ASSICURAZIONE RIMBORSO SPESE SANITARIE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSICURAZIONE RIMBORSO SPESE SANITARIE"

Transcript

1 ASSICURAZIONE RIMBORSO SPESE SANITARIE 1

2 SOMMARIO DEFINIZIONI Art. 1 PRESTAZIONI Art. 2 SEZIONE I A) Ospedaliere B) Specialistiche Extraospedaliere C) Assistenza sanitaria sociale Trasformabilità della Prestazione SEZIONE II I ) A) Interventi Chirurgici B) Rimborso per Grandi Interventi Chirurgici C) Rimborso spese per parto fisiologico D) Rimborso Spese per tonsille e adenoidi II ) Rimborso spese per Poliomielite III ) Assistenza sanitaria sociale IV ) Interventi alla cavità orale V ) Rinuncia al diritto di surroga DELIMITAZIONE DELL'ASSICURAZIONE Art. 3 Limiti delle prestazioni Art. 4 Termini di aspettativa Art. 5 Persone non assicurabili Art. 6 Estensione territoriale ADEMPIMENTI Art. 7 Forma delle comunicazioni della Contraente e dell'assicurato alla Società Art. 8 Pagamento del premio - decorrenza dell'assicurazione LIQUIDAZIONE DEL DANNO Art. 9 Denuncia dell'infortunio o della malattia Art. 10 Criteri di liquidazione Art. 11 Controversie Art. 12 Competenza territoriale DISPOSIZIONI VARIE Art. 13 Recesso e rinnovazione dal Contratto Art. 14 Imposte CONDIZIONI PARTICOLARI Premio e regolazione 2

3 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI Art. 1 - Nel testo delle presenti Condizioni Generali di Assicurazione si definiscono con: - Contraente: UNIONE PENSIONATI BANCO DI NAPOLI S.p.A.; - Società: le ASSICURAZIONI GENERALI S.p.A.; - - Assicurati: a) Pensionati del BANCO DI NAPOLI, identificati negli elenchi forniti dall UNIONE NAZIONALE PENSIONATI unitamente al coniuge e figli fiscalmente a carico risultanti nello stato di famiglia o risultanti nella dichiarazione sostitutiva (atto notorio) che il pensionato dovrà far pervenire all atto dell adesione. Si considerano coniugi anche i soggetti conviventi more uxorio i cui dati identificativi dovranno essere segnalati dal pensionato all atto dell adesione. b) Familiari non fiscalmente a carico ma conviventi, familiare non convivente limitatamente al coniuge ed ad i figli e per questi ultimi con il limite d età di 35 anni e con esclusione del parto Per ciascun inserimento dovrà essere prodotta idonea certificazione (certificato di matrimonio e/o di nascita) comprovante il rapporto di parentela con l assicurato. L assicurazione si intende valida: - sino al compimento dell 85 anno di età e/o fino a cessazione del carico ai fini fiscali; - indipendentemente dalle condizioni fisiche degli assicurati, fermo quanto stabilito al successivo art.4 Termini di aspettativa. - Assicurazione: il contratto di assicurazione; - Polizza: il documento che prova l'assicurazione; - Infortunio: ogni evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna che produca lesioni corporali obiettivamente constatabili; - Malattia: ogni alterazione dello stato di salute non dipendente da infortunio; - Malattia Oncologica: ogni malattia determinata dalla presenza di neoplasia benigna o maligna, sono incluse le leucemie, i linfomi, il morbo di Hodgkin, il cancro in situ; sono inoltre compresi i tumori con invasione diretta di organi vicini, in fase metastatica e le recidive; - Premio: la somma dovuta dal Contraente alla Società; - Indennizzo: la somma dovuta dalla Società in caso di sinistro; 3

4 - Istituto di cura: l'ospedale pubblico, la clinica e la casa di cura sia convenzionati con il Servizio Sanitario Nazionale che privati, regolarmente autorizzati al ricovero dei malati, esclusi comunque stabilimenti termali, case di convalescenza e di soggiorno; - Ricovero ospedaliero: degenza in istituto di cura comportante almeno un pernottamento; - Day Hospital: degenza in istituto di cura in esclusivo regime diurno. - Assistenza Infermieristica: l'assistenza infermieristica prestata da personale fornito di specifico diploma; - Convalescenza: il periodo dopo la dimissione dall'istituto di cura che comporti una inabilità temporanea totale; - Intervento chirurgico ambulatoriale: l'intervento di chirurgia, effettuato senza ricovero, anche comportante suture, diatermocoagulazione, crioterapia, biopsia, endoscopia con biopsia; - Visita specialistica: la visita effettuata da medico fornito di specializzazione; - Massimale per nucleo familiare: la disponibilità unica ovvero la spesa massima rimborsabile per tutti i componenti il medesimo nucleo familiare che fa capo all'assicurato, per una o più malattie e/o infortuni che danno diritto al rimborso nell'anno assicurativo. - Franchigie e scoperti: l'importo che rimane a carico dell'assicurato. L'applicazione degli scoperti e delle franchigie si intende riferita all'ammontare delle spese effettivamente sostenute dall'assicurato e indennizzabili a termini di polizza. Art. 2 - PRESTAZIONI SEZIONE I A) OSPEDALIERE La Società, per le malattie e gli infortuni verificatisi nell anno assicurativo, rimborsa le spese per: 1) in caso di intervento chirurgico, parto cesareo, aborto terapeutico, coronarografia, in istituto di cura o ambulatoriale: - Onorari del chirurgo, dell aiuto, dell assistente, dell anestesista e di ogni altro soggetto partecipante all intervento, per i diritti di sala operatoria ed il materiale di intervento. - L assistenza medica ed infermieristica, le cure, gli accertamenti diagnostici effettuati nei 90 gg. precedenti e/o successivi all intervento chirurgico, i trattamenti fisioterapici e rieducativi, i medicinali e gli esami post-intervento riguardanti il periodo di ricovero. - Solo in caso di ricovero comportante intervento chirurgico, la Società rimborsa le spese sostenute dall Assicurato per raggiungere l Istituto di cura, trasferimento da un luogo di cura all altro, ritorno al proprio domicilio con qualsiasi mezzo sanitariamente attezzato; in caso di intervento chirurgico per subire il quale l Assicurato debba recarsi all estero, la garanzia è valida anche per l uso di qualsiasi 4

5 mezzo pubblico, purché di linea. La presente garanzia viene prestata fino alla concorrenza del massimale per anno e per nucleo familiare di 516,46 (cinquecentosedici/46). - Nel caso in cui l Assicurato subisca un Grande Intervento Chirurgico la Società rimborsa il vitto e il pernottamento in istituto di cura, o struttura alberghiera ove non sussista la disponibilità ospedaliera, per un accompagnatore dell Assicurato con il limite giornaliero di 60,00e con un massimo di 30 giorni per annualità assicurativa. 2) in caso di ricovero in istituto di cura che non comporti intervento chirurgico: - rette di degenza, accertamenti diagnostici, assistenza medica, cure, medicinali riguardanti il periodo di ricovero. L assicurazione di cui ai punti 1) e 2) è prestata fino alla concorrenza della somma di ,69 (cinquantunomilaseicentoquaratnacinque/69) da intendersi come disponibilità unica per ciascun anno assicurativo e per nucleo familiare assicurato. Il rimborso delle spese per i ricoveri verrà effettuato previa detrazione di una franchigia fissa ed assoluta di 1.100,00 (millecento) sulle spese effettivamente sostenute, rimborsabili e documentate. Nel caso in cui l Assicurato subisca un grande intervento chirurgico il massimale di cui sopra deve intendersi elevato a ,38 (centotremiladuecentonovantuno/38). Si considerano grandi interventi chirurgici quelli di cui all allegato elenco. Il rimborso delle spese verrà effettuato previa detrazione di una franchigia fissa ed assoluta di ,88 (tredicimilaquattrocentoventisette/88) sulle spese effettivamente sostenute, rimborsabili e documentate. In caso di utilizzo della rete convenzionata, come riportato nella descrizione al servizio allegata, il pagamento diretto delle prestazioni ospedaliere avviene previa detrazione della franchigia di 500,00. Rete convenzionata Le Assicurazioni Generali, in collaborazione con GBS -AL hanno studiato e realizzato un servizio di accesso ad una rete di centri clinici convenzionati nei quali gli Assicurati possono ricoverarsi con costi sostenuti direttamente dalla Società, ad eccezione delle franchigie di polizza e delle spese non previste dalla polizza stessa. Le modalità operative del servizio sono disciplinate dalla guida al servizio che forma parte integrante del presente contratto. B) SPECIALISTICHE EXTRAOSPEDALIERE La Società rimborsa anche le spese extraospedaliere per le presenti prestazioni sanitarie e specialistiche: - Diagnostica radiologica, Doppler, Ecografia, Elettrocardiogramma, Elettroencefalogramma, Laserterapia, Risonanza magnetica nucleare, Scintigrafia, TAC/Pet, Telecuore, Angiografia, Angiografia digitale, Broncoscopia, Colonscopia, Duodenoscopia, Gastroscopia, Radioencefalogramma, M.O.C., Rettoscopia, Mammografia, Ecocardiogramma, Ecodoppler, Agopuntura effettuata da medico, Arteriografia, Biopsia, Cistografia, Clisma opaco, Elettromiografia, Fluorangiografia, Pancoloscopia, Statigrafia, Esofagoscopia, Uroflussometria, Urografia, Radionefrogramma, Applicazione e rimozione di apparecchio gessato, Holter, Amniocentesi, Arteriografia, Isterosalpingografia. Relativamente alla prestazione di LASERTERAPIA la Società rimborsa anche le spese prescritte e finalizzate al trattamento di casi patologici diagnosticati dal medico specialista. sanitarie 5

6 Resta convenuto che si intendono esclusi i trattamenti dei dimorfismi estetici ed i trattamenti oculistici finalizzati alla riduzione della miopia o l utilizzo di lenti acontatto e/o occhiali. La Società rimborsa gli onorari dei medici per visite specialistiche ( escluse comunque le visite pediatriche, odontoiatriche, ed ortodontiche ) intendendosi per tali quelle effettuate da medico fornito di regolare specializzazione con il limite di 600,00 per anno assicurativo e per nucleo familiare assicurato. Il rimborso viene effettuato previa applicazione di uno scoperto del 20% con il minimo di 80,00 per ciascuna prestazione. La garanzia di cui al presente titolo viene accordata con un massimale di 5.164,57 (cinquemilacentosessantaquattro/57) per anno assicurativo, per persona e/o nucleo familiare assicurato con applicazione di uno scoperto per ogni malattia e/o infortunio a carico dell Assicurato nella misura del 15% delle spese effettivamente sostenute e documentate con un minimo di 77,47 (settantasette/47). Per i soli casi di chemioterapia, cobaltoterapia, tutte le terapie irradianti e dialisi verrà applicato uno scoperto del 20% con il minimo di 103,30 (centotre/30). C) ASSISTENZA SANITARIA SOCIALE TRASFORMABILITA DELLA PRESTAZIONE La presente assicurazione si intende prestata indipendentemente o ad integrazione della Assistenza Sanitaria Sociale. Se tutte le spese sono a totale carico della Assistenza Sanitaria Sociale la Società corrisponderà una indennità per ogni giorno di ricovero di 77,47 (settantasette/47) per persona, per un massimo per ciascuna persona di 100 giorni per anno. In caso di ricovero senza intervento chirurgico, la diaria sarà corrisposta dal 6 giorno, vale a dire che esiste una franchigia di gg. 5. SEZIONE II Le garanzie previste dalla presente sezione devono intendersi operanti per quanto non rientrante nelle prestazioni della SEZIONE I o in eccedenza alla stessa. Inoltre si precisa che il rimborso delle spese previste dalla presente sezione verrà effettuato previa applicazione della franchigia 250,00. I ) La Società assicura: A) in caso di intervento chirurgico in conseguenza di malattia e/o infortunio salvo quanto previsto alla successiva lettera B) del presente articolo e di parto distocico, con un massimo per persona e per anno assicurativo di 465,00, il rimborso delle spese: 1) per gli onorari del chirurgo, dell aiuto, dell assistente, dell anestesista, e di ogni altro soggetto partecipante all intervento, per i diritti della sala operatoria e per il materiale di intervento; 2) per l assistenza medica, per le cure, per i trattamenti fisioterapici e rieducativi, per i medicinali, per gli esami e per gli accertamenti diagnostici riguardanti il periodo di ricovero; 3) per le rette di degenza; 4) per il trasporto dell Assicurato con qualsiasi mezzo in ospedale o clinica e relativo ritorno; B) il rimborso delle spese per Grandi Interventi Chirurgici - intendendosi per tali quelli riportati nell elenco allegato - fino ad un massimo di ,88. Da tale rimborso resta in ogni caso escluso il costo per l acquisto, manutenzione, riparazione e sostituzione di apparecchi protesici e/o terapeutici. Entro il massimale di 258,23 si intendono altresì compresi in garanzia: 6

7 - le spese sostenute in dipendenza di malattia della gravidanza o del puerperio; - le spese per applicazione fisiocobaltoterapiche per tumori maligni scientificamente non operabili; salvo che non si tratti di casi per i quali l intervento rientri fra quelli definiti Grandi Interventi Chirurgici (cfr. punto B) nel qual caso il massimo di risarcimento si intende elevato a ,88; - le spese per la terapia di congelamento dello stomaco per la cura dell ulcera gastrica o duodenale; C) Il rimborso delle spese sostenute in caso di parto normale (fisiologico), pilotato o con episiotemia con un massimo per ogni parto di 92,96. Tale rimborso non è cumulabile con quello previsto per il parto distocico disciplinato dalla lettera A). D) Il rimborso delle spese per interventi alle tonsille e vegetazioni adenoidi nei confronti di età compresa fra i 5 ed i 16 anni, con un massimo per persona di 92,96. II ) A favore degli assicurati di età compresa fra i 5 ed i 18 anni che venissero colpiti da poliomelite in corso di contratto, la Società corrisponderà: - il rimborso delle spese mediche, chirurgiche e farmaceutiche e delle rette di degenza in ospedale o clinica, per un periodo massimo di 200 giorni e fino a concorrenza del massimale di 464,81 per persona; - il pagamento di un indennizzo per i casi di invalidità permanente sottoelencati, secondo le percentuali di ognuno di detti casi specificati e riferite ad un capitale assicurativo di 2.065,83 per persona. - In caso di quadriplegia, il 100%; - In caso di paraplegia, 80%; - In caso di perdita funzionale dell arto superiore destro, il 60%; - In caso di perdita funzionale dell arto superiore sinistro, il 50%; - Se l invalidità è solo parziale, la percentuale verrà stabilita in relazione alle valutazioni sopraindicate; peraltro, non verranno riconosciute le invalidità inferiori al 20% dei valori suddetti; - Lo stato di invalidità verrà accertato trascorso un anno dalla insorgenza della malattia. Inoltre, a completamento di quanto disposto dall art. 11 delle Condizioni Generali di Assicurazione, è data facoltà al Collegio Medico di rinviare ove ne riscontri l opportunità l accertamento definitivo dell invalidità permanente ad epoca da fissarsi dal Collegio stesso entro tre anni nel qual caso il Collegio può concedere una provvisionale sull indennità. III ) La presente assicurazione si intende prestata indipendentemente o ad integrazione dell assistenza sanitaria sociale. IV ) Si intendono compresi in garanzia gli interventi riguardanti la cavità orale, salvo che si tratti di affezioni connesse all apparato masticatorio. V ) La Società rinuncia a favore degli assicurati al diritto di surroga che le compete ai sensi dell art del Codice Civile verso i terzi responsabili dell infortunio. 7

8 DELIMITAZIONE DELL'ASSICURAZIONE Art. 3 Limiti delle prestazioni - Sono escluse dal rimborso le spese relative a: - intossicazioni conseguenti ad abuso di alcoolici o ad uso di allucinogeni nonchè ad uso non terapeutico di psicofarmaci o stupefacenti; - malattie mentali e disturbi psichici in genere, ivi compresi i comportamenti nevrotici; - aborto volontario non terapeutico; - chirurgia plastica a scopo estetico salvo per i neonati che non abbiano compiuto il 3 anno di età e quella a scopo ricostruttivo da infortunio; - agopuntura non effettuata da medico; - infortuni sofferti sotto l'influenza di sostanze stupefacenti o simili (non assunte a scopo terapeutico); - infortuni sofferti in conseguenza di proprie azioni delittuose; - protesi e cure dentarie e paradentarie, salvo quelle a scopo ricostruttivo da infortunio nonchè le cure odontoiatriche ed ortodontiche ; - cure e interventi per la correzione o eliminazione di difetti fisici o malformazioni preesistenti alla stipulazione della polizza; - le cure e gli interventi finalizzati al trattamento dell infertilità e comunque quelli relativi all inseminazione artificiale; - cure e interventi per la correzione o eliminazione dei vizi della rifrazione oculare; - conseguenze dirette od indirette di trasmutazioni del nucleo dell'atomo, come pure di radiazioni provocate dall'accelerazione artificiale di particelle atomiche; - conseguenze di guerre ed insurrezioni nelle quali l Assicurato abbia preso parte attiva. Art. 4 Termini di aspettativa - L assicurazione ha effetto dalle ore 24 del 1 novembre Resta inteso che per le malattie pregresse e/o patologie in corso viene stabilita una carenza di 120 gg. A far data dal 1 marzo Quanto sopra stabilito in materia di carenza per le malattie pregresse e/o patologie in corso si riferisce solo ed esclusivamente ai neo iscritti, mentre per i pensionati che hanno rinnovato la copertura assicurativa detta limitazione non verrà applicata. Art. 5 Persone non assicurabili - L'assicurazione vale per le persone di età non superiore a 85 anni. Per quelle che raggiungono tale limite di età l'assicurazione cessa alla prima scadenza annuale del premio salvo che non sia frattanto intervenuto patto speciale. Le persone affette da infermità mentali, tossicodipendenza, A.I.D.S., alcoolismo non sono assicurabili e l'assicurazione cessa con il loro manifestarsi nei modi e nei termini previsti dall'articolo 1898 del Codice Civile. Per il personale, l assicurazione si intende operante fino al permanere del rapporto di lavoro con la Contraente: allo scioglimento di detto rapporto, la garanzia cessa con effetto dalla prima scadenza annuale dell assicurazione. Art. 6 Estensione territoriale - L'assicurazione vale per il mondo intero. ADEMPIMENTI 8

9 Art. 7 Forma delle comunicazioni della Contraente e dell'assicurato alla Società - Tutte le comunicazioni alle quali la Contraente e l'assicurato sono tenuti devono essere fatte con lettera raccomandata. Art. 8 Pagamento del premio - Decorrenza dell'assicurazione - L'assicurazione ha effetto dalle ore e dal giorno indicati in polizza se il premio o la prima rata di premio sono stati pagati; altrimenti ha effetto dalle ore 24 del giorno del pagamento. Se non vengono pagati i premi o le rate di premio successive, l'assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del 30 giorno dopo quello della scadenza e riprende vigore dalle ore 24 del giorno del pagamento, ferme le successive scadenze, ai sensi dell'articolo 1901 C.C. I premi devono essere pagati all'agenzia alla quale è assegnata la polizza oppure alla Società. LIQUIDAZIONE DEL DANNO Art. 9 Denuncia dell'infortunio o della malattia - L'Assicurato deve presentare denuncia alla Società al momento che ne abbia avuto la possibilità. La denuncia deve essere corredata della necessaria documentazione medica. L'Assicurato, i suoi familiari od i suoi aventi diritto devono consentire alla visita di medici della Società ed a qualsiasi indagine od accertamento che questa ritenga necessari, a tal fine sciogliendo dal segreto professionale i medici che hanno visitato e curato l'assicurato stesso. Le procedure di denuncia e di presentazione della documentazione possono costituire oggetto di apposito regolamento a parte. Art. 10 Criteri di liquidazione - La Società effettua il rimborso direttamente all'assicurato entro 30 giorni dalla presentazione della necessaria documentazione medica ed, in originale, delle relative notule e fatture debitamente quietanzate. Qualora l'assicurato debba presentare l'originale delle notule e parcelle ad un Ente assistenziale per ottenere dallo stesso un rimborso, la Società effettua il rimborso dietro presentazione di copia delle notule e parcelle delle spese sostenute dall'assicurato e del documento comprovante il rimborso effettuato dall'ente assistenziale. Per le spese sostenute all'estero i rimborsi verranno eseguiti in Italia, in valuta italiana, al cambio medio della settimana in cui la spesa è stata sostenuta dall'assicurato, ricavato dalle quotazioni dell'ufficio Italiano dei Cambi. Art. 11 Controversie - In caso di controversie di natura medica sulla indennizzabilità della malattia o dell'infortunio nonchè sulla misura dei rimborsi o sulla liquidabilità delle indennità, la Società e l Assicurato si obbligano a conferire, con scrittura privata, mandato di decidere se ed in quale misura siano dovuti i rimborsi o le indennità a norma e nei limiti delle condizioni di polizza, ad un collegio di tre medici, nominati uno per parte ed il terzo dalla Società e dall Assicurato di comune accordo o, in caso contrario, dal Consiglio dell'ordine dei Medici avente giurisdizione nel luogo dove deve riunirsi il collegio medico. Il collegio medico risiede nel Comune, sede di Istituto di Medicina Legale, più vicino al luogo di residenza dell'assicurato. Ciascuna delle parti sostiene le proprie spese e remunera il medico da essa designato, contribuendo per la metà delle spese e competenze del terzo medico. Le decisioni del collegio medico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge, e sono obbligatorie per le parti anche se uno dei medici si rifiuti di firmare il relativo verbale. 9

10 Art. 12 Competenza territoriale - Per ogni controversia diversa da quella prevista dal precedente articolo 11 è competente esclusivamente, a scelta della parte attrice, l autorità giudiziaria del luogo di residenza o sede del convenuto ovvero quella del luogo ove ha sede l'agenzia cui è assegnata la polizza. DISPOSIZIONI VARIE Art. 13 Recesso dal contratto - Rinnovazione del contratto - Ad ogni scadenza annuale è data facoltà alle parti di recedere dal contratto mediante lettera raccomandata con preavviso di sessanta giorni. In mancanza di tale disdetta, il contratto si intende rinnovato per una ulteriore annualità. Art. 14 Imposte - Le imposte e gli altri oneri stabiliti per legge, presenti e futuri, relativi al premio, agli accessori, alla polizza ed agli atti da essa dipendenti, sono a carico della Contraente o dell'assicurato per le parti di rispettiva competenza. IL CONTRAENTE ASSICURAZIONI GENERALI S.p.A. Agenzia Generale di Napoli 10

11 COASSICURAZIONE L'assicurazione è ripartita per quote tra le Società in appresso indicate. Ciascuna di esse è tenuta alla prestazione in proporzione della rispettiva quota, quale risulta dal contratto, esclusa ogni responsabilità solidale. Tutte le comunicazioni inerenti al contratto, ivi comprese quelle relative al recesso ed alla disdetta, trasmettersi dall'una all'altra parte unicamente per il tramite della Società ASSICURAZIONI GENERALI all'uopo designata quale coassicuratrice delegataria. Ogni comunicazione si intende fatta o ricevuta dalla delegataria nel nome e per conto di tutte le coassicuratrici. Ogni modificazione del contratto che richieda una nuova stipulazione scritta impegna ciascuna di esse solo dopo la firma dell'atto relativo. La delegataria è anche incaricata dalle coassicuratrici dell'esazione dei premi o di importi comunque dovuti all'assicurato in dipendenza del contratto, contro rilascio delle relative quietanze. Scaduto il premio, la delegataria potrà sostituire le quietanze eventualmente mancanti delle altre coassicuratrici con altra propria rilasciata in loro nome e per loro conto. Riparto di coassicurazione ASSICURAZIONI GENERALI S.p.A. - Ag. Generale di Napoli (Delegataria) 50% ASSITALIA S.p.A. - Ag. Generale di Napoli Nord 20% FONDIARIA SAI S. p. A. - Ag.Napoli Centro 20% TUA ASSICURAZIONI S.p.A. - Agenzia di Sorrento 10% IL CONTRAENTE ASSICURAZIONI GENERALI S.p.A. Agenzia Generale di NApoli 11

12 Agli effetti dell'articolo 1341 II comma C.C. la sottoscritta dichiara di approvare espressamente le disposizioni contenute negli articoli seguenti delle condizioni generali di assicurazione: Art. 11 Art. 12 Art. 13 (Deferimento di controversie ad un collegio medico) (Deroga alla competenza per territorio dell'autorità Giudiziaria) (Facoltà di recedere dal contratto ad ogni scadenza annuale - Tacito rinnovo del contratto in mancanza di disdetta 60 giorni prima della scadenza) IL CONTRAENTE ASSICURAZIONI GENERALI S.p.A. Agenzia Generale di Napoli 12

13 Premio e regolazione CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE Il premio annuo si intende stabilito in: SEZIONE I - Euro 650,00 comprensivo di imposta, pro-nucleo familiare assicurato (pensionato, coniuge e figli conviventi fiscalmente a carico). - Euro 270,00 comprensivo di imposta, pro-capite (familiari conviventi non fiscalmente a carico, familiari non conviventi limitatamente al coniuge ed ai figli e per questi ultimi con il limite di età di 35 anni). Al perfezionamento della presente polizza la Contraente anticipa un premio di Euro ,00 sulla base di n nuclei familiari assicurati, n. 754 familiari conviventi non fiscalmente a carico e n.24 familiari non conviventi (limitatamente al coniuge ed ad i figli e per questi ultimi con il limite d età di 35 anni). SEZIONE II - Euro 120,00 comprensivo di imposta, pro-capite (pensionato, coniuge, figli conviventi compreso i non fiscalmente a carico, familiari non conviventi limitatamente al coniuge ed ad i figli e per questi ultimi con il limite d età di 35 anni). Al perfezionamento della presente polizza la Contraente anticipa un premio di Euro ,00 sulla base di n persone assicurate. La Contraente si impegna a pagare in via provvisoria, all'inizio di ogni annualità assicurativa, il premio esposto in polizza, restando convenuto che alla scadenza dell'annualità stessa verrà effettuata la regolazione del premio in base al numero dei nuclei e delle persone assicurate. La differenza di premio risultante dalla regolazione dovrà essere versata entro 30 giorni dalla data della comunicazione della Società. A modifica di quanto previsto dalle C.G.A. il premio annuo è suddiviso in rate mensili. La Contraente si obbliga ad esibire, alle persone incaricate dalla Società di effettuare accertamenti e controlli, i registri necessari. A deroga di quanto previsto dall art.13 delle C.G.A. il presente contratto non verrà tacitamente rinnovato alla sua naturale scadenza riportata in frontespizio di polizza. Adesioni nel corso dell Annualità Entro 30gg dalla data di pensionamento dal Banco di Napoli S.p.A. i neopensionati potranno aderire alla polizza previo pagamento del premio stabilito. Detti inserimenti verranno regolati con apposita appendice alla fine dell annualità nei seguenti termini (che devono intendersi validi anche per i familiari non fiscalmente a carico) per entrambe le sezioni: *se l'inclusione avviene nel primo semestre dell'anno la stessa comporta la corresponsione dell'intero premio annuo; *se l'inclusione avviene nel secondo semestre dell'anno verrà corrisposto il 60% del premio annuo; Il premio relativo a tali inserimenti dovrà essere pagato dalla Contraente entro 30 giorni dalla relativa comunicazione da parte della Società. IL CONTRAENTE ASSICURAZIONI GENERALI S.p.A. Agenzia Generale di Napoli 13

14 Elenco Grandi Interventi Chirurgici CRANIO - Craniotomia per ematoma extradurale - Craniotomia per lesione traumatiche intracerebrali - Cranio plastiche - Interventi per asportazione di corpi estranei FACCIA E BOCCA - Resezione del mascellare superiore - Operazioni demolitrici per tumori del massiccio facciale con svuotamento orbitario - Interventi per tumori maligni della lingua e del pavimento orale con svuotamento della loggia sottomascellare - Resezione parotidea per tumore misto della parotide - Asportazione della parotide per neoplasie maligne (parotidectomia totale) COLLO - Interventi per ferite interessanti il tubo laringo-tracheale e faringo-esofageo - Interventi per asportazione di tumori maligni del collo - Tiroidectomia totale per neoplasie maligne - Interventi per diverticolo dell esofago - Resezione dell esofago cervicale - Interventi sulle paratiroidi TORACE - Asportazione di tumori maligni della mammella con svuotamento del cavo ascellare - Interventi correttivi per petto e scavato e ad imbuto - Interventi per ascessi del mediastino - Interventi per tumori del mediastino - Interventi per ferite del polmone - Pneumotomia per ascessi - Pneumotomia per asportazione di cisti da echinococco - Resezioni segmentarie e lobectomia - Pneumectomia - Interventi per fistole del moncone bronchiale dopo exeresi - Interventi per fistole bronchiali cutanee - Ernie e cisti del diaframma - Ferite toraco-addominali con lesioni viscerali - Asportazione del timo CHIRURGIA DELLA TUBERCOLOSI POLMONARE -Toracoplastica totale CHIRURGIA CARDIACA - Periecardiectomia parziale e/o totale - Sutura del cuore per ferite - Interventi per corpi estranei del cuore - Interventi per malformazioni congenite del cuore e dei grossi vasi endotoracici - Intervento per cardiopatia - Commissurotomia (per stenosi mitralica) - Legatura e resezione del dotto di Botallo - Interventri sul cuore in circolazione extracorporea e ipotermia (oltre l intervento casuale) - Operazioni per embolia dell arteria polmonare 14

15 ESOFAGO - Interventi per ferite e corpi estranei dell esofago toracico - Interventi nell esofagite, nell ulcera esofagea e nell ulcera peptica post operatoria - Operazioni sull esofago per stenosi benigne - Operazioni per tumori: resezioni parziali base - Operazioni per tumori: resezioni parziali alte - Operazioni per tumori: resezioni totali - Interventi per diverticoli dell esofago-toracico - Esofagoplastica ERNIE - Interventi per ernie diaframmatiche PERITONEO Laparotomia per contusione e ferite penetranti dell addome con lesione di organi interni parenchimaliidem con lesione dell intestino: resezione intestinale - Laparotomia e sutura di lesione intestinale - Occlusione intestinale con resezione intestinale STOMACO E DUODENO - Gastro-enterostomia - Resezione gastrica - Gastrectomia totale - Resezione gastro-digiunale per ulcera peptica post anastomotica - Intervento per fistola gastro-digiuno-colica - Sutura di perforazioni gastriche e intestinali non traumatiche - Cardiomiotomia extramucosa INTESTINO - Entero anastomosi - Resezione del tenue - Resezione ileo cecale - Colectomia segmentaria - Colectomia totale RETTO, ANO - Amputazione del retto per via sacrale - Amputazione del retto per via addomino perineale: in un tempo e in più tempi FEGATO E VIE BILIARI - Epatotomia per cisti da echinococco - Resezione epatica - Colecistectomia - Epatico e coledocotomia - Papillotomia per via trans-duodenale - Interventi per la ricostruzione delle vie biliari PANCREAS MILZA - Interventi di necrosi acuta del pancreas - Interventi per enucleazione delle cisti - Marsupializzazione - Interventi per fistole pancreatiche - Intervento demolitivo sul pancreas - Splenorrafia - Splenectomia - Anastomosi porta-cava e spleno-renale 15

16 NEUROCHIRURGIA - Asportazione di neoplasie endocraniche di aneurismi o per correzione di altre condizioni patologiche - Operazioni endocraniche per ascesso e ematoma intracranico - Interventi per derivazione liquorale diretta e indiretta - Operazione per encefalo meningocele - Lobotomia ed altri interventi di psicochirurgia - Talamotomia-pallidotomia ed altri interventi similari - Interventi per epilessia focale - Interventi endorachidei per asportazione di neoplasie, cordotomie, radiocotomie ed altre affezioni meningomidollari - Operazione per mielo-meningocele - Neurotomia retrogasseriana-sezione intracranica di altri nervi SIMPATICO E VAGO - ganglionectomia toracica - Interventi associati sul simpatico toracico e sui nervi splacnici - Gangliectomia lombare - Splacnicectomia - Surrenelectomia e altri interventi sulla capsula surrenale NERVI - Anastomosi spino-facciale e simili CHIRURGIA VASALE - Interventi per aneurismi dei vasi arteriosi (carotidei, vertebrali, succlavi, tronco branchio-cefalici iliaci) - Aneurismi artero-venosi - Sutura dei grossi vasi degli arti e del collo - Resezione arteriosa con plastica vasale - Interventi per innesti di vasi - Operazione sulla aorta toracica e sulla aorta addominale - Intervento per arteriopatia CHIRURGIA PEDIATRICA - Cranio bifido con meningocele - Cranio bifido con meningoencefalocele - Idrocefalo ipersecretivo - Polmone cistico e policistico (lobectomia, pneumonectomia) - Cisti e tumori tipici del bambino di origine bronchiale enterogena e nervosa (simpatoblastoma) - Atresia congenita dell esofago - Fistola congenita dell esofago - Torace ad imbuto e torace carenato - Atresie-necessità di anastomosi - Resezione di ileo secondo Mickuliez - Resezione ileo con anastomosi primitiva - Abbassamento addomino perineale per atresia dell ano semplice - Abbassamento addomino perineale per atresia dell ano con fistola retto-uretrale o retto-vulvare - Eteratoma sacro coccigeo - Megauretere: resezione con reimpianto - Megauretere: resezione con sostituzione di ansa intestinale - Nefrectomia per tumore di Wilms - Spina bifida: mielomeningocele - Megacolon: resezione anteriore - Megacolon: operazione addomino perineale - Fistole e cisti del canale onfalomesenterico con resezione intestinale 16

17 ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA - Interventi cruenti: applicazione di endoprotesi - Artroprotesi - Articolazioni: disarticolazione interscapolo toracica - Emipelvectomia - Artroplastiche grandi UROLOGIA E APPARATO GENITALE MASCHILE - Interventi per epispadia e ipospadia peniena - Interventi complessi per epispadia scrotale e perineale - Prostatectomia sottocapsulare pe adenoma - Prostatectomia radicale per carcinoma - Interventi per fistola vescico rettale - Interventi per estrofia della vescica - Cistectomia parziale - Cistectomia totale con ureterosigmoidostomia - Ureterosigmoidostomia bilaterale - Resezione renale - Nefrectomia - Nefrectomia allargata per tumore - Nefro-ureteroctomia totale - Apparato genitale maschile: *Amputazione totale del pene con svuotamento delle regioni *Inguinali *Emasculazione totale *Orchiectomia per neoplesie maligne con linfoadenectomia GINECOLOGIA ED OSTETRICIA - Ginecologia: *Interventi per vizi di conformazione vulvo vaginali e creazione operatoria di *Vagina artificiale *Interventi per fistola vescico-vaginale o retto-vaginale *Interventi radicali per tumori maligni vulvari e vaginali *Riduzione per vaginam di spostamenti uterini ed applicazione di di pessario vaginale *Isterectomia totale *Pannisterectomia radicale per via addominale per tumori maligni - Ostetricia: *Taglio cesareo demolitore o altra isterectomia in travaglio di parto *Riduzione manuale per inversione di utero puerperale per via laparotomica *Laparatomia per ferite e rotture di utero OCULISTICA - Trapianto corneale a tutto spessore - Operazione di Kronlein od orbitotomia - Operazioni fistolizzanti combinate per glaucoma - Estrazione del cristallino nella miopia elevata - Lussazione del cristallino-cataratte complicate - Diatermocoagulazione alla Wevé per distacco di retina - Cerchiaggio o resezione sclerale pe distacco di retina OTORINO LARINGOIATRA - Antroatticotomia - Antroatticotomia con trapanazione del labirinto - Chirurgia della sordità - Operazioni transmastoidee e sul facciale - Intervento per tumore maligno mascellare superiore - Intervento sull ipofisi per via transfenoidale - Laringectomia parziale e/o totale 17

18 - Faringolaringectomia Si considerano inoltre Grandi Interventi Chirurgici il trapianto degli organi per il quale sono comprese altresì le spese relative al prelievo 18

LA POLIZZA SANITARIA

LA POLIZZA SANITARIA LA POLIZZA SANITARIA Com è strutturata la polizza? La polizza consente il rimborso delle spese sanitarie sostenute dall assicurato per sé e per le persone del nucleo familiare eventualmente inserite nel

Dettagli

DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano:

DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano: DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, usati nella polizza, significano: COMPAGNIA e/o SOCIETA Compagnia Assicuratrice Unipol S.p.A CONTRAENTE L Ente che stipula la polizza ASSICURATI Le persone nel cui interesse

Dettagli

ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI

ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI Cranio e sistema nervoso centrale e periferico - Craniotomia per lesioni traumatiche intracerebrali. - Asportazione di neoplasie endocraniche, di aneurismi o per correzioni

Dettagli

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO NAZIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO

FABINFORMA NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO NAZIONALE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO NOTIZIARIO A CURA DEL COORDINAMENTO ASSICURAZIONE INVALIDITA' PERMANENTE DA MALATTIA Anno 2004 PRESTAZIONI Art. 1 - Assicurati Art. 2 - Prestazioni SOMMARIO DELIMITAZIONE DELL ASSICURAZIONE Art. 3 Limiti

Dettagli

DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER PRESTAZIONI AGGIUNTIVE ALL ASSISTENZA PRESTATA AI QUADRI DIRETTIVI DI I II III E IV LIVELLO

DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER PRESTAZIONI AGGIUNTIVE ALL ASSISTENZA PRESTATA AI QUADRI DIRETTIVI DI I II III E IV LIVELLO DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI PER PRESTAZIONI AGGIUNTIVE ALL ASSISTENZA PRESTATA AI QUADRI DIRETTIVI DI I II III E IV LIVELLO RETRIBUTIVO ED AREE PROFESSIONALI DEL GRUPPO CAPITALIA

Dettagli

Revisione biennio 2014-2015. Piano Sanitario Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

Revisione biennio 2014-2015. Piano Sanitario Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Revisione biennio 2014-2015 Piano Sanitario Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Revisione biennio 2014-2015 Riduzione del premio per il dipendente ad 370,00 ed adeguamento dei premi diversi da quello

Dettagli

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI

SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI SISCOS - POLIZZA MALATTIA ASSITALIA N. 50/59/415277 PER OPERATORI DEGLI ORGANISMI La presente è la trascrizione del testo originale di polizza depositato presso i nostri uffici. *************** DEFINIZIONI

Dettagli

ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI

ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI ANCE PAVIA Allegato 1) ASSISTENZA SANITARIA PER GLI ASSOCIATI E LORO FAMILIARI CONDIZIONI GENERALI 1 Prestazioni: Rimborso delle spese per ricoveri ospedalieri da infortunio e/o malattia; Interventi chirurgici

Dettagli

ART. 4 - PRESTAZIONI A - PRESTAZIONI CONNESSE A RICOVERI PRESSO OSPEDALI O ALTRI ISTITUTI O CASE DI CURA La CASSA rimborsa:

ART. 4 - PRESTAZIONI A - PRESTAZIONI CONNESSE A RICOVERI PRESSO OSPEDALI O ALTRI ISTITUTI O CASE DI CURA La CASSA rimborsa: DISCIPLINARE A ART. 1 - ASPETTI GENERALI La CASSA si impegna, sulla base di quanto concordato tramite il presente disciplinare, ad erogare al Personale (in seguito denominato Assistito) dell Ente sottoscrittore

Dettagli

SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE GENERALI DEL CONTRATTO

SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE GENERALI DEL CONTRATTO SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE GENERALI DEL CONTRATTO CONTRAENTE ASSICURATO DURATA E PROROGA EFFETTO E SCADENZA PAGAMENTO DEL PREMIO CAUSE DI CESSAZIONE, DECADENZA, VARIAZIONE DELL ASSICURAZIONE IMPOSTE

Dettagli

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN

DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN DISCIPLINARE PER L EROGAZIONE AI PARENTI ED AFFINI DEL PERSONALE IN SERVIZIO ED IN QUIESCENZA DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN OCCASIONE DI SPESE SANITARIE PER MALATTIA, INFORTUNIO E PARTO

Dettagli

Allegato A) Condizioni di Assicurazione

Allegato A) Condizioni di Assicurazione Allegato A) Condizioni di Assicurazione 1. Assicurati 2. Premio Assicurati e premio [Nucleo da stato di famiglia] Associato del Fondo Pensione Brebanca ovvero dell Associazione Pensionati Brebanca, coniuge

Dettagli

PERIODICO D INFORMAZIONE DELLA FISAC CGIL DELLA B.P.A.

PERIODICO D INFORMAZIONE DELLA FISAC CGIL DELLA B.P.A. . AGGIORNAMENTO 2011 POLIZZA N. 2000060048 04.2011 LA SCINTILLA ISKRA UNITI PER DIFENDERE I DIRITTI PERIODICO D INFORMAZIONE DELLA FISAC CGIL DELLA B.P.A. POLIZZA SANITARIA 2011 PER I DIPENDENTI DELLA

Dettagli

PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI. Milano 2013

PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI. Milano 2013 PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI Milano 2013 1 PIANO SANITARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI SOMMARIO A GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI B PRESTAZIONI ACCESSORIE Trasporto e accompagnatore C

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI 01/09 02/09 POLIZZA DI ASSICURAZIONE SALUTE MEDICI CHIRURGHI Ed. Gennaio 2010 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intende per: - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione - POLIZZA : il documento che

Dettagli

5. sulle fatture di importo superiore ad 78,00 deve essere applicata la marca sanitaria da 1,81;

5. sulle fatture di importo superiore ad 78,00 deve essere applicata la marca sanitaria da 1,81; Come è noto, dal mese di luglio 2010, le competenze dell ENAM sono state trasferite all INPDAP che provvede ad istruire le pratiche relative alle richieste rimborso sanitario inferiore ad 3.000,00. Le

Dettagli

SCHEMA DI POLIZZA DIRIGENTI

SCHEMA DI POLIZZA DIRIGENTI SCHEMA DI POLIZZA DIRIGENTI DEFINIZIONE DEI TERMINI UTILIZZATI ASSICURATO ASSICURAZIONE CONTRAENTE SOCIETA FRANCHIGIA INDENNIZZO/INDENNITÀ INFORTUNIO ISTITUTO DI CURA MALATTIA MASSIMALE La persona il cui

Dettagli

Un'altro passo per l'integrativo: accordo fatto per l'assidai

Un'altro passo per l'integrativo: accordo fatto per l'assidai Un'altro passo per l'integrativo: accordo fatto per l'assidai Dal 1 luglio i dirigenti del gruppo FS, iscritti e non iscritti all'assidifer Fndai, potranno sottoscrivere la polizza integrativa del FASI

Dettagli

NOTA INFORMATIVA POLIZZA CONVENZIONE MALATTIE UNIONE NAZIONALE FRA I PRENSIONATI DEL BANCO NAPOLI (pol.410.30.74262)

NOTA INFORMATIVA POLIZZA CONVENZIONE MALATTIE UNIONE NAZIONALE FRA I PRENSIONATI DEL BANCO NAPOLI (pol.410.30.74262) Edizione 01/2013 NOTA INFORMATIVA POLIZZA CONVENZIONE MALATTIE UNIONE NAZIONALE FRA I PRENSIONATI DEL BANCO NAPOLI (pol.410.30.74262) La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto

Dettagli

Piano Sanitario DIPENDENTI C.O.N.I. SERVIZI S.p.A.

Piano Sanitario DIPENDENTI C.O.N.I. SERVIZI S.p.A. Piano Sanitario DIPENDENTI C.O.N.I. SERVIZI S.p.A. DEFINIZIONI - CONTRAENTE: il soggetto, persona fisica o giuridica, con cui è stipulato il contratto; - SOCIETA : la Società con la quale è stipulato il

Dettagli

Nomenclatore Tariffario GRANDI INTERVENTI

Nomenclatore Tariffario GRANDI INTERVENTI CRANIO E SISTEMA NERVOSO CENTRALE 134495 Anastomosi vasi intra-extracranici 17.244 134496 Asportazione di neoplasie endocraniche, di aneurismi o per correzione di altre condizioni patologiche 17.244 134497

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA FORENSE PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Forense? Per gli iscritti ed i pensionati della Cassa Forense non iscritti non è previsto

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA Di seguito si riportano le prestazioni di assistenza sanitaria integrativa concesse dall ECOMAP nell anno 2015. Prima di entrare nel dettaglio delle prestazioni e per una

Dettagli

ELENCO GRANDI INTERVENTI 2016 INSIEMESALUTE. TOSCANA mutua sanitaria integrativa

ELENCO GRANDI INTERVENTI 2016 INSIEMESALUTE. TOSCANA mutua sanitaria integrativa ELENCO GRANDI INTERVENTI INSIEMESALUTE TOSCANA mutua sanitaria integrativa Contatti tel: 055 285961 / 055 2792216 fax: 055 2398176 email: segreteria@insiemesalutetoscana.it sito web: http://www.insiemesalutetoscana.it

Dettagli

Elenco grandi interventi

Elenco grandi interventi Elenco grandi interventi insieme SALUTE toscana elenco grandi interventi 2011 Insieme Salute Toscana s.m.s. www.insiemesalutetoscana.it Largo Alinari 21 50123 Firenze Tel. 0552792216 Fax 0552398176 APPENDICE

Dettagli

F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali

F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali F.S.G.G. Fondo Sanitario dei dipendenti delle società del Gruppo Generali NOMENCLATORE DELLE PRESTAZIONI GARANTITE Il Fondo opera in regime di "prestazione definita" e garantisce le prestazioni tempo per

Dettagli

MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI

MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI MILANO ASSICURAZIONI Divisione SASA DEFINIZIONI 1 ASSICURATO ASSICURAZIONE CONTRAENTE DAY HOSPITAL DIFETTO FISICO FARMACO FRANCHIGIA INDENNIZZO INFORTUNIO MALATTIA MALFORMAZIONE POLIZZA PREMIO RICOVERO

Dettagli

POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI

POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI 1/10 2/10 POLIZZA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA E DIARIA GIORNALIERA IGENISTI DENTALI Ed. Gennaio 2010 Nel testo che segue si intende per: DEFINIZIONI - ASSICURAZIONE : il contratto di assicurazione

Dettagli

" ' Nel testo di polizza s'intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

 ' Nel testo di polizza s'intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione DEFINIZIONI ' " ' Nel testo di polizza s'intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione Polizza: i documenti che provano l'assicurazione Contraente: il soggetto che stipula l'assicurazione

Dettagli

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015)

Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Nota Informativa sulla Convenzione Assicurativa per Volontari e Cooperanti tra Ministero Affari Esteri e Cattolica (Periodo 01/02/2013-31/12/2015) Informazioni Generali Chi assicura: il Ministero degli

Dettagli

COOPERAZIONE SALUTE Società di Mutuo Soccorso FONDO SANITARIO INTEGRATIVO PER I QUADRI DELLE IMPRESE DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA TRENTINA

COOPERAZIONE SALUTE Società di Mutuo Soccorso FONDO SANITARIO INTEGRATIVO PER I QUADRI DELLE IMPRESE DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA TRENTINA COOPERAZIONE SALUTE Società di Mutuo Soccorso FONDO SANITARIO INTEGRATIVO PER I QUADRI DELLE IMPRESE DELLA DISTRIBUZIONE COOPERATIVA TRENTINA OGGETTO DEI SUSSIDI E SERVIZI TUTTI I SUSSIDI E SERVIZI SONO

Dettagli

Piano Individuale Commercialisti PIU

Piano Individuale Commercialisti PIU Piano Individuale Commercialisti PIU Gentile Dottore, desideriamo informarla che, per l annualità 2008, Il Piano Base contiene una modifica delle garanzie; alcune di queste ultime, fino allo scorso anno,

Dettagli

Agente della Riscossione per le province siciliane

Agente della Riscossione per le province siciliane Agente della Riscossione per le province siciliane PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DIPENDENTE DI SERIT SICILIA S.p.A. CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

ELENCO INTERVENTI DI ALTA CHIRURGIA

ELENCO INTERVENTI DI ALTA CHIRURGIA INSIEME SALUTE società di mutuo soccorso 20149 Milano Via Giovanni Da Procida, 24 - Tel.02.37.05.20.67 - fax 02.37.05.20.72 info@insiemesalute.org ELENCO INTERVENTI DI ALTA CHIRURGIA - Gozzo retrosternale

Dettagli

DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE AI QUADRI DIRETTIVI DI I II III E IV LIVELLO RETRIBUTIVO ED AREE PROFESSIONALI DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI

DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE AI QUADRI DIRETTIVI DI I II III E IV LIVELLO RETRIBUTIVO ED AREE PROFESSIONALI DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI DISCIPLINARE PER L'EROGAZIONE AI QUADRI DIRETTIVI DI I II III E IV LIVELLO RETRIBUTIVO ED AREE PROFESSIONALI DEL GRUPPO CAPITALIA DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN OCCASIONE DI SPESE SANITARIE PER MALATTIA, INFORTUNIO

Dettagli

POLIZZA SANITARIA A FAVORE DEI DIACONI ASSOCIATI ALLA F.A.C.I. (Federazione tra le Associazioni del Clero in Italia)

POLIZZA SANITARIA A FAVORE DEI DIACONI ASSOCIATI ALLA F.A.C.I. (Federazione tra le Associazioni del Clero in Italia) POLIZZA SANITARIA A FAVORE DEI DIACONI ASSOCIATI ALLA F.A.C.I. (Federazione tra le Associazioni del Clero in Italia) La Cattolica Assicurazioni Soc.Coop. (in seguito denominata Società) in base alle norme

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

ASDEP Il nuovo programma di assistenza sanitaria integrativa Roma, 29 Novembre 2012

ASDEP Il nuovo programma di assistenza sanitaria integrativa Roma, 29 Novembre 2012 ASDEP Il nuovo programma di assistenza sanitaria integrativa Roma, 29 Novembre 2012 1 Indice Esito Gara e aggiudicazione Confronto del Programma Assistenziale 2012 vs. 2013 Sezione Spese Sanitarie Sezione

Dettagli

Dircredito piano ad adesione polizza sanitaria 30/6/04

Dircredito piano ad adesione polizza sanitaria 30/6/04 Dircredito piano ad adesione polizza sanitaria 30/6/04 Sintesi delle garanzie L assicurazione è operante in caso di malattia e in caso di infortunio avvenuto durante l operatività del contratto per le

Dettagli

INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA

INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA INVALIDITA PERMANENTE DA MALATTIA Condizioni di assicurazione Mod. 237 ed. 3 I N D I C E 1 Definizioni 2 Condizioni generali di assicurazione 3 Condizioni relative alla garanzia Invalidita permanente da

Dettagli

PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti

PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti Milano 2013 1 PIANO SANITARIO Integrativo Dirigenti Riservato agli iscritti al FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA F.A.S.I. Le prestazioni previste nel presente Piano

Dettagli

Malattie. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Malattie. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Malattie Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

Visite ed accertamenti pre ricovero ospedaliero (e ad esso correlati)

Visite ed accertamenti pre ricovero ospedaliero (e ad esso correlati) SINTESI DELLE GARANZIE LE PRESTAZIONI - GARANZIA A Grandi interventi chirurgici e gravi eventi morbosi Massimale 360.000,00 anno/nucleo Franchigia e scoperti Non previste Nel caso, sia la struttura sanitaria

Dettagli

L elenco dei GRANDI INTERVENTI CHRIRUGICI

L elenco dei GRANDI INTERVENTI CHRIRUGICI L elenco dei GRADI ITERVETI CHRIRUGICI CRAIO E SISTEMA ERVOSO CETRALE E PERIFERICO Anastomosi vasi intraextracranici Asportazione di neoplasie endocraniche, di aneurismi o per correzione di altre condizioni

Dettagli

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio

POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio FIPA Fondo Integrativo Previdenza Assistenza Complementari di Bordo. POLIZZA INTEGRATIVA PER IL RIMBORSO DELLE SPESE DI CURA per Malattia o Infortunio In caso di malattia/infortunio l Assistente di Volo

Dettagli

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO PIANO SANITARIO INTEGRATIVO Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa per dipendenti Associazione Artigiani e Piccole Imprese Provincia di Trento Piano sanitario integrativo per i dipendenti di Associazioni

Dettagli

POLIZZA VOLONTARIO SICURO

POLIZZA VOLONTARIO SICURO POLIZZA VOLONTARIO SICURO CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "Legge sul volontariato : la legge-quadro sul volontariato del 11 agosto 1991, n 266;

Dettagli

S anitas. Definizioni e precisazioni... Condizioni generali di assicurazione... Rimborso spese per grandi eventi...

S anitas. Definizioni e precisazioni... Condizioni generali di assicurazione... Rimborso spese per grandi eventi... S anitas INDICE Definizioni e precisazioni... Condizioni generali di assicurazione... Rimborso spese per grandi eventi... Rimborso spese per altri ricoveri... Sinistri - Diritti e doveri delle parti...

Dettagli

indice INTEGRAZIONE GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI (formula opzionale abbinabile)...16

indice INTEGRAZIONE GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI (formula opzionale abbinabile)...16 indice CNA di Imola ha pensato alla salute dei suoi soci e ha scelto di rivolgersi a CAMPA dopo una minuziosa valutazione di varie coperture sanitarie. Identikit...4 SINTESI DELLE CONDIZIONI AGEVOLATE

Dettagli

Invalidità Permanente da Malattia

Invalidità Permanente da Malattia QUISICURA Salute Condizioni di Assicurazione Invalidità Permanente da Malattia INDICE QuiSicura GARANZIA INVALIDITÀ PERMANENTE DA MALATTIA OGGETTO DELLA GARANZIA Art. 1 Invalidità permanente da malattia

Dettagli

Ai Segretari Regionali e Territoriali. Ai Coordinatori Generali. Oggetto: Polizza sanitaria

Ai Segretari Regionali e Territoriali. Ai Coordinatori Generali. Oggetto: Polizza sanitaria Funzione Pubblica Prot. 811/2010/SDF Roma, 10 dicembre 2010 Ai Segretari Regionali e Territoriali Ai Coordinatori Generali Oggetto: Polizza sanitaria L ASDEP, Associazione per l assistenza sanitaria per

Dettagli

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO FONDO SANITARIO INTEGRATIVO Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa per gli Artigiani Trentini www.mutuaartieri.it LE PRESTAZIONI DEL PIANO SANITARIO OGGETTO DELLE GARANZIE TUTTE LE GARANZIE SONO OPERANTI

Dettagli

Polizza Malattie PER DIPENDENTE E RISPETTIVO NUCLEO, COMPOSTO DA:

Polizza Malattie PER DIPENDENTE E RISPETTIVO NUCLEO, COMPOSTO DA: Polizza Malattie PER DIPENDENTE E RISPETTIVO NUCLEO, COMPOSTO DA: a) CONIUGE FISCALMENTE A CARICO E NON (anche non convivente purché non separato legalmente o persona convivente "more uxorio"); b) FIGLI

Dettagli

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA

ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA Di seguito si riportano le prestazioni di assistenza sanitaria integrativa concesse dall ECOMAP nell anno 2016. Per individuare le persone che possono usufruire dell assistenza

Dettagli

CONVENZIONE ASSICURATIVA ASSISTENZA SANITARIA DIPENDENTI.. SPA (GRUPPO BANCA TERCAS S.p.A.) Contraente CASSA Part. IVA Domicilio.

CONVENZIONE ASSICURATIVA ASSISTENZA SANITARIA DIPENDENTI.. SPA (GRUPPO BANCA TERCAS S.p.A.) Contraente CASSA Part. IVA Domicilio. CONVENZIONE ASSICURATIVA ASSISTENZA SANITARIA DIPENDENTI.. SPA (GRUPPO BANCA TERCAS S.p.A.) AGENZIA GENERALE DI. Polizza n../ Effetto 31/12/2011 31/12/2012 Zona. Durata anni 1 Produttore.. Quota 100% Contraente

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO La salute è il bene più prezioso che abbiamo. Nel presente, così come nel futuro, è importante sapere di essere sempre tutelati, qualunque cosa accada. Mutualitas Sede legale

Dettagli

Polizza Rimborso spese da malattia e infortunio ANNO 2014 MANUALE OPERATIVO Gruppo Avio Aero Dipendenti

Polizza Rimborso spese da malattia e infortunio ANNO 2014 MANUALE OPERATIVO Gruppo Avio Aero Dipendenti Polizza Rimborso spese da malattia e infortunio ANNO 2014 MANUALE OPERATIVO Gruppo Avio Aero Dipendenti Manuale operativo Gruppo Avio Aero Dipendenti 1 IMPORTANTE: Le garanzie di questa polizza sono operative

Dettagli

PRESTAZIONI SANITARIE (estratto dalla polizza convenzione n. 100.717719.51)

PRESTAZIONI SANITARIE (estratto dalla polizza convenzione n. 100.717719.51) PRESTAZIONI SANITARIE (estratto dalla polizza convenzione n. 100.717719.51) 3. RICOVERO PER GRANDE INTERVENTO CHIRURGICO A SEGUITO DI MALATTIA O INFORTUNIO Grandi Interventi Chirurgici Qualsiasi Trapianto

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI SCUOLE DELL INFANZIA E NIDI D INFANZIA COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356

POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI SCUOLE DELL INFANZIA E NIDI D INFANZIA COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356 POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI SCUOLE DELL INFANZIA E NIDI D INFANZIA La presente polizza stipulata tra il COMUNE DI SCANDIANO C.F./P.IVA: 00441150356 e la Società DURATA DELLA POLIZZA dalle ore 24.00

Dettagli

COPERTURA SANITARIA COLLETTIVA per i Soci Lavoratori e Dipendenti delle COOPERATIVE aderenti a CONFCOOPERATIVE EMILIA ROMAGNA Copertura Solcoop Pink

COPERTURA SANITARIA COLLETTIVA per i Soci Lavoratori e Dipendenti delle COOPERATIVE aderenti a CONFCOOPERATIVE EMILIA ROMAGNA Copertura Solcoop Pink COPERTURA SANITARIA COLLETTIVA per i Soci Lavoratori e Dipendenti delle COOPERATIVE aderenti a CONFCOOPERATIVE EMILIA ROMAGNA Copertura Solcoop Pink PROSPETTO ANALITICO DELLA COPERTURA SOLCOOP Pink SOCI

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER L'EROGAZIONE AL PERSONALE IN SERVIZIO DELLA FINANZIARIA LIGURE PER LO SVILUPPO ECONOMICO S.P.A

CAPITOLATO TECNICO PER L'EROGAZIONE AL PERSONALE IN SERVIZIO DELLA FINANZIARIA LIGURE PER LO SVILUPPO ECONOMICO S.P.A CAPITOLATO TECNICO PER L'EROGAZIONE AL PERSONALE IN SERVIZIO DELLA FINANZIARIA LIGURE PER LO SVILUPPO ECONOMICO S.P.A. DI CONTRIBUTI ECONOMICI IN OCCASIONE DI SPESE SANITARIE PER MALATTIA, INFORTUNIO E

Dettagli

1.1 DIARIA GIORNALIERA PER TUTTI I TIPI DI RICOVERI IN ISTITUTO DI CURA PUBBLICO O PRIVATO, ANCHE PER PARTO CESAREO O NATURALE

1.1 DIARIA GIORNALIERA PER TUTTI I TIPI DI RICOVERI IN ISTITUTO DI CURA PUBBLICO O PRIVATO, ANCHE PER PARTO CESAREO O NATURALE 1.1 DIARIA GIORNALIERA PER TUTTI I TIPI DI RICOVERI IN ISTITUTO DI CURA PUBBLICO O PRIVATO, ANCHE PER PARTO CESAREO O NATURALE all. 1 Prestazioni Assicurate Indennità di Ricovero Ospedaliero 1) Ricovero

Dettagli

Guida al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO. Edizione novembre 2010 DECORRENZA GENNAIO 2011 by Centro Studi Sinfub

Guida al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO. Edizione novembre 2010 DECORRENZA GENNAIO 2011 by Centro Studi Sinfub Guida al FONDO SANITARIO INTEGRATIVO DEL GRUPPO INTESA SANPAOLO Edizione novembre 2010 DECORRENZA GENNAIO 2011 by Centro Studi Sinfub I N D I C E BENEFICIARI CONTRIBUZIONI Mezzi ausiliari, correttivi,

Dettagli

Numero testo C 0059 10 Data pubblicazione 20.04.2010 1 - DIREZIONE

Numero testo C 0059 10 Data pubblicazione 20.04.2010 1 - DIREZIONE Numero testo C 0059 10 Data pubblicazione 20.04.2010 Serie Sezione Servizio Oggetto Presa visione 1 - DIREZIONE 3 - PERSONALE 10 - POLIZZE ASSICURATIVE Polizza per la copertura assicurativa sanitaria dei

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE. rimborso spese di cura per malattia ed infortunio. per i DIPENDENTI. della CASSA DI RISPARMIO di LA SPEZIA

POLIZZA DI ASSICURAZIONE. rimborso spese di cura per malattia ed infortunio. per i DIPENDENTI. della CASSA DI RISPARMIO di LA SPEZIA POLIZZA DI ASSICURAZIONE rimborso spese di cura per malattia ed infortunio per i DIPENDENTI della CASSA DI RISPARMIO di LA SPEZIA DEFINIZIONI Alle seguenti denominazioni le Parti attribuiscono convenzionalmente

Dettagli

A) OSPEDALIERE 1) in caso di intervento chirurgico, anche ambulatoriale, parto cesareo, aborto terapeutico, in istituto di cura:

A) OSPEDALIERE 1) in caso di intervento chirurgico, anche ambulatoriale, parto cesareo, aborto terapeutico, in istituto di cura: POLIZZA SANITARIA Con un accordo aziendale al MPS e' stata ottenuta una Polizza Sanitaria che offre al Personale della banca di fruire di interventi finanziari a sollievo dei disagi di natura economica

Dettagli

Polizza sanitaria 01/11/2014-31/10/2016

Polizza sanitaria 01/11/2014-31/10/2016 Polizza sanitaria 01/11/2014-31/10/2016 ELENCO I - GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI A. Tutti gli interventi resi necessari per asportazione, totale o parziale, di tumori maligni, compresa la radiochirurgia

Dettagli

POLIZZA INDENNITA DI DEGENZA Mod. D373 CG 01 Ed. 11/2007

POLIZZA INDENNITA DI DEGENZA Mod. D373 CG 01 Ed. 11/2007 POLIZZA INDENNITA DI DEGENZA Mod. D373 CG 01 Ed. 11/2007 DEFINIZIONI Alle seguenti definizioni, che integrano a tutti gli effetti la normativa contrattuale, le Parti attribuiscono il significato di seguito

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI

DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI DOMANDE FREQUENTI PIANI SANITARI CASSA GEOMETRI PIANO BASE 1) Quali sono i limiti di età per il Piano Base Cassa Geometri? Per gli iscritti ed i pensionati attivi della cassa Geometri, per i pensionati/cancellati,

Dettagli

Piano Sanitario 2012. Diaria da ricovero a Vita Intera

Piano Sanitario 2012. Diaria da ricovero a Vita Intera Piano Sanitario 2012 Diaria da ricovero a Vita Intera Edizione luglio 2012 Indice Glossario (pag. 1-2) Condizioni di assicurazione (pag. 1-10) Glossario...1 Condizioni di Assicurazione Norme che regolano

Dettagli

Indicatore PNE Colecistectomia laparoscopica: proporzione di ricoveri ordinari con degenza post-operatoria inferiore a 3 giorni :

Indicatore PNE Colecistectomia laparoscopica: proporzione di ricoveri ordinari con degenza post-operatoria inferiore a 3 giorni : Betriebsdirektion Direzione Aziendale Allegato 2: Indicatore PNE Colecistectomia laparoscopica: proporzione di ricoveri ordinari con degenza post-operatoria inferiore a 3 giorni : PROTOCOLLO OPERATIVO

Dettagli

LOTTO XXXX POLIZZA RIMBORSO SPESE MEDICHE OSPEDALIERE

LOTTO XXXX POLIZZA RIMBORSO SPESE MEDICHE OSPEDALIERE Pagina 1 di 14 LOTTO XXXX POLIZZA RIMBORSO SPESE MEDICHE OSPEDALIERE La presente polizza è stipulata tra Techno Sky Via del Casale Cavallari 200 00156 Roma P.I. 08428031002 e Società Assicuratrice Agenzia

Dettagli

RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI

RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI Procedura aperta, ai sensi del d. lgs. 163/2006, per l affidamento del servizio di assistenza sanitaria nei confronti del personale dell Istituto per l anno 2015 RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI

Dettagli

POLIZZA SANITARIA PER IL REVERENDO CLERO. Contraente ASSICATTOLICA. Associato ISTITUTO CENTRALE SOSTENTAMENTO DEL CLERO

POLIZZA SANITARIA PER IL REVERENDO CLERO. Contraente ASSICATTOLICA. Associato ISTITUTO CENTRALE SOSTENTAMENTO DEL CLERO POLIZZA SANITARIA PER IL REVERENDO CLERO Contraente ASSICATTOLICA Associato ISTITUTO CENTRALE SOSTENTAMENTO DEL CLERO Polizza Sanitaria per il Clero (ICSC-Assicattolica) - ESTRATTO Pagina 1 ( o m i s s

Dettagli

TARIFFARIO Per gli interventi non elencati nel tariffario il rimborso sarà eseguito secondo le norme stabilite dalla polizza.

TARIFFARIO Per gli interventi non elencati nel tariffario il rimborso sarà eseguito secondo le norme stabilite dalla polizza. POLIZZA SALUTE CONDIZIONI CONTRATTUALI TARIFFARIO Il presente Tariffario è valido come riferimento per i rimborsi massimi ottenibili per onorari dell Equipe Medica, non convenzionata con Blue Assistance

Dettagli

Sussidio SALUS Fascia Base

Sussidio SALUS Fascia Base Sussidio SALUS Fascia Base 1.7 DEFINIZIONI Sussidio SALUS Fascia Base Ambulatorio: struttura o centro medico attrezzato e regolarmente autorizzato in base alla normativa vigente, ad erogare prestazioni

Dettagli

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014 PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014 PIANO SANITARIO Integrativo Dirigenti Riservato agli iscritti al FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA F.A.S.I. Le prestazioni previste nel presente Piano Sanitario sono integrative

Dettagli

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO FONDO SANITARIO INTEGRATIVO Piano di Assistenza Sanitaria Integrativa per gli Artigiani Trentini www.mutuaartieri.it 12/11/2014 Piano sanitario integrativo per gli artigiani trentini Pagina 1 LE PRESTAZIONI

Dettagli

ALLEGATO N. 1 ALLA POLIZZA SANITARIA

ALLEGATO N. 1 ALLA POLIZZA SANITARIA INDICE ALLEGATO N. 1 ALLA POLIZZA SANITARIA (Edizione 2011) DEFINIZIONI Pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE Pag. 3 NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE

Dettagli

IL CIRCOLO PORTA A CONOSCENZA DEI SOCI I DISCIPLINARI CASPIE RINNOVATI PER 2 ANNI DALL 1/1/2013 AL 31/12/2014.

IL CIRCOLO PORTA A CONOSCENZA DEI SOCI I DISCIPLINARI CASPIE RINNOVATI PER 2 ANNI DALL 1/1/2013 AL 31/12/2014. IL CIRCOLO PORTA A CONOSCENZA DEI SOCI I DISCIPLINARI CASPIE RINNOVATI PER 2 ANNI DALL 1/1/2013 AL 31/12/2014. QUI DI SEGUITO INDICHIAMO COSTI E SCADENZE: DISCIPLINARE 1 DISCIPLINARE PARENTI E AFFINI 1.340,00

Dettagli

I nvalidità P ermanente da M alattia

I nvalidità P ermanente da M alattia I nvalidità P ermanente da M alattia INDICE Definizioni... Oggetto e delimitazione del rischio... Sinistri - Diritti e doveri delle Parti... Altri diritti e doveri delle Parti... PAGINE 2 3 5 8 CONDIZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO AGGIUNTIVO AL REGOLAMENTO ATTUATIVO DELLO STATUTO DELLA MUTUA MBA. Definizione Sussidio - ONE CARE SINGLE -

REGOLAMENTO AGGIUNTIVO AL REGOLAMENTO ATTUATIVO DELLO STATUTO DELLA MUTUA MBA. Definizione Sussidio - ONE CARE SINGLE - REGOLAMENTO AGGIUNTIVO AL REGOLAMENTO ATTUATIVO DELLO STATUTO DELLA MUTUA MBA Definizione Sussidio - ONE CARE SINGLE - Sezione 1: DEFINIZIONI Ambulatorio Struttura o centro medico attrezzato e regolarmente

Dettagli

ASSICURAZIONE SANITARIA DEL NUCLEO FAMILIARE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE (Testo valevole dal 1 febbraio 2013)

ASSICURAZIONE SANITARIA DEL NUCLEO FAMILIARE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE (Testo valevole dal 1 febbraio 2013) ASSICURAZIONE SANITARIA DEL NUCLEO FAMILIARE CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE (Testo valevole dal 1 febbraio 2013) SEZIONE I - DEFINIZIONI Nel testo delle presenti Condizioni

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA

CAPITOLATO DI POLIZZA Pagina 1 di 17 CAPITOLATO DI POLIZZA A (ai fini della conformità) MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE DELLLA A POLIZZA CONVENZIONE RIMBORSO SPESE DI CURA ED ASSISTENZA Assicurazione

Dettagli

PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA

PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA L:\PACTUM\LOGO2008\LG000001.bmp L:\PACTUM\LOGO2008\ PROTEZIONE INFORTUNI E MALATTIE PIANETA FAMIGLIA Mod PF01 ED. 01/2007 PIANETA FAMIGLIA - TESTO CONTRATTUALE - Mod. S30524/07 - PF01 - Ed. 01/2007 Pag.

Dettagli

REGOLAMENTO DIARIE E SUSSIDI MEDICO-SANITARI

REGOLAMENTO DIARIE E SUSSIDI MEDICO-SANITARI REGOLAMENTO DIARIE E SUSSIDI MEDICO-SANITARI ART. 1 ASSISTITI Le diarie e i sussidi di cui al presente regolamento sono prestati esclusivamente a favore dei Soci regolarmente iscritti alla Gargano Vita

Dettagli

SANITARIA. Sanitaria - Condizioni di assicurazione valide dal 1 ottobre 2005 - Pag. 1. una Società del Gruppo

SANITARIA. Sanitaria - Condizioni di assicurazione valide dal 1 ottobre 2005 - Pag. 1. una Società del Gruppo SANITARIA Sanitaria - Condizioni di assicurazione valide dal 1 ottobre 2005 - Pag. 1 una Società del Gruppo NOTA INFORMATIVA AL CONTRAENTE Predisposta ai sensi dell art. 185 del Decreto Legislativo n.

Dettagli

REGOLAMENTO AGGIUNTIVO AL REGOLAMENTO ATTUATIVO DELLO STATUTO DELLA MUTUA MBA. Definizione Sussidio - ONE CARE 2 -

REGOLAMENTO AGGIUNTIVO AL REGOLAMENTO ATTUATIVO DELLO STATUTO DELLA MUTUA MBA. Definizione Sussidio - ONE CARE 2 - REGOLAMENTO AGGIUNTIVO AL REGOLAMENTO ATTUATIVO DELLO STATUTO DELLA MUTUA MBA Definizione Sussidio - ONE CARE 2 - Sezione 1: DEFINIZIONI Ambulatorio Struttura o centro medico attrezzato e regolarmente

Dettagli

CONOSCERE L ASSICURAZIONE

CONOSCERE L ASSICURAZIONE CONOSCERE L ASSICURAZIONE VIDEO N. 6 Quando c è la salute, c è tutto LA SALUTE, IL BENE PIÙ PREZIOSO Da quando nasciamo, e per tutta la vita, la salute è il bene più prezioso che abbiamo. Spesso però non

Dettagli

COPERTURA INFORTUNI INTEGRATIVA A FAVORE DEI TESSERATI LEGA NAZIONALE DILETTANTI

COPERTURA INFORTUNI INTEGRATIVA A FAVORE DEI TESSERATI LEGA NAZIONALE DILETTANTI COPERTURA INFORTUNI INTEGRATIVA A FAVORE DEI TESSERATI LEGA NAZIONALE DILETTANTI La Polizza Infortuni Integrativa prevede due opzioni di copertura A e B per consentire alle Società Sportive di ampliare

Dettagli

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO. Piano di assistenza integrativa per gli artigiani associati all Unione Provinciale Artigiani di Padova

FONDO SANITARIO INTEGRATIVO. Piano di assistenza integrativa per gli artigiani associati all Unione Provinciale Artigiani di Padova FONDO SANITARIO INTEGRATIVO Piano di assistenza integrativa per gli artigiani associati all Unione Provinciale Artigiani di Padova Piano assistenza integrativa per gli artigiani associati all UPA di Padova

Dettagli

ESTRATTO CONDIZIONI DI POLIZZA GARANZIA INFORTUNI GRANDI INTERVENTI CHIURGICI

ESTRATTO CONDIZIONI DI POLIZZA GARANZIA INFORTUNI GRANDI INTERVENTI CHIURGICI Garanzia Infortuni / Grandi Interventi Chirurgici Art. 1 Oggetto dell assicurazione. Il presente contratto viene stipulato dalla Contraente in nome e per conto dei propri Clienti, come di seguito riportati:

Dettagli

MUTUA FIMA 2.0: UNA NUOVA OPPORTUNITA PER CONFAGRICOLTURA

MUTUA FIMA 2.0: UNA NUOVA OPPORTUNITA PER CONFAGRICOLTURA MUTUA FIMA 2.0: UNA NUOVA OPPORTUNITA PER CONFAGRICOLTURA OBIETTIVO DI OGGI E RISPONDERE A 6 DOMANDE Che cos è Mutua Fima? Quali prodotti offre Mutua Fima? Chi può vendere i prodotti della Mutua? Verso

Dettagli

PIANO SANITARIO ISCRITTI FONDO FASA SINTESI COPERTURE 2014 Per maggiori dettagli consultare il Fascicolo Informativo

PIANO SANITARIO ISCRITTI FONDO FASA SINTESI COPERTURE 2014 Per maggiori dettagli consultare il Fascicolo Informativo PIANO SANITARIO ISCRITTI FONDO FASA SINTESI COPERTURE 2014 Per maggiori dettagli consultare il Fascicolo Informativo Dal 01 marzo 2014 è possibile estendere, GRATUITAMENTE, il Piano Sanitario al NUCLEO

Dettagli

PIANO SANITARIO Base 1

PIANO SANITARIO Base 1 PIANO SANITARIO Base 1 Milano 2015 1 PIANO SANITARIO Base 1 SOMMARIO SETTORE (A RICOVERI A.1 Ricoveri con intervento chirurgico A.2 Ricoveri senza intervento chirurgico A.3 Stato di gravidanza e parto

Dettagli

ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI

ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI ELENCO GRANDI INTERVENTI CHIRURGICI CHIRURGIA DELL ESOFAGO Intervento per fistola esofago-tracheale o esofago-bronchiale Resezione di diverticoli dell'esofago toracico con o senza miotomia Esofago cervicale:

Dettagli

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL

GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI GARA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA IN FORMA COLLETTIVA DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DEL GARANTE CAPITOLATO TECNICO PARTE I: ASSISTENZA

Dettagli

(CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI CAPITOLATO TECNICO

(CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI CHIARIMENTI RICHIESTI CAPITOLATO TECNICO Procedura aperta, ai sensi del d. lgs. n. 163/2006, per l affidamento del servizio di assistenza sanitaria per il personale dell Istituto per gli anni 2016 e 2017 (CIG 6337230F9E) RISPOSTE IN ORDINE AI

Dettagli