TACCUINO DI VITA ARTISTICA DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ACQUERELLISTI 9 FESTIVAL DI ZARAGOZA 10 LA POSTA DEI SOCI 11 LA STORIA DELL ACQUERELLO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TACCUINO DI VITA ARTISTICA DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ACQUERELLISTI 9 FESTIVAL DI ZARAGOZA 10 LA POSTA DEI SOCI 11 LA STORIA DELL ACQUERELLO"

Transcript

1 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina I L AC QUE REL LO TACCUINO DI VITA ARTISTICA DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ACQUERELLISTI n I 2/7 GIORNATA MONDIALE DELL ACQUERELLO 3 L ARTICOLO DI FONDO 4 DALLA REDAZIONE 6 PALIO ARTISTICO CITTÀ DI MILANO 8 MOSTRE INTERNAZIONALI 9 FESTIVAL DI ZARAGOZA 10 LA POSTA DEI SOCI 11 LA STORIA DELL ACQUERELLO 12 FRANCO SPAZZI 14 ANGELO GORLINI 15 UN TUFFO NELLA RETE 16 LE NOSTRE SERATE CULTURALI 18 SERATE A CONFRONTO

2 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina II La giornata mondiale dell acquerello 1 Alcuni momenti delle dimostrazioni di pittura che si sono svolte nel corso della manifestazione. 1 Angelo Gorlini 2 Tiziano Cavaletto 3 Laura Colombo 4 Giuseppe Sottile 5 Emanuela Albertella 6 Luigi Zucchero

3 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 3 L articolo di fondo Giovanni Carabelli Direttore responsabile Giovanni Carabelli Redazione Tiziano Cavaletto (caporedattore) Miki Canzi Luigi Zucchero Coordinamento Davide Platania Grafica e impaginazione Claudio Platania Foto Lorenzo Nalli Tiziano Cavaletto In copertina: dettaglio tratto dall opera Venezia, la Piazzetta con il Doge che celebra la cerimonia dello sposalizio del mare Joseph Mallord William Turner Sponsor ufficiale AIA Carissimi, Il 20 dicembre si è tenuta in sede la convocazione dell Assemblea dei Soci per eleggere il nuovo Consiglio Direttivo, mentre la commissione procedeva allo spoglio, presenti anche tre Probiviri, abbiamo avuto il consueto scambio di auguri con la carrellata di specialità culinarie che avete portato e si è proceduto anche alla presentazione dei nuovi soci selezionati, 28 richieste 18 accettazioni. Il risultato del voto ha visto confermato tutto il precedente Direttivo con l inserimento dei soci: Canzi, Fabbrica e Gilardoni, alzando a 11 i componenti del nuovo che resterà in carica per tutto il Sono rammaricato per gli esclusi, ma come detto durante la riunione, se disponibili verranno invitati a collaborare e saranno i benvenuti. L incremento del numero è stato deciso in previsione del consistente lavoro che ci attende prossimamente. Terminate le operazioni di scrutinio, i nuovi eletti hanno stabilito di incontrarsi il 12 gennaio in prima seduta per deliberare sulle cariche da attribuire, definire la quota societaria e i termini di pagamento. L anno appena trascorso con i numerosi impegni assunti, ha dato a tutti, presumo, buone soddisfazioni e momenti di proficua condivisione artistica. Con mia viva soddisfazione e non solo mia ho notato l inizio di una migliorata partecipazione e di un generale e diffuso senso di condivisione della vita associativa. I motivi di questo mio sentire sono generati da diversi aspetti: la disponibilità di diversi soci a proporsi di partecipare al direttivo, l offerta di altri che si rendono disponibili a collaborare, il numero di candidati che desiderano entrare nell Associazione, questi fatti, sono a mio avviso, segnali favorevoli di un inizio e che faremo tutto il possibile perché continuino, di cambio di tendenza. L apertura del nuovo sito internet, interattivo e più consono alla visibilità che l Associazione merita, la nuova sede che dal mese di giugno sarà disponibile e che ci potrà permettere una serie di attività finora difficili o precluse; portearanno, questo è l obbiettivo, l Associazione in un ambito di maggiore prestigio che noi tutti desideriamo e anche meritiamo. Il direttivo ha deliberato all unanimità di conferire al Maestro Franco Spazzi il titolo di Socio Onorario Emerito la nomina ufficiale verrà consegnata nei prossimi giorni. Devo richiamare di nuovo l attenzione sulle comunicazioni fatte con le circolari: non sono sempre lette con la dovuta attenzione o addirittura neppure viste, la sento come una mancanza nei confronti della segretaria. E ancora, le critiche costruttive fatte alle persone preposte sono le benvenute, ma si eviti il mugugno che non porta da nessuna parte. Prossimamente le circolari verranno pubblicate sul nostro sito cosi come il giornalino per cui, per chi è dotato di computer non potrà smarrirle, da parte della segretaria si farà il possibile per ridurne il contenuto e evidenziare le parti più importanti. Colgo l occasione per porgere a tutti un fervido augurio per l anno che ci attende. 3

4 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 4 Dalla- redazione Tiziano Cavaletto Ciao Amici, inizia un nuovo anno, tanti auguri a tutti. Con le recenti elezioni per il rinnovo del Direttivo il consiglio si è arricchito di tre nuovi personaggi vale a dire: Michelangelo Canzi, Alda Fabbrica ed Angelo Gilardoni ai quali va il nostro benvenuto e l augurio di buon lavoro. Analogo augurio va a Davide Platania il quale, come primo dei non eletti, ha comunque dato la propria disponibilità ad aiutarci nelle attività che ci attendono in futuro (e non sono poche); Questo numero esce in ritardo con una nuova veste grafica, tutto a colore grazie al contributo di COLART per la stampa e anche grazie a Claudio Platania che ha curato la grafica. Grazie a tutti che l acqua sia con voi. La raccolta del materiale da pubblicare presenta a cnora qualche problema, quindi rinnoviamo a tutti l invito a collaborare inviandoci articoli e fotografie per gli argomenti che credete opportuni aiutandoci così alla buona riuscita e rendere sempre più interessante il nostro giornalino. Grazie a tutti. Per dare voce alle vostre idee scrivere a: Oppure telefonare al n

5 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 5 Notizie utili da ricordare In data gli 11 soci eletti si sono riuniti per decidere, come da statuto, le cariche da assumere nel direttivo per il prossimo biennio Le cariche vengono così assegnate: Presidente: cura l andamento e la direzione effettiva dell associazione e ne è il Legale rappresentante, riunisce il Consiglio Direttivo e ne propone l ODG. Controlla con il tesoriere l andamento finanziario dell AIA. G. CARABELLI Vice Presidente: in caso di impossibilità del presidente a operare nelle proprie funzioni ne assume la carica protempore con tutti gli obblighi e i compiti. L. ZUCCHERO Segreteria: redige e tiene aggiornato il libro verbali, prepara e spedisce le circolari, le inserisce nel sito internet, intrattiene contatti con i soci; aggiorna,controllando il pagamento delle quote, l elenco dei soci. M. SCARINGI C. BRACALONI Tesoreria: tiene ordinatamente tutti i movimenti contabili di cassa, con il presidente decide per le spese correnti e per i rimborsi spese documentati; ogni 3 o 4 mesi consegna le copie dei movimenti contabili al commercialista per le verifiche amministrative di bilancio. E. GRASSI Mostre e Eventi: accoglie proposte di mostre o di manifestazioni, definisce i diversi problemi inerenti l organizzazione, redige una relazione da presentare al direttivo che valutata la cosa, coinvolge altri anche non del direttivo che collaboreranno per portare a compimento la manifestazione. F. CAVALIERI T. CAVALETTO Sito internet: tiene aggiornato il sito: elenco soci, nuovo direttivo,nuova sede, circolari, giornalino, pubblicità, ecc si avvale della collaborazione di altri due soci e in caso di necessità del programmatore del sito. A. GILARDONI C. BRACALONI M. SCARINGI Collegamenti e Pubblicità: ricerca e instaura rapporti di collaborazione e di comune interesse con società che commerciano materiali di nostro abituale uso a fini pubblicitari ma anche con altre figure che potrebbero avere interessi a sponsorizzarci. M. CANZI Sede e Spedizioni: in funzione delle manifestazioni organizzate, hanno il compito della preparazione e della ordinata tenuta della sede. Dispongono di adeguato localemagazzino per i lavori di ricevimento e spedizione delle opere, a fine anno redigono l inventario e si rendono disponibili a presenziare a turno in sede. G. VIGNOLA A. GILANDONI A. FABBRICA D. PLATANIA (collaboratore) Allestimento Mostre: visiona la disponibilità dei locali e ne organizza la disposizione delle opere, stabilisce i tempi e le persone necessarie allo scopo, chiedendo, se necessario, anche ai collaboratori e segue anche lo smontaggio. E. GRASSI G. VIGNOLA D. PLATANIA (Collaboratore) Incontri in Sede: propone momenti conviviali e culturali da svolgere in sede, tieni i contatti con i soci e sollecita una più attiva partecipazione all Associazione. Tiene informata la segreteriae permette la puntuale informazione ai soci. L. ZUCCHERO A. FABBRICA T. CAVALETTO Rapporti ECWS e altri: tiene i contatti con il presidente, comunica tutte le eventuali variazioni che sono decise al nostro interno, partecipa alle riunioni indette in ambito ECWS e le riporta al Direttivo. Tiene anche i contatti con le altre Associazioni non inserite nell ECWS ma che fanno parte dei precedenti incontri. F. CAVALIERI C. BRACALONI Rapporti con Enti Pubblici: si informa sui siti dei diversi Enti per conoscere eventuali concorsi per accedere a possibili finanziamenti, prepara e invia inviti a personalità pubbliche e ai titolari delegati alla cultura. C. BRACALONI Giornalino: nasce l esigenza di istituire un comitato di redazione dove i singoli agiscano con compiti definiti, scopo è il miglioramento qualitativo della nostra presentazione anche alla luce di possibili pubblicità. Il comitato si dovrà occupare anche di tutte le altre pubblicazioni: inviti, locandine ecc T. CAVALETTO G. CARABELLI M. CANZI L. ZUCCHERO D. PLATANIA (collaboratore) Allestimento Nuova Sede: entro fino gennaio Grassi definirà i lavori, i preventivi e chi eseguirà la ristrutturazione, se riterrà necessario chiederà un supporto. Nel mese di maggio si farà il trasloco e verrà chiesto il contributo di tutti per preparare a giugno l inaugurazione. E. GRASSI M. CANZI F. CAVALIERI 5

6 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 6 APPUNTAMENTI &EVENTI Palio artistico città di Milano Luigi Zucchero Come preannunciato nella circolare n 9, dal 18 al 22 Nov presso il Politeatro div.le Lucania16- Milano si è svolta la mostra alla quale hanno aderito i vari gruppi artistici milanesi. La manifestazione è stata organizzata dal Centro Artistico Culturale Milanese che ha avuto il merito di rilanciare, dopo tanti anni, tale evento; nelle passate edizioni l A.I.A. si è sempre distinta aggiudicandosi, tra l altro, per ben 2 volte il 1 posto. La premiazione ha avuto luogo domenica, 22 Novembre. La giuria composta da critici d arte, tra i quali Giorgio Falossi, e i pittori come, Giampietro Maggi, ha stilato la seguente classifica: 1 posto Centro Artistico Culturale Milanese con 33 voti Segnalati: Gruppo Artistico Rosetum, con 32 voti Associazione Italiana Acquerellisti, con 31 voti Gruppo Artistico Culturale C.Frigerio di Corsico, con 30 voti a seguire, più distanziati, le altre associazioni fino al 20 posto. All A.I.A. è stata assegnata una targa che esporremo, insieme agli altri riconoscimenti, presso la futura sede. I soci selezionati erano i seguenti: F.Cavalieri, L. Colombo, R.Montrasi, A.Occhipinti (subentrato ad A.Di Leoone che ha rinunciato in quanto partecipante con un altra associazione) L.Onofri, G.Tartagni N.Tognazzo, L. Zucchero. La prossima edizione dovrebbe svolgersi nel 2011 fino ad arrivare al 2015 anno in cui verrà assegnato il Trofeo. Luigi Zucchero ritira la targa per il terzo posto del Palio città di Milano 6

7 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 7 Giornata Mondiale dell Acquerello Un occasione per ricordare l origine di un sogno Elena Breda Acuarela di Alfredo Guati Rojo Era il 23 novembre 2002 quando per la prima volta abbiamo promosso la Giornata Mondiale dell Acquerello: un occasione d incontro e scambio tra pittori che condividono la passione per la stessa tecnica, un importante iniziativa per diffondere i virtuosismi e le difficoltà che questa tecnica comporta e, non ultima, una speciale opportunità per far conoscere la nostra associazione a coloro che si avvicinano al mondo dell acquerello per la prima volta. Quanto impegno per organizzare ogni anno questo evento che ha riscosso sin dagli esordi l entusiasmo di tutti i soci, un evento che ogni volta si tinge di particolari emozioni grazie alla disponibilità di alcuni ed alla condivisione di tutti. L energia che circola durante le dimostrazioni di pittura è tangibile, palpabile, contagiosa il desiderio di rendere visibili le immagini del cuore oltre che quelle della mente, la voglia di giocare e sperimentare con i colori che ben conosciamo, ma che qualche volta ci lasciano senza parole Ci si sente uniti alle altre Associazioni di Acquerellisti internazionali ed extraeuropee che organizzano, per l occasione, eventi simili ed esperienze coinvolgenti nei differenti contesti e nelle realtà più disparate. Un grazie doveroso e riconoscente ad Alfredo Guati Rojo, l uomo che ha sognato tutto questo e che ho avuto il grande onore e piacere di conoscere ed incontrare in più occasioni. Presidente in Messico dell Associazione acquerellisti oltre che fondatore e presidente del Museo Nazionale dell Acquerello a Città del Messico, lo ricordo come un uomo apparentemente semplice, capace di silenzi e parole speciali, in grado di apprezzare e dare senso e valore alle differenti esperienze artistiche. I primi contatti tra Angelo Gorlini, allora nostro presidente, e Guati Rojo risalgono alla mostra Messico Italia del novembre 1995, che ha avuto luogo proprio a Città del Messico. Nell estate dell anno successivo Rojo in persona partecipò al Convegno di Feltre onorandoci della sua significativa presenza. I contatti e gli scambi proficui con questo piccolo grande uomo culminarono nel 1998 con la mostra Italia Messico che l AIA organizzò ad Arona, sul lago Maggiore, e che rinsaldò questo speciale legame. Andava via via prendendo forma il desiderio di A. Guati Rojo di sentirci vicini sebbene lontani, uniti nel comune amore e impegno per l acquerello; si concretizzava a poco a poco la sua volontà di dare spazio e voce a questa Arte antiguo arte nuevo forma ancestral de unir el color de la tierra o de las flores con el sagrado liquido que ayer era rio o nube. Arcoiris prisionero que la mano del hombre ha de liberar Arte antiguo arte nuevo Paréntesis intemporal en la pintura contemporanea speciale tecnica di pittura. Quale occasione migliore, se non la Giornata Mondiale dell acquerello da lui promossa e diffusa nel mondo, per soffermarci ancora sulle sue parole, quelle in cui parla dell acquerello come di un arte antica ma sempre nuova..! 7

8 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 8 Mostre internazionali Luigi Zucchero Dal 27 Maggio al 31 Luglio 2009 si è svolta la mostra in Colombia: 3 Trienal Internacional de Acquerella presso il Museo Bolivariano de Arte Contemporaneo-Santa Marta a cui hanno partecipato 5 paesi europei Germania, Spagna,(con 6 associazioni) Francia, Russia Italia e altri 14 paesi del Centro e Sud America per un totale di 167 pittori. E stata stilata una classifica: 1 premio al pittore boliviano Ricardo Pérez, sono stati poi assegnati altri 7 premi pari-merito, con una targa di cui 2 alla Spagna, 1 al Costa Rica, 1 all Equador, 1 al Messico e 2 all Italia (A.I.A) e cioè a Tiziano Cavaletto e Luigi Zucchero. Ricordiamo gli altri soci selezionati per questa manifestazione: Giovanni Carabelli, Fernando Cavalieri e Marta Scaringi. Ci è stato inviato un catalogo con tutte le opere esposte. 8

9 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 9 APPUNTAMENTI &EVENTI Il Festival di Zaragoza Fernando Cavalieri Avevo già visitato Zaragoza, molti anni fa, e la ricordavo come una città allegra, piena di vita e di goliardia, malgrado la severità dei suoi monmenti e delle sue chiese. Così l ho ritrovata, anche se modernizzata nell architettura delle nuove strutture nate per le celebrazioni dell Expo Tra i frammenti della memoria (è passato un anno abbondante) ricordo la magnifica piazza delle cattedrali con la famosa basilica di Nostra Signora del Pilar, antiche vestigia romane, una bellissima esposizione di incisioni del Goya, una romantica passeggiata lungo il fiume Ebro che di sera diventa splendente di riflessi di luce, e gli incontri con i vari amici che frequentemente si incrociano durante le passeggiate, e fra questi la Signora Van Leuven che poco dopo ci ha lasciati. Ma, scusate, parliamo anche di acquerelli e del relativo Festival che è stato all origine della nostra visita nel Dicembre del Bella esposizione in elegante struttura, però. Già, c è un però, anzi più di uno. Per organizzare un Festival con successo non basta raccogliere degli acquerelli ed esporli, ed offrire un buffet. Mi spiego meglio. Alcuni acquerelli esposti non rispettavano, per le dimensioni, le norme di partecipazione e quindi mortificavano tutta la esposizione. Il catalogo preparato dalla organizzazione riportava alcune riproduzioni che coloristicamente non concordavano con le tonalità degli originali. L orario di apertura della mostra (Sabato inaugurazione, Domenica e Lunedi chiuso) non ha permesso una tranquilla rivisitazione da parte specialmente dei visitatori stranieri, noi compresi. Nulla è stato predisposto per intrattenere i visitatori, quale visite guidate alla città, ai musei, ed altro. Un pò poco, pensando a quanto preparato dalle altre Associazioni ed in particolare dall AIA in occasione dei Festival di Arezzo e Bellagio. 9

10 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 10 Parma, luglio 2009 Caro Presidente e tutto il direttivo, mi è arrivato a sorpresa il giornalino A.I.A., non sapevo che uscisse anche a giugno, avrei accelerato la spedizione delle lettere che avevo abbozzato. Grazie all entusiasmo che nutro per i vostri programmi, anche questa volta mi sono incamminata, da Parma con i vari treni, riuscendo a partecipare due giorni all iniziativa di Bellagio. Ringrazio tutti voi per aver organizzato una settimana così interessante. Immagino l impegno e il vostro sacrificio. In quelle poche ore in cui mi sono trattenuta a Bellagio insieme a Mirella Raggi abbiamo saltellato di qua e di la usando taxi e mezzi di ogni tipo, esclusi i piedi. Il tempo a disposizione era poco ma io ho cercato di tenere ben aperti gli occhi per gustare con la vista ed il cuore sia le sale di esposizione che le dimostrazioni del caro Gorlini e di Vera Calejo. Come dicevo il mio sguardo ha spaziato con gioia dentro ogni acquerello soffermandomi sulle tecniche e sulle esplosioni di colore più interessanti. Avrete provato quasi tutti a ripetere ma guarda questo effetto, anch io sono riuscita a dipingere questa cosa, riscopri il procedimento lì davanti a te e ti dici: ma perché se ero riuscita ad ottenere questo effetto non ho continuato ad esercitarmi su questa scoperta? La colpa è del tempo a disposizione o della mancanza degli stimoli che ti donano i colleghi dell associazione quando sei vicina a loro?. Il mancato progresso sulla riuscita degli acquerelli è legato per me anche alla lontananza degli incontri dei soci. A questo proposito vorrei tanto sapere, chi si è soffermato sull acquerello della pittrice francese Reine-Marie Pinchon. Fra le tante opere molto belle, questa mi ha colpita, perché spesso mi trovo a dover dipingere boschi, pioppi del Po e le pinete a me care. Insomma l albero e la sua corteccia mi affascina molto. Ho cercato di radiografare i passaggi di questo acquerello, ho ben compreso come la pittrice ha creato gli svolazzi dei rami con la spatola di ferro, ho compreso i bagliori del fondo ma la corteccia degli alberi non ho potuto comprenderla completamente,forse aveva anche una stesura di un medium che poi è stata scavata da un bastoncino o dalle stesse spatole. Chi lo ha scoperto? Ho visto poi nelle foto che ha avuto il premio Bellagio con Roberto Prina, sempre con il tema degli intrecci dei tronchi. Desidero ancora dirvi che le sedi della mostra erano di grande fascino. Il resto della manifestazione mi è stato descritto dai pittori che ne hanno scritto sul giornalino. Alla Promobellagio è stato regalato a tutti i partecipanti un bel taccuino della Winsor & Newton ma voglio ricordare il pennello Da Vinci omaggiato da Pellegrini: è fantastico. Parlo del pennello legato con filo metallico, a Parma non si trova. Questo pennello ha setole appuntite come una matita, è veramente formidabile. Unisco un foglietto con i saluti di mia figlia Ale che vive negli U.S.A. per i pittori che ha conosciuto a Feltre. Un saluto carissimo a tutti e grazie Rosanna Rossi 10

11 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 11 La storia dell acquerello Michelangelo Canzi Crediamo che tutti i soci e i simpatizzanti dell A.I.A. abbiano letto o siano in qualche modo informati circa i processi di nascita, sviluppo e crescita, nelle varie forme, della pittura ad acqua o acquerello (detto anche acquarello) esistono però anche fonti di informazione non accessibili a tutti come internet o pubblicazioni in lingua straniera. Abbiamo pensato di fare un operazione utile ai nostri soci e simpatizzanti iniziando a pubblicare a puntate documenti, articoli, estratti da internet o quant altro disponibile attualmente sull argomento. Abbiamo pensato di iniziare da una delle rare pubblicazioni recenti in Italiano sull argomento: Acquerello, l arte della pittura ad acqua (2007 I editrice, Via Beltrami 9b Cremona), pensato e scritto dal nostro socio onorario Dott. Simone Fappanni studioso, conferenziere e coordinatore di mostre. Il Dott. Fappanni, oltre che socio onorario è nostro personale amico, ha cortesemente accettato la nostra proposta di pubblicare a puntate, nel corso delle prossime edizioni del nostro giornale un estratto del suo libro aggiornato da lui stesso con informazioni ancora più recenti. Gli argomenti trattati dal libro saranno i seguenti: Introduzione 1 - Da oriente a occidente 2 - I vedutisti inglesi del La pittura ad acqua dei principali artisti francesi dell Ottocento 4 - L acquerello in Italia 5 - L acquerello in Europa ed oltre 6 - L acquerello contemporaneo La nostra intenzione non è di limitarci a questa pubblicazione ma di estendere, in futuro, ad altri documenti disponibili sul mercato internazionale la raccolta di informazioni sull argomento anche in funzione delle richieste e dell interesse dimostrato dai soci. 11

12 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 12 Franco Spazzi, milanese, è pittore-acquerellista e poeta. Nella pittura ci sono 5 fasi. -La prima si può definire scrittori che disegnano dove si confrontano due spinte: la grafica e la figurativa. -La seconda dove l immaginario dell artista si sovrappone al reale e lo trasforma. -Nella terza fase si va verso una direzione di una visione astratta del reale. -Nella quarta c è la ricerca di un linguaggio dove l autore parla di propria autoriflessione, di un suo microcosmo mentale. -Nell ultimo periodo c è una resa simbolica attraverso un viaggio nello spirito dipinto in un lirismo informale. Le mostre significative sono: Antologica personale - Libreria Bocca - Milano Personale - Collegio Cairoli - Pavia artisti per il Classico dei tre caratteri Civica biblioteca d arte - Castello Sforzesco -Milano Personale - Certosa di Garegnano - Milano Il nuovo costruttivismo manifesto Libreria Bocca - Milano. Personale - Arci Bellezza - Milano, con un breve commento di Dario Fo Personale tematica su Johann Sebastian Bach. Nella poesia scrive nel dialetto di Lanzo D Intelvi. Il suo scopo è quello di recuperare il linguaggio dei nonni, in maniera autonoma al limite del neologismo: il rimosso della nostra coscienza. Ha pubblicato: L sas de noop (Dominioni - Como); Scì granda l urches tra (I mestieri delle arti - Brugherio) S crif sura i mur (Interlinea - Novara) con note di Maria Corti A coomeen (La vita felice - Milano) con note di Franco Loi l libru di uus (Bocca Editore - Milano. 12

13 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 13 13

14 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 14 ARTISTI A CONFRONTO ANGELO GORLINI Sono nato a Milano dove vivo e lavoro.dopo aver sperimentato varie tecniche pittoriche, rimasi affascinato, nel 1972, dall acquerello. Nel 1974 entrai come membro ordinario nell A.I.A. (Associazione Italiana Acquerellisti), un sodalizio fondato quello stesso anno con l intento di divulgare questa meravigliosa ed affascinante forma artistica. Divenni ben presto consigliere e segretario, onorato di collaborare con l allora Presidente Aldo Raimondi. Quel cammino non si è mai fermato: mi ha permesso in seguito come Vice Presidente, a fianco dell indimenticabile A. Pavesi di affrontare i primi confronti internazionali. Successivamente, come Presidente e Presidente Onorario, di continuare a condividere con artisti, galleristi, collezionisti ed amici questa grande passione, in momenti di crescita artistica ed umana. 14

15 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 15 www UN TUFFO NELLA RETE Come dipingere una marina all acquerello Un aspetto importante della composizione è la distribuzione logica della forma nello spazio, quindi si potrebbe cominciare col non dividere a metà il foglio con la linea dell orizzonte e fate in modo che risulti o più in basso o più in alto. Legge della Sezione Aurea Affinché uno spazio diviso in parti disuguali risulti gradevole ed estetico, sarà necessario che tra la parte più piccola e quella più grande esista la stessa relazione che esiste tra quest ultima e intero. Uno dei soggetti più apprezzati dagli acquerellisti sono le marine, in special modo quando ci sono quelle giornate con il cielo coperto da ammassi nuvolosi squarciati da luce vivissima, in questo caso commetteremmo un grave errore non esaltarne l originalità. Mentre con un cielo uniforme senza alcun interesse si potrà farrisaltare la parte in basso del quadro con soggetti che attirinoil nostro interesse come ad esempio scogli, barche, vegetazione, e quant altro. Il colore del mare come si sa è influenzato dai colori del cielo e che quindi ne rifletterà tutte le sue tonalità. Un cielo azzurro renderà l acqua con sfumature azzurre o verde smeraldo mentre un cielo cupo nuvoloso influenzerà l acqua con tonalità scure, fredde che andranno dal verde scuro al violaceo fino a raggiungere sfumature marroni, con all estremità la spuma con un bianco candido. Luci ed ombre ed anche riflessi si susseguono costantemente creando sfumature uniche irripetibili. L osservazione delle onde in movimento è indispensabile per poterle poi ritrarle cercando di renderle più veritiere con possibili giochi di luci ed ombre, se non riuscite subito nell intento non disperatema persistete seguendo sempre il vostro istinto. Quando dipingete osservate il vostro soggetto da lavorare socchiudendo gli occhi cercando di coglierne l essenzialità, evitando quelle cose meno interessanti che potrebbero disturbare la composizione, poche cose ma dipinte con spontaneità e immediatezza trasmetteranno sensazioni ed atmosfere particolari. La sezione aurea non è altro che un rapporto (molti lo chiamano rapporto aureo) tra due grandezze. Non chiedetemi di dimostrarlo ma fidatevi dei risultati di illustri matematici; il valore di questo rapporto aureo è 1, Se volete potete arrotondarlo a 1,62 1,60 cambia poco). I toni dell acqua appaiono più caldi e luminosi in superficie se colpiti dalla luce, e più freddi e più scuri nella zona in ombra ricordate che i colori caldi tendono ad emergere ed i freddi ad allontanarsi - giocando con i contrasti potetecreare delle belle atmosfere. In primo luogo abbozziamo con la matita il tutto, dopodichè si posano i colori, anche in questo caso molto diluiti e man mano che il lavoro procede rafforzeremo i colori definendo meglio le forme. I colori in parte li abbiamo già menzionati e cioè il blu oltremare, il blu cobalto, il verde smeraldo mentre per il bianco ricordate sempre il bianco della carta, in quanto nell acquerello questo colore non esiste e fate in modo di scegliere colori che si adattino più al vostro stato d animo e all armonia della composizione, piuttosto che colori che ne riproducano un immagine esatta. Per ottenere una precisa prospettiva aerea disponiamo in primo piano i colori più intensie più caldi mentre nei piani successivi colori gradatamentemeno forti e più freddi. Quello che è in primo piano dovrà essere espresso nella loro totale evidenza mentre nei piani successivi le forme ed il chiaro scuro nonché i colori dovranno attenuarsi fino ad apparire tenui, sfogati. Se l aria è serena e luminosa le forme ed i colori anche in lontananza saranno più nitidi mentre in una atmosfera più offuscata i colori le tinte andranno quasi a confondersi con il cielo. (n.d.r.: articolo estratto da Internet: N.d.r. 15

16 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 16 LE NOSTRE SERATE CULTURALI ARTISTI A CONFRONTO Luigi Zucchero 16 Lunedì, 12 Ottobre, presso la nostra sede, si è svolta la serata dedicata al nostro socio fondatore Aurelio Pedrazzini dal titolo Una vita per la pittura. Dalle opere che abbiamo avuto il piacere di apprezzare possiamo dire che mai titolo è stato più appropriato. Abbiamo visionato sia lavori ad olio che ad acquerello realizzati sempre con una tecnica trattata con notevole maestria e padronanza disegnativa. I soggetti presentati passavano dalla figura al paesaggio, alla natura morta ed alla composizione floreale con grande disinvoltura e con risultati da tutti apprezzati, tra l altro la sua illustrazione, mentre scorrevano le immagini, è stata brillante data la sua proverbiale verve..dialettica. Un ringraziamento sia a lui che ai soci intervenuti che gli hanno tributato un caloroso ed affettuoso applauso. Aurelio si è impegnato a preparare una serata dedicata all indimenticabile Anna Pavesi. Lunedì 23 Novembre, è stata la volta di Francesco Baini e Maria Galimberti i quali hanno presentato 30/40 lavori. Ha iniziato Maria Galimberti illustrando in alcuni casi, con dovizia di particolari, i suoi acquerelli. Stimolata anche dai soci presenti si è soffermata su alcuni aspetti tecnici molto interessanti, devo dire che sono rimasto piacevolmente sorpreso, e con me altri soci, per alcuni soggetti da lei eseguiti, veramente di ottimo livello artistico, di notevole efficacia le sue cascate che rappresenta sempre con maestria e naturalezza, oltre a molti altri soggetti altrettanto piacevoli e di ottima efficacia. Francesco Baini mi ha fatto molto piacere nel ricordare di aver iniziato l avventura dell acquerello con me. Ha presentato tutta una serie di lavori a partire dai primi esperimenti fino alle sue ultime esecuzioni dove si evidenzia una spiccata personalità, coerenza stilistica, sintesi pittorica ed un uso del colore che dispone in modo gestuale ed efficace, non trascurando l aspetto emotivo. Secondo me Baini ha raggiunto questi risultati perché ha seguito le varie fasi evolutive avvalendosi anche delle sue capacità disegnative. Egli non si è lasciato certo andare ad esternazioni ma i suoi lavori hanno parlato per lui. A tutti e due sono andati calorosi e sinceri applausi dei presenti. Ricordo ancora a tutti i soci di prenotare la loro serata, l invito è rivolto ovviamente anche a coloro che non possono intervenire personalmente (per problemi dovuti alla distanza) inviando un cd con i loro commenti ed immagini. Queste serata ci permettono di farci conoscere e scambiarci le nostre esperienze pittoriche.

17 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina Aurelio Pedrazzini Maria Galimberti

18 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 18 SERATE A CONFRONTO Tre immagini dei lavori presentati da Franco Baini. 18

19 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina III

20 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina IV

PICCOLO PRINCIPE BED & BREAKFAST FIRENZE REALIZZAZIONE DI OPERE ARTISTICHE A TEMA: IL PICCOLO PRINCIPE

PICCOLO PRINCIPE BED & BREAKFAST FIRENZE REALIZZAZIONE DI OPERE ARTISTICHE A TEMA: IL PICCOLO PRINCIPE PICCOLO PRINCIPE BED & BREAKFAST FIRENZE REALIZZAZIONE DI OPERE ARTISTICHE A TEMA: IL PICCOLO PRINCIPE Progetto di Marilisa Brocca con la collaborazione delle allieve-artiste del gruppo Ronzinella Mogliano

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO: HELLO CHILDREN!

UNITÀ DI APPRENDIMENTO: HELLO CHILDREN! Scuola dell Infanzia Ad Onore degli Eroi UNITÀ DI APPRENDIMENTO: HELLO CHILDREN! LABORATORIO DI APPROCCIO ALLA LINGUA INGLESE PER I BAMBINI DI CINQUE ANNI Anno Scolastico 2013-2014 Anno Scolastico 2013-2014

Dettagli

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO

RINNOVAMENTO CARISMATICO CATTOLICO INSEGNAMENTO IL MIO CUORE CANTA LE TUE LODI a cura di Carlo Arditi, Responsabile del Servizio Musica e Canto Nel preparare questa condivisione mi sono accorto che, pur non avendolo fatto apposta, anche

Dettagli

Avventure nel Mondo, Intervista esclusiva - Filosofia, come fare, consigli utili, ecc...

Avventure nel Mondo, Intervista esclusiva - Filosofia, come fare, consigli utili, ecc... Avventure nel Mondo, Intervista esclusiva - Filosofia, come fare, consigli utili, ecc... Foto fornita da Anna Maria Tuninetti - Coordinatrice AnM Anna Maria Tuninetti è attualmente parte del direttivo

Dettagli

Intervista telematica a Sonia Grineva

Intervista telematica a Sonia Grineva BTA Bollettino Telematico dell'arte ISSN 1127-4883 Fondato nel 1994 Plurisettimanale Reg. Trib. di Roma n. 300/2000 dell'11 Luglio 2000 1 Gennaio 2010, n. 549 http://www.bta.it/txt/a0/05/bta00549.html

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

Mimmo Jodice, perdersi a guardare

Mimmo Jodice, perdersi a guardare Professione Mimmo Jodice, perdersi a guardare Riflessioni sulla fotografia: cos è la fotografia? Cos è la luce? Perché la scelta del bianconero? Cosa cambia con la fotografia digitale? Come avvicinarsi

Dettagli

Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE

Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE Progetto per la promozione della lettura INTRODUZIONE L interesse verso la lettura ed il piacere ad esercitarla sono obiettivi che, ormai da anni, gli insegnanti della scuola primaria di Attimis si prefiggono

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

POESIA NELLA CITTÀ. foto di Andrea Ulivi

POESIA NELLA CITTÀ. foto di Andrea Ulivi POESIA NELLA CITTÀ VERSILIADANZA EDIZIONI DELLA MERIDIANA in collaborazione con COMITATO del CENTENARIO MARIO LUZI 1914-2014 con il sostegno del COMUNE DI FIRENZE - ESTATE FIORENTINA 2014 foto di Andrea

Dettagli

PREMIO MARINA DI RAVENNA 2012 Rassegna di pittura alla scoperta di giovani artisti 56.ma edizione

PREMIO MARINA DI RAVENNA 2012 Rassegna di pittura alla scoperta di giovani artisti 56.ma edizione PREMIO MARINA DI RAVENNA 2012 Rassegna di pittura alla scoperta di giovani artisti 56.ma edizione BANDO E REGOLAMENTO La Cooperativa culturale CAPIT di Ravenna, in collaborazione con il MAR (Museo d'arte

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

PROGETTO DI SVILUPPO CONFERENZE FORMAT OLTRE LA MOSTRA

PROGETTO DI SVILUPPO CONFERENZE FORMAT OLTRE LA MOSTRA PROGETTO DI SVILUPPO CONFERENZE FORMAT OLTRE LA MOSTRA OLTRE LA MOSTRA Testi, immagini, brani critici e letterari e filmati raccontano opere e artisti. a cura di Fabiana Mendia, presidente dell Associazione

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco

Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco Esperienza d arte presso l asilo nido comunale Collodi Piossasco. L asilo nido Collodi, gestito dalla Cooperativa Accomazzi per conto della Città di Piossasco, accoglie 45 bambini dai 6 ai 36 mesi. Aspetto

Dettagli

Capodimonte. Fonte Wikipedia

Capodimonte. Fonte Wikipedia Capodimonte Fonte Wikipedia Il Museo nazionale di Capodimonte è un museo di Napoli, fu progettato dagli architetti Giovanni Antonio Medrano e Antonio Canevari ubicato all'interno della reggia omonima,

Dettagli

Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009

Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009 Circolo Didattico Agrate Brianza Anno scolastico 2008-2009 Progetto realizzato in collaborazione tra: Sezione Azzurri scuola dell Infanzia Via Garibaldi Classe 1B scuola Primaria Omate Classe 1C scuola

Dettagli

CHAPEAU A MIA MADRE..

CHAPEAU A MIA MADRE.. Marjda Rossetti CHAPEAU A MIA MADRE.. di Marjda Rossetti Quella della modisteria Bruna Rossetti, è una delle piccole grandi storie che disegnano l identità di un luogo; un laboratorio dove si sono intrecciate

Dettagli

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012 Newsletter Essena N 2 Gennaio-Marzo 2012 Carissimi amici Bellissima Primavera a voi! Siamo molto felici di ritrovarvi in occasione di questa nuova stagione che sta per fiorire fra qualche tempo e che abbiamo

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche?

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? {oziogallery 463} 01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? Da sempre! Fin da piccola ho avuto una grande passione per l arte, mi soffermavo spesso a contemplare

Dettagli

Premio Leonardo 015 Sciascia Amateur d Estampes

Premio Leonardo 015 Sciascia Amateur d Estampes 2 Premio Leonardo 015 Sciascia 2016 Amateur d Estampes VIII EDIZIONE Fondazione Il Bisonte per lo studio dell arte grafica Fondazione Giuseppe Whitaker Palermo Per ricordare la passione di Leonardo Sciascia

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

I PRIMI PASSI NELLA PITTURA

I PRIMI PASSI NELLA PITTURA Il campo di Girasoli Guida illustrata facile per dipingere subito un paesaggio Daniela De Candia I primi passi nella Pittura-il campo di girasoli 2014 Daniela De Candia 2014 Dipingere Subito Tutti i diritti

Dettagli

Le nove opere esposte a Matera sono ispirate all equilibrio che nell essere umano si stabilisce

Le nove opere esposte a Matera sono ispirate all equilibrio che nell essere umano si stabilisce Venerdì 18 luglio 2014 dalle ore 19 alle ore 20 nella sala meeting di Palazzo Gattini a Matera l artista Smerakda Giannini presenta Entità. Una personale di opere che ritraggono il lavoro di una fotografa

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

Progetto di Tesi: FIAT 500 CLUB ITALIA. Istituto d Arte Applicata e Design / Advertising&Graphic Design A.S. 2011-2012.

Progetto di Tesi: FIAT 500 CLUB ITALIA. Istituto d Arte Applicata e Design / Advertising&Graphic Design A.S. 2011-2012. Progetto di Tesi: FIAT 500 CLUB ITALIA Istituto d Arte Applicata e Design / Advertising&Graphic Design A.S. 2011-2012 Curletto Davide Breve introduzione sul Fiat 500 Club Italia e il Museo della 500 Dante

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Il Quotidiano in Classe

Il Quotidiano in Classe Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati dagli studenti sul HYPERLINK "../Downloads/ ilquotidiano.it"ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Laura Torelli Supervisione

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

collezione 2013 la guida al tuo stile STILI

collezione 2013 la guida al tuo stile STILI collezione 2013 la guida al tuo stile STILI gli stili di gran classe Gli album di matrimonio Celebra trasformano i giorni più importanti della vita in un oggetto prezioso, da conservare per sempre. Il

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

OTTOBRE 2009. newsletter dei Circoli Fotografici della provincia di Varese associati a FIAF

OTTOBRE 2009. newsletter dei Circoli Fotografici della provincia di Varese associati a FIAF Ci siamo! Ecco il primo numero della nostra newsletter. Forse è ancora un po presto per chiamarlo primo numero... direi meglio che è un numero zero, visto che non ci sono ancora quelle rubriche che ne

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

Oprandi Serenella. Elenco degli interventi realizzati:

Oprandi Serenella. Elenco degli interventi realizzati: La pittrice Serenella Oprandi, nata a Rovetta nel 1950 è una specialista della tecnica dell acquerello, tecnica per la quale è attualmente riconosciuta tra le più originali autrici del panorama bergamasco.

Dettagli

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce.

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. Consiglio Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. La mia famiglia Federico ci presenta la sua famiglia. Guarda il disegno e completa con i nomi della famiglia.

Dettagli

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data...

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data... UNITÀ Vocabolario Scelte corrette.../0 Data... Completa il dialogo con le parole: dimmi, ci vediamo, ciao, pronto, ti ringrazio..., Pronto parlo con casa Marini? Sì Marco, sono Andrea che cosa vuoi?...,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI Anno Scolastico 2012/2013 Classe 4^ B PREFAZIONE UNA GRANDE AMICIZIA Questo giornalino è nato dall idea di mettere insieme

Dettagli

Ass. di volontariato per portatori di handicap L.go Martiri 2 Agosto- Galliate ( NO) CF 94016410030

Ass. di volontariato per portatori di handicap L.go Martiri 2 Agosto- Galliate ( NO) CF 94016410030 Ass. di volontariato per portatori di handicap L.go Martiri 2 Agosto- Galliate ( NO) CF 94016410030 COPIA OMAGGIO 1 Noi come Voi è un associazione che accoglie tutti i giorni mol ti giovani con disabilità

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ ASSOCIATIVE ANNO 2012/2013

PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ ASSOCIATIVE ANNO 2012/2013 ASSEMBLEA 26 OTTOBRE 2012 PROGRAMMAZIONE ATTIVITÀ ASSOCIATIVE ANNO 2012/2013 PROGRAMMA GENERALE ALSOB 1. Start-up a) Tesseramento soci Con l evento Laureati Eccellenti si apre l opportunità per i soci

Dettagli

XIII Festa CNA Pensionati - Grecia. Immersi in un bagno di sole, di cultura e di storia. verdetà 11

XIII Festa CNA Pensionati - Grecia. Immersi in un bagno di sole, di cultura e di storia. verdetà 11 XIII Festa CNA Pensionati - Grecia Immersi in un bagno di sole, di cultura e di storia verdetà 11 12 verdetà La XIII Festa Nazionale di CNA Pensionati quest anno ci ha portato verso una terra ricca di

Dettagli

Scuola Primaria Catena Classe 1 a

Scuola Primaria Catena Classe 1 a Istituto Comprensivo Statale B. Sestini Scuola Primaria Catena Classe 1 a Segni e Sogni: Dall immagine all immaginato per vivere il nostro territorio Anno scolastico 2009/2010 Referente: Luciana Falegnami

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

1)il rifiuto dell arte barocca e della sua eccessiva irregolarità;

1)il rifiuto dell arte barocca e della sua eccessiva irregolarità; Il Neoclassicismo inizia alla metà del XVIII sec., per concludersi nel 1815. Ciò che contraddistingue lo stile artistico di quegli anni fu l adesione ai principi dell arte classica. Quei principi di armonia,

Dettagli

ASSOCIAZIONE Volto SANTO. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Volto SANTO : ASSOCIAZIONE DI PELLEGRINAGGIO E DELLO SVILUPPO CULTURALE E TURISTICO

ASSOCIAZIONE Volto SANTO. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Volto SANTO : ASSOCIAZIONE DI PELLEGRINAGGIO E DELLO SVILUPPO CULTURALE E TURISTICO ASSOCIAZIONE Volto SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Volto SANTO : ASSOCIAZIONE DI PELLEGRINAGGIO E DELLO SVILUPPO CULTURALE E TURISTICO Il comitato promotore è costituito dai signori:. 1. Kovalenko Nataliya

Dettagli

gioia felicità HAPPY MOMENTS Valenti materiali pregiati decorazioni preziose raffinata ricerca estetica stilistica Nascite battesim comunioni

gioia felicità HAPPY MOMENTS Valenti materiali pregiati decorazioni preziose raffinata ricerca estetica stilistica Nascite battesim comunioni Ogni evento della nostra vita si colora di emozioni intense e indimenticabili. Ogni emozione si esprime attraverso un gesto d amore, uno sguardo di complicità, un dono speciale offerto a chi ha il piacere

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE TRAGUARDI ABILITA COMPETENZE FINE SCUOLA DELL INFANZIA 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI CONOSCENZE NUCLEO: ESPRIMERE E COMUNICARE

Dettagli

Puoi abbonarti inviando il tuo indirizzo postale e versando la somma indicata con un bonifico bancario a CSVVA iban IT30M0542850180000000089272

Puoi abbonarti inviando il tuo indirizzo postale e versando la somma indicata con un bonifico bancario a CSVVA iban IT30M0542850180000000089272 Sped. in abb. postale - 70% Fil. di Varese. TAXE PERÇUE. Euro 8,00 GENNAIO/FEBBRAIO 2015 - n. 347 La Rivista dei Volovelisti Italiani Caro volovelista, ti invio in omaggio una copia dell ultima rivista

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO LABORATORIO DI INGLESE CON LADY BUTTERFLY

UNITA DI APPRENDIMENTO LABORATORIO DI INGLESE CON LADY BUTTERFLY SCUOLA DELL'INFANZIA AD ONORE DEGLI EROI UNITA DI APPRENDIMENTO LABORATORIO DI INGLESE Bambini di 5/6 anni CON LADY BUTTERFLY ANNO SCOLASTICO 2011-12 UNITA DI APPRENDIMENTO: LABORATORIO D INGLESE CON LADY

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

idealfoto wedding & fashion photographers

idealfoto wedding & fashion photographers Cari Sposi, in questo documento troverete le domande che spesso ci vengono poste, relative al servizio fotografico di matrimonio. E importante che leggiate perchè vi daranno alcune informazioni molto utili

Dettagli

MENSILE di FOTOGRAFIA & IMMAGINE DEL GRUPPO FOTOGRAFICO SAN PAOLO - RHO - ANNO 3 - N 9 - NOVEMBRE 2012

MENSILE di FOTOGRAFIA & IMMAGINE DEL GRUPPO FOTOGRAFICO SAN PAOLO - RHO - ANNO 3 - N 9 - NOVEMBRE 2012 MENSILE di FOTOGRAFIA & IMMAGINE DEL GRUPPO FOTOGRAFICO SAN PAOLO - RHO - ANNO 3 - N 9 - NOVEMBRE 2012 Editoriale Questo numero del Grandangolo, come già capitato ad inizio anno, ha carattere di monografia

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana

Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana Via Aurelia, 796-00165 Roma - Italia www.caritasitaliana.it Ideazione e testo: Cosetta Zanotti Illustrazioni: Cinzia Ratto Progetto grafico e stampa: Publistampa Pergine Valsugana PRIMA SETTIMANA di Avvento

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

M.M. no. 36 concernente la donazione al Comune di opere del Maestro Valerio Adami

M.M. no. 36 concernente la donazione al Comune di opere del Maestro Valerio Adami M.M. no. 36 concernente la donazione al Comune di opere del Maestro Valerio Adami Locarno, 2 dicembre 2013 Al Consiglio Comunale L o c a r n o Egregi Signori Presidente e Consiglieri, Il presente messaggio

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

UOMO E NATURA BINOMIO VINCENTE Anno 2007

UOMO E NATURA BINOMIO VINCENTE Anno 2007 UOMO E NATURA BINOMIO VINCENTE Anno 2007 PRESENTAZIONE L associazione ABRUZZO LIVE ha organizzato nel territorio abruzzese un convegno di cultura e salute internazionale itinerante nel giugno 2006 dal

Dettagli

è con grande piacere che vi inviamo la prima Newsletter del nuovo direttivo GIDM.

è con grande piacere che vi inviamo la prima Newsletter del nuovo direttivo GIDM. CARI SOCI, è con grande piacere che vi inviamo la prima Newsletter del nuovo direttivo GIDM. Come ben sapete in occasione dell Assemblea del Gruppo che si è tenuta a Firenze a Maggio 2010 si sono svolte

Dettagli

associazione per il bambino in ospedale Amico ABIO

associazione per il bambino in ospedale Amico ABIO associazione per il bambino in ospedale numero 34 maggio 2015 Amico ABIO UDINE Periodico quadrimestrale di informazione di ABIO Udine Onlus Direttore Responsabile: Paola Del Degan Redazione: Paola Caselli,

Dettagli

Laura Virgini IL VIAGGIO

Laura Virgini IL VIAGGIO Il Viaggio Laura Virgini IL VIAGGIO romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A mia madre, senza la quale non sarei qui, ora, e non sarei quella che sono.

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

Il Potere delle Affermazioni

Il Potere delle Affermazioni Louise L. Hay Il Potere delle Affermazioni Ebook Traduzione: Katia Prando Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi 2 È così bello essere qui. Sono venuta in Italia, a Roma, tante volte, ma ogni volta

Dettagli

I. B 3. Ti lodo Signore, perché mi hai fatto come un prodigio (salmo 139) FELICI DEL TUO ARRIVO con te lodiamo il Signore

I. B 3. Ti lodo Signore, perché mi hai fatto come un prodigio (salmo 139) FELICI DEL TUO ARRIVO con te lodiamo il Signore I. B 3 Ti lodo Signore, perché mi hai fatto come un prodigio (salmo 139) FELICI DEL TUO ARRIVO con te lodiamo il Signore 1 2 Preghiera per un bimbo appena nato Signore, ci hai dato la gioia di un figlio:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

Pon f-3-fse04_por_sicilia-2013-94. Tecniche e Colori. Esperto: Oriana Sessa

Pon f-3-fse04_por_sicilia-2013-94. Tecniche e Colori. Esperto: Oriana Sessa Tecniche e Colori Esperto: Oriana Sessa Teoria dei colori Il coloreè una grandezza tridimensionale e la sola ruota dei colori non è sufficiente a rappresentare tutto lo spazio colorimetrico. Tuttavia,

Dettagli

Newsletter di marzo 2014

Newsletter di marzo 2014 Newsletter di marzo 2014 Una visita a Dakar! Lavoro come educatrice al Villaggio SOS di Saronno da ormai 10 anni e, cogliendo l'occasione della mia vacanza in Senegal lo scorso Gennaio, avevo il desiderio

Dettagli

DIPARTIMENTO EDUCAZIONE PINACOTECA AGNELLI ATTIVITA' EDUCATIVE RAFFAELLO: LA MADONNA DEL DIVINO AMORE

DIPARTIMENTO EDUCAZIONE PINACOTECA AGNELLI ATTIVITA' EDUCATIVE RAFFAELLO: LA MADONNA DEL DIVINO AMORE DIPARTIMENTO EDUCAZIONE PINACOTECA AGNELLI ATTIVITA' EDUCATIVE RAFFAELLO: LA MADONNA DEL DIVINO AMORE In occasione della mostra Raffaello: la Madonna del Divino Amore (17 marzo 28 giugno 2015) il Dipartimento

Dettagli

LA STORIA pagine per l insegnante Per far capire agli alunni il concetto di Storia, mostriamo loro un immagine allegorica e guidiamoli a comprenderne

LA STORIA pagine per l insegnante Per far capire agli alunni il concetto di Storia, mostriamo loro un immagine allegorica e guidiamoli a comprenderne LA STORIA pagine per l insegnante Per far capire agli alunni il concetto di Storia, mostriamo loro un immagine allegorica e guidiamoli a comprenderne la simbologia con domande stimolo: - Perché la Storia

Dettagli

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici

Progetto Guggenheim: Arte segni e parole. I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Progetto Guggenheim: Arte segni e parole I.C. Spinea 1 Scuola Vivaldi classe seconda a.s. 2012-2013 ins. N.Paterno S. Salici Composizione di segni Prove di scrittura Disegnare parole e frasi Coltivare

Dettagli

Voci da dentro fotolibro emozionale

Voci da dentro fotolibro emozionale Voci da dentro fotolibro emozionale Xvii Convegno Gruppo di Studio di Dialisi Peritoneale Montecatini Terme, 20-22 marzo 2014 Voci da dentro fotolibro emozionale Volume realizzato in occasione del Xvii

Dettagli

Premio Profezie Presenti EXPO 2015 II Edizione

Premio Profezie Presenti EXPO 2015 II Edizione CON IL PATROCINIO DI: PROMOSSO DA: IN COLLABORAZIONE CON: Spazio Danseei Olgiate Olona Premio Profezie Presenti EXPO 2015 II Adesioni entro Venerdì 19 Ottobre. Partecipazione gratuita. Art.1 - CARATTERISTICHE

Dettagli

Palazzo Bocconi, antica residenza patrizia a Milano, in Corso Venezia n. 48, sede del prestigioso Circolo della Stampa, proprio di fronte al Parco.

Palazzo Bocconi, antica residenza patrizia a Milano, in Corso Venezia n. 48, sede del prestigioso Circolo della Stampa, proprio di fronte al Parco. DOVE SI SVOLGE Palazzo Bocconi, antica residenza patrizia a Milano, in Corso Venezia n. 48, sede del prestigioso Circolo della Stampa, proprio di fronte al Parco. EVENTI SPECIALI Dalla Tradizione al Design

Dettagli

Scuola dell Infanzia M.Montessori. Progetto Educativo-Didattico A.S.2011-12

Scuola dell Infanzia M.Montessori. Progetto Educativo-Didattico A.S.2011-12 Scuola dell Infanzia M.Montessori Progetto Educativo-Didattico A.S.2011-12 Premessa Ogni bambino-a giunge alla Scuola dell Infanzia con un bagaglio di esperienze e conoscenze legate alla propria storia

Dettagli

Luisa e Marco Un incontro a Vienna

Luisa e Marco Un incontro a Vienna ascoltate! Luisa e Marco Un incontro a Vienna 7 Due ragazzi italiani fanno conoscenza. Combinate le parti (1-7) con le parti (A-I) e scrivete la lettera corrispondente nello spazio previsto. Ci sono due

Dettagli

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo:

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: ACCESSO AI CODICI MATEMATICI NELLA SCUOLA DELL INFANZIA ATTRAVERSO UNA DIDATTICA INCLUSIVA CENTRATA SUCAMPI DI ESPERIENZA E GIOCO. Anno accademico

Dettagli

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA CHE ARTISTA MATISSE! Programma 26 settembre 2015 24 gennaio 2016 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni (consigliate!): tel. + 41 91 835 52 54 ATTIVITÀ

Dettagli

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri!

LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO. Dai vita ai tuoi libri! LA BIBLIOTECA DEL CLUB DEL LIBRO Dai vita ai tuoi libri! "I libri. Sono stati i miei grandi amici, perché non c è di meglio che viaggiare con qualcuno che ha fatto già la stessa strada, che ti racconta

Dettagli

Recita di fine anno scolastico A scuola con Peggy Guggenheim

Recita di fine anno scolastico A scuola con Peggy Guggenheim Recita di fine anno scolastico A scuola con Peggy Guggenheim Good morning, welcome in this school. Do you speak English? Do you understand? I m Peggy Guggenheim! Forse è meglio parlare in italiano! Io,

Dettagli

CORSO di COACHING PROFESSIONALE CORSO RICONOSCIUTO DALLA PIÙ IMPORTANTE ASSOCIAZIONE ITALIANA COACH PROFESSIONISTI

CORSO di COACHING PROFESSIONALE CORSO RICONOSCIUTO DALLA PIÙ IMPORTANTE ASSOCIAZIONE ITALIANA COACH PROFESSIONISTI CORSO di COACHING PROFESSIONALE II EDIZIONE GENOVA Genova piazza colombo 3 - info@xelon.org CORSO RICONOSCIUTO DALLA PIÙ IMPORTANTE ASSOCIAZIONE ITALIANA COACH PROFESSIONISTI La figura in uscita dal percorso

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2011-2012. PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina

ANNO SCOLASTICO 2011-2012. PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina I BAMBINI I GENITORI CONOSCENZA dei COMPAGNI CONOSCENZA degli INSEGNANTI CONOSCENZA del PERSONALE DELLA SCUOLA CONOSCENZA

Dettagli

arredo complementi giardino la casa che parla di te Coloniale progetta emozioni

arredo complementi giardino la casa che parla di te Coloniale progetta emozioni arredo complementi giardino la casa che parla di te Coloniale progetta emozioni Coloniale progetta emozioni Una storia di viaggi, di scoperte, di incontri e di persone. Un padre, un figlio, un amico, che

Dettagli

Scuola dell Infanzia. Brezzo di Bedero

Scuola dell Infanzia. Brezzo di Bedero Scuola dell Infanzia Brezzo di Bedero PROGRAMMAZIONE DIDATTICA a.s. 2014-2015 PREMESSA Un viaggio che ha come finalità il generale miglioramento dello stato di benessere degli individui attraverso corrette

Dettagli

A mia moglie Patrizia, ai miei figli Marco e Diletta

A mia moglie Patrizia, ai miei figli Marco e Diletta A mia moglie Patrizia, ai miei figli Marco e Diletta Pubblicazione realizzata dalla Banca di Credito C ooperativo di Vignole FRANCO BENESPERI Quarrata identità di un territorio Progetto editoriale Franco

Dettagli

FESTA DI NATALE: CACCIA AL DONO DI NATALE! Scuola di Valla di Riese

FESTA DI NATALE: CACCIA AL DONO DI NATALE! Scuola di Valla di Riese FESTA DI NATALE: CACCIA AL DONO DI NATALE! Scuola di Valla di Riese Premessa: La programmazione annuale della scuola di Vallà di Riese ha come tematica: IO SONO, TU SEI, NOI SIAMO.UN DONO SPECIALE! L obiettivo

Dettagli