Vi ricordiamo che il prossimo appuntamento è previsto come di consueto per il mese di marzo.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vi ricordiamo che il prossimo appuntamento è previsto come di consueto per il mese di marzo."

Transcript

1 La newsletter di questo mese si apre con un articolo sull'africa, divenuto ormai il continente-spazzatura dei rifiuti più pericolosi prodotti dal mondo occidentale. Vi ricordiamo che il prossimo appuntamento è previsto come di consueto per il mese di marzo. AFRICA Il continente spazzatura BOLLETTINO DALL AFRICA Dove finiscono i milioni di cellulari obsoleti, che la moda di mese in mese ci costringe a cambiare, per seguire il mito di un consumismo che ci fa identificare con quello che compriamo, riempiendo il nostro ego di esilarante vanità? Dove finiscono i milioni di computer che con la stessa voracità il mondo occidentale immette sul mercato, facendo diventare bisogno ciò che in realtà è mero consumo? E dove dormono il loro eterno riposo le lavatrici di nuova e vecchia generazione che vengono sostituite con la stessa rapidità degli abiti che lavano? Nel nostro mondo ordinato questi rifiuti non si vedono più. Una volta usciti dalle nostre case, la loro vita ci è estranea, svanisce come un ricordo perduto nel tempo. Ma tutti questi apparecchi elettronici in realtà non svaniscono nel nulla. Esiste al di là del mare un continente che li raccoglie. Non per volontà, certo, semplicemente perché così come l Africa rappresenta il necessario contenitore di povertà, che funge da alter ego alla nostra opulenza, essa diventa la pattumiera-terra-di-nessuno dove le regole possono essere infrante e dove ciò che per noi è nocivo, là può non esserlo, o meglio può esserlo, perché tanto a pagarne le conseguenze è una sorta di popolazione di serie B, meno importante di quella occidentale, dove un bambino, un uomo, una donna possono morire di cancro più serenamente, perché altrimenti sarebbero morti di aids, di colera, di tubercolosi, di malaria, di fame o solo di violenza. Una recente inchiesta giornalistica ha seguito il viaggio di un vecchio televisore inglese del tutto inutilizzabile. E bastato inserire al suo interno un trasmettitore satellitare GPS per scoprire che da un centro di raccolta rifiuti nello Hampshire, l elettrodomestico è stato imbarcato nel porto di Tilbury e da qui, dentro ad un container, è sbarcato a Lagos, in Nigeria, dove ogni giorno una quindicina degli stessi container, pieni di materiale elettronico industriale, sbarcano con la stessa semplicità. A questo punto gli autori dell inchiesta hanno visto bene di riacquistare il loro televisore, ma hanno anche scoperto che a Lagos esistono moltissime discariche a cielo aperto colme dei nostri rifiuti, in cui si recano milioni di disperati che cercano di prendere da quegli apparecchi materiali come coltan, rame, piombo per poterlo rivendere e sbarcare così il lunario, rischiando però ogni tipo di contaminazione: queste apparecchiature, infatti contengono materiali altamente nocivi per la salute, come ad esempio il mercurio, che attacca reni e sistema nervoso, o il bario, letale per apparato digerente e polmoni, o i tanti materiali plastici e di rivestimento che devono essere bruciati per prelevare i metalli e che sprigionano diossina e tossine cancerogene. Il continente spazzatura accoglie dalla sola Gran Bretagna tonnellate di televisori e tonnellate di computer. Più in generale è il 47% di tutte le scorie prodotte in Europa, Italia inclusa, a raggiungere i paesi poveri, primi fra tutti Somalia, Ghana e Niger. Certo, a seguire le normative europee per lo smaltimento dei rifiuti i costi lievitano velocemente e così è molto più facile rivolgersi ai cosiddetti pirati della spazzatura, società misteriose specializzate nel grande business dello smaltimento illegale. Si tratta di imprenditori dediti al commercio internazionale di merce rubata (con un guadagno di circa 16 miliardi di dollari l anno) e alla discarica dei rifiuti tossici. La Somalia da sempre riceve tonnellate di rifiuti elettronici e radioattivi. Spesso tali carichi sono riversati in mare: alcuni sono riemersi dopo lo tzunami del dicembre 2005 e hanno provocato un danno immenso, di cui ancora oggi non si hanno notizie e di cui non si possono, per questo, dare stime certe. Giorni fa, i Carabinieri di Caserta e il Noe di Napoli hanno individuato a Casoria (Napoli) un deposito abusivo di rifiuti speciali, dove erano stati stipati copertoni usati di gomme d'auto. Il capannone

2 nascondeva anche tre container pieni dello stesso materiale (il cui stoccaggio dovrebbe avvenire presso discariche autorizzate) che era pronto per essere trasportato nel porto di Napoli e di qui imbarcato verso l'africa. Nello stesso periodo, a Genova, la Guardia di Finanza aveva bloccato la spedizione di due container diretti in Ghana e pieni di rifiuti tossici. Coperti da un carico di materiale regolarmente denunciato, erano stati nascosti circa mille pezzi meccanici di veicoli usati e non trattati: batterie, motori ancora pieni di olii esausti, marmitte, scatole guida e bombole del gas, molti dei quali contenevano presumibilmente parti di amianto. Notizie che ricordano con orrore e preoccupazione quanto avvenuto in Africa nell'agosto 2006 nella capitale della Costa d'avorio, Abidjan, quando la nave Probo Koala aveva scaricato illegalmente oltre 500 tonnellate di rifiuti tossici. La discarica a cielo aperto conteneva sostanze come la soda caustica o gli olii residui e l'evaporazione di gas tossici provocò la morte di 17 persone, 75 vittime di gravi menomazioni e l avvelenamento di migliaia di ivoriani. O quanto avvenuto negli anni Novanta in Zambia, dove era stata seppellita carne radioattiva proveniente dall ex Unione Sovietica, dopo che la popolazione ne aveva mangiata una parte. Affamata, la gente la riesumava. La cosa si è ripetuta poi nel 2000: il Paese aveva ricevuto in «dono» barattoli di carne contaminata dalla Cecoslovacchia. Dopo la scoperta, i barattoli furono seppelliti a 3,5 metri sottoterra e coperti con una colata di cemento. Ma gli abitanti affamati hanno fatto di tutto pur di arrivare alla carne, riuscendo infine a riesumarla e mangiarla. Non meravigli, dunque, che ai produttori di telefonini riuniti nel terzo GSMA Mobile World Congress, che si è tenuto a Barcellona dal 16 al 19 febbraio, è arrivata da parte di Global Witness la richiesta di sottoporre la loro filiera di approvvigionamento di materie prime ad un controllo severo, per escludere ogni finanziamento alla guerra che sconvolge la Repubblica Democratica del Congo, perché esiste un legame causale diretto tra il commercio dei minerali provenienti dell est della RDC e le atrocità perpetrate contro i civili congolesi. I principali gruppi armati implicati negli attuali combattimenti si finanziano attraverso il commercio di minerali di grande valore. Questi minerali permettono di produrre dei metalli, tra i quali lo stagno e il tantalio, che entrano nella produzione di telefonini. Secondo un rapporto Onu pubblicato nel dicembre 2008, infatti, la quinta più grande compagnia al mondo di trasformazione dello stagno, Thailand Smelting and Refining Co (Thaisarco), acquista minerale di stagno attraverso un esportatore che si rifornisce nelle miniere controllate dalle Forces Démocratiques pour la Libération du Rwanda (Fdlr), una milizia hutu che conta tra i suoi soldati gli interahamwe colpevoli del genocidio in Rwuanda del 1994 e che continua a perpetrare gravi violazioni dei diritti civili in RDC. La Thaisarco, anche se ha sede in Thailandia, appartiene al gigante britannico Amalgamated Metal Corporation (Amc) Group. Fonti: Stampa Nazionale ed Internazionale. PROGETTI DELL ASSOCIAZIONE E VIAGGI Durante il 2008 molti dei nostri progetti hanno preso il via, alcuni di loro sono in fase di chiusura e molti altri sono ancora da realizzare. Nella newsletter di questo mese vogliamo fornire maggiori dettagli su tutti i progetti che il Fuoco del Futuro sta seguendo, in modo da farvi conoscere più da vicino il loro stato di realizzazione e condividere con Voi l entusiasmo e la gioia dei buoni risultati raggiunti e dei quali dobbiamo dire grazie anche al Vostro aiuto. Africa - Repubblica Democratica del Congo L'Associazione continua il suo impegno per la realizzazione dei progetti in questo paese, anche grazie al partenariato con il Comune di Siena. In questo momento, il nostro cooperatore Carlo si trova in Congo per monitorare il proseguimento dei seguenti progetti : Il Progetto di sviluppo agricolo, nella periferia di Kinshasa, che ha lo scopo di dare autosostentamento ai ragazzi di strada ospitati dalla Congregazione dei Guanelliani, partner locale del progetto e di promuovere lo sviluppo agricolo dei villaggi limitrofi, aiutando i contadini autoctoni ad incrementare il proprio reddito familiare. Dopo il monitoraggio degli agronomi Guido Pomato ed Elena Roero, che hanno visitato Citè Guanella lo scorso dicembre e che hanno relazionato le loro osservazioni, stiamo programmando il seguito delle attività, onde attivare la seconda fase della produzione agricola, per ottenere i migliori risultati possibili. Il Progetto sanitario a Kindu, nella provincia di Bas-Congo, che si propone di costruire e allestire un dispensario medico in una zona del paese in cui il centro sanitario più vicino si trova a 50 Km ed è raggiungibile solo a piedi. A

3 causa della recente crisi bellica che ha coinvolto la nazione e della conseguente impennata dei prezzi, i lavori sono momentaneamente fermi, in attesa del ripristino delle normali attività economico-lavorative. Il Progetto sociale per bambini rinchiusi con le proprie madri nel carcere di Kinshasa, che prevede la presa in carico dell istruzione, del mantenimento e delle cure sanitarie dei bambini rinchiusi, insieme alle loro madri, nel penitenziario, per tutto il periodo di detenzione delle stesse. Dalla relazione che ci ha fornito la nostra volontaria Marisa Nioi, che si è recata di recente sul posto, è emerso che questo progetto sta iniziando a vedere i primi risultati. Infatti, all interno del carcere, si sono attivate figure professionali e specialistiche come: un assistente sociale, che ha il compito di seguire i dossier delle madri e i bambini che vengono affidati alle famiglie fuori dal carcere; un insegnante che si reca regolarmente a fare lezione all interno del carcere; un pediatra che si reca alla prigione settimanalmente per visitare lo stato di salute dei bambini e fornire informazioni igenico-sanitarie e nutrizionali alle mamme. Ad oggi lo stato dei salute dei bambini risulta buono tranne due casi che dovrebbero essere sottoposti ad interventi chirurgici, il primo per una cataratta e il secondo per un problema al canale urinario. Stiamo seguendo questi eventi per verificare quale potrà essere il nostro impegno a riguardo. Africa- Burkina Faso La costruzione è in fase finale e per il mese di marzo è prevista la partenza di un gruppo di nostri volontari per assistere alla chiusura delle attività del progetto C.R.E.N.- Centro di Recupero ed Educazione Nutrizionale di Tougouri, nel Burkina Faso. Questo progetto è stato realizzato insieme all associazione Bhalobasa (www.bhalobasa.it) e ha come scopo la ristrutturazione e l ampliamento di questa struttura che accoglie e cura bambini fortemente malnutriti. Scopo del progetto, inoltre, è quello di attivare, all interno del Centro, dei corsi di formazione seguiti gratuitamente dalle madri del villaggio, che hanno lo scopo di formare le donne su una giusta e corretta alimentazione dei bambini. Africa-Ghana Il progetto ha come obiettivo il sostegno alle coltivazioni di arachidi di una cooperativa di 300 contadini autoctoni e la messa a norma dei locali di lavorazione e stoccaggio del prodotto stesso in modo da migliorare la qualità della produzione. Una migliore qualità del prodotto è condizione determinante per ottenere le certificazioni di qualità che permetterebbero l introduzione dei prodotti nel circuito commerciale interno ed estero (Fair Trade) e quindi garantire una fonte di auto-sostentamento per i contadini del posto. A marzo è prevista, da parte dello stesso gruppo di volontari che si recherà in Burkina Faso, anche un sopralluogo in Ghana, al fine di incontrare i referenti del partner locale e discutere sull avvio del progetto. India - Morapai West Bengala Continua la collaborazione con l'associazione Bhalobasa, per proseguire gli interventi nel villaggio di Morapai (West Bengala). La nostra associazione, attualmente sostiene economicamente l ambulatorio medico del villaggio che è l unico gratuito nel raggio di 100 Km e che assicura la presenza di un medico almeno due volte a settimana; grazie anche al supporto delle suore del villaggio, l ambulatorio riesce a seguire almeno 35 persone al giorno. L obiettivo che ci proponiamo di realizzare in questo villaggio nel 2009, è anche quello di restaurare il laboratorio di tessitura, già presente ma attualmente poco attivo, che favorirebbe l impiego di manodopera femminile. La realizzazione di questo progetto oltre a riqualificare e sviluppare un abilità artigianale, avrebbe un impatto positivo sull economia domestica di alcune famiglie, svincolando le donne dal lavoro dei campi, che rappresenta attualmente la principale fonte di sussistenza.

4 L associazione sta cercando dei sostenitori e dei finanziatori per la realizzazione di questo progetto. L obiettivo di lungo periodo del progetto, a partire dal momento in cui la produzione dei telai sarà attiva, è quello di trovare un mercato per i prodotti confezionati dalle donne di Morapai, attraverso la rete del commercio equo-solidale. Crediamo che la realizzazione di questo progetto possa rappresentare sia una fonte di reddito duratura per le donne coinvolte, che uno stimolo per lo sviluppo di nuove attività produttive del luogo. COMUNICAZIONI Se avete voglia di riempire con delle vostre idee lo spazio "SPUNTI DI RIFLESSIONE", inviateci il materiale al nostro indirizzo COME AIUTARCI Chiunque voglia sostenere uno dei progetti che l'associazione "Il Fuoco del Futuro" onlus sta portando avanti, può farlo precisando nella causale per quale progetto è stata fatta la donazione. Per le donazioni le nostre coordinate sono: BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA IBAN: IT37F CONTO CORRENTE POSTALE intestato a: "Il Fuoco del Futuro - Onlus" n LINK Il Fuoco del Futuro onlus Associazione Bhalobasa: Se non vuoi ricevere più le nostre newsletter invia una a Associazione "Il Fuoco del Futuro", via Montanini 54/8, Siena.

5

Fonti: stampa nazionale PROGETTI DELL' ASSOCIAZIONE E VIAGGI PROGETTI IN CORSO

Fonti: stampa nazionale PROGETTI DELL' ASSOCIAZIONE E VIAGGI PROGETTI IN CORSO Cari lettori, questo mese dedichiamo la newsletter al tema della speculazione finanziaria sui beni alimentari di prima necessità, un argomento che sta coinvolgendo l opinione pubblica negli ultimi tempi

Dettagli

Bukavu (R. D. Congo) Comitati di federazione di solidarietà con l'africa nera http://www.umoya.org

Bukavu (R. D. Congo) Comitati di federazione di solidarietà con l'africa nera http://www.umoya.org Bukavu (R. D. Congo) Comitati di federazione di solidarietà con l'africa nera http://www.umoya.org Africa, Congo, Guerra, COLTÁN e.. IL TUO TELEFONINO Dove si trova la Repubblica Democratica del Congo?

Dettagli

PERCHÉ PARLARE DEI MINERALI DEI CONFLITTI? Documento di posizione FOCSIV

PERCHÉ PARLARE DEI MINERALI DEI CONFLITTI? Documento di posizione FOCSIV PERCHÉ PARLARE DEI MINERALI DEI CONFLITTI? Documento di posizione FOCSIV Perché parlare dei minerali dei conflitti? Smartphone, telefoni cellulari, tablet e molti altri dispositivi elettronici sono beni

Dettagli

ADOZIONI A DISTANZA Burkina Faso

ADOZIONI A DISTANZA Burkina Faso ADOZIONI A DISTANZA Burkina Faso Il Sole Onlus Nel 1997 nasce, a Como, l Associazione Il Sole Onlus. Il suo obiettivo è, fin da subito, garantire ai bambini, soprattutto nei Paesi in Via di Sviluppo, uguaglianza

Dettagli

MK ONLUS per i bambini del Burkina Faso

MK ONLUS per i bambini del Burkina Faso I lions italiani contro le malattie killer dei bambini - onlus MISSION Creare e promuovere tra tutti i popoli uno spirito di comprensione per i bisogni umanitari attraverso volontari servizi coinvolgenti

Dettagli

I RIFIUTI UN PROBLEMA GLOBALE NASCOSTO?

I RIFIUTI UN PROBLEMA GLOBALE NASCOSTO? I RIFIUTI UN PROBLEMA GLOBALE NASCOSTO? Le cause dell inquinamento del suolo Il suolo viene inquinato a causa di vari tipi di rifiuti: quelli solidi, liquidi e gassosi. I rifiuti solidi possono essere

Dettagli

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI ONLUS. Il calore di una casa per ogni bambino

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI ONLUS. Il calore di una casa per ogni bambino SOS VILLAGGI DEI BAMBINI ONLUS Il calore di una casa per ogni bambino La nostra storia L Associazione SOS Villaggi dei Bambini fu fondata in Austria da Hermann Gmeiner nel 1949 al fine di aiutare i bambini

Dettagli

YHFG Newsletter Dicembre 2008

YHFG Newsletter Dicembre 2008 Jugend Partnerschaft Ghana e.v. Glotterpfad 14 D-79194 Freiburg-Gundelfingen Cari soci e amici della Youth Harvest Foundation Ghana (YHFG) e della sua organizzazione partner tedesca JugendPartnerschaft

Dettagli

RIFIUTI / WASTE Matteo Fischetti Domini Marta ISF Torino

RIFIUTI / WASTE Matteo Fischetti Domini Marta ISF Torino RIFIUTI / WASTE Matteo Fischetti Domini Marta ISF Torino Corso di cooperazione 5 maggio 2012 - TORINO PARTE 2 IL PROBLEMA DEI RIFIUTI NEL MONDO E NEI PVS Pacific trash vortex E un enorme ammasso di rifiuti,

Dettagli

SOGNI DA RIACCENDERE Benin

SOGNI DA RIACCENDERE Benin SOGNI DA RIACCENDERE Benin Il Sole Onlus Soprattutto i bambini Nel 1997 nasce l Associazione Il Sole Onlus. La sua mission è garantire ai bambini di tutto il mondo pari opportunità e dignità, indipendentemente

Dettagli

Noi ci crediamo. Scopri con noi come riciclare i tuoi rifiuti elettronici. Campagna di informazione ReMedia e Legambiente. Con la partecipazione di:

Noi ci crediamo. Scopri con noi come riciclare i tuoi rifiuti elettronici. Campagna di informazione ReMedia e Legambiente. Con la partecipazione di: Campagna di informazione ReMedia e Legambiente Noi ci crediamo. Con la partecipazione di: Scopri con noi come riciclare i tuoi rifiuti elettronici. In collaborazione con: DIAMO VALORE AI RIFIUTI TECNOLOGICI

Dettagli

MORTALITA INFANTILE E SOTTOSVILUPPO Due dei problemi più gravi nel mondo Cerchiamo insieme una soluzione!

MORTALITA INFANTILE E SOTTOSVILUPPO Due dei problemi più gravi nel mondo Cerchiamo insieme una soluzione! MORTALITA INFANTILE E SOTTOSVILUPPO Due dei problemi più gravi nel mondo Cerchiamo insieme una soluzione! Il concetto di sottosviluppo è stato introdotto, al termine della seconda guerra mondiale, da H.S.Truman

Dettagli

PATROCINATE un disabile

PATROCINATE un disabile un bambino PATROCINATE un disabile Offrite loro nuove prospettive di vita! www.morija.org Impegnatevi accanto a Morija! Da più di 30 anni, Morija attua con i suoi partner locali progetti a carattere strettamente

Dettagli

CLASSIFICAZIONE RIFIUTI

CLASSIFICAZIONE RIFIUTI CLASSIFICAZIONE RIFIUTI Decreto legislativo n. 152/2006 parte IV gestione dei rifiuti la Parte quarta del d. lgs. n. 152/2006 è una sorta di rivisitazione del d.lgs. n. 22/1997 che, senza nemmeno alterarne

Dettagli

COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi

COMUNE DI MERLINO Provincia di Lodi REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI PRESSO LA PIAZZOLA ECOLOGICA COMUNALE Il presente regolamento determina i criteri per un ordinato e corretto utilizzo della piazzola ecologica

Dettagli

Cos e EDV Global Foundation?

Cos e EDV Global Foundation? Cos e EDV Global Foundation? EDV Global Foundation si propone di diventare un organizzazione leader a livello mondiale in tema di violenza domestica, contribuendo a combattere per la sua eliminazione.

Dettagli

Scheda didattica LA BANCA MONDIALE

Scheda didattica LA BANCA MONDIALE Scheda didattica LA BANCA MONDIALE La Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo, conosciuta anche come Banca Mondiale (World Bank), è un istituzione che si occupa di dare assistenza ai Paesi

Dettagli

Area Comunicazione R.A.E.E. cosa SONO. come SI RAccOLgONO. cosa diventano

Area Comunicazione R.A.E.E. cosa SONO. come SI RAccOLgONO. cosa diventano Area Comunicazione R.A.E.E cosa SONO come SI RAccOLgONO cosa diventano I R.A.E.E. QUALI SONO? I R.A.E.E. sono apparecchiature non funzionanti o di cui ci si vuole disfare, alimentate elettricamente o con

Dettagli

LEGGERE E SCRIVERE L AMBIENTE Attività di lettura e riscrittura

LEGGERE E SCRIVERE L AMBIENTE Attività di lettura e riscrittura LEGGERE E SCRIVERE L AMBIENTE Attività di lettura e riscrittura Innovadidattica - Leggere e scrivere l ambiente Percorso ITALIANO UdA 1 Nome: Giulia Picci Agnese Accurso Classe: 4G Data: 15/02/10 Scheda

Dettagli

CONGO, REPUBBLICA DEMOCRATICA

CONGO, REPUBBLICA DEMOCRATICA CONGO, REPUBBLICA DEMOCRATICA LA DIFFICILE CONDIZIONE DEI BAMBINI E DELLE DONNE Benché gli intensi conflitti armati verificatisi su vasta scala nella Repubblica Democratica del Congo si siano attenuati

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE IN LIGURIA MERCOLEDÌ 21 GENNAIO 2015 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE STEFANO VIGNAROLI

BOZZA NON CORRETTA RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE IN LIGURIA MERCOLEDÌ 21 GENNAIO 2015 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE STEFANO VIGNAROLI 1/5 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

CAMBIARE È POSSIBILE. SD children-onlus SOSTENIAMO I FIGLI DELLA GUERRA. www.childrenonlus.it

CAMBIARE È POSSIBILE. SD children-onlus SOSTENIAMO I FIGLI DELLA GUERRA. www.childrenonlus.it CAMBIARE È POSSIBILE CON IL NOSTRO E IL VOSTRO IMPEGNO, CAMBIARE LA VITA DI UN BAMBINO È POSSIBILE. children-onlus SOSTENIAMO I FIGLI DELLA GUERRA. PROGETTO DI SOSTEGNO A DISTANZA PER I BAMBINI DEL CONGO.

Dettagli

UN DISPENSARIO PER LA GENTE DI MAROANTSETRA (MADAGASCAR)

UN DISPENSARIO PER LA GENTE DI MAROANTSETRA (MADAGASCAR) Costruire Insieme Associazione di Volontariato per il Sostegno allo Sviluppo via Saffi 6-10138 Torino - ITALIA tel/fax 011 4474575 costruireinsieme@fastwebnet.it UN DISPENSARIO PER LA GENTE DI MAROANTSETRA

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

AVSI Sud-Est Asiatico THAILANDIA Sostegno a Distanza Relazione 2010

AVSI Sud-Est Asiatico THAILANDIA Sostegno a Distanza Relazione 2010 AVSI Sud-Est Asiatico THAILANDIA Sostegno a Distanza Relazione 2010 AVSI- Sostegno A Distanza Rapporto attività anno 2010 Pagina 1 AVSI- Sostegno A Distanza Rapporto attività anno 2010 Pagina 2 Rapporto

Dettagli

SABRINA LIFE FOR CHILD ONLUS PROGETTO CASA FAMIGLIA ISOLA DI GOREE

SABRINA LIFE FOR CHILD ONLUS PROGETTO CASA FAMIGLIA ISOLA DI GOREE SABRINA LIFE FOR CHILD ONLUS PROGETTO CASA FAMIGLIA ISOLA DI GOREE PRINCIPI DELLO STATUT0 DELLA ONLUS CF.97738100581 SABRINA LIFE FOR CHILD ONLUS nasce nel 2013 per espresso desiderio del Presidente Stefania

Dettagli

Manuale B2B. Guida alla corretta gestione dei RAEE Professionali e dei RPA. Documento a cura di: Via Aldo Moro, 10-25124 Brescia. www.raecycle.

Manuale B2B. Guida alla corretta gestione dei RAEE Professionali e dei RPA. Documento a cura di: Via Aldo Moro, 10-25124 Brescia. www.raecycle. Manuale B2B Guida alla corretta gestione dei RAEE Professionali e dei RPA Documento a cura di: RAEcycle Via Aldo Moro, 10-25124 Brescia www.raecycle.it Contatti servizio B2B: Mail: b2b@raecycle.it Tel:

Dettagli

Programma di adozioni a distanza

Programma di adozioni a distanza Programma di adozioni a distanza Tutti noi siamo stati bambini, certamente più fortunati di molti altri perchè abbiamo avuto chi ci ha seguito e ci ha consentito di diventare adulti. Ma in tutto il mondo

Dettagli

ARTICOLO 4 di Veronica Longhini

ARTICOLO 4 di Veronica Longhini ARTICOLO 4 di Veronica Longhini NESSUN INDIVIDUO POTRA ESSERE TENUTO IN STATO DI SCHIAVITU O DI SERVITU ; LA SCHIAVITU E LA TRATTA DEGLI SCHIAVI SARANNO PROIBITE SOTTO QUALSIASI FORMA Il fenomeno della

Dettagli

COSA NE SAPPIAMO DEL SAHEL? QUIZ SICUREZZA ALIMENTARE

COSA NE SAPPIAMO DEL SAHEL? QUIZ SICUREZZA ALIMENTARE Tipo di attività/strumento Quiz a risposta multipla Spunti didattici COSA NE SAPPIAMO DEL SAHEL? QUIZ SICUREZZA ALIMENTARE Conoscenza e approfondimento dei concetti di sicurezza e sovranità alimentare.

Dettagli

REGOLAMENTO INCENTIVI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA A FAVORE DEI CITTADINI VIRTUOSI

REGOLAMENTO INCENTIVI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA A FAVORE DEI CITTADINI VIRTUOSI COMUNE DI MELITO DI NAPOLI PROVINCIA DI NAPOLI Assessorato all Ambiente REGOLAMENTO INCENTIVI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA A FAVORE DEI CITTADINI VIRTUOSI INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art.

Dettagli

PROGETTI. Assistenza alle donne in difficoltà. La Costruzione di un presidio sanitario a Songon in Costa d Avorio

PROGETTI. Assistenza alle donne in difficoltà. La Costruzione di un presidio sanitario a Songon in Costa d Avorio "Missione Futuro", organizzazione non lucrativa di utilità sociale, nasce nel 2000 inizialmente come dipartimento dell Accademia Europea per la Relazioni Economiche e Culturali con lo scopo di riassumere

Dettagli

stampato su carta riciclata ottobre 2014 URP 051.6638507 - www.comune.san-giorgio-di-piano.bo.it consulta on-line o scarica la app il Rifiutologo

stampato su carta riciclata ottobre 2014 URP 051.6638507 - www.comune.san-giorgio-di-piano.bo.it consulta on-line o scarica la app il Rifiutologo Calendario 0 Raccolta differenziata domiciliare San Giorgio di Piano stampato su riciclata ottobre 0 Per informazioni Servizio Clienti Utenze non domestiche 00..00 chiamata gratuita, attivo dal al dalle.00

Dettagli

Panoramica sulla pulizia e lo smaltimento

Panoramica sulla pulizia e lo smaltimento LAMPADINE LIGHTX ED EXITV NOTE IMPORTANTI PER LA SICUREZZA DELL UTENTE: Le lampadine fluorescenti contengono una piccola quantità di mercurio e, se una di queste lampadine si rompe in casa, questo mercurio

Dettagli

La speranza di vita alla nascita passerà da 51,5 a 47,1 anni nel 2010. Sarebbe invece salita a 61,4 anni in assenza della sindrome.

La speranza di vita alla nascita passerà da 51,5 a 47,1 anni nel 2010. Sarebbe invece salita a 61,4 anni in assenza della sindrome. Realizzazione di un Laboratorio di Diagnostica avanzata nella città di Nampula in Mozambico nel quadro di un Programma di prevenzione e lotta all AIDS PROGETTO - NOTIZIE - COME ADERIRE E RIFERIMENTI PER

Dettagli

Pomeriggio informativo Modalità di consegna dei rifiuti all ICTR

Pomeriggio informativo Modalità di consegna dei rifiuti all ICTR Pomeriggio informativo Modalità di consegna dei rifiuti all ICTR Giubiasco, autunno 2013 Giornata informativa Modalità di consegna dei rifiuti all ICTR Presentata da: Pietro Casari, Consulente tecnico

Dettagli

Assemblea dei Soci A.P.I.Bi.M.I. onlus

Assemblea dei Soci A.P.I.Bi.M.I. onlus Assemblea dei Soci A.P.I.Bi.M.I. onlus Rovereto, 20 aprile 2012 RELAZIONE PRESIDENTE Cari amici, grazie per la vostra presenza alla nostra assemblea che quest anno abbiamo programmato in un giorno settimanale,

Dettagli

TRACCIA INTERVENTO Quale finanza per uno sviluppo partecipato in America Latina? Franco Caleffi

TRACCIA INTERVENTO Quale finanza per uno sviluppo partecipato in America Latina? Franco Caleffi TRACCIA INTERVENTO Quale finanza per uno sviluppo partecipato in America Latina? Franco Caleffi Gentili ospiti e convenuti, dopo un incontro così denso di interventi e ricco di stimoli cercare di tirare

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà. Sintesi operativa Quadro strategico dell IFAD 2011-2015

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà. Sintesi operativa Quadro strategico dell IFAD 2011-2015 Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà Sintesi operativa Quadro strategico dell IFAD 2011-2015 1 Il quarto Quadro strategico del Fondo regioni, di insicurezza alimentare

Dettagli

ADOZIONI A DISTANZA India

ADOZIONI A DISTANZA India ADOZIONI A DISTANZA India Il Sole Onlus Nel 1997 nasce, a Como, l Associazione Il Sole Onlus. Il suo obiettivo è, fin da subito, garantire ai bambini, soprattutto nei Paesi in Via di Sviluppo, uguaglianza

Dettagli

CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA DI OMEGNA

CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA DI OMEGNA Pagina 1 di 7 CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA DI OMEGNA impianto di stoccaggio provvisorio e messa in riserva di rifiuti urbani e assimilati operante ai sensi del D.M. 08/04/2008, D.M. 13/05/2009, DL 205/2010

Dettagli

Commento al nuovo decreto RAEE

Commento al nuovo decreto RAEE Commento al nuovo decreto RAEE prof. Stefano Maglia La crescita esponenziale dei consumi di apparecchiature elettriche ed elettroniche degli ultimi anni e la sempre più rapida obsolescenza di questo genere

Dettagli

L'avete fatto a me. Cooperazione e Sviluppo per la salute nei P.V.S.

L'avete fatto a me. Cooperazione e Sviluppo per la salute nei P.V.S. L'avete fatto a me medici, infermieri, psicologi, fisioterapisti, educatori e amministrativi volontari per la Formazione del personale locale a Sud del Mondo. Anno 9, n. 2 Newsletter marzo-aprile 2012

Dettagli

YHFG Newsletter June 2009

YHFG Newsletter June 2009 Jugend Partnerschaft Ghana e.v. Glotterpfad 14 D-79194 Freiburg-Gundelfingen Cari sostenitori ed amici della Youth Harvest Foundation Ghana (YHFG), ancora una volta gli ultimi mesi dall invio della Newsletter

Dettagli

Riduco. Riciclo. Recupero. Riutilizzo. Provincia di Campobasso Assessorato all Ambiente

Riduco. Riciclo. Recupero. Riutilizzo. Provincia di Campobasso Assessorato all Ambiente Riduco Riciclo Recupero Riutilizzo Provincia di Campobasso Assessorato all Ambiente Quaderno di nato a il scuola classe sez. Cari ragazzi, questo quaderno che state leggendo, scritto e realizzato per voi

Dettagli

Raccolta annuale di rifiuti pesanti, vegetazione e metalli

Raccolta annuale di rifiuti pesanti, vegetazione e metalli Raccolta annuale di rifiuti pesanti, vegetazione e metalli Messaggio del sindaco Paul Klisaris Ѐ GRATUITO e conveniente perciò approfittatene della vostra raccolta annuale dei rifiuti solidi di Monash.

Dettagli

LA TUA AZIENDA NEL SUD DEL MONDO: UN VERO TESTIMONIAL DEI NOSTRI PROGETTI

LA TUA AZIENDA NEL SUD DEL MONDO: UN VERO TESTIMONIAL DEI NOSTRI PROGETTI LA TUA AZIENDA NEL SUD DEL MONDO UN VERO TESTIMONIAL DEI NOSTRI PROGETTI Una proposta aziendale a sostegno dei progetti di AMKA Onlus nella Rep. Dem. del Congo e della campagna volontari 2014: Non Saranno

Dettagli

LA SITUAZIONE IN KENYA LA SITUAZIONE AFRICANA

LA SITUAZIONE IN KENYA LA SITUAZIONE AFRICANA ONLUS OGNI ESSERE UMANO...... Ogni essere umano, per il solo fatto di essere nato,ha diritto alla salute,all alimentazione, all educazione, ad un abitazione e ad un esistenza degna... Ogni essere umano

Dettagli

Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri

Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri Se io fossi nei vostri panni quale sarebbe la cosa che più mi urgerebbe? Che cosa resta di tutti i vostri tentativi, di tutti i vostri sforzi?...abbiamo il coraggio di verificare quello che stiamo facendo

Dettagli

La teoria Rifiuti Zero

La teoria Rifiuti Zero 1. La visione rifiuti zero: La fine dell era dello spreco Per tutto il XX secolo, i rifiuti sono stati considerati come il termine naturale della produzione industriale, lasciati alla gestione da parte

Dettagli

Rifiuti elettronici La campagna di Greenpeace

Rifiuti elettronici La campagna di Greenpeace Rifiuti elettronici La campagna di Greenpeace Situazione attuale Nel mondo sta crescendo a dismisura l uso degli articoli elettronici, con la conseguente produzione di montagne di rifiuti pericolosi difficili

Dettagli

Alice Walker. Non restare muti. Traduzione di Silvia Bre. nottetempo

Alice Walker. Non restare muti. Traduzione di Silvia Bre. nottetempo Alice Walker Non restare muti Traduzione di Silvia Bre nottetempo 1. Tre anni fa Tre anni fa ho visitato il Ruanda e il Congo Orientale. A Kigali ho reso omaggio alle centinaia di migliaia di neonati,

Dettagli

ISTITUTO FIGLIE DI S. ANNA ERITREA. Ristrutturazione della casa di accoglienza delle orfane

ISTITUTO FIGLIE DI S. ANNA ERITREA. Ristrutturazione della casa di accoglienza delle orfane ISTITUTO FIGLIE DI S. ANNA ERITREA Ristrutturazione della casa di accoglienza delle orfane ASMARA, 22 SETTEMBRE 2013 LA BEATA ROSA GATTORNO Madre Rosa nacque a Genova il 14 ottobre 1831. Fin dal principio

Dettagli

Utenze domestiche. stampato su carta riciclata novembre 2014

Utenze domestiche. stampato su carta riciclata novembre 2014 Utenze domestiche stampato su riciclata novembre 2014 Calendario 2015 Raccolta differenziata domiciliare nei Comuni di Bentivoglio, Castello d Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Pietro in Casale, San

Dettagli

SAAT SCHOOL STEP AHEAD ALL TOGETHER. Un passo avanti tutti insieme! ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO O.N.L.U.S. www.unagocciaperilmondo.

SAAT SCHOOL STEP AHEAD ALL TOGETHER. Un passo avanti tutti insieme! ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO O.N.L.U.S. www.unagocciaperilmondo. SAAT SCHOOL STEP AHEAD ALL TOGETHER Un passo avanti tutti insieme! ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO O.N.L.U.S. www.unagocciaperilmondo.org LA NOSTRA STORIA 2002 Prende vita l associazione UNA GOCCIA PER IL

Dettagli

stampato su carta riciclata ottobre 2014 urp@comune.san-giorgio-di-piano.bo.it

stampato su carta riciclata ottobre 2014 urp@comune.san-giorgio-di-piano.bo.it Per informazioni Servizio Clienti 00..00 chiamata gratuita, attivo dal al dalle.00 alle.00, dalle.00 alle.00..00 da telefono cellulare chiamata apagamento, costi variabili in base all operatore e al profilo

Dettagli

PALAM RURAL CENTRE SAPONI VEGETALI DALL INDIA. Un progetto equo&solidale

PALAM RURAL CENTRE SAPONI VEGETALI DALL INDIA. Un progetto equo&solidale PALAM RURAL CENTRE SAPONI VEGETALI DALL INDIA Un progetto equo&solidale I saponi della linea AJANTA sono un prodotto vegetale di altissima qualità, che impiega materie prime e manodopera locale, per lo

Dettagli

Plastica. , PVC) e, particolari processi. Infine, è possibile. di nuove plastiche o di combustibili gas e liquidi.

Plastica. , PVC) e, particolari processi. Infine, è possibile. di nuove plastiche o di combustibili gas e liquidi. Il riciclaggio dei contenitori in plastica per liquidi può essere effettuato in quattro modi. Plastica Si possono separare in base al Oppure i contenitori polimero con cui sono stati possono essere realizzati

Dettagli

Il corretto smaltimento dei beni dell information technology Il trattamento del tubo catodico

Il corretto smaltimento dei beni dell information technology Il trattamento del tubo catodico Il corretto smaltimento dei beni dell information technology Il trattamento del tubo catodico - La natura del problema In questi anni lo sviluppo tecnologico ha portato sul mercato nuove generazioni di

Dettagli

Cos e EDV Global Foundation?

Cos e EDV Global Foundation? Cos e EDV Global Foundation? EDV Global Foundation si propone di diventare un organizzazione leader a livello mondiale nel contrasto e nello sforzo finalizzato all eliminazione della violenza domestica.

Dettagli

Acquistando i nostri biglietti e regali solidali sosterrete la campagna Sorrisi di Madri Africane e i progetti per la salute di mamme e bambini!

Acquistando i nostri biglietti e regali solidali sosterrete la campagna Sorrisi di Madri Africane e i progetti per la salute di mamme e bambini! Alessandro Rocca Il Comitato Collaborazione Medica - CCM è una Onlus, fondata a Torino da un gruppo di medici nel 1968, che da oltre 40 anni promuove il diritto alla salute e l accesso alle cure primarie.

Dettagli

L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE

L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE ANCHE TU AVRAI UNA NUOVA FAMIGLIA. Se c è qualcosa di cui un bambino abbandonato o rimasto senza i genitori ha bisogno, questa è la famiglia. Non solo

Dettagli

Discorso del Direttore-Generale. in occasione della cerimonia per la Giornata mondiale dell'alimentazione. Roma, 16 ottobre 2009

Discorso del Direttore-Generale. in occasione della cerimonia per la Giornata mondiale dell'alimentazione. Roma, 16 ottobre 2009 Discorso del Direttore-Generale in occasione della cerimonia per la Giornata mondiale dell'alimentazione Roma, 16 ottobre 2009 Conseguire la sicurezza alimentare in tempi di crisi Sala Plenaria, Sede della

Dettagli

CATALOGO BOMBONIERE SOLIDALI

CATALOGO BOMBONIERE SOLIDALI CATALOGO BOMBONIERE SOLIDALI Un modo speciale per festeggiare le vostre ricorrenze (battesimi, comunioni, cresime, nozze, lauree, compleanni, anniversari, ecc.) con bomboniere, cartoncini, pergamene, liste

Dettagli

Scheda 2 «La gestione integrata dei rifiuti» COSA SONO I RIFIUTI: INQUADRAMENTO STORICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 2 «La gestione integrata dei rifiuti» COSA SONO I RIFIUTI: INQUADRAMENTO STORICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 2 «La gestione integrata dei rifiuti» COSA SONO I RIFIUTI: GREEN JOBS Formazione e Orientamento COSA SONO I RIFIUTI: In natura, gli scarti del processo vitale le deiezioni animali ritornano nel

Dettagli

CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE AMICI DI GESU. Comunità Pastorale Beato Luigi Monti Bovisio Masciago (MB) CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE

CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE AMICI DI GESU. Comunità Pastorale Beato Luigi Monti Bovisio Masciago (MB) CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE Comunità Pastorale Beato Luigi Monti Bovisio Masciago (MB) CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE AMICI DI GESU CONTESTO : La proposta educativa e caritativa si inquadra in un progetto più ampio che la Congregazione

Dettagli

Il Riuso come motore economico locale: il caso studio dell Eco-parco di Corviale.

Il Riuso come motore economico locale: il caso studio dell Eco-parco di Corviale. Il Riuso come motore economico locale: il caso studio dell Eco-parco di Corviale. Il cantiere di lavoro e il confronto sulle linee guida per il concorso internazionale di progettazione per la rigenerazione

Dettagli

SCHEDA PROGETTO SIERRA LEONE

SCHEDA PROGETTO SIERRA LEONE SCHEDA PROGETTO SIERRA LEONE Titolo We de go school Progetto di sostegno educativo e sanitario per i minori dei quartieri poveri di Freetown e dei villaggi della Rural Western Area, in Sierra Leone. Budget

Dettagli

Convenzione internazionale sui diritti dell infanzia e dell adolescenza il diritto di crescere

Convenzione internazionale sui diritti dell infanzia e dell adolescenza il diritto di crescere Convenzione internazionale sui diritti dell infanzia e dell adolescenza il diritto di crescere La Convenzione internazionale sui diritti dell infanzia e dell adolescenza è un Patto tra Stati approvato

Dettagli

Mani Unite. Unite Onlus. Sintesi attività 2011

Mani Unite. Unite Onlus. Sintesi attività 2011 Mani Unite Unite Onlus Presentiamo anche quest anno, come doverosa consuetudine, la sintesi delle attività realizzate nel corso del 2011 a favore dei bambini che soffrono ingiustizie, fame e carenze non

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE (RICICLERIA)

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE (RICICLERIA) Versione 1.0 18/10/2011 REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA COMUNALE (RICICLERIA) (DOCUMENTO IN VIA DI APPROVAZIONE) Art. 1 OGGETTO Il presente regolamento, adottato ai sensi del D.lgs. 3 aprile

Dettagli

CORSO DI ECONOMIA POLITICA (LIVELLO AVANZATO)

CORSO DI ECONOMIA POLITICA (LIVELLO AVANZATO) CORSO DI ECONOMIA POLITICA (LIVELLO AVANZATO) Prof. G. Di Bartolomeo Paese preso in esame: GERMANIA Gruppo di lavoro: Di Paolo Chiara Lavecchia Gianluca Marchesani Sara Marcotullio Giada Salvatorelli Francesca

Dettagli

Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy

Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy n. 022 - Martedì 31 Gennaio 2012 Guadagnare, lavorare e innovare: il ruolo del riciclo nella green economy Questo breve report dell Agenzia Europea per l'ambiente prende in esame il ruolo del riciclo nella

Dettagli

Protezione sociale e agricoltura

Protezione sociale e agricoltura 16 ottobre 2015 Giornata mondiale dell alimentazione Protezione sociale e agricoltura Sasint/Dollar Photo Club Sasint/Dollar Photo Club per spezzare il ciclo della povertà rurale 16 ottobre 2015 Giornata

Dettagli

Sembra un luogo comune. Eppure, così abituati a dare per scontato. news PCO. Poliambulanza Charitatis Opera Onlus

Sembra un luogo comune. Eppure, così abituati a dare per scontato. news PCO. Poliambulanza Charitatis Opera Onlus Poliambulanza Charitatis Opera Onlus Editoriale PCO news L essenza dell Africa è nel sorriso di un bambino. Sembra un luogo comune. Eppure, così abituati a dare per scontato il sorriso sul volto di un

Dettagli

PARMA PER GLI ALTRI ONG

PARMA PER GLI ALTRI ONG PARMA PER GLI ALTRI ONG «Il bisogno degli Altri, del prossimo che non può attendere il futuro per concretizzarsi. Quando? Ora, ma a piccoli passi : la goccia che riempie i mari, che cade in continuazione,

Dettagli

Aiutaci a guarire un bambino in più.

Aiutaci a guarire un bambino in più. Aiutaci a guarire un bambino in più. sommario CHI SIAMO IL NOSTRO SOGNO: GUARIRE UN BAMBINO IN PIÙ. TRENT ANNI DI SOGNI REALIZZATI 2013 IL NUOVO CENTRO I NUMERI DI UNA GRANDE FORZA LE AREE DI INTERVENTO

Dettagli

www.laboratoriolarian.it

www.laboratoriolarian.it LA.RI.AN. Norme in materia ambientale RIFIUTI Dr. ssa Elena Rizzo www.laboratoriolarian.it Decreto Legislativo n. 152 Principi La gestione dei rifiuti è effettuata conformemente ai principi di precauzione,

Dettagli

Mani Unite Onlus. Sintesi attività 2014

Mani Unite Onlus. Sintesi attività 2014 Mani Unite Onlus Nel 2014 le attività svolte in Mozambico, oltre ad essere state realizzate come negli anni precedenti nell ambito degli obiettivi istituzionali (sostegno scolastico e nutrizionale), si

Dettagli

PROGETTO SCUOLA PRIMARIA DI RARE - KENYA

PROGETTO SCUOLA PRIMARIA DI RARE - KENYA INDICE 1. H.H.P.P. ONLUS... 2 2. PROGETTO SCUOLA PRIMARIA DI... 3 2.1. Obiettivi del progetto... 3 2.2. Descrizione del progetto... 3 2.3. Costo complessivo e durata dell intervento... 6 Pagina 1 di 7

Dettagli

VILLA FARALDI Differenziamoci. Con il porta a porta per liberarci dei rifiuti in modo intelligente, per noi e per le generazioni future.

VILLA FARALDI Differenziamoci. Con il porta a porta per liberarci dei rifiuti in modo intelligente, per noi e per le generazioni future. VILLA FARALDI Differenziamoci Con il porta a porta per liberarci dei rifiuti in modo intelligente, per noi e per le generazioni future. !!!!! SIAMO IMPEGNATI NEL MIGLIORAMENTO CONTINUO, AIUTATECI A RISPETTARE

Dettagli

Bilancio al 31.12.2006

Bilancio al 31.12.2006 TI DO UNA MANO ONLUS Via Manzoni 11 20052 MONZA Bilancio al 31.12.2006 Premessa generale Non essendoci precise disposizioni in materia di rendicontazione per ONLUS come la nostra, si ritiene di dare un

Dettagli

PROGETTO We de go school SIERRA LEONE

PROGETTO We de go school SIERRA LEONE PROGETTO We de go school SIERRA LEONE Titolo We de go school Progetto di sostegno educativo e sanitario per i minori dei quartieri poveri di Freetown, dei villaggi della Rural Western Area, di Lunsar e

Dettagli

Pensiamo che i bambini siano le persone più importanti del mondo

Pensiamo che i bambini siano le persone più importanti del mondo Pensiamo che i bambini siano le persone più importanti del mondo IKEA Social Initiative è dalla parte dei bambini IKEA crede che la casa sia il luogo più importante del mondo e che i bambini siano le persone

Dettagli

UNA STORIA FATTA DI INTUIZIONE, INTRAPRENDENZA E CRESCITA

UNA STORIA FATTA DI INTUIZIONE, INTRAPRENDENZA E CRESCITA TERRACUBE srl Company Profile www.terracube.it UNA STORIA FATTA DI INTUIZIONE, INTRAPRENDENZA E CRESCITA 2008 - Terracube nasce per iniziativa e intuizione di giovani imprenditori, già operanti nel settore

Dettagli

Il Bollettino del Villaggio dell Arca

Il Bollettino del Villaggio dell Arca Cari amici eccoci con una veste particolare del Bollettino. Per una volta tralasciamo le notizie in diretta dall Arca e dedichiamo questo numero interamente al nostro nuovo sito internet. Prima di passare

Dettagli

COMUNE DI BARONISSI Provincia di Salerno ASSESSORATO ALL AMBIENTE

COMUNE DI BARONISSI Provincia di Salerno ASSESSORATO ALL AMBIENTE . COMUNE DI BARONISSI Provincia di Salerno ASSESSORATO ALL AMBIENTE Allegato Delibera di Giunta Comunale n. 54 del 15.02.2010-1 - INDICE Art. 1 Riferimenti Normativi Art. 2 Principi e finalità Art. 3 Campi

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Dipartimento della prevenzione e comunicazione Direzione Generale per i rapporti con l Unione Europea e per i rapporti internazionali UFFICIO III Strategia Globale per la salute

Dettagli

Categorie di soggetti obbligati ad iscriversi

Categorie di soggetti obbligati ad iscriversi Newsletter n. 01/2010 - SPECIALE AMBIENTE - ISTITUZIONE DEL SISTRI SISTEMA DI CONTROLLO DELLA TRACCIABILITA' DEI RIFIUTI In data 14 gennaio 2010 è entrato in vigore il D.M. 17 dicembre 2009 che istituisce

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA COSTITUZIONE DEL TAVOLO PROVINCIALE DI COOPERAZIONE DECENTRATA NEL BACINO DEL FIUME CONGO

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA COSTITUZIONE DEL TAVOLO PROVINCIALE DI COOPERAZIONE DECENTRATA NEL BACINO DEL FIUME CONGO PROTOCOLLO DI INTESA PER LA COSTITUZIONE DEL TAVOLO PROVINCIALE DI COOPERAZIONE DECENTRATA NEL BACINO DEL FIUME CONGO Premesso che: la Repubblica Democratica del Congo e la Repubblica del Congo (nota anche

Dettagli

Digital Unify Un contributo per combattere il divario digitale

Digital Unify Un contributo per combattere il divario digitale Digital Unify Un contributo per combattere il divario digitale Sommario: A proposito di STMicroelectronics STMicroelectronics Foundation Il programma Digital Unify (DU) DU Italia Contatti STMicroelectronics

Dettagli

INTERVENTO CONCLUSIVO

INTERVENTO CONCLUSIVO Bene signori avete sentito i professori parlare di amianto. Hanno parlato di malattia, di legalità. Non è facile che tutto quello che è stato detto possa restare come quando si andava a scuola dentro la

Dettagli

L evoluzione negli obiettivi della cooperativa l identità

L evoluzione negli obiettivi della cooperativa l identità Carissimi/e soci/e, avete già ricevuto la lettera che vi preavvisava del Forum soci del prossimo 1 Febbraio 2004. Vi possiamo oggi confermare che il luogo dell incontro sarà il Santuario N.S. del Monte

Dettagli

PARLIAMO DI RIFIUTI MARTEDI 3 APRILE- LATINA

PARLIAMO DI RIFIUTI MARTEDI 3 APRILE- LATINA PARLIAMO DI RIFIUTI MARTEDI 3 APRILE- LATINA Che cos è un rifiuto? Qualcosa che non ci serve più e che buttiamo! Provate a pensare a questo: avete una vecchia felpa che a voi non piace più e che ormai

Dettagli

Diversi modi di cooperare Documento per l insegnante. Autore: Patrick Gilliard (Con la collaborazione di Lucy Clavel Raemy)

Diversi modi di cooperare Documento per l insegnante. Autore: Patrick Gilliard (Con la collaborazione di Lucy Clavel Raemy) Diversi modi di cooperare Documento per l insegnante Autore: Patrick Gilliard (Con la collaborazione di Lucy Clavel Raemy) 1 «Se date un pesce a un povero mangerà un giorno, ma se gli insegnate a pescare,

Dettagli

ADOTTA UNA STANZA ITALIA-AFRICA: Progetto di adozione delle strutture sanitarie di AMKA Onlus

ADOTTA UNA STANZA ITALIA-AFRICA: Progetto di adozione delle strutture sanitarie di AMKA Onlus ADOTTA UNA STANZA ITALIA-AFRICA: Progetto di adozione delle strutture sanitarie di AMKA Onlus FUNZIONAMENTO E GESTIONE DEI PROGETTI DI SANITARI DI AMKA ONLUS NEI CENTRI DI SALUTE DI KANIAKA E MOSE Il CENTRO

Dettagli

Alimenta il dono. sostieni il Banco Alimentare della Toscana

Alimenta il dono. sostieni il Banco Alimentare della Toscana Alimenta il dono sostieni il Banco Alimentare della Toscana Guida alle agevolazioni fiscali sulle erogazioni in denaro e natura per le persone fisiche e per le aziende aggiornata al settembre 2012 1 Presentazione

Dettagli

Combatte la fame nel mondo. WFP/Alejandro Chicheri. A Natale un gesto speciale è il regalo più bello.

Combatte la fame nel mondo. WFP/Alejandro Chicheri. A Natale un gesto speciale è il regalo più bello. Combatte la fame nel mondo WFP/Alejandro Chicheri A Natale un gesto speciale è il regalo più bello. WFP/Alejandro Chicheri Istituito nel 1963, il WFP Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite -

Dettagli

L ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRODUTTORI DI PILE ED ACCUMULATORI. Con la collaborazione di:

L ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRODUTTORI DI PILE ED ACCUMULATORI. Con la collaborazione di: L ISCRIZIONE AL REGISTRO DEI PRODUTTORI DI PILE ED ACCUMULATORI La presente guida è stata promossa da Camera di Commercio di Milano e Federazione ANIE e realizzata con la collaborazione di Ecocerved s.c.a.r.l.

Dettagli

Provincia Regionale di Trapani

Provincia Regionale di Trapani Provincia Regionale di Trapani SETTORE 8 Territorio, Ambiente, Parchi, Riserve, Protezione Civile e Portualità Servizio di rimozione e trasporto, ai fini del loro conferimento presso idoneo impianto autorizzato

Dettagli