Regolamento Foglio Informativo Analitico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regolamento Foglio Informativo Analitico"

Transcript

1 Obbligazioi co capitale e redimeto miimo garatiti a scadeza. Collocameto dal 14 luglio al 30 agosto Regolameto Foglio Iformativo Aalitico del PRESTITO OBBLIGAZIONARIO «CREDEM 2003/2008 Cocerto. 4 legato ad u paiere di Fodi Comui di Ivestimeto iterazioali»

2 1 Al fie di cooscere il redimeto delle obbligazioi del Prestito, si raccomada di leggere attetamete l articolo 6 "Iteressi " el Regolameto del Prestito Obbligazioario e il paragrafo "Esemplificazioi" ella sezioe III del Foglio Iformativo Aalitico. REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO «CREDEM 2003/2008 Cocerto. 4 legato ad u paiere di Fodi Comui di Ivestimeto iterazioali» Art. 1 - Importo, tagli e titoli. Il prestito obbligazioario «CREDEM 2003/2008 Cocerto. 4 legato ad u paiere di Fodi Comui di Ivestimeto iterazioali» (di seguito ache Cocerto. 4 ), di valore omiale fio a O , è costituito da massimo obbligazioi del valore omiale di O cadaua. Art. 2 - Regime di circolazioe. Le obbligazioi, rappresetate da titoli al portatore, soo iteramete ed esclusivamete ammesse al sistema di gestioe e ammiistrazioe accetrata della Mote Titoli S.p.A. i regime di dematerializzazioe ai sesi del decreto legislativo 24 giugo 1998,. 213 e delibera CONSOB.11768/98 e successive modifiche ed itegrazioi. Art. 3 - Prezzo e data di emissioe. Le obbligazioi soo emesse alla pari e cioè al prezzo di Euro per ogi obbligazioe di pari valore omiale, il 16 settembre Art. 4 - Durata e godimeto. La durata del prestito è di cique ai, a partire dal 16 settembre 2003 ( Data di Godimeto ) fio al 16 settembre 2008 ( Data di Scadeza ). Art. 5 - Agete per il Calcolo. L Agete per il Calcolo per il presete prestito obbligazioario è BNP Paribas Arbitrage Sc. Art. 6 - Iteressi. Il prestito obbligazioario è idicizzato ad u paiere (di seguito Paiere di Riferimeto ) composto da diciotto COMPARTI apparteeti a ove Società di Ivestimeto a Capitale Variabile ( ), ciascu comparto deomiato, d ora i avati, il Fodo di Riferimeto. Alla Data di Scadeza per ciascua obbligazioe sarà corrisposto, al lordo dell imposta sostitutiva di cui all art. 12, u importo a titolo di iteresse (gli Iteressi ) pari al maggiore tra: il redimeto miimo garatito del 5% del valore omiale dell obbligazioe; il 52% della performace del Paiere di Riferimeto. Pertato le modalità di calcolo degli Iteressi da corrispodere alla Data di Scadeza risultao dalla seguete formula: VN * Max [ 5%; 52% x Performace del Paiere ] dove: VN = valore omiale dell obbligazioe; 5% = redimeto miimo garatito; 52% = percetuale di partecipazioe alla performace del paiere; Performace del paiere: ( ) 18 w x Fodo t -1 =1 Fodo0 dove: w : peso assegato a ciascuo dei diciotto Fodi di Riferimeto faceti parte del Paiere di Riferimeto (v. Allegato 1, che costituisce parte itegrate del presete Regolameto); Codice ISIN: IT Fodo : Fodo di Riferimeto ; Fodo : media aritmetica dei Net Asset Value (come di seguito defiito) di ciascu Fodo di Riferimeto rilevati quotidiaa- t mete tutti i Giori di Rilevazioe NAV (come di seguito defiiti) compresi tra il 18 agosto 2008 (icluso) ed il 5 settembre 2008 (icluso) (ciascua media deomiata u Valore di Riferimeto Fiale ); Fodo : Net Asset Value di ciascu Fodo di Riferimeto rilevato 0 alla Data di Godimeto (ciascuo deomiato Valore di Riferimeto Iiziale ); Per Gioro di Rilevazioe NAV si itede, per ciascu Fodo di Riferimeto, u gioro i cui il gestore del Fodo di Riferimeto e calcola e pubblica il Net Asset Value. Ai fii della presete defiizioe sarao peraltro cosiderati Giori di Rilevazioe NAV solo i giori i cui il Net Asset Value di tutti i 18 Fodi di Riferimeto sia, per quel medesimo gioro, calcolato e pubblicato dai relativi gestori. No sarà, pertato, Gioro di Rilevazioe NAV u gioro i cui il Net Asset Value, ache di uo soltato dei Fodi di Riferimeto, o sia dispoibile. Per Net Asset Value o NAV si itede, per ciascu Fodo di Riferimeto, il valore della quota uitaria di tale Fodo di Riferimeto, così come calcolato e pubblicato dal gestore del Fodo di Riferimeto stesso. Ai fii del calcolo dei relativi Valori di Riferimeto (come di seguito defiiti), i Fodi di Riferimeto sarao valorizzati ciascuo ella propria divisa di deomiazioe origiaria. La somma algebrica delle performace di ciascu Fodo di Riferimeto, come sopra determiata, sarà arrotodata allo 0,01% più vicio. I Net Asset Value di ciascu Fodo di Riferimeto soo attualmete rilevabili sui circuiti Bloomberg alle pagie idicate ell Allegato 1 del presete Regolameto. Gli stessi, ioltre, soo attualmete pubblicati sul quotidiao ecoomico. I valori così rilevati hao peraltro carattere meramete idicativo i quato, ai fii del calcolo delle Performace dei Fodi di Riferimeto, si terrà coto uicamete dei Net Asset Value così come comuicati per iscritto all Agete per il Calcolo direttamete dai gestori dei Fodi di Riferimeto. A titolo di esempio, qualora alla Data di Scadeza la somma algebrica delle Performace poderate di ciascu Fodo di Riferimeto comporti u apprezzameto del Paiere di Riferimeto superiore al 9,62%, il valore degli Iteressi al lordo di imposte sarà pari al 52% di tale apprezzameto e sarà corrisposto i u uica soluzioe alla Data di Scadeza. Qualora ivece la somma algebrica delle Performace poderate di ciascu Fodo di Riferimeto comporti u deprezzameto del Paiere di Riferimeto, ovvero, u apprezzameto iferiore al 9,62%, alla Data di Scadeza verrà comuque corrisposto, al lordo delle imposte, il redimeto miimo garatito. Art. 7 - Eveti straordiari iereti i Fodi di Riferimeto. Qualora, el corso della vita del prestito obbligazioario Cocerto. 4, si verifichio, relativamete ad uo o più Fodi di Riferimeto e/o al relativo gestore, uo o più eveti straordiari quali, a mero titolo esemplificativo e o limitativo, eveti di fusioe, di scissioe, di liquidazioe, di isolveza ed eveti di Lock-i ( Eveto di Lock-i

3 2 come di seguito defiito) da cui derivi la ecessità o l opportuità di elimiare dal paiere il Fodo di Riferimeto o i Fodi di Riferimeto coivolti (ciascuo u Fodo da Sostituire ), l Agete per il Calcolo: si attiverà o oltre il quidicesimo gioro lavorativo successivo l eveto per selezioare, previa cosultazioe co l emittete e Poste Italiae S.p.A., u fodo alterativo (il Fodo Sostitutivo ) deomiato ella medesima valuta e gestito dal medesimo gestore del Fodo da Sostituire o dal gestore di ua delle ove preseti el paiere e, qualora a suo giudizio e previa cosultazioe co l emittete e Poste Italiae S.p.A. risulti ecessario, effettuerà i corrispodeti aggiustameti su ogi variabile rilevate ai fii della presete emissioe; ovvero, el caso i cui - a suo giudizio e previa cosultazioe co l emittete e Poste Italiae S.p.A. - o ritega possibile trovare u adeguato Fodo Sostitutivo, el medesimo termie di quidici giori lavorativi, sceglierà l Idice Sostitutivo (di seguito Idice Sostitutivo ) corrispodete, di cui all Allegato 1 del presete Regolameto. Il Fodo Sostitutivo, ovvero, l Idice Sostitutivo sostituirà il Fodo da Sostituire per il calcolo del Net Asset Value rilevate per la determiazioe dei Valori di Riferimeto Iiziali e/o Fiali a decorrere dalla prima data di rilevazioe successiva all eveto straordiario teedo presete che, qualora risulti ecessario od opportuo, l Agete per il Calcolo, previa cosultazioe co l emittete e Poste Italiae S.p.A., si riserverà di effettuare gli aggiustameti di ciascua variabile, metodo di calcolo, valutazioe, liquidazioe, termii di pagameto o su ogi altro termie rilevate, tra l altro, per il calcolo dei Valori di Riferimeto Iiziali e/o Fiali, che lo stesso ritega opportui per effettuare la sostituzioe i discorso. I Valori di Riferimeto Iiziali e/o Fiali di ciascu Idice Sostitutivo soo attualmete rilevabili sui circuiti Bloomberg alle pagie idicate ell Allegato 1 del presete Regolameto. Ciascuo dei segueti eveti potrebbe costituire, a giudizio dell Agete per il Calcolo, u Eveto di Lock-i i relazioe ad ogi Fodo di Riferimeto : a. modifica sigificativa degli obiettivi e/o delle politiche di ivestimeto di u Fodo di Riferimeto rispetto a quelli esisteti alla Data di Godimeto ; b. modifica della valuta i cui è deomiato u Fodo di Riferimeto successivamete alla Data di Godimeto tale che il Net Asset Value del Fodo di Riferimeto sia calcolato i ua valuta diversa da quella utilizzata alla Data di Godimeto ; c. impossibilità del relativo gestore, per qualuque ragioe, salvo quelle teciche e/o operative, a calcolare il Net Asset Value di u fodo per u periodo di cique giori lavorativi ( Gioro Lavorativo ) cosecutivi; d. assoggettameto delle attività di u Fodo di Riferimeto o del relativo gestore a cotrolli da parte delle autorità di vigilaza competeti a causa di cattiva gestioe o per violazioe di orme legislative o regolametari o disposizioi similari ad essi applicabili; e. cambiameto dell assetto proprietario della società di gestioe del fodo rispetto a quello esistete alla Data di Godimeto a prescidere dalla circostaza che tale eveto arrechi o meo pregiudizio ecoomico, diretto o idiretto, agli obbligazioisti; f. modifica della ormativa regolametare e/o fiscale applicabile ad u Fodo di Riferimeto tale da arrecare, a giudizio dell Agete per il Calcolo, u pregiudizio ecoomico per gli obbligazioisti corrispodete al pregiudizio per i titolari delle quote del fodo i questioe o ache soltato per alcui di essi; g. divegao pagabili commissioi per l acquisto, la sottoscrizioe, la vedita ovvero il rimborso delle quote di partecipazioe a tale Fodo di Riferimeto, co la cosegueza di far veir meo per CREDEM - a proprio isidacabile giudizio - le codizioi i base alle quali è stato deciso il lacio della presete emissioe, ache i cosiderazioe delle operazioi di copertura che, i relazioe alla presete emissioe, CREDEM ha posto i essere; h. sia imposta ua sospesioe ed ua limitazioe ella egoziazioe di u Fodo di Riferimeto a causa, ad esempio, di scarsa liquidità, sempreché tale sospesioe o limitazioe sia, secodo l Agete per il Calcolo, cocretamete sigificativa. Ai fii della presete emissioe per Gioro Lavorativo si itede u gioro i cui il sistema TARGET (Tras-europea Automated Real time Gross settlemet Express Trasfer) è operativo. Art. 8 - Rimborso del prestito. Il prestito obbligazioario sarà rimborsato alla pari, i u'uica soluzioe, il 16 settembre Le obbligazioi cesserao di essere fruttifere dalla data stabilita per il rimborso. No è prevista la facoltà di rimborso aticipato del prestito obbligazioario da parte dell emittete. Art. 9 - Termii di prescrizioe. I diritti degli obbligazioisti si prescrivoo, per quato cocere gli iteressi decorsi 5 ai dalla Data di Scadeza e, per quato cocere il capitale, decorsi 10 ai dalla Data di Scadeza. Art Servizio del prestito. Il pagameto degli iteressi, sia fissi che variabili, e il rimborso delle obbligazioi avrao luogo presso la Mote Titoli S.p.A. per il tramite degli itermediari autorizzati adereti alla stessa. Qualora la data di pagameto degli iteressi, sia fissi che variabili, e la data di rimborso del capitale coicida co u gioro o lavorativo le obbligazioi sarao rimborsate il gioro lavorativo immediatamete successivo seza che ciò dia luogo ad iteressi. Art Quotazioe. CREDEM, o appea assolte le formalità previste dalla ormativa vigete, richiederà a Borsa Italiaa S.p.A. l'ammissioe alla quotazioe ufficiale del prestito obbligazioario sul Mercato Telematico delle Obbligazioi e dei Titoli di Stato (M.O.T.). Art Regime fiscale. Redditi di capitale: agli iteressi ed agli altri frutti delle obbligazioi è applicabile - elle ipotesi e ei modi e termii previsti dal Decreto Legislativo 1 Aprile 1996,.239, come successivamete modificato ed itegrato - l imposta sostitutiva delle imposte sui redditi ella misura del 12,50%. I redditi di capitale soo determiati i base all art. 42 comma 1 del T.U.I.R.. Tassazioe delle plusvaleze: le plusvaleze, che o costituiscoo redditi di capitale, diverse da quelle coseguite ell esercizio di imprese commerciali, realizzate mediate cessioe a titolo oeroso ovvero rimborso delle obbligazioi (art. 81 del T.U.I.R. come successivamete modificato ed itegrato ) soo soggette ad imposta sostitutiva delle imposte sui redditi co l aliquota del 12,50%. Le plusvaleze e miusvaleze soo determiate secodo i criteri stabiliti dall'art. 82 del T.U.I.R. come successivamete modificato ed itegrato e secodo le disposizioi di cui all'art. 5 e dei regimi opzioali di cui all'art.6 (risparmio ammiistrato) e 7 (risparmio gestito) del Decreto Legislativo 461/97. Art Varie. Tutte le comuicazioi agli obbligazioisti sarao validamete effettuate, salvo diversa disposizioe di legge, mediate avviso da pubblicare su u quotidiao a diffusioe azioale. Il possesso delle obbligazioi comporta la piea coosceza e accettazioe di tutte le codizioi fissate el presete Regolameto. Le obbligazioi o soo coperte dalla garazia del Fodo Iterbacario di Tutela dei Depositi.

4 3 ALLEGATO 1 Comparto rilevate ai fii della presete emissioe ( Fodo di Riferimeto ) Gestore Codice Bloomberg Fodi di Riferimeto (1) Peso P (w) Idice Sostitutivo (1) Quotidiao di pubblicazioe dei Fodi Codice Bloomberg Divisa dei Fodi Idici Sostitutivi (2) di Riferimeto di Riferimeto US Value Equity A Maagemet, Ltd. MORUVEI LX 5,00% ABN Amro Fuds ABN Amro North America Equity Fud A ABN AMRO Fuds S.A. AANAEFA LX 4,00% Iteratioal Fuds IIF US Basic Value Fud A Maagers Limited MERBVAI LX 12,00% JP Morga Flemig Fuds JP Morga Flemig Fuds - America Equity Fud A JP Morga Flemig Maagemet Ic. FLEFAMI LX 12,00% Iteratioal Fuds IIF US Focused Value Fud A Maagers Limited MERVISI LX 2,00% Global Value Equity A Maagemet, Ltd. MORGLEI LX 12,50% 60% S&P 500; 20% DJ Euro Stoxx 50; 10% FTSE100, 10% Topix 60% SPX, 20% SX5E, 10% UKX, 10% TPX Iteratioal Fuds IIF Euro Markets A Maagers Limited MEREMAI LX 2,00% 100% DJ Euro Stoxx % SX5E Fidelity Fuds Fidelity Fuds Europea Growth Fud A Fidelity s FIDLEUI LX 10,00% 65% DJ Euro Stoxx 50; 30% FTSE 100, 5% SMI 65% SX5E, 30% UKX, 5% SMI Goldma Sachs Fuds Goldma Sachs Europe Portfolio E Goldma Sachs Asset Maagemet GLSEUPI LX 4,00% 60% DJ Euro Stoxx 50; 35% FTSE 100, 5% SMI 60% SX5E, 35% UKX, 5% SMI Julius Baer Multistock Julius Baer Multistock Eurolad Value Stock Fud B Bak Julius Baer & Co. AG JBELSFB LX 3,50% 100% DJ Euro Stoxx % SX5E Europea Value Equity A Maagemet, Ltd. MOREUEI LX 7,00% 40% FTSE100, 15% SMI, 45% DJ Euro Stoxx 50 40% UKX; 15% SMI; 45% SX5E Parvest Parvest US Small Cap C BNP Paribas Asset Maagemet PARUSCC LX 3,00% Ivesco GT Ivesco GT Leisure Fud A Ivesco GT Maagemet S.A. INVPGLI LX 1,50% Iteratioal Fuds IIF World Fiacials Fud A Maagers Limited MERFSPA LX 1,50% JP Morga Flemig Fuds JP Morga Flemig Fuds - Global Bod Fud A JP Morga Flemig Maagemet Ic. JPMINTA LX 2,50% 100% JPM GBI Global Euro Hedged Idex 100% JHUCGBIG ABN Amro Fuds ABN Amro Euro Bod Fud A ABN AMRO Fuds S.A. AAEUBFA LX 3,50% 100% JPM GBI EMU Bod Idex 100% JPMGEMLC Ivesco GT Ivesco GT Europea Bod Fud A Ivesco GT Maagemet S.A. INVPEBI LX 4,50% 100% JPM GBI EMU Bod Idex 100% JPMGEMLC Parvest Parvest Euro Bod C BNP Paribas Asset Maagemet Luxembourg S.A. PAR4368 LX 9,50% 100% JP Morga EMU Bod 5/7 years 100% JNEU5R7 Le rietrao ell ambito della Direttiva EU. 85/611 e. 88/220 e tutti i Fodi di Riferimeto (come defiiti el Regolameto del Prestito Obbligazioario Cocerto. 4 ) soo autorizzati al collocameto i Italia ai sesi dell art. 42 del T.U. della Fiaza. (1) dove per: S&P 500 : è l idice Stadard & Poor s 500 Composite Stock Price Idex, calcolato da Stadard & Poor s Corporatio e basato su ua selezioe di 500 azioi americae quotate sul New York Stock Exchage, sull America Stock Exchage o sul Natioal Associatio of Security Dealers Automated Quotatio Natioal Market System (Nasdaq). Dow Joes EuroStoxx 50 : è l idice Dow Joes O STOXX 50, u idice delle azioi europee a più larga capitalizzazioe calcolato e pubblicato dallo STOXX limited. FTSE 100 : è l idice composto da 100 azioi di società co sede e resideza el Rego Uito, che soddisfao determiati requisiti i termii di liquidità, prezzo e dimesioe. Topix: é l'idice Tokyo Price Idex, composto dalle 1525 società giappoesi piu' capitalizzate coteute ella prima sezioe della Tokyo Stock Exchage. SMI: é l'idice Swiss Market Idex, basato su ua selezioe ricompredete fio a 30 delle azioi svizzere piu' capitalizzate scambiate sul SWX Swiss Exchage. JPM GBI Global Euro Hedged Idex : è l idice JP Morga Global Govermet Bod Idex Euro hedged, calcolato da Morga Guaraty Trust Compay of New York, secodo le modalità descritte el JP Morga Govermet Bod Idex Techical Documet. JPM GBI EMU Bod Idex : è l idice JP Morga EMU Govermet Bod Idex, calcolato da Morga Guararaty Trust Compay of New York, secodo le modalità descritte el JP Morga Govermet Bod Idex Techical Documet. JPM EMU Bod 5/7 years : é l'idice "JP Morga EMU BOND Idex 5-7 year" calcolato da JP Morga Securities Ic. secodo le modalità descritte el "JP Morga Govermet Bod Idex Techical Documet". Tutti gli idici soo marchi registrati apparteeti ai relativi sposor. (2) MEREMAI LX: il circuito Bloomberg riporta le quotazioi BID e OFFER (Prezzi Dearo/Lettera) che soo tuttavia uguali ad uo stesso umero da cosiderarsi come il NAV. FLEFAMI LX: il circuito Bloomberg riporta le quotazioi BID e OFFER (Prezzi Dearo/Lettera) ed il NAV. Il valore da cosiderare è il NAV. JBELSFA LX: il circuito Bloomberg riporta le quotazioi BID e OFFER (Prezzi Dearo/Lettera) ed il NAV. Il valore da cosiderare è il NAV, che tuttavia coicide co le quotazioi BID e OFFER. JPMINTA LX : il circuito Bloomberg riporta le quotazioi BID e OFFER (Prezzi Dearo/Lettera) ed il NAV. Il valore da cosiderare è il NAV.

5 4 Foglio Iformativo Aalitico per la raccolta i Titoli redatto ai sesi della disciplia i materia di traspareza delle operazioi e dei servizi bacari «CREDEM 2003/2008 Cocerto. 4 legato ad u paiere di Fodi Comui di Ivestimeto iterazioali» Codice ISIN: IT Per cooscere il redimeto offerto da questo titolo si raccomada di leggere attetamete il paragrafo Redimeto ella Sezioe II ed il Paragrafo Esemplificazioi ella Sezioe III di questo Foglio Iformativo Aalitico Sezioe I Iformazioi sulla Baca Emittete. 1 Deomiazioe e forma giuridica L emittete è deomiato Credito Emiliao S.p.A. o, i forma abbreviata, CREDEM, ed è costituito i forma di società per azioi. 2 Sede Legale e Sede Ammiistrativa Il Credito Emiliao ha sede legale ed ammiistrativa i Reggio Emilia, Via Emilia S.Pietro 4. 3 Numero di iscrizioe all Albo delle Bache teuto dalla Baca d Italia: Credito Emiliao Capitale Sociale e Riserve: Euro ,24. 5 Ratig: Fitch Ltd.: A. Sezioe II Altre iformazioi sulle caratteristiche del Prestito Obbligazioario. Le obbligazioi del prestito Cocerto. 4 soo strumeti di ivestimeto del risparmio a medio termie (cique ai). Il prestito obbligazioario «CREDEM 2003/2008 Cocerto. 4 legato ad u paiere di Fodi Comui di Ivestimeto iterazioali» (di seguito ache Cocerto. 4 ), di valore omiale fio a O , è costituito da massimo di obbligazioi del valore omiale di O cadaua. Le obbligazioi soo emesse alla pari e cioè al prezzo di Euro per ogi obbligazioe di pari valore omiale, il 16 settembre 2003 e soo ammesse al sistema di ammiistrazioe accetrata della Mote Titoli S.p.A. i regime di dematerializzazioe. La durata del prestito è di cique ai, a partire dal 16 settembre 2003 ( Data di Godimeto ) fio al 16 settembre 2008 ( Data di Scadeza ). L Agete per il Calcolo per il presete Prestito Obbligazioario è BNP Paribas Arbitrage Sc. Redimeto. Il prestito obbligazioario è idicizzato ad u paiere (di seguito Paiere di Riferimeto ) composto da diciotto COMPARTI apparteeti a ove Società di Ivestimeto a Capitale Variabile ( ), ciascu comparto deomiato, d ora i avati, il Fodo di Riferimeto. Tutti i Fodi di Riferimeto soo armoizzati e autorizzati al collocameto i Italia ai sesi dell art. 42 del T.U. della Fiaza. Alla Data di Scadeza per ciascua obbligazioe sarà corrisposto, al lordo dell imposta sostitutiva di cui all art. 12 del Regolameto del Prestito Obbligazioario, u importo a titolo di iteresse (gli Iteressi ) pari al maggiore tra: il redimeto miimo garatito del 5% del valore omiale dell obbligazioe; il 52% della performace del Paiere di Riferimeto. Pertato le modalità di calcolo degli Iteressi da corrispodere alla Data di Scadeza risultao dalla seguete formula: VN * Max [ 5%; 52% x Performace del Paiere ] dove: VN = valore omiale dell obbligazioe; 5% = redimeto miimo garatito; 52% = percetuale di partecipazioe alla performace del paiere Performace del paiere: 18 w x Fodo t -1 ( =1 Fodo ) 0 w : peso assegato a ciascuo dei diciotto Fodi di Riferimeto faceti parte del Paiere di Riferimeto (v. Allegato 1 del Regolameto del Prestito Obbligazioario); Fodo : Fodo di Riferimeto ; Fodo : media aritmetica dei Net Asset Value (come di seguito defiito) di ciascu Fodo di Riferimeto rilevati quotidiaa- t mete tutti i Giori di Rilevazioe NAV (come di seguito defiiti) compresi tra il 18 agosto 2008 (icluso) ed il 5 settembre 2008 (icluso) (ciascua media deomiata u Valore di Riferimeto Fiale ); Fodo : Net Asset Value di ciascu Fodo di Riferimeto rilevato 0 alla Data di Godimeto (ciascuo deomiato Valore di Riferimeto Iiziale ); Per Gioro di Rilevazioe NAV si itede, per ciascu Fodo di Riferimeto, u gioro i cui il gestore del Fodo di Riferimeto e calcola e pubblica il Net Asset Value. Ai fii della presete defiizioe sarao peraltro cosiderati Giori di Rilevazioe NAV solo i giori i cui il Net Asset Value di tutti i 18 Fodi di Riferimeto sia, per quel medesimo gioro, calcolato e pubblicato dai relativi gestori. No sarà, pertato, Gioro di Rilevazioe NAV u gioro i cui il Net Asset Value ache di uo soltato dei Fodi di Riferimeto o sia dispoibile. Per Net Asset Value o NAV si itede, per ciascu Fodo di Riferimeto, il valore della quota uitaria di tale Fodo di Riferimeto, così come calcolato e pubblicato dal gestore del Fodo di Riferimeto stesso. Ai fii del calcolo dei relativi Valori di Riferimeto (come di seguito defiiti), i Fodi di Riferimeto sarao valorizzati ciascuo ella propria divisa di deomiazioe origiaria. La somma algebrica delle performace di ciascu Fodo di Riferimeto come sopra determiata sarà arrotodata allo 0,01% più vicio. I Net Asset Value di ciascu Fodo di Riferimeto soo attualmete rilevabili sui circuiti Bloomberg alle pagie idicate ell Allegato 1 del Regolameto del Prestito Obbligazioario. Gli stessi, ioltre, soo attualmete pubblicati sul quotidiao ecoomico. I valori così rilevati hao peraltro carattere meramete idicativo i quato, ai fii del calcolo delle Performace dei Fodi di Riferimeto, si terrà coto uicamete dei Net Asset Value così come comuicati per iscritto all Agete per il Calcolo direttamete dai gestori dei Fodi di Riferimeto. A titolo di esempio, qualora alla Data di Scadeza la somma algebrica delle Performace poderate di ciascu Fodo di Riferimeto comporti u apprezzameto del Paiere di Riferimeto superiore al 9,62%, il valore degli Iteressi al lordo di imposte sarà pari

6 5 al 52% di tale apprezzameto e sarà corrisposto i u uica soluzioe alla Data di Scadeza. Qualora ivece la somma algebrica delle Performace poderate di ciascu Fodo di Riferimeto comporti u deprezzameto del Paiere di Riferimeto, ovvero, u apprezzameto iferiore al 9,62%, alla Data di Scadeza verrà comuque corrisposto, al lordo delle imposte, il redimeto miimo garatito. Rimborso del prestito. Il prestito obbligazioario sarà rimborsato alla pari, i u'uica soluzioe, il 16 settembre Le obbligazioi cesserao di essere fruttifere dalla data stabilita per il rimborso. No è prevista la facoltà di rimborso aticipato del prestito obbligazioario da parte dell emittete. Termii di prescrizioe. I diritti degli obbligazioisti si prescrivoo, per quato cocere gli iteressi decorsi 5 ai dalla Data di Scadeza e, per quato cocere il capitale, decorsi 10 ai dalla Data di Scadeza. Servizio del prestito. Il pagameto degli iteressi e il rimborso delle obbligazioi avrao luogo presso la Mote Titoli S.p.A. per il tramite degli itermediari autorizzati adereti alla stessa. Qualora la data di pagameto degli iteressi e la data di rimborso del capitale coicida co u gioro o lavorativo le obbligazioi sarao rimborsate il gioro lavorativo immediatamete successivo seza che ciò dia luogo ad iteressi. Quotazioe. CREDEM, o appea assolte le formalità previste dalla ormativa vigete, richiederà a Borsa Italiaa S.p.A. l'ammissioe alla quotazioe ufficiale del prestito obbligazioario sul Mercato Telematico delle Obbligazioi e dei Titoli di Stato (M.O.T.). Regime Fiscale. Redditi di capitale: agli iteressi ed agli altri frutti delle obbligazioi è applicabile - elle ipotesi e ei modi e termii previsti dal Decreto Legislativo 1 Aprile 1996,. 239, come successivamete modificato ed itegrato - l imposta sostitutiva delle imposte sui redditi ella misura del 12,50%. I redditi di capitale soo determiati i base all art. 42 comma 1 del T.U.I.R.. Tassazioe delle plusvaleze: le plusvaleze, che o costituiscoo redditi di capitale, diverse da quelle coseguite ell esercizio di imprese commerciali, realizzate mediate cessioe a titolo oeroso ovvero rimborso delle obbligazioi (art. 81 del T.U.I.R. come successivamete modificato ed itegrato) soo soggette ad imposta sostitutiva delle imposte sui redditi co l aliquota del 12,50%. Le plusvaleze e miusvaleze soo determiate secodo i criteri stabiliti dall'art. 82 del T.U.I.R. come successivamete mo-dificato ed itegrato e secodo le disposizioi di cui all'art. 5 e dei regimi opzioali di cui all'art. 6 (risparmio ammiistrato) e 7 (risparmio gestito) del Decreto Legislativo 461/97. Coflitto di iteressi. Poste Italiae S.p.A. ha u iteresse i coflitto svolgedo attività di collocameto co assuzioe di garazia e/o sottoscrizioe a fermo del prestito e percepedo da CREDEM ua commissioe di collocameto di cui alla Sezioe III del presete Foglio Iformativo Aalitico. Commissioe di collocameto. Il prezzo di emissioe delle obbligazioi Cocerto. 4 iclude ua commissioe di collocameto, corrisposta a Poste Italiae direttamete dall emittete, di cui alla Sezioe III del paragrafo Valutazioe delle compoeti del titolo. Modalità e codizioi di collocameto. Le preotazioi per l'acquisto delle obbligazioi Cocerto. 4 si potrao effettuare, compilado e firmado la relativa scheda, presso gli sportelli abilitati delle Poste Italiae S.p.A., dal 14 luglio al 30 agosto 2003 al prezzo di Euro per obbligazioe. Le preotazioi potrao altresì essere effettuate per via telematica compilado la scheda di preotazioe dispoibile sul sito iteret di Poste Italiae S.p.A. tale opportuità è riservata ai soli corretisti postali (detetori di deposito titoli presso Poste Italiae S.p.A.) che siao abilitati al servizio BacoPosta olie e che abbiao provveduto a compilare, sottoscrivere ed iviare a Poste Italiae S.p.A. l apposito documeto di itegrazioe cotrattuale dispoibile sul sito elle apposite pagie web dedicate al servizio BacoPosta olie. Nel caso di preotazioi per via telematica, la sottoscrizioe delle schede di preotazioe i ome e per coto dell iteressato sarà effettuata a cura di Poste Italiae S.p.A.. Le preotazioi, accettate per importi omiali di Euro o multipli, sarao soddisfatte ei limiti dei quatitativi dispoibili presso Poste Italiae S.p.A.. Al mometo della ricezioe della preotazioe delle obbligazioi Cocerto. 4 ed al fie di garatire la dispoibilità dei fodi ecessari a tale preotazioe, Poste Italiae S.p.A. provvede ad apporre sul coto di regolameto relativo u vicolo di idispoibilità, pari all importo omiale preotato, fio alla data di regolameto della preotazioe. L importo su cui è apposto il vicolo di idispoibilità rimae fruttifero fio alla stessa data di regolameto. Poste Italiae S.p.A. si riserva di chiudere aticipatamete il collocameto (ache laddove o sia stato raggiuto l importo massimo) ovvero di prorogare il periodo a suo isidacabile giudizio, mediate avviso effettuato, ache per il tramite dell emittete, almeo su uo dei pricipali quotidiai ecoomici azioali. Il pagameto delle obbligazioi sottoscritte dovrà essere effettuato per valuta 16 settembre Per ogi ordie coferito Poste Italiae S.p.A. ivierà apposita Nota Iformativa attestate l esecuzioe dell ordie e le codizioi di aggiudicazioe dei titoli. Sezioe III Iformazioi sui rischi dell operazioe. Le obbligazioi strutturate Cocerto. 4 attribuiscoo al sottoscrittore la possibilità di otteere la garazia del rimborso a scadeza del capitale ivestito e del pagameto di u redimeto miimo garatito lordo pari al 5% ovvero, se maggiore, di ua cedola di iteresse lorda pari al 52% dell apprezzameto del Paiere di Riferimeto. L iteresse variabile, quidi, dipede dall adameto dei Fodi di Riferimeto. L ivestimeto ei titoli oggetto dell emissioe comporta, pertato, u rischio associato all adameto dei Fodi di Riferimeto. Detta circostaza fa sì che il redimeto delle obbligazioi Cocerto. 4 o possa essere predetermiato. Nella peggiore delle ipotesi il redimeto delle obbligazioi sarà comuque pari al 5% lordo. I titoli del presete prestito soo scompoibili, sotto il profilo fiaziario, i ua compoete obbligazioaria e i ua compoete derivativa implicita; ioltre l ivestitore dovrà teere coto dei cosueti elemeti di rischiosità tipici di u ivestimeto i titoli obbligazioari (i cosiddetti rischi fiaziari ) di seguito descritti. Valutazioe delle compoeti del titolo. Valore compoete obbligazioaria:...88,45% Valore compoete derivativa:...8,55% Prezzo etto per l Emittete:...97,00% Commissioe media attesa di collocameto:... 3,00% Prezzo di emissioe:...100,00%

7 6 1 - COMPONENTE OBBLIGAZIONARIA. La compoete obbligazioaria e rappresetata da ua obbligazioe zero coupo ecessaria a garatire a scadeza il capitale ivestito ed il redimeto miimo garatito del 5%. 2 - COMPONENTE DERIVATIVA. La compoete derivativa implicita el titolo, calcolata dall Agete per il Calcolo, è rappresetata da u opzioe call europea sul Paiere di Riferimeto, veduta dall emittete al sottoscrittore dell obbligazioe. Lo strike dell opzioe call è 9,6154% = 5% / 52%. Il valore totale della compoete derivativa è stato determiato sulla base delle codizioi di mercato del 24 giugo 2003 e sulla base di simulazioi di tipo Motecarlo, utilizzado ua volatilità media su base aua del 17% per il Paiere di Riferimeto ed u tasso risk-free del 3%. Teedo i cosiderazioe la compoete derivativa sopra descritta, il redimeto effettivo lordo del titolo, al etto di tale compoete derivativa, è pari, i capitalizzazioe composta, al 2,80% su base aua. 3 - RISCHI FINANZIARI. Rischio di prezzo. E' il rischio di "oscillazioe" del prezzo di mercato secodario del titolo durate la vita dell'obbligazioe. Nel caso del prestito Cocerto. 4 le oscillazioi di prezzo dipedoo essezialmete dai segueti tre elemeti: il valore dei Fodi di Riferimeto (se il valore dei Fodi di Riferimeto sale il valore dell obbligazioe aumeta), l adameto dei tassi di iteresse (u aumeto dei tassi di iteresse ridurrebbe il prezzo delle obbligazioi) e la loro volatilità (ua riduzioe della volatilità determierebbe ua dimiuzioe del prezzo delle obbligazioi). Se il risparmiatore volesse pertato vedere il titolo prima della scadeza aturale dei cique ai, il valore dello stesso potrebbe quidi ache risultare iferiore al prezzo di sottoscrizioe (100% del valore omiale). 4 - ESEMPLIFICAZIONI. Il redimeto lordo complessivo delle obbligazioi a scadeza sarà dato dal maggiore tra il 5% del valore omiale dell obbligazioe (redimeto miimo garatito) ed il 52% dell apprezzameto del Paiere di Riferimeto. U esempio di situazioe meo favorevole per il sottoscrittore si maifesta se a scadeza il Paiere di Riferimeto si sia deprezzato o si sia apprezzato i misura pari o iferiore al 9,62%. Ad esempio qualora a scadeza il Paiere di Riferimeto si sia deprezzato del 20%, l ivestitore riceverà il redimeto miimo garatito lordo del 5%: max[(5%; 52% x ( 20%)]. I questo caso il redimeto effettivo lordo del titolo, i capitalizzazioe composta, è dell 1%. U esempio di situazioe più favorevole per il sottoscrittore si maifesta se a scadeza il Paiere di Riferimeto si sia apprezzato i misura pari al 90%. I tale situazioe l ivestitore riceverà u importo a titolo di iteresse pari al 46,80% lordo: max[(5%; 52% x (90%)]. I questo caso il redimeto effettivo lordo del titolo, i capitalizzazioe composta, è pari al 7,98%. U esempio di situazioe itermedia per l ivestitore può essere rappresetata dal caso i cui a scadeza il Paiere di Riferimeto si sia apprezzato i misura pari al 50%. I tale situazioe l ivestitore riceverà u importo a titolo di iteresse pari al 26% lordo: max[(5%; 52% x (50%)]. I questo caso il redimeto effettivo lordo del titolo, i capitalizzazioe composta, è pari al 4,73%. Le obbligazioi o soo coperte dalla garazia del Fodo Iterbacario di Tutela dei Depositi. Rischio di variazioe del sottostate. Cocerto. 4 ricoosce al sottoscrittore, a scadeza, u redimeto miimo garatito lordo del 5% ovvero, se maggiore, il 52% lordo dell apprezzameto del Paiere di Riferimeto di cui all Allegato 1 del Regolameto del Prestito Obbligazioario. Il redimeto di Cocerto. 4, pertato, o può essere predetermiato ma rimae acorato all'adameto dei mercati azioari ed obbligazioari, ed i particolare all'adameto dei Fodi Comui di Ivestimeto compoeti il Paiere di Riferimeto. Tuttavia, ache el caso di adameto fortemete egativo dei mercati, il sottoscrittore riceverà il capitale ivestito ed il redimeto miimo garatito del 5%. Rischio liquidità. Tale rischio è rappresetato dall impossibilità o dalla difficoltà di poter liquidare il proprio ivestimeto prima della sua scadeza aturale. Tale rischio si ridimesioa el caso di quotazioe dei titoli su u mercato regolametato. Per il prestito Cocerto. 4 è prevista la quotazioe sul Mercato Telematico delle Obbligazioi e dei Titoli di Stato (M.O.T.). Sia prima che dopo la quotazioe sul MOT BNP Paribas Arbitrage Sc forirà gioralmete e su base cotiuativa la quotazioe del titolo. Rischio emittete. Sottoscrivedo obbligazioi del prestito Cocerto. 4 si diveta fiaziatori di CREDEM e, quidi, si assume il rischio che detto emittete o possa essere i grado di oorare i propri obblighi relativamete al pagameto degli iteressi e/o al rimborso del capitale di detto prestito.

8 Ed. Luglio 2003

Selezione avversa e razionamento del credito

Selezione avversa e razionamento del credito Selezioe avversa e razioameto del credito Massimo A. De Fracesco Dipartimeto di Ecoomia politica e statistica, Uiversità di Siea May 3, 013 1 Itroduzioe I questa lezioe presetiamo u semplice modello del

Dettagli

MiFID. A Passion to Perform.

MiFID. A Passion to Perform. MiFID Traspareza, fiducia, protezioe dell ivestitore. Soo i pricipi a cui Deutsche Bak si è sempre ispirata. Pricipi saciti dalla direttiva europea MiFID (Market i Fiacial Istrumets Directive). Deutsche

Dettagli

Deutsche Bank. MiFID

Deutsche Bank. MiFID Deutsche Bak MiFID Traspareza, fiducia, protezioe dell ivestitore. Soo i pricipi a cui Deutsche Bak si è sempre ispirata. Pricipi saciti dalla direttiva europea MiFID (Market i Fiacial Istrumets Directive).

Dettagli

MiFID. Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro

MiFID. Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro Gruppo Deutsche Bak Fiaza & Futuro MiFID Traspareza, fiducia, protezioe dell ivestitore. Soo i pricipi a cui Fiaza & Futuro Baca si è sempre ispirata. Pricipi saciti dalla direttiva europea MiFID (Market

Dettagli

Indici COMIT Metodologia di calcolo

Indici COMIT Metodologia di calcolo Il presete documeto riassume le regole fodametali per il calcolo e la gestioe degli idici elaborati da Itesa Sapaolo per l itero Mercato Telematico Azioario italiao (MTA) ed il vecchio Nuovo Mercato. Gli

Dettagli

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. nuove iniziative d impresa

FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE. nuove iniziative d impresa regioe puglia il lavoro e l iovazioe PO FESR 2007-2013 Asse VI Azioe 6.1.5. idi uove iiziative d impresa Regioe Puglia cosa trovo i questa scheda? Questa scheda cotiee alcue iformazioi sulla Misura Nidi

Dettagli

Medici Specialisti e Odontoiatri

Medici Specialisti e Odontoiatri ALLEGATO B BOLLO 16,00 P A R T E P R I M A DOMANDA DI INCLUSIONE NELLA GRADUATORIA art. 21 dell Accordo Collettivo Nazioale per la disciplia dei rapporti co i Medici specialisti ambulatoriali, Medici Veteriari

Dettagli

Appunti su rendite e ammortamenti

Appunti su rendite e ammortamenti Corso di Matematica I Facoltà di Ecoomia Dipartimeto di Matematica Applicata Uiversità Ca Foscari di Veezia Fuari Stefaia, fuari@uive.it Apputi su redite e ammortameti 1. Redite Per redita si itede u isieme

Dettagli

ARGOMENTI Scopi e caratteristiche dello strumento Tipologie di mutui Il mercato secondario e il ruolo svolto nella crisi finanziaria

ARGOMENTI Scopi e caratteristiche dello strumento Tipologie di mutui Il mercato secondario e il ruolo svolto nella crisi finanziaria MERCATO DEI MUTUI A.A. 2015/2016 Prof. Alberto Dreassi adreassi@uits.it DEAMS Uiversità di Trieste ARGOMENTI Scopi e caratteristiche dello strumeto Tipologie di mutui Il mercato secodario e il ruolo svolto

Dettagli

IL NUOVO BILANCIO DELL ENTE PUBBLICO: CONTABILITÀ FINANZIARIA ED ECONOMICA. 17-19 giugno 2013. www.sdabocconi.it/pa

IL NUOVO BILANCIO DELL ENTE PUBBLICO: CONTABILITÀ FINANZIARIA ED ECONOMICA. 17-19 giugno 2013. www.sdabocconi.it/pa Milao Italy IL NUOVO BILANCIO DELL ENTE PUBBLICO: CONTABILITÀ FINANZIARIA ED ECONOMICA 17-19 giugo 2013 www.sdaboccoi.it/pa Empower your visio sigifica allargare i propri orizzoti e acquisire solide prospettive

Dettagli

Informazioni e monitoring. Informazioni commerciali e di solvibilità su imprese e privati.

Informazioni e monitoring. Informazioni commerciali e di solvibilità su imprese e privati. Iformazioi e moitorig. Iformazioi commerciali e di solvibilità su imprese e privati. INSIEME CONTRO LE PERDITE. Iformazioi Creditreform. Per ua migliore traspareza. Chi coclude trasazioi commerciali va

Dettagli

Capitolo Terzo. rappresenta la rata di ammortamento del debito di un capitale unitario. Si tratta di risolvere un equazione lineare nell incognita R.

Capitolo Terzo. rappresenta la rata di ammortamento del debito di un capitale unitario. Si tratta di risolvere un equazione lineare nell incognita R. 70 Capitolo Terzo i cui α i rappreseta la rata di ammortameto del debito di u capitale uitario. Si tratta di risolvere u equazioe lieare ell icogita R. SIANO NOTI IL MONTANTE IL TASSO E IL NUMERO DELLE

Dettagli

APPUNTI DI ECONOMIA ELEMENTARE. (tratti da A. MONTE Elementi di Impianti Industriali Cortina)

APPUNTI DI ECONOMIA ELEMENTARE. (tratti da A. MONTE Elementi di Impianti Industriali Cortina) ITIS OMAR Dipartimeto di Meccaica APPUNTI DI ECONOMIA ELEMENTARE (tratti da A. MONTE Elemeti di Impiati Idustriali Cortia) Si defiisce iteresse il dearo pagato per l'uso di u capitale otteuto i prestito

Dettagli

Università degli Studi La Sapienza. Facoltà di Economia. Anno accademico 2012-13. Matematica Finanziaria Canale D - K

Università degli Studi La Sapienza. Facoltà di Economia. Anno accademico 2012-13. Matematica Finanziaria Canale D - K 1 Matematica Fiaziaria Uiversità degli Studi La Sapieza Facoltà di Ecoomia Ao accademico 212-13 Matematica Fiaziaria Caale D - K Capitolo 3 Ammortameto di prestiti idivisi Atoio Aibali Atoio Aibali a.a.

Dettagli

BANDO E DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA FISCALE, SOCIETARIA E CONTABILE DELLA SOCIETA. Delibera del C.d.A.

BANDO E DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA FISCALE, SOCIETARIA E CONTABILE DELLA SOCIETA. Delibera del C.d.A. BANDO E DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA FISCALE, SOCIETARIA E CONTABILE DELLA SOCIETA Distretto tecologico Sicilia Micro e Nao Sistemi società cosortile a r.l ZONA INDUSTRIALE

Dettagli

ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE STELLA - TURGNANO SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE Comune di

ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE STELLA - TURGNANO SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE Comune di NON SERVE MARCA DA BOLLO ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE STELLA - TURGNANO SPORTELLO UNICO ATTIVITA' PRODUTTIVE Comue di SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AFFITTACAMERE (1) l sottoscritto:

Dettagli

DWS Deutschland Prospetto comprese Condizioni di Investimento

DWS Deutschland Prospetto comprese Condizioni di Investimento Deutsche Asset & Wealth Maagemet Deutsche Asset & Wealth Maagemet Ivestmet GmbH DWS Deutschlad Prospetto comprese Codizioi di Ivestimeto Validità: 1 geaio 2015 Depositato presso la CONSOB i data 30 aprile

Dettagli

Stima di un immobile a destinazione alberghiera APPROFONDIMENTI

Stima di un immobile a destinazione alberghiera APPROFONDIMENTI APPROFONDIMENTI www.shutterstock.com/vladitto Stima di u immobile a destiazioe alberghiera di Maria Ciua (Ricercatore di Estimo Facoltà di Igegeria dell Uiversità di Palermo) I geere ell expertise immobiliare

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO CARMIGNAC PORTFOLIO. Società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese (SICAV)

PROSPETTO INFORMATIVO CARMIGNAC PORTFOLIO. Società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese (SICAV) PROSPETTO INFORMATIVO CARMIGNAC PORTFOLIO Società di ivestimeto a capitale variabile di diritto lussemburghese (SICAV) Coforme alla Direttiva europea sugli OICVM Le sottoscrizioi di azioi di CARMIGNAC

Dettagli

Interesse e formule relative.

Interesse e formule relative. Elisa Battistoi, Adrea Frozetti Collado Iteresse e formule relative Esercizio Determiare quale somma sarà dispoibile fra 7 ai ivestedo oggi 0000 ad u tasso auale semplice del 5% Soluzioe Il diagramma del

Dettagli

La matematica finanziaria

La matematica finanziaria La matematica fiaziaria La matematica fiaziaria forisce gli strumeti ecessari per cofrotare fatti fiaziari che avvegoo i mometi diversi Esempio: Come posso cofrotare i ricavi e i costi legati all acquisto

Dettagli

Appunti sulla MATEMATICA FINANZIARIA

Appunti sulla MATEMATICA FINANZIARIA INTRODUZIONE Apputi sulla ATEATIA FINANZIARIA La matematica fiaziaria si occupa delle operazioi fiaziarie. Per operazioe fiaziaria si itede quella operazioe ella quale avviee uo scambio di capitali, itesi

Dettagli

Economia Internazionale - Soluzioni alla IV Esercitazione

Economia Internazionale - Soluzioni alla IV Esercitazione Ecoomia Iterazioale - Soluzioi alla IV Esercitazioe 25/03/5 Esercizio a) Cosa soo le ecoomie di scala? Come cambia la curva di oerta i preseza di ecoomie di scala? Perchè queste oroo u icetivo al commercio

Dettagli

La sicurezza sul lavoro: obblighi e responsabilità

La sicurezza sul lavoro: obblighi e responsabilità La sicurezza sul lavoro: obblighi e resposabilità Il Testo uico sulla sicurezza, Dlgs 81/08 è il pilastro della ormativa sulla sicurezza sul lavoro. I sostaza il Dlgs disciplia tutte le attività di tutti

Dettagli

Modelli multiperiodali discreti. Strategie di investimento

Modelli multiperiodali discreti. Strategie di investimento Modelli multiperiodali discreti Cosideriamo ora modelli discreti cioè co u umero fiito di stati del modo multiperiodali, cioè apputo co più periodi. Il prototipo di questa classe di modelli è il modello

Dettagli

Spazio per timbri. DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ (insegne, targhe, affissi pubblicitari e tende)

Spazio per timbri. DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ (insegne, targhe, affissi pubblicitari e tende) Spazio per timbri DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ (isege, targhe, affissi pubblicitari e tede) Al Servizio Edizia Privata del Comue di PAVIA DI UDINE La D.I.A. va presetata i bollo ( 14,62) quado costituisca

Dettagli

Sezione III Informazioni sui rischi dell operazione

Sezione III Informazioni sui rischi dell operazione 4 Sezione III Informazioni sui rischi dell operazione Il valore a scadenza delle obbligazioni del prestito «CRE- DEM 2002/2005 DOPPIOCENTRO maggio 2002 a 3 anni indicizzato al Dow Jones EURO STOXX 50»

Dettagli

STIMA DEL FONDO RUSTCO

STIMA DEL FONDO RUSTCO STIMA DEL FONDO RUSTCO 1) Quali soo gli aspetti ecoomici che possoo essere presi i cosiderazioe ella stima dei fodi rustici? La stima di u fodo rustico può essere fatta applicado i segueti aspetti ecoomici:

Dettagli

Elementi di matematica finanziaria

Elementi di matematica finanziaria Elemeti di matematica fiaziaria 18.X.2005 La matematica fiaziaria e l estimo Nell ambito di umerosi procedimeti di stima si rede ecessario operare co valori che presetao scadeze temporali differeziate

Dettagli

L investimento del proprio patrimonio tra illusioni, promesse e realtà. Un approccio ragionevole per scelte equilibrate

L investimento del proprio patrimonio tra illusioni, promesse e realtà. Un approccio ragionevole per scelte equilibrate L ivestimeto del proprio patrimoio tra illusioi, promesse e realtà U approccio ragioevole per scelte equilibrate marzo 2005 Ivestimeti mobiliari e immobiliari U ottica di lugo periodo: gli USA 1600 800

Dettagli

L ammortamento dei prestiti. S. Corsaro Matematica Finanziaria a.a. 2007/08

L ammortamento dei prestiti. S. Corsaro Matematica Finanziaria a.a. 2007/08 L ammortameto dei prestiti. Corsaro Matematica Fiaziaria a.a. 27/8 Prestiti idivisi Operazioi fiaziarie co due cotraeti mutuate o creditore: presta u capitale mutuatario o debitore: si impega a restituire

Dettagli

PENSIONI INPDAP COME SI CALCOLANO

PENSIONI INPDAP COME SI CALCOLANO Mii biblioteca de Il Giorale Ipdap per rederci coto e sapere di piu Mii biblioteca de Il Giorale Ipdap per rederci coto e sapere di piu PENSIONI INPDAP COME SI CALCOLANO I tre sistemi I cique pilastri

Dettagli

Foglio Informativo Analitico e Regolamento

Foglio Informativo Analitico e Regolamento (copertina) dicembre 2002 a 5 anni Obbligazioni con capitale garantito a scadenza. Collocamento dal 3 al 30 dicembre 2002. Foglio Informativo Analitico e Regolamento PRESTITO OBBLIGAZIONARIO

Dettagli

La gestione della Saes Getters S.p.A.

La gestione della Saes Getters S.p.A. La gestioe della Saes Getters S.p.A. Risultati della Capogruppo Il Bilacio della Capogruppo Saes Getters S.p.A. che viee sottoposto alla Vostra approvazioe si è chiuso co u utile etto di 14.087 migliaia

Dettagli

Matematica Finanziaria

Matematica Finanziaria Corso di Matematica Fiaziaria a.a. 202/203 Testo a cura del Prof. Sergio Biachi Programma Operazioi fiaziarie i codizioi di certezza L operazioe fiaziaria elemetare Operazioi a proti e a termie Regimi

Dettagli

Principi base di Ingegneria della Sicurezza

Principi base di Ingegneria della Sicurezza Pricipi base di Igegeria della Sicurezza L aalisi delle codizioi di Affidabilità del sistema si articola i: (i) idetificazioe degli sceari icidetali di riferimeto (Eveti critici Iiziatori - EI) per il

Dettagli

Appunti di Matematica e tecnica finanziaria

Appunti di Matematica e tecnica finanziaria LIUC ebook Apputi di Matematica e tecica fiaziaria Ettore Cui Luca Ghezzi LIUC ebook, 2 Apputi di Matematica e tecica fiaziaria Ettore Cui, Luca Ghezzi LIUC Uiversità Cattaeo Castellaza 2013 Apputi di

Dettagli

STIMA DEI DANNI 1) Che cosa si intende per danno economico?

STIMA DEI DANNI 1) Che cosa si intende per danno economico? STIMA DEI DANNI 1) Che cosa si itede per dao ecoomico? Per dao ecoomico si itede la perdita o la dimiuzioe di valore che u bee subisce a seguito di u siistro ( eveto o prevedibile) o da u fatto doloso

Dettagli

A = 10 log. senϕ = n n (3)

A = 10 log. senϕ = n n (3) CORSO DI LABORATORIO DI FISICA A Misure co fibre ottiche Scopo dell esperieza è la misura dell atteuazioe e dell apertura umerica di fibre ottiche di tipo F-MLD-500. Teoria dell esperieza La fisica sulla

Dettagli

RIDURRE I COSTI DELLA PA: RECUPERARE RISORSE ED EFFICIENZA, GOVERNANDO I TAGLI. 2-4 ottobre 2013. www.sdabocconi.it/pa

RIDURRE I COSTI DELLA PA: RECUPERARE RISORSE ED EFFICIENZA, GOVERNANDO I TAGLI. 2-4 ottobre 2013. www.sdabocconi.it/pa Milao Italy RIDURRE I COSTI DELLA PA: RECUPERARE RISORSE ED EFFICIENZA, GOVERNANDO I TAGLI 2-4 ottobre 2013 www.sdaboccoi.it/pa Empower your visio sigifica allargare i propri orizzoti e acquisire solide

Dettagli

n n Biologi, Chimici e Psicologi n-- E fotocopia del documento di identità in corso di validità (Prov_) CAP _ RIETI e PROVINCIA

n n Biologi, Chimici e Psicologi n-- E fotocopia del documento di identità in corso di validità (Prov_) CAP _ RIETI e PROVINCIA ALLEGATOB PARTE PRIMA DOMANDA DI INCLUSIONE NELI"A GRADUATORIA art. 21 dell'accordo Collettivo Nazioale per la disciplia dei rapporti co i Medici specialisti ambulatoriaìi, Medici Veteriari ed altre professioalità

Dettagli

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO SPERIMENTALE P.N.I. 2006

ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO SPERIMENTALE P.N.I. 2006 ESAME DI STAT DI LICE SCIENTIFIC CRS SPERIMENTALE P.N.I. 006 Il cadidato risolva uo dei due problemi e 5 dei 0 quesiti i cui si articola il questioario. PRBLEMA U filo metallico di lughezza l viee utilizzato

Dettagli

Le carte di controllo

Le carte di controllo Le carte di cotrollo Dott.ssa Bruella Caroleo 07 dicembre 007 Variabilità ei processi produttivi Le caratteristiche di qualsiasi processo produttivo soo caratterizzate da variabilità Le cause di variabilità

Dettagli

Soluzione del tema di Informatica Progetto Mercurio Esame di Stato AS 2010-2011 1 Prof. Mauro De Berardis Itis Teramo Mercurio 2011 Prova scritta di

Soluzione del tema di Informatica Progetto Mercurio Esame di Stato AS 2010-2011 1 Prof. Mauro De Berardis Itis Teramo Mercurio 2011 Prova scritta di Soluzioe del tema di Iformatica Progetto Mercurio Esame di Stato AS 2010-2011 1 Sessioe ordiaria Esame di Stato 2011 Tema di Iformatica - Progetto: Mercurio Soluzioe proposta da: Co il termie Web 2.0 si

Dettagli

Corsi di lingua inglese. 2 semestre a.a. 2011-2012

Corsi di lingua inglese. 2 semestre a.a. 2011-2012 Corsi di ligua iglese 2 semestre a.a. 2011-2012 Livello di coosceza della ligua iglese i igresso Per l accesso a tutti i corsi di laurea trieale e di laurea magistrale a ciclo uico è richiesta la coosceza

Dettagli

Approfondimenti di statistica e geostatistica

Approfondimenti di statistica e geostatistica Approfodimeti di statistica e geostatistica APAT Agezia per la Protezioe dell Ambiete e per i Servizi Tecici Cos è la geostatistica? Applicazioe dell aalisi di Rischio ai siti Cotamiati Geostatistica La

Dettagli

Analisi statistica dell Output

Analisi statistica dell Output Aalisi statistica dell Output IL Simulatore è u adeguata rappresetazioe della Realtà! E adesso? Come va iterpretato l Output? Quado le Osservazioi soo sigificative? Quati Ru del Simulatore è corretto effettuare?

Dettagli

8. Quale pesa di più?

8. Quale pesa di più? 8. Quale pesa di più? Negli ultimi ai hao suscitato particolare iteresse alcui problemi sulla pesatura di moete o di pallie. Il primo problema di questo tipo sembra proposto da Tartaglia el 1556. Da allora

Dettagli

INVENTORY CONTROL. Ing. Lorenzo Tiacci

INVENTORY CONTROL. Ing. Lorenzo Tiacci INVENTORY CONTRO Ig. orezo Tiacci Testo di riferimeto: Ivetory Maagemet ad Productio Plaig ad Cotrol - Third Ed. E.A. Silver, D.F. Pyke, R. Peterso Wiley, 998 Idice. POITICA (s, ) (order poit, order quatity)

Dettagli

LUISS Guido Carli. Dottorato di ricerca in Economia e Tecnica della Finanza di Progetto. XXII ciclo

LUISS Guido Carli. Dottorato di ricerca in Economia e Tecnica della Finanza di Progetto. XXII ciclo LUISS Guido Carli LIBERA UNIVERSITÀ INTERNAZIONALE DEGLI STUDI SOCIALI Dottorato di ricerca i Ecoomia e Tecica della Fiaza di Progetto XXII ciclo Project fiace e Basilea 2: implicazioi per l attività di

Dettagli

Master in Management Pubblico per la Regione Calabria MMP-RC. MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizione a.a.

Master in Management Pubblico per la Regione Calabria MMP-RC. MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizione a.a. Master i Maagemet Pubblico per la Regioe Calabria MMP-RC MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizioe a.a. 2013-2014 2 Master i Maagemet Pubblico MMP-RC 2 a Edizioe MMP-RC asce dall'esperieza

Dettagli

Matematica Finanziaria

Matematica Finanziaria Corso di Matematica Fiaziaria a.a. 202/203 Testo a cura del Prof. Sergio Biachi Programma Operazioi fiaziarie i codizioi di certezza L operazioe fiaziaria elemetare Operazioi a proti e a termie Regimi

Dettagli

APPUNTI DI MATEMATICA ALGEBRA \ ARITMETICA \ NUMERI NATURALI (1)

APPUNTI DI MATEMATICA ALGEBRA \ ARITMETICA \ NUMERI NATURALI (1) ALGEBRA \ ARITMETICA \ NUMERI NATURALI (1) I umeri aturali hao u ordie; ogi umero aturale ha u successivo (otteuto aggiugedo 1), e ogi umero aturale diverso da zero ha u precedete (otteuto sottraedo 1).

Dettagli

PARAMETRI DEL MOTO SISMICO

PARAMETRI DEL MOTO SISMICO PARAMETRI DEL MOTO SISMICO Attività microsismica: caratterizzata da vibrazioi di debole ampiezza e periodi molto gradi tali da o essere percepiti dai più comui strumeti di registrazioe (importate soprattutto

Dettagli

INTRODUZIONE ALL ANALISI ECONOMICA DEGLI INVESTIMENTI

INTRODUZIONE ALL ANALISI ECONOMICA DEGLI INVESTIMENTI INTRODUZIONE ALL ANALISI ECONOMICA DEGLI INVESTIMENTI Ig. Nio Di Fraco ENEA, Ete per le Nuove Tecologie, l Eergia e l Ambiete io.difraco@casaccia.eea.it Idice 1 Premessa 2 Logica dell'aalisi costi-beefici

Dettagli

DEFINIZIONE PROCESSO LOGICO E OPERATIVO MEDIANTE IL QUALE, SULLA BASE

DEFINIZIONE PROCESSO LOGICO E OPERATIVO MEDIANTE IL QUALE, SULLA BASE DEFINIZIONE PROCESSO LOGICO E OPERATIVO MEDIANTE IL QUALE, SULLA BASE DI UN GRUPPO DI OSSERVAZIONI O DI ESPERIMENTI, SI PERVIENE A CERTE CONCLUSIONI, LA CUI VALIDITA PER UN COLLETTIVO Più AMPIO E ESPRESSA

Dettagli

Introduzione: definizione di investimento... 2 Principali tipi di investimenti... 3 Problemi decisionali... 3 Cenni alla metrica dei flussi di

Introduzione: definizione di investimento... 2 Principali tipi di investimenti... 3 Problemi decisionali... 3 Cenni alla metrica dei flussi di Apputi di Ecoomia Capitolo 9 Aalisi degli ivestimeti Itroduzioe: defiizioe di ivestimeto... 2 Pricipali tipi di ivestimeti... 3 Problemi decisioali... 3 Cei alla metrica dei flussi di cassa... 4 Defiizioe

Dettagli

Perché è necessaria una riforma della protezione dei dati nell Unione europea?

Perché è necessaria una riforma della protezione dei dati nell Unione europea? Perché è ecessaria ua riforma della protezioe dei dati ell Uioe europea? La direttiva europea del 1995 è ua pietra miliare ella storia della protezioe dei dati persoali. I suoi pricipi fodametali garatire

Dettagli

Introduzione all assicurazione. (Dispensa per il corso di Microeconomia per manager. Prima versione, marzo 2013; versione aggiornata, marzo 2014)

Introduzione all assicurazione. (Dispensa per il corso di Microeconomia per manager. Prima versione, marzo 2013; versione aggiornata, marzo 2014) Itroduzioe all assicurazioe. (Dispesa per il corso di Microecoomia per maager. Prima versioe, marzo 2013; versioe aggiorata, marzo 2014) Massimo A. De Fracesco Uiversità di Siea March 14, 2014 1 Prezzo

Dettagli

PageScope Enterprise Suite. End to End Printing Administration. Solutions PageScope Enterprise Suite

PageScope Enterprise Suite. End to End Printing Administration. Solutions PageScope Enterprise Suite Eterprise Suite Ed to Ed Pritig Admiistratio Solutios Eterprise Suite Eterprise Suite Gestioe cetralizzata, flessibilità co efficieza assoluta. Nel modo degli affari di oggi, il tempo ha u ruolo esseziale.

Dettagli

EQUAZIONI ALLE RICORRENZE

EQUAZIONI ALLE RICORRENZE Esercizi di Fodameti di Iformatica 1 EQUAZIONI ALLE RICORRENZE 1.1. Metodo di ufoldig 1.1.1. Richiami di teoria Il metodo detto di ufoldig utilizza lo sviluppo dell equazioe alle ricorreze fio ad u certo

Dettagli

IL CALCOLO COMBINATORIO

IL CALCOLO COMBINATORIO IL CALCOLO COMBINATORIO Calcolo combiatorio è il termie che deota tradizioalmete la braca della matematica che studia i modi per raggruppare e/o ordiare secodo date regole gli elemeti di u isieme fiito

Dettagli

Guida alla consultazione

Guida alla consultazione VIAGGI PROTETTI 1 Guida alla cosultazioe INFORMAZIONI PRINCIPALI 4 I STRI CONTATTI 5 INFORMATIVA PRECONTRATTUALE INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASCURAZIONE INFORMAZIONI SUL CONTRATTO INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica A.A. 2014/15. Complementi di Probabilità e Statistica. Prova scritta del del 23-02-15

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica A.A. 2014/15. Complementi di Probabilità e Statistica. Prova scritta del del 23-02-15 Corso di Laurea Magistrale i Igegeria Iformatica A.A. 014/15 Complemeti di Probabilità e Statistica Prova scritta del del 3-0-15 Puteggi: 1. 3+3+4;. +3 ; 3. 1.5 5 ; 4. 1 + 1 + 1 + 1 + 3.5. Totale = 30.

Dettagli

Ravenna 2015 21 maggio Workshop U - «Seminario e tavola rotonda sull'attuazione del PNPR»

Ravenna 2015 21 maggio Workshop U - «Seminario e tavola rotonda sull'attuazione del PNPR» Ravea 2015 21 maggio Workshop U - «Semiario e tavola rotoda sull'attuazioe del PNPR» Esempi pratici di protocolli d'itesa co la GDO per la riduzioe dei rifiuti: è possibile u itesa azioale per proporre

Dettagli

Incrementare le performance e ridurre i costi, nuove sfide nella gestione degli asset per il settore Power & Utility

Incrementare le performance e ridurre i costi, nuove sfide nella gestione degli asset per il settore Power & Utility Icremetare le performace e ridurre i costi, uove sfide ella gestioe degli asset per il settore Power & Utility Doato Camporeale Executive Director Eergy Utilities & Miig Nel corso degli ultimi ai, co il

Dettagli

Estimo rurale appunti 2005. Estimo rurale

Estimo rurale appunti 2005. Estimo rurale Estimo rurale apputi 2005 Estimo rurale L estimo rurale rietra ell ambito delle disciplie ecoomiche, ma metre l ecoomia si occupa della coosceza della realtà, esso si occupa della valutazioe dei bei. Compito

Dettagli

Master in Management per le Aziende Sanitarie per la Regione Calabria MIMAS-RC. MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizione a.a.

Master in Management per le Aziende Sanitarie per la Regione Calabria MIMAS-RC. MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizione a.a. Master i Maagemet per le Aziede Saitarie per la Regioe Calabria MIMAS-RC MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO 12 mesi 2 a edizioe a.a. 2013-2014 2 Master Uiversitario i Maagemet per le Aziede Saitarie MIMAS-RC

Dettagli

I Sistemi ERP e l innovazione aziendale: dalle Funzioni ai Processi, aspetti innovativi ed aspetti progettuali

I Sistemi ERP e l innovazione aziendale: dalle Funzioni ai Processi, aspetti innovativi ed aspetti progettuali I Sistemi ERP e l iovazioe aziedale: dalle Fuzioi ai Processi, aspetti iovativi ed aspetti progettuali Uiversità di L Aquila, 14 maggio 2004 Ig. Nicola Pace I Sistemi ERP e l iovazioe aziedale Uiversità

Dettagli

CAPITOLO 5 TEORIA DELLA SIMILITUDINE

CAPITOLO 5 TEORIA DELLA SIMILITUDINE CAPITOLO 5 TEORIA DELLA SIMILITUDINE 5.. Itroduzioe La Teoria della Similitudie ha pricipalmete due utilizzi: Estedere i risultati otteuti testado ua sigola macchia ad altre codizioi operative o a ua famiglia

Dettagli

STATISTICA ECONOMICA STATISTICA PER L ECONOMIA

STATISTICA ECONOMICA STATISTICA PER L ECONOMIA STATISTICA ECONOMICA STATISTICA PER L ECONOMIA aa 2009-2010 Operazioi statistiche elemetari Spesso ci si preseta il problema del cofroto tra dati Ad esempio, possiamo voler cofrotare feomei [ecoomici]

Dettagli

Esercitazione 2 Progetto e realizzazione di un semplice sintetizzatore musicale basato su FPGA

Esercitazione 2 Progetto e realizzazione di un semplice sintetizzatore musicale basato su FPGA Architetture dei sistemi itegrati digitali Alessadro Bogliolo Esercitazioe 2 Progetto e realizzazioe di u semplice sitetizzatore musicale basato su FPGA (A) Defiizioe della specifica ed esperimeti prelimiari

Dettagli

Demand-Side Management in a Smart Micro-Grid: A Distributed Approach Based on Bayesian Game Theory

Demand-Side Management in a Smart Micro-Grid: A Distributed Approach Based on Bayesian Game Theory Demad-Side Maagemet i a Smart Micro-Grid: A Distributed Approach Based o Bayesia Game Theory Matteo Sola e Giorgio M. Vitetta Dipartimeto di Igegeria Ezo Ferrari Uiversità degli Studi di Modea e Reggio

Dettagli

Il Preposto. Soggetti della prevenzione. Materiale didattico per la formazione dei Preposti

Il Preposto. Soggetti della prevenzione. Materiale didattico per la formazione dei Preposti Materiale didattico per la formazioe dei Preposti Il Preposto Soggetti della prevezioe Cultura della sicurezza patrimoio comue del modo del lavoro: impresa, lavoratori e parti sociali. Il testo uico sulla

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Diritti reali: usufrutto CORSO PRATICANTI 2015

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Diritti reali: usufrutto CORSO PRATICANTI 2015 BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Diritti reali: usufrutto CORSO PRATICANTI 2015 Usufrutto L'usufrutto è il diritto di godimeto da parte di ua persoa detta USUFRUTTUARIO di u bee altrui; il proprietario del bee

Dettagli

LEZIONI DI MATEMATICA PER I MERCATI FINANZIARI VALUTAZIONE DI TITOLI OBBLIGAZIONARI E STRUTTURA PER SCADENZA DEI TASSI DI INTERESSE

LEZIONI DI MATEMATICA PER I MERCATI FINANZIARI VALUTAZIONE DI TITOLI OBBLIGAZIONARI E STRUTTURA PER SCADENZA DEI TASSI DI INTERESSE LEZIONI DI MATEMATICA PER I MERCATI FINANZIARI Dipartimeto di Sieze Eoomihe Uiversità di Veroa VALUTAZIONE DI TITOLI OBBLIGAZIONARI E STRUTTURA PER SCADENZA DEI TASSI DI INTERESSE Lezioi di Matematia per

Dettagli

Matematica finanziaria

Matematica finanziaria C:\Users\Public\Documets\03_DIDATTICA\02. MATERIALE ON LINE\Documeti doc&exe\03. Matematica fiaziaria.docx Materiale didattico Ultimo aggiorameto: 28 dicembre 2012 Matematica fiaziaria A cura di Fracesco

Dettagli

Analisi Fattoriale Discriminante

Analisi Fattoriale Discriminante Aalisi Fattoriale Discrimiate Bibliografia Lucidi (materiale reperibile via Iteret) Lauro C.N. Uiversità di Napoli Gherghi M. Uiversità di Napoli D Ambra L. Uiversità di Napoli Keeth M. Portier Uiversity

Dettagli

SCHEMA DI COMUNICAZIONE AI SENSI DELL ARTICOLO 152-octies, comma 7

SCHEMA DI COMUNICAZIONE AI SENSI DELL ARTICOLO 152-octies, comma 7 SCHEMA COMUICAZIOE AI SESI DELL ARTICOLO 152-octies, comma 7 1. PERSOA RILEVATE CHIARATE 1.1 DATI AAGRAFICI SE PERSOA FISICA COGOME BARAGGIA OME LUIGI SESSO* M BRGLGU2 9L12L007B (gg/mm/aaaa) 12/07 /1929

Dettagli

Problemi di Scheduling Definizioni. Problemi di Scheduling Definizioni. Problemi di Scheduling Definizioni. Problemi di Scheduling Definizioni

Problemi di Scheduling Definizioni. Problemi di Scheduling Definizioni. Problemi di Scheduling Definizioni. Problemi di Scheduling Definizioni Problemi di Schedulig Defiizioi I problemi di schedulig soo caratterizzati da tre isiemi: Attività (Task) T {T,T 2, T } macchie (Machies) P {P,P 2, P m } Risorse R {R,R 2, R s } Schedulig: assegare m Macchie

Dettagli

Modelli e strumenti di calcolo attuariale per la previdenza

Modelli e strumenti di calcolo attuariale per la previdenza Modelli e strumeti di calcolo attuariale per la prevideza Fabio Grasso Dipartimeto di Scieze Statistiche Uiversità degli Studi di Roma La Sapieza Abstract Lo sviluppo dei fodi pesioe, i cosegueza dei provvedimeti

Dettagli

AL VIA L ASSISTENZA SANITARIA PER I FERROVIERI

AL VIA L ASSISTENZA SANITARIA PER I FERROVIERI Iformativa del 11 geaio 2013 AL VIA L ASSISTENZA SANITARIA PER I FERROVIERI Arriva al traguardo ua parte importate degli impegi cotrattualmete assuti i tema di welfare aziedale per i dipedeti del Gruppo

Dettagli

Distribuzioni di probabilità Unità 79

Distribuzioni di probabilità Unità 79 Prerequisiti: - Primi elemeti di probabilità e statistica. - Nozioi di calcolo combiatorio. - Rappresetazioe di puti e rette i u piao cartesiao. Questa uità iteressa tutte le scuole ad eccezioe del Liceo

Dettagli

Introduzione all assicurazione. (Dispensa per il corso di Microeconomia)

Introduzione all assicurazione. (Dispensa per il corso di Microeconomia) Itroduzioe all assicurazioe. (Dispesa per il corso di Microecoomia) Massimo A. De Fracesco Uiversità di Siea December 18, 2013 1 ichiami su utilità attesa e avversioe al rischio Prima di cosiderare il

Dettagli

A.N.C.L. - U.P. VICENZA

A.N.C.L. - U.P. VICENZA A.N.C.L. - U.P. VICENZA MASTER 2014 L INVIO DEL PERSONALE ALL ESTERO Trasferta, distacco, trasferimeto e assuzioe i loco. Procedure, autorizzazioi, aspetti fiscali e prevideziali. Relazioe Dott. Giuseppe

Dettagli

CRITERI ED INDIRIZZI GENERALI PER IL REGOLAMENTO DI FOGNATURA

CRITERI ED INDIRIZZI GENERALI PER IL REGOLAMENTO DI FOGNATURA AGENZIA DI AMBITO PER I SERVIZI PUBBLICI DI RAVENNA SII 001 Piazza dei Caduti per la libertà, 2/4 48100 Ravea Tel. 0544/215026 Fax 0544/211728 Rev. 0 ageziaambito@mail.provicia.ra.it - www.racie.ra.it/ageziaambito

Dettagli

(per i cittadini stranieri) Il sottoscritto dichiara di essere titolare di carta di soggiorno ovvero di permesso di soggiorno

(per i cittadini stranieri) Il sottoscritto dichiara di essere titolare di carta di soggiorno ovvero di permesso di soggiorno Al Sidaco del Comue di OSTUNI ATTIVITA FUNEBRE SEGNALAZIONE PER SEDE PRINCIPALE L.R. 34/2008 e L.R. 4/2010 Il sottoscritto Codice fiscale Data di ascita Sesso M F Luogo di ascita: Stato Provicia Comue

Dettagli

LA VERIFICA DELLE IPOTESI SUI PARAMETRI

LA VERIFICA DELLE IPOTESI SUI PARAMETRI LA VERIFICA DELLE IPOTESI SUI PARAMETRI E u problema di ifereza per molti aspetti collegato a quello della stima. Rispode ad u esigeza di carattere pratico che spesso si preseta i molti campi dell attività

Dettagli

Statistica di base. Luca Mari, versione 31.12.13

Statistica di base. Luca Mari, versione 31.12.13 Statistica di base Luca Mari, versioe 31.12.13 Coteuti Moda...1 Distribuzioi cumulate...2 Mediaa, quartili, percetili...3 Sigificatività empirica degli idici ordiali...3 Media...4 Acora sulla media...4

Dettagli

Sintassi dello studio di funzione

Sintassi dello studio di funzione Sitassi dello studio di fuzioe Lavoriamo a perfezioare quato sapete siora. D ora iazi pretederò che i risultati che otteete li SCRIVIATE i forma corretta dal puto di vista grammaticale. N( x) Data la fuzioe:

Dettagli

Matematica II: Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica

Matematica II: Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica Matematica II: Calcolo delle Probabilità e Statistica Matematica ELT A-Z Docete: dott. F. Zucca Esercitazioe # 4 1 Distribuzioe Espoeziale Esercizio 1 Suppoiamo che la durata della vita di ogi membro di

Dettagli

Metodi Iterativi Generalità e convergenza Metodi di base Cenni sui metodi basati sul gradiente Cenni sui metodi multigriglia

Metodi Iterativi Generalità e convergenza Metodi di base Cenni sui metodi basati sul gradiente Cenni sui metodi multigriglia Itroduzioe Metodi diretti Elimiazioe di Gauss Decomposizioe LU Casi particolari Metodi Iterativi Geeralità e covergeza Metodi di base Cei sui metodi basati sul gradiete Cei sui metodi multigriglia 1 Itroduzioe

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO-AMMINISTRATIVO

CAPITOLATO TECNICO-AMMINISTRATIVO Gara per la realizzazioe di u sistema ridodato ad alta affidabilità per le applicazioi Allegato 1 CAPITOLATO TECNICO-AMMINISTRATIVO 1 Obiettivo del progetto...3 1.1 Caratteristiche di base dell'hardware...3

Dettagli

Tante opportunità, un solo protagonista: TU

Tante opportunità, un solo protagonista: TU idi I Fodo dea Regioe Pugia a sostego dee Nuove Iiziative d Impresa Tate opportuità, u soo protagoista: TU Regioe Pugia Area Poitiche per o Sviuppo Ecoomico, i Lavoro e Iovazioe idi è i Fodo creato daa

Dettagli

5 ln n + ln. 4 ln n + ln. 6 ln n + ln

5 ln n + ln. 4 ln n + ln. 6 ln n + ln DOMINIO FUNZIONE Determiare il domiio della fuzioe f = l e e + e + e Deve essere e e + e + e >, posto e = t si ha t e + t + e = per t = e e per t = / Il campo di esisteza è:, l, + Determiare il domiio

Dettagli

Alcuni appunti per il corso di FINANZA MATEMATICA Giovanna Nappo A.A. 2008/2009

Alcuni appunti per il corso di FINANZA MATEMATICA Giovanna Nappo A.A. 2008/2009 Uiversità degli Studi di Roma La Sapieza Ao Accademico 28-29 Facoltà di Scieze Matematiche Fisiche e Naturali Master Calcolo Scietifico Alcui apputi per il corso di FINANZA MATEMATICA Giovaa Nappo A.A.

Dettagli

METODO DELLE PIOGGE PER IL CALCOLO DEI VOLUMI DI INVASO PER L INVARIANZA IDRAULICA

METODO DELLE PIOGGE PER IL CALCOLO DEI VOLUMI DI INVASO PER L INVARIANZA IDRAULICA METODO DELLE PIOGGE PER IL CALCOLO DEI OLUMI DI INASO PER L INARIANZA IDRAULICA 1. Premessa I queste brevi ote si preseta il metodo semplificato delle piogge illustradoe l implemetazioe i u foglio di calcolo

Dettagli

IS LEGAL. Contratti e Sistema privacy dall Outsourcing al Cloud Computing. 2-3 Luglio 2013. www.sdabocconi.it/si

IS LEGAL. Contratti e Sistema privacy dall Outsourcing al Cloud Computing. 2-3 Luglio 2013. www.sdabocconi.it/si Milao Italy Cotratti e Sistema privacy dall Outsourcig al Cloud Computig 2-3 Luglio 2013 www.sdaboccoi.it/si Empower your visio sigifica allargare i propri orizzoti e acquisire solide prospettive per sviluppare

Dettagli

APPUNTI DI ECONOMIA AGRARIA

APPUNTI DI ECONOMIA AGRARIA APPUNTI DI ECONOMIA AGRARIA prof Vittorio Moaui Liberamete tratti da Apputi di Ecoomia Agraria I Uiversità di Padova pag 2/20 AZIENDA ED IMPRESA azieda uità tecica di produzioe costituita da terrei (ache

Dettagli

VAIO-Link Guida Cliente

VAIO-Link Guida Cliente VAIO-Lik Guida Cliete "Cosideriamo ogi sigola domada del cliete co la massima attezioe e il dovuto rispetto e facciamo del ostro meglio perché il cliete abbia u'ottima impressioe del cetro di assisteza

Dettagli