TAGES CAPITAL SICAV. Società d Investimento a Capitale Variabile di diritto lussemburghese (SICAV) Relazione semestrale non certificata

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TAGES CAPITAL SICAV. Società d Investimento a Capitale Variabile di diritto lussemburghese (SICAV) Relazione semestrale non certificata"

Transcript

1 Società d Investimento a Capitale Variabile di diritto lussemburghese (SICAV) Relazione semestrale non certificata Al 30 Giugno 2013 Numero di registrazione R.C.S. : Lussemburgo B Nessuna sottoscrizione deve essere fatta sulla base del presente documento. Le sottoscrizioni sono valide solamente se effettuate sulla base del Prospetto Completo in vigore accompagnato dall ultimo rendiconto annuale e dalla più recente relazione semestrale, se pubblicata successivamente.

2 Sommario Pagina Gestione e Amministrazione 3 Informazioni agli azionisti 5 Commento del gestore per gli investimenti 6 Prospetto del Patrimonio Netto 7 Prospetto di variazione del numero di Azioni in circolazione 8 Dati Informativi 8 Prospetto degli Investimenti 9 Note al prospetto contabile 11 2

3 Gestione e Amministrazione Sede Legale Consiglio di Amministrazione Presidente Amministratori Società di Gestione Gestore per gli Investimenti Banca Depositaria Agente Domiciliatario, Amministrativo, Conservatore del Registro e Agente per i Trasferimenti Soggetto incaricato dei pagamenti Distributore Generale 69, route d Esch L-1470 Luxembourg Dott Massimo TRAVELLA Chief Operating Officer Tages Capital SGR Corso Venezia 18 I Milano Italia Dott.ssa Francesca GIGLI Direttore (fino al 31 Maggio 2013) MDO Services S.A. 19, rue de Bitbourg L-1273 Lussemburgo Dott. Riccardo del Tufo Conducting Officer (dal 31 Maggio 2013) MDO Services S.A. 19, rue de Bitbourg L-1273 Lussemburgo Dott. Luca VALERI Responsabile Relative Value Strategies Tages Capital SGR Corso Venezia 18 I Milano Italia MDO Management Company S.A. 19, rue de Bitbourg L-1273 Lussemburgo Tages Capital SGR S.p.A. Corso Venezia 18 I Milano Italia RBC INVESTOR SERVICES BANK S.A. 14, Porte de France, L-4360 Esch-sur-Alzette RBC INVESTOR SERVICES BANK S.A. 14, Porte de France, L-4360 Esch-sur-Alzette RBC Investor Services Bank S.A., Milan Branch Via Vittor Pisani Milano Italia Allfunds Bank S.A., Italian branch Via Santa Margherita 7 I Milano Italia Tages Capital SGR S.p.A. Corso Venezia 18 I Milano Italia 3

4 Gestione e Amministrazione (continua) Società di Revisione Consulente Legale KPMG Luxembourg S.à r.l. 9, Allée Scheffer L-2520 Lussemburgo Bonn Steichen & Partners 2, rue Peternelchen L-2370 Howald 4

5 Informazioni agli Azionisti Prospetto completo in vigore Il Prospetto completo, il documento contenente le informazioni chiave per gli investitori (KIID), l ultimo rendiconto annuale e l ultima relazione semestrale sono disponibili presso la sede legale della società e presso i distributori e sono consegnate gratuitamente ai sottoscrittori che ne facciano richiesta. Ulteriori informazioni e documentazione possono essere ottenute presso la sede legale della Società durante l orario d ufficio. Documenti contabili Le relazioni annuali sono pubblicate entro quattro mesi dalla chiusura dell'esercizio e le relazioni semestrali vengono pubblicate entro i due mesi successivi alla fine del semestre. Le relazioni annuali, compresi i documenti contabili, saranno certificati dal revisore e le relazioni semestrali saranno messe a disposizione degli azionisti presso la sede legale della Società. La fine dell'anno finanziario della SICAV è l'ultimo giorno del mese di dicembre di ogni anno. Assemblee Generali L assemblea annuale ordinaria degli azionisti si tiene in Lussemburgo presso la sede legale della Società, o in ogni altra sede in Lussemburgo specificata nell avviso di convocazione, il secondo mercoledì del mese di Aprile alle a.m., o, se quest ultimo non fosse un giorno lavorativo in Lussemburgo, il giorno lavorativo successivo. La prima assemblea si è tenuta nel L avviso agli azionisti verrà inoltrato secondo la normativa lussemburghese. L avviso specificherà il luogo e l ora della riunione, i requisiti di partecipazione, l ordine del giorno, i requisiti in termini di quorum e di voto. L avviso di convocazione delle assemblee generali degli azionisti saranno pubblicati in tutti i paesi dove le azioni sono offerte al pubblico, quando questo sia richiesto dalla normativa locale. Acquisti e vendite Ciascun sottoscrittore può richiedere gratuitamente presso la sede legale della Società l elenco dettagliato delle negoziazioni (acquisti e vendite) fatte per ciascun comparto durante il periodo di riferimento. 5

6 TAGES CAPITAL SICAV Commento del gestore per gli investimenti L attività di gestione ha prodotto una performance semestrale positiva di +3.04% (per la classe IED), maturata a seguito di 5 mesi positivi e 1 mese negativo. La combinazione di performance positiva e il compimento dei 12 mesi di track record del prodotto avvenuto il 21 Febbraio 2013 hanno permesso una raccolta favorevole di assets nel corso dei primi sei mesi del Global Alpha Selection ha chiuso l esercizio 2012 con asset totali di EUR 34.2M mentre le masse gestite a fine Giugno 2013 sono di EUR 72.4M per una raccolta positiva di +38.2M di EURO. Sull intero periodo, i maggiori impulsi positivi in termini di contribuzione alla performance del portafoglio sono arrivati dalle strategie Long/Short Equity e Equity Market Neutral all interno delle quali si sono distinti gestori attivi in diversi mercati ed aree geografiche. In modo particolare, la performance di tali gestori ha beneficiato di correlazioni decrescenti, che hanno permesso di generare rendimenti da una serie di situazioni idiosincratiche nei settori più disparati, oltre che di una intonazione dei mercati azionari che è rimasta complessivamente favorevole. Contributi significativamente positivi sono inoltre giunti dalle strategie Global Macro ed Event Driven. Il buon andamento della strategia Global Macro è il frutto dei ritorni cumulati nei primi mesi del periodo grazie all apprezzamento di alcune divise di paesi sviluppati e alla debolezza dello Yen, oltre che alla tendenza rialzista dei mercati azionari statunitense e giapponese. Più contenuti, seppure anch essi positivi, si sono rivelati inoltre i contributi della strategia Fixed Income Arbitrage favorita dal graduale aumento delle volatilità sulle curve dei rendimenti governativi. Si segnala infine il moderato contributo positivo offerto dall attività di overlay, realizzata nel corso del semestre prevalentemente attraverso l acquisto di strumenti derivati a protezione da storni dei mercati azionari statunitense e europeo. La decisione del team d investimento di utilizzare parte dell esposizione per operazioni di overlay ha come obiettivo principale quello di diminuire rischi specifici su alcuni mercati. Nel corso dei primi 6 mesi dell anno le operazioni più comuni sono state eseguite attraverso futures per diminuire l esposizione netta al mercato azionario sia Americano (S&P 500) che Europeo (Eurostoxx 50). Tages Global Alpha Selection ha mantenuto un profilo multi-strategia con esposizione a cinque strategie alternative ed otto gestori absolute return sottostanti. Il recente nervosismo degli operatori finanziari ha determinato un picco di volatilità di molte classi di attività. A seguito di un buon inizio di anno, i mercati finanziari sono entrati in una fase di consolidamento. Questa fase, che ha avuto inizio con la dichiarazione del governatore della Federal Reserve, potrebbe durare per qualche tempo, almeno fino a quando non si è dissipata l'incertezza circa i tempi e l'entità con cui la Fed ridurrà il piano di acquisto avviato lo scorso anno. Posizionati all'interno di un quadro economico che resta fragile, e caratterizzati da timidi segnali di un ciclo di potenziamento, ma allo stesso tempo mostrando i rischi al ribasso e le incertezze legate alle decisioni di politica monetaria della Federal Reserve, le attività finanziarie possono essere vulnerabili ed esposti a ribaltoni anche nei prossimi mesi. Un elemento di novità, rispetto ai periodi di boom nel 2012 che sono stati dominati da una successione di fasi di risk-on/risk-off, è rappresentato da una marcata diminuzione del livello di correlazione tra classi di attività e strumenti finanziari. Questo crea un ambiente favorevole per gli hedge fund, che, pur mantenendo una direzione modesta, sono in grado di essere di generare alpha con maggiore facilità. All interno delle strategie hedge, le nostre preferenze continuano a ricadere su gestori Long/Short Equity ed Event Driven, che, pur con livelli di esposizione complessiva contenuti, risultano favoriti dal crescente livello di dispersione dei rendimenti inter e infra settoriali. I rischi al ribasso summenzionati al quadro di riferimento suggeriscono al contempo di ricercare una certa protezione nei gestori Global Macro, abili a sfruttare le crescenti divergenze regionali e il ridimensionamento strutturale dell attività dei proprietary desk bancari. L accrescimento della dispersione regionale dei dati economici, così come le diverse attitudini delle banche centrali e la conseguente maggiore volatilità dei tassi d interesse, ci inducono inoltre a tornare a guardare con interesse ai fondi Fixed Income Arbitrage, sottopesati per buona parte del 2012 e in avvio d anno. Permane invece modesta l esposizione ai fondi Convertible Arbitrage tradizionali, i cui rendimenti attesi seguitano ad essere penalizzati dai bassi livelli di volatilità implicita e da valutazioni poco attraenti, così come a quelli Managed Futures, le cui prospettive di rendimento sono sfavorite dall assenza di chiare tendenze sui mercati. 6 Le note al testo sono parte integrante del presente documento contabile.

7 Prospetto del Patrimonio Netto Al 30 Giugno 2013 Note Global Alpha Selection EURO Attività Investimenti in strumenti finanziari al valore di mercato (2b) 66,671,789 Conti correnti bancari 5,944,469 Costi di costituzione (8) 50,100 Utili non realizzati su contratti di vendite a termine su divisa altre attività (2b, 9) 91,876 Totale attività 72,758,234 Passività Rateo commissioni Società di Gestione (3) 15,235 Rateo commissioni di gestione (4) 216,477 Rateo commissioni Banca Depositaria (6) 3,107 Imposte sulle Sottoscrizioni (7) 7,251 Rateo commissioni calcolo NAV (6) 4,041 Rateo commissioni di incentivo (6) 115,460 Rateo commissioni Transfer Agent (6) 7,502 Rateo commissione Agente Domiciliatario (6) 1,548 Altre passività 28,917 Totale passività 399,538 Totale Patrimonio Netto 72,358,696 Valore quota Classe di azioni REC EUR Valore quota Classe di azioni TEC* EUR Valore quota Classe di azioni IED EUR Numero di azioni in circolazione Classe di azioni REC 11,021, Numero di azioni in circolazione Classe di azioni TEC* 20, Numero di azioni in circolazione Classe di azioni IED 3,040, * Vedi nota 1 Le note al testo sono parte integrante del presente documento contabile. 7

8 Prospetto di variazione del numero di Azioni in circolazione per l esercizio chiuso al 30 Giugno 2013 Global Alpha Selection Azioni Classe REC Numero di azioni in circolazione all inizio del periodo 4,678, Numero di azioni sottoscritte 7,133, Numero di azioni rimborsate (790,889.86) Numero di azioni in circolazione alla fine del periodo 11,021, Azioni Classe TEC* Numero di azioni in circolazione all inizio del periodo - Numero di azioni sottoscritte 20, Numero di azioni rimborsate - Numero di azioni in circolazione alla fine del periodo 20, Azioni Classe IED Numero di azioni in circolazione all inizio del periodo 2,167, Numero di azioni sottoscritte 1,105, Numero di azioni rimborsate (231,713.25) Numero di azioni in circolazione alla fine del periodo 3,040, Dati Informativi Global Alpha Selection 30 Giugno Dicembre 2012 Patrimonio Netto EURO 72,358,696 EURO 34,246,707 Valore netto unitario per azione: - Azioni Classe REC EURO EURO Azioni Classe TEC* EURO EURO - - Azioni Classe IED EURO EURO * Vedi nota 1 8 Le note al testo sono parte integrante del presente documento contabile.

9 Global Alpha Selection Prospetto degli Investimenti al 30 Giugno 2013 (espressi in EURO) Descrizione Quantità /Valore Divisa Costo di acquisto nominale Value di Mercato % sul patrimonio netto Organismo di investimento collettivo di tipo aperto disciplinato dall articolo 41(1)(e) della legge del 17 Dicembre 2010 Investimenti in OICR Gran Bretagna Jupiter Abs Rtn -i- Gbp Cap 16,893,659 GBP 9,890,600 9,587, ,890,600 9,587, Irlanda Fundlogic Ms Alkeon Ucit-c-Eur 6,213 EUR 6,946,494 7,091, GAM Glb Rat Eur -ord/dis 812,522 EUR 9,401,191 9,690, Hadron Alpha Select Fund -a- 42,823 EUR 4,269,143 4,367, Ms Psam Gl Event Ucits-I-Eur/Eq * 58,868 EUR 58,868 58, Ms Psam Glob Event Ucits-I-Eur 7,953 EUR 8,741,132 8,890, ,416,828 30,098, Lussemburgo BSF Eu Credit Strat -i2- Eur 97,247 EUR 10,659,143 10,863, Schroder Gaia Egerton -C-/C 50,592 EUR 6,500,000 7,103, World Inv Abs Return / -c-cap 34,152 EUR 8,460,836 9,018, ,619,979 26,985, Totale Investimenti in OICR 64,927,407 66,671, Totale dell organismo di investimento collettivo di tipo aperto disciplinato dall articolo 41(1)(e) della legge del 17 Dicembre ,927,407 66,671, TOTALE PORTAFOGLIO 64,927,407 66,671, * equalizzatore Le note al testo sono parte integrante del presente documento contabile. 9

10 Global Alpha Selection Distribuzione degli Investimenti al 30 Giugno 2013 (espressi in %) Classificazione per area geografica % Irlanda Lussemburgo Gran Bretagna Classificazione per tipo di investimenti % Investimenti in OICR Le note al testo sono parte integrante del presente documento contabile. 10

11 Note al prospetto contabile al 30 Giugno 2013 Nota 1 Informazioni generali TAGES CAPITAL SICAV (la Società) è stata costituita come un organismo di investimento collettivo a capitale variabile aperto (SICAV) il 21 Dicembre La Società è regolata dalla Parte I della legge 17 Dicembre 2010 relativa agli organismi di investimento collettivo (la Legge del 2010"), al fine di ripartire i rischi degli investimenti e consentendo ai suoi azionisti di beneficiare dei risultati della gestione. La Società si impegna a rispettare i limiti agli investimenti descritti nella Parte I della Legge. La Società è iscritta nel Registro del Lussemburgo con il numero B Lo Statuto è stato pubblicato sul "Mémorial C", Recueil des Sociétés et Associations (il Mémorial ) il 27 Gennaio I dati della Società sono espressi in Euro (EUR). Al 30 Giugno 2013, la Società offre le azioni di TAGES CAPITAL SICAV Global Alpha Selection denominate in Euro. Di seguito le classi di azioni disponibili per gli investitori: Azioni Classe REC Azioni Classe TEC (lanciata il 10 Aprile 2013) Azioni Classe IED Azioni della Classe TEC possono essere acquistate solo da beneficiari che sono professionalmente legati al Gruppo Tages, e dai loro parenti e affiliati. Nota 2 Sintesi dei principali principi contabili a) Preparazione dei prospetti contabili I prospetti contabili sono preparati secondo la normativa lussemburghese relativa agli organismi di investimento collettivo del risparmio. b) Valorizzazione delle attività Le attività di ciascun comparto della SICAV saranno valorizzate secondo i seguenti principi: Il valore dei contanti in cassa o presso depositi, di fatture e note di credito, anticipi di spese, dividendi e interessi maturati ma non ancora ricevuti vengono conteggiati per il loro valore nominale, fino a che non si verifichi la probabilità di non essere incassato in tutto o in parte, nel qual caso il valore viene opportunamente svalutato al fine di riflettere il reale valore. Il valore degli strumenti finanziari e dei strumenti del mercato monetario o dei derivati quotati in una borsa valori ufficiale o negoziati in ogni altro mercato regolamentato è rappresentato dall ultimo prezzo disponibile rilevato nella borsa di negoziazione che di norma è il principale mercato di riferimento per questi strumenti. Il valore degli strumenti finanziari e dei strumenti del mercato monetario o dei derivati non quotati in una borsa valori ufficiale o non negoziati in ogni altro mercato regolamentato si basa su l'ultimo prezzo disponibile, a meno che tale prezzo non sia rappresentativo del loro vero valore, in questo caso, possono essere valutati al fair value rappresentato dal presumibile valore di realizzo, come determinato in buona fede da e sotto la direzione del Consiglio di Amministrazione. La valorizzazione di derivati negoziati fuori dai mercati regolamentati (OTC), come futures, contratti forward o opzioni non negoziati in una borsa ufficiale, è basata sul loro valore netto di liquidazione, determinata sulla base dei criteri stabilititi dal Consiglio di Amministrazione per ciascuna tipologia di contratto. Il valore di altri attivi è determinate secondo prudenza e buona fede sotto la direzione del Consiglio di Amministrazione in osservanza dei generali principi contabili (Lux GAAP) e delle procedure. Il Consiglio di Amministrazione, secondo propria discrezione, può ammettere altre metodologie di valorizzazione se tali metodologie riflettono meglio il valore reale degli attivi della Società. c) Plusvalenze e minusvalenze realizzate dalla vendita degli investimenti Le plusvalenze e le minusvalenze derivanti dalla vendita degli investimenti sono determinate sulla base del costo medio di carico dello strumento venduto. 11

12 Note al prospetto contabile (continua) al 30 Giugno 2013 Nota 2 Sintesi dei principali principi contabili (continua) d) Conversione di divise estere I conti correnti bancari, altri attivi e il valore di mercato degli strumenti finanziari espresso in divise diverse da quella di riferimento del comparto sono convertite al tasso di cambio rilevato il giorno di valorizzazione. I ricavi e i costi espressi in divise diverse da quella di riferimento di ciascun comparto sono convertite al tasso di cambio rilevato il giorno di pagamento. Gli utili e le perdite di negoziazione di divisa sono inclusi nell elenco delle operazioni. Il costo di carico degli investimenti espresso in divise diverse da quelle di riferimento di ciascun comparto è convertito al tasso di cambio rilevato il giorno dell acquisto. Le attività, le operazioni sono state convertite al seguente tasso di cambio rilevato alla data del presente prospetto: 1 EUR = GBP Nota 3 Commissioni della Società di Gestione MDO Management Company S.A. (la Società di Gestione ), è stata nominata come società di gestione, registrata secondo il Capitolo 15 della Legge a seguito della sottoscrizione, con pari efficacia, in data 22 Dicembre 2011 del relativo contratto. Ciascun comparto paga alla Società di Gestione una commissione massima di 0.11%, calcolata con cadenza giornaliera sul valore netto di ciascun comparto e pagata posticipatamente su base trimestrale. Nota 4 Commissioni per la gestione degli investimenti La Società di Gestione ha dato a Tages Capital SGR S.p.A. (il Gestore per gli investimenti) il mandato di gestire gli investimenti dei comparti della Società. Tale mandato è eseguito sotto la supervisione e la responsabilità della Società di Gestione. Ciascun comparto pagherà al Gestore per gli Investimenti una commissione di gestione, calcolata con cadenza giornaliera sul valore netto di ciascun comparto e pagata posticipatamente su base trimestrale. Per il periodo fino al 30 Giugno 2013, le percentuali delle commissioni di gestione per ciascuna classe sono stabilite in un livello massimo di: Azioni Classe IED: 0.60% p.a. Azioni Classe TEC: 0.00% p.a. Azioni Classe REC: 1.50% p.a. Nota 5 Commissioni di incentivo Come specificato nel Prospetto informativo del Fondo, il Gestore addebita una commissione di performance, per le classi di azioni IED e REC, pari al 10% dell'incremento del valore patrimoniale netto per azione del comparto. La commissione di performance è: calcolata, accantonata e registrata giornalmente solo nel caso in cui il rendimento giornaliero del comparto sia positivo e il valore patrimoniale netto per azione del comparto superi qualsiasi valore patrimoniale netto per azione precedentemente registrato (High Water Mark o HWM); pari al 10% del minimo tra (i) il rendimento positivo giornaliero calcolato sull incremento del valore patrimoniale netto del comparto rispetto alla precedente valorizzazione rettificato delle sottoscrizioni e rimborsi, e (ii) il rendimento positivo del valore patrimoniale netto per azione rispetto al valore HWM; pagabile trimestralmente in via posticipata. Il principio dell High Water Mark è applicato in modo tale che in caso di diminuzione del valore patrimoniale netto per azione del comparto non sarà dovuta alcuna commissione di performance nei giorni successivi nella misura in cui qualsiasi successivo aumento del valore patrimoniale netto per azione si limiti a compensare le precedenti flessioni del valore patrimoniale netto per azione, garantendo in tal modo che le Commissioni di Performance siano dovute solo in seguito al raggiungimento di una performance assoluta positiva per il comparto. 12

13 Note al prospetto contabile (continua) al 30 Giugno 2013 Nota 5 Commissioni di incentivo (continua) Ogniqualvolta maturerà una commissione di performance, il valore patrimoniale netto per azione in tale giorno sarà indicato come il nuovo High Water Mark. Una commissione di performance una volta maturata non sarà rimborsata agli azionisti, indipendentemente da qualsiasi successiva performance negativa. Nota 6 Banca Depositaria, Agente dei Pagamenti, Agente Amministrativo, Conservatore del Registro e Agente per i Trasferimenti Banca Depositaria, Agente dei Pagamenti e Agente Domiciliatario In data 22 Dicembre 2011, la Società ha nominato RBC Investor Services Bank S.A. banca depositaria (la Banca Depositaria ), agente dei pagamenti e agente domiciliatario a tempo indeterminato. Agente amministrativo, Conservatore del Registro e Agente per i Trasferimenti La Società di Gestione ha nominato sotto il proprio controllo e la propria responsabilità RBC Investor Services Bank S.A. conservatore del registro, agente per i trasferimenti e amministrativo per la Società sottoscrivendo il relativo contratto in data 22 Dicembre La Società corrisponderà alla Banca Depositaria, all Agente amministrativo, al Conservatore del Registro e all Agente per i Trasferimenti una commissioni annuale che varia da un minimo dello 0,019% ad un massimo del 2% per ciascun comparto soggetta ad un minimo per comparto Euro 41,800. Tali commissioni sono pagabili mensilmente e non comprendono le commissioni collegate alle operazioni e le spese dei sub depositari o di altri agenti simili. La Banca Depositaria, l Agente Amministrativo Centrale nonché il Conservatore del Registro e l Agente per i Trasferimenti hanno inoltre il diritto di ottenere il rimborso delle spese sostenute in misura ragionevole nonché delle spese vive non incluse nelle suddette commissioni. Nota 7 Tassa delle Sottoscrizioni In ottemperanza alla normativa lussemburghese in vigore, la Società non è soggetta ad alcuna tassazione in Lussemburgo né su cedole e guadagni di capitale, né su dividendi pagati dalla Società soggetti alla tassazione alla fonte. La Società, tuttavia, è soggetta in Lussemburgo ad una tassa dello 0,05% annuo del proprio patrimonio netto (ad eccezione delle azioni riservate ai client istituzionali che beneficiano di una riduzione dello 0,01%). La presente tassazione è pagabile trimestralmente sulla base del valore netto della Società calcolata alla fine del relativo trimestre. Nota 8 Spese di Costituzione La Società addebiterà le proprie spese di costituzione, inclusi i costi di produzione e ristampa dei prospetti, del KIID, delle spese notarili, dei costi di deposito, delle spese amministrative e di ammissione alla borsa, dei costi di produzione dei certificati fisici e delle conferme delle azioni e ogni altro costo pertinente al lancio della Società. Se qualche attività o passività della Società non è attribuibile ad un particolare comparto, l attività o la passività è allocate a tutti i comparti in proporzione al proprio valore netto. Se un nuovo comparto viene lanciato successivamente, i costi di costituzione di tale comparto saranno imputati esclusivamente al relativo comparto e ammortizzati per un periodo di 5 anni, a partire dalla data di lancio del comparto stesso. Nota 9 Contratti di Vendita a Termine di divisa estera Al 30 Giugno 2013, la SICAV era titolare dei seguenti contratti di vendita a termine di divisa estera: Utile Data Non realizzato Divisa Acquisto Divisa Vendita Di Scadenza (in EURO) EUR 9,589,928 GBP 8,143,000 31/07/ ,876 91,876 13

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE In fase di formazione del bilancio di esercizio spesso accade che l effetto economico delle operazioni e degli altri eventi posti in essere dall impresa, non si manifesti

Dettagli

EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV )

EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV ) Pagina 1 di 10 EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV ) MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Modalità di partecipazione:

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Modulo di sottoscrizione

Modulo di sottoscrizione Modulo di sottoscrizione Il presente Modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia di azioni di JPMORGAN INVESTMENT FUNDS, SICAV di diritto lussemburghese a struttura multicomparto e multiclasse.

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Relazione del collegio

Relazione del collegio Relazione del collegio revisori i dei conti RELAZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI SUL RENDICONTO DELL'ESERCIZIO 2013 DEL PARTITO "IL POPOLO DELLA L1BERTA'" Il Collegio dei revisori composto dai

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

I componenti straordinari di reddito

I componenti straordinari di reddito I componenti straordinari di reito Possono essere così classificati: - PLUSVALENZE E MINUSVALENZE. Si originano nel caso di cessione di un cespite, se il valore contabile è diverso dal prezzo di vendita.

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Perché esistono gli intermediari finanziari

Perché esistono gli intermediari finanziari Perché esistono gli intermediari finanziari Nella teoria economica, l esistenza degli intermediari finanziari è ricondotta alle seguenti principali ragioni: esigenza di conciliare le preferenze di portafoglio

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI

COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI COMPRENSIONE DELL IMPRESA E DEL SUO CONTESTO E LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DI ERRORI SIGNIFICATIVI UNIVERSITA ROMA TRE FACOLTA DI ECONOMIA PROF. UGO MARINELLI Anno accademico 007-08 1 COMPRENSIONE DELL IMPRESA

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

Capitolo 7 Le scritture di assestamento

Capitolo 7 Le scritture di assestamento Edizioni Simone - vol. 39 Compendio di economia aziendale Capitolo 7 Le scritture di assestamento Sommario 1. Il completamento. - 2. Le scritture di assestamento dei valori di conto secondo il principio

Dettagli

Informazioni importanti

Informazioni importanti 0515 Informazioni importanti Sul presente Prospetto - Il Prospetto fornisce informazioni sul Fondo e sui Comparti e contiene informazioni che i potenziali investitori devono conoscere prima di procedere

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Maggio 2014. Guida dell Azionista

Maggio 2014. Guida dell Azionista Maggio 2014 Guida dell Azionista Con la presente Guida intendiamo offrire un utile supporto ai nostri azionisti, evidenziando i diritti connessi alle azioni possedute e consentendo loro di instaurare un

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II

HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II Hansard PARTE II DEL PROSPETTO D OFFERTA ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI EFFETTIVI DELL INVESTIMENTO La Parte II del Prospetto

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

MONTEFIBRE S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SULLE MODIFICHE DELLO STATUTO. Provvedimenti ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile.

MONTEFIBRE S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SULLE MODIFICHE DELLO STATUTO. Provvedimenti ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile. MONTEFIBRE S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SULLE MODIFICHE DELLO STATUTO Provvedimenti ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile. Signori Azionisti, come illustrato nella Relazione sulla

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative 1 aspetti economici * gestione assicurativa * gestione

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

INDICE NOTA DI SINTESI...

INDICE NOTA DI SINTESI... INDICE NOTA DI SINTESI................................................................................ Caratteristiche del fondo................................................................................................

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

Nome e cognome.. I beni strumentali. Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE

Nome e cognome.. I beni strumentali. Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE Nome e cognome.. Classe Data I beni strumentali Esercitazione di economia aziendale per la classe IV ITE di Marcella Givone 1. Costituzione di azienda con apporto di beni strumentali, sia in natura disgiunti

Dettagli