La Cassa apre ai Soci un sabato pomeriggio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Cassa apre ai Soci un sabato pomeriggio"

Transcript

1 La Cassa apre ai Soci un sabato pomeriggio Quattro filiali, una per territorio, sabato 15 marzo dalle alle apriranno le porte a soci ed accompagnatori. Amministratori, Gol (Gruppi Operativi Locali) e collaboratori della Cassa Rurale saranno a disposizione dei soci con alcuni punti informativi rispetto a: - Iniziative sociali e di mutualità innovativa che saranno promosse nel Aspetti relativi al rapporto sociale (requisito partecipativo e bancario) Saranno inoltre previsti alcuni momenti seminariali sui principali prodotti e servizi di banca elettronica. Novità Per i soci entrati a far parte della compagine sociale nel 2012 sarà riservato uno spazio per fare un bilancio sul loro primo anno da socio e verificare insieme la sussistenza dei requisiti per il passaggio allo status di socio fedele. SABATO 15 MARZO DALLE ALLE IN CONTEMPORANEA PRESSO LE FILIALI DI ANDALO (Paganella Rotaliana) PONTE ARCHE (Giudicarie Esteriori) DARZO (Chiese Bagolino) SABBIO CHIESE (Valsabbia) SABATO PORTE APERTE Tra tutti i partecipanti per ogni sede verranno estratti quattro fortunati vincitori di un buono spesa di 50 presso Fam. Coop. Brenta Paganella, Fam. Coop. Terme di Comano, Fam. Coop. Valle del Chiese e CPF80. Il pomeriggio si concluderà con un rinfresco. In questo numero: I requisiti per mantenere lo Status di Socio...pag. 2 Educazione al risparmio: i PAC...pag. 2 Progetto Incipit, al via la quinta edizione...pag. 3 Un 2014 ricco di attività...pag. 4 Contributi per Enti e Associazioni...pag. 6 Bando per progetti formativi, culturali, sociali e materiali. Edizione pag. 7 Casa Londra...pag. 8

2 2 Pagina 3 I requisiti per mantenere lo status di Socio della Cassa Rurale Una verifica in corso Lo Statuto della nostra Cooperativa descrive quali debbano essere i requisiti necessari per diventare socio (Art. 6 e 7). Nel 2010 l assemblea dei soci ha approvato anche il regolamento sociale per meglio precisare il rapporto di reciprocità che la nostra Cassa Rurale ha inteso rafforzare con i soci stessi, favorendo così una relazione di scambio cooperativo che impegna la Cassa Rurale a riconoscere come soci coloro che mantengono una partecipazione bancaria e sociale attiva (art. 6 Regolamento Sociale). Lo stesso regolamento prevede quindi che i soci debbano mantenere alcuni requisiti minimi di CORRETTEZZA e ADEGUATEZZA. Il REQUISITO DI CORRETTEZZA prevede che il socio non operi in concorrenza con la Cassa, onorando gli impegni assunti e senza porsi in contrasto con gli interessi della propria cooperativa. Si tratta quindi di situazioni di conflitto che il Consiglio è tenuto a valutare anche con riferimento ai parenti più stretti del socio. Per quanto invece concerne il REQUISITO DI ADEGUATEZZA, l articolo 7 del regolamento prevede che il socio debba avere una relazione bancaria attraverso rapporti continuativi di base (conto corrente e deposito nominativo) ed aggiuntivi (risparmio amministrato, risparmio gestito, crediti a breve, mutui e altri finanziamenti, carte di debito e credito, servizi di accredito stipendi e pensione, servizi di addebito utenze, in-bank). Si è quindi previsto che un socio debba avere una relazione bancaria contraddistinta almeno da un numero di famiglie di prodotti pari alla media dei clienti non soci della stessa fascia d età. Più precisamente i soci, suddivisi in 4 fasce d età, devono rispettare i seguenti requisiti minimi: anni = minimo 2 famiglie di prodotti anni = minimo 3 famiglie di prodotti LA VERIFICA DEI REQUISITI L articolo 11 del Regolamento sociale (visibile anche sul sito della Cassa) prevede che la Cassa Rurale si impegnata a verificare periodicamente la sussistenza dei requisiti per il mantenimento dello status di socio ed anche di socio fedele. L obiettivo della verifica è finalizzato ad avviare un confronto con il socio per spiegare la posizione emersa e cercare di ripristinare la situazione di adeguatezza. Nelle prossime settimane i soci che presentano una relazione inadeguata saranno contattati. L obiettivo della Cassa Rurale è poter aprire un confronto con questi soci sul significato dell essere socio della nostra cooperativa, promuovendo il ripristino delle condizioni già approvate dall assemblea anni = minimo 3 famiglie di prodotti Oltre 65 anni= minimo 2 famiglie di prodotti Con questa regola si è quindi ritenuto ragionevole prevedere che un socio debba avere almeno il conto di appoggio a lui intestato o cointestato ed un numero di rapporti uguale a quello dei clienti non soci della stessa fascia d età. Educazione al risparmio: i PAC. I Pac (Piani di Accumulo Capitale) sono dei piani di investimento in fondi comuni che servono ad accumulare del capitale che va a crescere gradualmente nel tempo, per assicurarsi un futuro o l avvenire di un figlio o di un nipote. Perché un PAC? - Perché è un programma di risparmio forzato per chiunque voglia costruire un capitale per raggiungere obiettivi importanti. - Perché è un programma di risparmio che permette di investire i flussi finanziari, anche piccoli, con regolarità e tempestività, e a bassi costi. - Perché è un ottimo metodo per contenere il rischio legato alle oscillazioni del mercato, grazie all ingresso in più momenti. - Perché è un valido modo per riallocare quei flussi provenienti da cedole obbligazionarie o da affitti. Uno dei vantaggi dei piani di accumulo è che sei tu a decidere quanto vuoi risparmiare. Poco per volta, regolarmente, per non concentrare tutto in un unico investimento e in un solo momento e con il vantaggio di bilanciare gli alti e bassi del mercato. I Pac, infatti, sono strutturati in modo da proteggere e far crescere nel tempo il tuo capitale e ti consentono di gestire in maniera professionale i tuoi risparmi anche se decidi di investire somme modeste. Il capitale accumulato può essere ritirato in qualsiasi momento oppure si può decidere di sospendere i versamenti senza riscuotere il capitale, in modo che non smetta di rivalutarsi nel tempo. I nostri collaboratori sono da tempo impegnati in una attività di assistenza alla clientela che ha l obiettivo di educarla al risparmio: grazie a forme come i PAC crediamo di offrire la soluzione ideale per garantirsi un futuro più sereno. Progetto Incipit: al via la quinta edizione «Da noi studiare conviene meno, chi si laurea ha le stesse probabilità di un diplomato di trovare lavoro». A dirlo è Ignazio Visco, il governatore di Bankitalia che, intervenendo poche settimane fa al Forum del libro di Bari, ha lanciato un accorato appello per rilanciare la scuola e l università italiana e contrastare quell «analfabetismo funzionale» che ci mette agli ultimi posti della classifica per livello d istruzione rispetto agli altri Paesi avanzati. «Il rendimento dell investimento in conoscenza- ha ricordato il numero uno di palazzo Koch citando Benjamin Franklin è più alto di quello di ogni altro investimento. È la radice del progresso umano e sociale, la condizione per lo sviluppo economico». Per cui la chiave dell Italia per ritrovare la forza di crescere e competere sui mercati globali, spiega il governatore, sta tutta nella capacità di investire in «capitale umano». Si tratta di un concetto che è da tempo assai caro agli Amministratori della Cassa Rurale, convinti della necessità di promuovere attivamente e concretamente iniziative a supporto della conoscenza e della ricerca, sia nei confronti dei giovani che delle aziende del nostro territorio. A testimoniare il forte impegno della Cassa a tal proposito ci sono numerose iniziative (si vedano nel dettaglio le pagine 4 e 5 di questo giornalino) come per esempio i progetti Interlabor, Casa Londra e Yes, oppure come il progetto Incipit, il cui bando per la quinta edizione è uscito proprio in questi giorni. Si tratta di un progetto attraverso cui la Cassa Rurale finanzia attività di ricerca e sviluppo proposte dalle aziende locali e condotte da giovani laureandi o neolaureati. La formula è semplice. Da una parte ci sono le aziende che propongono un tema per un progetto di ricerca e sviluppo inerente la loro realtà (per esempio: soluzioni gestionali, strategie di marketing e ricerche di mercato, innovazione tecnologica e di prodotto, ); dall altra parte ci sono giovani preparati e motivati che intendono mettere in pratica le conoscenze tecniche e teoriche acquisite nel proprio percorso universitario. Al centro ci sta La Cassa Rurale che, promuovendo il bando e finanziando i singoli progetti (fino ad un massimo di l uno), dà la possibilità alle aziende di attingere a risorse giovani e preparate e agli studenti di avere un primo contatto con il mondo del lavoro. Proprio in questi giorni molte aziende che operano sul territorio stanno aderendo al progetto in qualità di partner ter- Le schede sintetiche di tutti i progetti realizzati nelle 4 edizioni sono visibili e scaricabili dal sito - sezione Incipit. ritoriale, avanzando una proposta di ricerca riguardante la propria realtà imprenditoriale. Neolaureati/ricercatori ed aziende che fossero interessati ad aderire posso contattare la referente del progetto Elisabetta Tamburini ( rivolgendosi direttamente alla Direzione della Cassa Rurale o alle singole filiali di riferimento, oppure visitare i siti web o Dal 2006 ad oggi nell ambito di Incipit sono stati portati a termine complessivamente 113 progetti di ricerca, così suddivisi per le quattro edizioni I 113 progetti di ricerca hanno riguardato le seguenti tematiche:

3 Un 2014 ricco di attività e progetti 4 Pagina 5 Attività istituzionali Assemblee territoriali - 15, 16, 17, 18 maggio 2014 Quattro assemblee territoriali (Paganella Rotaliana, Giudicarie Esteriori, Chiese e Bagolino, Vallesabbia) per illustrare ai soci il bilancio di esercizio e fare un resoconto dell attività svolta dalla Cassa nel In ogni incontro il GOL del territorio illustrerà una breve relazione ai soci presenti. È prevista inoltre la votazione dei candidati amministratori del territorio. Assemblea generale dei soci - 30 maggio 2014 (data da confermare) È l appuntamento più importante della vita della nostra cooperativa, per il quale la partecipazione dei soci è fondamentale. Oltre all approvazione del bilancio, anche quest anno i soci sono chiamati all elezione di 4 consiglieri ed a votare i progetti speciali. Ammissione nuovi soci - una sessione primaverile ed una sessione autunnale Due serate per presentare La Cassa Rurale ed illustrare i diritti ed i doveri connessi allo status di socio, al termine delle quali i presenti potranno apporre la loro firma ed entrare formalmente nella compagine sociale. Mutualità tradizionale Confermato anche per il 2014 il sostegno al territorio attraverso 4 bandi: - Bando per attività (domanda semplificata); - Bando per attività (domanda ordinaria); - Bando progettualità in ambito formativo, culturale e sociale; - Bando investimenti immateriali. Maggiori informazioni su termini e modalità di presentazione sono riportati a pagina 6 e sul nostro sito Mutualità innovativa Incipit 5 Iniziativa di mutualità innovativa volta a favorire l inserimento i giovani laureandi e neolaureati nelle realtà lavorative locali. Al via la quinta edizione che prevede la raccolta delle tematiche da parte delle aziende entro il 7 marzo 2014, ed a seguire l apertura del bando ai giovani i quali dovranno inviare la loro candidatura entro il 30 aprile Terminata la selezione sarò dato avvio a 30 progetti, di cui almeno 20 riservati alle aziende ed i restanti agli enti/associazioni. Per saperne di più vi invitiamo a tenervi aggiornati tramite il sito Casa Londra Dopo il successo della prima edizione, anche quest anno proporremo l iniziativa offrendo la possibilità a soci e figli di soci di poter effettuare un soggiorno studio e/o lavoro a Londra. Maggiori dettagli nella pagina dedicata e sul sito Casa Berlino Considerato il successo di Casa Londra, la Cassa Rurale sta attivando dei contatti per avviare un iniziativa analoga anche a Berlino, capitale della Germania, uno dei più importanti centri politici, culturali, scientifici, fieristici e mediatici d Europa.Tutte le informazioni saranno disponibili sul sito Interlabor 3 Iniziativa di mutualità innovativa nata dalla collaborazione tra La Cassa Rurale e le proprie aziende clienti con rapporti commerciali e/o siti produttivi all estero. Attraverso Interlabor la Cassa offre ai giovani la possibilità di effettuare periodi di stage all estero. Ad oggi sono in corso gli stage promossi con la seconda edizione in Cina (1 stage), Germania (2 stage), Russia (2 stage), Emirati Arabi (1 stage), mentre si è da poco concluso uno stage in Romania. Nell autunno 2014 sarà avviata la terza edizione di Interlabor. Per saperne di più vi invitiamo a visitare il sito Yes 3 Yes (acronimo di You, the Experience and the Skills), è un progetto che ha l obiettivo di dare informazioni e strumenti per sapersi meglio orientare nella scelta professionale. Per il 2014 abbiamo previsto interessanti novità. Tutte le informazioni saranno disponibili sul sito Imprenditorialità giovanile La Cassa Rurale, in collaborazione con Trentino Sviluppo, si sta attivando per organizzare un percorso formativo sul tema dell autoimprenditorialità, rivolto ai giovani fra i 18 ed i 35 anni. Il percorso sarà finalizzato ad individuare le migliori idee di impresa, che saranno accompagnate e sostenute da Trentino Sviluppo e dalla Cassa Rurale per incubare nuovi progetti imprenditoriali. Inoltre, nell ambito del Tavolo per le politiche giovanili della Vallesabbia, partecipa al progetto Vallesabbia e Garda Restart, un concorso di idee finalizzato a promuovere imprenditorialità giovanile in grado di creare occupazione attraverso percorsi formativi e supporti economici specifici. Attività aggregative ed eventi Sabato porte aperte - 15 marzo 2014 Sabato 15 marzo quattro filiali apriranno dalle alle Amministratori, GOL e collaboratori della Cassa Rurale incontreranno soci ed accompagnatori per confrontarsi su alcuni temi relativi alla vita della cooperativa. Maggiori dettagli sull iniziativa si trovano in prima pagina. 4 Passaggiando per i partecipanti alle assemblee territoriali e generale Iniziativa riservata ai partecipanti alle assemblee territoriali ed alla assemblea generale e rispettivi accompagnatori. Per il 2014 sono previste quattro diverse mete: Vallesabbia, Valle del Chiese, Giudicarie Esteriori e Paganella Rotaliana. L iniziativa è volta a promuovere i luoghi, la storia ed i sapori del nostro territorio ed a creare dei momenti di confronto informale tra soci e Cassa Rurale. Prendiilvolo Day Meta e programma pensati per un pubblico giovane. Evento riservato a soci e clienti con meno di 32 anni. Un momento pensato per favorire l incontro ed il dialogo tra i giovani e La Cassa Rurale. AxCassa Evento riservato a soci e clienti under 35 per questo format ormai collaudato, inaugurato nel 2011 a Ponte Arche e riproposto a fine 2012 alla filiale di Bagolino. Un pomeriggio informale per illustrare ai giovani i prodotti e le iniziative bancarie e di mutualità innovativa a loro dedicate. Dalle in poi happy hour in filiale con spritz, musica e stuzzichini per vivere la banca in modo diverso. Nel 2014 AxCassa verrà proposto il 29 marzo presso la filiale di Storo ed in autunno in un altra filiale da definire. Iniziative formative Incentivi per lo studio delle lingue straniere A maggio si apre il bando per l erogazione di incentivi per lo studio delle lingue straniere. Possono presentare richiesta i soci ed i figli di soci, con meno di 27 anni. Gli incentivi saranno riformulati anche alla luce del positivo riscontro di Casa Londra e dell avvio (speriamo) di Casa Berlino. Tenetevi aggiornati tramite il sito Educazione al risparmio nelle scuole Con la collaborazione dell ufficio Educazione cooperativa della Federazione Trentina della Cooperazione, La Cassa Rurale propone Economia cooperativa, proposte di educazione al risparmio per le scuole (Elementari e Medie) che operano nel proprio territorio di competenza. Ulteriori informazioni sul sito Nuovi occhi per i media Il progetto Nuovi Occhi per i media si rivolge alle scuole medie e superiori della nostra zona operativa, offrendo la collaborazione di giovani formatori preparati per stimolare la riflessione ed il confronto su un uso più consapevole dei media, dimostrando come si possa cambiare il modo di utilizzarli e cercando di essere parte attiva nel processo comunicativo. Un giorno in Cassa Rurale La Cassa Rurale apre le porte agli studenti: alcune classi di Istituti Superiori della zona operativa della Cassa Rurale trascorreranno una giornata in Cassa Rurale per imparare da vicino cos è e come funzione una banca di credito cooperativo.

4 6 Pagina 7 Contributi per Enti e Associazioni: si aprono i bandi per il 2014 Bando per progetti formativi, culturali, sociali e materiali. Edizione 2013 Anche quest anno La Cassa Rurale intende sostenere l attività degli enti e delle associazioni locali, ribadendo il proprio ruolo di banca di credito cooperativo vicina ed attenta al territorio. Ruolo a cui La Cassa Rurale non si è sottratta nemmeno negli ultimi anni, quando gli effetti della crisi hanno indotto la maggior parte degli istituti di credito a ridurre le risorse destinate alla beneficenza ed alle sponsorizzazioni. Nel 2013 La Cassa Rurale ha infatti sostenuto più di 400 associazioni di volontariato, investendo nel nostro territorio oltre 300 mila Euro sotto forma di contributi di beneficenza e sponsorizzazione. Come avvenuto lo scorso anno, da fine febbraio si apriranno due bandi per attività (uno che prevede l iter semplificato e l altro che prevede l iter ordinario). Le domande semplificate prevedono un iter più snello e riguardano le richieste di contributi di importo inferiore a 500. Devono pervenire alla Cassa entro e non oltre il 31 marzo. Le domande ordinarie richiedono una documentazione più dettagliata e devono essere presentate per richieste superiori a 500. Devono pervenire alla Cassa entro e non oltre il 7 aprile. I due iter differiscono anche per l ammontare delle risorse messe a disposizione dalla Cassa: per le domande semplificate e per le domande ordinarie. Modulistica e regolamenti dei bandi sono disponibili presso ogni sportello della Cassa e sul sito internet Analogamente a quanto proposto lo scorso anno, anche per il 2014 il Consiglio di Amministrazione ha approvato altri due bandi che apriranno subito dopo l estate: Bando Investimenti materiali: messi a disposizione dalla Cassa Rurale per il finanziamento di opere di valorizzazione del patrimonio storico, artistico, ambientale; costruzione o ristrutturazione di edifici; acquisto attrezzature; acquisto automezzi. Bando progettualità in ambito formativo culturale e sociale: messi a disposizione dalla Cassa Rurale per il finanziamento di progetti di utilità sociale nel nostro territorio nei settori della formazione, della cultura e del sociale. Ogni Ente/Associazione può presentare una domanda di attività ordinaria (semplificata od ordinaria) ed un eventuale domanda o per bando investimenti o bando progettualità. Per entrambi i bandi che usciranno nel mese di giugno le scadenze di attuazione delle iniziative sostenute e di conseguente erogazione del sostegno si protrarranno nel Anche in questo caso modulistica e regolamenti verranno resi disponibili presso ogni filiale della Cassa e sul sito internet aziendale. All interno delle iniziative di mutualità troviamo anche i cosiddetti progetti speciali, ovvero i progetti di solidarietà internazionale sostenuti dai soci della Cassa con le risorse altrimenti destinate all acquisto dell omaggio per i partecipanti all assemblea. In occasione della giornata di sabato 15 marzo ogni socio può segnalare un progetto di solidarietà internazionale da sostenere nel I progetti proposti verranno poi sottoposti alla votazione dei soci riuniti in assemblea. Per qualsiasi domanda o chiarimento contattare l ufficio Gestione Risorse Attive (Daniela) telefonicamente allo 0465/ e via mail all indirizzo Nell ambito dei Bandi a progetto la Cassa Rurale ha sostenuto durante il 2013 ben 22 progetti per lo sviluppo del territorio. Per l ambito formativo culturale e sociale su 25 richieste pervenute ne sono state finanziate 13 per un totale di Euro , mentre per quanto riguarda il bando per investimenti materiali sono state accolte 9 domande su 35 presentate, per un totale di euro. I progetti saranno realizzati entro il 30 settembre 2014, data ultima per la rendicontazione, che vedrà il coinvolgimento dei GOL Sabato 15 marzo Dalle alle I GOL incontreranno i referenti della associazioni sostenute nel 2013 con i contributi più elevati. Sarà questa un occasione per un momento di verifica dell attività svolta lo scorso anno e per un confronto tra le associazioni ed i GOL (Gruppi Operativi Locali), organismo nato appunto per fungere da cinghia di trasmissione tra la Cassa Rurale ed il territorio. Conoscere la Cassa Rurale : avviato il percorso formativo edizione Grande successo per l iniziativa: raccolte 41 iscrizioni. I partecipanti sono così suddivisi: 7 provengono dalla zona della Paganella Rotaliana, 13 dalle Giudicarie Esteriori, altri 13 dalla zona Chiese e Bagolino e 8 dalla Valsabbia. La Cassa Rurale ritiene questo un segnale positivo che denota l interesse dei soci a conoscere meglio il funzionamento della propria Cassa Rurale. Se vuoi ricevere La Cassa Informa direttamente nella tua casella di posta elettronica comunica il tuo indirizzo mail alla tua filiale di riferimento. In questo modo potrai anche ricevere con tempestività tutte le comunicazioni relative al rapporto sociale, senza dipendere dai tempi delle poste e con risparmio di costi.

5 8 Casa Londra Per l anno 2014 sono disponibili 70 posti. Dopo il successo della prima edizione, la Cassa Rurale torna a riproporre il progetto Casa Londra. Tale iniziativa vuole dare ai nostri ragazzi non solo un occasione per approfondire lo studio della lingua inglese, ma soprattutto l opportunità di fare una esperienza di vita. All interno dell iniziativa sono previste due differenti proposte: Casa Londra - progetto studio e Casa Londra - progetto lavoro. CASA LONDRA - PROGETTO STUDIO Soggiorno 2 settimane per soci e figli di soci di età compresa tra 16 e 32 anni: - Corso di inglese (40 ore) presso Speak Up London di Londra; - Sistemazione in appartamenti condivisi in stanza doppia/ tripla; - Quota di partecipazione di 440. Nella quota sono compresi anche i seguenti servizi: - accoglienza in aeroporto; - accompagnamento a scuola nei primi giorni e momento informativo su come spostarsi in città; - SIM con numero inglese (costi di ricarica a carico del partecipante); - eventuale servizio di assistenza medica; - attività organizzate (gli ingressi a musei, cinema, etc a carico del partecipante). Per i partecipanti è prevista la possibilità di effettuare ulteriori 4 settimane, al costo di 300 per ogni settimana in più. Sono previste 6 partenze estive (16/06-30/06-07/07-21/07-04/08-18/08) per un numero massimo di 8 posti per data. Per l assegnazione dei posti si terrà conto dell ordine di arrivo delle adesioni. Adesioni aperte dal 3 al 28 marzo attraverso l apposito form sul sito sino ad esaurimento dei posti disponibili. CASA LONDRA - PROGETTO LAVORO Soggiorno di 6 settimane per soci e figli di soci di età compresa tra i 18 ed i 32 anni: - assistenza per la ricerca di lavoro; - corso di inglese di 6 settimane (80 ore) presso Speak Up London di Londra; - Sistemazione in appartamenti condivisi in stanza doppia/ tripla; - Quota di partecipazione di 970. Nella quota sono compresi anche i seguenti servizi: - SIM con numero inglese (costi di ricarica a carico del partecipante); - supporto apertura conto corrente e guida al recupero tasse - iscrizione Insurance Number (assicurazione per il lavoro); - eventuale servizio di assistenza medica; - momento informativo su come spostarsi in città e accompagnamento alla scuola nei primi giorni. Per aderire all iniziativa è necessaria una conoscenza minima dell inglese (almeno livello B2). Per i partecipanti è prevista la possibilità di effettuare ulteriori 6 settimane, al costo di 200 per settimana in più. Possibilità di partenze individuali durante tutto il corso dell anno. Adesioni a partire dal 03 marzo attraverso l apposito form sul sito sino ad esaurimento dei posti disponibili. Maggiori informazioni su termini e condizioni di partecipazione sono pubblicate sul sito

PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE 1. PREMESSA La cultura non è tanto un emergenza dimenticata, quanto una scelta di fondo trascurata per lunghissimo tempo Negli ultimi anni in tutta

Dettagli

! Perché si chiama Bridge? Perché rappresenta un ponte di collegamento tra la realtà universitaria e il mondo del lavoro.

! Perché si chiama Bridge? Perché rappresenta un ponte di collegamento tra la realtà universitaria e il mondo del lavoro. FAQ (frequently asked questions) DOMANDE GENERICHE! Cosa è IntesaBridge? È un nuovo servizio che i Politecnici propongono ai propri studenti: un prestito personale (sotto forma di scoperto di conto corrente)

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE 1. PREMESSA Viviamo in un territorio ricco di cultura, con elevata potenzialità produttiva materiale e immateriale dove molti giovani trovano modo di esprimere la loro creatività

Dettagli

PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE PROGETTO CULTURALMENTE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE 1. PREMESSA La cultura non è tanto un emergenza dimenticata, quanto una scelta di fondo trascurata per lunghissimo tempo Negli ultimi anni in tutta

Dettagli

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress Bando di Concorso per le scuole superiori Concorso Social Innovation...in Progress 1. Presentazione La Fondazione ÈBBENE, in collaborazione con l Incubatore Certificato Consorzio Sol.CO Rete di imprese

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO

POLITECNICO DI TORINO BANDO DI CONCORSO PER 4 BORSE DI STUDIO PROMOSSE da FERROVIE DELLO STATO SpA riservato a studenti laureandi iscritti ai corsi di Laurea Specialistica in Ingegneria Civile, Elettrica, Elettronica, Meccanica,

Dettagli

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA

REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA REGOLAMENTO INTERVENTI DI MUTUALITA E SOLIDARIETA Principi Ispiratori e Obiettivi Gli interventi di mutualità e solidarietà rientrano nella missione della Cassa Rurale che, come realtà radicata sul territorio,

Dettagli

BORSE DI STUDIO Anno scolastico 2014-2015

BORSE DI STUDIO Anno scolastico 2014-2015 BORSE DI STUDIO Anno scolastico 2014-2015 La Cassa Rurale don Lorenzo Guetti, al fine di favorire l approfondimento delle lingue e gli studi universitari dei giovani soci o figli di Soci (soci che operino

Dettagli

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia 1. Presentazione Piano formativo Social Innovation in Learning e Concorso Social

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo PREMESSA L Associazione culturale Achille e la Tartaruga e il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno, in collaborazione con il Palinuro Teatro Festival

Dettagli

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016

bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 bando per progetti sperimentali di innovazione didattica 2014-2016 rivolto a soggetti istituzionali rappresentativi del sistema delle scuole dell infanzia della provincia di Trento budget disponibile:

Dettagli

PROGETTO G.I.A. (Giovani Impresa Alpignano)

PROGETTO G.I.A. (Giovani Impresa Alpignano) PROGETTO G.I.A. (Giovani Impresa Alpignano) Premessa: Il presente progetto è un'opportunità di sostegno all'imprenditorialità giovanile, rivolta a tutti coloro che hanno tra i 18 e i 30. L'iniziativa è

Dettagli

IPOTESI PROGETTO ORIENTAMENTO 2015

IPOTESI PROGETTO ORIENTAMENTO 2015 IPOTESI PROGETTO ORIENTAMENTO 2015 PROGETTO ORIENTAMENTO 2014 CAMPUS ESTIVO DI 2 GG SPORTELLO DI ORIENTAMENTO PER 54 GIOVANI 4 WORKSHOP SERALI SUL TERRITORIO (Tione, 4 WORKSHOP SERALI SUL TERRITORIO (Tione,

Dettagli

IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE

IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE IMPRONTE SOCIALI Concorso di idee LA MIGLIORE IDEA IMPRENDITORIALE ART. 1 PREMESSA La Cooperativa Sociale Studio e Progetto 2 ONLUS, con il contributo di UniCredit Foundation, nell ambito del Progetto

Dettagli

Bilancio Partecipativo 2015. Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi

Bilancio Partecipativo 2015. Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi Bilancio Partecipativo 2015 Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi Che cos'è il Bilancio Partecipativo? Che cos'è il Bilancio Partecipativo? Il Bilancio Partecipativo

Dettagli

STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale

STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale STARTING UP Corso avanzato di Promozione dello sviluppo imprenditoriale Seconda Edizione Settembre-Maggio 2016 INIZIATIVA INDIRIZZATA A STUDENTI, LAUREANDI E NEOLAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI

Dettagli

Condizioni per accedere alla professione di Promotore Commerciale on line e off line di Formula Start Up

Condizioni per accedere alla professione di Promotore Commerciale on line e off line di Formula Start Up Condizioni per accedere alla professione di Promotore Commerciale on line e off line di Formula Start Up Formula Start Up (di seguito chiamato FSU, sito internet www.formulastartup.it ) sta selezionando

Dettagli

P r e m i o a l l o S t u d i o M a r c o M o d e n a. A n n o 2 0 1 5 2 0 1 6

P r e m i o a l l o S t u d i o M a r c o M o d e n a. A n n o 2 0 1 5 2 0 1 6 P r e m i o a l l o S t u d i o M a r c o M o d e n a A n n o 2 0 1 5 2 0 1 6 B a n d o d i c o n c o r s o - s c a d e n z a 1 5 m a r z o 2 0 1 6 r i s e r v a t o a i s o c i o f i g l i d i s o c i

Dettagli

Io?... Sono Socio!!! S n a n C a C l a o l g o e g r e o

Io?... Sono Socio!!! S n a n C a C l a o l g o e g r e o Io?... Sono Socio!!! CHI E IL SOCIO? Il Socio rappresenta per la Bcc un valore aggiunto. Essere socio della Banca di Credito Cooperativo vuol dire partecipare attivamente e in prima persona al miglioramento

Dettagli

JobTrainer 2012: Bando e Regolamento per Borse di Studio

JobTrainer 2012: Bando e Regolamento per Borse di Studio JobTrainer 2012: Bando e Regolamento per Borse di Studio Art.1 La Cassa Rurale di Aldeno e Cadine in collaborazione con il Piano Giovani di zona ARCIMAGA (Aldeno, Cimone, Garniga Terme, Ravina, Romagnano,

Dettagli

ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DEL MIRANESE

ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DEL MIRANESE ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DEL MIRANESE PER IL COORDINAMENTO DELLE POLITICHE GIOVANILI CONVENZIONE 2015 2017 Testo approvato con deliberazioni consiliari di Martellago del, n., Mirano del, n., Noale del,

Dettagli

PROGETTO INTERLABOR REGOLAMENTO DEL BANDO

PROGETTO INTERLABOR REGOLAMENTO DEL BANDO PROGETTO INTERLABOR Inter Labor è un progetto di mutualità innovativa della Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella che, avvalendosi della partnership di alcune aziende locali, si propone di dare ai

Dettagli

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale 1^ EDIZIONE Premessa La BCC dell Alta Brianza - Alzate Brianza Via IV Novembre 549 istituisce il primo concorso per la migliore

Dettagli

In collaborazione tra Politecnico di Torino, Università degli Studi di Torino e l Accademia delle Scienze

In collaborazione tra Politecnico di Torino, Università degli Studi di Torino e l Accademia delle Scienze BANDO ALFACLASS per la partecipazione ad una Summer School per l approfondimento della Matematica per il conferimento di borse di studio ai migliori partecipanti alla stessa Summer School In collaborazione

Dettagli

Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010

Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010 Assessorato alle Politiche Giovanili BANDO APQ 2010 Art.1 Oggetto del bando 1. Il Bando APQ 2010 è promosso dalla Provincia di Novara, Assessorato alle Politiche Giovanili (di seguito Provincia) su finanziamento

Dettagli

Regione Puglia. Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva. Settore Politiche Giovanili e Sport. Bando di concorso

Regione Puglia. Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva. Settore Politiche Giovanili e Sport. Bando di concorso Regione Puglia Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva Settore Politiche Giovanili e Sport PRINCIPI ATTIVI Giovani idee per una Puglia migliore Bando di concorso Art. 1 - Descrizione dell iniziativa

Dettagli

Gara creativa Video contest oom+

Gara creativa Video contest oom+ Gara creativa Video contest oom+ Categoria Comunicazione Finanziaria Marketing CCB I 10.2014 oom+: video contest concorso a premi promosso dalle Casse Rurali Trentine (patrocinio Comune di Trento e Provincia

Dettagli

MICROCREDITO D IMPRESA DELLA REGIONE PUGLIA

MICROCREDITO D IMPRESA DELLA REGIONE PUGLIA MICROCREDITO D IMPRESA DELLA REGIONE PUGLIA Bari, 27 ottobre 2014 Lorenzo Minnielli Obiettivi Il Fondo Microcredito d Impresa della Puglia è lo strumento con cui la Regione Puglia offre alle micro imprese

Dettagli

RICONOSCIMENTI ECONOMICI PER LA TESI DI LAUREA PER LAUREATI NEL PERIODO GENNAIO 2015 - FEBBRAIO 2016

RICONOSCIMENTI ECONOMICI PER LA TESI DI LAUREA PER LAUREATI NEL PERIODO GENNAIO 2015 - FEBBRAIO 2016 RICONOSCIMENTI ECONOMICI PER LA TESI DI LAUREA PER LAUREATI NEL PERIODO GENNAIO 2015 - FEBBRAIO 2016 Per premiare l impegno e il merito scolastico, la Cassa Rurale Alto Garda B.C.C. riserva ai propri soci

Dettagli

FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS. con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N.

FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS. con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N. FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N. 00946860244 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL BILANCIO

Dettagli

1 BANDO DI AMMISSIONE PER L ANNO ACCADEMICO 2014 2015 Termine iscrizioni: 24 luglio 2014

1 BANDO DI AMMISSIONE PER L ANNO ACCADEMICO 2014 2015 Termine iscrizioni: 24 luglio 2014 1 BANDO DI AMMISSIONE PER L ANNO ACCADEMICO 2014 2015 Termine iscrizioni: 24 luglio 2014 Introduzione Il Collegio Universitario Luigi Lucchini di Brescia si propone come Centro di eccellenza per la formazione

Dettagli

work.lab Call for Entry Artista Thomas Kilpper (Germania) déjà.vu in collaborazione con Villa Romana e Museo Marino Marini Firenze

work.lab Call for Entry Artista Thomas Kilpper (Germania) déjà.vu in collaborazione con Villa Romana e Museo Marino Marini Firenze Call for Entry work.lab 2011 Artista Thomas Kilpper (Germania) déjà.vu in collaborazione con Villa Romana e Museo Marino Marini Firenze un progetto di Lelio Aiello Promosso da aritmia PROGETTI SUI LINGUAGGI

Dettagli

1. DESCRIZIONE DELL'INIZIATIVA

1. DESCRIZIONE DELL'INIZIATIVA IL COMUNE DI CREMONA SERVIZIO POLITICHE GIOVANILI PROMUOVE IL BANDO THINK TOWN seconda edizione per l assegnazione di contributi a gruppi ed associazioni giovanili per la realizzazione di progetti innovativi

Dettagli

bando per iniziative culturali ad ampia diffusione e con finalità divulgative

bando per iniziative culturali ad ampia diffusione e con finalità divulgative bando per iniziative culturali ad ampia diffusione e con finalità divulgative primo bando quadrimestrale 2014 per il sostegno di progetti proposti da realtà di volontariato culturale budget complessivo

Dettagli

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale 2^ EDIZIONE Premessa La BCC dell Alta Brianza - Alzate Brianza Via IV Novembre 549 istituisce il secondo concorso per la

Dettagli

bando per progetti che prevedono contenuti culturali e finalità sociali

bando per progetti che prevedono contenuti culturali e finalità sociali bando per progetti che prevedono contenuti culturali e finalità sociali pubblicato il 29 gennaio 2016 budget complessivo: 80.000 euro termine per la presentazione dei progetti: 15 aprile 2016 contenuti:

Dettagli

Regolamento, criteri e modalità per concessione patrocinio, partecipazione a comitati d onore e compartecipazione a iniziative

Regolamento, criteri e modalità per concessione patrocinio, partecipazione a comitati d onore e compartecipazione a iniziative Regolamento, criteri e modalità per concessione patrocinio, partecipazione a comitati d onore e compartecipazione a iniziative APPROVATO DAL CDA NELLA SEDUTA DEL 31/05/2013 2 I N D I C E Premessa...5 Art.

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Viale Postumia, 37 37069 Villafranca di Verona (VR) Tel. 045/6304651 Fax 045/6300786 C.F. e P.IVA 02468430232

CARTA DEI SERVIZI. Viale Postumia, 37 37069 Villafranca di Verona (VR) Tel. 045/6304651 Fax 045/6300786 C.F. e P.IVA 02468430232 Iscritto all elenco regionale dei soggetti accreditati ai sensi dell art. 25 della Legge Regionale n. 3 del 13 marzo 2009 Disposizioni in materia di occupazione e mercato del lavoro Codice accreditamento:

Dettagli

Condizioni per la partecipazione ad un progetto di servizio volontario a medio o lungo termine.

Condizioni per la partecipazione ad un progetto di servizio volontario a medio o lungo termine. Condizioni per la partecipazione ad un progetto di servizio volontario a medio o lungo termine. Che cos'è un progetto di servizio volontario a medio o lungo termine? Per progetto di servizio volontario

Dettagli

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA

STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA STARTING UP CORSO AVANZATO DI PROMOZIONE DELLO SVILUPPO IMPRENDITORIALE INIZIATIVA APERTA A STUDENTI E LAUREATI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA 10 GIORNATE DI AULA E 3 MESI IN AZIENDE INNOVATIVE 1

Dettagli

L impresa Cooperativa. primo contatto

L impresa Cooperativa. primo contatto L impresa Cooperativa primo contatto CHE COS'E' UNA COOPERATIVA? La Cooperativa è una società costituita tra persone fisiche e/o giuridiche che condividono un obiettivo comune e che uniscono le loro forze.

Dettagli

EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo

EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo Puntare sul futuro Vivere e lavorare in un altro paese è un opportunità molto interessante per i cittadini europei di tutte le

Dettagli

prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena

prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena prof. Andrea Messeri docente Università degli Studi di Siena UNIVERSITÀ, SCUOLE E ORIENTAMENTO IN ITALIA intervento al convegno Essenzialità dell Orientamento per il Futuro dei Giovani, Orvieto 9 11 dicembre

Dettagli

CONCORSO D IDEE VERSO EXPO START UP

CONCORSO D IDEE VERSO EXPO START UP YEP CONCORSO D IDEE VERSO EXPO START UP TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDA: il giorno 30 maggio alle ore 12.00 vedi art. 8 MODALITA PARTECIPAZIONE: - invio tramite pec - consegna a mano - consegna attraverso

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg.delib.n. 2402 Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE O G G E T T O: Legge provinciale 13 dicembre 1999, n. 6 e successive modificazioni (legge provinciale

Dettagli

L Italia non è un Paese per giovani

L Italia non è un Paese per giovani L Italia non è un Paese per giovani su ogni giovane italiano oggi gravano 80.000 euro di debito pubblico e 250.000 euro di debito pensionistico. ASSEMBLEA DELL ASSOCIAZIONE GIOVANI COOPERATORI TRENTINI

Dettagli

BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO

BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO BANDO 2015.9 ATTIVITÀ CULTURALI TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO PER L INDIVIDUAZIONE DI PROGETTI DI UTILITÀ SOCIALE DA FINANZIARSI DALLA FONDAZIONE CON IL CONCORSO DI ALTRI SOGGETTI

Dettagli

Progetti ad oggi finanziati Ad oggi, grazie al risparmio raccolto con Ethical Banking, è stato possibile finanziare i seguenti progetti:

Progetti ad oggi finanziati Ad oggi, grazie al risparmio raccolto con Ethical Banking, è stato possibile finanziare i seguenti progetti: Premessa Ethical Banking è il nome che la Bcc di Filottrano ha dato ad una nuova proposta di finanza etica locale per un utilizzo solidale del credito e del risparmio. Cos è e come funziona Ethical Banking

Dettagli

Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici del Piemonte

Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici del Piemonte 2 a EDIZIONE Bando per la partecipazione ad un programma di internship all estero per favorire l occupabilità e la conoscenza di competenze linguistiche specifiche Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici

Dettagli

Provincia di Parma Assessorato Coordinamento Politiche Sociali e Sanitarie

Provincia di Parma Assessorato Coordinamento Politiche Sociali e Sanitarie Prot. n. 20905 del 07/03/2007 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI PROMOSSE DA CITTADINI STRANIERI PER LA REALIZZAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE LE SETTIMANE DEL MIGRANTE ATTO DI G.P.117

Dettagli

P r e m i o a l l o S t u d i o M a r c o M o d e n a. A n n o 2 0 1 6 2 0 1 7

P r e m i o a l l o S t u d i o M a r c o M o d e n a. A n n o 2 0 1 6 2 0 1 7 P r e m i o a l l o S t u d i o M a r c o M o d e n a A n n o 2 0 1 6 2 0 1 7 B a n d o d i c o n c o r s o - s c a d e n z a 1 5 m a r z o 2 0 1 7 r i s e r v a t o a i s o c i o f i g l i d i s o c i

Dettagli

VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO CANTIERI DI GRATUITÀ

VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO CANTIERI DI GRATUITÀ ASSOCIAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI PER IL CENTRO DI SERVIZI PER IL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO CANTIERI DI GRATUITÀ VIALE MELLUSI, 68 82100 BENEVENTO TEL.: 0824 310092 FAX.0824.359795 EMAIL:

Dettagli

SCUOLA DI COMO. ANNO 1 corso di inglese con certificazione. Livello B2, C1 e C2 con esame di certificazione

SCUOLA DI COMO. ANNO 1 corso di inglese con certificazione. Livello B2, C1 e C2 con esame di certificazione SCUOLA DI COMO La Scuola di Como nasce nel 2013 dalla collaborazione di Univercomo e dei 4 enti di formazione della città di Como (Accademia di Belle Arti Aldo Galli, Conservatorio di Musica di Como, Politecnico

Dettagli

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014

Circolare fiscale n. 9 del 7 Maggio 2014 2014 Strumenti per il rilancio dell impresa Ditte individuali I progetti di investimento non devono superare 25.823. La o il titolare della ditta individuale deve aver compiuto 18 anni e deve essere inoccupato.

Dettagli

bando per progetti di ricerca scientifica svolti da giovani ricercatori

bando per progetti di ricerca scientifica svolti da giovani ricercatori bando per progetti di ricerca scientifica svolti da giovani ricercatori budget complessivo del bando 500.000 euro termine per la presentazione dei progetti 15 luglio 2014 contenuti: A. NORMATIVA DEL BANDO

Dettagli

EDITORIALE FRANCESCO CATERINI. Gentili Associati,

EDITORIALE FRANCESCO CATERINI. Gentili Associati, EDITORIALE FRANCESCO CATERINI Gentili Associati, si è appena concluso un altro anno denso di avvenimenti per l Associazione e in particolar modo per me che festeggio il primo anno in qualità di Presidente.

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ CULTURALI, SOCIALI E RICREATIVE PER GLI STUDENTI

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ CULTURALI, SOCIALI E RICREATIVE PER GLI STUDENTI REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ CULTURALI, SOCIALI E RICREATIVE PER GLI STUDENTI (emanato con decreto rettorale n. 688 del 16 luglio 1997; modificato con delibere del Consiglio di Amministrazione nelle sedute

Dettagli

STATUTO FORUM DEI GIOVANI

STATUTO FORUM DEI GIOVANI STATUTO FORUM DEI GIOVANI ART.1 ADOZIONE DELLO STATUTO L Amministrazione Comunale di Osimo, con deliberazione del Consiglio Comunale del 3.8.2011, riconosciute: - l importanza di coinvolgere i giovani

Dettagli

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Che cos è Smart&Start Italia? Smart&Start Italia è l incentivo che supporta le start-up innovative che operano su tutto il territorio nazionale L obiettivo

Dettagli

VIII SESSIONE REGIONALE DEL PEG

VIII SESSIONE REGIONALE DEL PEG VIII SESSIONE REGIONALE DEL PEG MILANO, 7-9 MAGGIO 2012 BANDO DI PARTECIPAZIONE IL PARLAMENTO EUROPEO GIOVANI www.eypitaly.org L (PEG) è stata costituita nel 1994 su iniziativa di un gruppo di docenti

Dettagli

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne.

Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. Nuove imprese a tasso zero - finanziamenti agevolati per nuove cooperative di giovani e donne. È entrata nella sua fase operativa il provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico che prevede la

Dettagli

ISC CONTI CORRENTI E PROFILI OPERATIVITA

ISC CONTI CORRENTI E PROFILI OPERATIVITA ISC CONTI CORRENTI E PROFILI OPERATIVITA Che cos'è l'indicatore Sintetico di Costo (ISC)? L'Indicatore Sintetico di Costo (ISC) è una misura espressa in termini monetari (cioè in Euro), finalizzata a quantificare

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master Universitario di secondo livello ECOPROGETTAZIONE E GESTIONE DELLE OPERE CIVILI (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

FONDAZIONE ZANETTI ONLUS

FONDAZIONE ZANETTI ONLUS FONDAZIONE ZANETTI ONLUS LINEE GUIDA PER RICHIEDERCI UN SOSTEGNO PER IL 2016 (Le richieste devono pervenire entro e non oltre il 30 ottobre 2015) FONDAZIONE ZANETTI ONLUS Linee guida per la presentazione,

Dettagli

Servizi lavoro e Stage in Regno Unito

Servizi lavoro e Stage in Regno Unito Anno 2013 - Brochure Stage e Lavoro All Things London Servizi lavoro e Stage in Regno Unito Come All Things London può aiutare a collocarti nel mercato inglese, con un lavoro pagato o con uno stage per

Dettagli

Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis

Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis Piano Giovani di Zona Quattro Vicariati Comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori e Ronzo-Chienis BANDO PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PER LA FORMAZIONE DEL PIANO OPERATIVO GIOVANI (POG) Anno 2015 PREMESSA:

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Regolamento per la selezione

Dettagli

Macrofase 5 Azioni di sostegno allo start up di imprese green

Macrofase 5 Azioni di sostegno allo start up di imprese green Bando di partecipazione al percorso di accompagnamento alla progettazione di idee imprenditoriali green Macrofase 5 Azioni di sostegno allo start up di imprese green 1 1. Il progetto Green Jobs Opportunities

Dettagli

IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA

IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA PROGETTO IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA Anno 2010 1 Progetto In-Contro Nuovi spazi di comunicazione. Percorsi di partecipazione giovanile

Dettagli

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto Progetto Scuola 2014-18 Capire i conflitti Praticare la pace Quando si parla di guerra si parla spesso di vinti e vincitori, qui invece ci sono storie di persone partecipante del 2012 In occasione del

Dettagli

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale

SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Camerino SIOI Società Italiana per l Organizzazione Internazionale Università degli Studi di Roma Tor Vergata MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in COOPERAZIONE GIUDIZIARIA INTERNAZIONALE

Dettagli

bando per progetti di ricerca nell ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e sociali

bando per progetti di ricerca nell ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e sociali bando per progetti di ricerca nell ambito delle scienze umanistiche, giuridiche e sociali budget complessivo del bando 450.000 euro termine per la presentazione dei progetti 31 agosto 2011 contenuti: 1.

Dettagli

Le competenze per l autoimprenditorialità nel Fondo Sociale Europeo

Le competenze per l autoimprenditorialità nel Fondo Sociale Europeo Le competenze per l autoimprenditorialità nel Fondo Sociale Europeo Lunedì 26 gennaio Incubatore d impresa Herion Venezia Santo Romano Direttore Dipartimento Formazione, Istruzione e Lavoro Programmazione

Dettagli

INTERVENTO SUI DISAGI SOCIALI ATTRAVERSO IL LAVORO DI COMUNITÀ

INTERVENTO SUI DISAGI SOCIALI ATTRAVERSO IL LAVORO DI COMUNITÀ FONDAZIONE MANODORI Bando 2013 rivolto al Terzo Settore INTERVENTO SUI DISAGI SOCIALI ATTRAVERSO IL LAVORO DI COMUNITÀ 1. PREMESSA Stiamo vivendo un periodo storico connotato da una crisi economica che

Dettagli

PREMIO START UP SOCIALI. Giovani idee per il social business. Patrignano e Banca Prossima nell ambito della convenzione tra di esse in essere con

PREMIO START UP SOCIALI. Giovani idee per il social business. Patrignano e Banca Prossima nell ambito della convenzione tra di esse in essere con PREMIO START UP SOCIALI Giovani idee per il social business ARTICOLO 1 - L INIZIATIVA Il Premio Start up sociali (di seguito solo Premio) è organizzato da Fondazione San Patrignano e Banca Prossima nell

Dettagli

PER CHI VUOLE TRASFORMARE IL PROPRIO TALENTO IN UN IDEA IMPRENDITORIALE

PER CHI VUOLE TRASFORMARE IL PROPRIO TALENTO IN UN IDEA IMPRENDITORIALE PER CHI VUOLE TRASFORMARE IL PROPRIO TALENTO IN UN IDEA IMPRENDITORIALE Il Politecnico di Bari e l Università degli Studi di Bari Aldo Moro intendono promuovere l imprenditoria giovanile creando un laboratorio

Dettagli

FOTO. Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali. Lauree magistrali. Servizio orientamento. Brescia a.a. 2014-2015. www.unicatt.

FOTO. Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali. Lauree magistrali. Servizio orientamento. Brescia a.a. 2014-2015. www.unicatt. Percorsi Formativi Facoltà di Scienze XXXXX matematiche, fisiche e naturali Servizio orientamento FOTO Brescia - Via Trieste, 17 Scrivi a orientamento-bs@unicatt.it Telefona al numero 030 2406 246 Siamo

Dettagli

Milano, 12 ottobre 2015. Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm.

Milano, 12 ottobre 2015. Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm. Milano, 12 ottobre 2015 Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm. Centro Studi Ana Prot. N. CS 98_2015 Oggetto: concorso per le scuole Il

Dettagli

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese I giovani e Cavour Le Vostre idee per migliorare il nostro paese Questionario Ai giovani dai 21 ai 30 anni rivolto ai giovani dai 21 ai 30 anni Carissimo/a giovane, quante volte, passeggiando per Cavour

Dettagli

I soggetti proponenti (capofila o partner) devono avere sede operativa nell ambito territoriale in cui è prevista l azione di progetto.

I soggetti proponenti (capofila o partner) devono avere sede operativa nell ambito territoriale in cui è prevista l azione di progetto. BANDO I PARCHI E LE AREE MARINE PROTETTE: UN PATRIMONIO UNICO DELL ITALIA Il contesto Il sistema delle Aree Naturali Protette in Italia (disciplinato dalla legge 394 del 6 dicembre 1991) rappresenta una

Dettagli

BANDO FAMIGLIE INSIEME AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

BANDO FAMIGLIE INSIEME AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI BANDO FAMIGLIE INSIEME AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI November 4, 2015 Autore: Centro per le Famiglie (Allegato alla DD n. 2969 del 14/12/2015) SOMMARIO 1. INTRODUZIONE...2 A. FINALITA...2

Dettagli

Facoltà di Scienze della Formazione

Facoltà di Scienze della Formazione Facoltà di Scienze della Formazione Corso di laurea magistrale in Management delle Politiche e dei Servizi Sociali LINEE GUIDA PER LO SVOLGIMENTO DELLO STAGE Il percorso formativo del CdLM in Management

Dettagli

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Smart & Start. Incentivi ed agevolazioni fino a 500.000 euro per i progetti innovativi al sud Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che Smart & Start

Dettagli

Reggio Emilia cerca volontari

Reggio Emilia cerca volontari Reggio Emilia cerca volontari tuanche per esempio Per partecipare basta avere voglia di fare qualcosa per gli altri, di conoscere gente nuova e di dedicare un po di tempo libero al bene comune. Il Comune

Dettagli

COLLEGIO UNIVERSITARIO DI BRESCIA 1 BANDO DI AMMISSIONE PER L ANNO ACCADEMICO 2013 2014

COLLEGIO UNIVERSITARIO DI BRESCIA 1 BANDO DI AMMISSIONE PER L ANNO ACCADEMICO 2013 2014 COLLEGIO UNIVERSITARIO DI BRESCIA 1 BANDO DI AMMISSIONE PER L ANNO ACCADEMICO 2013 2014 Introduzione Il Collegio Universitario di Brescia si propone come Centro di eccellenza per la formazione dei migliori

Dettagli

2. DESTINATARI: Sono destinatari del programma tutti gli enti, pubblici e privati, senza scopo di lucro e non esercenti impresa.

2. DESTINATARI: Sono destinatari del programma tutti gli enti, pubblici e privati, senza scopo di lucro e non esercenti impresa. SAPERE DONARE Insieme 2010 Regolamento 1. OBIETTIVI: Sapere Donare è un progetto della Fondazione CRT nato per sostenere e promuovere la cultura della donazione. L avvio del progetto nel 2005 è consistito

Dettagli

BANDO RASSEGNE TEATRALI - ANNO 2015

BANDO RASSEGNE TEATRALI - ANNO 2015 PREMESSA Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, data la presenza attiva sul territorio di Associazioni impegnate nell organizzazione e gestione di Rassegne teatrali, intende sollecitare i soggetti interessati

Dettagli

Progettazione sociale 2014 VADEMECUM

Progettazione sociale 2014 VADEMECUM Progettazione sociale 2014 VADEMECUM Premessa metodologica sulla Progettazione L idea di un progetto nasce spesse volte da una intuizione iniziale di qualcuno ma per concretizzarsi ha bisogno di un buon

Dettagli

BANDO PER IL SOSTEGNO DEI PROGETTI SOCIALI PROPOSTI DALLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

BANDO PER IL SOSTEGNO DEI PROGETTI SOCIALI PROPOSTI DALLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO Pagina 1 di 6 BANDO PER IL SOSTEGNO DEI PROGETTI SOCIALI PROPOSTI DALLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO Premessa Il Centro di Servizio al volontariato CESAVO emana il presente bando finalizzato al sostegno

Dettagli

Regolamento del sistema di garanzia

Regolamento del sistema di garanzia REGOLAMENTO DI GARANZIA DEL MARCHIO DI QUALITÀ DEL PARCO NATURALE DOLOMITI FRIULANE Il presente documento ha lo scopo di individuare gli strumenti necessari per la definizione e l attuazione del Marchio

Dettagli

Realizzato da. Sponsor. Con il patrocinio di. Partner tecnici. Partner scientifici. Media partner. Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione

Realizzato da. Sponsor. Con il patrocinio di. Partner tecnici. Partner scientifici. Media partner. Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione Realizzato da Partner tecnici Partner scientifici Media partner Si ringrazia BIC LAZIO per la collaborazione Geologi Fondamentali per il settore geotermico. Ingegneri Essenziali per la progettazione di

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO 2011. Quote degli Associati

BILANCIO PREVENTIVO 2011. Quote degli Associati BILANCIO PREVENTIVO 2011 Quote degli Associati In considerazione della difficile situazione finanziaria che oggi colpisce tutti, privati cittadini ed istituzioni, si ritiene per l anno 2011 di chiedere

Dettagli

Programma Gioventù in Azione 2007-2013

Programma Gioventù in Azione 2007-2013 Programma Gioventù in Azione 2007-2013 Questionario rivolto agli Enti pubblici, Gruppi informali, Organizzazioni e Giovani partecipanti coinvolti nel Programma GiA in FVG Udine, 30 gennaio 2012 L indagine

Dettagli

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO INCENTIVI PER I GIOVANI E LE DONNE CHE VOGLIO AVVIARE UNA MICRO O PICCOLA IMPRESA

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO INCENTIVI PER I GIOVANI E LE DONNE CHE VOGLIO AVVIARE UNA MICRO O PICCOLA IMPRESA NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO INCENTIVI PER I GIOVANI E LE DONNE CHE VOGLIO AVVIARE UNA MICRO O PICCOLA IMPRESA COS E NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO A CHI È RIVOLTA GLI INCENTIVI COSA SI PUÒ FARE "Nuove imprese

Dettagli

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

Bando per progetti innovativi di ricerca-azione o formazione proposti da reti di istituzioni scolastiche e formative del Trentino

Bando per progetti innovativi di ricerca-azione o formazione proposti da reti di istituzioni scolastiche e formative del Trentino Bando per progetti innovativi di ricerca-azione o formazione proposti da reti di istituzioni scolastiche e formative del Trentino budget disponibile: 200.000 euro termine per la presentazione dei progetti

Dettagli

Servizio Civile Regionale una opportunità di impegno civile

Servizio Civile Regionale una opportunità di impegno civile Servizio Civile Regionale una opportunità di impegno civile Il Comitato d Intesa tra le associazioni volontaristiche della provincia di Belluno ha ottenuto dalla Regione del Veneto l approvazione del progetto

Dettagli

Prot. N 01/11 Milazzo, 10 gennaio 11. Risposta a nota del n Div. All. n

Prot. N 01/11 Milazzo, 10 gennaio 11. Risposta a nota del n Div. All. n ASSOCIAZIONE PROVINCIALE STATISTICI della Provincia di Messina Sede legale: Via San Giovanni, 42 98057 MILAZZO e.mail: s.smedili@libero.it Sede operativa: Via Umberto I, 55 98057 MILAZZO tel. 090.9223565

Dettagli

più credito per la tua impresa

più credito per la tua impresa Sei un impresa che vuole acquistare nuovi macchinari, impianti o attrezzature? più credito per la tua impresa : Agevolazioni anche per i settori di pesca e agricoltura Beni strumentali, l agevolazione

Dettagli