GATEWAY SMS KYRON.IT Documentazione tecnica Versione 1.0 del 21/9/2004

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GATEWAY SMS KYRON.IT Documentazione tecnica Versione 1.0 del 21/9/2004"

Transcript

1 GATEWAY SMS KYRON.IT Documentazione tecnica Versione 1.0 del 21/9/2004

2 1. INTRODUZIONE Gli utenti autorizzati all utilizzo dei servizi SMS Kyron possono inviare messaggi SMS da applicazioni custom che utilizzino il protocollo TCP/IP e la rete Internet. Questo si ottiene utilizzando il protocollo HTTP per l invio di un pacchetto XML contenente la struttura dati da inviare oppure inviando le variabili con chiamate in POST o GET. Un metodo alternativo per l'invio di SMS consiste nell'utilizzo di un comune client di posta elettronica. In questo caso le funzionalità saranno limitate e i parametri andranno inseriti all'interno di un messaggio di posta. E inoltre disponibile all interno del pannello di controllo del sito Kyron.it un interfaccia web per l invio di messaggi SMS; questa modalità non supporta l invio di suonerie, loghi e messaggi flash CONDIZIONI DI UTILIZZO Le seguenti condizioni devono essere rispettate per poter utilizzare il gateway SMS: Un account utente deve esistere sul sistema Kyron; i dati per l autenticazione di questo account utente dovranno essere inseriti nelle richieste inviate al gateway SMS. Il credito di questo account deve poter permettere l invio del/dei messaggi SMS; eventuali messaggi inviati al gateway con account con fondi insufficienti non verranno consegnati e il gateway ritornerà un messaggio di errore. 2. ACCESSO AL GATEWAY TRAMITE HTTP Per poter trasmettere richieste di invio messaggi alla nostra piattaforma l applicazione del cliente dovrà stabilire una connessione al gateway: gateway server: sms.kyron.it porta: 80 (HTTP) o 443 (HTTP/SSL) protocollo: TCP Il server supporta connessioni SSL con chiavi a 128 bit di lunghezza. In caso di codici di ritorno negativi nessuna applicazione dovrà riprovare a mandare il messaggio che ha dato il risultato negativo; in questo caso il nostro gateway ha ricevuto il messaggio ma non è stato in grado di consegnarlo e qualsiasi ulteriore tentativo verrà rifiutato con il medesimo errore PARAMETRI DI TRASMISSIONE Per ogni richiesta http può essere inviato un messaggio SMS a massimo duecento destinatari diversi. Per inviare messaggi SMS ad una quantità maggiore di destinatari è necessario che venga richiamato il gateway SMS più volte con pacchetti di massimo 200 destinatari per ogni chiamata. Di seguito parametri per la chiamata allo script CGI: AUTENTICAZIONE ELEMENTO USERNAME PASSWORD DESCRIZIONE Obbligatorio - indirizzo abilitato all accesso al pannello di controllo Kyron.it Obbligatorio password del cliente DATI DEL MESSAGGIO ELEMENTO DESCRIZIONE pag 2

3 ORIGINATOR MESSAGETYPE MESSAGETEXT RECIPIENT DELIVERYDATE DELIVERYTIME CLIENT XMLREPLY Opzionale numero di telefono (max 16 cifre nella forma +39xxxxxxxxxx) o nome del mittente (max 11 caratteri alfanumerici). Per l invio di messaggi con personalizzazione del mittente è previsto un sovrapprezzo di 0,020 Euro/cad. Obbligatorio definisce il tipo di messaggio da inviare Obbligatorio testo del messaggio (max 160 caratteri) o dati per logo/suoneria Obbligatorio il numero del destinatario che riceverà il messaggio SMS (nella forma +39xxxxxxxxxx) Non ancora implementato specifica la data di consegna del messaggio Non ancora implementato specifica l'ora di consegna del messaggio Opzionale associa un nome/codice al messaggio in modo che il cliente possa creare rendiconti differenziati per cliente. Opzionale specifica se si vuole la risposta in XML o testo semplice USERNAME AND PASSWORD Questi due parametri identificano l account a cui verrà addebitato il costo per l invio attraverso il gateway. USERNAME contiene il nome utente e PASSWORD contiene la password ORIGINATOR Il mittente può essere numerico o alfanumerico. Se corrisponde al numero di telefono non deve superare i 16 caratteri e deve essere conforme al formato internazionale (es ). Se è una stringa alfanumerica deve essere lunga da 1 a 11 caratteri. I caratteri devono essere inviati nella codifica ISO8859-1; non sono ammessi caratteri Unicode. L'impostazione del mittente ha effetto esclusivamente per i messaggi di testo e i messaggi flash MESSAGETYPE Definisce il tipo di messaggio da inviare. VALORE sms flh nol bmp / gif / jpeg rtttl midi DESCRIZIONE Messaggio di testo. Messaggio flash. Logo operatore in formato NOL (7 bit). Il logo deve avere larghezza 72 pixel, altezza 14 pixel. Logo operatore o screensaver in formato BMP, GIF o JPEG (8 bit). Il logo deve avere larghezza 72 pixel e altezza 14 pixel, mentre lo screensaver largezza 72 pixel e altezza 28 pixel. Entrambi devono essere convertiti in formato esadecimale. Suoneria in formato RTTTL (7 bit). Suoneria in formato MIDI (8 bit). La suoneria deve essere convertita in formato esadecimale MESSAGETEXT Un messaggio di testo o flash non deve superare i 160 caratteri; non ci sono limiti invece per immagini e suonerie. I caratteri devono essere inviati nella codifica ISO8859-1; non sono ammessi caratteri Unicode RECIPIENT Ogni destinatario deve contenere il numero del terminale GSM e deve essere conforme al formato internazionale: Codice nazione (es. +39 per l italia) Prefisso dell operatore (es. 338, 335, 349) Numero del destinatario (es ) Questi campi combinati devono formare il numero del terminale GSM del destinatario (es ). Invii a più destinatari, fino ad un massimo di 200, possono essere effettuati separando i numeri di telefono con il carattere ; (punto e virgola).

4 Per effettuare test di invio senza che il messaggio SMS venga inviato è necessario inserire +0 come numero di cellulare destinatario DELIVERYDATE (non ancora implementato) Richiesta solo per l invio di messaggi ad una specifica data. Il formato data deve essere inviato nella forma giorno/mese/anno e deve essere uguale o successivo alla data di invio della chiamata CGI al gateway. ATTENZIONE: Se non viene indicato nulla nel campo DELIVERYDATE il messaggio viene consegnato immediatamente DELIVERYTIME (non ancora implementato) Richiesto per l invio di messaggi ad una specifica ora. Il formato deve essere del tipo hh:mm:ss Esempio: 23:19:00 (hh:mm:ss) ATTENZIONE: Se non viene indicato nulla nel campo DELIVERYTIME il messaggio viene consegnato immediatamente CLIENT E possibile assegnare un nome identificativo al messaggio o ai messaggi inviati compilando questo campo. In fase di visualizzazione dello storico degli invii effettuati sarà possibile filtrare i messaggi in base a questo parametro XMLREPLY E possibile scegliere se ricevere il messaggio di risposta in XML o in testo semplice. Assegnare a questo parametro il valore 1 per XML e 0 per testo semplice. In sua assenza il messaggio di risposta sarà coerente con la modalità di invio dei dati STRUTTURA DEI DATI XML L esempio seguente mostra come costruire una pacchetto di dati XML: <?xml version="1.0"?> <SMSMessage> <SMSAuthentication> <Username>nomeutente</Username> <Password>password</Password> </SMSAuthentication> <SMSMessageData> <Originator>Marco</Originator> <MessageType>sms</MessageType> <MessageText>Testo del messaggio</messagetext> <Recipient> </Recipient> <DeliveryDate></DeliveryDate> <DeliveryTime></DeliveryTime> <Client></Client> </SMSMessageData> <SMSReply> <XMLReply>1</XMLReply> </SMSReply> </SMSMessage> STATUS DI CONSEGNA In risposta all invio di un pacchetto XML al gateway SMS si riceverà una risposta con il risultato dell operazione di invio del messaggio.

5 <?xml version="1.0"?> <SMSMessage> <SMSGateway> <Response>0</Response> <TransactionID>a9bca4324c864d58a00e5831a83526b1</TransactionID> <ErrorText></ErrorText> </SMSGateway> </SMSMessage> Il tag <SMSMESSAGE> definisce l inizio e la fine della struttura dati XML. Il tag <SMSGATEWAY> definisce l inizio e la fine della risposta del gateway. All interno dei tag si trova un elemento intitolato <RESPONSE> che include il codice di risposta del gateway in relazione al pacchetto dati XML inviato (nella tabella 1 si trovano i codice di risposta). Il tag <TRANSACTIONID> definische l inizio e la fine del codice di tranzazione relativo all operazione di invio. Il tag <ERRORTEXT> include eventuali errori o commenti riportati dal gateway. Se si è scelto di ricevere la risposta in formato testo semplice, questa avrà la seguente forma: Response:0 TransactionID:39108e040a8c741ab1455d5f3fe88c0e ErrorText: 2.3. INVIO DEI DATI XML Connettendosi al gateway SMS (fare riferimento alla sezione 2.1), l applicazione può inviare dati XML al gateway SMS. Nota bene: nel testo seguente il carattere = a capo (codice ASCII 13) seguito da un line feed (codice ASCII 10) INVIO TRAMITE POST L invio dei messaggi SMS può essere effettuato con un POST della struttura dati XML all indirizzo: POST /send.php HTTP/1.0 Host: sms.kyron.it Connection: Keep-Alive Content-Type: application/x-www-form-urlencoded Content-Length: <Content-Length> XML=xmlpacket Oppure è possibile inviare ogni elemento XML come un campo del form separato: POST / send.php HTTP/1.0 Host: sms.kyron.it Connection: Keep-Alive Content-Type: application/x-www-form-urlencoded Content-Length: <Content-Length> username=<myusername>&password=<mypassword>&originator=<myoriginator>&messagetype=< mymessagetype>&messagetext=<mymessagetext>&recipient=<myrecipient>&deliverydate=<mydel iverydate>&deliverytime=<mydeliverytime>&client=<myclient>

6 2.3.2 INVIO TRAMITE GET Un altra alternativa per l invio di messaggi SMS è di chiamare l URL del gateway inviando i parametri in GET all interno dell URL: Originator>&messagetype=<myMessageType>&messagetext=<myMessageText>&recipient=<myReci pient>&deliverydate=<mydeliverydate>&deliverytime=<mydeliverytime>&client=<myclient> HTTP/1.0 Host: sms.kyron.it Connection: Keep-Alive ESEMPI Un semplice esempio di un form che invierà i dati XML al gateway SMS al click sul bottone submit: <form action="http://sms.kyron.it/send.php" method="post"> <textarea cols="70" rows="15" name="xml"> <?xml version="1.0"?> <SMSMessage> <SMSAuthentication> <Username>myusername</Username> <Password>mypassword</Password> </SMSAuthentication> <SMSMessageData> <Originator>mysender</Originator> <MessageType>sms</MessageType> <MessageText>mytext</MessageText> <Recipient> </Recipient> <DeliveryDate></DeliveryDate> <DeliveryTime></DeliveryTime> <Client></Client> </SMSMessageData> <SMSReply> <XMLReply>1</XMLReply> </SMSReply> </SMSMessage> </textarea> <input type="submit" value="submit"> </form> E anche possibile inviare i dati in campi singoli con gli stessi nomi dei campi XML

7 <form action="http://sms.kyron.it/send.php" method="post"> <table align ="center" cellspacing="2" cellpadding="2"> <td>username</td> <td><input type="text" name="username" value="myusername"></td> <td>password</td> <td><input type="text" name="password" value="mypassword"></td> <td>originator</td> <td><input type="text" name="originator" value="mysender"></td> <td>message Type</td> <td><input type="text" name="messagetype" value="sms"></td> <td>message Text</td> <td><input type="text" name="messagetext" value="mytext"></td> <td>recipient</td> <td><input type="text" name="recipient" value=" "></td> <td>delivery Date</td> <td><input type="text" name="deliverydate" value=""></td> <td>delivery Time</td> <td><input type="text" name="deliverytime" value=""></td> <td>client</td> <td><input type="text" name="client" value=""></td> <td>xml Reply</td> <td><input type="checkbox" name="xmlreply" value="1"></td> <td colspan=2 align=right> <input type="submit" value="submit"></td> </table> </form> 2.4. CODICI DI RITORNO Il gateway SMS rimanderà all applicazione che avrà effettuato la chiamata un codice di ritorno formato da un massimo di 2 cifre. Questi gli attuali codici di ritorno: 00 OK; Il messaggio è stato accettato dal server 99 Utente o password non accettati 98 Credito non sufficiente per la consegna dei messaggi SMS 97 Parametro CGI non supportato 96 Numero destinatario invalido 95 Formato dei parametri invalido 94 Servizio temporaneamente non disponibile 3. ACCESSO AL GATEWAY TRAMITE CLIENT DI POSTA ELETTRONICA Per poter trasmettere richieste di invio SMS alla nostra piattaforma tramite client di posta elettronica il cliente dovrà inviare un messaggio di testo (non HTML) al dominio sms.kyron.it.

8 Dopo pochi istanti il cliente riceverà un' di risposta contenente la conferma dell'avvenuta transazione oppure un messaggio di errore. In caso di errore l'utente non dovrà riprovare a mandare il messaggio che ha dato il risultato negativo; in questo caso il nostro gateway ha ricevuto il messaggio ma non è stato in grado di consegnarlo e qualsiasi ulteriore tentativo verrà rifiutato con il medesimo errore PARAMETRI DI INVIO Al contrario del gateway HTTP, tramite client di posta elettronica è possibile inviare solamente messaggi SMS standard (no flash/loghi/suonerie) e ad un unico destinatario. Di seguito i parametri da inserire all'interno del messaggio di posta: HEADER ELEMENTO FROM TO SUBJECT DESCRIZIONE Obbligatorio username del cliente cui verrà addebitato il costo dell operazione Obbligatorio il numero del destinatario che riceverà il messaggio SMS (nella forma +39xxxxxxxxxx) seguito dal dominio sms.kyron.it Opzionale - numero di telefono (max 16 cifre nella forma +39xxxxxxxxxx) o nome del mittente (max 11 caratteri alfanumerici) BODY ELEMENTO PASSWORD TEXT DESCRIZIONE Obbligatorio password del cliente Obbligatorio testo del messaggio (max 160 caratteri) FROM Il mittente del messaggio di posta elettronica deve corrispondere all'account abilitato per inviare SMS TO Il destinatario del messaggio di posta elettronica deve contenere il numero telefonico del terminale GSM nel formato internazione, a cui va aggiunto il dominio sms.kyron.it (es SUBJECT Il mittente può essere numerico o alfanumerico. Se corrisponde al numero di telefono non deve superare i 16 caratteri e deve essere conforme al formato internazionale (es ). Se è una stringa alfanumerica deve essere lunga da 1 a 11 caratteri PASSWORD La prima riga del messaggio deve contenere la password di accesso dell'utente, preceduta dalla stringa Password: (senza virgolette) TEXT Il resto del corpo del messaggio è riservato per il testo da inviare via SMS e non deve superare i 160 caratteri. 3.2 ESEMPIO Un semplice esempio di che invierà i dati al gateway SMS:

9 From: myusername MIME-Version: 1.0 To: Subject: mysender Content-Type: text/plain; charset=iso ; format=flowed Content-Transfer-Encoding: 7bit Password: mypassword My message! E il relativo messaggio di risposta: Subject: SMS Status notification Content-Type: text/plain; From: Servizio SMS Kyron Sender: Servizio SMS Kyron To: myusername SMS inviato con successo Da: mysender A: Transazione: 8857b7410df f a9d Testo: My message! -- Servizio SMS Kyron di Maki S.r.l. Per ulteriori informazione inviate un messaggio a 4. ESEMPI DI SCRIPT PER ACCEDERE AL GATEWAY Di seguito forniamo degli esempi di codice HTML, PHP e ASP che possono essere utilizzati, con poche modifiche, per accedere al gateway SMS Kyron tramite applicazioni sviluppate nei suddetti linguaggi di programmazione HTML Esempio di pagina HTML per inviare sms, loghi e suonerie a un singolo destinatario:

10 <!doctype html public "-//W3C//DTD HTML 4.0 //EN"> <html> <head> <title>invio SMS</title> </head> <body> <form action="<script>" method="post"> <table align="center" cellspacing="2" cellpadding="2"> <td>originator</td> <td><input type="text" name="originator" value="mysender"></td> <td>message Type</td> <td><select name="messagetype"> <option selected>sms</option> <option>flh</option> <option>nol</option> <option>bmp</option> <option>gif</option> <option>jpeg</option> <option>rtttl</option> <option>midi</option> </select></td> <td>message Text</td> <td><input type="text" name="messagetext" value="mytext"></td> <td>recipient</td> <td><input type="text" name="recipient" value=" "></td> <td colspan="2" align="right"> <input type="submit" value="submit"></td> </table> </form> </body> </html> L'unico campo da personalizzare è quello contrassegnato con <script>, che dovrà puntare a uno dei seguenti script PHP o ASP PHP Esempio di script PHP per effettuare il parsing dei campi del form ed inviare la richiesta al gateway SMS:

11 <?php // variabili da personalizzare $username = "myusername"; // nome dell'account $password = "mypassword"; // password dell'account $url = "http://sms.kyron.it/send.php"; // url del gateway // esempio di utilizzo della funzione sms() $response = sms($username, $password, $url); if ($response === FALSE) echo "Impossibile collegarsi al gateway."; else { if ($response[0] == "0") echo "Messaggio inviato (TransactionID = $response[1])"; else echo "Messaggio non inviato (ErrorText = $response[1])"; // codice per l'invio dei dati al gateway SMS Kyron function sms($username, $password, $url) { $data = "username=". urlencode($username). "&password=". urlencode($password); if (!empty($_request["originator"])) $data.= "&originator=". urlencode($_request["originator"]); $data.= "&messagetype=". urlencode($_request["messagetype"]); $data.= "&messagetext=". urlencode($_request["messagetext"]); $data.= "&recipient=". urlencode($_request["recipient"]); $data.= "&xmlreply=0"; $reply = send($url, $data); if ($reply!== FALSE) { $rows = explode("\n", $reply); $response = explode(":", $rows[0]); $transactionid = explode(":", $rows[1]); $errortext = explode(":", $rows[2]); if ($response[1] == "0") { return array($response[1], $transactionid[1]); else { return array($response[1], $errortext[1]); else return FALSE; function send($url, $data) { $link = curl_init(); curl_setopt($link, CURLOPT_URL, "http://sms.kyron.it/send.php"); curl_setopt($link, CURLOPT_HEADER, 0); curl_setopt($link, CURLOPT_POST, 1); curl_setopt($link, CURLOPT_RETURNTRANSFER, 1); curl_setopt($link, CURLOPT_POSTFIELDS, $data); $response = curl_exec($link); curl_close($link); return $response;?> Le due variabili da personalizzare sono $username e $password ASP Esempio di pagina HTML per inviare sms, loghi e suonerie a un singolo destinatario:

12 LCID = 1033%> <% // inizio variabili di configurazione var username="myusername"; //nome dell'account var password="mypassword"; //password dell'account var url = "http://sms.kyron.it/send.php" // url del gateway Kyron // fine variabili di configurazione /* funzione sendsm(originator, messagetype, messagetext, recipient,username,password) in caso di successo ritorna il transaction ID relativo all'operazione di invio effettuata */ var inviosms = sendsms(new String(Request("originator")),new String(Request("messagetype")),new String(Request("messagetext")),new String(Request("recipient")), username, password); if (inviosms[0] == "0") { Response.write ("Inviato con successo. TransactionID:" + inviosms[1]); else { Response.write ("Errore:" + inviosms[1]); Response.write(invioSMS); // funzione sendsms function sendsms(originator,messagetype,messagetext,recipient) { url+= "?messagetype=" + Server.urlEncode(messagetype); url+= "&originator=" + Server.urlEncode(originator); url+= "&recipient=" + Server.urlEncode(recipient); url+= "&messagetext=" + Server.urlEncode(messagetext); url+= "&username=" + username; url+= "&password=" + password; url+= "&xmlreply=1"; // per ottenere risposta dal gateway in formato XML //creazione oggetto WinHttp var Http = Server.CreateObject("WinHttp.WinHttpRequest.5.1"); //chiamata al gateway HTTP Kyron try { Http.open ("GET", url, false); Http.send(); catch(e) { Response.write("<strong>Errore nella chiamata URL:</strong> " + url); Response.write(e.number & 0xFFFF); Response.write(e.description); xmldoc = new ActiveXObject("Msxml2.DOMDocument.4.0"); xmldoc.loadxml(http.responsetext); var ReturnCode = xmldoc.getelementsbytagname("response"); %> var TransactionID = xmldoc.getelementsbytagname("transactionid"); var ErrorText = xmldoc.getelementsbytagname("errortext"); this.xmldoc = null; var Http = ""; //parserizzazione del risultato ottenuto dal gateway SMS if (TransactionID.item(0).text!= "") { var arr_return = new Array(ReturnCode.item(0).text,TransactionID.item(0).text); else { var arr_return = new Array(ReturnCode.item(0).text,ErrorText.item(0).text); return(arr_return); Le due variabili da personalizzare sono username e password BIN2HEX Esempio di applicazione HTML/PHP per convertire un file binario in formato esadecimale, utile per inviare suonerie e loghi ad 8 bit. Pagina di upload del file:

13 <!doctype html public "-//W3C//DTD HTML 4.0 //EN"> <html> <head> <title>bin2hex</title> </head> <body> <form enctype="multipart/form-data" action="bin2hex.php" method="post"> Convert this file: <input name="media" type="file" /> <input type="submit" value="send File" /> </form> </body> </html> Script per la conversione: <?php if (is_uploaded_file($_files['media']['tmp_name'])) echo strtoupper(bin2hex(file_get_contents($_files['media']['tmp_name'])));?>

SMS Gateway interfaccia HTTP

SMS Gateway interfaccia HTTP SMS Gateway interfaccia HTTP Versione 2.3.0 2001, 2002, 2003, 2004 GlobalSms.it www.globalsms.it 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono

Dettagli

SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP

SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP Versione 2.3.1 2001-2014 SmsItaly.Com 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono trasmettere messaggi SMS

Dettagli

Manuale Gateway SMS. (Versione Documento 2.1) pagina 1 di 5

Manuale Gateway SMS. (Versione Documento 2.1) pagina 1 di 5 Manuale Gateway SMS (Versione Documento 2.1) pagina 1 di 5 1. Introduzione Questo documento descrive i diversi metodi e l'uso dell'sms center per trasmettere messaggi SMS con metodo HTTP POST o GET. Il

Dettagli

SMSPortal. SMS-Gateway interfaccia SMTP. Versione 1.0.0. 2004, 2005, 2006 SMSPortal. Digitel Mobile Srl Via Raffaello, 77 65124 Pescara (Italy)

SMSPortal. SMS-Gateway interfaccia SMTP. Versione 1.0.0. 2004, 2005, 2006 SMSPortal. Digitel Mobile Srl Via Raffaello, 77 65124 Pescara (Italy) SMS-Gateway interfaccia SMTP Versione 1.0.0 2004, 2005, 2006 SMSPortal 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono trasmettere messaggi SMS attraverso

Dettagli

Descrizione e caratteristiche tecniche del servizio

Descrizione e caratteristiche tecniche del servizio Network Iunet Italian Technology Powered by SMS Service Descrizione e caratteristiche tecniche del servizio Novembre 2003 (Ver 11.03) Iunet S.r.l. via Vittime Civili 20 71100 Foggia Italy Linkas Srl, Via

Dettagli

MANUALE DI INTEGRAZIONE API SMSSmart (v 2.2)

MANUALE DI INTEGRAZIONE API SMSSmart (v 2.2) MANUALE DI INTEGRAZIONE API SMSSmart (v 2.2) Questo documento contiene le informazioni necessarie per l interfacciamento con il gateway SMS di SMSSmart. Il suo utilizzo è riservato ai clienti che abbiano

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 9. HTML Parte II Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

Specifiche funzionali MMS protocollo XML Gateway MMS Vola.it ver 1.1

Specifiche funzionali MMS protocollo XML Gateway MMS Vola.it ver 1.1 Specifiche funzionali MMS protocollo XML Gateway MMS Vola.it ver 1.1 Indice Indice... 2 1. II gateway MMS... 3 2. Lo script vola_mms_gw.php (HTTP [80] e HTTPS [443])... 3 3. HTTP(S) XML POST per invio

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS HTTP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Documentazione tecnica

Documentazione tecnica Documentazione tecnica Come spedire via Post 1.1) Invio di Loghi operatore 1.2) Invio delle Suonerie (ringtone) 1.3) Invio di SMS con testo in formato UNICODE UCS-2 1.4) Invio di SMS multipli 1.5) Simulazione

Dettagli

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it

SMS API. Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API. YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it SMS API Documentazione Tecnica YouSMS SOAP API YouSMS Evet Limited 2015 http://www.yousms.it INDICE DEI CONTENUTI Introduzione... 2 Autenticazione & Sicurezza... 2 Username e Password... 2 Connessione

Dettagli

Sommario. 1. Introduzione.2. 2. Pre-requisiti.. 3. 3. Specifiche tecniche...4. 4. Parametri e variabili..5. 5. Tutela della Privacy...

Sommario. 1. Introduzione.2. 2. Pre-requisiti.. 3. 3. Specifiche tecniche...4. 4. Parametri e variabili..5. 5. Tutela della Privacy... Accesso al servizio Sms Gateway Release 1.5.0 (ultimo aggiornamento 12 ottobre 2002) Sommario 1. Introduzione.2 2. Pre-requisiti.. 3 3. Specifiche tecniche......4 4. Parametri e variabili..5 5. Tutela

Dettagli

INFORMATICA DISTRIBUITA. lez 5 World Wide Web (cont)

INFORMATICA DISTRIBUITA. lez 5 World Wide Web (cont) INFORMATICA DISTRIBUITA prof. lez 5 World Wide Web (cont) Università degli Studi di Milano Scienze e Tecnologie della Comunicazione Musicale a.a. 2009-2010 Protocolli usabili nelle URL http: ftp: : http://www.dico.unimi.it/

Dettagli

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway HTTP. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway HTTP. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved AdvSelf Italia Srl Manuale Gateway HTTP Indice Indice... 2 Introduzione... 3 httpurl (GET/POST)... 4 Risposta... 4 SendMessage... 6 Risposta positiva a SendMessage... 7 Esempi SendMessage... 8 Esempio

Dettagli

API RDCOM (HTTP/HTTPS/SMPP/E- MAIL/FTP/XML/WEBSERVICE)

API RDCOM (HTTP/HTTPS/SMPP/E- MAIL/FTP/XML/WEBSERVICE) API RDCOM (HTTP/HTTPS/SMPP/E- MAIL/FTP/XML/WEBSERVICE) RELEASE 24/02/2014 API PER L'INTERFACCIAMENTO DA APPLICATIVI ESTERNI SOMMARIO API RDCOM (HTTP/HTTPS/SMPP/E-MAIL/FTP/XML/WEBSERVICE)... 0 HTTP/HTTPS...

Dettagli

PROTOCOLLO HTTP POST/HTTP GET

PROTOCOLLO HTTP POST/HTTP GET PROTOCOLLO HTTP POST/HTTP GET INDICE 1 Protocollo HTTP POST e GET............ pagina 3 1.1 Invio SMS di tipo testo 1.2 Invio SMS con testo in formato Unicode UCS-2 1.3 Simulazione di un invio 1.4 Possibili

Dettagli

Specifiche tecniche per la gestione dei Servizi SMS tramite script HTTP POST/GET Rev. 2012-05-22-3,0

Specifiche tecniche per la gestione dei Servizi SMS tramite script HTTP POST/GET Rev. 2012-05-22-3,0 Specifiche tecniche per la gestione dei Servizi SMS tramite script HTTP POST/GET Rev. 2012-05-22-3,0 Prefazione L'accesso al servizio di invio SMS e gestione back office tramite script è limitato ai soli

Dettagli

Documento: SMS WEB. infosmsweb.pdf. Data ult. rev.: 23/04/2010 Versione: 1.0. Destinatari: programmatori / sistemisti

Documento: SMS WEB. infosmsweb.pdf. Data ult. rev.: 23/04/2010 Versione: 1.0. Destinatari: programmatori / sistemisti Documento: SMS WEB infosmsweb.pdf Data ult. rev.: 23/04/2010 Versione: 1.0 Destinatari: programmatori / sistemisti Pag. 1 di 12 Indice FUNZIONAMENTO... 3 SPEDIZIONI BATCH... 665 I MESSAGGI MULTI... 8 NOTIFICA

Dettagli

API HTTP/HTTPS/SMPP/FTP RELEASE 16/12/2011

API HTTP/HTTPS/SMPP/FTP RELEASE 16/12/2011 API HTTP/HTTPS/SMPP/FTP RELEASE 16/12/2011 Di seguito riportiamo tutta la documentazione per l utilizzo delle funzioni di messaggistica istantanea. Si fa presente che tutte le funzioni sono accessibili

Dettagli

Protocolli applicativi: FTP

Protocolli applicativi: FTP Protocolli applicativi: FTP FTP: File Transfer Protocol. Implementa un meccanismo per il trasferimento di file tra due host. Prevede l accesso interattivo al file system remoto; Prevede un autenticazione

Dettagli

Specifiche funzionali protocollo HTTP Gateway VolaSMS Plus Ver. 3.0.2

Specifiche funzionali protocollo HTTP Gateway VolaSMS Plus Ver. 3.0.2 Specifiche funzionali protocollo HTTP Gateway VolaSMS Plus Ver. 3.0.2 Aggiornamenti Data Versione Note 01-10-2008 3.0.0 - Nuovi comandi per la gestione dei mittenti con obbligo di autenticazione per i

Dettagli

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web 1 Il protocollo HTTP È il protocollo standard inizialmente ramite il quale i server Web rispondono alle richieste dei client (prevalentemente browser);

Dettagli

Documentazione tecnica

Documentazione tecnica Documentazione tecnica Come spedire via Post 1.1) Invio di Loghi operatore 1.2) Invio delle Suonerie (ringtone) 1.3) Invio di SMS con testo in formato UNICODE UCS-2 1.4) Invio di SMS multipli 1.5) Simulazione

Dettagli

1) Il client(browser utilizzato) invia al server i dati inseriti dall utente. Server

1) Il client(browser utilizzato) invia al server i dati inseriti dall utente. Server 2) Il Server richiama l'interprete PHP il quale esegue i comandi contenuti nel file.php specificato nell'attributo action del tag form creando un file HTML sulla base dei dati inviati dall utente 1) Il

Dettagli

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL.

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL. Data: 8 Ottobre 2013 Release: 1.0-15 Feb 2013 - Release: 2.0 - Aggiunta procedura per inviare email da Windows con php Release: 2.1-20 Mar 2013 Release: 2.2-8 Ottobre 2013 - Aggiunta procedura per inviare

Dettagli

PHP Survival Kit (Ovvero gestire un database MySQL tramite PHP)

PHP Survival Kit (Ovvero gestire un database MySQL tramite PHP) PHP Survival Kit (Ovvero gestire un database MySQL tramite PHP) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) (a.scatolini@linux4campagnano.net) Miniguida n. 183 Ver. 1.0 aprile 2013 La prima guida

Dettagli

ProgettoSMS. Manuale Gateway FTP Text

ProgettoSMS. Manuale Gateway FTP Text ProgettoSMS Manuale Gateway FTP Text Indice Indice 2 Introduzione 3 ftp Text 4 Risposta 4 SendMessage 5 Risposta positiva a SendMessage 5 Esempi SendMessage 6 Esempio 1: 6 Esempio 2: 6 Esempio 3: 7 GetMessageStatus

Dettagli

PHP E MYSQL CREAZIONE DI UN NUOVO DATABASE DAL PHPMYADMIN

PHP E MYSQL CREAZIONE DI UN NUOVO DATABASE DAL PHPMYADMIN PHP E MYSQL CREAZIONE DI UN NUOVO DATABASE DAL PHPMYADMIN Il metodo migliore per creare nuovi DB è quello di usare l interfaccia del PHPMYADMIN (che viene installata automaticamente con il pacchetto easy

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY Interfaccia Full Ascii Con questa interfaccia è possibile inviare i dati al Server utilizzando solo caratteri Ascii rappresentabili e solo i valori che cambiano tra un sms e l altro, mantenendo la connessione

Dettagli

Gateway HTTP. Manuale Utente 21/10/2013

Gateway HTTP. Manuale Utente 21/10/2013 Gateway HTTP Manuale Utente 21/10/2013 TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI - Questo documento é di proprietà esclusiva della SMSit sul quale essa si riserva ogni diritto. Pertanto questo documento non puó essere

Dettagli

b) Dinamicità delle pagine e interattività d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione

b) Dinamicità delle pagine e interattività d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione Evoluzione del Web Direzioni di sviluppo del web a) Multimedialità b) Dinamicità delle pagine e interattività c) Accessibilità d) Separazione del contenuto dalla forma di visualizzazione e) Web semantico

Dettagli

API HTTP VERSIONE 1.0

API HTTP VERSIONE 1.0 API HTTP VERSIONE 1.0 Documento: Mobyt_API_HTTP.pdf Versione: 1.0 Data ult. rev.: 20/04/2015 Mobyt S.p.A. Via Aldighieri, 10 44121 Ferrara Italy Tel. +39 0532 207296 - Fax +39 0532 242952 E-mail: help@mobyt.it

Dettagli

INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT

INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT INVIO SMS CON CHIAMATA DIRETTA ALLO SCRIPT La chiamata diretta allo script può essere effettuata in modo GET o POST. Il metodo POST è il più sicuro dal punto di vista della sicurezza. Invio sms a un numero

Dettagli

Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013

Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013 i-contact srl via Simonetti 48 32100 Belluno info@i-contact.it tel. 0437 30419 fax 0437 1900 125 p.i./c.f. 0101939025 Interfaccia HTTP enduser Specifiche tecniche 03.10.2013 1. Introduzione Il seguente

Dettagli

1 Gestione dell utente connesso in sessione con Java Server Pages, Java Beans, Servlet

1 Gestione dell utente connesso in sessione con Java Server Pages, Java Beans, Servlet 1 Gestione dell utente connesso in sessione con Java Server Pages, Java Beans, Servlet Controllo dell utente connesso al sito tramite JSP, Java Beans e Servlet. Ciò che ci proponiamo di fare è l accesso

Dettagli

ESEMPI DI FORM (da www.html.it)

ESEMPI DI FORM (da www.html.it) ESEMPI DI FORM (da www.html.it) Vediamo, nel particolare, tutti i tag che HTML 4.0 prevede per la creazione di form. Questo tag apre e chiude il modulo e raccoglie il contenuto dello stesso,

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client Versione 25.4.05 Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un

Dettagli

Sicurezza Protezioni in una pagina Web

Sicurezza Protezioni in una pagina Web Pagina 1 di 7 Sicurezza Protezioni in una pagina Web HTML è un linguaggio che consente di presentare informazioni in pagine di formato predefinito e accattivante. Quando non si hanno a disposizione informazioni

Dettagli

Plus srl :: www.conplus.it :: info@conplus.it :: Via Morgagni, 4/A 37135 Verona :: Tel. +39 045 580 491 :: Fax 045 82 78 722

Plus srl :: www.conplus.it :: info@conplus.it :: Via Morgagni, 4/A 37135 Verona :: Tel. +39 045 580 491 :: Fax 045 82 78 722 PMF Web-Service Quick-Start Guide Guida Introduttiva Cliente Redatto da Francesco Buratto Redatto il 01 gennaio 2011 Riferimento PMF 2011 Introduzione PMFWS è un web-service HTTP che espone un interfaccia

Dettagli

Guida a PHP. Primi esempi

Guida a PHP. Primi esempi Guida a PHP Php è un modulo aggiuntivo per web server che permette di creare delle pagine web dinamiche. Una pagina in Php è composta sia da tag html, sia da parti in codice di programmazione Php. Ogni

Dettagli

Lezione nr. 5. Per creare un modulo è necessario avere delle conoscenze di base del linguaggio HTML. Niente di difficile ovviamente!

Lezione nr. 5. Per creare un modulo è necessario avere delle conoscenze di base del linguaggio HTML. Niente di difficile ovviamente! Lezione nr. 5 >> Come creare un modulo Web I moduli web sono delle strutture fondamentali per ogni sito web e la loro conoscenza ti permetterà di risolvere almeno il 60% delle problematiche di gestione

Dettagli

RELAZIONE SCRITTA RELATIVA AL PROGRAMMA GESTIONE MEDIAWORLD

RELAZIONE SCRITTA RELATIVA AL PROGRAMMA GESTIONE MEDIAWORLD Baroni Nicoletta, Carini Giulia, Valentina Porchera, Christian Pala 4C Mercurio RELAZIONE SCRITTA RELATIVA AL PROGRAMMA GESTIONE MEDIAWORLD Traccia del problema: Realizzare la procedura in php con Mysql

Dettagli

1. Il Servizio. 2. Protocollo SMS-Server

1. Il Servizio. 2. Protocollo SMS-Server 1. Il Servizio 2. Protocollo SMS-Server 3. Protocollo HTTP Post e Get 3.1) Invio di SMS di testo 3.2) Invio di SMS con testo in formato UNICODE UCS-2 3.3) Simulazione di un invio 3.4) Possibili risposte

Dettagli

Esercitazione 8. Basi di dati e web

Esercitazione 8. Basi di dati e web Esercitazione 8 Basi di dati e web Rev. 1 Basi di dati - prof. Silvio Salza - a.a. 2014-2015 E8-1 Basi di dati e web Una modalità tipica di accesso alle basi di dati è tramite interfacce web Esiste una

Dettagli

Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013

Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013 i-contact srl via Simonetti 48 32100 Belluno info@i-contact.it tel. 0437 1835 001 fax 0437 1900 125 p.i./c.f. 0101939025 Interfaccia HTTP rivenditori Specifiche tecniche 03.10.2013 1. Introduzione Il seguente

Dettagli

Ultimo aggiornamento sett13

Ultimo aggiornamento sett13 Ultimo aggiornamento sett13 INDICE 1. Invio singolo SMS tramite richiesta POST/GET HTTP...3 1.1 - Messaggi singoli concatenati...4 2. Invio multiplo SMS tramite richiesta POST/GET HTTP...4 2.1 - Messaggi

Dettagli

Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML

Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML Gianluca Moro gianluca.moro@unibo.it Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica G. Moro - Università di Bologna World

Dettagli

MODULO 1 PARTE 3. Programmazione (scripting) server-side con PHP 3.a HTTP request e HTTP response (form e link)

MODULO 1 PARTE 3. Programmazione (scripting) server-side con PHP 3.a HTTP request e HTTP response (form e link) MODULO 1 PARTE 3 Programmazione (scripting) server-side con PHP 3.a HTTP request e HTTP response (form e link) Goy - a.a. 2009/2010 Programmazione Web 1 Gli oggetti HTTP request e HTTP response -I Vi ricordate?

Dettagli

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer

Tecnologie per il Web. Il web: Architettura HTTP HTTP. SSL: Secure Socket Layer Tecnologie per il Web Il web: architettura e tecnologie principali Una analisi delle principali tecnologie per il web Tecnologie di base http, ssl, browser, server, firewall e proxy Tecnologie lato client

Dettagli

World Wide Web. Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML. Il Successo del Web. Protocolli di accesso

World Wide Web. Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML. Il Successo del Web. Protocolli di accesso Web e Server-side Computing: Richiami sulla tecnologia Web e FORM HTML Gianluca Moro gmoro@deis.unibo.it Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica Università di Bologna World Wide Web nato

Dettagli

Architetture Web. parte 1. Programmazione in Ambienti Distribuiti A.A. 2003-04

Architetture Web. parte 1. Programmazione in Ambienti Distribuiti A.A. 2003-04 Architetture Web parte 1 Programmazione in Ambienti Distribuiti A.A. 2003-04 Architetture Web (1) Modello a tre livelli in cui le interazioni tra livello presentazione e livello applicazione sono mediate

Dettagli

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway FTP XML. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway FTP XML. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved AdvSelf Italia Srl Manuale Gateway FTP XML Indice Indice... 2 Introduzione... 3 ftp XML... 4 Risposta... 5 SendMessage... 5 Risposta positiva a SendMessage... 6 Esempi SendMessage... 6 Esempio 1:... 7

Dettagli

ProgettoSMS. Manuale Gateway Web Services

ProgettoSMS. Manuale Gateway Web Services ProgettoSMS Manuale Gateway Web Services Indice Indice... 2 Introduzione... 3 http Web Services... 4 Risposta... 4 Descrizione delle costanti... 5 AnswerRecipientType... 5 ErrorID... 5 ProtocolType...

Dettagli

Reti di Calcolatori:

Reti di Calcolatori: Reti di Calcolatori: Internet, Intranet e Mobile Computing a.a. 2007/2008 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/reti/reti0708.htm dott.ssa Francesca A. Lisi lisi@di.uniba.it Orario di ricevimento: mercoledì

Dettagli

Interazione con l utente : i moduli.

Interazione con l utente : i moduli. Interazione con l utente : i moduli. Nelle lezioni fin qui riportate, non abbiamo mai trattato l input di utente. Nelle applicazioni web, l input dell utente si acquisisce tramite i moduli (o FORM) HTML.

Dettagli

createsession existssession alivesession deletesession deleteallsession getcredit getcreditsubaccount addtransactionsubaccount addsubaccount

createsession existssession alivesession deletesession deleteallsession getcredit getcreditsubaccount addtransactionsubaccount addsubaccount PROTOCOLLO DI INVIO SOAP SOAP è un protocollo per lo scambio di messaggi basato su protocollo HTTP e scambio dei dati in XML, quindi disponibile per qualsiasi piattaforma/linguaggio di programmazione,

Dettagli

Posta Elettronica e Web

Posta Elettronica e Web a.a. 2002/03 Posta Elettronica e Web Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Posta Elettronica

Dettagli

Il linguaggio HTML - Parte 3

Il linguaggio HTML - Parte 3 Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Parte 3 Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it Addenda Vedi tabella caratteri speciali Vedi file caratteri_speciali.html

Dettagli

Provider e Mail server

Provider e Mail server Il servizio di elettronica Provider e Mail server Il servizio di elettronica o e-mail nasce per scambiarsi messaggi di puro testo o altri tipi di informazioni (file di immagini, video, ecc.) fra utenti

Dettagli

Tecnologie e Programmazione Web

Tecnologie e Programmazione Web Presentazione 1 Tecnologie e Programmazione Web Html, JavaScript e PHP RgLUG Ragusa Linux Users Group SOftware LIbero RAgusa http://www.solira.org - Nunzio Brugaletta (ennebi) - Reti 2 Scopi di una rete

Dettagli

Laboratorio Progettazione Web PHP e FORMs HTML. Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2013/2014

Laboratorio Progettazione Web PHP e FORMs HTML. Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2013/2014 Laboratorio Progettazione Web PHP e FORMs HTML Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2013/2014 Struttura Applicazioni Web Browser Web HTTP Server Web API Dati Presentation Application Storage

Dettagli

Linguaggio HTML. Reti. Il Linguaggio HTML. Il Linguaggio HTML

Linguaggio HTML. Reti. Il Linguaggio HTML. Il Linguaggio HTML Reti Linguaggio HTML 1 HTML = Hypertext Markup Language E il linguaggio usato per descrivere documenti ipertestuali Ipertesto = Testo + elementi di collegamento ad altri testi (link) Linguaggio di markup:

Dettagli

HTTP adaptation layer per generico protocollo di scambio dati

HTTP adaptation layer per generico protocollo di scambio dati HTTP adaptation layer per generico protocollo di scambio dati Sandro Cavalieri Foschini 101786 Emanuele Richiardone 101790 Programmazione in Ambienti Distribuiti I - 01FQT prof. Antonio Lioy A.A. 2002-2003

Dettagli

Strumenti a disposizione

Strumenti a disposizione FORM Strumenti a disposizione L'HTML visto fino ad ora permette di descrivere solo documenti statici e passivi Colori, immagini, testi, etc... L'utente può solo interagire con i link Non sempre questo

Dettagli

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment 1.0 Ambiente di sviluppo 1.1 Web server e database MySQL Comprendere la definizione dei processi che si occupano di fornire i servizi web

Dettagli

2. Costruire un database con Apache, PHP e MySql

2. Costruire un database con Apache, PHP e MySql 2. Costruire un database con Apache, PHP e MySql Lo scopo di questa esercitazione è realizzare un server web e costruire un database accessibile attraverso Internet utilizzando il server Apache, il linguaggio

Dettagli

Fondamenti di Informatica II 29. Elementi di programmazione web e linguaggi di script (2)

Fondamenti di Informatica II 29. Elementi di programmazione web e linguaggi di script (2) Interazione client-server (1) per far interagire il client con il server e necessario usare programmi residenti su server (p.e. script CGI - Common Gateway Interface) Fondamenti di Informatica II 29. Elementi

Dettagli

Protocolli per il Web. Impianti Informatici. Protocolli applicativi

Protocolli per il Web. Impianti Informatici. Protocolli applicativi Protocolli per il Web Protocolli applicativi I protocolli applicativi 2 Applicazioni Socket interface HTTP (WEB) SMTP (E-MAIL) FTP... NFS RPC DNS... Trasporto TCP UDP Rete ICMP RIP OSPF IP ARP RARP Non

Dettagli

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database Corso di Informatica Modulo T3 B3 Programmazione lato server 1 Prerequisiti Architettura client/server Conoscenze generali sui database 2 1 Introduzione Lo scopo di questa Unità è descrivere gli strumenti

Dettagli

Gli XML Web Service. Prof. Mauro Giacomini. Complementi di Informatica Medica 2008/2009 1

Gli XML Web Service. Prof. Mauro Giacomini. Complementi di Informatica Medica 2008/2009 1 Gli XML Web Service Prof. Mauro Giacomini Medica 2008/2009 1 Definizioni i i i Componente.NET che risponde a richieste HTTP formattate tramite la sintassi SOAP. Gestori HTTP che intercettano richieste

Dettagli

PHP. A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas. Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas

PHP. A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas. Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas PHP A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas Programmazione lato server PHP è un linguaggio che estende le funzionalità

Dettagli

appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client

appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un esempio particolarmente

Dettagli

Applicazione ASP di esempio

Applicazione ASP di esempio Applicazione ASP di esempio Database in rete Prof. Claudio Maccherani Un server web è un programma che gira su un computer sempre collegato ad Internet e che mette a disposizione file, pagine e servizi.

Dettagli

Servizio HLR Lookup (Release 1.1.0)

Servizio HLR Lookup (Release 1.1.0) 1. Introduzione 1.1. Sommario Con il presente documento illustriamo il funzionamento del Servizio di HLR Lookup (o Network Query) 1.2. Scopo Le informazioni riportate sono di supporto a tutti coloro (terze

Dettagli

La funzione mail() di PHP per inviare mail

La funzione mail() di PHP per inviare mail Corso PHP Parte 15 La funzione mail() di PHP per inviare mail mail(to,subject,message,headers,parameters) prevede cinque argomenti tre dei quali obbligatori: l indirizzo o gli indirizzi dei destinatari

Dettagli

POS VIRTUALE. Manuale d integrazione. Il contenuto di questo documento ha carattere strettamente riservato e non può essere rivelato a terzi.

POS VIRTUALE. Manuale d integrazione. Il contenuto di questo documento ha carattere strettamente riservato e non può essere rivelato a terzi. POS VIRTUALE Manuale d integrazione Il contenuto di questo documento ha carattere strettamente riservato e non può essere rivelato a terzi. 1 / 48 INDICE: Aprile 2010 versione 8.2 1. CONTENUTO DEL MANUALE...

Dettagli

Architetture Web Protocolli di Comunicazione

Architetture Web Protocolli di Comunicazione Architetture Web Protocolli di Comunicazione Alessandro Martinelli alessandro.martinelli@unipv.it 10 Maggio 2011 Architetture Web Architetture Web Protocolli di Comunicazione Il Client Side Il Server Side

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 7

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 7 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 7 Martedì 25-03-2014 1 Il protocollo FTP

Dettagli

WebServiceSmsMioTech.pdf. Data ultima revisione: 15/12/2004 19.12.28. Alessandro Benedetti

WebServiceSmsMioTech.pdf. Data ultima revisione: 15/12/2004 19.12.28. Alessandro Benedetti Documento: WebServiceSmsMioTech.pdf Data ultima revisione: 15/12/2004 19.12.28 Versione: 1.1 Autore: Alessandro Benedetti Organizzazione: Sertea S.r.l. Destinatari: Programmatori / Sistemisti Introduzione

Dettagli

04/05/2011. Lezione 6: Form

04/05/2011. Lezione 6: Form Lezione 6: Form In alcuni documenti HTML può essere utile creare dei moduli (form) che possono essere riempiti da chi consulta le pagine stesse (es. per registrarsi ad un sito). Le informazioni sono poi

Dettagli

Casalini Crypto. Documento di protocollo tecnico VRS 2.1

Casalini Crypto. Documento di protocollo tecnico VRS 2.1 Casalini Crypto 10.13 Documento di protocollo tecnico VRS 2.1 Requisiti fondamentali per l utilizzo del servizio: - I file PDF da criptare non devono essere già protetti da password o da altri sistemi

Dettagli

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Servizi di Dipartimento di Informtica e Sistemistica Università di Roma La Sapienza Sicurezza su Sicurezza della La Globale La rete è inerentemente

Dettagli

Il Web-Service SDMX dell ISTAT

Il Web-Service SDMX dell ISTAT Il Web-Service SDMX dell ISTAT Versione: 1.0.0 Data: 26/06/2014 Autore: Approvato da: Modifiche Versione Modifiche Autore Data Indice dei contenuti 1 Introduzione... 4 2 Esempio d uso... 5 2.1 Riferimento

Dettagli

GestPay Specifiche tecniche

GestPay Specifiche tecniche GestPay Specifiche tecniche Progetto: GestPay Pagina 1 di 35 Sommario Informazioni documento...3 Informazioni versione...4 1 Introduzione...5 2 Architettura del sistema...6 3 Descrizione fasi del processo...8

Dettagli

Manuale per il cliente finale

Manuale per il cliente finale Manuale per il cliente finale versione 1.6-r1 Indice 1 Cos è Confixx? - Generalità 4 1.1 Login................................ 4 1.2 Ritardi temporali delle impostazioni.............. 5 2 Settori della

Dettagli

AJAX. Goy - a.a. 2006/2007 Servizi Web 1. Cos'è il Web 2.0

AJAX. Goy - a.a. 2006/2007 Servizi Web 1. Cos'è il Web 2.0 AJAX Goy - a.a. 2006/2007 Servizi Web 1 Cos'è il Web 2.0 Web 2.0 = termine introdotto per la prima volta nel 2004 come titolo di una conferenza promossa dalla casa editrice O Reilly L'idea è che ci si

Dettagli

Sicurezza Informatica: Tecniche di SQL INJECTION

Sicurezza Informatica: Tecniche di SQL INJECTION Sicurezza Informatica: Tecniche di SQL INJECTION Pietro Bongli Aprile 2004 N.B. L'informazione contenuta in queste pagine è divulgata per scopi puramente didattici e non per ni illegali. Structured Query

Dettagli

Internet Architettura del www

Internet Architettura del www Internet Architettura del www Internet è una rete di computer. Il World Wide Web è l insieme di servizi che si basa sull architettura di internet. In una rete, ogni nodo (detto host) è connesso a tutti

Dettagli

Email. E-mail: SMTP, POP, IMAP. E-Mail: mail server. E-Mail: smtp [RFC 821] Tre componenti: user agent mail server simple mail transfer protocol: smtp

Email. E-mail: SMTP, POP, IMAP. E-Mail: mail server. E-Mail: smtp [RFC 821] Tre componenti: user agent mail server simple mail transfer protocol: smtp E-:, POP, IMAP E Tre componenti: simple transfer protocol: smtp User Agent Funzionalità: per leggere, editare ed inviare Eudora, Outlook, Pine, MacMail Messaggi sono memorizzati nel outgoing message queue

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni

UltraSMS. Introduzione. 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni UltraSMS Introduzione 1. Primo Avvio 1.1 Installazione 1.2 Impostazioni 2. Gestire Contatti 2.1 Inserire/modificare/cancellare un contatto 2.2 Importare i contatti da Outlook 2.3 Creare una lista di numeri

Dettagli

Corso di PHP. Prerequisiti. 6.1 PHP e il web 1. Conoscenza HTML Tecnica della programmazione Principi di programmazione web

Corso di PHP. Prerequisiti. 6.1 PHP e il web 1. Conoscenza HTML Tecnica della programmazione Principi di programmazione web Corso di PHP 6.1 PHP e il web 1 1 Prerequisiti Conoscenza HTML Tecnica della programmazione Principi di programmazione web 2 1 Introduzione In questa Unità illustriamo alcuni strumenti di programmazione

Dettagli

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it

Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it SmsMobile.it Principali caratteristiche piattaforma web smsmobile.it Istruzioni Backoffice Post get http VERSION 2.1 Smsmobile by Cinevision srl Via Paisiello 15/ a 70015 Noci ( Bari ) tel.080 497 30 66

Dettagli

I linguaggi di programmazione per i servizi in multicanalità

I linguaggi di programmazione per i servizi in multicanalità I linguaggi di programmazione per i servizi in multicanalità Gianluca Daino Università degli Studi di Siena Dipartimento di Ingegneria dell Informazione daino@unisi.it I servizi delle reti Un servizio

Dettagli

Esempi di applicazioni internet. WEB Trasferimento File Posta Elettronica Sistema dei nomi di dominio (DNS)

Esempi di applicazioni internet. WEB Trasferimento File Posta Elettronica Sistema dei nomi di dominio (DNS) Esempi di applicazioni internet WEB Trasferimento File Posta Elettronica Sistema dei nomi di dominio (DNS) 17 Il Web: terminologia Pagina Web: consiste di oggetti indirizzati da un URL (Uniform Resource

Dettagli

Uso di form HTML per inviare dati nel web dinamico. I form HTML ed il web dinamico. Struttura di base dei form HTML. Form: controlli di input

Uso di form HTML per inviare dati nel web dinamico. I form HTML ed il web dinamico. Struttura di base dei form HTML. Form: controlli di input I form HTML ed il web dinamico Antonio Lioy < lioy@polito.it > Politecnico di Torino Dip. Automatica e Informatica orario.html Uso di form HTML per inviare dati nel web dinamico partenza arrivo data browser

Dettagli

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it

Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it Flavio De Paoli depaoli@disco.unimib.it 1 Il web come architettura di riferimento Architettura di una applicazione web Tecnologie lato server: Script (PHP, Pyton, Perl), Servlet/JSP, ASP Tecnologie lato

Dettagli