La Scuola dell Infanzia Vanzo ha come finalità primaria la formazione integrale del bambino nella sua individualità, originalità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Scuola dell Infanzia Vanzo ha come finalità primaria la formazione integrale del bambino nella sua individualità, originalità"

Transcript

1

2 La Scuola dell Infanzia Vanzo è una scuola libera e cattolica. L appartenenza ecclesiale della Scuola e l ispirazione valoriale cristiana a cui essa fa riferimento, favoriscono l introduzione del bambino ad una esperienza impegnata e gioiosa dell apprendere, ad una valorizzazione dei talenti della vita, ad una assunzione progressiva delle proprie responsabilità, ad una acquisizione equilibrata di sicurezza di sè, ad un accoglienza fraterna e valorizzante dell altro o del diverso, in quanto portatore di handicap o appartenente ad altre culture o etnie. La Scuola dell Infanzia Vanzo vuole offrire ai bambini un contesto positivo di crescita personale e di socializzazione. Opera in collaborazione con la famiglia, prima responsabile dell educazione dei figli, e con le realtà sociali in cui è inserita. La Scuola dell Infanzia Vanzo ha come finalità primaria la formazione integrale del bambino nella sua individualità, originalità e globalità. 2

3 PROGETTO EDUCATIVO GLOBALE: PERCORSO DIDATTICO secondo le nuove indicazioni nazionali INSERIMENTO AMBIENTAMENTO dei bambini nel periodo settembre/ novembre PERCORSO EDUCATIVO PARALLELO tra il Nido Integrato e la Scuola dell Infanzia nel periodo gennaio/giugno PROGETTO PONTE tra l ultimo anno della Scuola dell Infanzia e il primo anno della Scuola Primaria nel periodo maggio/giugno. LABORATORIO NUOTO MINDLAB I NOSTRI LABORATORI LABORATORIO ATTIVITA MOTORIA LABORATORIO di LINGUA INGLESE per i bambini dell ultimo anno LABORATORIO di LETTURA CON I GENITORI Con insegnanti specialisti LA NOSTRA GIORNATA ACCOGLIENZA DEI BAMBINI (dal lunedì al venerdì) PREGHIERA, CANTI, GIOCHI 9.00 MERENDA 9.30 ATTIVITÀ IN SEZIONE O INTERSEZIONE O DI INTEGRAZIONE (come prevista dalla programmazione settimanale) PAUSA PER L IGIENE PERSONALE PRANZO (con menu programmato e verificato dalla dietista) GIOCO LIBERO IN CORTILE O IN SALONE PER I PIÙ PICCOLI NANNA PER I PIÙ GRANDICELLI ATTIVITÀ DI PREREQUISITI E/O LABORATORI MERENDA USCITA

4 REGOLAMENTO DI GESTIONE Le indicazioni che seguono contribuiscono ad assicurare un servizio educativo efficiente, efficace e corretto. Il rispetto da parte di tutti, famiglie ed operatori, consente di collaborare in maniera costruttiva e sicuramente positiva per la crescita dei bambini. INSERIMENTO Nella prima settimana la frequenza sarà limitata ad alcune ore con la presenza di un genitore per alcuni primi momenti di distacco. Nella seconda settimana il bambino frequenterà secondo le indicazioni delle Educatrici. Con la terza settimana il bambino si fermerà per il pranzo e, successivamente, per l intera giornata. FREQUENZA E importante che gli alunni frequentino con regolarità e continuità partecipando a tutte le proposte della scuola (laboratori pomeridiani, lavori di gruppo, visite didattiche*). 4

5 ORARI DI ACCOGLIENZA E USCITA. L'orario del servizio inizia alle ore 8.00 e termina alle ore 16.00, dal Lunedì al Venerdì. Accoglienza dei bambini: dalle ore 7.50 alle ore Uscita: dalle ore alle ore L'uscita anticipata dopo il pranzo può essere concordata con le Educatrici, dalle ore alle ore Si richiede che siano rispettati gli orari sopra descritti per permettere lo svolgimento ottimale delle attività previste e per non causare disagio al servizio. Le Educatrici non affideranno il bambino a persone diverse dai genitori o a persone non indicate nelle deleghe compilate ad inizio anno, se non a seguito di preventiva comunicazione scritta da parte degli stessi. All inizio dell anno verranno consegnati copia del calendario scolastico e copia del menù. I Genitori sono pregati di rispettare gli orari di ingresso e uscita e di rivolgersi alle Insegnanti, in queste fasi della giornata, solo per comunicazioni urgenti. Per colloqui individuali è sufficiente prendere accordo con le Insegnanti per non interferire nelle attività. 5

6 ATTENZIONI PARTICOLARI II personale della Scuola non è autorizzato a somministrare farmaci ai bambini. Si invitano i genitori a non far portare dai bambini giocattoli da casa, merende o dolciumi di qualsiasi tipo. In occasione di compleanni, feste, ecc... si accetteranno solo prodotti confezionati o con chiara denominazione del produttore. COMUNICAZIONI Scuola Famiglia A disposizione dei genitori c è una lavagna e una bacheca per avvisi comuni. I genitori sono invitati a prenderne visione quotidianamente. COMUNICAZIONI Famiglia Scuola COMUNICAZIONI PARTICOLARI I genitori sono tenuti ad informare tempestivamente il personale educativo in caso di malattie infettive o pediculosi. Ugualmente, se il bambino presenta qualche disturbo, deve essere informato il personale educativo. In caso di assenza per malattia per più di 6 giorni di calendario, il bambino verrà riammesso solo con certificato del medico Pediatra. In caso di malattia infettiva il certificato va presentato indipendentemente dai giorni di assenza. Le assenze non dovute a ragioni di malattia (esempio vacanze) devono essere anticipatamente comunicate alle Educatrici e non prevedono riduzioni. 6

7 DISPOSIZIONI PER LA SALVAGUARDIA DELLA SALUTE DI TUTTI I BAMBINI E necessario che l igiene personale del bambino sia curata quotidianamente dai genitori (unghie, orecchie, indumenti puliti). II Bambino non può frequentare la Scuola in caso di: Febbre (fino al giorno successivo allo sfebbramento); Vomito; Scariche diarroiche; Congiuntivite; Stomatiti; Altre patologie che compromettano lo stato di salute del bambino o quello degli altri. Si faccia riferimento all allegato consegnato in riunione. CORREDO PERSONALE DEI BAMBINI Ogni bambino disponga di: zainetto o sacchetto di tela con il proprio nome che contenga un cambio completo (mutande, maglietta, calzini,pantaloni, calzini antiscivolo e felpa ) Grembiule della scuola Tuta, maglietta, calzini antiscivolo con nome Telo spugna (cm. 50 x 120) [solo piccoli] e copertina leggera (cm. 70 x 120); [solo piccoli] da inserire in un sacchetto di tela con nome e cognome Una foto tessera Un quadernone ad anelli con 20 buste trasparenti IMPORTANTE: E' opportuno vestire il bambino con indumenti comodi (tuta da ginnastica) per favorirne l autonomia; grembiule e t-shirt si acquistano presso la scuola. 7

8 Come viene organizzata l'alimentazione nella SCUOLA DELL INFANZIA L'Amministrazione ha sentito la necessità di dotarsi di una consulente dietista che elabori le tabelle dietetiche, nutrizionali, formuli i menu generali, faccia applicare la dietetica speciale in serena collaborazione con gli Organismi Sanitari Istituzionali. I menù vengono presentati all Ulss n. 16 per l approvazione. Gli obiettivi prefissali sono: fornire una alimentazione equilibrata dal punto di vista nutrizionale: favorire l'abitudine di un corretto comportamento alimentare: assicurare che il pasto sia garantito sotto il profilo igienico- sanitario. La scuola festeggia i compleanni in modo comunitario (tutte e tre le sezioni): non sono ammesse torte o alimentari preparati in casa. Sono consentiti dolci, biscotti, confezionati o di pasticceria. 8

9 COME SI ARTICOLA LA GIORNATA ALIMENTARE Alle ore 9.30 viene fornita una piccola merenda sotto forma di frutta, pane o torta in caso di compleanno (si presuppone che il bambino abbia già assunto una buona colazione a casa). Alle ore viene somministrato il pranzo sulle indicazioni del menu predisposto dalla Dietista e approvato dall Ulss n. 16. Il menu, che verrà esposto sulla bacheca scolastica, si articola su una base di quattro settimane e comprende: Primo piatto variato a base di cereali (pasta, riso, polenta,) Secondo piatto variato a base di alimenti proteici ( carne, uova, pesce) Terzo piatto a base di verdura secondo le stagioni oppure Piatto unico e doppia verdura (cruda e cotta) Alle ore viene somministrata una merenda a base di pane o biscotti o frutta. Si garantisce in questo modo al bambino il 50% delle calorie totali previste dalla dieta giornaliera. I genitori provvederanno a compensare il rimanente 50% con una buona colazione pari al 20% ed una cena "leggera" che corrisponda a circa il 30% delle calorie giornaliere. 9

10 DAL REGOLAMENTO DI ISTITUTO Art. 3 Genitori I Genitori, consapevoli del loro diritto-dovere di concorrere alla formazione della personalità dei figli, partecipano responsabilmente alla vita delle Scuole: accettandone il progetto educativo, seguendone la programmazione, tenendosi al corrente delle attività della scuola e dei progressi o di eventuali problemi/difficoltà del figlio/a, cooperando al funzionamento degli Organi Collegiali, mantenendo anche rapporti con le persone a ciò deputate dall Amministrazione dell ente I.R.P.E.A..

Scuola dell Infanzia La Città dei Bambini 3. La giornata alimentare 6. Regolamento di gestione 7. Calendario di inizio anno 7

Scuola dell Infanzia La Città dei Bambini 3. La giornata alimentare 6. Regolamento di gestione 7. Calendario di inizio anno 7 Pagina Scuola dell Infanzia La Città dei Bambini 3 L esperienza della Scuola dell Infanzia con Nido Integrato Come viene organizzata l alimentazione nella Scuola dell Infanzia 4 5 La giornata alimentare

Dettagli

BENESSERE. proponendosi come LUOGO DI DI VALORI LA COORDINATRICE E LE EDUCATRICI

BENESSERE. proponendosi come LUOGO DI DI VALORI LA COORDINATRICE E LE EDUCATRICI 2014-2015 Il Nido Integrato è un servizio sociale che risponde alle esigenze delle famiglie e concorre ad assicurare al bambino l educazione, la formazione umana e cristiana, l integrità fisica e psichica,

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE

REGOLAMENTO DI GESTIONE La scuola dell infanzia Stella Mattutina ha un progetto educativo di formazione umana, cristiana e culturale dei bambini dai 2 anni e mezzo ai 6. Attraverso il gioco, l esplorazione, la ricerca e la vita

Dettagli

Scuola dell infanzia Regina Elena Cogliate REGOLAMENTO INTERNO

Scuola dell infanzia Regina Elena Cogliate REGOLAMENTO INTERNO REGOLAMENTO INTERNO L atto di iscrizione costituisce la piena accettazione delle proposte educative, delle norme disciplinari e delle direttive della scuola dell infanzia. Regolamento Interno 2013-2014

Dettagli

LIBRETTO INFORMATIVO PER I BAMBINI CHE ENTRERANNO ALLA SCUOLA DELL INFANZIA

LIBRETTO INFORMATIVO PER I BAMBINI CHE ENTRERANNO ALLA SCUOLA DELL INFANZIA LIBRETTO INFORMATIVO PER I BAMBINI CHE ENTRERANNO ALLA SCUOLA DELL INFANZIA 1 E PER LE LORO FAMIGLIE AI GENITORI QUESTO LIBRETTO NASCE CON L INTENZIONE DI AIUTARVI A CONOSCERE MEGLIO LA SCUOLA DELL INFANZIA

Dettagli

Scuola dell infanzia UGO LARICE

Scuola dell infanzia UGO LARICE Scuola dell infanzia UGO LARICE Via Del Monte, 23 -San Daniele Tel. 0432-957031 Fax 0432-957031 e-mail: ugolarice@libero.it 1. ORARIO SCOLASTICO 2013/2014 1.2 PROGETTO PRE-POST ACCOGLIENZA Entrata: dalle

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA CATERINA CITTADINI SUORE ORSOLINE DI SOMASCA VIA GRAN PARADISO, 31 00139 ROMA. Regolamento interno

SCUOLA DELL INFANZIA CATERINA CITTADINI SUORE ORSOLINE DI SOMASCA VIA GRAN PARADISO, 31 00139 ROMA. Regolamento interno SCUOLADELL INFANZIA CATERINACITTADINI SUOREORSOLINEDISOMASCA VIAGRANPARADISO,31 00139ROMA Regolamento interno REGOLAMENTO INTERNO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA E PATTO SOCIALE DI CORRESPONSABILITA TRA SCUOLA

Dettagli

COSA MANGIANO I BAMBINI DELL ASILO NIDO?

COSA MANGIANO I BAMBINI DELL ASILO NIDO? CITTÀ di ARZIGNANO Cooperativa Sociale MOBY DICK & COSA MANGIANO I BAMBINI DELL ASILO NIDO? Questo opuscolo illustra i menu preparati per i bambini dell Asilo Nido comunale, suddivisi per età, sulla base

Dettagli

Scuola dell Infanzia Graziano Appiani

Scuola dell Infanzia Graziano Appiani Scuola dell Infanzia Graziano Appiani REGOLAMENTO INTERNO Anno Scolastico 2012/2013 approvato dal Consiglio di Amministrazione con delibera n 48 del 28 Dicembre 2011 REGOLAMENTO INTERNO Scuola dell Infanzia

Dettagli

Scuola dell Infanzia Don Stefano Gelmi Sezione nido IL PULCINO Via Bertoli Bortolo 22, 25050 Pian Camuno (BS) Tel/Fax 0364 591520

Scuola dell Infanzia Don Stefano Gelmi Sezione nido IL PULCINO Via Bertoli Bortolo 22, 25050 Pian Camuno (BS) Tel/Fax 0364 591520 Sezione nido IL PULCINO Premessa REGOLAMENTO anno scolastico 2011-2012 La Scuola dell infanzia, nata come espressione della Comunità di Pian Camuno, che l ha voluta autonoma e libera, radica la propria

Dettagli

REGOLAMENTO. Via Deomini, 10 27029 VIGEVANO (PV) Tel. 0381.84264 Fax 0381.82822 e-mail: segreteria@sangiuseppevigevano.eu

REGOLAMENTO. Via Deomini, 10 27029 VIGEVANO (PV) Tel. 0381.84264 Fax 0381.82822 e-mail: segreteria@sangiuseppevigevano.eu REGOLAMENTO Il presente regolamento, approvato dal collegio docenti, sintetizza e rende note tutte le regole che rendono agevole la collaborazione tra i componenti della scuola; il rispetto di tali regole

Dettagli

REGOLAMENTO EMPIRIA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS

REGOLAMENTO EMPIRIA COOPERATIVA SOCIALE ONLUS REGOLAMENTO Cari mamma e papà, l asilo nido Pappa Coccole Balocchi, inaugurato nel 2007, è situato a Monza in Via Toti 36/A. Dal 2008 è stata effettuata una convenzione con il Comune di Monza grazie alla

Dettagli

FAQ Scuola dell Infanzia

FAQ Scuola dell Infanzia FAQ Scuola dell Infanzia Come iscrivere il/la proprio/a figlio/a alla scuola dell infanzia comunale? (Come e quando presentare la domanda di iscrizione?) Le domande di iscrizione alla scuola dell infanzia

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE

REGOLAMENTO DI GESTIONE REGOLAMENTO DI GESTIONE CENTRO SERVIZI PER L INFANZIA - Asilo Nido, Scuola dell Infanzia e Ludoteca Art. 1 Finalità L Accademia degli Scugnizzi è un Centro Servizi per l infanzia, con una Scuola dell Infanzia

Dettagli

INFORMAZIONI E REGOLAMENTO

INFORMAZIONI E REGOLAMENTO PRESENTAZIONE INFORMAZIONI E REGOLAMENTO Il micronido Momobimbi è un servizio autorizzato dal comune di Padova per accogliere bambini dai 3 mesi ai 3 anni di età. Il Momobimbi si offre come luogo di educazione

Dettagli

Prot. n. 3239/C27b Sarego, 23/09/2013 CIRCOLARE N.11

Prot. n. 3239/C27b Sarego, 23/09/2013 CIRCOLARE N.11 Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Istituto Comprensivo Statale F. Muttoni di Sarego Via D. Chiesa, 5 36040 Meledo di Sarego (VI) Tel.

Dettagli

ROMA CAPITALE MUNICIPIO 13 IL NIDO SERVIZIO EDUCATIVO PER BAMBINI FINO A TRE ANNI

ROMA CAPITALE MUNICIPIO 13 IL NIDO SERVIZIO EDUCATIVO PER BAMBINI FINO A TRE ANNI ROMA CAPITALE MUNICIPIO 13 IL NIDO SERVIZIO EDUCATIVO PER BAMBINI FINO A TRE ANNI INDICE FINALITA pag. 1 COME FUNZIONA IL NIDO pag. 2 L ORGANIZZAZIONE DEL NIDO pag.3 LA GIORNATA AL NIDO pag. 4 L ALIMENTAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO BABY GIROTONDO

REGOLAMENTO BABY GIROTONDO REGOLAMENTO BABY GIROTONDO COS'E' IL BABY PARKING: Il Baby Girotondo è un luogo nato per intrattenere i bambini attraverso attività ludiche le cui finalità sono la scoperta, la socializzazione e la crescita.

Dettagli

Istituto Comprensivo Donadoni via Torquato Tasso Bergamo. Scuole per l'infanzia - Scuola Primaria - Scuola Potenziata - Scuola Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Donadoni via Torquato Tasso Bergamo. Scuole per l'infanzia - Scuola Primaria - Scuola Potenziata - Scuola Secondaria di 1 SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA DELL'INFANZIA La scuola dell infanzia per bambini dai 3 ai 6 anni di età non è obbligatoria, ma è di fondamentale importanza per la promozione di competenze essenziali, quali:

Dettagli

Scuola dell Infanzia. Patto di corresponsabilità

Scuola dell Infanzia. Patto di corresponsabilità Scuola dell Infanzia Informazioni per i genitori Patto di corresponsabilità È il bambino che fa l uomo e nessun uomo esiste che non sia stato creato dal bambino che è stato. Maria Montessori Quest istituzione

Dettagli

REGOLAMENTO SCUOLA DELL INFANZIA Anno scolastico 2010/11

REGOLAMENTO SCUOLA DELL INFANZIA Anno scolastico 2010/11 Fondazione Scuola dell infanzia Alessandra Benvenuti Via San Colombano, 4-24123 Bergamo P.I. 02428020164 C.F. 80024430169 Tel.035234286 - Fax 0355095765 info@scuolamaternabenvenuti.it www.scuolamaternabenvenuti.it

Dettagli

Regolamento dell Asilo Nido Piccoli Giganti Anno scolastico 2014-2015

Regolamento dell Asilo Nido Piccoli Giganti Anno scolastico 2014-2015 Parrocchia l Assunta Scuola dell Infanzia e Asilo Nido Ferrario Via Concordia n.54-20883 Mezzago MB Tel. 039.623077 email: info@asiloferrario.it Regolamento dell Asilo Nido Piccoli Giganti Anno scolastico

Dettagli

ASILO NIDO MAGA MAGO

ASILO NIDO MAGA MAGO ASILO NIDO MAGA MAGO REGOLAMENTO INTERNO PREMESSA L Asilo Nido Maga Magò di Roccagorga è ubicato in via Borgo Madonna. E un servizio socioeducativo di interesse pubblico rivolto ai bambini nei primi tre

Dettagli

Carta dei Servizi Rev. 2 del 03/02/2013 INDICE

Carta dei Servizi Rev. 2 del 03/02/2013 INDICE CARTA DEI SERVIZI Magicabula SNC di Giumento A. & Oriani F. Via Milano, 34 Strada Vecchia Paullese Vigliano di Mediglia (MI) 345/2759906 345/2759907 www.ludotecamagicabula.it 1 INDICE o Carta servizi Che

Dettagli

COMUNE DI MONTICELLO D ALBA - Provincia di Cuneo- REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI MONTICELLO D ALBA - Provincia di Cuneo- REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA COMUNE DI MONTICELLO D ALBA - Provincia di Cuneo- REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 41 DEL 22/12/2010 MODIFICATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO

Dettagli

Centro per l infanzia Piccoli Artisti Via Ragusa, 23 Ancona. www.asilopiccoliartisti.it. tel. 3493012251

Centro per l infanzia Piccoli Artisti Via Ragusa, 23 Ancona. www.asilopiccoliartisti.it. tel. 3493012251 Centro per l infanzia Piccoli Artisti Via Ragusa, 23 Ancona www.asilopiccoliartisti.it tel. 3493012251 Regolamento Centro per l infanzia Piccoli Artisti Il centro per l infanzia Piccoli Artisti sito in

Dettagli

REGOLAMENTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015

REGOLAMENTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 REGOLAMENTO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 - 1 - INDICE Articolo 1 Articolo 2 Articolo 3 Articolo 4 Articolo 5 Articolo 6 Articolo 7 Articolo 8 Articolo 9 Articolo 10 Articolo 11 Articolo 12 Articolo 13 Articolo

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SAN GIOVANNI BATTISTA

SCUOLA DELL INFANZIA SAN GIOVANNI BATTISTA SCUOLA DELL INFANZIA SAN GIOVANNI BATTISTA Via mantegna 3 20092 Cinisello Balsamo Tel. E Fax 02 66.047.087 E-mail : fmapiox@virgilio.it Sede Legale: Parrocchia S. PIO X Via Marconi, 129 Cinisello B. 1

Dettagli

Il Centro per l infanzia Il Saltallegro è un nido con orari elastici, rispondenti alla crescente richiesta di flessibilità delle famiglie.

Il Centro per l infanzia Il Saltallegro è un nido con orari elastici, rispondenti alla crescente richiesta di flessibilità delle famiglie. Il Centro per l infanzia Il Saltallegro è un nido con orari elastici, rispondenti alla crescente richiesta di flessibilità delle famiglie. Alle educatrici del Centro, si aggiungono una coordinatrice pedagogica

Dettagli

Via Marconi 7 20010 Cornaredo (MI) Tel. e Fax 02/93569079 Email: maternas.pietro@tiscali.it

Via Marconi 7 20010 Cornaredo (MI) Tel. e Fax 02/93569079 Email: maternas.pietro@tiscali.it Via Marconi 7 20010 Cornaredo (MI) Tel. e Fax 02/93569079 Email: maternas.pietro@tiscali.it 1. FINALITA EDUCATIVE La Scuola Materna San Pietro all Olmo di Cornaredo,di ispirazione cattolica, che ha ottenuto

Dettagli

COMUNE DI VOLVERA CARTA DEI SERVIZI PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA

COMUNE DI VOLVERA CARTA DEI SERVIZI PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA CARTA DEI SERVIZI PER LA RISTORAZIONE SCOLASTICA 1 Sommario 1 CARTA DEL SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL'INFANZIA STATALI E COMUNALI 3 1.1 LA PRODUZIONE DEI PASTI 3 1.2 LA TABELLA ETETICA

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SCUOLE DELL INFANZIA

REGOLAMENTO COMUNALE SCUOLE DELL INFANZIA REGOLAMENTO COMUNALE SCUOLE DELL INFANZIA ART. 1 - NATURA E FINALITA La Scuola comunale dell infanzia concorre, nell ambito del sistema scolastico, a promuovere la formazione integrale della personalità

Dettagli

La scuola dell infanzia S. Marco si presenta Anno Scolastico 2015/16

La scuola dell infanzia S. Marco si presenta Anno Scolastico 2015/16 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CREAZZO La scuola dell infanzia S. Marco si presenta Anno Scolastico 2015/16 Benvenuti alla scuola dell infanzia! Carissimi genitori, certamente conoscerete già alcuni aspetti

Dettagli

CITTA DI PADERNO DUGNANO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI ASILI NIDO COMUNALI

CITTA DI PADERNO DUGNANO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI ASILI NIDO COMUNALI CITTA DI PADERNO DUGNANO Provincia di Milano REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI ASILI NIDO COMUNALI APPROVATO CON DELIBERAZIONE CONSILIARE N 78 del 26 settembre 1997 e N 13 del 12 marzo 1998 TITOLO 1 Finalità

Dettagli

LA CARTA DEL SERVIZIO. Dal lunedì al venerdì: 7,30 18,30

LA CARTA DEL SERVIZIO. Dal lunedì al venerdì: 7,30 18,30 IL NIDO DI CASA REBECCA VIA MAIOLO, 5 10044 PIANEZZA (TO) LA CARTA DEL SERVIZIO ORARI Dal lunedì al venerdì: 7,30 18,30 Pre-Nido 7,30-8,30 Tempo Pieno 8,30/9,30-16,15/16,30 Mattino corto 8,30-12,30/13,00

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 REGOLAMENTO

SEZIONE PRIMAVERA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 REGOLAMENTO SEZIONE PRIMAVERA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 REGOLAMENTO La scuola presenta alle famiglie, all inizio di ogni anno scolastico, il POF ( Piano dell offerta Formativa) ed il PEI ( Progetto Educativo d Istituto).

Dettagli

COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO

COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO COMUNE DI CASPERIA ( Provincia di Rieti ) CAP 02041 e-mail: comunedicasperia@libero.it Tel. (0765) 63026-63064 / Fax 63710 REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA APPROVATO CON DELIBERA DI C.C. N. 36 DEL

Dettagli

REGOLAMENTO DI ISTITUTO SCUOLA PRIMARIA

REGOLAMENTO DI ISTITUTO SCUOLA PRIMARIA REGOLAMENTO DI ISTITUTO SCUOLA PRIMARIA Entrata 8.10 8.15 Chiusura cancelli: 8.20 Ingresso Gli alunni non possono accedere nei locali scolastici se non 5 minuti prima dell inizio delle lezioni. L ingresso

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA 1 REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA ART. 1 OGGETTO E FINALITA DEL SERVIZIO Il servizio di refezione scolastica è realizzato dal Comune nell ambito delle proprie competenze. Il servizio

Dettagli

REGOLAMENTO 2010 2011. Introduzione

REGOLAMENTO 2010 2011. Introduzione REGOLAMENTO 2010 2011 Introduzione L asilo nido Nido e Sorrido snc si propone non solo di rispondere al bisogno presente in moltissime famiglie di farsi aiutare nella cura dei propri figli in alcune ore

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO L.ANGELINI DI ALMENNO S.BARTOLOMEO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE DI PALAZZAGO REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI PALAZZAGO

ISTITUTO COMPRENSIVO L.ANGELINI DI ALMENNO S.BARTOLOMEO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE DI PALAZZAGO REGOLAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI PALAZZAGO ISTITUTO COMPRENSIVO L.ANGELINI DI ALMENNO S.BARTOLOMEO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE DI PALAZZAGO Al Dirigente Scolastico Sig. Prezzati Al Presidente del Consiglio d Istituto A tutti i membri del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI CERRO AL LAMBRO REGOLAMENTO COMMISSIONE MENSA

COMUNE DI CERRO AL LAMBRO REGOLAMENTO COMMISSIONE MENSA COMUNE DI CERRO AL LAMBRO REGOLAMENTO COMMISSIONE MENSA ARTICOLO 1 Istituzione e finalità della Commissione mensa La Commissione Mensa Comunale (di seguito CMC) è una forma democratica di partecipazione

Dettagli

INDICAZIONI GENERALI

INDICAZIONI GENERALI INDICAZIONI GENERALI La Scuola è aperta dal lunedì al venerdi dalle ore 7.30 alle ore 17.30; il sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00. ORARIO ENTRATA PRIMA USCITA SECONDA USCITA POMERIGGIO Senza pranzo

Dettagli

REGOLAMENTO GESTIONE ASILO NIDO COMUNALE

REGOLAMENTO GESTIONE ASILO NIDO COMUNALE Città di Somma Lombardo REGOLAMENTO GESTIONE ASILO NIDO COMUNALE Approvato con deliberazione CC n. 38 del 20 giugno 2008 Ultima modifica con deliberazione CC n. 52 del 26 luglio 2014 Ripubblicato all Albo

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA D INFANZIA LA CITTÀ DEI BAMBINI DELLA FONDAZIONE IRPEA

CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA D INFANZIA LA CITTÀ DEI BAMBINI DELLA FONDAZIONE IRPEA CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA D INFANZIA LA CITTÀ DEI BAMBINI DELLA FONDAZIONE IRPEA Revisione Aprile 2015 1 LA CARTA DEI SERVIZI NELLA FONDAZIONE IRPEA La situazione attuale pone alle organizzazioni

Dettagli

Istituto Comprensivo di Sedegliano. Tutti a scuola. Piccola guida alle nostre scuole primarie

Istituto Comprensivo di Sedegliano. Tutti a scuola. Piccola guida alle nostre scuole primarie Istituto Comprensivo di Sedegliano Tutti a scuola Piccola guida alle nostre scuole primarie gennaio 2010 Istituto Comprensivo di Sedegliano Presentazione Questo opuscolo contiene alcune informazioni utili

Dettagli

COMUNE DI CASPERIA R E G O L A M E N T O SERVIZIO MENSA SCOLASTICA

COMUNE DI CASPERIA R E G O L A M E N T O SERVIZIO MENSA SCOLASTICA COMUNE DI CASPERIA R E G O L A M E N T O SERVIZIO MENSA SCOLASTICA Approvato con delibera Consiglio comunale n.36 del 29/09/2009 così come modificato con deliberazione di C.C. n.48 del 29/09/2014 SOMMARIO

Dettagli

INFORMAZIONI RELATIVE AL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI PIETRAMALA

INFORMAZIONI RELATIVE AL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI PIETRAMALA INFORMAZIONI RELATIVE AL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI PIETRAMALA LA SCUOLA DELL INFANZIA DI PIETRAMALA. La scuola dell Infanzia di Pietramala si trova in via Pietramala-Foidane n. 43/a telefono

Dettagli

MICRO NIDO IL PULCINO Sesto Calende CARTA DEI SERVIZI

MICRO NIDO IL PULCINO Sesto Calende CARTA DEI SERVIZI MICRO NIDO IL PULCINO Sesto Calende CARTA DEI SERVIZI INDICE: 1. LA CARTA DEI SERVIZI 2. IL SERVIZIO DELL ASILO NIDO 3. COME RAGGIUNGERE LA STRUTTURA 4. COME SI ACCEDE AL SERVIZIO 5. COME FUNZIONA 5a.

Dettagli

SCUOLE DELL INFANZIA DI CORZANO E LONGHENA REGOLAMENTO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016

SCUOLE DELL INFANZIA DI CORZANO E LONGHENA REGOLAMENTO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLE DELL INFANZIA DI CORZANO E LONGHENA REGOLAMENTO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 1.ORARIO SCOLASTICO L orario delle lezioni è il seguente: CORZANO LONGHENA Entrata dalle ore 8.05 alle 9.00 Entrata

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE MENSA

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE MENSA Comune di Castellanza REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE MENSA Approvato con Deliberazione di C.C. n. 70 del 27/11/2003 I N D I C E ARTICOLO 1 - COSTITUZIONE OBIETTIVI DELLA COMMISSIONE MENSA ARTICOLO 2 - COMPOSIZIONE

Dettagli

ASSOCIAZIONE FAMIGLIE DIURNE SOPRACENERI 6600 LOCARNO TEL. 091 / 760 06 20 NIDO DELL INFANZIA REGOLAMENTO

ASSOCIAZIONE FAMIGLIE DIURNE SOPRACENERI 6600 LOCARNO TEL. 091 / 760 06 20 NIDO DELL INFANZIA REGOLAMENTO NIDO DELL INFANZIA DEFINIZIONE E FINALITÀ REGOLAMENTO Il Nido dell infanzia Il castello dei bimbi è situato a Bellinzona nella Residenza Nocca in via Dragonato 11C. Scopo della struttura è quello di offrire

Dettagli

LA SCUOLA SI PRESENTA La Scuola dell Infanzia Statale La Rocca si trova in Via Risorgimento, 1 a Scandiano (RE). Il numero di telefono è 0522/ 855594.

LA SCUOLA SI PRESENTA La Scuola dell Infanzia Statale La Rocca si trova in Via Risorgimento, 1 a Scandiano (RE). Il numero di telefono è 0522/ 855594. LA SCUOLA SI PRESENTA La Scuola dell Infanzia Statale La Rocca si trova in Via Risorgimento, 1 a Scandiano (RE). Il numero di telefono è 0522/ 855594. La scuola dipende dall ISTITUTO COMPRENSIVO LAZZARO

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA a.s. 2015/2016 Approvato dal Collegio dei Docenti nella seduta del 1.09.2015 Prima stesura del 1.10.2014 Revisione n. 1 del 1.09.2015 1 1. PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA

Dettagli

CAPO I NORME GENERALI

CAPO I NORME GENERALI COMUNE DI MERCATO SARACENO Provincia di Forlì Cesena REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvato con deliberazione C.C. n. 30 del 21.04.2009 Modificato con deliberazione C.C. n. 43

Dettagli

PETER PAN COOPERATIVA SOCIALE REGOLAMENTO DI GESTIONE

PETER PAN COOPERATIVA SOCIALE REGOLAMENTO DI GESTIONE PETER PAN COOPERATIVA SOCIALE REGOLAMENTO DI GESTIONE Anno Scolastico 2014-2015 I ORARIO E CALENDARIO Per venire incontro ai bisogni delle famiglie, i nostri servizi adottano un orario flessibile. L orario

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 10 VICENZA

ISTITUTO COMPRENSIVO 10 VICENZA ISTITUTO COMPRENSIVO 10 VICENZA Scuola dell infanzia Carlo Collodi REGOLAMENTO DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI La scuola è un ambiente educativo sereno, governato dal rispetto dei diritti e dei doveri di ognuno.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DEL NIDO INTEGRATO LA CITTÀ DEI BAMBINI DELLA FONDAZIONE IRPEA

CARTA DEI SERVIZI DEL NIDO INTEGRATO LA CITTÀ DEI BAMBINI DELLA FONDAZIONE IRPEA CARTA DEI SERVIZI DEL NIDO INTEGRATO LA CITTÀ DEI BAMBINI DELLA FONDAZIONE IRPEA Revisione Aprile 2015 LA CARTA DEI SERVIZI NELLA FONDAZIONE IRPEA La situazione attuale pone alle organizzazioni che si

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Comune di Saletto Provincia di Padova --==ooooo== ==ooooo==-- REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 29 del 03/08/2009 TITOLO I ISTITUZIONE DEL

Dettagli

Sezione Primavera Maria Ausiliatrice e San Giovanni Bosco. Regolamento A.S. 2013/2014. Sommario 1. FORMAZIONE SEZIONI... 2 2. INSERIMENTO...

Sezione Primavera Maria Ausiliatrice e San Giovanni Bosco. Regolamento A.S. 2013/2014. Sommario 1. FORMAZIONE SEZIONI... 2 2. INSERIMENTO... Sommario 1. FORMAZIONE SEZIONI... 2 2. INSERIMENTO... 2 Sezione Primavera Maria Ausiliatrice e San Giovanni Bosco Regolamento A.S. 2013/2014 3. ORARIO DELLA SCUOLA... 2 4. MODALITA DI ENTRATA E DI USCITA...

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE Asilo Nido Guarda come dondolo. Anno 2015-2016

REGOLAMENTO DI GESTIONE Asilo Nido Guarda come dondolo. Anno 2015-2016 REGOLAMENTO DI GESTIONE Asilo Nido Guarda come dondolo Anno 2015-2016 L Asilo Nido Guarda come dondolo si propone di offrire a bambini di età compresa tra 12 e 36 mesi uno spazio in cui possano comunicare,

Dettagli

CONGREGAZIONE SUORE DOMENICANE DELLA BEATA IMELDA Scuola dell Infanzia Paritaria Santa Rosa Via Picedi Benettini, 11-43100 Parma

CONGREGAZIONE SUORE DOMENICANE DELLA BEATA IMELDA Scuola dell Infanzia Paritaria Santa Rosa Via Picedi Benettini, 11-43100 Parma CONGREGAZIONE SUORE DOMENICANE DELLA BEATA IMELDA Scuola dell Infanzia Paritaria Santa Rosa Via Picedi Benettini, 11-43100 Parma Protagonisti dell azione educativa e Contratto Formativo Il compito educativo

Dettagli

COMUNE DI MONTEBELLUNA ASILO NIDO COMUNALE CARTA DEI SERVIZI

COMUNE DI MONTEBELLUNA ASILO NIDO COMUNALE CARTA DEI SERVIZI COMUNE DI MONTEBELLUNA ASILO NIDO COMUNALE CARTA DEI SERVIZI Approvata con DGC n. 180 del 20-09-2010 PREMESSA: PRINCIPI FONDAMENTALI: L Amministrazione Comunale definisce un sistema di regole e garanzie

Dettagli

SCUOLA dell INFANZIA VIALE EUROPA, BAGNOLO OVEST. Come funziona la scuola dell Infanzia

SCUOLA dell INFANZIA VIALE EUROPA, BAGNOLO OVEST. Come funziona la scuola dell Infanzia SCUOLA dell INFANZIA VIALE EUROPA, BAGNOLO OVEST VIA BELLAVER AVERE,, BAGNOLO EST Come funziona la scuola dell Infanzia 1 Informazioni utili per l accoglienza dei bambini con cittadinanza non italiana

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA C O M U N E D I L U G O D I V I C E N Z A PROVINCIA DI VICENZA Piazza XXV Aprile, 28 REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Approvato con delibera di C.C. n. 14 del 31/03/2015 INDICE

Dettagli

Carta dei Servizi A. E. 2014-2015. Pete the Pup. Asilo nido Bilingue. Via Bellini, 10 20090 Trezzano s/n Tel. 0289760633 info@petethepup.

Carta dei Servizi A. E. 2014-2015. Pete the Pup. Asilo nido Bilingue. Via Bellini, 10 20090 Trezzano s/n Tel. 0289760633 info@petethepup. Carta dei Servizi A. E. 2014-2015 Pete the Pup Asilo nido Bilingue Via Bellini, 10 20090 Trezzano s/n Tel. 0289760633 info@petethepup.com 1 L asilo nido Pete the Pup è uno spazio di gioco educativo per

Dettagli

Comune di Figline Valdarno (Provincia di Firenze) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA

Comune di Figline Valdarno (Provincia di Firenze) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Comune di Figline Valdarno (Provincia di Firenze) REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 46 del 13.4.2010 ART. 1 FINALITA 1. Il servizio

Dettagli

Regolamento. Il servizio è rivolto a 35 Bambini residenti sul territorio del Comune di Marano di Napoli.

Regolamento. Il servizio è rivolto a 35 Bambini residenti sul territorio del Comune di Marano di Napoli. Regolamento L Asilo Nido Comunale Piccoli Amici è un luogo di accoglienza, cura e socializzazione per bambini di età compresa tra i 12 mesi e i 3 anni; in cui si promuove lo sviluppo delle loro potenzialità

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE DISPOSIZIONI PER LA COSTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLE COMMISSIONI MENSA

REGOLAMENTO RECANTE DISPOSIZIONI PER LA COSTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLE COMMISSIONI MENSA REGOLAMENTO RECANTE DISPOSIZIONI PER LA COSTITUZIONE ED IL FUNZIONAMENTO DELLE COMMISSIONI MENSA Art. 1 (Principi, finalità ed ambito di applicazione) 1. L Amministrazione comunale riconosce il valore

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA OPERA PIA TADDEI

SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA OPERA PIA TADDEI COOPERATIVA SOCIALE SAN BENEDETTO DA NORCIA Soc. coop. A.r.l. SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA OPERA PIA TADDEI VIA CAMPITELLI N. 5 00019 TIVOLI (ROMA) www.scuolataddei.it TEL/FAX 0774/312661-0774/330811

Dettagli

Giuda pratica per conoscere la nostra scuola. a.s. 2015/16. Istituto Comprensivo di Langhirano

Giuda pratica per conoscere la nostra scuola. a.s. 2015/16. Istituto Comprensivo di Langhirano Istituto Comprensivo di Langhirano Giuda pratica per conoscere la nostra scuola a.s. 2015/16 Scuola dell infanzia questa sconosciuta pag. 3 Organizzazione e personale pag. 4 I servizi scolastici comunali

Dettagli

SCUOLE DELL INFANZIA DI

SCUOLE DELL INFANZIA DI ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLANTERIO SCUOLE DELL INFANZIA DI COPIANO INVERNO MONTELEONE MARZANO La scuola dell infanzia La scuola dell infanzia si rivolge a tutte le bambine e i bambini dai tre ai sei anni

Dettagli

REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE. - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005;

REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE. - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005; CITTA DI CONEGLIANO PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005; - Data entrata in vigore: 14.10.2005 1 REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE ARTICOLO 1

Dettagli

I genitori che scelgono per i propri figli la Scuola dell Infanzia Paritaria e Certificata Madre Anna Terzaghi

I genitori che scelgono per i propri figli la Scuola dell Infanzia Paritaria e Certificata Madre Anna Terzaghi 1 PREMESSA I genitori che scelgono per i propri figli la Scuola dell Infanzia Paritaria e Certificata Madre Anna Terzaghi abbiano chiara consapevolezza dei valori educativi e delle finalità a cui la Scuola

Dettagli

IDENTITA ISCRIZIONE INSERIMENTO FORMAZIONE DELLE SEZIONI

IDENTITA ISCRIZIONE INSERIMENTO FORMAZIONE DELLE SEZIONI IDENTITA La Scuola dell Infanzia S. Teresa accoglie bambini/e dai 3 ai 6 anni e dai 2 anni e 6 mesi, in caso di disponibilità di posti. E Scuola CATTOLICA in quanto si ispira ai valori evangelici e propone

Dettagli

Cresce il menu che fa crescere. Un nuovo percorso per la ristorazione scolastica, una collaborazione sempre più stretta tra la scuola e le famiglie

Cresce il menu che fa crescere. Un nuovo percorso per la ristorazione scolastica, una collaborazione sempre più stretta tra la scuola e le famiglie Cresce il menu che fa crescere Un nuovo percorso per la ristorazione scolastica, una collaborazione sempre più stretta tra la scuola e le famiglie Cari genitori, sta per attivarsi una nuova fase sperimentale

Dettagli

Circ. n. 13 Prot. n 4485/A39 Montebello Vic.no, 23.09.2014 IAF/rc

Circ. n. 13 Prot. n 4485/A39 Montebello Vic.no, 23.09.2014 IAF/rc Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI MONTEBELLO VICENTINO (VI) 36054 - MONTEBELLO VIC.NO - Via G. Gentile, 7 Tel. 0444/649086 - Fax 0444/649016 - e-mail:

Dettagli

Comune di Airuno REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA

Comune di Airuno REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA Comune di Airuno REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA Deliberazione di Consiglio Comunale 31 25.09.2002 Approvazione Deliberazione di Consiglio Comunale 14 29.06.2005 Modifica Deliberazione di Consiglio

Dettagli

DOMANDA PER L EROGAZIONE DI ASSEGNI/VOUCHER PER IL NIDO D INFANZIA Maria Boorman Ceccarini Anno educativo 2014-2015

DOMANDA PER L EROGAZIONE DI ASSEGNI/VOUCHER PER IL NIDO D INFANZIA Maria Boorman Ceccarini Anno educativo 2014-2015 DOMANDA PER L EROGAZIONE DI ASSEGNI/VOUCHER PER IL NIDO D INFANZIA Maria Boorman Ceccarini Anno educativo 2014-2015 Il/la sottoscritto/a nato/a Prov ( ) Il residente a Prov ( ) In Via n. Cittadinanza:

Dettagli

Asilo nido san DonAto

Asilo nido san DonAto Cooperativa Sociale MONZA 2000 PARROCCHIE SS. GIACOMO E DONATO E REGINA PACIS Asilo nido san DonAto (Via Guardi 6, quartiere san Donato, Monza) La CARTA DEI SERVIZI INDICE 1. LA CARTA DEI SERVIZI p.2 2.

Dettagli

Città di Stradella Provincia di Pavia Assessorato al Welfare

Città di Stradella Provincia di Pavia Assessorato al Welfare Città di Stradella Provincia di Pavia Assessorato al Welfare SERVIZIO: Attività Socio-Assistenziale Culturale Educativa Sportiva - Carta dei Servizi: ASILO NIDO Pag. 1 INDICE della Carta dei Servizi Che

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA

REGOLAMENTO SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA REGOLAMENTO SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA Approvato con deliberazione consiliare n. 9 del 4.02.2010 PRIMA PARTE FINALITÀ E ORGANIZZAZIONE Art. 1 Finalità Il Comune di Pont Canavese predispone un servizio

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO Servizi Educativi Asilo Infantile Fausto Fumi ASILO NIDO E SEZIONE PRIMAVERA

REGOLAMENTO INTERNO Servizi Educativi Asilo Infantile Fausto Fumi ASILO NIDO E SEZIONE PRIMAVERA REGOLAMENTO INTERNO Servizi Educativi Asilo Infantile Fausto Fumi ASILO NIDO E SEZIONE PRIMAVERA Anno educativo 2009/2010 ART. 1 Identità del Servizio L'asilo infantile Fausto Fumi è impegnato da 137 anni

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA (revisione dell 11/02/2014)

REGOLAMENTO INTERNO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA (revisione dell 11/02/2014) ISTITUTO COMPRENSIVO DI TERTENIA Scuola Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1 grado REGOLAMENTO INTERNO DELLA SCUOLA DELL INFANZIA (revisione dell 11/02/2014) ORARIO DAL LUNEDI AL VENERDI : Entrata

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO Scuola dell Infanzia Paritaria FAUSTO FUMI

REGOLAMENTO INTERNO Scuola dell Infanzia Paritaria FAUSTO FUMI REGOLAMENTO INTERNO Scuola dell Infanzia Paritaria FAUSTO FUMI Anno educativo 2012/2013 TITOLO I - GENERALITA : LA SCUOLA SI PRESENTA ART. 1 Identità della Scuola L'asilo infantile Fausto Fumi è impegnato

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO. Anno didattico 2011-2012 SEZIONE PRIMAVERA AZIENDA CERTIFICATA CERTIFICAZIONE DI QUALITA CERTIFICAZIONE ETICA

CARTA DEL SERVIZIO. Anno didattico 2011-2012 SEZIONE PRIMAVERA AZIENDA CERTIFICATA CERTIFICAZIONE DI QUALITA CERTIFICAZIONE ETICA Anno didattico 2011-2012 CARTA DEL SERVIZIO SEZIONE PRIMAVERA AZIENDA CERTIFICATA CERTIFICAZIONE DI QUALITA CERTIFICAZIONE ETICA La Cooperativa ha ottenuto la certificazione di qualità ai sensi dello standard

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Adottato con delibera del Consiglio Comunale n. 18 del 21/07/2010 1/7 TITOLO PRIMO SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA.. pag.3 Art. 1 - FINALITA' DEL SERVIZIO

Dettagli

Hakuna Matata. Regolamento. Il servizio si rivolge a bambine e bambini di età compresa tra 12 mesi e 3 anni.

Hakuna Matata. Regolamento. Il servizio si rivolge a bambine e bambini di età compresa tra 12 mesi e 3 anni. Hakuna Matata Regolamento ART. 1 - INDIVIDUAZIONE DEL SERVIZIO Il presente regolamento disciplina il servizio per l infanzia Hakuna Matata Spazio Gioco Educativo gestito dalla Hakuna Matata -spazio gioco

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE AREA 3 SERVIZI INTEGRATI ALLA PERSONA

COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE AREA 3 SERVIZI INTEGRATI ALLA PERSONA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE AREA 3 SERVIZI INTEGRATI ALLA PERSONA Città Metropolitana di Genova All. A CRITERI PER LA REALIZZAZIONE DEI MENU Il menù è soggetto a validazione da parte del competente

Dettagli

Scuola dell Infanzia Paritaria Parrocchiale Giovanni XXIII Via G. Viganò 14-20847 Albiate (MB) Tel e Fax 0362.930297 http://scuolainfanzia-albiate.

Scuola dell Infanzia Paritaria Parrocchiale Giovanni XXIII Via G. Viganò 14-20847 Albiate (MB) Tel e Fax 0362.930297 http://scuolainfanzia-albiate. Scuola dell Infanzia Paritaria Parrocchiale Giovanni XXIII Via G. Viganò 14-20847 Albiate (MB) Tel e Fax 0362.930297 http://scuolainfanzia-albiate.it E-mail maternaalbiate@virgilio.it INTRODUZIONE La nostra

Dettagli

Istituto Comprensivo P.D. Pollidori Fossacesia

Istituto Comprensivo P.D. Pollidori Fossacesia Istituto Comprensivo P.D. Pollidori Fossacesia Delibera Collegio dei Docenti scuola dell infanzia D 90 del 10.12.2009 Delibera Consiglio d Istituto n. 22 del 3.2.2010 e Delibera n. 8 del 17.02.2012 INDICE

Dettagli

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CAIVANO

AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CAIVANO AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CAIVANO Anno Scolastico 2013 2014 Il servizio di refezione scolastica è destinato agli alunni delle scuole statali e comunali di Caivano, iscritti alla scuola dell infanzia

Dettagli

Carta dei Servizi La presente Carta dei Servizi è stata stipulata in data 04/08/2014 Valido per l'anno scolastico 2014/2015. FINALITÀ DEL NIDO FAMIGLIA Il Nido Famiglia è un servizio sociale ed educativo

Dettagli

COMUNE DI SEZZE ISTITUZIONE COMITATO MENSA SCOLASTICA MODALITA DI CONTROLLO REFEZIONE SCOLASTICA

COMUNE DI SEZZE ISTITUZIONE COMITATO MENSA SCOLASTICA MODALITA DI CONTROLLO REFEZIONE SCOLASTICA ART. 1 - Finalità COMUNE DI SEZZE ISTITUZIONE COMITATO MENSA SCOLASTICA MODALITA DI CONTROLLO REFEZIONE SCOLASTICA Il Comune di Sezze gestisce la mensa scolastica della scuola dell infanzia. Il Comune

Dettagli

Carta dei Servizi degli Asili Nido del Comune di Potenza

Carta dei Servizi degli Asili Nido del Comune di Potenza Carta dei Servizi degli Asili Nido del Comune di Potenza (Approvata con Delibera di Giunta n. 220 del 09/12/2008) INDICE Parte I PRINCIPI GENERALI :Che cos è la Carta del Servizio? La sua validità Finalità

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA PARIFICATA SAN GEMINIANO COGNENTO

SCUOLA DELL INFANZIA PARIFICATA SAN GEMINIANO COGNENTO SCUOLA DELL INFANZIA PARIFICATA SAN GEMINIANO COGNENTO COLORO CHE FANNO DISTINZIONE FRA INTRATTENIMENTO ED EDUCAZIONE FORSE NON SANNO CHE L EDUCAZIONE DEVE ESSERE DIVERTENTE E IL DIVERTIMENTO DEVE ESSERE

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Anno educativo 2013 2014

CARTA DEI SERVIZI Anno educativo 2013 2014 CARTADEISERVIZI Annoeducativo2013 2014 Il Nido PICCOLI&grandi nasce dal desiderio di mettere a disposizione dei bambini un luogo educativo sereno e ricco di opportunità, e fornire ai loro genitori che

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno REGOLAMENTO SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno REGOLAMENTO SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA REGOLAMENTO SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 37 del 18 aprile 2012 Regolamento del Servizio di Ristorazione Scolastica Art. 1 Finalità... 2 Art. 2 Modalità

Dettagli

Regolamento Anno scolastico 2014/2015 PADRE BEATO FRANCESCO PIANZOLA. di Gambolò

Regolamento Anno scolastico 2014/2015 PADRE BEATO FRANCESCO PIANZOLA. di Gambolò Regolamento Anno scolastico 2014/2015 PADRE BEATO FRANCESCO PIANZOLA di Gambolò Regolamento Scuola dell Infanzia 2014/2015 Premessa Orario e rapporti Scuola-Famiglia Assicurazione Intersezione Informazioni

Dettagli

Comune di Boissano. P r o v i n c i a d i S a v o n a ---------------------------------------------

Comune di Boissano. P r o v i n c i a d i S a v o n a --------------------------------------------- Comune di Boissano P r o v i n c i a d i S a v o n a --------------------------------------------- P.zza G. Govi n.1 - tel. 0182/98010 - fax.0182/98487 Codice Fiscale 81001410091 - Partita I.V.A. 00416850097

Dettagli