Combinatore GSM OH/GSM Manuale per l Installatore e l Utente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Combinatore GSM OH/GSM Manuale per l Installatore e l Utente"

Transcript

1 Combinatore GSM OH/GSM Manuale per l Installatore e l Utente /09

2 Utilizzo e Applicazioni Il combinatore telefonico OH/GSM è un dispositivo che collegato alla linea bus BPT in un impianto domotico Hoasis+ permette da remoto, esclusivamente tramite messaggi SMS, di: Attivare scenari (fino ad un massimo di 16) Interrogare e modificare lo stato e la temperatura delle zone termiche (fino ad un massimo di 20) Essere avvisati nel caso di allarmi tecnici nell impianto domotico (fino ad un massimo di 6) Essere avvisati in caso di guasto (assenza) e ripristino della rete elettrica domestica Eseguire un controllo dell impianto ogni 12/24 ore Il dispositivo è inoltre dotato di un contatto relè normalmente aperto che può essere utilizzato per attivare termoregolatori della serie TH Bpt predisposti per il controllo da remoto o qualunque altro dispositivo predisposto a tale scopo, controllabile mediante apertura o chiusura di un contatto. Il dispositivo deve essere programmato tramite il software di programmazione. m Importante! La versione aggiornata del software di programmazione può essere scaricata dal sito internet: alla sezione Download > Software. La password per avvire il download è OHSW2K7GSM 2

3 Indice Utilizzo e Applicazioni Pag. 2 Avvertenze di sicurezza Pag. 4 Istruzioni per l Installatore Caratteristiche tecniche generali.... Pag. 6 Contenuto della confezione Montaggio della SIM Card Pag. 7 Collocazione del dispositivo Pag. 8 Montaggio dell antenna Montaggio del modulo su guida DIN Morsettiere e connessioni Pag. 9 Messa in servizio Pag. 11 Schemi di collegamento Pag. 12 Programmazione del combinatore mediante software di programmazione Pag. 17 Abilitare/disabilitare informazioni Stato Impianto Creare una rubrica telefonica Numeri di telefono speciali in rubrica Zone termiche Allarmi tecnici Scenari Programmazione del combinatore mediante SMS Pag. 21 Creare una rubrica telefonica Aggiungere un numero di telefono alla rubrica Modificare un numero di telefono della rubrica Cancellazione di un numero di telefono della rubrica Numeri di telefono speciali in rubrica Conoscere il credito residuo sulla SIM Disabilitare un numero della rubrica alla ricezione di SMS Abilitare/disabilitare informazioni stato impianto Istruzioni per l Utente Comandi eseguibili dall Utente mediante SMS Pag. 26 Inserire uno scenario Personalizzazione dei comandi eseguibili tramire SMS Richiedere informazioni sullo stato dell impianto Messaggi SMS da combinatore OH/GSM Conoscere il credito residuo sulla SIM Promemoria impostazioni del Combinatore Pag. 31 3

4 Avvertenze di Sicurezza m ATTENZIONE Dopo aver tolto l imballaggio assicurarsi dell integrità dell apparecchio. Gli elementi dell imballaggio (sacchetti in plastica, polistirolo espanso, ecc.) non devono essere lasciati alla portata dei bambini in quanto potenziali fonti di pericolo. Leggere attentamente le istruzioni, prima di iniziare l installazione ed eseguire gli interventi come specificato dal costruttore. Prima di collegare l apparecchio accertarsi che i dati di targa siano rispondenti a quelli della rete di distribuzione. A monte dell apparecchio, sull impianto elettrico dell edificio, deve essere presente un interruttore di rete onnipolare con una separazione dei contatti di almeno 3 mm. Il costruttore non può essere considerato responsabile per eventuali danni derivanti da usi impropri, erronei ed irragionevoli. Prima di effettuare qualunque operazione di pulizia o di manutenzione, disinserire l apparecchio dalla rete di alimentazione elettrica, aprendo l interruttore dell impianto. In caso di guasto e/o cattivo funzionamento dell apparecchio, distaccarlo dall alimentazione e non manometterlo. Utilizzare sempre ricambi originali. L installazione, la programmazione, la messa in servizio e la manutenzione del prodotto deve essere effettuata soltanto da personale tecnico qualificato ed opportunamente addestrato nel rispetto delle normative vigenti ivi comprese le osservanze sulla prevenzione infortuni. Operare in ambienti sufficientemente illuminati e idonei per la salute e utilizzare strumenti, utensili ed attrezzature in buono stato. Al termine dell installazione verificare sempre il corretto funzionamento dell apparecchiatura e dell impianto nel suo insieme. Non installare il dispositivo all esterno o in luoghi dove sia sottoposto a stillicidio o a spruzzi d acqua. Trattare con cura il dispositivo, contiene parti elettroniche fragili e sensibili all umidità. Le schede elettroniche possono essere seriamente danneggiate dalle scariche elettrostatiche: qualora vi sia bisogno di maneggiarle indossare idonei indumenti e calzature anti statiche o, almeno, assicurarsi preventivamente di aver rimosso ogni carica residua toccando con la punta delle dita una superficie metallica connessa all impianto di terra (es. lo chassis di un elettrodomestico). Saldare le giunzioni tra i fili onde evitare falsi allarmi causati dall ossidazione dei fili stessi. L impianto elettrico dovrà essere realizzato in conformità con le normative in vigore nel paese di installazione. Il mancato rispetto di quanto sopra può compromettere la sicurezza dell apparecchio. L installatore deve assicurarsi che le informazioni per l utente, dove previste, siano presenti sugli apparecchi. Lo smaltimento dei componenti va eseguito secondo quanto stabilito dalle normative vigenti. 4

5 Istruzioni per l Installatore

6 Caratteristiche tecniche generali Il combinatore OH/GSM è contenuto all interno di un modulo DIN70 e viene alimentato da un trasformatore DIN35. I componenti possono essere agganciati agli spazi predisposti all interno di un qualsiasi armadio elettrico dotato di guida DIN. Contenuto della confezione Modulo GSM - Trasformatore - Libretto istruzioni - Guida DIN - Antenna Combinatore su modulo DIN 70 Trasformatore su modulo DIN ,5 64, ,8 64,8 Specifiche tecniche Combinatore Peso 160 grammi Materiale contenitore PPOX (Polipropilenossido) Grado di protezione IP 30 Alimentazione 15 V AC o da linea di alimentazione 12 V DC Consumo in stand by 310 ma con 15 V AC 110 ma con 12 V DC Consumo in comunicazione 360 ma con 15 V AC 180 ma con 12 V DC Tipo di modulo GSM Modem GSM/GPRS Dual Band 900/1800 MHz Temperatura di funzionamento da 0 a 40 C Temperatura di stoccaggio da -10 a +60 C Umidità relativa < 90% senza condensa Specifiche tecniche Trasformatore 230VA - 15Vac Peso 340 grammi Materiale contenitore Incapsulato in resina epossidica Grado di protezione IP 00 Alimentazione 230 Vac - 50Hz Secondario 15 V AC - 10 V A - 50 Hz 6

7 Montaggio della SIM Card Per poter funzionare il dispositivo deve essere dotato di una scheda SIM, non inclusa nella confezione, da inserire nell apposito alloggiamento. Per fare ciò è necessario svitare le due viti di chiusura e rimuovere il coperchio del combinatore. Compiere questa operazione facendo attenzione a non strappare il filo dell antenna. Scheda SIM non inclusa Alloggiamento scheda SIM m ATTENZIONE! Se la scheda SIM è nuova, prima di inserirla nel combinatore, effettuare una chiamata inserendola in un cellulare in modo da permettere al gestore telefonico di registrare la scheda. Il dispositivo richiede che le SIM siano abilitate solo per voce e SMS (No SIM Dati!) Prima di procedere con la programmazione, disabilitare il codice PIN della SIM card. c ATTENZIONE! Le schede elettroniche possono essere seriamente danneggiate dalle scariche elettrostatiche: prima di maneggiarle indossare idonei indumenti e calzature anti statiche o, almeno, assicurarsi preventivamente di aver rimosso ogni carica residua toccando con la punta delle dita una superficie metallica connessa all impianto di terra (es. lo chassis di un elettrodomestico). 7

8 Collocazione del dispositivo Montaggio dell antenna. Sul guscio del modulo è presente un innesto sul quale avvitare l antenna inclusa nella confezione. Nel caso in cui il modulo venga installato all interno di una scatola DIN, spostare l innesto dell antenna nell apposito foro supplementare presente sul guscio, in modo da permetterne la corretta chiusura. Montaggio del modulo su guida DIN. Il modulo può essere installato a parete, con o senza coprimorsetti, utilizzando la guida DIN in dotazione come illustrato in figura 1. Fig.1 In alternativa può essere installato, con o senza coprimorsetti, in contenitori metallici muniti di guida DIN (EN 50022). m ATTENZIONE Montando il modulo all interno di contenitori metallici, è necessario utilizzare l antenna opzionale OH/ANT collocandola all esterno del contenitore stesso come illustrato in figura 2. Fig.2 8

9 Morsettiere e connessioni Connettore batteria ausiliaria opzionale Connettore RS 232 per interfacciare il modulo ad un PC LED Verde Presenza tensione Innesto per antenna M2 CN1 CN4 DL1 3 2 LED Giallo trasmissione/ricezione GSM in corso LED Rosso Su impianti HOASIS il LED è sempre acceso Con Bus B2 connesso indica trasmissione/ricezione dati in corso SIM Card Alloggiamento SIM Card CN5 Ponticello SW1 esclusione TAMPER Ponticello SW2 protezione rubrica B2 C NO TAMPER SW1 SW2 SW3 SW4 M1 BUS BUS B2 C N0 TAMP TMP LCK DFT BTL Ponticello SW4 boot loader Ponticello SW3 ripristino default Morsetti Significato BUS - Morsettiera per connessione a BUS Hoasis Bpt BUS - B2 Morsettiera per connessione a BUS B2 BRAHMS M1 C, NO Contatto relè 12V 1A (normalmente aperto) TAMP Morsettiera per collegamento contatto TAMPER (morsetti da non utilizzare in impianti Hoasis) M2 Morsettiera per collegamento linea di Terra Morsettiera per collegamento alimentazione da alimentatore SW1 TMP Con ponticello inserito il contatto tamper viene escluso SW2 LCK Con ponticello disinserito la rubrica non è modificabile tramite SMS SW3 DFT Alimentando il modulo senza ponticello si ripristina la configurazione di default SW4 BTL Boot-loader (ponticello riservato al Servizio Tecnico da non rimuovere) 9

10 10

11 Messa in servizio m ATTENZIONE Prima di eseguire l installazione del modulo è importante verificare che nel luogo in cui si intende installare il dispositivo ci sia un adeguato segnale di ricezione radio da parte del dispositivo. Per fare ciò è sufficiente inserire la SIM in un telefono cellulare e verificarne la ricezione. Nel caso la ricezione non risulti di buona qualità, sarà necessario installare il dispositivo in un altro luogo, ove ci sia una migliore qualità del segnale. Resta inteso che la società BPT S.p.A. non assume alcuna responsabilità in relazione ai seguenti eventi: mancato invio, mancata ricezione o ritardato invio o ritardata ricezione del messaggio SMS da parte del combinatore, quando si tratti di fatto imputabile alla ricezione del relativo segnale o a problemi di qualunque tipo che attengano all attività del gestore di telefonia; addebito sul credito residuo della SIM del combinatore di costi derivanti da messaggi provenienti dal gestore di telefonia mobile o da altri servizi effettuati dal gestore di telefonia mobile. Una volta posizionato il modulo negli appositi contenitori, come descritto nelle pagine precedenti, procedere come segue: Accertarsi di avere tolto tensione all impianto. Collegare il morsetto del modulo GSM al trasformatore. Connettere il combinatore all impianto domotico BPT HOASIS mediante il morsetto BUS. Collegare l eventuale batteria ausiliaria OH/B008 all apposito connettore (CN1). Connettere il trasformatore alla rete elettrica. A questo punto ridare tensione all impianto. L accensione del LED verde, indica che il modulo è alimentato. Il LED giallo, rimarrà acceso per alcuni secondi, durante i quali il dispositivo GSM verificherà che vi sia presenza di campo. Se dopo alcuni secondi il LED giallo si spegne significa che l operazione è andata a buon fine, in caso contrario, (LED giallo rimane acceso) possono sussistere problemi di comunicazione GSM, legati alla mancanza di campo o a problemi di registrazione (vedi capitolo Montaggio della SIM Card ). Ad installazione avvenuta il LED giallo lampeggerà solo in caso di trasmissione/ricezione dati sulla rete GSM.. Nota: In impianti Hoasis il LED lampeggia. 11

12 Collegamento di OH/GSM in un impianto HOASIS OH/A.01 M3 OH/RI OH/MA OH/B008 + OH/GSM CN1 M1 BUS BUS B2 M2 OH/T V 230 V TRASFORMATORE 230Vac Fig. 3 Il modulo OH/GSM prevede il collegamento ad una batteria 12V OH/B008 che consente l invio e la ricezione di messaggi SMS in caso di assenza di rete elettrica (Fig. 3). Con la batteria OH/B008 viene garantita una autonomia di alcune ore in ricezione e l invio di una decina di messaggi. m ATTENZIONE Collegare il BUS domotico BPT ai morsetti, non ai morsetti B2. 12

13 Collegamento di OH/GSM in un impianto HOASIS con OH/AS OH/A.01 M3 OH/RI OH/MA OH/GSM M1 BUS BUS B2 M2 OH/T.01 OH/AS M4 20V + IN OUT M2 BATT 1 + BATT 2 + M3 OH/B065 + OH/B Vac Fig. 4 Nel caso in cui nell impianto domotico Hoasis sia presente l alimentatore di soccorso OH/AS sarà sufficiente collegare l uscita 20 V DC dell alimentatore all ingresso di alimentazione del modulo OH/GSM (Fig. 4). Con questa configurazione la batteria OH/B008 non è necessaria poiché l autonomia del modulo OH/GSM viene garantita dalle batterie di sicurezza OH/B065.. Nota: La distanza massima di collegamento dall alimentatore OH/A.01 o OH/AS sul BUS BPT non deve essere superiore a 100m. (Per le caratteristiche elettriche del Bus BPT vedere le istruzioni dei singoli moduli). 13

14 Collegamento di OH/GSM in un impianto misto Hoasis+ BPT - Centrale antintrusione Brahms B2 DOMOTICA HOASIS BPT OH/A.01 M3 OH/RI OH/MA OH/GSM M1 BUS BUS B2 M2 OH/T.01 B2AL0001 M2 24 V 30 V M1 BUS + 12 V + BAT TAMPER ANTIFURTO BRAHMS B2 B2SEAL01 BUS B2IPPA01 BUS BB065 BB B2UC0001 BUS 230Vac Fig. 5 14

15 + + Collegamento di OH/GSM in un impianto misto Hoasis BPT - Brahms B2 OH/AS DOMOTICA HOASIS BPT OUT IN M2 OH/RI BATT 1 + BATT 2 + M3 BB065 BB065 OH/A M3 OH/MA OH/T.01 OH/GSM NO C BUS BUS B2 M1 M2 B2AL0001 ANTIFURTO BRAHMS B2 B2SEAL01 OH/B065 M2 24 V 30 V M1 BUS + 12 V + BAT TAMPER BUS B2IPPA01 BUS B2UC0001 BUS OH/B Vac Fig. 6 15

16 TH450 Collegamento di OH/GSM a cronotermostati Bpt serie TH OH/B008 + OH/GSM CN1 TH... NO C BUS M1 1 2 BUS B2 M2 15 V 230 V A questo contatto possono essere connessi cronotermostati Bpt TH/450 - TH/350 - TH/125, o qualunque altro dispositivo controllabile da remoto mediante apertura/chiusura di un relè. TRASFORMATORE 230Vac Fig. 7 Il dispositivo è dotato (morsetti C, NO della morsettiera M1) di un contatto relè normalmente aperto che può essere utilizzato per attivare termoregolatori della serie TH Bpt predisposti per il controllo da remoto (TH/125 - TH/350 - TH/450) o qualunque altro dispositivo predisposto a tale scopo, controllabile mediante apertura o chiusura di un contatto. Funzione SMS inviato dall Utente SMS in risposta all Utente Chiusura contatto relè ausiliario del combinatore R E L E O N RELE ON Apertura contatto relè ausiliario del combinatore R E L E O F F RELE OFF Chiusura contatto relè ausiliario del combinatore per 3 secondi per attivazione cronotermostati predisposti Bpt R E L E T H RELE TH ON Richiesta stato relè S T A T O R E L E RELE ON RELE OFF. Nota: Il comando RELE TH, inviato a cronotermostati Bpt, provoca l attivazione di uno specifico programma, consultare i manuali dei cronotermostati per maggiori particolari. 16

17 Programmazione del combinatore mediante software di programmazione Per la programmazione del modulo è necessario creare la struttura dell impianto con il software di programmazione, raccogliere il codice identificativo del modulo GSM e procedere come segue. Visualizzare la struttura dell impianto premendo sul menù Struttura impianto. Fig. 7 Per aggiungere all impianto il combinatore GSM, premere su Conness. - Rete. Selezionare l icona Modulo GSM dalla finestra contenente l elenco moduli e trascinarla in corrispondenza del quadro elettrico desiderato (fig. 7). A questo punto è necessario assegnare al modulo il codice di identificazione precedentemente raccolto; per fare ciò selezionare l icona del modulo e premere su Modifica e dall apposito menù (fig. 8) associare ID al modulo. c Fig. 8 17

18 ABILITARE/DISABILITARE INFORMAZIONI STATO IMPIANTO (Check 12/24) Per ricevere sul proprio telefono informazioni sullo stato dell impianto ogni 12 o 24 ore procedere come segue. Cliccare sul menù a tendina Check 12/24 (fig. 9) e scegliere se abilitare il controllo impianto ogni 12, 24 ore o selezionare Off per disabilitare l opzione; Scegliere poi in quale giorno della settimana deve avvenire il check e l ora alla quale si vuole ricevere il messaggio. Selezionando 12 o 24, il modulo GSM invierà ogni 12 o 24 ore al primo numero in rubrica un SMS descrittivo dello stato impianto, per esempio: HOASIS: Stato rete ON, allarmi OK, zona AUTO, temp. 20,0C. Nota: Le informazioni relative alla termoregolazione, si riferiscono alla prima dell elenco delle zone termiche del combinatore. c c Fig. 9 Fig. 10 CREARE UNA RUBRICA TELEFONICA (Numero telefonico 01-10) Le caselle successive sono destinate a contenere i numeri (massimo 10) degli utenti che usufruiranno dei servizi del modulo GSM. Con un semplice click all interno degli appositi spazi sarà possibile digitare i numeri telefonici che andranno a comporre la rubrica (fig. 10). m ATTENZIONE Anteporre sempre ai numeri che vengono caricati in rubrica il proprio prefisso internazionale (+39 per l Italia). I numeri di telefono possono essere composti al massimo da 19 cifre. Nel caso in cui i numeri dovessero superare le 19 cifre, fino ad un massimo di 24, sarà possibile programmare i numeri di telefono della rubrica tramite SMS, come descritto nei capitoli seguenti. NUMERI DI TELEFONO SPECIALI IN RUBRICA (Numero telefonico 11) È possibile fare in modo che i messaggi provenienti da un prestabilito numero di telefono, vengano inviati al primo numero della rubrica. Per fare si che cio avvenga, scrivere il numero da cui provengono i messaggi nella casella numero 11 della rubrica. Questa funzione può essere usata per fare in modo che i messaggi informativi provenienti dal proprio gestore telefonico (per esempio informazioni sul credito in esaurimento) vengano inviati al primo numero della rubrica; per fare ciò è necessario conoscere il numero del Centro Servizi del proprio operatore telefonico, tale numero può essere reperito contattando il Servizio Clienti. 18

19 Per esempio: Telecom Italia Mobile Vodafone Italia ZONE TERMICHE (Zona termica 01-20) Attraverso il combinatore è possibile gestire fino a 20 zone termiche dell impianto; per fare ciò è necessario associare le zone termiche create mediante software di programmazione agli appositi spazi presenti nella finestra di programmazione del Modulo GSM. Fig. 11 Con un semplice click all interno degli appositi spazi sarà possibile scegliere dal menù a tendina una delle Zone Termiche disponibili (Fig. 11). ALRMI TECNICI (Allarme tecnico 01-06) Il modulo GSM è in grado di inviare un SMS di avviso nel caso in cui si verifichi un Allarme Tecnico ; tale allarme deve essere prima programmato mediante il software di programmazione, procedendo come segue. Fig

20 Visualizzare la struttura dell impianto premendo sul menù Struttura impianto ; selezionare la voce Sicurezza sulla parte sinistra dello schermo e cliccare sull icona Allarmi ; dall elenco degli allarmi che appare sulla destra dello schermo, scegliere l icona dell allarme da inserire e trascinarla all interno dello Spazio desiderato (fig. 12) e associare l allarme creato ad uno degli ingressi dell impianto. Ritornare alla finestra che mostra la struttura dell impianto premendo Struttura Impianto, selezionare l icona Fig. 13 del modulo GSM e accedere nuovamente alla finestra di programmazione del modulo premendo Modifica. Cliccando su una delle 6 caselle riservate agli allarmi appariranno ora in elenco gli allarmi programmati, che saranno quindi associabili ad una delle 6 caselle allarme disponibili (fig. 13). SCENARI (Scenario 01-16) Attraverso il combinatore è possibile attivare fino a 16 scenari; per fare ciò è necessario associare gli scenari creati mediante software di programmazione agli appositi spazi presenti nella finestra di programmazione del Modulo GSM. Cliccando su una delle 16 caselle Scenario sulla finestra di programmazione scegliere dal menù a tendina uno degli scenari disponibili (fig. 14). Fig. 14. Nota: È vivamente consigliato (per facilitare l utilizzo del modulo all Utente) rispettare la sequenza delle Zone Termiche e degli Scenari che sono stati inseriti sul terminale OH/T. La BPT non è responsabile in caso di inoltro degli SMS provenienti dal gestore di telefonia mobile che facciano scalare il credito residuo sulla SIM del combinatore. A pagina 31 è possibile prendere nota dei principali paramerti programmati, a beneficio dell Utente e come promemoria scritto in caso di futuri interventi sull impianto. 20

21 Programmazione del combinatore mediante SMS Il combinatore OH/GSM permette funzioni di controllo e segnalazione da remoto attraverso l invio e ricezione di messaggi SMS da e verso, numeri di telefono facenti parte della rubrica salvata sulla memoria interna del combinatore stesso..nota: Tutte le impostazioni che seguono, possono essere programmate in maniera semplice ed intuitiva utilizzando il software di programmazione connettendo l impianto ad un PC mediante l interfaccia OH/SW senza l ausilio di SMS. m Importante! Prima di iniziare la programmazione della rubrica mediante SMS accertarsi che il ponticello SW2 (LCK) sia inserito. Con il ponticello disinserito la programmazione della rubrica è possibile solo mediante il programma software di programmazione. È importante anteporre sempre ai numeri che vengono memorizzati in rubrica il proprio prefisso internazionale (+39 per l Italia). Il combinatore al momento dell acquisto è in grado di accettare messaggi di programmazione provenienti da un qualsiasi numero telefonico, per questo motivo, una volta effettuata la programmazione della rubrica, è consigliabile disinserire il ponticello SW2. CREARE UNA RUBRICA TELEFONICA La rubrica telefonica si può creare molto semplicemente mediante messaggi SMS strutturati in modo da recare con se le informazioni necessarie a programmare il modulo. La rubrica è in grado di contenere fino a 10 numeri telefonici. Ogni SMS di programmazione è in grado di inviare alla rubrica un massimo di 5 numeri, tali SMS dovranno avere la seguente struttura: SMS n 1 P R O G N U M T E L 1. primo numero telefonico. secondo numero telefonico. terzo numero telefonico. quarto numero telefonico. quinto numero telefonico. SMS n 2 P R O G N U M T E L 2. sesto numero telefonico. settimo numero telefonico. ottavo numero telefonico. nono numero telefonico. decimo numero telefonico. Esempio Se il combinatore GSM deve inviare o ricevere messaggi a/da due soli numeri, il messaggio di programmazione rubrica avrà la seguente struttura: P R O G N U M T E L m Importante! La rubrica che viene creata mediante SMS sovrascriverà totalmente una eventuale rubrica preesistente. 21

22 AGGIUNGERE UN NUMERO DI TELEFONO AL RUBRICA Qualora fosse necessario aggiungere un numero di telefono alla rubrica procedere come segue: Esempio Se la rubrica contiene 5 numeri e se ne volesse aggiungere un sesto, inviare al combinatore il seguente messaggio: M O D N U M T E L ( 6 ) Tale messaggio, sovrascrive un eventuale numero presente nella posizione 6 della rubrica. MODIFICARE UN NUMERO DI TELEFONO DEL RUBRICA Qualora fosse necessario modificare un numero di telefono della rubrica procedere come segue: Esempio Il messaggio dell esempio permette di sovrascrivere il numero presente nella posizione 2 della rubrica con uno nuovo che dovrà essere scritto dopo la dicitura MODNUMTEL(2). M O D N U M T E L ( 2 ) CANCELZIONE DI UN NUMERO DI TELEFONO DEL RUBRICA Qualora fosse necessario cancellare un numero di telefono della la rubrica procedere come segue: Esempio Il messaggio dell esempio permette di cancellare il numero presente nella posizione 5 della rubrica lasciando tale posizione in rubrica libera; la sintassi del messaggio è la seguente: M O D N U M T E L ( 5 ) _. NUMERI DI TELEFONO SPECIALI IN RUBRICA È possibile fare in modo che i messaggi provenienti da un prestabilito numero di telefono, vengano inviati al primo numero della rubrica. Questa funzione può essere usata per fare in modo che i messaggi informativi provenienti dal proprio gestore telefonico (per esempio informazioni sul credito in esaurimento) vengano inviati al primo numero della rubrica per fare ciò è necessario conoscere il numero del Centro Servizi delproprio operatore telefonico, tale numero può essere reperito contattando il servizio clienti. La sintassi del messaggio di programmazione è la seguente: P R O G N U M G E S. numero centro servizi operatore telefonico. Per disabilitare la funzione comporre P R O G N U M G E S. 0. CONOSCERE IL CREDITO RESIDUO SUL SIM Per conoscere il credito residuo sulla propria SIM è necessario inviare un SMS appositamente strutturato a seconda del proprio operatore telefonico preceduto dalla parola CREDIT. Taluni operatori richiedono un messaggio composto da testo + numero, per esempio la Telecom Italia Mobile; in questo caso, il messaggio avrà la seguente sintassi: C R E D I T P R E C R E S I N

23 Altri Operatori, per esempio Vodafone Italia, richiedono l invio di un semplice numero, in questo caso, il messaggio avrà la seguente sintassi: C R E D I T 1 C A L L DISABILITARE UN NUMERO DEL RUBRICA AL RICEZIONE DI SMS Le impostazioni di default prevedono che il verificarsi di un evento venga comunicato a tutti gli utenti mediante l invio di un SMS, ma è possibile fare in modo che alcuni numeri non ricevano tali messaggi. Esempio Se si vuole che il quinto numero in rubrica non riceva SMS il messaggio di programmazione avrà la seguente sintassi: P R O G S M S ( 5 ) O F F. Per riabilitare il numero alla ricezione di SMS il messaggio di programmazione avrà la seguente sintassi: P R O G S M S ( 5 ) O N.. Nota: La disabilitazione di un numero alla ricezione di SMS è possibile solo mediante la programmazione via SMS. ABILITARE/DISABILITARE INFORMAZIONI STATO IMPIANTO È possibile ricevere sul proprio telefono informazioni sullo stato dell impianto ogni 12 o 24 ore. Esempio Se si vogliono ricevere informazioni sullo stato dell impianto ogni 12 ore il messaggio di programmazione avrà la seguente sintassi: C H E C K ( 1 2 ) O N. Se si vogliono ricevere informazioni sullo stato dell impianto ogni 24 ore il messaggio di programmazione avrà la seguente sintassi: C H E C K ( 2 4 ) O N. Per disabilitare tale funzione il messaggio di programmazione dovrà avere la seguente sintassi: C H E C K ( 1 2 ) O F F. oppure C H E C K ( 2 4 ) O F F.. Nota: La BPT non è responsabile in caso di inoltro degli SMS provenienti dal gestore di telefonia mobile che facciano scalare il credito residuo sulla SIM del combinatore. A pagina 31 è possibile prendere nota dei principali paramerti programmati, a beneficio dell Utente e come promemoria scritto in caso di futuri interventi sull impianto. 23

24 24

25 Istruzioni per l Utente

26 Comandi eseguibili dall Utente mediante SMS Gli Utenti i cui numeri sono stati inseriti in rubrica possono, tramite messaggi SMS, comandare da remoto il loro impianto domotico Hoasis o richiedere informazioni sullo stato dell impianto. INSERIRE UNO SCENARIO Supponendo (per esempio) che in fase di programmazione, mediante software di programmazione, sia stato creato uno scenario denominato NOTTE, per attivare tale scenario dovrà essere inviato al combinatore un SMS con la seguente sintassi: S C E N A R I O N O T T E Una volta eseguito il comando, il combinatore invierà all utente che ha attivato lo scenario il messaggio di conferma: HOASIS: NOTTE inserito PERSONALIZZAZIONE DEI COMANDI ESEGUIBILI TRAMITE SMS Gli SMS da inviare al modulo GSM possono venire personalizzati in modo da renderne più facile la memorizzazione e il successivo invio, o per poterli scrivere in una lingua diversa da quella di default (italiano). La personalizzazione avviene usando i messaggi SMS descritti nella colonna evidenziata in tabella (SMS personalizzato inviato dall Utente), dove al posto della parola Commento, è possibile inserire il proprio testo personalizzato. Per esempio, per attivare lo scenario NOTTE precedentemente creato mediante software di programmazione si può usare il seguente SMS: 1 < V O G L I O A T T I V A R E L O S C E N A R I O > N O T T E che riceverà come conferma HOASIS: NOTTE inserito Oppure per sapere lo stato dell impianto è possibile inviare il seguente SMS: 4 < Q U A L E E L O S T A T O D E L L I M P I A N T O? > che riceverà come risposta Hoasis: Stato rete ON, allarmi OK, zona AUTO, temp. 22,6C RICHIEDERE INFORMAZIONI SULLO STATO DELL IMPIANTO Per conoscere lo stato generale dell impianto, inviare un SMS con la seguente sintassi: S T A T O I M P I A N T O Si riceverà un messaggio in risposta che descrive lo stato dell impianto, per esempio: HOASIS: Stato Rete ON, allarmi OK, zona MAN, temp. 20,5C 26

27 Oppure è possibile richiedere informazioni sullo stato di una particolare zona termica precedentemente creata mediante software di programmazione. Nell esempio che segue si richiedono informazioni su una zona denominata zona giorno S T A T O C L I M A Z O N A G I O R N O Si riceverà un messaggio in risposta che descrive lo stato della zona in questione, per esempio: Clima zona giorno AUTO 20,8C Nella tabella che segue sono elencati tutti i possibili messaggi inviabili al combinatore per compiere operazioni da remoto o per ricevere informazioni sullo stato dell impianto. Funzione Attivazione Scenario Impostazione zona termica in modo AUTO Impostazione zona termica in modo Manuale per esempio alla temperatura di 20 C Impostazione zona termica in modo OFF Richiesta stato zona termica Richiesta stato impianto Richiesta attivazione/disattivazione invio SMS stato impianto (ogni 12 o 24 ore) SMS inviato dall Utente Scenario nome scenario Clima nome zona AUTO Clima nome zona MAN.20. Clima nome zona OFF Stato clima nome zona Stato impianto Check (12/24) ON/OFF SMS personalizzato inviato dall Utente 1 <Commento> nome scenario 2 <Commento> nome zona AUTO 2 <Commento> nome zona MAN <Commento> nome zona OFF 3 <Commento> nome zona 4 <Commento> 5 <Commento> (12/24) ON/OFF SMS in risposta all Utente HOASIS: nome scenario inserito Clima nome zona AUTO 23,5C Clima nome zona MANUALE 20.0C Clima nome zona OFF 23,2C Clima nome zona AUTO/MANUALE/OFF 20,8C HOASIS: Stato Rete ON, allarmi OK, zona MAN, temp. 20,5C Check (12/24) ON/OFF Negli SMS in cui è presente il nome zona o nome scenario, è necessario scrivere il nome della zona termica o dello scenario, esattamente nello stesso modo in cui sono stati nominati all interno del software di programmazione.. Nota: Nel caso di SMS di richiesta stato impianto o richiesta stato zona termica la risposta da parte del combinatore darà una temperatura di impianto o di zona compresa tra i 10.0 C e i 35.0 C anche quando la temperatura di impianto o di zona è inferiore o superiore a tale intervallo. Per esempio se nella zona termica ci sono 8.5 C il combinatore risponderà con una temperatura di zona di 10.0 C. 27

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE

Manuale istruzioni. 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Manuale istruzioni 01913 Cronotermostato GSM. CLIMAPHONE Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell'eventuale password di protezione. Indice Principali operazioni a cura dell'utente............................................

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Attivatore Telefonico GSM

Attivatore Telefonico GSM Part. U1991B - 10/09-01 PC Attivatore Telefonico GSM art. F462 Istruzioni d uso INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA L'impiego dell'attivatore GSM art. F462 in componenti o sistemi per supporto vita non è consentito

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31)

CE 100-8. CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) CE 100-8 CENTRALE FILO E RADIO (48 bit) MANUALE DI INSTALLAZIONE (VERSIONE 6.31) AVVERTENZE Si ricorda che l installazione del prodotto deve essere effettuata da personale Specializzato. L'installatore

Dettagli

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2)

MICROSPIA GSM PROFESSIONALE. 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) MANUALE UTENTE FT607M /FT607M2 MICROSPIA GSM PROFESSIONALE 1 MICROFONO (cod. FT607M) 2 MICROFONI (cod. FT607M2) FT607M /FT607M2 MANUALE UTENTE INDICE 1. Informazioni importanti.......................................4

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless

Aladino Vision, il nuovo concetto di cordless Gentile Cliente, Ti ringraziamo per aver scelto Aladino Vision. Aladino Vision è unico, essenziale, elegante e definisce un nuovo concetto per la telefonia cordless assegnando un ruolo attivo alla stazione

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Manuale di utilizzo centrale ST-V

Manuale di utilizzo centrale ST-V Accessori 1 Capitolo I : Introduzione 2 1.1 Funzioni 2 1.2 Pannello_ 5 1.3 I CON 5 Capitolo II : Installazione e connessione 6 2.1 Apertura della confezione 6 2.2 Installazione del pannello_ 6 2.3 Cablaggio

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche

Pollicino Tracking F12 MANUALE UTENTE. 1. F12 Caratteristiche F12 MANUALE UTENTE 1. F12 Caratteristiche Progettato per sopravvivere in condizioni difficili, fornendo regolari ed accurate registrazioni di posizione sfruttando un GPS all avanguardia sulla rete cellulare,

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

LOCALIZZATORE SU RETE GSM

LOCALIZZATORE SU RETE GSM MANUALE UTENTE FT908M LOCALIZZATORE SU RETE GSM (cod. FT908M) Introduzione La ringraziamo per aver acquistato questo localizzatore miniaturizzato. Il dispositivo consente di localizzare una persona o un

Dettagli

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001

BTEL-GT. Manuale di installazione ed uso ISO 14001 IT-52588 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 9001 IT-52587 OHSAS 18001 OHSAS 18001 BTEL-GT Manuale di installazione ed uso 0470 ISO 9001 9105.BNT1 ISO 9001 IT-52587 ISO 14001 9191.BNT2 ISO 14001 IT-52588 OHSAS 18001 OHSAS 18001 9192.BSEC IT - 60983 Tab.1 N. I IDENTIFICAZIONE DELLE PARTI

Dettagli

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso

Avena 135/135 Duo. T elefono cordless analogico DECT. Istruzioni per l uso Avena 135/135 Duo T elefono cordless analogico DECT Istruzioni per l uso Attenzione: istruzioni per l uso con avvertenze di sicurezza! Leggerle attentamente prima di mettere in funzione l apparecchio e

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare.

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. Per una casa più comoda, cura e intelligente, con un solo clic. Kit Domotici faidate integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. www.easydo.it videosorveglianza, controllo carichi

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa

Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp. Erkopress 300 Tp-ci. Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Istruzioni di impiego: Erkopress 300 Tp Erkopress 300 Tp-ci Apparecchio di termostampaggio da collegare a sistemi di aria compressa Apparecchio di termostampaggio con compressore integrato e riserva di

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com

DEFENDER HYBRID. Sistema antintrusione ibrido wireless e filare. fracarro.com DEFENDER HYBRID Sistema antintrusione ibrido wireless e filare Il sistema Un sistema completamente nuovo e flessibile Impianto filare o wireless? Da oggi Defender Hybrid Defender Hybrid rivoluziona il modo

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE

D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE D-CAM 500 SENSORE PIROELETTRICO CON TELECAMERA AUDIO INTEGRATA MANUALE DI INSTALLAZIONE 1 MORSETTIERA INTERNA Qui di seguito è riportato lo schema della morsettiera interna: Morsettiera J1 12 V + - N.C.

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

ANTIFURTO PER CANTIERI

ANTIFURTO PER CANTIERI ANTIFURTO PER CANTIERI Manuale di installazione - Ver. 1.1 DEMOKIT 1 Indice Indice... 2 1. INTRODUZIONE... 3 2. DESCRIZIONE DEI DISPOSITIVI... 3 2.1 Centrale Edilsecurity... 3 3. INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

Manuale Tecnico di installazione e programmazione

Manuale Tecnico di installazione e programmazione Manuale Tecnico di installazione e programmazione AVVERTENZE Questo manuale contiene informazioni esclusive appartenenti alla Combivox Srl Unipersonale. I contenuti del manuale non possono essere utilizzati

Dettagli

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II

Peltor DECT-Com II. The Sound Solution. User s manual for DECT-Com II Peltor DECT-Com II The Sound Solution User s manual for DECT-Com II DECT 1.8 GHz GUIDA RAPIDA Peltor DECT-Com II Pulsante Funzione [M] [+] [ ] [M] e [+] [M] e [ ] Accende/spegne l unità DECT-Com II Seleziona

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente

ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA. Manuale Utente ONDA H600 PC Card UMTS/GPRS - HSDPA Manuale Utente 1 INDICE 1. Introduzione PC Card...3 1.1 Introduzione...3 1.2 Avvertenze e note...3 1.3 Utilizzo...4 1.4 Requisiti di sistema...4 1.5 Funzioni...4 1.6

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

UTC Fire & Security Italia

UTC Fire & Security Italia UTC Fire & Security Italia Corso tecnico V1.6 Sistema Advisor Advanced Versione Fw di riferimento 019.019.085 Obbiettivi del corso Questo corso Vi illustrerà la nuova centrale intrusione Advisor Advanced.

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI

MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI MANUALE UTENTE ND-08 CONTENUTI 1. Informazioni basilari 1.1 Breve introduzione 2. Come procedere prima dell utilizzo 2.1 Nome e spiegazione di ogni parte 2.1.1 Mappa illustrativa 2.1.2 Descrizione delle

Dettagli

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0

ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 ascom Ascotel Office 25 Istruzioni per l'uso con norme di sicurezza www.ascom.com/ec/documents 20321611it_ba_b0 1 2 3 4 Elementi di comando e visualizzazione Elementi di comando e visualizzazione 11 12

Dettagli

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE.

LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA PIÙ COMPLETA, INNOVATIVA ED EFFICIENTE. LA TUA CENTRALE D ALLARME. LA NOSTRA FILOSOFIA Leader nel settore dei sistemi di sicurezza e domotica, dal 1978 offre soluzioni tecnologiche all avanguardia.

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente www.ondacommunication.com CHIAVETTA INTERNET MT503HSA 7.2 MEGA UMTS/EDGE - HSDPA Manuale Utente Rev 1.0 33080, Roveredo in Piano (PN) Pagina 1 di 31 INDICE

Dettagli

Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms big

Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms big MANUALE D USO MODULI PIC-SMS Descrizione e modalità d uso del modulo pic-sms big Rev.0807 Pag.1 di 43 www.carrideo.it INDICE 1. I MODULI SMS... 4 1.1. DESCRIZIONE GENERALE... 4 1.2. DETTAGLI SUL MICROCONTROLLORE

Dettagli

Con By-me la luce ha nuovi ruoli da protagonista.

Con By-me la luce ha nuovi ruoli da protagonista. Con By-me la luce ha nuovi ruoli da protagonista. Nuove lampade di illuminazione e d emergenza. Serenità e sicurezza risplendono in tutta la casa. Avere più luce in casa aumenta prima di tutto la tranquillità

Dettagli

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email :

Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : Distributore per la Campania : Centro Sicurezza Campano di Marcello Cioffi Via Ben Hur 74-80126 Napoli Tel. sede 081 7679155 / email : info@sicurezzacsc.it sito : www.sicurezzacsc.it 2 NEXTtec progetta

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1.

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1. DPS-Promatic Telecom Control Systems Famiglia TCS-AWS di Stazioni Metereologiche Autonome connesse alla rete GSM (www.dpspro.com) Guida rapida all'uso versione 1.0 Modelli che compongono a famiglia TCS-AWS:

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR Ã Ã 3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR 9RJOLDPRIDUYLULVSDUPLDUHWHPSRHGHQDUR 9LDVVLFXULDPRFKHODFRPSOHWDOHWWXUDGLTXHVWRPDQXDOHYLJDUDQWLUjXQD FRUUHWWDLQVWDOOD]LRQHHGXQVLFXURXWLOL]]RGHOSURGRWWRGHVFULWWR

Dettagli

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto...3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...3 1.1.2 Note...4 1.2 Panoramica

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER Versione 1.0 del 18.08.2009 Sommario Schermata iniziale Pag. 3 Descrizione tasti del menu Pag. 3 Pagina principale Pag. 4 Pagina set allarmi Pag.

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili

Videocitofonia a colori con cablaggio a 2 fili IT MANUALE TECNICO MT SBC 0 Videocitofonia a colori con cablaggio a fili Assistenza tecnica Italia 046/750090 Commerciale Italia 046/75009 Technical service abroad (+9) 04675009 Export department (+9)

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura!

E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! E cambiata la procedura di primo accesso al portale NoiPA, più facile e sicura! Sei un nuovo amministrato? NoiPA - Servizi

Dettagli

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0 Sottotitolo Pagina 2 di 14 Un doppio clic sull icona per avviare il programma. DiKe Pagina 3 di 14 Questa è la pagina principale del programma DiKe,

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Manuale D USO SONIM XP1300 CORE. Italiano

Manuale D USO SONIM XP1300 CORE. Italiano Manuale D USO SONIM XP1300 CORE Italiano Copyright 2009 Sonim Technologies, Inc. SONIM e il logo Sonim sono marchi registrati di Sonim Technologies, Inc. Gli altri nomi di aziende e prodotti sono marchi

Dettagli