A.R.T..A. Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A.R.T..A. Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura"

Transcript

1 gionale A.R.T..A. Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Reg. (UE) 1308/2013 PNS OCM Vitivinicolo 2013/ /2018 art. 46 Ristrutturazione e Riconversione dei vigneti Istruzioni per la compilazione della domanda di contributo Domanda Iniziale Campagna Rev maggio

2 Sommario 3.1 Struttura DUA Tipo di dichiarazione Sezione Vigneti Sezione OCM vigneti Ristrutturazione e riconversione Integrazione del profilo aziendale Autodichiarazioni Computo metrico Progetto Tabella Priorità specifiche per appezzamento vitato e regimi di intervento Documenti Dichiarazione assenso ed impegno del proprietario Relazione tecnica Computo metrico preventivo Dichiarazioni e impegni Facsimili allegati al decreto ARTEA 64 del 15/05/ Tabella Punteggi Dati per la verifica della regolarità contributiva Chiusura e sottoscrizione domanda

3 1. Normativa di riferimento Regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 recante organizzazione comune dei mercati dei prodotti agricoli e che abroga i regolamenti (CEE) n. 922/72, (CEE) n. 234/79, (CE) n. 1037/2001 e (CE) n. 1234/2007 del Consiglio; Regolamento (CE) n. 555/08 della Commissione recante modalità di applicazione del reg. CE n.479/08 del Consiglio e successive modifiche e integrazioni; Regolamento (CE) n. 436/09 della Commissione che detta norme relativamente alla dichiarazione di vendemmia e di produzione e in particolare gli articoli 8 e 9; Delibera G.R.T. n. 38 del 20/01/ Reg. (CE) 1234/07 OCM Vino - Disposizioni attuative della Misura Ristrutturazione e Riconversione Vigneti per la campagna 2013/2014 e successive e approvazione del prezzario per le opere connesse alla applicazione della misura e s.m.i.; Decreto ARTEA n.120 del 12/12/ Reg. (CE) n. 1234/ OCM vino. Procedure attuative per la presentazione delle domande di aiuto, di pagamento e di accertamento finale per la misura di ristrutturazione e riconversione vigneti di cui al Reg. (CE) 555/2008 relativo all Organizzazione Comune del Mercato Vitivinicolo in ordine ai programmi di sostegno, per le campagne viticole dal 2013/2014 al 2017/2018, in attuazione della delibera G.R. n. 38 del 20 gennaio 2014; Decreto ARTEA n. 64 del 15/05/ Reg. (UE) n. 1308/ OCM vino. Reg. (CE) n. 555/08. Piano Nazionale di Sostegno per le campagne viticole dal 2013/2014 al 2017/2018. Procedure attuative per la presentazione delle domande di aiuto, di pagamento anticipo e di accertamento finale, per le verifiche amministrative ed i controlli in loco per l annualità Anno finanziario 2016; Decreto ARTEA n. 32 del 31/03/ Disposizioni per la costituzione ed aggiornamento del Fascicolo Aziendale nel Sistema Informativo di ARTEA e per la gestione della Dichiarazione Unica Aziendale (DUA) abrogazione decreto n. 16/2014 e succ. mod. e integrazioni. 2. Istruzioni per la compilazione della domanda di aiuto Note introduttive Prima della compilazione di qualsiasi opportunità in DUA, il soggetto richiedente deve: verificare ed aggiornare il proprio fascicolo aziendale elettronico predisposto presso gli sportelli dei Centri di servizio agricoli convenzionati; verificare la correttezza e completezza del proprio potenziale viticolo e quindi dello schedario viticolo tale che sia riallineato e conforme alle superfici ed ai regimi delle domande di contributo per la ristrutturazione e riconversione dei vigneti. Si raccomanda, per la compilazione delle domande di aiuto (iniziale), di usare sempre come riferimento le procedure attuative di cui alla DGRT n. 38 del 20/01/2014 e s.m.i e al Decreto 3

4 ARTEA n. 64 del 15/05/2015 contenenti le disposizioni tecniche e procedurali di attuazione per le modalità di presentazione delle domande. Le domande devono essere riferite ad una sola unità produttiva tecnico economica (UTE) così come classificata nell Anagrafe regionale delle aziende agricole presso ARTEA. Nella stessa annualità può essere presentata una sola domanda di aiuto per ogni UTE. Nella domanda deve essere inserito un solo progetto contenente tutti gli interventi previsti. Le indicazioni riportate all interno delle immagini possono riferirsi anche a procedimenti diversi, ma restano esemplificative della operazione da svolgere. 3. Dichiarazione (DUA) ID Qualora non risulti già aperta una nuova dichiarazione sullo specifico ID 10000, o non sia già presente una DUA protocollata, occorre aprire una nuova DUA utilizzando il tasto nuova che si trova sulla riga grigia a destra nella schermata che si apre dopo avere selezionato DUA nel menù principale. Qualora sia presente una DUA già protocollata è necessario aprirne un altra digitando sul tasto Duplica. Tutte le dichiarazioni riportate nella modulistica afferenti ai requisiti, alle priorità, ai vincoli ed agli impegni rispettano i contenuti della Delibera G.R.T. n. 38/2014 e sm.i. 3.1 Struttura DUA La struttura è definita da quadri e sezioni gestibile attraverso il menù sulla sinistra della pagina. Le sezioni che compaiono in blu riportano dati informativi sull opportunità scelta, su parametri e caratteristiche del beneficiario e dell Unità Produttiva e sulla tipologia di investimento richiesto. Le sezioni che compaiono in rosso sono invece quelle che devono essere firmate dal compilatore ai fini della chiusura della DUA. 3.2 Tipo di dichiarazione Opportunità di sviluppo ed agevolazioni pubbliche Dopo avere digitato sul menù, la sezione Opportunità di sviluppo e agevolazioni pubbliche, nella 4

5 finestra visualizzata di seguito scegliere: Settore: Agricoltura; Opportunità: OCM Ristrutturazione vigneti 2016 e Tipo: Iniziale 3.3 Sezione Vigneti All interno di questa sezione il sistema riporta le unità vitate condotte dall azienda e consente il recupero di tutte le particelle condotte in modo, che il richiedente possa selezionare le superfici interessate dalla domanda. Su tali superfici devono essere indicate le unità vitate da estirpare/impiantare se si tratta di estirpazione contestuale o successiva e le unità vitate sulle quali si operano sovrainnesto o modifiche strutturali. Per avere disponibili le superfici da schedario deve essere effettuata la selezione dell unità produttiva di riferimento della domanda di aiuto (UTE). Selezionare l unità produttiva di riferimento; Agire sul pulsante La selezione effettuata consente l apertura della finestra sottostante che riporta un esempio di particelle importate dallo schedario. 5

6 Digitando sul tasto della colonna di sinistra si apre una nuova finestra, che permette di inserire i dati relativi al regime selezionato. Tali dati sono utilizzati ai fini delle dichiarazioni sia di requisito di accesso che di priorità e calcolo del contributo spettante. Il contenuto dei dati di questa finestra è essenziale ai fini del buon esito della domanda. Come evidenziato nella finestra sopra riportata deve essere indicato il regime scelto e debitamente compilati i campi disponibili. Terminata l operazione deve essere cliccato il tasto Salva. Digitando sulla lente, divenuta visibile a seguito del salvataggio effettuato, si apre una nuova finestra che consente di visualizzare/modificare i dati importati dallo schedario ad uso della domanda. 6

7 Una volta determinati gli appezzamenti sulle superfici interessate, così come sopra indicato, il sistema aggiorna la tabella nella sezione OCM vigneti Ristrutturazione e riconversione relativa alle priorità specifiche per appezzamento in media ponderata ed ai regimi di intervento. N.B. Il numero identificativo dell appezzamento deve essere valorizzato ai fini del calcolo delle priorità specifiche per appezzamento. In presenza di più vigneti, che hanno le stesse identiche caratteristiche, compreso l utilizzo del diritto, può essere riportato un solo numero. 7

8 3.4 Sezione OCM vigneti Ristrutturazione e riconversione La prima operazione da effettuare dopo l accesso alla sezione di misura è nuovamente la selezione dell unità produttiva di riferimento della domanda di aiuto (UTE). Selezionare l unità produttiva di riferimento; Agire sul pulsante Integrazione del profilo aziendale La sezione Integrazione del profilo aziendale è riportata dal sistema e mostra l iscrizione IAP e l età del firmatario della domanda. A questo proposito si richiama l attenzione sul fatto che, essendo tali informazioni rilevate direttamente dall anagrafe, le eventuali correttive devono essere effettuate sulla base della documentazione prodotta dal richiedente tramite il tenutario del fascicolo. La presenza dei requisiti posseduti dal richiedente è attestata o dalla valorizzazione del campo dato o dal C.U.DOC e dall inserimento del file relativo al documento. Il mancato possesso dei requisiti di misura richiesti è invece indicato nel riquadro requisiti assenti o non rilevati attraverso la presenza della dicitura dato assente. 8

9 Autodichiarazioni In questa sezione sono contenute tutte le dichiarazioni relative ai requisiti di accesso o altri dati, che il richiedente deve possedere e fornire al momento della presentazione della domanda di aiuto. Per la compilazione è necessario selezionare la voce interessata, inserire l eventuale dato e non dimenticare di digitare sempre il tasto Salva. La mancata valorizzazione dei campi obbligatori evidenziati con il simbolo chiusura della domanda. impedisce la Computo metrico Il modulo da utilizzare per la compilazione è scaricabile nella sezione in alto a sinistra. Salvare il file Excel in locale per poter procedere alla compilazione. Il file permette di modificare solo alcuni campi. 9

10 Nella parte alta del foglio di lavoro è presente uno schema riassuntivo che si compila automaticamente con l inserimento delle varie voci di spesa presenti nelle sottostanti operazioni del computo. Tale schema che riporta i dati aggregati per tipo di operazione, sarà utile per la corretta compilazione del progetto. Compilare le celle relative a: Ragione Sociale CUAA Titolo del progetto Superficie oggetto dell intervento espressa in ettari 10

11 Il computo è stato stilato tenendo conto del prezzo unitario indicato nel prezzario regionale vigente. Nel caso di voci non previste è possibile indicarne il prezzo nel rigo Altro di ogni operazione, specificandole nel dettaglio nel campo note del computo stesso e nella relazione tecnica, fermo restando la facoltà di ARTEA di valutarne la congruità e la pertinenza. Inserire nella colonna Quantità delle voci interessate i relativi dati; il foglio provvederà ad effettuare i calcoli e a riportare nelle colonne Prezzo unitario per quantità e Importo ammesso il prodotto di ogni singola voce e in basso il Totale per operazione. Qualora il beneficiario volesse inserire un prezzo diverso dal massimale potrà introdurlo nella colonna Importo previsto dal beneficiario: nel caso di importo inferiore al massimale [1] nella colonna importo ammesso verrà riportato il valore inserito mentre, nel caso di importo superiore al massimale [2] la cifra riportata nella colonna importo ammesso sarà ricondotta al massimale. In tutti i casi in cui è presente un prezzo unitario è necessario introdurre la quantità nell apposita colonna altrimenti i valori inseriti dal beneficiario non verranno considerati validi, con conseguente importo ammesso nullo [3] È facoltà del beneficiario inserire nella voce Imprevisti un importo nella misura massima del 3% della spesa totale derivante dalla somma delle voci del computo metrico. Tale importo dovrà essere oggetto di rendicontazione in fase di accertamento finale. Nel caso di importo inferiore al 3% nella colonna importo ammesso verrà riportato il valore inserito mentre, nel caso di importo superiore al 3% la cifra riportata nella colonna importo ammesso sarà ricondotta a tale percentuale. Terminata la compilazione del computo salvare il file e inserirlo nella sezione Documenti/Computo metrico. Il sistema non permette il salvataggio di un file.xls diverso da quello scaricato. Tale operazione produce il trasferimento automatico dei dati presenti dallo Schema riassuntivo del computo alla tabella Computo Metrico presente a sistema. 11

12 Progetto Selezionare Nuovo progetto L operazione, che il beneficiario intende realizzare e per la quale richiede il contributo pubblico è rappresentata dal progetto. Al progetto inserito sarà assegnato un codice CUP Progetto che identificherà l intervento fino alla chiusura del procedimento amministrativo. NB: Ricordare di compilare anche le sezioni Comparto, Personale e Finalità cliccando su, quindi digitare su OK e Salva modifiche. 12

13 Successivamente selezionare: Tipologia Spesa cliccando su ed evidenziare subito la UTE interessata. Procedere all inserimento dei dati con la consapevolezza che le opzioni presenti nei menù variano a seconda della tipologia di intervento selezionato. Nel Progetto vanno inserite le voci di costo raggruppate in base alle tipologie ivi riportate: le stesse devono corrispondere a quelle indicate nello schema riassuntivo del computo metrico e riferirsi a tutte le Azioni che si vogliono realizzare sulle superfici oggetto di domanda. Una volta compilato il progetto digitare su OK e Salva modifiche, quindi chiudere la finestra. Aggiornare la pagina per visualizzare il progetto inserito. 13

14 Tabella Priorità specifiche per appezzamento vitato e regimi di intervento La compilazione della seguente tabella è obbligatoria per tutte le tipologie di domanda iniziale poichè in essa sono riportati non solo i dati che determinano delle priorità, ma anche individuate le singole porzioni di appezzamento (o sottoappezzamenti) soggette ai diversi regimi di intervento previsti ed utili alla determinazione del premio spettante. Selezionare Priorità dal 2014 dal menù Oggetto e cliccare su Scegli, così da poter visualizzare la relativa tabella compilabile. 14

15 Nella sopra riportata tabella devono essere compilati tutti i campi con particolare attenzione alla scelta dell Azione (contenuto riga Rinnovamento ). Dopo avere effettuato la scelta del tipo di intervento nella riga Rinnovamento è necessario digitare sul tasto Salva: solo così facendo si renderà disponibile la selezione della riga Regime corrispondente da abbinare. N.B. Come già indicato per la sezione Vigneti, il numero identificativo dell appezzamento deve essere differenziato in base ai diversi regimi selezionati e non al numero dei vigneti oggetto di domanda. Il numero indicato deve corrispondere al numero inserito nella sezione Vigneti. Nel caso in cui ci sia la necessità di riportare più tipologie di regime utilizzato (es. diritto in portafoglio e estirpazione contestuale), più tipi di intervento (es. sovrainnesto e ristrutturazione con reimpianto), o semplicemente per indicare diversi parametri tecnici (es. pali legno si o no, densità piante diverse, ecc.) dovranno essere compilate più tabelle che si generano attraverso il tasto duplica. N.B.: Qualora ci sia la necessità per uno stesso appezzamento di determinare più di un regime, è possibile riportarne la superficie in una nuova tabella, inserendo un flag in alto a sinistra sulla tabella priorità che si vuole duplicare e cliccando il tasto Duplica selezionati. 15

16 Documenti In questa sezione è possibile inserire la documentazione necessaria, indicata nel decreto Artea n. 64 del 15/05/2015 al paragrafo 5.5 dell allegato A, o altra documentazione, nei formati indicati e precisamente formato immagine TIF o JPEG e formato documento PDF, DOC o RTF: Dichiarazione di assenso all intervento (o contratto di affitto contenente assenso) Computo metrico (file.xls da scaricare) Relazione Tecnica Mappe territoriale con indicazione delle superfici oggetto dell intervento Per allegare la documentazione occorre selezionare la voce interessata con l apposizione di un flag e dopo confermare con Salva selezionati. Nella riga del documento selezionato sarà possibile allegare il documento informatico tramite il tasto che consente di caricare e salvare il file online: Nel caso di errore nel caricamento del file, togliere il flag e digitare Salva selezionati: in tal modo il file verrà eliminato. Per inserire più volte una stessa tipologia di documento selezionare. 16

17 Dichiarazione assenso ed impegno del proprietario In presenza di terreni posseduti (condotti) in affitto o in comproprietà è necessario verificare sia la conoscenza da parte del proprietario/comproprietario dei miglioramenti fondiari di lunga durata costituiti dalla realizzazione di nuovi vigneti, sia la sottoscrizione dell impegno al rispetto dei vincoli previsti e gravanti sui nuovi vigneti per un periodo di 5 anni dall accertamento finale dei lavori Relazione tecnica L allegato è stato disposto per dare una traccia dei contenuti minimi della relazione. La relazione per la domanda iniziale illustra le caratteristiche del progetto che si intende realizzare Computo metrico preventivo Il modello del computo metrico preventivo riguardante i lavori dell intero progetto compresi quelli che si eseguono in economia è reso disponibile dal Sistema Informatico di ARTEA e deve essere compilato con l inserimento guidato dei dati. Il facsimile di computo è stato disposto con tale struttura per limitare il rischio di errori e per rispondere al meglio alla congruità con il prezzario regionale ed alle indicazioni operative contenute nelle note applicative dello stesso, di cui all allegato E alla DGRT n. 359 del 30 marzo Nel caso di voci di spesa o prezzi non previsti dal prezzario è possibile indicare un importo nella rispettiva sezione alla voce Altro. Tali voci di spesa devono essere descritte e motivate nel dettaglio sia nel campo note del Computo Metrico che nella Relazione Tecnica, rimanendo nella facoltà di ARTEA di valutarle ed adottare le opportune determinazioni istruttorie. 17

18 Dichiarazioni e impegni Nella stessa sezione sono inoltre riportate e non modificabili le dichiarazioni fisse obbligatorie di seguito indicate che evidenziano gli impegni sottoscritti del beneficiario: Facsimili allegati al decreto ARTEA 64 del 15/05/2015 Nella Home page di Artea alla voce Servizi e procedure seguendo il percorso: OCM FEAGA/Vitivinicolo Ristrutturazione e Riconversione Vigneti Reg. (CE) 1234/07 PNS 2014/2018 III Campagna 2015/2016 Anno finanziario 2016 Argomenti Manuali, istruzioni e modulistica sono reperibili i documenti di cui agli allegati del Decreto ARTEA n. 64 del 15/05/ Tabella Punteggi Nella tabella simulazione di calcolo : presente nella parte finale della sezione, viene esposto il calcolo del punteggio effettuato sulla base degli elementi dichiarati al momento della compilazione della domanda. 18

19 Il punteggio illustrato nella tabella è quello ottenuto da una simulazione di calcolo effettuato alla data e all ora riportati in tabella al momento della compilazione della domanda. Nella fase successiva alla ricezione/protocollazione della domanda il sistema informativo di ARTEA genererà la graduatoria preliminare sulla base delle priorità dichiarate dal richiedente. Si precisa quindi che qualora nell arco temporale che intercorre tra la fase della compilazione della domanda e la fase di ricezione/protocollazione della stessa, si verifichino degli eventi/aggiornamenti che modificano i parametri/dichiarazioni che hanno determinato il punteggio, quest ultimo verrà automaticamente modificato nella graduatoria preliminare. Esempio: età del richiedente: al momento della compilazione della domanda età < 40 anni, punti 2; al momento della ricezione/protocollazione della domanda, età = o > 40 anni, punti 0. N.B. Il punteggio potrà essere oggetto di modifica nelle successive fasi istruttorie. La tabella simulazione di calcolo sopra riportata espone i seguenti dati: Codice: codice informatico; Priorità: priorità in possesso del richiedente al momento della compilazione della domanda; Gruppo alternativo: codice informatico che caratterizza gruppi di priorità alternativi; Massimo Primario e Secondario: codice informatico che caratterizza gruppi di priorità con massimali di punteggio; Data e ora di calcolo del punteggio Dati per la verifica della regolarità contributiva In questa sezione devono essere inseriti i dati necessari per la verifica della regolarità contributiva, così come richiesto dalla normativa vigente. Inserire negli appositi campi il codice INPS ed il codice INAIL (se presente). Qualora il beneficiario fosse iscritto ad altro istituto previdenziale devono essere inseriti negli appositi campi il proprio codice e il nominativo (sigla) dell istituto. In ogni caso, per poter chiudere la domanda è obbligatorio inserire nel campo note il proprio inquadramento INPS o la motivazione della mancata iscrizione. 19

20 3.5 Chiusura e sottoscrizione domanda Per la chiudere la domanda è necessario che siano selezionate tutte le sezioni presenti nel menù e firmata la sezione: OCM vigneti Ristrutturazione e riconversione. Dopo aver completato la compilazione e preso atto di quanto riportato nella sezione dichiarazioni generali, inserire i dati richiesti nella sezione Firma e avviare la procedura di chiusura della DUA cliccando sulla sezione Chiudi. Se non ci sono errori di compilazione sarà visibile il tasto sul quale si deve cliccare per chiudere la DUA. A questo punto, per i soggetti che non hanno firma elettronica qualificata o firma digitale, la domanda può essere stampata e firmata con firma autografa al fine di presentarla come previsto dal Decreto ARTEA n. 16 del 31/01/2014. Per soggetti che hanno firma digitale o elettronica qualificata le istruzioni da seguire per la firma sono presenti nella sezione Chiudi o nella parte esterna della DUA e saranno visibili solo dopo che la stessa sarà stata chiusa 20

A.R.T..A. Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

A.R.T..A. Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura gionale A.R.T..A. Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Reg. (CE) 1234/07 PNS OCM Vitivinicolo 2013/2014-2017/2018 art. 103 octodecies Ristrutturazione e Riconversione dei vigneti

Dettagli

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della domanda di aiuto e indicazione dei soggetti competenti alla gestione delle fasi del procedimento. Domanda

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 1186 del 10/06/2015 Oggetto: Reg. CE n. 1308/2013

Dettagli

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della Domanda di Pagamento. PSR 2007-2013 Rev. 0 Firenze, Febbraio 2009 Sommario 1. Premessa... 3 2. Sezione

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 45 del 15/04/2014 Oggetto: Reg. CE n. 1234/07

Dettagli

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della Domanda di Pagamento della seconda annualità di prepensionamento anno 2010 PSR 2007/13 - Misura 113

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 33 del 01/04/2015 Oggetto: Reg. CE n. 1308/2013

Dettagli

SIN. Guida alla compilazione delle domande di ristrutturazione e riconversione vigneti Campagna 2012/2013 Manuale utente

SIN. Guida alla compilazione delle domande di ristrutturazione e riconversione vigneti Campagna 2012/2013 Manuale utente Guida alla compilazione delle domande di ristrutturazione e riconversione vigneti Campagna 2012/2013 Manuale utente 05 dicembre 2012 2-26 Controllo delle modifiche Edizione Pubblicato Motivo della revisione

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della Domanda di Premio PSR 2007/13 - annualità 2009 Misura 113 Prepensionamento Firenze, Giugno 2009 1 CREAZIONE

Dettagli

Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo

Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo Firenze, 11/11/2011 1 INDICE 1. ACCESSO AL SISTEMA... 3 2. ACCESSO ALL ANAGRAFE... 4 3. INSERIMENTO MODALITÀ DI PAGAMENTO... 5 4. INSERIMENTO

Dettagli

Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo

Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo Firenze, 16 Aprile 2010 1 INDICE 1. INSERIMENTO DELLA DUA DI ANTICIPO... 3 A) ANTICIPO CAPOFILA SOGGETTO PRIVATO... 5 B) ANTICIPO CAPOFILA

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE FONDO STARTER

GUIDA ALLA COMPILAZIONE FONDO STARTER Pag. 1 di 6 GUIDA ALLA COMPILAZIONE FONDO STARTER PREMESSA La domanda può essere presentata, nel periodo di apertura dello sportello, attraverso modalità online con firma digitale. Per accedere alla piattaforma

Dettagli

1 Premessa... 2. 2 Anagrafe Aziendale... 2. 2.1 Scopi... 2. 2.2 Documenti aziendali... 2. 2.3 Fascicolo Aziendale... 2. 2.4 Interscambio dati...

1 Premessa... 2. 2 Anagrafe Aziendale... 2. 2.1 Scopi... 2. 2.2 Documenti aziendali... 2. 2.3 Fascicolo Aziendale... 2. 2.4 Interscambio dati... Allegato A) al Decreto del Direttore n. 32 del 31/03/2015 Disposizioni per la costituzione ed aggiornamento del Fascicolo Aziendale nell Anagrafe delle Aziende Agricole di ARTEA e per la gestione della

Dettagli

A.R.T..A. Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

A.R.T..A. Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura A.R.T..A. Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Organizzazione Comune del Mercato Vitivinicolo Reg. 1493/99 Disposizioni Tecniche per i controlli a campione Piano Ristrutturazione

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA MISURA 431 COSTI DI GESTIONE GAL

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA MISURA 431 COSTI DI GESTIONE GAL Versione del 18/11/08 - rev. 4 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA MISURA 431 COSTI DI GESTIONE GAL PREMESSA Le domande della Misura 431 sono presentate con Dichiarazione unica

Dettagli

Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo. (enti pubblici)

Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo. (enti pubblici) Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo (enti pubblici) Firenze, 11 maggio 2010 1 INDICE 1. ACCESSO AL SISTEMA... 3 2. ACCESSO ALL ANAGRAFE... 5 3. INSERIMENTO DELLA DUA DI ANTICIPO...

Dettagli

Torino, lì 21 ottobre 2013. Alle imprese interessate. Loro Sedi. Oggetto: O.C.M. Vitivinicolo Misura investimenti Prossima Apertura bando 2013-2014.

Torino, lì 21 ottobre 2013. Alle imprese interessate. Loro Sedi. Oggetto: O.C.M. Vitivinicolo Misura investimenti Prossima Apertura bando 2013-2014. Corso Francia 329 10142 Torino Tel. 011 4343026 011 4345493 Fax 011 4349456 Confcooperative Piemonte Fedagri Corso Francia 329 10142 Torino www.piemonte.confcooperative.it/federazioni.htm www.gestcooper.itfederagro@gestcooper.it

Dettagli

Applicativo PSR 2007-2013

Applicativo PSR 2007-2013 Applicativo PSR 2007-203 Manuale per la compilazione delle domande per partecipazione a sistemi di qualità alimentare Misura 32 del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) 2007/203 Reg. (CE) n. 698/05 INDICE Quadri

Dettagli

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO Guida per l Istituto Convenzionato Versione 1.1 Sommario 1 Novità nella procedura informatica... 2 2 Valutazione tecnica... 2 2.1 Valutazione costi... 2 2.2

Dettagli

1. Controlli di ricevibilità 2. Controlli di ammissibilità a) Controllo tecnico-amministrativo

1. Controlli di ricevibilità 2. Controlli di ammissibilità a) Controllo tecnico-amministrativo Allegato 1 Istruzioni per il controllo delle domande di aiuto presentate ai sensi del bando regionale 2008/2009 - Misura di ristrutturazione e riconversione dei vigneti nell ambito delle disposizioni attuative

Dettagli

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ARTEA Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione del verbale di ammissione a finanziamento Domande di aiuto 2008 Misura 112 Insediamento giovani agricoltori

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 1009 del 08/05/2015 Oggetto: Reg. CE 1698/05

Dettagli

GUIDA TECNICA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Aggiornamento del 22/10/2014

GUIDA TECNICA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Aggiornamento del 22/10/2014 Pag. 1 di 8 GUIDA TECNICA ALLA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA Aggiornamento del 22/10/2014 PREMESSA La domanda può essere presentata, nel periodo di apertura dello sportello, attraverso modalità online con

Dettagli

Applicativo PSR 2007-2013. Manuale per la compilazione delle domande per il Prestito di Conduzione

Applicativo PSR 2007-2013. Manuale per la compilazione delle domande per il Prestito di Conduzione Applicativo PSR 007-03 Manuale per la compilazione delle domande per il Prestito di Conduzione INDICE Quadri di accesso al sistema Pag. 3 Quadro definizione domanda Pag. 5 Quadro generale di accesso alla

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Presentazione delle Domande del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo Pag. 1 di 41 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo INDICE Pag. 2 di 41 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA... 4 3. FUNZIONE BACHECA... 8 4. GESTIONE TIROCINANTI...

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura. ARCHIVIO INFORMATIZZATO delle Aziende Agricole che esercitano Agriturismo

ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura. ARCHIVIO INFORMATIZZATO delle Aziende Agricole che esercitano Agriturismo Agosto 2010 ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura Disciplina delle attività agrituristiche in Toscana l.r.- 30/2003 e s.m.i. ARCHIVIO INFORMATIZZATO delle Aziende Agricole che esercitano

Dettagli

Applicativo PSR 2007-2013

Applicativo PSR 2007-2013 Applicativo PSR 2007-203 Manuale per la compilazione delle domande di acconto/saldo del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-203 Reg. (CE) n. 698/2005 INDICE Quadri di accesso al sistema Pag. 3 Quadro

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. MANUALE UTENTE Guida alla compilazione della domanda V.1.

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. MANUALE UTENTE Guida alla compilazione della domanda V.1. Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA MANUALE UTENTE Guida alla compilazione della domanda V.1.0 Sommario Accesso alla piattaforma... 3 1. Home page sito...

Dettagli

Guida alla trasmissione delle richieste di erogazione delle quote di contributo v.3

Guida alla trasmissione delle richieste di erogazione delle quote di contributo v.3 Guida alla trasmissione delle richieste di erogazione delle quote di contributo v.3 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione delle richieste di erogazione delle diverse quote

Dettagli

Guida alle funzionalità presenti nell area riservata del sito web CENED

Guida alle funzionalità presenti nell area riservata del sito web CENED Guida alle funzionalità presenti nell area riservata del sito web CENED Versione del 24/02/2009 INDICE INTRODUZIONE 3 1 ACCESSO ALL AREA RISERVATA 4 2 NUOVA PRATICA 5 3 GESTIONE PRATICHE 7 4 INFORMAZIONI

Dettagli

Classificazione: DI PUBBLICO DOMINIO. LOMBARDIA INFORMATICA S.p.A.

Classificazione: DI PUBBLICO DOMINIO. LOMBARDIA INFORMATICA S.p.A. Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione del modulo di Rendicontazione del Bando per l accesso alle risorse per lo sviluppo dell innovazione delle imprese del territorio (Commercio, Turismo

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Allegato 1) al Decreto del Direttore di ARTEA n. 20 del 5 febbraio 2014 ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Disposizioni applicative per la presentazione della Domanda Unica

Dettagli

Fatturazione per la PA Guida pratica per iniziare

Fatturazione per la PA Guida pratica per iniziare Fatturazione per la PA Guida pratica per iniziare Versione 2.0 (agosto 2015) 1 Sommario... 3 2 Accedere al servizio... 4 3 Creare una nuova anagrafica... 6 4 Creazione di una fattura PA... 13 5 Firmare

Dettagli

Anagrafe delle Imprese Agricole. ad uso dei Beneficiari. Istruzioni per la gestione delle domande di Imboschimento dei terreni agricoli

Anagrafe delle Imprese Agricole. ad uso dei Beneficiari. Istruzioni per la gestione delle domande di Imboschimento dei terreni agricoli Anagrafe delle Imprese Agricole Piano e di Agro-Industriali Sviluppo Rurale 2007-13 Manuale Misura Utente H Ricerca e Anagrafica Azienda Manuale Utente ad uso dei Beneficiari Istruzioni per la gestione

Dettagli

ESPONENTE 2015 MANUALE PER LA COMPILAZIONE DELLA RENDICONTAZIONE ONLINE

ESPONENTE 2015 MANUALE PER LA COMPILAZIONE DELLA RENDICONTAZIONE ONLINE ESPONENTE 2015 MANUALE PER LA COMPILAZIONE DELLA RENDICONTAZIONE ONLINE Aggiornamento: 10/6/2015 Sommario Scopo della rendicontazione online... 3 Accesso alla compilazione della rendicontazione online...

Dettagli

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI

BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI BANDI PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI Istruzioni per l invio telematico delle domande e degli allegati previsti dai Bandi pubblicati dalla CCIAA di Cosenza per la concessione di contributi -Edizione 2015-

Dettagli

ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE E LA PRESENTAZIONE del PIANO FORMATIVO

ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE E LA PRESENTAZIONE del PIANO FORMATIVO Fondimpresa: Avviso n. 5/2015 Competitività Allegato n. 4 ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE E LA PRESENTAZIONE del PIANO FORMATIVO Avviso 5/2015 Competitività 1. Attivazione del Piano formativo Per poter presentare

Dettagli

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48 MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO Pagina 1 di 48 1 DESCRIZIONE DELL APPLICAZIONE...4 1.1 INTRODUZIONE...4 1.2 ACCESSO AL SISTEMA...4 1.3 MENU...5 2 FUNZIONI DELL'APPLICAZIONE...6 2.1 GESTIONE...6 2.1.1 Sottogruppo...6

Dettagli

ORGANISMO PAGATORE REGIONE LOMBARDIA

ORGANISMO PAGATORE REGIONE LOMBARDIA Allegato 1 al decreto n. ORGANISMO PAGATORE REGIONE LOMBARDIA Modalità e condizioni per la presentazione della domanda di contributo per le assicurazioni nel settore OCM Vitivinicolo Campagna 2010 1 Sommario

Dettagli

Manuale RENDICONTAZIONE Front Office

Manuale RENDICONTAZIONE Front Office Manuale RENDICONTAZIONE Front Office PREMESSA: La procedura di rendicontazione è effettuata solamente dal Soggetto Capofila del partenariato. Ogni operazione di rendicontazione è a cura del Soggetto Capofila

Dettagli

Accreditamento Soggetti Formatori in materia di Sicurezza sul Lavoro

Accreditamento Soggetti Formatori in materia di Sicurezza sul Lavoro Linee guida per l utilizzo del sistema informativo Pag.1 di 12 Linee guida per l utilizzo del sistema informativo Accreditamento Soggetti Formatori in materia di Sicurezza sul Lavoro Il presente documento

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Allegato 1) al Decreto del Direttore di ARTEA n. 39 del 16 aprile 2015 ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Disposizioni applicative per la presentazione della Domanda Unica

Dettagli

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE FASI DA ESEGUIRE ON-LINE a) registrazione del candidato mediante apposito link presente sul portale della Regione Basilicata e rilascio delle credenziali di accesso necessarie per procedere alla candidatura

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Sicurezza degli impianti di utenza a gas - Postcontatore

Manuale d uso per la raccolta: Sicurezza degli impianti di utenza a gas - Postcontatore Manuale d uso per la raccolta: Sicurezza degli impianti di utenza a gas - Postcontatore 1. Obbligo di comunicazione dei dati... 2 2. Accesso alla raccolta... 2 3. Compilazione... 6 2.1 Dati generali Sicurezza

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Abilitazione al Mercato Elettronico Intercent-ER MERCATO ELETTRONICO 1 Sommario 1. MERCATO

Dettagli

Avviso Tutti a Iscol@ Anno scolastico 2015-2016

Avviso Tutti a Iscol@ Anno scolastico 2015-2016 ASSESSORADU DE S'ISTRUTZIONE PÙBLICA, BENES CULTURALES, INFORMATZIONE, ISPETÀCULU E ISPORT ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT Avviso Tutti a Iscol@

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

MODELLO UNICO DI DOMANDA

MODELLO UNICO DI DOMANDA MODELLO UNICO DI DOMANDA Ricerca della domanda 1) Soggetto delegato Per scegliere, a partire dal Menù Funzioni dell anagrafe delle imprese, la domanda che si desidera presentare si devono effettuare le

Dettagli

COMUNE DI SINNAI (Provincia di Cagliari)

COMUNE DI SINNAI (Provincia di Cagliari) COMUNE DI SINNAI (Provincia di Cagliari) SETTORE ECONOMICO SOCIALE, PUBBLICA ISTRUZIONE,CULTURA, BIBLIOTECA E POLITICHE DEL LAVORO Istruzioni operative per l iscrizione al Portale SardegnaCAT e l accesso

Dettagli

LR 2/2002, ART. 174, COMMA 1. Modalità per la presentazione della domanda di contributo

LR 2/2002, ART. 174, COMMA 1. Modalità per la presentazione della domanda di contributo LR 2/2002, ART. 174, COMMA 1. Modalità per la presentazione della domanda di contributo I soggetti che intendono presentare domanda di contributo ai sensi della LR 2/2002, art. 174, comma 1, devono presentarla

Dettagli

mista per l accesso (login) degli operatori già inscritti e una voce per l iscrizione dei nuovi operatori economici.

mista per l accesso (login) degli operatori già inscritti e una voce per l iscrizione dei nuovi operatori economici. Procedura di compilazione domanda di iscrizione La procedura di iscrizione all albo speciale dei fornitori è composta da tre passaggi: 1. inserimento dati anagrafici 2. scelta del bando a cui iscriversi

Dettagli

SW Legge 28/98 Sommario

SW Legge 28/98 Sommario SW Legge 28/98 Questo documento rappresenta una breve guida per la redazione di un progetto attraverso il software fornito dalla Regione Emilia Romagna. Sommario 1. Richiedenti...2 1.1. Inserimento di

Dettagli

Termini 30 giorni dalla data dell'atto o dalla notizia della nomina.

Termini 30 giorni dalla data dell'atto o dalla notizia della nomina. Nomine, modifiche, cessazioni cariche sociali Normativa Artt. 2383, 2385, 2386, 2396, 2400, 2401, 2454, 2475 e 2542 codice civile (sistema tradizionale); Artt. 2409 novies e 2409 undecies codice civile

Dettagli

SIAN Sistema Informativo Agricolo nazionale

SIAN Sistema Informativo Agricolo nazionale SIAN Sistema Informativo Agricolo nazionale Dematerializzazione e Firma elettronica Istruzioni operative Presentazione atti amministrativi Sviluppo Rurale Programmazione 2014-2020 2020 Sommario 1. Premessa...

Dettagli

DFPA 2013 (Dispositivo Fondo Pensione Aziende)

DFPA 2013 (Dispositivo Fondo Pensione Aziende) DFPA 2013 (Dispositivo Fondo Pensione Aziende) MANUALE UTENTE Pagina 1 SOMMARIO 1. ACCESSO AL SISTEMA... 3 1.1 PRIMO ACCESSO... 3 1.2 ACCESSO SUCCESSIVO... 5 1.3 PASSWORD DIMENTICATA... 6 2. HOMEPAGE...

Dettagli

Guida alla compilazione. della domanda di agevolazione. v.4

Guida alla compilazione. della domanda di agevolazione. v.4 Guida alla compilazione della domanda di agevolazione v.4 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Struttura di supporto Giuridico e Contabile Istruzioni per la compilazione on-line delle domande Piano Zootecnico Regionale Misura 1: Investimenti

Dettagli

1. COMPILARE IL MODELLO BASE DELLA PRATICA (PULSANTE CREA MODELLO )

1. COMPILARE IL MODELLO BASE DELLA PRATICA (PULSANTE CREA MODELLO ) L'invio telematico delle pratiche di contributo (domanda e rendicontazione) è completamente gratuito. Prima dell'invio è necessario essere in possesso di un contratto Telemacopay (gratuito) stipulato con

Dettagli

Firenze, 18 luglio 2013 versione 1

Firenze, 18 luglio 2013 versione 1 Manuale per la compilazione on-line della domanda di pagamento (richiesta di accertamento a titolo di Stato avanzamento lavori/ Saldo ) Modulo rendicontazione partner in proprio Firenze, 18 luglio 2013

Dettagli

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale

Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale R E G I O N E P U G L I A Proposta di Deliberazione della Giunta Regionale AREA POLITICHE PER LO SVILUPPO RURALE SERVIZIO AGRICOLTURA CODICE CIFRA: /DEL/2008/ OGGETTO: Piano Regionale per la ristrutturazione

Dettagli

OGGETTO: L Assessore Giuseppe Pan riferisce quanto segue.

OGGETTO: L Assessore Giuseppe Pan riferisce quanto segue. OGGETTO: Programma nazionale di sostegno al settore vitivinicolo misura investimenti. Regolamento (CE) n. 1308/2013 articolo 50. Bando annualità 2016. DGR/CR n. 96 del 19/11/2015. NOTA PER LA TRASPARENZA:

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali Decreto n. 1850 del 14/10/2015 Oggetto: Reg. (CE) 1698/2005

Dettagli

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo v.2

Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo v.2 Guida alla trasmissione della richiesta di erogazione della prima quota di contributo v.2 1. Credenziali di accesso alla piattaforma Ai fini della trasmissione della richiesta di erogazione della prima

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

Guida Gestione Incentivi per la Formazione in ambito Autotrasporto. Versione 02

Guida Gestione Incentivi per la Formazione in ambito Autotrasporto. Versione 02 Gestione Incentivi per la Formazione in ambito Versione 02 Indice Introduzione... 3 Descrizione del servizio/prodotto... 3 Sezione 1/C - Da compilare in caso di istanza presentata da Consorzio/Cooperativa...

Dettagli

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem

Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Manuale Utente ServizioFatturaNoProblem Versione 5.1 29/10/2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 4 1.1 Autenticazione... 4 1.2 Schermata principale... 6 2. Profilo utente... 8 2.1 Visualizzazione

Dettagli

Servizio e-business eni Centro Stampa. Manuale Fornitore

Servizio e-business eni Centro Stampa. Manuale Fornitore Servizio e-business eni Centro Stampa Manuale Fornitore Gentile Utente, questo manuale illustra l utilizzo del servizio di Centro Stampa in qualità di Fornitore. Suggeriamo di dedicare qualche minuto alla

Dettagli

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE

S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE Edizione 1.0 Marzo 2010 S.I.N. S.R.L. SISTEMA INFORMATIVO NAZIONALE PER LO SVILUPPO IN AGRICOLTURA Sviluppo Rurale 2007 2013 Misure Strutturali Compilazione domanda di pagamento Manuale Operativo Utente

Dettagli

Manuale utente. Selezione on-line Manuale.docx. Id documento: Versione: versione 2.4

Manuale utente. Selezione on-line Manuale.docx. Id documento: Versione: versione 2.4 Manuale utente Id documento: Selezione on-line Manuale.docx Versione: versione 2.4 Revisioni: Aggiunte le funzioni Copia in e Sposta in nella sezione Curriculum (paragrafo 4.5) Data: 17/01/2014 Pagina

Dettagli

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. MANUALE UTENTE Guida alla compilazione della domanda V.1.

Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA. MANUALE UTENTE Guida alla compilazione della domanda V.1. Agenzia nazionale per l attrazione degli investimenti e lo sviluppo d impresa SpA MANUALE UTENTE Guida alla compilazione della domanda V.1.0 Sommario Accesso alla piattaforma... 3 1. Home page sito...

Dettagli

ALBO VOLONTARIATO (v. 2.4.0) UTENTE ORGANIZZAZIONE VOLONTARIATO

ALBO VOLONTARIATO (v. 2.4.0) UTENTE ORGANIZZAZIONE VOLONTARIATO DIREZIONE GENERALE PROTEZIONE CIVILE, PREVENZIONE E POLIZIA LOCALE UNITÀ ORGANIZZATIVA PROTEZIONE CIVILE ALBO VOLONTARIATO (v. 2.4.0) UTENTE ORGANIZZAZIONE VOLONTARIATO Realizzato a cura di: LOMBARDIA

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

MANUALE PER LA COMPILAZIONE ON-LINE DELLA DOMANDA DI INDENNIZZO

MANUALE PER LA COMPILAZIONE ON-LINE DELLA DOMANDA DI INDENNIZZO DECRETO LEGISLATIVO N. 102 DEL 29 marzo 2004 INTERVENTI A SOSTEGNO DELLE IMPRESE AGRICOLE MANUALE PER LA COMPILAZIONE ON-LINE DELLA DOMANDA DI INDENNIZZO EVENTO CALAMITOSO ECCEZIONALE SICCITA PERIODO 1

Dettagli

Per accedere all applicativo FEGCè necessario possedere un Account Base ottenuto tramite il Sistema di accreditamento LoginFVG

Per accedere all applicativo FEGCè necessario possedere un Account Base ottenuto tramite il Sistema di accreditamento LoginFVG LR 2/2002, ART. 174, COMMA 1. II BANDO 2015. Nuove modalità per la presentazione della domanda di contributo. Anche con il II bando 2015 i soggetti che intendono presentare domanda di contributo ai sensi

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali DECRETO N. DEL Disposizioni nazionali di attuazione dei regolamenti (CE) n. 479/08 del Consiglio e (CE) n. 555/08 della Commissione per quanto riguarda l applicazione della misura della riconversione e

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le imprese

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le imprese Manuale d uso del Sistema di e-procurement per le imprese Guida alla procedura telematica per l invio dei flussi dati relativi alle commissioni a carico dei fornitori Data ultimo aggiornamento: 03/07/2015

Dettagli

MODELLO UNICO DI DOMANDA

MODELLO UNICO DI DOMANDA Fascicolo aziendale MODELLO UNICO DI DOMANDA Le imprese agricole iscritte all anagrafe delle imprese dispongono di un fascicolo aziendale, costituito da un insieme di informazioni generali relative all

Dettagli

Accettazione e Richiesta dell Aiuto Finanziario MANUALE PER L USO DELLA PROCEDURA ON LINE

Accettazione e Richiesta dell Aiuto Finanziario MANUALE PER L USO DELLA PROCEDURA ON LINE PROGRAMMA ATTUATIVO REGIONALE (PAR) DEL FONDO AREE SOTTOUTILIZZATE (FAS) 2007-2013 D.G.R. VIII/10879 DEL 23 DICEMBRE 2009 AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI ACCESSO A CONTRIBUTI PER L AMMODERNAMENTO

Dettagli

FAS 2007-2013. Manuale per la compilazione on-line delle richieste di variante. Firenze, 26 settemre 2012 Versione 1.12

FAS 2007-2013. Manuale per la compilazione on-line delle richieste di variante. Firenze, 26 settemre 2012 Versione 1.12 FAS 2007-2013 Manuale per la compilazione on-line delle richieste di variante Firenze, 26 settemre 2012 Versione 1.12 1 Indice 1. Introduzione... 3 2. Accesso al sistema... Errore. Il segnalibro non è

Dettagli

GUIDA ALLA PROCEDURA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI DATI RILEVANTI PER L ACCESSO AL CREDITO D IMPOSTA

GUIDA ALLA PROCEDURA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI DATI RILEVANTI PER L ACCESSO AL CREDITO D IMPOSTA GUIDA ALLA PROCEDURA DI INVIO DELLE COMUNICAZIONI DATI RILEVANTI PER L ACCESSO AL CREDITO D IMPOSTA Fasi preliminari alla procedura di invio Per presentare la richiesta di accesso al credito d imposta

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Allegato 1) al Decreto del Direttore di ARTEA n. 45 del 05 aprile 2016 ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Disposizioni applicative per la presentazione della Domanda Unica

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE

ISTRUZIONI OPERATIVE ISTRUZIONI OPERATIVE 1 Come richiedere l abilitazione al portale www.posteprocurement.it L Impresa interessata, per richiedere l abilitazione al portale www.posteprocurement.it, dovrà: a) compilare il

Dettagli

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA CONTATTI UTILI SUPPORTO PA INVOICE TELEFONO ASSISTENZA:0583 45911 E-MAIL: painvoice@luccheseteam.it CONTENUTI Area Fatture PA... 3 Accesso all Area

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE Gli utenti registrati invieranno le richieste di autorizzazione seguendo la procedura automatica prevista dal sistema dei Trasporti Eccezionali. L operatore riceverà quindi

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 PREISTRUTTORIA E ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE DI PAGAMENTO

SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 PREISTRUTTORIA E ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE DI PAGAMENTO SISTEMA INFORMATIVO AGRICOLO REGIONALE PSR 2007-2013 PREISTRUTTORIA E ISTRUTTORIA DELLE DOMANDE DI PAGAMENTO Ottobre 2012 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Tipologie di domande di pagamento... 4 1.2. Premesse...

Dettagli

1- OBIETTIVI DEL DOCUMENTO 2- INTRODUZIONE

1- OBIETTIVI DEL DOCUMENTO 2- INTRODUZIONE 1- OBIETTIVI DEL DOCUMENTO... 1 2- INTRODUZIONE... 1 3- ACCESSO ALLA PROCEDURA... 2 4- COMPILAZIONE ON-LINE... 4 5- SCELTA DELLA REGIONE O PROVINCIA AUTONOMA... 5 6- DATI ANAGRAFICI... 6 7- DATI ANAGRAFICI

Dettagli

Manuale operativo per la gestione della procedura digitale di rendicontazione del

Manuale operativo per la gestione della procedura digitale di rendicontazione del Manuale operativo per la gestione della procedura digitale di rendicontazione del OccupaMI 2013: Bando contributi alle pmi per il sostegno all occupazione 1. Finalità delle procedure digitali La nuova

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Agenzia per lo sviluppo dei mercati elettronici Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Referente Convenzioni - Responsabile

Dettagli

Determinazione n. G07243 del 16 giugno 2015

Determinazione n. G07243 del 16 giugno 2015 Determinazione n. G07243 del 16 giugno 2015 Oggetto: Regolamento (UE) n. 1308/2013 e Reg. (CE) n. 555/2008 e ss. mm. ii. Programma Nazionale di Sostegno (PNS) Settore Vitivinicolo. DM del MIPAAF n. 15938

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006)

GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006) GUIDA PER L UTENTE DEL REGISTRO DEI TEE (aggiornata l 11 gennaio 2006) SOMMARIO PREMESSA...3 PROCEDURA DI ISCRIZIONE...3 FUNZIONI REGISTRO...8 1.1. Transazioni bilaterali...14 1.1.1. Inserimento transazione...14

Dettagli

INDICE PREMESSA:... 3

INDICE PREMESSA:... 3 INDICE PREMESSA:... 3 1. ACCESSO ALL'AREA DEDICATA AI PIANI ASSE II OB.C... 4 2.INSERIMENTO NOMINA RUP E SUPPORTO AL RUP... 6 2.1 SOSTITUZIONE NOMINA RUP... 9 3.LA CONFERMA DI ATTUAZIONE DELLE RICHIESTE...

Dettagli

GUIDA PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO ONLINE RENDICONTAZIONE. Bando IMPRESA DIGITALE

GUIDA PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO ONLINE RENDICONTAZIONE. Bando IMPRESA DIGITALE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO ONLINE RENDICONTAZIONE Bando IMPRESA DIGITALE Aggiornata al 14/01/2013 1. Premessa... 3 2. Inserimento della data di fine progetto... 6 3. Inserimento dei dati bancari...

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI BARI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE aprile 2013 RIPARTIZIONE SVILUPPO ECONOMICO SUAP Sportello Unico per le Attività Produttive SOMMARIO

Dettagli

Modalità per presentare la domanda di contributo in formato digitale

Modalità per presentare la domanda di contributo in formato digitale Manuale di utilizzo della piattaforma web per la presentazione delle domande on line di contributi per iniziative in ambito culturale a favore dei giovani ai sensi degli articoli 22, commi da 1 a 3, e

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Struttura Sostegno allo Sviluppo Rurale e Interventi Strutturali PSR 2007/2013 Istruzioni per la compilazione Istanze

Dettagli

16 Bollettino Ufficiale

16 Bollettino Ufficiale 16 Bollettino Ufficiale D.d.u.o. 24 aprile 2012 - n. 3605 Direzione centrale Programmazione integrata - Organismo pagatore regionale - OCM vitivinicolo - Reg. (CE) 1234/2007 - Approvazione del manuale

Dettagli

SIDDIF - Manuale Diplomi di qualifica Enti FP

SIDDIF - Manuale Diplomi di qualifica Enti FP DS14RGE-PS2053-001 SIDDIF - Manuale Diplomi di qualifica Enti FP Compilato: F. Alberici 24.10.2014 Rivisto: B. Zucchi Approvato: Versione: 1.0.0 Bozza 24.10.2014 Distribuito: Datasiel S.p.A. Regione Liguria

Dettagli