Luogo dell assemblea: aula Bergamo presso l ERSAF in via Copernico 38 a Milano (come da convocazione)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Luogo dell assemblea: aula Bergamo presso l ERSAF in via Copernico 38 a Milano (come da convocazione)"

Transcript

1 ASSOCIAZIONE ITALIANA PEDOLOGI ASSEMBLEA DEL 01/03/2011 Luogo dell assemblea: aula Bergamo presso l ERSAF in via Copernico 38 a Milano (come da convocazione) È ritenuta valida l assemblea riunita il 1 marzo 2011 presenti: Marcello Brancucci Riccardo Scalenghe Alberto Rocca 11. Carlo Riparbelli Stefano Brenna Deleghe: Delegante Delegato 1. Matteo Giovannozzi 2. Mauro Piazzi 3. Roberto Paolo 4. Paolo Martalò 5. Maria Gabriella Matranga 6. Fabio Guaitoli 7. Fabrizio Cassi 8. Roberto Gianoglio 9. Carla Scotti 10. Dante Fasolini Alberto Rocca 11. Rosa Rivieccio 12. Roberto Barbettti 13. Marco Signorelli 14. Valentina Gori Marcello Brancucci 15. Francesca Carnesecchi 16. Alfredo Doglione 17. Marco Bonavia 18. Fracesca Carnesecchi Sono nominati presidente dell assemblea Petrella Fabio e segretario Paolanti Massimo. Ora inizio assemblea: 11,15

2 Di seguito è riportato l Ordine del Giorno: Saluti del Presidente Bilancio consuntivo AIP 2010 e preventivo 2011 Approvazione def. del Reg. Sito Varie ed eventuali situazione AIP database Eurosoil Elezioni Consiglio Direttivo dell Associazione Ore 11,15 il Presidente inizia l assemblea 1 Marzo 2011 Saluti del Presidente Castellani: fa il resoconto del passato biennio. Attualmente l associazione conta 67 soci aventi diritto al voto. Il CD ha potenziato il sito che attualmente ha raggiunto una buona qualità ed è apprezzato. Il sito ha una sezione riservata ai soci e ha un suo regolamento, ed è gestito da un comitato redazionale. Il CD ha scelto di riunirsi tramite Skype. È stata istituita la sezione soci sostenitori. L AIP ha avuto diversi successi grazie alle diverse iniziative e alla efficacia del sitoweb, e il riscontro è dato dall aumento di soci e di re-iscrizioni. Presentazione del Bilancio Consuntivo AIP 2010 e Preventivo 2011 Brancucci: presenta il Bilancio Consultivo 2010 ed il Previsionale 2011, che ovviamente dovrà essere fatto proprio dal prossimo CD. Petrella: ritiene che il prossimo CD dovrebbe attivarsi in maniera più efficace del passato per trovare fonti di finanziamento esterne (sponsor); ritiene inoltre che dovrebbe essere il tesoriere il primo ad occuparsene. Napoli: approva l istanza di Petrella ma sottolinea che il compito del tesoriere è sollecitare ed organizzare e la ricerca di sponsor dovrà essere diffuso fra i soci. Castellani: riferisce che spesso la sponsorizzazione arriva tramite rapporti diretti e locali. Alla conclusione della discussione il Bilancio consuntivo e preventivo sono approvati all unanimità. Approvazione definitiva del Regolamento del Sito WEB associativo Castellani: riporta all assemblea che il regolamento dopo una fase di sperimentazione deve essere di nuovo sottoposto all assemblea per la sua ratifica definitiva Petrella: propone che il regolamento sia approvato visto che non sono giunte da parte dei soci osservazione specifiche sul regolamento in oggetto. Alla conclusione della discussione Il regolamento del Sito WEB associativo è approvato all unanimità. Varie ed eventuali: situazione AIP, database soci, Eurosoil Castellani: riporta all assemblea come il database AIP sia funzionale ed a disposizione dei soci,così come comunicato, e ne descrive le caratteristiche Alla conclusione della discussione non si procede ad alcuna votazione sul punto.

3 Elezioni Consiglio Direttivo dell Associazione La votazione è preceduta da una discussione dei presenti che esprimono alcune valutazioni sull Associazione su cui il prossimo CD si dovrebbe attivare proponendo direttamente o sollecitando iniziative per il prossimo biennio Napoli: ritiene che l AIP non debba essere un Associazione colturale ma debba darsi un organizzazione più utile e prammatica. Esprime l importanza di standardizzare le metodologie almeno per le applicazione per le quali esistono dei riferimenti scientifici consolidati. L AIP potrebbe proporsi inoltre come certificatore e, nei confronti delle associazioni scientifiche, come organizzatore di convegni. Invita inoltre a riflettere che occorre invertire il trend con la formazione di nuovi pedologi. Petrella: osserva come l Associazione AIP si sia trasformata nel tempo ed i soci si siano trasformati in utenti. La base non sostiene adeguatamente il Consiglio Direttivo e, a fronte di questo, i successi conseguiti dall Associazione sono ancora più importanti. Afferma infine di non voler tirare la carretta per una base assente. Scalenghe: considera prioritario che le associazioni che si occupano di pedologia debbono fare sistema tra di loro. Boni: ritiene importante che l AIP si rapporti con le altre associazioni pedologiche (SIPe e SISS), perché visto l esiguo numero di pedologi Italiani (circa 200) non è opportuno che siano così frammentati. Ritiene inoltre che l AIP come ente certificatore sia un obiettivo lontano, vista la presenza degli ordini professionali, ma pensa debba essere rafforzata la relazione con le amministrazioni regionali. Cita come esempio il Piemonte, dove per le utilizzazioni dei pozzi l IPLA ha inserito l attività pedologica, aprendo così opportunità di lavoro. Quindi auspica un maggiore collegamento con gli enti amministrativi (Regioni, comuni ecc.). Castellani: riprende il discorso di Napoli ed invita ad avere obiettivi alti. Sale: sostiene che il CD non dovrebbe essere autoreferenziale ma dovrebbe cercare di stimolare la base a sostenere il Consiglio Direttivo concretamente, anche con proposte e impegno. Paolanti: pensa che l AIP abbia una naturale, non esclusiva, vocazione verso tematiche applicative e gestionali e che dovrebbe essere suo interesse prioritario il rapporto con altre categorie, esterne al mondo pedologico, che hanno un grande interesse verso i suoli dei quali di fatto si occupano e sui quali hanno competenze (legislative e decisionali) di gran lunga molto più importanti che il mondo delle associazioni scientifiche. Brenna: interviene in qualità di socio sostenitore, affermando l esigenza per questa categoria di soci di sapere per quali finalità si sostiene l AIP e quali vantaggi derivano dall essere associati. Sostiene che un certo distacco tra gruppi direttivi e base associativa sia fisiologico in qualunque associazione ma ritiene si debba lavorare per contenerlo o diminuirlo. Ritiene inoltre che l AIP dovrebbe fare sistema verso altre realtà ed essere più presente nella vita reale ed esprimere, ad esempio, pareri su VAS, VIA piani regolatori. Quaglino: si dice perplesso sul discorso degli standard, che ritiene essere più naturali per altre associazioni. Ricorda come l AIP abbia cercato di far parlare di suoli, anche con un certo successo, ma ritiene non opportuno creare competizione con le associazioni scientifiche. Aiassa: si dice abbastanza d accordo con quanto auspicato da Napoli e ritiene che, sul discorso degli standard, l AIP potrebbe essere il riferimento privilegiato in alcuni settori. Ore 15,15 viene chiusa la discussione e vengono svolte le votazioni Brancucci e Brenna, lasciano l assemblea prima della votazione

4 Votanti: Riccardo Scalenghe Alberto Rocca Carlo Riparbelli Deleghe al momento della votazione: Delegante Matteo Giovannozzi Mauro Piazzi Roberto Paolo Paolo Mortaro Maria Gabriella Matranga Fabio Guaitoli Fabrizio Cassi Roberto Gianoglio Carla Scotti Dante Fasolini Rosa Rivieccio Roberto Barbettti Marco Signorelli Francesca Carnesecchi Alfredo Doglione Marco Bonavia Stefano Brenna Marcello Brancucci Delegato Alberto Rocca Carlo Riparbelli Candidati Consiglieri: Voti Riccardo Scalenghe Candidati Probiviri Voti Marcello Brancucci 25 25

5 Il Consiglio Direttivo dell Associazione per il biennio risulta composto da:,,,, Riccardo Scalenghe,. Soci probiviri sono stati eletti: Marcello Brancucci ed Alle ore 16,00 il presidente dell assemblea dichiara chiusa la riunione Il presidente dell assemblea Il segretario

Arcieri Tradizionali 12 Roma VERBALE ASSEMBLEA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ARCIERI TRADIZIONALI

Arcieri Tradizionali 12 Roma VERBALE ASSEMBLEA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ARCIERI TRADIZIONALI Arcieri Tradizionali 12 Roma Società Sportiva Dilettantistica C.F. 97537060580 VERBALE ASSEMBLEA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA ARCIERI TRADIZIONALI Il giorno 31/01/2015 alle ore 10:30, presso il

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza Passione tenace per la prevenzione efficace

Associazione professionale Italiana Ambiente e Sicurezza Passione tenace per la prevenzione efficace STATUTO AIAS (approvato nell Assemblea Straordinaria dell 11/12/12 presso Aula Morandi FAST Milano) Art. 1 Costituzione e denominazione 1. L Associazione Italiana fra Addetti alla Sicurezza, denominata

Dettagli

STATUTO FORUM DEI GIOVANI

STATUTO FORUM DEI GIOVANI STATUTO FORUM DEI GIOVANI ART.1 ADOZIONE DELLO STATUTO L Amministrazione Comunale di Osimo, con deliberazione del Consiglio Comunale del 3.8.2011, riconosciute: - l importanza di coinvolgere i giovani

Dettagli

DEL CONSIGLIO D ISTITUTO ISIS IL PONTORMO

DEL CONSIGLIO D ISTITUTO ISIS IL PONTORMO VERBALE N. 4 DEL CONSIGLIO D ISTITUTO ISIS IL PONTORMO In data 11 giugno 2014 ore 17.30 nei locali del Liceo I.S.I.S. Il Pontormo di Empoli si è riunito il Consiglio di Istituto, come regolare convocazione

Dettagli

S T A T U T O DELL ASSOCIAZIONE CENTRO RICERCHE DIDATTICHE UGO MORIN PADERNO DEL GRAPPA (TV)

S T A T U T O DELL ASSOCIAZIONE CENTRO RICERCHE DIDATTICHE UGO MORIN PADERNO DEL GRAPPA (TV) S T A T U T O DELL ASSOCIAZIONE CENTRO RICERCHE DIDATTICHE UGO MORIN PADERNO DEL GRAPPA (TV) (con le modifiche approvate dall Assemblea dei Soci del 14 aprile 1996) 1 S T A T U T O DELL ASSOCIAZIONE CENTRO

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 23 LUGLIO 2015

VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 23 LUGLIO 2015 VERBALE DI ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 23 LUGLIO 2015 Oggi 23 luglio 2015, alle ore 11:00 presso gli uffici di Pozzo d Adda, in via Copernico n. 2/A, si è riunita in prima convocazione l Assemblea Ordinaria

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO ASAI

ATTO COSTITUTIVO ASAI ATTO COSTITUTIVO ASAI Presso l Università degli Studi Roma 3, Facoltà di Scienze Politiche, Aula Magna, via Chiabrera 199, ROMA, in data 14 maggio 2011, alle ore 9 si riunisce l ASSEMBLEA COSTITUENTE DI

Dettagli

UNIONE POPOLARE CRISTIANA STATUTO

UNIONE POPOLARE CRISTIANA STATUTO UNIONE POPOLARE CRISTIANA STATUTO Art.1 E costituita, ai sensi degli artt. 18 e 49 della Costituzione, e dell art. 36 e ss. del Codice Civile, l Associazione UNIONE POPOLARE CRISTIANA (UPC), successivamente

Dettagli

COMUNE DI CARRARA Decorato di Medaglia d oro al Merito Civile

COMUNE DI CARRARA Decorato di Medaglia d oro al Merito Civile ORIGINALE COMUNE DI CARRARA Decorato di Medaglia d oro al Merito Civile DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 36 del Registro Deliberazioni OGGETTO: TARES 2013. DEFINIZIONE DELLA SCADENZA E DEL NUMERO

Dettagli

Regolamento dell Associazione Noi del Tosi

Regolamento dell Associazione Noi del Tosi Regolamento dell Associazione Noi del Tosi Disposizioni preliminari Art. I Con questo regolamento interno l Associazione Noi dell Enrico Tosi intende darsi un insieme di norme pratiche atte a favorire

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 73 OGGETTO: MOZIONI Il giorno Ventinove del mese di Novembre dell anno 2010 - alle ore 19,30 - nella sala delle adunanze consiliari, sotto la Presidenza

Dettagli

COMUNE DI TAURISANO Provincia di Lecce

COMUNE DI TAURISANO Provincia di Lecce COMUNE DI TAURISANO Provincia di Lecce DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE n. 10 del 11-05-2009 COPIA OGGETTO:PROTOCOLLO D'INTESA PER LO SVILUPPO TERRITORIALE DEL SUD SALENTO ATTRAVERSO LA VALORIZZAZIONE

Dettagli

CROCE VERDE NONE STATUTO. TITOLO I Principi Generali. Art. 1 - Denominazione, sede ed emblema

CROCE VERDE NONE STATUTO. TITOLO I Principi Generali. Art. 1 - Denominazione, sede ed emblema CROCE VERDE NONE STATUTO TITOLO I Principi Generali Art. 1 - Denominazione, sede ed emblema 1) E costituita con sede in None un Associazione di pubblica assistenza denominata CROCE VERDE NONE. 2) L'eventuale

Dettagli

1) E costituita, con sede in Trescore Balneario, via dell Albarotto. una associazione di volontariato senza scopi di lucro, per fini di

1) E costituita, con sede in Trescore Balneario, via dell Albarotto. una associazione di volontariato senza scopi di lucro, per fini di STATUTO COSTITUZIONE E SCOPI 1) E costituita, con sede in Trescore Balneario, via dell Albarotto una associazione di volontariato senza scopi di lucro, per fini di solidarietà e con durata illimitata,

Dettagli

(Seduta del 30 Giugno 2005)

(Seduta del 30 Giugno 2005) Municipio Roma VII U.O. Amministrativa Ufficio Consiglio e Commissioni Prot. n. 28482/05 Prot. Serv. Delib. n. 30/05 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DEL MUNICIPIO VERBALE N. 67 (Seduta

Dettagli

Gruppo Ricercatori ed Utenti di Logic Programming GULP

Gruppo Ricercatori ed Utenti di Logic Programming GULP Gruppo Ricercatori ed Utenti di Logic Programming GULP www.programmazionelogica.it Sede legale: Dipartimento di Informatica, Università di Pisa Presidente: agostino.dovier@uniud.it Segretario: marco.gavanelli@unife.it

Dettagli

STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE

STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNALE Approvato con deliberazione C.C. n. 11 del 24 febbraio 2005 e modificato con deliberazione C.C. n. 55 del 20 dicembre 2006 STATUTO DELLA CONSULTA GIOVANILE DEL

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE META BRASIL

REGOLAMENTO INTERNO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE META BRASIL REGOLAMENTO INTERNO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE META BRASIL Il seguente regolamento contiene le norme attuative per la vita sociale dell ASSOCIAZIONE CULTURALE META BRASIL. Esso discende dallo statuto,

Dettagli

STATUTO DEL COORDINAMENTO REGIONALE DEL LAZIO DELLA LEGA ITALIANA XONTRO I DISTURBI D ANSIA, D AGORAFOBIA E DA ATTACCHI DI PANICO

STATUTO DEL COORDINAMENTO REGIONALE DEL LAZIO DELLA LEGA ITALIANA XONTRO I DISTURBI D ANSIA, D AGORAFOBIA E DA ATTACCHI DI PANICO STATUTO DEL COORDINAMENTO REGIONALE DEL LAZIO DELLA LEGA ITALIANA XONTRO I DISTURBI D ANSIA, D AGORAFOBIA E DA ATTACCHI DI PANICO Art. 1 Costituzione 1. Viste le norme dello statuto della Lega Italiana

Dettagli

Repertorio n.3256 Raccolta n.2480. Assemblea Straordinaria dell associazione ASSOCIAZIONE GUIDE INTERPRETI ACCOMPAGNATORI TURISTICI PIEMONTE

Repertorio n.3256 Raccolta n.2480. Assemblea Straordinaria dell associazione ASSOCIAZIONE GUIDE INTERPRETI ACCOMPAGNATORI TURISTICI PIEMONTE Repertorio n.3256 Raccolta n.2480 Assemblea Straordinaria dell associazione ASSOCIAZIONE GUIDE INTERPRETI ACCOMPAGNATORI TURISTICI PIEMONTE SIGLABILE G.I.A. REPUBBLICA ITALIANA Il quattordici dicembre

Dettagli

COMUNE DI BUCCINASCO PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI BUCCINASCO PROVINCIA DI MILANO COMUNE DI BUCCINASCO PROVINCIA DI MILANO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 52 DELL 11/12/2012 OGGETTO: REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF - MODIFICHE VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

FORUM PROVINCIALE DELLA GIOVENTÙ

FORUM PROVINCIALE DELLA GIOVENTÙ FORUM PROVINCIALE DELLA GIOVENTÙ DI BENEVENTO REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO Titolo I Principi generali Art. 1 Il Forum della Gioventù della Provincia di Benevento è un organismo di partecipazione, rappresentanza

Dettagli

Regolamento Generale della Commissione Ricerca

Regolamento Generale della Commissione Ricerca Regolamento Generale della Commissione Ricerca del Registro degli Osteopati d'italia (ROI). Parte I : Premessa integrata al Regolamento Generale. Il diploma D.O. rilasciato dalle scuole di osteopatia del

Dettagli

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE. La presente deliberazione è stata affissa all'albo comunale in data odierna e vi rimarrà per quindici Letto, confermato e sottoscritto Il Sindaco f.to dr.ssa Elisabetta Pian Il Segretario Comunale f.to dr.ssa Ivana Bianchi Copia conforme all originale ad uso amministrativo. Addì, 3 luglio 2015 dr.ssa Francesca

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE

STATUTO ASSOCIAZIONE STATUTO ASSOCIAZIONE TITOLO 1: DISPOSIZIONI GENERALI Art 1 Denominazione e sede. Ai sensi della legge 7 dicembre 2000, n. 383, e delle norme del codice civile in tema di associazioni è costituita l Associazione

Dettagli

COPIA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 49 DEL 15/09/2004 OGGETTO: APPROVAZIONE DEFINITIVA VARIANTE AL REGOLAMENTO URBANISTICO- L anno duemilaquattro, il

Dettagli

Capitolo I Regolamento

Capitolo I Regolamento AICQ-TL - REGOLAMENTO c/o CIPAT Via dei Pilastri n 3 50121 Firenze C.F. 90027270504 - P. IVA 01521540508 Rev 25 settembre 2009 Capitolo I Regolamento art. 1 Scopo Il presente Regolamento disciplina le

Dettagli

SOCIETA INTERNET. RIUNIONE DEL CONSIGLIO N.4 Pisa, 8-9 dicembre 2003 Verbale

SOCIETA INTERNET. RIUNIONE DEL CONSIGLIO N.4 Pisa, 8-9 dicembre 2003 Verbale SOCIETA INTERNET RIUNIONE DEL CONSIGLIO N.4 Pisa, 8-9 dicembre 2003 Verbale Seduta del 8/12/2003. Presenti: Abba, Bertola, Fogliani, Giunchi, Mazzucchi, Trumpy, Viscuso Assenti: Bonora, Chiari Ordine del

Dettagli

Regolamento gruppo giovani

Regolamento gruppo giovani Regolamento gruppo giovani Art.1 Costituzione E costituito presso l Associazione Costruttori Salernitani, con sede presso la stessa, il Gruppo Giovani Imprenditori Edili della Provincia di Salerno. Art.2

Dettagli

STATUTO SOCIALE TITOLO I COSTITUZIONE - SCOPO - SEDE DURATA

STATUTO SOCIALE TITOLO I COSTITUZIONE - SCOPO - SEDE DURATA STATUTO SOCIALE TITOLO I COSTITUZIONE - SCOPO - SEDE DURATA Art. 1 - E' costituita in Napoli un'associazione denominata "A.I.R.F.A. - Associazione Italiana per la Ricerca sull'anemia di Fanconi (in seguito

Dettagli

Articolo 1 E' costituita, con durata illimitata, la Società Italiana di Patologia e Medicina Orale (S.I.P.M.O.).

Articolo 1 E' costituita, con durata illimitata, la Società Italiana di Patologia e Medicina Orale (S.I.P.M.O.). NUOVO STATUTO SIPMO SOCIETA ITALIANA DI PATOLOGIA E MEDICINA ORALE I. Denominazione, scopi, sede e durata Articolo 1 E' costituita, con durata illimitata, la Società Italiana di Patologia e Medicina Orale

Dettagli

COMUNE DI MENAGGIO Provincia di Como

COMUNE DI MENAGGIO Provincia di Como COMUNE DI MENAGGIO Provincia di Como ASSESSORATO ALLE POLITICHE GIOVANILI ASSESSORATO ALLA PARTECIPAZIONE STATUTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI CAPO I - NORME ISTITUTIVE E ATTRIBUZIONI Art. 1 - Istituzione...

Dettagli

Verbale dell Assemblea Soci della Biblioteca Filosofica, Sezione Fiorentina della SFI del 23-02-2010

Verbale dell Assemblea Soci della Biblioteca Filosofica, Sezione Fiorentina della SFI del 23-02-2010 Verbale dell Assemblea Soci della Biblioteca Filosofica, Sezione Fiorentina della SFI del 23-02-2010 Martedì gennaio 2010, alle ore 16,30 presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Firenze, via Laura

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04)

REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04) REGOLAMENTO DEL FORUM COMUNALE DEI GIOVANI (Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 88 del 28/9/04) Art. 1 Istituzione il Consiglio Comunale di San Giorgio a Cremano, riconosciuto: l importanza

Dettagli

ASSESORATO POLITICHE SOCIALI, SPORT, PACE E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

ASSESORATO POLITICHE SOCIALI, SPORT, PACE E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Il giorno 14 Marzo 2009 alle ore 9.30 presso l aula magna dell Istituto Tecnico Statale per il Turismo ANDREA GRITTI sito a Mestre-Venezia in Via Muratori 7, con avvisi debitamente diramati, si è riunita

Dettagli

AZZURRA Associazione Malattie Rare O.N.L.U.S. ART. 1

AZZURRA Associazione Malattie Rare O.N.L.U.S. ART. 1 Esente da imposta di bollo e di registro ai sensi dell art. 8, c. 1 della L. 266/91 S T A T U T O AZZURRA Associazione Malattie Rare O.N.L.U.S. ART. 1 Denominazione - Sede Col nome di AZZURRA Associazione

Dettagli

Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE

Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE Città di Campi Salentina PROVINCIA DI LECCE Originale di Deliberazione del Consiglio Comunale N. 11 DEL 15/03/2011 OGGETTO: CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO. DETERMINAZIONI ATTO

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE GIOVANI SAN MAURO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE GIOVANI SAN MAURO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE GIOVANI SAN MAURO TITOLO I NORME GENERALI Art. 1 Costituzione. Secondo la legge 266/91 art. 8, con la denominazione Associazione Giovani San Mauro (siglabile in A.Gio. San Mauro)

Dettagli

Verbale dell Assemblea Annuale dei Soci AME Roma, 6 novembre 2004 (seconda convocazione)

Verbale dell Assemblea Annuale dei Soci AME Roma, 6 novembre 2004 (seconda convocazione) Verbale dell Assemblea Annuale dei Soci AME Roma, 6 novembre 2004 (seconda convocazione) Presenti (Referenti Regionali e altre cariche societarie): Valcavi, Raggiunti, Castello, Papini, Garofalo, Cozzi,

Dettagli

PROVINCIA DI LECCE. Regolamento per l istituzione della. CONSULTA PROVINCIALE delle Associazioni di VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

PROVINCIA DI LECCE. Regolamento per l istituzione della. CONSULTA PROVINCIALE delle Associazioni di VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE PROVINCIA DI LECCE Regolamento per l istituzione della CONSULTA PROVINCIALE delle Associazioni di VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Regolamento Consulta Provinciale delle Associazioni di Volontariato di

Dettagli

REGOLAMENTO DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT

REGOLAMENTO DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT REGOLAMENTO DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT INDICE Titolo I - Premessa... 2 Art. 1 Finalità... 2 Art. 2 Ambito di applicazione... 2 Art. 3 Definizioni... 2 Titolo II Organi del dipartimento e

Dettagli

ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA ITALIANA DI CONIGLICOLTURA

ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA ITALIANA DI CONIGLICOLTURA ASSOCIAZIONE SCIENTIFICA ITALIANA DI CONIGLICOLTURA STATUTO DENOMINAZIONE SEDE - SCOPO Art. 1 Denominazione È costituita, senza scopo di lucro o finalità politiche, l Associazione denominata: "ASSOCIAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO AGI NAZIONALE APPROVATO NELL ASSEMBLEA NAZIONALE 18 MAGGIO 2014

REGOLAMENTO AGI NAZIONALE APPROVATO NELL ASSEMBLEA NAZIONALE 18 MAGGIO 2014 REGOLAMENTO AGI NAZIONALE APPROVATO NELL ASSEMBLEA NAZIONALE 18 MAGGIO 2014 Art. 1 Sede (Art. 1 dello Statuto) La Sede può essere trasferita su delibera dell Assemblea Straordinaria. Quando ricorra motivo

Dettagli

Hanno giustificato la loro assenza: Giordano Basso Gabriele Fumai Davide Gomiero Riccardo Laterza Johnny Nicolis

Hanno giustificato la loro assenza: Giordano Basso Gabriele Fumai Davide Gomiero Riccardo Laterza Johnny Nicolis verbale n. 11 Sds/2014 pagina 1/2 Oggi, in Venezia, presso l aula ex Far nella sede dei Tolentini alle ore 10,30 è stato convocato il senato degli studenti con nota del 23 ottobre 2014, prot. n. 21118,

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO VERBALE N. 05

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO VERBALE N. 05 CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO VERBALE N. 05 Seduta della GIUNTA PER IL REGOLAMENTO in data 10 maggio 2012 nella sede di Palazzo Ferro Fini, in VENEZIA Presente Assente Presidente Clodovaldo RUFFATO..X....-..

Dettagli

Verbale Assemblea Generale Ordinaria

Verbale Assemblea Generale Ordinaria Verbale Assemblea Generale Ordinaria Verbale dell Assemblea Ordinaria del 15 Febbraio 2008. L anno 2008 il giorno 15 del mese di Febbraio alle ore 20.45 presso la Sala del Teatro Parrocchiale del Comune

Dettagli

PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE DELL 8 OTTOBRE 2001

PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE DELL 8 OTTOBRE 2001 PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE DELL 8 OTTOBRE 2001 VII LEGISLATURA (processo verbale n. 42) XXV Sessione Ordinaria L'anno 2001, il giorno 8 del mese di ottobre, in Perugia, nella

Dettagli

ASSOCIAZIONE GIOVANI ARCHITETTI DELLA PROVINCIA DI VERONA STATUTO

ASSOCIAZIONE GIOVANI ARCHITETTI DELLA PROVINCIA DI VERONA STATUTO ASSOCIAZIONE GIOVANI ARCHITETTI DELLA PROVINCIA DI VERONA STATUTO TITOLO I - DENOMINAZIONE, SEDE, SCOPO: ART. 1 : DENOMINAZIONE E SEDE. E costituita l Associazione denominata Associazione Giovani Architetti

Dettagli

STATUTO dell Associazione Culturale LIBERA STATISTICA. Denominazione-Sede

STATUTO dell Associazione Culturale LIBERA STATISTICA. Denominazione-Sede STATUTO dell Associazione Culturale LIBERA STATISTICA Denominazione-Sede 1) E costituita l Associazione Culturale denominata LIBERA STATISTICA. 2) L Associazione ha sede in San Fili alla via Antonio Gramsci

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di 1^ convocazione-seduta Pubblica

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di 1^ convocazione-seduta Pubblica ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di 1^ convocazione-seduta Pubblica DELIBERA 31 DEL 29/09/2014 RICOGNIZIONE STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI E VERIFICA DEGLI EQUILIBRI

Dettagli

STATUTO DELLA SOCIETA' ITALIANA DI NEUROLOGIA (S.I.N.) DENOMINAZIONE, SCOPO, SEDE

STATUTO DELLA SOCIETA' ITALIANA DI NEUROLOGIA (S.I.N.) DENOMINAZIONE, SCOPO, SEDE STATUTO DELLA SOCIETA' ITALIANA DI NEUROLOGIA (S.I.N.) DENOMINAZIONE, SCOPO, SEDE Art.1 - E' costituita l'associazione Società Italiana di Neurologia (SIN). La SIN è Associazione di rilevanza nazionale

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ATTO n. 63 del 22/12/2011 OGGETTO: BILANCIO PREVENTIVO ECONOMICO 2012 E PLURIENNALE 2012/2014 - RELAZIONE

Dettagli

UDINE: UN COMUNE FUORI DAL COMUNE PROPOSTE DI BILANCIO PARTECIPATIVO

UDINE: UN COMUNE FUORI DAL COMUNE PROPOSTE DI BILANCIO PARTECIPATIVO 1 UDINE: UN COMUNE FUORI DAL COMUNE PROPOSTE DI BILANCIO PARTECIPATIVO 2 Serata Conclusiva CORSO di FORMAZIONE COSTRUIAMO UN COMUNE FUORI DAL COMUNE Quale bilancio partecipativo per la nostra città? Proposte

Dettagli

REGOLAMENTO CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO (In vigore dal 1 febbraio 1991)

REGOLAMENTO CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO (In vigore dal 1 febbraio 1991) REGOLAMENTO CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO (In vigore dal 1 febbraio 1991) CAPO I DELLA COSTITUZIONE E DEL FUNZIONAMENTO DEL CONSIGLIO NAZIONALE ART. 1 Insediamento del Consiglio - Entrata in carica

Dettagli

I fondi sono depositati presso gli Istituti di Credito stabiliti dal Consiglio direttivo.

I fondi sono depositati presso gli Istituti di Credito stabiliti dal Consiglio direttivo. STATUTO Art. 1. Denominazione e sede È costituita l associazione denominata PROGETTO MITOFUSINA 2 Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale, in seguito chiamata per brevità associazione. L associazione

Dettagli

REGOLAMENTO CLUB GIOVANI SOCI BCC CENTROMARCA BANCA

REGOLAMENTO CLUB GIOVANI SOCI BCC CENTROMARCA BANCA REGOLAMENTO CLUB GIOVANI SOCI BCC CENTROMARCA BANCA Il Consiglio di amministrazione della Banca di Credito Cooperativo CentroMarca Banca [qui di seguito per brevità la Banca ] ha deliberato il seguente

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA ASSOCIAZIONE DELTA CHIAMA DELTA STATUTO Art. 1 Origine e sede Su iniziativa del Parco Regionale del Delta del Po Emilia Romagna, con la collaborazione della

Dettagli

Verbale n.10 del Consiglio d Istituto

Verbale n.10 del Consiglio d Istituto Verbale n.10 del Consiglio d Istituto Il giorno 22/09/ 2014, alle ore 16.30, nella sala riunioni della scuola Primaria di via Merlini 8, si è riunito, su convocazione ordinaria, il Consiglio d Istituto

Dettagli

Regolamento Consulta Provinciale degli Studenti di Palermo TITOLO I NORME GENERALI CAPO I PRINCIPI GENERALI

Regolamento Consulta Provinciale degli Studenti di Palermo TITOLO I NORME GENERALI CAPO I PRINCIPI GENERALI Regolamento Consulta Provinciale degli Studenti di Palermo TITOLO I NORME GENERALI CAPO I PRINCIPI GENERALI Art.1 - Istituzione della Consulta La Consulta Provinciale delle studentesse e degli studenti

Dettagli

1 DENOMINAZIONE "ASSOCIAZIONE CASE FUNERARIE FUNERAL HOME: ECCELLENZA FUNERARIA ITALIANA"

1 DENOMINAZIONE ASSOCIAZIONE CASE FUNERARIE FUNERAL HOME: ECCELLENZA FUNERARIA ITALIANA STATUTO Articolo 1 DENOMINAZIONE È costituita una Associazione legalmente riconosciuta, senza fini di lucro, denominata "ASSOCIAZIONE CASE FUNERARIE FUNERAL HOME: ECCELLENZA FUNERARIA ITALIANA", in sigla

Dettagli

STATUTO. g) assumere iniziative promozionali della grafologia e della professione nei confronti di soggetti pubblici e privati;

STATUTO. g) assumere iniziative promozionali della grafologia e della professione nei confronti di soggetti pubblici e privati; STATUTO COSTITUZIONE SEDE DURATA -SCOPI Art. 1. Costituzione, sede e durata È costituita, con durata illimitata, l Associazione Grafologica Italiana, con sigla AGI e sede in Ancona. La sede può essere

Dettagli

VERBALI CONSIGLIO ORDINE ASSISTENTI SOCIALI DELLA REGIONE CAMPANIA VERBALE 44

VERBALI CONSIGLIO ORDINE ASSISTENTI SOCIALI DELLA REGIONE CAMPANIA VERBALE 44 VERBALI CONSIGLIO ORDINE ASSISTENTI SOCIALI DELLA REGIONE CAMANIA VERBALE 44 Il giorno 20 del mese di dicembre dell anno 2012 è stato convocato, presso la sede dell Ordine degli Assistenti Sociali Regione

Dettagli

Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala. di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di

Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala. di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di VERBALE DELL'ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 20 APRILE 2012 Il giorno 20 aprile 2012, alle ore 11,00 in Spoleto presso la sala di rappresentanza della presidenza della Cassa di Risparmio di Spoleto Spa in via

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio COPIA COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 5 Del 09-02-10 Oggetto: APPROVAZIONE INTEGRAZIONE DELL'ART. 42 DEL "REGO= LAMENTO DI POLIZIA

Dettagli

ASSOCIAZIONE AMICI ALZHEIMER

ASSOCIAZIONE AMICI ALZHEIMER STATUTO Associazione di Volontariato ASSOCIAZIONE AMICI ALZHEIMER Costituzione - Denominazione - Sede Art. 1. E' costituita con Sede in Via Nino Taranto, 30 l'associazione denominata "Associazione di volontariato

Dettagli

RINNOVO DEL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI

RINNOVO DEL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI RINNOVO DEL CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI INGEGNERI OBIETTIVI E PROPOSTE dell Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bergamo Nello svolgimento dei compiti istituzionali di garanzia pubblica e di rappresentanza

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DEL CONSIGLIO DELL' ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VERCELLI

REGOLAMENTO INTERNO DEL CONSIGLIO DELL' ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VERCELLI REGOLAMENTO INTERNO DEL CONSIGLIO DELL' ORDINE DEGLI ARCHITETTI PIANIFICATORI PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI VERCELLI Articolo 1 - Attività del Consiglio L attività del Consiglio dell Ordine

Dettagli

STATUTO DEL GRUPPO AZIENDALE AGENTI DELLA COMPAGNIA ITALIANA DI ASSICURAZIONI

STATUTO DEL GRUPPO AZIENDALE AGENTI DELLA COMPAGNIA ITALIANA DI ASSICURAZIONI TITOLO I STATUTO DEL GRUPPO AZIENDALE AGENTI DELLA COMPAGNIA ITALIANA DI ASSICURAZIONI COSTITUZIONE - SEDE - DURATA - SCOPI Articolo 1- Costituzione, Sede e Durata E costituito il Gruppo Aziendale Agenti

Dettagli

Articolo 1 Composizione

Articolo 1 Composizione Regolamento interno di organizzazione per il funzionamento della Conferenza nazionale per la garanzia dei diritti dell infanzia e dell adolescenza Istituita dall art. 3, comma 7, della legge 12 luglio

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO 03/11/2010

VERBALE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO 03/11/2010 VERBALE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO 03/11/2010 Alle ore 21.10 inizia il consiglio. Assente giustificato: D Agnolo. Il presidente distribuisce i volantini delle domeniche culturali ai consiglieri con la richiesta

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COPIA WEB Deliberazione N. 10 In data 27.02.2014 Prot. N. 3252 OGGETTO: COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Sessione ordinaria

Dettagli

FOTO CLUB ADRIA - STATUTO -

FOTO CLUB ADRIA - STATUTO - FOTO CLUB ADRIA - STATUTO - Art. 1) E costituito il FOTO CLUB ADRIA allo scopo di riunire gli appassionati della fotografia, far conoscere l arte fotografica come fatto culturale, promuovere manifestazioni,

Dettagli

COMUNE DELLA SPEZIA Deliberazione del Consiglio Comunale

COMUNE DELLA SPEZIA Deliberazione del Consiglio Comunale COMUNE DELLA SPEZIA Deliberazione del Consiglio Comunale ATTO N 32 del 15.11.2010 Oggetto: APPROVAZIONE RINEGOZIAZIONE MUTUI ASSUNTI CON CASSA DEPOSITI E PRESTITI SOCIETÀ PER AZIONI La seduta ha luogo

Dettagli

CONSORZIO TOPIX TORINO E PIEMONTE EXCHANGE POINT, con attività. numero di iscrizione e codice fiscale e partita IVA 08445410015 * * * * *

CONSORZIO TOPIX TORINO E PIEMONTE EXCHANGE POINT, con attività. numero di iscrizione e codice fiscale e partita IVA 08445410015 * * * * * CONSORZIO TOPIX TORINO E PIEMONTE EXCHANGE POINT, con attività esterna, con sede in Torino, Via Bogino n. 9, con il fondo consortile di 1.600.000.=, versato per 1.570.000.=, iscritto al Registro Imprese

Dettagli

STATUTO (in vigore dal 2013)

STATUTO (in vigore dal 2013) STATUTO (in vigore dal 2013) 1 Costituzione Ai sensi del Codice Civile italiano ed in armonia con i disposti delle norme europee è costituita l Unione Europea Assicuratori di seguito detta Unione. L Unione

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO ASSOCIAZIONE CULTURALE NESSUNOPRESS. nato a Brescia il 5 febbraio 1969 e residente a Brescia via Panoramica 26

ATTO COSTITUTIVO ASSOCIAZIONE CULTURALE NESSUNOPRESS. nato a Brescia il 5 febbraio 1969 e residente a Brescia via Panoramica 26 1 ATTO COSTITUTIVO ASSOCIAZIONE CULTURALE NESSUNOPRESS Tra i Signori: Broli Emanuele nato a Brescia il 5 febbraio 1969 e residente a Brescia via Panoramica 26 codice Fiscale: BRL MNL 69B05 B157U Ciccolella

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MASSA CARRARA CARRARA

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MASSA CARRARA CARRARA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI MASSA CARRARA CARRARA - ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 25 maggio 2015 - ORE 18.30 Oggi venticinque maggio duemilaquindici alle ore 18.30, nella sede in Piazza Matteotti

Dettagli

STATUTO. Art. 1 - Denominazione - Sede - Durata. 1. È costituita l «UNIONE COMMERCIALISTI ED ESPERTI

STATUTO. Art. 1 - Denominazione - Sede - Durata. 1. È costituita l «UNIONE COMMERCIALISTI ED ESPERTI STATUTO Art. 1 - Denominazione - Sede - Durata 1. È costituita l «UNIONE COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI di CASERTA», enunciabile in sigla UNAGRACO CASERTA, con sede sociale in Aversa (CE) alla via

Dettagli

BCC LAB Associazione Giovani Soci BCC San Vincenzo de Paoli di Casagiove

BCC LAB Associazione Giovani Soci BCC San Vincenzo de Paoli di Casagiove BCC LAB Associazione Giovani Soci BCC San Vincenzo de Paoli di Casagiove STATUTO SOCIALE Art. 1 - Costituzione e sede Ai sensi delle disposizioni del Codice Civile in tema di Associazioni, e delle leggi

Dettagli

Unione dei Comuni Lombarda Terre Viscontee Basso Pavese

Unione dei Comuni Lombarda Terre Viscontee Basso Pavese Copia Unione dei Comuni Lombarda Terre Viscontee Basso Pavese Deliberazione della Giunta dell Unione N. 79 data 09/07/2014 OGGETTO: PARTECIPAZIONE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI COFINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE GIOVANI BANCA di CREDITO COOPERATIVO Giuseppe Toniolo CAPO I - PRINCIPI FONDAMENTALI

STATUTO ASSOCIAZIONE GIOVANI BANCA di CREDITO COOPERATIVO Giuseppe Toniolo CAPO I - PRINCIPI FONDAMENTALI STATUTO ASSOCIAZIONE GIOVANI BANCA di CREDITO COOPERATIVO Giuseppe Toniolo CAPO I - PRINCIPI FONDAMENTALI Art. 1 - L Associazione L Associazione GIOVANI BANCA di CREDITO COOPERATIVO Giuseppe Toniolo (GIOVANI

Dettagli

Verbale del Consiglio Direttivo del 24 ottobre 2013

Verbale del Consiglio Direttivo del 24 ottobre 2013 Verbale del Consiglio Direttivo del 24 ottobre 2013 L anno 2013, il giorno 24 del mese di ottobre alle ore 12.00, presso la sede legale dell A.S.D. Commercialisti Sport & Tempo libero (di seguito ASD),

Dettagli

Comune di Paduli Provincia di Benevento

Comune di Paduli Provincia di Benevento Comune di Paduli Provincia di Benevento Regolamento di funzionamento del Forum dei giovani di Paduli (BN) per la partecipazione giovanile, in attuazione della carta europea della partecipazione dei giovani

Dettagli

TITOLO III. - LA STRUTTURA. 1. L Assemblea della Federazione si compone dei delegati delle società ed associazioni ad

TITOLO III. - LA STRUTTURA. 1. L Assemblea della Federazione si compone dei delegati delle società ed associazioni ad TITOLO III. - LA STRUTTURA a) L Assemblea Art. 14 Composizione 1. L Assemblea della Federazione si compone dei delegati delle società ed associazioni ad essa affi liate, che vi partecipano, con eguali

Dettagli

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COMUNE DI VILLAREGGIA Provincia di Torino COPIA ALBO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 14 ==================================================================== OGGETTO : APPROVAZIONE DEL

Dettagli

COMUNE DI MALNATE Provincia di Varese

COMUNE DI MALNATE Provincia di Varese Provincia di Varese DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A N. 10 Reg. Deliberazioni OGGETTO: PIANO DELLA TRASPARENZA 2015/2017 L'anno duemilaquindici addì ventisei del mese di Gennaio alle ore 14:00

Dettagli

Statuto SOCIETÀ ITALIANA DI DIRITTO ED ECONOMIA

Statuto SOCIETÀ ITALIANA DI DIRITTO ED ECONOMIA Statuto SOCIETÀ ITALIANA DI DIRITTO ED ECONOMIA Art. 1 Denominazione - Oggetto e scopi E costituita la associazione denominata Società Italiana di Diritto ed Economia - SIDE (Italian Society of Law and

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE C I T T A D I S A R Z A N A Provincia della Spezia C O P I A DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 36 del 9.05.2014 OGGETTO: Misure utili a contrastare la dipendenza dal gioco patologico presentata

Dettagli

Verbale Consiglio Direttivo 26 gennaio 2015

Verbale Consiglio Direttivo 26 gennaio 2015 Verbale Consiglio Direttivo 26 gennaio 2015 Il 26 gennaio 2015, alle ore 9.30, a Roma, presso la sede dell ANAI, in Via Giunio Bazzoni, 15, si è tenuta una riunione del Consiglio direttivo, con il seguente

Dettagli

STATUTO - Associazione T-OSSLab Tuscany Open Source Software Laboratory

STATUTO - Associazione T-OSSLab Tuscany Open Source Software Laboratory STATUTO - Associazione T-OSSLab Tuscany Open Source Software Laboratory ARTICOLO 1 Definizione È costituita l Associazione senza fini di lucro denominata T-OSSLab - TUSCANY OPEN SOURCE SOFTWARE LABORATORY.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Comitato per la Valutazione della Didattica Verbale della riunione del 24 giugno 2008

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Comitato per la Valutazione della Didattica Verbale della riunione del 24 giugno 2008 Oggi in Pavia, alle ore 14.30, presso la Stanza di Napoleone, Laboratorio di Anatomia Comparata, Dipartimento di Biologia Animale, piazza Botta 10, si riunisce il Comitato per la valutazione della didattica.

Dettagli

AS.SO.DIP. STATUTO SOCIALE

AS.SO.DIP. STATUTO SOCIALE STATUTO SOCIALE ART. 1 E' costituita l'«associazione dei soci ed obbligazionisti dipendenti della Banca Popolare di Puglia e Basilicata», in sigla «AS.SO.DIP.» con sede in Altamura Possono farne parte

Dettagli

ARTICOLO 1. Costituzione E costituita l associazione culturale senza scopo di lucro denominata ascolipicenofestival ARTICOLO 2.

ARTICOLO 1. Costituzione E costituita l associazione culturale senza scopo di lucro denominata ascolipicenofestival ARTICOLO 2. ARTICOLO 1 Costituzione E costituita l associazione culturale senza scopo di lucro denominata ascolipicenofestival ARTICOLO 2 Sede L associazione ha sede in Ascoli Piceno presso il Comune in piazza Arringo

Dettagli

A.R.I. ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI COMITATO REGIONALE TRENTINO-ALTO ADIGE REGOLAMENTO

A.R.I. ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI COMITATO REGIONALE TRENTINO-ALTO ADIGE REGOLAMENTO ART. 1 - Atto costitutivo A.R.I. ASSOCIAZIONE RADIOAMATORI ITALIANI COMITATO REGIONALE TRENTINO-ALTO ADIGE REGOLAMENTO In Malga Coè ( Folgaria - Trento ), il giorno 25 luglio 1978, secondo quanto prescritto

Dettagli

Associazione GLI AMICI DI ZACCHEO Via Borgoratti 57/18-16132 Genova Tel. e fax 010 3761459 Mail: info@amicidizaccheo.net

Associazione GLI AMICI DI ZACCHEO Via Borgoratti 57/18-16132 Genova Tel. e fax 010 3761459 Mail: info@amicidizaccheo.net Associazione GLI AMICI DI ZACCHEO Via Borgoratti 57/18-16132 Genova Tel. e fax 010 3761459 Mail: info@amicidizaccheo.net ero in prigione e siete venuti a trovarmi. Matteo 25.36 STATUTO ASSOCIAZIONE Statuto

Dettagli

STATUTO COSTITUZIONE, DURATA, SCOPO, PATRIMONIO

STATUTO COSTITUZIONE, DURATA, SCOPO, PATRIMONIO STATUTO COSTITUZIONE, DURATA, SCOPO, PATRIMONIO Art.1) Si costituisce in Bardolino (VR), Via Alessandro VIII n. 6/2, con piena autonomia finanziaria e operativa, l Associazione per l assistenza domiciliare

Dettagli

Consorzio di Gestione Area Marina Protetta Torre del Cerrano. Oggetto: PEG / Programma di Gestione 2012

Consorzio di Gestione Area Marina Protetta Torre del Cerrano. Oggetto: PEG / Programma di Gestione 2012 Pos. CA-CDA-DELC Delibera Consiglio di Amministrazione Consorzio di Gestione Area Marina Protetta Torre del Cerrano Delibera n. 011/2012 Data 25/05/2012 Oggetto: PEG / Programma di Gestione 2012 Nell anno

Dettagli

STATUTO GIORNALISTI SPECIALIZZATI ASSOCIATI

STATUTO GIORNALISTI SPECIALIZZATI ASSOCIATI STATUTO ART. 1 La Denominazione E costituita l Associazione apartitica, apolitica e senza scopo di lucro denominata o, più brevemente GSA, di seguito denominata Associazione. L Associazione ha tempo indeterminato

Dettagli