INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE. Data di nascita 23 Aprile 1960

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMAZIONI PERSONALI TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE. Data di nascita 23 Aprile 1960"

Transcript

1 C U R R I C U L U M V I T A E Agg.to GENNAIO 2010 INFORMAZIONI PERSONALI Maggio 2009 NOME COGNOME Stefano Fontanili Data di nascita 23 Aprile 1960 Luogo di nascita Baden (Svizzera) Qualifica FUNZIONARIO TECNICO Amministrazione Comune di Reggio nell Emilia Incarico attuale Responsabile della UNITA OPERATIVA COMPLESSA SICUZZA SERVIZIO SERVIZI DI MANUTENZIONE ADDETTO TECNICO del NUCLEO PVENZIONE E PROTEZIONE Numero telefonico dell ufficio Fax dell ufficio istituzionale TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE DESCRIZIONE Titolo di studio Diploma di Geometra "A.Secchi" Diploma di "A.Secchi" Abilitazione all'esercizio della libera professione di geometra Altri titoli di studio e Professionali Principali Attestato per svolgimento del ruolo di Coordinatore della Sicurezza ( per tecnici con esperienza di lavoro nel ruolo) Art. 19 D.LGS. 9/96 ATTESTATO DI ABILITAZIONE per l'esercizio della Professione di DIRIGENTE DELL'ATTIVITA' DI RIMOZIONE E SMALTIMENTO DELL'AMIANTO E DI BONIFICA DELLE AE INTESSATE Legge n. 257 / 27/03/1992 Corso di Specializzazione in Prevenzione Incendi (Art. 5 D.M ) SCUOLA EDILE DI GGIO EMILIA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI PARMA ENTE SCUOLA EDILE DI PARMA SCUOLA EDILE DI GGIO EMILIA Ente di Formazione Professionale di Collegio dei Geometri di Reggio Emilia Anno Voto Durata Prova Finale Verifica Appr.to /60 5 anni Sì / Sì 1998 == 60 O 1999 == 50 O 200 == 100 O NO Sì Sì 1

2 Altri titoli di studio e professionali Corsi di formazione con VERIFICA FINALE Corsi di formazione vari Relatore a CONVEGNI DESCRIZIONE Abilitazione Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Corso MODULO C come da D.Lgs. 195/03 ed Accordo 1/02/2006 ATECO 8 SCUOLA E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Abilitazione Responsabile/Addetto del Servizio di Prevenzione e Protezione Corso MODULO B come da D.Lgs. 195/03 ed Accordo 1/02/2006 ATECO 8 SCUOLA E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ADDETTO ANTINCENDIO PS- SO LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO CORSO SPECIFICO D.Lgs. 626/9, Art. 3 L. 609/96 e D.M. 10/03/98 ADDETTO ANTINCENDIO luoghi di lavoro ai sensi del D.Lgs. 626 /9 CORSO SPECIFICO Iscritto al 1 ANNO PART-TIME al corso di LAUA IN INGEGNE- RIA GESTIONALE IMPIANTISTICA ELETTRICA Impiantistica Tecnica (riscaldamento, idrotermosanitaria, scarichi, ecc.) TECNOLOGIA DEI MATERIALI OPERATO AUTOCAD OPERATO AUTOCAD Anno Durata Prova Finale Verifica Appr.to IFOA Sì SERVIZIO SANITARIO GIO- NALE GIONE EMILIA RO- Ministero dell Interno Comando provinciale VIGILE DEL FUOCO Ministero dell Interno Comando provinciale VIGILE DEL FUOCO UNIVERSITA di Modena e Reggio Comune di Comune di Comune di Comune di Comune di Sì Sì Sì Sì Sì Sì Sì Sì ENTE PUBBLICO E ISO 9000 QUALITA ,5 No Microsoft Access 2,0 Comune di No Microsoft Excel Comune di No ACCESSIBILITA' E FRUIBILITA' DEL TER- Comune di No RITORIO E DELLE STRUTTU, CON PARTICOLA RIFERIMENTO AL SUPE- RAMENTO DELLE BARRIE ARCHITET- TONICHE La gestione degli appalti di lavori pubblici Corso specifico di formazione FORMATORI CAMPUS CANTIERI Formazione Manageriale della Funzione del Dipartimento delle Funzione Pubblica Corso CONTROLLO SUI CANTIERI EDILI PRIVATI IN LAZIONE AL LAVORO IR- GOLA E LA SICUZZA "SUCCESS IS NO ACCIDENT. L'organizzazione aziendale e la prevenzione degli infortuni " Comune di No ISMO- MILANO Presso Comune di Dipartimento della Funzione Pubblica Ufficio per l Innnovazione nelle Pubbliche Amministazioni Provincia di Assessorato al Lavoro Azienda Ospedaliera "Maggiore della Carità" Novara COMUNE DI NOVARA No No Sì No 2

3 AGGIORNAMENTO OBBLIGATORIO PER R.S.P.P. e A.S.P.P. AGGIORNAMENTO OBBLIGATORIO PER COORDINATORI della SICUZZA DESCRIZIONE Rumore e Vibrazioni : Approfondimenti Attrezzature di lavoro, VALUTAZIONE DEL RISCHIO Sostanze Pericolose Agenti Biologici "Organizzazione e Gestione della Prevenzione - prima parte" "Organizzazione e Gestione della Prevenzione - seconda parte " Informazione, formazione e addestramento dei vari soggetti previsti dal D.Lgs. 81/08 D.Lgs. 81/08 sicurezza nei luoghi di lavoro : novità e criticità Cantieri temporanei e mobili: con il D.Lgs. 106/2009 cambia il 'giovane' Testo Unico della Sicurezza SERVIZIO SANITARIO GIO- NALE GIONE EMILIA RO- SERVIZIO SANITARIO GIO- NALE GIONE EMILIA RO- SERVIZIO SANITARIO GIO- NALE GIONE EMILIA RO- SERVIZIO SANITARIO GIO- NALE GIONE EMILIA RO- SERVIZIO SANITARIO GIO- NALE GIONE EMILIA RO- SERVIZIO SANITARIO GIO- NALE GIONE EMILIA RO- SERVIZIO SANITARIO GIO- NALE GIONE EMILIA RO- SCUOLA EDILE DI GGIO EMILIA Anno Durata Prova Finale Verifica Appr.to 2007 NO 2007 NO 2008 NO 2008 NO 2008 NO 2009 NO NO 2009 NO 3

4 DESCRIZIONE Esperienze professionali (incarichi ricoperti) Esperienza di SCUOLA LAVORO tra il ^ e 5^ anno di superiori 1978 in cantiere con IRCOOP CANTIE DI VIA BIZET PERIODO GIUGNO SETTEMB. Geometra a tempo determinato 5 LIVELLO dal 1/10/1979 al 31/12/1979 presso Amm.ne Comunale di Geometra di ruolo presso Amministrazione Comunale di dal 17/03/1980 Dal 17/03/1980 qualifica geometra 5 livello Dal 01/02/1981 medesima qualifica 6 livello Dal 01/02/1989 per concorso interno inquadramento 7 livello. Dal 01/12/1997 inquadramento 7 L.E.D. Dal 01/0/1999 inquadramento categoria D2 Dal 01/01/2000 inquadramento categoria D3 Dal 01/01/200 inquadramento categoria D1/D. Dal 01/06/2009 inquadrato FUNZIONARIO TECNICO nella CATEGORIA D FAMIGLIA PROFESSIONALE TEC- NICA Progetti pubblicati DOCENZE interne ed esterne Dal 01/07/2002 incarico di TITOLA DI POSIZIONE ORGANIZZATIVA Responsabile della UNITA OPERATIVA COMPLESSA SICUZZA Responsabile del Controllo Amianto DELLA AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI GGIO EMILIA da MAGGIO 1997 secondo il D.M. 06/09/199 Componente in carica su delega del Sig. Sindaco della Commissione Provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo a partire dal 1997 Componente e Vice Presidente della Commissione Comunale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo dalla sua costituzione (2006) Responsabile del gruppo tecnico del COMUNE DI GGIO EMILIA per la Progettazione e D.L. delle Opere realizzate direttamente dai VV.F. per CAMPO BASE COMANDO VIA PANELLA e M.A.P. per famigliari a L Aquila Aprile Dicembre Progetto del parco Il Gelso e area cortiliva del Casino dell Orologio progettato, realizzato e diretto tra il 1988 ed il 1989 con Maestro D Arte Ivan Fontanesi (Importo circa ) PUBBLICATO SULLA RIVISTA "POLIS" ANNO 1 N Docenza di 3 ore sul tema I Dispositivi di Protezione Individuale durante il corso interno ASPETTI GIURIDICI ED ORGANIZZATIVI DEL SERVIZIO DI PERIBILITA ORDINARIA Febbraio/Aprile Docenza complessiva di 15 ore su SICUZZA ANTINCENDIO durante CORSO DI INFORMAZIONE agli addetti del corpo della POLIZIA MUNICIPALE dell Amm.ne Comunale di. Giornata riepilogativa agli ADDETTI ANTINCENDIO E PRIMO SOCCORSO degli asili nido e scuole infanzia Comune di per la predisposizione del PIANO DI EMERGENZA INTERNO. Docenza per complessive 30 ore durante corsi di ripresa per gli ADDETTI ANTIN- CENDIO E PRIMO SOCCORSO per verifica apprendimento concetti sull incendio e i metodi e sistemi di prevenzione e protezione e per la predisposizione del PIANO DI EMERGENZA INTERNO di servizi ed uffici comunali. Docenza di 3 ore su ORGANIZZAZIONE CANTIE E DPI durante CORSO PER SPONSABILI DEL SERVIZIO PVENZIONE E PROTEZIONE organizzato da SCUOLA EDILE DI GGIO EMILIA nel Docenza di 3 ore su ORGANIZZAZIONE CANTIE-DPI-SEGNALETICA DI SICU- ZZA durante CORSO PER COORDINATORI DELLA SICUZZA organizzato da SCUOLA EDILE DI GGIO EMILIA nel Docenza di 5 ore complessive su SICUZZA SUL LAVORO - ADDETTI ALLE CUCINE DELLE SCUOLE E ASILI COMUNALI organizzato da SERVIZIO EDUCA- ZIONE E FORMAZIONE COMUNE DI GGIO EMILIA. Varie docenze di 1 ora su CONCETTI FONDAMENTALI DI SICUZZA ED IGIENE DEL LAVORO, per applicazione art. 21 D.Lgs. 626/9, ad obiettori in servizio civile presso Amm.ne Comunale di nel corso del Docenza di 3 ore, durante corso specifico sulla nuova normativa degli appalti L.109/9 presso COMUNE DI GGIO EMILIA rivolto a tutti i tecnici ed amm.vi dell Amm.ne Comunale di, relativamente a PIANI DI SICUZZA E COORDINAMENTO E PROCEDU DI SICUZZA. Docenze presso ENTE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE EDILE di via Bismantova di durante corsi di formazione per la sicurezza di artigiani, lavoratori autonomi e dipendenti di imprese edili. Svariate docenze presso GGIO CHILDN in tema sicurezza ed igiene del lavoro Altre docenze in tema sicurezza ed igiene del lavoro per Volontari e Stagisti in SE- RIVIZIO presso COMUNE DI GGIO EMILIA. Altre docenze in tema sicurezza ed igiene del lavoro per STUDENTI in servizio durante esperienza alternanza SCUOLA-LAVORO presso COMUNE DI GGIO EMI- LIA. Altre docenze in tema sicurezza ed igiene del lavoro per Volontari in Attività socialmente Utili presso COMUNE DI GGIO EMILIA.

5 DESCRIZIONE Capacità linguistiche Capacità nell uso delle tecnologie Incarichi di consulenza esterni alla Amministrazione Comunale di PROGETTI e DIZIONE LAVORI INTERNI Inglese scolastico Software di Office in genere STR tecnici e gestionali AUTOCAD 2D e 3D (di base) CPIwin ANTINCENDIO Gestionali Sicurezza vari Consulenza per l AMMINISTRAZIONE DI BOTTO () per l ottenimento del certificato di prevenzione incendi della locale CASA PROTETTA ( 2006/2007). Consulenza su SICUZZA E CAPITOLATI alla CASA DI CURA VILLA VERDE in occasione del recente ampliamento con realizzazione ed installazione di nuovi macchinari per risonanza magnetica. (2008) Dal 17/03/ fino al 06/08/1996 preventivazioni e direzione lavori di programmi di manutenzione ordinaria sugli immobili della 3^ Circoscrizione per circa l anno Direzione lavori di manutenzione straordinaria per l adeguamento alle normative di sicurezza dei fabbricati della 3^ Circoscrizione nel 1985 Ristrutturazione ed ampliamento della S.C.I. E.Tondelli di via Volta nel 1986/87 (Importo circa ) Parco Il Gelso presso Casino dell Orologio tra il 1988 ed il 1989 con Maestro D Arte Ivan Fontanesi (Importo circa ) VEDI COPIE RIVISTE ALLEGATO Progetto e D.L. ristrutturazione del CENTRO SOCIALE FOSCATO di via Foscato nel 1991 Progetto e D.L. manutenzione e consolidamento statico della S.C.I. Robinson di via Pastrengo Progetto e D.L. manutenzione e consolidamento antisismico della S.E. D.Alighieri in collaborazione per la parte statica con Ing. Daniele Pecorini (Importo circa )nel 1993 Progetto e D.L. manutenzione e consolidamento antisismico della Istituto G.B.Sidoli (Ex GIL) di viale Magenta (Importo circa ) nel 1993/9 in collaborazione per la parte statica con Ing. Daniele Pecorini Progetto e D.L. manutenzione straordinaria relativo alla copertura del complesso di via Premuda - mq nel 1993 Progetto e D.L. manutenzione straordinaria dei laboratori chimici dell I.P.S.I.A. G.B.Sidoli (Ex G.i.l. ) nel 1993 (Importo ) Progetto e D.L. manutenzione straordinaria relativo alla copertura, centrale termica, rifacimento impianto elettrico e restauro cemento armato della S.E. A.Bergonzi di via Tosti nel 1993 (Importo circa ) Progetto e D.L. manutenzione e consolidamento antisismico del Casino dell Orologio (Importo circa ) nel 1993/9 in collaborazione per la parte statica con Ing. Daniele Pecorini Progetto e D.L. manutenzione e consolidamento antisismico delle SC.I. 8 Marzo di via Tarassov e Michelangelo di via Michelangelo in collaborazione per la parte statica con Ing. Alfredo Di Silvestro nel 1995 Progetto e D.L. manutenzione straordinaria della palestra dell Isituto G.B.Sidoli (Ex GIL) di viale Magenta (Importo circa ) nel 1995 Progetto e D.L. ristrutturazione e consolidamento della S.E. S.Bartolomeo in collaborazione per la parte statica con Ing. Giavelli Giovanni (Importo circa ) nel 199/95 Progetto e D.L. manutenzione straordinaria relativo alla copertura dell A.N. Bellelli di via Puccini (Importo circa ) nel 1996 Progetto e D.L. manutenzione straordinaria relativo alla copertura della S.C.I. Robinson nel 1996 (Importo circa ) con bonifica Amianto Vari progetti e D.L. per il recupero del fabbricato colonico di via Pigoni a Codemondo ora destinato a CENTRO SOCIALE QUASIMO (Importo complessivo circa ) Progetto manutenzione straordinaria della S.M.S. Ghiardello di via Freddi (Importo ) nel 1996 Progetto manutenzione straordinaria della S.E. di Villa Cella (Importo ) nel 1996 Progetto della nuova pista di atletica leggera presso il complesso di via Premuda (Importo ) nel 1996 Progetto e D.L. manutenzione straordinaria dei laboratori chimici dell I.P.A. Motti di Villa Gaida nel 1995/96 (Importo ) Altri molteplici piccoli progetti e preventivi per opere di piccola ristrutturazione e manutenzione straordinaria Progetti e Direzione lavori durante il pluriennale intervento sulle aree verdi della 3^ Circoscrizione per la sostituzione totale dei giochi per bambini con altri a Norma DIN, sostituendo quelli precedenti e pericolosi in ferro con i nuovi praticamente tutti in legno e dotati di marchi di sicurezza. Progetto e D.L. per i primi interventi applicativi del D.Lgs. 626/9 (Importo ) nel 1996 Progetto e D.L. opere antincendio da eseguire presso archivi dell Anagrafe Comunale (importo ) nel

6 COLLABORAZIONE E/O CONSULENZA A GRUPPI DI PROGET- TAZIONE INTERNA Progettazioni, preventivi e D.L. di vario genere connesse agli ADEGUAMENTI NORMATIVI imposti dalle ultime leggi in materia di sicurezza ed igiene del lavoro ed antincendio nei vari anni a partire dal Progettazione e direzione lavori della manutenzione e controlli dei presidi di sicurezza di tutta l Amministrazione Comunale di dal Preventivo impianto di raffrescamento sede della 2^ Circoscrizione (Importo ) nel 1996 Preventivo modifica impianto riscaldamento della S.E. A.Bergonzi (Importo ) nel 1996 Progetto di ristrutturazione ed adeguamento dei MAGAZZINI COMUNALI (Importo ) anno PROGETTAZIONE E D.L. SVARIATI LAVORI DI ADEGUAMENTO NORMATIVO IN PARTICOLA DI EDILIZIA SCOLASTICA in modo particolare negli anni 200/2006. Progettazione antincendio ristrutturazione ed adeguamento cinema ROSEBUD. Progetto di adeguamento NORMATIVO PALAZZO DELLO SPORT BIGI Progetto di adeguamento normativo ed ampliamento CENTRO SOCIALE LAGHI DI GGIO 2009 Svariate altre progettazioni e direzioni lavori a partire dal 2000 e negli anni successivi compreso anno in corso. Componente del gruppo di progettazione quale consulente sui temi della sicurezza di cinque progetti di consolidamento antisismico e manutenzione straordinaria redatti tra dicembre 1996 e gennaio 1997 all interno dell Amm.ne Comunale in conseguenza del sisma del 15/10/96 ; redattore, all interno dei sopracitati progetti, del PIANO DI SICUZZA E COORDINAMENTO e del FASCICOLO DI SICUZZA secondo quanto previsto dalla Direttiva cantieri - D.Lgs. 9/96 ; i progetti riguardano : BIBIOTECA PANIZZI S.E. MASSENZATICO S.E. BAGNO PISCINA COMPLESSO CA BIANCA CIMITERO MONUMENTALE COORDINATO DELLA SICUZZA IN PROGETTAZIONE con redazione del PIANO DI SICUZZA E COORDINAMENTO dei seguenti progetti: 1. CONSOLIDAMENTO ANTISISMICO E MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI POR- TA S.CROCE 2. CONSOLIDAMENTO ANTISISMICO E MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI FAB- BRICATO COMUNALE DI VIA MARZABOTTO. 3. RISTRUTTURAZIONE DI FABBRICATO COMUNALE DI VIA SALIMBENE DA PAR- MA - PODE ODOARDINA. RIPARAZIONE DANNI DERIVATI DA AVVERSITA' ATMOSFERICHE DEL 30/06/98 DEL CIMITERO MONUMENTALE. 5. RIPARAZIONE DANNI DERIVATI DA AVVERSITA' ATMOSFERICHE DEL 30/06/98 PSSO COMPLESSO SIDENZIALE via Portella delle Ginestre. 6. RIPARAZIONE DANNI DERIVATI DA AVVERSITA' ATMOSFERICHE DEL 30/06/98 complesso scolastico Cà Bianca. 7. RIPARAZIONE DANNI DERIVATI DA AVVERSITA' ATMOSFERICHE DEL 30/06/98 presso palestre della Scuola media inferiore "C.A. Dalla Chiesa". 8. RIPARAZIONE DANNI DERIVATI DA AVVERSITA' ATMOSFERICHE DEL 30/06/98 presso impianto sportivo di via Terrachini. 9. RISTRUTTURAZIONE E CONSOLIDAMENTO PALAZZINE SIDENZIALI DI VIA DOBERDO' a. 10. RIPRISTINO DI SOMMA URGENZA COPERTURA DI PALAZZO PRINI a Reggio Emilia. Collaborazione quale consulente per la parte antincendio per la progettazione del recupero del Chiostro maggiore della Basilica della B.V. della Ghiara da destinare ad o- stello in occasione del GIUBILEO Collaborazione quale PROGETTISTA ANTINCENDIO E SICUZZA per la progettazione e realizzazione del MUSEO DEL TRICOLO PALAZZO CASOTTI. Collaborazione quale consulente per la parte antincendio per la progettazione preliminare del recupero dell'ex Foro Boario-Caserma Zucchi da destinare a sede dell'univer- SITA' DI MODENA E GGIO. Collaborazione continuativa quale progettista specifico e/o collaboratore per i progetti di miglioramento e consolidamento antisismico degli edifici a seguito del sisma del 15-16/10/1996 e del 18/06/2000. Redattore del PIANO DI SICUZZA E COORDINAMENTO GENERALE dell APPALTO APERTO DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA ED ORDINARIA DELLE STRADE E LATIVE OPE D ARTE TRIENNIO 2008/2010. Altre collaborazioni negli anni successivi al 2000 compreso anno in corso. 6

7 Altri progetti Progetto di ristrutturazione ed ampliamento dell Istituto Professionale G.B. Sidoli (EX GIL) di viale Magenta con collaborazione dell Ing. Daniele Pecorini e dell Arch. Nino Pantano nel 1990 (Importo circa ) approvato in LINEA TECNI- CA dal Consiglio Comunale nel 1990 BANDO INAIL 2007 E BANDO INAIL 2008/2009 PROGETTI PER L ADEGUAMENTO DI EDIFICI SCOLASTICI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI PRIMO GRADO E SU- PERIO ALLE VIGENTI DISPOSIZIONI IN TEMA DI SICUZZA E IGIENE DEL LAVORO O ALLE NORME PER L ABBATTIMENTO DELLE BARRIE ARCHITET- TONICHE, ai sensi dell art 1 comma 626 della Legge n. 296/2006 (Legge finanziaria per il 2007) : SCUOLA MEDIA PERTINI ,00 SCUOLA MEDIA GALILEO GALILEI ,00 SCUOLA MEDIA PERTINI ,00 SCUOLA MEDIA LEONARDO DA VINCI ,00 COMPLESSO CA BIANCA ,00. DESCRIZIONE Anno Luogo Durata Partecipazione a convegni e seminari. Restauro architettonico informazioni e tecniche Impianti di scarico, ventilazione e fognature Ministero Pubblica Istruzione Ministero dei beni culturali ed ambientali Istituto Italiano dei Castelli Provveditorato agli studi di Istituto Tecnico "A.Secchi" 1978 == GEBERIT 1990 Lugano Svizzera 2 gg. Seminario di aggiornamento tecnico su impianti elettrici Federazione Ordini Ingegneri e Comitato regionale dei Collegi dei Periti Industriali della Emilia - Romagna BTicino 1992 BOLOGNA 2 gg. SEMINARIO NAZIONALE "PUBBLICA AMMINISTRAZIONE E DECTO LEGISLATIVO 626/9" SOCIETA' NAZIONALE OPE- RATORI DELLA PVEN- ZIONE 1996 TORINO 2 gg. Microsoft Excel 5,0 Comune di CORSO PER SPONSABILE DEL SERVIZIO PVENZIONE E PROTE- ZIONE CENTRO ITARD - STUDIO ALFA Aspetti giuridici e organizzativi del servizio di reperibilità ordinaria " Convegno "PIANO GIONALE DI PROTEZIONE DALL'AMIANTO" Corso di base su "PROGETTO SICU- ZZA SUL LAVORO : D.Lgs. 9/96 direttiva cantieri" CORSO DI ADDETTO ALLA SQUA- DRA DI PRIMO SOCCORSO Convegno Nazionale "Educare gli adulti alla sicurezza" Seminario "D.Lgs. 9/96 a che punto siamo?" CORSO "Il PIANO DI SICUZZA E DI COORDINAMENTO" Seminario Informativo "Direttiva cantieri : il D.Lgs. 9/96" Convegno SICUZZA ANTINCEN- DIO : piano di emergenza, registro dei controlli, e manutenzioni obbligatorie" Convegno "LA NUOVA PVENZIO- NE INCENDI" Incontro "SCUOLE : ADEMPIMENTI NORMATIVI SULLA SICUZZA" Ordinamento finanziario e contabile degli enti locali Comune di Regione Emilia- Romagna Assessorato alla Sanità ecc.ecc BOLOGNA 1 gg. Comune di Comune di Dott. Marco Migliorini Regione Emilia Romagna MODENA Azienda Sanitaria USL Modena QUASCO 1998 MODENA GIONE Emilia Romagna ecc. INFONORD - Milano 1998 MILANO 8 Comune di 1998 IPSOA SCUOLA DI IMPSA 1998 INFORMA ISTITUTO NAZIONALE FOR- MAZIONE AZIENDALE 1998 ROMA 2 gg. SERVIZIO SANITARIO GIONALE GIONE EMILIA ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Comune di

8 DESCRIZIONE Incontro di informazione/formazione interno " il D.Lgs. 528/99 CANTIERI EDILI " La gestione degli appalti di lavori pubblici Convegno "salute e sicurezza nel 2000 in Europa nel SETTO COSTRU- ZIONI" Corso sulla progettazione del verde accessibile Seminario "LA PROTEZIONE INDIVI- DUALE CONTRO LE CADUTE DAL- L'ALTO " Anno Luogo Durata Comune di 2000 Comune di Città europea della Cultura Patrocinio Regione Emilia- Romagna 2001 BOLOGNA 2 gg. Regione Emilia-Romagna 2002 DITTA GAMESYSTEM ITALIA s.r.l. SCUOLA EDILE - AUSL - ASE - Convegno "Il nuovo regolamento sui PIANI DI SICUZZA E IL RUOLO DEI COORDINATORI ai sensi del D.Lgs. 222/2003 Seminario di aggiornamento "Il nuovo regolamento sui contenuti minimi dei SCUOLA EDILE piani di sicurezza nei cantieri edili ai - sensi del D.P.R /7/2003" Incontro di informazione/formazione interno "SICUZZA SUL LAVORO ai sensi degli artt. 21 e 22 del D.Lgs. 626/9" Comune di SCUOLA EDILE DI GGIO EMILIA di Convegno "Sicurezza e cantiere : cosa cambia" CORSO TEORICO PRATICO "LAVORA IN QUOTA" (art. 3, comma lettera g) e comma 5 di lettera a) D:lgs. 626/9 Convegno "COME CAMBIA LA SICU- ENIA - ZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO Associazione Ambiente e Lavoro : Dalla riforma Biagi al nuovo testo unico " Studio ATS QUASAP SEMINARIO "FORUM APPALTI DI Provincia di GGIO EMILIA " Comune di Incontro tematico "il cantiere edile.. Parliamo di sicurezza" IL RISCHIO CHIMICO" ASE - Seminario "Estintori portatili e carrellati - Impianti idranti - Chiusure antincendio "" ASSOCIAZIONE FIPRO Incontro DI INFORMAZIONE ED AG- GIORNAMENTO PROFESSIONALE LATIVO ALLE DISPOSIZIONI LE- GISLATIVE E NORMATIVE IN MATE- RIA ANTINCENDIO " SICUZZA NEGLI STADI Convegno "SICUZZA, OBBLIGHI NORMATIVI E LEGISLATIVI SULLA MANUTENZIONE DELLE ATTZ- ZATU ANTINCENDIO E DEI D.P.I " DITTA C.E.M.P.I. s.p.a. MO- DENA SOMEDIA - Gruppo Editoriale L'Espresso PVENZIONEINCENDITA- LIA Collegio Periti Industriali e Periti Industriali Laureati LAINATE (MI) BOLOGNA MODENA MILANO

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Città di Spinea Provincia di Venezia

Città di Spinea Provincia di Venezia Città di Spinea Provincia di Venezia APPALTO: servizio di pulizia interna uffici comunali 2013 2014 AFFIDAMENTO: da appaltare REDATTO DA REVISIONE N. DATA APPROVATO DA 1 SOMMARIO 1. SEZIONE DESCRITTIVA...

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili

Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili Gestione della sicurezza antincendio nei cantieri temporanei e mobili RICHIAMO AL TESTO UNICO PER LA SICUREZZA D.lgs.vo 9 aprile 2008 n 81 Dott. Ing Luigi ABATE DPR N NN 37 3712 12 gennaio 1998 regolamento

Dettagli

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini

Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Attività soggette al controllo dei VV.F. nei condomini Innocenzo Mastronardi, Ingegnere Civile, professionista antincendio, PhD student in S.O.L.I.P.P. XXVI Ciclo Politecnico di Bari INTRODUZIONE Con l

Dettagli

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Corso di laurea in Ingegneria Edile CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Anno Accademico 2011/2012 Definire: Obbiettivi della lezione Rischi Interferenziali - DUVRI e PSC Rischi Propri - POS Conoscere gli aspetti

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

VERBALE DI VERIFICA DEL P.O.S. E RELATIVE DOCUMENTAZIONI

VERBALE DI VERIFICA DEL P.O.S. E RELATIVE DOCUMENTAZIONI Contratto d Appalto : Impresa Affidataria : Importo Lavori : di cui Oneri per la Sicurezza : VERBALE DI VERIFICA DEL P.O.S. E RELATIVE DOCUMENTAZIONI Responsabile dei Lavori : Coordinatore Sicurezza in

Dettagli

La nuova prevenzione incendi l'evoluzione del CPI

La nuova prevenzione incendi l'evoluzione del CPI 02/02/12 1 La nuova prevenzione incendi l'evoluzione del CPI Ing. Emanuele Gissi, PhD Direttore, vice dirigente Comando Vigili del Fuoco, Genova emanuele.gissi@vigilfuoco.it 02/02/12 2 Agenda La nuova

Dettagli

GRUPPO. Sicurezza per scelta

GRUPPO. Sicurezza per scelta Ge.Ma. Sicurezza per scelta Ge. Ma. la Qualità e la Sicurezza sono valori che costruiamo insieme a te GE.MA. company profile UN OCCHIO APERTO SUL FUTURO UNA REALTÀ DINAMICA, UN MODELLO EVOLUTO DI CONSULENZA

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 Funzion 9 0 3 Servizio. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0 Segreteria

Dettagli

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n. Spazio riservato al Servizio Urbanistica AGIBILITA' n del L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.160 ) l sottoscritt...

Dettagli

La sicurezza sul lavoro

La sicurezza sul lavoro La sicurezza sul lavoro 1-La storia della sicurezza sul lavoro in Italia 2-I decreti legislativi 626, 81 e i successivi provvedimenti integrativi 3- Il T.U. 81 sostituisce completamente il D. Lgs. 626/94

Dettagli

del (in caso di più titolari, la sezione è ripetibile nell allegato SOGGETTI COINVOLTI ) DATI DELLA DITTA O SOCIETA

del (in caso di più titolari, la sezione è ripetibile nell allegato SOGGETTI COINVOLTI ) DATI DELLA DITTA O SOCIETA Al Comune di Pratica edilizia Sportello Unico Attività Produttive Sportello Unico Edilizia del Protocollo SCIA SCIA con richiesta contestuale di atti presupposti Indirizzo PEC / Posta elettronica SEGNALAZIONE

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 Dipartimento Provveditorato e Tecnico Servizio Progettazione e Manutenzioni Via Pindemonte, 88-90129 Palermo Telefono: 091 703.3334

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2013 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 203 Funzion Servizi. Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizi 0. 02 Segreteria generale,personale e organizzazione Servizi 0. 03

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (art. 20, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 artt. 7, d.p.r. 7 settembre 2010, n. 160)

RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (art. 20, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 artt. 7, d.p.r. 7 settembre 2010, n. 160) Al Comune di Pratica edilizia Sportello Unico Attività Produttive Sportello Unico Edilizia del Protocollo Indirizzo PEC / Posta elettronica RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE (art. 20, d.p.r. 6 giugno

Dettagli

LA NUOVA PREVENZIONE INCENDI DM 07.08.2013. Siena, 10 maggio 2013

LA NUOVA PREVENZIONE INCENDI DM 07.08.2013. Siena, 10 maggio 2013 Ministero dell Interno Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile Comando Provinciale Vigili del fuoco SIENA "Noctu et Die Vigilantes" LA NUOVA PREVENZIONE INCENDI DM

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2012 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 38.83,47.000,00 75.86,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2014 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 04 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 0,00 980,00 9.007,00

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2009 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 009 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 6.40,57.44,00 38.640,43

Dettagli

POS: Piano Operativo di Sicurezza. D.Lgs 81/08 art. 96 c.1. Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici

POS: Piano Operativo di Sicurezza. D.Lgs 81/08 art. 96 c.1. Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici Servizio Prevenzione e Sicurezza degli Ambienti di Lavoro Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Mantova D.Lgs 81/08 art. 96 c.1 Contenuti minimi del POS in presenza di rischi elettrici Azienda Sanitaria

Dettagli

SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO SICUREZZA SUL LAVORO In-Formare è già prevenire Questo Mini-Manuale è aggiornato alle più recenti disposizioni 2014 sulla salute, l igiene e la sicurezza sul lavoro: Testo Unico, D.Lgs. 81/2008 e, in particolare,

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

AMIANTO PIANO DI LAVORO

AMIANTO PIANO DI LAVORO AMIANTO PIANO DI LAVORO Piano di lavoro [art. 256 D. Lgs. 81/2008] I lavori di demolizione o rimozione dei materiali contenenti amianto possono essere effettuati solo da imprese iscritte all Albo nazionale

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO PRESSO LE AZIENDE CERAMICHE IMPRESE

REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO PRESSO LE AZIENDE CERAMICHE IMPRESE PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI DA CADUTA DALL ALTO PRESSO LE INDUSTRIE CERAMICHE Allegato B REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI

Dettagli

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO

ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO professione sicurezza ICUREZZA SUL LAVORO E CONDOMINIO 2 Le norme applicabili sono previste nel Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro (Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n. 81) Sicurezza sul lavoro

Dettagli

TARIFFA PROFESSIONALE INGEGNERIA ANTINCENDIO

TARIFFA PROFESSIONALE INGEGNERIA ANTINCENDIO TARIFFA PROFESSIONALE INGEGNERIA ANTINCENDIO La presente tariffa individua le prestazioni che il professionista è chiamato a fornire : A per la richiesta del parere di conformità B per il rilascio del

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE

Tassi di Assenza e di Maggior presenza del personale in servizio presso COMUNE DI SALERNO dal 01 03 2015 al 31 03 2015 GG. LAVORATIVI TOTALE PERSONALE GRECO GIUSEPPE Dirigente DIREZIONE/SEGRETERIA (INGGRECO), EDILIZIA SCOLASTICA, MAN.PATRIMONIO ABITATIVO, MANUTENZIONE IMPIANTI ELETTRICI, PUBBLICA ILLUMINAZIONE UOPI ASSENZA ASSENZA/ PRESENZA PRESENZA/

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito RISOLUZIONE N. 69/E Roma, 16 ottobre 2013 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 2, comma 5, d.l. 25 giugno 2008, n. 112 IVA - Aliquota agevolata - Opere di urbanizzazione primaria

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI CREMONA

MINISTERO DELL INTERNO COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI CREMONA 27/06/13 MINISTERO DELL INTERNO COMANDO PROVINCIALE VIGILI DEL FUOCO DI CREMONA Gruppo Interprofessionale Provincia di Cremona Seminario di aggiornamento ai sensi del D.M. 5 agosto 2011 27 giugno 2013

Dettagli

Cagliari, 22 luglio 2010

Cagliari, 22 luglio 2010 Cagliari, 22 luglio 2010 L azione dell Ance L Associazione Nazionale Costruttori Edili si è da sempre posta l obiettivo di supportare le imprese associate nella adozione di strumentazione organizzativa

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2012

CONTO DEL BILANCIO 2012 CONTO DEL BILANCIO 0 9 0 3 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 7.640,44 750,00 8.66,48 5.343,90

Dettagli

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840

Premessa. 11100 Aosta (Ao) 2/A, via Promis telefono +39 0165272866 telefax +39 0165272840 Assessorat des Ouvrages Publics de la protection des sols et du logement public Assessorato Opere Pubbliche, Difesa del Suolo e Edilizia Residenziale Pubblica Premessa Le fondamentali indicazioni riportate

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

06/09/2013. Gianfranco Tripi. Deroghe

06/09/2013. Gianfranco Tripi. Deroghe CORSO BASE DI SPECIALIZZAZIONE DI PREVENZIONE INCENDI Analisi di rischio e individuazione delle misure di sicurezza equivalenti. Individuazione delle misure di prevenzione e/o di protezione che permettono

Dettagli

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6

Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 Comune di OZIERI BILANCIO PREVISIONE PLURIENNALE USCITE ANNO 2013 Pag. 1/6 1010203 240/21 SPESE MANUTENZIONE IMMOBILI ED 17.424,61 17.424,61 17.424,61 IMPIANTI UFFICI COMUNALI 1010203 400/10 SPESE PER

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 922 DEL 12/11/2013 PROPOSTA N. 191 Centro di Responsabilità: Servizi Sociali, Istruzione, Associazionismo, Cultura, Promozione del Territorio

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore

Europass. Esperienza. Nome / Cognome. Cellulare. Cittadinanza. Date. 07 Sett 03. Funzionario Architetto. Nome e indirizzo. di attività o settore Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Via S. Domenico 93, 80127 Napoli (Italia) Telefono 081 7962009 E-mail dinetti.antonio@tiscali.it Cittadinanza italianaa Data di

Dettagli

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e:

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e: Marca da bollo 14,62 AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BERTINORO OGGETTO: Richiesta licenza di spettacolo o trattenimento pubblici di cui all art. 68/ 69 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, a carattere

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85)

OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) timbro protocollo AL RESPONSABILE Area delle Politiche Infrastrutturali e del Territorio DEL COMUNE DI SPADAFORA (ME) OPERE INTERNE (art. 9 L.R. 37/85) OGGETTO: Comunicazione opere interne ai sensi dell

Dettagli

Sicurezza all IUE. All Istituto è presente la seguente struttura organizzativa in tema di sicurezza:

Sicurezza all IUE. All Istituto è presente la seguente struttura organizzativa in tema di sicurezza: Sicurezza all IUE In tema di sicurezza l Istituto, che gode dell autonomia prevista dalla Convenzione che lo istituisce e dall Accordo di Sede con l Italia, si ispira ai principi fondamentali della normativa

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08).

VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08). VERBALE DELLA RIUNIONE PERIODICA DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DAI RISCHI (ai sensi dell'art. 35 del D.Lgs 81/08). Il giorno del mese di dell'anno duemila il sottoscritto titolare/legale rappresentante della

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 1388/2013 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 30 del mese di settembre dell' anno 2013 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori:

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Arezzo, 06 maggio 2011

CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Arezzo, 06 maggio 2011 CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i Arezzo, 06 maggio 2011 Dott. DAVIDDI Paolo STOLZUOLI Stefania Tecnici di Prevenzione Dipartimento della Prevenzione Azienda USL 8 - Arezzo

Dettagli

Il RIF è un marchio che l impresa potrà apporre nella sua carta intestata e nelle sue comunicazioni.

Il RIF è un marchio che l impresa potrà apporre nella sua carta intestata e nelle sue comunicazioni. 1. RIF: che cos è Il RIF (Registro dell Impresa Formativa) è lo strumento, approvato dal FORMEDIL e dalla CNCPT, collegato al sito della Banca dati formazione costruzioni (BDFC) del Formedil nel quale

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali

Regolamento per l assegnazione dei contributi per edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi e per centri civici e sociali Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali attrezzature culturali e sanitarie." (Deliberazioni del Consiglio

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007

RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 2007 RIEPILOGO GENERALE DELLE SPESE 007 Funzion 0 Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di con-trollo Servizio 0. 0 Organi istituzionali, partecipazione e decentramento 9 0 3 5.00 7.00.00 Servizio

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Attività e tempi Individuazione dei parametri di accesso SI Pubblicazione bando Acquisizione /verifica /accettazione domande

Attività e tempi Individuazione dei parametri di accesso SI Pubblicazione bando Acquisizione /verifica /accettazione domande NARDÒ SOCIALE Nel 2012 si sono dettate le linee guida per l attivazione della social card da attuarsi nel 2013 con lo scopo di andare incontro alle famiglie meno abbienti fornendo generi di prima necessità

Dettagli

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE ANNO 2011 RELAZIONE SULLA GESTIONE In relazione all attività di gestione svolta nell anno 2011, si riportano i dati riguardanti le undici aree cimiteriali di Roma Capitale: Verano, Flaminio, Laurentino,

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

- PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

- PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO - PARTE SPECIALE G- I REATI IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO G.1. I reati di cui all art. 25 septies del D.Lgs. n. 231/2001 La Legge 3 agosto 2007, n. 123, ha introdotto l art. 25 septies del

Dettagli

INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI

INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI INFORTUNI SUL LAVORO E MALATTIE PROFESSIONALI Dott. Sergio Biagini Tecnico della Prevenzione Perché Sicurezza e Igiene del Lavoro? Tutela della salute dei lavoratori La salute, intesa come lo stato di

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO In base all art. 256 del D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D. Lgs. 106/2009, i

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Buone prassi di conservazione del patrimonio. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Buone prassi di conservazione del patrimonio. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Buone prassi di conservazione del patrimonio BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando con scadenza 9 aprile 2015 Buone prassi di conservazione del

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA

DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA DIA N ANNO Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di GALLARATE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA ai sensi degli articoli 41 e 42 L.R. 11.03.2005 n.12 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo

Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo Area tematica: Educazione, cultura, ricerca, formazione per uno sviluppo locale qualificato, competitivo e attrattivo o Mobilitare la società locale per garantire la qualità dell istruzione Obiettivi Linee

Dettagli

GUIDA ALLE PROCEDURE PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO ELETTRICO e/o ELETTRONICO IN AMBITO PRIVATO

GUIDA ALLE PROCEDURE PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO ELETTRICO e/o ELETTRONICO IN AMBITO PRIVATO Delibera n. 1036/10 Consiglio Direttivo 08/02/2010 GUIDA ALLE PROCEDURE PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO ELETTRICO e/o ELETTRONICO IN AMBITO PRIVATO in APPLICAZIONE DI Codice Civile

Dettagli

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO

I RAPPORTI DI LAVORO IN AMBITO SPORTIVO DILETTANTISTICO SERVIZIO DECENTRAMENTO E ASSISTENZA AMMINISTRATIVA AI PICCOLI COMUNI SERVIZIO PROGRAMMAZIONE E GESTIONE ATTIVITA TURISTICHE E SPORTIVE www.provincia.torino.gov.it FORUM IN MATERIA DI ENTI SPORTIVI DILETTANTISTICI

Dettagli

ELENCO INDICATIVO E NON ESAUSTIVO DEGLI OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO AI SENSI DEL D.L

ELENCO INDICATIVO E NON ESAUSTIVO DEGLI OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO AI SENSI DEL D.L ELENCO INDICATIVO E NON ESAUSTIVO DEGLI OBBLIGHI DEL DATORE DI LAVORO AI SENSI DEL D.L. 81/2008 (PER L ELENCO ESAUSTIVO CONSULTARE SEMPRE LA NORMATIVA) - Nomina Rspp Responsabile servizio prevenzione e

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL DISTACCAMENTO COMUNALE DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 dell 8.04.2013 INDICE ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO...

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli