a Liberty 2 Invest Italia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "a Liberty 2 Invest Italia"

Transcript

1 Liberty 2 Invest Italia Parte III del Prospetto d offerta Altre informazioni relative a Liberty 2 Invest Italia La Parte III del Prospetto d offerta, da consegnare su richiesta all Investitore-contraente, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. Data di deposito in Consob della Parte III: 28/03/2014 Data di validità della Parte III: dal 29/03/2014

2 2 48

3 Parte III Liberty 2 invest ITALIA L2INV10 28/03/2014 Altre informazioni ITALIA A - Informazioni generali 1. L impresa di assicurazione Cardif Lux Vie Société Anonyme, in forma abbreviata CLV, è una compagnia assicurativa di diritto lussemburghese, con sede legale in Avenue de la Porte Neuve L-2227 Lussemburgo. La Compagnia è autorizzata dal 3 maggio 1989 all esercizio dell attività assicurativa in Lussemburgo con provvedimentodel Commissariat aux Assurances autorità competente alla vigilanza sul mercato assicurativo nel Granducato del Lussemburgo. La Compagnia è abilitata ad operare in Italia in regime di libera prestazione di servizi ai sensi dell art. 24 del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 (il "Codice delle Assicurazioni Private") nei rami vita I (assicurazioni sulla durata della vita umana), II (assicurazioni di nuzialità e natalità) e III (assicurazioni, di cui ai rami I e II, le cui prestazioni principali sono direttamente collegate al valore di quote di organismi di investimento collettivo del risparmio o di fondi interni ovvero a indici o ad altri valori di riferimento). La Compagnia è assoggettata alla vigilanza del Commissariat aux Assurances, autorità lussemburghese competente per la vigilanza sul settore assicurativo (sito internet: Sicav: data di inizio operatività del fondo; variazioni nella politica di investimento seguita ed eventuali sostituzioni effettuate, negli ultimi due anni, con riferimento ai soggetti incaricati alla gestione; criteri di costruzione degli indici di riferimento ed ulteriori informazioni con riferimento ai benchmark adottati. Le informazioni sono estratte dai Prospetti informativi e dai Regolamenti delle singole Società di Gestione del Risparmio, dai Prospetti informativi Completi e Semplificati delle singole Sicav e dal Regolamento dei fondi interni. Le ulteriori informazioni integrative sono fornite direttamente dalla Società/Sicav o reperite da fonti che l Impresa ritiene affidabili e sono identificate con un asterisco. All atto della sottoscrizione del modulo di proposta, l Investitorecontraente può scegliere liberamente i fondi esterni e/o interni in cui investire il premio e sui quali allocare il capitale investito, purché almeno un importo minimo pari a 1500 EUR sia allocato su ciascun fondo prescelto. La Compagnia osserva, in materia di basi tecniche del contratto ed investimenti ammissibili, le disposizioni legislative e regolamentari vigenti nel Granducato del Lussemburgo, tempo per tempo emanate dal Commissariat aux Assurances. La Compagnia, la cui forma giuridica è quella della société anonyme, ha come oggetto sociale la commercializzazione di contratti di assicurazione sulla vita nell ambito degli Stati membri aderenti all Unione Europea, principalmente in regime di libera prestazione di servizi. Il capitale sociale della Compagnia è di EUR integralmente sottoscritto e versato. La Compagnia è stata costituita a tempo indeterminato e la chiusura dell esercizio sociale è stabilita al 31 dicembre di ogni anno. La Compagnia è nata dalla fusione tra Cardif Lux International S.A. e Fortis Luxembourg-VIE S.A. La Compagnia è detenuta da tre azionisti (BNP Paribas Cardif (33,34 %), BGL BNP Paribas (33,33 %) e Ageas (33,33 %). Altre informazioni relative alle attività esercitate dalla Compagnia, all organo amministrativo, all organo di controllo e ai componenti di tali organi, nonché alle persone che esercitano funzioni direttive della Compagnia e agli altri prodotti finanziari offerti, sono fornite sul sito internet della Compagnia (www.cardifluxvie.lu). 2. I fondi L Investitore-contraente sceglie di investire il premio e i versamenti aggiuntivi, secondo il profilo di rischio desiderato, in quote di uno o più fondi esterni e/o interni. Nell Allegato alla presente Parte III, che è parte integrante del presente Prospetto d'offerta, sono fornite le seguenti informazioni per tutti i fondi, suddivisi per Società di Gestione del Risparmio/ In considerazione di quanto precede, il premio versato dall Investitore-contraente potrebbe essere investito in attivi non consentiti dalla normativa italiana in materia di assicurazioni sulla vita. 3. I soggetti distributori Il prodotto è distribuito da: - Farad International Luxembourg S.A.: 2-4 rue Beck, L-1222 Luxembourg - Invesa di Antonio Germino s.a.s.: Via Masones, 36, I Oristano - Finanza & Previdenza: Via Nardozzi, 7/A Imola (BO) - Multilife: Via Carducci 9, Bolzano - Valentino International s.r.l.: Viale Col di Lana, Milano - Gruppo FR: Via R. Grazioli Lante Roma - Südtirol Vita (Südtirol Bank) Via Andrea Costa Milano - Antares Broker srl V.le Kennedy Napoli - Valori & Finanza SIM Via R. D'Aronco Udine - GMG Consulting Via M.Stanzione Napoli - IDEALConsult C.so Milano Monza (MI) - First Advisor srl Via dei Boschetti, Milano 3 16

4 ITALIA Parte III Liberty 2 invest ITALIA L2INV10 28/03/2014 Altre informazioni - Assikontor srl Via Palade, 99E Merano - ULN Life Spa Via G. Filangieri, Napoli - Gruppo Smile srl Via della Grada, Bologna - NG Broker srl V.le Paolo Onorato Vigliani, MIlano - Planet Broker srl Via Cesare Battisti Rovigo - Portfolio srl Via Caduti del Lavoro, Monza 4. Gli intermediari negoziatori La Compagnia non si avvale di intermediari negoziatori per l esecuzione delle operazioni disposte per conto dei fondi interni. Nell Allegato alla presente Parte III, che è parte integrante del presente Prospetto d'offerta, sono fornite le informazioni sugli intermediari negoziatori relativi alle singole Società di Gestione del Risparmio/Sicav a cui appartengono i fondi esterni collegabili al presente contratto. Le informazioni sono estratte dai Prospetti informativi e dai Regolamenti delle singole Società di Gestione del Risparmio e dai Prospetti informativi Completi e Semplificati delle singole Sicav. Le ulteriori informazioni integra- tive sono fornite direttamente dalla Società/Sicav o reperite da fonti che l Impresa ritiene affidabili e sono identificate con un asterisco La società di revisione La revisione della contabilità ed il giudizio sui rendiconti dei fondi nonché la revisione della contabilità e il giudizio sul bilancio di esercizio dell Impresa sono effettuati dalla società di revisione Mazars Lussemburgo, con sede in Lussemburgo, 10A Rue Henri M. Schnadt, L-2350 Lussemburgo.

5 Parte III Liberty 2 invest ITALIA L2INV10 28/03/2014 Altre informazioni ITALIA B - Tecniche di gestione dei rischi di portafoglio 6. Tecniche di gestione dei rischi di portafoglio in relazione agli obiettivi e alla politica di investimento Nell Allegato alla presente Parte III, che è parte integrante del presente Prospetto d'offerta, sono fornite le informazioni circa le tecniche adottate, dalle singole Società di Gestione del Risparmio/Sicav, per la gestione dei rischi di portafoglio in relazione agli obiettivi e politica di investimento dei singoli fondi esterni collegabili al presente contratto. Le informazioni sono estratte dai Prospetti Informativi e dai Regolamenti delle singole Società di Gestione del Risparmio e dai Prospetti Informativi Completi e Semplificati delle singole Sicav. Le ulteriori informazioni integrative sono fornite direttamente dalla Società/ Sicav o reperite da fonti che l Impresa ritiene affidabili e sono identificate con un asterisco. 5 16

6 ITALIA Parte III Liberty 2 invest ITALIA L2INV10 28/03/2014 Altre informazioni C - Procedure di sottoscrizione, riscatto e Switch 7. Sottoscrizione La sottoscrizione del contratto può essere effettuata presso i soggetti distributori incaricati al collocamento tramite la sottoscrizione del modulo di proposta, compilato in ogni sua parte. Qualora l Investitore-contraente non abbia ricevuto, entro 30 giorni dalla sottoscrizione del modulo di proposta, la polizza e la lettera di conferma, è tenuto ad informare di tale circostanza la Compagnia Prima di procedere alla sottoscrizione del modulo di proposta, al potenzia- le Investitore-contraente vengono illustrate le caratteristiche del prodotto desumibili dalla presente documentazione di offerta e consegnate la Scheda Sintetica e le Condizioni di contratto. Su richiesta dell Investitore-contraente saranno consegnati allo stesso le Parti I, II e III del Prospetto informativo e i Regolamenti dei Fondi interni/oicr cui sono direttamente collegate le prestazioni del contratto. Il prodotto viene sottoscritto tramite consegna dell apposito modulo di proposta conforme al modello allegato al presente Prospetto informativo, compilato in ogni sua parte e debitamente sottoscritto. L Investitore-contraente può, in ogni momento prima della conclusione del contratto, comunicare alla Compagnia a mezzo lettera raccomandata o richiesta scritta e debitamente firmata la propria intenzione di revocare la proposta di assicurazione, al fine di impedire la conclusione del contratto. Il contratto si ritiene perfezionato e produce effetti dalle ore 24 del terzo giorno feriale successivo alla ricezione, da parte della Compagnia, della proposta di assicurazione debitamente compilata, della notizia dell avvenuto incasso del premio sul conto corrente della Compagnia, e di ogni altro documento richiesto per la conclusione del contratto, in conformità a quanto previsto nel Prospetto d offerta. La conclusione del contratto deve, in ogni caso, intendersi subordinata alla positiva conclusione delle verifiche che la Compagnia è tenuta a porre in essere in relazione all Investitore-contraente ai sensi della vigente normativa antiriciclaggio ed antiterrorismo, nonché ai sensi di ogni altra legislazione eventualmente applicabile. In caso di esito sfavorevole di tali verifiche, il contratto non sarà concluso e la Compagnia provvederà ad informare l Investitore-contraente di tale circostanza entro 5 giorni lavorativi dalla ricezione del modulo di proposta. Entro 10 giorni lavorativi dalla Data di conclusione del contratto, la Compagnia trasmette all Investitore-contraente la polizza (ove non già rilasciata al medesimo) e la lettera di conferma, nella quale sono indicati le caratteristiche del contratto desumibili dal modulo di proposta, l ammontare del premio versato e del capitale investito, la Data di efficacia del contratto, il numero delle quote attribuite, il loro valore unitario e il relativo giorno di valorizzazione. La Compagnia provvederà a trasmettere nuovamente all Investitore-contraente la polizza e la lettera di conferma, in qualsiasi momento, l Investitore-contraente può effettuare dei versamenti aggiuntivi, indicando i fondi nei quali intende allocare l importo di tali versamenti. Il premio e gli eventuali versamenti aggiuntivi, al netto dei costi indicati nel presente Prospetto d'offerta, vengono convertiti in quote secondo le scelte effettuate dall Investitore-contraente. A tal fine, la Compagnia assume per le operazioni relative all investimento, il valore delle quote dei fondi interni e/o esterni relativo al giorno di riferimento. Il giorno di riferimento per le operazioni di investimento connesse al versamento del premio unico iniziale e dei versamenti aggiuntivi coincide con il terzo giorno lavorativo successivo al giorno in cui la Compagnia ha la disponibilità del premio e/o del versamento aggiuntivo, e della relativa documentazione. Pertanto, all Investitore-contraente verranno assegnate un numero di quote dei fondi, secondo le scelte effettuate dall Investitore-contraente stesso, dove tale numero è pari al premio al versamento aggiuntivo, al netto dei costi, diviso il valore unitario delle suddette quote al giorno di riferimento. E' prevista la possibilità di effettuare versamenti aggiuntivi in fondi interni/ OICR istituiti successivamente alla prima sottoscrizione previa consegna della relativa informativa tratta dal Prospetto d offerta aggiornato. 8. Riscatto Decorsi i 30 giorni durante i quali può essere esercitato il diritto di recesso l Investitore-contraente ha diritto, in qualsiasi momento, di riscattare in tutto in parte l investimento effettuato inviando comunicazione scritta alla Compagnia. Riscatto totale In conseguenza della richiesta di riscatto totale, la Compagnia provvede a liquidare integralmente le quote assegnate al contratto e a corrispondere all Investitore-contraente un importo pari al valore del capitale investito - al netto di ogni tassa, imposta o altro costo applicabile, ivi incluse le commissioni di riscatto - calcolato il primo giorno di valorizzazione successivo alla data in cui sia stata ricevuta, da parte della Compagnia, la richiesta di riscatto dell Investitore-contraente. A seguito della richiesta di riscatto totale il contratto è risolto e cessa di avere efficacia.

7 Parte III Liberty 2 invest ITALIA L2INV10 28/03/2014 Altre informazioni ITALIA Riscatto parziale Ciascun riscatto parziale non potrà essere di importo inferiore a 1500 EUR o ridurre il valore del capitale investito al di sotto di EUR per fondo. Qualora l Investitore-contraente inoltri una richiesta di riscatto di importo inferiore a EUR o tale da ridurre il valore del capitale investito al di sotto di EUR, la Compagnia non dà esecuzione all operazione richiesta e informa l Investitore-contraente, che potrà presentare una nuova domanda di riscatto conforme ai criteri di cui sopra. È ammessa massimo una domanda di riscatto parziale gratuita per ogni anno di durata del contratto. A seguito della richiesta di riscatto parziale, la Compagnia provvede a liquidare un numero di quote corrispondente, al primo Giorno di valorizzazione, all importo da riscattare. b) per le quote esterni dei fondi acquistate in esecuzione dell operazione di Switch: - il nome del fondo; - il numero di quote acquistate; - il valore unitario delle quote; - il giorno di valorizzazione rilevante; c) le eventuali commisioni di Switch. Nessuna commissione di Switch è dovuta con riferimento alla prima operazione di Switch disposta ogni anno. Per ogni ulteriore richiesta di Switch, il Contraente-investitore dovrà corrispondere una commissione pari allo 0,50% (fino ad un massimo 150 EUR) del controvalore delle quote oggetto di switch. Tale commissione sarà applicata direttamente all importo oggetto di switch. Termini e modalità per il pagamento del valore di riscatto L Impresa esegue i pagamenti entro il termine di 15 giorni a decorrere dal giorno in cui è stata ricevuta dall Impresa la documentazione completa. Decorso tale termine, sono dovuti gli interessi moratori, a partire dal termine stesso, a favore degli aventi diritto. Successivamente invierà all Investitore-contraente una lettera di conferma dell avvenuto riscatto. Poiché "Liberty 2 Invest Italia" è una polizza a premio unico, il contratto non prevede il diritto, per l Investitore-contraente, di richiedere la riduzione della polizza. 9. Operazioni di passaggio tra fondi (c.d. Switch) L Investitore-contraente può chiedere il disinvestimento delle quote di un fondo ed il contestuale investimento in quote di altro fondo (c.d. Switch) compilando e sottoscrivendo l apposito modulo. La richiesta di Switch può essere espressa in ragione di una percentuale del valore dell investimento o in cifra fissa (Euro). Al fine di evitare l impossibilità di eseguire lo Switch a causa di fluttua- zioni di mercato tra la data della relativa richiesta e quella di esecuzione, l importo di uno Switch in cifra fissa non potrà comunque risultare in un valore del fondo inferiore a 1500 EUR a seguito dello Switch. Fatto salvo quanto precede, la Compagnia provvede all esecuzione dell operazione di Switch tra fondi entro il terzo giorno lavorativo succes- sivo alla ricezione della richiesta da parte dell Investitore-contraente Entro 15 giorni dall esecuzione dello Switch, la Compagnia invia all Inve- stitore-contraente, una lettera di conferma contenente: a) per le quote dei fondi vendute in esecuzione dell operazione di Switch: - il nome del fondo; - il numero di quote vendute; - il valore unitario delle quote; - il giorno di valorizzazione rilevante;

8 ITALIA Parte III Liberty 2 invest ITALIA L2INV10 28/03/2014 Altre informazioni D - Regime fiscale 10. Il regime fiscale e le norme a favore del contraente Al momento della redazione del presente Prospetto d'offerta, il regime fiscale relativo al presente Contratto è il seguente: Caso morte Le somme corrisposte dalla Compagnia in caso di decesso dell Assicurato non costituiscono reddito imponibile e pertanto sono esenti dall imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) indipendentemente dalla detrazione dei premi (art. 6, comma 2, del D.P.R. 22 dicembre 1986, n Testo Unico delle Imposte sui Redditi, TUIR). Le somme corrisposte in caso di decesso dell Assicurato, inoltre, non sono soggette all imposta sulle successioni. Caso vita/riscatto In caso di permanenza in vita dell Assicurato alla scadenza del Contratto ovvero in caso di riscatto, le somme erogate in forma di capitale sono assoggettate ad un imposta sostitutiva nella misura del 20% applicata alla differenza, se positiva, tra il capitale maturato e quello della parte dei premi pagati che non fruiscono della detrazione (art. 26-ter, comma 1, del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600). Tale differenza viene determinata al netto della quota dei proventi riferibili alle obbligazioni ed altri titoli di cui all art. 31 del D.P.R. 601/73 ed equiparati e alle obbligazioni emesse dagli Stati esteri inclusi nella lista di cui all art. 168-bis del TUIR (c.d. white list) per i quali si applica un livello di tassazione effettivo del 12,5%. Attualmente viene riconosciuta annualmente una detrazione ai sensi di legge a condizione che il Contraente e l Assicurato siano la stessa persona (art. 15, primo comma, lett. f) TUIR). La detrazione è permessa anche se il Contraente è diverso dall Assicurato purché quest ultimo sia soggetto fiscalmente a carico del Contraente stesso. Nel caso in cui Contraente e Beneficiario siano persone giuridiche soggette all imposta sul reddito delle società (IRES) ai sensi dell Art. 73 del TUIR, l ammontare dei premi versati sarà deducibile in base a quanto disposto dall Art. 109 del TUIR. I premi versati sono deducibili anche a fini IRAP in base alle disposizioni del D.LGS. n. 446 del 15 dicembre 1997, al ricorrere dei presupposti ivi indicati. Monitoraggio fiscale L art. 9 della Legge n. 97 del 06/08/2013 (G.U. n. 194 del 20/08/2013, in vigore dal 4 settembre 2013) ha apportato alcune modifiche agli obblighi di monitoraggio fiscale e, dunque, di compilazione del Quadro RW. In particolare, alla luce della suddetta modifica, per individuare le attività e gli investimenti esteri da dichiarare nel Quadro RW ai fini del monitoraggio fiscale non va più fatto riferimento alla situazione alla fine dell anno ma al verificarsi della situazione nel corso dell anno e non deve più essere considerata la soglia di Sono, pertanto, oggetto di monitoraggio fiscale tramite compilazione del Quadro RW gli investimenti e le attività di qualsiasi importo detenute durante l anno anche se la relativa disponibilità sia già venuta meno al 31/ La predetta imposta sostitutiva è applicata dalla Compagnia in veste di sostituto di imposta. Per quanto riguarda le somme corrisposte dalla Compagnia a soggetti che hanno sottoscritto il Contratto nell esercizio della propria attività d impresa, le prestazioni erogate dalla Compagnia non sono soggette alla predetta imposta sostitutiva, concorrendo - per il loro intero ammontare - a formare reddito complessivo come componente positivo del reddito d impresa e dunque non verrà effettuata da parte della Compagnia alcuna ritenuta. Detraibilità dei premi versati I premi, corrisposti per il Contratto a Vita Intera, nei limiti della parte afferente le coperture del rischio morte, danno diritto, nell anno in cui sono stati versati, ad una detrazione dell imposta lorda sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) dichiarato dal Contraente alle condizioni e nei limiti stabiliti per legge. Imposta sulle successioni e sulle donazioni Nel corso del 2006 è stata reintrodotta nell ordinamento italiano l imposta sulle successioni e sulle donazioni. Le somme corrisposte ai Beneficiari in forza di assicurazioni sulla vita, sono tuttavia esonerate da imposta sulle successioni, qualora loro spettanti per diritto proprio (è il caso in cui gli eredi sono stati nominati Beneficiari della Polizza stipulata, in vita, dal dante causa). Imposta di bollo L art. 19 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, ha esteso ai prodotti finanziari assicurativi, a decorrere dal 1 gennaio 2012, l'applicazione dell'imposta di bollo sulle comunicazioni alla clientela (art. 13 comma 2-ter DPR 642/1972 introdotto dal D.L. 201/2011). L imposta è calcolata sul complessivo valore di mercato o, in mancanza, sul valore nominale o di rimborso, e viene corrisposta all'atto del rimborso o del riscatto. Per la quantificazione della componente del premio relativa alla copertura del rischio morte il Contraente farà riferimento all Estratto Conto ( Estratto Conto ) di cui all art. 7 delle Condizioni Generali. Per il 2012 l'imposta è pari allo 0,1% in misura proporzionale su base annua, con un minimo di 34,20 euro e un massimo di euro. Dal 2013 sarà pari allo 0,15%, senza alcun limite massimo.

9 Parte III Liberty 2 invest ITALIA L2INV10 28/03/2014 Altre informazioni ITALIA La normativa di cui sopra ha inoltre introdotto un imposta di bollo speciale annuale sulle attività oggetto di emersione che risultino ancora detenute in regime di riservatezza alla data del 31 dicembre di ciascun anno; L imposta di bollo speciale è dovuta nella misura del: - 10 per mille per l anno 2012, - 13,5 per il 2013, - 4 per mille a partire dall anno Il versamento deve essere effettuato entro il 16 luglio di ciascun anno. Tale imposta deve essere corrisposta solo per il periodo in cui tali attività finanziarie hanno fruito del regime di riservatezza. Non pignorabilità e non sequestrabilità Ai sensi dell articolo 1923 del Codice Civile, le somme dovute dalla Compagnia in virtù dei contratti di assicurazione sulla vita non sono pignorabili né sequestrabili, fatte salve specifiche disposizioni di legge. Diritto proprio dei beneficiari designati Ai sensi dell articolo 1920 del Codice Civile, i beneficiari acquistano, per effetto della designazione, un diritto proprio ai vantaggi dell assicurazione: pertanto le somme corrisposte a seguito del decesso dell ssicurato non rientrano nell asse ereditario. La Compagnia esercitando l opzione per l applicazione dell Imposta di Bollo Ordinario, fa venir meno l obbligo di pagamento dell imposta patrimoniale sulle attività finanziarie estere (IVAFE). Imposta sulle riserve matematiche Ai sensi di cui alla normativa fiscale in vigore alla data di aggiornamento del contratto, la Compagnia, attiva in Italia in Libera Prestazione di Servizi, a partire dal 16 novembre 2012 opera in qualità di sostituto d imposta. La Compagnia, provvederà pertanto: al versamento all Amministrazione Finanziaria dell imposta annuale sulle riserve matematiche, calcolata sulla quota complessiva di riserve matematiche risultanti dal proprio bilancio e riferibili ai clienti-investitori residenti fiscali in italia, imposta altrimenti a carico del cliente-contribuente stesso. all applicazione dell imposta sostitutiva (12.50% - 20%) sui redditi di capitale derivanti da polizze assicurative (cfr. Caso vita/riscatto). La Compagnia ha predisposto un meccanismo di prelievo e compensazione dell imposta sulle riserve matematiche e pertanto effettuerà annualmente un prelevamento nei confronti di ciascun contratto sottoscritto dalla clientela, equivalente alla percentuale relativa all imposta sulle riserve matematiche in vigore nell anno di riferimento. Tale ammontare verrà rimborsato integralmente dalla Compagnia agli aventi diritto (sottoscrittore e/o beneficiario) all atto del riscatto parziale (pro rata temporis), totale o del decesso della persona assicurata. Il cliente-investitore troverà il dettaglio di tali operazioni nei documenti di rendicontazione inviati periodicamente dalla Compagnia Tasse ed imposte Il regime fiscale applicabile al contratto coincide con il regime fiscale del paese di residenza dell investitore-contraente. L insieme di imposte e tasse attuali e/o future, previste dalla legislazione che incidono direttamente o indirettamente sul contratto, il premio o sullle prestazioni assicurate sono a carico dell investitore-contraente o dei suoi aventi diritto.

10

11 Parte III Liberty 2 invest ITALIA L2INV10 28/03/2014 Allegato alla Parte III ITALIA Liberty 2 Invest Italia Allegato alla parte III 11 32

12 ITALIA Parte III Liberty 2 invest ITALIA L2INV10 28/03/2014 Allegato alla Parte III Allegato alla Parte III Ulteriori informazioni sui Fondi, sugli intermediari negoziatori, sulle tecniche di gestione dei rischi del portafoglio e sui conflitti di interesse relative alle singole Sgr/Sicav. Parte integrante del Prospetto d'offerta Il presente Allegato alla Parte III è stato depositato in Consob il 01/07/2009 ed è valido dal 01/07/2009. Le informazioni pubblicate nel presente Allegato alla Parte III sono estratte dal Prospetto Informativo e dal Regolamento delle singole Società di gestione e dal Prospetto Informativo Completo e Semplificato delle singole Sicav. Le ulteriori informazioni integrative sono fornite direttamente dalla Società o reperite da fonti che Cardif Lux Vie Société Anonyme ritiene affidabili e sono identificate con un asterisco. Alpha Investor Services Management S.A Estratto dal Prospetto Informativo depositato in CSSF in data 06 febbraio, e da info fornite da AISM. AISM GLOBAL OPPORTUNITIES LOW VOLATILITY FUND Data di inizio operatività: 27 dicembre 2011 Caratteristiche specifiche dei benchmark La flessibilità della gestione non consente di individuare un benchmark rappresentativo della politica di gestione adottata dal fondo. Tecniche di gestione dei rischi di portafoglio Nell Allegato I alla presente Parte III del Prospetto d offerta, sono fornite le informazioni circa le tecniche adottate dalle ingole società di gestione per la gestione dei rischi di portafoglio in relazione alla politica di investimento e ai rischi specifici dei singoli fondi collegabili al presente contratto. Le informazioni sono estratte dai prospetti informativi e/o dai regolamenti dei fondi. Le ulteriori informazioni integrative sono fornite direttamente dalla società di gestione e/o reperite da fonti che l Impresa ritiene affidabili. Gli intermediari negoziatori Conflitti di interesse Nessun conflitto di interesse dichiarato BlackRock S.A. Estratto del Prospetto Informativo deposito presso la Consob in data 15 febbraio BGF GLOBAL ALLOCATION FUND Data di inizio operatività: 3 gennaio 1997 Caratteristiche specifiche dei benchmark - 36% S&P 500 Composite; 24% FTSE World (ex-us); 24% ML US Treasury Current 5 Year; 16% Citigroup Non-USD World Government Bond Index: e un indice azionario rappresentativo dei 500 principali titoli quotati presso la(s&p 500) Composite Total Borsa di New York e rappresentativi di ogni settore merceologico presente su tale mercato. E un indice a capitalizzazione basato sia sui prezzi delle azioni della Borsa Americana che sui rendimenti provenienti dai dividendi (reinvestiti al netto della relativa tassazione). E calcolato quotidianamente da Standard&Poor s. La revisione del paniere dei titoli avviene trimestralmente (fatti salvi interventi occasionali finalizzati a mantenere la rappresentatività dell indice) secondo i seguenti principi generali: rappresentatività del settore merceologico,massima liquidità, massimo flottante. L indice non considera costi di negoziazione ed altri oneri fiscali. Incidono invece sull indice le variazioni del cambio dell Euro contro il dollaro USA. La selezione e l aggiornamento dei titoli che compongono l indice è a cura dell istituzione che procede al calcolo del medesimo. (ticker bloomberg: SPX )

13 Parte III Liberty 2 invest ITALIA L2INV10 28/03/2014 Allegato alla Parte III ITALIA Intermediari negoziatori Tecniche di gestione dei rischi di portafoglio Il Sistema di controllo del rischio di BlackRock è un sistema analitico proprietario sviluppato internamente. Durante il 2007 tutti i portafogli della sicav MLIIF sono migrati nel sistema Aladdin. Questo sistema integra l'analisi delle posizioni obbligazionarie e azionarie con una piattaforma sofisticata di trading che supporta tutta la procedura degli investimenti dall'imputazione del trade alla compliance, passando per l'amministrazione dell'operazione al reporting finale. Tutte le informazioni che includono le operazioni, le posizioni, le misure di rischio, i prezzi, i dati specifici della sicurezza e le linee guida dei mandati sono mantenuti in un sistema centrale. Conflitti di interesse Nessun conflitto di interesse dichiarato. Carmignac Gestion Estratto da informazioni fornite da Carmignac Gestion. CARMIGNAC PATRIMOINE Data di inizio operatività: 07 novembre 1989 CARMIGNAC SECURITE Data di inizio operatività: 26 gennaio 1989 Caratteristiche specifiche dei benchmark - Citigroup WGBI all Maturities: Ticker bloomberg: SBWGEU. - MSCI AC World Free: il benchmark della componente azionaria è l indice Morgan Stanley Capital Investment All Countries World Free Index, convertito in euro. Esso viene calcolato in dollari e coupon non reinvestiti da Citigroup, Ticker bloomberg: MXWD e convertito in euro. Questo indice raggruppa circa titoli rappresentativi di imprese internazionali (dati al 30 settembre 2004). - MSCI AC World LCL: indice rappresentativo dei titoli dei principali mercati azionari mondiali, ivi compresi quelli dei Paesi Emergenti. - Questo indice replica la performance del mercato dei titoli di Stato denominati in euro, con reinvestimento delle cedole e scadenza da 1 a 3 anni (codice Bloomberg EMTXAC index: Euro MTS 1-3 Y) e raggruppa le quotazioni fornite da più di 250 società del mercato. Questi titoli comprendono i titoli di Stato di Austria, Belgio, Paesi Bassi, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Portogallo e Spagna, e includono titoli quasi sovrani Tecniche di gestione dei rischi di portafoglio Procedure quotidiane: controllo della regolamentazione delle transazioni di mercato e della corretta esecuzione delle stesse e controllo dei requisiti rego- lamentari (Autorité des Marchés Financiers). Procedure saltuarie che dipendono dalle anomalie riscontrate: spese eccessive: i manager sono informati e viene fatta la richiesta di rettificare entro 48 ore e approfondimento della rettifica. Nel caso di spese eccessive o di persistenza delle anomalie, il back office informa l Ufficio Legale che, a seconda della situazione, chiederà un immediata rettifica o contatterà direttamente il depositario e/o gli auditor. Gli intermediari negoziatori Conflitti di interesse Nessun conflitto di interesse dichiarato.

14 ITALIA Parte III Liberty 2 invest ITALIA L2INV10 28/03/2014 Allegato alla Parte III Fidelity Investments Fidelity Funds II - Australian Dollar Currency Funds Acc Data di inizio operatività: 25 novembre 1991 Caratteristiche specifiche dei benchmark - AUD Overnight Index Swap 1 Week Tecniche di gestione dei rischi di portafoglio Il Fondo adotterà un processo di gestione del rischio che gli consenta di monitorare e misurare in ogni momento il rischio delle posizioni e il loro contributo al profilo di rischio complessivo di ciascun fondo. La SICAV adotterà, se del caso, un processo di valutazione precisa e indipendente del valore degli strumenti derivati OTC. Gli intermediari negoziatori Conflitti di interesse Nessun conflitto di interesse dichiarato. Franklin templeton investment funds Estratto dal Prospetto Informativo deposito presso la Consob january 2014 TEMPLETON GLOBAL BOND FUND Data di inizio operatività: 9 settembre 2002 Caratteristiche specifiche dei benchmark - JPM Global Government Bond: Misura le performance dei mercati obbligazionari governati basati su performance in USD. Includendo sole le emissioni scambiate. L indice fornisce una realistica misura del mercato delle performance per gli investitoti internazionali Gli intermediari negoziatori Tecniche di gestione dei rischi di portafoglio Monitoraggio del rendimento del fondo rispetto al benchmark; si producono periodicamente analisi per tener monitorato il profilo di rischio/rendimento del fondo; gli indicatori più utilizzati sono la standard deviation, il tracking error, information ratio. Per i comparti Franklin u.s.governement fund e Templeton euroland bond fund: monitoraggio del rendimento del fondo rispetto al benchmark. Per i comparti Franklin us total return fund, templeton Emerging market bond fund, Templeton global bond fund: i principali rischi considerati sono i rischi legati ad un titolo, rischi di portafolgio, rischi operativi. Le misure di controllo della volatilità prendono in considerazione la volatilità di ogni singolo settore. Per misurare i rischi si utilizzano diversi strumenti sia proprietari che non. Conflitti di interesse Nessun conflitto di interesse dichiarato.

15 Parte III Liberty 2 invest ITALIA L2INV10 28/03/2014 Allegato alla Parte III ITALIA Pictet Funds S.A. Estratto dal Prospetto Informativo depositato presso la Consob in data 7 marzo 2013 PICTET FUNDS - Short Term Money Market EUR Data di inizio operatività: 08 maggio 2001 Variazione politica di investimento e dei soggetti incaricati della gestione negli ultimi due anni: Precedente denominazione: Pictet Funds - EUR Liquidity / Nuova denominazione: Pictet Funds Short Term Money Market EUR. Caratteristiche specifiche dei benchmark - EONIA: acronimo di Euro OverNight Index Average rappresenta la media ponderata dei tassi overnight applicati su tutte le operazioni di finanziamento non garantite, concluse sul mercato interbancario dalle principali banche europee. E'uno dei due benchmark utilizzati per il mercato monetario e di capitali nell'euro zone (Euribor). Ticker bloomberg: DBDLONIA. - Citigroup Eur 3 Mth Euro Dep.: Ticker bloomberg: EONIACOMP. Tecniche di gestione dei rischi di portafoglio Gli intermediari negoziatori Conflitti di interesse Nessun conflitto di interesse dichiarato dalla società. CARDIF LUX VIE SOciété anonyme Estratto dai Regolamenti dei fondi interni. FFL OPTIMIZED LOOKBACK RECOVERY Data di inizio operatività: 24 maggio 2012 FFL Timing Switch System Data di inizio operatività: 6 maggio Caratteristiche specifiche dei benchmark Gli intermediari negoziatori Tecniche di gestione dei rischi di portafoglio A seconda delle indicazioni scaturite dal modello quantitaivo trend following verrà presa o meno esposizione sugli strumenti a rischio. Inoltre attraverso l' impiego di un sistema di risk management i mercati verranno pesati in funzione della volatilità contingente, della allocazione del portafoglio e del rischio del portafoglio fissato a priori (inteso come massima oscillazione negativa). Conflitti di interesse Nessun conflitto di interesse dichiarato.

16 wm-it-l2iii PI-it Cardif Lux Vie Société Anonyme Siège social : Avenue de la Porte Neuve L-2227 Luxembourg Tél Fax : Adresse postale : B.P. 691 L-2016 Luxembourg R.C.S. Luxembourg B47240

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta al pubblico di Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all Investitore-Contraente,

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008.

L Offerta di cui al presente Prospetto è stata depositata in CONSOB in data 31 gennaio 2008 ed è valida dal 1 febbraio 2008. Offerta pubblica di sottoscrizione di CAPITALE SICURO prodotto finanziario di capitalizzazione (Codice Prodotto CF900) Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti: Parte

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA

Fortune. Strategia per l esercizio dei diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti. Unifortune Asset Management SGR SpA Unifortune Asset Management SGR SpA diritti inerenti agli strumenti finanziari degli OICR gestiti Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 26 maggio 2009 1 Premessa In attuazione dell art. 40, comma

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE, COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY E SULLE

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV )

EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV ) Pagina 1 di 10 EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV ) MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Modalità di partecipazione:

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 13 del 02.10.2014 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU 1 B. TASSI

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

UNICO 01 FASCICOLO 1. Persone fisiche 2015 - FASCICOLO 2. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO

UNICO 01 FASCICOLO 1. Persone fisiche 2015 - FASCICOLO 2. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO PERIODO D IMPOSTA 2014 genzia ntrate UNICO Persone fisiche 2015 - FASCICOLO 2 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 02 FASCICOLO 2 Quadro RH Quadro RL Quadro RM Quadro RT Quadro RR Redditi di partecipazione in

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15)

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) Allegato alla Nota Informativa Pagina 2 di 8 - Pagina bianca Edizione 03.2015 Documento sul regime

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini SpA Sede Legale : Piazza Ferrari n. 15 47921 RIMINI ITALY Tel.: 0541-701111 Fax 0541-701337 Indirizzo Internet: www.bancacarim.it Capitale Sociale 246.145.545,00

Dettagli

REGIME FORFETARIO 2015

REGIME FORFETARIO 2015 OGGETTO: Circolare 4.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 REGIME FORFETARIO 2015 La Legge di Stabilità 2015, L. 190/2014 articolo 1 commi da 54 a 89, ha introdotto a partire dal 2015 un nuovo regime forfetario

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive

MiFID - Markets in Financial Instruments Directive MiFID - Markets in Financial Instruments Directive STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI (EXECUTION & TRANSMISSION POLICY) (documento redatto ai sensi del Regolamento

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Circolare n. 12/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 3 maggio 2013

Circolare n. 12/E. Direzione Centrale Normativa. Roma, 3 maggio 2013 Circolare n. 12/E Direzione Centrale Normativa Roma, 3 maggio 2013 OGGETTO: Commento alle novità fiscali - Decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni, dall articolo 1, comma 1,

Dettagli

INDICE NOTA DI SINTESI...

INDICE NOTA DI SINTESI... INDICE NOTA DI SINTESI................................................................................ Caratteristiche del fondo................................................................................................

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi Le principali novità in materia di tassazione dei redditi fondiari Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Execution-Transmission policy

Execution-Transmission policy Execution-Transmission policy Versione Delibera 1 Delibera del Consiglio di Amministrazione del 13/10/2007 2 Aggiornamento con delibera CdA del 23/02/2008 3 Aggiornamento con delibera CdA del 21/03/2008

Dettagli

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012 CIRCOLARE N.3/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 febbraio 2012 OGGETTO: Articolo 24, comma 31, del decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli