Gabriele Bellelli Franco Meglioli Andrea Platani. Italian Trading Forum 17 Maggio 2007 Rimini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gabriele Bellelli Franco Meglioli Andrea Platani. Italian Trading Forum 17 Maggio 2007 Rimini"

Transcript

1 Gabriele Bellelli Franco Meglioli Andrea Platani Italian Trading Forum 17 Maggio 2007 Rimini

2 Dal trading di breve a quello di lungo termine le migliori figure d'inversione -Stock picking intraday e congestioni di breve periodo -Ricopertura della shadow nella shooting star -Minimi arrotondati e penny stocks -Massimi esplosivi dei prezzi -Linee blu -Oops di Williams -Ipo Trading e massimi dalla quotazione -Island Reverse -Evitare i falsi segnali con le divergenze -Uncino rialzista e ribassista -Congestioni strette -Le migliori opportunità attualmente sul mercato!

3 Ricopertura della shadow nella shooting star Andrea Platani

4 Premessa L analisi di questo aspetto mi è stata dettata da un esperienza personale. Negli ultimi mesi ho notato che ogni volta in cui chiudevo una posizione in seguito ad un pattern d inversione chiarissimo il giorno seguente il titolo mi ripartiva puntualmente davanti agli occhi.

5 Ricopertura della shadow nella shooting star Quando un segnale negativo, in determinate occasioni, si trasforma in un ottima occasione speculativa

6 Definizione classica Shooting Star: è una candela di inversione ribassista che mostra una lunga shadow superiore e il suo piccolo corpo (bianco o nero) è vicino ai minimi della seduta e può presentare anche una piccola shadow inferiore.

7 Alcuni esempi Alcune tra le più recenti e significati shooting star da manuale

8 Capitalia 1

9 Cobra 1

10 Crespi 1

11 Datalogic 1

12 Cos è successo in queste sedute? Un grosso operatore decide di saggiare il mercato, testare l appetito dei compratori e la volontà dei venditori. Inizia ad acquistare e il titolo sale perché oltre alla sua spinta evidentemente anche altri operatori si sono accorti del movimento, break di qualche massimo relativo precedente, e seguono l impulso rialzista. Ad un certo punto però accade qualcosa e anche qui ci possono essere varie spiegazioni. Il compratore ha ottenuto la prova che voleva e sui massimi comincia ad alleggerire seguito probabilmente da molti altri. Oppure il mercato gira di colpo per qualche evento o notizia e c è la corsa a realizzare. Il risultato è appunto l ampia upper shadow tipica delle shooting star. Molti operatori devono ridurre la loro marginazione anche a costo di vendere in pari o addirittura in perdita.

13 Considerazioni A questo punto, con un pattern così, si parlerebbe di falso segnale o segnale d inversione e anche dal punto di vista visivo a nessuno o a pochi verrebbe in mente che invece non è così...

14 Capitalia 2

15 Cobra 2

16 Crespi 2

17 Datalogic 2

18 Per quali motivi lo spike è stato ricoperto? Le ragioni possono essere tante: - Il mercato ha nuovamente girato a favore oppure quelle news sul titolo che il giorno prima si erano rivelate dannose a giochi fermi risultano meno gravi del previsto e ritornano i compratori. - La mano forte ha ottenuto la conferma che voleva, ha capito che c è chi è disposto ad acquistare con lui ed è pronto a rilanciare l azione.

19 In quali occasioni si verifica la ricopertura? Solitamente con un mercato bullish o al limite in fase laterale, in un trend ribassista ci sono molte probabilità che il pattern venga confermato. Nelle occasioni in cui la shooting star è stata realizzata con volumi molto superiori alla media. Quando lo spike lasciato scoperto non ha raggiunto percentuali oltre il 5/6/%.

20 Pratica operativa Nel momento in cui ci si accorge di una shooting star che si realizza nelle condizioni evidenziate prima le opzioni possono essere due: Se si è già in posizione prima di chiudere attendere la seduta successiva per avere la conferma che sia veramente un pattern d inversione. Se non si è già in posizione si può tentare un acquisto sui livelli del close. In entrambi i casi mettiamo uno stop in close sotto il minimo della shooting star.

21 Stock picking intraday e congestioni di breve periodo Andrea Platani

22 Come anticipare i break out rialzisti Opertività di brevissimo periodo basata sulla compressione di volatitilità e l uso dell analisi discrezionale.

23 Premessa La ricerca, l osservazione e lo sfruttamento ai fini speculativi della configurazione che vado ad illustrare nascono da un esigenza dettata dall esperienza e da una constatazione in particolare, ovvero che la borsa è un po cambiata. Chiunque abbia avuto la possibilità di stare davanti al monitor per un intera seduta di contrattazioni si sarà accorto che ultimamente moltissimi titoli vivono ormai di fiammate isolate quanto improvvise e molto spesso poco durature. Rialzi lampo che durano da un minimo di qualche ora ad un massimo di un giorno o due, a cui seguono altrettanti ribaltoni ed evidenti correzioni.

24 Perché accade questo? I motivi per un tale comportamento del prezzo di un titolo possono essere tanti e di varia natura: - l impatto di determinaste news che riguardano direttamente o indirettamente il titolo stesso - l influenza determinante dell attività dei daytraders - non ultima io direi la diffusione dell uso della marginazione. Quest ultima pratica, ormai sempre più diffusa, costituisce un arma a doppio taglio in quanto se da una parte permette a chi ne fa uso di maggiorare il capitale a disposizione dall altra lo costringe spesso alla chiusura forzata e anzitempo di una o più posizioni per rientrare dalla marginazione, abbandonando così anche quei trade tecnicamente ben impostati e contribuendo a sottrarre forza ad un movimento.

25 Elementi costituenti il pattern L individuazione di questa configurazione potenzialmente rialzista parte dallo studio di un grafico daily alla ricerca della presenza di tre semplici ma fondamentali elementi: 1 - una resistenza chirurgica 2 - minimi crescenti 3 - forte pressione in vendita sul book

26 1 La resistenza L utilizzo di un grafico a time frame daily ha lo scopo di individuare quelle resistenze che avendo maturato una consistenza appunto daily garantiscono, alla rottura, uno spunto e un accelerazione più bruciante. Non è necessario che il prezzo sia stato respinto per un periodo lungo, basta anche non più di un ottava, ciò che conta è che il livello sia nettamente delimitato. La precisione chirurgica con cui in certi casi è possibile unire, tracciando una linea perfettamente orizzontale, i vari massimi oppure ancora meglio le chiusure deve far salire il livello d attenzione perché rafforza la sensazione ci si trova di fronte ad di un livello chiave e importantissimo. Resistenze statiche e nitide risultano chiare all occhio di tutti, questo fa si che la rottura è in grado di coinvolgere la psicologia di un maggior numero di persone le quali sono subito spinte ad acquistare per paura che il titolo salga troppo.

27 2 I minimi crescenti I minimi crescenti, contrapposti alla resistenza, danno vita a quella contrazione di volatilità a cui facevo riferimento come elemento da ricercare. La presenza di questa caratteristica da un segnale forte e inequivocabile, più di qualsiasi altro indicatore e oscillatore, perché ci dice che i compratori sono disposti ad acquistare il titolo a prezzi più alti ogni giorno che passa. L innalzamento progressivo dei minimi, unito alla tenuta della resistenza, comprime il prezzo in uno spazio sempre più piccolo e a ridosso della soglia critica.

28 3 pressione in vendita I due elementi sopra descritti comprimono il titolo in uno spazio sempre più ridotto. l effetto è ancor più amplificato quando anche sul book troviamo in lettera un muro che corrisponde, a volte allo stesso identico livello di prezzo, alla resistenza grafica. Questo è un vero e proprio tappo un combinazione di fattori che io individuo come ideale perché alla componente grafica, e diciamo così più teorica, si associa quella più emotiva e coinvolgente. legata al susseguirsi degl ordini d acquisto che pian piano mangiano quel muro dando l idea concreta di quanto il titolo sotto osservazione sia oggetto d interesse.

29 Anticipare le rotture rialziste

30 Anticipare le rotture rialziste

31 Anticipare le rotture rialziste

32 Anticipare le rotture rialziste

33 Anticipare le rotture rialziste

34 Anticipare le rotture rialziste

35 Anticipare le rotture rialziste

36 Anticipare le rotture rialziste

37 Anticipare le rotture rialziste

38 Anticipare le rotture rialziste

39 Anticipare le rotture rialziste

40 Anticipare le rotture rialziste

41 Anticipare le rotture rialziste Operativamente

42 Anticipare le rotture rialziste Il consiglio che posso dare è quello di tenere la maschera dell ordine già pronta e compilata con la quantità desiderata al prezzo del muro in lettera. Se poi mettete la mascherina differenza contratti di Visual Trader avrete la possibilità di vedere con precisione quando il muro comincia ad essere mangiato. Quando sta per saltare è il momento di entrare.

43 Minimi arrotondati e penny stocks Franco Meglioli

44 Franco Meglioli meglioli.biz Per I.T.F. di Rimini 17 Maggio 2007

45 GRANDI MINIMI ARROTONDATI Si trovano alla fine di lunghi trend ribassisti; Sono esclusiva delle small cap; Volumi ridotti durante la formazione; Rapporto molto profittevole tra rischio e opportunità; Più sono lunghi (a livello temporale), più è importante il rialzo successivo; Alla fine i prezzi aumentano molto, oltre le più rosee aspettative; Il break-out rialzista si sviluppa al superamento del massimo relativo; Se i prezzi scendono sotto i minimi sono guai!

46 I grandi minimi arrotondati: B A N C A C A R I G E L unico minimo arrotondato che ho trovato in cima ad un trend rialzista e NON in fondo ad uno ribassista

47 I grandi minimi arrotondati B I E S S E

48 I grandi minimi arrotondati: M O N R I F

49 I grandi minimi arrotondati: M O N R I F (2)

50 I grandi minimi arrotondati: U N I L A N D (ex Perlier)

51 I grandi minimi arrotondati: P R I M A I N D U S T R I E

52 I grandi minimi arrotondati: F I N A R T E

53 I grandi minimi arrotondati: D A D A

54 I grandi minimi arrotondati: B E G H E L L I

55 I grandi minimi arrotondati: C L A S S E D I T O R I

56 I grandi minimi arrotondati: C L A S S E D I T O R I (2)

57 I grandi minimi arrotondati: A C O T E L

58 I grandi minimi arrotondati in tempo reale: R A T T I

59 I grandi minimi arrotondati in tempo reale: C H L

60 I grandi minimi arrotondati in tempo reale: F U L L S I X

61 I grandi minimi arrotondati in tempo reale: T I S C A L I

62 I grandi minimi arrotondati in tempo reale: T I S C A L I 2^

63 I grandi minimi arrotondati in tempo reale: E U P H O N

64 I grandi minimi arrotondati in tempo reale: V E M E R S I B E R

65 Massimi esplosivi dei prezzi Franco Meglioli

66 I MASSIMI ESPLOSIVI Caratteristiche: Più il rialzo è forte, più breve la durata temporale. Tutti gli asset finanziari che si impennano tornano sempre da dove sono partiti; Ottime probabilità di perdere MOLTI soldi; È difficile uscire da questi trade; Impossibile stabilire dei target; Spesso il rialzo va oltre le più rosee aspettative; Sul top c è il record di volumi scambiati!

67 Massimi Esplosivi: S C H I A P P A R E L L I

68 Massimi esplosivi: S C H I A P P A R E L L I sul massimo non si poteva uscire

69 Massimi esplosivi: E U R O F L Y volumi record sul max Volumi record (sul massimo)

70 Massimi esplosivi: E U R O F L Y

71 Massimi esplosivi: U N I P O L

72 Massimi esplosivi: U N I P O L

73 Massimi esplosivi: J U V E N T U S

74 Massimi esplosivi: J U V E N T U S

75 Massimi esplosivi: M E D I T E R R A N E A

76 Massimi esplosivi: M E D I T E R R A N E A +10%, -10%

77 Massimi esplosivi: R A T T I Engulfing ribassista on top

78 Massimi esplosivi: I N N O T E CH

79 Massimi esplosivi: F I N A R T E Linee che vanno in diverse direzioni

80 Massimi esplosivi: L A V O R W A S H

81 Massimi esplosivi: U N I L A N D Isola ribassista

82 Massimi esplosivi: F I A T vendere sulla notizia!

83 Linee blu Franco Meglioli

84 Linee Blu: B E N E T T O N

85 Linee Blu: R A T T I

86 Linee Blu: FULLSIX

87 Linee Blu: T I S C A L I

88 Linee Blu: S T E F A N E L

89 Linee Blu: I S A G R O

90 Linee Blu: E U P H O N

91 Linee Blu: C L A S S

92 Oops di Williams Gabriele Bellelli

93 Oops di Williams -L Oops di Williams è una particolare configurazione d inversione di tendenza e può essere sia rialzista che ribassista. Presuppone quindi una tendenza da invertire. Se si delinea all interno di una congestione non è affidabile. - L Oops si sviluppa a seguito di un apertura in Gap Up o Down.

94 Gap Per gap s intende un intervallo di prezzo non coperto da scambi per cui in un grafico si visualizzerà un vuoto. Il gap down si sviluppa quando l apertura avviene ad un valore inferiore al minimo registrato nella giornata precedente.

95 Gap Il gap up si sviluppa quando l apertura avviene ad un valore superiore rispetto al massimo registrato nella giornata precedente.

96 Oops Rialzista Il segnale d acquisto scatta quando ad un apertura in gap down ( inferiore al minimo del giorno precedente ) segue una chiusura superiore allo stesso minimo che chiude completamente il gap down. Si acquista in chiusura. Stop loss sotto il minimo della barra che delinea l oops.

97 Oops Rialzista

98 Oops Ribassista Il segnale short scatta quando ad un apertura in gap up ( superiore al massimo del giorno precedente ) segue una chiusura inferiore che chiude completamente il gap up. Si shorta in chiusura. Stop loss sopra il massimo della barra che delinea l oops.

99 Oops Ribassista

100 Oops Ribassista

101 Oops

102 Oops Ralzista O < L[1] AND C > L [1] AND MOV(C,3,S) < MOV(C,10,S)

103 Oops Rialzista O < L[1] AND che significa che O ( open, ossia apertura ) è inferiore a L ( low, ossia il minimo ) di [1],ossia del giorno prima C > L [1] AND che significa che C ( close, ossia chiusura ) è maggiore di L ( low, ossia il prezzo minore ) di [1], ossia del giorno precedente MOV(C,3,S) < MOV(C,10,S) che significa che MOV ( media mobile S, cioè semplice, calcolata su C, ossia il prezzo di chiusura, a 3 giorni ) è minore della media mobile semplice calcolata a 10 giorni sui prezzi di chiusura. Questo significa che la tendenza di brevissimo ( 3 giorni ) è ribassista

104 Oops Ribassista O > H[1] AND C < H[1] AND MOV ( C, 3, S ) > MOV ( C, 10, S)

105 Oops Ribassista O > H[1] AND significa O ( open, apertura ) è maggiore di H ( high, massimo ) di [1] ossia del giorno prima C < H[1] AND significa che C ( close, chiusura ) è minore di H ( high, minore ) di [1] ossia del giorno prima MOV ( C, 3, S ) > MOV ( C, 10, S) significa che la media mobile semplice a 3 giorni calcolata sui prezzi di chiusura deve essere maggiore della media mobile semplice a 10 giorni calcolata sui prezzi di chiusura

106 Oops e divergenze Un ottimo metodo per filtrare i falsi segnali generati dall Oops di Williams è la ricerca di divergenze a conferma del segnale operativo generato dal pattern grafico. La divergenza è un campanello d allarme che avverte, in anticipo, che la tendenza di un titolo sta cambiando. Una divergenza si delinea nel momento in cui l andamento dei prezzi del titolo e l andamento grafico dell indicatore non procedono concordi nella medesima direzione. La divergenza può essere sia rialzista che ribassista. La divergenza rialzista si individua quando le quotazioni di un titolo sono al ribasso con i massimi decrescenti mentre l indicatore è al rialzo con i minimi crescenti. La divergenza ribassista si individua quando le quotazioni di un titolo sono al rialzo con i minimi crescenti mentre l indicatore è al ribasso con i massimi decrescenti. Come strumento di rilevazione delle divergenze consiglio il Momentum. Il momentum è un indicatore che misura la velocità dei movimenti delle quotazioni e si calcola attraverso la differenza tra il prezzo attuale e quello rilevato un certo numero di giorni precedenti ( es. 10 giorni fa ).

107 Oops ribassista

108 Oops rialzista

109 Ipo Trading e massimi dalla quotazione Gabriele Bellelli

110 Breakout massimi dalla quotazione Immaginate di acquistare una Ipo a 3,80 euro e di vederla scendere subito il primo giorno di quotazione. Immaginate che dopo un mese il suo valore sia sceso in area 3,25 euro e che per vari mesi il titolo sia rimasto in costante perdita. Quando finalmente il titolo torna in pareggio ( 3,80 euro ) cosa fareste? Generalmente la maggioranza di piccoli investitori vende le azioni. In questo modo si forma un livello di resistenza.

111 Breakout massimi dalla quotazione L analisi tecnica afferma che il segnale d acquisto si genera alla rottura del livello di resistenza. Il prezzo massimo dalla quotazione è un livello di resistenza.

112 Breakout massimi dalla quotazione Il segnale d acquisto scatta in caso di chiusura superiore al prezzo massimo dalla quotazione

113 Breakout massimi dalla quotazione

114 Breakout massimi dalla quotazione

115 Breakout massimi dalla quotazione

116 Breakout minimi dalla quotazione - Tecnica meno affidabile della precedente perché solitamente il piccolo risparmiatore è restio a vendere le azioni in perdita -Rottura ribassista del supporto di 4.80 euro

117 Massimi della quotazione e volumi Le linee blu ed i volumi dimostrano come il massimo storico sia un livello determinate di resistenza

118 Isola rialzista Gabriele Bellelli

119 Isola rialzista L isola, in inglese chiamata island reversal, è una configurazione d inversione di tendenza con implicazioni rialziste. Per configurarsi necessita di alcune condizioni: - una tendenza ribassista da invertire. Se si presenta all interno di una congestione, non assume significato ed occorre ignorarla. - tra la prima e la seconda candela occorre che si delinei un gap ribassista ( gap down ) - tra la seconda e la terza deve delinearsi un gap rialzista ( gap up )

120 Isola rialzista Si acquista in chiusura il giorno in cui si configura la configurazione. In alternativa si può acquistare in apertura, il giorno successivo. Si posiziona lo stop loss sotto il minimo della barra del giorno precedente ( barra contraddistinta dal numero 1 ).

121 Isola rialzista

122 Isola rialzista

123 Isola rialzista

124 Isola rialzista Codice explorer di VisualTrader O>H[1] AND L>H[1] AND H[1]<O[2] AND H[1]<L[2] AND Mov (C,3,S) < Mov (C, 10, S)

125 123 Rialzista e Ribassista Gabriele Bellelli

126 123 Rialzista e Ribassista L 123 Rialzista-Ribassista è una configurazione d inversione di tendenza. Il presupposto di partenza è quindi l esistenza di una tendenza, al rialzo o al ribasso, da invertire.

127 Definizione di tendenza Una tendenza al rialzo è formata da minimi e massimi crescenti.

128 Definizione di tendenza Una tendenza al ribasso è formata da minimi e massimi decrescenti.

129 123 Rialzista Condizioni necessarie al verificarsi della configurazione: -Rottura della tendenza ribassista -Secondo minimo superiore al precedente -Rottura al rialzo del massimo relativo precedente

130 123 Rialzista Il segnale d acquisto scatta in caso di chiusura superiore al massimo relativo precedente

131 123 Rialzista

132 123 Rialzista

133 123 Ribassista Condizioni necessarie al verificarsi della configurazione: -Rottura della tendenza rialzista -Secondo massimo inferiore al precedente -Rottura al ribasso del minimo relativo precedente

134 123 Ribassista Il segnale short scatta in caso di chiusura inferiore al minimo relativo precedente

135 123 Ribassista

136 Falsi Segnali e Divergenze Un ottimo metodo per filtrare i falsi segnali generati dalla configurazione 123 è la ricerca di divergenze a conferma del segnale operativo generato dal pattern grafico. La divergenza è un campanello d allarme che avverte, in anticipo, che la tendenza di un titolo sta cambiando. Una divergenza si delinea nel momento in cui l andamento dei prezzi del titolo e l andamento grafico dell indicatore non procedono concordi nella medesima direzione. La divergenza può essere sia rialzista che ribassista. La divergenza rialzista si individua quando le quotazioni di un titolo sono al ribasso con i massimi decrescenti mentre l indicatore è al rialzo con i minimi crescenti. La divergenza ribassista si individua quando le quotazioni di un titolo sono al rialzo con i minimi crescenti mentre l indicatore è al ribasso con i massimi decrescenti.

137 123 Rialzista e Divergenza

138 123 Ribassista e Divergenza

139 Congestione stretta Gabriele Bellelli

140 Congestione La congestione è un movimento laterale delle quotazioni che oscillano, senza alcuna chiara direzione ( né al rialzo né al ribasso), tra l area di supporto e l area di resistenza. Caratteristica della congestione è esprimere l incertezza totale circa la futura direzione dei corsi azionari. Fino al breakout, ossia la rottura del livello operativo di supporto o resistenza, non è possibile operare.

141 Congestione stretta La congestione stretta è una particolare fase laterale che si caratterizza per la bassa ampiezza della forbice tra l area di supporto e l area di resistenza. I movimenti che seguono al breakout sono di brevissimo periodo e, generalmente, esplosivi e fortemente direzionali.

142 Congestione stretta Il segnale d acquisto scatta in caso di chiusura superiore al livello di resistenza. Stop loss da fissare in caso di chiusura inferiore al livello del supporto.

143 Congestione stretta Il metodo migliore per filtrare i falsi segnali ( false rotture ) è controllare la presenza dell esplosione dei volumi. I volumi esplosivi al momento della rottura sono quindi un segnale di conferma.

144 Congestione stretta Il segnale short scatta in caso di chiusura inferiore al livello di supporto. Stop loss da fissare in caso di chiusura superiore al livello di resistenza. Volumi esplosivi al momento del breakout confermano il segnale grafico.

145 Congestione stretta

146 Congestione stretta

147 Congestione stretta

148 Congestione stretta

149 Congestione stretta

150 Le migliori opportunità operative presenti sul mercato

151

152

153

154

155 Tenaris

156 Tenaris -Scontro tra tendenze -Acquisto su debolezza -Stop loss sotto i 16 euro in chiusura

157 Ubi banca - Massimi storici ( resistenza euro )

158 PERMASTEELISA: dopo il mini rally di fine marzo, con cui da area 17 s'è portata ben oltre i 20 euro, ha intrapreso una fase laterale con caratteristiche ben chiare. Risulta infatti evidente la tendenza crescente dei minimi più significativi e l'altrettanto chiararesistenza a 20,61 in sostanza un ampio triangolo ascendente sui massimi di periodo che essere rotto al rialzo. Da segnalare come nelle ultime due sedute ci sia stto anche un sensibile aumento degli scambi.buy al primo close sopra 20,61 con almeno 100 mila pezzi scambiati.

159 Contatti Gabriele Bellelli Franco Meglioli Andrea Platani

DailyFX Strategies. Breakout e medie mobili. How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Davide Marone, Analyst DailyFX

DailyFX Strategies. Breakout e medie mobili. How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Davide Marone, Analyst DailyFX DailyFX Strategies Breakout e medie mobili Davide Marone, Analyst DailyFX How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Breakout e medie mobili Davide Marone INTRO Prima di costruire una qualsiasi

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

DailyFX Strategies. Il metodo dei 4 punti. How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Matteo Paganini, Chief Analyst DailyFX

DailyFX Strategies. Il metodo dei 4 punti. How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Matteo Paganini, Chief Analyst DailyFX DailyFX Strategies Il metodo dei 4 punti Matteo Paganini, Chief Analyst DailyFX How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) Il metodo dei 4 punti Matteo Paganini INTRO Dopo anni di ricerca

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

SELLA.IT GUIDA ALL ANALISI TECNICA PRINCIPI FONDAMENTALI

SELLA.IT GUIDA ALL ANALISI TECNICA PRINCIPI FONDAMENTALI SELLA.IT GUIDA ALL ANALISI TECNICA PRINCIPI FONDAMENTALI A cura di Maurizio Milano Ufficio Analisi Tecnica Gruppo Banca Sella INDICE: Analisi Fondamentale Analisi Tecnica I tre pilastri dell Analisi Tecnica

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

LA SPECULAZIONE DI BORSA

LA SPECULAZIONE DI BORSA Via Pascoli 7 41057 Spilamberto-MO tel. 059-782910 fax 059-785974 www.lombardfutures.com LA SPECULAZIONE DI BORSA Di Emilio Tomasini LE DUE METODOLOGIE OPERATIVE DEGLI SPECULATORI: ANALISI FONDAMENTALE

Dettagli

Manuale operativo. Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. Copyright 2015 Scalping Futures

Manuale operativo. Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. Copyright 2015 Scalping Futures Manuale operativo Tutto quello che ti serve per iniziare a fare trading sui mercati regolamentati. MERCATO REGOLAMENTATO DEI FUTURES O FOREX? Vediamo qual è la differenza tra questi due mercati e soprattutto

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTA DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA, ECONOMIA E FINANZA Tesi di Laurea ASPETTI DELL ANALISI TECNICA APPLICATI AL TITOLO ENI Relatore: Prof. NUNZIO

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

GUIDA OPZIONI BINARIE

GUIDA OPZIONI BINARIE GUIDA OPZIONI BINARIE Cosa sono le opzioni binarie e come funziona il trading binario. Breve guida pratica: conviene fare trading online con le opzioni binarie o è una truffa? Quali sono i guadagni e quali

Dettagli

Rischio e Volatilità

Rischio e Volatilità 2 Meeting annuale SellaAdvice Trading Rho,, 20 novembre 2004 Rischio e Volatilità Relatore: Maurizio Milano Da dove deve partire un analisi tecnica operativa a supporto di un attività di trading? L elemento

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

DAILY REPORT 20 Agosto 2014

DAILY REPORT 20 Agosto 2014 DAILY REPORT 20 Agosto 2014 I DATI DELLA GIORNATA PROVE DI TENUTA? Ieri abbiamo esaminato l indice Dax. Per certi versi le dinamiche degli ultimi 2 anni sembrano le stesse, anche se il terreno un tantino

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE STATISTICHE CORSO DI LAUREA IN STATISTICA ECONOMIA E FINANZA IL TRADING DI STRUMENTI DERIVATI. RELAZIONE DI STAGE PRESSO LA T4T. RELATORE: CH.MO PROF.

Dettagli

Benvenuti al libro elettronico sul FOREX

Benvenuti al libro elettronico sul FOREX Benvenuti al libro elettronico sul FOREX Indice 1. Riguardo al MARCHIO... 2 2. Piattaforme di Trading... 3 3. Su cosa si Opera nel Mercato Forex?... 4 4. Cos è il Forex?... 4 5. Vantaggi del Mercato Forex...

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

Questioni di Economia e Finanza

Questioni di Economia e Finanza Questioni di Economia e Finanza (Occasional Papers) High Frequency Trading: una panoramica di Alfonso Puorro Settembre 2013 Numero 198 Questioni di Economia e Finanza (Occasional papers) High Frequency

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO GOLD 2.0 NEWSLETTER OPERATIVA SUL MERCATO AZIONARIO a cura di Pierluigi Gerbino ISTRUZIONI PER L USO Quelle che seguono sono le istruzioni ufficiali per il corretto utilizzo operativo della newsletter

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi;

i tassi di interesse per i prestiti sono gli stessi che per i depositi; Capitolo 3 Prodotti derivati: forward, futures ed opzioni Per poter affrontare lo studio dei prodotti derivati occorre fare delle ipotesi sul mercato finanziario che permettono di semplificare dal punto

Dettagli

guida giocare in borsa

guida giocare in borsa guida giocare in borsa Dedicato a chi vuole imparare a giocare in borsa da casa e guadagnare soldi velocemente. Consigli per sfruttare l'andamento dei mercati finanziari investendo tramite internet. Guida

Dettagli

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente

MetaTrader 4/5 per Android. Guida per l utente 1 MetaTrader 4/5 per Android Guida per l utente 2 Contenuto Come ottenere il MT4/5 App per Android... 3 Come accedere al vostro Conto Esistente oppure creare un nuovo conto Demo... 3 1. Scheda Quotes...

Dettagli

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo Luca Cappellina GRETA, Venezia Che cosa sono i futures. Il futures è un contratto che impegna ad acquistare o vendere, ad una data futura,

Dettagli

PROFESSIONAL TRADER Autore: Arduino Schenato

PROFESSIONAL TRADER Autore: Arduino Schenato PROFESSIONAL TRADER Autore: Arduino Schenato Tutti i diritti riservati Arduino Schenato Pagina 1 INDICE Prefazione Perché proprio il mercato forex CAPITOLO 1 Perché i CFD? CAPITOLO 2 L'azione del prezzo

Dettagli

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni!

Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! TRADING in OPZIONI Benvenuto nello straordinario mondo del Trading in opzioni! Justagoodtrade è il nome di uno yacht che ho visto durante uno dei miei viaggi di formazione sul trading negli USA. Il milionario

Dettagli

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD

RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Salvatore Gaziano & Francesco Pilotti I 3 PASSI PER GUADAGNARE AL RIALZO E AL RIBASSO CON FUTURE, ETF E CFD Le basi, le strategie e la psicologia giusta per affrontare con successo il trading online sui

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

IL Forex facile si fa per dire

IL Forex facile si fa per dire IL Forex facile si fa per dire Guida Introduttiva al Mercato Spot delle Valute Tecniche, strategie e idee per il trading delle valute QUALSIASI IMPRESA SI COSTRUISCE CON UNA SAGGIA GESTIONE, DIVIENE FORTE

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Collective2: un confronto sorprendente su scala mondiale

Collective2: un confronto sorprendente su scala mondiale Collective2: un confronto sorprendente su scala mondiale Collective2 è un sito web americano che accoglie 20800 trading systems e pubblica le relative descrizioni, i dati più significativi dell andamento

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

1865 SARDINIA 1. COMPONENTI DEL GIOCO 2. PREPARAZIONE. 1865: Sardinia Rules Summary. Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E

1865 SARDINIA 1. COMPONENTI DEL GIOCO 2. PREPARAZIONE. 1865: Sardinia Rules Summary. Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E 1865 SARDINIA Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E Attenzione: il regolamento originale va comunque letto. Il presente sunto ha il solo scopo di fare da introduzione e veloce

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Università degli studi di Bergamo Anno accademico 2005 2006 IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Docente: Prof. Massimo Merlino Introduzione Il tema della gestione dell innovazione tecnologica è più che mai

Dettagli

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano CONOSCERE LA BORSA FUNZIONAMENTO I partecipanti formano delle squadre ed elaborano una strategia di investimento per il proprio capitale virtuale iniziale (50.000 euro). Nel nostro caso si sono costituite

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA

INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA PROGRAMMA EDUCATION INSEGNANTI ITALIANI: EVOLUZIONE DEMOGRAFICA E PREVISIONI DI PENSIONAMENTO Anticipazioni per la stampa dal Rapporto 2009 sulla scuola in Italia della Fondazione Giovanni Agnelli (dicembre

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

STUDIO DI UNA FUNZIONE

STUDIO DI UNA FUNZIONE STUDIO DI UNA FUNZIONE OBIETTIVO: Data l equazione Y = f(x) di una funzione a variabili reali (X R e Y R), studiare l andamento del suo grafico. PROCEDIMENTO 1. STUDIO DEL DOMINIO (CAMPO DI ESISTENZA)

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO

FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO 13 Edizione del corso FORMAZIONE PERMANENTE SUI TRADING SYSTEMS: DIVENTARE QUANT TRADER CHIAVI IN MANO L unico corso che ti accompagna passo dopo passo fino a selezionare, affittare, gestire un trading

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE

PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE PRESENTARE UN IDEA PROGETTUALE LINEE GUIDA PER UNA EFFICACE PRESENTAZIONE DI UN BUSINESS PLAN INTRODUZIONE ALLA GUIDA Questa breve guida vuole indicare in maniera chiara ed efficiente gli elementi salienti

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Il sistema di rilevazione dati per il controllo globale delle macchine di produzione

Il sistema di rilevazione dati per il controllo globale delle macchine di produzione 1 Il sistema di rilevazione dati per il controllo globale delle macchine di produzione Per automatizzare Ia raccolta dati di produzione e monitorare in tempo reale il funzionamento delle macchine, Meta

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Investire in conoscenza offre sempre il rendimento migliore. (Benjamin Franklin) www.aumentidicapitale.it

Investire in conoscenza offre sempre il rendimento migliore. (Benjamin Franklin) www.aumentidicapitale.it Investire in conoscenza offre sempre il rendimento migliore (Benjamin Franklin) Il resoconto del primo semestre 2015. Cosa aspettarsi dai prossimi 6 mesi Pag. 1 Il resoconto del primo semestre 2015 Cosa

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

10 ESEMPIO DI VALUTAZIONE IN BILANCIO DI UN OPZIONE

10 ESEMPIO DI VALUTAZIONE IN BILANCIO DI UN OPZIONE SOMMARIO 1 INTRODUZIONE ALLE OPZIONI 1.1 Teoria delle opzioni 1.2 Specifiche contrattuali delle opzioni su azioni 2 FORMALIZZAZIONI 3 PROPRIETA FONDAMENTALI DELLE OPZIONI SU AZIONI 3.1 Put-Call Parity

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu

Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu Guida alla registrazione e all installazione del Chart Risk Manager (C.R.M.) www.privatetrading.eu 1 Benvenuti dagli ideatori e sviluppatori del Chart Risk Manager Tool per MetaTrader 4. Raccomandiamo

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

GESTIONE DELLA CAPACITA

GESTIONE DELLA CAPACITA Capitolo 8 GESTIONE DELLA CAPACITA Quale dovrebbe essere la capacità di base delle operations? (p. 298 e segg.) 1 Nel gestire la capacità l approccio solitamente seguito dalle imprese consiste nel fissare

Dettagli

NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO

NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO Mariano Paganelli Expert System Solutions S.r.l. L'Expert System Solutions ha recentemente sviluppato nuove tecniche di laboratorio

Dettagli

ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità

ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità ELABORARE FILE AUDIO CON AUDACITY Tutorial per le prime funzionalità INDICE 1. Caricare un file audio. p. 2 2. Riprodurre una traccia. p. 2 3. Tagliare una traccia... p. 3 4. Spostare una traccia. p. 3

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

Modelli Binomiali per la valutazione di opzioni

Modelli Binomiali per la valutazione di opzioni Modelli Binomiali per la valutazione di opzioni Rosa Maria Mininni a.a. 2014-2015 1 Introduzione ai modelli binomiali La valutazione degli strumenti finanziari derivati e, in particolare, la valutazione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

Guida per lo Smart Order

Guida per lo Smart Order Guida per lo Smart Order (Novembre 2010) ActivTrades PLC 1 Indice dei contenuti 1. Informazioni Generali... 3 2. Installazione... 3 3. Avvio l`applicazione... 3 4. Usi e funzionalita`... 4 4.1. Selezionare

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Cenni di Elettronica non Lineare

Cenni di Elettronica non Lineare 1 Cenni di Elettronica non Lineare RUOLO DELL ELETTRONICA NON LINEARE La differenza principale tra l elettronica lineare e quella non-lineare risiede nel tipo di informazione che viene elaborata. L elettronica

Dettagli

La valutazione implicita dei titoli azionari

La valutazione implicita dei titoli azionari La valutazione implicita dei titoli azionari Ma quanto vale un azione??? La domanda per chi si occupa di mercati finanziari è un interrogativo consueto, a cui cercano di rispondere i vari reports degli

Dettagli

Formazione a distanza nell Educazione Continua in Medicina

Formazione a distanza nell Educazione Continua in Medicina Formazione a distanza nell Educazione Continua in Medicina UN ESPERIENZA Dott.ssa Stefania Bracci Datré S.r.l via di Vorno 9A/4 Guamo (Lucca) s.bracci@datre.it Sommario In questo contributo presentiamo

Dettagli

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management

di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management GESTIRE CON SUCCESSO UNA TRATTATIVA COMMERCIALE di Sara Baroni Marketing e Vendite >> Marketing e Management OTTENERE FIDUCIA: I SEI LIVELLI DI RESISTENZA Che cosa comprano i clienti? Un prodotto? Un servizio?

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività.

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Il vantaggio della velocità SpeedPulse, SpeedArc,. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Perche velocità = Produttività Fin da quando esiste l'umanità, le persone si sforzano

Dettagli