Project activities. Attività di progetto. Introduction

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Project activities. Attività di progetto. Introduction"

Transcript

1 Re.S.C.We

2 Introduzone Il progetto Re.S.C.We., nel suo complesso, ha vsto la realzzazone d ntervent d rnaturazone fnalzzat al rprstno degl ambent umd preesstent ed alla protezone delle forme dunal resdual present lungo la fasca costera della Rserva Naturale Sentna, nel Comune d San Benedetto del Tronto. Gl ntervent hanno nteressato ambt coster caratterzzat da aspett ecologc dversfcat e n parte rconducbl all habtat prortaro 1150 Coastal lagoons. L ntervento nel suo complesso ha perseguto seguent obettv: l recupero d bodverstà anmale e vegetale; l ncremento del potenzale naturalstco, anche a fn della fruzone eco-turstco dell area e dell educazone ambentale; l mgloramento della qualtà delle acque; la mtgazone e controllo de meccansm d ntrusone salna/nvasone marna; l mgloramento della qualtà ambentale dell area; l recupero d reslenza della fasca costera n relazone a possbl rsch d rsalta del lvello del mare. Nella prma fase, l progetto ha rchesto una sere d azon preparatore a successv ntervent d conservazone, n partcolare: stud specalstc necessar alla progettazone defntva degl ntervent (ndagn geologche, drologche, botanche, topografche) e approfondment rchest dalla legslazone vgente nell ambto della Valutazone d Incdenza. Il progetto d rnaturazone è basato sull mpostazone d un sstema artcolato d ambent, nterconness, ntegrat e funzonal l uno all altro, n partcolare sono stat realzzat: uno stagno d acqua dolce; un ambente palustre retrodunale; la sstemazone della rete rrgua presente ntervent d protezone de depost dunal coster. Cascun ntervento s proponeva d consoldare habtat pre-esstent, resdual o danneggat, al fne d consentre alle spece vegetal ed anmal gà present d rcolonzzare spontaneamente l area. Sono state, tuttava, ncluse nel progetto anche azon specfche mrate alla rentroduzone ed l mantenmento nel medo-lungo perodo d alcune spece autoctone orgnaramente present, ma ogg scomparse; tra le spece vegetal pante appartenent a gener: Lmono, Pantaggne, Artemsa e Canna d Ravenna, per le spece anmal la Tartaruga palustre europea. Nel caso d alcune delle spece vegetal ctate è stato possble moltplcare n vvao e successvamente rentrodurre esemplar prelevat n loco n passato e conservat presso l Centro Florstco delle Marche. Sono noltre stat prevst ntervent volt a ncrementare la popolazone d Bufo vrds (Rospo smeraldno) e favorre la ndfcazone d una sere d uccell propr d questo habtat ed appartenent alle lste della Drettva 92/43/ CEE, n partcolare: Nyctcorax nyctcorax (Nttcora), Ardeola rallodes (Sgarza cuffetto), Egretta garzetta (Garzetta), Hmantopus hmantopus (Cavalere d Itala), Alcedo atths (Martn pescatore). Successvamente s è curata la realzzazone d un sstema d fruzone compatble degl ambent rnaturat con ntervent d mgloramento della senterstca e strutture per l brdwatchng con altane e ncannuccat d protezone n prossmtà de bacn. Infne, per garantre l nformazone de cttadn e la comuncazone n merto all avanzamento del progetto e a rsultat raggunt sono stat prodott e dstrbut opuscol e pubblcazon dvulgatve, organzzat event local e convegn nazonal e nternazonal. Partcolare attenzone è stata data all educazone ambentale, con attvtà pensate per pù govan ed attvtà dedcate agl adult. Per la corretta gestone delle opere realzzate, n partcolare per supportare l adozone d adeguate tecnche d manutenzone, sono stat organzzat cors d formazone destnat al personale della Rserva Naturale Regonale Sentna e alle assocazon d volontarato ambentale che gà operano nell area. 1

3 Introducton The Re.S.C.We. project scheduled works amed at restorng the pre-exstng wetlands and at protectng the resdual dune formatons along the coastlne wthn the Sentna Natural Reserve. The actons addressed the coastal areas whch are characterzed by dfferent ecologcal aspects, ncludng the prorty habtat 1150 Coastal lagoons. On the whole, the project has been pursung the followng goals: Restoraton of plant and anmal bodversty; Increase n the naturalstc potental of the Reserve also for the purpose of eco-tourstc fruton and envronmental educaton; Improvement of the water qualty; Mtgaton and control of the seawater ntruson/ marne nvason; Improvement of the envronmental qualty; Reslence restoraton of coastal habtat wth relaton to the possble rsks of sea level rse. Durng ts frst phase, the project scheduled the realsaton of a set of preparatory actons, n partcular: techncal surveys necessary to develop the executable plans of the nterventons (geologc, hydrologc, topographc surveys) and requred to submt the project to the assessment of envronmental effects, accordng to the law n force. The restoraton project was based on an artculated system of envronments, connected, ntegrated and functonal one to the other, n partcular the project foresees: a freshwater pond; a back-dune wetland; the restoraton of the rrgaton network a works to protect coastal dune deposts. All these nterventons ntended to strengthen the exstng habtats - resdual or damaged - n order to allow the current vegetal and anmal speces to re-colonse spontaneously the area. The project scheduled also specfc actons for the rentroducton and the medum and long-term mantenance of some vegetal and anmal speces, autochthonous and orgnally present n the area and then dsappeared. The vegetal speces belong to genera such as Sea lavander, Plantan, Artemsa and Pampas grass; whle the anmal speces s the European marsh turtle. The reproducton of some of the above mentoned vegetal speces has been ntated from some local samples whch had been collected years ago and conserved n the nursery of the Marche Regon Florstc Centre. Further nterventons have been planned to ncrease the populaton of Bufo vrds (Green toad) and to promote the nestng of some brds ncluded n the Drectve 92/43/ EEC: Nyctcorax nyctcorax (Black-crowned Nght Heron), Ardeola rallodes (Squacco Heron), Egretta garzetta (Llttle egret), Hmantopus hmantopus (Black-wnged Stlt), Alcedo atths (Kng fsher). Subsequently, n order to vst the restored envronments, new fruton facltes, have been planned and realsed: nformatve panels, paths and brd watchng structures, wth turrets and reed-made shelters. In addton, to keep both the local communty and the experts nformed about the project progress booklets and publcatons have been prnted and dstrbuted, local events and natonal/nternatonal conferences have been organzed. Partcular attenton has been pad to envronmental educaton actvtes, both addressed both to young people and adults. Fnally, n order to manage the works n the next future, the staff of the Sentna Natural Reserve and the volunteers from the local Envronmental Assocatons whch already operate n the area, have benefted from specfc tranng courses n order to support the adopton of the proper mantenance technques. Attvtà d progetto Azon preparatore Azon d conservazone Comuncazone e dvulgazone Coord. e gestone Progettazone defntva ed esecutva Rlev topografc d dettaglo Indagn geologche, drogeologche, geotecnche Stpula accordo formale per l utlzzo delle aree Rassegna d buone pratche Rprstno ecologco aree umde: Realzzazone canale d collegamento stagno Sstemazone rete rrgua Opere naturalstche d conservazone sul sstema dunale Intervent d eradcazone delle spece alene nvasve Opere per la fauna Opere per la fruzone e l nterpretazone naturalstca Produzone e dffusone materal nformatv/dvulgatv Event local d presentazone del progetto Convegn destnat ad un pubblco d espert Tavolo d lavoro con operator turstc Attvtà ddattche per bambn e ragazz Vste gudate per adult Partecpazone ad event nazonal sull eco-tursmo Pannell nformatv Sto web e newsletter perodche Realzzazone d materale vdeo Gestone ammnstratva e fnanzara Reportstca tecnca Formazone per gl addett Montoraggo Defntve and executve plannng Topographc detaled surveys Geologcal, hydro-geologcal and geotechncal surveys Formal agreement for the avalablty of the areas Best Practce revew Ecologcal restoraton of the wetlands Constructon of the connecton canal Restoraton of the rrgaton network Naturalstc conservaton works on the dune system Countermeasures aganst nvasve alen speces Works for fauna Works for the fruton and the naturalstc nterpretaton Communcaton/dssemtaton materals Local events for the general publc Conferences for specalzed audences Workng table wth tour operators Ddactc actvtes for chldren and young people Guded tours for adults Partcpaton to an eco-toursm trade far On ste panels Web ste and perodcal newsletter Audovsual producton Admnstratve/fnancal management Techncal reportng Tranng for the reserve employees Montorng actvtes Preparatory actons Conservaton actons Communcaton and dssemnaton Managem. and coord. Project actvtes 2

4 Il rprstno dell habtat umdo I prncpal ntervent d rprstno ambentale hanno nteressato la rcosttuzone d un eterogeneo complesso d zone umde costere n grado d rappresentare ecosstem deal per la sosta, l almentazone e la rproduzone delle prncpal spece d avfauna che utlzzano la rotta mgratora Adratca. Nella porzone pù a nord della Rserva Sentna è stato realzzato un bacno dal fondo mpermeablzzato e profondtà varable da 60 cm a 100 cm, caratterzzato da un lvello drco costante durante tutto l anno. L almentazone nel perodo estvo è garantta dal sstema pensle d forntura drca del Consorzo d Bonfca, che fornsce un adeguata quanttà d acqua d ottma qualtà. La zona umda è collegata con uno stagno naturale non mpermeablzzato, n grado qund d consentre la dspersone naturale dell acqua n eccesso attraverso l suolo per cu non sono necessar alcun ntervent d regolamentazone del flusso drco n ngresso. A questo sstema d zone umde, s aggunge pù a sud, uno speccho d acqua salmastra con profondtà rdotta (fno a 30 cm) e lvello drco varable su base stagonale. Questo ambente rsulta partcolarmente adatto per gl uccell lmcol, mentre l precedente s presta all almentazone prncpalmente d anatd. In seguto a lavor e al naturale processo d recupero della vegetazone delle sponde, le zone umde hanno mmedatamente dmostrato la loro effcaca: sono stat nfatt censt numeros uccell prma estremamente rar nell area come Mestolon, Volpoche, Gru e Oche lombardelle. La problematca dell erosone costera rappresenta uno de prncpal fattor d mnacca degl ecosstem della Rserva Sentna. Per questo motvo sono stat realzzat degl ntervent d rprstno dunale tramte tecnche d ngegnera naturalstca, lungo buona parte del ltorale dell area protetta. Gl ntervent sono consstt n: realzzazone d vmnate basal per favorre la formazone d dune e per rdurre l mpatto dell erosone, messa a dmora d Tamerc per l consoldamento dunale, sstemazone manuale de tronch spaggat n modo da favorre anche la presenza d mcro-habtat, realzzazone d pccol stagn retrodunal con successvo rporto d sabba per la formazone d nuov cordon dunal. Sopra: l sstema d almentazone de bacn sfrutta la rete rrgua esstente. Above: the water supply system uses the exstng rrgaton network. Immagn del nuovo bacno d acqua dolce, dall alto verso l basso: stato dell area prma dell nzo de lavor (2009), l area al momento dell escavazone dell nvaso (nverno ), l area n corso d rnaturalzazone (prmavera 2012), l area al termne della rnaturalzzazone (nverno ). Images from the fresh water pond, from top to bottom: state of the area before the works begnnngs (2009), the area durng the earthworks (wnter ), the area beng re-naturalzed (sprng 2012), thea area once completely renaturalzed (wnter ). 3

5 Habtat Restoraton Man restoraton actons have concerned the recovery of a complex system of coastal wetlands, sutable to provde wth feedng, restng and reproducton habtats mgratory brds crossng the Adratc flyway. In the northern part of the Reserve a 60 cm deep basn wth sealed bottom has been realzed, here the water level keeps constant all year round. The water supply n summer season s ensured by the exstng rrgaton network, bult and managed by the land reclamaton Authorty, that provdes an adequate amount of safe water. Ths fresh water pond s connected wth a natural nonsealed pond that allows the exceedng water to flow away and dsperse through the sol, so that any devce has been necessary to regulate the nput flow. Ths wetland system s completed by another body of salty water, up to 30 cm deep and characterzed by seasonally floatng water level. Ths envronment s partcularly sutable for lmcolous brds, whle the one descrbed above manly fts for feedng of duck-lke brds. As a consequence of the works, just once the vegetaton along the banks recovered, the wetlands have proved to be effectve: many brds prevously consdered very rare n the area, have been observed, such as Shovelers, Shelducks, Cranes and Whte-fronted geese. The problem of coastal eroson represents one of the man threat for the ecosystems n the Sentna Reserve. For ths reason some boengneerng works amed at favourng the dune recovery have been realzed along most part of the protected shore lne. These are manly: branch packs to facltate the sandy stocks and to reduce the mpact of eroson, the plantng of bayberres to stablze the dunes, the manual placement of dead trunks n order to favour the creaton of mcro-habtats, the excavaton of small ponds just behnd the dune lne whle shapng new dune cordons usng the excavated sand. Dall alto verso l basso: l bacno d acqua salmastra nella parte sud della Rserva, le opere d consoldamento dunale, nuov capann d brd-watchng complete d barrere vsve d ncannuccato, n basso: mmagne trasversale dell area d progetto From top to bottom: the salty basn n the southern part of the Reserve, the bo-engeneerng works to stablze the dunes, the new brd-watchng shelters wth the reed-made barrers; below: cross vew of the project area. pratera salata/salty meadows habtat dunale/coastal dunes ambent umd/wetlands 4

6 mt Ingresso prncpale San Benedetto Centro BS Fosso Collettore Torre sul Porto LEGENDA ACCESSIBILITA E SENTIERISTICA ACCESSIBILITY AND PATHS Permetro della Rserva/Reserve boundary Ingress/Entrances Percors cclo-pedonal/cyclng routes Itneraro naturalstco/nature tral Strade prvate/prvate roads AMBIENTI UMIDI RETORDUNALI BACK DUNE WETLAND Stagn permanent/permanent ponds Ambent palustr temporane/temp. wetlands ALTRI PUNTI DI INTERESSE OTHER POINTS OF INTEREST Pannell nformatv/informatve panels Capann per l brdwatchng/brdwat. shelters Bat box/bat box n quest area è prevsto a breve un ulterore progetto d rnaturalzzazone Comune d Martnscuro Foce del Tronto 5

7 Svlupp del progetto... La realzzazone del progetto Lfe+ Re.S.C.We. ha dato l va ad una sere d mportant nzatve svluppate da ent pubblc ed assocazon, con la collaborazone del Comune d San Benedetto del Tronto e della Rserva Naturale Sentna. In partcolare, la Provnca d Ascol Pceno ha elaborato un progetto d rprstno ambentale della foce del fume Tronto che prevede la realzzazone d un ulterore laghetto ad ntegrazone del sstema d zone umde gà rprstnato. Inoltre, l aumento del numero d vstator e l ncremento delle attvtà d educazone ambentale, ha reso necessaro l organzzazone d un corso d formazone professonale per gude naturalstche a cu hanno partecpato 15 persone. Follow up... The realzaton of the Lfe+ Re.S.C.We. project, allowed the begnnng of several mportant ntatves developed by publc bodes and assocatons, n collaboraton wth the Muncpalty of San Benedetto del Tronto and the Sentna Natural Reserve. In partcular, the Provnce of Ascol Pceno elaborated a project concernng the restoraton of the mouth of the Tronto rver, whch nvolves the realzaton of a pond ntegrated to the wetlands already restored. In addton, the ncrease n the number of tourst and the rse of envronmental educaton actvtes, resulted n the organzaton of a tranng course for nature gudes, whch has been attended by 15 people. 6

8 Rentroduzon faunstche e florstche Gl ntervent antropc d bonfca e la dstruzone degl ambent umd, avvenut negl ann 70 e 80 n molte zone della Rserva Sentna, hanno portato all estnzone locale d numerose spece florstche e faunstche. Alcune d queste spece sono state oggetto d uno specfco programma d rentroduzone avvato nell ambto del progetto Lfe+, che contnuerà anche ne prossm ann per garantre l effcaca nel medo-lungo termne. In partcolare, gl ntervent d rentroduzone florstca hanno rguardato: Lmonum narbonense, Plantago cornut, Arthemsa caerulescens, Eranthus ravennae; mentre quell d rentroduzone faunstca hanno nteressato la Tartaruga palustre europea (Emys orbculars). Le operazon sono nzate durante l autunno 2012, perodo nel quale lavor erano gà stat ultmat e gl ambent umd s presentavano gà n un buono stato d recupero. In presenza d autortà, student, gornalst e semplc appassonat, l 27 Ottobre 2012 è stato dato l avvo uffcale alle rentroduzon, con la pantumazone de prm 9 cesp d Canna d Ravenna (Eranthus ravennae) e la lberazone della prma coppa d Tartarughe palustr, presso la zona umda d acqua dolce. Nel contempo, sono stat mess n atto anche ntervent d contenmento/eradcazone d spece vegetal nvasve, alcune delle qual hanno negl ultm ann rdotto notevolmente la presenza d spece ad alto valore conservazonstco, come la Salcorna patula. In alto: Indvduazone de st per gl ntervent d dradamento d spece nvasve, al fne d permettere l recupero d spece qual la Salcorna (sotto). Above: Identfyng the stes for countermeasures aganst alen speces, to allow speces such as Salcorna to spread agan (photo below). In alto: operazon d messa a dmora d Eranthus ravennae; sotto: pantne d Lmonum moltplcate n vvao. Above up: plantng Eranthus ravennae; above down: Lmonum shoots. Montoraggo ambentale Il montoraggo ambentale è stato affdato all Unverstà d Camerno e ha rguardato tre macrosettor: flora, fauna e acque. Nonostante la breve durata del progetto, l montoraggo ha evdenzato sostanzal effett postv legat al rprstno delle zone umde, n partcolare rguardo alla fauna (anfb e uccell mgrator). Gl stud sulla flora hanno nvece prncpalmente evdenzato gl effett negatv dell erosone costera, sottolneando l mportanza d un ntervento defntvo d dfesa della costa. Le acque utlzzate per l almentazone delle zone umde s sono rvelate adatte allo scopo e prve d sostanze chmche potenzalmente dannose. Le attvtà d montoraggo proseguranno anche ne prossm ann, per valutare gl effett del progetto nel medo-lungo perodo. 7

9 Rentroducton of flora and fauna Human nterventons, such as dranages and wetland fllngs, that occurred n the 70s and 80s, caused the extncton of many plant and anmal speces n dfferent areas of the Reserve. Thanks to the Lfe+ project, some of these have been rentroduced, and the rentroducton program wll be kept on n the next years to ensure ts long-term effectveness. In partcular the plant speces whch have been rentroduced are: Lmonum narbonense, Plantago cornut, Arthemsa caerulescens, Eranthus Ravenna, whle the anmal speces s the European marsh Turtle (Emys orbculars). The process began n the fall 2012, when works had been already concluded and the wetlands had partly recovered ts natural aspect. In the presence of local authortes, students, journalsts and enthusasts, on October 27th, the frst 9 clumps of Ravenna Grass (Eranthus ravennae) were planted and the frst par of marsh turtles were released n the freshwater pond. In the meanwhle, snce alen speces are responsble for the reducton of other autochthonous speces havng a hgh conservaton value, such as the Salcorna Patula, measures to stem and eradcate the most nvasve populatons have been taken. In alto: pal n legno dervant dallo smantellamento delle lnee elettrche sono stat n parte utlzzat per la realzzazone d posato, cassette ndo e batbox. Above: wooden poles from the dsmantlng of aeral power lnes have been partly used as perches and to support nest box for brds and bats. A destra: la coppa d tartarughe palustr europee appena prma del rlasco, sotto: l momento del rlasco del prmo esemplare. On the rght: the par of marsh turtle just before ther realese, below: whle releasng the frst one. Envronmental montorng The envronmental montorng was performed by the Unversty of Camerno and covered three man subjects: flora, fauna and water qualty. Despte the short duraton of the project, the montorng showed substantal postve effects related to the restoraton of wetlands, partcularly wth regard to the fauna (amphbans and mgratory brds). Studes on flora, nstead, have manly hghlghted the negatve effects of coastal eroson, stressng the mportance of a defntve nterventon of coastal defence. The water used for the supply of wetlands, proved to be sutable for the purpose and free of potentally harmful chemcals. The montorng actvtes wll contnue n the future to evaluate the medum/long-term effects of the project. 8

10 Attvtà d comuncazone Nell ambto del progetto Re.S.C.We., grande mportanza è stata data alle attvtà d educazone e sensblzzazone de govan attraverso molteplc azon mrate a dvulgare le peculartà della Rserva Sentna, graze anche al supporto del CEA (Centro d Educazone Ambentale) Torre sul Porto, nato nel 2011 propro durante lo svolgmento del progetto Lfe+. Tutte le scuole prmare del comprensoro sanbenedettese sono state convolte n attvtà che hanno prevsto lezon frontal n classe, segute da vste gudate nell area protetta, con l supporto d strumentazone quale bnocol per l avvstamento dell avfauna e kt per l anals delle acque. Nell ambto delle attvtà d comuncazone è stato anche attvato un sto web (www.lfe-rescwe.t), dagl oltre access, sono state prodotte 5 newsletter semestral blngue, una pubblcazone sull avfauna e alcune brochure tematche su: spece local, descrzone degl habtat della rserva, rscho zanzare n relazone agl ecosstem umd, fruzone eco-compatble dell area. Il progetto Re.S.C.We. è stato presentato nell ambto d convegn scentfc n due occason, ad Ancona (Aprle 2012) e a Roma (Gennao 2013), e nel corso d ncontr nternazonal rvolt a tecnc delle aree protette costere (v.d box). Re.S.C.We. ha noltre partecpato con un propro stand alla edzone 2012 della Fera Internazonale del Brdwatchng e del Tursmo Naturalstco d Comaccho (Aprle 2012). A lvello locale, nfne, sono state organzzate numerose nzatve, anche rvolte a un pubblco adulto: vste gudate n bccletta o a ped con ntroduzone al brdwatchng, escurson n mare con rsalta della foce del fume Tronto n kayak, cors d fotografa naturalstca, nzatve d volontarato ambentale. Sempre nell ambto del progetto graze alla collaborazone con la Fondazone Lbero Bzzarr è stato prodotto un breve documentaro che rcostrusce l evoluzone degl ntervent. Il vdeo, nttolato Rserva Naturale Sentna - Vsta zone rprstnate Gugno 2012, è vsonable sul sto della rserva, del progetto e su you-tube. AdraPAN (www.adrapan. org) è la rete delle Aree protette dell Adratco, è un nzatva bottom-up avvata da 2 aree marne protette talane, Mramare e Torre del Cerrano. L obettvo della rete è ncentvare rapport tra le AMP che s affaccano sull Adratco, e svluppare forme d collaborazone nelle attvtà d gestone e d programmazone. AdraPAN è una rete n contnua crescta che conta ogg crca 40 membr da tutt paes sull Adratco e pù d 30 organzzazon assocate (sttuzon, ONG, mprese, ecc). Dopo aver presentato l progetto Re.S.C.We al meetng 2011 della Rete MedPAN (www.medpan.org), che a sua volta coordna le aree marne protette del Medterraneo, la Rserva Sentna è dventata nel 2012 partner uffcale della rete AdraPAN, così tra gennao e febbrao 2013, dalla collaborazone tra progett Re.S.C.We. and PANforAMaR (programma IAI) è nato l meetng AdraPAN n Europe. Nel corso del convegno, che ha rscosso molto successo, sono state dscusse molteplc tematche legate alle aree protette marne e costere dell Adratco e lancate proposte per lo svluppo d progett comun. 9

11 Communcaton actvtes Partcular attenton durng the project lfetme has been pad to envronmental educaton and awareness rasng and many ntatves have been organzed to make the pecularetes of the Reserve known also thanks to the support of the local Center for Envronmental Educaton Torre sul Porto that began ts actvty n All the prmary schools wthn the muncpal area of San Benedetto have been nvolved through frontal lessons and guded tours n the protected areas, supported by bnoculasr to observe brdlfe and water analyss kts. Other communcaton actvtes ncluded: a web ste (www.lfe-rescwe.t), accessed by more than 40 thousand, an photo book on local brdlfe, 5 blngual newsletters and dfferent thematc leaflets descrbng AdraPAN, the Adratc Protected Areas Network (www. adrapan.org), s a bottom-up ntatve, launched by 2 Italan marne protected areas, Mramare and Torre del Cerrano. The network goal s to facltate the relatons among MPAs n the Adratc sea and to trgger ther partnershp n management and plannng actvtes. The network s growng and now counts about 40 members from all Adratc countres and more than 30 assocate organzatons (nsttutons, NGOs, busnesses,...) After partecpatng as a guest presentng Re.S.C.We. to the 2011 meetng of the MedPAN Network (the coordnatng body of the Medterranean marne and coastal protected areas, the Sentna Reserve become an offcal partner of AdraPAN n 2012 and from 31st January to 1st February 2013 hosted the meetng AdraPAN n Europe, arsen from the collaboraton between Re.S.C.We. and PANforAMaR (AIA program) projects. Durng the meetng varous ssues related to marne and coastal protected areas of the Adratc were dscussed and many proposal concernng common ntatve were launched. local flora, fauna and habtats, the mosquto rsk n relaton to wetland ecosystems, the opportuntes for the sustanable fruton of the area. The Re.S.C.We. project has been presented twce durng scentfc conferences: n Ancona (Aprl 2012) and n Rome (January 2013), and twce durng nternatonal meetngs targeted at publc manly composed by the staff of protected areas (Cfr. Box). The project was also present wth ts own stand durng an Internatonal brd-watchng and eco-toursm far, whch s organzed yearly n the Po Delta Park (Aprl 2012). At local level many ntatves have been organzed also targetng an adult publc: walkng and cyclng guded tours wth ntroducton to brd-watchng, kayak sea excursons up to the mouth of the Tronto rver, wldlfe photography course and envronmental volunteerng. Thanks to the collaboraton of the Lbero Bzzarr Foundaton, a short documentary flm has been produced to llustrate the evoluton of the works, t s enttled Rserva Naturale Sentna - Vsta zone rprstnate Gugno 2012 (Sentna Natural Reserve vstng the restored areas June 2012 ) and s avalable on the Reserve, on the project web ste and on Youtube. In basso: alcun de materal a stampa prodott nel corso del progetto, alcun manfest degl event; sopra: foto dello stand ReSCWe presso la Fera del Brdwatchng. Below: some of the prnted materals, poster from the events; above: photo of the ReSCWe stand at the brd-watchng far. 10

12 Il progetto Re.S.C.We., Restoraton of Sentna coastal wetlands, è stato fnanzato dalla Commssone Europea nell ambto del programma LIFE componente Natura e bodverstà. È un progetto dmostratvo e d buone pratche che nteressa le aree della rete Natura 2000 corrspondent al sto d nteresse comuntaro denomnato Ltorale Porto D Ascol e rcadent all nterno della Rserva Naturale Regonale Sentna, nel comune d SAn Benedetto del Tronto (psic IT ZPS IT , nella regone bogeografca contnentale). Il progetto ha consentto d realzzare ntervent d rnaturazone e conservazone fnalzzat al rprstno degl ambent umd preesstent ed alla protezone delle forme dunal resdual present lungo la fasca costera. Il progetto s è svolto nell arco d 30 mes, le attvtà sono nzate nel settembre del 2010 e concluse nel marzo del * The Re.S.C.We project, Restoraton of Sentna coastal wetlands, has been fnanced by the European Commsson through the LIFE programme - Nature and Bodversty component. It s a best practce - demonstraton project, coverng the Natura 2000 areas correspondng to the Ste of Communty Interest Ltorale Porto D ascol and makng part of the Regonal Natural Reserve Sentna, wthn the muncpalty of SAn Benedetto del Tronto (psci IT SPA IT , Contnental bogeographcal regon). The project allowed to realze works amed at restorng and conservng the pre-exstng wetlands and at protectng the resdual dune formatons along the coastlne. The project last 30 months, actvtes began on September 2010 and ended on March 30th Credt fotografc/photo credts: Copertna/Cover: Corpo Forestale dello Stato, pag. 1: Stefano Chell, pag. 3: Archvo Rserva, Corpo forestale dello Stato, Sandro Vttor, pag. 4: Corpo Forestale dello Stato, Sandro Vttor, Studo Slva, pag. 6: Stefano Chell, Sandro Vttor, pag. 7: Archvo Rserva, Govann Pccnn, pag. 8: Archvo Rserva, pag 9: Stefano Chell, pag. 10: Stefano Chell. Progetto grafco e mpagnazone a cura d Cras srl PARTNER DEL PROGETTO: Comune d Ascol Pceno

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

LA COMPATIBILITA tra due misure:

LA COMPATIBILITA tra due misure: LA COMPATIBILITA tra due msure: 0.4 Due msure, supposte affette da error casual, s dcono tra loro compatbl quando la loro dfferenza può essere rcondotta ad una pura fluttuazone statstca attorno al valore

Dettagli

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

Corrente elettrica e circuiti

Corrente elettrica e circuiti Corrente elettrca e crcut Generator d forza elettromotrce Intenstà d corrente Legg d Ohm esstenza e resstvtà esstenze n sere e n parallelo Effetto termco della corrente Legg d Krchhoff Corrente elettrca

Dettagli

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE

COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/09/02) LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE COMUNICAZIONE AI GRUPPI DI LAVORO SIDEA (13/9/2) ECONOMIA E POLITICA DEL SETTORE ITTICO 1.INTRODUZIONE. LE CONDIZIONI DI OTTIMALITÀ PER LA DETERMINAZIONE DELLE CATTURE DI PESCE (una applcazone ad un contesto

Dettagli

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al

tramite della Segreteria della scuola), trasmissione dei verbali e degli atti al L verbae n"..8j... Ogg, se marzo duemaqundc, ae ore 13.00, s è runta nea sede d questa sttuzone Scoastca a commssone Eettorae così composta RBEZZO ASSUNTA Presdente; VAL SABNA Segretaro, FATORELLO GAMPETRO

Dettagli

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto

PREFAZIONE. di Giuseppe Berto , PREFAZIONE d Guseppe Berto RICORDO DEL TERRAGLIO Quand'ero govane, e la vogla d grare l mondo m spngeva n terre lontane, a ch m chedeva notze del mo paese, rspondevo: l mo paese è una strada. In effett,

Dettagli

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri

La rappresentazione dei numeri. La rappresentazione dei numeri. Aritmetica dei calcolatori. La rappresentazione dei numeri Artmetca de calcolator Rappresentazone de numer natural e relatv Addzone e sommator: : a propagazone d rporto, veloce, con segno Moltplcazone e moltplcator: senza segno, con segno e algortmo d Booth Rappresentazone

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE

UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE UNA RASSEGNA SUI METODI DI STIMA DEL VALUE at RISK (VaR) Chara Pederzol - Costanza Torrcell Dpartmento d Economa Poltca - Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Marzo 999 INDICE Introduzone. Il concetto

Dettagli

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare

Relazioni tra variabili: Correlazione e regressione lineare Dott. Raffaele Casa - Dpartmento d Produzone Vegetale Modulo d Metodologa Spermentale Febbrao 003 Relazon tra varabl: Correlazone e regressone lneare Anals d relazon tra varabl 6 Produzone d granella (kg

Dettagli

IIIEGIOEE S1(ìrL1.fiNA IL DIRIGENTE GENERALE

IIIEGIOEE S1(ìrL1.fiNA IL DIRIGENTE GENERALE REPBBLCA TALANA Doo. N, 7 gšfl- n.a.r. [../', 1- EGOEE S1(ìrL1.fiNA AS SES SORATO REGONALE DEl..L.'ENERGA E DE SERVZ D PUBBLCA UTLTÀ DPARTMENTO REGONALE DE.,'ACQUA E DE RFUT ui', L DRGENTE GENERALE VSTO

Dettagli

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica

Unità Didattica N 25. La corrente elettrica Untà Ddattca N 5 : La corrente elettrca 1 Untà Ddattca N 5 La corrente elettrca 01) Il problema dell elettrocnetca 0) La corrente elettrca ne conduttor metallc 03) Crcuto elettrco elementare 04) La prma

Dettagli

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica

Progetto Lauree Scientifiche. La corrente elettrica Progetto Lauree Scentfche La corrente elettrca Conoscenze d base Forza elettromotrce Corrente Elettrca esstenza e resstvtà Legge d Ohm Crcut 2 Una spra d rame n equlbro elettrostatco In un crcuto semplce

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel

Misura della distanza focale. di una lente convergente. Metodo di Bessel Zuccarello Francesco Laboratoro d Fsca II Msura della dstanza focale d una lente convergente Metodo d Bessel A.A. 003-004 Indce Introduzone..pag. 3 Presuppost Teorc.pag. 4 Anals de dat.pag. 8. Modo d operare...pag.

Dettagli

5. Il lavoro di un gas perfetto

5. Il lavoro di un gas perfetto 5. Il lavoro d un gas perfetto ome s esprme l energa nterna d un gas perfetto? Un gas perfetto è l sstema pù semplce che possamo mmagnare: le nterazon a dstanza fra le molecole sono così debol da essere

Dettagli

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile

Lorenzo Pistocchini RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO. Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile Agenza Nazonale per le Nuove Tecnologe, l Energa e lo Svluppo Economco Sostenble RICERCA DI SISTEMA ELETTRICO Ottmzzazone termofludodnamca e dmensonamento d uno scambatore d calore n controcorrente con

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di concerto con IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI

Il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA di concerto con IL MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI Corrispettivi delle attività di progettazione e delle altre attività ai sensi dell articolo 17, comma 14 bis, della legge 11 febbraio 1994 n.109 e successive modifiche. l MNSTRO DELLA GUSTZA di concerto

Dettagli

Antonio Motisi. Dipartimento di Colture Arboree Università degli Studi di Palermo

Antonio Motisi. Dipartimento di Colture Arboree Università degli Studi di Palermo Giornate di Studio: Un approccio integrato allo studio dei flussi di massa e di energia nel sistema suolo pianta atmosfera: esperienze e prospettive di applicazione in Sicilia Tecniche di misura dei flussi

Dettagli

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso

Nadia Garbellini. L A TEX facile. Guida all uso Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso 2010 Nada Garbelln L A TEX facle Guda all uso seconda edzone rveduta e corretta 2010 PRESENTAZIONE L amca e brava Nada Garbelln, autrce d questa bella e semplce

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica.

Argomenti. Misure di corrente elettrica continua, di differenza di potenziale e di resistenza elettrica. ppunt per l corso d Laboratoro d Fsca per le Scuole Superor rgoent Msure d corrente elettrca contnua, d dfferenza d potenzale e d resstenza elettrca. Struent d sura: prncp d funzonaento. Coe s effettuano

Dettagli

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset 8a resentazone della lezone 8 /6 Obettv come s tene conto della lmtazone d ampezza e d veloctà come s tene conto della lmtazone d reqenza come s tene conto degl oset 8a saper preved. col calcolo l nlenza

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Leggere i dati da file

Leggere i dati da file Esempo %soluzon d una equazone d secondo grado dsp('soluzon d a^+b+c') anput('damm l coeffcente a '); bnput('damm l coeffcente b '); cnput('damm l coeffcente c '); deltab^-4*a*c; f delta0 dsp('soluzon

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO.

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO. elazoe d laboratoro d Fsca corso M-Z Laboratoro d Fsca del Dpartmeto d Fsca e Astrooma dell Uverstà degl Stud d Cataa. Scala Stefaa. AGOMENTO: MSUA DELLA ESSTENZA ELETTCA CON L METODO OLT-AMPEOMETCO. NTODUZONE:

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale Sheet nr.1 for the Italian tax authorities DOMANDA DI RIMBORSO PARZIALE-APPLICATION FOR PARTIAL REFUND * applicata sui canoni pagati da residenti dell'italia

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

ELABORAZIONE DI SEGNALI E IMMAGINI

ELABORAZIONE DI SEGNALI E IMMAGINI Fltraggo d un segnale EABORAZIOE DI SEGAI E IAGII. Bertero P. Boccacc bertero@ds.unge.t boccacc@ds.unge.t Al ne d glorare la qualtà d un segnale dgtale una tecnca d prara portanza è l ltraggo. Con l quale

Dettagli

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio.

Guida Rapida. Guida Rapida. Telefoni. Progetto. Collegati ai sistemi Progetto. PROMELIT Meglio comunicare meglio. Guida Rapida Guida Rapida Progetto Telefoni N e x t Collegati ai sistemi Progetto 35 PROMELT Meglio comunicare meglio. Telefoni PROGETTO NEXT Telefono ntercomunicante PROGETTO NEXT l Vs. apparecchio ha

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Shanghai tip - Antibodi

Shanghai tip - Antibodi Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 1 Shanghai tip - Antibodi InternoShangai210x240:Fjord Malmo_01_risg1 12-02-2008 11:43 Pagina 2 InternoShangai210x240:Fjord

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

La sfida della scienza del clima. Antonio Navarra Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

La sfida della scienza del clima. Antonio Navarra Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia La sfda della scenza del clma Antono Navarra Isttuto Nazonale d Geofsca e Vulcanologa INGV - Ist tuto Nazonal le d Geofsca e Vulcanologa - Italy Arstotele Raffello, la Scuola d Atene De Meteorologca le

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

La via del acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun

La via del acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun La via dell acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun ABRUZZO La via dell acqua e del sole The Way of The Sea and The sun 133 chilometri di costa, lungo la quale si alternano arenili di sabbia dorata

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

ISOTOPI LA SICUREZZA NON VA VISTA COME UN IMPEDIMENTO A SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA, MA DIVENTA PARTE INTEGRANTE DELL ATTIVITA STESSA

ISOTOPI LA SICUREZZA NON VA VISTA COME UN IMPEDIMENTO A SVOLGERE LA PROPRIA ATTIVITA, MA DIVENTA PARTE INTEGRANTE DELL ATTIVITA STESSA LA SCUREZZA NON VA VSTA COME UN MPEDMENTO A SVOLGERE LA PROPRA ATTVTA, MA DVENTA PARTE NTEGRANTE DELL ATTVTA STESSA Dott.ssa Benedetta Persechino - SPESL - DML 1895 SCOPERTA DE RAGG X RADOATTVTA PROPRETA

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Le spiagge e i banchi sabbiosi della laguna di Marano e Grado

Le spiagge e i banchi sabbiosi della laguna di Marano e Grado DIREZIONE CENTRALE INFRASTRUTTURE, MOBILITÀ, PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, LAVORI PUBBLICI, UNIVERSITÀ SERVIZIO TUTELA DEL PAESAGGIO E BIODIVERSITÀ CON LA COLLABORAZIONE DEL SERVIZIO CACCIA E RISORSE ITTICHE

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

Liste di specie e misure di diversità

Liste di specie e misure di diversità Lte d pece e mure d dvertà Carattertche delle lte d pece I dat ono par, coè hanno molt valor null (a volte la maggoranza!) La gran parte delle pece preent è rara. I fattor ambental che nfluenzano la dtrbuzone

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD)

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) L. Stringhetti INAF-IASF Milano on behalf of the ASTRI Collaboration 1 1 Summary The ASTRI/CTA project The ASTRI Verification

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli