PIEMONTE RISTORANTE UNIVERSITARIO DI VIA PARMA 36, ALESSANDRIA. SERVIZIO DI RISTORAZIONE PER STUDENTI, DOCENTI E DIPENDENTI DEGLI ATENEI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PIEMONTE RISTORANTE UNIVERSITARIO DI VIA PARMA 36, ALESSANDRIA. SERVIZIO DI RISTORAZIONE PER STUDENTI, DOCENTI E DIPENDENTI DEGLI ATENEI"

Transcript

1 PIEMONTE RISTORANTE UNIVERSITARIO DI VIA PARMA 36, ALESSANDRIA. SERVIZIO DI RISTORAZIONE PER STUDENTI, DOCENTI E DIPENDENTI DEGLI ATENEI ALLEGATO N. 7 Al Capitolato Speciale d Oneri Specifiche relative al completamento del ristorante universitario e alla fornitura di attrezzature e arredi

2 INDICE PREMESSA pag. 3 OPERE pag. 3 ATTREZZATURE pag. 4 ARREDI pag. 5 2

3 PREMESSA 1. L impresa dovrà provvedere al completamento della struttura e alla fornitura e installazione delle attrezzature e degli arredi mancanti, sulla base di quanto previsto di seguito e nelle tavole allegate al Capitolato Speciale d Appalto. 2 Tutte le misure riportate nelle tavole allegate devono essere verificate dalla ditta Appaltatrice dell opera che dovrà altresì redigere un progetto della distribuzione degli arredi proposti con eventuali dettagli ecc. Di ogni arredo proposto dovrà inoltre essere allegata la relativa scheda tecnica e la fotografia indicante il prodotto proposto. 3. Le attrezzature dovranno essere di tipo industriale e corrispondere alle potenzialità produttive delle strutture. 4. Alla scadenza dell appalto le attrezzature e gli arredi indicati nel presente allegato resteranno di proprietà dell EDISU Piemonte. 5. Eventuali ulteriori attrezzature e/o arredi che l impresa ritenesse utili o necessarie per la gestione del ristorante universitario, previa autorizzazione della stazione appaltante, dovranno essere forniti e installati a spese e cura dell impresa stessa, che al termine dell appalto potrà rimuoverle. OPERE 1. L impresa dovrà provvedere al completamento del ristorante universitario di Via Pontida 36, Alessandria, provvedendo alla realizzazione delle seguenti opere: - Tinteggiatura interna di pareti e soffitti; - applicazioni di pittura di finitura su manufatti in ferro; - eventuali opere esterne per l utilizzo del cortile con ingresso da Via Tripoli; 2. Inoltre l impresa dovrà provvedere alla realizzazione di tutte le opere e gli interventi necessari per il regolare funzionamento del ristorante universitario, anche se non indicati nel presente capitolato. 3. Tutti gli interventi sugli impianti, eventualmente necessari per il corretto collegamento delle attrezzature, dovranno essere certificati a norma di legge. Copia di ogni certificazione, di ciascun manuale d uso, elaborato grafico, ecc. dovrà essere consegnato all EDISU Piemonte. 4. La mancata previsione o/o realizzazione di opere necessarie per il funzionamento della struttura potrà essere causa di applicazione delle sanzioni previste all art. 29 del Capitolato Speciale d Appalto. 3

4 ATTREZZATURE L elenco seguente è da ritenersi, ai fini del presente capitolato, come elencazione minima delle dotazioni necessarie al buon funzionamento del ristorante universitario; qualsiasi ulteriore attrezzatura a discrezione del partecipante, previa autorizzazione della stazione appaltante, dovrà essere fornita e installata a spese e cura dell impresa stessa, che al termine dell appalto potrà rimuoverla. Elenco attrezzature da acquistare e installare nel ristorante universitario: Numero Descrizione collocazione n. 1 Cella frigorifera magazzino n. 6 Contenitori a pedale in acciaio per rifiuti (litri 80) ove previsto n. 2 Tavoli refrigerati (182x70x90) ove previsto n. 1 Isola insalate in self service (vetrina refrigerata) distribuzione n. 1 Erogatore acqua a libero servizio, in grado di erogare acqua liscia o sala ristorazione gassata, con dispensatore di bicchieri monouso n. 2 Lavelli per frutta sala ristorazione n. 1 Lavello in acciaio inox per lavaggio coltelli (cm. 80 x 80) cucina n. 2 Sterilizzatore per coltelli UVA ove previsto n. 2 Forni microonde + mobiletto Sala ristorazione n. 2 Tavoli acciaio mtl. 2 ove previsto n. 1 vascone lavaggio pentole lavaggio n. 2 Carrelli di servizio a due piani, acciaio inox ove previsto n. 4 Armadi frigoriferi 700 lt ove previsto n. 1 Armadio frigorifero congelatore 18 magazzino n. 1 Cucina due fuochi gas cucina n. 1 Fry-top elettrico pastra liscia cucina n. 1 Cuocipasta a gas + accessori cucina n. 2 Elementi neutri per cucina cucina n. 1 Forno elettrico, misto convenzione e vapore, 12 griglie gn 2/1 cucina n. 2 Scaffali a 4 ripiani acciaio inox ove previsto n. 1 Affettatrice diametro lama 350 mm orizzontale locale piatti freddi n. 1 Armadio porta stoviglie ante scorrevoli 4 ripiani locali vari n. 1 Cappa aspirante per blocco cucina cucina n. 1 Bilancia portata massima 5 Kg locali vari Bacinelle gastronorm varie per garantire il servizio Elenco attrezzature di proprietà dell EDISU Piemonte già presenti nel ristorante universitario, da installare a cura dell impresa aggiudicataria: Numero Descrizione collocazione n. 1 Linea Self Service (1 elemento caldo, 1 neutro cm 75, 1 freddo) distribuzione n. 1 Elemento neutro linea Self Service distribuzione n. 3 Carrelli portavassoi per sbarazzo distribuzione n. 1 Set per composizione vassoio + tramoggia pane distribuzione n. 2 Tavoli acciaio mtl. 2 ove previsto n. 1 frigo lt magazzino n. 1 Lavastoviglie a cestelli e cappottina lavaggio n. 1 Cappa per lavastoviglie lavaggio n. 1 Cappa 120x250 per linee self caldo distribuzione n. 1 Lavello in acciaio inox per lavaggio coltelli (cm. 80 x 80) cucina L EDISU Piemonte non garantisce le attrezzature fornite che dovranno essere installate e collegate agli impianti a cura dell impresa aggiudicataria. Saranno altresì a carico dell impresa eventuali interventi di manutenzione e ripristino delle attrezzature stesse. 4

5 ARREDI L elenco degli arredi che segue è da ritenersi, ai fini del presente capitolato, come elencazione minima delle dotazioni necessarie al buon funzionamento del ristorante universitario; qualsiasi ulteriore elemento di arredo, previa autorizzazione della stazione appaltante, dovrà essere fornito e installato a spese e cura dell impresa stessa, che al termine dell appalto potrà rimuoverlo. La fornitura degli arredi di serie consiste in: - allestimento sala ristorante universitario per almeno 108 posti a sedere; - allestimento cassa, escluse le attrezzature necessarie per l identificazione e il pagamento che verranno fornite dalla stazione appaltante (art. 51 del C.S.A.) - allestimento dell ufficio ricevimento merci; - allestimento spogliatoio del personale di servizio; - allestimento per servizi igienici per gli studenti e per il personale (maschili e femminili). Gli arredi riguardano in generale mobilio in serie, attrezzature e accessori già presenti sul mercato o componenti di arredo già in produzione che la ditta partecipante alla gara dovrà indicare e proporre allegando schede tecniche e lay-out di progetto. Tutti i materiali ignifugati dovranno essere accompagnati da certificato che attesti l esito positivo della prova. Di tutti i tessuti di cui è prevista la classe 1M dovranno essere fornite le certificazioni di reazione al fuoco ad hoc. Tavoli ristorante universitario di varie dimensioni: I tavoli potranno avere anche dimensioni diverse (due/quattro/sei posti), forme diverse (quadrati/rettangolari/circolari), eventualmente componibili, essere di tipo mobile (no monoblocchi con sedute fisse) e interamente ignifugati. Il piano di appoggio dovrà presentare oltre che caratteristiche ignifughe, antigraffio ed essere facilmente pulibile. L aspetto estetico dovrà ambientarsi perfettamente al contesto del ristorante universitario. La struttura dovrà essere robusta e di alta qualità. Tavoli ristorante universitario adatti per disabili: I tavoli per disabili (da prevederne due) dovranno avere identiche caratteristiche estetiche e formali dei tavoli descritti al punto precedente ma avere altezze maggiori, tali da consentire l ingresso della carrozzina. Dovranno quindi essere privi di qualsiasi ostacolo anche nella parte inferiore (gambe e strutture sottostanti tavoli). Sedie per tavoli ristorante universitario: Le sedie dovranno essere senza braccioli ed ignifugate (ciò consentirà l eventuale ribaltamento sopra il tavolo durante le fasi di pulizia). Sagomatura anatomica. Le sedute dovranno essere del tipo sovrapponibile. L aspetto estetico dovrà ambientarsi perfettamente al contesto del ristorante universitario. La struttura dovrà essere robusta e di alta qualità. Segnaletica informativa: Inoltre dovranno essere istallati sistemi di comunicazione visiva formati da: segnaletica sospesa con filo fissato a soffitto con pannello bifacciale e protezione in plexiglas; segnaletica a bandiera; listelli informativi; scritte; pittogrammi vari; segnaletica a bandiera e a filo sospeso in vetro e cavetti in acciaio; espositore mobile; clip su colonna inclinato espositore a libro e a colonna; totem. La collocazione dei singoli pezzi verrà proposta dall impresa partecipante. Accessori per servizi igienici: All interno dei servizi igienici dovranno essere installati i seguenti accessori: asciugamani elettrici, distributori di sapone, scopini, dispenser igienici posti all interno del wc femminili; contenitori igienici con pedale posti all interno del antibagno; distributori di carta igienica. Nel bagno utilizzato per dai disabili dovranno essere installate le attrezzature specifiche. Cassette di primo soccorso: Armadietti con struttura in plastica con attacco al muro conforme a DM. 28/7/58 (Art.2). Completo di contenuto: cotone, disinfettante, acqua ossigenata, teli in TNT, cerotti, matite emostatiche, sapone liquido, pomata antiustione, garza sterile, ghiaccio istantaneo, bende di garza, bisturi sterili, forbice metallica, spille di sicurezza, laccio emostatico, siringhe sterili, bacinella reniforme ecc. Dispositivi di sicurezza: La segnaletica di sicurezza sulla base del progetto presentato e approvato dai VVFF. 5

6 Inoltre, sulla base del medesimo progetto, dovranno essere gli estintori, le lampade di emergenza, un armadio antincendio, nonché ogni altro dispositivo necessario. Per i mezzi antincendio dovrà essere tenuto un apposito registro delle manutenzioni. Inoltre dovranno essere forniti, in numero sufficiente, i seguenti elementi di arredo: 1. corpi illuminanti, a parete e a soffitto, in tutti i locali; 2. appendiabiti; 3. portaombrelli; 4. orologi a parete; 5. bacheche informative; 6. tavolo sedia e armadio per ufficio ricevimento merci; 7. armadietti per spogliatoi personale; 8. eventuali pannelli separatori di zona da installare nel ristorante universitario; 6

ALLEGATO 1.7 ARREDI ED ATTREZZATURE

ALLEGATO 1.7 ARREDI ED ATTREZZATURE ALLEGATO 1.7 (DEL CAPITOLATO SPECIALE DELLA RISTORAZIONE) ARREDI ED ATTREZZATURE Il presente allegato è composto da 6 pagine (compresa pagina d intestazione) 1 I N V E N T A R I O DEGLI ARREDI E ATTREZZATURE

Dettagli

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione Collettiva ALLEGATO 8 LISTA ATTREZZATURE MACCHINARI E ARREDI IN DOTAZIONE

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione Collettiva ALLEGATO 8 LISTA ATTREZZATURE MACCHINARI E ARREDI IN DOTAZIONE ALLEGATO 8 (AL CAPITOLATO DI GESTIONE) LISTA ATTREZZATURE MACCHINARI E ARREDI IN DOTAZIONE 8. SEZIONE 1 ATTREZZATURE DEI LOCALI CUCINA CUCINA ABBATTITORE RAPIDO PER GN 1/1-14 KG FRIGO DIGITALE 550 LT 1

Dettagli

Allegato 2 Elenco macchine e attrezzature

Allegato 2 Elenco macchine e attrezzature MENSA CALAMANDREI PIANO SEMINTERRATO LINEA SELF SERVICE Q.TÀ CARATTERISTICHE TECNICHE 4 BANCO TERMICO ELECTROLUX 15 CARRELLO PORTAPIATTI ELECTROLUX (di cui 4 non funzionanti) 1 BANCO NEUTRO In acciaio

Dettagli

ELENCO ATTREZZATURE REFETTORI E CUCINE PLESSI SCOLASTICI. Lavatoio armadiato a 1 vasca con gocciolatoio a dx 1 Elemento scaldavivande

ELENCO ATTREZZATURE REFETTORI E CUCINE PLESSI SCOLASTICI. Lavatoio armadiato a 1 vasca con gocciolatoio a dx 1 Elemento scaldavivande Allegato C ELENCO ATTREZZATURE REFETTORI E CUCINE PLESSI SCOLASTICI Scuola Secondaria di I Grado Tipo di attrezzatura Quantità Lavatoio armadiato a vasca con gocciolatoio a dx Elemento scaldavivande 4

Dettagli

Gara d'appalto per la gestione del servizio di refezione scolastica Comune di Formia

Gara d'appalto per la gestione del servizio di refezione scolastica Comune di Formia Elenco attrezzature presenti nel centro cottura in via Olivastro Spaventola Allegato 2 al capitolato d'appalto Gara d'appalto per la gestione del servizio di refezione scolastica Comune di Formia Descrizione

Dettagli

Relazione tecnica. Progettazione del centro cottura ubicato all'interno dei locali di villa San Saverio via Valdisavoia n.

Relazione tecnica. Progettazione del centro cottura ubicato all'interno dei locali di villa San Saverio via Valdisavoia n. Relazione tecnica Oggetto: Progettazione del centro cottura ubicato all'interno dei locali di villa San Saverio via Valdisavoia n.9 Catania La presente relazione tecnica ha per oggetto la progettazione

Dettagli

ALLEGATO N. 6 Limiti di cariche microbiche su superfici ed attrezzature nella ristorazione collettiva;

ALLEGATO N. 6 Limiti di cariche microbiche su superfici ed attrezzature nella ristorazione collettiva; PROCEDURA NEGOZIATA PER L ALLESTIMENTO E LA GESTIONE TEMPORANEA DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE DELLE MENSE UNIVERSITARIE DELL ERDISU DI TRIESTE (CIG N. 3218525AD7). ALLEGATO N. 6 Limiti di cariche microbiche

Dettagli

RELAZIONE DI DESCRIZIONE DEI LOCALI-IMPIANTI E DELLE ATTREZZATURE (stabilimenti di produzione, preparazione confezionamento, depositi all'ingrosso)

RELAZIONE DI DESCRIZIONE DEI LOCALI-IMPIANTI E DELLE ATTREZZATURE (stabilimenti di produzione, preparazione confezionamento, depositi all'ingrosso) RELAZIONE DI DESCRIZIONE DEI LOCALI-IMPIANTI E DELLE ATTREZZATURE (stabilimenti di produzione, preparazione confezionamento, depositi all'ingrosso) Allegato 2 PAG. 1 ALLEGATO alla domanda di autorizzazione

Dettagli

Comune di Minturno Provincia di Latina LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI

Comune di Minturno Provincia di Latina LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI Comune di Minturno Provincia di Latina pag. 1 LISTA DELLE LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DELL'OPERA O DEI LAVORI OGGETTO: Fornitura Arredi relativa ai lavori di REALIZZAZIONE DI UNA

Dettagli

IL CONCORRENTE (timbro e firma) ... 1/10

IL CONCORRENTE (timbro e firma) ... 1/10 ... 1/10 AVVERTENZA: non deve essere eliminata alcuna voce dal presente modello. CODICE LISTA FORNITURE U.M. QUANTITA' PREZZO ARREDO A MISURA M_002 welcome desk a corpo 1 M_003 mobile panca contenitore,

Dettagli

PIANO DI SANIFICAZIONE

PIANO DI SANIFICAZIONE ALLEGATO E PIANO DI SANIFICAZIONE Data: Aprile 14 Il Documento è composto di n 07 pagine pag.1di pag totali.7 Piano di sanificazione - Cucina Centralizzata, Cucina dell asilo nido e Locali refettori nelle

Dettagli

Comune di Arcore Provincia di Monza e della Brianza. Concessione del servizio di ristorazione scolastica e altre utenze Periodo 01/07/2015-30/06/2018

Comune di Arcore Provincia di Monza e della Brianza. Concessione del servizio di ristorazione scolastica e altre utenze Periodo 01/07/2015-30/06/2018 ALLEGATO 1 ELENCO ATTREZZATURE ED ARREDI Di seguito si specificano le attrezzature e gli arredi, idonei e funzionanti, presenti nei diversi punti di erogazione del servizio. SCUOLA PRIMARIA D. ALIGHIERI

Dettagli

C O M U N E D I T O R I T T O (Provincia di Bari)

C O M U N E D I T O R I T T O (Provincia di Bari) C O M U N E D I T O R I T T O (Provincia di Bari) APPALTO : servizi di refezione scolastica scuola dell Infanzia Anni scolastici : 2008/2009 2009/2010 COMUNE DI TORITTO DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEL

Dettagli

PAOLO COSTOLI S.r.l. - Via Bocchi 32, 50126 Firenze REALIZZAZIONE DELLA CUCINA DEL RISTORANTE

PAOLO COSTOLI S.r.l. - Via Bocchi 32, 50126 Firenze REALIZZAZIONE DELLA CUCINA DEL RISTORANTE PROGETTO DI UNA PISCINA COPERTA CON SPAZI ATTREZZATI NEL COMPLESSO SPORTIVO PAOLO COSTOLI IN FIRENZE Comune FIRENZE Ubicazione VIALE MALTA Progetto PROGETTO ESECUTIVO PROPOSTA EX ART. 39 BIS L. 109/94

Dettagli

MODULO A RELAZIONE TECNICA Allegata alla Notifica - ex D.G.R. N.21-1278 DEL 23/12/2010).

MODULO A RELAZIONE TECNICA Allegata alla Notifica - ex D.G.R. N.21-1278 DEL 23/12/2010). DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Igiene Alimenti e Nutrizione MODULO A RELAZIONE TECNICA Allegata alla Notifica - ex D.G.R. N.21-1278 DEL 23/12/2010). Il Titolare/Leg.Rappresentante della Ditta Con sede operativa

Dettagli

INVENTARIO BENI ED ATTREZZATURE MENSA, BAR E RISTORANTE DEL CENTRO POLIFUNZIONALE DI VILLA SANTINA

INVENTARIO BENI ED ATTREZZATURE MENSA, BAR E RISTORANTE DEL CENTRO POLIFUNZIONALE DI VILLA SANTINA INVENTRIO BENI ED TTREZZTURE MENS, BR E RISTORNTE DEL CENTRO POLIUNZIONLE DI VILL SNTIN VILL SNTIN - VI COMUNIT' CRNIC N. 16 ORNITUR CUCIN - SEL SERVICE RI. DESCRIZIONE PRODOTTO Q. Celle frigorifere costruite

Dettagli

Preparazione Statica

Preparazione Statica TAVOLI ARMADIO PENSILI PORTE SCORREVOLI TAVOLI ARMADIO Neutri e riscaldati con o senza alzatina LAVELLI ARMADI Con o senza alzatina TAVOLI SU GAMBE Con ripiano e alzatina posteriore. LAVATOI E LAVAPENTOLE

Dettagli

1 LABORATORIO CUCINA E PASTICCERIA 1

1 LABORATORIO CUCINA E PASTICCERIA 1 Allegato F LISTA FORNITURE 1 LABORATORIO CUCINA E PASTICCERIA 1 1.1 FRIGO DIGITALE 670 L 1 PORTA -2/+10 C 1 1.2 TAVOLO ARMADIO 1200 mm CON ALZATINA, RIPIANO, PORTE SCORREVOLI 1 1.3 FORNO MICROONDE 1100

Dettagli

Inventario dei beni mobili presenti nella Residenza Protetta di Collerolletta - Terni

Inventario dei beni mobili presenti nella Residenza Protetta di Collerolletta - Terni L.C.A. Coop. AIDAS Inventario dei beni mobili presenti nella Residenza Protetta di Collerolletta - Terni (Ing. Sergio Falchetti) 9 giugno 04 Via A.Angelini, Castel del Piano Umbro - 063 Perugia Tel e fax

Dettagli

DETTAGLIO TECNICO/QUALITATIVO DELLE ATTREZZATURE E DEGLI ARREDI OCCORRENTI PER IL CENTRO DI COTTURA PERTINI VIA BENEDETTO CROCE, 51 - FIRENZE PREMESSA

DETTAGLIO TECNICO/QUALITATIVO DELLE ATTREZZATURE E DEGLI ARREDI OCCORRENTI PER IL CENTRO DI COTTURA PERTINI VIA BENEDETTO CROCE, 51 - FIRENZE PREMESSA DETTAGLIO TECNICO/QUALITATIVO DELLE ATTREZZATURE E DEGLI ARREDI OCCORRENTI PER IL CENTRO DI COTTURA PERTINI VIA BENEDETTO CROCE, 51 - FIRENZE PREMESSA Le misure degli arredi e delle attrezzature riportate

Dettagli

FORNITURA ARREDI PER L'ALLESTIMENTO DEL RISTORANTE UNIVERSITARIO PRINCIPE AMEDEO CAPITOLATO TECNICO - PARTE C ELENCO ARREDI E ACCESSORI RICHIESTI

FORNITURA ARREDI PER L'ALLESTIMENTO DEL RISTORANTE UNIVERSITARIO PRINCIPE AMEDEO CAPITOLATO TECNICO - PARTE C ELENCO ARREDI E ACCESSORI RICHIESTI FORNITURA ARREDI PER L'ALLESTIMENTO DEL RISTORANTE UNIVERSITARIO PRINCIPE AMEDEO CAPITOLATO TECNICO - PARTE C ELENCO ARREDI E ACCESSORI RICHIESTI Intervento num Descrizione del lavoro Quantità Intervento

Dettagli

CASSETTE DI PRONTO SOCCORSO A NORMA FOR THE ITALIAN MARKET VALIGIETTE. QUICKFARMA (Allegato 1) FARMASTAR (Allegato 1) LEADERFARMA (Allegato 2)

CASSETTE DI PRONTO SOCCORSO A NORMA FOR THE ITALIAN MARKET VALIGIETTE. QUICKFARMA (Allegato 1) FARMASTAR (Allegato 1) LEADERFARMA (Allegato 2) CASSETTE DI PRONTO SOCCORSO A NORMA FOR THE ITALIAN MARKET (Decreto n. 388/03) per luoghi di lavoro VALIGIETTE QUICKFARMA (Allegato 1) 1.1 FARMASTAR (Allegato 1) 1.2 LEADERFARMA (Allegato 2) 1.3 FLEXIFARMA

Dettagli

ELENCO PREZZI ARREDI E ACCESSORI

ELENCO PREZZI ARREDI E ACCESSORI Ragione sociale dell'impresa: ELENCO PREZZI ARREDI E ACCESSORI Intervento num Descrizione del lavoro Quantità Prezzo unità Prezzo totale Intervento 3 (pag. 4 degli elaborati Intervento 2 (pag. 4 degli

Dettagli

n Rif. INDICAZIONE DEI LAVORI U.M Prezzo unitario 1 AN1 Fornitura e posa in opera, secondo i disegni

n Rif. INDICAZIONE DEI LAVORI U.M Prezzo unitario 1 AN1 Fornitura e posa in opera, secondo i disegni n Rif. INDICAZIONE DEI LAVORI U.M Prezzo unitario 1 AN1 Fornitura e posa in opera, secondo i disegni, di arredo artigianale su misura composto - Panca in lamiera nera 10/10, con struttura in ferro a sezione

Dettagli

pag. 2 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA

pag. 2 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA pag. 2 LAVORI A MISURA ARREDAMENTO (SpCat 1) PIANO TERRA (Cat 1) Hall - Centro informazioni ed orientamento studenti (SbCat 1) 1 / 1 Bancone reception, piano scrivania e piano visitatori, attrezzato con

Dettagli

INVENTARIO SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA

INVENTARIO SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA Allegato B1 INVENTARIO SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA CUCINA CENTRALIZZATA - MONTOPOLI CAPOLUOGO ZONA COTTURA N Descrizione oggetto 1 scrivania in metallo e laminato - scrivania 1 monitor 15" crc - monitor

Dettagli

1. Dati generali dell intervento

1. Dati generali dell intervento ALLEGATO F 6 Ulteriori Locali - Notifica Igienico- Sanitaria per alimenti (Reg. CE n 852/2004) 1. Dati generali dell intervento 1.1 Ubicazione intervento (Indicare il Comune e l indirizzo inseriti nel

Dettagli

Qualità italiana. a prezzi imbattibili.

Qualità italiana. a prezzi imbattibili. Qualità italiana a prezzi imbattibili. RISTO RISTO RISTOLINEA è la risposta di FORNITURE AMBIENTI in collaborazione con ASSOGI (Consorzio fra Operatori del settore Grandi Impianti presente sul territorio

Dettagli

NUOVE CUCINE MODULARI ECO 70X & ECO 90X

NUOVE CUCINE MODULARI ECO 70X & ECO 90X NUOVE CUCINE MODULARI & ALPENINOX & CARATTERISTICHE Più di 200 prodotti eccellenti. Tranquilli, c è Alpeninox! Costruzione in acciaio inox Piano di lavoro stampato in pezzo unico Pannelli laterali e posteriore

Dettagli

DETERMINA DEL DIRETTORE DELL ERSU DI URBINO N. 111/ERSUURB DEL 18/06/2014

DETERMINA DEL DIRETTORE DELL ERSU DI URBINO N. 111/ERSUURB DEL 18/06/2014 1 DETERMINA DEL DIRETTORE DELL ERSU DI URBINO N. 111/ERSUURB DEL 18/06/2014 Oggetto: fornitura di attrezzature per mense - Ditta Tecnoservice di Tinti Sergio & C sas via C. Pisacane 134 - FANO 936,00 +

Dettagli

- per palchi (o pedane) con altezza superiore a m. 0,80, anche se riservati agli artisti

- per palchi (o pedane) con altezza superiore a m. 0,80, anche se riservati agli artisti RELAZIONE TECNICO-DESCRITTIVA MANIFESTAZIONE PUBBLICA OCCASIONALE Il/La sottoscritto/a, in qualità di responsabile dell organizzazione, in merito alla manifestazione pubblica occasionale in programma in

Dettagli

la preparazione statica

la preparazione statica la preparazione statica 2 il Sistema Il mondo della ristorazione moderna si è evoluto anche grazie al Sistema Zanussi Professional In esso ogni professionista del settore riconosce il motore di un evoluzione

Dettagli

Repubblica Italiana. Istituto Professionale Servizi. per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera

Repubblica Italiana. Istituto Professionale Servizi. per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera Repubblica Italiana Istituto Professionale Servizi per l Enogastronomia e l Ospitalità Alberghiera "Angelo Berti" Via Aeroporto Berardi, 51-37139 Verona (VR) ----------Tel. 045 569443 Fax 045 8100739-------

Dettagli

L arredo per la camera da letto comprende

L arredo per la camera da letto comprende Gentile Signore/ Signora Re: Pacchetto completo: Pacchetto offerta per un monolocale Comprende l arredamento, gli Elettrodomestici e le Decorazioni L arredo per la camera da letto comprende 1 Letto da

Dettagli

ARREDO INOX REFRIGERAZIONE LAVASTOVIGLIE

ARREDO INOX REFRIGERAZIONE LAVASTOVIGLIE ARREDO INOX REFRIGERAZIONE LAVASTOVIGLIE 225 TAVOLI LAVORO INOX TAVOLI LAVORO CON TELAIO 40719 100 x 60 x h 90 40720 120 x 60 x h 90 40721 140 x 60 x h 90 40722 160 x 60 x h 90 40723 180 x 60 x h 90 40726

Dettagli

PIEMONTE FORNITURA ARREDI PER L ALLESTIMENTO DEL RISTORANTE UNIVERSITARIO PRINCIPE AMEDEO [01634367A5] CAPITOLATO TECNICO

PIEMONTE FORNITURA ARREDI PER L ALLESTIMENTO DEL RISTORANTE UNIVERSITARIO PRINCIPE AMEDEO [01634367A5] CAPITOLATO TECNICO PIEMONTE FORNITURA ARREDI PER L ALLESTIMENTO DEL RISTORANTE UNIVERSITARIO PRINCIPE AMEDEO CIG [01634367A5] CAPITOLATO TECNICO PREMESSA Per il Ristorante Universitario Mensana di via Principe Amedeo sono

Dettagli

Scuola materna ed elementare del Gesù via del collegio Tivoli. Attrezzature cucina

Scuola materna ed elementare del Gesù via del collegio Tivoli. Attrezzature cucina Scuola materna ed elementare del Gesù via del collegio Tivoli Attrezzature cucina 1 FRIGO CONGELATORE DA 1400 LT. VERTICALE 2 DA 700 LT 1 FRIGO CONGELATORE DA 700 LT VERTICALE POZZETTO OK (GUASTO) 1 POZZETTO

Dettagli

Comune di VANZAGO. Provincia di Milano SERVIZI0 SCUOLA SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA

Comune di VANZAGO. Provincia di Milano SERVIZI0 SCUOLA SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA Comune di VANZAGO Provincia di Milano SERVIZI0 SCUOLA SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA Allegato n. 4 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Marzo

Dettagli

Allegato n. 3/Tec al Capitolato Speciale d Appalto

Allegato n. 3/Tec al Capitolato Speciale d Appalto Servizio Tecnico GARA TELEMATICA EX ARTT. 20 E 27 D. LGS. n. 163/2006 DEL SERVIZIO RISTORAZIONE TRIENNIO 2016-2018 Allegato n. 3/Tec al Capitolato Speciale d Appalto CAPITOLATO SPECIALE DESCRITTIVO E PRESTAZIONALE

Dettagli

ELENCO ATTREZZATURE / IMPIANTI CENTRO COTTURA RODARI

ELENCO ATTREZZATURE / IMPIANTI CENTRO COTTURA RODARI PROGRAMMA DEL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA SETTEMBRE 2014/AGOSTO2022 ELENCO ATTREZZATURE / IMPIANTI CENTRO COTTURA RODARI DESCRIZIONE N Scaffale di deposito alluminio 4 ripiani 15 Armadio spogliatoio

Dettagli

il Self-Service Fit System

il Self-Service Fit System il Self-Service Fit System 2 Fit System soluzioni per la ristorazione alimentare moderna Il mondo della ristorazione moderna si è evoluto anche grazie al contributo del Sistema Zanussi Professional. Tutti

Dettagli

A.DI.S.U. ATENEO FEDERICO II Stampa Registro Beni Mobili di tipo D

A.DI.S.U. ATENEO FEDERICO II Stampa Registro Beni Mobili di tipo D A.DI.S.U. ATENEO FEDERICO II Stampa Registro Beni Mobili di tipo D (Registro unico) Mobile Descrizione Edificio Locale Annotazioni Consegnatario Val.Acquisto Val.Ammortizzato 86 TAVOLO DATTILO ADISU CENTRALE

Dettagli

descrizione Cucina e locali spogliatoio ( ubicati all'interno della Scuola dell'infanzia)

descrizione Cucina e locali spogliatoio ( ubicati all'interno della Scuola dell'infanzia) descrizione Tavolo asilo Tavolo asilo Sedia asilo Forno elettrico Mobile Cucina Lavastoviglie Lavello Tavolo da Cucina Mobile Cucina Tritacarne Affettatrice Cucina a gas Cucina a gas cappa aspira vapori

Dettagli

INDICE PRONTO SOCCORSO

INDICE PRONTO SOCCORSO INDICE PRONTO SOCCORSO VALIGIE SPORTIVE Pag. 335 ARMADIETTI PENSILI IN PLASTICA Pag. 336 ARMADIETTI PENSILI IN METALLO Pag. 337 VALIGETTE ESTRAIBILI IN ABS Pag. 338 KIT REINTEGRO PACCHI MEDICAZIONE Pag.

Dettagli

PIANO DELLE MISURE PER LA SICUREZZA DEI LAVORATORI ( DLgs 9 aprile 2008, n. 81 ed integrazione DLgs 3 agosto 2009, n. 106 )

PIANO DELLE MISURE PER LA SICUREZZA DEI LAVORATORI ( DLgs 9 aprile 2008, n. 81 ed integrazione DLgs 3 agosto 2009, n. 106 ) Allegato 06 REGISTRO CONTROLLI PRESIDI E SISTEMI ANTINCENDIO CASSETTA DI PRIMO SOCCORSO DLgs 9 aprile 2008, n. 81 ed integrazioni DLgs 3 agosto 2009, n. 106 PIANO DELLE MISURE PER LA SICUREZZA DEI LAVORATORI

Dettagli

COMUNE DI LIVORNO U.O.VA ATTIVITA EDUCATIVE Uff. Ristorazione, Arredi e Logistica servizi ausiliari esterni

COMUNE DI LIVORNO U.O.VA ATTIVITA EDUCATIVE Uff. Ristorazione, Arredi e Logistica servizi ausiliari esterni COMUNE DI LIVORNO U.O.VA ATTIVITA EDUCATIVE Uff. Ristorazione, Arredi e Logistica servizi ausiliari esterni Allegato n. 4 SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE OPERAZIONI DI PULIZIA ORDINARIA E STRAORDINARIA

Dettagli

COMUNE DI FOIANO DELLA CHIANA Data: 25-03-2010. Pag. 1 Cespite

COMUNE DI FOIANO DELLA CHIANA Data: 25-03-2010. Pag. 1 Cespite Pag. 1 00 MENSOLA IN LEGNO 85X3X25 1 1629 30 ripostiglio 00 MENSOLA IN LEGNO 85X3X25 2 1630 30 ripostiglio 00 MENSOLA IN LEGNO 85X3X25 3 1631 30 ripostiglio 01 MENSOLA IN LEGNO 150X3X30 1 1632 30 ripostiglio

Dettagli

Arredo e Attrezzature per Ristorante. Tribunale di Milano Fallimento N. 208/2015. Valore Totale: 66.707,2 EUR

Arredo e Attrezzature per Ristorante. Tribunale di Milano Fallimento N. 208/2015. Valore Totale: 66.707,2 EUR Ristorante 206 sedie modello diva colore bianco 68 sedie modello Milano in metacrilato 63 sedie antracite 39 tavoli 70x80 con base in ghisa e piano bambù massello 92 tavoli BOx80 con base in ghisa e piano

Dettagli

ELEMENTI NEUTRI STATICI

ELEMENTI NEUTRI STATICI ELEMENTI NEUTRI 1 2 ELEMENTI NEUTRI STATICI Qualità nei particolari L impiego diffuso di acciaio inox AISI 304 con trattamento semilucido, gli spigoli arrotondati per permettere una agevole e rapida pulizia,

Dettagli

VERBALE ARREDO DI PROPRIETA DEL COMUNE DI BIELLA ASILO NIDO MARIA BONINO VILLAGGIO MASARONE

VERBALE ARREDO DI PROPRIETA DEL COMUNE DI BIELLA ASILO NIDO MARIA BONINO VILLAGGIO MASARONE Allegato B al Capitolato Speciale d Appalto VERBALE ARREDO DI PROPRIETA DEL COMUNE DI BIELLA ASILO NIDO MARIA BONINO VILLAGGIO MASARONE Filtro entrata n 1 bacheca n 1 tavolino formica m. 1.20 x 70 n 1

Dettagli

479,00 287,00. +22% di IVA: 63,14. Informazioni Prodotto. Scheda Tecnica

479,00 287,00. +22% di IVA: 63,14. Informazioni Prodotto. Scheda Tecnica Vetrine Bibite Refrigeratore bar capacità 105 lt 479,00 287,00 +22% di IVA: 63,14 Refrigeratore bar in laminato bianco. Interno con 3 griglie. Temperatura di lavoro da +2 / +10 C. Sbrinamento automatico.

Dettagli

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA DEI LOCALI, IMPIANTI, ATTREZZATURE E DEL CICLO DI LAVORAZIONE

RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA DEI LOCALI, IMPIANTI, ATTREZZATURE E DEL CICLO DI LAVORAZIONE RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA DEI LOCALI, IMPIANTI, ATTREZZATURE E DEL CICLO DI LAVORAZIONE da presentarsi contestualmente all allegato 2 alla DGR n 21-1278 del 23/12/10 Notifica di inizio o variazione

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012 AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 Via San Secondo, 29-10128 Torino Tel. +39 011 566 1 566 Codice Fiscale/Partita Iva 09737640012 Struttura Complessa LOGISTICA PIANO INVESTIMENTI 2008 COD. PROGETTO 161/08 FORNITURA

Dettagli

ALLEGATO N. 2 INVENTARIO DEI BENI DATI IN CONCESSIONE GRATUITA

ALLEGATO N. 2 INVENTARIO DEI BENI DATI IN CONCESSIONE GRATUITA ALLEGATO N. 2 INVENTARIO DEI BENI DATI IN CONCESSIONE GRATUITA BENI DI PROPRIETA DEL COMUNE DI LEINI PRESSO ASILO NIDO CONCESSI IN USO ALLA PROVANA SPA SUBCONCESSI IN USO ALL AGGIUDICATARIO Il Comune di

Dettagli

Forno elettrico professionale per pizza

Forno elettrico professionale per pizza Per chiusura attività vendo stigliatura completa per Pizzeria, Tavola Calda e Paninoteca SMS 329 40 75 730 Cell. 339 20 35 154 e.mail alimentariduemila@libero.it Impastatrice a spirale mod. 25 S/N cm.

Dettagli

IPIB presenta: AREE DI SERVIZIO

IPIB presenta: AREE DI SERVIZIO IPIB presenta: AREE DI SERVIZIO FONTEBLANDA-ORBETELLO (GR) PISTOIA - Via Chirici CASTELNUOVO B.GA (SI) SS 326 Lato Nord CORTONA (AR) Raccordo BETTOLLE/PERUGIA PISTOIA Via Marini NAVACCHIO (PI) Visignano

Dettagli

Fornitura e Posa in Opera di segnaletica nel Complesso Didattico e di ricerca di via Laura 48 a Firenze DESCRIZIONE DELLA FORNITURA PREMESSA

Fornitura e Posa in Opera di segnaletica nel Complesso Didattico e di ricerca di via Laura 48 a Firenze DESCRIZIONE DELLA FORNITURA PREMESSA PREMESSA Le opere oggetto dell appalto consistono nella fornitura e posa in opera di segnaletica interna ed esterna, di tipo murale a sospensione, o su gambe, nelle varie dimensioni secondo le caratteristiche

Dettagli

LISTE INVENTARIALI DEL MATERIALE E DELLE ATTREZZATURE NECESSARIE AL SERVIZIO DI MENSA MENSA DIREZIONE

LISTE INVENTARIALI DEL MATERIALE E DELLE ATTREZZATURE NECESSARIE AL SERVIZIO DI MENSA MENSA DIREZIONE MENSA DIREZIONE VANO N PATRIMONIO MATERIALE TIPOLOGIA NOTE DA VERIFICHE N articoli vari \ bicchiere vetro articoli vari \ coltello 180 articoli vari \ coppette frutta articoli vari \ cucchiaio 105 articoli

Dettagli

Relazione tecnica allegata alla notifica del

Relazione tecnica allegata alla notifica del Relazione tecnica allegata alla notifica del La presente relazione tecnica si riferisce all esercizio di Elenco delle attività Altro : Produzione primaria Commercio al minuto (escluse carni e pesce) Fiere,

Dettagli

D.M. 388/2003 GRUPPO B GRUPPO C

D.M. 388/2003 GRUPPO B GRUPPO C La cassetta di pronto soccorso D.M. 388/2003 Ai sensi di questo D.M. le aziende sono distinte a seconda dell attività svolta, del numero dei lavoratori e e dei fattori di rischio in tre gruppi: GRUPPO

Dettagli

Promo. Qualità italiana. a prezzi imbattibili. CONSORZIO OPERATORI GRANDI IMPIANTI

Promo. Qualità italiana. a prezzi imbattibili. CONSORZIO OPERATORI GRANDI IMPIANTI Promo 2014 Qualità italiana a prezzi imbattibili. by CONSORZIO OPERATORI GRANDI IMPIANTI CONSORZIO OPERATORI GRANDI IMPIANTI ASSOGI è un Consorzio fra Operatori del settore Ristorazione attivo da oltre

Dettagli

ELENCO DESCRITTIVO DEI BENI

ELENCO DESCRITTIVO DEI BENI ALLEGATO A Tutti i beni forniti dovranno essere muniti di apposita targa adesiva, indelebile riportante, in maniera ben visibile, il tipo di finanziamento e gli estremi del progetto secondo le indicazioni

Dettagli

AGMA ARREDO INOX PROFESSIONALE GENERALE

AGMA ARREDO INOX PROFESSIONALE GENERALE Le pareti tecniche di AGMA sono costruite in acciaio inox AISI 304 satinato, a richiesta anche verniciate a polveri epossidiche nei colori RAL, anche su acciaio normale. Concepite con una modularità molto

Dettagli

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione per la Mensa Obbligatoria di Servizio per il personale di Polizia Penitenziaria

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione per la Mensa Obbligatoria di Servizio per il personale di Polizia Penitenziaria Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione per la Mensa Obbligatoria di Servizio per il personale di Polizia Penitenziaria ALLEGATO 5 AL CAPITOLATO SPECIFICHE TECNICHE DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA

Dettagli

Registro controlli antincendio e PS. (D.Lgs. 626/94 DM 10 03 98 DPR 37/98 DM 388/03)

Registro controlli antincendio e PS. (D.Lgs. 626/94 DM 10 03 98 DPR 37/98 DM 388/03) Istituto Comprensivo di Porto Venere "Giovanni di Giona" SEDE: (19022) LE GRAZIE, VIA ROMA, 1 LA SPEZIA - C. F. 80003280114 TEL. (0187) 790358 FAX (0187) 790021 - WEB: www.portovenerescuole.it - E.mail

Dettagli

COMUNE DI ROGGIANO GRAVINA

COMUNE DI ROGGIANO GRAVINA PON SICUREZZA PER LO SVIPUPPO OBIETTIVO CONVERGENZA 007/03 Obiettivo Operativo.6 Contenere gli effetti delle manifestazioni di devianza COMUNE DI ROGGIANO GRAVINA (Provincia di Cosenza) Via Bufaletto n.

Dettagli

Art. 3 Responsabilità dell'utilizzatore L'utilizzatore è responsabile della custodia del bene e per i danni provocati a terzi per uso improprio.

Art. 3 Responsabilità dell'utilizzatore L'utilizzatore è responsabile della custodia del bene e per i danni provocati a terzi per uso improprio. FAC SIMILE DI CONTRATTO Con la presente scrittura privata da valere a tutti gli effetti di legge, tra:, con sede legale in..., Via..., P.IVA..., in persona del suo legale rappresentante pro tempore, di

Dettagli

INDICE NORMATIVA DI RIFERIMENTO

INDICE NORMATIVA DI RIFERIMENTO Premessa: Le indicazioni di seguito riportate non vogliono essere una aggiunta al complesso sistema di norme vigenti, ma uno strumento utile a chi vuole intraprendere e/o modificare significativamente

Dettagli

REQUISITI ORGANIZZATIVI, STRUTTURALI E TECNOLOGICI, GENERALI E SPECIFICI, PER L APERTURA E L ESERCIZIO DEGLI STUDI SOGGETTI AD AUTORIZZAZIONE

REQUISITI ORGANIZZATIVI, STRUTTURALI E TECNOLOGICI, GENERALI E SPECIFICI, PER L APERTURA E L ESERCIZIO DEGLI STUDI SOGGETTI AD AUTORIZZAZIONE ALLEGATO B REQUISITI ORGANIZZATIVI, STRUTTURALI E TECNOLOGICI, GENERALI E SPECIFICI, PER L APERTURA E L ESERCIZIO DEGLI STUDI SOGGETTI AD AUTORIZZAZIONE INDICE Requisiti organizzativi, strutturali e tecnologici

Dettagli

Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria.

Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria. Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria. ALLEGATO 5 AL CAPITOLATO SPECIFICHE TECNICHE DELLE OPERAZIONI DI PULIZIA

Dettagli

Comune di Peschiera Borromeo. Provincia di Milano

Comune di Peschiera Borromeo. Provincia di Milano ALLEGATO A 5 Comune di Peschiera Borromeo Provincia di Milano SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE MANUTENZIONI ORDINARIE E STRAORDINARIE PRESSO REFETTORI E CENTRO COTTURA Allegato n. 5 AL CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

Qualità italiana. a prezzi imbattibili. GRANDI IMPIANTI CONSORZIO OPERATORI

Qualità italiana. a prezzi imbattibili. GRANDI IMPIANTI CONSORZIO OPERATORI Qualità italiana a prezzi imbattibili. by CONSORZIO OPERATORI GRANDI IMPIANTI CONSORZIO OPERATORI GRANDI IMPIANTI ASSOGI è un Consorzio fra Operatori del settore Ristorazione presente sul territorio nazionale

Dettagli

Operazioni di Pulizia Ordinaria Relative alle Diverse Zone e alle Attrezzature

Operazioni di Pulizia Ordinaria Relative alle Diverse Zone e alle Attrezzature COMUNE DI CASTELNUOVO SCRIVIA Provincia di Alessandria SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA Allegato N. 5 Operazioni di Pulizia Ordinaria Relative alle Diverse Zone e alle Attrezzature 1 1 DEFINIZIONE DELLE

Dettagli

Comune di Argentera (Enti-Rev)

Comune di Argentera (Enti-Rev) Data di Stampa: 8/05/205 Pagina di 62 E / 33 Attrezzatura da cucina frigorifero- struttura: - /07/995 Alloggio insegnante - 5 ALLOGGIO INSEGNANTE Ettorre Rodolfo 54,94 modello:ariston - note: litri 40

Dettagli

NUOVI ELEMENTI DI ARREDO PER STANZE AGH LATO MONTE TIPOLOGIA ARREDO STANZA 1 (LETTO ALLA FRANCESE) 1.1. pianta scala 1:50

NUOVI ELEMENTI DI ARREDO PER STANZE AGH LATO MONTE TIPOLOGIA ARREDO STANZA 1 (LETTO ALLA FRANCESE) 1.1. pianta scala 1:50 TIPOLOGIA ARREDO STANZA 1 (LETTO ALLA FRANCESE) 1* 4 3 2 pianta scala 1:50 nota: l elemento 1* è previsto in due versioni (scheda 1.2-1.3) per adattarsi alla presenza nel piano primo dei fancoil e nei

Dettagli

ALLEGATO N 4 INVENTARIO SEDI DI RISTORAZIONE E CENTRO DI PRODUZIONE PASTI

ALLEGATO N 4 INVENTARIO SEDI DI RISTORAZIONE E CENTRO DI PRODUZIONE PASTI COMUNE DI RAPALLO ALLEGATO N 4 INVENTARIO SEDI DI RISTORAZIONE E CENTRO DI PRODUZIONE PASTI 1 ASILO NIDO - CUCINA LATTANTI Tavolo in metallo cromato 14428 Armadio in legno 4 ante 14453 Armadio in legno

Dettagli

Manutenzione delle attrezzature

Manutenzione delle attrezzature Manutenzione delle attrezzature Allegato 3 al Bando di gara per l'appalto dei servizi sei anni da Settembre 2012 ad Agosto 2018 Conforme alla norma UNI 11407:2011 Pagina 1 di 13 Indice 1. Premessa...3

Dettagli

Progetto dell appalto - art. 279 D.P.R. 207/2010

Progetto dell appalto - art. 279 D.P.R. 207/2010 Procedura aperta per l'affidamento del servizio di Pulizia del Museo Nazionale dell Automobile Avv. Giovanni Agnelli, Corso Unità d Italia 40, 10126 Torino Entità complessiva dell appalto 390.000,00 oltre

Dettagli

arredo personalizzato per farmacie

arredo personalizzato per farmacie arredo personalizzato per farmacie arredo personalizzato per farmacie 1.1 COINVOLGIMENTO Nelle pagine successive di questo catalogo tecnico La vorremmo coinvolgere per pochi minuti in un viaggio attraverso

Dettagli

FORNO ELETTRICO INDICATO PER COTTURA PIZZA- PANE E DERIVATI

FORNO ELETTRICO INDICATO PER COTTURA PIZZA- PANE E DERIVATI FORNO A CONVENZIONE CON VAPORI DI COTTURA DIMENSIONI : L120 x P102 x H178 CM PRODUTTORE : ZANUSSI DESCRIZIONE : FORNO A CONVENZIONE -ALIMENTAZIONE GPL/METANO -CONTROLLO ELETTRONICO DELLA TEMPERATURA DELLA

Dettagli

Comune di Agerola Provincia di Napoli --------

Comune di Agerola Provincia di Napoli -------- 1 Comune di Agerola Provincia di Napoli -------- SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA PER SCUOLE MATERNE REQUISITI CENTRO COTTURA ALLEGATO C LOCALI: I locali devono essere distinti l uno dall altro in funzione

Dettagli

TABELLA B (Art. 38) REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE COUNTRY-HOUSE

TABELLA B (Art. 38) REQUISITI MINIMI OBBLIGATORI PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE COUNTRY-HOUSE TABELLA B (Art. 38) PER LA CLASSIFICAZIONE DELLE COUNTRY-HOUSE 1. Buono stato di conservazione e manutenzione dell immobile 2. Arredamento delle unità abitative funzionale e di buona fattura 3. Un locale

Dettagli

Comune di Minturno Provincia di Latina ELENCO PREZZI

Comune di Minturno Provincia di Latina ELENCO PREZZI Comune di Minturno Provincia di Latina pag. 1 ELENCO PREZZI OGGETTO: Fornitura Arredi relativa ai lavori di REALIZZAZIONE DI UNA STRUTTURA RICETTIVA ECO-COMPATIBILE NEL COMPLESSO EX SIECI A SCAURI DI MINTURNO

Dettagli

N SCHEDA TECNICA QUANTITA' DENOMINAZIONE SAVIGLIANO P.U. TOTALE MARCA MODELLO PRODUTTORE

N SCHEDA TECNICA QUANTITA' DENOMINAZIONE SAVIGLIANO P.U. TOTALE MARCA MODELLO PRODUTTORE ALLEGATO D3 - LOTTO 3 FORNITURA ATTREZZATURE DA CUCINA PER I C.C. SAVIGLIANO E SALUZZO Base d'asta 392.910,70 IVA eclusa (di cui 1.800 relativi agli oneri di sicurezza per rischi da interferenza non soggetti

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA ANTINCENDIO DI EDIFICIO COMUNALE ADIBITO AD ASILO NIDO

PROGETTO PRELIMINARE PER L ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA ANTINCENDIO DI EDIFICIO COMUNALE ADIBITO AD ASILO NIDO STUDIO TECNICO ING. MERIZZI PAOLO PROGETTAZIONI E CONSULENZE IN MATERIA TERMOTECNICA E ANTINCENDIO Via Roncari, 39a 21023 BESOZZO (VA) Tel. - Fax 0332/970477 - e-mail: pmerizzi@gmail.com PROGETTO PRELIMINARE

Dettagli

Procedura Aperta per Affidamento del Servizio Mensa

Procedura Aperta per Affidamento del Servizio Mensa Procedura Aperta per Affidamento del Servizio Mensa Aggiornamento 0.06.03 F.A.Q. Domanda n. Si richiedono le planimetrie dei refettori delle scuole interessate alla gara di appalto della refezione scolastica

Dettagli

RISTORANTE E CAFFETTERIA DEL MUSEO D ARTE CONTEMPORANEA M.A.C.RO DI ROMA ALLEGATO 2 A

RISTORANTE E CAFFETTERIA DEL MUSEO D ARTE CONTEMPORANEA M.A.C.RO DI ROMA ALLEGATO 2 A RISTORANTE E CAFFETTERIA DEL MUSEO D ARTE CONTEMPORANEA M.A.C.RO DI ROMA ALLEGATO 2 A RELAZIONE DESCRITTIVA DEI LOCALI ADIBITI A BAR- CAFFETTERIA ELENCO DI ARREDI ED ATTREZZATURE. PARTE 1- Descrizione

Dettagli

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato Allo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP) del Comune di OSTRA NOTIFICA INIZIO ATTIVITÀ SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R.

Dettagli

COMUNE di RONCADELLE (Provincia di Brescia)

COMUNE di RONCADELLE (Provincia di Brescia) COMUNE di RONCADELLE (Provincia di Brescia) Ufficio Servizi Sociali e Pubblica Istruzione Bando di gara per l affidamento del servizio di refezione anni 04/08 Allegato 8 ELENCO DELLE ATTREZZATURE DI PROPRIETA

Dettagli

- 1 - Cod. 13123 (Estintore polvere Kg. 2 13A 89 BC) Cod. 13162 (Estintore polvere Kg. 6-43A 233 BC - EN 3/7)

- 1 - Cod. 13123 (Estintore polvere Kg. 2 13A 89 BC) Cod. 13162 (Estintore polvere Kg. 6-43A 233 BC - EN 3/7) Cod. 13123 (Estintore polvere Kg. 2 13A 89 BC) Cod. 13162 (Estintore polvere Kg. 6-43A 233 BC - EN 3/7) Cod. 13192 (Estintore polvere Kg. 9-55A 233 BC - EN 3/7) Cod. 13251 (Estintore Co2 Kg. 5 113 BC -

Dettagli

Dipartimento di Prevenzione Struttura Complessa di Igiene e Sanità Pubblica. Tecnico della Prevenzione Arnaldi Roberta

Dipartimento di Prevenzione Struttura Complessa di Igiene e Sanità Pubblica. Tecnico della Prevenzione Arnaldi Roberta Dipartimento di Prevenzione Struttura Complessa di Igiene e Sanità Pubblica Tecnico della Prevenzione Arnaldi Roberta Tatuaggi, piercing e trucco permanente Quali sono i riferimenti normativi riguardanti

Dettagli

METALCARRELLI CARRELLI TERMICI

METALCARRELLI CARRELLI TERMICI METALCARRELLI 5 CARRELLI TERMICI PIANI CALDI Piano in lamiera di acciaio inox AISI 304 Riscaldamento con resistenza elettrica Interruttore di accensione con spia luminosa Termostato regolabile da + 30

Dettagli

Locarno, 11 luglio 2008. Al Consiglio Comunale. Locarno. Signori Presidente e Consiglieri Comunali, Premessa

Locarno, 11 luglio 2008. Al Consiglio Comunale. Locarno. Signori Presidente e Consiglieri Comunali, Premessa M.M. no. 7 riguardante la richiesta di un credito di fr. 73'000.-- per l arredamento relativo all ampliamento della scuola elementare sede di Locarno_Monti Locarno, 11 luglio 2008 Al Consiglio Comunale

Dettagli

A.D.I.S.U. PERUGIA - Ingegneria

A.D.I.S.U. PERUGIA - Ingegneria A.D.I.S.U. PERUGIA - Ingegneria Cd.TL Descrizione Tipo Locale Cod.Locale Descrizione Locale 10 CUCINA CU-01 CUCINA AFFETTATRICE 2001 5188 2001 5413 APRISCATOLE 2001 5419 BANCO-ACCIAIO CON CASSETTI E LAVELLO

Dettagli

Comune di. Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Comune di. Luogo di nascita: Comune Provincia Stato Al Dipartimento di Prevenzione della ZT n dell ASUR Allegato 2 Al Comune di NOTIFICA INIZIO ATTIVITA SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004 E DELLA D.G.R.

Dettagli

Art. CFS/PC (dimensioni 600 x 600 x 1450 h mm) Art. CFS/PC2 (dimensioni 630 x 560 x 1620 h mm)

Art. CFS/PC (dimensioni 600 x 600 x 1450 h mm) Art. CFS/PC2 (dimensioni 630 x 560 x 1620 h mm) CARRELLO PORTA CESTELLI Art. CFS/PC (dimensioni 600 x 600 x 1450 h mm) Carrello completamente realizzato in acciaio inox AISI 304, con struttura in tubo quadro da 25 x 25 mm. Dotato di 3 o 6 paia di ganci

Dettagli

RELAZIONE TECNICA RELATIVA ALLA NOTIFICA AI SENSI DELL ART. 6 Reg. CE 852/2004 ATTIVITA SIAN DICHIARA

RELAZIONE TECNICA RELATIVA ALLA NOTIFICA AI SENSI DELL ART. 6 Reg. CE 852/2004 ATTIVITA SIAN DICHIARA RELAZIONE TECNICA RELATIVA ALLA NOTIFICA AI SENSI DELL ART. 6 Reg. CE 852/2004 ATTIVITA SIAN Il titolare/leg. Rappresentante della Ditta con sede operativa Comune di: Via n. tel. CONSAPEVOLE CHE, ai sensi

Dettagli

REQUISITI MINIMI SPECIFICI SALA AUTOPTICA

REQUISITI MINIMI SPECIFICI SALA AUTOPTICA Allegato n. 6 alla Delib.G.R. n. 47/15 del 29.9.2015 REQUISITI MINIMI SPECIFICI SALA AUTOPTICA Scheda È la struttura dove si esegue il riscontro autoptico, ovvero una serie di procedure volte alla identificazione

Dettagli

R.S.A. per anziani L. ACCORSI

R.S.A. per anziani L. ACCORSI 1 ALLEGATO 3 R.S.A. per anziani L. ACCORSI STABILE via Colombes MQ. calpestabili MQ. superf. vetrate seminterrato 1000 piano terra 1060 primo piano 1060 secondo piano 950 3 piano non utilizzato quarto

Dettagli

Riqualificazione del refettorio e dei locali di produzione pasti all interno dell ITC E. Tosi di Busto Arsizio (VA) 2

Riqualificazione del refettorio e dei locali di produzione pasti all interno dell ITC E. Tosi di Busto Arsizio (VA) 2 AREA SELF SERVICE A.1 VETRINA REFRIGERATA SU BASE REFRIGERATA SENZA VASCA Fornitura e posa di vetrina refrigerata su base refrigerata senza vasca. Costruzione in acciaio inox AISI 304. Funzionamento con

Dettagli