La configurazione e la messa in servizio dei dispositivi del sistema, si esegue facilmente e con poche operazioni: Fig. 2 2 a fase: trasmissione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La configurazione e la messa in servizio dei dispositivi del sistema, si esegue facilmente e con poche operazioni: Fig. 2 2 a fase: trasmissione"

Transcript

1 Sistema RF comando e controllo Configurazione dei dispositivi a configurazione e la messa in servizio dei dispositivi del sistema, si esegue facilmente e con poche operazioni: A - Associazione tra i dispositivi trasmettitori - TX, (comandi e sensori) con i dispositivi attuatori-ricevitori - RX (moduli d uscita a radiofrequenza); B - Configurazione delle funzioni del singolo dispositivo ricevitore RX. I dispositivi ricevitori - RX dispongono di un selettore a più posizioni; quest ultimo deve essere messo in autoapprendimento quando si procede all associazione con un dispositivo trasmettitore - TX (Fig. ). A questo punto l operazione si conclude dopo aver premuto uno dei tasti della pulsantiera - TX (Fig. 2). Dopo aver posizionato il selettore sulla funzione desiderata (fig. 3) in base alle esigenze impiantistiche (per es. temporizzazione, commutazione e/o impulso), il sistema diventa operativo. A B Fig. a fase: autoapprendimento Ricevitore RX per es. GW Fig. 2 2 a fase: trasmissione Pulsantiera TX per es. GW Fig. 3 3 a fase: configurazione Ricevitore RX per es. GW Selettore in posizione autoapprendimento Pressione del tasto della pulsantiera Scelta della funzione e posizionamento nella condizione normale Ad ogni singolo attuatore/ricevitore RX si possono associare MAX 6 differenti canali d ingresso TX; (es. canale della pulsantiera GW canale di un rilevatore di movimento IR GW fino a 6).

2 Descrizione dispositivi caratteristiche comuni Tutti i dispositivi della gamma, hanno una portata del segnale radio RF in campo libero, (ambiente libero da impedimenti ed ostacoli architettonici) di max 00mt. Il sistema è conforme alla Direttiva Europea R&TTE 999/5/CE riguardante gli apparecchi radio e soddisfa le seguenti norme di riferimento: E ; E ; E ; E ; ETSI E ; ETSI E ; ETSI E ; ETSI E Pulsantiera per comandi a radiofrequenza a pulsantiera - TX permette di comandare luci, tapparelle, motori, ecc. grazie alla comunicazione RF (senza fili) verso gli attuatori/ricevitori - RX (moduli d uscita) del sistema Comando e Controllo. Il dispositivo si installa a parete (con fissaggio a tasselli) o superficialmente su scatola da incasso a 3 moduli. Placca Top System GW GW 2 99; GW GW GW GW 2 993; GW GW Placca Virna GW GW 2 89; GW GW GW GW 2 893; GW GW Alimentazione Autonomia batterie Dispositivi abbinabili A batteria (2 x,5v alcaline tipo AAA) 3 anni (con stima di 20 attuazioni giornaliere) Attuatore canale 3A GW GW Attuatore canale 6A GW GW 2 98 Attuatore comando motore GW GW Temperatura d installazione BxHxP Grado di protezione C 4 canali: 40x80x20 mm -2-3 canali: 6x80x20 mm Telecomando a radiofrequenza 3 canali Il telecomando - TX permette di comandare luci, tapparelle, motori, ecc. grazie alla comunicazione RF (senza fili) verso gli attuatori/ricevitori - RX (moduli d uscita) del sistema Comando e Controllo. Il dispositivo è portatile. a confezione include il supporto da parete. Il telecomando dispone di 6 pulsanti di attuazione (2 per canale). GW Alimentazione Autonomia batterie Dispositivi abbinabili A batteria (2 x,5v alcaline tipo AAA) 3 anni (con stima di 20 attuazioni giornaliere) Attuatore canale 3A GW GW Attuatore canale 6A GW GW 2 98 Attuatore comando motore GW GW Temperatura d installazione Elementi di comando Grado di protezione C 20x45x20 mm 6 pulsanti di attuazione (2 per canale) 2

3 Modulo di ingresso a 2 canali a radiofrequenza Il modulo di interfaccia a 2 canali consente di inviare 2 comandi di accensione/spegnimento o di regolazione ad attuatori a relè del sistema Comando e Controllo, per il controllo di carichi elettrici (luci, motori, tapparelle, porte, cancelli, tende, ecc ). Il dispositivo, alimentato con tensione di rete, effettua la lettura di segnali di ingresso provenienti da contatti privi di potenziale di apparecchi tradizionali (pulsanti, interruttori, sensori, timer, ecc ) ed invia comandi utilizzando il trasmettitore RF integrato. a connessione dei segnali di ingresso viene effettuata mediante due coppie di cavetti. Con il selettore rotativo è possibile impostare le seguenti modalità di funzionamento: ) Ingressi abbinati (logica identica a pulsantiera o telecomando RF, con associazione dei due canali allo stesso ricevitore RX) 2) Stato (invio periodico dello stato dell ingresso) 3) Toggle (inversione dello stato del relè) 4) Sempre O (invio comando di solo O) 5) Sempre OFF (invio comando di solo OFF) In modalità di funzionamento STATO, TOGGE, SEMPRE O e SEMPRE OFF entrambi i canali seguono la stessa logica di funzionamento (entrambi i canali funzionano nella stessa modalità) e possono essere associati a due attuatori diversi. Alimentazione Sez. cavi alimentazione Dispositivi abbinabili 230 V ac Max 2,5 mm 2 Attuatore ad canale 6A GW GW 2 98 Attuatore ad canale 3A GW GW Attuatore per comando motore GW GW Temperatura d installazione Caratteristiche cavetti di ingresso Grado di protezione C modulo System Sezione 0,75mm 2, lunghezza 200mm Ingressi per apparecchi di comando tradizionali (interruttori, pulsanti) Ingresso canale Ingresso canale 2 Schema di collegamento GW GW

4 Cronotermostato a radiofrequenza da parete Il cronotermostato consente di controllare in modo automatico su base settimanale la temperatura e le temporizzazioni all interno dell ambiente d installazione, in combinazione con gli impianti di riscaldamento e di raffrescamento. - Alimentato con batterie alcaline (3 x,5v tipo AAA) - Programmazione su base settimanale (programma con profili orari indipendentemente configurabili per ciascun giorno della settimana) - Impostazione profilo orario su base 24 ore con 3 diversi livelli di temperatura (T, T2, T3) e visualizzazione di del profilo - Programmazione del profilo orario con risoluzione di 5 minuti senza limiti di numero di variazioni giornaliere - Differenziale di regolazione impostabile e differenziato per RISCADAMETO e RAFFRESCAMETO - Funzioni PARTY e HOIDAY per la programmazione di regimi di funzionamento speciali di differenti durate - Modalità di funzionamento attivabili: AUTOMATICA / MAUAE / OFF - Possibilità di scelta della funzione di auto-apprendimento del gradiente termico di impianto. Questa funzione ottimizza l anticipo del riscaldamento (fino a 2 ore) in modo da garantire la temperatura impostata fin dall inizio del programma - É possibile un collegamento seriale verso il remotizzatore GSM (GW 90 82) che ne consente il controllo remoto tramite SMS - Il dispositivo si installa a parete (con fissaggio a tasselli o mediante strisce biadesive) o superficialmente su scatola da incasso a 3 moduli - Il cronotermostato RF deve essere abbinato con i moduli attuatori per comandi generici (GW GW GW GW 2 98). Cronotermostato a radiofrequenza da parete bidirezionale Il cronotermostato con la funzione bidirezionale integra le funzioni del cronotermostato a radiofrequenza da parete con la possibilità di scambiare informazioni via radiofrequenza con il remotizzatore GSM GW corredato dall interfaccia remotizzatore GSM-RF GW Consente di comandare, regolare e ricevere informazioni sulla climatizzazione della propria abitazione direttamente da telefono cellulare. Via SMS è possibile: - Impostare il tipo di funzionamento (riscaldamento/raffrescamento); - Impostare la modalità (AUTOMATICA, MAUAE, OFF); - Impostare il set-point di funzionamento manuale; - Ricevere informazioni quali temperatura ambiente, temperatura di set point attuale, modalità di funzionamento e tipo di funzionamento. - Il cronotermostato RF deve essere abbinato con i moduli attuatori per comandi generici (GW GW GW GW 2 98). Pulsante UP Base per il fissaggio a muro con morsettiera UP Morsetti di cablaggio Display CD Pulsanti di configurazione Pulsante MODE per selezione modalità di funzionamento Pulsante DOW inea seriale: 4 - TX 5 - GD (comune) 6 - RX GW GW 4 84 Bidirezionale: GW GW 4 85 DATI TECICI Alimentazione Batterie (3 x,5v alcaline tipo AAA) Autonomia media batterie minimo anno 30x92x23 mm Temperatura di funzionamento C Campo di visualizzazione temperatura rilevata C Campo di regolazione C Tolleranza ± 0,5 C a 20 C 4

5 Rivelatore di movimento IR con crepuscolare a radiofrequenza Il rivelatore è alimentato a batterie e dotato di un sensore IR di presenza e di un sensore crepuscolare con soglia regolabile mediante un trimmer. Il dispositivo consente di attivare e disattivare carichi elettrici mediante la trasmissione radio di messaggi verso i dispositivi ricevitori - RX presenti nel sistema Comando e Controllo. Il dispositivo possiede tre modalità di funzionamento liberamente configurabili: ) Sensore IR non condizionato dal crepuscolare; 2) Sensore IR condizionato dal crepuscolare; 3) Sensore crepuscolare. Questo significa che è in grado di trasmettere messaggi differenziati a tre gruppi di attuatori; per esempio, è possibile utilizzare contemporaneamente il rivelatore come sensore IR per gestire alcuni ricevitori - RX, e come sensore IR con soglia crepuscolare per gestirne degli altri. Il dispositivo si installa a parete (con fissaggio a tasselli) o superficialmente su scatola da incasso a 3 moduli. Alimentazione Autonomia batterie Dispositivi abbinabili A batteria (3 x,5v alcaline tipo AAA) Raggio d azione IR BxHxP 3 anni Angolo di rilev. verticale Attuatore canale 3A GW GW Attuatore canale 6A GW GW 2 98 Angolo di rilev. orizzontale Regolazione soglia crepuscolare Temperatura d installazione C Grado di protezione 6x80x20 mm 8 m 52, lux DIAGRAMMA DI COPERTURA Copertura Orizzontale Placca Top system GW GW Copertura Verticale Placca Virna GW GW

6 Moduli di uscita - attuatori canale 3A e 6A - 250V a radiofrequenza Abbinato ad un dispositivo trasmittente (pulsantiera, telecomando, sensore IR + crepuscolare, modulo di interfaccia a 2 canali, cronotermostato RF) del sistema Comando e Controllo, il modulo di uscita riceve comandi ed effettua attuazioni di carichi elettrici mediante l uscita a relè. e attuazioni previste, selezionabili tramite il selettore rotativo, sono di tipo: - Bistabile (es. per normale gestione luci); - Temporizzata (es. per luce scale); - Monostabile (es. per campanello). attivazione del relè è possibile anche mediante il tasto locale o mediante un ingresso (a due fili) reso disponibile per la lettura di un contatto privo di potenziale. Alimentazione Portata contatto di uscita Dispositivi abbinabili 230 V ac Temperatura d installazione 3A (AC) / 2A (AC5) 250V ac Sezione cavi alimentazione C modulo System Max. 2,5 mm 2 Sez. 0,75mm 2 ungh. 200mm Pulsantiere tasti GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW Telecomando 3 canali GW Modulo interfaccia 2 canali GW GW Cronotermostato RF GW GW GW GW 4 85 Rilevatore IR + crepuscolare GW GW GW GW Cavi di ingresso Elementi di comando Grado di protezione tasto di comando locale relè selettore rotativo a 0 posizioni 2 cavetti (ingresso per contatto libero da tensione) Schema di collegamento GW GW Ingresso per apparecchi di comando tradizionali (interruttori, pulsanti) Alimentazione 230 V ac Portata contatto di uscita 6A (AC) / 4A (AC5) 250V ac Sezione cavi alimentazione 2 moduli System Max. 2,5 mm 2 Max. 2,5 mm 2 Sez. 0,75mm 2 ungh. 200mm Dispositivi abbinabili Pulsantiere tasti GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW Telecomando 3 canali GW Modulo interfaccia 2 canali GW GW Cronotermostato RF GW GW GW GW 4 85 Rilevatore IR + crepuscolare GW GW GW GW Temperatura d installazione C Sezione cavi carico Cavi di ingresso Elementi di comando Grado di protezione tasto di comando locale relè selettore rotativo a 0 posizioni 2 cavetti (ingresso per contatto libero da tensione) Ingresso per apparecchi di comando tradizionali (interruttori, pulsanti) Schema di collegamento GW GW

7 Moduli di uscita - comando motore canale 8A - 250V a radiofrequenza Abbinato ad un dispositivo trasmittente (pulsantiera, telecomando, modulo di interfaccia a 2 canali) del sistema Comando e Controllo, il modulo di uscita riceve comandi ed effettua attuazioni a relè per la movimentazione di tapparelle, tende da sole e similari. Il modulo di uscita prevede tre stati di funzionamento: - Posizione SU (corrispondente al sollevamento nel caso per es. di tapparelle); - Posizione GIÙ (corrispondente alla discesa nel caso per es. di tapparelle); - Posizione ARRESTO (nessuna uscita alimentata). È previsto un tempo limite di azionamento durante gli stati SU e GIÙ (impostabile mediante selettore rotativo), trascorso il quale il dispositivo si porta sempre in stato di ARRESTO con entrambe le uscite non alimentate. Alimentazione 230V ac Portata contatto di uscita 8A (AC) / 3A (AC5) 250V ac Sezione cavi alimentazione 2 moduli System Max. 2,5 mm 2 Dispositivi abbinabili Pulsantiere tasti GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW GW Telecomando 3 canali GW Modulo interfaccia 2 canali GW GW Temperatura d installazione C Temporizzazione regolabile Elementi di comando Grado di protezione 30 sec. 60 sec. 90 sec. 20 sec. 80 sec. 2 tasti di comando locale relè tasto per funzione AUTO selettore rotativo a 0 posizioni Schema di collegamento GW GW

8 Ripetitore di segnale a radiofrequenza Il ripetitore RF viene usato per risolvere situazioni installative in cui non è possibile effettuare il collegamento radio diretto tra un dispositivo di comando ed uno di attuazione, a causa di una distanza eccessiva oppure a causa di ostacoli (strutture murarie in cemento armato, pannelli metallici, ecc ) che limitano la trasmissione del segnale radio. In questi casi è opportuno suddividere la distanza in parti di lunghezza inferiore, oppure seguendo un percorso diverso, interponendo un ripetitore RF in grado di ricevere i messaggi inviati dal dispositivo di comando e di ritrasmetterli verso il dispositivo di attuazione. Il dispositivo è in grado di gestire fino a 6 collegamenti radio diversi (è possibile realizzare percorsi con più ripetitori al fine di superare distanze elevate). Il ripetitore di segnale integra anche la funzione di attuatore canale in quanto provvisto di un relè da 6A. Il relè interno al ripetitore di segnale può essere controllato da max 6 dispositivi di comando RF in ingresso. Alimentazione Portata contatto di uscita Temperatura d installazione 230V ac 6A (AC) / 0A (AC5) 250V ac C Sezione cavi alimentazione Elementi di comando Grado di protezione tasto per ritrasmissione messaggi in fase di apprendimento 2 moduli System Max. 2,5 mm 2 selettore rotativo a 0 posizioni Schema di collegamento V - 50Hz A 6A - 250V ac GW GW

Soluzioni per l automazione dell edificio e della casa. Convegno CEI

Soluzioni per l automazione dell edificio e della casa. Convegno CEI Soluzioni per l automazione dell edificio e della casa Bus EIB Sistema Bus Konnex EIB SERIE 90 EIB - LE PRINCIPALI FUNZIONI Termoregolazione Controllo costante luminosità Attivazioni via telecomando Attivazioni

Dettagli

Sistema RF - Comando e controllo. Configurazione dei dispositivi

Sistema RF - Comando e controllo. Configurazione dei dispositivi Sistema RF - Comando e controllo Il sistema RF Comando e Controllo è composto da dispositivi di comunicazione a radiofrequenza che integrati con l impianto elettrico tradizionale consentono di ampliare

Dettagli

Chorus RF SISTEMA RF - COMANDO E CONTROLLO. Configurazione dei dispositivi

Chorus RF SISTEMA RF - COMANDO E CONTROLLO. Configurazione dei dispositivi SISTEMA RF - COMADO E COTROO Il sistema RF Comando e Controllo è composto da dispositivi di comunicazione a radiofrequenza che integrati con l impianto elettrico tradizionale consentono di ampliare le

Dettagli

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798 Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 0 798 GW 798 GW 4 798 3 8 A 3 4 5 4 0 5 9 6 7 6 Pulsante di test canali EIB 3 4 5 6 LED multifunzione LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione

Dettagli

COMFORT, RISPARMIO E SICUREZZA? LA SOLUZIONE NON CORRE SOLO SUL FILO

COMFORT, RISPARMIO E SICUREZZA? LA SOLUZIONE NON CORRE SOLO SUL FILO COMFORT, RISPARMIO E SICUREZZA? LA SOLUZIONE NON CORRE SOLO SUL FILO Il sistema domotico offre soluzioni di comfort, risparmio e sicurezza a cui oggi è ben difficile rinunciare. Ma cosa fare quando nell

Dettagli

SERIE SYSTEM SERIE CIVILE UNIVERSALE

SERIE SYSTEM SERIE CIVILE UNIVERSALE SERIE SYSTEM SERIE CIVILE UNIVERSALE Un arcobaleno di colori e funzioni. La serie SYSTEM: un sistema universale di placche moderne che si articola in due gamme caratterizzate da infinite soluzioni creative

Dettagli

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE

Apparecchi. Cronotermostato elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE Apparecchi elettronico GSM - CARATTERISTICHE TECNICHE 01913 - elettronico GSM Alimentazione: 120-230 V~, 50-60 Hz. 2 batterie AAA NiMH 1,2 V ricaricabili (fornite) in grado di garantire, per alcune ore,

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO

NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO MAGGIO ITALIANO NOVITÀ SYSTEM RF ANTIFURTO RADIO ITALIANO MAGGIO 2003 SICUREZZA SENZA FILI I DISPOSITIVI DI GESTIONE E CONTROLLO LE CENTRALI Il cuore del sistema è la centrale disponibile in due differenti modelli a 16

Dettagli

CLIMA. Il clima a tua misura.

CLIMA. Il clima a tua misura. CLIMA Il clima a tua misura. CLIMAPIÙ Da oggi il clima è più facile, più semplice, più immediato. ClimaPiù: innovare vuol dire semplificare. Con ClimaPiù tutto diventa più semplice. Impostare la temperatura

Dettagli

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA Manuale istruzioni 093 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA RADIOCLIMA Indice. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Installazione 2 4. Collegamenti 3 5. Comandi e segnalazioni del comunicatore

Dettagli

Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere.

Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere. Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere. Nuovo sistema l impianto elettrico t e bi s ecnologia evoluta aperta a tutti i sistemi di spandibilità in tempi successivi e senza limitazioni

Dettagli

La tua casa in continuo movimento

La tua casa in continuo movimento La tua casa in continuo movimento SYSTEM RF L interruttore senza fili Pulsantiera trasmissione comando Il sistema di comando e controllo a radiofrequenza SYSTEM RF permette di ampliare le funzionalità

Dettagli

Dimensioni (mm) Programmazione settimanale con 6 orari di ON e OFF per ogni giorno. Regolazione temperatura dell acqua: 0 100 C

Dimensioni (mm) Programmazione settimanale con 6 orari di ON e OFF per ogni giorno. Regolazione temperatura dell acqua: 0 100 C Centralina di regolazione per la gestione locale e a distanza di impianti termici e tecnologici complessi - MASTER Il regolatore è utilizzato negli impianti particolarmente complessi dove, per risolvere

Dettagli

Chorus Home Automation Bus KNX Easy

Chorus Home Automation Bus KNX Easy Bus KNX Easy Sistema BUS a protocollo KNX Easy, conforme allo standard Europeo EN50090, per la. Programmazione semplificata che non richiede l utilizzo di PC. Soluzione portatile grazie al collegamento

Dettagli

KIT ALLARME VIGILA 3 GSM :

KIT ALLARME VIGILA 3 GSM : KIT ALLARME VIGILA 3 GSM : Centralina GSM con tastiera TOUCH SCREEN Istruzioni vocali Telecontrollo via sms SEMPLICITÁ D'USO ALTISSIMA QUALITÁ NO FALSI ALLARMI Caratteristiche: - - Contenuto: GSM con connettore

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

Home Automation. Rivelatore di movimento IR con crepuscolare Easy

Home Automation. Rivelatore di movimento IR con crepuscolare Easy Master. MASTER, l'innovativo navigatore d'impianto del sistema CHORUS integra automazione della casa e videocitofonia e permette, con un semplice tocco, il totale controllo della propria abitazione. Il

Dettagli

CATALOGO. Antifurti. SECUR POINT Via Trotti 48, 15121 Alessandria P.IVA 02005190067

CATALOGO. Antifurti. SECUR POINT Via Trotti 48, 15121 Alessandria P.IVA 02005190067 CATALOGO Antifurti SECUR POINT Via Trotti 48, 15121 Alessandria P.IVA 02005190067 REA AL-257670 www.secur-point.it Centralina at-01 (868 MHz) Centralina di nuova generazione, con schermo a colori 7 touch

Dettagli

elero VarioTec-868 JA VarioTec-868 RM Istruzioni d uso Conservare le presenti istruzioni d uso!

elero VarioTec-868 JA VarioTec-868 RM Istruzioni d uso Conservare le presenti istruzioni d uso! VarioTec-868 JA VarioTec-868 RM elero Istruzioni d uso Conservare le presenti istruzioni d uso! elero Italia S.r.l. Via A. Volta, 7 20090 Buccinasco (MI) info@elero.it www.elero.com 309025 02 Nr. 18 100.4602/0605

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

Sistemi di contabilizzazione 0402IT gennaio 2013

Sistemi di contabilizzazione 0402IT gennaio 2013 04U08 con profondità 0 mm - GE GEY4 GEY4 - GEY43 VISTA DEL PORTELLO GEY48 GEY49 GE Figura - serie GE Descrizione I moduli di contabilizzazione serie GE con profondità 0 mm sono utilizzati per la misurazione

Dettagli

Manuale per la configurazione dei dispositivi radiofrequenza quando utilizzati con il sistema antintrusione via bus Istruzioni

Manuale per la configurazione dei dispositivi radiofrequenza quando utilizzati con il sistema antintrusione via bus Istruzioni Eikon Arké Idea Plana 20493 19493 16943 14493 Manuale per la configurazione dei dispositivi radiofrequenza quando utilizzati con il sistema antintrusione via bus Istruzioni Il presente manuale è necessario

Dettagli

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a

CENTRALINA AHC 9000 scheda tecnica cet01-s01-13a S Y S T E M S CETRAIA scheda tecnica cet01-s01-13a testo di capitolato impiego schemi di collegamento CETRAIA specifica per la gestione dei componenti della famiglia ahc 9000, con antenna integrata per

Dettagli

IntelliComfort CH150RBS

IntelliComfort CH150RBS Regolatore settimanale, con uscita bistadio, modalità riscaldamento o raffrescamento, integrazione seconda uscita (stadio2) raffrescamento e riscaldamento. 155 21 90 Scala di regolazione Scala visualizzata

Dettagli

HOME AUTOMATION Antintrusione in radiofrequenza

HOME AUTOMATION Antintrusione in radiofrequenza 1 2 3 4 HOME AUTOMATION 01737 - Rivelatore ad infrarossi installato all interno dei locali da sorvegliare, è in grado di gene rare un messaggio di allarme quando rileva, nelle proprie aree di copertura,

Dettagli

Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR

Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR Switch Sensor da incasso con tecnologia PIR BMSA101 Descrizione Dispositivo di controllo e comando dotato di differenti sensori che grazie alla combinazione dei quali è in grado di gestire l illuminazione

Dettagli

Base del sistema è la centralina di raccolta, memorizzazione e trasmissione dati, denominata TELEaQua/S.

Base del sistema è la centralina di raccolta, memorizzazione e trasmissione dati, denominata TELEaQua/S. GENERALITA Base del sistema è la centralina di raccolta, memorizzazione e trasmissione dati, denominata TELEaQua/S. Alla centralina possono pervenire direttamente (tramite cavo) gli impulsi di un massimo

Dettagli

2012 DOMOTICS ENERGY LIGHTING

2012 DOMOTICS ENERGY LIGHTING Domotics 2012 s i s t e m a a n t i n t r u s i o n e IL SISTEMA CHORUS Chorus, il sistema domotico internazionale che offre soluzioni all avanguardia per la gestione, il controllo e la sicurezza della

Dettagli

Data Logger Marconi Spy

Data Logger Marconi Spy Marconi Spy DataLogger Tutti i data logger Marconi Spy sono dotati di display LCD multifunzione (tranne Spy T), led Verde (funzionamento), led Rosso (allarme) e pulsante per la partenza del logger e marcatura

Dettagli

Manuale d uso. Display remoto MT-1 ITALIANO

Manuale d uso. Display remoto MT-1 ITALIANO Manuale d uso Display remoto MT-1 per regolatore di carica REGDUO ITALIANO Il display remoto MT-1 è un sistema per monitorare e controllare a distanza tutte le funzioni dei regolatori RegDuo. Grazie al

Dettagli

Chorus - Home Automation

Chorus - Home Automation Il sistema bus In un sistema bus il collegamento fra i sensori o i dispositivi di comando e gli attuatori che pilotano le utenze elettriche avviene attraverso una linea dedicata, separata rispetto a quella

Dettagli

Chorus Home Automation Bus KNX Easy

Chorus Home Automation Bus KNX Easy Home Automation Bus KNX Easy Sistema BUS a protocollo KNX Easy, conforme allo standard Europeo EN50090, per la Home Automation. Programmazione semplificata. Soluzione portatile grazie al collegamento wireless

Dettagli

06 - LE FUNZIONI DOMOTICHE. Comfort, sicurezza, risparmio energetico e comunicazione L insegnamento della domotica KNX

06 - LE FUNZIONI DOMOTICHE. Comfort, sicurezza, risparmio energetico e comunicazione L insegnamento della domotica KNX 06 - LE FUNZIONI DOMOTICHE Comfort, sicurezza, risparmio energetico e comunicazione Sommario Le funzioni domotiche Comfort Sicurezza Risparmio energetico Comunicazione 2 Obiettivi del modulo Al termine

Dettagli

SISTEMA D ALLARME AUTOMATICO PER BOX GARAGE AUTOMATICO

SISTEMA D ALLARME AUTOMATICO PER BOX GARAGE AUTOMATICO SISTEMA D ALLARME AUTOMATICO PER BOX GARAGE AUTOMATICO Vers. 01-11-2011 LA PERFETTA INTEGRAZIONE TRA LA SICUREZZA DI UN IMPIANTO D ALLARME ED IL COMFORT DI UNA PORTA MOTORIZZATA B O X E R SISTEMA INTEGRATO

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

Ma n u a l. istruzioni

Ma n u a l. istruzioni Ma n u a l istruzioni Ricettore radio 1 canale on /off So m m a r i o Presentazione 1 Installazione 1 Collegamento elettrico 4 Apprendimento 5 Cosa fare se 9 Caratteristiche tecniche 10 Pr e s e n t a

Dettagli

A-4-3-CTxx. Modelli disponibili

A-4-3-CTxx. Modelli disponibili A-4-3-CTxx Monitor domotico: Cronotermostato, Umidità e Scenari in un unico dispositivo da incasso a colori con tecnologia Hi Bus Modelli disponibili A-4-3-CT1 (1 zona ) A-4-3-CT2 ( 2 zone indipendenti

Dettagli

Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E

Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E Apparecchi di comando System pro M compact Nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E I nuovi interruttori luce scale elettronici E 232E sono ideali per il controllo di luci, ventole, piccoli automatismi

Dettagli

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm)

Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER. Dimensioni (mm) EV87 EV87 Centralina di regolazione multifunzione espandibile con telegestione, con ingresso 4-20mA - MASTER Il regolatore climatico è adatto alla termoregolazione climatica con gestione a distanza di

Dettagli

12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA

12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA 12 CARATTERISTICHE TECNICHE DEL SISTEMA 12.1 CENTRALE A MICROPROCESSORE CON DISPLAY E TASTIERA DI COMANDO ABS bianco 2 pile al litio (in dotazione) Autonomia delle pile in condizioni normali di impiego

Dettagli

Allarmi tecnici MY HOME. Allarmi. tecnici

Allarmi tecnici MY HOME. Allarmi. tecnici R Allarmi tecnici MY HOME R 65 Caratteristiche generali Tramite gli allarmi tecnici si possono mettere sotto controllo i dispositivi dell abitazione che in caso di malfunzionamento potrebbero provocare

Dettagli

Domina la casa al tuo servizio. Area Marketing Safety/Security & Domotics Division

Domina la casa al tuo servizio. Area Marketing Safety/Security & Domotics Division Domina la casa al tuo servizio Comandi ed attuatori radio Comandi ed attuatori radio La gamma T4R trasmettitore a quattro canali R1R Ricevitore comando luci Ricevitore comando motori tapparelle Comandi

Dettagli

WELCO-Set. Sistemi wireless per il controllo e la gestione della temperatura in ambiente

WELCO-Set. Sistemi wireless per il controllo e la gestione della temperatura in ambiente Sistemi wireless per il controllo e la gestione della temperatura in ambiente BASIC Con il sistema BASIC è possibile pilotare l apertura/chiusura di elettrovalvole o l accensione/spegnimento dei sistemi

Dettagli

Antenna di ricezione WTT16... WTX16... Siemens Building Technologies HVAC Products. Siemeca

Antenna di ricezione WTT16... WTX16... Siemens Building Technologies HVAC Products. Siemeca 2 874 Siemeca Antenna di ricezione WTT16... WTX16... L antenna di ricezione riceve e memorizza via radio i dati di consumo provenienti dai componenti del sistema Siemeca AM. L antenna è alimentata a batteria

Dettagli

Intellicomfort CH141-CH143

Intellicomfort CH141-CH143 Intellicomfort CH141-CH143 Cronotermostati settimanali da incasso, a batterie e a 230V-50Hz Cronotermostato elettronico a microprocessore, con programmazione settimanale per il comando di impianti di riscaldamento

Dettagli

PER PROFESSIONISTI. Tutto quello che serve sapere

PER PROFESSIONISTI. Tutto quello che serve sapere Promemoria Radio PER PROFESSIONISTI Tutto quello che serve sapere SOMMARIO Pagina A Modalità diretta... 44 B Modalità "Bus Radio"... 46 C Gruppi di ricevitori su "Bus Radio"... 48 D Duplicazione di pulsanti

Dettagli

REGOLATORI DI VELOCITA PER SISTEMI DI ASPIRAZIONE PROFESSIONALI E INDUSTRIALI

REGOLATORI DI VELOCITA PER SISTEMI DI ASPIRAZIONE PROFESSIONALI E INDUSTRIALI REGOLATORI DI VELOCITA PER SISTEMI DI ASPIRAZIONE PROFESSIONALI E INDUSTRIALI REGOLATORI DI VELOCITA DA PARETE PER SISTEMI DI ASPIRAZIONE PROFESSIONALI E INDUSTRIALI Progettati secondo i più severi standard

Dettagli

1 NO 1 NO 1 NO Corrente nominale/max corrente istantanea A

1 NO 1 NO 1 NO Corrente nominale/max corrente istantanea A Serie - Rilevatore di movimento e di presenza 10 A SERIE Caratteristiche.41.51.61 Rilevatore di movimento e di presenza Ampia area di copertura fino a 120m 2 Due aree di rilevamento (tipo.51): zona presenza

Dettagli

Per approfondimenti, www.silentron.com oppure silentron@silentron.it. Silentron spa

Per approfondimenti, www.silentron.com oppure silentron@silentron.it. Silentron spa Presente da oltre 30 anni sul mercato dei sistemi di allarme senza fili, Silentron s.p.a. ha considerato e deciso di entrare nel mercato dei sistemi cablati. Per l Azienda si tratta di un rinnovamento

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO

SCHEDA TECNICA PRODOTTO Prodotto: MR16 DC500 HP500 IR500 IS500 RC500 SCHEDA TECNICA PRODOTTO N 04/11 Data: 30/09/2011 Compilato: S.T.A.C. Approvato: Marketing Interfaccia modulo radio MR16 (cod. IT1900111) Il modulo radio MR16

Dettagli

CH130ARR-CH130ARFR Termostati ambiente per ventilconvettori, 3 velocità + auto

CH130ARR-CH130ARFR Termostati ambiente per ventilconvettori, 3 velocità + auto CH130ARR-CH130ARFR Termostati ambiente per ventilconvettori, 3 velocità + auto Termostato per fan coil a 2 o 4 tubi che consente di regolare la temperatura ambiente sia in riscaldamento che in raffrescamento.

Dettagli

CALEFFI. www.caleffi.com. Regolatore di temperatura differenziale per impianti solari Termostato di controllo integrazione e valvole deviatrici

CALEFFI. www.caleffi.com. Regolatore di temperatura differenziale per impianti solari Termostato di controllo integrazione e valvole deviatrici CALEFFI www.caleffi.com Regolatore di temperatura differenziale per impianti solari Termostato di controllo integrazione e valvole deviatrici 7 Serie 7 Funzione Il regolatore differenziale acquisisce i

Dettagli

Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX. Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre

Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX. Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre Gestione della termoregolazione in un impianto domotico KNX Save 2012 - Veronafiere 24-25 ottobre PROGRAMMA Il sistema KNX Descrizione dei dispositivi utilizzati Impianti di termoregolazione gestiti Modalità

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO () Generalità Quadro di comando e controllo manuale/automatico () fornito a bordo macchina, integrato e connesso al gruppo elettrogeno. Il quadro utilizza un compatto

Dettagli

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/230 230/230 2300 2300 350 350 CFL W

18.01. 1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per il fissaggio a parete 230/230 230/230 2300 2300 350 350 CFL W Serie 18 - Rilevatore di movimento 10 A SERIE 18 Caratteristiche Rilevatore di movimento a infrarossi Dimensioni ridotte Dotato di sensore crepuscolare e tempo di ritardo Utilizzabile in qualsiasi posizione

Dettagli

TAP ALARM. la tua casa. Anche a finestre aperte.

TAP ALARM. la tua casa. Anche a finestre aperte. TAP ALARM Vesti di ṡicurezza la tua casa. Anche a finestre aperte. TAP ALARM: Il 95% delle intrusioni in casa è causata da ladri occasionali. È importante dunque la dissuasione con sistemi di sicurezza

Dettagli

MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE. 392 Caratteristiche generali. Catalogo. 398 Dispositivi di controllo remoto MY HOME

MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE. 392 Caratteristiche generali. Catalogo. 398 Dispositivi di controllo remoto MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE 392 Caratteristiche generali Catalogo 398 Dispositivi di controllo remoto 391 Controllo remoto offre la possibilità di comandare e controllare tutte le funzioni integrate

Dettagli

CALEFFI. Sistemi di termoregolazione ad onde radio. serie 740 01118/13. sostituisce dp 01118/08. Funzione

CALEFFI. Sistemi di termoregolazione ad onde radio. serie 740 01118/13. sostituisce dp 01118/08. Funzione Sistemi di termoregolazione ad onde radio serie 70 ACCREDITED ISO 900 FM 65 ISO 900 o. 000 08/ sostituisce dp 08/08 Funzione I sistemi di regolazione a onde radio permettono la gestione della termoregolazione

Dettagli

Moduli di espansione. Per le zone di ingresso, di uscita e di. controllo di: funzionalità antifurto, comandi domotici,

Moduli di espansione. Per le zone di ingresso, di uscita e di. controllo di: funzionalità antifurto, comandi domotici, Moduli di espansione Per le zone di ingresso, di uscita e di controllo di: funzionalità antifurto, comandi domotici, attuazioni a bassa e media potenza. Moduli di espansione I moduli di espansione servono

Dettagli

elero SoloTel Istruzioni per l'uso La preghiamo di conservare le istruzioni per l'uso!

elero SoloTel Istruzioni per l'uso La preghiamo di conservare le istruzioni per l'uso! SoloTel elero Istruzioni per l'uso La preghiamo di conservare le istruzioni per l'uso! elero GmbH Antriebstechnik Linsenhofer Str. 59 63 D-72660 Beuren info@elero.de www.elero.com 309400 Nr. 18 101.5401/0105

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

Caratteristiche generali e tecnologia

Caratteristiche generali e tecnologia Caratteristiche generali e tecnologia Indice Descrizione Campi di applicazione... / Struttura del sistema e posa dei cavi... / Tipologia dei dispositivi... / Modalità di trasferimento delle informazioni

Dettagli

Architettura di sistema Sistema domotico KNX

Architettura di sistema Sistema domotico KNX Sistema antintrusione Il sistema antintrusione combinato filare/radiofrequenza unisce la sicurezza della tecnologia filare alla versatilità di quella in radiofrequenza. Si tratta di un sistema completo

Dettagli

HCS-DEC-1-2-3-4/F Manuale d uso 650201040-1041-1042

HCS-DEC-1-2-3-4/F Manuale d uso 650201040-1041-1042 La scheda di decodifica HCS-DEC-1-2-4/F è una centralina a 1-2-4 canali comandata da un qualsiasi trasmettitore con encoder HCS Keeloq Trademark di Microchip, programmato con codice Aur el. Dispone della

Dettagli

CRONOTERMOSTATO ELETTRONICO A ONDE RADIO DA 1 A 2 ZONE

CRONOTERMOSTATO ELETTRONICO A ONDE RADIO DA 1 A 2 ZONE CROOTERMOSTATO ELETTROICO A ODE RADIO DA 1 A 2 ZOE GAMMA DI PRODUZIOE Codice Modello Timer Zone termiche controllabili Comando Componenti 660.00.00 Micro Tybox 1J Radio giornaliero 1 on-off 1 emettitore

Dettagli

EV80 Centralina digitale per termoregolazione climatica con gestione a distanza

EV80 Centralina digitale per termoregolazione climatica con gestione a distanza Centralina digitale per termoregolazione climatica con gestione a distanza L'apparecchio regola la temperatura dell'acqua di mandata dell'impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti

Dettagli

Centralina di regolazione con gestione a distanza

Centralina di regolazione con gestione a distanza Centralina di regolazione con gestione a distanza L apparecchio regola la temperatura dell acqua di mandata dell impianto di riscaldamento. Adatte per tutti i tipi di impianti di riscaldamento di condomini,

Dettagli

Interruttori. orari PROGRAMMAZIONE. Introduzione. Interruttori. orari modulari. Interruttori. Temporizzatori. Programmatori a spina

Interruttori. orari PROGRAMMAZIONE. Introduzione. Interruttori. orari modulari. Interruttori. Temporizzatori. Programmatori a spina PROGRAMMAZIONE orari Introduzione orari modulari Pag. 328 Introduzione Pag. 331 orari analogici modulari orari da parete Pag. 332 orari analogici da parete Temporizzatori Pag. 341 Temporizzatore modulare

Dettagli

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0

I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 I.B.S. Intelligent Building System Ver. 1.0 Pagina 1 di 31 I.B.S. Intelligent Building System Pagina 2 di 31 INDICE I.B.S. INTELLIGENT BUILDING SYSTEM 1. Cosa è I.B.S. Descrizione pag. 4 2. Componenti

Dettagli

Componenti di regolazione, collettori e cassette per collettori

Componenti di regolazione, collettori e cassette per collettori Componenti di regolazione, collettori e cassette per collettori Componenti di regolazione, collettori e cassette per collettori Panoramica dei componenti di regolazione Termostati Termostato ambiente a

Dettagli

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE

Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Ricevitore radio DCMP2000FL INDICE Generalità pag. 2 Caratteristiche pag. 2 Modo di funzionamento pag. 3 Collegamenti pag. 3 Visualizzazioni pag. 4 Eventi pag. 4 Allarme pag. 4 Tamper pag. 4 Batteria scarica

Dettagli

Building Automation. Inquinamento e risparmio energetico

Building Automation. Inquinamento e risparmio energetico Building Automation Il concetto edificio intelligente o meglio conosciuto come Building Automation, identifica quelle costruzioni progettate e costruite in modo da consentire la gestione integrata e computerizzata

Dettagli

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso Q71A CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso 230V ac Q71A Centrale di gestione per cancello battente 230Vac ad 1 o 2 ante Programmazione semplificata del ciclo di funzionamento

Dettagli

Starter kit KIT911 KIT914. Unità ambiente con 1 attuatore-regolatore per radiatore. Unità ambiente con 4 attuatori-regolatori per radiatore

Starter kit KIT911 KIT914. Unità ambiente con 1 attuatore-regolatore per radiatore. Unità ambiente con 4 attuatori-regolatori per radiatore s 2 720 Synco living Starter kit Unità ambiente con 1 attuatore-regolatore per radiatore Unità ambiente con 4 attuatori-regolatori per radiatore KIT911 KIT914 Sistema di controllo temperatura ambiente

Dettagli

INSTALLAZIONI ELETTRICHE CIVILI

INSTALLAZIONI ELETTRICHE CIVILI indice ALIMENTATORE MONOFASE ALIMENTATORE MONOFASE ALIMENTATORI DL 2101ALA DL 2101ALF MODULI INTERRUTTORI E COMMUTATORI DL 2101T02RM INVERTITORE DL 2101T04 INVERTITORE E DEVIATORI A DUE VIE DL 2101T04RM

Dettagli

Sistemi professionali di allarme senza fili.

Sistemi professionali di allarme senza fili. Sistemi professionali di allarme senza fili. PROFESSIONAL ALARM SYSTEMS OGNI PERSONA DESIDERA PROTEZIONE E SICUREZZA, CONDIZIONI INDISPENSABILI PER POTER VIVERE TRANQUILLI. GT CASA ALARM. I SENZA FILI,

Dettagli

AMI-816 RADIO. Un buon compromesso. tra sicurezza. e difficoltà di passaggio cavi

AMI-816 RADIO. Un buon compromesso. tra sicurezza. e difficoltà di passaggio cavi AMI-816 RADIO Un buon compromesso tra sicurezza e difficoltà di passaggio cavi Recentemente c è stata grande diffusione dei sistemi radio, che hanno il vantaggio di non richiedere il passaggio di cavi

Dettagli

Controllo Wireless degli spazi esterni ILLUMINAZIONE, AUTOMAZIONI, RISCALDAMENTO, VENTILAZIONE, PIOGGIA, VENTO, NEVE...

Controllo Wireless degli spazi esterni ILLUMINAZIONE, AUTOMAZIONI, RISCALDAMENTO, VENTILAZIONE, PIOGGIA, VENTO, NEVE... Controllo Wireless degli spazi esterni ILLUMINAZIONE, AUTOMAZIONI, RISCALDAMENTO, VENTILAZIONE, PIOGGIA, VENTO, NEVE... UN NUOVO MODO DI VIVERE L OUTDOOR COMFORT E BENESSERE IN UN CLICK Soluzioni per l

Dettagli

SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY

SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY SISTEMA TRASMISSIONE DATI VIA RADIO SPY Led rosso: allarme in corso Led verde: logger attivo Pulsante per la partenza del logger e per la marcatura d evento (Autocontrollo) Indicazione della potenza di

Dettagli

Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi. Manuale d Uso

Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi. Manuale d Uso Cronotermostato Digitale Mithos Wi-Fi Manuale d Uso Indice Dimensioni Pagina 3 Schema di collegamento Pagina 3 Avvertenze di sicurezza Pagina 4 Caratteristiche tecniche Pagina 4 Elementi di controllo

Dettagli

Saving your Energy wirelessly

Saving your Energy wirelessly Gli esperti ZigBee Missione 4-noks progetta e sviluppa dispositivi ZigBee senza fili per il monitoraggio, il controllo ed il risparmio energetico Saving your Energy wirelessly Linee di Prodotto MONITORAGGIO

Dettagli

Dimensioni. Codifica d'ordine 123. Allacciamento elettrico. Caratteristiche. Indicatori/Elementi di comando. Certificazione RMS-G-RC.

Dimensioni. Codifica d'ordine 123. Allacciamento elettrico. Caratteristiche. Indicatori/Elementi di comando. Certificazione RMS-G-RC. Dimensioni ø.7 9.5 6.5 8.5 ø.7 65 57 Finestra per la spia LED Codifica d'ordine Sensore radar Caratteristiche Dispositivo di apertura per cancelli industriali con la possibilità di differenziare tra persone

Dettagli

di rivelatori radio e filo/radio Made in Italy Gamma completa Integrazione meccanica Progettato secondo le norme EN 50131

di rivelatori radio e filo/radio Made in Italy Gamma completa Integrazione meccanica Progettato secondo le norme EN 50131 Antintrusione NEW WIRING ACCESSORIES44S Y S T E M 106 Perchè scegliere AVE Integrazione meccanica O Progettato secondo ED APPROV dei dispositivi con serie civile S44 le norme EN 50131 Made in Italy Gamma

Dettagli

REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE

REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE REGOLAZIONE H-CLIMA STYLE UFH-RHS Descrizione: Il sistema di regolazione H-Clima Style si propone come sistema di eccellenza nella regolazione della temperatura ambiente, in particolare per il controllo

Dettagli

Rilevatore di presenza Tipo: 6132-2x-102

Rilevatore di presenza Tipo: 6132-2x-102 396704 Il sensore di movimento si collega al bus mediante un dispositivo di accoppiamento da incasso. È in grado di trasmettere telegrammi per la commutazione di attuatori EIB. Tramite un commutatore a

Dettagli

TeleButler FHS C2. Istruzioni per l uso Versione 3.0 / 1130

TeleButler FHS C2. Istruzioni per l uso Versione 3.0 / 1130 TeleButler FHS C2 Istruzioni per l uso Versione 3.0 / 1130 Indice PRIMA MESSA IN FUNZIONE... -3- DESCRIZIONE DEL PRODOTTO... -3- AVVISI DI SICUREZZA... -3- CONTENUTO DELLA CONFEZIONE... -3- CONTROLLO TRAMITE

Dettagli

Cronotermostato settimanale con GSM integrato

Cronotermostato settimanale con GSM integrato IntelliComfort CH140GSM Cronotermostato settimanale con GSM integrato Cronotermostato elettronico a microprocessore, con programmazione settimanale per il comando di impianti di riscaldamento e di condizionamento,

Dettagli

Descrizione generale del prodotto

Descrizione generale del prodotto Descrizione generale del prodotto Tipologia : sistema antincendio filare Descrizione generale: I nuovi rilevatori lineari di fumo sono particolarmente idonei a soddisfare le applicazioni nel campo delle

Dettagli

Introduzione. [Antifurto WIRELESS per cantiere] Edilsecurity

Introduzione. [Antifurto WIRELESS per cantiere] Edilsecurity [Antifurto WIRELESS per cantiere] Introduzione Edilsecurity L antifurto EDILSECURITY è progettato e costruito specificatamente per la protezione in ambiente pesante, trovando applicazione nei ponteggi

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

Tempo di efficienza. Da ABB i nuovi orologi digitali Linea D. Semplicemente precisi

Tempo di efficienza. Da ABB i nuovi orologi digitali Linea D. Semplicemente precisi Tempo di efficienza. Da ABB i nuovi orologi digitali Linea D. Semplicemente precisi Interruttori orari digitali Linea D Linea D è la nuova gamma di interruttori orari digitali di ABB. L esclusivo design,

Dettagli

5000 Centrale di allarme via radio 38 zone

5000 Centrale di allarme via radio 38 zone 5000 Centrale di allarme via radio 38 zone La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari motivi, passare

Dettagli

Diffusione sonora. Caratteristiche tecniche - CARATTERISTICHE TECNICHE

Diffusione sonora. Caratteristiche tecniche - CARATTERISTICHE TECNICHE Diffusione sonora Caratteristiche tecniche CAATTEISTICHE TECNICHE Generalità Il sistema di diffusione sonora Byme consente di realizzare impianti in grado di diffondere, con alta qualità del segnale (qualità

Dettagli

ITALIANO. Manuale del telecomando. Sommario. Grazie per aver scelto il nostro condizionatore d aria PRECAUZIONI... 1-2 USO DEL TELECOMANDO...

ITALIANO. Manuale del telecomando. Sommario. Grazie per aver scelto il nostro condizionatore d aria PRECAUZIONI... 1-2 USO DEL TELECOMANDO... Manuale del telecomando ITALIANO Sommario PRECAUZIONI... 1-2 USO DEL TELECOMANDO...3... 4-12 Grazie per aver scelto il nostro condizionatore d aria Prima di avviare il climatizzatore, leggere con attenzione

Dettagli

DomusKit. Sicurezza e comfort su misura 2CSC600110B0902

DomusKit. Sicurezza e comfort su misura 2CSC600110B0902 DomusKit Sicurezza e comfort su misura 2CSC600110B0902 Praticità e convenienza crescono ABB Sace ha ulteriormente ampliato la gamma dei kit che offrono singole funzioni del sistema domotico DomusTech.

Dettagli

Comando/attuatore 067556 AM5851M2 H4671M2 LN4671M2

Comando/attuatore 067556 AM5851M2 H4671M2 LN4671M2 Descrizione Questo dispositivo, dotato frontalmente di 4 pulsanti e 4 led bicolore è equipaggiato con 2 relè indipendenti per gestire: - 2 carichi o 2 gruppi di carichi indipendenti; - 1 carico singolo

Dettagli

CRONOTERMOSTATI SENZA FILI DA APPOGGIO. Facili da programmare Grande display Non richiedono opere murarie

CRONOTERMOSTATI SENZA FILI DA APPOGGIO. Facili da programmare Grande display Non richiedono opere murarie CRONOTERMOSTATI SENZA FILI DA APPOGGIO Facili da programmare Grande display Non richiedono opere murarie I cronotermostati WIRELESS non necessitano di collegamento elettrico con cavi alla caldaia. Il controllo

Dettagli

Pensa ad una protezione integrale per la tua azienda.

Pensa ad una protezione integrale per la tua azienda. Pensa ad una protezione integrale per la tua azienda. PENSA CASTS. Per Casts sicurezza non significa solo monitorare e contrastare i tentativi d intrusione, ma anche tenere sotto controllo gli ambienti

Dettagli

Cronotermostato a cursori - Istruzioni CLIMAPIÙ

Cronotermostato a cursori - Istruzioni CLIMAPIÙ 01911 Cronotermostato a cursori - Istruzioni CLIMAPIÙ Spazio riservato per annotare le tre cifre del PIN dell eventuale password di protezione.......... ATTENZIONE! Quando il display visualizza il simbolo

Dettagli