COMUNE DI ROMA Dipartimento XIV VI U.O. Orientamento al Lavoro AVVISO PUBBLICO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI ROMA Dipartimento XIV VI U.O. Orientamento al Lavoro AVVISO PUBBLICO"

Transcript

1 Dipartimento XIV Politiche del Lavoro e dei Piani di Formazione permanente per adulti VI U.O Orientamento al Lavoro COMUNE DI ROMA Dipartimento XIV VI U.O. Orientamento al Lavoro AVVISO PUBBLICO Oggetto: criteri e modalità per la selezione di Associazioni ed organismi esterni all Amministrazione Comunale, privi di finalità di lucro ed impegnati nello specifico settore, cui si intende affidare il servizio di Sportello di Segretariato Sociale per l orientamento e l avviamento al lavoro delle comunità nomadi Rom, Sinti e Camminanti. Il Comune di Roma, Dipartimento XIV, nell ambito della rete territoriale dei Centri di Orientamento al Lavoro COL, intende istituire uno Sportello di Segretariato Sociale rivolto alle comunità nomadi presso la sede COL di via Alessandro della Seta 20/A ed intende affidare la gestione di tale servizio ad organismi giuridici esterni all Amministrazione Comunale, in possesso dei necessari requisiti e di specifica esperienza nel settore, attraverso un incarico che sarà formalizzato con apposita convenzione. A tal fine richiede ad Associazioni, Enti e ad ogni altro soggetto privi di finalità di lucro costituiti a termini di legge ed impegnati nello specifico settore, di presentare progetti relativi alla gestione del servizio. CONTENUTO DEL PROGETTO Lo Sportello di Segretariato Sociale fornisce informazioni e notizie sull assistenza, sulla natura e sulle procedure per accedere alle varie risorse presenti sul territorio; indirizza l utente al servizio competente; svolge un attività di mediazione culturale volta all orientamento e all inserimento lavorativo delle comunità Rom, Sinti e Camminanti; promuove la riconversione di attività storicamente esercitate da tali comunità; svolge un attività di monitoraggio sulle competenze lavorative delle comunità e sulle reali opportunità territoriali ; opera in modo da favorire l avvio e lo sviluppo di cooperative di lavoro e progetti di autoimprenditorialità; sviluppa un azione interculturale adeguata ad una migliore interazione sociale delle comunità;sostiene e promuove iniziative atte a favorire, attraverso l orientamento e l inserimento lavorativo, l integrazione culturale delle predette comunità. Il servizio dovrà essere gratuito per gli utenti; il soggetto affidatario del servizio dovrà garantire l apertura dello sportello dal lunedì al giovedì con orario 9.00 / presso la sede di via Alessandro della Seta 20/A. Qualora il Dipartimento XIV lo ritenga necessario, potrà essere disposta l apertura in orari diversi, fermo restando il limite delle 16 ore settimanali. Lungotevere de Cenci, 5, Roma Telefono /6141//6257 Fax

2 Per l attivazione dello Sportello si ritiene necessaria la presenza del seguente personale: - due operatori di sportello con specifica esperienza nel settore; - un operatore con funzioni amministrative e di segreteria con esperienza pluriennale in attività di orientamento ed avviamento al lavoro e che relazioni al Dipartimento trimestralmente sulle attività svolte. DURATA DELL INCARICO E COSTO Sulla base dei risultati dei lavori della Commissione appositamente nominata, il Dirigente della VI U.O. del Dipartimento XIV, disporrà l affidamento per la gestione del servizio in base alle effettive disponibilità delle risorse finanziarie e, comunque, per un costo omnicomprensivo non superiore ad ,00 (IVA inclusa se dovuta); non verranno prese in considerazione le offerte economiche che superano tale importo. L affidamento del servizio avrà la durata di dodici mesi, a decorrere dalla data di sottoscrizione della convenzione. L Amministrazione si riserva inoltre di intervenire sulla struttura del progetto, sugli standard qualitativi e sui costi complessivi al fine di rendere più congrua ed adeguata l offerta progettuale agli obiettivi perseguiti dall Amministrazione. PRESENTAZIONE DEL PROGETTO La presentazione del progetto/offerta avviene per mezzo di quattro buste chiuse: A) Busta grande esterna recante sulla facciata, pena l esclusione: L indirizzo del destinatario:comune di Roma Dipartimento XIV - VI U.O. Orientamento al Lavoro Lungotevere de Cenci 5 Roma La motivazione della gara Realizzazione del servizio di sportello di Segretariato Sociale per l orientamento e l avviamento al lavoro delle comunità Rom, Sinti e Camminanti L indirizzo del mittente Detta busta grande dovrà essere chiusa, sigillata, non ispezionabile e dovrà contenere le tre buste di seguito indicate con le lettere B) C) D); B)- Busta chiusa non ispezionabile contenente pena l esclusione, il preventivo di spesa debitamente firmato compilato e riportante all esterno l indicazione preventivo di spesa ed il nome del soggetto giuridico concorrente; L Organismo dovrà proporre un piano che conterrà il prospetto finanziario analitico del progetto (comprensivo di IVA se dovuta) con indicazione numerica (quantitativa) e costi unitari di ogni singola voce. Coerenza del piano finanziario rispetto alla proposta progettuale, rapporto costi/risultati (economicità). Nel caso in cui il progetto sia presentato da Organismi associati, formalmente o con il proposito di costituirsi tali, l offerta dovrà essere sottoscritta da tutti i componenti il raggruppamento. 2

3 C) Busta chiusa non ispezionabile - contenente pena l esclusione il progetto debitamente firmato, riportante all esterno l indicazione gestione del progetto ed il nome del soggetto giuridico concorrente; L Ente dovrà presentare un elaborato progettuale contenente il programma organizzativo e gestionale delle attività previste dal servizio. Articolazione e completezza del programma delle attività, le metodologie previste, chiarezza degli obiettivi ed innovatività del progetto, indirizzato alla costruzione di un modello di intervento sistemico ed integrato sul territorio. D) Busta chiusa non ispezionabile contenente pena l esclusione, i documenti, di seguito indicati e debitamente firmati, riportante all esterno l indicazione Documenti ed il nome del soggetto giuridico concorrente: 1) Domanda di partecipazione all avviso pubblico per l affidamento del servizio sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto giuridico offerente; 2) atto costitutivo, in copia conforme od originale; 3) statuto aggiornato in copia conforme od originale oppure apposita dichiarazione che gli stessi sono già in possesso dell Amministrazione Comunale indicando l Ufficio; 4) Copia del documento di identità, in corso di validità, del soggetto che ha sottoscritto le dichiarazioni di cui al precedente punto 1); 6) dichiarazione di non usufruire di altri finanziamenti pubblici per la realizzazione delle attività descritte nel progetto presentato. 7) Copia del certificato di iscrizione alla Camera di Commercio o autocertificazione in merito ai sensi della L.445/2000; 8) Copia del certificato di iscrizione nell elenco della Prefettura competente per territorio o autocertificazione in merito ai sensi della L.445/2000; 9) Copia del certificato di iscrizione all Albo Regionale per le cooperative sociali; 10) Copia della scheda di attribuzione della partita IVA o del C.F. dell Organismo; 11) Documento Unico Regolarità Contributiva (DURC). Ai sensi dell art.34 del D.Leg.vo 163/06, sono ammessi alla partecipazione delle procedure di affidamento del servizio, i raggruppamenti temporanei di concorrenti i quali, prima della presentazione dell offerta abbiano conferito mandato collettivo speciale con rappresentanza di uno di essi, qualificato mandatario, il quale esprime l offerta in nome e per conto proprio e dei mandanti. Nel caso di partecipazione in forma associata, si applicano al riguardo le disposizioni previste nell art.37 del D.Leg.vo 163/06. Ai sensi della Delibera C.C. n. 135/2000, dovrà altresì essere presentata, nel plico contenente il progetto, una dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante dell associazione, attestante l impegno relativo: -all adempimento di ogni obbligo contributivo in materia previdenziale, assistenziale e assicurativa, nonché di attenersi agli obblighi di cui al D.lgs.626/94. Gli Organismi dovranno, altresì, dichiarare la piena consapevolezza di quanto previsto dalla deliberazione C.C.n.135/2000, e cioè: -che il Comune di Roma può procedere all immediata revoca della convenzione in 3

4 caso di mancato rispetto dei CCNL, obblighi contributivi, nonché in caso di accertata violazione dello Statuto dei diritti dei lavoratori. TEMPI E LUOGHI La busta grande di cui alla lettera A) contenente le buste B), C), D), con tutta la documentazione inserita, dovrà pervenire, pena l esclusione, direttamente o a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, all Ufficio Protocollo del Dipartimento XIV VI U.O. Orientamento al Lavoro Lungotevere de Cenci 5 Roma entro il termine perentorio delle ore 12 del giorno Se presentata presso l ufficio protocollo, farà fede il timbro dello stesso ufficio, che rilascerà idonea ricevuta, nel caso venga spedita mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno farà fede la data del timbro dell Ufficio Postale accettante. Non saranno comunque prese in considerazione le domande che, pur spedite nei termini a mezzo raccomandata non pervengano all Ufficio Protocollo del Dip XIV del Comune di Roma entro i 10 giorni successivi alla data di scadenza del presente Avviso Pubblico. CRITERI DI VALUTAZIONE I progetti pervenuti nei termini previsti saranno valutati da apposita Commissione di valutazione che esaminerà le proposte tenendo conto dei seguenti criteri: 1) curriculum organismo max 20 2) curricula operatori impiegati max 15 3) esperienze documentate nella gestione dei rapporti con le comunità Rom, Sinti e Camminanti max 35 4) servizi accessori offerti max 10 5) progetto, congruenza costo/risultati max 20 AGGIUDICAZIONE Sulla base dei lavori della Commissione esaminatrice e della conseguente formazione della graduatoria, verrà disposto con apposito provvedimento, dopo i necessari riscontri e fatta salva la facoltà di non procedere ad alcuna aggiudicazione per motivi di legittimità e/o opportunità, l affidamento all organismo aggiudicatario secondo l ordine della graduatoria formulata dalla competente Commissione. Il servizio sarà aggiudicato anche in caso di presentazione di una sola offerta. RAPPORTI CONTRATTUALI Il Comune di Roma si avvarrà delle attività del soggetto aggiudicatario previa sottoscrizione di 4

5 apposita convenzione allegata al provvedimento D.D. n. 472 del della durata di dodici mesi a decorrere dalla data della sottoscrizione medesima. E esclusa la possibilità di rinnovo tacito. La stipula della convenzione è comunque condizionata all accertamento dell esistenza dei requisiti richiesti. In caso di rifiuto o di mancata risposta all invito a sottoscrivere la convenzione stessa entro il termine perentorio di quindici giorni a far tempo dalla data di ricevimento dell invito, la gestione sarà affidata all organismo seguente in graduatoria e così di seguito. Per ogni ulteriore informazione contattare la VI U.O. del XIV Dipartimento tel. Per tutto ciò che non è espressamente previsto nel presente avviso, si rimanda alla convenzione che sarà stipulata tra l Amministrazione comunale e l organismo affidatario del servizio. IL PRESENTE AVVISO NON COMPORTA IMPEGNO DA PARTE DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE 5