CORSO INTEGRATO SCIENZE MEDICHE E FARMACOLOGIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CORSO INTEGRATO SCIENZE MEDICHE E FARMACOLOGIA"

Transcript

1 CORSO INTEGRATO SCIENZE MEDICHE E FARMACOLOGIA INFORMAZIONI GENERALI Codice insegnamento: Metodo di valutazione: votazione Tipologia insegnamento: corso integrato Articolazione in moduli/insegnamenti: sì Numero moduli/insegnamenti: 4 Numero crediti formativi totali: 8 Docenti Responsabili: STEFANO ROMEO (Ricercatore) MARINA PROIETTI (Ricercatore) FIORENZO MARIA BATTAINI (Professore associato) SALVATORE ANTONIO CASSARINO (Ricercatore) Elenco moduli/insegnamenti: Denominazione SSD CFU Neurologia MED/26 3 Scienze e Tecniche della Riabilitazione MED/48 2 Farmacologia BIO/14 2 Medicina Fisica e Riabilitativa MED/34 1 Impegno orario: Ore di studio personale: 100 Ore in aula: 100 Ore di laboratorio: 0 Altre ore (esercitazioni, seminari, tirocini): 0 INFORMAZIONI DETTAGLIATE ATTIVITÀ FORMATIVE NEUROLOGIA Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km

2 lezioni ed esercitazioni prova orale con presentazione di tesina 1. Neuroanatomia e neurofisiologia del sistema nervoso centrale 2. Funzione motoria + esame neurologico 3. Funzione sensitiva + esame neurologico 4. Sistema cerebellare e vestibolare + esame neurologico 5. Sistema extrapiramidale + Nervi cranici + esame neurologico 6. Sindromi corticali + MMSE Dispense fornite dal docente 13/10/ /01/2009 Sessione regolare: Febbraio 2009 I Sessione recupero: Settembre 2009 II Sessione recupero: Gennaio 2010 SCIENZE E TECNICHE DELLA RIABILITAZIONE Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km lezioni ed esercitazioni prova scritta a scelta multipla

3 Dispense fornite dal docente 13/10/ /01/2009 Sessione regolare: Febbraio 2009 I Sessione recupero: Settembre 2009 II Sessione recupero: Gennaio 2010 Sede: FARMACOLOGIA Facoltà di Medicina e Chirurgia lezioni prova orale Fasi di Studio dei Farmaci Principi di Farmacocinetica (Liberazione, Assorbimento, Distribuzione, Metabolismo, Escrezione dei farmaci) Approfondimenti su Induzione ed Inibizione Farmaco Metabolica Principi di Farmacodinamica (Recettori, Sistemi di trasduzione del messaggio, produzione di secondi messaggeri) Farmacologia del Sistema Nervoso Autonomo: Agonisti e Antagonisti Colinergici ed Adrenergici

4 Dispense fornite dal docente 13/10/ /01/2009 Sessione regolare: Febbraio 2009 I Sessione recupero: Settembre 2009 II Sessione recupero: Gennaio 2010 MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km lezioni ed esercitazioni prova orale con presentazione powerpoint Le comorbidità psichiatriche in Medicina Riabilitativa Tecniche di riabilitazione psichiatrica basate sulla consapevolezza del movimento Tecniche di riabilitazione psichiatrica basate sul contatto manuale Tecniche di riabilitazione psichiatrica basate sulla creatività Tecniche di riabilitazione psichiatrica basate sulla manipolazione creativa Il corso è sostanzialmente finalizzato a fornire le conoscenze teorico-pratiche di base utili per proporre approcci rieducativi basati su metodiche di linguaggio non verbale spendibili nel management delle comorbidità psichiatriche riscontrabili in Medicina Riabilitativa Salvatore A. Cassarino: Tai Chi Chuan: La Scienza del movimento cinese ARCANA EDITORE

5 13/10/ /01/2009 Esercitazioni di Tai Chi Chuan Sessione regolare: Febbraio 2009 I Sessione recupero: Settembre 2009 II Sessione recupero: Gennaio 2010

6 CORSO INTEGRATO SCIENZE RIABILITATIVE DELLO SVILUPPO II INFORMAZIONI GENERALI Codice insegnamento: Metodo di valutazione: votazione Tipologia insegnamento: corso integrato Articolazione in moduli/insegnamenti: sì Numero moduli/insegnamenti: 3 Numero crediti formativi totali: 6 Docenti Responsabili: GIUSEPPE ROCIOLA (Ricercatore) ROBERTA CROCE NANNI (Ricercatore) MANLIO CAPORALI (Professore associato) Elenco moduli/insegnamenti: Denominazione SSD CFU Tecniche della Valutazione Riabilitativa MED/48 3 Scienze e Tecniche della Riabilitazione MED/25 1 Scienze e Semeiotica in Funzione Riabilitativa MED/48 2 Impegno orario: Ore di studio personale: 75 Ore in aula: 75 Ore di laboratorio: 0 Altre ore (esercitazioni, seminari, tirocini): 0 INFORMAZIONI DETTAGLIATE ATTIVITÀ FORMATIVE SCIENZE E SEMEIOTICA IN FUNZIONE RIABILITATIVA Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km lezioni ed esercitazioni

7 prova scritta Valutazione delle disabilità e delle potenzialità di soggetti con disabilità psichica, deterioramento cognitivo e deficit sociale; analisi dei bisogni e delle istanze evolutive; rilevazione delle risorse nel contesto familiare e socio-ambientale. Valutazione delle potenzialità di recupero delle abilità perdute e di potenziamento di quelle inespresse. Il processo riabilitativo secondo il CPR di Boston. Lo studente dovrà dimostrare di saper riconoscere e valutare le aree di deficit e le risorse, sia personali che ambientali, in maniera dettagliata e funzionale alla costruzione di piani riabilitativi personalizzati...carozza P., (2006). Principi di Riabilitazione Psichiatrica. Franco Angeli, Milano. Capitoli: 5,6,7,8,9,10,11,12..Siracusano A., et al., a cura di (2007). Manuale di Psichiatria. Pensiero Scientifico Editore, Roma. Capitoli: 2, 3. 13/10/ /01/2009 Sessione regolare: Febbraio 2009 I Sessione recupero: Settembre 2009 II Sessione recupero: Gennaio 2010 TECNICHE DELLA VALUTAZIONE RIABILITATIVA Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km lezioni ed esercitazioni prova scritta ed orale

8 Presentazione delle principali tecniche di riabilitazione psichiatrica; applicazioni delle diverse tecniche in contesti e psicopatologie differenti; principali nozioni sulle differenti tipologie di strutture riabilitative; valutazione delle tecniche di riabilitazione psichiatrica e dei centri in cui queste vengono applicate Acquisire nozioni che consentano allo studente di valutare l'efficacia delle tecniche di riabilitazione psichiatrica nei vari contesti e con differenti psicopatologie Manuale di Psichiatria, coordinatore Prof Alberto Siracusano, Ed. Il pensiero Scientifico (2007); dispense. Ottobre Gennaio 2009 martedì Sessione regolare: Febbraio 2009 I Sessione recupero: Settembre 2009 II Sessione recupero: Gennaio 2010 SCIENZE E TECNICHE DELLA RIABILITAZIONE Tradizionale Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km Lezioni ed esercitazioni Obbligatoria Prova scritta ed orale Prospettive Teoriche e Applicative della Psicologia Comportamentale: - Condizionamento Classico; - Condizionamento Operante; Lo sviluppo del modello stimolo-organismo-risposta all interno del paradigma comportamentista; - Determinismo Reciproco, senso di autoafficacia e sistema del sé Acquisizione di teorie e tecniche applicate nella riabilitazione psichiatrica

9 MANUALE DI PSICHIATRIA Coord.A. Siracusano, Il Pensiero Scientifico Editore; Dispense fornite dal docente. 13/10/ /01/2009 Presentazione delle lezioni mediante diapositive Sessione regolare: Febbraio 2009 I Sessione recupero: Settembre 2009 II Sessione recupero: Gennaio 2010

10 CORSO INTEGRATO NEUROPSICHIATRIA DELLO SVILUPPO II INFORMAZIONI GENERALI Codice insegnamento: Metodo di valutazione: votazione Tipologia insegnamento: corso integrato Articolazione in moduli/insegnamenti: sì Numero moduli/insegnamenti: 3 Numero crediti formativi totali: 6 Docenti Responsabili: MARCO ZANASI (Professore associato) ANNA SAYA (Ricercatore) CATERINA CERMINARA (Ricercatore) Elenco moduli/insegnamenti: Denominazione SSD CFU Psichiatria Clinica MED/25 2 Salute Mentale MED/25 2 Neuropsichiatria Infantile - neurologia dello sviluppo I MED/39 2 Impegno orario: Ore di studio personale: 75 Ore in aula: 75 Ore di laboratorio: 0 Altre ore (esercitazioni, seminari, tirocini): 0 INFORMAZIONI DETTAGLIATE ATTIVITÀ FORMATIVE PSICHIATRIA CLINICA Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km

11 prova orale Concetto del disturbo mentale e sistemi nosografici Semeiotica Psichiatrica Relazione medico-paziente La schizofrenia Disturbi dell umore Disturbi d ansia Disturbi del comportamento alimentare Disturbi di personalità Alberto Siracusano (2007): Manuale di Psichiatria 13/10/ /01/2009 Sessione regolare: Febbraio 2009 I Sessione di recupero: Settembre 2009 II Sessione di recupero: Gennaio 2010 SALUTE MENTALE Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km lezioni prova orale

12 Cenni di psicodinamica Cenni di nosografia psichiatrica Cenni di legislazione psichiatrica Cenni di epidemiologia psichiatrica Acquisizione di elementi di base di psicodinamica, nosografia ed epidemiologia psichiatrica. 13/10/ /01/2009 Sessione regolare: Febbraio 2009 I Sessione di recupero: Settembre 2009 II Sessione di recupero: Gennaio 2010 NEUROPSICHIATRIA INFANTILE - NEUROLOGIA DELLO SVILUPPO I Sede: Facoltà di Medicina e Chirurgia lezioni prova orale

13 Neuropsichiatria infantile. P. Benedetti 13/10/ /01/2009 Sessione regolare: Febbraio 2009 I Sessione di recupero: Settembre 2009 II Sessione di recupero: Gennaio 2010

14 CORSO INTEGRATO SCIENZE PEDIATRICHE E PSICHIATRIA INFORMAZIONI GENERALI Codice insegnamento: Metodo di valutazione: votazione Tipologia insegnamento: corso integrato Articolazione in moduli/insegnamenti: sì Numero moduli/insegnamenti: 3 Numero crediti formativi totali: 7 Docenti Responsabili: CINZIA NIOLU (Ricercatore) GIUSEPPE PALUMBO (Ricercatore) MICHELA CHIAVEGATTI (Ricercatore) Elenco moduli/insegnamenti: Denominazione SSD CFU Pediatria MED/38 4 Psichiatria e Salute Mentale MED/25 2 Psicologia Generale M-PSI/01 1 Impegno orario: Ore di studio personale: 75 Ore in aula: 100 Ore di laboratorio: 0 Altre ore (esercitazioni, seminari, tirocini): 0 INFORMAZIONI DETTAGLIATE ATTIVITÀ FORMATIVE Sede: PEDIATRIA Facoltà di Medicina e Chirurgia lezioni ed esercitazioni

15 prova orale La crescita e lo sviluppo del bambino sano Le vaccinazioni Alimentazione del bambino Disidratazione e terapia reidratante Malattie dell apparato gastroenterico Vomito Diarrea Reflusso gastroesofageo Malattia celiaca Malattie dell apparato respiratorio Infezioni delle basse vie respiratorie Infezioni delle alte vie respiratorie Asma Allergia Fibrosi cistica Malattie del sangue e degli organi ematopoietici Anemia Leucemie e linfomi Piastrinopenie Emostasi Endocrinopatie Diabete Rachitismo Malattie infettive Infezioni vie urinarie Meningiti Malattie esantematiche Tubercolosi CONOSCENZA DI BASE DEI MECCANISMI FISIOPATOLOGICI DELLE MALATTIE PEDIATRICHE, ORIENTAMENTI TERAPEUTICI, IMPLICAZIONI DELLE PATOLOGIE ACUTE E CRONICHE CACCIARI, PRINCIPI E PRATICA DI PEDIATRIA, MONDUZZI 01/03/ /05/2009 Sessione regolare: Giugno-Luglio 2009 I Sessione di recupero: Settembre 2009

16 II Sessione di recupero: Gennaio 2010 PSICHIATRIA E SALUTE MENTALE Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km lezioni ed esercitazioni prova scritta ed orale SECONDO ANNO: Disturbi dell umore: Depressione Disturbo Bipolare Disturbi Dissociativi Disturbo Post-Traumatico da Stress Disturbo Ossessivo-Compulsivo Stigma Strutture residenziali psichiatriche Psichiatria transculturale Trattamento Sanitario Obbligatorio Terapia per l aderenza Siracusano (2007): Manuale di Psichiatria 01/03/ /05/2009 Sessione regolare: Giugno-Luglio 2009

17 I Sessione di recupero: Settembre 2009 II Sessione di recupero: Gennaio 2010 PSICOLOGIA GENERALE Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km lezioni prova orale Il sogno in Freud Sviluppo del sogno la gradiva Freud la gradiva 01/03/ /05/2009 Sessione regolare: Giugno-Luglio 2009 I Sessione di recupero: Settembre 2009 II Sessione di recupero: Gennaio 2010

18 CORSO INTEGRATO SCIENZE GERIATRICHE E PSICHIATRIA INFORMAZIONI GENERALI Codice insegnamento: Metodo di valutazione: votazione Tipologia insegnamento: corso integrato Articolazione in moduli/insegnamenti: sì Numero moduli/insegnamenti: 2 Numero crediti formativi totali: 4 Docenti Responsabili: ALESSIO ROMEO (Ricercatore) BIANCA PEZZAROSSA (Ricercatore) Elenco moduli/insegnamenti: Denominazione SSD CFU Psichiatria e Salute Mentale nell'età Adulta MED/25 3 Psicologia Clinica M-PSI/08 1 Impegno orario: Ore di studio personale: 25 Ore in aula: 50 Ore di laboratorio: 0 Altre ore (esercitazioni, seminari, tirocini): 25 INFORMAZIONI DETTAGLIATE ATTIVITÀ FORMATIVE PSICHIATRIA E SALUTE MENTALE NELL'ETÀ ADULTA Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km lezioni ed esercitazioni prova scritta

19 01/03/ /05/2009 Sessione regolare: Giugno-Luglio 2009 I Sessione di recupero: Settembre 2009 II Sessione di recupero: Gennaio 2010 PSICOLOGIA CLINICA Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km lezioni prova orale 1) I disturbi mentali: sistemi nosografici 2) Il colloquio psichiatrico 3) L esame psichico e la relazione con il paziente 4) La gestione del paziente grave 5) L approccio psicoterapico 6) I trattamenti integrati 7) Casi clinici

20 1) Manuale di Psichiatria (coord. A. Siracusano), Il Pensiero Scientifico Editore, Roma, ) Introduzione alla psicologia generale di A. Canestrai e A. Godino, Ed. Mondatori, ) Dispense fornite dal docente 01/03/ /05/2009 Sessione regolare: Giugno-Luglio 2009 I Sessione di recupero: Settembre 2009 II Sessione di recupero: Gennaio 2010

21 CORSO INTEGRATO SCIENZE RIABILITATIVE DELLO SVILUPPO III INFORMAZIONI GENERALI Codice insegnamento: Metodo di valutazione: votazione Tipologia insegnamento: corso integrato Articolazione in moduli/insegnamenti: sì Numero moduli/insegnamenti: 3 Numero crediti formativi totali: 5 Docenti Responsabili: STEFANO ROMEO (Ricercatore) LILIANA RITONDI (Ricercatore) FEDERICA PISTOIA (Ricercatore) Elenco moduli/insegnamenti: Denominazione SSD CFU Semeiotica in Funzione Riabilitativa MED/48 2 Ruolo e Funzioni del Tecnico della Riabilitazione MED/25 2 Psichiatrica nell'equipe Riabilitativa Scienze Infermieristiche Generali e Pediatriche MED/45 1 Impegno orario: Ore di studio personale: 50 Ore in aula: 50 Ore di laboratorio: 0 Altre ore (esercitazioni, seminari, tirocini): 25 INFORMAZIONI DETTAGLIATE ATTIVITÀ FORMATIVE SEMEIOTICA IN FUNZIONE RIABILITATIVA Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km lezioni ed esercitazioni

22 prova scritta ed orale Parte 1: clinica, disturbi psichiatrici delle mal neurologiche e comorbidità 1. Demenza + MMSE 2. Malattie extrapiramidali: parkinson e parkinsonismi 3. Epilessia 4. SM e Patologie Vascolari 5. Cefalea Parte 2: semeiotica neurologica 1. Disturbi del movimento 2. Disturbi della coscienza 3. Soft neurological signs Slides e dispense fornite dal docente 01/03/ /05/2009 Sessione regolare: Giugno-Luglio 2009 I Sessione di recupero: Settembre 2009 II Sessione di recupero: Gennaio 2010 Sede: RUOLO E FUNZIONI DEL TECNICO DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA NELL'EQUIPE RIABILITATIVA Facoltà di Medicina e Chirurgia lezioni

23 prova orale Luoghi di cura per il paziente psichiatrico dopo la Legge 180. Descrizione delle figure professionali nelle equipe terapeutiche. Metodi di valutazione del paziente nelle varie fasi di cura e programmazione di adeguati progetti tewrapeutici.metodi e tecniche di riabilitazione. 01/03/ /05/2009 Sessione regolare: Giugno-Luglio 2009 I Sessione di recupero: Settembre 2009 II Sessione di recupero: Gennaio 2010 SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI E PEDIATRICHE Sede: U.O. Psichiatria presso la Clinica S. Alessandro (Via Nomentana km lezioni prova orale

24 01/03/ /05/2009 Sessione regolare: Giugno-Luglio 2009 I Sessione di recupero: Settembre 2009 II Sessione di recupero: Gennaio 2010 Sede: SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI CLINICHE E PEDIATRICHE TRADIZIONALE U.O. Psichiatria presso la clinica sant'alessandro (Via Nomentana km LEZIONI ORALE ED ELABORATI SCRITTI definizione delle caratteristiche degli escreti in generale. Diuresi e disturbi della diuresi.cateterismo vescicale. Disturbi della defecazione. Posizionamento di drenaggio posturale.aspirazione di escreato. Vomito e sue caratteristiche. Lavanda gastrica. Principali disinfettanti e loro uso. Farmaci e preparazioni farmacologiche. vie di somministrazione.gli stupefacenti e responsabilità infermieristiche. richieste e conservazione dei farmaci.storia della formazione infermieristica in Italia.Teoriche del nursing : Nightingale, Henderson, Orem, M. Rogers, Peplau, Roper, Leininger. Saprà descrivere i meccanismi fisiologici degli apparati escretori e le relative caratteristiche degli escreti. Conoscere tutte le procedure assistenziali di carattere preventivo, curativo e riabilitativo che interessino gli apparati escretori. Conoscere ed utilizzare i più comuni disinfettanti. Conoscere le principali vie di somministrazione dei farmaci e le tecniche di esecuzione.

25 Assistenza infermieristica e chirurgica Vol. I - II Suddart -Brunner Ed. Ambrosiana mese di aprile al mese di giuno 2009 lavori in piccoli gruppi giugno/luglio e settembre 2009 gennaio 2010

26 CORSO INTEGRATO LINGUA STRANIERA INFORMAZIONI GENERALI Codice insegnamento: Metodo di valutazione: votazione Tipologia insegnamento: monodisciplinare Articolazione in moduli/insegnamenti: no Numero moduli/insegnamenti: Numero crediti formativi totali: 1 Docenti Responsabili: CINZIA CRINELLA (Professore a contratto) Elenco moduli/insegnamenti: Denominazione SSD CFU Lingua Inglese L-LIN/12 1 Impegno orario: Ore di studio personale: 10 Ore in aula: 15 Ore di laboratorio: 0 Altre ore (esercitazioni, seminari, tirocini): 0 INFORMAZIONI DETTAGLIATE ATTIVITÀ FORMATIVE Sede: INGLESE SCIENTIFICO Facoltà di Medicina e Chirurgia lezioni prova orale Grammar revision (i tempi del verbo, verbi irregolari, pronomi, aggettivi) Approccio al PAZIENTE: acquisizione del vocabolario tecnico: The body and the health

27 - Acquisizione del lessico e della comune terminologia Common phrasal verbs used in Medical English Casualty Department. Role playing: Visione di materiale audio-visivo ed interazione dello studente nello svolgimento delle esercitazioni in classe in inglese di testi scientifici. Esercitazioni scritte e orali. Lettura, traduzione e commento di alcuni abstracts inerenti temi sollecitati dagli studenti e dal docente. Migliorare le conoscenze dello studente sia in ambito di Lingua Inglese che spec.te tecnico-scientifico Familiarizzare con diversi tipi di testi scientifici e studiarne le difficoltà linguistiche. Fornire i requisiti per una buona comprensione del nesso e dei dettagli dei testi in questione. Migliorare l'uso della Lingua Inglese da parte degli studenti in ambito professionale sanitario. Active study dictionary of English (Longman) o altri 'monolanguage' English for Nurses and Healthcare Providers (Malaguti, Parini, Roberts Ed.Ambrosiana) English on duty (Massari, Teriaca Ed. Scienza Medica) The fourth dimension (R.O'Neill, Ed.Longman) First Cerificate Coursebook (R.Kingsbury, Ed.Longman) Advanced Grammar in use (M.Hewings, Ed.Cambridge University Press) English Grammar in use (R.Murphy, Ed.Cambridge University Press) 01/03/ /05/2009 Sessione regolare: Giugno-Luglio 2009 I Sessione recupero: Settembre 2009 II Sessione recupero: Gennaio 2010

28 TIROCINIO INFORMAZIONI GENERALI Codice insegnamento: Metodo di valutazione: votazione Tipologia insegnamento: monodisciplinare Articolazione in moduli/insegnamenti: no Numero moduli/insegnamenti: Numero crediti formativi totali: 20 Docenti Responsabili: MARCO ZANASI (Professore associato) MANLIO CAPORALI (Professore associato) CINZIA NIOLU (Ricercatore) Impegno orario: Ore di studio personale: 0 Ore in aula: 0 Ore di laboratorio: 0 Altre ore (esercitazioni, seminari, tirocini): 500

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

scaricato da www.sunhope.it

scaricato da www.sunhope.it SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI I CLINICA NEUROLOGICA Direttore:Prof. R. Cotrufo Fisiopatologia dei disordini della sensibilità, con particolare riguardo al dolore neuropatico 2009 Organizzazione

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia

Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Regolamento didattico del Corso di Laurea per Ortottista e Assistente di Oftalmologia ( livello) Presidente: prof. Adriano Magli

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

Metodologie di comunicazione con persone disabili

Metodologie di comunicazione con persone disabili Metodologie di comunicazione con persone disabili Eleonora Castagna Terapista della Neuropsicomotricità dell Età Evolutiva Antonia Castelnuovo Psicomotricista Villa Santa Maria, Tavernerio Polo Territoriale

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Istituto SuperioreD'istruzione-Liceo Sportivo C. Piaggia di Viareggio. Prof. Alessandro Guglielmo Cucurnia. Anno scolastico 2014/2015

Istituto SuperioreD'istruzione-Liceo Sportivo C. Piaggia di Viareggio. Prof. Alessandro Guglielmo Cucurnia. Anno scolastico 2014/2015 Istituto SuperioreD'istruzione-Liceo Sportivo C. Piaggia di Viareggio. Prof. Alessandro Guglielmo Cucurnia. Anno scolastico 2014/2015 MATERIA: Scienze Motorie classe : V A SIA dell'istituto Superiore D'istruzione

Dettagli

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già

L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione Continua in Medicina (ECM), Ente formativo non profit già MASTER BIENNALE ECM NEUROSCIENZE PER LA CLINICA ESPERTA DELLE DISABILITA' COGNITIVE ASSOCIAZIONE PSIONLUS ROMA ANNO 2012-2014 L'Associazione Psionlus di Roma, provider formativo Ministero Salute per l'educazione

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN)

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) VALUTAZIONE DELLA TERAPIA FARMACOLOGICA PER LA CURA DEI COMPORTAMENTI PROBLEMATICI IN SOGGETTI CON SINDROME DI PRADER WILLI State per compilare un questionario sull'utilizzo

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1 Indice Presentazione... 1 Livelli di realtà... 5 1. Realtà fisica e realtà fenomenica... 5 2. Annullamento dell identità numerica tra oggetto fisico e oggetto fenomenico... 8 3. Individualità degli oggetti

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L integrazione è un processo di conoscenza di sé e dell altro, di collaborazione all interno della classe finalizzato a creare le migliori condizioni

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA Obiettivi della giornata Conoscere i presupposti normativi, professionali e deontologici della documentazione del nursing Conoscere gli strumenti di documentazione infermieristica

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014

CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 Università Politecnica delle Marche Corso di Laurea in Infermieristica Ancona CONTRATTO FORMATIVO DI TIROCINIO Studenti II anno A.A. 2013-2014 U.O. : BLOCCO OPERATORIO I.N.R.C.A. Studente Guida di Tirocinio:

Dettagli

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare GLOSSARIO DEI TRACCIATI SIAD Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare Dicembre 2011 Versione 4.0 SIAD Glossario_v.4.0.doc Pag. 1 di 35 Versione 4.0 Indice 1.1 Tracciato 1 Definizione

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO

UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA RIABILITATIVA CENTRO DIURNO Responsabile Dr Caterina Iocca. PROGETTO CENTRO DIURNO - PRESIDIO DI GIRIFALCO PREMESSA Nelle finalità del progetto riabilitativo complessivo dell

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI

A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri. La documentazione. Dall ICF alla DF al PDF al PEI A cura dei Supervisori SSIS-Sostegno Modena. E.Tarracchini V.Bocchini A.Barbieri La documentazione Dall ICF alla DF al PDF al PEI La Diagnosi Funzionale (DF) 1. Utilizzo degli items di ICF nella definizione

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Articolazione aziendale del Progetto Strategie per ridurre il rischio di depressione post partum e proposta di un percorso formativo

Articolazione aziendale del Progetto Strategie per ridurre il rischio di depressione post partum e proposta di un percorso formativo Articolazione aziendale del Progetto Strategie per ridurre il rischio di depressione post partum e proposta di un percorso formativo Dott.ssa Lorenza Donati Convegno Agli albori della salute: prevenzione

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Che cos è il Bisogno Educativo Speciale? Il Bisogno Educativo Speciale rappresenta

Dettagli

attività motorie per i senior euro 22,00

attività motorie per i senior euro 22,00 Le attività motorie Chi è il senior? Quali elementi di specificità deve contenere la programmazione delle attività motorie destinate a questa tipologia di utenti? Quali sono le capacità motorie che necessitano

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari

Lista dei Settori Concorsuali con i relativi settori scientifico disciplinari Lista dei Settri Cncrsuali cn i relativi settri scientific disciplinari 01/A1 - LOGICA MATEMATICA E MATEMATICHE COMPLEMENTARI MAT/01 MAT/04 01/A2 - GEOMETRIA E ALGEBRA MAT/02 MAT/03 01/A3 - ANALISI MATEMATICA,

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

Procedure Diagnostiche della Dislessia Evolutiva

Procedure Diagnostiche della Dislessia Evolutiva Procedure Diagnostiche della Dislessia Evolutiva Enrico Savelli U.O.NPI Ausl Rimini Roma, 5 Novembre 2011 Nonostante i formidabili progressi realizzati nell ultimo decennio nel campo delle Neuroscienze:

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DPARTIMENTO DI SCIENZE COGNITIVE, DELLA FORMAZIONE E DEGLI STUDI CULTURALI. Scuola dell Infanzia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DPARTIMENTO DI SCIENZE COGNITIVE, DELLA FORMAZIONE E DEGLI STUDI CULTURALI. Scuola dell Infanzia ALLEGATO N.1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DPARTIMENTO DI SCIENZE COGNITIVE, DELLA FORMAZIONE E DEGLI STUDI CULTURALI Scuola dell Infanzia Didattica delle Educazioni (M-PED/03) Vento Francesca 6 0

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Il documento va compilato in forma digitale per poter ampliare gli spazi dello schema (ove necessario) e togliere

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute TAVOLO NAZIONALE DI LAVORO SULL AUTISMO RELAZIONE FINALE Il Tavolo di lavoro sulle problematiche dell autismo, istituito su indicazione del Ministro della Salute, composto da rappresentanti

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA AIDS e sindromi correlate Presentazione al XXII Congresso Nazionale di POpolazione Sieropositiva ITaliana LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA Abitudini e stili di vita del paziente immigrato Survey

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

LINEE GUIDA PER LE ATTIVITA' DI RIABILITAZIONE IN REGIONE CAMPANIA

LINEE GUIDA PER LE ATTIVITA' DI RIABILITAZIONE IN REGIONE CAMPANIA Giunta Regionale della Campania Assessorato alla Sanità Area Generale di Coordinamento Assistenza Sanitaria Settore Interventi a Favore di Fasce Socio-Sanitarie Particolarmente Deboli Servizio Riabilitazione

Dettagli

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015 BRAIN HEALTH CENTRE CENTRO STUDI E RICERCHE CLINICHE NEUROPSICOFISIOLOGICHE Anagrafe Nazionale delle Ricerche (D.P.R. 11/7/1980 n.382-artt.63 e 64) n.55643fru Organizzatore di Attività Formativa Sede legale:

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali L Istituto Leopoldo Pirelli si propone di potenziare la cultura dell inclusione per rispondere in modo efficace alle necessità di

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Disgrafia-Disortografia, un inquadramento diagnostico

Disgrafia-Disortografia, un inquadramento diagnostico IRCCS Burlo Garofolo U.O. Neuropsichiatria Infantile Trieste Disgrafia-Disortografia, un inquadramento diagnostico Dott.ssa Isabella Lonciari Bolzano, 28 Febbraio 2008 Disortografia Aspetti linguistici

Dettagli

La lingua seconda per lo studio: aula, laboratorio, autoapprendimento. F ernanda Minuz fminuz@ jhu.edu

La lingua seconda per lo studio: aula, laboratorio, autoapprendimento. F ernanda Minuz fminuz@ jhu.edu La lingua seconda per lo studio: aula, laboratorio, autoapprendimento F ernanda Minuz fminuz@ jhu.edu Studiare in una L2 È un'attività cognitivamente complessa: apprendere (comprendere, elaborare, inquadrare,

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli