Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.come-pagare-meno-tasse.com"

Transcript

1

2 2 COPYRIGHT Come usare una Società Offshore 2012 di Giovanni Caporaso V Edizione rivista Editore Expats Ebooks Corporation Indirizzo postale: P.O. Box Città di Panama, Repubblica di Panama

3 3 COSA SIGNIFICA E PERCHÉ OPERARE OFFSHORE? A differenza di quanto credono anche molti, le società offshore non servono esclusivamente per eludere le tasse. Il principale vantaggio é l occultamento della proprietà con tutti i vantaggi inerenti che vanno dall elusione d imposte relative al tetto fiscale, alla protezione del capitale da coniugi o creditori, ecc. Offshore: significa letteralmente fuori delle acque territoriali o, in caso di un operazione finanziaria realizzata fuori del Paese di residenza (operazione extraterritoriale). Si opera offshore per proteggere i propri capitali e ridurre il carico fiscale. Ogni paese considerato paradiso fiscale offre alcuni limitati vantaggi ai residenti o alle società lì domiciliate. Per esempio, nel Principato di Monaco non si pagano le tasse sui redditi personali, mentre le società sono altamente tassate. A Panama invece, non si pagano le tasse sempre e quando il reddito non sia prodotto nel territorio nazionale. Negli Usa, durante il proibizionismo, e quando il gioco d azzardo era

4 4 vietato, alcuni audaci imprenditori avevano aperto dei casinò naviganti, fuori delle acque territoriali (offshore), dove piovevano le scommesse tra fiumi di bevande alcoliche. L industria offshore é piccola e misteriosa, nonostante che secondo le ultime stime gestisce oltre il sessanta per cento dei capitali mondiali. Erroneamente si pensa che i Paradisi fiscali siano paesi frequentati solo da grandi finanzieri, politici corrotti, jet set e ultra-miliardari che si dedicano a spendere grandi somme per alimentare l'ozio. In realtà qualsiasi professionista, con un fatturato di mila euro l anno, può ottenere grandi vantaggi usando i Paradisi Fiscali. Questa definizione é stata introdotta per catalogare quei paesi che per favorire la propria economia hanno adottato facilità fiscali per persone o società, specialmente se residenti in un altro paese. Questo tipo d economia può essere adottata solamente da nazioni con una posizione geografica centrale rispetto al continente o alla regione e con un sistema bancario e di telecomunicazioni molto efficiente. I grandi gruppi e i grandi evasori usano degli schemi inattaccabili dal fisco perché protetti da una

5 5 miriade di società estere, sussidiarie, e succursali che sono comunemente in perdita e producono fondi neri attraverso società anonime. Ma veramente questi schemi sono solo alla portata dei grandi gruppi? No, oggigiorno un qualsiasi professionista o artigiano può trovare grandi vantaggi in operazioni o schemi d Ingegneria Fiscale. E ad un costo veramente basso: a partire da 999 EUR. Cos'è l'ingegneria Fiscale? Andiamo per gradi ed iniziamo da cosa è l'elusione fiscale che, nonostante le campagne diffamatorie vogliano far credere il contrario, non é sinonimo d evasione fiscale (tax avoidance versus tax evasion). L'elusione fiscale é un ingranaggio chiave della Pianificazione Fiscale ed é l'utilizzo di tutti i ricorsi legali per ottenere un carico fiscale ridotto o la sua dilatazione nel tempo. L'evasione fiscale é il sottrarsi al controllo fiscale e quindi non pagare le tasse.

6 6 Questo é un delitto che esiste fin dall'antichità, ancora quando il tributo o tassa era versata dal vassallo al signore come atto di sottomissione. I Paradisi Fiscali ed i Paesi a Bassa Imposizione esistono perché ci sono paesi ad alta tassazione. Per non incorrere nell'evasione delle imposte, che é un reato, bisogna rivolgersi a specialisti della materia. Se nell'ambito nazionale c'è stato un gran proliferare di contabili e dottori commercialisti impegnati ad interpretare le leggi e disposizioni fiscali, a livello internazionale sono nati gli Ingegneri Fiscali (IF). Questi artisti dell'elusione sono capaci, con operazioni d ingegneria contributiva, a trovare le migliori condizioni impositive per i propri clienti, nella legalità o sul filo della stessa. Si chiama Ingegneria Fiscale perché, come nella costruzione, si deve fare un progetto e costruire. Il progetto riguarda lo schema per l'elusione fiscale, tenendo conto di tutti e di cada uno dei vantaggi che può offrire un Paradiso Fiscale in combinazione con altri paradisi o con Paesi a Bassa Imposizione Fiscale. Poi bisogna costruire una strategia per eliminare o ridurre il carico

7 7 fiscale facendo uso di leggi e trattati che favoriscono una o l'altra attività. Per esempio, un Paradiso fiscale per uno scrittore (Eire), non lo é per un investitore del settore turistico (al quale consiglierei ad esempio il Marocco o Panama). Il lavoro degli IF diventa sempre più importante nella giungla fiscale e tenendo conto del costo o volume impositivo sono oggi giorno un fattore essenziale nella strategia di una qualsiasi attività, non resta che pianificare attentamente quante tasse pagare. Per mettere in marcia un progetto d ingegneria fiscale é necessario che l'operatore conosca tutte le leggi e cada uno dei vantaggi offerti da questo o quel paese, in modo tale da poter compiere con l'obiettivo attraverso triangolazioni e azioni di elusione impositive, per evitare la delittiva evasione fiscale. Mentre la "evasione fiscale" é illegale, la "elusione delle imposte" non lo é: questo fa la differenza.

8 8 L ESTEROVESTIZIONE Di "esterovestizione" si è parlato frequentemente, negli ultimi anni, sui mezzi di informazione, a proposito di alcuni noti personaggi sportivi e dello spettacolo, accusati dal Fisco di avere fittiziamente trasferito la propria residenza all'estero, su troverete vari articoli a riguardo. Occorre tenere presente che quando il reddito fuoriesce dai confini nazionali, il problema del controllo fiscale si complica notevolmente, perché all'estero circolano le persone, le imprese, i capitali, ma i poteri investigativi del Fisco sono legati alla sovranità nazionale, e devono quindi usufruire della collaborazione delle autorità straniere. questo ovviamente è un bene per chi desideri occultare attività o pagare zero tasse o meno tasse. Contro la delocalizzazione estera di ricchezza finanziaria delle persone fisiche, l'unico strumento tributario è il monitoraggio fiscale, con tutti i limiti del monitoraggio di

9 9 un'enorme quantità di movimentazioni economiche che rendono difficile ed oneroso l accertamento. Nel caso in cui sia una società a effettuare investimenti all'estero, non si applicano le regole del monitoraggio, ma i redditi di società non esercenti attività commerciale effettiva sono immediatamente ripresi a tassazione, e imputati alla controllante italiana, in presenza di altri requisititi previsti della disciplina Cfc (Controlled foreign companies), tra cui la sede della società controllata in Stati a fiscalità privilegiata (cosiddetti paradisi fiscali). Per questo vale la regola che più lontana è la struttura dalla vostra residenza abituale o fiscale e meglio è. Anche se a volte sembra complicato avere una società in un paese lontano, un conto bancario, magari, in un' altro paese, l' e- commerce (commercio elettronico che vi permette di incassare online) in un' altro ancora, vi renderete conto che è ben più facile per voi amministrare che per le autorità controllare. In caso di controlli, vale sempre la regola delle 3 N: negare, negare e negare.

10 10 L ATTIVITÁ OFFSHORE Il business offshore é in genere gestito da qualcuno residente in un paese ad alta tassazione e che desidera, almeno in parte eludere le tasse. L attività deve apparire come residente all estero, le fatture sono emesse dal paese di residenza fiscale della società (almeno in teoria) e all estero devono essere pagate (a meno che il vostro cliente non vi paghi in contanti). Dal conto offshore potete ritirare i soldi come volete, ma non devono mai essere inviati sul vostro conto. Potete usare il bancomat, carte di credito o triangolazioni su altri conti. Con questo schema e una buona consulenza siete al sicuro dai rischi da controlli fiscali. Tenete conto che lo schema offshore é differente da caso a caso. La nostra consulenza é gratis per i clienti che acquistano i nostri servizi. Lo schema offshore, può essere ripetuto varie volte in modo da aumentare la sicurezza. É evidente però che una serie di professioni, mestieri e attività di commercio e industria non possono agevolarsi totalmente di una struttura offshore.

11 11 Qual é il vostro mercato? Prima di decidere qual è la struttura più adeguata alle vostre esigenze è necessario individuare il mercato potenziale per la vostra nuova attività o di quella già esistente. Infatti, le vostre esigenze saranno differenti se pensate di vendere un servizio o prodotto e se questi è destinato al compratore finale o ad un impresa. Quando parliamo di una società offshore, in genere s intende una ditta estera costituita in un paese dove non si pagano le tasse sui redditi esteri. Dove incorporare la vostra società e come? Per semplificare il concetto possiamo dividere le società in quelle dei paesi inseriti nella Black List e quelle dei paesi non inseriti. Quelle della black list sono di paesi considerati paradisi fiscali. Paesi o territori che per motivi economici offrono facilitazioni fiscali ad investitori esteri che operano offshore, le cui legislazioni fiscali sono volutamente lassiste o inesistenti. Si può parlare di Stati che commercializzano la propria sovranità offrendo un regime

12 12 favorevole, una totale deregulation. Se nel vostro caso é possibile operare attraverso una società inserita nella black list é consigliabile costituirla in un paese dove la legislazione é particolarmente favorevole e non ha regole burocratiche tipo: presentazione di bilanci, dichiarazione dei redditi, riunioni annuali degli azionisti, regolamenti relativi alla sede sociale e/o dove effettuare le riunioni degli azionisti o dei direttori. Noi consigliamo Panama che dal 1932 offre la migliore legislazione offshore, la più snella e facile per operare. Quindi, a nostro parere, é inutile utilizzare società di paesi considerati di prestigio, come il Lussemburgo o le Bahamas, visto che poi la gestione della società é più costosa. Se invece il vostro mercato vi impone la fatturazione (ad imprese o privati) di servizi o prodotti che l acquirente desidera scaricare dalle imposte, bisognerà utilizzare non in Black List. Questo si può ottenere anche con la creazione di una succursale in un paese dove non ci sono grandi controlli fiscali. Con una struttura del genere ci si può giovare in assoluta tranquillità di un regime a tassazione

13 13 zero sugli utili, senza incorrere in quei problemi e limitazioni propri delle società costituite in giurisdizioni "offshore", sempre più soggette a controlli e accertamenti, e che spesso non sono accette in alcune istituzioni bancarie e finanziarie. Tipo di strutture societarie Se il vostro cliente può acquistare tramite internet e non richiederà una fattura scaricabile, potete usare una società anonima di un paradiso fiscale il cui costo é di 999 EUR (comprende: agente residente, notaio, tassa annuale, tassa sul capitale, imposte di registro, delega generale notarile e apostillata, azione al portatore). Se invece avete bisogno di fatturare, ma non é necessária una presenza fisica, potete usare una società anonima offshore e una succursale in un paese non in black list, il cui costo é di 1,998 EUR (compresi: registro anonimo, manager (direttore) fornito da noi, notaio, tassa sul capitale, imposte di registro, delega generale notarile e apostillata.

14 14 I costi sono da considerarsi validi per ordini tramite internet. La struttura o perlomeno l applicazione, come abbiamo ripetuto, é differente per ogni tipo d attività. Per analizzare la possibilità di operare offshore possiamo dividere le attività in quattro tipi: Attività di commercio al dettaglio (tipo negoziante, artigiano, trasportatore) dove purtroppo l scelta offshore é limitata; anche se in certi casi ci si può avvalere dello scarico di fatture (in questo caso di una società offshore ^ succursale) di servizi, consulenze e pubblicità, riuscendo a ridurre il carico fiscale. In ogni caso, per queste attività è possibile operare con una società offshore, registrando una succursale, ottenendo in questo modo l'occultamento del vero proprietario (vantaggi in caso di tetto impositivo alto, sequestri, divorzi e simili). Attività industriale, dove l opzione offshore é limitata, anche se in certi casi ci si può avvalere dello scarico di fatture (in questo caso di una società offshore e succursale) di servizi, consulenze e pubblicità, riuscendo a

15 15 ridurre il carico fiscale. In ogni caso, per queste attività è possibile operare con una società offshore, registrando una succursale, ottenendo in questo modo l'occultamento del vero proprietario (vantaggi in caso di tetto impositivo alto, sequestri, divorzi e simili). Attività d import export, dove l scelta offshore é possibile, ma deve essere fatta una pianificazione attenta utilizzando anche trattati bilaterali. Va risaltato che in questo caso non esistono problemi di black list perché l imposta è liquidata allo sdoganamento delle merci. Attività professionale, dove di solito la scelta offshore é fattibile. Le attività più facilmente operabili attraverso una società offshore sono: progettazione; sviluppo web (Internet); programmi di computer; progettazione industriale, architettura, ecc; consulenza; pubblicità in internet; vendita di libri, guide, dischi e prodotti elettronici con poco peso; vendita di medicinali o similari; ed ogni sorta di servizio che può essere fornito via o per posta, con poca spesa.

16 16 Se desiderate aprire una succursale, in Italia, della vostra società offshore (ditta italiana) Aprendo una succursale in Italia dovrete pagare le tasse come una qualsiasi società italiana. In questo caso i vantaggi sono: costo ridotto della formazione della società e scarico delle responsabilità. Non consigliamo in nessun caso una ditta individuale in quanto il vostro patrimonio è tutt uno con quello della società, con tutto ciò che comporta. Aprendo una succursale, la vostra società offshore diventerà in pratica una ditta italiana, quindi non in black list. Si può anche semplicemente registrare la società all Ufficio delle Entrate ottenendo un codice fiscale per acquisto d immobili o veicoli. In questo caso é raccomandabile che il rappresentante fiscale della società sia il vostro commercialista o avvocato e non una persona legata a voi per vincoli d amicizia o famigliari. Il rappresentante fiscale avrà una delega per comprare in nome della società, ma non per vendere. In questo modo avrete sempre il controllo delle vostre proprietà.

17 17 Se già avete una società italiana operante É importante rilevare che in caso che la vostra ditta abbia già eseguito dichiarazioni dei redditi dalle quali risulti un guadagno effettivo, piuttosto consistente, é logico pensare che una variazione considerevole nella prossima dichiarazione salterebbe all occhio dei funzionari durante un eventuale controllo, perciò é conveniente che la ditta opti per la chiusura definitiva, per riacquistare, in breve, il mercato attraverso una nuova denominazione. Se i legami tra la nuova ditta e la vecchia sono evidenti bisogna far risultare un acquisto di diritti, mercato o pacchetto clienti. Questa operazione sarebbe giustificata, in caso di necessità (controllo fiscale), con un adeguamento alle nuove tecnologie per non soccombere, a corto termine, al mercato globale a causa di una mancanza di capitale dovuta ad investimenti realizzati in passato o investimenti da fare, necessari allo sviluppo dell attività. La nuova ditta, dovrebbe essere una offshore che apre una succursale in Italia (quindi in grado di fatturare con Iva). Il costo di registro in Italia varia secondo il

18 18 commercialista ma non deve superare i mille euro (solitamente sui 500), compresa l iscrizione alla Camera di Commercio. Questa ditta sarebbe rappresentata in Italia dal vero titolare o da una persona di fiducia e subaffitterebbe gli uffici o depositi esistenti in modo tale da mantenere inalterata la struttura organizzativa odierna. Il titolare riceverebbe o una commissione o uno stipendio che andrebbe dichiarato. Con questo schema otteniamo l occultamento dell attività (il proprietario appare come impiegato o commissionista e non come titolare). La società estera non può essere sequestrata o attaccata da creditori personali o dal coniuge. Per non lasciare tracce dell operazione d elusione la ditta estera è costituita in un paradiso fiscale, dove solo sono dichiarati gli amministratori e non i soci. I movimenti bancari sarebbero eseguiti dal rappresentante o persona di fiducia per mezzo di una Delega Generale fornita dai direttori (funzionari dello studio legale che costituisce l impresa offshore). Dobbiamo porre l accento sul fatto che la società registrata in Italia deve adempiere tutte le procedure fiscali italiane compreso

19 19 il pagamento degli utili dichiarati. Non é però richiesto il versamento del capitale sociale della società estera. Un altro vantaggio della società offshore é quello che le vendite per l estero sarebbero eseguite dalla casa madre (ditta offshore) a tassazione zero, rimanendo tassabile solo un piccolo profitto che si lascerebbe alla succursale italiana per il maneggio delle merci. É importante chiarire che le vendite estere e tutte le transazioni con la società madre offshore devono essere pagati su un conto fuori del territorio italiano.

20 20 PROTEZIONE DEI GRANDI CAPITALI O EREDITÀ Se il vostro interesse é quello di amministrare un grande capitale e proteggerlo sono consigliabili i Trust o le Fondazioni. I Trust anglosassoni sono in pratica delle Fondazioni, ma in genere sono soggetti ad una maggiore burocrazia. La Fondazione (Trust anglosassone) Panama ha un nuovo e vantaggioso regime di Fondazioni d interesse privato (Legge Nº25 del 12 giugno 1995), soggetto a rigide norme di segretezza e che può essere utilizzato come effettivo strumento di pianificazione fiscale, evitando tediosi processi di successione ed ottenendo un effettiva separazione dei beni; inoltre gode di una flessibilità d operazioni e controlli attraverso un fedecommesso revocabile e privato ed un Consiglio di fondazione che può essere formato da una persona giuridica o tre persone fisiche. L iniziativa di creare la legge sulle fondazioni d interesse privato nella Repubblica di Panama

21 21 sorge a seguito della popolarità acquisita in Europa, specialmente delle fondazioni familiari create nel Principato di Liechtenstein. Tuttavia, una volta analizzata la legge del Liechtenstein, i redattori del progetto preliminare della legge panamense compresero che questa era insufficiente rispetto a quello che si pretendeva nella Repubblica di Panama: creare un nuovo gruppo di regole, moderne e complete, che reggessero questa nuova istituzione giuridica. In questo senso, vediamo che anche quando esiste una certa similitudine con la legge del Liechtenstein, esistono sempre un certo numero di articoli nuovi che, a nostra opinione, rendono più attraente la legge panamense a chi sia interessato. Una delle differenze di base è che la legge panamense non fa distinzione tra le fondazioni familiari e le cosiddette fondazioni miste, questo ha determinato il motivo principale del cambio di nome della legge. Infatti, a Panama è stata utilizzata l espressione Fondazioni d interesse privato con l idea di includere sia le fondazioni familiari sia le miste, dato che i redattori della legge panamense non videro

22 22 nessuna ragione di fare tale distinzione. Altra differenza, é il valore monetario della quantità minima di attivi che la legge esige per poter costituire una fondazione, l imposta annuale e l adozione espressa della figura del protettore, la quale è ampliamente usata nei fedecommessi anglosassoni. A differenza della legge del Liechtenstein, la nostra legislazione non esige la nazionalità panamense per essere membro del Consiglio di fondazione, né esige che il capitale minimo per la costituzione di una fondazione sia apportato in precedenza alla costituzione ed organizzazione di questa. È chiaro anche che non c è spazio per gli eredi forzati che cerchino di attaccare con esito la validità della fondazione o la volontà del fondatore. In questo contesto, le fondazioni d interesse privato serviranno principalmente a quegli individui che richiederanno un effettiva struttura fiduciaria per un ordinata successione e disponibilità dei propri beni e valori agli eredi dopo o prima della propria morte, mantenendo però, allo stesso tempo, il totale ed effettivo controllo dei suddetti beni mentre sia in vita.

23 23 L iniziativa di creare la legge sulle fondazioni d interesse privato nella Repubblica di Panama sorge a seguito della popolarità acquisita in Europa, specialmente delle fondazioni familiari create nel Principato di Liechtenstein. Il concetto o idea di fondazione, anche se non molto conosciuto, si può anche applicare a beneficio di un singolo o di una famiglia, o anche per perseguire un obiettivo sociale determinato, in una scala più modesta e limitata. Queste ultime sono quelle che si conoscono come fondazioni d interesse privato o fondazioni private. Le fondazioni d interesse privato si possono quindi definire come dotazione o donazione di un patrimonio per perseguire degli obiettivi, o fini, determinati in un documento denominato Atto di fondazione. Una fondazione d interesse privato è un entità legale, con un proprio nome ed organizzazione interna, principalmente d interesse privato, secondo quanto disposto dall atto di fondazione. Per il raggiungimento degli scopi della fondazione s incaricano delle persone denominate membri del Consiglio di fondazione che svolge le funzioni

24 24 di una Giunta direttiva, i cui nomi dovranno risultare dall atto di fondazione. La fondazione d interesse privato ha una forma simile alla società anonima, con una propria personalità, però con la flessibilità di operare e perseguire i propri obiettivi attraverso un mandato o regolamento nella forma di un fedecommesso revocabile e privato (revocable private trust), che unicamente lo conosce e lo può dare a conoscenza il fondatore. Come strumento di pianificazione familiare o testamentaria, la fondazione privata è molto simile al fedecommesso o trust, con la differenza che il fondatore non dovrà trasferire il titolo di proprietà dei beni in nome di un fiduciario o trustee. A differenza di una società anonima o altra entità corporativa, la fondazione privata non potrà avere fini commerciali, non ha soci, partecipanti o azionisti, ma per esempio, potrà essere proprietaria di azioni di una o più società anonime ed eventualmente distribuire i dividendi tra

25 25 i beneficiari della fondazione, secondo le istruzioni del fondatore. Vediamo, quindi, che la fondazione d interesse privato ha molti usi reali e pratici per tutte quelle persone interessate in un effettivo strumento di pianificazione fiscale e testamentaria, e, dato che è uno strumento permanente o perpetuo, offre la possibilità di fissare e continuare per lungo tempo, anche dopo la morte del fondatore, le idee e gli obiettivi determinati che questa persona ha in mente rispetto al suo capitale o al suo patrimonio in modo separato ed indipendente. Questo offre all interessato possibilità e vantaggi non ottenibili con una società anonima o con il semplice possesso di un deposito o un conto bancario, vantaggi questi che potrebbero anche essere di beneficio alla banca stessa nei suoi servizi o amministrazione del portafoglio degli investimenti, dato che sarebbe garantita la costanza e la continuità dell investimento o del cliente, indipendentemente dalla vita delle persone fisiche. Altro gran vantaggio é che attraverso la fondazione privata si potrà compiere un effettiva separazione di tutto o parte

26 26 del patrimonio, o beni, del fondatore e garantire una completa e totale autonomia ed indipendenza del suddetto patrimonio o beni. Di conseguenza, il patrimonio ed i beni apportati alla fondazione non potranno essere sequestrati o confiscati giudiziariamente o essere oggetto di litigi che potrebbero coinvolgere il fondatore (come ad esempio in un divorzio o litigio per gli alimenti del coniuge o dei figli), ad eccezione che si tratti di obbligazioni relazionate con il corso normale delle attività della propria fondazione o come conseguenza di possibili danni e pregiudizi occasionati dalla fondazione nel perseguire i suoi obiettivi, ma in nessun caso la fondazione sarà responsabile o dovrà rispondere per le obbligazioni personali del fondatore o dei beneficiari o viceversa il fondatore o i beneficiari per le obbligazioni della fondazione. Ad esempio, vediamo che la fondazione privata può essere un effettivo strumento di prevenzione dell eredità forzata quando il fondatore ha una ragione particolare o personale

27 27 per impedire che i suoi eredi legali beneficino della sua eredità o patrimonio dopo la sua morte. Inoltre gli onorari e le tasse relativi alla costituzione di una Fondazione a Panama sono indubbiamente economici, e si ripagano con la prima operazione effettuata. Vi offriamo una Fondazione di Panama a 1,998 EUR.

28 28 SICUREZZA É importante ricordare alcune regole fondamentali visto che l anonimato dipende da come seguite alcune regole elementari: 1. Per mantenere l anonimato non dovete fare direttamente (personalmente) nessuna operazione che può lasciare tracce e ricondurre a voi. Tra queste é bene ricordare che NON dovete mantenere la Delega Generale a vostro nome né la rinuncia dei direttori dove possano essere trovati in caso di controllo. Mantenete i documenti presso un notaio, allegati al testamento o presso un ufficio estero o un amico pensionato o in un posto dove sicuramente la Finanza non andrà a cercare. 2. Non dovete avere uffici nel vostro paese di residenza. 3. Il vostro sito Internet deve essere registrato offshore, e in nome della vostra società. 4. Non pubblicate su Internet telefoni o indirizzi del vostro paese di residenza, a meno che non siano numeri Voip.

29 29 5. Non inviate mai le fatture attraverso la posta italiana (usate o l o i servizi di un Ufficio virtuale). 6. Se volete o dovete mantenere documenti depositateli da un notaio: non usate cassette di sicurezza a vostro nome o il nascondiglio preferito a casa vostra. 7. I pagamenti devono essere eseguiti tutti all estero, su un conto offshore della società e voi potrete ritirare solo attraverso bancomat o carta di credito. 8. Non trasferite mai i soldi dalla società offshore al conto della vostra azienda on-shore o sul conto personale. Se avete un alto tenore di spesa usate carte di credito estere. 9. Mantenete la contabilità e la corrispondenza in un server estero dedicato tipo. Cancellate periodicamente (tutti i giorni perché il giorno che non lo fate può essere il fatale) gli archivi compromettenti del vostro computer (entrate in Accessori, Risorse del Sistema, Pulizia del disco). Poi fate la deframmentazione dei file o disco. Questo é l unico sistema manuale di pulizia completa. Prende tempo ma é sicuro.

30 Per maggiore sicurezza, non mantenete nessun tipo d archivio nel vostro computer, usate un disco virtuale per immagazzinare le informazioni, contabilità, o simili. Ogni giorno scaricate le informazioni che vi servono, salvate le nuove informazioni virtualmente e cancellate tutto ciò che avete scaricato. Ricordatevi di non fare domani questa operazione: potrebbe essere troppo tardi. 11. Il telefono é uno strumento indispensabile per lavorare, purtroppo parlare al telefono diventa sempre più pericoloso, specie per un'attività offshore. Vi

31 31 consigliamo di usare, quando possibile, 007 Voip, (www.007voip.com), che é anonimo ed ha costi molto bassi per le chiamate, può essere criptato e vi permette di acquistare un numero di un qaulsiasi paese e risponderlo da casa vostra.

32 COSA RICEVETE QUANDO ORDINATE UNA SOCIETÁ DI PANAMA 32 1, Escritura Pùblica, lo statuto della società (Escritura por la cual se protocoliza el Certificado de Constitución de la sociedad denominada NOME DELLA VOSTRA SOCIETÁ) é il documento costitutivo della Società. Alcune banche richiedono anche il Certificato di Costituzione e Vigenza, ma realmente non c é motivo di richiederlo se la società é nuova, noi lo alleghiamo solo se richiesto. 2. Suscribtion Transfer (trasferimento dei Sottoscrittori) questo documento non va mostrato alle banche o ad altri, é un documento che garantisce la vostra proprietà al 100% 3. Poder General o Power of Attorney, é la delega che vi permette di operare a nome della società in modo anonimo. Bisogna però tenere presente che la GdF ha ufficiali preparati e non crederanno che qualcuno che non ha vincoli con una società abbia una delega plenipotenziaria. Non é quindi raccomandabile utilizzarla

33 33 nel paese di vostra residenza. Questa delega va presentata alla banca offshore dove aprirete il conto, tenendo conto che se la banca é domiciliata in un paradiso fiscale sarete coperti dal segreto bancario. Per la firma di contratti potrete usare nomi di fantasia (o i nostri direttori) visto che in caso di contenzioso sarà la società a reclamare o rispondere e non la persona fisica. Per acquisto o vendita di proprietà si consiglia (nel paese in cui siete residenti) nominare un commercialista o avvocato di fiducia come rappresentante con poteri limitati all acquisto, mentre per le vendite potrete fare una delega specifica di volta in volta (é un poco più costoso ma più sicuro). Se aprirete una succursale vi prepareremo una delega separata per il rappresentante fiscale. Ricordatevi che gli avvocati hanno il privilegio del segreto d ufficio, i commercialisti no. Se usate una terza persona attenzione alla scelta. 4. Tassa Unica, é la tassa annuale che si paga al governo di Panama, l unica tassa che dovrete pagare.

34 34 5. Azioni al Portatore o Nominative, garantiscono la proprietà della società. Dovete mantenerle in un posto sicuro. Una cassetta di sicurezza a vostro nome o di un familiare NON é ovviamente un posto sicuro. Potete scegliere se le azioni devono essere emesse al portatore (come se fosse un assegno senza il nome del beneficiario) o farvele intestare a vostro nome. In ogni caso si possono cambiare in qualsiasi momento con un semplice verbale di assemblea dei soci. Nota: Lo statuto e la delega sono apostillati. L' apostilla consiste nell'attestazione dell'autenticità della firma e della legale qualità del funzionario che ha sottoscritto atti, certificati, formati nello Stato italiano e da valere all'estero, da produrre nei Paesi che hanno aderito alla Convenzione dell'aja. Convenzione dell'aja del 5 ottobre 1961 Legge 20 dicembre 1966, n I paesi che non hanno aderito alla Convenzione di Vienna richiedono che I documenti siano vidimati dalla propria

8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO

8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO N. XVIII LEGGE DI CONFERMA DEL DECRETO N. XI DEL PRESIDENTE DEL GOVERNATORATO, RECANTE NORME IN MATERIA DI TRASPARENZA, VIGILANZA ED INFORMAZIONE FINANZIARIA, DELL 8 AGOSTO 2013 8 ottobre 2013 LA PONTIFICIA

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta

9) promozione della cultura e dell'arte ; 10) tutela dei diritti civili ; 11) ricerca scientifica di particolare interesse sociale svolta Le ONLUS Secondo le previsioni dell'art. 10 del decreto 460/97 possono assumere la qualifica di Onlus le associazioni riconosciute e non, i comitati, le fondazioni, le società cooperative e tutti gli altri

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI. Bologna, 22 luglio 2014

SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI. Bologna, 22 luglio 2014 SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI Bologna, 22 luglio 2014 INQUADRAMENTO NORMATIVO FISCALE La nuova disciplina sulle società tra professionisti non contiene alcuna norma in merito

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE VISTI gli articoli 76 e 87 della Costituzione; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA VISTA la

Dettagli

CIRCOLARE N. 10/E. Roma, 13 marzo 2015

CIRCOLARE N. 10/E. Roma, 13 marzo 2015 CIRCOLARE N. 10/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 13 marzo 2015 OGGETTO: Legge 15 dicembre 2014, n. 186, concernente Disposizioni in materia di emersione e rientro di capitali detenuti all estero

Dettagli

STUDIO DE POLI - VENEZIA

STUDIO DE POLI - VENEZIA IL TRUST: COS È, IN BREVE di Ilaria Della Vedova Avvocato dello Studio De Poli Venezia Membro dell organismo Professionisti Accreditati in materia di Trust 1) Che cos è il trust? È un istituto di origine

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale

La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale La partecipazione finanziaria per una nuova Europa sociale Il Cammino verso una Regolamentazione Europea: L Approccio Modulare Employee Stock Ownership Plans (ESOP): Un veicolo per garantire la successione

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse

IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI febbraio/maggio 2008 IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse CICLO DI SEMINARI IMPORT EXPORT CAPIRE L IVA dall ABC alle operazioni complesse 26 febbraio PRESUPPOSTI

Dettagli

Riscatto degli anni di laurea

Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea Riscatto degli anni di laurea scuola Chi è giovane e fresco di laurea, di regola, non vede l ora di mettersi a lavorare e, certamente, per prima cosa non pensa alla pensione.

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007, N. 231 (PUBBLICATO NELLA G.U. N. 290 DEL 14 DICEMBRE 2007, S.O. N. 268) ATTUAZIONE DELLA DIRETTIVA 2005/60/CE CONCERNENTE LA PREVENZIONE DELL UTILIZZO DEL SISTEMA

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust:

Sezione A1) da compilare in caso di società, ente anche pubblico, fondazione, trust: DICHIARAZIONE AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL D. LGS. N. 231 DEL 21 NOVEMBRE 2007 IN TEMA DI ANTIRICICLAGGIO MODULO DI IDENTIFICAZIONE E DI ADEGUATA VERIFICA DELLA CLIENTELA (AI SENSI DEGLI ARTT. 18 E 19

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

MODULO S3 AVVERTENZE GENERALI

MODULO S3 AVVERTENZE GENERALI MODULO S3 Scioglimento, liquidazione, cancellazione dal Registro Imprese AVVERTENZE GENERALI Finalità del modulo Il modulo va utilizzato per l iscrizione nel Registro Imprese dei seguenti atti: scioglimento

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Introduzione Questa guida è stata realizzata per aiutare la vostra azienda a garantire l utilizzo legale del software di Siemens. Il documento tratta

Dettagli

CIRCOLARE N. 27/E. Roma, 16 luglio 2015

CIRCOLARE N. 27/E. Roma, 16 luglio 2015 CIRCOLARE N. 27/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 16 luglio 2015 OGGETTO: Legge 15 dicembre 2014, n. 186, concernente Disposizioni in materia di emersione e rientro di capitali detenuti all estero

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SUBINGRESSO NELL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE SIA DI TIPO A (su posteggi dati in concessione per dieci anni) SIA DI TIPO B (su qualsiasi area purché

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO?

IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? IL TESTAMENTO: COME E PERCHÉ FARLO? La maggior parte di noi non si pone neppure la domanda. In Italia, quella di fare testamento è una pratica poco utilizzata. Spesso ci rifiutiamo per paura, per incertezza

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

UNICO 01 FASCICOLO 1. Persone fisiche 2015 - FASCICOLO 2. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO

UNICO 01 FASCICOLO 1. Persone fisiche 2015 - FASCICOLO 2. ntrate PERIODO D IMPOSTA 2014. genzia ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE MODELLO GRATUITO PERIODO D IMPOSTA 2014 genzia ntrate UNICO Persone fisiche 2015 - FASCICOLO 2 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 02 FASCICOLO 2 Quadro RH Quadro RL Quadro RM Quadro RT Quadro RR Redditi di partecipazione in

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Gli immobili sono nel nostro DNA.

Gli immobili sono nel nostro DNA. Gli immobili sono nel nostro DNA. FBS Real Estate. Valutare gli immobili per rivalutarli. FBS Real Estate nasce nel 2006 a Milano, dove tuttora conserva la sede legale e direzionale. Nelle prime fasi,

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti ........ Reperimento risorse per interventi in ambito culturale e sociale Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti di Federica Caponi Consulente di enti locali... Non è

Dettagli

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TFR Guida al Lavoro Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna 14 Confronto di convenienza, anche fiscale,

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

Capitolo I - Campo di applicazione della Convenzione

Capitolo I - Campo di applicazione della Convenzione CONVENZIONE TRA LA REPUBBLICA D'ITALIA ED IL REGNO DI THAILANDIA PER EVITARE LE DOPPIE IMPOSIZIONI E PREVENIRE LE EVASIONI FISCALI IN MATERIA DI IMPOSTE SUL REDDITO 1. Il Governo della Repubblica d'italia

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI Avviso pubblico - Puglia Sviluppo - Regione Puglia in attuazione della DGR n. 1788 del 06 Agosto 2014. Pagina 1 COMMISSIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Economico, Lavoro e Innovazione

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

Gli stranieri in Italia

Gli stranieri in Italia Gli stranieri in Italia E straniero, evidentemente, chi non è cittadino italiano. Tuttavia, nell epoca della globalizzazione questa definizione negativa non è più sufficiente per identificare le regole

Dettagli

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB

CIO S.p.A. Ottici optometristi selezionati REGOLAMENTO DEL CLUB TITOLO I: IL CLUB DEI MIGLIORI NEGOZI DI OTTICA IN ITALIA. Il Club dei migliori negozi di ottica in Italia è costituito dall insieme delle imprese operanti nel campo del commercio dell ottica selezionate

Dettagli

Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri. La società tra professionisti

Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri. La società tra professionisti Centro Studi Consiglio Nazionale Ingegneri La società tra professionisti (c.r.385) Roma, maggio 2013 Ing. Armando Zambrano Ing. Fabio Bonfà Ing. Gianni Massa Ing. Riccardo Pellegatta Ing. Michele Lapenna

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Imposte sul reddito. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Imposte sul reddito. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Imposte sul reddito Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT E quell insieme di organizzazioni che producono beni/servizi e gestiscono attività fuori dal mercato o, se operano nel mercato, agiscono con finalità non

Dettagli

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE

INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA DI FIRENZE Ricerca condotta dall Ufficio della Consigliera di Parità sul personale part time dell Ente (luglio dicembre 007) INDAGINE SUL PART TIME NELLA PROVINCIA

Dettagli

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP

GESTIONE STUDIO. Compatibile con: Win 7, Vista, XP GESTIONE ADEMPIMENTI FISCALI Blustring fornisce la stampa dei quadri fiscali, cioè dei quadri del modello UNICO relativi alla produzione del reddito d impresa, o di lavoro autonomo (RG, RE, RF, dati di

Dettagli

Progetto di legge di iniziativa popolare: Per un fisco più equo e giusto

Progetto di legge di iniziativa popolare: Per un fisco più equo e giusto Progetto di legge di iniziativa popolare: Per un fisco più equo e giusto Negli ultimi mesi lo scenario europeo ha avuto un'evoluzione nuova e positiva. I margini di flessibilità del Fiscal Compact sono

Dettagli

GUIDA ALL IMPRENDITORIA. Guida alla scelta della forma giuridica dell impresa

GUIDA ALL IMPRENDITORIA. Guida alla scelta della forma giuridica dell impresa GUIDA ALL IMPRENDITORIA Guida alla scelta della forma giuridica dell impresa A cura di Tiziana Zagni Provincia di Ferrara Indice Le forme giuridiche dell impresa pag. 3 L Impresa individuale pag. 4 L Impresa

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. n. 2013/87896 Imposta sulle transazioni finanziarie di cui all articolo 1, comma 491, 492 e 495 della legge 24 dicembre 2012, n. 228. Definizione degli adempimenti dichiarativi, delle modalità di

Dettagli

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI

Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Il REGIME FISCALE DEGLI STATI UNITI Introduzione L imposta sul reddito delle persone fisiche Residenza Fiscale Aliquote 2004 L imposta sul reddito delle persone giuridiche (corporate tax) Aliquote 2004

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

L acquisto della casa:

L acquisto della casa: L acquisto della casa: le novità, le regole, i suggerimenti e le nuove opportunità. n 1/2008 Supplemento gratuito al numero odierno del giornale l Adige Provincia autonoma di Trento Programma generale

Dettagli

CIRCOLARE N. 30/E. Roma, 11 agosto 2015

CIRCOLARE N. 30/E. Roma, 11 agosto 2015 CIRCOLARE N. 30/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 agosto 2015 OGGETTO: Legge 15 dicembre 2014, n. 186, concernente Disposizioni in materia di emersione e rientro di capitali detenuti all estero

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni; D.P.R. 14-12-1999 n. 558 Regolamento recante norme per la semplificazione della disciplina in materia di registro delle imprese, nonché per la semplificazione dei procedimenti relativi alla denuncia di

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ'

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' Mod. SCIA adeguato alla L.122/2010 ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' AL COMUNE DI Ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 19 commi

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Via Petrarca, 32 38122 Trento Tel. 0461/984751 Fax 0461/265699

Via Petrarca, 32 38122 Trento Tel. 0461/984751 Fax 0461/265699 L acquisto della casa: le novità, le regole, i suggerimenti e le nuove opportunità. Provincia autonoma di Trento Assessorato all agricoltura, al commercio e turismo. Programma generale d intervento 2007-2008

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio N. 165 del 6 Novembre 2013 News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi POS obbligatorio per esercenti di attività di vendita di prodotti e servizi, anche professionali (Articolo 15 commi

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine)

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) La figura giuridica del Direttore dei Lavori compare per la prima volta nel R.D. del 25.05.1895 riguardante il Regolamento

Dettagli

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI

ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI ATTIVITA SPORTIVE DILETTANTISTICHE LE PRINCIPALI REGOLE FISCALI 1. Aspetti fiscali generali Gli enti di tipo associativo, di cui fanno parte anche le associazioni sportive dilettantistiche, sono assoggettate

Dettagli

Obblighi contabili per gli Enti non commerciali D. Quali sono gli obblighi contabili minimi per gli Enti non commerciali?

Obblighi contabili per gli Enti non commerciali D. Quali sono gli obblighi contabili minimi per gli Enti non commerciali? Obblighi contabili per gli Enti non commerciali D. Quali sono gli obblighi contabili minimi per gli Enti non commerciali? 1 R. Per gli enti non commerciali non sussiste, ai fini civilistici, relativamente

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli