N. 6 del 23 febbraio 2005

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "N. 6 del 23 febbraio 2005"

Transcript

1 N. 6 del 23 febbraio 2005 Vuoi ricevere via una sintesi di Assolombarda Informa? Chiama lo Questo numero di Assolombarda Informa è on line su SOMMARIO NEWS - Da valutare - Imprese che hanno chiesto di aderire ad Assolombarda 5 AMBIENTE E SICUREZZA Da valutare - Trasporto merci pericolose - Aggiornamento ADR 2005, IATA, IMO - Incontro 4 Marzo OBBLIGHI E SCADENZE Scadenzario fiscale - Marzo Scadenzario previdenzaile - Marzo

2 ISO 9001 : 2000 Certificato n DA VALUTARE - IMPRESE CHE HANNO CHIESTO DI ADERIRE AD ASSOLOMBARDA - GENNAIO 2005 N. 6 del pag. 5 Alchera Solutions Spa Via Brioschi 62, Milano Mi Produzione, commercio e rappresentanza di soluzioni per la distribuzione dei contenuti digitali e la connettività satellitare; sviluppo di sistemi di telecomunicazione e interconnessione tra reti di varia natura; laboratori per l assistenza tecnica alla clientela. Allestimenti Fieristici Sas Via Melegnano 22, Settimo Mil.se Mi Allestimenti fieristici. Anyweb Srl Via Appiani 9, Milano Mi Progettazione e realizzazione di software web based. Artes Group Srl Via Fermi 38, Settimo Mil.se Mi Allestimenti fieristici. Aurion Service Consulting Srl Via Valparaiso 10, Milano Mi Servizi e gestioni immobiliari, global service. Axist Srl Via A. Da Recanate 2, Milano Mi Consulenza di direzione, recupero del credito. B.p.b. Partecipazioni assicurative Spa P.le Zavattari F.lli 12, Milano Mi Assunzione di partecipazioni. Ceratizit Italia Spa P.za Martelli 7, Milano Mi Commercio di metallo duro e applicazioni relative. Compair Italia Srl Via Archimede 31, Agrate Brianza Mi Produzione, immagazzinaggio e assemblaggio di macchine ad aria compressa. Datascope Italia Srl Via Dei Missaglia 97, Milano Mi Commercio di presidi medico-chirurgici. Domo Srl Via Tolstoi 34, San Giuliano Mil.se Mi Produzione di segnalatori a led, indicatori di comando e controllo. Elettrotecnica m.p.s. Srl Via Salvo D acquisto 50, Pieve Emanuele Mi Installazione di impianti elettrici industriali. Formetis Srl V.le Restelli 3/7, Milano Mi Formazione del personale. Foto Ranzini Srl Via Brioschi 82, Milano Mi Servizi per l editoria connessi alla stampa. Harpen Italia Srl Via Camperio 14, Milano Mi Produzione di energia elettrica. Icmq Spa Via Sassi Battistotti 11, Milano Mi Certificazione dei sistemi di gestione, di prodotto, ispezioni e validazioni di progetto. Imaginary Srl Via Garofalo 39, Milano Mi Realizzazione software. International Pharmachim Srl Via Appiani 9, Milano Mi Progettazione, validazione e costruzione di impianti farmaceutici. J. Hirsch & co. Via Brera 3, Milano Mi Consulenza organizzativa.

3 Klunix Srl Via Kennedy Fratelli 9, Burago Di Molgora Mi Consulenza alle aziende in qualità, ambiente e sicurezza, privacy. Kontiki Incentives Srl Via Gassendi 11, Milano Mi Organizzazione di eventi, team building e outdoortraining. Mcr Ricerche Srl Via Serbelloni 12, Milano Mi Ricerche di anteriorità, rilevazioni statistiche, studi di mercato e sondaggi. Metrotipo Spa Via Piave 17, San Donato Milanese Mi Tipografia, litografia, fotocomposizione, calcografia, fotoincisione, fotolito e legatoria. Musicom Srl Via San Michele Del Carso 22, Milano Mi Studio, produzione e commercio di supporti audiovisivi, programmazione e realizzazione di progetti culturali per la comunicazione d impresa, nonché erogazione di servizi culturali e di pubbliche relazioni. Nous Lab Srl Via Correggio 48, Milano Mi Consulenza, realizzazione di servizi marketing per l impresa. Petroceramics Srl Via Botticelli 23, Milano Mi Ricerca e sviluppo di tecnologie innovative per la produzione di materiali ceramici. Pharmafilm Srl Str. Vigevanese-Barbattola, Gaggiano Mi Ricerca e sviluppo di formulazioni farmaceutiche, veterinarie, umane e dietetiche. Phytoengineering Italia Srl Via Montessori 9, Seregno Mi Consulenza nei settori dell agricoltura, ambiente e bonifiche. Quantum Marketing Italia Srl Via Nirone 10, Milano Mi Marketing e pubblicità. Sguinzi Pietro Spa Via Polo 70, Gaggiano Mi Progettazione, costruzione e commercio di finestre in lega leggera per veicoli commerciali e industriali. Soiel International Srl Via Martiri Oscuri 3, Milano Mi Editoria tecnica specializzata business to business e convegnistica di settore. Swing Srl Via Donizetti 18, Corbetta Mi Importazione, distribuzione, vendita diretta e indiretta, nonché supporto tecnico di prodotti hardware e software destinati al settore di mercato denominato - trattamento elettronico dei documenti Tecnotel Italia Spa Via Ugo Foscolo 38, Cologno Monzese Mi Commercio all ingrosso di telefonia cellulare, audio e video. Traslochi La Rondinella Snc Alz. Naviglio Pavese 52, Milano Mi Autotrasporto merci per conto terzi e spedizioni su strada, con particolare riguardo ai traslochi di uffici e abitazioni; noleggio di autocarri, autogru, autoscale e attrezzature atte alla movimentazione delle merci; facchinaggio. Ufficio Brevetti Rapisardi Srl Via Serbelloni 12, Milano Mi Assistenza e deposito, in Italia e all estero, di brevetti, modelli e marchi. Work Consulting Snc Via San Giovanni 15, Albairate Mi Elaborazione dati, paghe contributi, consulenza aziendale. L accoglimento della domanda di adesione da parte di Assolombarda è oggetto di procedura statutaria. L adesione decorre dalla data di presentazione della domanda stessa. Contatti Ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richiesti al Settore Sviluppo e Rapporti Associativi tel /287, fax , Questa comunicazione si trova sul nostro sito GIA DAL 8 FEBBRAIO La presente comunicazione è destinata esclusivamente agli associati di Assolombarda e contiene informazioni e indirizzi da essa espressi. E vietato riprodurne e divulgarne, anche parzialmente, il testo. Grazie. 6

4 INCONTRI INFORMATIVI DA VALUTARE - TRASPORTO MERCI PERICOLOSE - AGGIORNAMENTI ADR 2005, IATA, IMO - INCONTRO 4 MARZO 2005 N. 6 del pag. 7 Notizia 16AS/37 Area Ambiente Energia e Sicurezza Organizzatore Assolombarda Tipo di incontro Incontro informativo Trasporto merci pericolose - Aggiornamenti ADR Titolo IATA - IMO Data e ora 4 marzo 2005, ore Luogo Auditorium, Via Pantano 9, Milano Condizioni di partecipazione Partecipazione gratuita Obiettivi L'incontro ha lo scopo di presentare principalmente le novità che la versione 2005 dell'adr apporta alla normativa sul trasporto di merci pericolose su strada e quelle relative al trasporto via mare e via aerea per fornire alle imprese indicazioni utili per una gestione corretta di questi trasporti. Destinatari L'incontro è rivolto alle persone che in azienda seguono la tematica del trasporto di merci pericolose. Programma 9.30 Apertura dei lavori 9.45 Le novità IATA e IMO Relatore: Ing. Giovanbattista MARINI - Esperto Le novità ADR ^ parte Relatore: sig. Renato MARI - Federchimica Pausa Le novità ADR ^ parte Relatore: sig. Renato MARI - Federchimica Le responsabilità e gli obblighi dei soggetti coinvolti nel trasporto ADR e sanzioni applicabili Relatore: Dott. Gabriele Scibilia - Esperto Dibattito Modalità di iscrizione E' possibile iscriversi in uno dei seguenti modi: - telefonando alla Segreteria dell'area Ambiente Energia e Sicurezza (tel / 467); - utilizzando il form presente sul sito Assolombarda (1); - scrivendo una a: - compilando la scheda di iscrizione (sul retro) e inviandola via fax al n Riferimenti e collegamenti 1. Scheda appuntamento. (http://www.assolombarda.it/contenuti/38812_14_2_19.asp) Contatti Ulteriori informazioni possono essere richieste a: Graziella Bricchi tel ; Alfredo Parodi tel ; Omar Degoli tel Questa comunicazione si trova sul nostro sito GIA DAL 14 FEBBRAIO La presente comunicazione è destinata esclusivamente agli associati di Assolombarda e contiene informazioni e indirizzi da essa espressi. E vietato riprodurne e divulgarne, anche parzialmente, il testo. Grazie.

5 SCHEDA ISCRIZIONE INCONTRI Da restituire via fax al n ISO 9001:2000 Certificato n Organizzatore Area Ambiente Energia e Sicurezza Tipo di incontro Incontro informativo Titolo Trasporto merci pericolose Aggiornamenti ADR 2005 IATA - IMO Data e ora 4 marzo 2005, ore Luogo Auditorium Assolombarda, Via Pantano 9, Milano Condizioni Partecipazione gratuita di partecipazione Utilizzare una copia di questa scheda per ciascuna persona che si iscrive all incontro. Azienda.. N. iscriz. Assolombarda.. Indirizzo. Nome e cognome del partecipante... Tel Qualifica..... Personale interno Consulente esterno In osservanza al disposto del D.Lgs. 196/03, e fermi restando i diritti dell'interessato nell art. 7 del decreto stesso, si informa che i dati sopra riportati verranno registrati in una banca dati, di cui è titolare Assolombarda e incaricato ogni suo dipendente o collaboratore, finalizzata a rilevare l'utilizzo dei servizi da parte degli associati e per eventuali comunicazioni mirate. La sottoscrizione della scheda, come peraltro l'accesso in sala, esprime il consenso a che i dati sopra indicati possano essere comunicati ad Assoservizi SpA o ad altri enti e soggetti del mondo Confindustria per mailing mirate. Per consenso.. Nota bene Copia di questa scheda deve essere presentata al momento dell ingresso in sala

6 MARZO 2005 N. 6 del pag. 9 Da sapere - Scadenzario Fiscale Tutti i termini di versamento e di presentazione delle dichiarazioni scadenti di sabato e di giorno festivo sono prorogati di diritto al PRIMO GIORNO LAVORATIVO SUCCESSIVO. Fanno eccezione i termini di presentazione degli elenchi INTRASTAT, per i quali la proroga vale solo se il termine cade in giorno festivo (non in un sabato). Nel corso del mese scade: il termine di presentazione all Ufficio Iva della dichiarazione di inizio attività ovvero di variazione dei dati, per i soggetti che hanno iniziato, modificato o cessato l attività nel corso del mese di febbraio. La scadenza è trenta giorni dalla data dell evento; il termine di 30 giorni per regolarizzare le infrazioni commesse nel versamento relativo lo scorso mese usufruendo della riduzione ad 1/8 della sanzione pari al 30% (ravvedimento operoso). Il termine di consegna della certificazione dei compensi ai dipendenti che cessano il rapporto di lavoro nel corso dell anno è il 15 marzo dell anno successivo, salvo che il dipendente ne faccia richiesta anticipata. In questo caso la certificazione va rilasciata entro 12 giorni dalla richiesta. 15 marzo 2005 *** Certificazione Unica Dipendenti (Modello CUD 2005) - Consegna Scade il termine entro il quale consegnare ai lavoratori dipendenti e agli altri soggetti ai quali sono stati corrisposti redditi assimilati ai redditi di lavoro dipendente (es. collaboratori coordinati e continuativi) la certificazione dei redditi relativi all anno Certificazione dei compensi/provvigioni - Consegna Scade il termine entro il quale consegnare ai percettori di compensi di lavoro autonomo, di provvigioni, anche occasionali, la certificazione attestante le somme corrisposte e le ritenute effettuate nell anno Certificazione dei dividendi - Consegna Scade il termine entro il quale consegnare ai percettori dei dividendi, la certificazione delle somme corrisposte nel IVA - Emissione e registrazione di fatture Scade il termine per l emissione e registrazione di fatture relative alle cessioni di beni comprovate da documenti di trasporto del mese precedente. IVA - Contribuenti minimi e minori - Annotazione delle operazioni Per i contribuenti di minori dimensioni (articolo 3, comma 166, lett. a) Legge 662/96) e per i contribuenti minimi (art. 3, comma 172, lett. c) Legge 662/96) scade il termine per l annotazione delle operazioni del mese precedente nei registri Iva o in appositi prospetti approvati con DM 11 febbraio 1997 per i contribuenti minori e DM 12 febbraio 1997 per i contribuenti minimi.

7 16 marzo 2005 Tassa annuale libri contabili e sociali - Versamento Scade il termine entro cui versare la tassa annuale per la tenuta dei libri contabili e sociali (cod.trib. 7085) da parte delle società di capitali nella misura di: - euro 309,87 se il capitale sociale o fondo di dotazione non è superiore ad euro ,90; - euro 516,46 se il capitale sociale o fondo di dotazione è superiore ad euro ,90. Versamento unico. Scade il termine entro cui: - i sostituti d imposta devono versare al concessionario della riscossione, anche attraverso aziende di credito o servizio postale, le ritenute su: - retribuzioni di lavoro dipendente o compensi ad esse assimilati (compresi i compensi dei collaboratori coordinati continuativi cod. trib. 1004) corrisposti nel mese precedente; - compensi di lavoro autonomo pagati nel mese precedente; - cedole obbligazionarie scadute nel mese precedente anche se non pagate; - provvigioni inerenti a rapporti di commissione, agenzia, mediazione e rappresentanza di commercio pagate nel mese precedente; - premi e vincite corrisposti o maturati nel mese precedente; - interessi pagati nel mese precedente a residenti all estero ovvero a soggetti diversi dalle imprese; - i sostituti d imposta devono versare alla Regione di competenza con il cod.trib. 3802: - la rata trattenuta dalla retribuzione corrisposta nel mese di febbraio dell addizionale regionale all irpef calcolata all atto delle operazioni di conguaglio effettuate in dicembre nei confronti di dipendenti; - per i dipendenti che hanno cessato il rapporto di lavoro, l addizionale regionale all irpef calcolata all atto delle operazioni di conguaglio di fine anno 2004 in un unica soluzione, nonché l addizionale sui redditi 2005 risultante dal conguaglio in corso d anno effettuato nel mese di febbraio; - i sostituti d imposta devono versare con il cod. trib. 3816: - la rata trattenuta dalla retribuzione corrisposta in febbraio dell addizionale comunale all irpef calcolata all atto delle operazioni di conguaglio effettuate in dicembre nei confronti dei dipendenti; - per i dipendenti che hanno cessato il rapporto di lavoro, l addizionale comunale all irpef, calcolata all atto delle operazioni di conguaglio di fine anno 2004 in un unica soluzione, nonché l addizionale comunale sui redditi 2005 risultante dal conguaglio in corso d anno effettuato nel mese di febbraio. IVA - Liquidazione mensile e versamento Scade il termine entro cui i soggetti iva devono effettuare la liquidazione mensile dell iva dovuta per il mese di febbraio. Entro lo stesso termine, deve essere effettuato il versamento, se di importo superiore ad euro 25,82; se di importo pari o inferiore, il versamento va effettuato insieme a quello relativo al mese successivo. IVA - Versamento del saldo annuale Scade il termine entro cui procedere al versamento, in un'unica soluzione o come prima rata, dell imposta relativa al 2004 risultante dalla dichiarazione annuale. Rimane salva la facoltà per i soggetti tenuti alla dichiarazione unificata di beneficiare del differimento alla scadenza prevista per il versamento delle imposte dovute in base alla dichiarazione unificata, maggiorando le somme da versare dello 0,40% a titolo di interessi, per ogni mese o frazione di mese successivo al 16 marzo IVA - Contribuenti mensili con contabilità affidata a terzi I contribuenti iva mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall art. 1, comma 3 del DPR 100/98, devono effettuare il versamento dell'iva dovuta per il secondo mese precedente. Accise - Versamento Scade il termine per il versamento delle accise sui prodotti petroliferi diversi dal metano immessi in consumo nel mese di febbraio. 20 marzo 2005 IVA - Intrastat mensile Scade il termine entro il quale i soggetti con cessioni intracomunitarie superiori a euro/annui ed acquisti intracomunitari superiori a euro/annui devono presentare in dogana gli elenchi riepilogativi delle operazioni intracomunitarie effettuate nel mese di febbraio

8 31 marzo 2005 IRES - IRAP - Acconto - Versamento Scade il termine per il pagamento del 2 acconto Ires ed Irap per le società di capitali per le quali il mese di marzo 2005 è l undicesimo mese dell esercizio sociale. IVA - Fatturazioni e registrazioni Scade il termine di fatturazione e registrazione per le operazioni effettuate nel mese di febbraio tramite filiali o sedi secondarie che non vi provvedono direttamente, per i contratti estimatori e le altre operazioni di cui al DM 18 novembre 1976 nonché il termine di fatturazione delle operazioni con prezzo determinato nel mese di febbraio ai sensi del DM 15 novembre IVA - Agenzie di viaggio Scade il termine per l annotazione nello speciale registro dei corrispettivi relativi al mese precedente ai sensi del DM 30 luglio 1999 n IVA - Editori Gli editori devono procedere all annotazione negli appositi registri delle indicazioni previste dal DM 9 aprile 1993 relative al mese precedente. IVA - Trasporti pubblici urbani di persone Scade il termine per la registrazione, nello speciale registro, delle provvigioni corrisposte ai venditori autorizzati nel mese di febbraio, da fatturare entro il successivo 5 aprile (DM 5 maggio 1980). IVA - Intracee - Fatture per acquisti intracomunitari Scade il termine per la registrazione delle fatture per acquisti da paesi Cee pervenute nei primi 15 giorni di marzo; quelle pervenute tra il 16 e la fine del mese di marzo possono essere registrate anche dopo, ma entro 15 giorni dal ricevimento. IVA - Intracee - Autofatture Scade il termine per l emissione delle autofatture nel caso di acquisti di beni da altro Paese Cee intervenuti nel mese di gennaio per i quali non sia giunta la fattura del fornitore estero entro febbraio. La registrazione di tali autofatture deve essere effettuata entro lo stesso mese di emissione. Questa comunicazione si trova sul nostro sito GIA DAL 8 FEBBRAIO 11

9 Da sapere - Scadenzario Previdenziale 15 marzo 2005 INPS Scade il termine di consegna della certificazione unificata, modello CUD, ai dipendenti. 16 marzo 2005 INAIL Scade il termine entro il quale le aziende devono trasmettere in via telematica o inviare tramite supporto magnetico la dichiarazione delle retribuzioni effettivamente corrisposte nel 2004 relative all Autoliquidazione 2005, ferma restando la scadenza dei pagamenti al 16 febbraio INPS Scade il termine entro cui versare: - i contributi per i lavoratori dipendenti relativi al mese di febbraio 2005; - i contributi calcolati sui compensi pagati, nel mese di febbraio 2005, ai collaboratori coordinati e continuativi; - i contributi calcolati sui compensi pagati nel mese di febbraio 2005, eccedenti la franchigia di euro annui, ai lavoratori autonomi occasionali. 31 marzo 2005 INPS Scade il termine di invio on-line del modello DM 10/2, relativo al mese di febbraio 2005, in versione telematica per tutti i datori di lavoro. Resta tuttavia invariato il giorno di versamento dei contributi, cioè il 16 giorno del mese successivo a quello di competenza. ENASARCO Scade il termine per il versamento all ENASARCO dell indennità di risoluzione del rapporto (FIRR) maturata dagli agenti nell anno INPS Scade il termine per la presentazione all INPS della denuncia (mod.gla - foglio R e foglio C) su supporto cartaceo relativa ai compensi corrisposti ai collaboratori coordinati e continuativi e ai venditori porta a porta nell anno Contatti Ulteriori informazioni e chiarimenti possono essere richiesti all Area Lavoro e Previdenza, tel / 221/264/391/283/263/262, fax , Questa comunicazione si trova sul nostro sito GIA DAL 15 FEBBRAIO La presente comunicazione è destinata esclusivamente agli associati di Assolombarda e contiene informazioni e indirizzi da essa espressi. E vietato riprodurne e divulgarne, anche parzialmente, il testo. Grazie. 12

10 ISO 9001 : 2000 Certificato n APPUNTAMENTI GRATUITI N.B. Alcuni appuntamenti possono prevedere un contributo spese MARZO - APRILE 2005 Il calendario può subire variazioni. Tutti gli aggiornamenti sono disponibili on-line sulla home page del sito cliccando sulla testata del box "appuntamen Data e ora Organizzatore Titolo Condizioni partecipaz. Tipologia Informazioni 01/03/ :30 Assolombarda Rischio Legale. Costi e opportunità per l'impresa. Il bisogno di consulenza e assistenza legale di qualità Gratuito 01/03/ :30 Assolombarda Da valutare - Gestione dei rischi ed assicurativa - Gratuito Incontro informativo: assicurazione crediti 1 marzo /03/ :30 Assolombarda Elenchi INTRASTAT e il servizio telematico doganale Gratuito incontro incontro informativo incontro informativo Settore Fiscale Societario - tel /308 Pierluigi Bertolini - Esperto - tel Area Mercato e impresa - tel /321/379 Maria Chiara Fanali - Esperta - tel /03/ :30 Assolombarda Trasporto merci pericolose - Aggiornamenti ADR IATA - IMO Gratuito incontro informativo Area Ambiente Enegria e Sicurezza - tel /482 07/03/ :30 Assolombarda La mensilizzazione dei dati retributivi Gratuito incontro informativo Area Lavoro e Previdenza - tel /291/332/336 07/03/ :30 Assolombarda Thailandia: esplora le opportunità di business per la tua azienda Gratuito seminario Area Mercato e impresa - tel /321/379 Maria Chiara Fanali - Esperta - tel /03/ :01 Assolombarda La logistica in Repubblica Ceca Gratuito incontro informativo Anna Gigliola - Esperta - tel Area Mercato e impresa - tel /321/379 09/03/ :30 Assolombarda I mercoledì della previdenza: Il GLA - Adempimento annuale per i rapporti di collaborazione Gratuito incontro Area Lavoro e Previdenza - tel /291/332/336

11 Data e ora Organizzatore Titolo Condizioni partecipaz. Tipologia Informazioni 09/03/ :30 Assolombarda Organizzazione, incarichi, mansioni ed i relativi Gratuito obblighi in materia di sicurezza sul lavoro 16/03/ :01 Assolombarda Conai: Adempimenti e scadenze Gratuito 16/03/ :01 Assolombarda Individuazione, stima e valutazione dei rischi nei Gratuito ISPESL componenti e sistemi in pressione dell industria di processo 17/03/ :01 Assolombarda Standard ''SA 8000'' e responsabilità sociale: quali Gratuito ritorni concreti per il business aziendale 22/03/ :30 Assolombarda Il mercato europeo degli appalti pubblici: la nuova Gratuito direttiva UE su lavori, forniture, servizi seminario incontro informativo seminario incontro informativo Carmen Fanzaga - Segreteria - tel Elena Tognoli - Segreteria - tel Fernando Tintorri - Esperto - tel Mariarosaria Spagnuolo - Esperta - tel Alfredo Parodi - Esperto - tel Carmen Fanzaga - Segreteria - tel Elena Tognoli - Segreteria - tel Graziella Bricchi - Esperta - tel Omar Degoli - Esperto - tel Carmen Fanzaga - Segreteria - tel Elena Tognoli - Segreteria - tel Fernando Tintorri - Esperto - tel Mariarosaria Spagnuolo - Esperta - tel Area Mercato e impresa - tel /321/379 Fabrizio Lain - Esperto - tel incontro informativo Area Mercato e impresa - tel /321/379 Fabrizio Lain - Esperto - tel pom. comunicazione tel /420/448 22/03/ :01 Assolombarda Come valutare la creatività per spendere meglio in pubblicità Gratuito Settore Comunicazione e Immagine - 06/04/ :30 Assolombarda I mercoledì della previdenza: I permessi Gratuito incontro Area Lavoro e Previdenza - tel. (handicap - riposi per allattamento - congedo /291/332/336 straordinario) 07/04/ :30 Assolombarda I marchi registrati: quale valore economico e quale Gratuito tutela per le imprese incontro informativo Area Mercato e impresa - tel /321/379 Fabrizio Lain - Esperto - tel

12 Data e ora Organizzatore Titolo Condizioni partecipaz. Tipologia Informazioni 13/04/ :01 Assolombarda La certificazione di prodotto: cos'è, a cosa serve, Gratuito perchè è importante incontro informativo Area Mercato e impresa - tel /321/379 Fabrizio Lain - Esperto - tel /04/ :01 Assolombarda Il punto vendita come mezzo di comunicazione Gratuito pom. comunicazione Settore Comunicazione e Immagine - tel /420/448 20/04/ :01 Assolombarda La creazione di un team di vendita vincente: qualche utile suggerimento Gratuito incontro informativo Area Mercato e impresa - tel /321/379 Elena Ghezzi - Esperta - tel

13 ISO 9001 : 2000 Certificato n APPUNTAMENTI A PAGAMENTO N.B. MARZO - APRILE 2005 Il calendario può subire variazioni. Tutti gli aggiornamenti sono disponibili on-line sulla home page del sito cliccando sulla testata del box "appuntamen Data e ora Organizzatore Titolo Condizioni partecipaz. Tipologia Informazioni 01/03/ :30 Assoservizi Aspetti fiscali e contrattuali dei nuovi contratti a progetto (05fis_contrattoprog) 01/03/ :30 Assoservizi Gestione incassi e pagamenti (05fis_gestincassi) 01/03/ :15 Assoservizi Corso transitorio per responsabili e addetti al servizio di prevenzione e protezione, in conformità al D. Lgs. 195/03 (Aziende Settore Produttivo (05amb_produt2) 01/03/ :15 Assoservizi Corso transitorio per responsabili e addetti al servizio di prevenzione e protezione, in conformità al D. Lgs. 195/03 (Aziende Settore Terziario (05amb_terz2) 01/03/ :30 Assoservizi Brain Gym: nuove strategie per ringiovanire il cervello ed aumentare l'efficienza nel lavoro (05org_brain) 02/03/ :30 Assoservizi Come impostare correttamente una rete di centri di costo (05fis_centricosto) 03/03/ :30 Assoservizi Agevolazioni per le imprese: profili fiscali e contabili (05fis_agevolazioni)

14 Data e ora Organizzatore Titolo Condizioni partecipaz. Tipologia Informazioni 07/03/ :30 Assoservizi La formazione dei datori di lavoro che svolgono il ruolo di RSPP (05amb_datori 1) 08/03/ :30 Assoservizi Pronto soccorso (aziende gruppo A) (05amb_prontoA1) 10/03/ :30 Assoservizi Nuova disciplina IRES - 7 moduli - modulo 6: La trasparenza (05fis_ires6mod) 10/03/ :30 Consorzio Qualità Da annotare - Il capitale umano come fattore di competitività: coinvolgere e valorizzare il personale di formazione Fabrizio Lain - Esperto - tel /03/ :30 Consorzio Qualità II capitale umano come fattore di competitività: di formazione Consorzio Qualità - tel coinvolgere e valorizzare il personale 11/03/ :30 Assoservizi Calcolo delle imposte e chiusura del bilancio (05fis_calcoloimposte) 14/03/ :30 Assoservizi TFR e somme soggette a tassazione separata (05fis_tfr) 14/03/ :01 Assoservizi Corso di formazione per il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (05amb_lavora3) 15/03/ :30 Assoservizi I fringe benefits (05fis_fringe) 15/03/ :30 Assoservizi Formazione e addestramento dei lavoratori incaricati di attuare le misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e gestione delle emergenze (05amb_incendi2) 15/03/ :30 Assoservizi Pagamenti internazionali e crediti documentari (05exp_pagint) 15/03/ :30 Assoservizi La funzione acquisti: i problemi operativi (05acq_funzione)

15 Data e ora Organizzatore Titolo Condizioni partecipaz. Tipologia Informazioni 16/03/ :30 Assoservizi Fondi pensione, fondi sanitari, assicurazioni:disciplina fiscale per le imprese per i dipendenti (05fis_fondi) 16/03/ :01 Assoservizi Problem solving and decision making (05show_problem) 17/03/ :30 Assoservizi Nuova disciplina IRES - 7 moduli - modulo 7: Le operazioni societarie (05fis_ires7mod) 17/03/ :30 Assoservizi Controllo di gestione nelle aziende di servizi (05fis_controlgserv) 17/03/ :15 Assoservizi Il trasporto delle merci pericolose via aerea (05amb_ merciaereo) 18/03/ :30 Assoservizi La gestione delle relazioni con i clienti, analisi di 5 casi di successo (05mkt_gestcli) 21/03/ :30 Assoservizi Le problematiche di redazione del bilancio consolidato (05fis_consolidato) 21/03/ :30 Assoservizi IVA intraue (05fis_ivaintraue) 21/03/ :15 Assoservizi La corretta applicazione degli articoli 6 e 7 del D.LGS. 626/94 e successive modifiche (05amb_ art6/7) 22/03/ :30 Assoservizi Tecniche telefoniche per addetti al recupero crediti (05org_tecnichetel) 23/03/ :30 Assoservizi Controllo di gestione nelle aziende che lavorano su commessa (05fis_controlgcommes)

16 Data e ora Organizzatore Titolo Condizioni partecipaz. Tipologia Informazioni 23/03/ :30 Assoservizi Le scritture contabili sul personale (05fis_scritturecont) 23/03/ :15 Assoservizi Il recepimento dell'ippc in Italia: l'impatto sulla legislazione ambientale e quello sulla gestione impresa (04amb_IPPC) 24/03/ :30 Assoservizi Come si costruisce il rendiconto finanziario (05fis_rendiconto1) 24/03/ :30 Assoservizi Il subappalto (05mkt_subappalto) 29/03/ :30 Assoservizi Redditività degli investimenti (05fis_redditività) 30/03/ :30 Assoservizi La fatturazione attiva (05fis_attiva1)

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

Roma, 28 aprile 2015

Roma, 28 aprile 2015 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti RISOLUZIONE N. 42/E Roma, 28 aprile 2015 Oggetto: Estensione alla modalità di versamento F24 Enti pubblici dei codici tributo utilizzati con il modello F24 per

Dettagli

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360 Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini Consulenza 360 Do.Ma.Consulting è DO.MA. Consulting s.a.s. nasce come centro elaborazione dati ed opera principalemente nel settore del lavoro; avvalendosi di

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Numero circolare 3 Data 16/03/2011 Abstract: OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Entrano a regime le modalità per la compensazione delle somme iscritte a ruolo per debiti erariali,

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015

Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Circolare N. 2 del 8 Gennaio 2015 Credito annuale IVA 2014 al via la compensazione fino ad 5.000,00 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che dal 1 gennaio 2015, è possibile procedere

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2013 IN BASE AL MOD. CUD 2013 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi del CUD che DEVONO essere inseriti nel 730: Reddito lavoro dipendente Punto

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI.....4 LA PROPORZIONALITÀ

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi della Certificazione Unica (CU) che DEVONO essere inseriti

Dettagli

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti

Congedo parentale Domanda per i lavoratori dipendenti Domanda per i lavoratori dipendenti Per ottenere il congedo parentale, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario compilare il modulo in tutte le sue parti e consegnarlo sia al datore di lavoro

Dettagli

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME ABSTRACT ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME Con l inizio del periodo d imposta pare opportuno soffermarsi sulla disciplina degli elenchi INTRASTAT, esaminando le novità in arrivo e ripercorrendo

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA

CERTIFICAZIONE UNICA S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO CERTIFICAZIONE UNICA VITTORIA LETIZIA LEONE 06 Febbraio 2015 - ODCEC Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Esempio 1 La Società Pollicino

Dettagli

Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini& Partners-Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi

Dott. Massimiliano Teruggi. Studio Coda Zabetta, Mongiardini& Partners-Rag. Fabio Mongiardini, Dott. Massimiliano Teruggi IL TRATTAMENTO FISCALE DEI COMPENSI AGLI AMMINISTRATORI 1 Inquadramento degli amministratori persone fisiche: a. rapporto di collaborazione b. amministratore e lavoro dipendente c. amministratore e lavoro

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

UNICO 02 FASCICOLO 2. Persone fisiche 2015 - FASCICOLO 1. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO

UNICO 02 FASCICOLO 2. Persone fisiche 2015 - FASCICOLO 1. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO PERIODO D IMPOSTA 2014 genzia ntrate UNICO Persone fisiche 2015 - FASCICOLO 1 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 01 FASCICOLO 1 02 FASCICOLO 2 03 FASCICOLO 3 MODELLO GRATUITO I SERVIZI PER L ASSISTENZA FISCALE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 16 15.05.2014 Unico in caso di trasformazione Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Scadenze Ai sensi dell art. 5-bis, comma 1, del D.P.R.

Dettagli

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI 1. Aspetti fiscali generali Gli enti di tipo associativo, di cui fanno parte anche le associazioni sportive dilettantistiche, sono assoggettate

Dettagli

CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014

CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014. Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti. OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014 CIRCOLARE N. 7/E Roma 20 marzo 2014 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti OGGETTO: Cinque per mille per l esercizio finanziario 2014 2 INDICE PREMESSA 1. ADEMPIMENTI 1.1 Enti del volontariato 1.2

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015

Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Ai gentili clienti Loro sedi Gestione separata INPS: gli aumenti dal 1 gennaio 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che, in assenza di provvedimenti sul punto da parte della L.

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi Le principali novità in materia di tassazione dei redditi fondiari Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015 CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 febbraio 2015 OGGETTO: IVA. Ambito soggettivo di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti Articolo 1, comma 629, lettera b), della

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Oggetto: il mod. 730 precompilato e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Oggetto: il mod. 730 precompilato e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Legnano, 21/04/2015 Alle imprese assistite Oggetto: il mod. 730 precompilato e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Come noto, ai sensi dell art. 1, D.Lgs. n. 175/2014, Decreto c.d. Semplificazioni,

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE CICLO DI LEZIONI SPERIMENTALI PER GLI STUDENTI DEGLI ITC IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE A cura del prof. Santino Furlan Castellanza, 2 marzo 2001 Il costo del lavoro dipendente Le voci che compongono il

Dettagli

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24

Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 A cura di Raffaella Pompei, dottore commercialista, funzionario dell Ufficio fiscale Dal 1 ottobre 2014 nuove regole per i pagamenti con modello F24 Il Decreto Renzi ha ampliato i casi in cui è necessario

Dettagli

Edizione 2010. Aut. SMA/CN/RE 0409/2009. Valida dal 16/06/2009

Edizione 2010. Aut. SMA/CN/RE 0409/2009. Valida dal 16/06/2009 Registro Aziende Cremona Edizione 2010 AGLI OPERATORI ECONOMICI - n. 28 del Registro imprese del comune - Aut. Trib. RE n. 788 del 20/02/1991 - Prop. Società Editrice Europea Srl - Euro 0,13 - Copia omaggio

Dettagli

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI 5 2008 l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI INDICE 1. IL REDDITO DA LAVORO DIPENDENTE 2 La definizione 2 I redditi assimilati al lavoro dipendente

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 2012

CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, N. 322 RELATIVA ALL'ANNO 2012 CERTIFICAZIONE DI CUI ALL'ART. 4, COMMI 6-ter e 6-quater DEL D.P.R. LUGLIO 998, N. 3 RELATIVA ALL'ANNO 0 Pagina AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO D'IMPOSTA Codice fiscale Cognome

Dettagli

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 LE DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 La quota forfetaria deducibile per ogni singolo lavoratore subordinato

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA NOTE ILLUSTRATIVE PER LA DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI IN AUTOLIQUIDAZIONE - MOD. 5/2015 (Comunicazione obbligatoria ex artt. 17 e 18 della Legge n. 576/1980, artt. 9 e 10 della legge n. 141/1992

Dettagli

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR

NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR NOTA ESPLICATIVA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI UIL SULLA RIDUZIONE DELLA TASSAZIONE DEL TFR Nell'ambito degli interventi sul prelievo fiscale, la finanziaria 2008 (legge 24 dicembre 2007, n. 244),

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

- - - - - - - - - - - - 1 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AFM S.p.A. Sede Legale in Bologna, Via del Commercio Associato n. 22/28 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO, ALTRE INDENNITA E SOMME SOGGETTE A TASSAZIONE SEPARATA punto 94: ammontare corrisposto nel 2007: - al netto di quanto corrisposto in anni precedenti casella 95; - ridotto

Dettagli

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3

FAQ 2015 I) CHI DEVE INVIARE LA COMUNICAZIONE... 3 FAQ 2015 Flusso telematico dei modelli 730-4 D.M. 31 maggio 1999, n. 164 Comunicazione dei sostituti d imposta per la ricezione telematica, tramite l Agenzia delle entrate, dei dati dei 730-4 relativi

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014

Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal. 1 gennaio 2014 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Tabelle delle aliquote contributive in vigore dal 1 gennaio 2014 A cura di Leonardo Pascarella Aggiornamento DICEMBRE 2014 Responsabile:

Dettagli

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali?

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali? Domanda: Risposta (a cura di Maurizio Santoloci): Oggi un impresa edile che trasporta in proprio i rifiuti non pericolosi con proprio mezzo al contrario di quanto accadeva nella previdente disciplina deve

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

GUIDA FISCALE PER GIOVANI AVVOCATI

GUIDA FISCALE PER GIOVANI AVVOCATI GUIDA FISCALE PER GIOVANI AVVOCATI Ordine degli avvocati di Genova Direzione Regionale della Liguria La Guida prende spunto dal confronto tra Agenzia delle Entrate e Ordine degli Avvocati di Genova. Principale

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Certificazione dei redditi - 1/6

Certificazione dei redditi - 1/6 PR O TOC OL L O Mod. RED - COD. AP15 Certificazione dei redditi - 1/6 ALL UFFICIO INPS DI COGNOME NOME CODICE FISCALE NATO/A IL GG/MM/AAAA A PROV. STATO RESIDENTE IN PROV. STATO INDIRIZZO CAP TELEFONO

Dettagli

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale MODELLO 730/204 redditi 203 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Mod. N. Gli importi devono essere indicati in unità di Euro CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli)

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) 2013 Maggio Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) Note introduttive Tabella Lordo Netto 2013 Il contributo di solidarietà Introdotto con il Dl n. 138/2011 (legge

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012 CIRCOLARE N.3/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 febbraio 2012 OGGETTO: Articolo 24, comma 31, del decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 17 giugno 2014 Modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici ed alla loro riproduzione su diversi tipi di supporto -

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012)

LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012) LE NUOVE REGOLE DI FATTURAZIONE DAL 01 GENNAIO 2013 (Art. 1, commi da 324 a 335 ** Legge di Stabilità 2013 n. 228 del 24.12.2012) Condividere la conoscenza è un modo per raggiungere l immortalità (Tensin

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

CIRCOLARE N. 6/E. Roma, Roma 19 febbraio 2015 Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 6/E. Roma, Roma 19 febbraio 2015 Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 6/E Roma, Roma 19 febbraio 2015 Direzione Centrale Normativa 1.1 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Chiarimenti interpretativi relativi a quesiti posti in occasione degli eventi Videoforum

Dettagli

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI 28 luglio 2014 Sommario 1 Cos è la certificazione dei crediti... 3 1.1 Quali crediti possono essere certificati... 3 1.2 A quali amministrazioni o

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

Certificazione Unica 2015 PERIODO D IMPOSTA 2014

Certificazione Unica 2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 genzia ntrate Certificazione Unica 2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE I. Premessa 1 1. Soggetti obbligati all invio 1 2. Modalità e termini di presentazione del flusso 1 3. Frontespizio

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli