MUSEO BREMBANO DI SCIENZE NATURALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MUSEO BREMBANO DI SCIENZE NATURALI"

Transcript

1 MUSEO BREMBANO DI SCIENZE NATURALI Comune di S. Pellegrino T. Sistema Museale triassico.it INDICE / INDEX IL MUSEO BREMBANO DI SCIENZE NATURALI E LA SUA STORIA 2 THE MUSEUM OF NATURAL SCIENCES IN VALLE BRAMBANA AND HIS HISTORY 3 LA SEZIONE DI PALEONTOLOGIA 4 THE PALEONTOLOGY SECTION 5 LA SEZIONE DI ENTOMOLOGIA 8 THE ENTOMOLOGY SECTION 9 IL DIORAMA D AMBIENTE ALPINO: L ANFITEATRO DELLA CONCA DEL CALVI 10 THE DIORAMA OF ALPINE ENVIRONMENT: THE AMPHITHEATRE OF CALVI S DELL 11 LA SEZIONE DI BOTANICA 14 THE BOTANIC SECTION 15 LA SEZIONE DI GEOLOGIA 16 THE GEOLOGY SECTION 17 SALA MULTIMEDIALE E BIBLIOTECA SCIENTIFICA MALANCHINI 18 THE MULTIMEDIA ROOM AND THE SCIENTIFIC LIBRARY MALANCHINI 19 SAN PELLEGRINO TERME E LA SUA STORIA 20 SAN PELLEGRINO TERME AND ITS HISTORY 21 LE PERSONALITA 22 THE PERSONALITIES 23 L ACQUA MINERALE TERMALE 24 THE MINERAL AND THERMAL WATER 25 IN VALLE BREMBANA 26 IN VALLE BREMBANA 27 INFORMAZIONI 28 INFORMATIONS

2 IL MUSEO BREMBANO DI SCIENZE NATURALI E LA SUA STORIA Il Museo Brembano di Scienze Naturali è situato nella bella cittadina liberty di San Pellegrino Terme, in Valle Brembana, presso Villa Speranza in via San Carlo 32. La sua nascita risale al 1978 per volere dell allora Amministrazione comunale e di tre appassionati naturalisti locali: Attilio Torriani, esperto appassionato di entomologia, Galizzi Flavio e Gervasoni Piero, appassionati di paleontologia e scienze naturali. Importanti furono le numerose scoperte paleontologiche degli anni 70 e 80, epoca in cui a Endenna e Zogno furono scoperti diversi importanti giacimenti paleontologici. Il primo nucleo del museo fu costituito proprio dalla sezione di paleontologia, più tardi fu aggiunta la sezione di entomologia. Già allora, la caratteristica principale del Museo fu quella di raccogliere e valorizzare il materiale raccolto esclusivamente in Val Brembana, con l intento appunto di mantenere viva la conoscenza del patrimonio naturale di questo territorio unico. Il museo rimase sostanzialmente invariato fino al 1996 quando trovò la sua definitiva collocazione presso Villa Speranza, disponendo di uno spazio espositivo maggiore. Il museo attualmente è costituito da cinque sezioni: paleontologia, entomologia, zoologia, scienze della terre e botanica. Nel 2007 il Museo si attiva in due direzioni: entrando a far parte del sistema museale Triassico.it, di cui fanno già parte il Museo Civico di Scienze Naturali E.Caffi di Bergamo sez. di geologia e paleontologia, il Parco Paleontologico di Cene e il Monumento Naturale della Val Brunone (Berbenno); e rinnovando ampiamente le maggiori due sale espositive, quella di paleontologia e quella di entomologia, per fornire un servizio sempre migliore a visitatori sempre più esigenti

3 THE MUSEUM OF NATURAL SCIENCES IN VALLE BRAMBANA AND HIS HISTORY The museum of natural sciences is placed in the beautiful town liberty of San Pellegrino Terme (in Valle Brembana), in Villa Speranza in San Carlo street n 32. His birth year dates from 1987, for want of the local council and of three local specialists, who are keen on nature: Attilio Torriani, who is skilled in entomology; Galizzi Flavio and Gervasoni Piero, they are keen on Paleontology and on natural sciences. The numerous discoveries in Paleontology of the 70 s and 80 s were very important; in those days important deposits of Paleontology were discovered in Endenna and Zogno.The first unit of the museum was really constituted by the paleontology section, later the entomology section was added.already at that time, the main feature of the museum was to pick up and increase the value of the gathered material in Valle Brambana. The purpose was to keep alive the knowledge of the natural heritage of this really unique area. The museum substantially held steady up to 1996, from then on it found his final arrangement in Villa Speranza, having a bigger place.at present the museum consists of 5 sections: Paleontology, Entomology, Zoology, Earth science and Botany.In 2007 the museum operates in two directions: as the matter of fact he is a member of the museum s system Triassico.it, togheter with the Civic museum of natural sciences E.Caffi in Bergamogeology and paleontology section, the park of paleontology in Cene and the natural monument of Val Brunone (Berbenno). Moreover the museum is widely renewing the greater two rooms for the exhibitions; in particular the paleontology and entomology room to allow a better service to visiors always requiring more

4 LA SEZIONE DI PALEONTOLOGIA I tesori più preziosi di questo museo sono raccolti nella sala di Paleontologia, qui sono riunite le testimonianze fossili delle principali successioni stratigrafiche della Valle Brembana; provengono da rocce:antichissime di età compresa tra la fine del Permiano a tutto il Triassico (da 260 a 199 milioni di anni fa). L aspetto più significativo è la preziosa raccolta di vertebrati triassici trovati soprattutto ad Endenna nei pressi di Zogno. Descrivono molto bene la ricca biodiversità dei mari caldi e bassi del Norico, caratterizzata da piattaforme carbonatiche, barriere coralline e basse lagune. Numerosi crostacei, grandi e piccoli pesci predatori (Saurichthys e Birgeria), gli antenati degli attuali celacantidi (Holophagus) e minuscoli folidoforidi sono riuniti in una serie di vetrine. E poi ancora altri pesci, (Paralepidotus e Legnonotus), abitatori delle zone di piattaforma, dotati di robuste dentature specializzate nello strappare e triturare gusci per trarre nutrimento dalle loro vittime. Nell acqua vivevano i Placodonti (Psephoderma alpinum), rettili estinti dall aspetto simile a quello delle attuali tartarughe, dei quali sono conservati i resti del robusto carapace. Erano presenti anche rettili predatori, molto più grandi, come il Fitosauro, di cui è esposta la mascella superiore, e l Endennasaurus, rettile specializzato nella caccia in acqua. E interessante osservare anche la piccola e preziosa coda del rettile arboricolo Megalancosaurus, i cui arti erano provvisti di forti artigli adatti alla vita tra i rami di alberi. Nelle vetrine del museo potrete osservare anche altri reperti fossili risalenti ad epoche diverse: le impronte paleozoiche lasciate da piccoli anfibi ritrovate nei pressi del Passo San Marco, le preziose ammoniti nere di Lenna, gli invertebrati dei calcari chiari e massicci della media valle e tanto altro ancora

5 THE PALEONTOLOGY SECTION The most precious treasures of this museum are gathered in the Palaeontology room, in this place the foremost series of the fossil testimonies in Valle Brembana are put together. These testimonials come from age-old rocks included between the end of Permian era to all the Triassic one (since 260 to 199 million of years ago).the most important characteristic is the precious collection of vertebrates, proper to the Triassic era, that have been found above all at Endenna and in neighbourhood of Zogno. They describe extensively the rich biodiversity of the hot and shallow seas concerning the Noricum s area; that is characterized by carbonated platforms, barrier reefs and low lagoons. Several shellfish, great and small predator fishes (Saurichthys and Birgeria), the Coelacanth forebears and tiny Pholidophorus fishes are put together along a succession of display windows. Additionally there are other fishes, (Paralepidotus and Legnonotus) that live on platforms and they are gifted with strong dentures learned in tearing and grinding shells in order to draw nourishment from their victims. In the water lived Placodontia (Psephoderma alpinum), they are reptiles extinguished by the appearance like that of the current turtles, of which the tough cuticle s remains are preserved. Much bigger predatory reptiles were also present, like the Phytosauro: of this specimen the superior jaw is exposed. Than there s also the Endennasaurus, that is a reptile specialized in the hunt in water. It is interesting to observe the little and precious tail of the arboricole reptile (Megalancosaurus), whose limbs were supplied with strong claws, suitable for the life between the branches of trees. Behind the display windows of the museum you can also observe other fossil finds, that date back to different time: the Paleozoic foot-marks of little amphibians have been found near Passo San Marco, the precious black ammonites of Lenna, the invertebrates of light and massive limestone of the - 5 -

6 - 6 -

7 - 7 -

8 LA SEZIONE DI ENTOMOLOGIA Quanta bellezza nei colori delle farfalle, quanta eleganza nel volo, quanta fantasia cromatica di disegni e arabeschi caratteristiche uniche che alla maggior parte degli escursionisti che percorrono i tanti sentieri della Valle Brembana passano inosservate. Fortunatamente non fu così per Attilio Torrioni, uno dei fondatori di questo piccolo museo, che ci ha lasciato una delle collezioni entomologiche più significative dell intero territorio bergamasco. L intera collezione, custodita negli studi del museo, comprende più di 700 specie diverse, catturate tra gli anni 70 e 80, da Sedrina fino al confine nord della valle, al Passo San Marco. La collezione nel 2007 è stata oggetto di una revisione sistematica da parte di personale esperto, anche per far posto a nuove catture fatte negli anni più recenti. La sala di Entomologia accoglie il visitatore curioso con una serie di pannelli, ricchi di disegni colorati, che descrivono i tanti aspetti della vita dei Lepidotteri, un ordine di insetti scientificamente diviso in Ropaloceri (antenne a clava ) e Eteroceri (antenne a forma diversa).scoprirete il mondo delle più note farfalle diurne, ma anche quello misterioso e ricco di leggende delle falene, come vengono chiamate le farfalle notturne. Potrete conoscere i loro nemici, la loro misteriosa metamorfosi, il cibo di cui si nutrono,come vengono catturate e studiate, oltre alle tante specie rare che vivono nel nostro territorio. In questo viaggio unico sarete aiutati da una serie di espositori con esemplari veri e propri, in modo da poter vedere con i vostri occhi le tante particolarità descritte solo a parole

9 THE ENTOMOLOGY SECTION How much beauty in the colours of the butterflies, how much elegance in the flight, how much chromatic fantasy of drawings and arabesques these are unparalleled characteristics which go unnoticed from day-trippers, who hike over the many paths in Valle Brambana. Fortunately there s one of the founders of this little museum, Attilio Torrioni, who has left us one of the most significant entomology collection of the whole country of Bergamo. The whole collection, that is kept in the museum s offices, includes more than 700 different species, which were captured in the years 70 and 80, from Sedrina to Pass San Marco, on the borderline to the North Valley. In 2008 the collection has been the subject of a systematic revision from the skilled staff, in order to give place to new captures, done in the most recent years. The entomology room welcomes the curious visitor with a range of panels, rich of coloured drawings, which describe the many aspects of Lepidoptera s life. Lepidoptera is an order of insects, that is scientific divided into: Rhopalocera (having a club form feeler); and Heterocera (having different forms of feeler). You will found out the most well known day butterflies world, but also the mysterious and rich one of moth s legends, as the day butterflies are called. You will be able to know their enemies, their mysterious metamorphosis, the food of which they feel, how they are captured and studied; besides the many rare species that live in our territory. During this unique travel, you will be helped from exhibitors with out-and-out specimens. Like this, you will be able to see with your own eyes the many peculiarities, that are described only with words

10 - 10 -

11 - 11 -

12 IL DIORAMA D AMBIENTE ALPINO: L ANFITEATRO DELLA CONCA DEL CALVI Il Museo Brembano di Scienze Naturali seguendo nel tempo un percorso di miglioramento della propria offerta didattica ha allestito un intera sala con un Diorama d ambiente alpino che rappresenta il paesaggio naturale al Rif. Calvi (2015 m) nelle Prealpi Orobie. Sullo sfondo si possono ammirare alcune delle vette più alte delle nostre Orobie: Punta Aga (2720 m), Diavolo e Diavolino (2914 e 2810 m) e Monte Grabiasca (2705 m). La rappresentazione tridimensionale opera dell artista berlinese Uwe Thurnau, messa in essere nel 2000 per aumentare il coinvolgimento dei visitatori, in particolare delle scolaresche in visita, è costituita da materiali diversi: legno, polistirolo, rocce raccolte in loco, erbe e cespugli. L aggiunta di animali imbalsamati, tipici della fauna alpina ha l obbiettivo di rendere l opera ancora più utile e coinvolgente dal punto di vista didattico. Potrete scoprire le paciose Marmotte dal lungo sonno invernale, il robusto becco del picchio più grande d Europa, il Picchio Nero, o imparare a conoscere l età di Stambecchi e Camosci dall osservazione delle loro corna. Inoltre sarà possibile conoscere anche molti piccoli animali che spesso passano inosservati: la Pernice bianca con il suo piumaggio invernale mimetico, il Merlo dal collare, cugino del più comune Merlo, ma dalla caratteristica macchia bianca sul collo o il simpatico Fringuello alpino, una piccola specie specializzata a vivere al limite delle nevi perenni. Il Diorama d ambiente alpino lo troverete uno strumento utile per conoscere la natura che ancora sopravvive a pochi passi dalle nostre città

13 THE DIORAMA OF ALPINE ENVIRONMENT: THE AMPHITHEATRE OF CALVI S DELL The museum of natural sciences in Valle Brembana has prepared ( making better its didactic offer) a whole room with a diorama of alpine environment, which represents the natural landscape of the mountain dew Calvi ( 2015m) on the Orobie Pre-Alps. On the background you can admire some of the highest tops of the Orobie: Punta Aga( 2720m), Diavolo and Diavolino( 2914 and 2810m) and the Grabiasca mountain( 2705m). The three-dimensional representation is constituted by different materials: wood, polystyrene, gathered rocks in loco, grasses and bushes. The representation is work of the Berlin artist Uwe Thurnau; he has created it to increase the visitors involvement, in particular of the school children, over there in tour. The stuffed animals addition, typical of the alpine fauna, has the aim to make the work still more useful and involving; under the didactic point of view. You can find out the quiet Marmots with their long winter sleep; the robust beak of the biggest woodpecker in Europe, the Black woodpecker. Moreover you can learn to know the age of Ibexes and Chamois through their horns. Besides it will be also possible to know many little animals, which often go unnoticed: the Rock Ptarmigan with his mimetic winter feathered; the Ring Ouzel, that is cousin of the common blackbird with the characteristic of a white stain on the neck; the nice white Winged Snowfinch, that is a little specimen learned in living to the limit of the perpetual snow. You will find the diorama of the alpine environment a useful instrument to know the nature, which still last a stone s throw away!

14 LA SEZIONE DI BOTANICA Il Museo Brembano di Scienze Naturali ha la cercato nel corso del tempo di aumentare i propri contenuti scientifici puntando ad integrare spiegazioni, conoscenze e materiale esposto riguardante il territorio della Valle Brembana. In questa direzione appunto, si è deciso di predisporre diversi pannelli illustrativi che raccontassero e descrivessero al meglio la flora brembana, con un particolare riguardo verso i fiori. I pannelli, disposti lungo una parete del museo, spiegano in modo semplice e fotografico la flora prealpina, attraverso un percorso immaginario nei diversi habitat delle nostre montagne: dalle praterie oltre il limite della vegetazione arborea alle macchie lungo i corsi d acqua, dai boschi termofili delle colline alle foreste di Abete rosso tipici dell alta Valle Brembana. Vogliamo ricordare che nel nostro territorio sono presenti delle specie floreali uniche al mondo che qui trovano il loro ambiente ideale di crescita: Linaria tonzigii, Primula albenensis, Saxifraga presolanensis e Moehringia concarenae, tutte specie che è possibile osservare in natura lungo il Sentiero dei Fiori Claudio Brissoni, sul Monte Arera. Ogni anno il Museo organizza serate a tema botanico e itinerari tra i nostri monti, per aumentare l attenzione e l interesse verso questo mondo davvero unico e pieno di colori

15 THE BOTANIC SECTION The museum of natural sciences in Valle Brembana has tried, during the time, to increase its scientific contents. Its first aim was to include explanations, knowledge and exhibited material concerning Valle Brembana s area. Exactly in this direction, we have determined to arrange various illustrative panels, that told and described at best the vegetation of Valle Brembana.; with an height regard for flowers. The panels, that are arranged along a wall of the museum, illustrate in simple and photographic style, the Prealpine vegetation. You can find a notional path inside the different habitat, typical of our mountains: from grasslands, above the line of woody vegetation, to scrubs along the waterways; from thermophilic woods of hills to spruce fir s forest, typical of north side of Valle Brembana. We want to remember that in our territory lie floral species, who are unique all over the world and they can find here their ideal environment to develop: Linaria tonzigii, Primula albenensis, Saxifraga presolanensis and Moehringia concarenae, these are species that we can watch closely along the Flower path of Claudio Brissoni on the mountain Arera. Yearly the museum organises not only evenings with various botanic themes, but also tourist routes on our mountains, in order to increase the attention and the interest towards this really unique and full of colours world!

16 LA SEZIONE DI GEOLOGIA La catena alpina ha avuto origine 60 milioni di anni fa, quando le zolle dell Eurasia e dell Africa iniziano a muoversi l una verso l altra. Nelle successive decine di milioni di anni la Tetide viene inesorabilmente compressa tra i due continenti. La crosta dei fondi oceanici, anche quella attuale, è costituita da lave e si presenta più sottile e più pesante di quella continentale che è costituita da rocce mediamente meno dense. Queste differenze fisiche favoriscono, durante le fasi di compressione, l incunearsi della crosta oceanica sotto quella continentale. Il processo (detto di subduzione) procede fino a che tutta la crosta oceanica viene subdotta sotto quella continentale e i due continenti vengono a contatto come trascinati uno contro l altro e la crosta in superficie subisce un corrugamento formando le nuove catene montuose. Anche le scogliere coralline dell antico mare della Tetide e i depositi presenti sulla piattaforma continentale vengono compattati, ammassati gli uni sugli altri e deformati. Il limite tra il margine della zolla Eurasiatica e quella Africana è rappresentata da una grande frattura, detta linea insubrica (o linea del Tonale). Nella sala di geologia vi è una vetrina con campioni di rocce della valle che è possibile toccare, esaminare e fissare lungo un immaginaria del tempo. La sala è stata ideata per coinvolgere i più piccoli nella scoperta di questa parte di storia antichissima

17 THE GEOLOGY SECTION The origin of the alpine range dates back to 60 million of years ago; when the clods of Eurasia and of Africa started moving one towards the other. In the next about tens million of years, the Tetide Ocean is relentlessly compressed between the two continents. The funds oceanic crust, also the current one, is constituted by lava and it is thinner and more heavy than the continental one, which is constituted by rocks on average less thick. These physical differences help the oceanic crust, during the compression phases, which slots in under the continental one. The process(it is called Subduzione ) goes on until the oceanic crust slots in under the continental one and the two continents come into contact, as dragged one against the other, and the crust on the surface undergoes a,,wrinkling forming the new mountain ranges. Also the coral cliffs of the ancient sea Tetide and the deposits, which are on the continental shelf, are made in compact, they are gathered together and they are also warp. The limit between the border of the clod of Eurasia and Africa, is represented by a big crack, that is called Insubrica (another way to call it is: Linea of Tonale). In the geology room we can find a display window with specimen of rocks, typical of Valle Brembana; we can not only feel and examine them; but also we can regard through the time. The room has been conceived in order to involve little kids, in this way they can discover and admire this very ancient historical age

18 SALA MULTIMEDIALE E BIBLIOTECA SCIENTIFICA MALANCHINI Il Museo Brembano di Scienze Naturali ha completato la sua offerta culturale di buon livello grazie all allestimento di una Sala multimediale e della Biblioteca Scientifica, entrambe a disposizione di pubblico e visitatori. La Sala multimediale con una capienza di posti è stata realizzata in un locale addiacente al Museo, e utilizzata per incontri, laboratori e seminari di carattere scientifico naturalistico, visite guidate e serate a tema su argomenti legati al Museo come fonte documentale sulla storia, la geologia e la natura della Valle Brembana. La Biblioteca Scientifica Malanchini realizzata nel 2007, grazie ad una precedente donazione al Museo, in una sala nella Torretta di Villa Speranza, raccoglie diverse migliaia di titoli scientifici di grande valore. Trovano qui spazio libri di geologia, speleologia, ornitologia, paleontologia e diverse altre branchie della scienza, tutti però legati al tema generale del territorio bergamasco o più in particolare brembano. Diversi sono i volumi scientifici che hanno assunto un rilievo storico ed iconografico. La visita alla Biblioteca scientifica Malanchini deve essere concordata con la Biblioteca comunale, previa prenotazione

19 THE MULTIMEDIA ROOM AND THE SCIENTIFIC LIBRARY MALANCHINI The museum of natural sciences in Valle Brembana has finished his cultural good level offer, thanks to the arrangement of a multimedia room and the scientific library; both are at audience s and visitors disposal. The multimedia room has a capacity for seats, it has been realized in a room that is next to the museum and it is employed for meetings, laboratories and for naturalistic scientific seminars; guided tours and theme evenings with subjects that are linked to the museum( as a documentary source on history); to the geology and to the nature of Valle Brembana. The scientific library Malanchini has been realized in 2007, thanks to a previous gift to the museum, in a room inside the Torretta of Villa Speranza. The library gathers thousands of scientific qualifications of great value. We can find books of geology, potholing, palaeontology and various other gills of the science; however everyone is linked to the universal theme about the country of Bergamo and in particular about Valle Brembana. Several are the scientific books which have assumed a historical and iconographic importance. The tour of the scientific library has to be agree with the municipal library, on booking

20 SAN PELLEGRINO TERME E LA SUA STORIA La sorgente minerale celebrata da tempi remoti è di polla perenne assai abbondante quanto allo stabilimento termale si scriveva:...il locale ha stanze ben costruite, nette, ben provveduto di mobilie; le vasche di marmo pulitissimo; vi si trovano locali di ricreazione, oltre ogni soccorribile per gli ammalati, coi necessari apparati per i bagni a vapore, docce di varia forma, e a diverse altezze cadenti sul corpo per applicarle alle diverse infermità. A tutto ciò vuolsi aggiungere un buon numero di comodi fabbricati, di alberghi qua e là spersi nel villaggio a disposizione del forestiere..., questo è ciò che scriveva Giuseppe Bergamaschi nel 1839 nella sua Guida sull uso pratico delle acque di San Pellegrino. Le proprietà dell acqua San Pellegrino erano gia note fin dal medioevo, ma risale al 1840 la costruzione del primo stabilimento che diede l avvio al moderno sviluppo del paese. La costruzione della Società delle terme nel 1899 e della successiva Società dei Grandi Alberghi segnò un eccezionale salto di qualità che diede al paese la sua caratteristica fisionomia elegante e sontuosa. L apporto di capitali considerevoli dalla Società Anonima delle Terme, da società private (Pesenti, Licini, Palazzolo,Ambrosioni; società milanesi Mazzoni, Granelli) dà il via ad una serie di costruzioni legate al termalismo, alla qualità dell acqua, di seguito riconosciuta in tutta Italia tale da fare diventare San Pellegrino la Vichy d Italia. Nel 1898, grazie all imprenditore brembano Ambrosioni, trasferitosi a San Pellegrino Terme con la sua attività, il paese sarà fornito di luce elettrica. Nel 1901 si inaugura lo stabilimento dei Bagni e della Sala Bibite; dal 1902 al 1907 si assiste alla costruzione del Grand Hotel e del Casinò realizzati dall architetto Squadrelli con la collaborazione, per il primo, dell ingegner Mazzocchi. Oggi considerati una delle massime espressioni dell Art Nouveau in Italia (Liberty). Tra il 1907 e il 1917, la cittadina termale vide il suo massimo splendore, coinciso non a caso con il periodo dell esercizio del gioco all interno del Casinò. La realizzazione della ferrovia che attraversa la Valle Brembana, terminata nel 1904, costituirà un importante via di collegamento con la città di Bergamo

21 SAN PELLEGRINO TERME AND ITS HISTORY The mineral spring, celebrated by remote times, is like an everlasting cruet very flowing that s it at SPA was written: the premise has rooms well built, clean, provided with well furniture; the marble baths are very clean; you find out dayrooms but also all the necessary assist for sick persons, with the fundamental mediums for steam baths, showers of different shapes and of different height; in order to apply them to various infirmities. Above all that, it is necessary to add a great deal of comfort buildings, and of hotels that are lying here and there around the village, which is at visitor disposal.. That s it Giuseppe Bergamaschi had written in 1839 inside his Guidebook about the practical use of waters of San Pellegrino Terme. The characteristics of water of San Pellegrino Terme were already well known since the Middle Ages, but it is only in 1840 that the first establishment was built. It gave the modern development of the country under way. The building of the SPA society in 1899 and of the following one Society of the wide hotels marked an exceptional quality leap, that gave to the country its appearance and its sumptuousness. The contribution of outstanding capital of the Anonymous Society of SPA, from private Societies (Pesenti, Licini, Palazzolo, Ambrosioni, Societies of Milan Mazzoni, Granelli) starts off a series of buildings connected with SPA and with the water s qualities. In succession it has been recognized in all Italy and San Pellegrino Terme became the Vichy country of Italy. In 1898, thanks to the businessman Ambrosioni, who is moved with his activity to San Pellegrino Terme, the country will be provide with energy. In 1901 the building of thermal baths and of the drink room was launched: from 1902 to 1907 the architect Squadrelli, together with the engineer Mazzocchi, started the construction of GRAND HOTEL and of CASINO. Nowadays they are accounted as one of the main art expression of Art nouveau. From 1907 to 1917, the thermal citizen was in all its splendour. At that very moment the gamble developed inside the Casinò. The production of the railway, that goes through Valle Brembana and that was ended in 1904, will be an important connexion with the town Bergamo

22 LE PERSONALITA Enrico Caffi Nato a San Pellegrino Terme nel 1866, frequenta la Scuola Missionaria di Milano dopo la quale viene ordinato sacerdote. Nel 1895 si laurea alla Facoltà di Scienze Naturali e in seguito diventa insegnante in diverse scuole di Bergamo. Naturalista, appassionato alpinista, autore di molti scritti geologici sul territorio bergamasco e soprattutto direttore del Museo Civico di Scienze Naturali di Bergamo (oggi a lui intitolato). Di lui rimangono, in Museo alcuni oggetti di vita quotidiana, e soprattutto un pesce fossile chiamato in suo onore Parapholidophorus caffii, ritrovato a Vettarola nel 1902, l unico esemplare conosciuto di questa specie (conservato presso il Museo E.Caffi di Bergamo). Antonio Baroni (Guida Alpina) Nato a Sussia (San Pellegrino Terme) nel 1833, e dopo una giovinezza comune a molti ragazzi di quel tempo, all età di 35 anni cresce in lui la passione per la montagna accompagnando un alpinista sui monti orobici. Attore di oltre 50 ascensioni nelle Orobie bergamasche e nel resto dell Arco Apino, tra cui : il Diavolo nelle Prealpi Orobie, il Monte Rosa, i monti dell Ossola, il Bernina, l Adamello, l Ortles e le Dolomiti. L ultima sua salita in quota, risale al 1902, quando all età di quasi 70 anni, sale in vetta al Diavolo di Tenda, lungo la via da lui tracciata nel Nello stesso anno, si racconta che troverà per caso a Vettarola un piccolo fossile, poi consegnato per gli studi a Enrico Caffi. Nel 1968, il CAI di Bergamo gli dedica il Rifugio Brunone in alta Val Seriana (2295 m). Claudio Brissoni Nato a Nembro nel 1923, si trasferì presto in Valle Brembana con la famiglia. Nel 1943 si diploma alle magistrali di Bergamo e inizia ad insegnare in varie scuole della Valle Brembana e successivamente nel 1956 si Laurea in Farmacia. Dal 1951 è assegnato alla scuola media di San Pellegrino, prima come insegnante poi come Preside. Appassionato di botanica e musica, autore di numerose pubblicazioni scientifiche, studi e ricerche. Nel 1987 fonda il Gruppo Flora Alpina Bergamasca (FAB) e a lui si deve la scoperta e la valorizzazione del Sentiero dei Fiori sul Monte Arera, dedicatogli dalla Provincia di Bergamo in seguito alla sua morte

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014

SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 SOL terra Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2014 MADE IN ITALY SOL - Marco Zanuso Jr, Christophe Mathieu 2013 Sol è un sistema basato interamente sull interpretazione di innovativi principi di calcolo

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

Principali prove meccaniche su materiali polimerici

Principali prove meccaniche su materiali polimerici modulo: Proprietà viscoelastiche e proprietà meccaniche dei polimeri Principali prove meccaniche su materiali polimerici R. Pantani Scheda tecnica di un materiale polimerico Standard per prove meccaniche

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Manuale BDM - TRUCK -

Manuale BDM - TRUCK - Manuale BDM - TRUCK - FG Technology 1/38 EOBD2 Indice Index Premessa / Premise............................................. 3 Il modulo EOBD2 / The EOBD2 module........................... 4 Pin dell interfaccia

Dettagli

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 IL PRESENT PERFECT -----------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi

Conjugate: prendere ammirare camminare entrare visitare sedersi divertirsi The IMPERFECT is used to express an action that took place in the past but whose duration cannot be specified. Its endings are identical in all three conjugations. io tu lui/lei noi voi loro -vo -vi -va

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES

STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES STORIA DELL USO DELL ENERGIA IN ITALIA Cesare Silvi Presidente GSES NEW LIGHT ON ROME, ROMA, MERCATI DI TRAIANO, 2000 ARTISTA PETER ERSKINE Gruppo per la storia dell'energia solare (GSES) www.gses.it

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

USO DEL PRESENT PERFECT TENSE

USO DEL PRESENT PERFECT TENSE USO DEL PRESENT PERFECT TENSE 1: Azioni che sono cominciate nel passato e che continuano ancora Il Present Perfect viene spesso usato per un'azione che è cominciata in qualche momento nel passato e che

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

La via del acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun

La via del acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun La via dell acqua e del sole The Way of The Sea and The Sun ABRUZZO La via dell acqua e del sole The Way of The Sea and The sun 133 chilometri di costa, lungo la quale si alternano arenili di sabbia dorata

Dettagli

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors

zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors zanzariera per porte - finestre flyscreen for french - doors ZANZAR SISTEM si congratula con lei per l acquisto della zanzariera Plissè. Questa guida le consentirà di apprezzare i vantaggi di questa zanzariera

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS

UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present simple utilizzeremo la seguente terminologia: permanent state timetable routine law of nature or

Dettagli

wood 8.1 Una collezione racconta il mondo. Passioni, impulsi e sogni di chi la disegna, di chi la possiede. Alcune durano una stagione, altre una vita intera. Ma una collezione di arredi inventa uno stile,

Dettagli

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura:

trovando in loro, veramente ma non pomposamente, le leggi principali della nostra natura: From : The principal object - To : notions in simple and unelaborated expressions. The principal object, then, proposed in these Poems was to choose incidents L oggetto principale, poi, proposto in queste

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 GIULIO BEGGIO - Guida alpina Classe 1958, guida alpina erbese, imprenditore nel settore dell attrezzatura da montagna, Giulio Beggio è un profondo conoscitore

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione

FOCUS. Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione FOCUS Eberhard & Co. 125 anniversario di fondazione Versione in acciaio Extra-fort Roue à Colonnes Grande Date 125ème Anniversaire, cronografo automatico con scala tachimetrica. Steel version Extra-fort

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns

We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns We are the hollow men Eliot, Thomas Stearns Traduzione Letterale I Carmelo Mangano http://www.englishforitalians.com for private use only. = Siamo gli uomini vuoti I Siamo gli uomini vuoti Siamo gli uomini

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

Stud-EVO Designer Pino Montalti

Stud-EVO Designer Pino Montalti Designer Pino Montalti È l evoluzione di un prodotto che era già presente a catalogo. Un diffusore per arredo urbano realizzato in materiali pregiati e caratterizzato dal grado di protezione elevato e

Dettagli

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese by Lewis Baker 44 Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese 1. Present Simple (4 dialogues) Pagina 45 2. Past Simple (4 dialogues) Pagina 47 3. Present Continuous (4 dialogues) Pagina 49 4. Present

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti. Charles Darwin (1809-1882)

Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti. Charles Darwin (1809-1882) Non è la specie più forte che sopravvive né la più intelligente ma quella più ricettiva ai cambiamenti Charles Darwin (1809-1882) L evoluzione secondo LAMARCK (1744-1829) 1. Gli antenati delle giraffe

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli