PROCEDURA DI PREPARAZIONE DI UNA NUOVA PDL REQUISITI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROCEDURA DI PREPARAZIONE DI UNA NUOVA PDL REQUISITI"

Transcript

1 PROCEDURA DI PREPARAZIONE DI UNA NUOVA PDL REQUISITI Prima di procedere con la preparazione di una nuova PdL occorre verificare i seguenti prerequisiti: Il client deve essere collegato alla rete aziendale e deve poter raggiungere il server SCCM. Il client sia raggiungibile dal meccanismo WDS del server SRV- DAITARN.reggiocity.it attraverso le VLAN create appositamente (solo per boot da rete). Il client non deve essere registrato in precedenza su SCCM (vedi sezione Mancato Boot da PXE o selezione della task sequence ). Indipendentemente dal proccesso di prerazione della PdL sul client deve essere attivata la funzionalita di WakeOnLan da BIOS per permettere l accensione notturna durante le distribuzioni software. STEP DI PREPARAZIONE Il processo di boot può essere effettuato in due modalità. La prima modalità prevede l avvio tramite CD o chiave USB generati dalla console di SCCM 2012 utilizzabile in qualsiasi sede dell azienda. La seconda modalità, se attivata, prevede un boot da rete sfruttando la componente WDS presente sul server SRV-DAITARN.reggiocity.it. BOOT DA RETE 1. Assicurarsi che nella configurazione del BIOS sia impostata la corretta sequenza di boot. 2. Ottenuto l indirizzo IP e contattato il server SCCM occorrerà premere F12 al boot da rete per caricare il sistema operativo basato su Windows PE

2 N.B.: Nel caso di mancato boot da PXE fare riferimento alla sezione Mancato Boot da PXE o selezione della task sequence. BOOT CD/USB 1. Inserire il CD o la chiave USB assicurandosi che nella configurazione del BIOS sia impostata la corretta sequenza di boot. 2. Alla partenza del PC viene caricato il sistema operativo basato su Windows PE dal supporto utilizzato. SELEZIONE DELLA TASK SEQUENCE 1. Terminato il boot in Windows PE viene proposto il wizard di configurazione della rete, premere Next: 2. Selezionare la Task Sequence Deploy OS (Windows 7 wsp1 x86-x64 Ita) e premere Next:

3 3. Dopo una fase di caricamento parte il Wizard di configurazione. N.B.: Nel caso di mancata selezione della Task Sequence fare riferimento alla sezione Mancato Boot da PXE o selezione della task sequence. WIZARD DI CONFIGURAZIONE 1. Nella prima maschera del wizard è possibile selezionare la lingua della tastiera utilizzata, di default viene proposta la tastiera italiana: 2. La successiva maschera prevede l inserimento delle credenziali autorizzate alla preparazione dell immagine: 3. Dopo la conferma del dato, viene visualizzata la finestra per la scelta del tipo di installazione, selezionare Installa un nuovo computer :

4 4. Nella maschera successiva occorre definire le proprietà del deployment: Profilo installazione: ad ogni profilo corrispondono determinate applicazioni e configurazioni dell ambiente utente. E possibile selezionare Profilo Custom per gestire manualmente l elenco delle applicazioni installate durante la preparazione delle PdL. Si consiglia di utilizzare questo profilo solo se strettamente necessario. Piattaforma: selezionare, se disponibile, il tipo di piattaforma che si intende ripristinare (32 o 64 bit). Non applicare fix di sicurezza: è possibile disattivare l installazione delle fix di sicurezza applicate durante il processo di ripristino diminuendo sensibilmente i tempi di preparazione della PdL. Attenzione: il sistema risulterà vulnerabile fino al primo ciclo di aggiornamento che potrebbe avvenire durante la normale attività

5 dell utente destinatario. Si consiglia di attivare questa opzione solo se strettamente necessario. 5. Procedere con la compilazione dei seguenti campi: Nome computer: indicare il nome computer in base a quanto previsto dallo standard aziendale. Numero di inventario: questo dato è obbligatorio e soggetto a controllo per aderire allo standard aziendale di 6 numeri. Se il dato è incompleto o mancante viene mostrata la seguente segnalazione: Serial number: il campo non è obbligatorio ed è valorizzato in automatico se il modello hardware presenta questa informazione nel BIOS. Se il dato non è presente è possibile inserirlo manualmente, non viene effettuato nessun controllo sul dato immesso. Partizione disco: selezionare, se previsto, il tipo di partizionamento del disco locale. 6. Nella maschera successiva vengono elencate le applicazioni installate durante la preparazione della PdL:

6 Nell elenco sono presenti le applicazioni obbligatorie, ovvero i titoli associati al profilo selezionato non modificabili, e le applicazioni opzionali selezionabili in base alla destinazione d uso della PdL. 7. Terminato l inserimento delle informazioni viene mostrata la seguente finestra di riepilogo dove sarà possibile verificare la correttezza dei dati immessi, le password di Administrator verrà salvata all interno di un database per eventuale consultazione: 8. Selezionando Installa parte il processo di ripristino della PdL senza richiedere ulteriori interventi. 9. In ogni momento del wizard è possibile tornare alla maschera precedente per variare un dato non corretto tramite l apposito bottone:

7 10. A completamento del processo di preparazione della PdL verrà mostrata una maschera di riepilogo: 11. In Deployment Summary è possibile verificare il tempo complessivo di preparazione della PdL: 12. Verificare in Application Installed la corretta installazione della applicazione, espandendo il singolo titolo è possibile visualizzare maggiori dettagli:

8 EVENTUALI SEGNALAZIONI D ERRORE Eventuali errori derivanti dall incompletezza dei dati immessi o dalla mancata connessione al server SCCM vengono segnalati come segue:

9 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO DA WINDOWS XP (REFRESH) La seguente procedura prende in considerazione uno scenario di upgrade di una PdL esistente da Windows XP a Windows 7 con migrazione automatica dei dati utente. Il processo prevede i seguenti step: REQUISITI Backup dei dati utente da Windows XP Installazione del nuovo sistema operativo Windows 7 Ripristino dei dati utente Prima di procedere con l upgrade di una PdL esistente Windows XP occorre verificare i seguenti prerequisiti: Il client deve essere collegato alla rete aziendale e deve poter raggiungere il server SCCM. Il client sia raggiungibile dal meccanismo WDS del server SRV- DAITARN.reggiocity.it attraverso le VLAN create appositamente (solo per boot da rete). Sul cliente deve essere presente l agente di SCCM correttamente registrato. STEP DI AGGIORNAMENTO PREPARAZIONE AMBIENTE PER IL SALVATAGGIO DEI DATI UTENTE 1. Collegarsi alla console SCCM con un utente che faccia parte del gruppo PDC-CUED\CM Managers 2. Nel workspace Assets and Compliance espandere Device Collections, selezionare la folder OS Deployment e selezionare la collection Refresh (XP==> Win7): 3. Selezionare Tools e successivamente Add Computers dal menu attivato tramite click destro del mouse sulla collection:

10 4. Inserire il nome del PC da aggiornare nella finestra che viene visualizzata. Premere il pulsante Add PCs To Collection. Verificare che il PC non sia nella lista Unsuccessful attempts e che dopo un refresh sia contenuto nella collection: PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO La migrazione dei dati può essere eseguita da qualsiasi utente (anche non amministrativo) collegato sulla PdL. 1. Effettuare il logon alla PdL 2. Aprire il Pannello di Controllo ed accedere alla configurazione dell agente SCCM tramite la seguente icona: 3. Selezionare il tab Azioni > Ciclo di recupero e valutazione criteri computer e scatenare l azione tramite Esegui Azione : 4. Dal menu dei programmi in Microsoft System Center 2012 Configuration Manager aprire Software Center.

11 5. Verificare che sia presente il programma Deploy OS (Windows 7 wsp1 x86-x64) ed eseguirlo tramite Installa. Se il programma non è presente nella lista, verificare d avere inserito correttamente il computer nella collection Refresh (XP==> Win7) e forzare nuovamente l azione Ciclo di recupero e valutazione criteri computer dall icona di Configuration Manager. 6. Chiudere eventuali applicazioni aperte e rispondere affermativamente alla richiesta di procedere: 7. Terminato il caricamento dell ambiente comparirà il wizard di configurazione dove occorrerà inserire le credenziali autorizzate all aggiornamento del sistema: 8. Nella maschera successiva selezionare Aggiorna il computer :

12 9. Nella maschera successiva occorre definire le proprietà del deployment: Profilo installazione: ad ogni profilo corrispondono determinate applicazioni e configurazioni dell ambiente utente. Selezionare Profilo Custom per gestire manualmente l elenco delle applicazioni installate durante la preparazione delle PdL. Si consiglia di utilizzare questo profilo solo se strettamente necessario. Piattaforma: selezionare, se disponibile, il tipo di piattaforma che si intende ripristinare (32 o 64 bit). Non applicare fix di sicurezza: è possibile disattivare l installazione delle fix di sicurezza applicate durante il processo di ripristino diminuendo sensibilmente i tempi di preparazione della PdL. Attenzione: il sistema risulterà vulnerabile fino al primo ciclo di aggiornamento che potrebbe avvenire durante la normale attività dell utente destinatario. Si consiglia di attivare questa opzione solo se strettamente necessario.

13 Non effettuare l immagine WIM del PC: mantenere disattivato lo step di backup completo del sistema operativo in formato wim. Questa opzione non è attiva. 10. Procedere con la compilazione dei seguenti campi: Nome computer: indicare il nome computer in base a quanto previsto dallo standard aziendale. Numero di inventario: questo dato è obbligatorio e soggetto a controllo per aderire allo standard aziendale di 6 numeri. Se il dato è incompleto o mancante viene mostrata la seguente segnalazione: Serial number: il campo non è obbligatorio ed è valorizzato in automatico se il modello hardware presenta questa informazione nel BIOS. Se il dato non è presente è possibile inserirlo manualmente, non viene effettuato nessun controllo sul dato immesso. Partizione disco: selezionare, se previsto, il tipo di partizionamento del disco locale. 11. Nella maschera successiva vengono elencate le applicazioni installate durante la preparazione della PdL:

14 Nell elenco sono presenti le applicazioni obbligatorie, ovvero i titoli associati al profilo selezionato non modificabili, e le applicazioni opzionali selezionabili in base alla destinazione d uso della PdL. 13. Terminato l inserimento delle informazioni viene mostrata la seguente finestra di riepilogo dove sarà possibile verificare la correttezza dei dati immessi, le password di Administrator verrà salvata all interno di un database per eventuale consultazione: 12. Selezionando Installa parte il processo di aggiornamento della PdL senza richiedere ulteriori interventi. 13. Terminata l installazione del nuovo sistema operativo e il ripristino dei dati utente comparirà una maschera di riepilogo:

15 14. In Deployment Summary è possibile verificare il tempo complessivo di preparazione della PdL: 15. Verificare in Application Installed la corretta installazione della applicazione, espandendo il singolo titolo è possibile visualizzare maggiori dettagli:

16 PROCEDURA DI SOSTITUZIONE DI UNA PDL (REPLACE) La seguente procedura prende in considerazione uno scenario di sostituzione di una PdL esistente con migrazione dei dati utente. Il processo prevede i seguenti step: Backup dei dati utente sulla PdL da sostituire Installazione del nuovo sistema operativo Windows 7 su nuovo hardware Ripristino dei dati utente sul nuovo sistema REQUISITI Prima di procedere con la sostituzione di una PdL esistente occorre verificare i seguenti prerequisiti: I client devono essere collegati alla rete aziendale e devono poter raggiungere il server SCCM. I client siano raggiungibili dal meccanismo WDS del server SRV- DAITARN.reggiocity.it attraverso le VLAN create appositamente (solo per boot da rete). Sul cliente da sostituire deve essere presente l agente di SCCM correttamente registrato. La procedura di migrazione dei dati della postazione da sostituire deve essere terminata prima di procedere con la preparazione della nuova PdL. SALVATAGGIO DEI DATI UTENTE PREPARAZIONE AMBIENTE PER IL SALVATAGGIO DEI DATI UTENTE 1. Collegarsi alla console SCCM con un utente che faccia parte del gruppo PDC-CUED\CM Managers 2. Nel workspace Assets and Compliance espandere Device Collections, espandere la folder OS Deployment, selezionare la folder State Migration e selezionare la collection Capture User Data: 3. Selezionare Tools e successivamente Add Computers dal menu attivato tramite click destro del mouse sulla collection:

17 4. Inserire il nome del PC da sostituire nella finestra che viene visualizzata. Premere il pulsante Add PCs To Collection. Verificare che il PC non sia nella lista Unsuccessful attempts e che dopo un refresh sia contenuto nella collection: PROCEDURA DI SALVATAGGIO DEI DATI UTENTE La migrazione dei dati può essere eseguita da qualsiasi utente (anche non amministrativo) collegato sulla PdL. 1. Effettuare il logon alla PdL da sostituire 2. Aprire il Pannello di Controllo ed accedere alla configurazione dell agente SCCM tramite la seguente icona: 3. Selezionare il tab Azioni > Ciclo di recupero e valutazione criteri computer e scatenare l azione tramite Esegui Azione :

18 4. Dal menu dei programmi in Microsoft System Center 2012 Configuration Manager aprire Software Center. 5. Verificare che sia presente il programma USMT Capture User State (WinXP-Win7 x86-x64) ed eseguirlo tramite Installa. Se il programma non è presente nella lista, verificare d avere inserito correttamente il computer nella collection Capture User Data e forzare nuovamente l azione Ciclo di recupero e valutazione criteri computer dall icona di Configuration Manager. 6. Chiudere eventuali applicazioni aperte e rispondere affermativamente alla richiesta di procedere: 7. Nelle fasi successive verrà effettuato il backup dei dati utente su apposito store criptato sul server di Configuration Manager. PREPARAZIONE DELLA NUOVA PDL Valgono i medesimi step descritti nella sezione Procedura di preparazione di una nuova PdL. Terminata la preparazione del nuovo sistema proseguire con il ripristino dei dati descritti nella fase successiva.

19 RIPRISTINO MANUALE DEI DATI UTENTE PREPARAZIONE AMBIENTE PER IL RIPRISTINO DEI DATI UTENTE 1. Collegarsi alla console SCCM con un utente che faccia parte del gruppo PDC-CUED\CM Managers 2. Nel workspace Assets and Compliance espandere Device Collections, espandere la folder OS Deployment, selezionare la folder State Migration e selezionare la collection Restore User Data: 3. Selezionare Tools e successivamente Add Computers dal menu attivato tramite click destro del mouse sulla collection: 4. Inserire il nome del PC da sostituire nella finestra che viene visualizzata. Premere il pulsante Add PCs To Collection. Verificare che il PC non sia nella lista Unsuccessful attempts e che dopo un refresh sia contenuto nella collection:

20 PROCEDURA DI RIPRISTINO DEI DATI UTENTE La migrazione dei dati può essere eseguita da qualsiasi utente (anche non amministrativo) collegato sulla PdL. 1. Effettuare il logon sulla nuova PdL dove ripristinare i dati precedentemente salvati 2. Aprire il Pannello di Controllo ed accedere alla configurazione dell agente SCCM in Sistema e Sicurezza tramite la seguente icona: 3. Selezionare il tab Azioni > Ciclo di recupero e valutazione criteri computer e scatenare l azione tramite Esegui Azione : 4. Dal menu dei programmi in Microsoft System Center 2012 Configuration Manager aprire Software Center. 5. Verificare che sia presente il programma USMT Restore User State (Windows 7 x86-x64) ed eseguirlo tramite Installa. Se il programma non è presente nella lista, verificare d avere inserito correttamente il computer nella collection Restore User Data e forzare nuovamente l azione Ciclo di recupero e valutazione criteri computer dall icona di Configuration Manager. 6. Chiudere eventuali applicazioni aperte e rispondere affermativamente alla richiesta di procedere:

21 7. Dopo un primo caricamento dell ambiente comparirà un wizard dove specificare il nome della PdL sostituita: 8. Premendo Next partirà il processo di ripristino dei dati utente.

22 PROCEDURA DI RIPRISTINO DI UNA PDL La seguente procedura prende in considerazione uno scenario di ripristino del sistema operativo in caso di malfunzionamento mantenendo inalterato il volume dati. REQUISITI Prima di procedere con la preparazione di una nuova PdL occorre verificare i seguenti prerequisiti: Il client deve essere collegato alla rete aziendale e deve poter raggiungere il server SCCM. Il client sia raggiungibile dal meccanismo WDS del server SRV- DAITARN.reggiocity.it attraverso le VLAN create appositamente (solo per boot da rete). Il client non deve essere registrato in precedenza su SCCM (vedi sezione Mancato Boot da PXE o selezione della task sequence ). Indipendentemente dal proccesso di prerazione della PdL sul client deve essere attivata la funzionalita di WakeOnLan da BIOS per permettere l accensione notturna durante le distribuzioni software. STEP DI PREPARAZIONE Il processo di boot può essere effettuato in due modalità. La prima modalità prevede l avvio tramite CD o chiave USB generati dalla console di SCCM 2012 utilizzabile in qualsiasi sede dell azienda. La seconda modalità, se attivata, prevede un boot da rete sfruttando la componente WDS presente sul server SRV-DAITARN.reggiocity.it. BOOT DA RETE 3. Assicurarsi che nella configurazione del BIOS sia impostata la corretta sequenza di boot. 4. Ottenuto l indirizzo IP e contattato il server SCCM occorrerà premere F12 al boot da rete per caricare il sistema operativo basato su Windows PE

23 N.B.: Nel caso di mancato boot da PXE fare riferimento alla sezione Mancato Boot da PXE o selezione della task sequence. BOOT CD/USB 3. Inserire il CD o la chiave USB assicurandosi che nella configurazione del BIOS sia impostata la corretta sequenza di boot. 4. Alla partenza del PC viene caricato il sistema operativo basato su Windows PE dal supporto utilizzato. SELEZIONE DELLA TASK SEQUENCE 4. Terminato il boot in Windows PE viene proposto il wizard di configurazione della rete, premere Next:

24 5. Selezionare la Task Sequence Deploy OS (Windows 7 wsp1 x86-x64 Ita) e premere Next: 6. Dopo una fase di caricamento parte il Wizard di configurazione. N.B.: Nel caso di mancata selezione della Task Sequence fare riferimento alla sezione Mancato Boot da PXE o selezione della task sequence. WIZARD DI CONFIGURAZIONE 14. Nella prima maschera del wizard è possibile selezionare la lingua della tastiera utilizzata, di default viene proposta la tastiera italiana: 15. La successiva maschera prevede l inserimento delle credenziali autorizzate alla preparazione dell immagine:

25 16. Dopo la conferma del dato, viene visualizzata la finestra per la scelta del tipo di installazione, selezionare Ripristina il computer : 17. Nella maschera successiva occorre definire le proprietà del deployment:

26 Profilo installazione: ad ogni profilo corrispondono determinate applicazioni e configurazioni dell ambiente utente. E possibile selezionare Profilo Custom per gestire manualmente l elenco delle applicazioni installate durante la preparazione delle PdL. Si consiglia di utilizzare questo profilo solo se strettamente necessario. Piattaforma: selezionare, se disponibile, il tipo di piattaforma che si intende ripristinare (32 o 64 bit). Non applicare fix di sicurezza: è possibile disattivare l installazione delle fix di sicurezza applicate durante il processo di ripristino diminuendo sensibilmente i tempi di preparazione della PdL. Attenzione: il sistema risulterà vulnerabile fino al primo ciclo di aggiornamento che potrebbe avvenire durante la normale attività dell utente destinatario. Si consiglia di attivare questa opzione solo se strettamente necessario. 18. Procedere con la compilazione dei seguenti campi:

27 Nome computer: indicare il nome computer in base a quanto previsto dallo standard aziendale. Numero di inventario: questo dato è obbligatorio e soggetto a controllo per aderire allo standard aziendale di 6 numeri. Se il dato è incompleto o mancante viene mostrata la seguente segnalazione: Serial number: il campo non è obbligatorio ed è valorizzato in automatico se il modello hardware presenta questa informazione nel BIOS. Se il dato non è presente è possibile inserirlo manualmente, non viene effettuato nessun controllo sul dato immesso. Partizione disco: Ignorare questa indicazione, in questo scenario il disco non verrà ripartizionato ma verrà cancellato esclusivamente il contenuto del volume di sistema. 19. Nella maschera successiva vengono elencate le applicazioni installate durante la preparazione della PdL:

28 Nell elenco sono presenti le applicazioni obbligatorie, ovvero i titoli associati al profilo selezionato non modificabili, e le applicazioni opzionali selezionabili in base alla destinazione d uso della PdL. 20. Terminato l inserimento delle informazioni viene mostrata la seguente finestra di riepilogo dove sarà possibile verificare la correttezza dei dati immessi, le password di Administrator verrà salvata all interno di un database per eventuale consultazione: 21. Selezionando Installa parte il processo di ripristino della PdL senza richiedere ulteriori interventi. 22. In ogni momento del wizard è possibile tornare alla maschera precedente per variare un dato non corretto tramite l apposito bottone:

29 23. A completamento del processo di preparazione della PdL verrà mostrata una maschera di riepilogo: 24. In Deployment Summary è possibile verificare il tempo complessivo di preparazione della PdL: 25. Verificare in Application Installed la corretta installazione della applicazione, espandendo il singolo titolo è possibile visualizzare maggiori dettagli:

30 EVENTUALI SEGNALAZIONI D ERRORE Eventuali errori derivanti dall incompletezza dei dati immessi o dalla mancata connessione al server SCCM vengono segnalati come segue:

GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER

GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE VERSIONE MSDE/SQL SERVER MANUALE DI INSTALLAZIONE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE SOMMARIO 1. Installazione guarini patrimonio culturale MSDE... 3 1.1 INSTALLAZIONE MOTORE MSDE...4 1.2 INSTALLAZIONE DATABASE GUARINI PATRIMONIO CULTURALE

Dettagli

Indice GAMMA. Guida utente

Indice GAMMA. Guida utente Indice GAMMA Schermata di benvenuto... 3 1.1.1 Connessione a SQL Server... 5 Uscita dalla procedura di installazione... 7 1.1.2 Aggiornamento DATABASE... 9 1.1.3 Aggiornamento CLIENT... 12 II Aggiornamento

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27

filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27 filrbox Guida all uso dell applicazione DESKTOP Pag. 1 di 27 Sommario Introduzione... 3 Download dell applicazione Desktop... 4 Scelta della versione da installare... 5 Installazione... 6 Installazione

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT

MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT MANUALE DI INSTALLAZIONE OMNIPOINT Pagina 1 di 36 Requisiti necessari all installazione... 3 Configurazione del browser (Internet Explorer)... 4 Installazione di una nuova Omnistation... 10 Installazione

Dettagli

Procedure di ripristino del sistema.

Procedure di ripristino del sistema. Procedure di ripristino del sistema. Procedura adatta a sistemi con sistema operativo Microsoft Windows 8 In questo manuale verranno illustrate tutte le procedure che potrete utilizzare per creare dei

Dettagli

Procedure di ripristino del sistema.

Procedure di ripristino del sistema. Procedure di ripristino del sistema. Procedure adatte a sistemi con sistema operativo Microsoft Windows 7 In questo manuale verranno illustrate tutte le procedure che potrete utilizzare per creare dei

Dettagli

Installazione e caratteristiche generali 1

Installazione e caratteristiche generali 1 Installazione e caratteristiche generali 1 Introduzione SIGLA Ultimate e SIGLA Start Edition possono essere utilizzati solo se sono soddisfatti i seguenti prerequisiti: Microsoft.Net Framework 3.5 (consigliato

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Dicembre 2010 INDICE A) PRODOTTI OGGETTO DELL AGGIORNAMENTO... 1 B) DISTINTA DI COMPOSIZIONE... 1 C) NOTE DI INSTALLAZIONE... 1 INSTALLAZIONE DELL

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10

MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 GESTIONE DEL SISTEMA EASYMIX CONNECT E RELATIVO AGGIORNAMENTO MANUALE D USO MA-PMX-U-SFW-101 10-10 Sommario LAUNCH MANAGEMENT TOOL...3 APPLICATION UPDATE...4 MODULO SYSTEM MANAGEMENT...5 LINGUA... 6 DATE

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

START Easy GO! Il gestionale sempre in tasca! Procedura di aggiornamento. Documentazione utente Pagina 1 di 18

START Easy GO! Il gestionale sempre in tasca! Procedura di aggiornamento. Documentazione utente Pagina 1 di 18 Procedura di aggiornamento Il gestionale sempre in tasca! Documentazione utente Pagina 1 di 18 Sommario Avvertenze... 3 Operazioni preliminari... 3 Salvataggi... 3 Download aggiornamenti... 5 Aggiornamento

Dettagli

Procedure di ripristino del sistema.

Procedure di ripristino del sistema. Procedure di ripristino del sistema. Procedura adatta a sistemi con sistema operativo Microsoft Windows 8.1 In questo manuale verranno illustrate tutte le procedure che potrete utilizzare per creare dei

Dettagli

Ubiquity getting started

Ubiquity getting started Introduzione Il documento descrive I passi fondamentali per il setup completo di una installazione Ubiquity Installazione dei componenti Creazione del dominio Associazione dei dispositivi al dominio Versione

Dettagli

Software di controllo per le denunce retributive e contributive individuali mensili - Ver.1.0

Software di controllo per le denunce retributive e contributive individuali mensili - Ver.1.0 Software di controllo per le denunce retributive e contributive individuali mensili MANUALE OPERATIVO - Versione 1.0 1 Installazione 1.1 Requisiti Il software è installabile sui sistemi operativi Microsoft:

Dettagli

Token USB. Installazione Versione 1.1

Token USB. Installazione Versione 1.1 Token USB Installazione Versione 1.1 1 Indice Indice... 2 1 Informazioni sul documento... 3 1.1 Scopo del documento... 3 2 Procedura di aggiornamento WINDOWS... 4 3 Procedura di aggiornamento MACOSX...

Dettagli

Guida alla registrazione on-line di un NovaSun Log

Guida alla registrazione on-line di un NovaSun Log Guida alla registrazione on-line di un NovaSun Log Revisione 4.1 23/04/2012 pag. 1 di 16 Contenuti Il presente documento è una guida all accesso e all utilizzo del pannello di controllo web dell area clienti

Dettagli

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0

AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 AXWIN6 QUICK INSTALL v.3.0 Procedura per l installazione di AxWin6 AxWin6 è un software basato su database Microsoft SQL Server 2008 R2. Il software è composto da AxCom: motore di comunicazione AxWin6

Dettagli

WINDOWS XP. Aprire la finestra che contiene tutte le connessioni di rete in uno dei seguenti modi:

WINDOWS XP. Aprire la finestra che contiene tutte le connessioni di rete in uno dei seguenti modi: Introduzione: VPN (virtual Private Network) è una tecnologia informatica che permette, agli utenti autorizzati, di collegare i PC personali alla rete del nostro Ateneo, tramite la connessione modem o ADSL

Dettagli

GENIUSPRO. Installazione del software Installazione del driver Configurazione del software Registrazione Attivazione

GENIUSPRO. Installazione del software Installazione del driver Configurazione del software Registrazione Attivazione 1 GENIUSPRO REQUISITI DI SISTEMA PC con Processore Pentium Dual-Core inside 2 Gb di memoria RAM Porta USB 2 Gb di spazio disponibile su HD Scheda video e monitor da 1280x1024 Sistema operativo: Windows

Dettagli

Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools

Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition With Tools Circolare CT-1010-0087, del 28/10/2010. Come Installare SQL Server 2008 R2 Express Edition sul server... 2 Introduzione... 2 Installazione

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE MONITOR

UTILIZZO DEL SOFTWARE MONITOR UTILIZZO DEL SOFTWARE MONITOR Il software Monitor è stato realizzato per agevolare la realizzazione dei sondaggi. Esso consente di 1. creare questionari a scelta multipla; 2. rispondere alle domande da

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Guida all installazione del Software Gestionale Engine Copyright 2015 OFFICE & Co. S.r.l. - Riproduzione vietata ai sensi di legge. Installazione Installazione Di seguito verranno

Dettagli

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Scaricamento e Installazione aggiornamento Versioni... VB e.net Rel. docum.to...0215lupu Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2 GESTIONE

Dettagli

1 WIZARD DI AUTOCONFIGURAZIONE MAPI 1.1 INTERNET EXPLORER 8

1 WIZARD DI AUTOCONFIGURAZIONE MAPI 1.1 INTERNET EXPLORER 8 1 WIZARD DI AUTOCONFIGURAZIONE MAPI Il Portale Servizi di Impresa Semplice, disponibile alla URL https://servizi.impresasemplice.it, permette di configurare automaticamente le impostazioni del profilo

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

Acer erecovery Management

Acer erecovery Management 1 Acer erecovery Management Sviluppato dal team software Acer, Acer erecovery Management è uno strumento in grado di offrire funzionalità semplici, affidabili e sicure per il ripristino del computer allo

Dettagli

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009 NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE Giugno 2009 INDICE Configurazioni 3 Configurazioni Windows Firewall.. 3 Configurazioni Permessi DCOM. 4 Installazione Sql Server 2005 9 Prerequisiti Software 7 Installazione

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

Manuale per l utente. Outlook Connector for MDaemon

Manuale per l utente. Outlook Connector for MDaemon Outlook Connector for MDaemon Manuale per l utente Introduzione... 2 Requisiti... 2 Installazione... 3 Scaricare il plug-in Outlook Connector... 3 Installare il plug-in Outlook Connector... 4 Configurare

Dettagli

Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Versione 3.1. Manuale Operativo

Istituto Nazionale Previdenza Sociale. Versione 3.1. Manuale Operativo Versione 3.1 Manuale Operativo Istruzioni per l utilizzo del Software di Controllo uniemens individuale integrato UNIEMENS individuale integrato con la sezione (ex DMA) Questa versione consente

Dettagli

Guida all installazione e utilizzo del software Airbag Crash Cleaner

Guida all installazione e utilizzo del software Airbag Crash Cleaner Guida all installazione e utilizzo del software Airbag Crash Cleaner 2 ECUmania.it Learn, think and improve Sommario 1 Operazioni Preliminari... 4 1.1 Verifica dei requisiti di sistema... 4 1.2 Rimozione

Dettagli

Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali

Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali Prerequisiti Configurazione consigliata : Windows 2000 / Windows XP

Dettagli

installazione www.sellrapido.com

installazione www.sellrapido.com installazione www.sellrapido.com Installazione Posizione Singola Guida all'installazione di SellRapido ATTENZIONE: Una volta scaricato il programma, alcuni Antivirus potrebbero segnalarlo come "sospetto"

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Luglio 2013 INDICE A) INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO... 2 AGGIORNAMENTO STAND ALONE/SERVER... 2 AGGIORNAMENTO CLIENT... 4 B) ELENCO MODIFICHE...

Dettagli

FarStone RestoreIT 2014 Manuale Utente

FarStone RestoreIT 2014 Manuale Utente FarStone RestoreIT 2014 Manuale Utente Copyright Nessuna parte di questa pubblicazione può essere copiata, trasmessa, salvata o tradotta in un altro linguaggio o forma senza espressa autorizzazione di

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

1.1 Installazione di ARCHLine.XP

1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1.1 Contenuto del pacchetto di ARCHLine.XP Controllare il contenuto del vostro pacchetto ARCHLine.XP : Manuale utente di ARCHLine.XP (se in formato elettronico è contenuto

Dettagli

INDICE. IL CENTRO ATTIVITÀ... 3 I MODULI... 6 IL MY CLOUD ANASTASIS... 8 Il menu IMPORTA... 8 I COMANDI DEL DOCUMENTO...

INDICE. IL CENTRO ATTIVITÀ... 3 I MODULI... 6 IL MY CLOUD ANASTASIS... 8 Il menu IMPORTA... 8 I COMANDI DEL DOCUMENTO... MANCA COPERTINA INDICE IL CENTRO ATTIVITÀ... 3 I MODULI... 6 IL MY CLOUD ANASTASIS... 8 Il menu IMPORTA... 8 I COMANDI DEL DOCUMENTO... 12 I marchi registrati sono proprietà dei rispettivi detentori. Bologna

Dettagli

Guida alla registrazione on-line di un DataLogger

Guida alla registrazione on-line di un DataLogger NovaProject s.r.l. Guida alla registrazione on-line di un DataLogger Revisione 3.0 3/08/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 17 Contenuti Il presente documento è una guida all accesso

Dettagli

Aruba Sign 2 Guida rapida

Aruba Sign 2 Guida rapida Aruba Sign 2 Guida rapida 1 Indice Indice...2 1 Informazioni sul documento...3 1.1 Scopo del documento...3 2 Prerequisiti...4 2.1.1 Software...4 2.1.2 Rete...4 3 Installazione...5 Passo 2...5 4 Avvio di

Dettagli

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO MANUALE UTENTE Computer Palmare WORKABOUT PRO INDICE PROCEDURA DI INSTALLAZIONE:...3 GUIDA ALL UTILIZZO:...12 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO:...21 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE: Per il corretto funzionamento

Dettagli

Contenuto del pacchetto

Contenuto del pacchetto Contenuto del pacchetto DWL-900AP Trasformatore AC Cavo USB CD d installazione Manuale utente Manuale rapido d installazione Se uno o più componenti dovessero risultare mancanti o danneggiati, contattare

Dettagli

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas Istruzioni per l uso del modulo di comunicazione DGCOMM 1 CONFIGURAZIONE LOCALE Nel PC che il Venditore utilizzerà per connettersi, dovrà essere preventivamente

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0

11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0 11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0 PAG. 2 DI 38 INDICE 1. PREMESSA 3 2. SCARICO DEL SOFTWARE 4 2.1 AMBIENTE WINDOWS 5 2.2 AMBIENTE MACINTOSH 6 2.3 AMBIENTE

Dettagli

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-88NE8321850 Data ultima modifica 22/04/2011 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione di una nuova istanza di Sql Server Express 2008 R2 Prerequisiti

Dettagli

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Scaricamento e Installazione aggiornamento Versioni... VB e.net Rel. docum.to...1012lupu Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2 GESTIONE

Dettagli

BLOCK CALL Manuale utente Block Call Manuale Utente

BLOCK CALL Manuale utente Block Call Manuale Utente Block Call Manuale Utente 1. Sommario 1 Introduzione... 3 2 Installazione... 4 2.1 Preparazione back end... 4 2.2 Installazione device... 6 3 Configurazione Back End... 10 3.1 Gestione gruppi Nominativi...

Dettagli

CAPITOLO 1 PREREQUISITI DI INSTALLAZIONE SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 2 PROCEDURA

CAPITOLO 1 PREREQUISITI DI INSTALLAZIONE SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 2 PROCEDURA SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 1 PREREQUISITI DI INSTALLAZIONE SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE SOFTWARE RICAMBI CAPITOLO 3 ISTRUZIONI PER L USO 1 CAPITOLO 1 PREREQUISITI DI INSTALLAZIONE

Dettagli

Sage Start Archivio file Guida. Dalla versione 2015 09.10.2014

Sage Start Archivio file Guida. Dalla versione 2015 09.10.2014 Sage Start Archivio file Guida Dalla versione 2015 09.10.2014 Sommario 1.0 Introduzione 3 1.1 Moduli con archivio file 3 1.2 Informazioni generali 3 1.2.1 Cancellazione di record di dati 4 1.2.2 Duplicazione

Dettagli

Procedura di creazione di un set di dischi di ripristino del sistema.

Procedura di creazione di un set di dischi di ripristino del sistema. Procedura di creazione di un set di dischi di ripristino del sistema. Procedura adatta a sistemi con sistema operativo Microsoft Windows 8 Consigliamo di eseguire quest operazione alla prima accensione

Dettagli

Progetto SOLE Sanità OnLinE

Progetto SOLE Sanità OnLinE Progetto SOLE Sanità OnLinE Rete integrata ospedale-territorio nelle Aziende Sanitarie della Regione Emilia-Romagna: I medici di famiglia e gli specialisti Online (DGR 1686/2002) console - Manuale utente

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 02.00 del 21.01.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

STAMPE LASER: TIME_CHECKER.EXE

STAMPE LASER: TIME_CHECKER.EXE STAMPE LASER: TIME_CHECKER.EXE Sommario Cosa è...2 Cosa fa...3 Protezione del software:...3 Protezione delle stampe laser:...3 Modalità di attivazione chiave laser e ricarica contatori dichiarazioni da

Dettagli

PPC2 MANAGER guida in linea

PPC2 MANAGER guida in linea INDICE i PPC2 MANAGER guida in linea Cliccare sull argomento desiderato. IP2037 rev. 2009-09-28 Sezione Argomento 1 Selezione lingua 2 Selezione porta comunicazione 3 Creazione catalogo componenti 4 Barra

Dettagli

e/fiscali - Rel. 03.03.03 e/fiscali Installazione

e/fiscali - Rel. 03.03.03 e/fiscali Installazione e/fiscali - Rel. 03.03.03 e/fiscali Installazione INDICE 1 REQUISITI... 3 1.1.1 Requisiti applicativi... 3 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE... 4 2.0.1 Versione fix scaricabile dal sito... 4 2.1 INSTALLAZIONE...

Dettagli

Sharpdesk V3.3. Guida all installazione Versione 3.3.04

Sharpdesk V3.3. Guida all installazione Versione 3.3.04 Sharpdesk V3.3 Guida all installazione Versione 3.3.04 Copyright 2000-2009 di SHARP CORPORATION. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione, l adattamento o la traduzione senza previa autorizzazione

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Sicurezza degli impianti di utenza a gas - Postcontatore

Manuale d uso per la raccolta: Sicurezza degli impianti di utenza a gas - Postcontatore Manuale d uso per la raccolta: Sicurezza degli impianti di utenza a gas - Postcontatore 1. Obbligo di comunicazione dei dati... 2 2. Accesso alla raccolta... 2 3. Compilazione... 6 2.1 Dati generali Sicurezza

Dettagli

Sommario. Oggetto: Istruzioni configurazione client VPN per piattaforma Mac OSX Data: 25/01/2016 Versione: 1.0

Sommario. Oggetto: Istruzioni configurazione client VPN per piattaforma Mac OSX Data: 25/01/2016 Versione: 1.0 Oggetto: Istruzioni configurazione client VPN per piattaforma Mac OSX Data: 25/01/2016 Versione: 1.0 Sommario 1. PREMESSA... 2 2. INSTALLAZIONE SOFTWARE VPN CLIENT... 2 3. PRIMO AVVIO E CONFIGURAZIONE

Dettagli

GUIDA RAPIDA. Per navigare in Internet, leggere ed inviare le mail con il tuo nuovo prodotto TIM

GUIDA RAPIDA. Per navigare in Internet, leggere ed inviare le mail con il tuo nuovo prodotto TIM GUIDA RAPIDA Per navigare in Internet, leggere ed inviare le mail con il tuo nuovo prodotto TIM Indice Gentile Cliente, Guida Rapida 1 CONFIGURAZIONE DEL COMPUTER PER NAVIGARE IN INTERNET CON PC CARD/USB

Dettagli

- DocFinance Manuale utente

- DocFinance Manuale utente Interfaccia - DocFinance Manuale utente Installazione interfaccia. L interfaccia - DocFinance viene installata tramite il pacchetto di Setup, che permette di lanciare la console di configurazione automatica

Dettagli

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Medical Information System CGM DOCUMENTS CompuGroup Medical Italia CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Indice 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI... 3 1.2 INSTALLAZIONE CGM DOCUMENTS MONOUTENZA

Dettagli

Guida al backup e aggiornamento del programma MIDAP

Guida al backup e aggiornamento del programma MIDAP 1 Guida al backup e aggiornamento del programma MIDAP Giugno 2013 2 Premessa Questo manuale descrive passo-passo le procedure necessarie per aggiornare l installazione di Midap Desktop già presente sul

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema operativo Mac OS X - Carte Siemens Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito: www.regione.sardegna.it/tscns

Dettagli

SCARICO DATI ONETOUCH Verio per EuroTouch Home GUIDA ALL USO

SCARICO DATI ONETOUCH Verio per EuroTouch Home GUIDA ALL USO SCARICO DATI ONETOUCH Verio per EuroTouch Home GUIDA ALL USO Sommario Installazione dell applicazione... 3 L applicazione... 4 Requisiti... 4 Avvio dell applicazione... 4 Connessione al Database di EuroTouch

Dettagli

Medici Convenzionati

Medici Convenzionati Medici Convenzionati Manuale d'installazione completa del Software Versione 9.8 Manuale d installazione completa Pagina 1 di 22 INSTALLAZIONE SOFTWARE Dalla pagina del sito http://www.dlservice.it/convenzionati/homein.htm

Dettagli

FPf per Windows 3.1. Guida all uso

FPf per Windows 3.1. Guida all uso FPf per Windows 3.1 Guida all uso 3 Configurazione di una rete locale Versione 1.0 del 18/05/2004 Guida 03 ver 02.doc Pagina 1 Scenario di riferimento In figura è mostrata una possibile soluzione di rete

Dettagli

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-143

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-143 La linea guida consente tramite la procedura operativa per il primo inserimento dei dati di raggiungere una corretta creazione dei registri soggetti e prestazioni ai fini DM-143. Procedura operativa al

Dettagli

SATA HDD Docking Station Manuale Istruzioni

SATA HDD Docking Station Manuale Istruzioni SATA HDD Docking Station Manuale Istruzioni Importante Prima di connettere la Docking Station installare i Drivers contenuti nel CD nella cartella Backup-Software. Avvertenze ONE TOUCH BACKUP (OTB) Manuale

Dettagli

Installazione e caratteristiche generali 1

Installazione e caratteristiche generali 1 Installazione e caratteristiche generali 1 Installazione di SIGLA SIGLA viene fornito su un CDROM contenente la procedura d installazione. La procedura può essere installata eseguendo il programma SIGLASetup.exe

Dettagli

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh 13 Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh Il CD del Software per l utente comprende le utilità di installazione di Fiery Link. Il software di utilità Fiery è supportato in Windows 95/98,

Dettagli

Come configurare l accesso ad Internet con il tuo telefonino GPRS EDGE* UMTS* (Sistema Operativi Microsoft Win95 e Win98).

Come configurare l accesso ad Internet con il tuo telefonino GPRS EDGE* UMTS* (Sistema Operativi Microsoft Win95 e Win98). Come configurare l accesso ad Internet con il tuo telefonino GPRS EDGE* UMTS* (Sistema Operativi Microsoft Win95 e Win98). OPERAZIONI PRELIMINARI Registrati gratuitamente al servizio I-BOX: qualora non

Dettagli

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno Azzurra S.r.l. Via Codopé, 62-33087 Cecchini di Pasiano (PN) Telefono 0434 611056 - Fax 0434 611066 info@azzurrabagni.com - www.azzurrabagni.com Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza di rete)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza di rete) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 20 con licenza di rete. Questo documento

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

Laplink FileMover Guida introduttiva

Laplink FileMover Guida introduttiva Laplink FileMover Guida introduttiva MN-FileMover-QSG-IT-01 (REV.01/07) Recapiti di Laplink Software, Inc. Per sottoporre domande o problemi di carattere tecnico, visitare il sito: www.laplink.com/it/support/individual.asp

Dettagli

TeamViewer 9 Manuale Wake-on-LAN

TeamViewer 9 Manuale Wake-on-LAN TeamViewer 9 Manuale Wake-on-LAN Rev 9.2-12/2013 TeamViewer GmbH Jahnstraße 30 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni sulla Wake-on-LAN... 3 2 Requisiti... 4 3 Finestre di configurazione...

Dettagli

Gestione Laboratorio: Manuale d uso per l utilizzo del servizio Windows di invio automatico di SMS

Gestione Laboratorio: Manuale d uso per l utilizzo del servizio Windows di invio automatico di SMS Gestione Laboratorio: Manuale d uso per l utilizzo del servizio Windows di invio automatico di SMS Sito Web: www.gestionelaboratorio.com Informazioni commerciali e di assistenza: info@gestionelaboratorio.com

Dettagli

Installare e configurare la CO-CNS

Installare e configurare la CO-CNS CO-CNS Carta Operatore Carta Nazionale dei Servizi Versione 01.00 del 21.10.2013 Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit Per conoscere tutti dettagli della CO-CNS, consulta l Area Operatori sul sito

Dettagli

Integrazione InfiniteCRM - MailUp

Integrazione InfiniteCRM - MailUp Integrazione InfiniteCRM - MailUp La funzionalità della gestione delle campagne marketing di icrm è stata arricchita con la spedizione di email attraverso l integrazione con la piattaforma MailUp. Creando

Dettagli

Modulo Rilevazione Assenze

Modulo Rilevazione Assenze Argo Modulo Rilevazione Assenze Manuale Utente Versione 1.0.0 del 06-09-2011 Sommario Premessa... 3 Requisiti minimi per l installazione:... 3 Installazione del software... 3 Uso del programma... 4 Accesso...

Dettagli

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIEMENS GIGASET S685 IP GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Gigaset S685 IP Guida alla configurazione EUTELIAVOIP Rev2-0 pag.2 INDICE SCOPO... 3 TELEFONARE CON EUTELIAVOIP... 3 CONNESSIONE DEL TELEFONO

Dettagli

Product Updater. Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater. Scaricamento e Installazione aggiornamento CUBE AZIENDA CUBE TAGLIE & COLORI CUBE AUTOTRASPORTI EXPERT UP Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE PRODUCT UPDATER È AVERE INSTALLATO

Dettagli

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox

Manuale d uso. Applicazione client Postecert Firma Digitale per Postemailbox per Postemailbox Documento pubblico Pagina 1 di 22 Indice INTRODUZIONE... 3 REQUISITI... 3 SOFTWARE... 3 HARDWARE... 3 INSTALLAZIONE... 3 AGGIORNAMENTI... 4 AVVIO DELL APPLICAZIONE... 4 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

Procedura di Aggiornamento TO.M.M.YS. SQL 2005 e 2008

Procedura di Aggiornamento TO.M.M.YS. SQL 2005 e 2008 Questa procedura illustra passo passo gli step da compiere per aggiornare il programma TO.M.M.YS. che è stato installato con il supporto di Microsoft SQL 2005. ATTENZIONE: La presente procedura DEVE essere

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per sito)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per sito) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 21 con licenza per sito. Questo documento

Dettagli

Guida Google Cloud Print

Guida Google Cloud Print Guida Google Cloud Print Versione 0 ITA Definizioni delle note Nella presente Guida dell utente viene utilizzato lo stile che segue per contrassegnare le note: Le note forniscono istruzioni da seguire

Dettagli

Aggiungere le funzionalità ACN in Iatros

Aggiungere le funzionalità ACN in Iatros Aggiungere le funzionalità ACN in Iatros Il modulo ACN previsto in iatros è utilizzato per molte funzionalità, non solo quella di invio delle ricette. In questo documento vedremo come fare ad installare

Dettagli

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web Versioni:...VB e.net Rel. Docum.to... 0112LUDY Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas

Standard Nazionale di Comunicazione Mercato Gas JULIA RETE s.u.r.l. - Società unipersonale a responsabilità limitata Soggetta a direzione e coordinamento del Comune di Giulianova Sede legale: 64021 Giulianova (TE) Corso Garibaldi, 119 Sede operativa:

Dettagli