Supporto On Line Allegato FAQ

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Supporto On Line Allegato FAQ"

Transcript

1 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMCN Data ultima modifica 02/02/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Dichiarazione IVA Annuale * in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 29/01/2010 L'esportazione dei dati dalla Contabilità alla Dichiarazione IVA Annuale avviene attraverso i Codici IVA e in alcuni casi attraverso parametri predefiniti, mentre i dati relativi al debito/credito e versamenti di periodo vengono prelevati dalle tabelle Liquidazione IVA. Ogni Codice IVA può avere, all interno della Tabella Generale Codici IVA Scheda Dich. IVA Annuale, fino a 7 righi di collegamento che sono considerati in base al tipo di movimento registrato. Fig 1 Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Software Pagina 1 di 9

2 Per ogni rigo di collegamento con la Dichiarazione IVA deve essere definita la natura dell importo che verrà esportato: Imponibile o IVA I valori possibili sono: Rigo: contiene il nome del campo (o rigo) della dichiarazione IVA che deve essere alimentato qualora il Codice IVA venga utilizzato per la registrazione di un movimento. Acquisto: spuntando tale opzione le righe contabili interessate da tale codice vengono esportate sul rigo selezionato solo se il movimento è di tipo acquisto, cioè registrato con una Causale di Tipo IVA Fattura Fornitore o Nota Credito Fornitore. Vendita: spuntando tale opzione le righe contabili interessate da tale codice sono esportate sul rigo selezionato solo se il movimento è di tipo vendita, cioè registrato con una Causale di Tipo IVA Fattura Cliente, Nota Credito Cliente o Corrispettivo senza ventilazione. Imponibile: se tale opzione è selezionata viene esportato il valore relativo all imponibile. Imposta: se è selezionata tale opzione viene esportato il valore relativo all imposta. Anagrafica Vengono esportati i valori relativi al Codice Fiscale e alla Partita IVA per effettuare un controllo di congruità con i dati presenti nelle dichiarazioni (se differenti compare un messaggio di avviso, ma la dichiarazione si può comunque generare e tali dati non saranno sovrascritti). Tipo Liquidazione Nel campo tipo Liquidazione della Dichiarazione IVA Annuale (sia per l anno n = anno di elaborazione, sia per l anno n-1) vengono riportati i seguenti valori (sulla base di quanto presente nella Tabella Azienda/Liquidazione IVA): Se il Tipo Liquidazione è Mensile riporta 0-Mensile; Se il Tipo Liquidazione è Trimestrale senza flag Art. 74 riporta 1-Trimestrale; Se il Tipo Liquidazione è Trimestrale con flag Art. 74 riporta 2-Trimestrale Art. 73 e 74; NOTA: se, per l anno n-1, non è presente la Liquidazione IVA del primo periodo è riportato 0-Mensile. Elaborazione dei Movimenti Tutti i movimenti IVA nei quali è stato utilizzato un Codice IVA che prevede il collegamento con la Dichiarazione IVA Annuale, sono riportati nel modello dichiarativo eseguendo la somma algebrica a parità di codice di collegamento. Vengono considerati solo i movimenti contabili che presentano una "Data competenza Liquidazione IVA" pari all'anno di elaborazione. Codice Attività Viene esportato, nel campo VA02, il codice attività presente all interno della tabella Parametri Attività (per tutte le attività inserite). Quadro VF La suddivisione degli acquisti tra Beni ammortizzabili, Beni strumentali non ammortizzabili, Beni destinati alla rivendita ovvero alla produzione di beni e servizi e Altri acquisti e importazioni avviene sulla base di seguenti criteri: Il riporto nei campi VF24 colonna 1 - Beni ammortizzabili e VF24 colonna 2 - Beni strumentali non ammortizzabili è previsto dall'utilizzo di specifici Codici IVA. Per il riporto nel rigo VF24 colonna 3 Beni destinati alla rivendita ovvero alla produzione di beni e servizi, è necessario aver utilizzato un conto per il quale all interno della Tabella Gruppo Piano dei conti Scheda Generale è stata selezionata l opzione "Beni destinati alla rivendita o produzione di beni e servizi" A partire dal 2008, il riporto nel quadro VF del valore dei Beni destinati alla rivendita ovvero alla produzione di beni e servizi, verrà eseguito anche per i professionisti. Il riporto viene effettuato verificando la presenza del flag Beni destinati alla rivendita o alla produzione di beni e servizi sul conto indicato nella maschera Altri campi prima nota nel campo Conto competenza. Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Software Pagina 2 di 9

3 Per tutti i conti per i quali è stato selezionato Beni destinati alla rivendita ovvero alla produzione di beni e servizi i movimenti contabili sono trasferiti sulla base delle seguenti condizioni: data competenza liquidazione IVA, che deve essere pari all anno di elaborazione; per ogni conto vengono riportati gli imponibili dei movimenti registrati con una causale di tipo IVA - Fattura fornitori/nota credito fornitori e con un Codice IVA per il quale è previsto (nella Tabella Generale Codici IVA Scheda Dich. IVA Annuale) un collegamento di tipo acquisti con almeno un rigo del quadro VF Imponibile - Acquisti. Il campo VF24 colonna 4, Altri acquisti e importazioni, è calcolato direttamente in dichiarazione, per differenza tra gli importi riportati nei campi precedenti ed il totale riportato dall'elaborazione nel campo VF20 colonna 1 - Totale degli acquisti e importazioni. Indetraibilità IVA L indetraibilità dell IVA è calcolata sulla base della percentuale di indetraibilità (gestibile con il tasto F7 sul campo IVA della maschera di Prima Nota) presente negli Altri campi Prima Nota. Nel caso di utilizzo di codici IVA indetraibili, il campo viene automaticamente compilato con la percentuale di indetraibilità indicata nel campo Indetraibilità proposta (%) presente nella scheda Generale del Codice IVA utilizzato. Nota: Il campo percentuale di indetraibilità presente negli Altri campi Prima Nota può essere anche compilato manualmente indipendentemente dal Codice IVA utilizzato. Quando un Codice IVA è collegato ad un rigo compreso tra VF0101 e VF1101, se la riga contabile contiene una percentuale di indetraibiltà, la parte di imponibile detraibile è riportata nel rigo di collegamento presente nel Codice IVA, mentre la parte di imponibile indetraibile viene riportata nel rigo predefinito VF17 colonna 1. Nell ipotesi in cui il Codice IVA, oltre ad essere collegato ad un rigo compreso tra VF0101 e VF1101 è collegato anche ad altri righi del modello dichiarativo in esame, oppure se è collegato solo ad altri righi, verrà esportato tutto l imponibile (detraibile+indetraibile) se il Codice IVA prevede un collegamento di tipo imponibile (campo VF24 colonna 1); mentre se il collegamento è di tipo Imposta, è riportata la parte di imposta detraibile. Ne deriva che, per quanto riguarda gli acquisti con IVA indetraibile, nel quadro VF sezione 2 confluirà l ammontare imponibile senza la relativa imposta anche se portata ad incremento del costo ammortizzabile/deducibile. Relativamente alle operazioni per le quali è previsto un collegamento con tutti i righi VJ, colonna 2 (es. VJ0102, VJ0202, ecc.) che prevedono l esportazione dell importo dell imposta, nel calcolo dell importo da esportare non viene considerata l eventuale percentuale di indetraibilità ma viene sempre esportato il 100% dell importo. Nei campi VF23 colonna 2, VF23 colonna 4 è sempre riportata tutta l imposta ovvero sia la parte detraibile che quella indetraibile. Per i codici IVA 113 e 115,anche se presente una % di indetraibilità, viene riportato l intero imponibile nel rigo di collegamento definito nel codice IVA (VF13 colonna 1) compresa l IVA indetraibile indicata nella riga di registrazione in prima nota e nessun valore nel rigo VF17 colonna 1. Il medesimo criterio viene adottato per i Codici IVA M03, M04, M10, M20, M21, M22. Inoltre, per i codici IVA M03, M04, M10, M20, M21, M22 anche se presente una % di indetraibilità l intero imponibile viene riportato nel rigo di collegamento indicato nella tabella generale - Codice IVA (VG2001_K), compresa l IVA indetraibile indicata nella riga di registrazione in prima nota e nessun valore nel rigo VF1701. IVA in sospensione (Cessioni / Prestazioni verso enti pubblici) Per le righe dei movimenti nei quali è stato utilizzato un Codice IVA di tipo in sospensione, la parte effettivamente non incassata nell'anno è riportata nel rigo della dichiarazione indicato nella tabella Generale Codici IVA (VE3602_A). Per gli incassi avvenuti nell anno e che si riferiscono a fatture con IVA sospesa, anche se i documenti incassati appartengono ad anni precedenti, viene riportata nel modello dichiarativo la sommatoria dell IVA sospesa indicata nel documento originario. Nell ipotesi di incasso parziale viene riportata la percentuale incassata. Nel caso di utilizzo di aliquote differenti, viene riportata la quota parte distribuita sulle aliquote utilizzate. L'imponibile relativo a fatture incassate nell'anno ma relative ad esercizi precedenti è riportato nel rigo VE37 colonna 1. Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Software Pagina 3 di 9

4 Avvertenza: la generazione dei dati relativi all IVA in sospensione è gestita dal programma solo se le fatture (e non solo gli incassi) sono state registrate con il nostro software di contabilità. IVA per cassa Quadro VE - Per le righe dei movimenti registrati con causali di vendita che gestiscono l IVA per cassa (risulta in pratica selezionato il campo IVA ad esigibilità/detraibilità differita) nelle quali è stato utilizzato un Codice IVA imponibile, la quota non incassata viene riportata nel campo (VE36 colonna 2) della dichiarazione IVA indicato nel Codice IVA. Quadro VF - Per le righe dei movimenti registrati con causali di acquisto che gestiscono l IVA per cassa (risulta in pratica selezionato il campo IVA ad esigibilità/detraibilità differita) nelle quali è stato utilizzato un Codice IVA imponibile, la quota non pagata viene riportata nel campo (VF18 colonna 2) della dichiarazione IVA indicato nel Codice IVA. Per gli incassi/pagamenti avvenuti nell'anno e che si riferiscono a fatture con IVA sospesa, anche se i documenti incassati possono appartenere ad anni precedenti, viene riportata nel modello dichiarativo la sommatoria dell IVA sospesa indicata nel documento originario. Nell ipotesi di incasso parziale viene riportata la percentuale incassata. Nel caso di utilizzo di aliquote differenti, viene riportata la quota parte distribuita sulle aliquote utilizzate. Campi di destinazione della Dichiarazione IVA per la quota già incassata, per le operazioni di tipo Vendita: VE20 colonna 01 (aliquota 4%) VE21 colonna 01 (aliquota 10%) VE22 colonna 01 (aliquota 20%). Campi di destinazione della Dichiarazione IVA per la quota già pagata, per le operazioni di tipo Acquisto: VF02 colonna 01 (aliquota 4%) VF09 colonna 01 (aliquota 10%) VF11 colonna 01 (aliquota 20%). In generale. Se un codice IVA è collegato a righi diversi da quelli previsti per le aliquote (VF02colonna 01 VF09 colonna 01 VF11 colonna 01 per gli acquisti e VE20colonna 01 VE21 colonna 01 VE22 colonna 01 per le vendite) il riporto dell imponibile/imposta viene effettuato sulla base della data di competenza liquidazione IVA indipendentemente dal fatto che la fattura sia incassata/pagata o meno. Ventilazione IVA Nel caso di ventilazione dei corrispettivi, la ventilazione è rielaborata su base annua ed i relativi valori sono riportati nei campi VE20 colonna 1 per la ventilazione al 4%, VE21 colonna 1 per la ventilazione al 10% e VE22 colonna 1 nel caso di aliquota al 20%. Quadro VH I dati relativi all elaborazione del quadro VH vengono prelevati dalle Tabelle Azienda Liquidazione IVA relative all esercizio in elaborazione. Nel campo Metodo Acconto IVA - VH13 colonna 2, viene riportato il metodo utilizzato per il calcolo dell Acconto e presente all interno della tabella azienda/liquidazione IVA relativa al terzo trimestre (per i contribuenti trimestrali) o di novembre (per i contribuenti mensili). Nel campo VH13 colonna 1 viene riportato, nel caso in cui (in contabilità) è stato indicato il metodo utilizzato, l acconto versato presente nella tabella azienda Liquidazione IVA terzo trimestre/novembre; qualora, invece, nella liquidazione IVA del terzo trimestre/novembre non risulta indicato il metodo di calcolo, l importo dell acconto presente viene riportato nel campo (non ministeriale, ma interno al software) vicino VH1301_V Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Software Pagina 4 di 9

5 A partire dal 2008, nella tabella azienda/liquidazione IVA/scheda Altri importi, è presente il nuovo campo IVA vendita auto immatricolate acquistate UE Fig 2 Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Software Pagina 5 di 9

6 Tale importo verrà esportato nel quadro VH della dichiarazione IVA Annuale, nella nuova colonna Versamenti immatricolazione auto UE (per l anno 2007 il campo è presente solo in corrispondenza di dicembre/4 trimestre). Fig 3 Avvertenza: rientrano nel conteggio sia i periodi per i quali è stata effettuata la stampa Ufficiale sia quelli stampati in Provvisorio. Inoltre, non esistono controlli riguardanti il numero di liquidazioni presenti, che, quindi, potrebbero essere inferiori ai mesi\trimestri previsti. Quadro VL (Rimborso Infrannuale) Nel rigo Rimborsi infrannuali richiesti (art. 38-bis, comma 2), viene esportata la sommatoria dei campi di cui richiesto a rimborso, presenti all interno della tabella azienda Liquidazione IVA, relativi all'anno di elaborazione (escluso l'ultimo periodo: mese 12 e trimestre 4). Interessi Trimestrali Il dato non viene esportato perché gli interessi vengono ricalcolati dalla Dichiarazione IVA. Plafond Quadro VC Per il riporto nel quadro VC viene verificata la presenza di almeno un riferimento all interno della tabella azienda Dati Plafond per l anno di elaborazione. La generazione non viene comunque effettuata se tutti i riferimenti hanno come Tipo Plafond Non utilizzato. Verrà selezionato il campo solare o mensile sulla base di quanto presente nella tabella Dati Plafond. Nella colonna 1 vengono riportati per i mesi da 01 a 12, relativi all anno di elaborazione, tutti i dati presenti nella Tabella Azienda Dati Plafond nel campo Plafond utilizzato Italia/UE. Nella colonna 2 vengono riportati per i mesi da 01 a 12, relativi all anno di elaborazione, tutti i dati presenti nella Tabella Azienda Dati Plafond nel campo Plafond Utilizzato Extra/UE. Nella colonna 4 vengono riportati per i mesi da 01 a 12, relativi all anno di elaborazione, tutti i dati presenti nella Tabella Azienda Dati Plafond nel campo Esportazione Effettuate. Nell ipotesi di multiattività art.36 la procedura genera un unica ciclicità, effettuando la sommatoria di tutti i dati presenti nella Tabella Azienda Dati Plafond dell esercizio in elaborazione. Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Software Pagina 6 di 9

7 Nel caso di multiattività con gestioni plafond differenti per attività (es. un attività con plafond fisso ed un attività con plafond mobile), il quadro VC non viene generato. Avvertenza: La colonna Volume d affari non viene gestita, in quanto attualmente il volume d affari viene determinato dalla dichiarazione IVA per l intero periodo. Contabilità affidata a terzi Nella dichiarazione annuale sono riportati i dati delle operazioni effettuate nell anno d imposta (pertanto secondo l anno solare), mentre nel quadro H i dati delle Liquidazioni IVA effettuate durante l esercizio secondo i criteri previsti per la contabilità presso terzi. Si effettuerà, quindi, un ricalcolo tra il dovuto e il versato, determinando un debito o un credito. Novità 2011 Rispetto al modello IVA 2010 sono state implementate le seguenti gestioni: Riport odei dati per gestire le casistiche relative al Regime del Margine Globale sul quadro: la procedura riporta i dati di acquisti e vendite sul quadro VF Beni Usati che a sua volta alimenta direttamente il quadro VE Operazioni imponibili; IVA per cassa: esigibilità/detraibilità trascorso un anno dall emissione della fattura. Quadro VT Ripartizione territoriale al consumo Nel quadro VT Ripartizione territoriale dell IVA al consumo, a partire dalla dichiarazione relativa all anno 2004 viene richiesta la suddivisione delle operazioni imponibili tra operazioni effettuate nei confronti di consumatori finali e operazioni nei confronti di soggetti IVA (rigo VT01). Inoltre, a partire dall anno 2006, viene richiesta obbligatoriamente la Ripartizione su base regionale delle operazioni effettuate nei confronti di consumatori finali. Tali campi (da VT2 a VT22) sono riservati ai contribuenti che, avendo effettuato operazioni nei confronti di consumatori finali, hanno compilato i campi 3 e 4 del rigo VT1 per la ripartizione di tali importi in corrispondenza delle regioni e province autonome ove sono situati il luogo o i luoghi di esercizio dell attività. Modalità di esportazione dei dati relativi alle operazioni effettuate verso i consumatori privati Per le registrazioni relative alle vendite effettuate con emissione di fattura e per le note di accredito emesse, in Prima Nota viene verificato quanto segue: 1. che sia stata utilizzata una causale contabile di Tipo IVA - Fattura cliente o Nota credito cliente 2. che sia assente il flag Titolare di P.IVA L. 350/2003 nelle informazioni supplementari del cliente 3. che sia stato utilizzato un codice IVA di tipo IVA imponibile, nonché la presenza su uno qualsiasi dei 7 Righi IVA del flag vendite. Verificate tali condizioni, nel quadro VT verrà riportato quanto segue: rigo VT1 colonna 3: verrà riportata la sommatoria per tutti i codici e per tutte le attività del campo di Prima Nota Imponibile rigo VT1 colonna 4 verrà riportata la sommatoria per tutti i codici e per tutte le attività del campo di Prima Nota Imposta Per le registrazioni relative ai corrispettivi, in Prima Nota viene verificato che sia stata utilizzata una causale contabile di Tipo Iva Corrispettivo senza ventilazione. Verificate tali condizioni, nel quadro VT verrà riportato quanto segue: rigo VT1 colonna 3: verrà riportata la sommatoria per tutte le attività del campo di Prima Nota Imponibile rigo VT1 colonna 4 verrà riportata la sommatoria per tutte le attività del campo di Prima Nota Imposta Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Software Pagina 7 di 9

8 Per i corrispettivi comprensivi di operazioni per le quali è stata emessa anche la fattura, dal 2007 è possibile effettuare la corretta suddivisione tra consumatori finali e soggetti IVA verificando la presenza del flag Titolare di partita IVA sul cliente indicato nella tabella Fatture da Corrispettivi in Prima Nota. Se presente il flag, gli importi vengono sottratti dal campo VT01 colonna 3 (Imponibile) e VT01 colonna 4 (Imposta). Si evidenzia che, rispetto al caso ordinario, il controllo viene eseguito sulla presenza del flag Titolare di partita IVA del cliente. Per l estrazione dei dati valgono gli stessi criteri in riferimento ai Codici IVA. Per le registrazioni relative ai corrispettivi per i quali sia stata usata una causale contabile di Tipo Iva Corrispettivi con ventilazione, viene rielaborare la ventilazione su base annua e i valori verranno esportati in base ai seguenti parametri: Sommatoria degli imponibili nel campo VT0103; Sommatoria dell imposta nel campo VT0104 Per la registrazione cumulativa delle fatture di vendita inferiori a lire , viene operato il riporto sulla base del flag attribuito al cliente di super registrazione (o al flag riproposto sul cliente nella maschera di prima nota). La ventilazione viene rielaborata escludendo le registrazioni relative alle farmacie effettuate con causale di tipo vendita e codice IVA VIS. Non è gestita l esportazione del dato in esame relativamente alle operazioni effettuate dalle Agenzie di Viaggio. NOTA: come previsto dalle Istruzioni Ministeriali, i dati relativi alle operazioni con IVA in sospensione e con IVA per cassa non vengono esportati. AVVERTENZA Qualora nella tabella Nominativi, scheda Clienti, è presente il flag su Titolare di P.IVA L. 350/2003 è necessario verificare che lo stesso sia presente anche nelle Informazioni Supplementari della Prima Nota (per visualizzare le Informazioni Supplementari è possibile richiamare il movimento contabile, posizionarsi sul codice del nominativo e sulla tastiera selezionare F7). Qualora è necessario modificare il campo Titolare di P.IVA L. 350/2003 nelle Informazioni Supplementari si può procedere o alla modifica del movimento ricercandolo dalla prima nota o tramite la funzione di Aggiornamento Movimenti Contabili richiamabile dal percorso Servizi/Operazioni sui movimenti/gestione Titolare Partita IVA (in tal caso verificare con attenzione che nella maschera relativa alla funzione di Aggiornamento Movimenti Contabili, siano selezionate le opzioni di interesse, in particolare nella sezione Abilitazione titolari P.IVA ). Ripartizione per regione A partire dall anno 2008, l elaborazione della Dichiarazione IVA sarà in grado di suddividere per regione di attività le operazioni verso i consumatori finali. I campi da VT2 colonna 1 a VT22 colonna 1 (Imponibile) e da VT2 colonna 2 a VT22 colonna 2 (Imposta), vengono esportati con le stesse modalità descritte per i campi VT1 colonna 3 (Imponibile) e VT1 colonna 4 (Imposta) ma suddivisi in base al campo Codice Regione associato alla filiale presente nel campo Filiali sul singolo movimento a Prima Nota. Di seguito la tabella di raccordo: Codice Regione Descrizione Regione Rigo Dichiarazione Rigo Dichiarazione (Contabilità) (Contabilità) IVA (Imponibile) IVA (Imposta) 01 ABRUZZO VT0201 VT BASILICATA VT0301 VT BOLZANO VT0401 VT0402 Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Software Pagina 8 di 9

9 04 CALABRIA VT0501 VT CAMPANIA VT0601 VT EMILIA ROMAGNA VT0701 VT FRIULI VENEZIA GIULIA VT0801 VT LAZIO VT0901 VT LIGURIA VT1001 VT LOMBARDIA VT1101 VT MARCHE VT1201 VT MOLISE VT1301 VT PIEMONTE VT1401 VT PUGLIA VT1501 VT SARDEGNA VT1601 VT SICILIA VT1701 VT TOSCANA VT1801 VT TRENTO VT1901 VT UMBRIA VT2001 VT VALLE D AOSTA VT2101 VT VENETO VT2201 VT2202 Per imponibile e imposta determinati a seguito di ventilazione, il riporto viene effettuato solo per il totale nei campi VT1 colonna 3 e VT1 colonna 4. Non è possibile effettuare il riporto sui campi delle regioni perché andrebbe implementato un nuovo calcolo che scorpori dal totale l importo delle singole regioni in rapporto alla quota di corrispettivi totali. Avvertenza: Quando si codifica la filiale nella tabella azienda/filiali, è importante valorizzare il campo Regione in quanto per la generazione della Dichiarazione IVA i dati verranno aggregati proprio sulla base di questo campo. Controlli collegamenti E possibile verificare tutti i collegamenti dei Codici IVA nei Tools Collegamenti IVA. Per verificare preventivamente il risultato dell elaborazione della Dichiarazione IVA nel software Dichiarazioni Fiscali è possibile procedere alla stampa di controllo Brogliaccio dichiarazione IVA annuale. Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Software Pagina 9 di 9

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 18/03/2013

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 18/03/2013 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMCN779568 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Dichiarazione IVA

Dettagli

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale Nota Salvatempo Contabilità 13.03 1 APRILE 2015 Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale *in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 31/03/2014

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMC5F89155 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Comunicazione Annuale

Dettagli

Tabella PARAMETRI. Supporto On Line Allegato FAQ. Fig. 1. FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009. Prodotto Sistema Professionista

Tabella PARAMETRI. Supporto On Line Allegato FAQ. Fig. 1. FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009. Prodotto Sistema Professionista Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Contabilità Oggetto Giroconto IVA * in giallo le modifiche apportate rispetto

Dettagli

MODELLO IVA BASE 2014

MODELLO IVA BASE 2014 BOZZA INTERNET del //0 MODELLO IVA BASE 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. del D.Lgs. n. 9 del 00 Finalità del trattamento Dati personali Modalità del

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA DICHIARAZIONE ANNUALE IVA In occasione della compilazione della Dichiarazione Annuale IVA 2014, relativa all anno di imposta 2013, siamo a fornire indicazioni per la compilazione del modello ministeriale

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità, Beni usati Oggetto Modalità operative - Regime del margine globale * in giallo

Dettagli

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi.

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7BHDGU9929 Data ultima modifica 08/09/2009 Prodotto Sistema Professionista - Picomwin Modulo Contabilità Oggetto Nuovo regime Contribuenti Minimi * in giallo

Dettagli

G P P N D R 7 1 P 1 4 L 7 2 7 S

G P P N D R 7 1 P 1 4 L 7 2 7 S G P P N D R P L S MODELLO IVA 0 Periodo d imposta 0 QUADRO VE DETERMINAZIONE DEL VOLUME D AFFARI E DELLA IMPOSTA RELATIVA ALLE OPERAZIONI IMPONIBILI Sez. - Conferimenti di prodotti agricoli e cessioni

Dettagli

Bozza del 21/12/2011. genzia. ntrate IVA BASE. Dichiarazione IVA BASE 2012 Periodo d imposta 2011 MODULISTICA

Bozza del 21/12/2011. genzia. ntrate IVA BASE. Dichiarazione IVA BASE 2012 Periodo d imposta 2011 MODULISTICA Bozza del //0 genzia ntrate IVA BASE Dichiarazione IVA BASE 0 Periodo d imposta 0 MODULISTICA Bozza del //0 MODELLO IVA BASE 0 Periodo d imposta 0 Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi

Dettagli

MODELLO IVA BASE 2015

MODELLO IVA BASE 2015 BOZZA INTERNET del //0 MODELLO IVA BASE 05 Periodo d imposta 0 Informativa sul dei dati personali (art. D.lgs. n.9/00) Finalità del Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega come utilizza i

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7C6LPA62329 Data ultima modifica 08/09/2009 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Gestione contabilità degli Autotrasportatori * in giallo le modifiche

Dettagli

Corrispettivi Ventilazione Grafici

Corrispettivi Ventilazione Grafici HELP DESK Nota Salvatempo 0044 MODULO FISCALE Corrispettivi Ventilazione Grafici Quando serve La normativa Registrazione dei corrispettivi in ventilazione a partire dall'esercizio IVA 2015 Decreto Ministeriale

Dettagli

MODELLO IVA BASE 2016

MODELLO IVA BASE 2016 MODELLO IVA BASE 06 Periodo d imposta 0 Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. D.lgs. n.96/00 in materia di protezione dei dati personali Con questa informativa l Agenzia delle Entrate spiega

Dettagli

Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati

Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati Cliente N.ro Informazioni generali o Copia prospetto riepilogativo "dichiarazione Iva annuale per anno 2011" stampata da Vs. computer.

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Agenzia Viaggio Il modulo Agenzie Viaggio consente di gestire la contabilità specifica per le agenzie di viaggio: in questo manuale verranno descritte

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Corso New Entry Sistema Ipsoa - Contabilità Cespiti Ritenute

Corso New Entry Sistema Ipsoa - Contabilità Cespiti Ritenute Sistema Ipsoa Corso New Entry 1 REGIMI CONTABILI 3 Contabilità Ordinaria Imprese Caratteristiche e impostazione.3 Contabilità Ordinaria Professionisti Caratteristiche e impostazione 3 Contabilità Semplificata

Dettagli

L ALIQUOTA IVA AL 21% E I CHIARIMENTI

L ALIQUOTA IVA AL 21% E I CHIARIMENTI L aliquota IVA al % e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate L ALIQUOTA IVA AL % E I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE NOVITÀ: L art., comma -bis, D.L. n. 8/0, c.d. Manovra di Ferragosto ha aumentato

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico.

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico. INFORMATIVA N. 3 / 2014 Ai gentili Clienti dello Studio COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA ; Scadenza 28.02.2014 Verifica, predisposizione e invio telematico. DICHIARAZIONE ANNUALE IVA ; Verifica e predisposizione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1G DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA : IVA PER CASSA...

Dettagli

Dichiarazione IVA 2010: Check List per la compilazione

Dichiarazione IVA 2010: Check List per la compilazione Dichiarazione IVA 2010: Check List per la compilazione Informazioni e dati preliminari - frontespizio Contribuente I dati anagrafici sono aggiornati? Verificare (soggetti diversi dalle persone fisiche):

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86VH4U8943 Data ultima modifica 10/01/2012 Prodotto Dichiarazioni Fiscali Modulo Comunicazione Black List Oggetto: Comunicazione Black List Modalità Operative

Dettagli

Manuale Operativo. Gestione FARMACIE UR1504152020

Manuale Operativo. Gestione FARMACIE UR1504152020 Manuale Operativo Gestione FARMACIE UR1504152020 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

QUADRO VA INFORMAZIONI SULL'ATTIVITÀ

QUADRO VA INFORMAZIONI SULL'ATTIVITÀ 0 7 7 0 0 8 7 8 MODELLO IVA 0 Periodo d'imposta 00 QUADRO VA INFORMAZIONI SULL'ATTIVITÀ Mod. N. QUADRO VA Da compilare a cura del soggetto risultante da operazioni straordinarie INFORMAZIONI E DATI In

Dettagli

Controllare la corrispondenza dei modelli INTRA con le operazioni registrate e compilare i seguenti campi: Prestaz. servizi non soggette.

Controllare la corrispondenza dei modelli INTRA con le operazioni registrate e compilare i seguenti campi: Prestaz. servizi non soggette. MOD. COGE10 19.01.2016 SOCIETA'/IMPRESA: RESPONSABILE INCARICATO DELLO STUDIO: ANNO N.PRATICA XBOOK IMPORTANTE Convalida x comp. Allegare al presente fascicolo o completare i dati richiesti Cliente Studio

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6B9HYB73758 Data ultima modifica 30/05/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Contabilità Oggetto Gestione compensazioni Intromissione - Estromissione *

Dettagli

IVA per Cassa analisi novità

IVA per Cassa analisi novità Funzione già presente Funzione in corso di realizzazione RIFERIMENTI NORMATIVI Art. 6 DPR 633/72, art. 7 DL 185/2008, art 32-bis DL 83/2012, DM 11.10.12 SOGGETTI INDIVIDUAZIONE Il nuovo regime di liquidazione

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

DICHIARAZIONE IVA 2010

DICHIARAZIONE IVA 2010 SOMMARIO FILMATO VideoFisco 20.01.2010 Info al n. 0376-775130 SINTESI DEGLI ADEMPIMENTI CASI PARTICOLARI NOVITÀ NELLA COMPILAZIONE DEL MODELLO DICHIARAZIONE IVA 2010 Provv. Ag. Entrate 15.01.2010 - D.P.R.

Dettagli

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Modulo Intrastat * in giallo le modifiche apportate rispetto

Dettagli

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva Il presente manuale ha lo scopo di guidare l utente nella gestione ed impostazione dell IVA, nel calcolo dell IVA, nella gestione

Dettagli

Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014

Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014 Periodico informativo n. 25/2014 Raccolta dati per compilazione Dichiarazione IVA 2014 Gentile Cliente, la presente per comunicarle che Lo Studio è a disposizione per la compilazione e l invio telematico

Dettagli

IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE INFORMATIVA N. 088 02 APRILE 2013 IVA IL RIMBORSO DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE Artt. 30 e 38-bis, DPR n. 633/72 Provvedimento Agenzia Entrate 20.3.2012 I soggetti in possesso di specifici requisiti possono

Dettagli

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Vicenza, 23 Gennaio 2013 Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1G3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1G3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.30.1G3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Per completare l aggiornamento:

Dettagli

DIS MODELLO IVA 2012. Periodo d'imposta 2011

DIS MODELLO IVA 2012. Periodo d'imposta 2011 MODELLO IVA 0 Periodo d'imposta 0 Informativa sul Il D.Lgs. 0 giugno 00, n. 96, Codice in materia di protezione dei dati personali, prevede trattamento dei dati un sistema di garanzie a tutela dei trattamenti

Dettagli

MODELLO IVA 11 / IVA BASE 2013

MODELLO IVA 11 / IVA BASE 2013 MODELLO IVA 11 / IVA BASE 2013 PERIODO D IMPOSTA 2012 Versione 2013A MODELLO IVA11 IVA BASE CARATTERISTICHE GENERALI IVA11 Il modello Iva11 si compone di: Frontespizio = Dati Anagrafici; Modulo = Dati

Dettagli

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva Il presente manuale ha lo scopo di guidare l utente nella gestione ed impostazione dell IVA, nel calcolo dell IVA, nella gestione

Dettagli

MODELLO IVA 11 / IVA BASE 2012

MODELLO IVA 11 / IVA BASE 2012 MODELLO IVA 11 / IVA BASE 2012 PERIODO D IMPOSTA 2011 Versione 2012A MODELLO IVA11 IVA BASE CARATTERISTICHE GENERALI IVA11 Il modello Iva11 si compone di: Frontespizio = Dati Anagrafici; Modulo = Dati

Dettagli

Integrazione al Manuale Utente 1

Integrazione al Manuale Utente 1 FATTURE AD ESIGIBILITA DIFFERITA Il quinto comma dell art. 6 del D.P.R. n. 633/72 prevede, in via di principio, che l IVA si rende esigibile nel momento in cui l operazione si considera effettuata secondo

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86GKJM79678 Data ultima modifica 09/03/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Genera dichiarazione Intrastat * in giallo le modifiche

Dettagli

Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011

Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011 Vicenza, Gennaio 2012 Oggetto:Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2011 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

RIMBORSO IVA INFRANNUALE

RIMBORSO IVA INFRANNUALE RIMBORSO IVA INFRANNUALE Manuale Operativo Rel. 4.70.10 Indice GUIDA DI RIFERIMENTO... 3 INTRODUZIONE... 3 GESTIONE MODELLO... 4 Scelta di menu... 4 Gestione modello... 4 Menu Modello... 4 Menu Dati...

Dettagli

Le principali novità del modello Iva 2010 a cura di Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi

Le principali novità del modello Iva 2010 a cura di Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi Il Punto sull Iva Le principali novità del modello Iva 2010 a cura di Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi Premessa Con Provvedimento del Direttore dell Agenzia delle Entrate di data 15 gennaio 2010

Dettagli

Contabilità: chiusure mensili ed annuali

Contabilità: chiusure mensili ed annuali Contabilità: chiusure mensili ed annuali Indice Report fiscali 2 Registri IVA 2 Liquidazione IVA 2 Riepilogo annuale IVA 3 Elenco clienti e fornitori - SPESOMETRO 3 Giornale Bollato 4 Certificazioni collaboratori

Dettagli

Controllare % interessi per differimento e rateizzazione. Controllare la presenza dell Intermediario Telematico (o intermediari)

Controllare % interessi per differimento e rateizzazione. Controllare la presenza dell Intermediario Telematico (o intermediari) CHIUSURE IVA CONTROLLI PRELIMINARI GESARC scelta 1 - gestione archivio tabelle Tabella 02 scelta 1 Controllare % interessi per differimento e rateizzazione Tabella 26 scelta 1 Controllare la presenza dell

Dettagli

Guida per la corretta compilazione del Modello IVA 2016

Guida per la corretta compilazione del Modello IVA 2016 Manuale Tecnico Guida per la corretta compilazione del Modello IVA 2016 UR1601161000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o

Dettagli

Nuova gestione Liquidazione dell IVA secondo la contabilità di cassa (IVA per Cassa) art.32-bis del d.l. n.83/del 22 giugno 2012.

Nuova gestione Liquidazione dell IVA secondo la contabilità di cassa (IVA per Cassa) art.32-bis del d.l. n.83/del 22 giugno 2012. Nuova gestione Liquidazione dell IVA secondo la contabilità di cassa (IVA per Cassa) art.32-bis del d.l. n.83/del 22 giugno 2012 Premessa Viene abilitata la gestione della liquidazione dell IVA secondo

Dettagli

Nota metodologica a cura del Dipartimento finanze fornita su richiesta Copaff.

Nota metodologica a cura del Dipartimento finanze fornita su richiesta Copaff. Nota metodologica a cura del Dipartimento finanze fornita su richiesta Copaff. - Nel prospetto 1 compartecipazioni sono stati riportati i valori di un punto di compartecipazione Irpef e di un punto di

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO

DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO DATI DI SINTESI DELL EVOLUZIONE DELLE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE: REGIMI DI TUTELA E MERCATO LIBERO (Deliberazione ARG/com 202/08 - Primo report) Dal 1 luglio 2007 tutti i clienti

Dettagli

L aggiornamento di valore deve riguardare tutti i beni appartenenti alla stessa categoria omogenea.

L aggiornamento di valore deve riguardare tutti i beni appartenenti alla stessa categoria omogenea. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7PTCTV28338 Data ultima modifica 06/03/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Cespiti Oggetto Rivalutazione D.L. 185/2008 Riferimenti normativi - D.L. 185/2008

Dettagli

Acconto IVA. Versamento entro il 28/12/2015 (il 27/12 cade di domenica)

Acconto IVA. Versamento entro il 28/12/2015 (il 27/12 cade di domenica) HELP DESK Nota Salvatempo 0019 MODULO Acconto IVA Quando serve La normativa Casi di esonero Altri casi di esonero Per gestire il versamento dell'acconto IVA per l'anno 2015 ed abilitare la Delega Unica

Dettagli

Dichiarazione annuale IVA 2016 - periodo d'imposta 2015

Dichiarazione annuale IVA 2016 - periodo d'imposta 2015 Dichiarazione annuale VA 2016 - periodo d'imposta 2015 Cliente N.ro nformazioni generali o Scelta presentazione modello VA in via autonoma Si O - No O o Visto di conformità per compensazione credito oltre

Dettagli

Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa

Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0023 Rel.8.2 Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa COPYRIGHT 1992-2013 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa

Dettagli

OPERAZIONI OBBLIGATORIE PRELIMINARI

OPERAZIONI OBBLIGATORIE PRELIMINARI 1 febbraio 2013 Pagina 1 Dichiarazioni annuale IVA 2013 NOTE SPECIFICHE MODELLO IVA/2013 Per le procedure SISCO XS e FISCUM XS Modello annuale IVA relativa all anno solare 2012. ATTENZIONE: PER IL CORRETTO

Dettagli

Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014

Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014 Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014 Raccolta dati e richiesta documentazione Oggetto: Richiesta dati e documentazione per la predisposizione della Comunicazione e dichiarazione annuale IVA/2015

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7ZGCEU59299 Data ultima modifica 27/04/2010 Prodotto Dichiarazioni Fiscali Modulo F24 Oggetto: Novità normative / funzionali in merito alla compensazione di crediti

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2010.0.6 Applicativo: GECOM

Dettagli

Certificazione Unica

Certificazione Unica Nota Salvatempo Contabilità 13.0 15 GENNAIO 2014 Certificazione Unica Premessa normativa Il decreto legislativo n. 175/2014 pubblicato in G.U. il 29 novembre 2014, recante disposizioni in materia di semplificazioni

Dettagli

Modulo Raccolta Dati Dati dell Azienda e della sua Attività

Modulo Raccolta Dati Dati dell Azienda e della sua Attività Modulo Raccolta Dati Dati dell Azienda e della sua Attività 1 Dati dell Azienda Ragione e forma sociale Codice Nace Sede Legale: Via/Piazza Stato/Città C.A.P. Sede Operativa: Via/Piazza Stato/Città C.A.P.

Dettagli

STUDIO BD e ASSOCIATI Associazione Professionale Cod. Fisc. e Partita Iva 01727930354 web: www.bdassociati.it e-mail: info@bdassociati.

STUDIO BD e ASSOCIATI Associazione Professionale Cod. Fisc. e Partita Iva 01727930354 web: www.bdassociati.it e-mail: info@bdassociati. Circolare n. 1/2013 Pagina 1 di 7 A tutti i Clienti Loro sedi Circolare n. 1/2013 del 15 gennaio 2013 Deducibilità dall Irpef / Ires dell Irap relativa alle spese per il personale dipendente e assimilato

Dettagli

Per eseguire la stampa ufficiale del libro cespiti è necessario aver prima eseguito il consolidamento degli ammortamenti in modo definitivo.

Per eseguire la stampa ufficiale del libro cespiti è necessario aver prima eseguito il consolidamento degli ammortamenti in modo definitivo. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7Y3DTD30351 Data ultima modifica 24/11/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Cespiti Oggetto Stampa ufficiale Libro cespiti Libro Cespiti Per eseguire la

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

Split Payment. Premessa normativa

Split Payment. Premessa normativa Nota Salvatempo Contabilità 13.04 09 APRILE 2015 * in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 10/02/2015 Split Payment Premessa normativa Lo split payment è stato introdotto

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

Registrazione in Prima Nota

Registrazione in Prima Nota Registrazione in Prima Nota Il programma consente l'immissione dei movimenti di Contabilità Generale, fatture clienti /fornitori, movimenti contabili, corrispettivi etc. Il programma lavora in tempo reale,

Dettagli

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011 Roma, 19 Settembre 2011 Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI Per i Clienti ed i Fornitori è possibile inserire note per data e settore interessato Con F8 viene data la possibilità

Dettagli

GESTIONE AGENZIE VIAGGIO ART. 74 TER

GESTIONE AGENZIE VIAGGIO ART. 74 TER GESTIONE AGENZIE VIAGGIO ART. 74 TER Di seguito verrà riportata la gestione contabile e fiscale delle Agenzie di viaggio regolata dall articolo 74 ter del DPR 633/1972. In questo regime la base imponibile

Dettagli

Relazioni tra modello IVA e Conto Fiscale

Relazioni tra modello IVA e Conto Fiscale DESCRIZIONE DELL APPLICATIVO Il programma crea i modelli prelevando i dati dai totali Iva individuati dagli Indici di collegamento. E anche possibile caricare, ex novo, una dichiarazione per le ditte di

Dettagli

Cessione veicoli, trattamento IVA

Cessione veicoli, trattamento IVA Cessione veicoli, trattamento IVA Al fine di individuare il corretto trattamento IVA della cessione di un veicolo usato, è necessario individuare il regime di detraibilità applicato all atto di acquisto

Dettagli

Tramite il quadro Parametri e Studi di Settore è possibile gestire l inserimento ed il relativo calcolo di Parametri e Studi di Settore.

Tramite il quadro Parametri e Studi di Settore è possibile gestire l inserimento ed il relativo calcolo di Parametri e Studi di Settore. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8GWJX846244 Data ultima modifica 16/05/2011 Prodotto Dichiarazioni Fiscali Modulo Oggetto: Quadro e Gestione Valori Contabili Quadro e Tramite il quadro e è possibile

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA

DICHIARAZIONE ANNUALE IVA Dott. Renato Portale per DICHIARAZIONE ANNUALE IVA La dichiarazione annuale consente la liquidazione definitiva del debito o del credito del contribuente consiste nella comunicazione della somma algebrica

Dettagli

Cordusio RMBS Securitisation S.r.l. Società con socio unico. sede legale in Piazzetta Monte, 1, 37121 Verona, Italia

Cordusio RMBS Securitisation S.r.l. Società con socio unico. sede legale in Piazzetta Monte, 1, 37121 Verona, Italia Cordusio RMBS Securitisation S.r.l. Società con socio unico sede legale in Piazzetta Monte, 1, 37121 Verona, Italia Capitale Sociale Euro 10.000,00 interamente versato Iscritta al Registro delle Imprese

Dettagli

LA VENTILAZIONE DEI CORRISPETTIVI

LA VENTILAZIONE DEI CORRISPETTIVI LA VENTILAZIONE DEI CORRISPETTIVI CAPITOLO I LE REGISTRAZIONI CONTABILI DI ESERCIZIO 1) LA REGISTRAZIONE DEI CORRISPETTIVI Come noto, per i corrispettivi soggetti a ventilazione l aliquota IVA non è nota

Dettagli

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI Famiglia gioco Numero Concessioni GIOCHI A BASE SPORTIVA E IPPICA 398 CONCESSIONI GIOCO ON LINE (GAD) 144 GIOCHI NUMERICI A TOTALIZZATORE 1 LOTTO E LOTTERIE 1 BINGO

Dettagli

Allegato B. Disciplinare Tecnico riguardante il trattamento dei dati da rendere disponibili all Agenzia delle entrate da parte del Sistema TS

Allegato B. Disciplinare Tecnico riguardante il trattamento dei dati da rendere disponibili all Agenzia delle entrate da parte del Sistema TS Allegato B Disciplinare Tecnico riguardante il trattamento dei dati da rendere disponibili all Agenzia delle entrate da parte del Sistema TS INDICE 1. INTRODUZIONE 3 2. TRATTAMENTO E RISERVATEZZA DEI DATI

Dettagli

REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6

REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6 REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6 Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo

Dettagli

MODELLO IVA11 IVA BASE

MODELLO IVA11 IVA BASE MODELLO IVA11 IVA BASE Il riferimento al manuale è il menu Redditi capitolo IVA11. La dichiarazione IVA è legata alla presenza dell azienda codificata in contabilità; il menù dove avviene la relativa gestione

Dettagli

Acconto Iva al 27 dicembre 2013

Acconto Iva al 27 dicembre 2013 Numero 237/2013 Pagina 1 di 10 Acconto Iva al 27 dicembre 2013 Numero : 237/2013 Gruppo : IVA Oggetto : ACCONTO IVA Norme e prassi : ART. 6, LEGGE N. 405/90; RISOLUZIONE AGENZIA ENTRATE N. 157/2004. Sintesi

Dettagli

INDICE GUIDA OPERATIVA

INDICE GUIDA OPERATIVA GUIDA OPERATIVA MODELLI DI DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 1 Premessa 1 Novità 1 Soggetti che presentano la dichiarazione IVA in via autonoma 3 Struttura dei modelli 3 Modalità e termini di presentazione della

Dettagli

Ventilazione Corrispettivi

Ventilazione Corrispettivi 08 Aprile 2013 Ventilazione Corrispettivi La ventilazione è un metodo di liquidazione dell IVA utilizzabile esclusivamente dai contribuenti che effettuano la vendita di determinati beni, soggetti ad aliquote

Dettagli

STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2016 (ANNO 2015) DICHIARAZIONE IVA 2016 (ANNO 2015)

STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2016 (ANNO 2015) DICHIARAZIONE IVA 2016 (ANNO 2015) STRUMENTI DI LAVORO CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2016 (ANNO 2015) CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE IVA 2016 (ANNO 2015) CHECK LIST COMPILAZIONE DELLA COMUNICAZIONE

Dettagli

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Nota Salvatempo Contabilità 22 APRILE 2013 Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Fino all anno 2012, il

Dettagli

Corso New Entry Sistema Ipsoa Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi

Corso New Entry Sistema Ipsoa Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi Sistema Ipsoa Corso New Entry 1 Installazione.3 Creazione azienda.13 Inserimento Nominativi. 18 Inserimento dati nel Dettaglio 20 Dettaglio Fornitori.20 Dettaglio Clienti...20 Dettaglio Corrispettivi..22

Dettagli

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013

L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA TERRITORIALE NEL 2013 CONVEGNO LABORATORIO FARMACIA LA GESTIONE DELLA CRISI D IMPRESA NEL SETTORE DELLA DISTRIBUZIONE DEL FARMACO: STRATEGIE E STRUMENTI DI RISANAMENTO Pisa, 9 ottobre 2014 L ANDAMENTO DELLA SPESA FARMACEUTICA

Dettagli

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 PIEMONTE 603 1.127 87.148.771 13,0 144.525 VALLE D'AOSTA 80 88 1.490.121 0,2 18.627 LOMBARDIA 1.503 2.985 280.666.835 41,8 186.738 PROV. AUT. BOLZANO 1 1 31.970

Dettagli

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H02 102 4.663 6.145 159.302,40 51.697,76 Basilicata H03 102 9.222 12.473 252.025,98 136.892,31 Basilicata H04 102 3.373 3.373 230.650,00

Dettagli

Manuale Operativo UR09040930. IVA Editoria. Manuale Operativo

Manuale Operativo UR09040930. IVA Editoria. Manuale Operativo Manuale Operativo UR09040930 IVA Editoria Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma

Dettagli

Manuale Operativo. IVA Editoria UR0904093000

Manuale Operativo. IVA Editoria UR0904093000 Manuale Operativo IVA Editoria UR0904093000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo, elettronico,

Dettagli

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali -

IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) - Centro Studi Auto Aziendali - 1 IMMATRICOLAZIONI IN ITALIA (1950-2013) 3.000.000 2.500.000 2.490.570 2.159.465 2.000.000 1.749.740 1.500.000 1.304.345 1.000.000 2007-2013 calo 47,7 % 500.000 0 1950 1951 1952 1953 1954 1955 1956 1957

Dettagli