H^"'nElEi m* W. Prot. n.2188/a7 Manfredonia, 18/06/20!.4. Spett.le DoLcE vttavtaggt ETURTSMO vta Bovro, T 11- S.EN.f Rsrl PROGEIIO AZI NDA SRL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "H^"'nElEi m* W. Prot. n.2188/a7 Manfredonia, 18/06/20!.4. Spett.le DoLcE vttavtaggt ETURTSMO vta Bovro, T 11- S.EN.f Rsrl PROGEIIO AZI NDA SRL"

Transcript

1 H^"'nElEi m* W Sede legale: via Dei lvandorli, lvaníiedonia COD.[,lECC. FGl504200A, tel, , fax C.UU.:UFIYOG C.F e ma il fels04200a {òistrìrzlone.il. posta certlfìcata: c.istruzione.it. sito web: eionline.lt sez. ass. Llceo Classico 'A do l\,4oro', via e À,4iramare,14 C.À,4. FGPC04201N,1e , fax sez. ass. Liceo Scientlfìco'Galileo Ga lei', via DeiMandorli,29, C.lt4. FGPS04201R, tel fax Prot. n.2188/a7 Manfredonia, 18/06/20!.4 Spett.le DoLcE vttavtaggt ETURTSMO vta Bovro, T 11- CANOSA DIPUGLIA_BAT AR THIsH SCOOL Of ENGLISH VIA FRATELLI PICCINNO, 25 MAGLIE, TRAVEI.WAY CORSO GARIBAtDI,9l SAN SEVERO - FG, MILON TOUR DtscEsA Fo550, 17 KROTONE S.EN.f Rsrl VIA DEI MILtE,26 CERIGNOLA SYNTEG srl VIA F.LLI DE FITIPPO1T CASSANO DELLE MURGE PROGEIIO AZI NDA SRL VIA UDINE N NOVOLt. LECCE ROBINTOUR VIA DEGLIAVIATORI 126, PRESSO CENTRO COMMERCIALE AG. VIAGGIEQUESTRT VIA MAZZINI, SAN SEVERO LOSURDOVIAGGI VIA ALDO MORO, RUIIGLIANO _ BA ALBO PRETORIO SITO WEB ATTI

2 lh ^"'n"sli ffi! Oggetto: PROCEDURA NEGOZIAIA"COTTIMO FIDUCIARIO,, PER L,AFFIDAMENIO DELLA FORNITURA DI SERVIZI DI FORMAZIONE, CERIIFICAZIONE E SOGGIORNO COMPRESI ITIIOLI DI VIAGGIO, NELL'AMBITO DEL PROGETTO C-1-FSE di Euro ,300 - "DO YOU...?" - "ENJOY LEARNING" di cui alla Circolare prot. n. 676 del 23 gennaio 2014 Programmazione dei Fondi Strutturali 2007/2013. codrce cup H38F LOTTO 1 - "DO YOU...?" Euro so.3od]00 (CTNQUANTAMTLATRECENTO/OO) onnicomprensivo di qualsiasi pnere CODICE CIG 27C0F8FA66 TOTTO 2 - "ENJOY LEARNING" turo 50.3OO,OO (CINQUANTAMILATRtctNIO/00) onnicomprensivo di qualsiasi onere - CODICE CIG 2560F8F9F6 Cod. Univoco Uffìcio:UFlYOG All llb - Cat 24 - CPC 92 CPV Servizi di istruzione e formazione; CPV Organizzazione di corsidi lingue ll servizio da porre in essere con il seguente atto è finanziato nell'ambito degli "lnterventiformativi per lo svìluppo delle competenze chiave - Comunicazione nelle lingue straniere" corrispondenti alle Azioni C1 del Programma Operativo N azionale FsE "Competenze pet to Sviluppo" 2oo7 /2073. IL DIRIGENTE SCOLASIICO Vista la Normativa di riferimento, in particolare:. ll Regolamento (CE) n. 1828/2006 della Commissione che stabilisce modalità di applicazione del regolamento (CE) n. 1083/2006 del Consiglio recante disposizioni generali sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, sul Fondo Sociale Europeo e del Regolamento (ce) n. 1080/2006 del Parlamento Europeo e delconsiglio relativo al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale,. ll PON-FSE PO007: "Competenze per lo sviluppo", approvato con decisione della commissione Europea n.54a3 del 07 /Lx/2oo7,. ll D.M.44/2001 recante norme sull'ordinamento contabile degli istituti scolastici;. Le "Disposizioni ed lstruzioni per l'attuazione delle iniziative cofinanziate dai Fondi St ruttu ra li E u ro peì / Edizioîe 2009" e s. m. i.. La Circ. del Ministero del Lavoro n. 2 del 2 febbraio 2009; o ll CCNL , per il personale della scuola;. La Legg 836/73 e DPR n. 395/88 art. 5 e successive modifiche per quanto riguarda le spese relative al rimborso per vitto, trasporto ed alloggio.. ll D.L.78/2010 art.6, com. 12, convertit o in L. 722/2OI0, pet quanto riguarda l'uso del mezzo proprio. Circ. 36 del Ministero dell'economia e delle Finanze emanata con Prot. a9s3o del 22/ to/2o70;. ll D.P.R. 196/2008 disposizioni generali sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, sul Fondo Sociale Europeo e sul Fondo di Coesione;

3 . La nota MIUR - Direzione Generaie p r Affari lnternazionali Ufficio lv - Programmazione e gestione dei Fondi Strutturali europèi e nazionali per lo sviluppo e la coesione sociale, prot. AOODGAI/8376 del06/ modalità diattuazione deiprogetti relativi all'azione C1-C5 - Disposizioni specifiche; Visto ildecreto legislativo 12 aprile 2006, n.163,e successive modificazjoni ed integrazioni (Codice dei contratti pubblici relativi ai lavori, serviz1 e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/78/CEl; Visti gli atti e determinationi di cui appresso:. La circolare straordinaria Programmazione Fondi Strutturali 2007/ Programma Operativo Nazionale: "Competenze per lo Sviluppo" finanziato con il Fondo Sociale Eu ro peo. Avviso P rot. n de1 23 /OU2O74. La delibera del Collegio dei Docenti n. 35 del verbale n. 4 del 31/01/2014 ed il modìficato Piano dell'offerta Formativa;. VISTA la Delibera del Consiglio d'lstituto n. 3 delverbale 1del31/01/2014 con la quale è stato approvalo il POF per l'anno scolastico ;. VISTA la Delibere del Consielio d'lstituto n. 10 del verbale n DEt 19/05/25014, con le quali sono stati indìviduati i criterì di scelta deifutor e degli alunni per i moduli in oggetto;. VISTA la nota del MIUR prot AOODGAI n del di approvazione dell'intervento a valere sull'obiettivo/azione Cl del PON FSE "Competenze per Sviluppo"ed il relativo finanziamento con la quale questo lstituto risulta autorizzato all'attuazione del progetto con codice c-1-fse modulì "Do YoU...?" e "ENJOY LEARNING".. La delibera del Consiglio di lstituto n. 10 delverbale n DEL 19/05/25014, con la quale sono stati individuati i criteri per la realizzazione di bandi di gara concernenti i servizicompresi nell'allegato ll B del D. tgs 163/2006; Con la presente lettera si invita codesta spettabile ditta a presentare alla scrivente stazione appaltante un'offerta che consenta di esperire un bando digara a "PRocEDURA NEGOZIATA" ai sensi dell'art. 20, comma 1 e art. 27 del D.Lgs. 163 del72/ e s.m.i., ìulla base della quale questa Amministrazione potrà individuare, secondo il criterio dell'offerta economicamente piir vantaggiosa, ai sensi dell'art. 83 D.t.vo 163/2006, il soggetto con il quale stipulare il contratto di cuiin oggetto. ARÍICOLO 1 -Terminologia L'lstituto di lstruzione Secondaria Superiore "GALILEl" sarà denomìnato in appresso "stazione appaltante" (art.3, comma 33, del D.Lvo n"163/2006 e s.m.i.) L'operatore economico, owero la ditta che presente.à l'offerta, sarà denominato in appresso "offerente" {art. 3, comma 23, del D.Lvo n"163/2006 e s.m.i.); ll sito informatico della "stazione appaltante" sarà denomjnato in appresso "profilo del committente" (art. 3, comma 35, del D.Lvo n"163/2006 e s.m.); llvocabolario comune per gli appalti, sarà denominato in appresso "cpv" {Common Procurement Vocabulary - (art. 3, comma 49, del D.Lvo n"163/2006 e s.m.i);

4 g_""*3lpffi! W ll decreto legislativo 12 aprile 2006, n"163 e s.m.i.(codice deicontratti pubblici relativiaì lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2OO4/L7 /CE e2oo4/18/cé), sarà denominato in appresso semplicemente "Codice". ARTICOI-O 2 - Stazione appaltante a) lstituto Statale di lstruzione Secondaria Superiore "GALILEi" - Via DEI MANDORLI, MANFREDONIA (FG)- Telefono Fax Codice Fiscale Codice Meccanografico: FGlS04200A - CODICE UNlvoco UFFlclo: UF1YOG b) Posta istituzionale c) Posta Certificata (PEC): d) Profìlo committente:!!!!w. Al jlg jg!.!!cf I ARTICOIO 3- Forma dell'appalto e motivazioni PRoCEDURA NEGoZIATA ai sensi dell'art. 20, comma 1 e art. 27 d el D.Lgs. 163 del 12/4/2006 e s.m.i. Tale procedura viene scelta, coerentemente con quanto esposto nelparagrafo 2.11della Circ. Ministeriale AADoGAI 676 del 23/07/2074. ARIICOLO 4 - Oggetto dell'appalto Per dare attuazione all'approvazione del progetto finanziato dal PON Codice Nazionale Progetto c- 1-FSE CODTCE CUP H38F LOTTO 1 "DO YOU...? " CODICE CIG Z7C0F8FA66; LOIIO 2 - "ENloY LEARNING" CODICE clc 2560F8F9F6 è indetta una gara per la fornitura di servizi di Formazione, Certificazione e soggiorno compresì ititoli diviaggio, le cui caratteristiche sono riportate nel successivo art.9. ARTICOLO 5 - Natura dei prodotti e/o servizi da fornìre La gara di appalto ha come oggetto la fornitura di servizi descritti nel dettaglio fornitura di descrizione di ciascun lotto consistente in un soggiorno studio all'estero di 60 ore diformazione per 15 studenti, da svolgersi in 3 settimane nel periodo agosto - settembrd 2014, con alloggio RESIDENCE STUDENTESCO a DUBLINO {IRLANDA) presso una scuola (2ona centrale) accreditata dal British council quale soggetto che offre formazione linguistica. t soggetti partecipanti alla presente gara dovranno presentare la propria offerta comprensiva di tutti i servizi richiesti (all inclusive). L'Amministrazione scolastica potrà decidere di selezionare eventuali opzioni misliorative suggerite, purché rientranti nei limiti di spesa previsti. ARTICOLO 6 - lmporto a base d'asta Lotto 1 "DO YOU...?" - Livello dicertificazione linguistica B2-C1 llcosto complessivo della fornitura, omnicomprensiva, non dovrà superare la seguente ripartizione: 1. Area Formativa: fino ad un massimo di 4.800,00 IVA inclusa. 2. Area Certificazioni rilasciate da Enti certificatori: fino ad un massimo di 3.000,00 IVA inclusa. 3. Area Soggiorno (5pese vitto, alloggio, viaggio/trasferimenti): fìno ad un massimo di

5 ..TBUTIUÀALI unoé t ,00 IVA inclusa. Lotto 2 "ENIOY LEARNING" - Livello di certificazione linguistica B2-C1 ll costo complessivo della fornitura, omnicomprensiva, non dovrà superare la seguente ripartizione: 1. Area Formaliva: fino ad un massimo di 4,800,00 IVA inclusa. 2. Area Certificazioni rilascìate da Enti certificatori: fino ad un massimo di 3.000,00 IVA inclusa. 3. Area So8giorno (Spese vitto, alloggio, viaggio/trasferimenti): fino ad un massimo di ,00 IVA inclusa '''- ART. 7 - Iuogo espletamento del servilio ll servizio dovrà essere eseguito e realizzata presso la sede della Stazione Appaltante nonché presso le sedi disoggiorno e/o Certificaziorle concordate, secondo le modalità dettagliatamente definiti nel presente atto. ART. 8 - Candidati ammessi a partecipare alla gara Sono ammessi a presentare l'offerta tutti i candidati individuati e invitati dall'lstituto ai sensi dell'art. 20 comma 1 e art. 27 del Codice. Gli stessi potranno partecipare singolarmente o in associazione temporanea di imprese ai sensi dell'art. 37 del Codice. Per essere ammessi alla gara è necessario posaedere i seguenti requisiti: A. Requisiti di ordine generale (capacità gìuridica di ordine morale e professionale) dì cui all'art. 38 comma 1, lett. a),b),c),d),e),f),g),h),i) ed m), del d.lgs. 163/2006. B. Requisiti di idoneità professionale di cui all'art. 39 comma 1 del d.lgs. 153/2006, lscrizione alla C.C.l.A.A. in cuì sia esplicitato chiaramente il possesso delle licenze per lo svolgimento di attività di, Agenzia formativa, Agenzia fiour operator; C. Requisiti di ordine speciale (economico-finanziari e tecnico professionali) di cui agli artt.41 e 42 del d. Cs.1.63/2006. Aifìni della attestazione dei requisiti diordine generale (art. 38 del D.l.gs 163/2006), di idoneità professionale (art. 39 del D.l.gs 163/2006), di capacità tecnica (art.42 del D.l.gs r ), dicapacità economica e finanziaria (art. 41 del D.l.gs 163/2006) si precisa che dovranno essere rese ed allegate alla documentazione amministrativa idonee dichiarazionisostitutive dicertificazione e/o dichiarazioni sostitutive di atto di notorietà, rese ai sensi degli articoli46 e 47 della Legge 445/2000 dal legale rappresentante della stessa o da persona dotata dei poteridifirma, attestanticon allegata fotocopia del documento di identità del dichiarante, in corso divalidità. Si informa che, in caso di aggiudicazione, tutte le autocertifìcazioni saranno oggetto di verifica specifica ai sensi e per gli effetti d ell'a rt. 71del D.P.R.,M5 del 28 dicembre ART. 9 - Descrizione del progetto e dei lotti posti a gara Caratteristiche Progetto e Destinatari

6 E FONDI -TfNUTIURALI unopér í*ì ll progetto riguarda le azioni di cuì alla Ciicolare straordinaria sopra citata di cui sono destinatarigli alunni con LiygLfulygl jí!a!i di competenze di base in lingua inglese, delle classi lll, lv dell'lstituto con particolare merito desunto dalle medie deivoti di fine anno scolastico e dalvoto in lnglese, nonché per fasce di reddito, disposti ad effettuare un percorso educatìvo-didattico di approfondimento in un contesto culturale europeo. ln particolare i moduli sono indirizzati agli alunnidegli indirizzi Tecnico Economico e lecnico lecnologico, ai qualisaranno aggregati;qualora non si rassiungesse ilnumero massimo ammissibile, alunni degli indirizzi liceali. lali iniziative sono state promosse anche pèr rafforzare 8li interventi in favore del settore istruzione, per ottenere ulterìori risultati che abbiano un ìmpatto sulle competenze di base degli studenti, l'abbattimento deltasso di abbandono scolastico ed alfine difacilitare la transizione scuola- lavoro. Gli obiettivi specifici delsuddetto progetto possono essere sintetizzate in:. Apprendimento in situazione della liogua comunitaria;. Raggiungere competenze in lingua inglese attraverso un confronto dìretto con la lingua, in modo particolare: - comprendere, esprimere e interpretare concetti, pensieri, sentimenti, fatti e opinioniin forma scritta e orale; - Raggiungere competenze di mediazione e comprensione interculturale; - Conoscere la lingua nel suo ambiente socio-culturale; - Promozione di situazioni di integrazione interculturali.. conoscere la realtà scolastica inglese e quella del mondo del lavoro attraverso incontri con studentidiistitutitecnicie di personalità del mondo imprenditoriale e sindacale Metodologie Apprendimento in situazione; Apprendimento in contesti socio-culturali diversi; Lezionifrontali; Cooperative learning. Risultati attesi Rafforzamento delle competenze chìave di linguè inglese in modo particolàre nella: comprensione; espressione; interpretazione. Tutto questo in forma sia scritta che orale e in diversi contesti socioculturali e con certifìcazione finale Cambridge o Trinity College. Per ciascun Lotto ai 15 allievi partecipanti ed ai 2 Tutor previsti nel progetto dovrà essere garantito, durante l'intero periodo ditre settimane di Formazione con Certificazione, ilsoggiorno consistente in Vitto, Viaggio (ivi incluso iltrasferimento Andate e Ritorno, in aereo, con partenza da MANFREDONIA ed arrivo alla sede di destinazione prescelta), Alloggio e Trasferimenti necessari, La distinzione in due Lotti ha l'obiettivo ditenere distinti i due gruppi durante il viaggio e il soggiorno studio in modo da assicurare efficacia formativa ed efficienza organizzativa. I due gruppi potrebbero inoltre avere allievi con differente livello di partenza e conseguenti obiettivi di certificazione che si intende ottenere. L'offerente, qualora partecipiad entrambi ilotticon la stessa offerta, dichiara di essere a conoscenza dell'eventuale differenza del costo diformazione e certìficazione per i diversi livelli

7 lh ^.";jl$!i,ll rilevati al momento della partenza.lale onere in nessun caso potrà essere oggetto di negoziazione successiva tra quelle previste all'articolo 11. DETIAGLIO FORNITURA SERVIZIO MESSA A BANDO rotto 1 - DO YOU...? - CrG Z7C0F8FA66 fofferta relativa al viaggio soggiorno di studio della durata dì 3 {tre) settimane, rivolto a n'15 (quìndici) alunni più 2 (due) accom pagnato ri îúto r della scuola dovrà svolgersi in Inghilterra nella seguente località: DUBtINO {IRIANDA) nel periodo 24 AGOSTO - 16 SETTEMBRE e deve includere: 1, FORMAZIONE E CIRTIFICAZIONE A. Corso di lingua inglese, in gruppo rchiuso, della durata di 60 ore da 60 minuti in orario antimeridiano, per gli alunni, in una scuola accreditata dal British Councìl quale soggetto che offre formazione linguistica da seguire in loco per acquisire la certificazione delle competenze linguistiche secondo il Framework Europeo delle lingue (es. Certificazione Trinity o equivalente); 8. ll Corso di lingua deve essere obbligatoriamente destinato a n. 15 studenti e prevedere 4 ore di lezioni giornaliere da 60 min. ad esclusìone dei weekend. Le lezioni dovranno essere tenute da insegnanti qualificatiespertidi madrelingua deiqualidovrà essere fornito curriculum vitae almeno prima della rendicontazione finale. [à scuola dovrà fornire testi in uso e altao materiale didattico utile. Alla fine del corso di studio, la scuola dovrà rilasciare ad ogni studente un attestato della partecipazione alcorso di inglese riportante la durata delcorso, livello e risultati. C. Prevedere obbligatoriamente, per i docenti, 20 ore, in orarìo non coincidente con quello delle lezioni degli studenti, di attività di potenziamento delle competenze linguistico - metodologiche e di approfondimento dei contesti educativo - scolastici tramite visite mirate (ad esempio job shadowing /osservazione di docenti, partecipazione a lezioni) presso scuole o altre istituzioni preposte a lla formazione, D. Prevedere obbligatoriamente, per tutti gli alunni e per i docenti, il test d'ingresso e la preparazione alia certificazione conclusiva di livello B2/c1 nonché l'esame finale per il conseguimento della certifìcazione delle competenze linguistiche secondo ilframework europeo delle lingue, da parte di un ente certificatore riconosciuto a livello internazionale (Trinity College, Cambridge). E. Prevedere l'esame conclusivo Cambridge o Trinity nella stessa sede delcorso. 2. TRASPORIO, VITTO E ALLOGGIO F. Viaggio: Volo di linea A/R per almeno n.15 studenti e 2 accompagnatorì, con partenza dall'aeroporto di Bari/Pescara/Napoli e arrivo all'aeroporto didestinazione. Tasse aeroportuali nazionalie internazionali incluse. BaBaBlio 20 kg. lncluso iltrasferimento Andate e Ritorno con partenza da MANFREDONIA ed arrivo alla sede di destinazione. G. Trasferimento dall'aeroporto al college e viceversa, con pullman privati. H. Assic!razioni viaggio: Assicurazione infortuni - Assicurazione medico-bagaglio con assicurazione di rientro anticipato per biglietteria aerea (allegando copia)i l. Assicurazione soggìorno: una polizza assicurativa RC e lnfortunì per tutto ìl periodo di soggiorno e formazione per tutti i partecipanti (allegando copia)

8 'ÎRUIÎURALI uf,op t J. Vitto e Alloggio presso albergo o coìbge (pensione completa - tre pasti caldi, in college o presso la scuola) con sistemazione in camere doppie per gli alunni e singole per i docenti, comprensive di servizi, bagno o doccia e acqua calda ìn camera; K. Dìsponibìlità obbligatoria presso la sede delle attività di una postazione con connettività internet per attività connesse all'uso della Éiattaform.a dei PON, stampante e materiale di consumo. L. Escursioni e tempo libero base: Almeno 3 escursioni (una a settimana) e/o vìsite a luoghi di interesse storico, letterario, artistico cori pullman a seguito della durata di un giorno. M. Mezzi Pubblici: travel card e/o abbonamento ai mezzi pubblici per 3 settimane per 15 alunni e 2 accompasnatori N- Una descrizione dettagliata dell'orgànizzazione del vìaggio soggiorno dì studio: a. della organizzazione dèl trasporto-trasferimento, soggiofio; b. delle strutture utilizzate (denominazìone, luogo, n. telefonici) comprese quelle previste per àiiività didattifhe e Pr.ursioni; c. delle attività didattiche, di labóratorìo, ricreative, escursioni, finalizzate all'apprendimento della lìngua inglese; O. Quote di gratuità concesse che devonó comprendere anche la partecipazione al corso di inglese e la certifìcazione; P. Accoglienza all'aeroporto di arrìvo e assistenza per il rientro. Q. Assistenza on-line, telefonica e in loco per tutta la durata del soggiorno; fofferta deve inoltre indìcare: 1. la docenza di vostro/i espeno/i di madrelingua, di cui deve essere fornito nominativo/i, professionalità e relativo/i Curriculum Vitae in formato Europeo, per seguire gli Allievi nelle attìvità di studio oltre che in ogni evenienza nella vita e organizzazione di college/residence. La/e docenza/e, per complessive 60 ore, per un importo massimo totale omnicomprensivo dì 4.800,00 (quattromila ottocento virgola zero zero) pari ad 80,00/h (ottanta virsola zero zero ad ora di lezione)., f Amministrazione scolastica potrà decidere diselezionare eventualiopzioni migliorative s!88erite, purché rientranti nei limitidi spesa previsti. L'Agenzia/lstituto linguistico selezionato deve garantire inoltre i seguenti adempimenti: 1. Programmare in collaborazione con itutor didattici dellq scuola l'attività didattica predisponendo il materìale didattico necessario; 2. Valutare, in collaborazione con i tutor didattici della scuola, le competenze in ingresso deì corsisti, al fine di ac ertare eventuali competenze già in loro possesso ed attivare misure di individualizzazione del percorso formativo; 3. Monìtorare il processo di apprendimento, in collaborazione con il tutor coordinatore, con forme di valutazione osgettiva in itìnere; 4. collaborare alla valutazione finale delle competenze acquisite; 5. Relazionare circa le proprie attivitàj

9 6. Fornire il materiale diddttico occorrente 7. Utìlizzare la piattaforma online "Gestione Progetti PON scuola", per quanto di propria competenza, aggiornando periodicamente, s{rlla piattaforma lndlre, l'area dedicata alla documentazione delle attività svolte, utilizzando una log-in e password comunicata-contestualmente all'awio delle attività; 8, Annotare puntualmente le ore svolte so di un Registro, fornito dalla scuola, e documentare le attività svolte con la registrazione delle presenze (îutor e allievi), degli a rgomenti trattati e del materiale utilizzato nella letionej 9. Report finale delle proprie attivitàj ' _ 10. Garantire che le strutture utilizzate pel l'alloggio e quelle destinate alle attività didattiche, di laboratorio e ricreative dovranno rispettare le principali norme europee in materia di sicuretta. LOTIO 2 - "ENIOY LEARNING" CODICE CIG 256OF8F9F6 l'offe.ta relativa al viaggio soggiorno di studio della durata di 3 (tre) settimane, rìvolto a n' 15 (quindici) alunni piir 2 {due) accompagnatori tutor della scuola dovrà svolgersi in lnghilterra nella seguente località: LONDRA nel periodo 411!]Q95Iq_:.!IL9EEEMSBE e deve includere: 1, FORMAZIONE E CERTIFICAZIONE R. Corso di lingua inglese, in gruppo chiuso, della durata di 60 ore da 60 minuti in orario antimeridiano, per gli alunni, in una scuola accreditata dal British Council quale soggetto che offre formazione lìnguistìca da seguire in loco per acquisire la certificazione delle competenze linguistìche secondo il Framework Europeo delle lingue (es. Certifìcazione Trinity o equivalente)i s. ll corso di lìngua deve essere obbligatoriamente destinato a n. 15 studenti e prevedere 4 ore di lezìoni gìornaliere da 60 min. ad esclusione dei weekend. Le lezioni dovranno essere tenute da ìnsegnanti qualìficati esperti di madrelingua dei quali dovrà essere fornito curriculum vitae almeno prima della rendicontazione fìnale. La scuola dovrà fornire testi in uso e altro materiale didattico utile. Alla fine del corso di studio, la scuola dovrà rilasciare ad ogni studente un attestato della partecipazione al corso dì inglese rìportante la durata delcorso, lìvello e risultati. T. Prevedere obbligatorìamente, per i docenti, 20 ore, in orarìo non coincidente con quelle delle lezionidegli studenti, di attività di potenziamento delle competenze linguistico - metodologiche e di approfondimento dei contesti educativo - scolastici tramite visite mirate (ad esempio job shadowing /osservazione di docenti, paftecìpazione a lezioni) presso scuole o altae istituzionì preposte alla formazione, U. Prevedere obbligatoriamente, per tuttigli alunnie per i docenti, iltest d'ingresso e la preparazìone alla certificazione conclusiva di livello B2/c1 nonché l'esame finale per il conseguimento della certificazione delle competenze linguistiche secondo ilframe work europeo delle lingue, da parte di un ente certificatore riconosciuto a livello internazionale (Trinity College, Cambridge). V. Prevedere l'esame conclusivo Cambridge o Trinity nella stessa sede del corso.

10 2. TRASPORTO, VITTO t ALLOCCIO W. Viaggio: Volo di linea A/R per almeno n.15 studenti e 2 accompagnatori, con partenza dall'aeroporto di Bari/Pescara/Napoli e arrivo all'aeroporto di Destinazione. Tasse aeroportuali nazionali e internazionali incluse. Bagaglio 20 kg. lncluso il trasferimento Andate e Ritorno con partenza da Manfredonia ed aarivo alla sedeìiidestinazione. X. Trasferimento dall'aeroporto alcollege eviceversa, con pullman privati. Y. Assicurazioni viaggio: Assicurazione infortuni - Assicurazione medico-bagaglio con assicurazione di rientro anticipato per biglietteria aerea (allegando copia); Z. Assicurazione soggiorno: una poli2za assicurativa Rc e lnfortuni per tutto il periodo di sog8iorno e formazione per tutti i partecipanti-(allegando copia) AA. Vitto e Alloggio presso albergo o'college (pensione completa - tre pasti caldi, in college o presso la scuola) con sistemazione in camere doppie per gli alunni e singole per i docenti, comprensive di servizi, bagno o doccia e acqua calda in camera; BB. Disponibilità obbligatoria presso la sede delle attività di una postazione con connettività internet per attività connesse all'uso della piattàforma deì PON, stampante e materiale di consumo. CC. Escursioni e tempo libero base: Almeno 3 escursioni (una a settìmana) e/o visite a luoghi di interesse storico, letterario, artistico con pullman a seguìto della durata di un Biorno DD. Una descrizione dettagliata dell'organizzazione delviabgio soggiorno dì studio: d. della organizzazione del trasporto-trasferìmento, so8giornoi e. delle strutture utilizzate (denominazione, luogo, n. telefonici)comprese quelle previste per attività didattiche e escursioni; f. delle attivìtà dìdattiche, di laboratorio, ricreative, escursioni, finalizzate all'apprendimento della lingua inglese; EE. Quote digratuità concesse che devono comprendere anche la partecipazione alcorso di inglese e la certificazione; FF. Accoglienza all'aeroporto diarrivo e assistenza per il rientro. GG.Assistenza on-line, telefonica e in loco per tutta la durata del soggiorno; L'oferta deve inoltre indicare: 2. la Docenza di Vostro/i esperto/i di madrelingua, di cui deve essere fornito nominativo/i, professionalità e relativo/i Curriculum Vitae in formato Europeo, per seguire gliallievi nelle attività di studio oltre che in ogni evenienza nella vit! e organizzazione di college/residence. La/e docenze/e, per complessive 60 ore, per un importo massimo totale omnicomprensivo di 4.800,00 (quattromila ottocento vir8ola zero zero) pari ad 80,00/h (ottanta virgola zero zero ad ora di lezione). 3. ll costo degll esami per l'acquisizione della certificazione sia per i 15 alunni che per i due tutor che sarà a carico dell'lstituto per un importo massimo di 3.000,00 (tremila vìr8ola zero zero). f Amministrazione scolastica potrà decidere dì selezionare eventualiopzioni migliorative suggerite, purché rientranti nei limiti dispesa previsti. L'Agenzia/lstituto linguistìco selezionato deve garantire inoltre iseguentiadempimenti: 1. Programmare in collaborazione con ìtutor didattici della scuola l'attività didattica predisponendo il materiale didattico necessario; 10

11 ftrutiufinli uaop t 2. Valutare, in collaborazione con itutor didaltici della scuola, le competenze in ingresso dei corsisti, al fine diaccertare eventualicompetenze già in loro possesso ed attivare misure di individualizzazione del percor5o formativo; 3. Monitorare il processo di apprendimentó, in colìaborazione con il tutor coordinatore, con forme di valutazione oggettiva in itinerer 4. Collaborare alla valutazione finale delle competenze acquisite; 5. Relazionare circa le proprie attività; ' 6. Fornire il materiale didattico occorrentè : 7. Utilizzare la piattaforma online "Gestione Piogetti PON scuola", per quanto di propria competenza, agg;ornando periodicamente, sulla piattaforma lndlre, l'area dedicata alla documentazione delle attività svolte, utilizzando una login e password comunicata contestualmente all awio delle attività; 8. Annotare puntualmente le ore svolte su di un Registro, fornito dalla scuola, e documentare le attività svolte con la registrazione delle presenze (lutor e allievi), degli argomenti trattati e del materiale utilizzato nella lezione; 9. Report fìnale delle proprie attività; 10. Garantire che le strutture utilizzate per l'alloggio e quelle destinate alle attività didattiche, di laboratorio e ricreative dovranno rispettare le principali norme europee in materia disicurezza. ARTICOLO 10 - Dichiarazione di regola.e prestazione Al termine del periodo di Formazione/Certificazione e del relativo Soggiorno sarà verificato che tutti i servizi siano stati forniti in conformità al tipo o ai modelli descritti in contratto e che siano statiin grado digarantire la corretta realizzazione del progetto anche sulla scorta ditutte le dichiarazioni all'uopo rilasciate da partecipanti e/o Tutor dell'lstituto. Qualora la non conformità attenga ad aspetti risultanti non indispensabìli la Stazione Appaltante si potrà rìservare ditrattenere a titolo di inadempimentg contrattuale lieve una penale dell'1% del costo concordato per ogni singolo inadempimento lieve, fatti salvi i maggiori danni. La dichiarazione di regolare prestazione costituirà titolo per il pagamento delcorrispettivo stabilito, previa fatturazione per Macro area e secondo le specifiche indicate in contratto, concordemente con l'ottenimento del relativo finanziamento. ARTICOLO 11- Criteri per la negoziazione e quantità dei beni da fornire La procedura è articolata in due Lotti, come dettagliatamente indicato nell'art.9. Ciascun offerente potrà: a) formulare oîferta per un solo Lotto b)formulare offerta per entrambi i Lotti c) risultare aggiudicatario di uno o di entrambi i Lotti d)risultare ditta individuata per la successiva fase negoziale 77

12 E FONDI,.ÎAUTIURALI unópér t\ All'interno della fase cosiddetta negoziald, dopo l'individuazione della ditta aggiudicataria, la fornitura messa a bando potrà subire alcune modifiche alfine di poter utilizzare interamente le somme a disposizìone. ARTlcolo 12 - Termini di presentazione dell'offerta 1. La domanda di partecipazione alla gara, debitamente sottoscritta dallegale rappresentante {con allegato documento di identificazione), dovrà essere contenuta in busta chiusa sigìllata riportante la dicitura (Offerta preventivo Sara del P.O.N. C-1-FSE NON APRIRE), contenente al suo interno le Buste DocumentaTione e Offèrta Tecnica-economica. 2. llofferta dovrà pervenire entro il lermine perentorio delle ore 12.0o del Eio.no 04/07 / 2014 presso la sede della stazione appaltante, indipendentemente dalla data di spedizione, per l'apertura d'asta delle buste relative allloff rta in seduta pubblica alle ore dello stesso giorno e successiva elaborazione di aggiudicazione in seduta non aperta al pubblico, da parte di una apposita commissione nominata e presieduta dal D;rigente Scolastlco o suo delegato. ll plìco relativo alla presentazione dell'offerta dovrà contenere al proprio interno, due buste separate: "Busta A - chiusa, sigillata con ceralacca e/o nastro adesivie/o striscia ìncollata, idoneìa Sarantire la siclrrezza contro Documentazìone Amministrativa", "Busta B-offerta Tecnico/Economica", ciascuna delle quali eventuali manomissioni e controfirmata su tutti i lembi di chiusura, recante ciascuna l'intestazìone del mittente e l'indìcazione delcontenuto. 3. Le offerte, dovranno essere articolate come seguel Busta n.1, contrassegnata dall'etichetta "Busta 1 Documentazione" contenente tutta la Documentazione Amministrativa inerente all'offerta:. lstanza di partecipazione alla gara, con sottoscrizione autenticata del legaie rappresentante della società/impresa ovvero, neìle forme e con le modalità dicuiall'art.3, comma ll della te88e 15 maggio 1997 n. 127, come modificato dalla tegge 16 giugno 1998 n. 191 (allegando fotocopia della carta di, identità o altro documento d'identità in corso divalidità);. Dichiarazione dalìa quale sievincano i principali datidell'offerente: costituzione, natura giuridica, denominazione, sede, rappresentanza, codice fiscale, Dovranno inoltre essere indicati: recapito telefonìco, fax, ìndirizzo di posta elettronica, aifìni della ricezione dieventualicomunicazionida parte dell'amminìstrazione, ivicomprese le risposte ad eventuali quesiti. Documentazione relativa ad autorizzazioni e licenze d'altività (iscrizione al registro) alle quali l'offerente è asso8gettato dalla normativa vigente, in ori8inale o copia autenticata, didata non anteriore a 6 mesi dalla data discadenza delle offerte, aisensidell'art.39 del D.Lgs. n. 163/2006, da cui risultiche il concorrente è nel libero e pieno esercizio della propria attività, che non ha in corso procedure fallimentari negli ultimi4 anni, nonché I'indicazione delle persone che possono impegnare legalmente il concorrente. Dichiarazione resa aisensidell'art.47 del D.P.R. n.445/2000, successivamente verificabile, sottoscritta dal legale rappresentante del concorrente, (allegando fotocopia della carta diidentità o altro documento d'identità in corso divalidità), attestante: 1. L'indicazione della denominazione delsoggetto che partecipa e natura e forma giuridica dello stes50; 2. ll nominativo del legale rappresentante e l'idoneità dei suoì poteriper la sottoscrizione degliattidi Sara; 3. Di non trovarsi in alcuna situazione di esclusione di cui all'art. 38 del D. t.vo n. 163/2006 e s.m.i.; 't2

13 ,TAUTTURqU ueop t 4. Di osservare tutte le norme dettate ió materia di sicurezza dei lavoratori, in particolare di rispettare tuttigli obbiighi in materia di sicurezza e condizioni nei luoghi di lavoro, come dettate dal D. L.vo a!2ooa; 5. Di assumere a proprio carico tuttigli oneri retributivi, assicurativi e previdenziali obbligatori per legge e diapplicare, neltrattamento economico dei propri lavoratori, la retribuzione prevista per le8ge e/o daiccnl applicabili. 6. Ai sensi e per gli effetti del combinato di3posto degli artt. 86, comma 3-bis e art 87, comma 4, del D.L.vo n. 163 del 2006 ai concorrenti é fatto obbligo e5presso di indicare nell'offerta economica gli oneri economìci che intendono sopportare per l'adempimento deglì obblìghi di sicurezza sul lavoro (c.d. costi di sicurerra ariendale). 7. Dìchiarazione con la quale iltitolare o il Rappresentante legale dell offerente attesta diessere in regola con le norme che disciplinàno il dìritto allavoro deidisabili (art. 17 della tegge n'68 del ) o, in alternativa, che l'qfferente non è tenuto alrispetto delle norme che disciplinano il diritto al lavoro deidisabili, secondo la normatìva dello Stato diappartenenza; 8. Di aver preso visione, di sottoscrivere per accettazione e di obbligarsi all'osservanza ditutte le disposizioni, nessuna esclusa, previste dalla presente lettera di invito; 9. Di aver valutato ìl prezzo posto a base d'asta e quello offerto pienamente congrui e remunerativi nonché idonei a consentire l'offerta presentata; 10. Di acconsentire, ai sensi e per effetti del D. L.vo n 196/2003, al trattamento dei dati per la presente procedura; 11. Dichiarazione di accettazione dei terminidi pagamento previsti nel successivo art.17, c.1; 12. Dichiarazione con la quale la società/impresa attesti diconoscere le località e le strutture dove dovrà essere prestato ilservizio. 13. Copia della lettera di invito e del presente bando fìrmate in ogni pagina per accettazione piena ed incondizionata delle relative stattlizioni. ln caso di Raggruppamento temporaneo discopo, dettì documentidovranno essere sottoscritti peresteso dal Rappresentante legale diciascuna delle associate. L'istituzione scolastica quale stazione appaltante si riserva di richiedere al soggetto individuato ' aggiu d icata rio, prima della stipula delcontratto, la documentazione probatoria del possesso dei requisìtì dichiarati, nonché di effettuare nei periodi di vigenza del contratto verifiche sull'èffettivo rispetto degli impegni assunti medìante dichiarazione. Busta n.2, contrassegnata dall'etichetta "Busta 2 - Offerta fecnico-economica" contenente 1. l'offerta fecnico-economica per la fornitura dei servizi/prodotti richiesti. A tal riguardo si precisa che l'offerta tecnica dovrà precisare punto per punto quanto richie5to nel "Dettaglio fornitura", quali ad esempio massimali, compagnia di volo, descrizione strutture, programma delle escursioni, foto, eccetera. 2. curriculum vitae del/gli esperto/i madrelingua che seguiranno gli allievi nelle 60 ore di lezione); 3. Dichiarazione con la precisa indicazione, in cifre e lettere, del prezzo offerto per l'espletamento delservizio IVA inclusa, con l'indicazione espressa della validità dell'offerta stessa fino al 30 novembre 2014, debitamente timbrata e sottoscritta in calce, con firma per esteso e leggibile, dal legale rappresentante del soggetto componente, pena l'esclusione- 13

14 Pena l'esclusione dell'offerente dalla proceduìa, la documentazione contenuta nelle due buste dovrà essere conforme a quanto previsto nel presente bando. ln caso dì carente, irregolare o intempestiva presentazione dei documenti prescritti, owero di non veridicità delle dichiarazioni rilasciate, di mancati adempimenti connessi e conseguenti all'aggiudicazione, la fornitura potrà essere affidata all'offerente che segue nella graduatoria, facendo salvo il diritto al risarcimento di daoni e spese derivanti dall'inadempimento. La stazione appaltante in caso di dubbi o non chiarezza della documentazione fornita si riserua la facoltà di richiedere per le vie brevi immediata chiarificazione, senza che l'offerente possa in tal senso vantare alcun diritto in ordine alla corretta presentazione dell'offerta. Qualora ; soggetti offerenti intendano partecipare ad entrambi i lotti dovranno dichiarare espressamente che l'offerta è unica perentrambi i lottio inserire due buste "g". ARÍICOLO 13 - Metodo di aggiudicazione j' La presente procedura sarà aggiudicata in base alcriterio dell'offerta economicamente piùr vantaggiosa, ai sensi dell'art.83 del decreto Legislativo 12 Aprìle 2006, n. 163 attraverso l'attribuzione di un punteggio massimo di 100 punticosì ripartiti: a) prezzo: fnal1ol}untisu 100. b) caratteristiche qualitative, sul pacchetto offerto IO.A!?o!U!!qq 1q0i Le offerte presentate dalle dìtte concorrenti saranno sottoposte all'esame di un'apposita Commissione di Valutazione, che assegnerà i punteggicon le seguentimodalità: a) Calcolo Punteggio Prezzo valutazione deicostiofferti dalle Ditte partecipantir Max 30 puntisu 100. ln particolare i30 puntirelativial prezzo saranno calcolati nel modo seguente:, punteggio = 30 x prezzo minimo */prczzo offerto* * * prezzo più basso tra tutte le offerte pervenute. ** Prezzo indìcato da cìascuna ditta da valútare. b) caratteristiche qualitative, sul pacchetto offerto : O.e!?o_pq!!jju lqq; ta valutazione sarà effettuata dalla commissione sulla base dei seguentifattori ponderali, che devono essere dimostrati con apposìta certificazione allegata:. Gratuità, comprensiva del corso diformazione e della certificazione finale (10 punti per ogni gratuità) Max punti20. Possibilità, in caso diassenza di un partecipante al momento del'a partenza, dipoter sostituire, anche successivamente alla data prevista per la partenza delgruppo, ilcomponente assente; a tale scopo dovrà essere programmato e organizzato ilvia88io in aereo con volo di andata pet raggiungere ilgruppo, ciò in quanto non sono ammissibili icosti per persone che non abbiano 14-

15 ;t FONDI,fTAUTTUNALI UROPEI t\ partecipato alle attività avendo rinuntiato anche all'ultimo momento. Qualora l'lstituzione scolastica sia nell'impossibilità ditrovare un sostituto, deve essere prevista la possibilità di rimodulazione delcontratto in quanto saranno liquidate solo le spese per le qualì siè usufruito del servizio. P!!!ij!q Presenza di un proprio delegato inloco a disposizìone delgruppo in particolare negliorari pomeridianie seralidi non frequenza deicorii (con reperibilità 24 h s! 24). A talfine è necessario indicare il nominativo e ilcurriculum nell'offerta. Punti5 Ulteriori uscite sulterritorio della durata di una inte.a giornata, oltre le 3 previste (4 punti per ogni uscita) lhllllùq. Ulteriori uscite sul territorio della durala di mezza gìornata, oltre le 3 previste (2 puntì per ogni uscìta)!!qj!o!l1q. ' Attività ricreativo/culturaliseralióomprensive del biglietto diingresso: cinema, teatro, museo, awenimenti sportivi, etc. (2 punti per ogni attività) Max punti 12 Distanza massima eventuale tra Alloggio e Sede di formazione compresa in n- 3 fermate di metropolitana (va documentata)e!!!ié ulteriorielementi migliorativi non espressamente previsti nel presente dettaglio ma ritenuti utili dalla commissione per una migliore riuscita del progetto (A titolo di esempio: inserimento di una visita di una giornata in una scuola superiore inglese per conoscere il sistema britannico, visìta di un'azienda, qualità delle escursionie del programma ricreativo proposto, programma di viaggio chiaro e dettagliato, etc... Max punti4. Saranno ritenute nulle e comunque non valide e quindi escluse le offerte formulate in maniera diversa dalle indicazionicontenute nelle norme di partecipazione e neidocumentiallegati. Tutte le modalità di partecipazione richieste per la compilazione e la presentazione dell'offerta o la mancata allegazìone anche di uno solo deidocumenti richiesti, potrà essere causa diesclusione dalla gara.,e'facoltà dell'lstjtuzìone scolasîica chiedere la prova diquanto offeìto e dichiarato in sede dicomparazione dei preventivi. I servizi dovranno essere dichiarati per esteso, senza generico rifer,imento al programma, ll punteggio dicuial puntiprecedentisarà assegnato dalla commissione tenendo conto delle specifiche dichiarazìoni/documentazioni dell'offerente. La commissione, quindi, proporrà l'aggiudicazione della gara a favore della ditta che, dalla somma punteggio qualità più punteggio prezzo, avrà ottenuto il punteggio più elevato. La fornitura come previsto dall'art.47 del codice sarà aggiudicata anche in presenza di una sola offerta valida, purché rispondente a tutti i requisiti previsti dal presente bando e conveniente e idonea in relazione all'oggetto delcontratto, aisensidi quanto previsto dall'art.81, comma 1, deld.lgs.163/2006. ARTICOLO 14 - Modalità di aggíudicazione e stipula contratto La fornitura sarà aggiudicata all'offerente che avrà riportato nella comparazione il maggior punteggio, calcolato nella sua totalità. La fornitura come previsto dall'art.47 del codjce sarà aggiudicata anche in presenza di una sola offerta valida, purché rispondente a tutti irequisiti previstidalpresente bando e conveniente e 15

16 H FOND' 'TNUTTUAÈLI unop t,li idonea in relazione all'oggetto del contraito, ai sensi di quanto previsto dall'art.81, comma 1, del d.lgs.163/2006 In ogni caso, resta fermo che trattandosi di procedura negoziata, mentre la ditta offerente rimane vincolata dalla presentazione dell'offe4a, nessun diritto sorge in capo alla difta offerente per il semplice fatto della presentazione dell'offerta e.che l'amministrazione si riserva qualunque possibilità in ordine all'offerta formulata, ivi compreso il diritto di non aggiudicazione ad alcuno degliofferenti, o di utilizzare le offerte stesse come sondaggio prima di procedere alla richìesta di nuove offerte alle stesse società, owero solo ad alcune di esse o ad altre. Nei giorni successivi alla conclusione delle operazionì di gara, la stazione appaltante prowederà, se ritenuto necessario, a verificare oeiconfrontidell'offerente il possesso dej requisitidichiaratì, acquisendo la relativa documentaziofe presso le amministrazioni competenti ovvero richiedendole alla medesima lmpresa. r L'aggiudicazione comporterà la stipula di un apposito contratto presso la sede della Stazione Appaltante, che riporterà in dettaglio tutte.le prescrizioni delle parti contraenti. A tal riguardo si segnala che saranno applicate, in modo pertinente, le disposizioni di cui all'art. 3 della Legge 13 agosto 2010, n. 136 così come modificata dall'art. 6 del D.L. 12 novembre 2010, n. 187, pertanto, il pagamento di quanto dovuto sarà effettuato a mezzo bonifico bancario o postale owero utilizzando altri strumenti idonei a consentirne la piena tracciabilità delle operazioni. L'indicazione di sistemi di pagamento diversi da quelli succitati comporterà la risoluzione di diritto del contratto (art. 7 D.L.787 /2OIO). ARTICOLO 15 - Termini di adempimento e penali Gli offerenti partecipanti alla gara saranno vincolati dai prezzi indicati nell'offerta formulata secondo quanto definito dal comma 6, art.11, delcodice. La fornitura previa stipula di apposito contratto dovrà essere completata, franco diogni spesa e/o rischio, comprese le operazioni di fatturazione entro il 20 ottobre, per consentire la successiva rendicontazione finale. 'All'atto della stipula del contratto potrà essere richìesto, a discrezione della stazione appaltante, il versamento di una cauzione dell'1% dell'importo di aggiudicazione, a titoló digaranzia di corretta esecuzione contrattuale. lale cauzione sarà restituita all'offerente aggiudicatario entro la prima settimana dall'awio della corretta fornitura. ARIICOLO 16 -lermini di pagamento e informazioni supplementari Trattandosi di finanziamentì da parte della U.E., non essendo certi itempi di accreditamento, il pagamento awerrà solo a seguito dichiusura del progetto e ad effettiva riscossione deifondi assegnati da parte dell'autorità di Gestione. L'offerente ag8iudicatario non potrà awalersi da quanto previsto dal decreto legislativo 9 ottobre 2002, n.232, in attuazione della direttiva CEE 2000/35, relatjva alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali. Per tutte le controversie derivanti dal contratto è esclusa la competenza arbitrale e Saranno devolute alla competenza del foro della Stazione Appaltante. ART. 17- lrattamento dei dati personali 16

17 :H FONDI 'TEUfTUEALI EUÉOp t 1.'\ Ai sensi dell'art. 13 del D.Les. n. 196 del iol6/2003, in ordine al procedimento instaurato da questa lettera invito, si informa che le fìnalità cui sono destinati i datì raccolti ineriscono ESCLUSIVAMENTE la presente procedura e che conseguentemente:. il conferimento dei dati ha natura facoltativa, e si confisura piil esattamente come onere, nel senso che ilconcorrente, se intende parteciparealla procedura o aggiudicarsi l'appalto, deve rendere la documentazione richiesta dall'amministrazione in base alla vigente normativa,. la conseguenza diun eventuale rifìuto di rispondere consìste nell'esclusione dalla gara o nella decadenza dall'aggiudicatione;. i soggettio le cate8orie di soggetti ai.quali i dati possono essere comunicati sono: 1) il personale interno dell'amministrazione implicato nel procedimento; 2) i concorrentiche partecipano alla procedura negoziata; 3)ogni altro soggetto che abbia interesse ai sensi della L. 7/8/1990 n 241;. i diritti spettanti all'interessato sono quelli di cui all'art. 7 del D.l8s n. 196/2003, cui si rinvia;. soggetto attivo della raccolta dei dati è l'amministrazione aggiudicatrice il cuititolare del trattamento è la sig.ra MARIA SIPONTINA MARCOLONGO. ART Responsabile del procedìmento La stazione appaltante ha individuato quale responsabile dell'attività complessiva dicui al presente bando il Dirigente scolastico Prof. LEONARDOPIETRO AUCELLO. La stazione appaltante ha individuato quale responsabile del procedimento amministrativo il Direttore dei servizi generali ed amministrativi Sig. ra MARIA SIPONTINA MARCOLONGO. Gli stessi potranno essere contattati per eventuali chiarimenti: a) A mezzo telefono al N" 0884/ o fax al N' ; c) A mezzo ì Pubblicizzazione del bando Ai fìni dell'adempimento degli obblighi di corretta pubblicizzazione delle iniziative connesse a tale bando lo stesso viene pubblicato e/o trasmesso come segue:. alle aziende individuate ai sensi del precedente articolo;. all'albo e sul profilo committente della stazione appaltante: line.it ;. nella apposita sezione della piattaforma fondi strutturali PoN 2007:2013 ART IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof. LEONARDO PI 1-/

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario

CONVENZIONE. Tra. Istituto Comprensivo 22 Alberto Mario ISTITUTO COMPRENSIVO 22 ALBERTO MARIO Piazza Sant Eframo Vecchio, 130-80137 NAPOLITel. 0817519375FAX: 0817512716 C.M. NAIC8BT00NCodice fiscale 80022520631 e-mail: naic8bt00n@istruzione.it naic8bt00n@pec.istruzione.it

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra-

BANDO DI GARA D'APPALTO. Economiche - Direzione per la gestione dei procedimenti connessi alle Entrate Extra- . ROMA CAPITALE BANDO DI GARA D'APPALTO SEZIONE I) AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale - Dipartimento Risorse Economiche - Direzione per la

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014

Prot. n. 2737 F/PON Francavilla Fontana, 18 settembre 2014 LICEO CLASSICO SCIENTIFICO SCIENTIFICO TECNOLOGICO E DELLE SCIENZE APPLICATE 7202 - FRANCAVILLA FONTANA (BR) Viale V. Lilla, 25 Tel.: 083.84727 Fax: 083.83744 72024 - ORIA (BR) Via A. Negri, Tel.: 083.87097

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO

COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO R E G I O N E V E N E T O R E J O N V E N E T O P R O V I N C I A D I B E L L U N O P R O V I N Z I A D E B E L U N COMUNE DI CORTINA D AMPEZZO COMUN DE ANPEZO CAP 32043 Corso Italia, 33 Tel. 0436 4291

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 3 SAN BERNARDINO BORGO TRENTO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente Via G. Camozzini, 5 37126 Verona (VR) Tel.

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA AVVISO PUBBLICO PER UNA INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE DELL APPALTO PER LA FORNITURA, INSTALLAZIONE E MESSA IN OPERA DI UN SISTEMA DI RADIOCOMUNICAZIONI

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA

FONDO DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA. PREORDINATA ALL AFFIDAMENTO AI SENSI DEL D. LGS. 163/06 DEI SERVIZI DI PULIZIA DEI LOCALI, DEGLI IMPIANTI SPORTIVI E DELLE ATTREZZATURE PRESSO IL CENTRO SPORTIVO DELLA

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA BANDO DI CONCORSO DI PROGETTAZIONE N. 23/2011 CIG. N. 2963254A8C Il presente concorso è disciplinato dalla Direttiva 2004/18/CE. I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE

LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE LINEE GUIDA PER GLI APPALTI DEI SERVIZI DI PULIZIE IN PROVINCIA DI COMO ED. 2009 Coordinamento del progetto: Osservatorio Territoriale per la provincia di Como per le Imprese di pulizia In collaborazione

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

L'anno duemilaquattordici, il giorno ventidue del mese di agosto, nel proprio ufficio, IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO C O M U N E D I A L A N N O (PROVINCIA DI PESCARA) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA AFFARI GENERALI - UFFICIO PERSONALE N. 162 del Reg. Oggetto: PROCEDURA DI MOBILITA, PER TITOLI E COLLOQUIO

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Avviso di aggiudicazione di appalti Settori speciali. Sezione I: Ente aggiudicatore. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto 1/ 14 ENOTICES_alessiamag 14/11/2011- ID:2011-157556 Formulario standard 6 - IT Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, L-2985 Luxembourg

Dettagli

SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO

SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO Ufficio VI -Area amministrazione e gestione delle risorse finanziarie Corso Ferrucci n. 3 10138 Torino SINTESI NORMATIVA EFFETTUAZIONE E LIQUIDAZIONE ORE ECCEDENTI ED ATTIVITA AGGIUNTIVE DI INSEGNAMENTO

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare

CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare COMUNE DI BARLETTA CITTA DELLA DISFIDA Medaglia d oro al merito civile e militare BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA N. 1/2009 Il Comune di Barletta, in esecuzione della Determinazione Dirigenziale n.

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2

E INDETTA. Art. 1. Articolo 2 Direttore: Prof. Filippo Rossi Fanelli SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA (CO.CO.CO.) PER LE ESIGENZE DEL CENTRO

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1.

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1. *** *,. * *** La tua Campania cresce in Europa Via De Turris n.16 "Palazzo S. Anna" Te/. 081 3900565 fax 081 3900592 e-mail: urbanistica@comune.castellanunare-di-stabia.napoli.it pec: urbanistica.stabia@asmepec.it

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR

DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR Al Dirigente Scolastico DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR Il/La sottoscritto/a Cognome: Nome: -C.F. Luogo di nascita: (Prov. )- data di nascita: Luogo di residenza -Prov. - C.A.P. Indirizzo:

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera

COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera COMUNE DI CALCIANO Provincia di Matera Cap. 75010 Via Sandro Pertini, 11 Tel. 0835672016 Fax 0835672039 Cod. fiscale 80001220773 REGOLAMENTO COMUNALE RECANTE NORME PER LA RIPARTIZIONE DELL INCENTIVO DI

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO Servizio: UOA APPROVVIGIONAMENTI Data: 29 dicembre 2010 Spett.le Ditta Prot. n.: 46520 da citare nella risposta Vs. rif.: Oggetto:

Dettagli

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) - tel. 0588 86055 - fax 0588 90203 ISTITUTO STATALE

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli