TACCUINO DI VITA ARTISTICA DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ACQUERELLISTI 9 FESTIVAL DI ZARAGOZA 10 LA POSTA DEI SOCI 11 LA STORIA DELL ACQUERELLO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TACCUINO DI VITA ARTISTICA DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ACQUERELLISTI 9 FESTIVAL DI ZARAGOZA 10 LA POSTA DEI SOCI 11 LA STORIA DELL ACQUERELLO"

Transcript

1 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina I L AC QUE REL LO TACCUINO DI VITA ARTISTICA DELL ASSOCIAZIONE ITALIANA ACQUERELLISTI n I 2/7 GIORNATA MONDIALE DELL ACQUERELLO 3 L ARTICOLO DI FONDO 4 DALLA REDAZIONE 6 PALIO ARTISTICO CITTÀ DI MILANO 8 MOSTRE INTERNAZIONALI 9 FESTIVAL DI ZARAGOZA 10 LA POSTA DEI SOCI 11 LA STORIA DELL ACQUERELLO 12 FRANCO SPAZZI 14 ANGELO GORLINI 15 UN TUFFO NELLA RETE 16 LE NOSTRE SERATE CULTURALI 18 SERATE A CONFRONTO

2 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina II La giornata mondiale dell acquerello 1 Alcuni momenti delle dimostrazioni di pittura che si sono svolte nel corso della manifestazione. 1 Angelo Gorlini 2 Tiziano Cavaletto 3 Laura Colombo 4 Giuseppe Sottile 5 Emanuela Albertella 6 Luigi Zucchero

3 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 3 L articolo di fondo Giovanni Carabelli Direttore responsabile Giovanni Carabelli Redazione Tiziano Cavaletto (caporedattore) Miki Canzi Luigi Zucchero Coordinamento Davide Platania Grafica e impaginazione Claudio Platania Foto Lorenzo Nalli Tiziano Cavaletto In copertina: dettaglio tratto dall opera Venezia, la Piazzetta con il Doge che celebra la cerimonia dello sposalizio del mare Joseph Mallord William Turner Sponsor ufficiale AIA Carissimi, Il 20 dicembre si è tenuta in sede la convocazione dell Assemblea dei Soci per eleggere il nuovo Consiglio Direttivo, mentre la commissione procedeva allo spoglio, presenti anche tre Probiviri, abbiamo avuto il consueto scambio di auguri con la carrellata di specialità culinarie che avete portato e si è proceduto anche alla presentazione dei nuovi soci selezionati, 28 richieste 18 accettazioni. Il risultato del voto ha visto confermato tutto il precedente Direttivo con l inserimento dei soci: Canzi, Fabbrica e Gilardoni, alzando a 11 i componenti del nuovo che resterà in carica per tutto il Sono rammaricato per gli esclusi, ma come detto durante la riunione, se disponibili verranno invitati a collaborare e saranno i benvenuti. L incremento del numero è stato deciso in previsione del consistente lavoro che ci attende prossimamente. Terminate le operazioni di scrutinio, i nuovi eletti hanno stabilito di incontrarsi il 12 gennaio in prima seduta per deliberare sulle cariche da attribuire, definire la quota societaria e i termini di pagamento. L anno appena trascorso con i numerosi impegni assunti, ha dato a tutti, presumo, buone soddisfazioni e momenti di proficua condivisione artistica. Con mia viva soddisfazione e non solo mia ho notato l inizio di una migliorata partecipazione e di un generale e diffuso senso di condivisione della vita associativa. I motivi di questo mio sentire sono generati da diversi aspetti: la disponibilità di diversi soci a proporsi di partecipare al direttivo, l offerta di altri che si rendono disponibili a collaborare, il numero di candidati che desiderano entrare nell Associazione, questi fatti, sono a mio avviso, segnali favorevoli di un inizio e che faremo tutto il possibile perché continuino, di cambio di tendenza. L apertura del nuovo sito internet, interattivo e più consono alla visibilità che l Associazione merita, la nuova sede che dal mese di giugno sarà disponibile e che ci potrà permettere una serie di attività finora difficili o precluse; portearanno, questo è l obbiettivo, l Associazione in un ambito di maggiore prestigio che noi tutti desideriamo e anche meritiamo. Il direttivo ha deliberato all unanimità di conferire al Maestro Franco Spazzi il titolo di Socio Onorario Emerito la nomina ufficiale verrà consegnata nei prossimi giorni. Devo richiamare di nuovo l attenzione sulle comunicazioni fatte con le circolari: non sono sempre lette con la dovuta attenzione o addirittura neppure viste, la sento come una mancanza nei confronti della segretaria. E ancora, le critiche costruttive fatte alle persone preposte sono le benvenute, ma si eviti il mugugno che non porta da nessuna parte. Prossimamente le circolari verranno pubblicate sul nostro sito cosi come il giornalino per cui, per chi è dotato di computer non potrà smarrirle, da parte della segretaria si farà il possibile per ridurne il contenuto e evidenziare le parti più importanti. Colgo l occasione per porgere a tutti un fervido augurio per l anno che ci attende. 3

4 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 4 Dalla- redazione Tiziano Cavaletto Ciao Amici, inizia un nuovo anno, tanti auguri a tutti. Con le recenti elezioni per il rinnovo del Direttivo il consiglio si è arricchito di tre nuovi personaggi vale a dire: Michelangelo Canzi, Alda Fabbrica ed Angelo Gilardoni ai quali va il nostro benvenuto e l augurio di buon lavoro. Analogo augurio va a Davide Platania il quale, come primo dei non eletti, ha comunque dato la propria disponibilità ad aiutarci nelle attività che ci attendono in futuro (e non sono poche); Questo numero esce in ritardo con una nuova veste grafica, tutto a colore grazie al contributo di COLART per la stampa e anche grazie a Claudio Platania che ha curato la grafica. Grazie a tutti che l acqua sia con voi. La raccolta del materiale da pubblicare presenta a cnora qualche problema, quindi rinnoviamo a tutti l invito a collaborare inviandoci articoli e fotografie per gli argomenti che credete opportuni aiutandoci così alla buona riuscita e rendere sempre più interessante il nostro giornalino. Grazie a tutti. Per dare voce alle vostre idee scrivere a: Oppure telefonare al n

5 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 5 Notizie utili da ricordare In data gli 11 soci eletti si sono riuniti per decidere, come da statuto, le cariche da assumere nel direttivo per il prossimo biennio Le cariche vengono così assegnate: Presidente: cura l andamento e la direzione effettiva dell associazione e ne è il Legale rappresentante, riunisce il Consiglio Direttivo e ne propone l ODG. Controlla con il tesoriere l andamento finanziario dell AIA. G. CARABELLI Vice Presidente: in caso di impossibilità del presidente a operare nelle proprie funzioni ne assume la carica protempore con tutti gli obblighi e i compiti. L. ZUCCHERO Segreteria: redige e tiene aggiornato il libro verbali, prepara e spedisce le circolari, le inserisce nel sito internet, intrattiene contatti con i soci; aggiorna,controllando il pagamento delle quote, l elenco dei soci. M. SCARINGI C. BRACALONI Tesoreria: tiene ordinatamente tutti i movimenti contabili di cassa, con il presidente decide per le spese correnti e per i rimborsi spese documentati; ogni 3 o 4 mesi consegna le copie dei movimenti contabili al commercialista per le verifiche amministrative di bilancio. E. GRASSI Mostre e Eventi: accoglie proposte di mostre o di manifestazioni, definisce i diversi problemi inerenti l organizzazione, redige una relazione da presentare al direttivo che valutata la cosa, coinvolge altri anche non del direttivo che collaboreranno per portare a compimento la manifestazione. F. CAVALIERI T. CAVALETTO Sito internet: tiene aggiornato il sito: elenco soci, nuovo direttivo,nuova sede, circolari, giornalino, pubblicità, ecc si avvale della collaborazione di altri due soci e in caso di necessità del programmatore del sito. A. GILARDONI C. BRACALONI M. SCARINGI Collegamenti e Pubblicità: ricerca e instaura rapporti di collaborazione e di comune interesse con società che commerciano materiali di nostro abituale uso a fini pubblicitari ma anche con altre figure che potrebbero avere interessi a sponsorizzarci. M. CANZI Sede e Spedizioni: in funzione delle manifestazioni organizzate, hanno il compito della preparazione e della ordinata tenuta della sede. Dispongono di adeguato localemagazzino per i lavori di ricevimento e spedizione delle opere, a fine anno redigono l inventario e si rendono disponibili a presenziare a turno in sede. G. VIGNOLA A. GILANDONI A. FABBRICA D. PLATANIA (collaboratore) Allestimento Mostre: visiona la disponibilità dei locali e ne organizza la disposizione delle opere, stabilisce i tempi e le persone necessarie allo scopo, chiedendo, se necessario, anche ai collaboratori e segue anche lo smontaggio. E. GRASSI G. VIGNOLA D. PLATANIA (Collaboratore) Incontri in Sede: propone momenti conviviali e culturali da svolgere in sede, tieni i contatti con i soci e sollecita una più attiva partecipazione all Associazione. Tiene informata la segreteriae permette la puntuale informazione ai soci. L. ZUCCHERO A. FABBRICA T. CAVALETTO Rapporti ECWS e altri: tiene i contatti con il presidente, comunica tutte le eventuali variazioni che sono decise al nostro interno, partecipa alle riunioni indette in ambito ECWS e le riporta al Direttivo. Tiene anche i contatti con le altre Associazioni non inserite nell ECWS ma che fanno parte dei precedenti incontri. F. CAVALIERI C. BRACALONI Rapporti con Enti Pubblici: si informa sui siti dei diversi Enti per conoscere eventuali concorsi per accedere a possibili finanziamenti, prepara e invia inviti a personalità pubbliche e ai titolari delegati alla cultura. C. BRACALONI Giornalino: nasce l esigenza di istituire un comitato di redazione dove i singoli agiscano con compiti definiti, scopo è il miglioramento qualitativo della nostra presentazione anche alla luce di possibili pubblicità. Il comitato si dovrà occupare anche di tutte le altre pubblicazioni: inviti, locandine ecc T. CAVALETTO G. CARABELLI M. CANZI L. ZUCCHERO D. PLATANIA (collaboratore) Allestimento Nuova Sede: entro fino gennaio Grassi definirà i lavori, i preventivi e chi eseguirà la ristrutturazione, se riterrà necessario chiederà un supporto. Nel mese di maggio si farà il trasloco e verrà chiesto il contributo di tutti per preparare a giugno l inaugurazione. E. GRASSI M. CANZI F. CAVALIERI 5

6 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 6 APPUNTAMENTI &EVENTI Palio artistico città di Milano Luigi Zucchero Come preannunciato nella circolare n 9, dal 18 al 22 Nov presso il Politeatro div.le Lucania16- Milano si è svolta la mostra alla quale hanno aderito i vari gruppi artistici milanesi. La manifestazione è stata organizzata dal Centro Artistico Culturale Milanese che ha avuto il merito di rilanciare, dopo tanti anni, tale evento; nelle passate edizioni l A.I.A. si è sempre distinta aggiudicandosi, tra l altro, per ben 2 volte il 1 posto. La premiazione ha avuto luogo domenica, 22 Novembre. La giuria composta da critici d arte, tra i quali Giorgio Falossi, e i pittori come, Giampietro Maggi, ha stilato la seguente classifica: 1 posto Centro Artistico Culturale Milanese con 33 voti Segnalati: Gruppo Artistico Rosetum, con 32 voti Associazione Italiana Acquerellisti, con 31 voti Gruppo Artistico Culturale C.Frigerio di Corsico, con 30 voti a seguire, più distanziati, le altre associazioni fino al 20 posto. All A.I.A. è stata assegnata una targa che esporremo, insieme agli altri riconoscimenti, presso la futura sede. I soci selezionati erano i seguenti: F.Cavalieri, L. Colombo, R.Montrasi, A.Occhipinti (subentrato ad A.Di Leoone che ha rinunciato in quanto partecipante con un altra associazione) L.Onofri, G.Tartagni N.Tognazzo, L. Zucchero. La prossima edizione dovrebbe svolgersi nel 2011 fino ad arrivare al 2015 anno in cui verrà assegnato il Trofeo. Luigi Zucchero ritira la targa per il terzo posto del Palio città di Milano 6

7 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 7 Giornata Mondiale dell Acquerello Un occasione per ricordare l origine di un sogno Elena Breda Acuarela di Alfredo Guati Rojo Era il 23 novembre 2002 quando per la prima volta abbiamo promosso la Giornata Mondiale dell Acquerello: un occasione d incontro e scambio tra pittori che condividono la passione per la stessa tecnica, un importante iniziativa per diffondere i virtuosismi e le difficoltà che questa tecnica comporta e, non ultima, una speciale opportunità per far conoscere la nostra associazione a coloro che si avvicinano al mondo dell acquerello per la prima volta. Quanto impegno per organizzare ogni anno questo evento che ha riscosso sin dagli esordi l entusiasmo di tutti i soci, un evento che ogni volta si tinge di particolari emozioni grazie alla disponibilità di alcuni ed alla condivisione di tutti. L energia che circola durante le dimostrazioni di pittura è tangibile, palpabile, contagiosa il desiderio di rendere visibili le immagini del cuore oltre che quelle della mente, la voglia di giocare e sperimentare con i colori che ben conosciamo, ma che qualche volta ci lasciano senza parole Ci si sente uniti alle altre Associazioni di Acquerellisti internazionali ed extraeuropee che organizzano, per l occasione, eventi simili ed esperienze coinvolgenti nei differenti contesti e nelle realtà più disparate. Un grazie doveroso e riconoscente ad Alfredo Guati Rojo, l uomo che ha sognato tutto questo e che ho avuto il grande onore e piacere di conoscere ed incontrare in più occasioni. Presidente in Messico dell Associazione acquerellisti oltre che fondatore e presidente del Museo Nazionale dell Acquerello a Città del Messico, lo ricordo come un uomo apparentemente semplice, capace di silenzi e parole speciali, in grado di apprezzare e dare senso e valore alle differenti esperienze artistiche. I primi contatti tra Angelo Gorlini, allora nostro presidente, e Guati Rojo risalgono alla mostra Messico Italia del novembre 1995, che ha avuto luogo proprio a Città del Messico. Nell estate dell anno successivo Rojo in persona partecipò al Convegno di Feltre onorandoci della sua significativa presenza. I contatti e gli scambi proficui con questo piccolo grande uomo culminarono nel 1998 con la mostra Italia Messico che l AIA organizzò ad Arona, sul lago Maggiore, e che rinsaldò questo speciale legame. Andava via via prendendo forma il desiderio di A. Guati Rojo di sentirci vicini sebbene lontani, uniti nel comune amore e impegno per l acquerello; si concretizzava a poco a poco la sua volontà di dare spazio e voce a questa Arte antiguo arte nuevo forma ancestral de unir el color de la tierra o de las flores con el sagrado liquido que ayer era rio o nube. Arcoiris prisionero que la mano del hombre ha de liberar Arte antiguo arte nuevo Paréntesis intemporal en la pintura contemporanea speciale tecnica di pittura. Quale occasione migliore, se non la Giornata Mondiale dell acquerello da lui promossa e diffusa nel mondo, per soffermarci ancora sulle sue parole, quelle in cui parla dell acquerello come di un arte antica ma sempre nuova..! 7

8 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 8 Mostre internazionali Luigi Zucchero Dal 27 Maggio al 31 Luglio 2009 si è svolta la mostra in Colombia: 3 Trienal Internacional de Acquerella presso il Museo Bolivariano de Arte Contemporaneo-Santa Marta a cui hanno partecipato 5 paesi europei Germania, Spagna,(con 6 associazioni) Francia, Russia Italia e altri 14 paesi del Centro e Sud America per un totale di 167 pittori. E stata stilata una classifica: 1 premio al pittore boliviano Ricardo Pérez, sono stati poi assegnati altri 7 premi pari-merito, con una targa di cui 2 alla Spagna, 1 al Costa Rica, 1 all Equador, 1 al Messico e 2 all Italia (A.I.A) e cioè a Tiziano Cavaletto e Luigi Zucchero. Ricordiamo gli altri soci selezionati per questa manifestazione: Giovanni Carabelli, Fernando Cavalieri e Marta Scaringi. Ci è stato inviato un catalogo con tutte le opere esposte. 8

9 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 9 APPUNTAMENTI &EVENTI Il Festival di Zaragoza Fernando Cavalieri Avevo già visitato Zaragoza, molti anni fa, e la ricordavo come una città allegra, piena di vita e di goliardia, malgrado la severità dei suoi monmenti e delle sue chiese. Così l ho ritrovata, anche se modernizzata nell architettura delle nuove strutture nate per le celebrazioni dell Expo Tra i frammenti della memoria (è passato un anno abbondante) ricordo la magnifica piazza delle cattedrali con la famosa basilica di Nostra Signora del Pilar, antiche vestigia romane, una bellissima esposizione di incisioni del Goya, una romantica passeggiata lungo il fiume Ebro che di sera diventa splendente di riflessi di luce, e gli incontri con i vari amici che frequentemente si incrociano durante le passeggiate, e fra questi la Signora Van Leuven che poco dopo ci ha lasciati. Ma, scusate, parliamo anche di acquerelli e del relativo Festival che è stato all origine della nostra visita nel Dicembre del Bella esposizione in elegante struttura, però. Già, c è un però, anzi più di uno. Per organizzare un Festival con successo non basta raccogliere degli acquerelli ed esporli, ed offrire un buffet. Mi spiego meglio. Alcuni acquerelli esposti non rispettavano, per le dimensioni, le norme di partecipazione e quindi mortificavano tutta la esposizione. Il catalogo preparato dalla organizzazione riportava alcune riproduzioni che coloristicamente non concordavano con le tonalità degli originali. L orario di apertura della mostra (Sabato inaugurazione, Domenica e Lunedi chiuso) non ha permesso una tranquilla rivisitazione da parte specialmente dei visitatori stranieri, noi compresi. Nulla è stato predisposto per intrattenere i visitatori, quale visite guidate alla città, ai musei, ed altro. Un pò poco, pensando a quanto preparato dalle altre Associazioni ed in particolare dall AIA in occasione dei Festival di Arezzo e Bellagio. 9

10 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 10 Parma, luglio 2009 Caro Presidente e tutto il direttivo, mi è arrivato a sorpresa il giornalino A.I.A., non sapevo che uscisse anche a giugno, avrei accelerato la spedizione delle lettere che avevo abbozzato. Grazie all entusiasmo che nutro per i vostri programmi, anche questa volta mi sono incamminata, da Parma con i vari treni, riuscendo a partecipare due giorni all iniziativa di Bellagio. Ringrazio tutti voi per aver organizzato una settimana così interessante. Immagino l impegno e il vostro sacrificio. In quelle poche ore in cui mi sono trattenuta a Bellagio insieme a Mirella Raggi abbiamo saltellato di qua e di la usando taxi e mezzi di ogni tipo, esclusi i piedi. Il tempo a disposizione era poco ma io ho cercato di tenere ben aperti gli occhi per gustare con la vista ed il cuore sia le sale di esposizione che le dimostrazioni del caro Gorlini e di Vera Calejo. Come dicevo il mio sguardo ha spaziato con gioia dentro ogni acquerello soffermandomi sulle tecniche e sulle esplosioni di colore più interessanti. Avrete provato quasi tutti a ripetere ma guarda questo effetto, anch io sono riuscita a dipingere questa cosa, riscopri il procedimento lì davanti a te e ti dici: ma perché se ero riuscita ad ottenere questo effetto non ho continuato ad esercitarmi su questa scoperta? La colpa è del tempo a disposizione o della mancanza degli stimoli che ti donano i colleghi dell associazione quando sei vicina a loro?. Il mancato progresso sulla riuscita degli acquerelli è legato per me anche alla lontananza degli incontri dei soci. A questo proposito vorrei tanto sapere, chi si è soffermato sull acquerello della pittrice francese Reine-Marie Pinchon. Fra le tante opere molto belle, questa mi ha colpita, perché spesso mi trovo a dover dipingere boschi, pioppi del Po e le pinete a me care. Insomma l albero e la sua corteccia mi affascina molto. Ho cercato di radiografare i passaggi di questo acquerello, ho ben compreso come la pittrice ha creato gli svolazzi dei rami con la spatola di ferro, ho compreso i bagliori del fondo ma la corteccia degli alberi non ho potuto comprenderla completamente,forse aveva anche una stesura di un medium che poi è stata scavata da un bastoncino o dalle stesse spatole. Chi lo ha scoperto? Ho visto poi nelle foto che ha avuto il premio Bellagio con Roberto Prina, sempre con il tema degli intrecci dei tronchi. Desidero ancora dirvi che le sedi della mostra erano di grande fascino. Il resto della manifestazione mi è stato descritto dai pittori che ne hanno scritto sul giornalino. Alla Promobellagio è stato regalato a tutti i partecipanti un bel taccuino della Winsor & Newton ma voglio ricordare il pennello Da Vinci omaggiato da Pellegrini: è fantastico. Parlo del pennello legato con filo metallico, a Parma non si trova. Questo pennello ha setole appuntite come una matita, è veramente formidabile. Unisco un foglietto con i saluti di mia figlia Ale che vive negli U.S.A. per i pittori che ha conosciuto a Feltre. Un saluto carissimo a tutti e grazie Rosanna Rossi 10

11 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 11 La storia dell acquerello Michelangelo Canzi Crediamo che tutti i soci e i simpatizzanti dell A.I.A. abbiano letto o siano in qualche modo informati circa i processi di nascita, sviluppo e crescita, nelle varie forme, della pittura ad acqua o acquerello (detto anche acquarello) esistono però anche fonti di informazione non accessibili a tutti come internet o pubblicazioni in lingua straniera. Abbiamo pensato di fare un operazione utile ai nostri soci e simpatizzanti iniziando a pubblicare a puntate documenti, articoli, estratti da internet o quant altro disponibile attualmente sull argomento. Abbiamo pensato di iniziare da una delle rare pubblicazioni recenti in Italiano sull argomento: Acquerello, l arte della pittura ad acqua (2007 I editrice, Via Beltrami 9b Cremona), pensato e scritto dal nostro socio onorario Dott. Simone Fappanni studioso, conferenziere e coordinatore di mostre. Il Dott. Fappanni, oltre che socio onorario è nostro personale amico, ha cortesemente accettato la nostra proposta di pubblicare a puntate, nel corso delle prossime edizioni del nostro giornale un estratto del suo libro aggiornato da lui stesso con informazioni ancora più recenti. Gli argomenti trattati dal libro saranno i seguenti: Introduzione 1 - Da oriente a occidente 2 - I vedutisti inglesi del La pittura ad acqua dei principali artisti francesi dell Ottocento 4 - L acquerello in Italia 5 - L acquerello in Europa ed oltre 6 - L acquerello contemporaneo La nostra intenzione non è di limitarci a questa pubblicazione ma di estendere, in futuro, ad altri documenti disponibili sul mercato internazionale la raccolta di informazioni sull argomento anche in funzione delle richieste e dell interesse dimostrato dai soci. 11

12 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 12 Franco Spazzi, milanese, è pittore-acquerellista e poeta. Nella pittura ci sono 5 fasi. -La prima si può definire scrittori che disegnano dove si confrontano due spinte: la grafica e la figurativa. -La seconda dove l immaginario dell artista si sovrappone al reale e lo trasforma. -Nella terza fase si va verso una direzione di una visione astratta del reale. -Nella quarta c è la ricerca di un linguaggio dove l autore parla di propria autoriflessione, di un suo microcosmo mentale. -Nell ultimo periodo c è una resa simbolica attraverso un viaggio nello spirito dipinto in un lirismo informale. Le mostre significative sono: Antologica personale - Libreria Bocca - Milano Personale - Collegio Cairoli - Pavia artisti per il Classico dei tre caratteri Civica biblioteca d arte - Castello Sforzesco -Milano Personale - Certosa di Garegnano - Milano Il nuovo costruttivismo manifesto Libreria Bocca - Milano. Personale - Arci Bellezza - Milano, con un breve commento di Dario Fo Personale tematica su Johann Sebastian Bach. Nella poesia scrive nel dialetto di Lanzo D Intelvi. Il suo scopo è quello di recuperare il linguaggio dei nonni, in maniera autonoma al limite del neologismo: il rimosso della nostra coscienza. Ha pubblicato: L sas de noop (Dominioni - Como); Scì granda l urches tra (I mestieri delle arti - Brugherio) S crif sura i mur (Interlinea - Novara) con note di Maria Corti A coomeen (La vita felice - Milano) con note di Franco Loi l libru di uus (Bocca Editore - Milano. 12

13 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 13 13

14 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 14 ARTISTI A CONFRONTO ANGELO GORLINI Sono nato a Milano dove vivo e lavoro.dopo aver sperimentato varie tecniche pittoriche, rimasi affascinato, nel 1972, dall acquerello. Nel 1974 entrai come membro ordinario nell A.I.A. (Associazione Italiana Acquerellisti), un sodalizio fondato quello stesso anno con l intento di divulgare questa meravigliosa ed affascinante forma artistica. Divenni ben presto consigliere e segretario, onorato di collaborare con l allora Presidente Aldo Raimondi. Quel cammino non si è mai fermato: mi ha permesso in seguito come Vice Presidente, a fianco dell indimenticabile A. Pavesi di affrontare i primi confronti internazionali. Successivamente, come Presidente e Presidente Onorario, di continuare a condividere con artisti, galleristi, collezionisti ed amici questa grande passione, in momenti di crescita artistica ed umana. 14

15 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 15 www UN TUFFO NELLA RETE Come dipingere una marina all acquerello Un aspetto importante della composizione è la distribuzione logica della forma nello spazio, quindi si potrebbe cominciare col non dividere a metà il foglio con la linea dell orizzonte e fate in modo che risulti o più in basso o più in alto. Legge della Sezione Aurea Affinché uno spazio diviso in parti disuguali risulti gradevole ed estetico, sarà necessario che tra la parte più piccola e quella più grande esista la stessa relazione che esiste tra quest ultima e intero. Uno dei soggetti più apprezzati dagli acquerellisti sono le marine, in special modo quando ci sono quelle giornate con il cielo coperto da ammassi nuvolosi squarciati da luce vivissima, in questo caso commetteremmo un grave errore non esaltarne l originalità. Mentre con un cielo uniforme senza alcun interesse si potrà farrisaltare la parte in basso del quadro con soggetti che attirinoil nostro interesse come ad esempio scogli, barche, vegetazione, e quant altro. Il colore del mare come si sa è influenzato dai colori del cielo e che quindi ne rifletterà tutte le sue tonalità. Un cielo azzurro renderà l acqua con sfumature azzurre o verde smeraldo mentre un cielo cupo nuvoloso influenzerà l acqua con tonalità scure, fredde che andranno dal verde scuro al violaceo fino a raggiungere sfumature marroni, con all estremità la spuma con un bianco candido. Luci ed ombre ed anche riflessi si susseguono costantemente creando sfumature uniche irripetibili. L osservazione delle onde in movimento è indispensabile per poterle poi ritrarle cercando di renderle più veritiere con possibili giochi di luci ed ombre, se non riuscite subito nell intento non disperatema persistete seguendo sempre il vostro istinto. Quando dipingete osservate il vostro soggetto da lavorare socchiudendo gli occhi cercando di coglierne l essenzialità, evitando quelle cose meno interessanti che potrebbero disturbare la composizione, poche cose ma dipinte con spontaneità e immediatezza trasmetteranno sensazioni ed atmosfere particolari. La sezione aurea non è altro che un rapporto (molti lo chiamano rapporto aureo) tra due grandezze. Non chiedetemi di dimostrarlo ma fidatevi dei risultati di illustri matematici; il valore di questo rapporto aureo è 1, Se volete potete arrotondarlo a 1,62 1,60 cambia poco). I toni dell acqua appaiono più caldi e luminosi in superficie se colpiti dalla luce, e più freddi e più scuri nella zona in ombra ricordate che i colori caldi tendono ad emergere ed i freddi ad allontanarsi - giocando con i contrasti potetecreare delle belle atmosfere. In primo luogo abbozziamo con la matita il tutto, dopodichè si posano i colori, anche in questo caso molto diluiti e man mano che il lavoro procede rafforzeremo i colori definendo meglio le forme. I colori in parte li abbiamo già menzionati e cioè il blu oltremare, il blu cobalto, il verde smeraldo mentre per il bianco ricordate sempre il bianco della carta, in quanto nell acquerello questo colore non esiste e fate in modo di scegliere colori che si adattino più al vostro stato d animo e all armonia della composizione, piuttosto che colori che ne riproducano un immagine esatta. Per ottenere una precisa prospettiva aerea disponiamo in primo piano i colori più intensie più caldi mentre nei piani successivi colori gradatamentemeno forti e più freddi. Quello che è in primo piano dovrà essere espresso nella loro totale evidenza mentre nei piani successivi le forme ed il chiaro scuro nonché i colori dovranno attenuarsi fino ad apparire tenui, sfogati. Se l aria è serena e luminosa le forme ed i colori anche in lontananza saranno più nitidi mentre in una atmosfera più offuscata i colori le tinte andranno quasi a confondersi con il cielo. (n.d.r.: articolo estratto da Internet: N.d.r. 15

16 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 16 LE NOSTRE SERATE CULTURALI ARTISTI A CONFRONTO Luigi Zucchero 16 Lunedì, 12 Ottobre, presso la nostra sede, si è svolta la serata dedicata al nostro socio fondatore Aurelio Pedrazzini dal titolo Una vita per la pittura. Dalle opere che abbiamo avuto il piacere di apprezzare possiamo dire che mai titolo è stato più appropriato. Abbiamo visionato sia lavori ad olio che ad acquerello realizzati sempre con una tecnica trattata con notevole maestria e padronanza disegnativa. I soggetti presentati passavano dalla figura al paesaggio, alla natura morta ed alla composizione floreale con grande disinvoltura e con risultati da tutti apprezzati, tra l altro la sua illustrazione, mentre scorrevano le immagini, è stata brillante data la sua proverbiale verve..dialettica. Un ringraziamento sia a lui che ai soci intervenuti che gli hanno tributato un caloroso ed affettuoso applauso. Aurelio si è impegnato a preparare una serata dedicata all indimenticabile Anna Pavesi. Lunedì 23 Novembre, è stata la volta di Francesco Baini e Maria Galimberti i quali hanno presentato 30/40 lavori. Ha iniziato Maria Galimberti illustrando in alcuni casi, con dovizia di particolari, i suoi acquerelli. Stimolata anche dai soci presenti si è soffermata su alcuni aspetti tecnici molto interessanti, devo dire che sono rimasto piacevolmente sorpreso, e con me altri soci, per alcuni soggetti da lei eseguiti, veramente di ottimo livello artistico, di notevole efficacia le sue cascate che rappresenta sempre con maestria e naturalezza, oltre a molti altri soggetti altrettanto piacevoli e di ottima efficacia. Francesco Baini mi ha fatto molto piacere nel ricordare di aver iniziato l avventura dell acquerello con me. Ha presentato tutta una serie di lavori a partire dai primi esperimenti fino alle sue ultime esecuzioni dove si evidenzia una spiccata personalità, coerenza stilistica, sintesi pittorica ed un uso del colore che dispone in modo gestuale ed efficace, non trascurando l aspetto emotivo. Secondo me Baini ha raggiunto questi risultati perché ha seguito le varie fasi evolutive avvalendosi anche delle sue capacità disegnative. Egli non si è lasciato certo andare ad esternazioni ma i suoi lavori hanno parlato per lui. A tutti e due sono andati calorosi e sinceri applausi dei presenti. Ricordo ancora a tutti i soci di prenotare la loro serata, l invito è rivolto ovviamente anche a coloro che non possono intervenire personalmente (per problemi dovuti alla distanza) inviando un cd con i loro commenti ed immagini. Queste serata ci permettono di farci conoscere e scambiarci le nostre esperienze pittoriche.

17 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina Aurelio Pedrazzini Maria Galimberti

18 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina 18 SERATE A CONFRONTO Tre immagini dei lavori presentati da Franco Baini. 18

19 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina III

20 Mastro_Acquerello_Layout 1 12/04/ Pagina IV

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!!

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!! 09/05/2011 e 16/05/2011 Fazzoletto Bandiera con i ragazzi del catechismo!! 12/05/2011 Uscita al mercato Paesano.. 18/04/2011 CINOTERAPIA!! 08/05/2011 FESTA DELLA MAMMA 03/04/2011 Canti e Balli con Rinaldo

Dettagli

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti

STATUTO del CNCP. Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti STATUTO del CNCP Associazione CNCP: Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE E costituita ai sensi degli articoli 36 e seguenti del codice civile un Associazione di rappresentanza,

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1

REGOLAMENTO. Articolo 1 REGOLAMENTO Il presente Regolamento disciplina, a norma di quanto disposto dallo Statuto, le norme applicative per l organizzazione ed il funzionamento del CRAL e dei suoi organismi, e stabilisce, in prima

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro)

Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Come realizzare una buona presentazione (traduzione libera a cura della redazione di EpiCentro) Quando si realizzano dei documenti visivi per illustrare dati e informazioni chiave, bisogna sforzarsi di

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Associazione Culturale ed Artistica L@ Nuov@ Mus@

Associazione Culturale ed Artistica L@ Nuov@ Mus@ Associazione Culturale ed Artistica L@ Nuov@ Mus@ BANDO CONCORSO ESTIVO 04 luglio 2015 "SOTTO IL CIELO DI LUGLIO" L'Associazione Culturale ed Artistica L@ Nuov@ Mus@ di Aprilia (LT), indice un "Concorso

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima Boccasile e altri 110 L ANONImA GrANDINE NEGLI ANNI trenta Nella pagina a fronte, dall alto in senso orario: manifesto con disegno di Ballerio (1935); calendario murale e manifesto con illustrazione di

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Omegna.doc. Laboratorio Fotografico. missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL. a cura di FRANCESCO LILLO

Omegna.doc. Laboratorio Fotografico. missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL. a cura di FRANCESCO LILLO Laboratorio Fotografico Omegna.doc missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL a cura di FRANCESCO LILLO Associazione Culturale Mastronauta progetto PER FARE UN ALBERO Laboratorio Fotografico Omegna.doc

Dettagli

su empatia, Liliana Jaramillo - Libro digitale GRATUITO-

su empatia, Liliana Jaramillo - Libro digitale GRATUITO- Attività e giochi su empatia, emozioni e conflitto Liliana Jaramillo - Libro digitale GRATUITO- Liliana Jaramillo Attività e giochi su empatia, emozioni e conflitto http://www.comunicazionepositiva.it

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco

Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) Prof. Gianluca Todisco Che cos è la luce? (Luce, colori, visioni.quale sarà mai il loro segreto?) 1 LA LUCE NELLA STORIA Nell antica Grecia c era chi (i pitagorici) pensavano che ci fossero dei fili sottili che partono dagli

Dettagli

Un differente punto di vista

Un differente punto di vista A Different Point of View Un differente punto di vista by Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Come sappiamo dal primo principio Huna, (IL MONDO E' COME TU PENSI CHE SIA

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac 2 Titolo: Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Autrice: Marie Sexton, www.mariesexton.net Traduzione: Amneris

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede)

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) 1) E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa in

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione

Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Statuto della CIIP - Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione Articolo 1 - Costituzione E' costituita una Associazione denominata: Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP)

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

UFF. REGISTRO IMPRESE giugno 2013

UFF. REGISTRO IMPRESE giugno 2013 L accertamento delle cause di scioglimento ai sensi dell art. 2484 c.c. e gli adempimenti pubblicitari conseguenti per Società di Capitali e Cooperative. 1 L art. 2484 c.c., rubricato Cause di scioglimento,

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Obiettivo dell incontro - Descrivere la fase evolutiva del bambino (fase 3-6 anni). - Attivare un confronto

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli