Il contributo dell ECDC nella sorveglianza e controllo dell antibiotico-resistenza a livello europeo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il contributo dell ECDC nella sorveglianza e controllo dell antibiotico-resistenza a livello europeo"

Transcript

1 Il contributo dell ECDC nella sorveglianza e controllo dell antibiotico-resistenza a livello europeo Dott, Fortunato Paolo D Ancona Centro Nazionale Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute (CNESPS) Istituto Superiore di Sanità Roma, 14 Novembre 2011

2 Cosa è l ECDC? Una agenzia indipendente denominata 'European Centre for Disease Prevention and Control'." (Regulation EC No 851/2004) Identifica, valuta e dissemina minacce alla salute pubblica causate da malattie infettive " (Regulation EC No 851/2004) Copre I 27 Stati membri più EEA/EFTA Identificazione di minacce alla salute (sorveglianza e epidemic intelligence) Valutazione del rischio e supporto agli MS per la gestione Fornisce opinioni basate su evidenze scientifiche Rinforza la preparazione e la risposta alle minacce in questo settore Organizza programmi di formazione, corsi e materiale formativo Fornisce materiale per la comunicazione in campo sanitario

3 Sorveglianza European Surveillance of Antimicrobial Consumption Network (ESAC-Net, formerly ESAC) European Antimicrobial Resistance Surveillance Network (EARS-Net) Healthcare-associated Infections Surveillance Network (HAI-Net)

4 Epidemic inteligence Identificazione di foculoi o di circolazione di patogeni particolarmente pericolosi Epidemic Intelligence Information System (EPIS) è una piattaforma di comunicazione rapida su AMR e HAI tra esperti e autorità nazionali competenti. Dovrebbe essere attivata a breve

5 Report, linee guida e documenti di indirizzo EARS-net Databases on line Annual epidemiological report Reporting on 2009 surveillance data and 2010 epidemic intelligence data Antimicrobial resistance surveillance in Europe Annual report of the European Antimicrobial Resistance Surveillance Network (EARS-Net) -Nov 2010 Risk assessment on the spread of carbapenemase-producing Enterobacteriaceae (CPE) through patient transfer between healthcare facilities, with special emphasis on cross-border transfer -Sep 2011 Expert consultation on healthcareassociated infection prevention and control -Jun 2010 ECDC/EMEA Joint Technical Report: The bacterial challenge: time to react - Sep 2009

6 Disseminazione Trends in yearly prevalence of third-generation cephalosporin and fluoroquinolone resistant Enterobacteriaceae infections and antimicrobial use in Spanish hospitals, Spain, 1999 to 2010 A Asensio et al. Outbreak due to a Klebsiella pneumoniae strain harbouring KPC-2 and VIM- 1 in a German university hospital, July 2010 to January 2011 J Steinmann et al. Escherichia coli and Staphylococcus aureus: bad news and good news from the European Antimicrobial Resistance Surveillance Network (EARS-Net, formerly EARSS), 2002 to 2009 C Gagliotti et al. Meticillin-resistant Staphylococcus aureus (MRSA) bacteraemia in Tampere University Hospital: a case-control study, Finland October 2002 to January 2010 P Rahikka et al. Cases of community-acquired meticillin-resistant Staphylococcus aureus in an asylum seekers centre in Germany, November 2010 S Dudareva et al.

7 Formazione e supporto Programma di formazione in microbiologia applicata alla salute pubblica Euphem (European Programme for Public Health Microbiology Training) Corsi Meeting 10th Meeting of National AMR Focal Points, Budapest, Hungary, March 2011 First joint annual meeting of the Antimicrobial Resistance and Healthcare-Associated Infections (ARHAI) Networks, Warsaw, Poland November 2011

8 Comunicazione Coordinamento della giornata annuale sull uso prudente degli antibiotici Ogni il 18 novembre a partire dal 2008

9 Considerazioni Il passaggio di consegne tra i network esistenti e l ECDC richiede del tempo I flussi sono conservati ma richiedono sforzi prima di arrivare a concreti risultati pubblicati dall ECDC Ears-net è la sorveglianza più consolidata Sebbene sia impossibile raggiungere una strategia Europea unica, l ECDC rappresenta uno punto di riferimento per la parte di salute pubblica.

Misure di prevenzione e controllo delle infezioni da CPE Indicazioni del Ministero della Salute

Misure di prevenzione e controllo delle infezioni da CPE Indicazioni del Ministero della Salute Klebsiella pneumoniae resistente ai carbapenemi: un problema emergente di sanità pubblica Roma, 5 giugno 2012 - ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' Misure di prevenzione e controllo delle infezioni da CPE Indicazioni

Dettagli

Assessori Regionali alla Sanità delle Regioni a Statuto Ordinario e Speciale e delle Province Autonome di Trento e Bolzano PEC

Assessori Regionali alla Sanità delle Regioni a Statuto Ordinario e Speciale e delle Province Autonome di Trento e Bolzano PEC Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ PUBBLICA E DELL INNOVAZIONE DIREZIONE GENERALE DELLA PREVENZIONE Ufficio 05 Ex DGPREV Viale Giorgio Ribotta, 5-00144 Roma Oggetto: Circolare Sorveglianza,

Dettagli

Organizzazione e gestione dell isolamento dei pazienti. Lorena Martini INMI L. Spallanzani, Roma Presidente ANIPIO

Organizzazione e gestione dell isolamento dei pazienti. Lorena Martini INMI L. Spallanzani, Roma Presidente ANIPIO Organizzazione e gestione dell isolamento dei pazienti Lorena Martini INMI L. Spallanzani, Roma Presidente ANIPIO Documenti di riferimento internazionale European Centre for Disease Prevention and Control.

Dettagli

Enter-Net Italia: La sorveglianza nazionale delle infezioni trasmesse da alimenti. Alfredo Caprioli

Enter-Net Italia: La sorveglianza nazionale delle infezioni trasmesse da alimenti. Alfredo Caprioli Contenimento e controllo delle MTA - Roma, 28 Maggio 2013 Enter-Net Italia: La sorveglianza nazionale delle infezioni trasmesse da alimenti Alfredo Caprioli EU Reference Laboratory for Escherichia coli

Dettagli

Gruppo Fides. Dr Giuliano Grillo

Gruppo Fides. Dr Giuliano Grillo Gruppo Fides Dr Giuliano Grillo Medio di assistenza medica, infermieristica e riabilitativa Alto di assistenza tutelare e alberghiera Completamento cicli riabilitativi Trattamenti socio sanitari di mantenimento

Dettagli

Presentazione. Infezioni correlate all assistenza sanitaria (I.C.A.)

Presentazione. Infezioni correlate all assistenza sanitaria (I.C.A.) Presentazione Infezioni correlate all assistenza sanitaria e resistenza antimicrobica costituiscono due speciali problematiche sanitarie sulle quali importanti istituzioni internazionali, quali l OMS,

Dettagli

Progetto SIMPIOS - SItI. Un progetto comune per controllare la diffusione delle multiresistenze in Italia

Progetto SIMPIOS - SItI. Un progetto comune per controllare la diffusione delle multiresistenze in Italia Progetto SIMPIOS - SItI Un progetto comune per controllare la diffusione delle multiresistenze in Italia Introduzione La diffusione delle resistenze agli antibiotici rappresenta uno dei più importanti

Dettagli

Agenzia sanitaria e sociale regionale. Biblioteca. Periodici in abbonamento nel 2015

Agenzia sanitaria e sociale regionale. Biblioteca. Periodici in abbonamento nel 2015 Agenzia sanitaria e sociale regionale Biblioteca Periodici in nel 2015 PERIODICI ITALIANI Adverse drug reaction bullettin (ed. italiana) 1978 Carta e online Ambiente e sicurezza sul lavoro 1995 Carta e

Dettagli

Antibiotico-resistenza: Strategia e raccomandazioni dell unione europea

Antibiotico-resistenza: Strategia e raccomandazioni dell unione europea Alessandra Piccirillo Dipartimento di Biomedicina comparata e Alimentazione Università degli Studi di Padova Antibiotico-resistenza: Strategia e raccomandazioni dell unione europea International Poultry

Dettagli

INNOVAZIONE, QUALITÀ E SICUREZZA PER IL PAZIENTE

INNOVAZIONE, QUALITÀ E SICUREZZA PER IL PAZIENTE INNOVAZIONE, QUALITÀ E SICUREZZA PER IL PAZIENTE Luigi Boggio Presidente AssoBiomedicali Roma, 16 aprile 2015 LE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA Cosa sono le infezioni correlate all assistenza sanitaria

Dettagli

PATOGENI NOSOCOMIALI IN UN MONDO CHE CAMBIA

PATOGENI NOSOCOMIALI IN UN MONDO CHE CAMBIA PATOGENI NOSOCOMIALI IN UN MONDO CHE CAMBIA Caterina Mammina, Dip. Scienze per la Promozione della Salute e Materno-Infantile «G. D Alessandro», UniPA World Health Organization 2011 Fattori di rischio

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome BANDUCCI RICCARDO QUALIFICHE PROFESSIONALI Medico Chirurgo. Iscritto all Albo dei Medici Chirurghi della

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO - PROGRAMMA CCM 2014

PROGETTO ESECUTIVO - PROGRAMMA CCM 2014 PROGETTO ESECUTIVO - PROGRAMMA CCM 2014 DATI GENERALI DEL PROGETTO TITOLO: Buone pratiche per la sorveglianza e il controllo dell antibioticoresistenza ENTE PARTNER: (Regione, Iss, Inail, Inmp, Agenas)

Dettagli

Ambasciata d Italia in Svezia Ufficio Scientifico

Ambasciata d Italia in Svezia Ufficio Scientifico Ambasciata d Italia in Svezia Ufficio Scientifico USO E ABUSO DI ANTIBIOTICI IN SVEZIA E IN ITALIA Il modello svedese per limitare l insorgenza di ceppi batterici resistenti alla terapia antibiotica A

Dettagli

attività 2012-2013 Roberta Masella Focal Point Italiano EFSA

attività 2012-2013 Roberta Masella Focal Point Italiano EFSA Focal Point EFSA attività 2012-2013 Roberta Masella Focal Point Italiano EFSA Dipartimento di Sanita Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare Department Of Veterinary Public Health and Food Safety Organizzazione

Dettagli

ANTIMICROBIAL STEWARDSHIP IN FVG I PROGRAMMI IN ESSERE PRESSO LE AZIENDE ANTIBIOTICORESISTENZA ED USO RESPONSABILE DI ANTIBIOTICI

ANTIMICROBIAL STEWARDSHIP IN FVG I PROGRAMMI IN ESSERE PRESSO LE AZIENDE ANTIBIOTICORESISTENZA ED USO RESPONSABILE DI ANTIBIOTICI ANTIMICROBIAL STEWARDSHIP IN FVG I PROGRAMMI IN ESSERE PRESSO LE AZIENDE ROBERTO COCCONI IL PROBLEMA ANTIBIOTICORESISTENZA ED USO RESPONSABILE DI ANTIBIOTICI Le infezioni sostenute da germi antibioticoresistenti

Dettagli

I costi delle Infezioni nelle Organizzazioni Sanitarie

I costi delle Infezioni nelle Organizzazioni Sanitarie I costi delle Infezioni nelle Organizzazioni Sanitarie Capitolo 28 I costi delle Infezioni nelle Organizzazioni Sanitarie Candace Friedman Elementi chiave Le infezioni nelle Organizzazioni Sanitarie (IOS)

Dettagli

Protocolli microbiologici 1. Adler A, Navon-Venezia S, Moran-Gilad J, Marcos E, Schwartz D, Carmeli Y. 2011. Laboratory and clinical evaluation of

Protocolli microbiologici 1. Adler A, Navon-Venezia S, Moran-Gilad J, Marcos E, Schwartz D, Carmeli Y. 2011. Laboratory and clinical evaluation of Bibliografia Protocolli microbiologici 1. Adler A, Navon-Venezia S, Moran-Gilad J, Marcos E, Schwartz D, Carmeli Y. 2011. Laboratory and clinical evaluation of screening agar plates for detection of carbapenem-resistant

Dettagli

LA FORMAZIONE IN TEMA DI SICUREZZA DELLE CURE E PREVENZIONE E CONTROLLO DELLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA

LA FORMAZIONE IN TEMA DI SICUREZZA DELLE CURE E PREVENZIONE E CONTROLLO DELLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA WWW.EPIPREV.IT LA FORMAZIONE IN TEMA DI SICUREZZA DELLE CURE E PREVENZIONE E CONTROLLO DELLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA EDUCATION AND TRAINING IN PATIENT SAFETY AND PREVENTION AND CONTROL OF HEALTHCARE

Dettagli

Attuale spazio terapeutico per le cefalosporine orali in pediatria. N. Principi

Attuale spazio terapeutico per le cefalosporine orali in pediatria. N. Principi Attuale spazio terapeutico per le cefalosporine orali in pediatria N. Principi Attuale spazio terapeutico per le cefalosporine orali in pediatria Nicola Principi Principali cefalosporine orali Farmaco

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

Un confronto IMPARI. Le ICA. Una sfida in era di patogeni Multi-Drug-Resistant. Cianobatteri: 3.500.000.000 anni ni. Homo sapiens: < 200.

Un confronto IMPARI. Le ICA. Una sfida in era di patogeni Multi-Drug-Resistant. Cianobatteri: 3.500.000.000 anni ni. Homo sapiens: < 200. 18 settembre 2015 Le ICA. Una sfida in era di patogeni Multi-Drug-Resistant Matteo Un confronto IMPARI Cianobatteri: 3.500.000.000 anni ni Homo sapiens: < 200.000 anni Antibiotici: 85 anni Chi siamo noi?

Dettagli

Overlapping areas that must be addressed together

Overlapping areas that must be addressed together Overlapping areas that must be addressed together Health-careassociated infections (HAI) Antimicrobial resistance (AMR) Usually associated with a weak health care system 359 Ospedali 114853 pazienti 6%

Dettagli

La nuova legislazione sulla Farmacovigilanza. Responsabilità e compiti dell AIFA. Laura Sottosanti. Roma, 13 settembre 2012

La nuova legislazione sulla Farmacovigilanza. Responsabilità e compiti dell AIFA. Laura Sottosanti. Roma, 13 settembre 2012 La nuova legislazione sulla Farmacovigilanza Responsabilità e compiti dell AIFA Laura Sottosanti Roma, 13 settembre 2012 Dichiarazione di trasparenza/interessi* Le opinioni espresse in questa presentazione

Dettagli

Allegato 1 Controllo delle infezioni correlate all assistenza: proposta di attività in Toscana per il biennio 2015 2016

Allegato 1 Controllo delle infezioni correlate all assistenza: proposta di attività in Toscana per il biennio 2015 2016 Allegato 1 Controllo delle infezioni correlate all assistenza: proposta di attività in Toscana per il biennio 2015 2016 a cura del 'Comitato di coordinamento regionale per la prevenzione e la lotta alle

Dettagli

Il consiglio dell operatore sanitario

Il consiglio dell operatore sanitario Il consiglio dell operatore sanitario I programmi di prevenzione sono oggi sempre più articolati e vedono il coinvolgimento di un numero sempre più ampio ed eterogeneo di soggetti. In un approccio intersettoriale,

Dettagli

HIV/AIDS: l epidemiologia in Toscana

HIV/AIDS: l epidemiologia in Toscana HIV/AIDS: l epidemiologia in Toscana Fabio Voller, Monia Puglia, Monica Da Frè Osservatorio di Epidemiologia, Settore Epidemiologia dei Servizi Sociali Integrati Agenzia Regionale di Sanità della Toscana

Dettagli

CONVEGNO REGIONALE

CONVEGNO REGIONALE Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani IRCCS CONVEGNO REGIONALE 21.11.2013 Studio di Prevalenza puntuale delle Infezioni Correlate all Assistenza e dell uso degli Antibiotici

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO GISIO-SItI

GRUPPO DI LAVORO GISIO-SItI GRUPPO DI LAVORO GISIO-SItI Relazione sull attività svolta nel corso del 2012 a cura di Francesco Auxilia (Coordinatore) e Cesira Pasquarella (Segretario) Nel corso del 2012 il gruppo ha accresciuto il

Dettagli

Automazione in batteriologia: Roberto Rigoli Direttore Dipartimento Patologia Clinica ULSS n.9 Treviso

Automazione in batteriologia: Roberto Rigoli Direttore Dipartimento Patologia Clinica ULSS n.9 Treviso Automazione in batteriologia: nuove frontiere tecnologiche Roberto Rigoli Direttore Dipartimento Patologia Clinica ULSS n.9 Treviso Cambiamenti in batteriologia: raccolta del campione Comparison of 3 swab

Dettagli

Terapia delle principali infezioni correlate all assistenza: assistenza: gli aspetti da considerare

Terapia delle principali infezioni correlate all assistenza: assistenza: gli aspetti da considerare Corso aziendale Uso responsabile degli antibiotici Terapia delle principali infezioni correlate all assistenza: assistenza: gli aspetti da considerare Rosario Cultrera Dip. Medico - UOC Malattie Infettive

Dettagli

Ferrara, 28 settembre 2012. Christian Napoli. Reparto di Epidemiologia delle Malattie Infettive ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA

Ferrara, 28 settembre 2012. Christian Napoli. Reparto di Epidemiologia delle Malattie Infettive ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA Legionelle e Legionellosi: mito e realtà Ferrara, 28 settembre 2012 Epidemiologia della Legionellosi in Europa e in Italia Christian Napoli Reparto di Epidemiologia delle Malattie Infettive ISTITUTO SUPERIORE

Dettagli

Stimare l impatto delle tossinfezioni alimentari

Stimare l impatto delle tossinfezioni alimentari Tauxe #5 Stimare l impatto delle tossinfezioni alimentari Robert Tauxe, MD, MPH, With thanks to Elaine Scallan, PhD Foodborne Diseases Active Surveillance Network (FoodNet) Foodborne and Diarrheal Disease

Dettagli

Struttura Organizzativa

Struttura Organizzativa Capitolo 2 Struttura Organizzativa Ossama Rasslan Elementi chiave La prevenzione del rischio per i pazienti ed il personale riguarda ciascuno all interno della struttura, e deve essere sostenuta anche

Dettagli

Lettori: 2.765.000 Diffusione: 477.910. Dir. Resp.: Ferruccio de Bortoli. 16-NOV-2013 da pag. 1

Lettori: 2.765.000 Diffusione: 477.910. Dir. Resp.: Ferruccio de Bortoli. 16-NOV-2013 da pag. 1 Lettori: 2.765.000 Diffusione: 477.910 Dir. Resp.: Ferruccio de Bortoli 16-NOV-2013 da pag. 1 Lettori: 2.765.000 Diffusione: 477.910 Dir. Resp.: Ferruccio de Bortoli 16-NOV-2013 da pag. 1 Lettori: 728.000

Dettagli

Cosa cambia con la Direttiva 24/2011 del Parlamento Europeo. Silvio Brusaferro

Cosa cambia con la Direttiva 24/2011 del Parlamento Europeo. Silvio Brusaferro Cosa cambia con la Direttiva 24/2011 del Parlamento Europeo Silvio Brusaferro L intervento L evoluzione del contesto europeo La direttiva 24/2011/UE Le reti di riferimento Prospettive L intervento L evoluzione

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Page 1 of 3 ANTONELLA TRAVERSO

CURRICULUM VITAE. Page 1 of 3 ANTONELLA TRAVERSO CURRICULUM VITAE Page 1 of 3 ANTONELLA TRAVERSO DATI PERSONALI Data di nascita: 13/12/1965 Luogo di nascita: Voghera (PV) Indirizzo: Via Rembrandt n. 45 20147 Milano ISTRUZIONE 1984-1988 Laurea in Scienze

Dettagli

Sistema BIRO e progetto EUBIROD

Sistema BIRO e progetto EUBIROD IGEA: dal progetto al sistema L'integrazione i delle cure per le persone con malattie croniche Roma, 22-23 aprile 2013 Sistema BIRO e progetto EUBIROD Fabrizio Carinci Technical Coordinator European Best

Dettagli

Cittadinanzattiva partecipa a:

Cittadinanzattiva partecipa a: Società Italiana Multidisciplinare per la Prevenzione delle Infezioni nelle Organizzazioni Sanitarie Le Infezioni Correlate all Assistenza (ICA) si definiscono come quelle infezioni, acquisite in ospedale

Dettagli

LE MALATTIE RARE IN ITALIA E IN EUROPA

LE MALATTIE RARE IN ITALIA E IN EUROPA LE MALATTIE RARE IN ITALIA E IN EUROPA Domenica Taruscio Dire&ore Centro Nazionale Mala0e Rare Is4tuto Superiore di Sanità Roma Roma 21 Novembre 2014 MALATTIE RARE E FARMACI ORFANI INIZIATIVE INTERNAZIONALI

Dettagli

LE ATTIVITÀ INTEGRATE PASSI -PASSI D ARGENTO

LE ATTIVITÀ INTEGRATE PASSI -PASSI D ARGENTO LE ATTIVITÀ INTEGRATE PASSI -PASSI D ARGENTO II Workshop 2014 Coordinamento Nazionale Passi 24 25 Settembre 2014 organizzato da Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza

Dettagli

Piano di Formazione USMAF 2015

Piano di Formazione USMAF 2015 Piano di Formazione USMAF 2015 Corso di Sanità Marittima ed Aerea e Attività di polizia sanitaria Comunicazione rapide e reti di allerta Dr.ssa Loredana Vellucci MINISTERO DELLA SALUTE Direzione Generale

Dettagli

APRE Agenzia per la promozione della Ricerca Europea. Keji Adunmo & Monique Longo, APRE Punti di Contatto Nazionale per il tema SSH

APRE Agenzia per la promozione della Ricerca Europea. Keji Adunmo & Monique Longo, APRE Punti di Contatto Nazionale per il tema SSH APRE Agenzia per la promozione della Ricerca Europea Keji Adunmo & Monique Longo, APRE Punti di Contatto Nazionale per il tema SSH AGENDA: 1. APRE come National Contact Point 2. Il Network dei National

Dettagli

Politecnico di Torino. PRAISE & CABLE projects interaction

Politecnico di Torino. PRAISE & CABLE projects interaction PRAISE & CABLE projects interaction The projects PRAISE: Peer Review Network Applying Intelligence to Social Work Education Socrates-MINERVA project October 2003 - September 2005 (24 months) CABLE: Case-Based

Dettagli

Focal Point nazionale per il Regolamento Sanitario Internazionale e comunicazioni di allerta

Focal Point nazionale per il Regolamento Sanitario Internazionale e comunicazioni di allerta Piano di Formazione USMAF 2013 Corso per funzionario di turno e Operatore Roma, 18-19 dicembre 2013 Focal Point nazionale per il Regolamento Sanitario Internazionale e comunicazioni di allerta Dr.ssa Loredana

Dettagli

STUDIO DI PREVALENZA SULLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA E SULL USO DI ANTIBIOTICI Regione Lazio

STUDIO DI PREVALENZA SULLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA E SULL USO DI ANTIBIOTICI Regione Lazio STUDIO DI PREVALENZA SULLE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA E SULL USO DI ANTIBIOTICI Regione Lazio Progetto AIFA. Valutazione epidemiologica dell impatto delle Linee Guida per l antibioticoprofilassi

Dettagli

L Antibioticoterapia nella Regione Marche: Aspetti clinici, microbiologici e di farmacoutilizzazione ANTIBIOTICO RESISTENZA

L Antibioticoterapia nella Regione Marche: Aspetti clinici, microbiologici e di farmacoutilizzazione ANTIBIOTICO RESISTENZA L Antibioticoterapia nella Regione Marche: Aspetti clinici, microbiologici e di farmacoutilizzazione ANTIBIOTICO RESISTENZA Nadia Storti Contesto: Europa Italia I batteri resistenti ai farmaci causano

Dettagli

Linee guida. REGIONE PIEMONTE DIREZIONE REGIONALE SANITA PUBBLICA Mario Valpreda

Linee guida. REGIONE PIEMONTE DIREZIONE REGIONALE SANITA PUBBLICA Mario Valpreda Linee guida REGIONE PIEMONTE DIREZIONE REGIONALE SANITA PUBBLICA Mario Valpreda GRUPPO DI LAVORO PER LA SORVEGLIANZA E CONTROLLO DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE Oggetto: orientamenti in tema di controllo microbiologico

Dettagli

STUDIO DELL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO SOVRA CONSUMO DI ANTIBIOTICI ED ECCESSO DI SPESA FARMACEUTICA

STUDIO DELL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO SOVRA CONSUMO DI ANTIBIOTICI ED ECCESSO DI SPESA FARMACEUTICA STUDIO DELL AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO SOVRA CONSUMO DI ANTIBIOTICI ED ECCESSO DI SPESA FARMACEUTICA 1. INTRODUZIONE Le resistenze batteriche costituiscono un rilevante problema di sanità pubblica e

Dettagli

Le politiche per la ricerca clinica indipendente nella Unione Europea

Le politiche per la ricerca clinica indipendente nella Unione Europea Riunione annuale Network Cochrane Italiano Roma, 15 Novembre 2011 Le politiche per la ricerca clinica indipendente nella Unione Europea Jacques Demotes jacques.demotes@inserm.fr www.ecrin.org Paradigm

Dettagli

SIMPOSIO Dalla qualità percepita alla percezione dell'errore medico Metodologia integrata per l'individuazione dell'errore medico

SIMPOSIO Dalla qualità percepita alla percezione dell'errore medico Metodologia integrata per l'individuazione dell'errore medico FONDAZIONE ARTURO PINNA PINTOR Creata nel 1977 Per la Verifica di Qualità delle cure - Per lo Studio della Medicina Interdisciplinare SIMPOSIO Dalla qualità percepita alla percezione dell'errore medico

Dettagli

CONTRASTARE L ANTIMICROBICO RESISTENZA E DIMINUIRE LE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA

CONTRASTARE L ANTIMICROBICO RESISTENZA E DIMINUIRE LE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA CONTRASTARE L ANTIMICROBICO RESISTENZA E DIMINUIRE LE INFEZIONI CORRELATE ALL ASSISTENZA INDICE ANTIMICROBICO RESISTENZA E INFEZIONII CORRELATE ALL ASSISTENZA PAG. 2 DATI DI PREVALENZA DEL PROBLEMA PAG.

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI

INFORMAZIONI PERSONALI INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzi di afferenza Fabio Arena -Dipartimento di Biotecnologie Mediche, Sezione di Microbiologia Università degli Studi di Siena Policlinico S. Maria alle Scotte, 2 piano,

Dettagli

Costanza, 53 00198Roma

Costanza, 53 00198Roma F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandro Indirizzo Via di Santa Costanza, 53 Telefono 06-83060451 Fax E-mail ricciardi@asplazio.it Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali

Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali INTERVENTI MULTIMODALI PER L IGIENE DELLE MANI DESCRIZIONE DELLA BUONA PRATICA E INFORMAZIONI UTILI ALL IMPLEMENTAZIONE Obiettivo buona pratica della Ideatore della buona pratica Descrizione della buona

Dettagli

Sepsi gravi e CPE. Sergio Vesconi Angelo Pan. Divisione di Malattie Infettive e Tropicali Istituti Ospitalieri di Cremona

Sepsi gravi e CPE. Sergio Vesconi Angelo Pan. Divisione di Malattie Infettive e Tropicali Istituti Ospitalieri di Cremona Sepsi gravi e CPE Sergio Vesconi Angelo Pan Divisione di Malattie Infettive e Tropicali Istituti Ospitalieri di Cremona Area Rischio Infettivo Agenzia Sanitaria e Sociale Regionale Dell Emilia-Romagna,

Dettagli

Le Infezioni da Microrganismi Multi Farmaco Resistenti (MDRO)

Le Infezioni da Microrganismi Multi Farmaco Resistenti (MDRO) Le Infezioni da Microrganismi Multi Farmaco Resistenti Le Misure di Prevenzione (MDRO) Ornella Campanella ISMETT- Palermo 1 Le Fonti 2 Le Fonti 3 Circolare Ministero Salute 26 Febbraio 2013 Segnalazione

Dettagli

Il Valore della Prevenzione per il Sistema

Il Valore della Prevenzione per il Sistema Strettamente riservato Roma, 10 novembre 2015 Il Valore della Prevenzione per il Sistema Carlo Signorelli 2015 The European House - Ambrosetti S.p.A. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Questo documento è stato

Dettagli

MASTER HEF Calendario lezioni Modulo CII [20 marzo - 5 maggio 2017]

MASTER HEF Calendario lezioni Modulo CII [20 marzo - 5 maggio 2017] MASTER HEF Calendario lezioni Modulo CII [20 marzo - 5 maggio 2017] CII Lun. 20/3 Settimana 10 International Health Law: Reasons, Actors, Sectors and Health as a Human Right, the WHO (introductory remarks)

Dettagli

Tatuaggio: rischio infettivo e misure di controllo. Anna Rita Ciccaglione. Dipartimento Malattie Infettive, Parassitarie ed Immunomediate

Tatuaggio: rischio infettivo e misure di controllo. Anna Rita Ciccaglione. Dipartimento Malattie Infettive, Parassitarie ed Immunomediate Tatuaggio: rischio infettivo e misure di controllo Anna Rita Ciccaglione Dipartimento Malattie Infettive, Parassitarie ed Immunomediate Istituto Superiore di Sanità Roma, 2 Dicembre, 2013 «THE BODY ART»

Dettagli

www.cineca.it CINECA 2013 Statistics Jobs Enrico Aiello 11/11/2013

www.cineca.it CINECA 2013 Statistics Jobs Enrico Aiello 11/11/2013 1 Statistics Jobs Enrico Aiello 11/11/2013 2 La mia carriera accademica Università di Bologna: Laurea in scienze statistiche demografiche e sociali; Tesi in statistica per la ricerca sperimentale; Università

Dettagli

Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento in Europa

Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento in Europa L impatto dei tumori sui sistemi sanitari: approcci ed esperienze a confronto Aula Marconi, CNR, P.le Aldo Moro, 7 - Roma 4 febbraio 2014 Differenze di sopravvivenza e percorsi di diagnosi e trattamento

Dettagli

Management dei pazienti nelle strutture residenziali di assistenza

Management dei pazienti nelle strutture residenziali di assistenza Management dei pazienti nelle strutture residenziali di assistenza Maria Luisa Moro La rete dei servizi si è profondamente modificata Long term care facility with ventilator and psychiatric patients Long

Dettagli

Cancer screening and early diagnosis in Mediterranean area: a multicollaborative coordination and training approach.

Cancer screening and early diagnosis in Mediterranean area: a multicollaborative coordination and training approach. Cancer screening and early diagnosis in Mediterranean area: a multicollaborative coordination and training approach Giuseppe Salamina Roma, 20 maggio 2014 il progetto obiettivi formazione di alto livello

Dettagli

Master Programma di Formazione in Epidemiologia Applicata (PROFEA) Assumere informazioni epidemiologiche

Master Programma di Formazione in Epidemiologia Applicata (PROFEA) Assumere informazioni epidemiologiche Master Programma di Formazione in Epidemiologia Applicata (PROFEA) Assumere informazioni epidemiologiche Progettare, attuare e valutare programmi sanitari Comunicare informazioni utili per la salute della

Dettagli

Il progetto SHIPSAN TRAINET. Dr Mauro Dionisio

Il progetto SHIPSAN TRAINET. Dr Mauro Dionisio Il progetto SHIPSAN TRAINET Dr Mauro Dionisio DG SALUTE & CONSUMATORI PROGRAMMA PER LA SALUTE PUBBLICA 2003-2008 2008 - Area prioritaria Rispondere ai rischi per la salute rapidamente e in modo coordinato

Dettagli

ASL 1 - Torino Corso teorico-pratico Parliamo ancora di vaccini Il vaccino per lo pneumococco: il punto di vista dell igienista

ASL 1 - Torino Corso teorico-pratico Parliamo ancora di vaccini Il vaccino per lo pneumococco: il punto di vista dell igienista ASL 1 - Torino Corso teorico-pratico Parliamo ancora di vaccini Il vaccino per lo pneumococco: il punto di vista dell igienista Franco Giovanetti Dipartimento di Prevenzione ASL 18 Alba Bra Torino, 25

Dettagli

Esame delle urine : un percorso condiviso tra la Patologia Clinica e la Microbiologia

Esame delle urine : un percorso condiviso tra la Patologia Clinica e la Microbiologia Esame delle urine : un percorso condiviso tra la Patologia Clinica e la Microbiologia Dott. Antonio Conti 3000 2500 2013 Campioni urinari 2000 1500 1000 500 Positivi pz Ambulatoriali : 19.4 % Positivi

Dettagli

PROGETTO CORIST-TI Controllo del Rischio Infettivo in Sanità in Toscana Terapia Intensiva

PROGETTO CORIST-TI Controllo del Rischio Infettivo in Sanità in Toscana Terapia Intensiva 1 10/01/2011 16.17.04 Agenzia regionale di sanità della Toscana Villa La Quiete Via Pietro Dazzi, 1 50141 Firenze Centralino: 055 462431 Fax: 055 4624330 info@ars.toscana.it Osservatorio di epidemiologia

Dettagli

Il ruolo di ECHA, dei suoi Comitati e del Forum

Il ruolo di ECHA, dei suoi Comitati e del Forum Il ruolo di ECHA, dei suoi Comitati e del Forum Rossella Demi,, ECHA 28 Ottobre 2010, Sesto Fiorentino SEMINARIO - ll Regolamento REACH: il ruolo dei vari soggetti coinvolti per la sua applicazione ECHA

Dettagli

BEN - Notiziario ISS - Vol.14 - n.11 Novembre 2001

BEN - Notiziario ISS - Vol.14 - n.11 Novembre 2001 BEN - Notiziario ISS - Vol.14 - n.11 Novembre 2001 L allontanamento dalla frequenza scolastica come misura di controllo delle malattie infettive. revisione dell evidenza. La sorveglianza delle infezioni

Dettagli

UP TO DATE, CASE STUDY DI CLUSTER EPIDEMICI,

UP TO DATE, CASE STUDY DI CLUSTER EPIDEMICI, Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna INFEZIONI DA C. DIFFICILE: UP TO DATE, CASE STUDY DI CLUSTER EPIDEMICI, APPLICAZIONE DEI PRINCIPI DELLA ROOT CAUSE ANALYSIS (RCA) PER IL CONTENIMENTO DELLE

Dettagli

Le infezioni multiresistenti sul territorio una realtà emergente

Le infezioni multiresistenti sul territorio una realtà emergente Le infezioni multiresistenti sul territorio una realtà emergente Alessandro Bartoloni SOD Malattie Infettive e Tropicali Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi Clinica di Malattie Infettive, Dipartimento

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. Giornata europea degli antibiotici: uso responsabile per il controllo dell antibiotico-resistenza

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. Giornata europea degli antibiotici: uso responsabile per il controllo dell antibiotico-resistenza ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ Giornata europea degli antibiotici: uso responsabile per il controllo dell antibiotico-resistenza A cura di Annalisa Pantosti e Maria Del Grosso Dipartimento di Malattie Infettive,

Dettagli

Heart Failure Awareness Day Report from: Italian Working Group of Heart Failure Italian Federation of Cardiology

Heart Failure Awareness Day Report from: Italian Working Group of Heart Failure Italian Federation of Cardiology Heart Failure Awareness Day 2016 Report from: Italian Working Group of Heart Failure Italian Federation of Cardiology Name of reporter: Massimo F Piepoli 2016 May 01-08: European HF Awareness Week Our

Dettagli

Antibiotico resistenza e il consumo di antibiotici in toscana

Antibiotico resistenza e il consumo di antibiotici in toscana Antibiotico resistenza e il consumo di antibiotici in toscana Giovanna Paggi Firenze 30 gennaio 2017 L era antibiotica Il 3 settembre 1928 : Alexander Fleming scopre, in maniera fortuita che un fungo,

Dettagli

ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA: Professore Associato del Settore Scientifico Disciplinare MED/42 Igiene generale e applicata

ATTUALE POSIZIONE ACCADEMICA: Professore Associato del Settore Scientifico Disciplinare MED/42 Igiene generale e applicata CURRICULUM VITAE PROF.SSA ANTONELLA AGODI TITOLO DI STUDIO: Laurea in Scienze Biologiche Diploma di Specializzazione in Patologia generale Dottore di Ricerca in Neurobiologia CARRIERA ACCADEMICA: Ricercatore

Dettagli

AGGIORNAMENTI SU PREVENZIONE E CONTROLLO DELLA LEGIONELLOSI NELLE STRUTTURE SANITARIE E ALBERGHIERE DEL VENENTO

AGGIORNAMENTI SU PREVENZIONE E CONTROLLO DELLA LEGIONELLOSI NELLE STRUTTURE SANITARIE E ALBERGHIERE DEL VENENTO AGGIORNAMENTI SU PREVENZIONE E CONTROLLO DELLA LEGIONELLOSI NELLE STRUTTURE SANITARIE E ALBERGHIERE DEL VENENTO PREVENZIONE E CONTROLLO NELLE STRUTTURE SANITARIE: MODELLI ORGANIZZATIVI E SISTEMI DI INTERVENTO

Dettagli

PROGETTO TWINNING DI GEMELLAGGIO ITALIA POLONIA

PROGETTO TWINNING DI GEMELLAGGIO ITALIA POLONIA PROGETTO TWINNING DI GEMELLAGGIO ITALIA POLONIA TITOLO DEL PROGETTO CAPACITY BUILDING IN THE FIELD OF ENVIRONMENTAL HEALTH PL2005/IB/EN/02 PERIODO DI REALIZZAZIONE Marzo 2007- luglio 2008 LO STRUMENTO

Dettagli

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO. Piano d'azione di lotta ai crescenti rischi di resistenza antimicrobica (AMR)

COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO. Piano d'azione di lotta ai crescenti rischi di resistenza antimicrobica (AMR) COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 15.11.2011 COM(2011) 748 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO E AL CONSIGLIO Piano d'azione di lotta ai crescenti rischi di resistenza antimicrobica

Dettagli

Strategie per il supporto alle attività di internazionalizzazione Ministero Salute

Strategie per il supporto alle attività di internazionalizzazione Ministero Salute Strategie per il supporto alle attività di internazionalizzazione Ministero Salute Alfredo Cesario, MD Advisor Direzione Generale Ricerca Ministero della Salute Vice-Direttore Scientifico, IRCCS San Raffaele

Dettagli

HALT 2. Health-care associated infections and antimicrobial use in European Long-term care facilities. 1 Prof.ssa Carla M. Zotti

HALT 2. Health-care associated infections and antimicrobial use in European Long-term care facilities. 1 Prof.ssa Carla M. Zotti HALT 2 Health-care associated infections and antimicrobial use in European Long-term care facilities Dott.ssa 1 Michela Stillo Prof.ssa Carla M. Zotti Andamento della popolazione giovane e anziana nel

Dettagli

CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI STUDI CORSI DI FORMAZIONE

CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI STUDI CORSI DI FORMAZIONE CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI Nome e Cognome: Giampiero Vantaggiato Luogo e data di nascita: Roma, 2 agosto 1971 Residenza via Kiiciro Toyoda 58-00135 Roma Telefono: 06 60200309 STUDI Attualmente è iscritto

Dettagli

Data handling and reporting in clinical trials with SAS

Data handling and reporting in clinical trials with SAS Data handling and reporting in clinical trials with SAS Milano, 22 Febbraio 2013 SSFA (Società di Scienze Farmacologiche Applicate) E un associazione scientifica senza fini di lucro formata da circa 850

Dettagli

L Italia in H2020: allineamento delle strategie per una nuova ERA della ricerca

L Italia in H2020: allineamento delle strategie per una nuova ERA della ricerca InfoDay Giornata Nazionale di Lancio dei Bandi 2016-17 in Horizon 2020 L Italia in H2020: allineamento delle strategie per una nuova ERA della ricerca Giovanni Leonardi Direttore Generale Roma, 6 Ottobre

Dettagli

Web 2.0 per guadagnare salute

Web 2.0 per guadagnare salute Web 2.0 per guadagnare salute Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Il web 2.0 - La definizione forse più corretta

Dettagli

F. Blasi P O L M O N I T I CLINICA E TERAPIA

F. Blasi P O L M O N I T I CLINICA E TERAPIA F. Blasi POLMONITI CLINICA E TERAPIA Prof. Francesco Blasi Istituto di Tisiologia e Malattie Apparato Respiratorio Università degli Studi di Milano IRCCS Ospedale Maggiore Milano POLMONITI CLINICA E TERAPIA

Dettagli

CONTENUTI DELLA ISTRUZIONE OPERATIVA

CONTENUTI DELLA ISTRUZIONE OPERATIVA Pagina 1 di 6 CONTENUTI DELLA ISTRUZIONE OPERATIVA 1 TITOLO...2 2 AMBITO DI APPLICAZIONE...2 3 DECRIZIONE DELLE ATTIVITA'...2 3.1 Introduzione...2 3.2 Criteri generali di individuazione dei microrganismi

Dettagli

Infezioni acute delle vie aeree inferiori

Infezioni acute delle vie aeree inferiori 18 Infezioni acute delle vie aeree inferiori Introduzione Punti chiave La polmonite acquisita in comunità è la causa di morte più frequente per infezione in Europa. La maggior parte dei pazienti con polmonite

Dettagli

ANTIBIOTICI ANTIBIOTICO RESISTENZA MONITORAGGIO DEL FENOMENO

ANTIBIOTICI ANTIBIOTICO RESISTENZA MONITORAGGIO DEL FENOMENO ANTIBIOTICI ANTIBIOTICO RESISTENZA MONITORAGGIO DEL FENOMENO Gli antibiotici costituiscono un vasto gruppo di farmaci di origine biologica, utilizzati per trattare le infezioni dovute ad agenti patogeni

Dettagli

LA GESTIONE DEI SISTEMI D INFORMAZIONE SANITARIA: IL CASO ETIOPIA

LA GESTIONE DEI SISTEMI D INFORMAZIONE SANITARIA: IL CASO ETIOPIA FORUM DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Palazzo dei Congressi di Roma, 29 maggio 2013 LA GESTIONE DEI SISTEMI D INFORMAZIONE SANITARIA: IL CASO ETIOPIA Dr. Sandro Accorsi Esperto in Sistemi Informativi Sanitari

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca e dell Innovazione in Sanità Infoday Progetto Mattone Internazionale Internazionalizzazione della Ricerca Biomedica e Clinica: Strategie del Ministero

Dettagli

Antibiotici? Usali con cautela

Antibiotici? Usali con cautela http://www.salute.gov.it/dettaglio/phprimopianonew.jsp?id=263 Antibiotici? Usali con cautela E' stata presentata la Campagna di comunicazione per un uso corretto degli antibiotici denominata "Antibiotici,

Dettagli

Giovanna Tagliabue. giovanna.tagliabue@istitutotumori.mi.it

Giovanna Tagliabue. giovanna.tagliabue@istitutotumori.mi.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Giovanna Tagliabue giovanna.tagliabue@istitutotumori.mi.it Nazionalità Italiana

Dettagli

WORKSHOP INTERASSOCIATIVO. EFOMP Malaga Declaration: quale possibile applicazione in Italia? Danilo Aragno daragno@scamilloforlanini.rm.

WORKSHOP INTERASSOCIATIVO. EFOMP Malaga Declaration: quale possibile applicazione in Italia? Danilo Aragno daragno@scamilloforlanini.rm. WORKSHOP INTERASSOCIATIVO La dimensione etica della professione nella radioprotezione e nella fisica medica 19 Giugno 2015 Università degli Studi Sapienza Roma EFOMP Malaga Declaration: quale possibile

Dettagli

Le salmonelle nell uomo: i sistemi di sorveglianza nazionale e internazionale

Le salmonelle nell uomo: i sistemi di sorveglianza nazionale e internazionale Le salmonelle nell uomo: i sistemi di sorveglianza nazionale e internazionale Luca Busani Le salmonellosi nell animale, nell alimento e nell uomo Torino 15 Novembre 2013 I flussi informativi per MTA in

Dettagli

SIM News - luglio 2017 Non mancare! Sai quali saranno i Premi di quest anno?

SIM News - luglio 2017 Non mancare! Sai quali saranno i Premi di quest anno? SIM News luglio 2017 SIM News - luglio 2017 Non mancare! Sai quali saranno i Premi di quest anno? Ci siamo quasi. Solo poco più di due mesi per il 45 congresso della Società Italiana di Microbiologia!!

Dettagli

Convegno Regionale S.I.S.I.O.V.

Convegno Regionale S.I.S.I.O.V. Convegno Regionale S.I.S.I.O.V. Venezia Mestre, 5 marzo 2004 La sorveglianza delle infezioni ospedaliere nella Regione Veneto La Sorveglianza delle Infezioni Ospedaliere in Terapia Intensiva: l esperienza

Dettagli

ICT SECURITY SERVICE LINE La gestione delle utenze amministrative e tecniche: il caso Unicredit Group

ICT SECURITY SERVICE LINE La gestione delle utenze amministrative e tecniche: il caso Unicredit Group ICT SECURITY SERVICE LINE La gestione delle utenze amministrative e tecniche: il caso Unicredit Group Marco Deidda, Head of Data Access Management UniCredit Business Integrated Solutions UniCredit Group

Dettagli

Attività di Research Governance Antonio Addis

Attività di Research Governance Antonio Addis L o g o EVENTO INTERNAZIONALIZZAZIONE TORINO, 08 novembre 2012 Attività di Research Governance Antonio Addis Agenda The Region in a nutshell Internationalization genesis Mapping regional research preparing

Dettagli