Contratto Prezzi/Pagamento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Contratto Prezzi/Pagamento"

Transcript

1 Condizioni generali di contratto (CGC) dell Air Berlin PLC & Co. Luftverkehrs KG, della NIKI Luftfahrt GmbH (compagnia aerea), della LTU Lufttransport-Unternehmen GmbH, della Luftfahrtgesellschaft Walter mbh e della Belair Airlines AG Contratto Prezzi/Pagamento Documenti di viaggio Modifiche di prenotazione Annullamento o non utilizzazione del volo prenotato Modifiche/cambiamenti degli orari di volo Annullamento del contratto in seguito a circostanze particolari Responsabilità Ulteriori disposizioni e accordi Condizioni generali di trasporto (CGT) Contratto 1.1. Nel caso di tutte le offerte prenotabili in internet al sito o altri siti internet autorizzati per la prenotazione, il contratto entra in vigore dopo il clic sul campo Confermare la prenotazione e dopo la visualizzazione di un riepilogo dei dati della prenotazione sullo schermo (conferma di prenotazione online). La conferma di prenotazione può essere immediatamente salvata e/o stampata dal cliente. A scopo di informazione, viene inviata automaticamente ancora una volta, entro 24 ore, all indirizzo indicato dalla persona che ha effettuato la prenotazione. Nel caso di tutte le altre possibilità di prenotazione (telefonicamente, per iscritto, , fax), il contratto entra in vigore al momento del ricevimento della conferma di prenotazione o della relativa comunicazione via telefono In tutti i casi, il nome e il cognome reale del passeggero/dei passeggeri devono essere indicati durante la prenotazione, conformemente ad un documento di identità ufficiale munito di fotografia o ad un documento sostitutivo. Nel caso di un indicazione posteriore del nome reale di un passeggero, il paragrafo 4. sarà applicato. 1. Prezzi/Pagamento 2.1. Sono applicabili le prestazioni e i prezzi confermati con la prenotazione. Dopo la stipula del contratto sono ammesse modifiche alle tariffe di almeno il 10 % sui singoli prezzi, in caso di un aumento del prezzo del carburante o del prezzo di determinate prestazioni, come ad esempio i contributi per la sicurezza aeroportuale ed aerea, oppure in presenza di variazioni del corso dei cambi. Questi aumenti sono ammessi solo nel caso in cui tra stipula del contratto e data di partenza pattuita siano trascorsi più di quattro mesi, a condizione che il passeggero sia stato informato dalla compagnia aerea non appena venuta a conoscenza della situazione e che la compagnia aerea non poteva prevedere la modifica al momento della stipula del contratto. Nel caso di un aumento dei costi di trasporto relativamente al posto di sedere (ad esempio costi del carburante), la compagnia aerea può esigere l importo

2 di questo aumento; inoltre i costi di trasporto supplementari vengono ripartiti sul numero di posti a sedere dell'aereo e l importo così ottenuto verrà richiesto per ogni posto a sedere. Nel caso di un aumento dei contributi speciali, ad esempio per la sicurezza aeroportuale, esistenti al momento della stipula del contratto e indipendenti dall intervento della compagnia aerea, il prezzo del volo può essere maggiorato dell importo proporzionale relativo. In seguito ad una modifica dei tassi di cambio dopo la conclusione del contratto di trasporto, la tariffa aerea può aumentare nella misura in cui il trasporto aereo diventa più caro per la compagnia aerea. Un aumento del prezzo è esigibile solo entro il ventunesimo giorno precedente la data di volo pattuita. Nel caso di aumenti di prezzo successivi alla conclusione del contratto superiori al 5% del prezzo totale, il passeggero può esercitare diritto di recesso dal contratto senza alcun costo. Nel caso di una riduzione o di un annullamento di tasse, diritti o costi già versati, ma non inclusi nel prezzo del volo, l importo eccedente sarà rimborsato Tutti i pagamenti devono essere effettuati con carta di credito accettata dalla compagnia aerea o con addebito bancario su un conto corrente di un istituto bancario tedesco, austriaco o olandese indicato da chi esegue la prenotazione. Il passeggero può pagare l intero importo del viaggio in contanti solo il giorno della prenotazione presso lo sportello di vendita. Non è ammesso l incasso delle somme tramite mediatori. Salvo diverse disposizioni del prestatore, eventuali pagamenti verranno accreditati anzitutto a pagamento dei crediti di più vecchia data. In caso di pagamenti non sufficienti ad estinguere l intero debito, vengono dapprima estinti gli interessi e solo successivamente la prestazione principale In caso di inadempimento, la compagnia aerea ha diritto a disdire il contratto dopo un sollecito di pagamento senza esito positivo, previa fissazione di un termine conformemente ai paragrafi e a chiedere il pagamento delle rispettive tasse previste. I paragrafi 5.3 e si applicano per analogia Se un ente che emette carte di credito o una banca rifiuta il pagamento del credito derivante dal contratto, per motivi di cui il cliente è responsabile, quest ultimo è tenuto a pagare un indennità forfettaria pari a 10 EUR per l avviso di prelevamento insoluto. Secondo il diritto tedesco, il cliente è libero di provare che le spese sostenute sono nulle o molto più basse. Altrimenti, la compagnia aerea ha anche in questo caso diritto a disdire il contratto dopo un sollecito di pagamento senza esito positivo, previa fissazione di un termine conformemente ai paragrafi e a chiedere il pagamento delle rispettive tasse previste. I paragrafi 5.3 e si applicano per analogia. Nel caso di una prenotazione a tariffa flessibile, la compagnia aerea chiede il pagamento di un importo totale di 25 EUR per ogni viaggiatore. Secondo il diritto tedesco, il cliente è libero di provare che nel caso concreto l importo adeguato per le spese sostenute è molto più basso del forfetto richiesto. 2. Documenti di viaggio 3.1. Utilizzando il servizio AB-TIX (biglietto elettronico), il passeggero riceve una conferma di prenotazione per posta o e la sua carta d imbarco per il volo prenotato al check-in, dietro presentazione di documento d identità valido e del suo numero di prenotazione È responsabilità di ogni passeggero assicurarsi di rispettare tutte le disposizioni importanti per la realizzazione del viaggio (norma vigente in materia di passaporti, visti o sanitaria, anche per gli animali che accompagnano i passeggeri ecc.) e di essere in possesso di tutti i documenti di viaggio necessari. In caso contrario, la

3 compagnia aerea si riserva il diritto di negare il trasporto e di addebitare tutti i costi che ne risultano a carico del passeggero. 3. Modifiche di prenotazione 4.1. Per modifica di prenotazione si intende il cambio, con capacità passeggeri sufficiente, della data del volo, di un viaggiatore, dell aeroporto di partenza e/o di arrivo su richiesta del passeggero prima di singole partenze Una modifica di prenotazione è possibile fino a 30 minuti prima dell'orario di partenza stabilito. Il cambio del nominativo di un passeggero è possibile fino alla partenza (andata) Nel caso di modifiche della prenotazione deve essere corrisposta la differenza del prezzo rispetto alla tariffa in vigore al momento della modifica della prenotazione (eventualmente maggiore); modifiche a favore di voli con tariffe inferiori sono possibili solo dietro permanenza del prezzo originario. Per i voli a corto e medio raggio (distanza tra aeroporto di partenza e destinazione meno di miglia secondo calcolo ortodromico) prenotati secondo la tariffa economica verrà inoltre applicata una penale forfettaria in caso di modifica della prenotazione pari a 30 EUR. Per i voli a lungo raggio (distanza tra aeroporto di partenza e destinazione almeno miglia secondo calcolo ortodromico) prenotati secondo la tariffa economica questa penale forfettaria ammonta a 50 EUR. Nel caso della modifica di un volo prenotato a tariffa flessibile o a tariffa per imprese (CompanyFlexFare), solo la differenza rispetto al prezzo in vigore al momento della modifica della prenotazione, eventualmente maggiore, dovrà essere pagata. In tutti i casi summenzionati, il passeggero è libero, secondo il diritto tedesco, di provare che i costi effettivi legati alla modifica della prenotazione sono nulli o molto più bassi del forfait applicato Le modifiche di prenotazione possono essere effettuate anche per telefono. Una modifica di prenotazione per un volo con partenza posticipata è possibile con riserva di previa autorizzazione da parte delle autorità del luogo di destinazione solo nel quadro del piano voli pubblicato con capacità passeggeri sufficiente, e a condizione che questa avvenga al massimo 365 giorni dopo il volo di andata originariamente prenotato. Sono esclusi rimborsi per tratte non utilizzate di voli prenotati a tariffe economiche. Il pagamento delle commissioni per le modifiche di prenotazione potrà avvenire solo con una carta di credito accettata o tramite addebito bancario. I bambini sotto i due anni/bebè sono esenti dal pagamento di commissioni per la modifica. Sulle commissioni per la modifica non sono applicabili sconti. Non è possibile modificare un volo puramente nazionale in un volo internazionale o viceversa. 4. Annullamento o non utilizzazione del volo prenotato 5.1. L annullamento del volo prenotato o di un altra prestazione confermata (ad es. prenotazione di posti, trasporto di un animale, prenotazioni speciali) deve essere comunicato per iscritto (con fax al 49 (0) , lettera o a Air Berlin, Service Team, Saatwinkler Damm 42-43, D Berlin, Germania; o per telefono al (0,10 EUR/min; eventualmente prezzi differenti dalle reti cellulari) alla compagnia aerea prima dell inizio del viaggio e con indicazione del numero di prenotazione. Fa fede la data di entrata presso l Air Berlin. Dopo l inizio del viaggio un annullamento non è più possibile. Per gli annullamenti sono applicabili le disposizioni seguenti secondo il diritto tedesco: Tariffa flessibile: Quando un volo prenotato di corto, medio o lungo raggio a tariffa flessibile non viene usufruito oppure viene annullato, il prezzo di trasporto pagato viene rimborsato.

4 Se un volo prenotato a tariffa economica non viene utilizzato ("no show") o annullato, i paragrafi rispettivamente si applicano in conseguenza per la parte del prezzo corrispondente alla tariffa economica originale. Tariffa economica: Quando un volo prenotato di corto o medio raggio (distanza tra aeroporto di partenza e destinazione meno di miglia secondo calcolo ortodromico) a tariffa economica non viene usufruito oppure viene annullato, la compagnia aerea ha il diritto di chiedere al passeggero, nel quadro delle normative di legge in vigore, il pagamento concordato, con deduzione delle spese risparmiate e/o tenendo conto delle altre possibili utilizzazioni della prestazione prenotata, salvo nei casi in cui la stessa compagnia aerea è responsabile della circostanza all origine della non utilizzazione del volo prenotato o dell annullamento o se si tratta di una circostanza di forza maggiore. Le obiezioni del passeggero saranno prese in considerazione conformemente al paragrafo Quando un volo prenotato di lungo raggio (distanza tra aeroporto di partenza e destinazione almeno miglia secondo calcolo ortodromico) a tariffa economica non viene usufruito oppure viene annullato, la compagnia aerea ha il diritto di addebitare gli importi seguenti, salvo nei casi in cui la compagnia aerea è responsabile della circostanza all origine della non utilizzazione del volo prenotato o dell annullamento o se si tratta di una circostanza di forza maggiore: - fino a 21 giorni prima dell'inizio del viaggio: 20% del prezzo di trasporto - fino a 14 giorni prima dell'inizio del viaggio: 30 % del prezzo di trasporto - fino a 7 giorni prima dell'inizio del viaggio: 40 % del prezzo di trasporto - fino a 1 giorno prima dell'inizio del viaggio: 50 % del prezzo di trasporto - il giorno dell'inizio del viaggio: 100% del prezzo di trasporto (netto) In tutti i casi summenzionati, le spese normalmente risparmiate e l ulteriore utilizzazione normalmente possibile della prestazione prenotata saranno prese in considerazione Per il trattamento e la gestione di voli prenotati a tariffa economica (paragrafi e 5.1.3) e non utilizzati oppure annullati, la compagnia aerea chiede il pagamento di 25 EUR per ogni passeggero e prenotazione. Secondo il diritto tedesco, il cliente è libero di provare che nel caso concreto l importo adeguato per le spese sostenute è molto più basso del forfetto richiesto In tutti i casi summenzionati, il passeggero è libero, secondo il diritto tedesco, di provare che le pretese di pagamento o rimborso delle spese sostenute sono nulle o molto più basse Le disposizioni summenzionate si applicano anche nel caso in cui il passeggero non si presenti all'imbarco del volo all'orario indicato o quando gli viene negato l'imbarco per documenti di viaggio inadeguati. Si consiglia di stipulare un'assicurazione annullamento viaggi. 5. Modifiche/cambiamenti degli orari di volo La compagnia aerea si impegna per quanto possibile a trasportare puntualmente i passeggeri e i loro bagagli. Gli orari di volo dichiarati possono essere soggetti a modifiche, entro limiti ragionevoli e per motivi di ordine operativo del traffico aereo. La compagnia aerea si impegna a limitare allo stretto necessario le modifiche nei tempi di volo e ad informarne i passeggeri con tempestività.secondo il diritto russo, cambiamenti improvvisi e/o cancellazioni sono possibili in base ad aspetti legati alla sicurezza o ostacoli regolamentari. Si raccomanda al passeggero di farsi confermare l'orario del volo di andata o ritorno tra 24 e 48 ore prima della partenza, chiamando il

5 service center al numero (0,10 EUR/min; eventualmente prezzi differenti dalle reti cellulari). Inoltre si consiglia di lasciare un numero di telefono alla prenotazione del volo, per poter essere raggiungibili al luogo di destinazione. La compagnia aerea si riserva il diritto di modificare solo nella misura strettamente necessaria l'aeromobile e di affidare il trasporto in parte o integralmente a terzi, continuando tuttavia ad assumersi la responsabilità per il trasporto prenotato. Per il caso di un cambiamento dell impresa di trasporti aerei effettuando il volo, la compagnia aerea è obbligata di intraprendere immediatamente tutte le misure adeguate, indipendentemente dal motivo del cambiamento, per assicurare che il viaggiatore venga informato il più rapidamente possibile del cambiamento e dell identità dell altra impresa di trasporti aerei. In ogni caso, il viaggiatore viene informato al momento del check-in o, al più tardi, al momento dell imbarco (regolamento CE n 2111/05). 6. Annullamento del contratto in seguito a circostanze particolari Nel caso in cui il trasporto aereo venga imprevedibilmente ostacolato, messo in pericolo o limitato notevolmente a causa di forza maggiore, le due parti contraenti possono recedere dal contratto. In caso di disdetta prima della partenza, il prezzo pagato per il viaggio sarà rimborsato dalla compagnia aerea. Con questo pagamento saranno indennizzate tutte le pretese del passeggero, derivate dal contratto, tranne nel caso in cui si tratti di danni alle persone o di danni dovuti a colpa grave o dolo. 7. Responsabilità 8.1. Sono applicabili le rispettive disposizioni legali valide nonché le regole stabilite nella Convenzione di Montreal finalizzate ad una regolamentazione unica circa il trasporto nel traffico aereo internazionale, riguardanti danni alla persona ed alla vita dei passeggeri e ai loro bagagli. La compagnia aerea sarà responsabile per i danni indiretti e conseguenti soltanto se la stessa li abbia procurati con colpa grave o con dolo. Le prescrizioni di cui alla Convenzione di Montreal rimangono inalterate. Eventuali reclami per smarrimento di bagagli vanno presentati all'arrivo, allo sportello bagagli. Altrimenti, deve essere inoltrato, entro le scadenze previste dalla Convenzione di Montreal un reclamo per iscritto all Air Berlin PLC & Co. Luftverkehrs KG, Abt. Kundenservice, Saatwinkler Damm 42-43, Berlin o alla LTU Lufttransport-Unternehmen GmbH, Abt. Kundenservice, Flughafen Halle 8, Düsseldorf, Germania. Si raccomanda di trasportare nel bagaglio a mano (autorizzato fino a 6 kg al mass.) gli oggetti di valore, i farmaci, gli oggetti deperibili o fragili. Inoltre sono valide le indicazioni riportate sui biglietti di volo riguardanti le limitazioni di responsabilità. Qualora nel precedente capoverso non sia stato disposto diversamente, valgono illimitatamente le eccezioni di cui alla Convenzione di Montreal ed al diritto nazionale da applicare Se una parte di un viaggio viene effettuata con un altro mezzo di trasporto eccetto l aereo (ad es. Rail&Fly), le condizioni in vigore per questo mezzo di trasporto si applicheranno a questa parte del viaggio (art. 38, paragrafo 2 della Convenzione di Montreal). 8. Ulteriori disposizioni e accordi 9.1. La compagnia aerea ha il diritto di raccogliere, elaborare ed utilizzare dati personali nel quadro dell esecuzione del contratto conformemente alla legge federale tedesca sulla tutela dei dati personali e ad altre disposizioni legali. Questi dati vengono raccolti, elaborati, utilizzati e trasmessi in accordo con la finalità del contratto e per mezzo di impianti di elaborazione dati. I dati vengono elaborati o utilizzati nel quadro delle disposizioni legali per gli scopi seguenti: esecuzione di prenotazioni, acquisto di un biglietto aereo, acquisto di servizi supplementari e gestione dei pagamenti; sviluppo e messa a disposizione di servizi, semplificazione delle procedure d ingresso e di sdoganamento. Per questi scopi, la compagnia aerea viene autorizzata a rilevare, salvare, modificare, bloccare, eliminare, utilizzare questi

6 dati e a trasmetterli ad agenzie proprie, a rappresentanti autorizzati e a tutte le persone che mettono a disposizione i suddetti servizi per incarico della compagnia aerea. La compagnia aerea è inoltre autorizzata a trasmettere dati relativi ai passaporti e i dati elaborati e utilizzati nel quadro del trasporto aereo ad autorità nazionali ed estere (incluse autorità negli Stati Uniti e Canada), se queste autorità chiedono la trasmissione sulla base di norme giuridiche cogenti e se per conseguenza questa trasmissione è indispensabile per l esecuzione del contratto di trasporto Queste condizioni sono valide, salvo accordi individuali nei singoli contratti. Clausole annesse hanno efficacia solo se esplicitamente confermate per iscritto. Nel caso in cui una o più delle clausole contenute nelle presenti condizioni di contratto non fosse (più) efficace, la validità delle restanti clausole resta intatta. Sono ugualmente applicabili le condizioni generali di trasporto. Se, in caso di un code share, una delle compagnie aeree suddette è iscritta come trasportatore aereo, il trasporto è soggetto alle condizioni di trasporto; per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattare la compagnia aerea che effettua il rispettivo volo. La compagnia aerea si riserva il diritto di impugnare o correggere il contratto per evidenti errori di stampa o di calcolo. Nel caso di aumento di prezzo a seguito di correzioni, il passeggero ha diritto di recesso entro due settimane dalla ricezione della conferma di viaggio. Tutti i casi sono disciplinati dalla legge tedesca. Per il traffico commerciale il foro stabilito è quello di Berlino. Data di aggiornamento: 01/08/2009 Condizioni generali di trasporto (CGT) dell Air Berlin PLC & Co. Luftverkehrs KG, della NIKI Luftfahrt GmbH (compagnia aerea), della LTU Lufttransport-Unternehmen GmbH, della Luftfahrtgesellschaft Walter mbh e della Belair Airlines AG 1. Campo d applicazione Le presenti condizioni generali di trasporto sono valide per il trasporto di passeggeri e bagagli e per le prestazioni accessorie effettuati dell Air Berlin PLC & Co. Luftverkehrs KG, della NIKI Luftfahrt GmbH, della LTU Lufttransport-Unternehmen GmbH, della Luftfahrtgesellschaft Walter mbh, della Belair Airlines AG o da terzi nell ambito di rapporti di collaborazione con le suddette compagnie (di seguito nominati "la compagnia aerea"). Le presenti condizioni di trasporto si applicano, salvo diverso accordo espresso, anche per i trasporti a titolo gratuito. Valgono inoltre le Condizioni generali di contratto della compagnia aerea. 2. Contatto per iscrizioni e informazioni Per tutte le iscrizioni o informazioni, rivolgersi al service center dell Air Berlin al tel (0,10 EUR/min.), fax: 49 (0) , con a o lettera a Air Berlin Serviceteam, Saatwinkler Damm 42-43, D Berlin. 3. Trasporto solo con documentazione di viaggio valida e completa Il trasporto di un passeggero da parte della compagnia aerea avviene solo con documentazione di viaggio valida e completa (insieme a carta d identità/passaporto/visto) o duplicati equivalenti di tale documentazione in caso di smarrimento degli originali, presentata in tempo al check-in. Queste disposizioni vengono applicate anche agli animali al seguito. La presentazione di un documento d identità valido (registrazione del minore nel passaporto del genitore o documento proprio) è necessaria anche per i bebè,

7 bambini e ragazzi. Consigliamo di tenere pronto il numero della prenotazione al check-in. La compagnia aerea si riserva il diritto di rifiutare il trasporto, qualora non siano state osservate le disposizioni per l ingresso nello stato di destinazione o in caso di mancata presentazione dei documenti di trasporto o certificati richiesti per un determinato paese. 4. Check-in, inosservanza dei tempi di check-in e tempi limite di imbarco4.1. Se i passeggeri effettuano il check-in attraverso il banco di accettazione o mediante Quick Check-in, si deve distinguere tra i casi seguenti: - Nel caso di voli di corto e medio raggio (fino a miglia), i passeggeri devono essersi presentati, a seconda dell aeroporto di partenza, al più tardi 30, 45 o 60 minuti prima della partenza prevista al banco di accettazione per ricevere la carta d imbarco (nel caso del Quick Check-in alle macchine all aeroporto, devono aver concluso la procedura di check-in per ricevere la carta d imbarco entro questi tempi) per poter salire a bordo del volo prenotato. Gli orari di check-in/tempi limite di accettazione esatti sono indicati sulla conferma della prenotazione. Informazioni rispetto agli orari di check-in/tempi limite di accettazione dei diversi aeroporti sono anche disponibili alla pagina oppure via telefono presso il service center e presso gli sportelli di vendita Air Berlin. Per evitare ritardi dovuti a congestione nelle operazioni di accettazione, si consiglia di presentarsi in tempo, ancora prima dell orario di check-in previsto, al banco di accettazione. - Nel caso di voli di lungo raggio (a partire da miglia), i passeggeri devono essersi presentati al banco di accettazione per ricevere la carta d imbarco (nel caso del Quick Check-in alle macchine all aeroporto, devono aver concluso la procedura automatica di check-in) al più tardi 90 minuti prima della partenza prevista; altrimenti non potranno salire a bordo del volo prenotato. Per evitare ritardi dovuti a congestione nelle operazioni di accettazione, si consiglia di presentarsi in tempo, ancora prima dell orario di check-in previsto, al banco di accettazione Nel caso del Web Check-in, i passeggeri devono aver concluso il check-in via internet e stampato la loro carta d imbarco al più tardi 120 minuti prima della partenza prevista per poter salire a bordo del volo prenotato Nel caso del check-in via MMS (valido solo per le reti cellulari tedesche ed austriache), i passeggeri devono aver confermato la richiesta via SMS della compagnia aerea sul loro cellulare abilitato agli MMS per ricevere la carta d imbarco sotto forma di codice a barre MMS e quindi aver concluso il check-in per poter salire a bordo del volo prenotato al più tardi 60 minuti prima della partenza prevista Per gli orari di partenza esatti, consultare la rispettiva conferma di prenotazione e il quadro delle partenze all aeroporto. Il passeggero è lui stesso responsabile dell osservanza dei tempi di check-in/tempi limite di accettazione I passeggeri devono inoltre presentarsi al più tardi 20 minuti prima della partenza (Tempo limite di imbarco) con una carta d imbarco valida (check-in via MMS: codice a barre MMS) alla porta d imbarco ed essere pronti per l imbarco In caso di inosservanza dei tempi di check-in (check-in, tempi limite di accettazione) menzionati ai paragrafi precedenti ( ) o in caso di inosservanza del tempo limite di imbarco (4.5) i passeggeri perdono il loro diritto al trasporto, anche se possiedono una carta d imbarco valida; saranno però obbligati a pagare il prezzo del volo, a meno che la stessa compagnia aerea sia responsabile del ritardo o nei

8 casi di forza maggiore. Nella stessa misura, non si possono desumere da queste disposizioni diritti al risarcimento di danni, al compenso delle spese o altri diritti nei confronti della compagnia aerea. 5. Bagaglio 5.1. La compagnia aerea può rifiutare il bagaglio il cui imballaggio non sia appropriato a garantirne un trasporto sicuro. Il passeggero deve inoltre preparare il suo bagaglio da consegnare in modo che lo stesso e gli oggetti in esso contenuti non subiscano danni durante il trasporto Il peso del bagaglio a mano non può superare 6 kg senza laptop (8 kg con laptop). Le dimensioni del bagaglio a mano non possono superare 55 cm x 40 cm x 20 cm. Per motivi di spazio e di sicurezza, è consentito portare in cabina un solo bagaglio a mano. Conformemente al regolamento (CE) n. 1546/2006, ai passeggeri è consentito portare liquidi, recipienti pressurizzati (come ad es. spray), sostanze in pasta, lozioni o sostanze gelatinose solo fino ad una quantità massima di 100 ml ad unità di imballaggio nel bagaglio a mano su tutti i voli con partenza dall Europa (anche sui voli in coincidenza). E determinante il contenuto effettivo stampato sul recipiente. Tutti i singoli recipienti devono essere trasportati interamente in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile con una capacità massima di un litro e saranno controllati. Ogni passeggero ha il diritto di prendere con sé un sacchetto. Per medicinali o alimenti per bambini si applicano disposizioni speciali, sulle quali ci si può informare tramite il service center della compagnia aerea. Diversi paesi extracomunitari hanno emanato norme identiche. Per più informazioni, rivolgersi al service center della compagnia aerea La franchigia di bagaglio consegnato è di 20 kg a passeggero (Business Class: 30 kg o, a partire da un soggiorno di 28 giorni e in caso di un unica prenotazione per il volo di andata e ritorno: 40 kg), salvo nei casi in cui diversamente precisato da regolamenti speciali (ad es. programmi fedeltà, voli verso USA/Canada: 23 kg / 51 lbs oppure 32 kg /71 lbs per clienti Business/Relax Class). A partire da un soggiorno di 28 giorni la franchigia di bagaglio aumenta a 30 kg. Si raccomanda di non consegnare bagagli da più di 32 kg ciascuno al banco di accettazione. Per più informazioni, rivolgersi al service center della compagnia aerea. Per l eventuale eccedenza bagaglio dovrà essere corrisposto un sovrapprezzo (cfr. punto 7), il cui pagamento è a carico della persona e/o passeggero registrato nella prenotazione come cliente e destinatario della fattura La quantità ed il peso del bagaglio sono riportati nel talloncino d identificazione del bagaglio consegnato al passeggero. E consigliabile apporre un etichetta con il nome e l indirizzo del passeggero sul bagaglio Il passeggero ha l obbligo di ritirare il bagaglio consegnato non appena la compagnia aerea lo metta a sua disposizione. Se il bagaglio consegnato non viene ritirato o se viene rifiutato, la compagnia aerea ha il diritto di chiedere il rimborso delle spese eventualmente derivate dal deposito del bagaglio Il passeggero ha la sola responsabilità per l adempimento di eventuali obblighi doganali legati al suo bagaglio Nei casi di ritardo, smarrimento, distruzione o danneggiamento di bagagli, si consiglia di rivolgersi immediatamente dopo l atterraggio all Ufficio Assistenza Bagagli ( Lost & Found ) del rispettivo aeroporto di arrivo.

9 6. Bagaglio non consentito 6.1. Il trasporto di oggetti pericolosi è proibito su tutti i voli della compagnia aerea Non è consentito in generale il trasporto di: - oggetti che possano mettere in pericolo il velivolo, l equipaggiamento a bordo o persone, in particolare materiale esplosivo, gas compressi, materiali ossidanti, radioattivi, corrosivi o ferromagnetici, materiali facilmente infiammabili, sostanze velenose o aggressive, inoltre liquidi di qualsiasi natura, e cioè tutti gli oggetti o sostanze elencati come pericolosi nel regolamento sul trasporto di oggetti pericolosi dell Organizzazione dell Aviazione Civile Internazionale; - oggetti non adatti al trasporto per peso, dimensioni, caratteristiche Le batterie al litio o accumulatori al litio portati separatamente dal passeggero (utilizzati nei beni di consumo elettronici, come ad es. computer portatili, cellulari, orologi, macchine fotografiche e telecamere) possono essere trasportati solo nel bagaglio registrato. Viene consentito di trasportare al massimo due batterie al litio o accumulatori separati con una prestazione wattora fino a 160 Wh come ricambi per beni di consumo elettronici. Per il trasporto di batterie o accumulatori separati con una prestazione wattora di 100 Wh a 160 Wh è obbligatorio il consenso preventivo della compagnia aerea. Per più dettagli concernenti il trasporto di batterie e accumulatori, rimandiamo alle avvertenze per motivi di sicurezza in internet Non è consentito portare con sé o nel bagaglio a mano armi di qualsiasi tipo, in particolare armi da fuoco, coltelli e spade, recipienti sotto pressione utilizzabili a scopo difensivo o di aggressione. Il divieto si estende anche a munizioni e a sostanze esplosive di ogni genere. Gli accendini a benzina (tipo Zippo) sono proibiti. E ammesso 1 accendino a gas per passeggero (non nel bagaglio) Oggetti quali pistole giocattolo (di plastica o metallo), fionde, posate, rasoi (anche di sicurezza), giocattoli normalmente in commercio utilizzabili come armi, ferri da calza, grosse mazze da baseball ed altri equipaggiamenti sportivi e per il tempo libero utilizzabili come armi (ad esempio skateboard, canne da pesca o pagaie) nonché simili oggetti appuntiti vanno inclusi nel bagaglio registrato. Lo stesso vale per forbicine e lime per manicure, pettini con manico appuntito e siringhe (salvo certificato medico) nonché per candele al gel, solette ortopediche al gel, palle di neve o articoli di decorazione simili, indipendentemente dalle dimensioni o dalla quantità di liquido. Per evitare lesioni, tutti gli oggetti taglienti nel bagaglio registrato devono essere protetti e imballati in modo sicuro Si consiglia di non includere nel bagaglio registrato oggetti fragili o deperibili, oggetti di valore, come ad esempio denaro, gioielli, pietre e metalli preziosi, computer portatili, macchine fotografiche, telefoni cellulari, strumenti di navigazione o altri apparecchi elettronici, azioni e titoli di credito, documenti, campionari, documenti d identità, chiavi di casa o dell auto, medicinali o liquidi. 7. Eccedenza di bagaglio/bagagli speciali 7.1. Per il trasporto di bagaglio il cui peso supera le franchigie in vigore, un supplemento dovrà essere pagato. Per l eventuale eccedenza di bagaglio dovrà essere corrisposto un sovrapprezzo (spese per bagaglio in eccedenza), salvo ulteriori espresse disposizioni. Il pagamento del sovrapprezzo deve essere effettuato prima della partenza, in caso contrario il trasporto del bagaglio può essere rifiutato. Il pagamento del sovrapprezzo è a carico della persona e/o passeggero registrato nella prenotazione come cliente e destinatario della fattura. Le spese per bagaglio in eccedenza vengono applicate come segue: - voli nazionali: 5 EUR per kg e tratta semplice - voli internazionali, corto/medio raggio: 8 EUR per kg e tratta semplice

10 - voli internazionali, lungo raggio: 20 EUR per kg e tratta semplice - disposizioni particolari per voli USA/Canada (due pezzi di bagaglio ammessi): franchigia di bagaglio: 2 pezzi di bagaglio di 23 kg/ 51 lbs ciascuno (32 kg/ 71 lbs per i passeggeri Business/Relax Class) spese per bagaglio in eccedenza (più di 23 kg/ 51 lbs fino a 32 kg/ 71 lbs) per kg e tratta semplice: 25 EUR (volo in partenza dalla Germania) / 25 USD (volo in partenza dalla destinazione) spese per bagaglio in eccedenza nel caso di due pezzi di bagaglio ammessi per ogni pezzo di bagaglio fino a 32 kg/ 71 lbs supplementare (a partire dal 3 pezzo) e per tratta semplice: 150 EUR (volo in partenza dalla Germania) / 150 USD (volo in partenza dalla destinazione) spese per bagaglio in eccedenza (più di 32 kg/ 71 lbs) per pezzo di bagaglio e tratta semplice: 450 EUR (volo in partenza dalla Germania) / 450 USD (volo in partenza dalla destinazione) Tutti i bagagli speciali vanno denunciati, salvo diverse espresse disposizioni. La denuncia deve essere fatta per iscritto. Per il trasporto è necessaria la conferma da parte della compagnia aerea. Nella denuncia devono essere indicate le dimensioni ed il peso del bagaglio speciale. La decisione rispetto al trasporto di bagagli in eccedenza e speciali si basa sulla capacità nella stiva e sulle disposizioni in materia di sicurezza generale e del lavoro. Il trasporto di bagagli in eccedenza e speciali può quindi essere limitato o completamente escluso. I bagagli in eccedenza (a partire da 10 kg), i bagagli speciali e fuori misura o ingombranti devono inoltre essere dichiarati al più tardi 48 ore prima della partenza all agenzia di viaggio o al service center, perché il trasporto è possibile solo in caso di spazio sufficiente disponibile I bagagli sportivi sono bagagli speciali e devono essere dichiarati e imballati ciascuno separatamente, all eccezione degli equipaggiamenti da golf e altri bagagli speciali/sportivi ai sensi dei paragrafi Noi raccomandiamo di impacchettare i bagagli sportivi in imballaggi rigidi. Devono essere riconoscibili come tali al check-in Per tipi particolari di equipaggiamenti sportivi si applicano i supplementi seguenti: - biciclette: 25 EUR per tratta semplice - deltaplani: 25 EUR per tratta semplice - paracadute / parapendio: 25 EUR per tratta semplice - bodyboard / kiteboard: 25 EUR per tratta semplice - kayak: 25 EUR per tratta semplice - tavola da surf con vela e albero: 25 EUR per tratta semplice - equipaggiamento da sub: 25 EUR per tratta semplice - equipaggiamento da equitazione (1 paio di stivali e sella): 25 EUR per tratta semplice - equipaggiamento da sci (1 paio di sci o 1 snowboard e scarponi da sci o 1 monopattino da neve a passeggero): 25 EUR per tratta semplice (a bordo dei voli della NIKI Luftfahrt GmbH: trasporto gratuito) - equipaggiamento per sci acquatico (1 paio di sci per lo sci acquatico e tuta): 25 EUR per tratta semplice I compensi per altri tipi di bagaglio sportivo saranno comunicati su richiesta del cliente Gli equipaggiamenti da sub devono essere dichiarati alla compagnia aerea prima della partenza. Le cinture devono essere senza piombi, le bombole d aria compressa vuote. Nel caso di trasporto di lampade subacquee, l accumulatore o la

11 lampadina devono essere rimossi prima dell inizio del viaggio Le biciclette devono essere dichiarate alla compagnia aerea prima della partenza ed essere imballati prima della consegna al check-in. Gli imballaggi raccomandati sono valigie speciali per biciclette o altri contenitori rigidi. Le biciclette con motore ausiliare sono classificate fra gli oggetti pericolosi e non possono essere trasportate, a meno che non siano dotate di motore elettrico e di batteria a gel Le armi sportive e le relative munizioni e tutti gli oggetti simili (per forma esterna o caratteristiche) ad armi, munizioni o materiale esplosivo devono essere dichiarati, separatamente le une dalle altre, prima della partenza alla compagnia aerea. Si consiglia di presentarsi tempestivamente al banco di accettazione il giorno della partenza. La compagnia aerea autorizza il trasporto di tali oggetti solo se vengono trasportati come merce da spedire o bagaglio registrato conformemente alle disposizioni legali sul trasporto di merci pericolose.le munizioni ammesse per ogni persona e bagaglio sono limitate a 5 kg. Ulteriori dettagli saranno forniti al momento della denuncia obbligatoria Non è necessario dichiarare gli equipaggiamenti da golf o altri bagagli speciali/sportivi se il peso di ogni pezzo di bagaglio non supera 30 kg (solo un bagaglio speciale/sportivo per ogni passeggero). In questo caso verranno inoltre trasportati gratuitamente. Oltre agli equipaggiamenti da golf queste disposizioni concernono ad es. Sedie a rotelle per sport e rispettivi attrezzi sportivi, equipaggiamenti da golf, carrozzine, passeggini e seggiolini. Gli equipaggiamenti da golf di più di 30 kg ed altri bagagli speciali/sportivi di più di 30 kg sono soggetti alle spese generali per bagaglio in eccedenza conformemente al paragrafo 7.1 (5 EUR / 8 EUR / 20 EUR per ogni kg e tipo di tratta) E ammesso il trasporto di una (1) carrozzella per passeggero disabile previa comunicazione con la prenotazione. Per motivi di spazio limitato in stiva non può essere sempre garantito il trasporto di carrozzelle a motore. Queste devono essere consegnate in condizioni che ne garantiscano il carico ed il trasporto sicuro.il trasporto di apparecchi sanitari e ausili per la deambulazione, incluse le sedie a rotelle elettriche, può essere garantito solo se questi sono stati dichiarati 48 ore prima indicando le dimensioni ed il peso e a condizione che sia disponibile spazio sufficiente a bordo e non si oppongano le prescrizioni relative al trasporto di merci pericolose. Ulteriori informazioni verranno comunicate durante la prenotazione Per il trasporto di animali è previsto un sovrapprezzo. Vengono applicate le norme di legge vigenti per il trasporto di animali. Gli animali devono essere trasportati in un contenitore adatto, chiuso, impermeabile e tale da non consentirne la fuga. Per motivi di sicurezza e di spazio, il trasporto è consentito solo previa comunicazione al momento della prenotazione ed è necessaria la conferma da parte della compagnia aerea. La compagnia aerea non accetta animali sui voli dalla e verso la Gran Bretagna, l Irlanda e l Islanda. Il passeggero è lui stesso responsabile del rispetto di tutte le prescrizioni in materia di certificati di vaccinazione e di buona salute e di tutti gli altri documenti necessari per l entrata in un paese determinato. Informazioni più dettagliate rispetto al trasporto di animali possono essere richieste presso il service center di Air Berlin o presso i contatti menzionati al paragrafo 2. Il costo per il trasporto di un animale in cabina è di 20 EUR per la singola tratta (dimensioni massime del contenitore 55 cm x 40 cm x 20 cm, peso massimo 6 kg). Il trasporto in stiva (prescritto per animali a partire da 6 kg) costa 30 EUR per la singola

12 tratta. Per i voli a partire da miglia, il prezzo ammonta a 60 EUR per la singola tratta. Gli animali che viaggiano in cabina non possono uscire dal proprio contenitore durante il volo. Il contenitore non può essere lasciato sui sedili. Su ogni volo sono ammessi solo due (2) passeggeri non vedenti accompagnati da un cane guida in cabina. Il trasporto del cane guida è consentito solo previa denuncia al momento della prenotazione ed è necessaria la conferma da parte della compagnia aerea. Per il trasporto di un cane per non vedenti non sono previsti costi aggiuntivi. 8. Trasporto di bebè, bambini e ragazzi Non è consigliabile trasportare neonati di età inferiore ai 7 giorni per evitare eventuali pregiudizi alla salute. Per il trasporto di bebè/infants (con meno di 2 anni) il prezzo sulle tratte internazionali ammonta al 10 % del prezzo (netto) del biglietto per un adulto, mentre su tutte le tratte nazionali in Germania i bebè/infants (con meno di 2 anni) sono trasportati gratuitamente. Per il trasporto di bambini a partire da 2 anni compiuti fino a 12 anni compiuti il prezzo ammonta al 67 % del prezzo (netto) del biglietto, tasse, imposte e supplemento cherosene esclusi. Per ogni passeggero adulto è ammesso il trasporto di un bebè/infant. Un solo bebè/infant è accettato per ogni fila di posti. I bambini di età inferiore ai due anni possono viaggiare seduti nel proprio seggiolino (auto), ma è necessaria la prenotazione di un posto, specificandone l uso previsto, entro 48 ore prima della partenza del volo. Il seggiolino deve rimanere fissato durante l intero volo con la cintura presente sul sedile nell aereo. Al momento sono consentiti i seggiolini delle marche Römer King Quickfix, Maxi Cosi Mico, Maxi Cosi City e Storchenmühle Maximum. Nel caso particolare, anche altri seggiolini auto possono essere ammessi al momento del preavviso. In ogni caso, il seggiolino deve essere certificato e dotato del relativo marchio. Su alcuni velivoli è ammesso anche il seggiolino Luftikid. Per ulteriori informazioni, consultare la rubrica Servizi/Servizio per la famiglie su o rivolgersi al service center al momento del preavviso. Attenzione: La presentazione di un documento d identità valido (registrazione del minore nel passaporto del genitore o documento proprio) è necessaria anche per i bebè, bambini e ragazzi. Il trasporto di bambini non accompagnati (un eventuale accompagnatore deve avere almeno 18 anni compiuti) è possibile dal loro 2 al loro 12 compleanno, previa denuncia presso la compagnia aerea. E necessaria la conferma della denuncia da parte della compagnia aerea. La denuncia è assolutamente obbligatoria per i bambini non accompagnati fino al loro 12 anno di età. Per il trasporto di bambini non accompagnati è necessaria la presentazione al checkin di un documento d identità con fototessera o di un altro documento di identificazione valido. I genitori/tutori devono presentare un accordo scritto per il viaggio. Attenzione: in diversi paesi possono essere in vigore disposizioni speciali. Per più dettagli, informarsi presso il service team al momento della denuncia/prenotazione. Al check-in deve essere indicato il nome della persona che ritirerà il bambino all aeroporto di destinazione. I genitori o accompagnatori devono rimanere in aeroporto fino alla partenza del volo. Per il trasporto di bambini non accompagnati viene applicata una tariffa di 40 EUR a tratta. Per i voli di più di miglia, questa tariffa ammonta a 80 EUR sulla singola tratta. Per i voli con scalo nei nodi aeroportuali della compagnia, quest ultima mette a disposizione un accompagnatore per i minorenni non accompagnati se il tempo di

13 scalo non supera le due ore; diversamente il trasporto viene rifiutato. 9. Trasporto di donne in stato di gravidanza Per motivi di sicurezza e per evitare pregiudizi alla salute delle donne in stato di gravidanza vengono applicate le seguenti disposizioni: Fino a 4 settimane prima della data presunta del parto il trasporto può avvenire senza certificato medico relativo all idoneità al volo; per verificare che non sia stata superata la 36a settimana di gestazione, la compagnia può richiedere il libretto di gravidanza o una relativa documentazione medica. Non è ammesso il trasporto nelle ultime 4 settimane prima della data presunta del parto. Attenzione: Le disposizioni di cui sopra si applicano anche alla data del previsto volo di ritorno. 10. Limitazioni e rifiuto del trasporto La compagnia aerea può rifiutare o interrompere il trasporto di un passeggero o del suo bagaglio in particolare qualora: - il velivolo, una persona o oggetti a bordo vengano messi in pericolo; - l equipaggio venga ostacolato nell esercizio delle proprie funzioni; - non vengano rispettate le indicazioni dell equipaggio in modo particolare quelle relative al fumo o al consumo di alcool; - il suo comportamento verso altri passeggeri o verso l equipaggio arrechi grave disturbo, danni o ferite; - sussista il sospetto fondato che il passeggero abbia intenzione di compiere uno degli atti sopra elencati; - il trasporto violi il diritto, le norme o i regolamenti in vigore nel paese di partenza o di destinazione o del paese che viene sorvolato; - il passeggero rifiuti necessari controlli alla propria persona o ai propri bagagli, eventualmente necessari per motivi di sicurezza; - il passeggero non sia in possesso dei documenti di viaggio validi, li distrugga durante il volo o si rifiuti di consegnarli su richiesta dei membri dell equipaggio dietro rilascio della relativa ricevuta; - le disposizioni importanti per la realizzazione del viaggio (norma vigente in materia di passaporti, visti o sanitaria, anche per gli animali che accompagnano i passeggeri ecc.) non vengano rispettate dal passeggero; - il passeggero non sia in grado di dimostrare al check-in o all imbarco di essere la persona per la quale è stata effettuata la prenotazione; - il prezzo del volo, le imposte, le tasse o i supplementi, anche per voli precedenti, non siano stati pagati; - il passeggero non rispetti le indicazioni della compagnia aerea riguardanti la sicurezza o il diritto interno; - il passeggero porti con sé bagagli non consentiti. La compagnia aerea ha il diritto di ridistribuire i posti prenotati, anche dopo l accesso a bordo dei passeggeri. Ciò può diventare necessario per motivi di sicurezza o operazionali. Non esiste un diritto ad un posto determinato a bordo dell aereo. Per le prenotazioni dei cosiddetti posti XL è necessario prendere nota dei seguenti punti: Poiché i posti XL si trovano nelle file vicine all uscita di emergenza, si tratta di posti connessi con la sicurezza. Per questo motivo, la compagnia aerea ripartisce questi posti solo a passeggeri che consentono di garantire, per le loro condizioni fisiche e/o psichiche, che l evacuazione dell aeromobile non sarà ostacolata in caso di emergenza.

14 La compagnia potrà allontanare, qualora si renda necessario per assicurare la sicurezza a bordo dell aereo o per proteggere gli altri passeggeri e l equipaggio, il passeggero dal velivolo, rifiutare il suo trasporto verso altri voli in ogni luogo oppure interdire il trasporto su tutta la rete. Inoltre, il pilota comandante potrà prendere tutte le altre misure necessarie e appropriate per garantire o ristabilire la sicurezza e l ordine a bordo. Ogni reato commesso a bordo del velivolo verrà perseguito penalmente e civilmente. Per motivi di sicurezza è proibito a bordo l uso di qualsiasi apparecchio elettronico privato durante il decollo e l atterraggio. L uso del telefono cellulare non è consentito durante tutta la durata del volo. L utilizzo di altri apparecchi elettronici deve essere autorizzato dagli assistenti di volo. 11. Varie Nel caso in cui una o più delle clausole contenute nelle presenti condizioni di trasporto non fosse (più) efficace, la validità delle restanti clausole resta intatta. 12. Avvisi legali Avvertenza secondo l allegato al regolamento (CE) n. 2027/97, come modificato dal regolamento (CE) n. 889/02: «ALLEGATO Responsabilità del vettore aereo per i passeggeri e il loro bagaglio La presente avvertenza riassume le norme applicate ai vettori aerei della Comunità in conformità del diritto comunitario e della Convenzione di Montreal. Risarcimento in caso di morte o lesioni Non vi sono limiti finanziari di responsabilità in caso di lesioni o morte del passeggero. Per danni fino a DSP (equivalente approssimativo in moneta locale) il vettore aereo non può contestare le richieste di risarcimento. Al di là di tale importo il vettore aereo può contestare una richiesta di risarcimento solo se è in grado di provare che il danno non gli è imputabile. Anticipi di pagamento In caso di lesioni o morte di un passeggero, il vettore deve versare entro 15 giorni dall'identificazione della persona avente titolo al risarcimento, un anticipo di pagamento per far fronte a immediate necessità economiche. In caso di morte, l'anticipo non può essere inferiore a DSP (equivalente approssimativo in moneta locale). Ritardi nel trasporto dei passeggeri In caso di ritardo, il vettore è responsabile per il danno a meno che non abbia preso tutte le misure possibili per evitarlo o che fosse impossibile prendere tali misure. La responsabilità per il danno è limitata a DSP (equivalente approssimativo in moneta locale). Ritardi nel trasporto dei bagagli In caso di ritardo, il vettore aereo è responsabile per il danno a meno che non abbia preso tutte le misure possibili per evitarlo o che fosse impossibile prendere tali

15 misure. Le responsabilità per il danno è limitata a DSP (equivalente approssimativo in moneta locale). Distruzione, perdita o danno dei bagagli Il vettore aereo è responsabile nel caso di distruzione, perdita o danno dei bagagli fino a DSP (equivalente approssimativo in moneta locale). In caso di bagaglio registrato, il vettore aereo è responsabile del danno anche se il suo comportamento è esente da colpa, salvo difetto inerente al bagaglio stesso. Per quanto riguarda il bagaglio non registrato, il vettore aereo è responsabile solo se il danno gli è imputabile. Limiti di responsabilità più elevati per il bagaglio I passeggeri possono beneficiare di un limite di responsabilità più elevato rilasciando una dichiarazione speciale, al più tardi al momento della registrazione, e pagando un supplemento. Reclami relativi al bagaglio In caso di danno, ritardo, perdita o distruzione durante il trasporto del bagaglio, il passeggero deve sporgere quanto prima reclamo per iscritto al vettore. Nel caso in cui il bagaglio registrato sia danneggiato, il passeggero deve sporgere reclamo per iscritto entro sette giorni, e in caso di ritardo entro ventun giorni, dalla data in cui il bagaglio è stato messo a disposizione del passeggero. Responsabilità del vettore contraente e del vettore effettivo Se il vettore aereo che opera il volo non è il vettore aereo contraente, il passeggero ha il diritto di presentare una richiesta di risarcimento o un reclamo a entrambi. Se il nome o codice di un vettore aereo figura sul biglietto, questo vettore è il vettore contraente. Termini per l'azione di risarcimento Le vie legali devono essere adite entro due anni dalla data di arrivo o dalla data alla quale il volo sarebbe dovuto arrivare. Base delle informazioni Le norme di cui sopra si basano sulla Convenzione di Montreal del 28 maggio 1999, messa in atto nella Comunità dal regolamento (CE) n. 2027/97, come modificato dal regolamento (CE) n. 889/2002 e dalle legislazioni nazionali degli Stati membri.» Il ricevimento senza riserve del bagaglio consegnato da parte della persona avente diritto alla consegna costituisce, salvo prova contraria, presunzione che lo stesso è stato consegnato in buono stato e conformemente al titolo di trasporto. La responsabilità del vettore aereo è in ogni caso limitata ai danni comprovati. Il danno da risarcire diminuisce in caso di concorso di colpa. A titolo integrativo, si rimanda alle condizioni sulla responsabilità dell articolo 20 della Convenzione di Montreal Avvertenza secondo il regolamento (CE) n. 261/04: La presente avvertenza riassume le norme applicate dalle compagnie aeree della Comunità in conformità del diritto comunitario in caso di cancellazione del volo, ritardo e/o negato trasporto. Il presente regolamento si applica solo al passeggero che dispone di una prenotazione confermata per il volo in questione, si presenta

16 (tranne in caso di cancellazione del volo) in tempo all'accettazione all'ora precedentemente indicata e viaggia a tariffa accessibile al pubblico. Il diritto alle compensazioni pecuniarie sottoindicate può essere escluso nei casi in cui un evento è dovuto a circostanze eccezionali che non si sarebbero comunque potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure del caso (ad esempio cattive condizioni meteorologiche, instabilità politica, scioperi, rischi per la sicurezza, improvvise carenze del volo sotto il profilo della sicurezza). Allo stesso modo, il passeggero non ha diritto a queste prestazioni se il trasporto gli viene negato per ragionevoli motivi, quali ad esempio motivi di salute o di sicurezza ovvero documenti di viaggio inadeguati. Conformemente al regolamento CE n. 261/04, un ritardo si verifica a partire dal momento in cui il volo è ritardato, rispetto all'orario di partenza previsto, di quattro ore per tutte le tratte aeree superiori a km, di tre ore per tutte le tratte aeree comprese tra e km nonché per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a km e di due ore per tutte le tratte aeree pari o inferiori a 1500 km. Qualora è prevedibile che un volo avrà un ritardo prolungato, il passeggero ha diritto a prestazioni di assistenza da parte della compagnia aerea che gli fornirà pasti e bevande in congrua relazione alla durata dell'attesa, eventualmente sistemazione in albergo e la possibilità di effettuare due brevi chiamate telefoniche o messaggi via fax o posta elettronica. La compagnia aerea non è obbligata a fornire queste prestazioni di assistenza al momento in cui esse ritarderebbero ulteriormente la partenza del volo. In caso di ritardo superiore a cinque ore, il passeggero ha diritto al rimborso del prezzo del biglietto per le tratte non effettuate. Per le tratte del viaggio già effettuate, il rimborso è possibile solo per i voli diventati inutili in considerazione del piano originale del passeggero, eventualmente verrà proposto il ritorno al primo luogo di partenza il più presto possibile. Per i circuiti "tutto compreso" vengono inoltre applicate le condizioni della direttiva 90/314/CEE concernente i viaggi, le vacanze ed i circuiti "tutto compreso", cosicché un eventuale annullamento di un volo prenotato può comportare costi di annullamento molto alti. Il passeggero che si vede negare l imbarco su un volo prenotato in caso di overbooking, sia che lo accetta volontariamente, sia che no, ha diritto, da parte della compagnia aerea, alle prestazioni di assistenza e al rimborso nella misura descritta sopra. Inoltre, il passeggero si vede offrire di proseguire il viaggio con un volo alternativo fino alla destinazione finale del volo prenotato. L'imbarco su un volo alternativo verso la destinazione finale avviene non appena possibile e in condizioni di trasporto comparabili. A seconda delle disponibilità di posti, il passeggero può invece scegliere l'imbarco su un volo alternativo verso la destinazione finale ad una data successiva di suo gradimento. In questo caso le spese per pasti e bevande, sistemazione in albergo e trasferimento sono però a carico del passeggero. Se il passeggero viene escluso dal trasporto contro la sua volontà, ha inoltre diritto ad una compensazione. Se il passeggero viene escluso dal trasporto contro la sua volontà, ha inoltre diritto ad una compensazione (in contanti, con assegni o versamenti bancari o, previo assenso del passeggero, in forma di buono). L ammontare di questo pagamento dipende dalla distanza della tratta di volo previsto e dal trasporto alternativo offerto. Il risarcimento è fissato a 250 EUR per tutte le tratte aeree inferiori o pari a km, a 400 EUR per tutte le tratte tra e km nonché per tutte le tratte intracomunitarie di oltre km e di 600 EUR per tutte le altre tratte aeree. Se al passeggero è offerto di imbarcarsi su un volo alternativo il cui orario di arrivo non supera di due ore per tutte le tratte aeree pari o inferiori a 1500 km, di tre ore per tutte le tratte aeree comprese fra e km e di quattro ore per tutte le tratte superiori a km l'orario di arrivo previsto del volo originariamente prenotato, la compensazione pecuniaria accordata ammonta solo al 50% degli importi suddetti, cioè 125 EUR, 200 EUR o 300 EUR. In caso di cancellazione di un volo per il quale una conferma di prenotazione era stata rilasciata, il passeggero ha ugualmente diritto al proseguimento del viaggio con un volo alternativo, alle prestazioni di assistenza, al rimborso e al risarcimento

17 come elencato sopra. Se la cancellazione del volo è dovuta a circostanze eccezionali, il passeggero non ha diritto al risarcimento. Allo stesso modo, il passeggero non ha diritto al risarcimento se è stato informato della cancellazione del volo almeno due settimane prima dell'orario di partenza previsto, se è stato informato della cancellazione del volo nel periodo compreso tra due settimane e sette giorni prima dell'orario di partenza previsto e se gli è stato offerto di partire con un volo alternativo non più di due ore prima dell'orario di partenza previsto e di raggiungere la destinazione finale meno di quattro ore dopo l'orario d'arrivo previsto, oppure se è stato informato della cancellazione del volo meno di sette giorni prima dell'orario di partenza previsto e se gli è stato offerto di partire con un volo alternativo non più di un'ora prima dell'orario di partenza previsto e di raggiungere la destinazione finale meno di due ore dopo l'orario d'arrivo previsto. L organismo competente a cui si possono presentare i reclami ai sensi del regolamento è per l Italia l Ente Nazionale per l Aviazione Civile, Viale del Castro Pretorio, 118, I Roma. Attenzione: Quest avvertenza è richiesta dal regolamento (CE) n. 889/2002 e dal regolamento (CE) n. 261/2004. Tuttavia, quest avvertenza non rappresenta una base legale su cui si potrebbe fondare una pretesa di risarcimento, né può servire per l interpretazione delle disposizioni della Convenzione di Montreal. Data di aggiornamento: 01/08/2009

Regolamento Europeo n. 2004/261/CE del 11/2/2004, in vigore dal 17/2/2005

Regolamento Europeo n. 2004/261/CE del 11/2/2004, in vigore dal 17/2/2005 Spesso, nel corso del lavoro quotidiano, ci imbattiamo in situazioni che richiedono la conoscenza di alcune norme a tutela del viaggiatore e, per estensione, di noi stessi in quanto professionisti del

Dettagli

Tutela del viaggiatore e dell azienda cliente: normative e diritti nel trasporto aereo

Tutela del viaggiatore e dell azienda cliente: normative e diritti nel trasporto aereo Tutela del viaggiatore e dell azienda cliente: normative e diritti nel trasporto aereo QUALI TUTELE SONO PREVISTE IN CASO DI CANCELLAZIONE DEL VOLO? (Regolamento 281/2004) RIMBORSO del prezzo del biglietto

Dettagli

fenomeno dell overbooking

fenomeno dell overbooking Overbooking È una tecnica di vendita in forza della quale i vettori di linea accettano prenotazioni per un numero di passeggeri superiore a quello che può essere trasportato dall aeromobile fenomeno dell

Dettagli

CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO

CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO CARTA DEI DIRITTI DEL PASSEGGERO AMBITO DI APPLICAZIONE ED INFORMAZIONI ESSENZIALI Il trasporto aereo è regolato dalla normativa comunitaria e dalle convenzioni internazionali applicabili nonché dal Codice

Dettagli

Carta dei Diritti del Turista

Carta dei Diritti del Turista Comitato Regionale Veneto PortaDiritti Consigli utili per scelte consapevoli Carta dei Diritti del Turista Quante volte accingendoci a sottoscrivere un contratto, ad acquistare un bene, ad usufruire di

Dettagli

AVVISO SUI DIRITTI DEL PASSEGGERO IN CASO DI NEGATO IMBARCO, RITARDO O CANCELLAZIONE DEL VOLO VERSION 9 UPDATED 14/01/2011

AVVISO SUI DIRITTI DEL PASSEGGERO IN CASO DI NEGATO IMBARCO, RITARDO O CANCELLAZIONE DEL VOLO VERSION 9 UPDATED 14/01/2011 AVVISO SUI DIRITTI DEL PASSEGGERO IN CASO DI NEGATO IMBARCO, RITARDO O CANCELLAZIONE DEL VOLO VERSION 9 UPDATED 14/01/2011 Questo avviso contiene importanti informazioni in merito ai diritti dei passeggeri

Dettagli

NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI

NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI NORME DI COMPORTAMENTO DEGLI UTENTI PER IL SERVIZIO PUBBLICO DI TRASPORTO LINEA LECCE-NAPOLI Le presenti CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO si applicano ai servizi di trasporto di concessione Ministeriale

Dettagli

Risposte alle domande più frequenti (FAQ)

Risposte alle domande più frequenti (FAQ) Risposte alle domande più frequenti (FAQ) Bagaglio aereo a domicilio: panoramica delle informazioni più importanti. Informazioni bagaglio aereo a domicilio (estero Svizzera): alla fine del documento. Informazioni

Dettagli

A. Termini e condizioni generali di contratto (CGC)

A. Termini e condizioni generali di contratto (CGC) Indice A. Termini e condizioni generali di contratto (CGC)... 2 1. Definizioni... 2 2. Ambito di applicazione... 3 3. Prenotazioni... 3 3.1 Recapiti per notifiche e informazioni... 3 3.2 Contratto... 3

Dettagli

Tutela e diritti dei passeggeri di voli aerei: negato imbarco, cancellazione, ritardo e sistemazione in classe superiore o inferiore

Tutela e diritti dei passeggeri di voli aerei: negato imbarco, cancellazione, ritardo e sistemazione in classe superiore o inferiore Abstract Tribunale Bologna 24.07.2007, n.7770 - ISSN 2239-7752 Tutela e diritti dei passeggeri di voli aerei: negato imbarco, cancellazione, ritardo e sistemazione in classe superiore o inferiore 09 maggio

Dettagli

DOCUMENTO DI TRASPORTO

DOCUMENTO DI TRASPORTO 1 di 7 27/12/2013 15:20 DOCUMENTO DI TRASPORTO Meridiana fly S.p.A - Sede Legale ed Amministrativa: Centro Direzionale Aeroporto Costa Smeralda 07026 Olbia (OT), Italia - Cap. Soc. i.v. 847.819,33 - Reg

Dettagli

Economy Class: una borsa delle dimensioni di 55 x 38 x 20 cm e di peso non superiore ai 7 kg.

Economy Class: una borsa delle dimensioni di 55 x 38 x 20 cm e di peso non superiore ai 7 kg. ORARI DEL CHECK-IN Gli sportelli del check-in di Emirates aprono ovunque almeno 3 ore prima I passeggeri delle classi First e Business devono presentarsi agli sportelli del check-in non più tardi di un'ora

Dettagli

CONDIZIONI CONTRATTUALI GENERALI PER LE AGENZIE

CONDIZIONI CONTRATTUALI GENERALI PER LE AGENZIE CONDIZIONI CONTRATTUALI GENERALI PER LE AGENZIE di Air Berlin PLC & Co. Luftverkehrs KG (airberlin), NIKI Luftfahrt GmbH e Belair Airlines AG Condizioni Agentur Text contrattuali AGB I. OGGETTO DEL CONTRATTO

Dettagli

Se viaggi in: Aereo Treno Mare Autobus. L Europa ci unisce!

Se viaggi in: Aereo Treno Mare Autobus. L Europa ci unisce! Se viaggi in: Aereo Treno Mare Autobus L Europa ci unisce! Se viaggi in Aereo I principali diritti dei passeggeri: Persone con disabilità e a mobilità ridotta Imbarco negato Cancellazione Lunghi ritardi

Dettagli

Overbooking e negato imbarco

Overbooking e negato imbarco IL TRASPORTO AEREO Prenotazione e tariffe I voli sono classificabili in voli di linea, previsti dagli orari delle compagnie aeree, e voli "charter", ossia voli a carattere occasionale noleggiati da organizzazioni

Dettagli

4 LUGLIO 2014: GIORNATA EUROPEA DEI DIRITTI DEI PASSEGGERI AEREI

4 LUGLIO 2014: GIORNATA EUROPEA DEI DIRITTI DEI PASSEGGERI AEREI 4 LUGLIO 2014: GIORNATA EUROPEA DEI DIRITTI DEI PASSEGGERI AEREI Di Francesca D'Antuono (stagista presso Europe Direct e Eurodesk - Provincia di Pordenone) È giunta alla sua sesta edizione la Giornata

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DEI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DEI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DEI PACCHETTI TURISTICI 1) Premessa - Nozione di Pacchetto Turistico Premesso che: il decreto legislativo n. 111 del 17.3.95 di attuazione della Direttiva 90/314/CE

Dettagli

GLI UNICI DOCUMENTI DI IDENTITÀ ACCETTATI SUI VOLI RYANAIR SONO:

GLI UNICI DOCUMENTI DI IDENTITÀ ACCETTATI SUI VOLI RYANAIR SONO: CHECK-IN ONLINE Tutti i passeggeri devono effettuare l'accettazione on- line su www.ryanair.com e provvedere a stampare la propria Carta di Imbarco. La funzione di check- in online è disponibile da 15

Dettagli

Risposte alle domande più frequenti (FAQ)

Risposte alle domande più frequenti (FAQ) Risposte alle domande più frequenti (FAQ) Bagaglio a domicilio: panoramica delle informazioni più importanti. Informazioni sul bagaglio a domicilio express: alla fine del documento. Informazioni sul bagaglio

Dettagli

Avventura Sicilia Srl. CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

Avventura Sicilia Srl. CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) Premessa e nozione di pacchetto turistico Premesso che: a) il decreto legislativo n. 111 del 17/03/95 di attuazione della direttiva 90/314/CE dispone a protezione del consumatore che l organizzazione

Dettagli

Indice. Condizioni generali di trasporto (CGT)

Indice. Condizioni generali di trasporto (CGT) Indice Condizioni generali di trasporto (CGT) 1. Definizioni... 2 2. Campo di applicazione... 3 3. Prenotazione... 3 3.1 Recapiti per notifiche e informazioni... 3 3.2 Contratto di trasporto... 3 3.3 Biglietto

Dettagli

Lettura Trasporto aereo: normative internazionali

Lettura Trasporto aereo: normative internazionali Trasporto aereo: normative internazionali La Convenzione di Varsavia Ratificata e resa esecutiva in Italia con la legge 19 maggio 1932 n. 841, la convenzione: 1. regola in particolare la responsabilità

Dettagli

I GO TRAVEL CONDIZIONI GENERALI DEL CONTRATTO DI VENDITA DI SERVIZI TURISTICI I GO TRAVEL 1. PREMESSA: NOZIONE DI SERVIZIO TURISTICO E DI TURISTA

I GO TRAVEL CONDIZIONI GENERALI DEL CONTRATTO DI VENDITA DI SERVIZI TURISTICI I GO TRAVEL 1. PREMESSA: NOZIONE DI SERVIZIO TURISTICO E DI TURISTA I GO TRAVEL CONDIZIONI GENERALI DEL CONTRATTO DI VENDITA DI SERVIZI TURISTICI I GO TRAVEL 1. PREMESSA: NOZIONE DI SERVIZIO TURISTICO E DI TURISTA I GO TRAVEL propone la vendita ad un prezzo forfettario

Dettagli

Indice. Condizioni generali di trasporto (CGT)

Indice. Condizioni generali di trasporto (CGT) Indice Condizioni generali di trasporto (CGT) 1. Definizioni... 2 2. Campo di applicazione... 3 3. Prenotazione... 3 3.1 Recapiti per notifiche e informazioni... 3 3.2 Contratto di trasporto... 3 3.3 Biglietto

Dettagli

SUPERFAST FERRIES & BLUE STAR FERRIES

SUPERFAST FERRIES & BLUE STAR FERRIES SUPERFAST FERRIES & BLUE STAR FERRIES TERMINI & CONDIZIONI / INFORMAZIONI GENERALI Il trasporto dei passeggeri e dei rispettivi bagagli e veicoli al seguito è soggetto a a) la Convenzion di Atene relative

Dettagli

Vacanza Informata *** I diritti del passeggero nei principali casi di disservizio aeroportuale

Vacanza Informata *** I diritti del passeggero nei principali casi di disservizio aeroportuale Via Volturno n. 33-30173 VENEZIA/MESTRE Telefono e Fax 041/5349637 E-mail: info@associazionedifesaconsumatori.it www.associazionedifesaconsumatori.it Vacanza Informata *** I diritti del passeggero nei

Dettagli

Al regolamento del saldo, i documenti di viaggio ed i biglietti aerei verranno spediti mediante assicurata convenzionale.

Al regolamento del saldo, i documenti di viaggio ed i biglietti aerei verranno spediti mediante assicurata convenzionale. PREMESSA. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO Ai sensi dell art. 2 n. 1 decreto legislativo n. 111 del 17.3.95 di attuazione della Direttiva 90/314/CEE: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le vacanze

Dettagli

Con le parole NOI, NOSTRO, NOI STESSI e CI si intende The Luxury Milano avente sede legale in Via Plinio 3, Milano, Italia.

Con le parole NOI, NOSTRO, NOI STESSI e CI si intende The Luxury Milano avente sede legale in Via Plinio 3, Milano, Italia. POLICY ARTICOLO 1 - Definizioni Con le parole NOI, NOSTRO, NOI STESSI e CI si intende The Luxury Milano avente sede legale in Via Plinio 3, Milano, Italia. Con le parole VOI, VOSTRO e VOI STESSI si intende

Dettagli

Condizioni Generali di vendita

Condizioni Generali di vendita Condizioni Generali di vendita 1. PREMESSA - NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO: Premesso che: a) il Decreto Legislativo n. 206 del 06/09/2005 Codice del Consumo dispone a protezione del consumatore che l

Dettagli

748.411. Ordinanza sul trasporto aereo. (OTrA) Sezione 1: Disposizioni generali. del 17 agosto 2005 (Stato 30 agosto 2005)

748.411. Ordinanza sul trasporto aereo. (OTrA) Sezione 1: Disposizioni generali. del 17 agosto 2005 (Stato 30 agosto 2005) Ordinanza sul trasporto aereo (OTrA) 748.411 del 17 agosto 2005 (Stato 30 agosto 2005) Il Consiglio federale svizzero, visti gli articoli 6a e 75 della legge federale del 21 dicembre 1948 1 sulla navigazione

Dettagli

Condizioni generali di vendita

Condizioni generali di vendita Condizioni generali di vendita 1. FONTI LEGISLATIVE: La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata fino alla

Dettagli

Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici

Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici 1. Premessa. Nozione di pacchetto turistico. Premesso che: a) il decreto legislativo n. 111 del 17.3.95 di attuazione della Direttiva

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per eventi

Condizioni Generali di Contratto per eventi Condizioni Generali di Contratto per eventi Ambito di applicazione Le presenti Condizioni Generali di Contratto (CGC) valgono per la stipulazione di un contratto che si conclude con l ostello haus international

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO VENDITA PACCHETTI TURISTICI. PREMESSA, NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO.

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO VENDITA PACCHETTI TURISTICI. PREMESSA, NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO. CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO VENDITA PACCHETTI TURISTICI. PREMESSA, NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO. Premesso che: L organizzatore ed il venditore del pacchetto turistico, cui il consumatore si rivolge,

Dettagli

Termini e condizioni contrattuali generali della Evolution Internet Fund GmbH per il portale Internet www.travador.it

Termini e condizioni contrattuali generali della Evolution Internet Fund GmbH per il portale Internet www.travador.it Termini e condizioni contrattuali generali della Evolution Internet Fund GmbH per il portale Internet www.travador.it Gentile cliente, in seguito troverà i termini e condizioni contrattuali generali della

Dettagli

Licenza n. 560 del 20/02/2006 - Assicurazione n. 280002/2011. Condizioni generali del contratto

Licenza n. 560 del 20/02/2006 - Assicurazione n. 280002/2011. Condizioni generali del contratto Via J. Kennedy, 128 Belmonte Mezzagno (PA) Tel. 0918736345 / 091 6156221 Fax 0913809815 scafidiviaggi@virgilio.it - www.scafidiviaggi.com Licenza n. 560 del 20/02/2006 - Assicurazione n. 280002/2011 Condizioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ALIPARMA SRL

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ALIPARMA SRL CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO ALIPARMA SRL DEFINIZIONI Ai fini del presente contratto: I. col termine Aliparma si intende la Aliparma srl, con sede legale in Parma, Via Adorni, n.1; II. col termine

Dettagli

Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti

Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti CONDIZIONI DI CONTRATTO ED ALTRE INFORMAZIONI IMPORTANTI SI INFORMANO I PASSEGGERI CHE EFFETTUANO UN VIAGGIO CON DESTINAZIONE FINALE O UNO STOP

Dettagli

https://wts.meridiana.it/booking/flight_ticket.aspx?id_sessiondb=9c5cf6a0-686f-467f...

https://wts.meridiana.it/booking/flight_ticket.aspx?id_sessiondb=9c5cf6a0-686f-467f... Pagina 1 di 4 DOCUMENTO DI TRASPORTO Con questo documento di trasporto prego recarsi direttamente al Check in il giorno della partenza Meridiana fly S.p.A - Sede Legale ed Amministrativa: Centro Direzionale

Dettagli

Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio 11 febbraio 2004, n. 261

Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio 11 febbraio 2004, n. 261 Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio 11 febbraio 2004, n. 261 Regolamento (CE) n. 261/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio dell'11 febbraio 2004 che istituisce regole comuni in materia

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VIAGGIO

CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VIAGGIO CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VIAGGIO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata

Dettagli

Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici

Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetti turistici 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI. 1.6 Periodo di affitto Il periodo minimo di affitto è di 7 notti, a meno che non sia diversamente specificato.

CONDIZIONI GENERALI. 1.6 Periodo di affitto Il periodo minimo di affitto è di 7 notti, a meno che non sia diversamente specificato. CONDIZIONI GENERALI Le seguenti condizioni vengono applicate a tutti i contratti di affitto strutture stipulati con Vacanceselect International AG e sono indissolubilmente legati al contratto di prenotazione.

Dettagli

Vademecum Stage Bratislava

Vademecum Stage Bratislava Istituto Superiore Istruzione Secondaria G.TASSINARI Codice Nazionale C-5-FSE04-POR-Campania 2012-362 Esperienze a confronto: la Meccanica in Europa Vademecum Stage Bratislava DOCENTE TUTOR TELEFONO Ricci

Dettagli

1 - FONTI LEGISLATIVE

1 - FONTI LEGISLATIVE NORME E CONDIZIONI Condizioni generali di contratto di vendita di pacchetto turistico Approvate da Assotravel, Assoviaggi, Astoi, Autotutela, Federviaggio, Fiavet 1 - FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti

Dettagli

Contatti: 0289356408 800 00 33 00 Confermare la partenza:

Contatti: 0289356408 800 00 33 00 Confermare la partenza: Contatti: Per qualsiasi informazione o dubbio potrete contattare ITALTURIST dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00 ai seguenti riferimenti: via fax al seguente numero: 0289356408 al numero verde:

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto - Voli Speciali

Condizioni Generali di Contratto - Voli Speciali Condizioni Generali di Contratto - Voli Speciali Di seguito le Condizioni Generali di Contratto per l acquisto di biglietti Solo volo charter o linea charterizzata, oppure di pacchetti di viaggio contenenti

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO INTRODUZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO INTRODUZIONE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO INTRODUZIONE Le presenti condizioni generali si applicano ai contratti aventi ad oggetto la vendita dei pacchetti turistici organizzati e/o venduti da SPEED DATE VACANZE,

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

TERMINI E CONDIZIONI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Termini e condizioni TERMINI E CONDIZIONI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA I prodotti presentati sul sito www.officineturistiche.it sono stati realizzati e sono commercializzati dalla società Mayson du Voyage

Dettagli

ANEK LINES Condizioni Generali

ANEK LINES Condizioni Generali ANEK LINES Condizioni Generali Condizioni di trasporto I Passeggeri, i Loro bagagli ed i veicoli sono trasportati in conformità alle seguenti direttive : a) Convenzione Internazionale di Atene del 1974

Dettagli

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Atti per i quali la pubblicazione è una condizione di applicabilità)

Gazzetta ufficiale dell'unione europea. (Atti per i quali la pubblicazione è una condizione di applicabilità) 17.2.2004 L 46/1 I (Atti per i quali la pubblicazione è una condizione di applicabilità) REGOLAMENTO (CE) N. 261/2004 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO dell'11 febbraio 2004 che istituisce regole

Dettagli

Contratto di viaggio. 1 di 5 18/11/2010 21.51

Contratto di viaggio. 1 di 5 18/11/2010 21.51 1 di 5 18/11/2010 21.51 Contratto di viaggio Organizzazione tecnica: VIAGGI SOLIDALI Assicurazione responsabilità civile: MONDIAL ASSISTANCE 3441/175498 Programmi trasmessi alla Provincia di Torino Licenza

Dettagli

Condizioni Generali di Viaggio

Condizioni Generali di Viaggio Condizioni Generali di Viaggio PREMESSA Le presenti Condizioni di Viaggio disciplinano il servizio di trasporto passeggeri su gomma in ambito nazionale ed internazionale effettuato dalla Calanda Viaggi

Dettagli

Termini e Condizioni Contrattuali

Termini e Condizioni Contrattuali Termini e Condizioni Contrattuali 1) Fonti legislative e condizioni generali. La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che internazionale,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO DIECICENTO è soggetto organizzatore di viaggi, vacanze o giri turistici tutto compreso, che sono commercializzati direttamente o per il

Dettagli

IL PARLAMENTO EUROPEO ED IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA,

IL PARLAMENTO EUROPEO ED IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA, REGOLAMENTO (CE)N.889/2002 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 13 maggio 2002 che modifica il regolamento (CE)n.2027/97 sulla responsabilità del vettore aereo in caso di incidenti (Testo rilevante

Dettagli

Condizioni generali di contratto

Condizioni generali di contratto Condizioni generali di contratto Ai sensi dell art. 6 del d.lgs 111/95 i clienti hanno diritto di ricevere copia del contratto di compravendita del pacchetto turistico. 1) PREMESSA NOZIONE DI PACCHETTO

Dettagli

OVER BOOKING (AEREO) (OVERBOOKING 1 : prenotazioni molto più numerose delle disponibilità)

OVER BOOKING (AEREO) (OVERBOOKING 1 : prenotazioni molto più numerose delle disponibilità) OVER BOOKING (AEREO) (OVERBOOKING 1 : prenotazioni molto più numerose delle disponibilità) INTRODUZIONE L overbooking aereo si presenta quando il numero dei passeggeri con regolare prenotazione (confermata),

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per il prodotto Voli Speciali.

Condizioni Generali di Contratto per il prodotto Voli Speciali. Condizioni Generali di Contratto per il prodotto Voli Speciali. INTRODUZIONE ETC Exclusive Travel Consulting SA è una agenzia viaggi con sede a Lugano Via San Gottardo,10 (di seguito ETC SA ) che opera

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA PACCHETTI TURISTICI, REGOLAMENTO E INFORMAZIONI UTILI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA PACCHETTI TURISTICI, REGOLAMENTO E INFORMAZIONI UTILI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA PACCHETTI TURISTICI, REGOLAMENTO E INFORMAZIONI UTILI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. PREMESSA. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO PREMESSO CHE: A) IL DECRETO LEGISLATIVO N.

Dettagli

Condizioni generali di contratto per prenotazioni di servizi di viaggio su www.lidl-viaggi.it

Condizioni generali di contratto per prenotazioni di servizi di viaggio su www.lidl-viaggi.it Condizioni generali di contratto per prenotazioni di servizi di viaggio su www.lidl-viaggi.it I. Premessa Le presenti condizioni regolano l attività con cui la Lidl E-Commerce International GmbH & Co.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1. PREMESSA NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO Il Turista ha diritto di ricevere copia del contratto di vendita di pacchetto turistico ai

Dettagli

DIRITTI DEI PASSEGGERI NEL TRASPORTO CON AUTOBUS

DIRITTI DEI PASSEGGERI NEL TRASPORTO CON AUTOBUS DIRITTI DEI PASSEGGERI NEL TRASPORTO CON AUTOBUS Dal 1 marzo 2013 è in vigore il Regolamento (UE) n. 181/2011, che stabilisce i diritti dei passeggeri nel trasporto effettuato con autobus, prevedendo,

Dettagli

LE REGOLE D ORO DEI TURISTI

LE REGOLE D ORO DEI TURISTI FEDERCONSUMATORI LOMBARDIA Sede di Milano e della Lombardia Viale Zara, 7/9-20159 Milano Fax 02-69900858 federconsumatori@infinito.it Tel. 02-60830081 LE REGOLE D ORO DEI TURISTI Questo opuscolo nasce

Dettagli

Clausole e Condizioni generali dell industria Tessile Tedesca Testo del 01.01.2002

Clausole e Condizioni generali dell industria Tessile Tedesca Testo del 01.01.2002 Clausole e Condizioni generali dell industria Tessile Tedesca Testo del 01.01.2002 Queste clausole e condizioni generali sono valide esclusivamente tra commercianti 1 Luogo dell adempimento, consegna ed

Dettagli

Norme di viaggio per i passeggeri

Norme di viaggio per i passeggeri Norme di viaggio per i passeggeri Condizioni di fornitura dei servizi di trasporto di passeggeri, bagagli a mano e altri bagagli sui treni Aeroexpress. 1. Disposizioni generali 1. Le presenti Norme sono

Dettagli

Trasporto aereo di persone

Trasporto aereo di persone Trasporto aereo di persone ART. 1678 c.c. delinea la figura generale valida per qualsiasi tipo di trasporto ART. 940 cod. nav.. DISCIPLINA IL SOTTOTIPO Contratto di trasporto di persone per via aerea e

Dettagli

Condizioni generali di prenotazione

Condizioni generali di prenotazione OFFERTA SPECIALE Condizioni generali di prenotazione 1. Introduzione Le presenti condizioni generali costituiscono parte integrante del contratto stipulato con ICEtravel Srl Via Mauro Macchi, 28 20124

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VENDITA PACCHETTO TURISTICO

CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VENDITA PACCHETTO TURISTICO CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VENDITA PACCHETTO TURISTICO Premesso che : a) il consumatore ha diritto di ricevere una copia del contratto di vendita del pacchetto turistico (ai sensi dell art. 35 del

Dettagli

Reg. (CEE) 4-2-1991 n. 295/91 295

Reg. (CEE) 4-2-1991 n. 295/91 295 Reg. (CEE) 4-2-1991 n. 295/91 295 Regolamento del Consiglio che stabilisce norme comuni relative ad un sistema di compensazione per negato imbarco nei trasporti aerei di linea. Pubblicata nella G.U.C.E.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI SERVIZIO PACCO ORDINARIO INTERNAZIONALE

CONDIZIONI GENERALI DI SERVIZIO PACCO ORDINARIO INTERNAZIONALE CONDIZIONI GENERALI DI SERVIZIO PACCO ORDINARIO INTERNAZIONALE Le presenti Condizioni Generali, che si compongono di 15 articoli, disciplinano il Servizio Pacco Ordinario Internazionale (di seguito servizio

Dettagli

ROTARY INTERNATIONAL REGOLAMENTO VIAGGI E RESOCONTO SPESE LUGLIO 2013

ROTARY INTERNATIONAL REGOLAMENTO VIAGGI E RESOCONTO SPESE LUGLIO 2013 ROTARY INTERNATIONAL REGOLAMENTO VIAGGI E RESOCONTO SPESE LUGLIO 2013 SCOPO Il Rotary International Travel Service (RITS) ha lo scopo di offrire servizi sicuri ed economici a chiunque viaggi a spese del

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI I Termini e Condizioni di seguito riportate costituiscono una parte integrante del contratto tra il cliente, da ora in avanti chiamato PARTECIPANTE e SERVICIOS TURISTICOS

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VIAGGIO

CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VIAGGIO CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI VIAGGIO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata

Dettagli

VADEMECUM DI VIAGGIO

VADEMECUM DI VIAGGIO Gentile Cliente, VADEMECUM DI VIAGGIO nel ringraziarla per la fiducia accordata nell'acquisto del suo titolo di viaggio presso la nostra Agenzia Viaggi, La invitiamo a leggere attentamente le istruzioni

Dettagli

Viaggiare in aereo con i bambini

Viaggiare in aereo con i bambini Domande frequenti Viaggiare in aereo con i bambini easyjet desidera rendere il viaggio con la famiglia il più semplice possibile. Per questo motivo abbiamo raggruppato le risposte alle domande più frequenti

Dettagli

PREMESSA. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO

PREMESSA. NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO Ai sensi dell'art. 16 della Legge 296/98 si ricorda che la Legge Italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO (PASSEGGERI E BAGAGLI)

CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO (PASSEGGERI E BAGAGLI) CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO (PASSEGGERI E BAGAGLI) Mod RCL 012 Rev. 0 Del 9/11/05 PAGINA 1 DI 23 INDICE ART.1 - Definizioni..... pag.3 ART.2 - Applicabilità.. pag.5 ART.3 - Biglietti... pag.6 ART.4

Dettagli

Condizioni generali di vendita di pacchetti turistici

Condizioni generali di vendita di pacchetti turistici Condizioni generali di vendita di pacchetti turistici Le presenti condizioni generali di vendita sono integrate dalla descrizione del pacchetto turistico e dal programma di viaggio consegnati al viaggiatore

Dettagli

ALCUNE IMPORTANTI INFORMAZIONI PER L INGRESSO NEGLI U.S.A. PER I CITTADINI ITALIANI. ESTA (Electronic System for Travel Authorization)

ALCUNE IMPORTANTI INFORMAZIONI PER L INGRESSO NEGLI U.S.A. PER I CITTADINI ITALIANI. ESTA (Electronic System for Travel Authorization) ALCUNE IMPORTANTI INFORMAZIONI PER L INGRESSO NEGLI U.S.A. PER I CITTADINI ITALIANI ESTA (Electronic System for Travel Authorization) I cittadini italiani che si recano negli Stati Uniti devono ottenere

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto e di Trasporto (Condizioni Generali di Condor Flugdienst GmbH)

Condizioni Generali di Contratto e di Trasporto (Condizioni Generali di Condor Flugdienst GmbH) Condizioni Generali di Contratto e di Trasporto (Condizioni Generali di Condor Flugdienst GmbH) Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2015 Condizioni Generali di Contratto e di Trasporto (Condizioni Generali

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI. Approvato con deliberazione consigliare n.31 dd.20/4/04 DISPOSIZIONI GENERALI. art. 1. art.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI. Approvato con deliberazione consigliare n.31 dd.20/4/04 DISPOSIZIONI GENERALI. art. 1. art. REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DEGLI OGGETTI RINVENUTI Approvato con deliberazione consigliare n.31 dd.20/4/04 DISPOSIZIONI GENERALI art. 1 Nell ambito del Servizio Programmazione Acquisti del Comune di Trieste

Dettagli

Educazione al Consumo Consapevole: Economia, Turismo, e-commerce

Educazione al Consumo Consapevole: Economia, Turismo, e-commerce ISTITUTO TECNICO ECONOMICO E TECNOLOGICO LEONARDO DA VINCI DI MILAZZO Educazione al Consumo Consapevole: Economia, Turismo, e-commerce Associazione dei Consumatori IL MELOGRANO COS È UN PACCHETTO TURISTICO?

Dettagli

DIRITTI DEI VIAGGIATORI

DIRITTI DEI VIAGGIATORI 2014 DIRITTI DEI VIAGGIATORI Centro Europeo Consumatori Italia - Uffico Bolzano I-39100 Bolzano, via Brennero, 3 Tel.: +39-0471-980939 Fax.: +39-0471-980239 E-Mail: info@euroconsumatori.org Internet: http://www.euroconsumatori.org

Dettagli

Condizioni Generali di contratto di vendita di pacchetti turistici e/o di servizi di viaggio

Condizioni Generali di contratto di vendita di pacchetti turistici e/o di servizi di viaggio Condizioni Generali di contratto di vendita di pacchetti turistici e/o di servizi di viaggio 1. PREMESSA Il presente documento definisce le condizioni predisposte da JAKALA EVENTS S.p.A., (di seguito "JE"),

Dettagli

- Responsabilità civile, valida per tutto il mondo (tranne U.S.A. e Canada), che copre i danni ai clienti per

- Responsabilità civile, valida per tutto il mondo (tranne U.S.A. e Canada), che copre i danni ai clienti per ASSICURAZIONI PERSONALI DELLE GUIDE "Nell'esercizio delle specifiche rispettive attività, le responsabilità professionali e patrimoniali nei confronti dei clienti dell'associazione si intendono assunte

Dettagli

DECRETO LEGISLATIVO 17 marzo 1995, n. 111. Attuazione della direttiva n. 90/314/CEE concernente i viaggi, le vacanze ed i circuiti tutto compreso.

DECRETO LEGISLATIVO 17 marzo 1995, n. 111. Attuazione della direttiva n. 90/314/CEE concernente i viaggi, le vacanze ed i circuiti tutto compreso. DECRETO LEGISLATIVO 17 marzo 1995, n. 111 Attuazione della direttiva n. 90/314/CEE concernente i viaggi, le vacanze ed i circuiti tutto compreso. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visti gli articoli 76 e

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia Lituano, sia Internazionale,

Dettagli

Condizioni Generali 1. FONTI LEGISLATIVE

Condizioni Generali 1. FONTI LEGISLATIVE Condizioni Generali 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale sia internazionale, è disciplinata fino alla sua abrogazione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACCORDO UTENTE /PRESTATORE DI SERVIZI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI ACCORDO UTENTE /PRESTATORE DI SERVIZI TURISTICI Progetto cofinanziato dall Unione Europea con il POR FESR 2007-2013 int. 2.1.2.11.4 Incentivi alla diffusione e all utilizzo dell ICT per il turismo 1 Disposizioni generali CONDIZIONI GENERALI DI ACCORDO

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto e di Trasporto (Condizioni Generali di Thomas Cook Airlines Belgium)

Condizioni Generali di Contratto e di Trasporto (Condizioni Generali di Thomas Cook Airlines Belgium) Condizioni Generali di Contratto e di Trasporto (Condizioni Generali di Thomas Cook Airlines Belgium) Ultimo aggiornamento: 01 agosto 2015 Condizioni Generali di Contratto e di Trasporto (Condizioni Generali

Dettagli

Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri di Trenitalia

Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri di Trenitalia Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri di Trenitalia 1 Parte I Norme Comuni Aggiornata al 1 marzo 2015 2 Indice Parte I Norme comuni Pagina 1. Ambito di applicazione 4 2. Principali fonti normative

Dettagli

CONDIZIONI DI VENDITA

CONDIZIONI DI VENDITA CONDIZIONI DI VENDITA Contratto di Vendita Pacchetto Turistico Premesso che: a) il Consumatore ha diritto di ricevere una copia del contratto di vendita del pacchetto turistico (ai sensi dell art.35 del

Dettagli

07294870634 CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO REGOLAMENTO DI TRASPORTO PER PASSEGGERI E MERCI

07294870634 CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO REGOLAMENTO DI TRASPORTO PER PASSEGGERI E MERCI La TRA.VEL.MAR. S.r.l., appresso identificata come La Società, assume il trasporto delle persone, del loro bagaglio e degli autoveicoli, motoscooter e motociclette al seguito dei passeggeri, in conformità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. PREMESSA FONTI LEGISLATIVE: La compravendita di pacchetti turistici, sia che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio nazionale che estero, è disciplinata

Dettagli

ARTICOLO 1 - SIGNIFICATO DI ESPRESSIONI PARTICOLARI PRESENTI IN QUESTE CONDIZIONI

ARTICOLO 1 - SIGNIFICATO DI ESPRESSIONI PARTICOLARI PRESENTI IN QUESTE CONDIZIONI CONDIZIONI GENERALI DI TRASPORTO SOMMARIO: 1. ARTICOLO 1: SIGNIFICATO DI ESPRESSIONI PARTICOLARI PRESENTI IN QUESTE CONDIZIONI 2. ARTICOLO 2: APPLICABILITÀ 3. ARTICOLO 3: BIGLIETTI 4. ARTICOLO 4: SCALI

Dettagli

Condizioni commerciali generali (AGB)

Condizioni commerciali generali (AGB) Condizioni commerciali generali (AGB) della Knauf AMF GmbH & Co. KG per forniture e prestazioni (01/2014) (1) Campo d applicazione (1.1) Tutte le nostre offerte, accettazioni di ordini e/o tutte le forniture

Dettagli