NORMA CEI REQUISITI FUNZIONALI, DI PROVA E CERTIFICAZIONE. ing. Massimo Ambroggi Responsabile Service Tecnico THYTRONIC S.p.A.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NORMA CEI 0-210 REQUISITI FUNZIONALI, DI PROVA E CERTIFICAZIONE. ing. Massimo Ambroggi Responsabile Service Tecnico THYTRONIC S.p.A."

Transcript

1 NORMA CEI CENNI AL SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA PER IMPIANTI DI ENERAZIONE BT : REQUISITI FUNZIONALI, DI PROVA E CERTIFICAZIONE ing. Massimo Ambroggi Responsabile Service Tecnico THYTRONIC S.p.A. (MI) 0

2 SCOPI DEL SPI Deve provvedere ad aprire il per separare la generazione dell Utente dalla rete in caso di mancanza di alimentazione o per valori anomali di tensione e/o frequenza, evitando: che la generazione alimenti guasti o un isola indesiderata Distributore Utente attivo PdC Punto di connessione D Dispositivo generale che la richiusura automatica/manuale dell interruttore del Distributore avvenga in discordanza di fase con la generazione. Utenze non privilegiate Dispositivo di interfaccia NOTE: può coincidere con DD (se non ci sono carichi privilegiati) Utenze privilegiate deve essere di norma unico. Ammessi più comandati da un unico SPI. Ammessi più SPI purché agiscano in logica OR sui. DD Dispositivo di eneratore Per potenza complessiva fino a 20 kw, ammessi fino a tre sprovvisti di funzionamento in OR. Per potenza complessiva > 20 kw deve essere previsto un dispositivo di rincalzo al (max ritardo 0,5 s). 1

3 P complessiva 6 kw TIPI DI PI P complessiva > 6 kw Relè di protezione oppure PI integrata nel controllo dell inverter Relè di protezione PI PI PI PI ~ ~ ~ 2

4 REQUISITI FUNZIONALI DELLA PI Massima tensione (59) a 2 soglie sempre abilitate regolazioni di default 59.S1: 1,1 Un 3 s, 59.S2: 1,15 Un 0,2 s Minima tensione (27) a 2 soglie sempre abilitate regolazioni di default 27.S1: 0,4 Un 0,4 s, 27.S2: 0,2 Un 0,2 s Minima frequenza (81<) a 2 soglie commutabili regolazioni di default 81<.S1 49,5 Hz 0,1 s, 81<.S2 47,5 Hz 0,1 s Massima frequenza (81>) a 2 soglie commutabili regolazioni di default 81>.S1 50,5 Hz 0,1 s, 81>.S2 51,5 Hz 0,1 s Ricezione segnale di telescatto dal Distributore* Ricezione segnale di presenza rete di comunicazione dal Distributore* Autodiagnosi Autotest (solo per PI integrata nell inverter) Soglie 81>.S1 e 81<.S1 disabilitabili da comando locale protetto da usi impropri D DD <-81> Telescatto Presenza rete di comunicazione: rete OK->abilitazione 81>.S2-81<.S2 rete KO->abilitazione 81>-S1-81<.S1 Nota* Segnali relativi all infrastruttura di SMART RID del Distributore. La PI può riceverli da contatti puliti o direttamente su protocollo IEC La profilazione IEC è allo studio. t t fn fn f f 3

5 REQUISITI FUNZIONALI DELLA PI CONNESSIONI MONOFASE (P complessiva 6 kw) Protezioni 27 e 59 con misura di tensione fase-neutro. Solo la prima soglia della protezione 59 si basa sul valor medio di tensione su 10 min con aggiornamento ogni 3 s massimi. Protezioni 81> e 81< con misura di frequenza della tensione fase-neutro CONNESSIONI TRIFASE Protezioni 27 e 59 con misura delle tre tensioni concatenate. Solo la prima soglia della protezione 59 si basa sul valor medio di tensione su 10 min con aggiornamento ogni 3 s massimi. Protezioni 81> e 81< con misura di frequenza di almeno una tensione concatenata NOTA BENE: oltre alla PI (relè di protezione o integrata nell inverter), il SPI comprende anche: Eventuali trasduttori per le misure delle tensioni Circuito di apertura del Circuito di alimentazione ausiliaria del relè di protezione che garantisca un autonomia di almeno 90 s 4

6 TELESCATTO CP Quando disponibile, sarà la protezione principale contro la perdita di alimentazione dell utente attivo. DL PL DL Trasmissione su rete di comunicazione dalla protezione di linea del Distributore al SPI dell Utente. SPI Utente 1 Maggior affidabilità delle tradizionali protezioni di tensione e CS frequenza: R PdC Distacca la generazione anche con equilibrio tra generazione e carico SPI Utente 2 Non distacca la generazione per guasti esterni alla linea del Distributore cui la generazione è connessa R CS PdC Non distacca la generazione in condizioni di emergenza della RTN (salvo condizioni di maggior gravità, in cui la generazione viene distaccata dalle soglie 81>.S2 o 81<.S2 del SPI). Come riserva in caso di perdita della rete di comunicazione, non essendo funzionante il telescatto, nella PI vengono attivate le soglie 81>.S1 e 81<.S1 ad alta sensibilità (quelle abilitate nelle attuali PI). R CS PdC CP Cabina Primaria DL Dispositivo di Linea PL Protezione di Linea SPI Utente N CS Cabina Secondaria R Rilevatore di uasto 5

7 PROVE DI TIPO (Allegato A) PROVE DEL SPI PROVE DI VERIFICA IN CAMPO (Allegato B) a cura del costruttore della PI Funzionali (verifica funzioni, precisioni di soglie e tempi intervento, rapporti e tempi di ricaduta) EMC Climatiche Isolamento Sovraccaricabilità ingressi di misura Prove funzionali del relè di protezione mediante dispositivo di prova di cui al par. H.1.1. Prove funzionali di PI integrata nell inverter mediante il sistema di prova di cui al par. A.4.2. Verifiche di prima installazione e periodiche, da effettuarsi se previste nel Regolamento di esercizio del Distributore. Verifica di continuità dei circuiti tra SPI e e voltmetrici (per PI integrata nell inverter la verifica è effettuata mediante autotest). Verifiche funzionali: precisione soglie e tempi di intervento >-81< Emissione telescatto entro 50 ms dalla ricezione Scatto 81>.S1-81<.S1 in assenza segnale rete di comunicazione Scatto 81>.S2-81<.S2 in presenza segnale rete di comunicazione Verifiche funzionali del relè di protezione mediante dispositivo di prova di cui al par. H.1.2. Verifiche funzionali di PI integrata nell inverter mediante dispositivo di prova di cui al par. H.1.2 oppure con autotest di cui al par. A

8 CERTIFICAZIONE PROVE DI TIPO a cura del costruttore della PI Tutte le prove (eccetto le funzionali) eseguite presso laboratorio accreditato secondo UNI EN da Ente facente capo all European cooperation for Accreditation (EA). In Italia l Ente accreditante è l ACCREDIA. Prove funzionali: 1) presso il laboratorio di cui sopra, oppure 2) presso i laboratori del costruttore o laboratori esterni accreditati. In questo caso, le prove devono avvenire sotto sorveglianza di organismo certificatore con i requisiti EN o in alternativa del laboratorio ACCREDIA presso cui sono state condotte le prove EMC. Dichiarazione di conformità del costruttore in forma di autocertificazione (modello dell Allegato B). Deve essere consegnata dall Utente al Distributore. I rapporti di prova devono essere conservati per almeno 20 anni per eventuali richieste del Distributore. PROVE DI VERIFICA IN CAMPO Un esempio di Regolamento di esercizio ed autocertificazione delle verifiche in campo del SPI è riportato in Allegato. 7

Novità introdotte dalle nuove Norme CEI 0-16 e CEI 0-21 al sistema di protezione di interfaccia per utenti attivi

Novità introdotte dalle nuove Norme CEI 0-16 e CEI 0-21 al sistema di protezione di interfaccia per utenti attivi Novità introdotte dalle nuove Norme CEI 0-16 e CEI 0-21 al sistema di protezione di interfaccia per utenti attivi ing. Massimo Ambroggi Responsabile Service Tecnico THYTRONIC S.p.A. (MI) http://www.norma016.it/cei/index.asp?page=documentazione&type=2

Dettagli

Le novità tecnologiche introdotte dalla Norma CEI 0-21

Le novità tecnologiche introdotte dalla Norma CEI 0-21 Le novità tecnologiche introdotte dalla Norma CEI 0-21 Ing. Francesco Iannello Responsabile Tecnico ANIE/GIFI Reggio Emilia, 25 luglio 2012 SOMMARIO Obiettivi della Norma CEI 0-21 Entrata in vigore della

Dettagli

Nuovi requisiti e prove in campo per le protezioni di interfaccia, secondo le norme CEI 0-21 e CEI 0-16

Nuovi requisiti e prove in campo per le protezioni di interfaccia, secondo le norme CEI 0-21 e CEI 0-16 LA GESTIONE DELL INTEGRAZIONE DEL FOTOVOLTAICO NELLE RETI Nuovi requisiti e prove in campo per le protezioni di interfaccia, secondo le norme CEI 0-21 e CEI 0-16 Francesco Groppi Responsabile GDL2 del

Dettagli

Le Regole Tecniche per. e la nuova edizione della Guida CEI 82-25

Le Regole Tecniche per. e la nuova edizione della Guida CEI 82-25 Le Regole Tecniche per la Connessione alle reti e la nuova edizione della Guida CEI 82-25 Ing. Francesco Iannello Responsabile Tecnico ANIE/Energia Vicenza, 16 Dicembre 2010 Indice Connessione alle reti

Dettagli

Verifica delle regolazioni del sistema di protezione di interfaccia (da effettuare

Verifica delle regolazioni del sistema di protezione di interfaccia (da effettuare INFORMAZIONI TECNICHE PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITA E VERIFICA DELL IMPIANTO DI PRODUZIONE E SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA Verifica delle regolazioni del sistema di protezione

Dettagli

ENEL Listing Certificazione Dispositivi di Interfaccia con la rete

ENEL Listing Certificazione Dispositivi di Interfaccia con la rete ENEL Listing Certificazione Dispositivi di Interfaccia con la rete I dispositivi di interfaccia con la rete ENEL di distribuzione in bassa tensione devono essere sottoposti ad una procedura di approvazione.

Dettagli

PROTEZIONI GENERALE PROTEZIONE DI MASSIMA CORRENTE DI FASE

PROTEZIONI GENERALE PROTEZIONE DI MASSIMA CORRENTE DI FASE PROTEZIONI GENERALE I valori di tempo di estinzione della sovracorrente (estinzione del guasto) indicati in tabella sono da intendersi come somma del tempo di intervento della protezione, del tempo di

Dettagli

ALLEGATO A INTEGRAZIONE AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIO MT. Caratteristiche dell impianto di produzione

ALLEGATO A INTEGRAZIONE AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIO MT. Caratteristiche dell impianto di produzione ALLEGATO A INTEGRAZIONE AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIO MT Quanto segue annulla e sostituisce le parti del Regolamento di Esercizio relative a capability dell impianto di produzione e caratteristiche ed impostazioni

Dettagli

Le telecomunicazioni nel controllo e protezione della GD: il progetto Milano Wi-Power

Le telecomunicazioni nel controllo e protezione della GD: il progetto Milano Wi-Power Le telecomunicazioni nel controllo e protezione della GD: il progetto Milano Wi-Power M. Delfanti, D. Falabretti, M. Merlo, V. Olivieri - Dipartimento di Energia Politecnico di Milano M. Ambroggi - Thytronics

Dettagli

Verifica delle regolazioni del sistema di protezione di interfaccia (da effettuare tramite autotest)

Verifica delle regolazioni del sistema di protezione di interfaccia (da effettuare tramite autotest) SMA Solar Technology AG Sonnenallee 1 34266 Niestetal Germania Telefono: +49 561 9522-0 Fax: +49 561 9522-100 Internet: www.sma.de E-mail: info@sma.de Ufficio del registro delle imprese: Amtsgericht Kassel

Dettagli

"FOTOVOLTAICO: QUALI OPPORTUNITÀ OGGI?

FOTOVOLTAICO: QUALI OPPORTUNITÀ OGGI? "FOTOVOLTAICO: QUALI OPPORTUNITÀ OGGI? CONVEGNO DEL 30/05/2012 Novità per dimensionamento impianto Principali novità per dimensionamento: regole tecniche di connessione Passaggio dalle Normative di riferimento

Dettagli

Norma CEI 0-21: Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT

Norma CEI 0-21: Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT Norma CEI 0-21: Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica Regola tecnica di connessione BT Norma CEI 0-21:

Dettagli

SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA BEGHELLI

SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA BEGHELLI SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA BEGHELLI Codice 15320 Sistema di Protezie di Interfaccia per impianti fotovoltaici Dispositivo cforme CEI 0-21 (giugno 2012) ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L USO

Dettagli

Codici 15307 Sistema per l allacciamento alla rete e il monitoraggio locale degli impianti PianetaSole Beghelli

Codici 15307 Sistema per l allacciamento alla rete e il monitoraggio locale degli impianti PianetaSole Beghelli CENTRALE PIANETASOLE BEGHELLI Codici 15307 Sistema per l allacciamento alla rete e il monitoraggio locale degli impianti PianetaSole Beghelli ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L USO Indice Cos è la Centrale

Dettagli

Claudio BRAZZOLA Arezzo 23 Novembre 2012 RTC BT: Nuova CEI 0-21 Regola tecnica per la connessione di utenti attivi e passivi alle reti BT.

Claudio BRAZZOLA Arezzo 23 Novembre 2012 RTC BT: Nuova CEI 0-21 Regola tecnica per la connessione di utenti attivi e passivi alle reti BT. Claudio BRAZZOLA Arezzo 23 Novembre 2012 RTC BT: Nuova CEI 0-21 Regola tecnica per la connessione di utenti attivi e passivi alle reti BT. La nuova regola tecnica di connessione BT: Norma CEI 0-21 La Norma

Dettagli

Seminario LA NUOVA NORMA CONNESSIONI IN BASSA TENSIONE

Seminario LA NUOVA NORMA CONNESSIONI IN BASSA TENSIONE Seminario LA NUOVA NORMA CONNESSIONI IN BASSA TENSIONE La nuova Norma CEI 0-21: novità per la connessione di utenti attivi alle reti di distribuzione BT (prog. C1058) A.Cerretti Enel Distribuzione S.p.A.

Dettagli

Guida alla Compilazione del Regolamento di Esercizio BT

Guida alla Compilazione del Regolamento di Esercizio BT Guida alla Compilazione del Regolamento di Esercizio BT 1. Scopo del documento La presente guida ha lo scopo di fornire le informazioni necessarie per la compilazione degli allegati tecnici del Regolamento

Dettagli

ALLEGATO AIB - APPARECCHIATURE DI INTERFACCIA CON LA RETE BT: PRESCRIZIONI E PROVE

ALLEGATO AIB - APPARECCHIATURE DI INTERFACCIA CON LA RETE BT: PRESCRIZIONI E PROVE ALLEGATO AIB - APPARECCHIATURE DI INTERFACCIA CON LA RETE BT: PRESCRIZIONI E PROVE 1. GENERALITA Ai fini della connessione con la rete ACSM vengono distinti tre elementi: Dispositivo di interfaccia Protezione

Dettagli

Delibera 84/2012/R/EEL Requisiti per gli impianti di produzione MT BT ai fini della sicurezza del sistema elettrico nazionale

Delibera 84/2012/R/EEL Requisiti per gli impianti di produzione MT BT ai fini della sicurezza del sistema elettrico nazionale Delibera 84/2012/R/EEL Requisiti per gli impianti di produzione MT BT ai fini della sicurezza del sistema elettrico nazionale Comunicazione di Gelsia Reti ai sensi degli art.5.2 e 6.6. della delibera 84/2012/R/EEL

Dettagli

Norma CEI 11 20 : impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria

Norma CEI 11 20 : impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria Norma CEI 11 20 : impianti di produzione di energia elettrica e gruppi di continuità collegati a reti di I e II categoria 2 Ottobre 2008, Catania, Marco Ravaioli Norma CEI 11-20 La norma CEI ha per oggetto

Dettagli

E-Werk Lüsen Gen.m.b.H. / Azienda Elettrica Luson Soc. Coop.

E-Werk Lüsen Gen.m.b.H. / Azienda Elettrica Luson Soc. Coop. ALLEGATO B - DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ AI SENSI DELL ART. 5 BIS3 DELLA DELIBERA 243/2013/R/EEL CIRCA LE FUNZIONALITÀ E LE REGOLAZIONI DELLE PROTEZIONI (SEZIONE RISERVATA AL TECNICO DEL CLIENTE) La seguente

Dettagli

il progetto Milano Wi-Power

il progetto Milano Wi-Power 22 Aprile 2010 - Roma Verso infrastrutture intelligenti per le utility Telecomunicazioni innovative nel controllo e protezione della GD: D. Falabretti,, G. Monfredini, V. Olivieri, M. Pozzi Dipartimento

Dettagli

Integrazione degli impianti fotovoltaici nella rete elettrica

Integrazione degli impianti fotovoltaici nella rete elettrica Integrazione degli impianti fotovoltaici nella rete elettrica G. Simioli Torna al programma Indice degli argomenti Considerazioni introduttive Quadro normativo - Norma CEI 11-20 Isola indesiderata - Prove

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA CONNESSIONE DI

LINEE GUIDA PER LA CONNESSIONE DI DI TETTI FOTOVOLTAICI ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE BT Documento DBU/003 Agosto 2005 Pag.2 di 23!"#$%&%! ''&% ( ) * + ),-%,.%! -#// ' + ),-%,.% + ),-%,.%!"'' 0 ),'1! -%$%!2"'' 3 ),-%,.%! % )) %&-,,!&,# (

Dettagli

CM-UFD.M32 Relè di protezione d interfaccia conforme alla norma CEI 0-21

CM-UFD.M32 Relè di protezione d interfaccia conforme alla norma CEI 0-21 Relè di protezione d interfaccia conforme alla norma CEI 0-21 Relè di protezione di interfaccia conforme alla norma CEI 0-21 Il nuovo relè di protezione di interfaccia (SPI), deputato al controllo della

Dettagli

CORSO PROGETTISTI/INSTALLATORI

CORSO PROGETTISTI/INSTALLATORI CORSO PROGETTISTI/INSTALLATORI PARTE SECONDA POTENZA CONSUMATA E POTENZA IMMESSA IN RETE Impianti ad isola Impianti connessi in rete PARALLELO CON RETE ELETTRICA Potenza consumata e potenza immessa in

Dettagli

GUIDA PER LA CONNESSIONE DEGLI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE AEVV

GUIDA PER LA CONNESSIONE DEGLI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE AEVV Pag. 1 di 41 GUIDA PER LA CONNESSIONE DEGLI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE AEVV Documenti allegati alla Specifica Tecnica Allegato A.1: REGOLAMENTO DI ESERCIZIO IN PARALLELO CON RETI BT AEVV DI IMPIANTI

Dettagli

Dalle DK alla Norma CEI 0-16

Dalle DK alla Norma CEI 0-16 Dalle DK alla Norma CEI 0-16 A. Cerretti - ENEL Distribuzione Protezione generale (PG) Deve essere costituita da: Protezione di massima corrente di fase almeno bipolare a tre soglie, una a tempo dipendente,

Dettagli

NORMA CEI 0-160 LA CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE PUBBLICA: CARATTERISTICHE DEL SISTEMA DI PROTEZIONE

NORMA CEI 0-160 LA CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE PUBBLICA: CARATTERISTICHE DEL SISTEMA DI PROTEZIONE NORMA CEI 0-160 LA CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE PUBBLICA: ing. Massimo Ambroggi Responsabile Service Tecnico THYTRONIC S.p.A. (MI) 0 Introduzione Scopo di questa presentazione

Dettagli

Dichiarazione di conformità alle prescrizioni alla Norma CEI 0-21

Dichiarazione di conformità alle prescrizioni alla Norma CEI 0-21 Bureau Veritas Consumer Products Services Germany GmbH Businesspark A96 86842 Türkheim Germany + 49 (0) 40 740 41 0 cps-tuerkheim@de.bureauveritas.com Organismo di certificazione BV CPS GmbH Accreditamento

Dettagli

Funzioni aggiuntive: - Registrazione oscillografica, - Logica programmabile (PLC) - Richiusura automatica per impianti fotovoltaici (opzionale)

Funzioni aggiuntive: - Registrazione oscillografica, - Logica programmabile (PLC) - Richiusura automatica per impianti fotovoltaici (opzionale) SOLUZIONI THYTRONIC PER L ADEGUAMENTO DEL SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA AI REQUISITI DELL ALLEGATO TERNA A70 CHE LA DELIBERA 84/2012/R/EEL (08-03-2012) PRESCRIVE PER LA CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI

Dettagli

ALLEGATO J: ADDENDUM TECNICO AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIO MT

ALLEGATO J: ADDENDUM TECNICO AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIO MT ALLEGATO J: ADDENDUM TECNICO AL REGOLAMENTO DI ESERCIZIO MT fac-simile da utilizzare per dichiarare la conformità dell impianto alla RTC - regola tecnica di connessione La dichiarazione deve essere compilata

Dettagli

Dispositivo di Interfaccia Problemi e Soluzioni

Dispositivo di Interfaccia Problemi e Soluzioni Dispositivo di Interfaccia Problemi e Soluzioni Rev. 01 12 Giugno 2012 Premessa Il presente documento vuole essere d aiuto per pianificare i settaggi dei relè di protezione degli impianti di produzione

Dettagli

Sistema di protezione di interfaccia PMVF 51. (conforme CEI 0-21 edizione giugno 2012)

Sistema di protezione di interfaccia PMVF 51. (conforme CEI 0-21 edizione giugno 2012) Sistema di protezione di interfaccia (conforme CEI 0-21 edizione giugno 2012) Sistema di protezione di interfaccia Conforme CEI 0-21 edizione giugno 2012 Per bassa tensione electric Sistema di protezione

Dettagli

Nuova regola tecnica di connessione in BT: Norma CEI 0-21 II ediz. e relè d interfaccia

Nuova regola tecnica di connessione in BT: Norma CEI 0-21 II ediz. e relè d interfaccia Firenze, 12 Aprile 2013 - Sergio G. Carrara Nuova regola tecnica di connessione in BT: Norma CEI 0-21 II ediz. e relè d interfaccia 12 aprile 2013 Slide 1 Fonti Rinnovabili una sfida per il futuro ABB

Dettagli

DATI PER COMPILAZIONE DEGLI ALLEGATI ENEL SECONDO QUANTO PRESCRITTO DALLA NORMA CEI-021 E DALL'ALLEGATO A70 AL CODICE DI RETE TERNA

DATI PER COMPILAZIONE DEGLI ALLEGATI ENEL SECONDO QUANTO PRESCRITTO DALLA NORMA CEI-021 E DALL'ALLEGATO A70 AL CODICE DI RETE TERNA DATI PER COMPILAZIONE DEGLI ALLEGATI ENEL SECONDO QUANTO PRESCRITTO DALLA NORMA CEI-01 E DALL'ALLEGATO A70 AL CODICE DI RETE TERNA Nel presente documento vengono fornite le informazioni necessarie alla

Dettagli

Aspetti tecnici e normativi della connessione degli impianti fotovoltaici alla rete elettrica

Aspetti tecnici e normativi della connessione degli impianti fotovoltaici alla rete elettrica Aspetti tecnici e normativi della connessione degli impianti fotovoltaici alla rete elettrica Francesco Groppi Conferenza dell Industria Solare Italia 2009 Roma, 5-65 Principali aspetti e problematiche

Dettagli

CRITERI DI ALLACCIAMENTO DI TETTI FOTOVOLTAICI ALLA RETE BT DI DISTRIBUZIONE INDICE 3. NORME E PRESCRIZIONI RICHIAMATE NEL TESTO 2

CRITERI DI ALLACCIAMENTO DI TETTI FOTOVOLTAICI ALLA RETE BT DI DISTRIBUZIONE INDICE 3. NORME E PRESCRIZIONI RICHIAMATE NEL TESTO 2 Ed. 1.1-1/15 INDICE 1. SCOPO DELLE PRESCRIZIONI 2 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3. NORME E PRESCRIZIONI RICHIAMATE NEL TESTO 2 4. DEFINIZIONI 2 5. CRITERI GENERALI 3 5.1 CRITERI GENERALI DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

Dichiarazione di conformità alle prescrizioni alla Norma CEI 0-21

Dichiarazione di conformità alle prescrizioni alla Norma CEI 0-21 Bureau Veritas Consumer Products Services Germany GmbH Businesspark A96 86842 Türkheim Germany + 49 (0) 40 740 41 0 cps-tuerkheim@de.bureauveritas.com Organismo di certificazione BV CPS GmbH Accreditamento

Dettagli

Produzione e distribuzione di en. Elettrica

Produzione e distribuzione di en. Elettrica (persona fisica) (persona giuridica) Produzione e distribuzione di en. Elettrica SCHEMA DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ DELL IMPIANTO ALLE REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE

Dettagli

CRITERI DI ALLACCIAMENTO DI CLIENTI ALLA RETE MT DI DISTRIBUZIONE SECONDO ENEL DK5600 MARZO 2004

CRITERI DI ALLACCIAMENTO DI CLIENTI ALLA RETE MT DI DISTRIBUZIONE SECONDO ENEL DK5600 MARZO 2004 1 CRITERI DI ALLACCIAMENTO DI CLIENTI ALLA RETE MT DI DISTRIBUZIONE SECONDO ENEL DK5600 MARZO 2004 CARATTERISTICHE DEL SISTEMA DI PROTEZIONE ing. Massimo Ambroggi Service Tecnico THYTRONIC S.p.A. 2 PRINCIPIO

Dettagli

Progettazione, installazione e verifica di un impianto fotovoltaico Francesco Groppi Responsabile GDL2 CEI-CT82

Progettazione, installazione e verifica di un impianto fotovoltaico Francesco Groppi Responsabile GDL2 CEI-CT82 Lo stato dell arte della normativa legislativa e tecnica per impianti elettrici in particolare fotovoltaici Guida CEI 82-25 Sala conferenze CNA, Ragusa 30 Maggio 2009 Progettazione, installazione e verifica

Dettagli

1000 0-16, CEI 0-21, AEEG 84/2012/R/EEL,

1000 0-16, CEI 0-21, AEEG 84/2012/R/EEL, Dispositivo automatico di prova per sistemi protezione interfaccia (SPI) e sistemi protezione generale (SPG), secondo gli standard CEI 0-16, CEI 0-21, AEEG 84/2012/R/EEL, allegato A.70 di TERNA Strumento

Dettagli

Regolamento di esercizio per la generazione di energia elettrica in parallelo con reti MT di AEMD

Regolamento di esercizio per la generazione di energia elettrica in parallelo con reti MT di AEMD Regolamento di esercizio per la generazione di energia elettrica in parallelo con reti MT di AEMD 1. DATI IDENTIFICATIVI DELL UTENTE PRODUTTORE Dati del titolare dei rapporti con AEMD ed avente la disponibilità

Dettagli

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA Allegato 6 SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI SISTEMI FOTOVOLTAICI DI POTENZA NOMINALE NON SUPERIORE A 20 kw CONNESSI ALLA RETE PREMESA Ai fini della corretta interpretazione della

Dettagli

DIA4N. Dispositivo di interfaccia per autoproduttori a specifica Enel DK5740

DIA4N. Dispositivo di interfaccia per autoproduttori a specifica Enel DK5740 DIVISIONE ELETTRONICA & SISTEMI DIA4N Dispositivo di interfaccia per autoproduttori a specifica Enel DK5740 Il relè di protezione DIA4N appartiene alla linea di protezioni numeriche SIGMA-N e svolge funzioni

Dettagli

LINETRAXX VMD460-NA. Sistema di protezione d'interfaccia per connessioni di Utenti attivi alle reti di distribuzione BT. Energia in sicurezza

LINETRAXX VMD460-NA. Sistema di protezione d'interfaccia per connessioni di Utenti attivi alle reti di distribuzione BT. Energia in sicurezza LIETRAXX -A Sistema di protezione d'interfaccia per connessioni di Utenti attivi alle reti di distribuzione BT -A_D00001_01_D_XXIT/09.2015 Energia in sicurezza LIETRAXX -A Sistema di protezione d'interfaccia

Dettagli

CASSETTA PROVA RELE E MODALITA DI VERIFICA

CASSETTA PROVA RELE E MODALITA DI VERIFICA CASSETTA PROVA RELE E MODALITA DI VERIFICA CAMBIANO LE NORMATIVE PER IL COLLAUDO E VERIFICA DEGLI IMPIANTI DI AUTOPRODUZIONE Deliberazione 84/2012/R/EEL Allegato A.70 CEI 0-21; Variante V1 CEI 0-16; III

Dettagli

Allegare copia fotostatica non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore.

Allegare copia fotostatica non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore. Elenco documentazione da inviare in seguito all adeguamento tecnico dell impianto di produzione connesso alla rete media tensione di ASM Bressanone S.p.A., ai sensi della Delibera AEEG n. 421/2014/R/EEL

Dettagli

Allegare copia fotostatica non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore.

Allegare copia fotostatica non autenticata, di un documento di identità del sottoscrittore. Elenco documentazione da inviare in seguito all adeguamento tecnico dell impianto di produzione connesso alla rete media tensione di SET distribuzione S.p.A., ai sensi della Delibera AEEG n. 421/2014/R/EEL

Dettagli

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA. PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI POTENZA NOMINALE NON SUPERIORE A 20 kw CONNESSI ALLA RETE

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA. PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI POTENZA NOMINALE NON SUPERIORE A 20 kw CONNESSI ALLA RETE SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI DI POTENZA NOMINALE NON SUPERIORE A 20 kw CONNESSI ALLA RETE SCOPO Lo scopo della presente specifica è quello di fornire le

Dettagli

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI

QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI QUADRO ELETTRICO AUTOMATICO DI COMANDO E CONTROLLO PER GRUPPI ELETTROGENI GENERALITA': Il quadro elettrico oggetto della presente specifica è destinato al comando e al controllo di gruppo elettrogeni automatici

Dettagli

AZIENDA xxxxx Di xxxxx xxxxx Via del xxxxxxx, xx - xxxx 3806x xx (TN)

AZIENDA xxxxx Di xxxxx xxxxx Via del xxxxxxx, xx - xxxx 3806x xx (TN) V0 Pagina di 6 AZIENDA xxxxx Di xxxxx xxxxx Via del xxxxxxx, xx - xxxx 3806x xx (TN) IMPIANTO FOTOVOLTAICO Ciente/Customer F.lli xxxxx. Via xxxxx 3806x xxx (TN) 0464xxxxxx Commessa/Job 2300xx CID Codice

Dettagli

Indicare con numero in cifra ed in lettere le caselle sopra barrate con una croce ( ) ( )

Indicare con numero in cifra ed in lettere le caselle sopra barrate con una croce ( ) ( ) Barrare le voci interessate: Comunicazione di fine lavori di realizzazione dell impianto di produzione (vedi sezione 1); Regolamento di esercizio redatto in forma di autocertificazione secondo la traccia

Dettagli

COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV)

COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV) COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV) AREA POLITICHE DELLE INFRASTRUTTURE IMPIANTO FOTOVOLTAICO IN ZONA INDUSTRIALE A SAN GIACOMO DI VEGLIA IN COMUNE DI VITTORIO VENETO (TV) 2. RELAZIONE TECNICA IMPIANTO ELETTRICO

Dettagli

Impianto fotovoltaico

Impianto fotovoltaico a cura di Antonello Greco Oggetto dellʼintervento Installazione di un impianto fotovoltaico da 6 kw su edificio. Norme, Leggi e Delibere applicabili Guida CEI 82-25: 2010-09: Guida alla realizzazione di

Dettagli

Gruppo trifase per la misura dell energia elettrica su reti di bassa tensione per forniture multiorarie col rilievo del profilo di carico

Gruppo trifase per la misura dell energia elettrica su reti di bassa tensione per forniture multiorarie col rilievo del profilo di carico GME Gruppo Misura Elettronico Energia Centro Nord Soc. consortile Gruppo trifase per la misura dell energia elettrica su reti di bassa tensione per forniture multiorarie col rilievo del profilo di carico

Dettagli

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 20 PMVF 50

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 20 PMVF 50 Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 20 (conformi CEI 0-21 edizione giugno 2012) PMVF 30 (conforme CEI 0-16 edizione dicembre 2012) electric Sistemi di protezione di interfaccia Conformi CEI 0-21

Dettagli

Protezione di interfaccia a norma CEI 0-21

Protezione di interfaccia a norma CEI 0-21 a norma CEI 0-21 Femto D4 SPI 2 Energy Analyzer è una protezione di interfaccia per impianti allacciati alla rete di distribuzione in BT conforme alla a norma CEI 0-21: 2012-06. Lo strumento è dotato anche

Dettagli

ATTESTATION OF CONFORMITY ATTESTATO DI CONFORMITA

ATTESTATION OF CONFORMITY ATTESTATO DI CONFORMITA ATTESTATION OF CONFORMITY ATTESTATO DI CONFORMITA Attestation number Attestato numero : 3502511.40 Issued to Rilasciato a Manufacturer Costruttore Product Type Tipo prodotto : Power-One Italy S.p.a. Via

Dettagli

Seminario dell'innovazione Ordine Ingegneri Catania 11/12/14

Seminario dell'innovazione Ordine Ingegneri Catania 11/12/14 1 Regola tecnica di riferimento per la connessione di utenti attivi e passivi alla rete AT ed MT delle imprese distributrici di energia elettrica. 2 Parte 1 Parte 2 Parte 3 Parte 4 Parte 5 Parte 6 Parte

Dettagli

Componenti per quadri di interfaccia ABB Indispensabili per Norma, eccezionali per qualità

Componenti per quadri di interfaccia ABB Indispensabili per Norma, eccezionali per qualità Componenti per quadri di interfaccia ABB Indispensabili per Norma, eccezionali per qualità La protezione semplicemente necessaria Da ABB una soluzione completa per rispondere alla Norma CEI 0-21 Come richiesto

Dettagli

LA GENERAZIONE DIFFUSA E LE SMART GRID

LA GENERAZIONE DIFFUSA E LE SMART GRID Tecnologie delle comunicazione e sostenibilità ambientale: Green ICT & ICT for Green LA GENERAZIONE DIFFUSA E LE SMART GRID Maurizio Delfanti, Andrea Silvestri Dipartimento di Energia Outline 2 Impatto

Dettagli

Dispositivi di Interfaccia Problemi e Soluzioni

Dispositivi di Interfaccia Problemi e Soluzioni Dispositivi di Interfaccia Problemi e Soluzioni Rev. 02 30 Giugno 2012 Premessa Il presente documento è una guida pratica per essere d aiuto nella configurazione dei relè di protezione degli impianti di

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA TENSIONE DI SEA S.C.

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA TENSIONE DI SEA S.C. IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA TENSIONE DI SEA S.C. Agosto 2007 1/14 1. SCOPO DELLE PRESCRIZIONI Le presenti prescrizioni hanno lo scopo di definire i criteri e le modalità

Dettagli

REGOLAMENTO DI ESERCIZIO IN PARALLELO CON RETI BT DI DEVAL S.P.A. DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA

REGOLAMENTO DI ESERCIZIO IN PARALLELO CON RETI BT DI DEVAL S.P.A. DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA REGOLAMENTO DI ESERCIZIO IN PARALLELO CON RETI BT DI DEVAL S.P.A. DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DELL ENERGIA ELETTRICA (AUTOCERTIFICAZIONE) GENERALITA Il presente regolamento fra DEVAL S.p.A. (in seguito denominata

Dettagli

REGOLAZIONE TECNICA DEI REQUISITI DI SISTEMA DELLA GENERAZIONE DISTRIBUITA

REGOLAZIONE TECNICA DEI REQUISITI DI SISTEMA DELLA GENERAZIONE DISTRIBUITA N 02 1 di 13 REGOLAZIONE TECNICA DEI REQUISITI DI SISTEMA DELLA GENERAZIONE DISTRIBUITA Storia delle revisioni 01 13/03/2012 Prima emissione 02 03/08/2012 Chiarimenti interpretativi N 02 2 di 13 INDICE

Dettagli

LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA

LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA ELETTRICA DI.T. (< 1KV) DELLA G.I.E. S.R.L. E MODALITÀ DI RICHIESTA DELLA SCHEMA DELLA DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ DELL IMPIANTO ALLE REGOLE TECNICHE PER LA DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIUZIONE

Dettagli

VARIANTE V2 ALLA GUIDA CEI 82-25:2010-09

VARIANTE V2 ALLA GUIDA CEI 82-25:2010-09 VARIANTE V2 ALLA GUIDA CEI 82-25:2010-09 I seguenti paragrafi sono modificati come di seguito indicato. 3.52 Inverter (o convertitore di potenza c.c./c.a.) Apparecchiatura, tipicamente statica, impiegata

Dettagli

Controllo Tensione e Frequenza. Dati tecnici G4PF21-1

Controllo Tensione e Frequenza. Dati tecnici G4PF21-1 Controllo Tensione e Frequenza G4PF21-1 Relè controllo serie GAMMA frequenza e tensione rete trifase e monofase in accordo con CEI 0-21 Rapido riconoscimento errore di rete Collegamento del neutro opzionale

Dettagli

Coperture fotovoltaiche. Materiali e loro impiego. Regole tecniche di connessione. Manutenzione degli impianti. Monitoraggio degli impianti

Coperture fotovoltaiche. Materiali e loro impiego. Regole tecniche di connessione. Manutenzione degli impianti. Monitoraggio degli impianti Materiali e loro impiego Regole tecniche di connessione Manutenzione degli impianti Monitoraggio degli impianti Materiali e loro impiego Pannelli: con e senza cornice, su supporto rigido o flessibile Inverter:

Dettagli

Inv_All_CEI 0-21Compliance_IT_rev.2013-01-07.docx INVERTER PER IMPIANTI CONNESSI ALLA RETE BT CONFORMI ALLA NORMA CEI 0-21: CONDIZIONI E RESTRIZIONI DI UTILIZZO Data Note 2012/12/27 Prima revisione. 2013/01/07

Dettagli

Medium Voltage Products. Guida tecnica Utenti attivi secondo la Norma CEI 0-16

Medium Voltage Products. Guida tecnica Utenti attivi secondo la Norma CEI 0-16 Medium Voltage Products Guida tecnica Utenti attivi secondo la Norma CEI 0-16 2 Indice 4 I vantaggi ambientali e socio-economici delle energie rinnovabili 5 1. Utenti attivi secondo la Norma CEI 0-16 8

Dettagli

CRITERI DI ALLACCIAMENTO PER GLI UTENTI UTILIZZATORI E AUTOPRODUTTORI ALLA RETE MT

CRITERI DI ALLACCIAMENTO PER GLI UTENTI UTILIZZATORI E AUTOPRODUTTORI ALLA RETE MT 3 CRITERI DI ALLACCIAMENTO PER GLI UTENTI UTILIZZATORI E AUTOPRODUTTORI ALLA RETE MT 3.1 INTRODUZIONE Il collegamento dei clienti utilizzatori e di quelli autoproduttori alla rete di distribuzione necessita

Dettagli

Progetto pilota Smart Grid S. Severino Marche

Progetto pilota Smart Grid S. Severino Marche Progetto pilota Smart Grid S. Severino Marche M. Fiori Milano, 28 novembre 2013 A.S.SE.M. SpA (Azienda San Severino Marche SpA) Scambi in Cabina Primaria Settembre 2013 Attività: distribuzione dell'energia

Dettagli

PROGETTAZIONE DEL SISTEMA DI PROTEZIONE L'APPROCCIO THYTRONIC

PROGETTAZIONE DEL SISTEMA DI PROTEZIONE L'APPROCCIO THYTRONIC PROGETTAZIONE DEL SISTEMA DI PROTEZIONE L'APPROCCIO THYTRONIC ing. Massimo Ambroggi Responsabile Service Tecnico THYTRONIC S.p.A. (MI) PREMESSA La tecnologia dei relè di protezione per le reti elettriche

Dettagli

Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica

Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica N O R M A I T A L I A N A C E I Norma Italiana Data Pubblicazione CEI 0-21;V2 2013-12 Titolo Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici

Dettagli

Regolamento di esercizio in parallelo con rete BT ASM BRESSANONE SPA di impianti di produzione (AUTOCERTIFICAZIONE)

Regolamento di esercizio in parallelo con rete BT ASM BRESSANONE SPA di impianti di produzione (AUTOCERTIFICAZIONE) Regolamento di esercizio in parallelo con rete BT ASM BRESSANONE SPA di impianti di produzione (AUTOCERTIFICAZIONE) 1 Dati dell Utente attivo DATI IDENTIFICATIVI UTENTE PRODUTTORE (titolare dei rapporti

Dettagli

Ufficio Appalti, Gare e Contratti Via Cicerone, n. 5 06/91146521 - -Fax 06/91146520 e-mail: contratti@comune.pomezia.rm.it

Ufficio Appalti, Gare e Contratti Via Cicerone, n. 5 06/91146521 - -Fax 06/91146520 e-mail: contratti@comune.pomezia.rm.it C O M U N E D I P O M E Z I A (PROVINCIA DI ROMA) Ufficio Appalti, Gare e Contratti Via Cicerone, n. 5 06/91146521 - -Fax 06/91146520 e-mail: contratti@comune.pomezia.rm.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Guida alla realizzazione degli impianti fotovoltaici collegati a rete elettrica

Guida alla realizzazione degli impianti fotovoltaici collegati a rete elettrica Guida alla realizzazione degli impianti fotovoltaici collegati a rete elettrica Pubblicato il: 28/04/2006 Aggiornato al: 28/04/2006 di Gianfranco Ceresini Con tempismo notevole il CEI ha appena sfornato

Dettagli

Inv_All_CEI0-21&V1Compliance_IT_rev2013-03-30.docx INVERTER PER IMPIANTI CONNESSI ALLA RETE BT CONFORMI ALLA NORMA CEI 0-21: CONDIZIONI E RESTRIZIONI DI UTILIZZO Data Note 2012/12/27 Prima revisione. 2013/01/07

Dettagli

DATI RELATIVI ALLA RICHIESTA Codice Pratica: N preventivo: Data della richiesta:

DATI RELATIVI ALLA RICHIESTA Codice Pratica: N preventivo: Data della richiesta: Pag. 1 di 21 Parte A Dichiarazione di completamento dei lavori di realizzazione impianto di produzione ai sensi dell Art. 10.6 del TICA (Dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi dell Art.

Dettagli

ASPETTI NORMATIVI E DI PROGETTAZIONE

ASPETTI NORMATIVI E DI PROGETTAZIONE Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Novità legislative (nuovo conto energia), problematiche tecniche, problematiche di installazione, rapporti con gli Enti ASPETTI NORMATIVI E DI PROGETTAZIONE

Dettagli

Incontro tecnico COME NASCE. Relatore. Gastone Guizzo. Padova, 11 maggio 2012

Incontro tecnico COME NASCE. Relatore. Gastone Guizzo. Padova, 11 maggio 2012 Incontro tecnico NORMA CEI 0-21 Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica Relatore Gastone Guizzo Padova,

Dettagli

MODALITA PER LA CONNESSIONE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CON LA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA E MEDIA TENSIONE

MODALITA PER LA CONNESSIONE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CON LA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA E MEDIA TENSIONE Seminario Tecnico GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Aggiornamenti legislativi, Problematiche tecniche, Problematiche di installazione, Rapporti con gli enti MODALITA PER LA CONNESSIONE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Dettagli

Sistemi e Inverter FV: Normative. Requisiti Normativi per Systemi Fotovoltaici Connessi alla Rete

Sistemi e Inverter FV: Normative. Requisiti Normativi per Systemi Fotovoltaici Connessi alla Rete Sistemi e Inverter FV: Normative Requisiti Normativi per Systemi Fotovoltaici Connessi alla Rete Criteri per la connessione alla rete elettrica a Bassa Tensione Protezioni (dispositivi e funzioni) Criteri

Dettagli

Comitato Tecnico 82 : Sistemi di conversione. fotovoltaica dell energia energia solare CEI 82-25

Comitato Tecnico 82 : Sistemi di conversione. fotovoltaica dell energia energia solare CEI 82-25 Comitato Tecnico 82 : Sistemi di conversione fotovoltaica dell energia energia solare CEI 82-25 25 Guida alla realizzazione di sistemi di generazione fotovoltaica collegati alle reti elettriche di media

Dettagli

Criteri di taratura delle protezione degli impianti di A2A Reti Elettriche - Ambito Milano

Criteri di taratura delle protezione degli impianti di A2A Reti Elettriche - Ambito Milano Criteri di taratura delle protezione degli impianti di A2A Reti Elettriche - Ambito Milano La rete elettrica di distribuzione di A2A Reti Elettriche è protetta da eventuali guasti che possono svilupparsi

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA TENSIONE DELLA GERMANO INDUSTRIE ELETTRICHE S.R.L.

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA TENSIONE DELLA GERMANO INDUSTRIE ELETTRICHE S.R.L. REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA TENSIONE DELLA GERMANO INDUSTRIE ELETTRICHE S.R.L., DISTRIBUTORE DI ENERGIA ELETTRICA NELLE ISOLE TREMITI

Dettagli

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp

SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp SPECIFICA TECNICA DI FORNITURA PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI CONNESSI ALLA RETE DI POTENZA NOMINALE COMPRESA TRA 1 E 20 kwp SCOPO Lo scopo della presente specifica è quello di fornire le

Dettagli

REGOLAMENTO DI ESERCIZIO IN PARALLELO CON RETI BT IMPRESA ELETTRICA DANNA E BONACCORSI SRL -USTICA DI IMPIANTI DI PRODUZIONE

REGOLAMENTO DI ESERCIZIO IN PARALLELO CON RETI BT IMPRESA ELETTRICA DANNA E BONACCORSI SRL -USTICA DI IMPIANTI DI PRODUZIONE REGOLAMENTO DI ESERCIZIO IN PARALLELO CON RETI BT IMPRESA ELETTRICA DANNA E BONACCORSI SRL -USTICA DI IMPIANTI DI PRODUZIONE (In vigore dal 01/01/2013) 1. DATI DELL UTENTE ATTIVO DATI IDENTIFICATIVI UTENTE

Dettagli

Energia Centro Nord Soc. consortile

Energia Centro Nord Soc. consortile Energia Centro Nord Soc. consortile Quadri trifase per fornitura di energia elettrica in Media ed Alta tensione con contatore statico a 4 quadranti In collaborazione con Prodotto QME: giugno 2006 EMH Elektrizitätszähler

Dettagli

ELENCO DOCUMENTAZIONE

ELENCO DOCUMENTAZIONE Elenco documentazione da inviare a seguito dell adeguamento tecnico dell impianto di produzione ai sensi della Delibera AEEGSI n.421/2014/r/eel Pag. 1 di 2 ELENCO DOCUMENTAZIONE Documenti presentati (barrare

Dettagli

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 30

Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 30 Sistemi di protezione di interfaccia PMVF 30 (conforme CEI 0-16 edizione dicembre 2012) PMVF 20 (conformi CEI 0- edizione giugno 2012) Sistemi di protezione di interfaccia Conforme CEI 0-16 edizione dicembre

Dettagli

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN

INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN INVERTER FOTOVOLTAICI SERIE INGECON SUN Procedura di aggiornamento firmware inverter Ingeteam serie Ingecon Sun Lite Tel. + 39 0546 651490 Fax: +39 0546 655391 e-mail: italia.energy@ingeteam.com Pagina

Dettagli

Rev. : n 3-05/06/2013. Doc. : RE - BT

Rev. : n 3-05/06/2013. Doc. : RE - BT Rev. : n 3-05/06/2013 REGOLAMENTO DI ESERCIZIO PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE DI BASSA TENSIONE DI A2A RETI ELETTRICHE (AUTOCERTIFICAZIONE) Documento di proprietà

Dettagli

Prof. Ing. Giuseppe CAFARO - Politecnico di Bari. e Cristina Timò- Direttore Tecnico CEI (Comitato elettrotecnico italiano)

Prof. Ing. Giuseppe CAFARO - Politecnico di Bari. e Cristina Timò- Direttore Tecnico CEI (Comitato elettrotecnico italiano) Norma CEI 0-21 : Regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica Prof. Ing. Giuseppe CAFARO - Politecnico di Bari

Dettagli

ALLEGATO A: TRACCIA PER REGOLAMENTO DI ESERCIZIO IN PARALLELO CON RETI BT ASM DI IMPIANTI DI PRODUZIONE

ALLEGATO A: TRACCIA PER REGOLAMENTO DI ESERCIZIO IN PARALLELO CON RETI BT ASM DI IMPIANTI DI PRODUZIONE ALLEGATO A: TRACCIA PER REGOLAMENTO DI ESERCIZIO IN PARALLELO CON RETI BT ASM DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DATI IDENTIFICATIVI Cliente produttore (titolare dei rapporti con ASM): nome, cognome: luogo e data

Dettagli

Relazione impianto fotovoltaico

Relazione impianto fotovoltaico Relazione impianto fotovoltaico 1.1 Generalità L impianto, oggetto del presente documento, si propone di conseguire un significativo risparmio energetico per la struttura che lo ospita, costituita dal

Dettagli

IA 090 - Sistema di Accumulo Elettrochimico dell Energia Elettrica Ottobre 2015

IA 090 - Sistema di Accumulo Elettrochimico dell Energia Elettrica Ottobre 2015 IA 090 - Sistema di Accumulo Elettrochimico dell Energia Elettrica Ottobre 2015 Riferimenti normativi Riferimenti che riguardano il prelievo e la fornitura di energia elettrica dalle reti MT e BT: CEI

Dettagli