CUSTOMER STUDENTI 1-4 ANNO A.S. 2013/14 REVISIONE DEL 10/06/2014 Firma RSGQ

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CUSTOMER STUDENTI 1-4 ANNO A.S. 2013/14 REVISIONE DEL 10/06/2014 Firma RSGQ"

Transcript

1 servizio segreteria e personale ATA CUSTOMER STUDENTI 1-4 ANNO A.S. 20 REVISIONE DEL 10/06/2014 Firma RSGQ CUSTOMER STUDENTI CLASSI 1-4 Stato dell edificio scolastico e degli arredi (es. banchi, sedie, caloriferi, tende ecc.) 2,49 2,21 11/12 Igiene e pulizia delle aule e degli altri spazi 2,41 2, Igiene e pulizia dei servizi igienici 2,52 2,49 Utilizzo degli spazi aggiuntivi alle aule(es. laboratori, aula video, biblioteca, palestra,..) 2,36 2, Funzionalità dei laboratori multimediali 2,34 2,36 Dotazione sussidi didattici tradizionali (es. libri, carte geografiche, vocabolari..) 2,35 1,98 Dotazione sussidi audiovisivi e multimediali (es. televisore, registratore, proiettore, PC ) 2,52 2,44 Possibilità di utilizzo di sussidi audiovisivi e multimediali (es. televisore, registratore, proiettore, PC ) 2,58 2,42 Funzionamento della segreteria 2,36 2, Accessibilità agli uffici 2,31 2, Cortesia del personale di segreteria 2,31 1, Velocità nel fornire le risposte e i documenti richiesti 2,32 2,20 Orari di apertura degli uffici di segreteria 2,03 1,86 Aiuto nel disbrigo di pratiche amministrative (iscrizioni, bollettini ) 2,37 2,17 Cortesia del personale scolastico (bidelli, tecnico ) 3,25 3, Rapporto con i 2,92 2, Preparazione sinora ricevuta 3,05 3, Competenza didattica 2,98 2,99 Chiarezza espositiva 2,81 2,91 esplicitazione dei criteri, metodi, tempi e strumenti di valutazione 2,60 2, Immediata comunicazione del voto con la motivazione 2,44 2,39 Rispetto dei tempi e delle modalità indicate dai piani di lavoro per lo sviluppo dei corsi 2,51 2, Consegna delle verifiche scritte nei tempi stabiliti dal POF/Carta dei servizi 2,39 2,26 Presenza del Dirigente scolastico nell Istituto 2,19 1,92 Disponibilità del Dirigente scolastico nel ricevere gli studenti 2,49 2,08 Impegno personale del Dirigente per affrontare/risolvere problematiche proposte dagli studenti 2,32 1,86 Il Dirigente garantisce il rispetto delle regole 2,85 2,42 Disponibilità dei collaboratori del Dirigente nel ricevere gli studenti 2,63 2,49 Orario settimanale delle lezioni 2,64 2, Rispetto delle norme stabilite dal Consiglio di classe (es. n di verifiche per giorno, carichi di lavoro ) 2,40 2, Disponibilità del coordinatore di classe a farsi carico delle richieste della classe 2,90 3,18 Disponibilità verso le famiglie da parte dei (udienze, possibilità di intervenire ai consigli di classe) 3,14 3,24 Modalità di comunicazione Scuola - Studenti - Famiglia 2,79 2, Criteri per l'assegnazione alla classe 2,68 2, iniziative per favorire la scelta di questa scuola 2,50 2, Iscrizione alla classe - modalità organizzative 2,52 2, Iniziative di recupero 2,71 2, Iniziative della scuola verso i non promossi o verso chi l'abbandona 2,31 2, iniziative di orientamento della scuola per facilitare la scelta del percorso successivo 2,29 2, Iniziative per favorire l'entrata nel mondo del lavoro 2,33 2, Test d'ingresso d'inizio anno scolastico 2,10 2, Funzionalità delle macchine distributrici 2,63 2,58 Rapporto qualità/prezzo del servizio esterno panini 3,18 3,14 2, = INFORMAZIONI SULLE VERIFICHE DA EFFETTUARE DURANTE L ANNO 2 = INFORMAZIONI SUI CRITERI, METODI, TEMPI E STRUMENTI DI VALUTAZIONE 3 =UTILIZZO LABORATORI (2.31) + BIBLIOTECA (1.44) + PALESTRA (3.06) 4 =UTILIZZO LABORATORI (2.17) + BIBLIOTECA (1.70) + PALESTRA (3.02) 5 =UTILIZZO LABORATORI (2.20) + BIBLIOTECA (1.79) + PALESTRA (3.06)

2 servizi o segreteria e personale ATA CUSTOMER STUDENTI CLASSI 1-4 classico CLAS. linguistico Stato dell edificio scolastico e degli arredi (es. banchi, sedie, caloriferi, tende ecc.) 2,17 2,35 2,54 2,45 2,60 2,29 Igiene e pulizia delle aule e degli altri spazi 2,79 2,59 2,30 2,23 2,36 2,47 Igiene e pulizia dei servizi igienici 2,59 2,76 2,28 2,75 2,72 2,63 Utilizzo degli spazi aggiuntivi alle aule(es. laboratori, aula video, biblioteca, palestra,..) 2,06 2,02 2,52 2,45 2,33 2,11 Funzionalità dei laboratori multimediali 1,89 2,29 2,50 2,80 2,39 2,36 Dotazione sussidi didattici tradizionali (es. libri, carte geografiche, vocabolari..) 2,64 2,37 2,22 2,06 2,34 2,01 Dotazione sussidi audiovisivi e multimediali (es. televisore, registratore, proiettore, PC ) 2,78 2,62 2,51 2,54 2,41 2,41 Possibilità di utilizzo di sussidi audiovisivi e multimediali (es. televisore, registratore, proiettore, PC ) 2,80 2,46 2,52 2,59 2,54 2,52 Funzionamento della segreteria 2,49 1,93 2,27 2,48 2,40 2,24 Accessibilità agli uffici 2,37 2,03 2,27 2,29 2,32 2,12 Cortesia del personale di segreteria 3,01 2,04 2,05 2,20 2,25 1,83 Velocità nel fornire le risposte e i documenti richiesti 2,42 2,22 2,21 2,37 2,39 2,36 Orari di apertura degli uffici di segreteria 2,10 2,01 1,98 1,93 2,06 1,95 Aiuto nel disbrigo di pratiche amministrative (iscrizioni, bollettini ) 2,54 2,19 2,29 2,28 2,38 2,19 Cortesia del personale scolastico (bidelli, tecnico ) 3,59 3,44 2,83 3,04 3,51 3,24 Rapporto con i 2,77 2,88 2,85 2,92 3,06 2,82 Preparazione sinora ricevuta 3,07 3,17 3,04 2,98 3,05 2,97 Competenza didattica 3,01 3,10 2,95 2,92 2,99 3,02 Chiarezza espositiva 2,73 2,99 2,72 2,92 2,93 2,92 esplicitazione dei criteri, metodi, tempi e strumenti di valutazione 2,48 2,58 2,46 2,62 2,79 2,66 Immediata comunicazione del voto con la motivazione 2,20 2,48 2,40 2,30 2,58 2,40 Rispetto dei tempi e delle modalità indicate dai piani di lavoro per lo sviluppo dei corsi 2,51 2,50 2,38 2,43 2,64 2,43 Consegna delle verifiche scritte nei tempi stabiliti dal POF/Carta dei servizi 2,44 2,25 2,30 2,43 2,47 2,04 Presenza del Dirigente scolastico nell Istituto 1,96 2,13 2,01 1,72 2,49 2,19 Disponibilità del Dirigente scolastico nel ricevere gli studenti 2,29 2,47 2,37 1,85 2,70 2,14 Impegno personale del Dirigente per affrontare/risolvere problematiche proposte dagli studenti 2,38 2,24 2,17 1,59 2,45 1,96 Il Dirigente garantisce il rispetto delle regole 2,85 2,65 2,67 2,18 3,03 2,57 Disponibilità dei collaboratori del Dirigente nel ricevere gli studenti 2,80 2,69 2,41 2,50 2,76 2,55 Orario settimanale delle lezioni 2,87 2,64 2,52 2,90 2,65 2,55 Rispetto delle norme stabilite dal Consiglio di classe (es. n di verifiche per giorno, carichi di lavoro ) 2,40 2,72 2,06 2,42 2,75 2,81 Disponibilità del coordinatore di classe a farsi carico delle richieste della classe 2,57 2,79 3,08 3,27 2,87 3,40 Disponibilità verso le famiglie da parte dei (udienze, possibilità di intervenire ai consigli di classe) 3,16 3,08 2,99 3,26 3,29 3,38 Modalità di comunicazione Scuola - Studenti - Famiglia 2,75 2,81 2,58 2,81 3,02 2,88 Criteri per l'assegnazione alla classe 3,03 3,03 2,56 2,77 2,63 2,70 iniziative per favorire la scelta di questa scuola 2,59 2,65 2,43 2,41 2,54 2,77 Iscrizione alla classe - modalità organizzative 2,74 2,72 2,45 2,61 2,49 2,69 Iniziative di recupero 2,71 2,52 2,68 2,87 2,74 2,94 Iniziative della scuola verso i non promossi o verso chi l'abbandona 2,10 2,32 2,23 1,97 2,50 2,49 iniziative di orientamento della scuola per facilitare la scelta del percorso successivo 2,36 2,56 2,38 2,34 2,16 2,44 Iniziative per favorire l'entrata nel mondo del lavoro 2,33 2,25 2,35 2,18 2,30 2,76 Test d'ingresso d'inizio anno scolastico 2,22 2,27 2,24 2,36 1,91 2,20 Funzionalità delle macchine distributrici 2,84 2,84 2,47 2,55 2,70 2,75 Rapporto qualità/prezzo del servizio esterno panini 3,53 3,28 3,12 3,30 3,07 3,27 2, , , LING. sc.um. SC.UM.

3 servizio segreteria e personale ATA CUSTOMER STUDENTI 5^ ANNO A.S. 20 REVISIONE DEL 10/06/2014 Firma RSGQ CUSTOMER STUDENTI CLASSI 5 Stato dell edificio scolastico e degli arredi (es. banchi, sedie, caloriferi, tende ecc.) 2,35 1,91 Igiene e pulizia delle aule e degli altri spazi 2,40 1,86 Igiene e pulizia dei servizi igienici 2,16 1,82 Utilizzo degli spazi aggiuntivi alle aule(es. laboratori, aula video, biblioteca, palestra,..) 2,10 1,47 Funzionalità dei laboratori multimediali 2,21 1, Dotazione sussidi didattici tradizionali (es. libri, carte geografiche, vocabolari..) 1,78 1,79 Dotazione sussidi audiovisivi e multimediali (es. televisore, registratore, proiettore, PC ) 2,12 1,75 Possibilità di utilizzo di sussidi audiovisivi e multimediali (es. televisore, registratore, proiettore, PC ) 2,51 2,07 Funzionamento della segreteria 2,07 1,60 Accessibilità agli uffici 1,93 1,54 Cortesia del personale di segreteria 2,32 1,68 Velocità nel fornire le risposte e i documenti richiesti 1,92 1,52 Orari di apertura degli uffici di segreteria 1,56 1,40 Aiuto nel disbrigo di pratiche amministrative (iscrizioni, bollettini ) 1,83 1,56 Cortesia del personale scolastico (bidelli, tecnico ) 2,87 2,62 Rapporto con i 2,45 2, Qualità dell'insegnamento ricevuto 2,98 3, /12 Preparazione ricevuta (rispetto alle aspettative) 2,84 3, Chiarezza espositiva 2,61 3,01 esplicitazione dei criteri, metodi, tempi e strumenti di valutazione 2,18 2,40 Immediata comunicazione del voto con la motivazione 1,97 2, Rispetto dei tempi e delle modalità indicate dai piani di lavoro per lo sviluppo dei corsi 2,05 2,30 Consegna delle verifiche scritte nei tempi stabiliti dal POF/Carta dei servizi 2,17 2,15 competenza didattica 2,89 3,03 Presenza del Dirigente scolastico nell Istituto 2,23 1,44 Disponibilità del Dirigente scolastico nel ricevere gli studenti 2,58 1,81 Impegno personale del Dirigente per affrontare/risolvere problematiche proposte dagli studenti 2,43 1,50 Il Dirigente garantisce il rispetto delle regole 2,90 2,12 Disponibilità dei collaboratori del Dirigente nel ricevere gli studenti 2,65 2,20 Orario settimanale delle lezioni 1,81 1,91 Rispetto delle norme stabilite dal Consiglio di classe (es. n di verifiche per giorno, carichi di lavoro ) 2,03 2,20 Disponibilità del coordinatore di classe a farsi carico delle richieste della classe 2,61 3,31 Disponibilità verso le famiglie da parte dei (udienze, possibilità di intervenire ai consigli di classe) 2,83 3,06 Modalità di comunicazione Scuola - Studenti - Famiglia 2,61 2,50 Congruenza del percorso formativo rispetto agli obiettivi dichiarati dalla scuola 2,52 2, rispondenza del percorso formativo rispetto alle attese 2,52 2, rispondenza dei contenuti formativi rispetto agli interessi professionali personali 3,59 2, utilità del percorso formativo per il futuro 2,69 2, Iscrizione alla classe - modalità organizzative 2,78 2,55 Iniziative di recupero 2,26 2,47 Iniziative della scuola verso i non promossi o verso chi l'abbandona 1,99 1,84 iniziative di orientamento della scuola per facilitare la scelta del percorso successivo 2,16 1, Iniziative per favorire l'entrata nel mondo del lavoro 1,59 1, attività di tirocinio e stage 1,68 1, attività extracurricolari 1,97 1, distribuzione del carico di lavoro negli anni 1,69 1, Funzionalità delle macchine distributrici 2,74 1,99 Rapporto qualità/prezzo del servizio esterno panini 3,36 2,57 2,

4 servizio segreteria e personale ATA CUSTOMER STUDENTI CLASSI 5 classico Media linguistico Stato dell edificio scolastico e degli arredi (es. banchi, sedie, caloriferi, tende ecc.) 2,20 2,13 2,42 1,82 Igiene e pulizia delle aule e degli altri spazi 2,83 2,06 2,19 1,78 Igiene e pulizia dei servizi igienici 2,46 1,91 2,01 1,79 Utilizzo degli spazi aggiuntivi alle aule(es. laboratori, aula video, biblioteca, palestra,..) 1,74 1,59 2,28 1,42 Funzionalità dei laboratori multimediali 2,15 2,47 2,23 1,70 Dotazione sussidi didattici tradizionali (es. libri, carte geografiche, vocabolari..) 1,69 2,1 1,82 1,67 Dotazione sussidi audiovisivi e multimediali (es. televisore, registratore, proiettore, PC ) 2,68 2,13 1,84 1,60 Possibilità di utilizzo di sussidi audiovisivi e multimediali (es. televisore, registratore, proiettore, PC ) 2,96 2,84 2,29 1,77 Funzionamento della segreteria 2,09 1,79 2,05 1,53 Accessibilità agli uffici 1,88 1,82 1,96 1,43 Cortesia del personale di segreteria 2,68 1,86 2,14 1,61 Velocità nel fornire le risposte e i documenti richiesti 1,90 1,59 1,93 1,50 Orari di apertura degli uffici di segreteria 1,70 1,42 1,50 1,40 Aiuto nel disbrigo di pratiche amministrative (iscrizioni, bollettini ) 1,78 1,82 1,85 1,45 Cortesia del personale scolastico (bidelli, tecnico ) 3,41 3,46 2,59 2,29 Rapporto con i 2,11 3,3 2,62 2,66 Qualità dell'insegnamento ricevuto 2,85 3,77 3,04 3,02 Preparazione ricevuta (rispetto alle aspettative) 2,91 3,68 2,81 2,93 Chiarezza espositiva 2,53 3,6 2,65 2,77 esplicitazione dei criteri, metodi, tempi e strumenti di valutazione 1,55 3,15 2,50 2,09 Immediata comunicazione del voto con la motivazione 2,20 2,59 1,85 2,01 Rispetto dei tempi e delle modalità indicate dai piani di lavoro per lo sviluppo dei corsi 1,82 2,84 2,17 2,08 Consegna delle verifiche scritte nei tempi stabiliti dal POF/Carta dei servizi 2,00 2,28 2,26 2,10 competenza didattica 2,90 3,77 2,88 2,67 Presenza del Dirigente scolastico nell Istituto 2,50 1,45 2,10 1,44 Disponibilità del Dirigente scolastico nel ricevere gli studenti 2,94 1,86 2,39 1,79 Impegno personale del Dirigente per affrontare/risolvere problematiche proposte dagli studenti 2,79 1,43 2,24 1,53 Il Dirigente garantisce il rispetto delle regole 3,39 1,8 2,66 2,25 Disponibilità dei collaboratori del Dirigente nel ricevere gli studenti 2,99 2,37 2,47 2,13 Orario settimanale delle lezioni 1,80 2,71 1,81 1,58 Rispetto delle norme stabilite dal Consiglio di classe (es. n di verifiche per giorno, carichi di lavoro ) 1,59 2,38 2,25 2,12 Disponibilità del coordinatore di classe a farsi carico delle richieste della classe 1,97 3,79 2,93 3,12 Disponibilità verso le famiglie da parte dei (udienze, possibilità di intervenire ai consigli di classe) 2,79 3,29 2,85 2,97 Modalità di comunicazione Scuola - Studenti - Famiglia 2,71 2,73 2,56 2,41 Congruenza del percorso formativo rispetto agli obiettivi dichiarati dalla scuola 2,81 2,99 2,38 2,46 rispondenza del percorso formativo rispetto alle attese 2,84 3,43 2,35 2,43 rispondenza dei contenuti formativi rispetto agli interessi professionali personali 2,78 3 4,00 2,16 utilità del percorso formativo per il futuro 2,65 3,08 2,72 2,55 Iscrizione alla classe - modalità organizzative 2,87 2,92 2,73 2,40 Iniziative di recupero 1,87 2,56 2,46 2,43 Iniziative della scuola verso i non promossi o verso chi l'abbandona 1,54 1,92 2,22 1,81 iniziative di orientamento della scuola per facilitare la scelta del percorso successivo 1,80 1,73 2,33 1,83 Iniziative per favorire l'entrata nel mondo del lavoro 1,19 1,57 1,80 1,27 attività di tirocinio e stage 1,22 2,4 1,92 1,43 attività extracurricolari 1,61 2,34 2,16 1,64 distribuzione del carico di lavoro negli anni 1,27 2,43 1,91 1,59 Funzionalità delle macchine distributrici 3,14 2,33 2,55 1,85 Rapporto qualità/prezzo del servizio esterno panini 3,81 3,37 3,13 2,26 2, ,

5 CUSTOMER GENITORI A.S. 20 REVISIONE DEL 10/06/2014 Firma RSGQ DESCRITTORI MEDIA classico linguistico Scienze Umane ANONIMI Rapporti con la Presidenza 3,07 2,61 2,79 3,20 3,18 3,04 Disponibilità del Dirigente scolastico nel ricevere i genitori 3,09 2,86 3,15 2,98 3,21 3,16 Impegno personale del per affrontare/risolvere problematiche proposte dai genitori 2,83 2,63 2,86 2,85 3,14 2,64 Attenzione del per la cura dell immagine positiva della scuola 3,30 3,26 3,28 3,28 3,40 3,30 Garanzia da parte del DS del rispetto super partes delle regole 3,08 2,77 3,11 3,15 3,07 2,94 Efficacia della struttura organizzativa della Scuola 2,88 2,60 2,93 2,89 2,80 2,85 Rapporti con il Coordinatore di classe 3,40 3,48 3,14 3,63 3,64 3,21 Rapporto con i di classe 3,37 3,25 3,38 3,42 3,29 3,33 Preparazione sinora ricevuta 3,22 3,24 3,32 3,15 3,13 3,26 Informazione sulle verifiche da effettuare durante l'anno 3,03 3,07 2,86 3,06 3,00 3,14 Informazione sui criteri, metodi, tempi e strumenti di valutazione 2,97 2,82 2,76 3,04 3,13 2,97 Iniziative di recupero 2,83 2,77 2,68 3,00 2,85 2,72 Funzionamento della segreteria 2,74 2,51 2,96 2,91 2,42 2,45 Accessibilità agli uffici 2,84 2,53 2,97 2,85 2,36 2,91 Rilascio certificazioni 3,07 2,76 3,04 3,09 3,00 3,09 Cortesia del personale di segreteria 2,91 2,47 3,04 2,89 2,53 3,00 Modalità di comunicazione Scuola - Studenti - Famiglia 3,15 2,96 3,18 3,24 2,93 3,09 Cortesia del personale scolastico (bidelli, tecnici) 3,27 3,21 3,55 3,13 3,13 3,29 Condizioni ambientali (igiene, ordine, ecc.) 3,00 2,82 2,79 3,06 2,93 3,11 Orario settimanale delle lezioni 3,07 2,79 2,93 3,11 3,00 3,17 Apertura ai genitori dei Consigli di Classe in orario serale ( ) 3,42 3,16 3,46 3,40 3,50 3,37 Utilizzo dei laboratori 2,67 2,28 2,69 2,70 2,47 2,71 Utilizzo della biblioteca 2,70 2,16 2,23 2,60 2,80 3,18 Utilizzo della palestra 3,20 3,03 3,31 3,24 3,27 3,03 Criteri per l'assegnazione alla classe 2,98 2,84 2,93 2,89 3,36 3,00 Fase di accoglienza nel primo anno di frequenza in questa Scuola 3,19 3,07 3,37 3,21 3,14 3,03 Test d'ingresso d'inizio anno scolastico 3,00 2,75 2,96 3,07 2,85 3,00 iniziative di orientamento della scuola per facilitare la scelta del percorso successivo 2,63 2,69 2,32 2,72 3,00 2,63 Iniziative per favorire l'entrata nel mondo del lavoro (alternanza scuola/ lavoro, stage ) 2,53 2,38 2,04 2,47 3,42 2,62 Iniziative della scuola verso i non promossi o verso chi l'abbandona 2,34 2,24 2,00 2,44 2,67 2,37 Le serate sulla genitorialità hanno individuato e chiarito le difficoltà nella relazione genitori/figli? 2,59 2,66 2,71 2,58 2,58 2,48 Le serate sulla genitorialità hanno fornito consigli pratici e spendibili per i genitori? 2,54 2,64 2,54 2,49 2,83 2, ,99 3,00 2,96 CUSTOMER

6 CUSTOMER ATA A.S. 20 REVISIONE DEL 10/06/2014 Firma RSGQ AMBIENTE DI LAVORO Livello di sicurezza dell edificio scolastico. 2,50 3,00 Manutenzione dell edificio scolastico. 2,50 2,92 Dotazione di strumenti per l esecuzione del proprio lavoro (es.: scope, stracci per la polvere, macchine per la pulizia, materiale informatico ). 2,36 2,91 Dotazione di strumentazione tecnica per l espletamento delle proprie mansioni (fotocopiatrici, ciclostile ). 2,62 2,93 Dotazione di spazi aggiuntivi (es.: spogliatoi, armadietti ). 1,83 2,40 Condizioni ambientali (igiene, ordine, ecc.) 2,67 3, SERVIZI AMMINISTRATIVI 11/12 Funzionalità organizzativa degli uffici di segreteria. 3,00 2, Tempestività nella trasmissione delle comunicazioni da diffondere (es. trasmissione di circolari, ordini di servizio ) 2,79 2,25 Attenzione alla comunicazione da parte della direzione (es.: consulenze per la strutturazione di pratiche amministrative individuali ) 2,79 2,75 Gestione e produzione di atti riguardanti la carriera, l inquadramento economico ) (solo per i collaboratori scolastici) 2,92 2,50 Rilascio certificazioni (solo per i collaboratori scolastici) 2,90 3,00 accessibilità agli uffici 3,00 2, ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO Distribuzione delle mansioni. 2,36 2,00 Organizzazione orario di servizio (Turni ) 2,71 2,79 Aggiornamento professionale. 2,57 2,75 Rispetto della normativa che regola i rapporti di lavoro (diritti sindacali...) 2,38 2,46 Modalità di comunicazione all'interno dell'istituto 3,00 2, Orario settimanale delle lezioni 2,57 2, iniziative per favorire la scelta di questa scuola (ricaduta sul proprio lavoro) 2,85 2, organizzazione degli adempimenti per l'iscrizione (ricaduta sul proprio lavoro) 2,85 2, raccolta informazioni sugli iscritti (ricaduta sul proprio lavoro) 2,54 2, comunicazioni varie agli iscritti 2,62 2, attività di facilitazione all'inserimento dei nuovi iscritti 2,54 2, gestione iniziative di recupero 2,92 2, gestione del progetto formativo di istituto 2,85 2, gestione dell'attività in aula 2,92 2, gestione della strumentazione tecnica 2,85 2, gestione di iniziative della scuola verso i non promossi o verso chi l'abbandona 2,69 2, gestione di iniziative di orientamento della scuola per facilitare la scelta del percorso successivo 2,75 2, gestione di iniziative per favorire l'ingresso nel mondo del lavoro 3,00 2, azioni per migliorare l'immagine dell'istituto e del corso di studi 2,83 2, CLIMA DELLA SCUOLA Livello di collaborazione tra il personale ATA. 2,69 3,29 Rapporti interpersonali tra il personale ATA. 2,85 3,15 Livelli di collaborazione con i. 3,08 3, Rapporti interpersonali con i collaboratori della dirigenza. 3,08 3,08 Disponibilità del Dirigente ad ascoltare e a risolvere i problemi. 2,85 2,92 Disponibilità del Direttore Amministrativo ad ascoltare e a risolvere i problemi. 2,69 2,79 media 2, CUSTOMER

7 CUSTOMER DOCENTI A.S. 20 REVISIONE DEL 10/06/2014 Firma RSGQ DESCRIZIONE AMBIENTE DI LAVORO 11/12 Condizioni ambientali (igiene, ordine, ecc.) 2,96 2, Stato dell edificio scolastico e degli arredi (es. banchi, sedie, caloriferi, tende ecc.) 2,68 2,72 Possibilità di utilizzare spazi aggiuntivi alle aule (es. laboratori, aula video, biblioteca, palestra,..) 2,73 2,60 Funzionalità dei laboratori multimediali 2,87 2, Dotazione sussidi didattici tradizionali (es. libri, carte geografiche, vocabolari..) 2,63 2,52 Possibilità di utilizzo di sussidi audiovisivi e multimediali (es. televisore, registratore, proiettore, PC ) 2,81 2,74 Utilizzo della biblioteca 2,83 2, Utilizzo della palestra 2,93 2, SERVIZI AMMINISTRATIVI Rapporto con le altre componenti scolastiche (segreteria, non, ecc.) 3,13 3, Funzionalità organizzativa degli uffici di segreteria 2,98 2, Tempestività nella comunicazione di informazioni dovute (es. trasmissione di circolari, ordinanze, ) 3,02 2,70 Gestione e produzione di atti riguardanti la carriera, l inquadramento economico, le pratiche amministrative individuali 2,92 2,83 Rilascio certificazioni 2,95 2,98 Supporto alla didattica (es. modulistica per uscite didattiche, tabulati per registrazione risultati finali,. ) 3,00 2,80 Accessibilità agli uffici 3,00 2, AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE Offerta di aggiornamento sulla didattica delle discipline 2,98 2,68 Offerte di aggiornamento su tematiche non disciplinari 2,92 2,80 ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO Accoglienza ed inserimento nuovi insegnanti 2,82 2,66 Strutturazione orario di insegnamento 2,80 2, Modalità e criteri di formazione delle classi 2,79 2,49 Efficacia dei gruppi di lavoro finalizzati (es. Commissioni, ) 2,86 2,46 Ruolo svolto dai collaboratori del scolastico 2,94 2,72 Ruolo svolto dai coordinatori/referenti dei gruppi di lavoro 3,11 2,84 Ruolo svolto dai incaricati di funzioni strumentali 3,06 2,91 iniziative per favorire la scelta di questa scuola 3,25 2, organizzazione degli adempimenti per l'iscrizione 3,06 2, raccolta informazioni sugli iscritti 2,72 2, comunicazioni varie agli iscritti 2,91 2, criteri di assegnazione alla classe 2,78 2, attività di facilitazione all'inserimento dei nuovi iscritti 2,89 2, attività di recupero 2,71 2, definizione del progetto formativo di istituto 2,83 2, definizione di procedure e strumenti per la gestione dell'attività in aula 2,88 2, definizione di procedure per la gestione e l'utilizzo della strumentazione tecnica 2,69 2, iniziative della scuola verso i non promossi o verso chi l'abbandona 2,71 2, iniziative di orientamento per la scelta del percorso successivo 2,88 2, Iniziative per favorire l'entrata nel mondo del lavoro 2,67 2, CLIMA DELLA SCUOLA Collaborazione scuola/famiglie degli alunni 2,93 2,84 Collaborazione tra dei consigli di classe 2,80 2,67 Collaborazione tra dell Istituto 2,64 2,39 Disponibilità del ad ascoltare i 3,02 Rapporto con l ufficio di presidenza: , Disponibilità del scolastico ad avvalersi della collaborazione dei 2,96 - Impegno personale del per affrontare/risolvere problematiche proposte dai 3,06 - Attenzione del per la cura dell immagine positiva della scuola 3,46 - Gestione autorevole ed efficace nei rapporti con le altre istituzioni 3,29 - Garanzia da parte del DS del rispetto super partes delle regole 2,85 - Efficacia della struttura organizzativa della Scuola 2,

Funzionigramma d Istituto

Funzionigramma d Istituto Dirigente Scolastico Assicura la gestione unitaria dell istituzione È il rappresentante legale È responsabile della gestione delle risorse finanziare e strumentali e dei risultati del servizio Organizza

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO ISTITUTO COMPRENSIVO DI OCCHIOBELLO Via M.L. King, 3 45030 S.M. Maddalena Occhiobello (RO) Tel/fax 0425-757513 Email: nicola.marchetti@istruzione.it roic803002@istruzione.it Sito web: www.ic-occhiobello.gov.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE COMMENDA Scuola Secondaria Statale di 1 grado P. De Coubertin di Rende e di Zumpano

ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE COMMENDA Scuola Secondaria Statale di 1 grado P. De Coubertin di Rende e di Zumpano Unione Europea ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE COMMENDA Scuola Secondaria Statale di 1 grado P. De Coubertin di Rende e di Zumpano RELAZIONE FINALE della FUNZIONE STRUMENTALE per l AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO

Dettagli

Funzione Strumentale n. 1: P.O.F. / Diffusione della cultura della qualità

Funzione Strumentale n. 1: P.O.F. / Diffusione della cultura della qualità Circolare n. 31 del 24/09/2014 Inoltro telematico a fiis00300c@istruzione.it in data 24/09/2014 Pubblicazione sul sito web (sezione Circolari / Comunicazioni DS) in data 24/09/2014 OGGETTO: Presentazione

Dettagli

PIANIFICAZIONE,EROGAZIONE E CONTROLLO SERVIZI

PIANIFICAZIONE,EROGAZIONE E CONTROLLO SERVIZI ISTITUTO PROFESSIONALE ALBERGHIERO PARITARIO (D.D. n. 799 dell 11.12.2003) Via Brambilla,15 21100 Varese TEL 0332-286367 FAX 0332-233686 www.istitutodefilippi.it www.defilippivarese.it segreteria@istitutodefilippi.it

Dettagli

RELAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA AL PROGRAMMA ANNUALE 2014

RELAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA AL PROGRAMMA ANNUALE 2014 RELAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA AL PROGRAMMA ANNUALE 2014 A) PREMESSA I- Il Liceo Classico - Linguistico Virgilio di Mantova è frequentato, ad oggi, da 785 studenti distribuiti in 35 classi di cui 304

Dettagli

04 15/01/14 Inserimento cartella personale 03 15/10/13 Cambio intestazione 02 2/05/09 III edizione

04 15/01/14 Inserimento cartella personale 03 15/10/13 Cambio intestazione 02 2/05/09 III edizione I.S. PRU04 Pag. 1 di 9 Procedura GESTIONE DELLE RISORSE UMANE INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RIFERIMENTI 4. RESPONSABILITA 5. MODALITA OPERATIVE 6. MODULISTICA APPLICABILE REV. DATA MOTIVAZIONE

Dettagli

5.1. OBIETTIVI EDUCATIVI GENERALI

5.1. OBIETTIVI EDUCATIVI GENERALI PARTE SECONDA 5. LA SCUOLA PRIMARIA DELL'ISTITUTO 5.1. OBIETTIVI EDUCATIVI GENERALI La scuola Primaria promuove il benessere dei bambini e si impegna ad educarli tenendo conto delle diverse dimensioni

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16. Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015

FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16. Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015 FUNZIONIGRAMMA D ISTITUTO A.S. 2015-16 Approvato dal C.d.D. del 24/09/2015 Staff del Dirigente e Funzioni strumentali al POF 2 FS1 - Qualità e valutazione di sistema Gestisce la documentazione relativa

Dettagli

L I C E O S C I E N T I F I C O S T A T A L E D A L E S S A N D R O BA G H E R I A

L I C E O S C I E N T I F I C O S T A T A L E D A L E S S A N D R O BA G H E R I A 55 risposte su 70 email inviate. 78 % Contesto e Risorse La struttura dell'edificio è considerata in modo positivo 98,1 % dei docenti. I laboratori sono adeguatamente attrezzati per il 66 % dei docenti.

Dettagli

Prot.7767/A01 Correggio, 09/09/2013 Il Dirigente Scolastico

Prot.7767/A01 Correggio, 09/09/2013 Il Dirigente Scolastico Prot.7767/A01 Correggio, 09/09/2013 Il Dirigente Scolastico - Visto l art. 8, comma 7, del regolamento relativo all istruzione professionale (DPR 15/03/2010, n. 87) - Vista la Direttiva Ministeriale n.

Dettagli

Anno scolastico 2015/16

Anno scolastico 2015/16 Anno scolastico 2015/16 Statale Pina Bausch sez. Musicale e sez. Coreutica [AMBITI DI INTERVENTO MACROAREE] Ambiti di intervento delle varie macroaree coordinate dalle funzioni strumentali a.s. 2015/16

Dettagli

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE a comunicazione con le famiglie totale risposte schede 1 ruolo del tutor 49 60 63 19 172 191 2 il sito internet della scuola 37 83 54 17 174 191

Dettagli

ORIENTAMENTO PER GLI STUDENTI DI TERZA MEDIA INFORMAZIONI GENERALI

ORIENTAMENTO PER GLI STUDENTI DI TERZA MEDIA INFORMAZIONI GENERALI ORIENTAMENTO PER GLI STUDENTI DI TERZA MEDIA INFORMAZIONI GENERALI (per procedere nella presentazione cliccare sulle frecce o girare la rotellina del mouse) Nelle pagine seguenti presenteremo una rapida

Dettagli

Relazione sintetica Questionario di gradimento del servizio. di Maria Grazia Gallo. Sezione Maserati A.S. 2009-2010. Componente studenti

Relazione sintetica Questionario di gradimento del servizio. di Maria Grazia Gallo. Sezione Maserati A.S. 2009-2010. Componente studenti Relazione sintetica Questionario di gradimento del servizio di Maria Grazia Gallo Sezione Maserati A.S. 2009-2010 Componente studenti Campione analizzato: tutte le classi prime (4 di liceo+ 2 di ITIS )

Dettagli

Piano Annuale per l Inclusione

Piano Annuale per l Inclusione Scuola _I.C. NOLE CAN.SE (TO) a.s._2014/2015 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate (Legge 104/92

Dettagli

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE. risposte non totale totale schede 1 Il ruolo del tutor 27 74 68 19 169 188 2

ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE. risposte non totale totale schede 1 Il ruolo del tutor 27 74 68 19 169 188 2 ELABORAZIONE DATI QUESTIONARIO SOMMINISTRATO ALLE FAMIGLIE A) La comunicazione con le famiglie Insufficiente Sufficiente Buono risposte non totale date risposte totale schede 1 Il ruolo del tutor 27 74

Dettagli

P.A.I. (Piano Annuale dell Inclusività)

P.A.I. (Piano Annuale dell Inclusività) P.A.I. (Piano Annuale dell Inclusività) I dati si riferiscono all anno scolastico 2014/2015 Approvato nel Collegio dei Docenti del 12 giugno 2015 Gli alunni certificati in base alla Legge 104/1992 Tabella

Dettagli

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO (per i docenti dei tre ordini di scuola)

QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO (per i docenti dei tre ordini di scuola) QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO (per i docenti dei tre ordini di scuola) Docente di: scuola infanzia scuola primaria scuola secondaria I Professionalità dei docenti Programmazione e valutazione

Dettagli

Protocollo per l accoglienza degli alunni stranieri

Protocollo per l accoglienza degli alunni stranieri LICEO G. MARCONI San Miniato Pisa Protocollo per l accoglienza degli alunni stranieri Questo documento intende presentare una modalità corretta e pianificata con la quale affrontare e facilitare l inserimento

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITA MQ SEZ. O5 Allegato 3

MANUALE DELLA QUALITA MQ SEZ. O5 Allegato 3 1 di 6 Alta Direzione (DS) DS, nell'ambito dei poteri conferitigli dalla normativa vigente, esercita un'attività di coordinamento dei servizi erogati dall Istituto, in esecuzione delle politiche e degli

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO per l anno scolastico 2015/2016. Bisogni. Curare la qualità dell ambiente di apprendimento favorendo l inclusione

PIANO PROGRAMMATICO per l anno scolastico 2015/2016. Bisogni. Curare la qualità dell ambiente di apprendimento favorendo l inclusione PIANO PROGRAMMATICO per l anno scolastico 2015/2016 Bisogni 1 Curare la qualità dell ambiente di apprendimento favorendo l inclusione 4 Riflettere sugli esiti degli apprendimenti, sulla valutazione e certificazione

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale C. Carminati Via Dante, 4-2115 Lonate Pozzolo (Va) AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI COMMISSIONE

Dettagli

Autovalutazione di Istituto

Autovalutazione di Istituto Istituto di Istruzione La Rosa Bianca Weisse Rose Cavalese-Predazzo Autovalutazione di Istituto Questionario per gli studenti Questionario per le famiglie Cavalese-Predazzo Anno scolastico 2011/2012 Indice

Dettagli

PROTOCOLLO D'ACCOGLIENZA DEGLI ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO D'ACCOGLIENZA DEGLI ALUNNI STRANIERI Anno Scolastico 2008 2009 (confermato e inserito nel POF 2012/13) PROTOCOLLO D'ACCOGLIENZA DEGLI ALUNNI STRANIERI LINEE GUIDA PROTOCOLLO D'ACCOGLIENZA Cos'è Il Protocollo d'accoglienza è un documento con

Dettagli

Anno scolastico 2015/2016

Anno scolastico 2015/2016 LICEO STATALE A.MANZONI LATINA Liceo Scienze Umane Liceo Linguistico Liceo Economico-Sociale Liceo Musicale E Coreutico- Sez Musicale Anno scolastico 2015/2016 Docenti referenti Prof.ssa Patrizia Prosperini

Dettagli

[AMBITI DI INTERVENTO MACROAREE]

[AMBITI DI INTERVENTO MACROAREE] Anno scolastico 2014/15 Statale Pina Bausch sez. Musicale e sez. Coreutica www.artisticobusto.it [AMBITI DI INTERVENTO MACROAREE] Ambiti di intervento delle varie macroaree coordinate dalle funzioni strumentali

Dettagli

Documentazione SGQ SIRQ Disposizioni rev 0 del 2/9/02 DOCUMENTAZIONE SGQ DELLA RETE SIRQ

Documentazione SGQ SIRQ Disposizioni rev 0 del 2/9/02 DOCUMENTAZIONE SGQ DELLA RETE SIRQ DOCUMENTAZIONE SGQ DELLA RETE SIRQ Dis. n. 216 La Carta dei Servizi UGUAGLIANZA Si accettano le domande d iscrizione prescindendo da qualunque forma di esclusione per motivi sociali o familiari. Si accolgono

Dettagli

COSA OFFRE IL PASCAL?

COSA OFFRE IL PASCAL? I. INDICE RAGIONATO COS E IL PASCAL? UN ISTITUTO ORGANIZZATO IN: 4 indirizzi sperimentali: - Informatico (Indirizzo Tecnico) - Linguistico (Indirizzo Tecnico) - Grafico-Beni Culturali (Liceo artistico)

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA 2015/2016. * Collabora con il Dirigente nella gestione e organizzazione dell'istituto

FUNZIONIGRAMMA 2015/2016. * Collabora con il Dirigente nella gestione e organizzazione dell'istituto FUNZIONIGRAMMA 2015/2016 COLLABORATORI DEL DIRIGENTE SCOLASTICO Collaboratore (Vicario) Collaboratore * Collabora con il Dirigente nella gestione e organizzazione dell'istituto collaborazione con il DS

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO

COMITATO PROVINCIALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Assessorato all Istruzione e alle politiche giovanili COMITATO PROVINCIALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO QUESTIONARIO PER GLI STUDENTI degli Istituti superiori

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE FINALITA Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è un documento che nasce da una più dettagliata esigenza d informazione relativamente all

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it Indirizzi di studio 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia 2. Elettronica ed Elettrotecnica 3. Informatica e Telecomunicazioni

Dettagli

P.7.5.04 GESTIONE DELLE ATTIVITA DI SOSTEGNO DEGLI ALUNNI IN SITUA ZIONE DI HANDICAP

P.7.5.04 GESTIONE DELLE ATTIVITA DI SOSTEGNO DEGLI ALUNNI IN SITUA ZIONE DI HANDICAP P.7.5.04 GESTIONE DELLE ATTIVITA DI SOSTEGNO DEGLI ALUNNI IN SITUA ZIONE DI HANDICAP Indice: 1. SCOPO...2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE...2 3. RESPONSABILITA...2 4. PROCEDURA...5 4.1 Gestione della programmazione...5

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione ALLEGATO 3 SCHEDA DI AUTOANALISI: SIAMO UNA SCUOLA INCLUSIVA? Contesto: CLASSE Azioni : DIDATTICA Esperienze/oggetti : STRATEGIE INTEGRANTI E RELAZIONI D AIUTO Quali attività/esperienze servono a favorire

Dettagli

5.3. INCARICHI E COMMISSIONI SCOLASTICHE INCARICHI

5.3. INCARICHI E COMMISSIONI SCOLASTICHE INCARICHI 5.3. INCARICHI E COMMISSIONI SCOLASTICHE INCARICHI FUNZIONI STRUMENTALI: Sono funzioni strategiche nell organizzazione della scuola autonoma, che vengono assunte da docenti incaricati i quali, oltre alla

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE Disciplina: Gestione del progetto ed organizzazione d impresa Classe: 5BI A.S. 2015/16 Docente: Mattiolo ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe è costituita da 21 alunni. 20 alunni provenienti

Dettagli

MANUALE DELLA QUALITÀ Capitolo 1.0 GESTIONE DEL MANUALE

MANUALE DELLA QUALITÀ Capitolo 1.0 GESTIONE DEL MANUALE Pagina 1 di 8 Indice 1.0 PRESENTAZIONE DELL'ISTITUTO "Francesco Saverio NITTI"... 2 2.0 OBIETTIVI E FINALITÀ... 3 3.0 CAMPO DI APPLICAZIONE DEL MANUALE DELLA QUALITÀ... 3 4.0 RIFERIMENTI... 5 5.0 CONTROLLO

Dettagli

ESITI DELLA RILEVAZIONE DEL GRADO DI SODDISFAZIONE Questionari somministrati ad Alunni Genitori Personale A.T.A. ( Aprile 2014 )

ESITI DELLA RILEVAZIONE DEL GRADO DI SODDISFAZIONE Questionari somministrati ad Alunni Genitori Personale A.T.A. ( Aprile 2014 ) ESITI DELLA RILEVAZIONE DEL GRADO DI SODDISFAZIONE Questionari somministrati ad Alunni Genitori Personale A.T.A. ( Aprile 2014 ) 1. GRAFICI OTTENUTI DALL ELABORAZIONE DEL QUESTIONARO ALUNNI Grado di soddisfazione

Dettagli

Comitato di Valutazione

Comitato di Valutazione pag.1 di6 3.1- STRUTTURA ORGANIZZATIVA L' organizzazione dell Istituto, è illustrata nell organigramma riportato nella Fig. 3-1. I compiti e le responsabilità dei vari Enti-Funzioni sono definite nel paragrafo

Dettagli

FUNZIONE STRUMENTALE PORTALE BOSELLI ECDL Patente Europea del Computer

FUNZIONE STRUMENTALE PORTALE BOSELLI ECDL Patente Europea del Computer Anno scolastico 2014/2015 FUNZIONE STRUMENTALE PORTALE BOSELLI ECDL Patente Europea del Computer Marco Paolini - Anna Tarello Portale Boselli Parametri Descrizione Note 1.1 OBIETTIVI FINALITÀ E OBIETTIVI

Dettagli

D.S. Sandra Vignoli. Responsabili di plesso. Responsabili Sicurezza. Addetti Emergenza

D.S. Sandra Vignoli. Responsabili di plesso. Responsabili Sicurezza. Addetti Emergenza 5. RISORSE UMANE - ORGANIGRAMMA D.S. Sandra Vignoli COLLEGIO DOCENTI STAFF DI PRESIDENZA: 1 coll.: De Dominicis 2 coll.: Valletta D.S.G.A Rag.ra Nirvana Iermini CONSIGLIO D ISTITUTO Pres. Sig. Cacciamani

Dettagli

Progetto scuole in aree a forte processo immigratorio a.s. 2011/12

Progetto scuole in aree a forte processo immigratorio a.s. 2011/12 : E VALUTAZIONE PREVISIONE DI PES SPESA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Ist. Sec. di I Grado VIA VOLTA VIA BATTISTI Via Volta,13-20093 Cologno (MI) Tel. 0225492649-022543060

Dettagli

DIRIGENTE SCOLASTICO DOTT. SSA PROF.SSA MARIA TERESA STATILE

DIRIGENTE SCOLASTICO DOTT. SSA PROF.SSA MARIA TERESA STATILE ORGANIGRAMMA DIRIGENTE SCOLASTICO DOTT. SSA PROF.SSA MARIA TERESA STATILE STAFF DI DIREZIONE Prof.ssa Anna Rochira (docente vicaria) Prof. Rosaria Conte (docente secondo collaboratore) Funzioni Strumentali:Proff.

Dettagli

AREA 5. RAPPORTI CON ENTI ESTERNI

AREA 5. RAPPORTI CON ENTI ESTERNI A.S. 2014/2015 AREA 1. REVISIONE E GESTIONE DEL POF REVISIONE E GESTIONE DEL POF ATTIVITA INTERNE PER IL POTENZIAMENTO E AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA AREA 2. SERVIZI AL PERSONALE DOCENTE GESTIONE

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Giovanni Maria Sforza" PALAGIANO (TA)

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Giovanni Maria Sforza PALAGIANO (TA) Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Giovanni Maria Sforza" PALAGIANO (TA) con Sede Coordinata di Palagianello PROGETTO ACCOGLIENZA CLASSI PRIME Anno scolastico /14 versione definitiva Premessa

Dettagli

OBIETTIVI DEL PROTOCOLLO

OBIETTIVI DEL PROTOCOLLO PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PREMESSA Facilitare l'ingresso nel nostro sistema scolastico ai ragazzi provenienti da altre nazionalità e culture, sostenerli nella fase di adattamento al nuovo contesto e favorire

Dettagli

INDICE 1.SCOPO 2.CAMPO DI APPLICAZIONE 3.RESPONSABILITÀ 4.DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ 5.INDICATORI DI PROCESSO 6.RIFERIMENTI 7.

INDICE 1.SCOPO 2.CAMPO DI APPLICAZIONE 3.RESPONSABILITÀ 4.DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ 5.INDICATORI DI PROCESSO 6.RIFERIMENTI 7. www.iacpignataromaggiore.it Proc.09 Stesura del POF INDICE 1.SCOPO 2.CAMPO DI APPLICAZIONE 3.RESPONSABILITÀ 4.DESCRIZIONE DELLE ATTIVITÀ 5.INDICATORI DI PROCESSO 6.RIFERIMENTI 7.ARCHIVIAZIONI SCOPO Questa

Dettagli

CARVICO SOTTO IL MONTE G. XXIII VILLA D ADDA

CARVICO SOTTO IL MONTE G. XXIII VILLA D ADDA ISTITUTO COMPRENSIVO E. FERMI DI CARVICO SCUOLA SECONDARIA di CARVICO SOTTO IL MONTE G. XXIII VILLA D ADDA Estratto Piano dell Offerta Formativa Anno Scolastico 2015-2016 L OFFERTA FORMATIVA comune a tutti

Dettagli

Istituto Comprensivo Capraro 1 C.D. Procida

Istituto Comprensivo Capraro 1 C.D. Procida Istituto Comprensivo Capraro 1 C.D. Procida Questionario rilevazione bisogni formativi dei docenti 1. Anno dell ultima esperienza di aggiornamento o formazione professionale effettuata Dopo 2010 2009 o

Dettagli

Istituto Comprensivo Via Aldo Moro Buccinasco

Istituto Comprensivo Via Aldo Moro Buccinasco Istituto Comprensivo Via Aldo Moro Buccinasco La Scuola Classi : scuola formata da 7 corsi completi 21 classi 14 tempo normale e 7 tempo prolungato Organico docenti: circa 55 docenti quasi tutti di ruolo

Dettagli

RIESAME DELLA DIREZIONE. del 20 dicembre 2013. RIUNIONE di RIESAME del SISTEMA di GESTIONE per la QUALITÀ. DATI e CONSIDERAZIONI in ingresso

RIESAME DELLA DIREZIONE. del 20 dicembre 2013. RIUNIONE di RIESAME del SISTEMA di GESTIONE per la QUALITÀ. DATI e CONSIDERAZIONI in ingresso Pagina 1 di 10 RIUNIONE di RIESAME del SISTEMA di GESTIONE per la QUALITÀ Il presente riesame, attraverso l analisi completa dei risultati raggiunti nell anno scolastico 2012/2013, definisce le azioni

Dettagli

Normativa e buone pratiche nelle istituzioni scolastiche in materia di dematerializzazione, protocollo informatico ed archiviazione sostitutiva

Normativa e buone pratiche nelle istituzioni scolastiche in materia di dematerializzazione, protocollo informatico ed archiviazione sostitutiva Giornata di studio Normativa e buone pratiche nelle istituzioni scolastiche in materia di dematerializzazione, protocollo informatico ed archiviazione sostitutiva 18 marzo 2014 DSGA IIS Antonietti - Nicoletta

Dettagli

Compiti e funzioni delle Funzioni Strumentali

Compiti e funzioni delle Funzioni Strumentali AREA 1: Gestione del piano dell Offerta Formativa e delle azioni di Autovalutazione* Coordinamento, monitoraggio e valutazione delle attività del POF Coordina la stesura, la gestione, l aggiornamento,

Dettagli

PROGETTAZIONE PIANO DI PROGETTO. Orientamento in uscita e stage formativo WALTER ORNAGHI

PROGETTAZIONE PIANO DI PROGETTO. Orientamento in uscita e stage formativo WALTER ORNAGHI PIANO DI PROGETTO PROGETTO RESPONSABILE PROGETTO OUT Orientamento in uscita e stage formativo WALTER ORNAGHI Studentesse e studenti del IV e V anno dell Istituto DESTINATARI Docenti di scienze sociali

Dettagli

FUNZIONE STRUMENTALE LINGUA INGLESE

FUNZIONE STRUMENTALE LINGUA INGLESE Anno scolastico -15 FUNZIONE STRUMENTALE LINGUA INGLESE Parametri Descrizione Note 1.1 TITOLO DEL Progetto Lingua Inglese 1.2 RESPONSABILE DEL GRUPPO DI Classi coinvolte Docenti referenti Candidati: E.

Dettagli

Con la presente, il/la sottoscritto prof./prof.ssa

Con la presente, il/la sottoscritto prof./prof.ssa PRESENTAZIONE DI PROGETTO DIDATTICO da inserire nel P.O.F. per l a.s. _2014/15 Alla c.a della F.S. PER LA GESTIONE DEL P.O.F. per il tramite del DIRIGENTE SCOLASTICO e p.c. al Direttore S.G.A. Con la presente,

Dettagli

IMPARIAMO A CONOSCERCI

IMPARIAMO A CONOSCERCI Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria I grado ISTITUTO COMPRENSIVO CESARE CANTÙ Via Dei Braschi 12 Milano 0288448318 026468664 Codice fiscale 80124430150 Codice meccanografico MIIC8CF006

Dettagli

Carta dei servizi. La carta dei servizi della scuola ha come fonte di ispirazione fondamentale gli art. 3, 33 e 34 della Costituzione italiana.

Carta dei servizi. La carta dei servizi della scuola ha come fonte di ispirazione fondamentale gli art. 3, 33 e 34 della Costituzione italiana. ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE M A C E D O N I O M E L L O N I Viale Maria Luigia, 9/a 43125 Parma Tel 0521.282239 Fax 0521.200567 info@itemelloni.gov.it www.itemelloni.gov.it PRINCIPI FONDAMENTALI

Dettagli

Istituto Comprensivo Karol Wojtyla

Istituto Comprensivo Karol Wojtyla Istituto Comprensivo Karol Wojtyla Sintesi del Piano Dell offerta Formativa A.S. 2014-2015 16 gennaio 2015: presentazione delle scelte educativo-didattiche ai genitori (ore 18.00) 17 gennaio 2015: scuola

Dettagli

AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO A.S 2006-07

AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO A.S 2006-07 AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO A.S 2006-07 (a cura della referente del P.O.F. Prof.ssa SCARPA MARIA e della responsabile del Gruppo Qualità Prof.ssa Trabattoni Mariagnese ) Indicatori di contesto

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITÀ Codice MGQ 6 Pag. 1 / 6

MANUALE DI GESTIONE DELLA QUALITÀ Codice MGQ 6 Pag. 1 / 6 Pag. 1 / 6 GESTIONE DELLE RISORSE Indice: 6.0 - Oggetto 6.1 Messa a disposizione delle risorse 6.2 - Le risorse umane 6.3 Gestione delle infrastrutture 6.4 Ambiente di lavoro N. REV. DATA MOTIVO DELLA

Dettagli

PROGETTO "Diversità e inclusione"

PROGETTO Diversità e inclusione MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO CERVARO Corso della Repubblica, 23 (Fr) Tel. 0776/367013 - Fax 0776366759 - e-mail:fric843003@istruzione.it

Dettagli

Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011

Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011 Istituto Comprensivo Aldo Moro Saronno OPEN DAY 2011 L alunno al centro RISPETTO DELLE INDIVIDUALITA ATTENZIONE ALLE SPECIFICITA PERSONALI ATTENZIONE AI DIVERSI STILI DI APPRENDIMENTO CURA DELLE RELAZIONI

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI POGGIO RUSCO MN. Scuola dell infanzia, Scuola primaria, Scuola secondaria di primo grado

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI POGGIO RUSCO MN. Scuola dell infanzia, Scuola primaria, Scuola secondaria di primo grado ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI POGGIO RUSCO MN Scuola dell infanzia, Scuola primaria, Scuola secondaria di primo grado PREMESSA La scuola oggi deve affrontare il tema delle relazioni, dell incontro con

Dettagli

Marketing / Orientamento (Processo Principale) INDICE

Marketing / Orientamento (Processo Principale) INDICE INDICE 1 di 1 Istituto di Istruzione Superiore J.C. Maxwell Marketing / Orientamento (Processo Principale) Codice PQ 010 MARKETING / ORIENTAMENTO INDICE 1.1 OBIETTIVO 1.2 CAMPO D APPLICAZIONE 1.3 RESPONSABILITÀ

Dettagli

PREFERISCI IL TECNICO O IL PROFESSIONALE? SABATO LIBERO I.I.S. SELLA-AALTO-LAGRANGE A.S. 2014-2015

PREFERISCI IL TECNICO O IL PROFESSIONALE? SABATO LIBERO I.I.S. SELLA-AALTO-LAGRANGE A.S. 2014-2015 I.I.S QUINTINO SELLA Via Montecuccoli 12 10121 TORINO Tel. 011-542470 Fax 011-547883 I.I.S. ALVAR AALTO Via Paolo Braccini 11 10141 TORINO Tel. 011-3828181 Fax 011-3808842 I.I.S. LUIGI LAGRANGE Via Genè

Dettagli

P I A N O A N N U A L E d e l l e A T T I V I T À 2 0 1 5-2016

P I A N O A N N U A L E d e l l e A T T I V I T À 2 0 1 5-2016 P I A N O A N N U A L E d e l l e A T T I V I T À 2 0 1 5-2016 Collegio Docenti del 09/09/2015 Il Piano delle Attività dell Istituto tiene conto: a) del calendario scolastico nazionale b) del calendario

Dettagli

QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DEL SERVIZIO E RILEVAMENTO DEI BISOGNI (PER LE FAMIGLIE)

QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DEL SERVIZIO E RILEVAMENTO DEI BISOGNI (PER LE FAMIGLIE) ISTITUTO COMPRENSIVO DON MILANI-AZZARITA-DE FILIPPO-UNGARETTI BARI Viale delle regioni 62-70123- BARI Tel 080 5371951 Fax 0805375520 Scuola Secondaria di I grado QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

PREFERISCI IL TECNICO O IL PROFESSIONALE? 1 SABATO LIBERO I.I.S. SELLA-AALTO-LAGRANGE A.S. 2014-2015

PREFERISCI IL TECNICO O IL PROFESSIONALE? 1 SABATO LIBERO I.I.S. SELLA-AALTO-LAGRANGE A.S. 2014-2015 I.I.S QUINTINO SELLA Via Montecuccoli 12 10121 TORINO Tel. 011-542470 Fax 011-547883 I.I.S. ALVAR AALTO Via Paolo Braccini 11 10141 TORINO Tel. 011-3828181 Fax 011-3808842 I.I.S. LUIGI LAGRANGE Via Genè

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISISS F. Daverio N. Casula

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISISS F. Daverio N. Casula Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISISS F. Daverio N. Casula V a r e s e Circolare n. 2 p.c. Da pubblicare X AI DOCENTI Da pubblicare urgente X AL PERSONALE ATA Da far firmare

Dettagli

Istituto "Michele Giua" - Cagliari - Assemini CARTA DEI SERVIZI

Istituto Michele Giua - Cagliari - Assemini CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI PREMESSA Articolo 1 L Istituto considera finalità generali del proprio operare pedagogico i principi di cui agli artt. 3, 33, 34, della Costituzione Italiana. Articolo 2 La seguente carta

Dettagli

Adempimenti di fine anno scolastico a.s. 2010/2011 CALENDARIO DELLE OPERAZIONI DI FINE ANNO SCOLASTICO

Adempimenti di fine anno scolastico a.s. 2010/2011 CALENDARIO DELLE OPERAZIONI DI FINE ANNO SCOLASTICO 2 CIRCOLO DIDATTICO DI GRAGNANO Via Vittorio Veneto, 18 80054 Gragnano Tel 081/8012921 Fax 081/8736317 Adempimenti di fine anno scolastico a.s. 2010/2011 Mod. Pag. 1 di 1 Ediz. 01 Data Prot. Gragnano,

Dettagli

Il sistema di gestione di SINTESI SpA è certificato UNI EN ISO 9001:2008 (settori EA 35 e EA 37).

Il sistema di gestione di SINTESI SpA è certificato UNI EN ISO 9001:2008 (settori EA 35 e EA 37). Carta di qualità dell offerta formativa La Carta della Qualità ha la finalità di esplicitare e comunicare al sistema committente/beneficiari gli impegni che SINTESI SpA assume nei suoi confronti a garanzia

Dettagli

PROGETTAZIONE PIANO DI PROGETTO

PROGETTAZIONE PIANO DI PROGETTO PROGETTO RESPONSABILE PIANO DI PROGETTO Accoglienza e riorientamento Fucile Ornella (in collaborazione con Dario D'Andrea - dirigente scolastico) STUDENTI CLASSI PRIME; STUDENTI PROVENIENTI DA ALTRI PERCORSI

Dettagli

FUNZIONI STRUMENTALI ( 5 ) E COMPITI CONNESSI

FUNZIONI STRUMENTALI ( 5 ) E COMPITI CONNESSI Prot. n.5501 / C24 Salerno, 23.09.2015 ALL.n.2 A TUTTI I DOCENTI IN SERVIZIO p.c. Al DSGA ALL ALBO AGLI ATTI Oggetto : Funzioni Strumentali 2015 / 2016 e termini domanda. Come deliberato dal Collegio dei

Dettagli

Fare il DS: un introduzione. di Dario Cillo

Fare il DS: un introduzione. di Dario Cillo Fare il DS: un introduzione di Dario Cillo Autonomia e Sussidiarietà Sussidiarietà: responsabilità pubbliche all autorità territorialmente e funzionalmente più vicina ai cittadini interessati Legge 15

Dettagli

I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA

I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA FINALITÀ TRASVERSALI Sviluppa autostima Sviluppa competenze disciplinari e trasversali Impara a cooperare e vivere in gruppo Impara a superare ansie e difficoltà Impara a conoscere

Dettagli

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015.

OGGETTO : Comunicato impegni inizio settembre 2015. Prot. N 4024/C23 Ariano Irpino 26/08/2015 A tutti i docenti dell IISS Ruggero II Loro sedi Per quanto di competenza alla DSGA Al personale ATA Al sito internet dell Istituto OGGETTO : Comunicato impegni

Dettagli

PROTOCOLLO D'ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO

PROTOCOLLO D'ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO ITIS "LEONARDO DA VINCI" PISA a.s. 2012-2013 PROTOCOLLO D'ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO Sezioni del documento Finalità Piano Didattico Personalizzato Indicazioni per

Dettagli

PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016

PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO di ROCCAPIEMONTE Via Pigno 84086 Roccapiemonte (SA) e Fax 081-931587-Codice Fiscale: 94065920657 e-mail: saic8bd00x@istruzione.it Sito Web: www.istitutocomprensivoroccapiemonte.gov.it

Dettagli

Carta dei Servizi Scolastici. ITI Buonarroti Trento

Carta dei Servizi Scolastici. ITI Buonarroti Trento Carta dei Servizi Scolastici ITI Buonarroti Trento PREMESSA La Carta dei Servizi dell I.T.I. Buonarroti è il documento che riassume i principi ispiratori delle attività della scuola e rende esplicite tali

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO. Brochure per un viaggio di istruzione di un giorno

UNITA DI APPRENDIMENTO. Brochure per un viaggio di istruzione di un giorno UNITA DI APPRENDIMENTO DENOMINAZIONE IL VIAGGIO: UNIRE L UTILE AL DILETTEVOLE COMPITO E PRODOTTO FINALE Il prodotto finale dell UDA è una brochure realizzata al computer per un viaggio di istruzione di

Dettagli

SUGGERIMENTI METODOLOGICI, STRUMENTI COMPENSATIVI E DISPENSATIVI

SUGGERIMENTI METODOLOGICI, STRUMENTI COMPENSATIVI E DISPENSATIVI PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO a.s. 2013-14 Il Protocollo di accoglienza nasce dalla volontà di rendere concrete, nella consuetudine didattica quotidiana,

Dettagli

C2.1) Carta di Qualità dell offerta formativa

C2.1) Carta di Qualità dell offerta formativa C2.1) Carta di Qualità dell offerta formativa Politica della Qualità L IIS A. Petrocchi adotta un sistema interno di gestione della qualità per garantire l efficacia e il continuo miglioramento dei servizi.

Dettagli

Scuola secondaria di primo grado Giovanni Pascoli anno scolastico 2015/2016

Scuola secondaria di primo grado Giovanni Pascoli anno scolastico 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO di Cadelbosco Sopra Scuola secondaria di primo grado Giovanni Pascoli anno scolastico 2015/2016 http://iccadelbosco.sopra-re.gov.it La nostra struttura La scuola secondaria di primo

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI E TURISTICI "L. EINAUDI"

ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI COMMERCIALI E TURISTICI L. EINAUDI PROPOSTA ATTIVITA A.S. 2008-09 M1/PA08 CURRICOLARE EXTRACURRICOLARE ALTRO Titolo del Progetto Accoglienza- Alfabetizzazione,- Educazione interculturale Responsabile del Progetto Prof. ssa Colombo Lidia

Dettagli

I.I.S. F. Brunelleschi - L. Da Vinci Istituto Tecnico per Geometri "F. Brunelleschi" Corso Serale SIRIO Frosinone A.S. 2012-2013

I.I.S. F. Brunelleschi - L. Da Vinci Istituto Tecnico per Geometri F. Brunelleschi Corso Serale SIRIO Frosinone A.S. 2012-2013 I.I.S. F. Brunelleschi - L. Da Vinci Istituto Tecnico per Geometri "F. Brunelleschi" Corso Serale SIRIO Frosinone A.S. 2012-2013 PRESENTAZIONE DEL CORSO SERALE PROGETTO SIRIO Il CORSO SERALE A partire

Dettagli

alunni stranieri speciali sostegni servizi al suo interno laboratori didattici Situazione della scuola 3 Finalità del progetto 4.

alunni stranieri speciali sostegni servizi al suo interno laboratori didattici Situazione della scuola 3 Finalità del progetto 4. Istituto Omnicomprensivo Statale Beato Simone Fidati Scuola d Infanzia, Primaria, Secondaria primo grado e Secondaria Superiore (IPSIA) Località La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180

Dettagli

FUNZIONI STRUMENTALI ( ART.38 CCNL 2002-2005)

FUNZIONI STRUMENTALI ( ART.38 CCNL 2002-2005) FUNZIONI STRUMENTALI ( ART.38 CCNL 2002-2005) GESTIONE POF Scuola Primaria Ins. De Benedictis Lucia Giannini Maria Rosa Organizzazione ed elaborazione del Piano dell Offerta Formativa Aggiornamento del

Dettagli

I.C. DE AMICIS - Busto Arsizio

I.C. DE AMICIS - Busto Arsizio I.C. DE AMICIS - Busto Arsizio http://www.icdeamicis.gov.it Secondaria di 1 Grado E. De Amicis Anno scolastico 2016/2017 Piano Triennale dell Offerta Formativa (ex. L. 107 cd. «Buona scuola») La carta

Dettagli

Preparazione Verifica Approvazione

Preparazione Verifica Approvazione Pag. 1 di pag. 5 NORME UNI EN ISO 9001 : 2008 GESTIONE LE PULIZIE E LA MANUTENZIONE INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA 4. PROCEDURA 4.1 Pulizia 4.2 Manutenzione ordinaria e straordinaria

Dettagli

Scuola I.I.S. DON MILANI MONTICHIARI a.s. 2015 2016. Piano Annuale per l Inclusione

Scuola I.I.S. DON MILANI MONTICHIARI a.s. 2015 2016. Piano Annuale per l Inclusione Scuola I.I.S. DON MILANI MONTICHIARI a.s. 2015 2016 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate (Legge

Dettagli

RELAZIONI FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AL P.O.F. 2012/2013 AREA 5: GESTIONE TECNOLOGIE DIDATTICHE

RELAZIONI FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AL P.O.F. 2012/2013 AREA 5: GESTIONE TECNOLOGIE DIDATTICHE Prof. Carmelo La Porta Al Dirigente Scolastico Liceo Scientifico E. Fermi RAGUSA RELAZIONI FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AL P.O.F. 2012/2013 AREA 5: GESTIONE TECNOLOGIE DIDATTICHE Gli interventi effettuati

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO Report Progetto ERGO VALUTO SUM PON Valutazione e miglioramento (Codice 1-3-FSE-2009-3) Anno Scolastico 2012-2013 Relatore

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELL'OFFERTA FORMATIVA INTERVENTI DI SUPPORTO ALLA QUALITA DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO TRIENNALE DELL'OFFERTA FORMATIVA INTERVENTI DI SUPPORTO ALLA QUALITA DELL OFFERTA FORMATIVA Istituto Comprensivo "E. Toti" - Musile di Piave PIANO TRIENNALE DELL'OFFERTA FORMATIVA INTERVENTI DI SUPPORTO ALLA QUALITA DELL OFFERTA FORMATIVA PREMESSA PIANO TRIENNALE FORMAZIONE DOCENTI ED ATA TRIENNIO

Dettagli

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Delibera del Collegio dei Docenti Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Anno scolastico 2013/2014 IL COLLEGIO DEI DOCENTI VISTI CONSIDERATO ESAMINATE PRESO ATTO TENUTO CONTO

Dettagli

Totale delle ore di attività 70

Totale delle ore di attività 70 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Via Domizia Lucilla Programmazione annuale A.S. 2014/15 Mod. 7.1.A

Dettagli

Autonomia e Programmazione dell Offerta Formativa. di Dario Cillo

Autonomia e Programmazione dell Offerta Formativa. di Dario Cillo Autonomia e Programmazione dell Offerta Formativa di Dario Cillo Sperimentazione art. 3 DPR 419/74 Carta Servizi scolastici e Progetto Educativo di Istituto Legge 11 luglio 1995, n. 273 DPCM 7 giugno 1995

Dettagli

TEL. 0781/670230. Gruppo Folk della Scuola - Processione di S.Ponziano

TEL. 0781/670230. Gruppo Folk della Scuola - Processione di S.Ponziano Gruppo Folk della Scuola - Processione di S.Ponziano ISCRIZIONI Le iscrizioni alla Scuola Primaria F. Ciusa per l A.S. 2016-2017, si effettueranno in modalità on-line o presso gli Uffici della Segreteria

Dettagli