Via dei Lotti, n Bassano del Grappa (VI) Codice fiscale e partita IVA N. 756 /Reg. D.G. Bassano del Grappa, 29/05/2019

Save this PDF as:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Via dei Lotti, n Bassano del Grappa (VI) Codice fiscale e partita IVA N. 756 /Reg. D.G. Bassano del Grappa, 29/05/2019"

Transcript

1 Via dei Lotti, n Bassano del Grappa (VI) Codice fiscale e partita IVA N. 756 /Reg. D.G. Bassano del Grappa, 29/05/2019 DELIBERAZIONE del COMMISSARIO Nominato con D.P.G.R. n. 124 dell 8/10/2018 Coadiuvato dai sigg.: DIRETTORE AMMINISTRATIVO avv. GIANLUIGI BARAUSSE DIRETTORE SANITARIO DIRETTORE DEI SERVIZI SOCIO SANITARI dr.ssa EMANUELA ZANDONA dott. ALESSANDRO PIGATTO OGGETTO: UOC Gestione Risorse Umane - Presa d`atto della valutazione positiva e conferma di incarico dirigenziale di responsabile di Unita` Operativa Semplice a Valenza Dipartimentale. f.to IL COMMISSARIO DELL AZIENDA ULSS 7 PEDEMONTANA Dr Bortolo Simoni Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D. Lgs n. 82/2005, del T.U. n. 445/2000 e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa; il documento informatico è conservato digitalmente negli archivi informatici dell'azienda.

2 Il Dirigente, Direttore f.f. della UOC Gestione Risorse Umane, nonché Responsabile del procedimento, attesta che la presente proposta di deliberazione è stata regolarmente istruita nel rispetto della vigente normativa nazionale, regionale e regolamentare: f.to Chiara Prevedello Il Dirigente proponente riferisce che: - il 5 comma dell art. 15 del D.Lgs , n. 502 e s.m.i. prevede che il dirigente con incarico di struttura semplice o complessa sia sottoposto a verifica al termine dell incarico e che le verifiche concernino le attività professionali svolte ed i risultati raggiunti; - l art. 28 del C.C.N.L. 3 novembre 2005 per l area della Dirigenza Medica e Veterinaria dispone che l esito positivo della valutazione al termine dell incarico costituisce condizione per la conferma nell incarico già assegnato o per il conferimento di altro della medesima tipologia di pari o maggior rilievo gestionale ed economico; - la deliberazione della Giunta Regionale del Veneto n del 6 dicembre 2016 ha approvato il protocollo d intesa sottoscritto il 24 novembre 2016 dall Assessore alla Sanità e Programmazione Socio Sanitaria e dalle rappresentanze regionali delle organizzazioni sindacali riguardante i primi interventi in materia di personale alla luce della L.R. 25 ottobre 2016, n. 19, con il quale le parti si sono impegnate a garantire che i contratti integrativi, gli accordi e regolamenti oggetto di relazioni sindacali delle Aziende U.L.SS. soppresse e incorporanti mantengano la loro efficacia in attesa della stipula dei nuovi contratti integrativi e accordi aziendali; - il Regolamento del sistema dei controlli interni e di valutazione del personale e l annessa Tabella n. 2 Percorso di valutazione, di cui all Atto Aziendale dell accorpante Azienda Ulss n. 3 approvato con deliberazione n del (confermati con deliberazione n. 71 del ), che permangono nella loro vigenza ai sensi della deliberazione del Direttore Generale n. 84/2014, prevedono e regolamentano un doppio grado di valutazione del personale dirigente, articolato nel giudizio espresso dal valutatore di 1ª istanza e nella verifica da parte del valutatore di 2ª istanza; - con nota prot. n U del 19 febbraio 2019, la UOC Gestione Risorse Umane ha richiesto al Direttore del Dipartimento Area Critica (Bassano), di procedere alla verifica di prima istanza alla scadenza (10 maggio 2019) dell incarico di Responsabile della ex Struttura semplice dipartimentale Pronto Soccorso Asiago Ospedale nodo di rete Asiago, conferito al dirigente medico a rapporto esclusivo, dr. Fabio Marconi - la valutazione di prima istanza, risultata positiva, è pervenuta all UOC Gestione Risorse Umane in data 13 maggio 2019; - il Collegio Tecnico riunitosi in data 22 maggio 2019, ha rilasciato il verbale contenente l esito positivo delle valutazioni di prima e seconda istanza, ora agli atti dell UOC Gestione Risorse Umane, espresse nei confronti del dirigente medico dr. Fabio Marconi; - la DGR n. 342 del 19 marzo 2013 sopprime il disposto del paragrafo 5 primo e secondo periodo dell allegato A) alla DGR n del 18 dicembre 2012 che viene sostituito dal seguente: In sede di rinnovo degli incarichi di struttura complessa e di struttura semplice, nei contratti individuali dovrà essere fatto esplicito richiamo alle previsioni dell art. 1, comma 18, del D.L. 13 agosto 2011, n. 138, convertito con modificazioni con legge 14 settembre 2011, n. 148, che disciplina le modalità di passaggio del personale avente qualifica dirigenziale ad altro incarico prima della data di scadenza dell incarico ricoperto previsto dalla normativa o dal contratto. Sottolinea che l anzidetta clausola è stata inserita alla luce del parere in materia fornito dall ARAN alla Regione con nota prot. n del 6 marzo 2013, a seguito di specifico quesito formulato dai competenti uffici regionali. In tale nota si afferma, tra l altro, che il citato articolo 1, comma 18, del D.L. n. 138/2011 trova applicazione anche nei confronti degli enti e aziende del SSN e che lo stesso ha determinato la disapplicazione dell art. 39, comma 8 del CCNL della dirigenza medica e veterinaria del SSN stipulato l 8 giugno 2000, che prevedeva specifiche pag. 1

3 clausole di salvaguardia a favore dei dirigenti nell ipotesi di attribuzione di un incarico diverso da quello precedentemente svolto. - con deliberazione n. 41 del è stato adottato in via definitiva il nuovo Atto Aziendale dell Azienda ULSS n. 7 Pedemontana, in conformità alle prescrizioni indicate dal Decreto del Direttore Generale dell Area Sanità e Sociale n. 160 del il nuovo Atto Aziendale prevede che la Struttura Semplice Dipartimentale Pronto Soccorso Asiago venga rinominata UOSD Accettazione e Pronto Soccorso Asiago ; Sulla base dei presupposti di fatto e delle ragioni giuridiche risultanti dall istruttoria, il dirigente Responsabile propone, a fronte dei giudizi positivi espressi dai valutatori di prima e seconda istanza, di confermare per un ulteriore triennio a decorrere dall 11 maggio 2019 l incarico di Responsabile della Unità Operativa Semplice a Valenza Dipartimentale ora ridenominata Accettazione e Pronto Soccorso Asiago al dr. Fabio Marconi. IL COMMISSARIO Vista la relazione e la proposta del Responsabile del procedimento; Dato atto che il Responsabile del servizio competente ha attestato l avvenuta regolare istruttoria della pratica, in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale, regionale e regolamentare; Vista l attestazione in merito all assumibilità della spesa proposta, sottoscritta dal titolare del budget; Visto l'art.32 delle L.R.9/9/99, n. 46, recante disposizioni sul controllo degli atti delle Aziende Sanitarie; Acquisito il parere favorevole dei Direttori Amministrativo, Sanitario e dei Servizi Socio- Sanitari, per quanto di rispettiva competenza DELIBERA 1. di prendere atto dell esito positivo delle valutazioni espresse dai valutatori di 1ª e 2ª istanza, di cui al verbale citato in premessa, conservato agli atti del procedimento, nei confronti del dirigente medico, dr. Fabio Marconi; 2. di confermare, al dirigente medico a rapporto di lavoro esclusivo, dr. Fabio Marconi per un ulteriore triennio a decorrere dall 11 maggio 2019 (e fino al 10 maggio 2022), l incarico di Responsabile della ora denominata UOSD Accettazione e Pronto Soccorso Asiago, secondo la graduazione delle funzioni dirigenziali e la determinazione del valore economico correlato alla posizione prevista nella deliberazione n. 124 del Ulss 7 Pedemontana; 3. di dare mandato all UOC Gestione Risorse Umane di comunicare, al dirigente interessato, l esito positivo della valutazione nonché di preparare lo schema di contratto per il rinnovo dell incarico dirigenziale da far sottoscrivere secondo le disposizioni di cui all art. 4, commi 1 e 2 del CCNL dell Area della Dirigenza Medica e Veterinaria; 4. di stabilire che in caso di mancata sottoscrizione del contratto le parti riassumono la propria autonomia negoziale; 5. di specificare che, a seguito del parere in materia fornito dall ARAN alla Regione con nota prot. n del 6 marzo 2013, l articolo 1, comma 18, del D.L. n. 138/2011 trova applicazione anche nei confronti degli enti e aziende del SSN e che lo stesso ha determinato la disapplicazione dell art. pag. 2

4 39, comma 8 del CCNL della dirigenza medica e veterinaria del SSN stipulato l 8 giugno 2000, che prevedeva specifiche clausole di salvaguardia a favore dei dirigenti nell ipotesi di attribuzione di un incarico diverso da quello precedentemente svolto; 6. di precisare che, nel contratto di conferma dell incarico dirigenziale sarà inserito quanto disposto al punto e) dell allegato A) di cui alla deliberazione della Giunta Regionale del Veneto n del 18 dicembre 2012 così come sostituito dalla DGR n. 342 del 19 marzo 2013: In sede di rinnovo degli incarichi di struttura complessa e di struttura semplice, nei contratti individuali dovrà essere fatto esplicito richiamo alle previsioni dell art. 1, comma 18, del D.L. 13 agosto 2011, n. 138, convertito con modificazioni con legge 14 settembre 2011, n. 148, che disciplina le modalità di passaggio del personale avente qualifica dirigenziale ad altro incarico prima della data di scadenza dell incarico ricoperto previsto dalla normativa o dal contratto ; 7. di dare atto che l incarico sarà soggetto alle verifiche ed alle valutazioni previste dalla vigente normativa ed è rinnovabile alle condizioni e con le modalità previste dall art. 15 e seguenti del vigente D.lgs. n. 502/1992; 8. di imputare la spesa complessiva relativa al presente provvedimento al Bilancio Economico preventivo anno 2019 nei rispettivi conti di competenza del Personale dipendente; 9. di dare atto che, a seguito di diversa organizzazione aziendale l attuale assetto organizzativo potrà essere rivisto con possibile revisione/modifica/cessazione degli attuali incarichi di Unità Operativa Semplice Dipartimentale presenti nell Azienda ULSS 7 n. 7 Pedemontana anche prima della loro naturale scadenza; 10.di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell art. 15 del D.lgs. 14 marzo 2013, n. 33; 11.di dare altresì atto, che la presente deliberazione viene pubblicata all albo del sito istituzionale dell Azienda per 10 gg. continuativi, inviata contestualmente al Collegio Sindacale e diventa esecutiva il giorno stesso della sua pubblicazione, come da norma regolamentare approvata con deliberazione n. 43 del pag. 3

5 CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE La presente deliberazione viene pubblicata in copia all Albo del sito istituzionale dell Azienda U.L.S.S. n. 7 Pedemontana per dieci giorni consecutivi da oggi e contestualmente trasmessa al Collegio Sindacale (ex art. 10, comma 5, L.R. 14/9/94 n. 56). La presente deliberazione è divenuta esecutiva in data odierna, come da norma regolamentare approvata con deliberazione n. 43 del 27/1/2010. Bassano del Grappa, lì 30/05/2019 f.to IL RESPONSABILE U.O.C. AFFARI GENERALI O FUNZIONARIO DELEGATO Documento informatico firmato digitalmente ai sensi del D. Lgs n. 82/2005, del T.U. n. 445/2000 e norme collegate, il quale sostituisce il documento cartaceo e la firma autografa; il documento informatico è conservato digitalmente negli archivi informatici dell'azienda. DELIBERAZIONE del COMMISSARIO N. 756 del 29/05/2019