PassaPorto. dellecittà. per Camminare. con il patrocinio di: progetto promosso da: con il contributo non condizionato di: ITALIAN WELNESS Alliance

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PassaPorto. dellecittà. per Camminare. con il patrocinio di: progetto promosso da: con il contributo non condizionato di: ITALIAN WELNESS Alliance"

Transcript

1 2

2 PassaPorto dellecittà per Camminare e dellasalute con il patrocinio di: progetto promosso da: ITALIAN WELNESS Alliance con il contributo non condizionato di:

3 Testi di MAP Italia srl A.s.d. Scuola del Cammino Impaginazione Labò Grafica - Saluzzo Stampa a cura di Fusta Editore Finito di stampare nel mese di Novembre 2012

4 INDICE Introduzione pag 5 1 Valle d Aosta - Aosta» 8 Da Aosta a Quota BP, un escursione divertente alla portata di tutti 2 Valle d Aosta» 12 In cammino in Valle d Aosta 3 Piemonte - Torino» 18 Fitwalking all ombra della mole 4 Piemonte - Saluzzo» 22 Saluzzo: alla scoperta dei tesori del Marchesato 5 Liguria - Sanremo» 26 Fitwalking con vista mare sulla pista ciclabile del Parco Costiero del Ponente Ligure 6 Lombardia - Milano» 30 Fitwalking all Idroscalo, il mare dei milanesi 7 Lombardia - Milano» 34 Da Milano a Gorgonzola lungo il Naviglio Piccolo 8 Lombardia - Varese» 38 Passeggiando a piedi o in bicicletta intorno al Lago di Varese 9 Lombardia - Brescia» 42 Scopriamo Brescia camminando 10 Trentino Alto Adige - Rovereto» 48 Da Rovereto sulle orme dei dinosauri 11 Trentino Alto Adige - Ponale» 52 Strada del Ponale: un panorama unico sulla sponda trentina del Lago di Garda 12 Veneto Selvazzano» 56 Fitwalking sulle sponde del Bacchiglione 13 Friuli Venezia Giulia - Trieste» 60 Trieste in cammino per le vie del centro 3

5 14 Emilia Romagna - Salsomaggiore pag 64 Non solo terme a Salsomaggiore 15 Emilia Romagna - Sala Baganza» 68 Alla scoperta del Parco Boschi di Carrega 16 Toscana - Firenze» 72 A Firenze sulle tracce di Dante 17 Toscana - Viareggio e Livorno» 76 Il Parco Regionale di Migliarino San Rossore Massaciuccoli 18 Umbria - Assisi e Gubbio» 80 Il sentiero francescano 19 Marche - Ancona e Conero» 84 Nelle Marche fitwalking con vista mare 20 Lazio - Roma» 88 Scopriamo la città eterna attraverso i suoi parchi 21 Lazio - Ciociaria» 92 Alla scoperta della Ciociaria 22 Abruzzo - Valle del fiume Fino» 96 Una passeggiata nella Valle del Fino 23 Molise - Matese» 100 Il Matese, il tetto del Molise 24 Campania - Napoli» 104 Il Parco di Capodimonte, il bosco di Napoli 25 Puglia - Lecce» 108 Alla scoperta di Lecce, la Firenze del Sud 26 Basilicata - Matera» 112 Matera, in cammino tra i Sassi 27 Calabria - Aspromonte» 116 L Aspromonte, un balcone verde sul mare 28 Sicilia - Palermo» 120 Il Parco della Favorita, un oasi di verde in città 29 Sardegna - Gallura» 126 Gallura, natura selvaggia tra mare e montagna 4

6 INTRODUZIONE Città per Camminare e della Salute è un progetto nato dall esperienza di Maurizio Damilano, campione olimpico e mondiale di marcia, ideato per offrire opportunità concrete per promuovere l attività motoria e stili di vita salutari. Aver potuto realizzare questo passaporto è il primo passo mosso in tale direzione ed è importante l ampio coinvolgimento Istituzionale e Scientifico, soprattutto con i patrocini della presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Salute e del Ministero delle Regioni, del Turismo e dello Sport, della Conferenza delle Regioni e delle Provincie autonome, dell Associazione Nazionale Comuni d Italia, dell Unione Provincie Italiane, del CONI e grazie al supporto dell Agenzia Nazionale dei Giovani. Si parte con 30 città e territori dove sono stati individuati percorsi adatti ad una pratica motoria semplice ma efficace dal punto di vista della prevenzione salutistica. Maurizio Damilano ha commentato dal punto di vista tecnico tali percorsi che, nella prospettiva del progetto, dovranno moltiplicarsi nel corso dei prossimi anni per offrire sempre maggiori opportunità di pratica ai cittadini. Il progetto è non solo un servizio offerto alle città ed alla popolazione locale, ma un opportunità di promozione e di caratterizzazione delle città stesse, del loro territorio e delle loro tipicità. Caratterizzare queste città come territori della salute, attenti alle necessità delle persone in termini di stili e qualità di vita, è una finalità diretta e caratterizzante del progetto Città per Camminare e della Salute. L incremento della cultura dell attenzione alla propria salute e della sensibilità nei confronti di azioni di prevenzione 5

7 6 semplici da attuare ma di grande efficacia, così come dimostrano i numerosi studi dedicati proprio al miglioramento della salute attraverso l utilizzo del cammino quale attività motoria, è al centro dell impegno che tutti i soggetti coinvolti a fianco di Maurizio Damilano e della Scuola del Cammino hanno profuso per realizzare questo primo passo. Il prossimo, unitamente a quello di infoltire sempre più la schiera di appassionati del cammino e di persone che si avvicinano a tale pratica con finalità di tutela e potenziamento della propria salute, sarà la realizzazione di una squadra di città sempre più grande. Città a dimensione d uomo dove la cultura del camminare, del muoversi a piedi, é un simbolo distintivo di civiltà e di progresso. Il passaporto che abbiamo realizzato vuole simboleggiare proprio la via di accesso a questo importante modo di pensare, un ideale documento di accesso in questo mondo, in queste città, nella scelta di uno stile di vita capace di innalzare la qualità di vita, perché camminare fa bene alla salute e alle città.

8 Le città per camminare e della salute NORD CENTRO SUD Città PER Camminare E DELLA Salute 7

9 Città PER Camminare E DELLA Salute 1 Da Aosta a Quota BP, un escursione divertente alla portata di tutti percorso La Valle d Aosta è una regione in grado di offrire un ampia scelta di percorsi escursionistici con diversi livelli di difficoltà da scegliere a seconda del proprio grado di preparazione, la sua conformazione geografica determina ovviamente una prevalenza di itinerari che presentano un dislivello. Il percorso proposto è uno degli itinerari più conosciuti dagli aostani grazie al breve tragitto che lo separa dalla città, si sviluppa per 6 Km circa tra andata e ritorno e ha un dislivello contenuto pari a 195 m (si parte da 597 m per arrivare a 792 m) che lo rende allenante senza essere proibitivo per i meno preparati. Si può percorrere in un tempo contenuto (stimato in un ora e mezza circa tra andata e ritorno), partendo dall Arco di Augusto e girando a sinistra subito dopo il ponte sul torrente Buthier (itinerario n 6 dell apposita segnaletica). Si passa sotto la strada statale e si gira a destra in direzione dell ospedale Beauregard, in corrispondenza del primo incrocio sulla sinistra (tra la strada per il Beauregard e la via Seigneurs de Quart) si imbocca la stradina a destra che prevede un tratto in salita piuttosto impegnativo. Nel corso del tragitto si incontra la chiesetta di Sant Orso, nota per gli affreschi romanici dell XI secolo, sorta sul presunto luogo del miracolo del santo, e si prosegue lasciando a sinistra il campeggio e a destra il castello Jocteau, sede della Scuola Militare Alpina. Da notare sul prato a destra un curioso cono di una sessantina di metri di diametro, sormontato da un vigneto e da un ricovero per attrezzi, molto probabilmente risalente all età del ferro. Giunti alla fine della stradina ci si immette sulla strada principale in direzione della 8

10 La salute sui percorsi fitwalking stazione forestale, si prosegue per meno di 100 metri quindi in corrispondenza di una curva verso sinistra si imbocca la stradina che sale sulla destra e la si segue fino a raggiungere il tornante della strada asfaltata proveniente dalla frazione Arsin. Qui si imbocca il sentiero segnalato sulla destra si entra all interno della riserva di Tsatelet ed in poco tempo si guadagna la cima tondeggiante da dove si gode un panorama unico sulle vette circostanti Aosta, sul monte Emilius, sulla Becca di Nona e sulla valle del Gran San Bernardo. Il sito denominato Chatelair in francese e Tsateli in patois è anche conosciuto come Quota BP in onore di Baden Powell fondatore dello scoutismo. come raggiungere Aosta Per raggiungere Aosta: in auto autostrada A5 uscita Aosta est oppure Aosta ovest e SS26 e SS27 in treno linea Torino Chivasso Aosta e linea Aosta Prè-St-Didier collegamenti autobus verso i paesi della Valle d Aosta e le principali città del Nord Italia Roppoz via Roma Riserva Tsatelet 9

11 Città PER Camminare E DELLA Salute 1 commento tecnico Percorso dalle caratteristiche tecniche semplici che si presenta particolarmente adatto all utilizzo da parte di chi svolge attività a fini salutistici, seppure possa rappresentare uno dei diversi percorsi utilizzabili dai praticanti di fitwalking più performanti od esperti. Dal punto di vista tecnico è importante valutare il proprio livello di preparazione per poter affrontare la parte più in salita (seppure mai proibitiva) al giusto passo. In modo particolare per i camminatori interessati al fitwalking quale esercizio per la salute sarà importante affrontare questi tratti di salita camminando dinamicamente ma con un occhio puntato a sentire il proprio impegno cardio-respiratorio. E importante non superare quella soglia di fatica che impedisce di scambiare qualche parola con i propri compagni di cammino oppure, se si cammina da soli, sentire di avere atti respiratori non troppo frequenti e una sensazione di affanno controllabile. La seconda parte presenta la possibilità di recuperare adeguatamente lo sforzo iniziale ed è quindi un ottimo percorso per chi si sta dando alla disciplina del fitwalking o alla sua attività fisica un livello crescente di impegno e organizzazione. Su tali tipi di percorso sarebbe importante poter usufruire di un cardiofrequenzimetro - quello strumento che misura i battiti cardiaci durante l esercizio - in modo da poter ancor meglio modulare e controllare l impegno fisico e affrontare adeguatamente il tracciato. info Ufficio del Turismo di Aosta Tel. 0165/

12 La salute sui percorsi fitwalking cosa fare, dove andare Aosta, capoluogo della Regione autonoma Valle d Aosta, vanta una storia millenaria; fondata dai Romani nel 25 a.c. è ricca di monumenti preistorici, romani, medievali e delle epoche successive. Tra i monumenti segnaliamo l area megalitica di Saint-Martin de Corleans, testimonianze di epoca romana come la Porta Pretoria, il Teatro, il Criptoportico forense, l Arco d Augusto e due capolavori dell arte medievale quali la Cattedrale e Sant Orso. Sul territorio segnaliamo le località di Saint-Vincent sede del Casino de la Vallée e delle omonime terme, Pré-Saint-Didier anch essa nota località termale e i siti storici del Castello di Fénis e del Forte di Bard. 11

13 Città PER Camminare E DELLA Salute 2 In cammino in Valle d Aosta percorso La Valle d Aosta è tra le mete più amate da escursionisti, alpinisti e appassionati di trekking, il Cervino, il Monte Rosa e il Monte Bianco, il Parco Nazionale del Gran Paradiso e il Parco Regionale del Mont Avic sono mete che appassionano i più esperti amanti della montagna, i grandi cammini come il Grande Sentiero dei Walzer, la Via Francigena e la Via Alpina mete imperdibili per gli escursionisti. Per chi vuole avvicinarsi al cammino in montagna proponiamo due percorsi dalla distanza e dal dislivello contenuti adatti anche ai meno esperti che consentono però di vivere in pieno il piacere di camminare in uno splendido paesaggio montano. ITINERARIO 1 Da Antagnod a Mandriou sulle rive del Ru Courtaud Il primo itinerario si trova nel Vallone delle Cime Bianche sul versante di Ayas, si parte da Antagnod, a pochi chilometri da Champoluc, a quota metri e si costeggia il Ru Courtaud. A partire dal Mille in Valle d Aosta venne ideato un sistema capillare di trasporto e distribuzione dell acqua attraverso i ru, opere di ingegneria realizzate spesso in zone rocciose e impervie, percorrerli rappresenta un meraviglioso modo di conoscere le particolarità del territorio e della vita contadina. Il Ru Courtaud è uno dei ru più conosciuti, costruito alla fine del 1300 raccoglie le acque dall alpeggio omonimo ai piedi del vallone delle Cime Bianche e le trasporta fino al Colle di Joux. Da Verrès si imbocca la strada della Valle d Ayas, dopo Brusson 12

14 La salute sui percorsi fitwalking e la frazione Extrepieraz si svolta a sinistra al bivio per Antagnod. Dopo aver attraversato Lignod e raggiunto Antagnod, si svolta a sinistra per Barmasc risalendo fino al parcheggio dove si trova poco distante un piccolo chalet vicino al quale parte una strada sterrata che porta al Plan Tchantchavellà. Una ventina di minuti di cammino in un bosco di abete rosso consentiranno di superare il dislivello dell escursione e raggiungere il ru. Una volta raggiunto si svolta a destra per seguire il sentiero a valle del corso d acqua che si dipana in un primo momento all ombra del bosco e successivamente attraverso gli alpeggi. All altezza di una stazione di ponti radio si continua seguendo il ru che si addentra nel bosco dove si trova una casetta che ospitava i revan i controllori del tratto del ru. All uscita del bosco si verrà accolti da uno splendido panorama sui prati fioriti. Il percorso termina all altezza della doppia staccionata che risale il prato (segnavia 3), il ritorno può essere svolto seguendo in discesa la poderale che incontra di nuovo il ru. Il tempo di percorrenza stimato è di circa 2 h (solo per l andata). come raggiungere il percorso Mandriou Antagnod Per raggiungere Antagnod: in auto autostrada A5 uscita Verrès poi proseguire sulla strada regionale 45 della Valle d Ayas. Per raggiungere Morgex: in auto autostrada A5 direzione traforo del Monte Bianco uscita Morgex in treno stazione ferroviaria di Morgex linea Torino Chivasso Aosta 13

15 Città PER Camminare E DELLA Salute 2 ITINERARIO 2 Morgex, sulle sponde del lago d Arpy Questo secondo itinerario si trova vicino a Morgex, cittadina situata a 920 metri di altitudine a metà della vallata del Monte Bianco, definita la capitale della Valdigne, ovvero dell Alta Valle d Aosta, è nota per il Doc Blanc de Morgex e La Salle vino prodotto con le uve provenienti dai vigneti del territorio che sono i più alti d Europa. Nonostante il dislivello più impegnativo che si attesta intorno ai 300 metri è un percorso escursionistico che non presenta particolari difficoltà e che può essere affrontato anche dai meno esperti. Punto di partenza di questo percorso è il Colle San Carlo, all uscita autostradale di Aosta si percorre la statale 26 verso Courmayeur fino a raggiungere Morgex, alla rotonda prima del paese si svolta a sinistra sulla regionale seguendo le indicazioni per il Colle San Carlo. Si costeggia quindi la Dora Baltea e dopo aver attraversato il ponte si continua sulla strada che con una serie di ripidi tornanti guadagna rapidamente quota. Arrivati al colle si ha l inizio dell itinerario, seguendo le indicazioni per il Lago d Arpy (sentiero numero 15) si entra in un bosco di abeti rossi e larici, dopo circa un quarto d ora di cammino si incontra un bivio sulla destra che conduce al Colle de La Croix, si prosegue in leggera discesa inoltrandosi nel vallone che conduce al lago e poco a poco riprende a salire attraversando a mezza costa la base del crinale tra rododendri e macchie di mirtilli. Una volta arrivati in prossimità della cascata, dopo un breve e facile tratto in salita, sarà possibile raggiungere un pianoro da dove è possibile ammirare il lago ed un meraviglioso panorama su parte della catena del Monte Bianco, dal Dente del Gigante alle Grandes Jorasses. Il lago d Arpy è noto per una curiosità che si cela sotto le sue limpide acque, è uno dei pochi siti delle Alpi in cui si può trovare una rara specie di anfibio, il tritone alpino. info Turismo in Valle d Aosta: Ufficio del Turismo Ayas Champoluc, Tel. 0125/ Ufficio del Turismo La Thuile Tel. 0165/

16 La salute sui percorsi fitwalking Colle lato Arpy Monte Charvet Lago d Arpy 15

17 Città PER Camminare E DELLA Salute 2 commento tecnico Per soddisfare le richieste che si indirizzavano verso la possibilità di unire fitwalking e escursionismo leggero ecco due percorsi che ben si adattano a chi vuole avere il piacere di camminare in montagna, ma anche di farlo senza trovarsi su di un sentiero adatto unicamente al trekking. Entrambi i tracciati, seppure con qualche piccola diversificazione, sono adatti ad essere affrontati con facilità. Buono l utilizzo per il fitwalking-cross (ossia quello con i bastoncini), oppure anche come cammino vigoroso in ambiente montano.naturalmente si troverà una pendenza che, trattandosi di montagna, è inevitabile pensare di non dover affrontare.il consiglio è quello di muoversi in modo attento. Innanzitutto verificare bene le proprie condizioni in relazione alla quota a cui sono situati i due percorsi. Sempre partendo da questa precauzione affrontare comunque i tracciati ad un passo adeguato. Uno dei due, presenta tra l altro una salita iniziale che permette di portarsi in quota, pertanto è ancor più importante affrontarla senza eccessi di ritmo. Ricorderei a tutti che su percorsi montani il problema non è unicamente quello di essere più o meno in grado di affrontarli, ma la verità è quella di saperli affrontare al passo giusto. Non parliamo di percorsi alpinistici o di trekking impegnativo. Stiamo vedendo due percorsi di trekking leggero, quindi affrontabili da chiunque se percorsi con cautela. In salita l azione di cammino compie qualche piccolo aggiustamento per facilitare lo sviluppo del passo. Si tende a spostare il busto in avanti in modo più accentuato di quanto si faccia in piano. Il passo si accorcia leggermente per poter mantenere una buona cadenza e non faticare eccessivamente. In discesa al contrario il passo si allunga e l azione prende un atteggiamento di frenata. Se le discese sono ripide il lavoro di gambe è molto impegnativo e, se se ne sentisse la necessità, l aiuto di un bastoncino in appoggio potrebbe risultare molto utile. Le scarpe un po più ricche nel 16

18 La salute sui percorsi fitwalking grip si adattano meglio in quanto facilitano la presa con il terreno evitando pericoli di scivoloni. Quando si va in montagna pensare sempre ad un abbigliamento che si adatti a possibili repentini cambi di clima. Meglio quindi avere con se uno zainetto cosa fare, dove andare Antagnod è un frazione di Ayas situata a 1710 metri di altitudine in posizione panoramica, da qui si gode infatti una magnifica vista sul massiccio del Monte Rosa. Da vedere la Chiesa Parrocchiale di San Martino, riedificata nel 1839 su una precedente costruzione della fine del XV sec. che custodisce al suo interno un altare barocco in legno finemente intagliato, dipinto e dorato. Nel centro storico è inoltre possibile vedere alcune costruzioni tipiche tra cui la Maison Fournier, una costruzione contraddistinta da una lunga balconata in legno affiancata da una torre scalare cilindrica. Tipica della zona la produzione artigianale dei Sabots i tipici zoccoli in legno utilizzati dai valligiani in ogni stagione per la loro eccezionale ca- leggero con alcuni indumenti di ricambio od aggiunta. Pensare ad una riserva d acqua, occhiali sportivi da utilizzare per il sole ma anche contro la polvere in caso vi fosse vento. Mai dimenticare un cappellino per il sole e un K.way o ombrello se dovesse piovere. ratteristica di mantenere i piedi caldi ed asciutti.morgex è situato a 923 metri di altitudine in un ampio spazio pianeggiante, sul suo territorio, fino a 1200 metri, sono coltivati i vigneti da cui si ottiene il vino più alto d Europa il D.O.C. Blanc de Morgex e de La Salle. Da vedere nel centro dell abitato la Torre de L Archet del X-XI sec. che nelle epoche passate ospitava i principi di Savoia quando si recavano in Valle per le Udienze Generali. Nella chiesa parrocchiale del paese dedicata a Santa Maria Assunta, dal bel campanile romanico, sono emersi resti di origine paleocristiana mentre al suo interno sono custoditi un notevole altare barocco e affreschi quattro e cinquecenteschi. Degna di attenzione è inoltre la fontana del Beato Vuillerme legata alla figura del santo locale che ne avrebbe trasformato l acqua in vino. 17

19 Città PER Camminare E DELLA Salute 3 Fitwalking all ombra della Mole percorso Torino è una città che consente di vivere la storia immersi nella natura. Partendo dal centro città, da Piazza Vittorio, si può imboccare ai Murazzi il lungo Po, lasciandosi alle spalle la Gran Madre, dopo pochi passi si entra nello scorcio più verde della città, il Parco del Valentino. Polmone verde della città è ormai tra i simboli della prima capitale d Italia al pari della Mole Antonelliana la cui guglia, dal parco, si scorge in lontananza; terreno ideale per tutti gli appassionati di sport, è la piacevole meta per fitwalkers, podisti, pattinatori, ciclisti nonché pescatori che attendono pazienti un movimento della canna da pesca e canottieri che solcano con vigore le acque tranquille del grande fiume che costeggia il parco. Per i fitwalkers è però una meta privilegiata per i suoi sentieri pianeggianti, asfaltati o dal terreno regolare privo di avvallamenti, che consentono la regolarità del passo. Entrando da Corso Cairoli si viene accolti da una folta vegetazione e collinette erbose che ci ricordano quanto sia piacevole camminare a contatto con la natura, proseguendo lungo il sentiero asfaltato si incontra il Castello del Valentino, sede della facoltà di architettura, il Giardino roccioso e il Giardino montano realizzati in occasione del centenario dell Unità d Italia e il Borgo Medievale e la sua Rocca, creato per l Esposizione Generale del 1884 ed ancora oggi apprezzata meta turistica. Dopo una visita tra le antiche botteghe del borgo si può proseguire verso la Fontana dei Dodici Mesi e tornare al punto di partenza percorrendo o i sentieri sterrati interni del parco, alla ricerca di un po di tranquillità, o Viale Medaglie d Oro, percorso ampio ed asfaltato, per procedere a passo più svelto. Il circuito di Fitwalking descritto si sviluppa all interno del Parco del Valentino per circa 4 Km (andata e ritorno). Per chi volesse percorrere un tratto di strada più lungo è inoltre possibile seguire il lungo Po in direzio- 18

20 La salute sui percorsi fitwalking ne Moncalieri e raggiungere le Vallere dove ha sede l ente di controllo del fiume Po. Il Parco delle Vallere permette inoltre di estendere ulteriormente il percorso utilizzando i sentieri che si snodano al suo interno. come raggiungere il percorso Il Parco del Valentino è situato in centro di Torino e costeggia le principali arterie di accesso alla città Corso Unità d Italia, Corso Massimo d Azzelio e corso Moncalieri, lungo queste direttive e nelle immediate vicinanze del parco sono presenti diversi parcheggi per poter posteggiare l auto. Ci sono inoltre diverse linee di autobus e tram che lo collegano alle aree più periferiche della città. Corso Massimo D Azeglio Fiume Po Parco del Valentino Corso Vittorio Emanuele II Corso Moncalieri Ponte Umberto I Corso Cairoli 19

21 Città PER Camminare E DELLA Salute 3 commento tecnico Il Parco del Valentino si presta molto bene alla pratica del Fitwalking in virtù della conformazione pianeggiante dei vari percorsi e della possibilità di utilizzare larghi tratti di strada asfaltata. In un contesto come questo è veramente possibile utilizzare tutte le diverse metodologie di training, così come dedicarsi con soddisfazione ad un più tranquillo Fitwalking che permetta di accedere a tutti i benefici salutistici che l attività offre. Non dimenticherei inoltre il grande vantaggio che l ampio parco cittadino offre per diversi aspetti: dall accessibilità praticamente a qualsiasi orario in virtù anche delle ampie zone coperte da illuminazione pubblica, alla possibilità di svolgere l attività in buona tranquillità vista l ampia frequentazione, alla buona copertura ombrosa che consente anche nella stagione più calda di praticare sport senza offrire eccessivamente il calore, infine le fontanelle ed i locali pubblici che si incontrano lungo il percorso permettono di idratarsi adeguatamente. info Turismo Torino Tel. 011/

22 La salute sui percorsi fitwalking cosa fare, dove andare Torino è una città riscoperta di recente in occasione delle celebrazione del 150 dell Unità d Italia e nel recente passato quale sede delle Olimpiadi Invernali. Fondata dai romani, perla del barocco e prima capitale d Italia Torino racchiude molte bellezze storico-artistiche che meritano una visita dalle Porte Palatine e l Anfiteatro Romano, Palazzo Madama e Palazzo Reale con la vicina Cappella del Guarini, Palazzo Carignano, sede del primo parlamento italiano, che ora ospita il rinnovato Museo del Risorgimento, ed il teatro Carignano, la Gran Madre e Villa della Regina sino ad arrivare al simbolo della città la Mole Antonelliana ora sede del Museo del Cinema. L interland offre le famose regge sabaude: la Venaria Reale e l annesso Parco de La Mandria, il Castello di Rivoli sede del Museo di arte contemporanea, la Palazzina di Caccia di Stupinigi, il Castello di Moncalieri ed il Castello di Agliè. 21

23 Città PER Camminare E DELLA Salute 4 Saluzzo: alla scoperta dei tesori del Marchesato percorso Saluzzo grazie alla particolarità del suo territorio offre diverse tipologie di percorsi da quelli collinari più impegnativi a suggestivi trekking urbani alla scoperta dei segni lasciati dalla storia. Il percorso che porta fino al Santuario di Santa Cristina è un giusto mix tra questi due elementi, è infatti un itinerario interamente collinare che conduce fuori dal centro urbano per raggiungere una fitta vegetazione boschiva che rende il percorso particolarmente piacevole nella stagione più calda. Dal piazzale della Castiglia, antico castello dei Marchesi di Saluzzo, si prende via San Lorenzo e per quasi un chilometro e mezzo si affrontano diversi tratti in salita più o meno impegnativi per poi raggiungere la chiesetta di San Lorenzo dell XI secolo. Da lì e per i successivi 700 metri il percorso, ora in morbido falsopiano lungo il crinale della collina, regala viste di eccezionale suggestione panoramica sulla valle Po e sul gruppo del Monviso da una parte e sulla pianura Saluzzese fino alle Langhe e alle alture del torinese dall altra. Giunti alla sommità dove si trova il Villaggio della Pace della Comunità Cenacolo si scende in direzione del villaggio residenziale Creusa da qui si può proseguire verso via San Bernardino e completare il percorso facendo ritorno a Saluzzo incontrando sulla propria strada la cappella funeraria di San Grato, villa Radicati del XVI secolo e la chiesa ed il convento di San Bernardino oppure si può procedere a destra in direzione del Pilone Botta attraverso un piacevole falsopiano lambito da frutteti e vigneti. Dal Pilone Botta il sentiero, completamente sterrato, si tuffa nel bosco, dapprima in falsopiano, poi in leggera salita sino all isola dei pini verdi 22

24 La salute sui percorsi fitwalking (20 minuti dal Pilone Botta), dopo di che la salita si fa a tratti impegnativa anche se risulta quasi sempre seguita da passaggi che consentono di recuperare il fiato. L ultimo chilometro, già in territorio di Verzuolo, è particolarmente impegnativo, ma l improvvisa vista del grande prato sotto il santuario di Santa Cristina all uscita del bosco cancella la fatica. L origine del santuario è del XIV secolo. Nel Quattrocento fu luogo di romitaggio del beato Aimone Tapparelli di Lagnasco. La chiesa e gli edifici attuali sono stati edificati dai frati domenicani di San Giovanni di Saluzzo nel XVI secolo. come raggiungere Saluzzo In auto dall autostrada A6, al casello di Marene prendere la statale SP662 in direzione Savigliano, giunti a Savigliano seguire per Saluzzo Dall autostrada A4, proseguire sulla A55 al casello di Pinerolo proseguire sulla statale SP589 in direzione Saluzzo In treno dalla stazione di Savigliano si raggiunge Saluzzo attraverso un servizio autobus 23

25 Città PER Camminare E DELLA Salute 4 commento tecnico Il percorso proposto si presta a diversi livelli di preparazione nel suo complesso è un percorso impegnativo sia in termini di distanza percorsa che di asperità nel terreno. La lunghezza complessiva è infatti di circa 15 Km (andata e ritorno) adatto quindi a camminatori e fitwalkers più allenati considerati anche i tratti in salita e sterrati che ben si prestano all utilizzo dei bastoni e alla tecnica del Fitwalking Cross. I neofiti possono invece prepararsi, per provare poi con un po di allenamento il circuito completo, percorrendo solo il primo tratto dell itinerario proposto dalla Castiglia fino alla Creusa e ritorno per circa 5 Km complessivi altamente panoramici ed impegnativi se affrontanti ad un ritmo sostenuto. info Ufficio turistico IAT di Saluzzo Tel. 0175/

26 La salute sui percorsi fitwalking cosa fare, dove andare Saluzzo è una cittadina caratterizzata da un borgo antico di periodo medievale particolarmente suggestivo, nella parte più alta della città infatti sono ancora tangibili i fasti di un prestigioso passato: gli eleganti palazzi del XV secolo della Salita al Castello, il Palazzo della Arti Liberali e il Palazzo Comunale con la Torre Civica che con i suoi 48 metri di altezza costituisce un eccezionale punto panoramico sulla città e sul territorio e, culmine del borgo medievale, piazza Castello con la storica Fontana della Drancia sormontata dall imponente torrione della Castiglia. Tra i punti di interesse da non perdere il Duomo edificato tra il 1491 e il 1511, la casa natale di Silvio Pellico, scrittore carbonaro celebre per aver scritto Le mie prigioni, il Convento di San Giovanni (XIII XVI sec.), Casa Cavassa e la Chiesa di San Bernardo (XIV XVI sec.). Il territorio circostante offre proposte altrettanto interessanti sia dal punto di vista paesaggistico che storico: il Castello della Manta, il Castello di Lagnasco, il Castello Malingri di Bagnolo e il Castello del Roccolo a Busca e la splendida Abbazia di Staffarda risalente al XII sec. 25

27 Città PER Camminare E DELLA Salute 5 Fitwalking con vista mare sulla pista ciclabile del parco costiero del Ponente Ligure percorso La riviera ligure offre uno splendido scenario per svolgere attività sportiva è infatti tra le mete amate da ciclisti, podisti e camminatori per gli allenamenti sia estivi che invernali, la mitezza del clima consente infatti già ad inizio primavera di abbandonare l abbigliamento più pesante e nei mesi più caldi di affrontare l attività fisica accompagnati nelle ore più fresche da una piacevole brezza di mare. Nel tratto di costa di Ponente è stata recentemente inaugurata (2008) la Pista Ciclabile del Parco Costiero del Ponente Ligure, il percorso nasce sul tracciato costiero della vecchia ferrovia a binario unico tra Ospedaletti e San Lorenzo al Mare dismessa nel 2001 e spostata a monte, con i suoi 24 Km è tra le piste ciclabili sul mare più lunghe del Mediterrano ed è già in progetto, mano a mano che si compirà lo spostamento della linea ferroviaria a monte, l allungamento sino a Finale Ligure. Il percorso è inserito in un contesto ambientale unico, con la maggior parte del tracciato a bordo mare al quale si può accedere facilmente in più punti, circondato dalla macchia mediterranea e dai giardini della Riviera, attraversa piccoli borghi suggestivi. Tecnicamente non presenta particolari difficoltà è per lo più facile e pianeggiante e si può eventualmente suddividere in tappe. Il primo tratto da San Lorenzo al Mare alla Cipressa è stato il primo ad essere inaugurato, ha una lunghezza di 4,5 Km circa e non presenta difficoltà se non una lunga galleria; un tempo inaccessibile a causa della ferrovia e della sede della strada statale Aurelia, presenta dei 26

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni

Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Passeggiate con le racchette da neve a Merano e dintorni Area sciistica Merano 2000 Malga di Verano Dal parcheggio nr. 5 di Avelengo si procede verso il municipio per poi prendere il sentiero 2/a che porta

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta

Itinerario ciclopedonale lungo il fiume Brenta PREMESSA L itinerario lungo il corso del fiume Brenta è motivato dalla presenza di un area di notevole interesse ambientale che merita una sua specifica valorizzazione anche a livello di turismo minore

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE

ITINERARI CON LA MOUNTAIN BIKE ::Lago di Carezza:: :: Caratteristiche: i primi 200 m dopo l'albergo Lärchenwald (Gummer - S. Valentino) sono piuttosto ripidi, quindi si prosegue su strada forestale con discreti saliscendi fino al Passo

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO.

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. Provincia di BERGAMO Comune di Arzago d'adda. Provincia di CREMONA Comuni di Agn adello, Pandino, Palazzo Pignano, Monte Cremasco,

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI 48 Come si diceva non ci si deve dimenticare che la rete provinciale va intesa come substrato per un successivo allargamento, come proposta propedeutica

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige)

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Un roseto Il gazebo adiacente la casa sfrutta l estensione fra di un glicine centenario le nuvole e offre ombra e riparo nelle

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

La Ville Radieuse di Le Corbusier

La Ville Radieuse di Le Corbusier Modelli 8: la città funzionale La Ville Radieuse di Le Corbusier Riferimenti bibliografici: - Le Corbusier, Verso una architettura, a cura di P. Cerri e P. Nicolin, trad. it., Longanesi, Milano, 1987 -

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA Intervista all Ing. Mercatali di RFI Metrogenova.com ha recentemente incontrato l ingegner Gianfranco Mercatali, Direttore Compartimentale Infrastruttura di

Dettagli

allargarsi, andare da a Si dice anche: la pianura si estende; i confini si estendono... Scrivi tu una frase con il verbo estendersi...

allargarsi, andare da a Si dice anche: la pianura si estende; i confini si estendono... Scrivi tu una frase con il verbo estendersi... GLI APPENNINI Gli Appennini sono una catena montuosa che si estende da Nord a Sud per circa 1400 chilometri lungo la penisola italiana. Le montagne degli Appennini sono montagne meno alte di quelle delle

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione

20 novembre 2013. Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione 20 novembre 2013 Milano Serravalle Milano Tangenziali S.p.A. Le nuove tratte autostradali in fase di realizzazione PRINCIPALI INTERVENTI SU GOMMA PREVISTI NELLA REGIONE URBANA MILANESE La rete in gestione:

Dettagli

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo

Le problematiche del turismo: uno sguardo interdisciplinare. Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Roberto Furlani WWF Italia Ufficio Turismo Secondo l Organizzazione Mondiale per il Turismo, le Alpi accolgono ogni anno il 12% circa del turismo mondiale. Parallelamente le Alpi rappresentano anche uno

Dettagli

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO GREEN JOBS Formazione e Orientamento L uomo è il principale agente di trasformazione del territorio sia direttamente,

Dettagli

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA

CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA CONOSCERE la VALLE DEL LANZA UOMO E NATURA Escursioni di Educazione Ambientale per la Scuola Media Proposte per l A.S. 2014-2015 Itinerari escursionistici disponibili (eco)sistema della Diga di Gurone.

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA

PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / COLLEGAMENTI DELLA RETE PISTE CICLABILI IN SEDE PROPRIA Visione d insieme Una pista ciclabile in sede propria è l infrastruttura ciclabile di qualità

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ...

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 2 ... ... ... ... ... ... VOLUME 1 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ACQUE INTERNE 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: valle... ghiacciaio... vulcano... cratere...

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2014 SUL MERCATO DELLE CASE PER VACANZA 1 AGOSTO 2014 SINTESI PER LA STAMPA

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2014 SUL MERCATO DELLE CASE PER VACANZA 1 AGOSTO 2014 SINTESI PER LA STAMPA OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2014 SUL MERCATO DELLE CASE PER VACANZA 1 AGOSTO 2014 SINTESI PER LA STAMPA L Osservatorio Nazionale Immobiliare Turistico 2014 di FIMAA-Confcommercio (Federazione

Dettagli

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6

Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Svolgimento a cura di Fabio Ferriello e Stefano Rascioni Pag. 1 a 6 Esame di Stato 2015 Istituto Professionale - Settore servizi Indirizzo Servizi per l enogastronomia e l ospitalità alberghiera Articolazione

Dettagli

UN CRITERIO PER LA DEFINIZIONE DI GIORNO CON NEVE AL SUOLO

UN CRITERIO PER LA DEFINIZIONE DI GIORNO CON NEVE AL SUOLO UN CRITERIO PER LA DEFINIZIONE DI GIORNO CON NEVE AL SUOLO Cosa si intende per giorno con neve al suolo? Se può essere relativamente semplice definirlo per un territorio pianeggiante ampio e distante da

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO REPORTAGE/Nuove sfde Israele che pedala UN MAR MORTO PiENO di vita 74 bambini, donne, professionisti: tutti insieme per provare il fascino di viaggiare in bici attraverso un deserto unico, con partenza

Dettagli

La valle reatina e i conventi francescani Visita dei quattro conventi di San Francesco. sabato/domenica 6-7

La valle reatina e i conventi francescani Visita dei quattro conventi di San Francesco. sabato/domenica 6-7 La valle reatina e i conventi francescani Visita dei quattro conventi di San Francesco sabato/domenica 6-7 In collaborazione con Ostia in Bici ( Fiab Onlus ) e Wig Wam guida: Romano Puglisi -------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA BRISIGHELLA

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA BRISIGHELLA OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA BRISIGHELLA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 228 del 29/9/95 (Pag.38) Articolo 1 Denominazione La denominazione di origine controllata olio

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Elaborazione su immagine tratta dal sito www.padovanavigazione.it

Elaborazione su immagine tratta dal sito www.padovanavigazione.it ITINERARIO 3. Sito UNESCO Venezia e la sua laguna (parte in Comune di Codevigo Provincia di Padova); Dai Colli Euganei alla Laguna sud di Venezia, lungo i Canali Vigenzone e Pontelongo; Da Padova alla

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

Corriamo. 5 EDIZIONE i percorsi le associazioni le attività a favore di sport & ambiente. per l ambiente!

Corriamo. 5 EDIZIONE i percorsi le associazioni le attività a favore di sport & ambiente. per l ambiente! Corriamo 5 EDIZIONE i percorsi le associazioni le attività a favore di sport & ambiente per l ambiente! E la più grande corsa a tappe a favore dell e dello ambiente sport E una manifestazione non competitiva,

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti

Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Club Alpino Italiano Sezione di Valenza Davide e Luigi Guerci Magica Sardegna dal blu del mare al Gennargentu 19-27 Settembre 2015-9 giorni / 8 notti Sabato 19 settembre 2015 Viaggio andata Ritrovo dei

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA ITALIANA AL PREMIO DEL PAESAGGIO DEL CONSIGLIO D EUROPA EDIZIONE 2014/2015

PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA ITALIANA AL PREMIO DEL PAESAGGIO DEL CONSIGLIO D EUROPA EDIZIONE 2014/2015 Comunicato Stampa Salone del Consiglio Nazionale, via del Collegio Romano 27 (presso la sede del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) - ROMA 28 aprile 2015 Ore 9.30 PRESENTAZIONE

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE

LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE LE ROTATORIE DI SECONDA GENERAZIONE Alcuni criteri di pianificazione delle rotatorie Cenni alla manualistica della Regione Piemonte, della Regione Lombardia e di altri Paesi europei Torino, 14 DICEMBRE

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o Come disposto nelle norme di attuazione, artt. 15, 16, 17 e dall Allegato 5 alle NTA del PTC2 gli strumenti urbanistici generali e le relative varianti assumono l obbiettivo strategico e generale del contenimento

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS RISTORANTI 2014 RESTAURANTS NB Il giorno di chiusura è riferito ai periodi di bassa stagione, in alta stagione normalmente sono sempre aperti RISTORANTI PERGINE - S.CRISTOFORO - ISCHIA - VALCANOVER Al

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli