Nuovo Esame PMP dal 2 Novembre Vito Madaio, PMP, TSPM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Nuovo Esame PMP dal 2 Novembre 2015. Vito Madaio, PMP, TSPM"

Transcript

1 Nuovo Esame PMP dal 2 Novembre 2015 Vito Madaio, PMP, TSPM

2 Cosa significa L Esame PMP Cambia nel 2015 Uno studio recente introduce un aggiornamento sul ruolo del Project Manager certificato PMP. Dopo una vasta indagine tra i possessori della certificazione PMP sono stati proposti degli aggiornamenti a domini, task, conoscenza e competenze. Lo studio contempla le prospettive di tutti i settori di industria nel mondo. Role Delineation Study (RDS) è la base fondante dell esame PMP, garantendo la sua validità e la sua rilevanza. What this means A recently completed Role Delineation Study (RDS) provided an updated description of the project management professional role. Research included a large-scale survey of global Project Management Professional (PMP) certification holders to validate updates to domains, tasks, knowledge, and skills. The RDS captures perspectives of project management practitioners from all industries, work settings, and regions. It serves as the foundation for the PMP exam and ensures its validity and relevance. Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 2

3 Argomenti Questo documento di servizio, riprende il contenuto dell annuncio ufficiale del PMI, versione definitiva di Giugno 2015 Exam Content Outline Alcune slide sono direttamente in lingua inglese, poi tradotte anche in italiano, per non alterare l enfasi data dal gruppo di studio RDS. Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 3

4 Come Cambia l Esame PMP L esame fonda sugli stessi domini, più 8 nuovi task Dominio 1 - Avvio Aggiunti task: 2, 7 e 8 Dominio 2 - Pianificazione Aggiunto task: 13 Dominio 3 - Esecuzione Aggiunti task: 6 e 7 Dominio 4 Monitoraggio e Controllo Aggiunti task: 6 e 7 Dominio 5 - Chiusura Nessuna modifica Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 4

5 Date da Ricordare Fino al 1 Novembre l esame farà riferimento al vecchio schema (RDS) Dal 2 Novembre farà riferimento al nuovo RDS Bisogna conoscere gli 8 nuovi task e tutti i piccoli cambiamenti apportati ai vari task, come appresso illustrato Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 5

6 8 New Tasks Avvio / Initiating 2 Identify key deliverables based on the business requirements in order to manage customer expectations and direct the achievement of project goals- 7 Conduct benefit analysis with relevant stakeholders to validate project alignment with organizational strategy and expected business value. 8 Inform stakeholders of the approved project charter to ensure common understanding of the key deliverables, milestones, and their roles and responsibilities. Pianificazione / Planning 13 Develop the stakeholder management plan by analyzing needs, interests, and potential impact in order to effectively manage stakeholders expectations and engage them in project decisions. Esecuzione / Execution 6 Manage the flow of information by following the communications plan in order to keep stakeholders engaged and informed. 7 Maintain stakeholder relationships by following the stakeholder management plan in order to receive continued support and manage expectations. Monitoraggio e Controllo / Monitoring and Controlling 6 Capture, analyze, and manage lessons learned, using lessons learned management techniques in order to enable continuous improvement. 7 Monitor procurement activities according to the procurement plan in order to verify compliance with project objectives. Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 6

7 Enfasi dei Nuovi Task Avvio Identificare le deliverable del progetto in base ai requisiti di business per gestire le aspettative e soddisfare i goal del progetto Eseguire l analisi dei benefici con i principali stakeholder per essere allineati alle strategie aziendali ed al valore di business atteso Comunicare l approvazione del Project Charter agli stakeholder per garantire la comprensione di deliverable, milestone e ruoli e responsabilità sul progetto Pianificazione Sviluppare il piano di gestione degli stakeholder, analizzando esigenze, interessi e potenziale impatto per gestire efficacemente le loro aspettative e coinvolgerli nel processo decisionale Esecuzione Gestire il flusso di informazioni secondo un piano di comunicazione per tenere gli stakeholder coinvolti e informati Gestire le relazioni con gli stakeholder secondo il piano di gestione degli stakeholder per ricevere continuo supporto e gestire le aspettative Monitoraggio e Controllo Raccogliere, analizzare e gestire le lessons learned con tecniche di gestione delle lessons learned per perseguire il miglioramento continuo Monitorare gli acquisti secondo il piano di approvvigionamento per verificare la conformità con gli obiettivi del progetto. Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 7

8 La Certificazione PMP La certificazione PMP, rilasciata dal PMI, è la principale certificazione internazionale per project manager L esame PMP è molto rigoroso secondo il (ProExam), Examination Service Professional sviluppato fin dal 1941 L esame è accreditato ISO Lo standard ISO è stato pubblicato da Education Research Association, National Council on Measurement in Education e American Psychological Association La certificazione PMP è stata accreditata dall ANSI allo standard internazionale ISO/IEC 17024: Conformity Assessment General Requirements for Bodies Operating Certification of Persons Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 8

9 Cosa vuole essere il RDS? Role Delineation Study (RDS) Il PMI esegue uno studio sul ruolo dei PMP ogni 5-7 anni Per garantire che la certificazione rifletta le prassi effettivamente utilizzate ed evolva per soddisfare le esigenze della professione Per restare sempre conforme allo standard ISO Perché è importante lo studio RDS? Perché individua gli elementi critici delle prassi utilizzate con il project management Perchè garantisce che l esame di certificazione faccia sempre riferimento alle necessità quotidiane dei project manager Nel contesto globale, l esame PMP - accreditato ISO costituisce una differenza sostanziale rispetto alle tante iniziative di certificazioni nostrane Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 9

10 Accreditamento ISO della Certificazione PMP La certificazione PMP (Project Management Professional) è rilasciata dal PMI (Project Management Institute) Visita Valore della Credenziale PMP accreditata ISO La credenziale PMP è accreditata allo standard internazionale ANSI/ISO/IEC Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 10

11 Nuova Distribuzione Domande d Esame Dominio % Domande Numero Domande Avvio 13% 26 Pianificazione 24% 48 Esecuzione 31% 62 Monitoraggio e Controllo 25% 50 Chiusura 7% 14 Totale 100% 200 Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 11

12 Task per l Avvio Nuovo dal 2015 Nuovi dal 2015 Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 12

13 Pianificazione Nuovo dal 2015 Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 13

14 Esecuzione Nuovi dal 2015 Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 14

15 Monitoraggio e Controllo Nuovi dal 2015 Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 15

16 Chiusura Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 16

17 Domande effettive per il rate Attenzione 25 domande non contribuiscono al rate dell esame servono al PMI per sperimentare nuove domande o per statistiche sul comportamento dei candidati Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 17

18 Dominio Avvio - 13% 1. Realizzare l'assessment di progetto sulla base delle informazioni disponibili, lessons learned da precedenti progetti, e riunioni con stakeholder rilevanti per valutare la fattibilità di nuovi prodotti o servizi entro le assunzioni e/o i vincoli imposti. 2. Identificare le deliverable principali sulla base dei requisiti di business per gestire le aspettative del cliente e dirigere il raggiungimento dei goal di progetto. 3. Effettuare l'analisi degli stakeholder utilizzando tool e tecniche appropriati per garantire l'allineamento con le aspettative ed ottenere supporto per il progetto. 4. Identificare rischi di livello alto, assunzioni e vincoli in base all'ambiente attuale, ai fattori organizzativi, ai dati storici e al parere dell esperto per proporre una strategia di implementazione. 5. Sviluppare il project charter compilando e analizzando le informazioni raccolte per garantire che gli stakeholder ne condividano gli elementi. 6. Ottenere l'approvazione del project charter da parte dello Sponsor per formalizzare l autorità assegnata al project manager e ottenere l impegno e l accettazione per il progetto. 7. Eseguire l analisi dei benefici insieme agli stakeholder più importanti per confermare l allineamento del progetto alle strategie aziendali ed al valore di business atteso. 8. Informare gli stakeholder dell approvazione del project charter per garantire la comune comprensione delle principali deliverable, milestone e il loro ruolo e responsabilità. Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 18

19 Dominio Avvio - 13% Conoscenze e Competenze Competenze Analitiche Tecniche di Analisi dei Benefici Elementi di un Project Charter Tecniche e tool di stime Gestione strategica Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 19

20 Dominio Pianificazione - 24% 1. Fare l assessment dei requisiti di dettaglio del progetto, dei vincoli e delle assunzioni con gli stakeholder in base al project charter, alle lessons learned e all impiego di tecniche di raccolta dei requisiti per stabilire le deliverable di dettaglio del progetto. 2. Sviluppare un piano di gestione dell ambito, in base all ambito del progetto approvato e utilizzando tecniche di gestione dell ambito per definire, mantenere e gestire l ambito del progetto. 3. Sviluppare un piano digestione del costo in base all ambito del progetto, schedulazione, risorse, project charter approvato e altre informazioni impiegando tecniche di stima per gestire i costi del progetto. 4. Sviluppare la schedulazione di progetto in base ai piani di gestione di deliverable di progetto approvate e milestone, ambito e risorse per gestire la tempificazione del progetto. 5. Sviluppare il piano di gestione delle risorse umane definendo ruoli e responsabilità dei membri del team di progetto per creare una efficiente struttura organizzativa del progetto e fornire guida su come assegnare e gestire le risorse. 6. Sviluppare il piano di comunicazione basato sulla struttura organizzativa del progetto e sui requisiti degli stakeholder esterni per gestire il flusso di informazioni del progetto. Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 20

21 Dominio Pianificazione - 24% 7. Sviluppare il piano degli acquisti in base ad ambito, budget e schedulazione del progetto per garantire che le risorse necessarie al progetto siano disponibili. 8. Sviluppare il piano di gestione della qualità e definire gli standard di qualità per il progetto e i suoi prodotti, in base ad ambito, rischi e requisiti di progetto per prevenire la presenza di difetti e controllare il costo della qualità. 9. Sviluppare il piano di gestione delle modifiche definendo come saranno trattate le modifiche e controllate per tracciare e gestire le modifiche. 10. Pianificare la gestione del rischio, sviluppando un piano di gestione del rischio identificando, analizzando e mettendo in priorità i rischi; creando il registro dei rischi, e definendo le strategie di risposta al rischio per gestire l incertezza e le opportunità nell arco del ciclo di vita del progetto. 11. Presentare il piano di project management agli stakeholder chiave secondo politiche e procedure applicabili per ottenere l approvazione a procedere con il progetto. 12. Tenere la riunione di kick-off, comunicando l avvio del progetto, le milestone principali e altre informazioni rilevanti per informare e coinvolgere gli stakeholder e ottenere il commitment. 13. Sviluppare il piano di gestione degli stakeholder analizzando esigenze, interessi e potenziale impatto per gestire efficacemente le aspettative degli stakeholder e coinvolgerli nel processo decisionale. Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 21

22 Conoscenze e Competenze Dominio Pianificazione - 24% Pianificazione della Gestione delle Modifiche Pianificazione della gestione dei costi, compreso tool e tecniche di definizione del budget di progetto Pianificazione delle comunicazioni Tipi di contratti e criteri di scelta Tool e tecniche di stima Pianificazione risorse umane Principi di lean e di efficienza Pianificazione degli acquisti Pianificazione gestione qualità Tecniche di raccolta dei requisiti (es. sessioni di pianificazione, brainstorming e focus group) Pianificazione assessment norme di legge e impatti ambientali Pianificazione della gestione del rischio Tool e tecniche di smontaggio dell ambito (es. WBS, backlog) Pianificazione gestione ambito Pianificazione gestione stakeholder Pianificazione gestione tempo, compreso tool e tecniche Tecniche di diagrammi di workflow Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 22

23 Dominio Esecuzione - 31% 1. Ottenere e gestire le risorse del progetto seguendo i piani di gestione delle risorse umane e degli acquisti per soddisfare i requisiti del progetto. 2. Gestire l esecuzione dei task in base al piano di project management guidando e sviluppando il team per realizzare le deliverable di progetto. 3. Implementare il piano di gestione della qualità utilizzando tool e tecniche appropriati per garantire che il lavoro venga eseguito nel rispetto degli standard di qualità richiesti 4. Implementare le modifiche approvate e le azioni correttive secondo il piano di gestione delle modiche per soddisfare i requisiti di progetto. 5. Implementare le azioni approvate seguendo il piano di gestione del rischio per minimizzare l impatto dei rischi e trarre vantaggio dalle opportunità. 6. Gestire il flusso di informazioni seguendo il piano di comunicazioni per mantenere gli stakeholder coinvolti ed informati. 7. Mantenere le relazioni con gli stakeholder seguendo il piano di gestione degli stakeholder per ricevere supporto continuo e gestire le aspettative. Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 23

24 Dominio Esecuzione - 31% Conoscenze e Competenze Processi di miglioramento continuo Tecniche di gestione dei contratti Elementi di una dichiarazione di lavoro Interdipendenze tra elementi del progetto Tecniche e tool di budgeting del progetto Tool di standard di qualità Tecniche di gestione dei fornitori Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 24

25 Monitoraggio e Controllo - 25% 1. Misurare la prestazione del progetto utilizzando appropriati tool e tecniche, per identificare e quantificare qualsiasi varianza e azioni correttive. 2. Gestire le modifiche al progetto seguendo il piano di gestione delle modifiche per garantire che i propositi (goal) di progetto restino allineati alle esigenze di business. 3. Verificare che le deliverable di progetto siano conformi agli standard di qualità stabiliti nel piano di gestione della qualità, utilizzando appropriati tool e tecniche per soddisfare i requisiti di progetto e le esigenze di business. 4. Monitorare e verificare il rischio determinando se l esposizione è cambiata e valutare l efficacia delle strategie di risposta al rischio per gestire l impatto dei rischi e delle opportunità sul progetto. 5. Rivedere il log delle issue, aggiornarlo se necessario e determinare le azioni correttive utilizzando appropriati tool e tecniche per minimizzare l impatto sul progetto. 6. Raccogliere, analizzare e gestire le lessons learned, utilizzando tecniche di lessons learned per garantire il miglioramento continuo. 7. Monitorare le attività di acquisti secondo il piano di approvvigionamento per verificare la conformità con gli obiettivi di progetto. Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 25

26 Monitoraggio e Controllo - 25% Conoscenze e Competenze Misurazione delle prestazioni e tecniche per tracciare (es. EV, CPM, PERT, trend Analysis) Tecniche di analisi del processo (es. LEAN, Kanban, Six Sigma) Limiti di controllo del progetto (es. soglie, tolleranze) Tool e tecniche di monitoraggio progetti Standard e best practice di Qualità del progetto (es. ISO, BS, CMMI, IEEE) Tool di misurazione della qualità (es. statistical sampling, control chart, flow chart, inspection, assessment) Tecniche di identificazione e analisi del rischio Tecniche di risposta al rischio Tecniche di conferma e verifica della qualità Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 26

27 Dominio Chiusura - 7% 1. Ottenere l accettazione finale delle deliverable di progetto dagli stakeholder principali, per confermare che ambito e deliverable del progetto sono stati raggiunti. 2. Trasferire la proprietà delle deliverable agli stakeholder assegnatari secondo il paino di progetto, per facilitare la chiusura del progetto. 3. Ottenere la chiusura finanziarie, legale e amministrativa utilizzando le prassi generalmente accettate, per comunicare la chiusura formale del progetto e garantire il trasferimento della responsabilità. 4. Preparare e condividere il report finale del progetto secondo il piano di gestione della comunicazione per documentare e illustrare la prestazione del progetto dando assistenza nella valutazione del progetto. 5. Raccogliere le lessons learned documentate durante il progetto e condurre una revisione generale del progetto per aggiornare la base di conoscenza dell organizzazione. 6. Archiviare documenti e materiali di progetto utilizzando pratiche generalmente accettate per essere conformi con i requisiti di legge e per il potenziale utilizzo su progetti futuri e audit. 7. Ottenere feedback dai principali stakeholder utilizzando tool e tecniche appropriate e in base al piano di gestione degli stakeholder per valutare la loro soddisfazione. Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 27

28 Dominio Chiusura - 7% Conoscenze Competenze Archiviazione pratiche ed atti Conformità (atto(organizzazione) Requisiti di chiusura del contratto Procedure di chiusura finale Tecniche di feedback Tecniche di misurazione della prestazione (KPI e KSF) Tecniche di revisione del progetto Tecniche di pianificazione della transizione Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 28

29 Competenze Cross su Tutti i Domini Ascolto attivo (saper ascoltare) Leggi applicabili e regolamenti Realizzazione di benefici Tecniche di brainstorming Business acumen Tecniche di change management Tecniche di coaching, mentoring, training e motivazionali Canali di comunicazione, tool, tecniche e metodi Gestione della configurazione Tecniche di soluzione dei conflitti Metriche di customer satisfaction Tecniche di raccolta dati Presa di decisioni Tecniche di delega Sensibilità sulle differenze culturali e diversità Sensibilità e diversità generazionale Intelligenza emozionale Tecnica del parere dell esperto Facilitazioni Tool, tecniche e metodi di information management Interpersonal skills (Competenze interpersonali) Gestione della conoscenza Tool, tecniche e competenze di leadership Tool e tecniche di leadership Tecniche di gestione delle Lessons learned Tecniche di gestione delle riunioni Negoziazione e tecniche e capacità di influenzare Conoscenza organizzazione e operatività Processo di revisione tra pari Tecniche e tool di presentazione Gestione del tempo e delle priorità Tecniche e tool di problem solving Principi di finanza del progetto Tecniche assicurazione e controllo della qualità Gestione delle relazioni Tecniche di risk assessment Comprensione della situazione Tecniche di gestione degli stakeholder Tecniche di sviluppo del team Gestione team virtuali/remoti Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 29

30 Follow on L esame PMP si basa sul PMBOK Guide 5 th Edition Da Novembre, le domande di esame porranno maggiormente l accento sui nuovi task Il materiale del corso PMP-Prep Online sarà allineato con i nuovi contenuti, appena disponibili Sarà nostra cura informarvi tempestivamente su eventuali chiarimenti del PMI sulle nuove domande di esame, che sicuramente ci saranno Decidere subito se dare l esame con il Decidere subito se dare l esame con il vecchio schema oppure con quello nuovo, ossia dopo il 1 Novembre Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 30

31 Certificazione PMP Se intendi certificarti PMP, prima o dopo Novembre 2015, scegli tranquillamente PMP-Prep Online Potrai certificarti senza stress, al primo tentativo Per ulteriori informazioni, contatta Vito Madaio, PMP, TSPM Nuovo Esame PMP (parte di PMP-Prep Online) 31

Classificazione Nuovo Esame PMP

Classificazione Nuovo Esame PMP Notizie sul nuovo esame PMP a partire dal Agosto 0 Classificazione Nuovo Esame PMP Questo è il link al documento del PMI: Crosswalk Between Current and New PMP Classifications del PMI Di seguito trovi

Dettagli

Metodologia TenStep. Maggio 2014 Vito Madaio - TenStep Italia

Metodologia TenStep. Maggio 2014 Vito Madaio - TenStep Italia Metodologia TenStep Maggio 2014 Vito Madaio - TenStep Italia Livello di Complessità Processo di Project Management TenStep Pianificare il Lavoro Definire il Lavoro Sviluppare Schedulazione e Budget Gestire

Dettagli

PMBOK Guide 5th Edition (2012) vs PMBOK Guide 4th Edition (2008)

PMBOK Guide 5th Edition (2012) vs PMBOK Guide 4th Edition (2008) Paolo Mazzoni 2013. E' ammessa la riproduzione per scopi di ricerca e didattici se viene citata la fonte completa nella seguente formula: "di Paolo Mazzoni, www.paolomazzoni.it, (c) 2013". Non sono ammesse

Dettagli

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it

ESI International. Project Management & Business Analysis Solutions. www.esi-italy.it ESI International Project Management & Business Analysis Solutions www.esi-italy.it Chi siamo Leader globali nei servizi di PERFORMANCE IMPROVEMENT in: Project Management Business Analysis Agile Project

Dettagli

REALIZZARE IL PMO. Anna Maria Caccia - Matteo Coscia Milano, 15 Ottobre 2009

REALIZZARE IL PMO. Anna Maria Caccia - Matteo Coscia Milano, 15 Ottobre 2009 Il PMO come soluzione di business Linee guida per la realizzazione e il miglioramento continuo di un PMO aziendale REALIZZARE IL PMO Anna Maria Caccia - Matteo Coscia Milano, 15 Ottobre 2009 PMI-NIC -

Dettagli

Esame di Certificazione AGILE PMI-ACP. Rivisto a Luglio 2015 Vito Madaio, PMP, TSPM

Esame di Certificazione AGILE PMI-ACP. Rivisto a Luglio 2015 Vito Madaio, PMP, TSPM Esame di Certificazione AGILE PMI-ACP Rivisto a Luglio 2015 Vito Madaio, PMP, TSPM Novità da Luglio 2015 Recentemente, 1000 esperti di Agile, da 60 paesi, hanno proposto una revisione dell'esame di certificazione

Dettagli

U.S.R Campania Polo Qualità di Napoli e PMI SIC. insieme. Project Management Skills for Life

U.S.R Campania Polo Qualità di Napoli e PMI SIC. insieme. Project Management Skills for Life U.S.R Campania Polo Qualità di Napoli e PMI SIC insieme Project Management Skills for Life Novembre 2014 www.pmi-sic.org 1 Finalità dell iniziativa fornire agli studenti, meritevoli delle IV e V classi

Dettagli

ISO Revisions Whitepaper

ISO Revisions Whitepaper ISO Revisions ISO Revisions ISO Revisions Whitepaper Processi e procedure Verso il cambiamento Processo vs procedura Cosa vuol dire? Il concetto di gestione per processi è stato introdotto nella versione

Dettagli

I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012

I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012 I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner, ITIL V3 Foundation Indice PMI - A Guide to the Project

Dettagli

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice CORSO DI ALTA FORMAZIONE 38 ORE IN AULA 8 Moduli Didattici Roma, dal 13 novembre al 5 dicembre 2015 Hotel

Dettagli

Lesson learned esperienza di attivazione PMO. Il Modello e i Processi a supporto

Lesson learned esperienza di attivazione PMO. Il Modello e i Processi a supporto Lesson learned esperienza di attivazione PMO Il Modello e i Processi a supporto Indice Il contesto di riferimento Il modello PMO ISS L integrazione nei processi Aziendali Lessons Learned Contesto di riferimento

Dettagli

PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008

PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner - Responsabile Area

Dettagli

Certificazioni per Project Manager

Certificazioni per Project Manager Certificazioni per Project Manager Vito Madaio, PMP, PM Giugno 2013 Argomenti TenStep Italia Professione Project Manager Certificazioni per Project Manager Metodologia TenStep Formazione abilitante 13/6/2013

Dettagli

I fattori condizionanti il progetto. Tempo. Norme. Progetto. Tecnologie. Costi. P3 Poliedra Progetti in Partenariato

I fattori condizionanti il progetto. Tempo. Norme. Progetto. Tecnologie. Costi. P3 Poliedra Progetti in Partenariato I fattori condizionanti il progetto Tempo Norme Progetto Costi Tecnologie Alcune definizioni.. Programma Gruppo di progetti gestiti in modo coordinato per ottenere benefici non ottenibili in caso di gestione

Dettagli

Prefazione. Parte I Informazioni preliminari 1. Capitolo 1 Introduzione 3

Prefazione. Parte I Informazioni preliminari 1. Capitolo 1 Introduzione 3 Prefazione IX Parte I Informazioni preliminari 1 Capitolo 1 Introduzione 3 Immaginate.................................................... 3 Contenuto del libro..............................................

Dettagli

Project Management e Business Analysis: the dynamic duo. Firenze, 25 Maggio 2011

Project Management e Business Analysis: the dynamic duo. Firenze, 25 Maggio 2011 Project Management e Business Analysis: the dynamic duo Firenze, 25 Maggio 2011 Grazie! Firenze, 25 Maggio 2011 Ing. Michele Maritato, MBA, PMP, CBAP 2 E un grazie particolare a www.sanmarcoinformatica.it

Dettagli

Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena?

Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena? Tanta fatica solo per un bollino ne vale davvero la pena? Relatori: Paolo SFERLAZZA Alberto PERRONE Relatori Paolo Sferlazza Security Advisor CISA,LA27001,LA22301,OPST, COBIT 5, ITIL,LA9001,ISFS, ITSM,ISMA

Dettagli

Il Progetto e il Project Management

Il Progetto e il Project Management Il Progetto e il Project Management Metodologie di Specifica del Software Per contattare il docente Dr. Anna Rita Laurenzi email: annarita.laurenzi@insiel.it cell.+39 3356368206 Agenda Progetto e Project

Dettagli

Proposte formative CHANGE MANAGEMENT MANAGEMENT DELLE RISORSE UMANE GESTIONE EFFICACE DEL TEMPO E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO NELLA PMI

Proposte formative CHANGE MANAGEMENT MANAGEMENT DELLE RISORSE UMANE GESTIONE EFFICACE DEL TEMPO E ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO NELLA PMI Proposte formative Un team di esperti in progettazione formativa è a disposizione per lo sviluppo di soluzioni personalizzate e la realizzazione di percorsi costruiti intorno alle esigenze di ciascuna

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSI DI ALTA FORMAZIONE MANAGEMENT.LUM.IT IPMA EDUCATION E REGISTRATION. Project Management Base. Project Management Avanzato

PROJECT MANAGEMENT CORSI DI ALTA FORMAZIONE MANAGEMENT.LUM.IT IPMA EDUCATION E REGISTRATION. Project Management Base. Project Management Avanzato PROJECT MANAGEMENT CORSI DI ALTA FORMAZIONE A.A. 2013-2014 MANAGEMENT.LUM.IT IPMA EDUCATION E REGISTRATION Project Management Base Project Management Avanzato PROJECT MANAGEMENT PREMESSA Il Project Management

Dettagli

GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE Alta Formazione per il Business Executive master GESTIONE E SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE Bologna, 4 maggio 2013 introduzione al Project management a cura del dott. Stefano Soglia Materiale riservato alla

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Lavorazioni aeronautiche

Dettagli

Un azienda di qualità ISO 9001, lo standard più diffuso al mondo

Un azienda di qualità ISO 9001, lo standard più diffuso al mondo Un azienda di qualità ISO 9001, lo standard più diffuso al mondo BSI aiuta le organizzazioni a raggiungere l eccellenza. BSI aiuta a migliorare le organizzazioni per farle crescere e funzionare al meglio.

Dettagli

OSSERVATORIO IT GOVERNANCE. Premessa

OSSERVATORIO IT GOVERNANCE. Premessa OSSERVATORIO IT GOVERNANCE IL NUOVO STANDARD SUL PORTFOLIO MANAGEMENT DEL PROJECT MANAGEMENT INSTITUTE (PMI) a cura di Flavio De Trane, manager di HSPI (liberamente tratto dallo Standard sul Portfolio

Dettagli

Preparazione alla Certificazione PMP (Project Management Professional)

Preparazione alla Certificazione PMP (Project Management Professional) Industrial Management School Preparazione alla Certificazione PMP (Project Management Professional) - Ripercorrere le tematiche del PMBOK per acquisire le competenze necessarie e prepararsi all esame di

Dettagli

Il Project Management nell Implementazione dell'it Service Operations

Il Project Management nell Implementazione dell'it Service Operations Con il patrocinio di: Sponsorizzato da: Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 Il Project Management nell Implementazione dell'it Service Operations

Dettagli

Echi dal PMI Global Congress Europe 2004. Area of focus SMP. Mean Small Management. Marco Valioni, PMP. Project Manager, Intesa Sistemi e Servizi

Echi dal PMI Global Congress Europe 2004. Area of focus SMP. Mean Small Management. Marco Valioni, PMP. Project Manager, Intesa Sistemi e Servizi Echi dal PMI Global Congress Europe 2004 Area of focus SMP Small Projects Do Not Always Mean Small Management Marco Valioni, PMP Project Manager, Intesa Sistemi e Servizi Outline area of focus SMP Nella

Dettagli

ISO 27000 family. La GESTIONE DEI RISCHI Nei Sistemi di Gestione. Autore: R.Randazzo

ISO 27000 family. La GESTIONE DEI RISCHI Nei Sistemi di Gestione. Autore: R.Randazzo ISO 27000 family La GESTIONE DEI RISCHI Nei Sistemi di Gestione Autore: R.Randazzo La Norme che hanno affrontato il Tema della gestione dei rischi Concetto di Rischio Agenda Il Rischio all interno della

Dettagli

Come favorire la competitività e la sostenibilità con la nuova ISO 9001:2015

Come favorire la competitività e la sostenibilità con la nuova ISO 9001:2015 Come favorire la competitività e la sostenibilità con la nuova ISO 9001:2015 Lucio Galdangelo - Fieramilano 02/10/2014 Come cambierà la norma ISO 9001 2015 ISO 9001:2015 2012 New Work Item Proposal per

Dettagli

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management ROMA 12-15 Maggio 2008 Master Diffuso sul Project Management Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management KP.Net - SOCIETA E COMPETENZE Kelyan Project.Net

Dettagli

Programmazione didattica 2009. Project Management. Catalogo dei corsi

Programmazione didattica 2009. Project Management. Catalogo dei corsi Programmazione didattica 2009 Project Management Catalogo dei corsi Alta Formazione in Project Management Project Management: principi e criteri organizzativi Metodi e tecniche di avvio ed impostazione

Dettagli

La Formazione: elemento chiave nello Sviluppo del Talento. Enzo De Palma Business Development Director

La Formazione: elemento chiave nello Sviluppo del Talento. Enzo De Palma Business Development Director La Formazione: elemento chiave nello Sviluppo del Talento Enzo De Palma Business Development Director Gennaio 2014 Perché Investire nello Sviluppo del Talento? http://peterbaeklund.com/ Perché Investire

Dettagli

ORGANIZZAZIONE E PROJECT MANAGEMENT

ORGANIZZAZIONE E PROJECT MANAGEMENT MUSEOLOGIA E CONSERVAZIONE DEI BENI MUSEALI ORGANIZZAZIONE E PROJECT BARBARA SORESINA Project Manager 16 DICEMBRE 2013 01.1 GESTIONE STRATEGICA PREMESSA PIANIFICAZIONE DI PROGRAMMI E PROGETTI scelta delle

Dettagli

PMBOK Guide 3 rd Edition 2004

PMBOK Guide 3 rd Edition 2004 PMBOK Guide 3 rd Edition 2004 Un modello di riferimento per la gestione progetti a cura di Tiziano Villa, PMP febbraio 2006 PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMP SM, OPM3 are either marks or registered marks of

Dettagli

Osservatorio P 3 MO. Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management

Osservatorio P 3 MO. Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management 10-dic-2008 Osservatorio P 3 MO Il PMO come strumento di diffusione ed enforcement della cultura di Project Management Oscar Pepino Consigliere Esecutivo Reply S.p.A. 2 Sommario Gruppo Reply - scenario

Dettagli

La certificazione ISO/IEC 20000-1:2005: casi pratici

La certificazione ISO/IEC 20000-1:2005: casi pratici La certificazione ISO/IEC 20000-1:2005: casi pratici L esperienza DNV come Ente di Certificazione ISO 20000 di Cesare Gallotti e Fabrizio Monteleone La ISO/IEC 20000-1:2005 (che recepisce la BS 15000-1:2002

Dettagli

RESPONSABILE DELLA GESTIONE PROGETTI IN IMPRESA COOPERATIVA

RESPONSABILE DELLA GESTIONE PROGETTI IN IMPRESA COOPERATIVA Corso di Alta Formazione Corso di Alta Formazione RESPONSABILE DELLA GESTIONE PROGETTI IN IMPRESA COOPERATIVA ID. 11673 CATALOGO INTERREGIONALE ALTAFORMAZIONE V Edizione Anno 2013 Ente di formazione In

Dettagli

DAL PROGETTO/DESIGN PROGETTO/PROJECT

DAL PROGETTO/DESIGN PROGETTO/PROJECT DAL PROGETTO/DESIGN AL PROGETTO/PROJECT Dal Progetto / Design al Progetto / Project. Il Project Management come strumento per la competitività. Una panoramica su strumenti e tecniche per la gestione efficace

Dettagli

Questionario Modello di Maturità di Project Management (V.1.5.0)

Questionario Modello di Maturità di Project Management (V.1.5.0) Questionario Modello di Maturità di Project Management (V.1.5.0) E necessario rispondere a tutte le domande riportate di seguito, selezionando la risposta ritenuta migliore o quella che meglio descrive

Dettagli

UNI ISO 21500 Guida alla gestione dei progetti (project management)

UNI ISO 21500 Guida alla gestione dei progetti (project management) UNI ISO 21500 Guida alla gestione dei progetti (project management) adozione nazionale in lingua italiana della norma internazionale ISO 21500 A cura di Relatore: Eugenio Rambaldi Presidente Assirep presidente@assirep.it

Dettagli

Per conto di AICQ CN 1 Autore Giovanni Mattana Presidente AICQ CN Presidente della Commissione UNI Gestione per la Qualità e Metodi Statistici

Per conto di AICQ CN 1 Autore Giovanni Mattana Presidente AICQ CN Presidente della Commissione UNI Gestione per la Qualità e Metodi Statistici 1 Per conto di AICQ CN 1 Autore Giovanni Mattana Presidente AICQ CN Presidente della Commissione UNI Gestione per la Qualità e Metodi Statistici PECULIARITÀ DELLA NORMA Il quadro di definizione delle competenze

Dettagli

Software. Engineering

Software. Engineering Software Il modello CMMI Engineering nelle organizzazioni software Agenda Focalizzazione sul processo CMMI come modello per il miglioramento dei processi Struttura del modello CMMI Aree di processo Riferimenti

Dettagli

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009

Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000. Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 Qualification Program in IT Service Management according to ISO/IEC 20000 Cesare Gallotti Milano, 23 gennaio 2009 1 Agenda Presentazione Le norme della serie ISO/IEC 20000 L IT Service Management secondo

Dettagli

PMO: così fanno le grandi aziende

PMO: così fanno le grandi aziende PMO: così fanno le grandi aziende Tutte le grandi aziende hanno al loro interno un PMO - Project Management Office che si occupa di coordinare tutti i progetti e i programmi aziendali. In Italia il project

Dettagli

Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento. Proverbio cinese

Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento. Proverbio cinese Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento Proverbio cinese Cogito ERGO sum Cartesio solutions s.r.l. è una società che vuole essere al servizio delle Aziende

Dettagli

Gestione dei Progetti (2005-2006)

Gestione dei Progetti (2005-2006) Gestione dei Progetti (2005-2006) Alessandro Agnetis DII Università di Siena (Alcune delle illustrazioni contenute nella presentazione sono tratte da PMBOK, a guide to the Project Management Body of Knowledge,

Dettagli

1 - Ambito di applicazione del Project Management in banca

1 - Ambito di applicazione del Project Management in banca Creating Your Future PROJECT MANAGEMENT IN BANCA La governance dell innovazione in banca 1 Ambito di applicazione 2 Attività formativa 3 Competenze 4 Project Management Framework 1 - Ambito di applicazione

Dettagli

Applicare il Six Sigma. Un esempio

Applicare il Six Sigma. Un esempio Applicare il Six Sigma Un esempio Indice 1. Oggetto e Scenario 2. Obiettivi dell intervento 3. L approccio Festo Consulenza e Formazione 4. Struttura del progetto Oggetto e Scenario Il progetto in oggetto

Dettagli

Certificazioni di Project Management a confronto. a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006

Certificazioni di Project Management a confronto. a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006 Certificazioni di Project Management a confronto a cura di Tiziano Villa, PMP marzo 2006 Indice del documento 1 Le Organizzazioni internazionali di Project Management pag. 2 2 Gli Standard internazionali

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

Dalla motivazione del personale al miglioramento della qualità dei Servizi Sanitari

Dalla motivazione del personale al miglioramento della qualità dei Servizi Sanitari Dalla motivazione del personale al miglioramento della qualità dei Servizi Sanitari Definizione di progetto Cos è un progetto Progetto si definisce, di regola, uno sforzo complesso di durata solitamente

Dettagli

Professional: Management and Improvement of IT Service Management processes according to ISO/IEC 20000 (IS20PMI.IT)

Professional: Management and Improvement of IT Service Management processes according to ISO/IEC 20000 (IS20PMI.IT) Exam requirements Professional: Management and Improvement of IT Service Management processes according to ISO/IEC 20000 (IS20PMI.IT) Data di pubblicazione 01-12-2009 Data di inizio 01-12-2008 Esame Destinatari

Dettagli

LE COMPETENZE DI FUNDRAISING (CF) INSEGNATE AL MASTER

LE COMPETENZE DI FUNDRAISING (CF) INSEGNATE AL MASTER LE COMPETENZE DI FUNDRAISING (CF) INSEGNATE AL MASTER Indice INTRODUZIONE... 3 CF1 - SVILUPPARE IL CASO PER IL FUNDRAISING... 4 CF 1.1 : INDIVIDUARE LE NECESSITÀ DI FUNDRAISING DI UN ORGANIZZAZIONE NONPROFIT;...

Dettagli

Certificazione AGILE PMI-ACP 2013-04. Cosa è e come affrontarla Vito Madaio, PMP

Certificazione AGILE PMI-ACP 2013-04. Cosa è e come affrontarla Vito Madaio, PMP Certificazione AGILE PMI-ACP 2013-04 Cosa è e come affrontarla Vito Madaio, PMP Certificazione PMI-ACP Gartner stima che nel 2013, più dell 80% dello sviluppo software sarà affrontato con le metodologie

Dettagli

Skills 4 security: antani? «Le dico solo tre parole... Chief Security Officer»

Skills 4 security: antani? «Le dico solo tre parole... Chief Security Officer» Skills 4 security: antani? «Le dico solo tre parole... Chief Security Officer» La security: esperienza vs conoscenza didattica Cosa può capitare avendone solo una delle due? Esperienza pregressa Conoscenza

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

PROJECT EVALUATION & MANAGEMENT

PROJECT EVALUATION & MANAGEMENT L' della in collaborazione con l Associazione Ingegneri della e KWANTIS organizza il seguente CORSO DI AGGIORNAMENTO: PROJECT EVALUATION & MANAGEMENT MODULO UNICO DI 24 ORE 21-28 Ottobre 2015 e 3 Novembre

Dettagli

La serie di Norme ISO 10000

La serie di Norme ISO 10000 La serie di Norme ISO 10000 Giovanni Mattana Giugno 2010 2 PERCHÉ UNA NUOVA ATTENZIONE ALLA SERIE DI NORME ISO 10000? La Norma Iso EN UNI 9001:2008, in vari punti specifici, ora rimanda alle norme della

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE DI QUALITA IN AZIENDA: OPPORTUNITA E STRATEGIE DI SVILUPPO

LA CERTIFICAZIONE DI QUALITA IN AZIENDA: OPPORTUNITA E STRATEGIE DI SVILUPPO LA CERTIFICAZIONE DI QUALITA IN AZIENDA: OPPORTUNITA E STRATEGIE DI SVILUPPO 8 Marzo 2001 SEMINARIO TESTIMONI DI IMPRESA MARCO CAVALCA Executive Summary Introduzione La qualità in azienda (basic( quality

Dettagli

Project Management Project Management

Project Management Project Management Obiettivi Il corso è specificatamente creato per l ottenimento della certificazione PMPc e presuppone delle conoscenze di gestione dei progetti sia teoriche che pratiche. E strutturato per permettere ai

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Metodologie, standard e best-practice di Project Risk Management. Cinzia Pellegrino, PMP, MBA Rovereto, 19 Settembre 2014

Metodologie, standard e best-practice di Project Risk Management. Cinzia Pellegrino, PMP, MBA Rovereto, 19 Settembre 2014 Metodologie, standard e best-practice di Project Risk Management Cinzia Pellegrino, PMP, MBA Rovereto, 19 Settembre 2014 Agenda Definire il Rischio Processi di Project Management Processi di Risk Management

Dettagli

Standard PMI e Certificazioni Professionali: novità 2009 Firenze, 4 giugno 2009 PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008

Standard PMI e Certificazioni Professionali: novità 2009 Firenze, 4 giugno 2009 PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008 Standard PMI e Certificazioni Professionali: novità 2009 Firenze, 4 giugno 2009 PMI Project Management Standard, PMBOK Fourth Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner - Responsabile Area

Dettagli

Earned Value la ricerca del Graal

Earned Value la ricerca del Graal Earned Value la ricerca del Graal Dott. Paolo La Rocca PMP October 26 th, 2012 Prof. Alberto Bettanti 1 Introduzione Questa presentazione non è un corso introduttivo al Project Management. Ci concentreremo

Dettagli

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione 6 Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta Quadri sulla gestione Impiegati con responsabilità direttive Dirigenti di imprese private e organizzazioni pubbliche, interessati

Dettagli

High Impact Programs. Performance Technology Solutions 2014 Tutti i diritti riservati

High Impact Programs. Performance Technology Solutions 2014 Tutti i diritti riservati High Impact Programs 1 Chi siamo Performance Technology Solutions (PTS) è una società di consulenza organizzativa e formazione manageriale Il nostro nome deriva dalla metodologia di origine statunitense

Dettagli

COMUNICAZIONE PER IL MANAGEMENT D IMPRESA

COMUNICAZIONE PER IL MANAGEMENT D IMPRESA COMUNICAZIONE PER IL MANAGEMENT D IMPRESA Roma, aprile 2015 Project Management (Prof. A. Rocchi) A cosa si riferisce Diverse sono le problematiche relative alla gestione dei progetti all interno di ogni

Dettagli

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015

Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 Gli aspetti innovativi del Draft International Standard (DIS) ISO 9001:2015 I requisiti per la gestione del rischio presenti nel DIS della nuova ISO 9001:2015 Alessandra Peverini Perugia 9/09/2014 ISO

Dettagli

Indice. 1 Evoluzione dell Idea di project management e definizione del progetto ----------------------4

Indice. 1 Evoluzione dell Idea di project management e definizione del progetto ----------------------4 LEZIONE LA GESTIONE DEI PROGETTI DOTT. GIUSEPPE IULIANO Indice 1 Evoluzione dell Idea di project management e definizione del progetto ----------------------4 1.1 La prima fase di impostazione ---------------------------------------------------------------------7

Dettagli

Un approccio sistemico alla gestione dei progetti: dalle strategie al project management

Un approccio sistemico alla gestione dei progetti: dalle strategie al project management isedi_indice_cantamessa 27-04-2007 9:25 Pagina V Indice XI Prefazione XIII Premessa XVII Introduzione Un approccio sistemico alla gestione dei progetti: dalle strategie al project management PARTE I Aspetti

Dettagli

Il Project Management per i Managers

Il Project Management per i Managers Paolo Mazzoni 2012. E' ammessa la riproduzione per scopi di ricerca e didattici se viene citata la fonte completa nella seguente formula: "di Paolo Mazzoni, www.paolomazzoni.it, (c) 2012". Non sono ammesse

Dettagli

Domanda: 1. Domanda: 2. Domanda: 3

Domanda: 1. Domanda: 2. Domanda: 3 Domanda: 1 In un gruppo di progetto si ha uno stato di crisi allorché Esiste una situazione di conflitto in cui non riescono ad essere utili e durature logiche di win-win Esiste una situazione di conflitto

Dettagli

Project Management Information System con Microsoft Office Project Server Corso Avanzato

Project Management Information System con Microsoft Office Project Server Corso Avanzato Project Management Information System con Microsoft Office Project Server Corso Avanzato Page 2 of 5 1 PMIS con Microsoft Office Project Server - Corso Avanzato 1.1 Obiettivi Il corso ha l obiettivo di

Dettagli

Echi da Amsterdam. Titolo: Sintesi presentazioni Metodologia Agile. Sintesi del Leadership Meeting e dell EMEA Congress 2009. Relatore: Bruna Bergami

Echi da Amsterdam. Titolo: Sintesi presentazioni Metodologia Agile. Sintesi del Leadership Meeting e dell EMEA Congress 2009. Relatore: Bruna Bergami Echi da Amsterdam Sintesi del Leadership Meeting e dell EMEA Congress 2009 Titolo: Sintesi presentazioni Metodologia Agile Relatore: Bruna Bergami PMI NIC - Tutti i diritti riservati Milano, 19 Giugno

Dettagli

Processo di Project Management TenStep. a cura di. Vito Madaio, PMP, TSPM. Versione 13.0. Maggio 2016. Glossario. TenStep Italia

Processo di Project Management TenStep. a cura di. Vito Madaio, PMP, TSPM. Versione 13.0. Maggio 2016. Glossario. TenStep Italia Processo di Project Management TenStep a cura di Vito Madaio, PMP, TSPM Versione 13.0 Maggio 2016 Glossario TenStep Italia contatto info@tenstep.it +39-348 - 3974474 www.tenstep.it Metodologia TenStep

Dettagli

Il Bilancio socio-ambientale come veicolo di dialogo coi portatori di interessi (stakeholder)) e di progetti aziendali di Responsabilità Sociale

Il Bilancio socio-ambientale come veicolo di dialogo coi portatori di interessi (stakeholder)) e di progetti aziendali di Responsabilità Sociale Il Bilancio socio-ambientale come veicolo di dialogo coi portatori di interessi (stakeholder)) e di progetti aziendali di Responsabilità Sociale Assolombarda Milano, 19 luglio 2005 Parte Prima Tendenze

Dettagli

La sfida dei progetti a finanziamento europeo

La sfida dei progetti a finanziamento europeo La sfida dei progetti a finanziamento europeo 29 febbraio 2016 in collaborazione con Sara Grilli Andrea Innocenti Marcello Traversi 1 LA GIUNGLA DEI PROGETTI EUROPEI: OPPORTUNITÀ E LA SFIDA DEL PROJECT

Dettagli

PROJECT RISK MANAGEMENT e PROJECT SCHEDULING MANAGEMENT Credentials

PROJECT RISK MANAGEMENT e PROJECT SCHEDULING MANAGEMENT Credentials PROJECT RISK MANAGEMENT e PROJECT SCHEDULING MANAGEMENT Credentials Le nuove certificazioni del PMI a cura di Antonella Tantalo, PMP febbraio 2008 PMI, PMP, CAPM, PMBOK, PgMP SM, OPM3 are either marks

Dettagli

Logical Framework Approach: Stakeholder Analysis e Problem Analysis

Logical Framework Approach: Stakeholder Analysis e Problem Analysis European Institute of Public Administration - Institut européen d administration publique Logical Framework Approach: Stakeholder Analysis e Problem Analysis Francesca Pepe learning and development - consultancy

Dettagli

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013

Catalogo Corsi. Aggiornato il 16/09/2013 Catalogo Corsi Aggiornato il 16/09/2013 KINETIKON SRL Via Virle, n.1 10138 TORINO info@kinetikon.com http://www.kinetikon.com TEL: +39 011 4337062 FAX: +39 011 4349225 Sommario ITIL Awareness/Overview...

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 4 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT Obiettivi del CobiT (Control Objectives

Dettagli

I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012

I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012 I nuovi standard PMI Milano, 25 gennaio 2013 PMI Project Management Standard, PMBOK Fifth Edition 2012 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner, ITIL V3 Foundation Indice PMI -A Guide to the Project

Dettagli

Creating Your Future. Linee guida

Creating Your Future. Linee guida Creating Your Future IL CICLO DEL PERFORMANCE MANAGEMENT Un approccio sistematico Linee guida Il focus si sta spostando dal personale inteso come un costo al personale come fonte di valore 35% 30% 25%

Dettagli

presentazione sintetica della certificazione e dell esame di qualificazione

presentazione sintetica della certificazione e dell esame di qualificazione CERTIFIED ASSOCIATED IN PROJECT MANAGEMENT presentazione sintetica della certificazione e dell esame di qualificazione INDICE 1. IL PMI PROJECT MANAGEMENT INSTITUTE... 3 2. LA CERTIFICAZIONE CAPM... 3

Dettagli

Project Management. Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali.

Project Management. Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Corso Sistemi Informativi Aziendali, Project Management. di Simone Cavalli (simone.cavalli@unibg.it) Bergamo, Maggio 2010 Project Management: definizioni Progetto: Progetto si definisce, di regola, uno

Dettagli

ESI International Project Management & Business Analysis Solutions

ESI International Project Management & Business Analysis Solutions ESI International Project Management & Business Analysis Solutions ESI International Leader globali nei servizi di PERFORMANCE IMPROVEMENT in: Project Management Business Analysis AGILE Project Management

Dettagli

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A.

IL BS7799 ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI. Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it BS 7799. Sistemi Informativi S.p.A. IL BS7799 Relatore: Ing. Marcello Mistre, CISA marcello.mistre@sistinf.it Sistemi Informativi S.p.A. ALCUNI CONCETTI FONDAMENTALI Sistemi Informativi S.p.A. 2 ATTIVITA DELLA SECURITY STUDIO, SVILUPPO ED

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Introduzione al Project Management

Introduzione al Project Management IT Project Management Lezione 1 Introduzione al Project Management Federica Spiga A.A. 2009-2010 1 Rapporto CHAOS 2009 Progetti completati in tempo, all interno del budget, rispettando i requisiti RAPPORTO

Dettagli

Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL

Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL Al servizio dei professionisti dell IT Governance Capitolo di Milano Misura delle performance dei processi con le metriche suggerite da COBIT e ITIL Valter Tozzini - ItSMF Italia Paola Belforte - ItSMF

Dettagli

PERCORSO DI FORMAZIONE PER PROJECT MANAGER

PERCORSO DI FORMAZIONE PER PROJECT MANAGER PERCORSO DI FORMAZIONE PER PROJECT MANAGER CODICE PM 10.25 DURATA 10 giorni CATEGORIA Project Management DESTINATARI Project manager, responsabili di funzione, membri del Project Management Office, dirigenti,

Dettagli

Project Management. Modulo: Introduzione. prof. ing. Guido Guizzi

Project Management. Modulo: Introduzione. prof. ing. Guido Guizzi Project Management Modulo: Introduzione prof. ing. Guido Guizzi Definizione di Project Management Processo unico consistente in un insieme di attività coordinate con scadenze iniziali e finali, intraprese

Dettagli

FINALITA DEL PROGRAMMA DI COACHING

FINALITA DEL PROGRAMMA DI COACHING MANAGERS DEVELOPMENT ACTIONS Consulman PL On the job training for Managers Personal coaching for managers Focused workshop business game (based on focused scope) Plant assessment business game (based on

Dettagli

Comunità di pratica Nedcommunity Risk management, piano strategico e organi di governo: business case

Comunità di pratica Nedcommunity Risk management, piano strategico e organi di governo: business case Making the traveller s day better Comunità di pratica Nedcommunity Risk management, piano strategico e organi di governo: business case Milano, 2 Luglio 204 Group Enterprise Risk Management Contenuto del

Dettagli

Un approccio semplificato al program management Roberto Gribaldo,PMP Ufficio Program Management Torino, 14 Ottobre 2004

Un approccio semplificato al program management Roberto Gribaldo,PMP Ufficio Program Management Torino, 14 Ottobre 2004 Un approccio semplificato al program management Roberto Gribaldo,PMP Ufficio Program Management Torino, 14 Ottobre 2004 1 Reale Mutua Assicurazioni È la più grande società di assicurazioni italiana in

Dettagli

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE

PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PROVINCIALE Titolo progetto: Ente: ALDEBRA SPA Indirizzo: VIA LINZ, 13 38121 TRENTO Recapito telefonico: 0461/302400 Indirizzo e-mail: info@aldebra.com Indirizzo

Dettagli

Bottoncino CATALOGO CORSI (SEZIONE FORMAZIONE AZIENDALE) COMUNICAZIONE E RELAZIONALITÀ COMPETENZE MANAGERIALI BENESSERE E PRODUTTIVITÀ

Bottoncino CATALOGO CORSI (SEZIONE FORMAZIONE AZIENDALE) COMUNICAZIONE E RELAZIONALITÀ COMPETENZE MANAGERIALI BENESSERE E PRODUTTIVITÀ Bottoncino CATALOGO CORSI (SEZIONE FORMAZIONE AZIENDALE) COMUNICAZIONE E RELAZIONALITÀ COMPETENZE MANAGERIALI BENESSERE E PRODUTTIVITÀ FORMAZIONE TECNICA Cliccando tendina COMUNICAZIONE E RELAZIONALITA

Dettagli

1. Sviluppo organizzativo dell azienda ed implementazione delle policy organizzative globali.

1. Sviluppo organizzativo dell azienda ed implementazione delle policy organizzative globali. Italy 2008 Comau The PMO as a global business solution The PMO One Company One Family By Mauro Fenzi Comau Vice President and Alexandre Sörensen Ghisolfi Corporate PMO Manager A proposito di Comau Comau

Dettagli

Fattori critici di successo

Fattori critici di successo CSF e KPI Fattori critici di successo Critical Success Factor (CSF) Definiscono le azioni o gli elementi più importanti per controllare i processi IT Linee guida orientate alla gestione del processo Devono

Dettagli