CONTRATTO RIVENDITA BIGLIETTI EXPO Il presente Contratto, datato [data], è stipulato tra:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTRATTO RIVENDITA BIGLIETTI EXPO 2015. Il presente Contratto, datato [data], è stipulato tra:"

Transcript

1 CONTRATTO RIVENDITA BIGLIETTI EXPO 2015 Il presente Contratto, datato [data], è stipulato tra: (1) EXPO 2015 S.p.A., società Italiana con sede legale in Via Rovello 2, Milano, capitale sociale Euro ,00, codice fiscale e partita IVA numero ( Expo ) (2), società con sede legale in, capital sociale Euro, codice fiscale e partita IVA numero ( Rivenditore Autorizzato ). PREMESSE (A) (B) (C) (D) Il Bureau International des Expositions ( BIE ) ha selezionato Milano, Italia, quale città ospitante per l Esposizione Universale 2015 ( Esposizione Universale ), con tema Nutrire il pianeta, energia per la vita ( Tema ), ed ha incaricato Expo quale responsabile esclusivo dell organizzazione dell Esposizione Universale stessa; l Esposizione Universale avrà durata di tempo limitata e capienza di visitatori anch essa limitata in relazione ai flussi di accesso e per motivi di sicurezza. Di conseguenza, il numero di Biglietti (come di seguito definiti) disponibili per i visitatori sarà limitato. Expo è, pertanto, interessata a scegliere i migliori e più efficienti rivenditori di biglietti, al fine di assicurare il successo dell Esposizione Universale; Expo intende affidare la rivendita dei Biglietti per l ammissione all Esposizione Universale a rivenditori professionali di biglietti; il Rivenditore Autorizzato è interessato ad ottenere da Expo il diritto di promuovere, vendere e distribuire i Biglietti, conformemente ai termini ed alle condizioni del presente Contratto (come di seguito definito); In considerazione dei reciproci impegni contenuti nel presente Contratto ed in conformità con i seguenti termini e condizioni, le Parti concordano quanto segue: 1. DEFINIZIONI Salvo che non sia diversamente previsto, i seguenti termini, quando utilizzati nel presente Contratto con iniziale maiuscola, avranno il significato di seguito specificato: Articolo significa ciascun articolo del Contratto. BIE significa Bureau International des Expositions.

2 Biglietti a Data Aperta significa i Biglietti validi per un giorno a scelta durante il periodo di apertura dell Esposizione Universale e per cui la data in cui il Detentore del Biglietto visiterà l Esposizione non è ancora stata identificata. Biglietti Expo 2015 Guida Rivenditori Autorizzati ha il significato di cui Articolo 9.3. Biglietti Gratuiti significa Biglietti che garantiscono l accesso all Esposizione Universale senza il pagamento di corrispettivo che possono essere utilizzati (i) dai bambini sino all età di 4 (quattro) anni (per chiarezza, il bambino avrà diritto all uso del Biglietto Gratuito se, alla data della visita all Esposizione Universale avrà meno di 4 anni), (ii) da coloro che assistono persone disabili (massimo una persona per ciascuna persona disabile) o (iii) da altre specifiche categorie di persone individuate di volta in volta da Expo. Biglietto a Data Fissa significa un Biglietto che consente al portatore di accedere all Esposizione Universale in una particolare data. Il Biglietto a Data Fissa non è soggetto al Processo di Redeem. Il Detentore di un Biglietto a Data Fissa non potrà modificare la data indicata sul relativo Biglietto, data in cui questi ha diritto di accedere all Esposizione Universale. Nel caso in cui il Detentore del Biglietto non utilizzasse il Biglietto a Data Fissa nella relativa data, questi non sarà legittimato a ricevere alcun risarcimento né ad utilizzare il Biglietto a Data Fissa in una data diversa, anche se il mancato utilizzo del Biglietto a Data Fissa fosse causato da causa non imputabile al Detentore del Biglietto. Biglietto Stand-alone significa un singolo Biglietto, commercializzato e venduto senza Servizi o Prodotti. Biglietto significa un documento la cui presentazione consente al portatore di accedere all Esposizione Universale. Lo stesso può essere in formato elettronico, generato a computer, ovvero in formato stampato cartaceo convenzionale. Nel caso in cui il Biglietto sia un Biglietto a Data Aperta, affinché lo stesso attribuisca il diritto ad accedere al Detentore del Biglietto, dovrà essere riscattato ai sensi del Processo di Redeem. In caso il Biglietto a Data Aperta non fosse sottoposto a Processo di Redeem, al Detentore del Biglietto non sarà garantito l accesso all Esposizione Universale Categorie di Biglietti significa le categorie e le tipologie di Biglietti indicate all Allegato D, che possono essere acquistate dal Pubblico attraverso il Rivenditore Autorizzato. Condizioni Generali significa le Premesse e gli Articoli da 1 a 34 del Contratto. Contratto significa questo contratto inclusi tutti i suoi Allegati. Controversia significa qualunque lite, controversia, pretesa nascente da o connessa al Contratto, inclusa qualsiasi pretesa relativa alla stipula, validità o scioglimento, o i rapporti contrattuali costituti ai sensi del presente Contratto. Convenzione BIE significa la convenzione firmata a Parigi in data 22 Novembre 1928 relativa alle esposizioni universali (come di volta in volta modificata). Corrispettivo significa il corrispettivo pagato da Expo al Rivenditore Autorizzato ai sensi dell Articolo 14. Data di Inizio Vendite B2B significa la data a partire dalla quale la Piattaforma B2B sarà operativa, essendo tale data prevista entro il La data esatta della Data di Inizio Vendite B2B sarà comunicata da Expo al Rivenditore Autorizzato per iscritto con un preavviso di 7 giorni. 2

3 Data di Inizio Vendite B2C significa la data a partire dalla quale il Pubblico potrà acquistare Biglietti sul Sito Expo attraverso la Piattaforma B2C. Tale data è prevista entro il Dati Personali significa qualsiasi informazione personale, relativa ad un soggetto identificato o identificabile, trattata dal Rivenditore Autorizzato in conseguenza della vendita e distribuzione dei Biglietti ai sensi del Contratto. Detentore del Biglietto significa chiunque abbia acquistato ovvero sia in possesso del Biglietto e lo presenti per accedere all Esposizione Universale ovvero eserciti i diritti inerenti allo stesso. Durata ha il significato di cui all Articolo Esposizione Universale ha il significato di cui alla Premessa A. Expo 2015 Termini e Condizioni dei Biglietti Regole per i Visitatori significa i termini e le condizioni (di cui all Allegato D) del contratto relativo alla vendita di ciascun Biglietto che disciplinano il rapporto tra il Detentore del Biglietto ed Expo, le quali saranno stampate su ciascun Biglietto. Expo significa EXPO 2015 S.p.A. Informazioni Riservate significa informazioni su qualsiasi mezzo di comunicazione (orale, scritto, immagazzinate su supporti elettronici o magnetici o in qualsiasi altra forma leggibile con strumenti informatici) relative alle attività o alle operazioni di una Parte del Contratto (incluse informazioni sulle parti contraenti, i termini del presente Contratto e la proprietà intellettuale o industriale della Parte) o connesse all Esposizione Universale, di cui le altri Parti siano informati circa la loro natura di informazioni riservate o possano ragionevolmente ritenerle riservate o aventi natura commerciale sensibile, in ogni caso restando esclusa qualsiasi informazione che sia o che divenga di dominio pubblico, purché non per effetto di divulgazione non autorizzata da parte dell altra Parte o comunque di un terzo che riceva le Informazioni Riservate da una Parte in violazione del presente Contratto. Interesse significa l interesse maturato al tasso EURIBOR a 3 (tre) mesi, come pubblicato sul Sole 24 Ore o altro autorevole quotidiano di finanza Italiano il giorno in cui il pagamento sarebbe stato dovuto ai sensi del Contratto, incrementato del 3% (tre per cento). Lista Iniziale Prezzi Biglietti ha il significato di cui all Articolo Obiettivo Minimo di Vendite ha il significato di cui Articolo 8.4 ed all Allegato A. Parte significa ciascuna parte del presente Contratto. Partner e Sponsor significa quei soggetti che stipuleranno con Expo accordi di sponsorizzazione o di partnership. Piano Marketing e Previsione di Vendita dei Biglietti ha il significato di cui all Articolo 7.4. Piattaforma B2B significa il network extranet attraverso cui il Rivenditore Autorizzato potrà integrare i propri canali di distribuzione B2B e B2C, genererà e potrà stampare o inviare i Biglietti. Expo fornirà al Rivenditore Autorizzato una username ed una password 3

4 non appena possibile. La Piattaforma B2B sarà inoltre utilizzata per fornire informazioni al Rivenditore Autorizzato. Piattaforma B2C significa il network extranet, accessibile attraverso il Sito Expo, attraverso cui il Pubblico potrà acquistare e stampare i Biglietti. Prezzo Facciale significa l ammontare indicato quale prezzo facciale del Biglietto sul Biglietto stesso, come approvato dalla SIAE. Processo di Redeem significa il processo meglio descritto nelle Expo 2015 Termini e Condizioni dei Biglietti Regole per i Visitatori che permette al (e che deve essere seguito dal) Rivenditore Autorizzato o al Detentore del Biglietto a Data Aperta di indicare ad Expo la data in cui il Detentore del Biglietto visiterà l Esposizione. Ai fini di meglio chiarire quanto sopra, il Processo di Redeem di un Biglietto a Data Aperta permette di convertire tale Biglietto, dall uso per un qualsiasi giorno, all uso per una specifica data, in cui il Detentore del relativo Biglietto avrà diritto di accedere all Esposizione. Il Processo di Redeem sarà meglio descritto nella Biglietti Expo 2015 Guida Rivenditori Autorizzati. Expo comunicherà al Rivenditore Autorizzato la data a partire dalla quale il Processo di Redeem sarà reso disponibile, con quali modalità e attraverso quali canali di Expo. Prodotti significa i prodotti forniti e commercializzati dal Rivenditore Autorizzato congiuntamente alla vendita dei Biglietti. Pubblico significa gli individui che acquistano i Biglietti per uso personale. Qualifica e Marchio Rivenditore Autorizzato significa la qualifica ed il marchio/simbolo/logo approvato da Expo per essere utilizzato dal Rivenditore Autorizzato ai sensi dell Articolo 17.1, come meglio individuato nell Allegato B.1. Qualifica e Marchio Sub-Distributore significa la qualifica ed il marchio/simbolo/logo approvato da Expo ai fini dell uso da parte del Sub-Distributore ai sensi dell Articolo 22.4 e come meglio individuato nell Allegato B.2. Rivenditore Autorizzato significa il soggetto, come indicato nell intestazione del presente Contratto, il quale, ai sensi del presente Contratto, è legittimato a promuovere, vendere e distribuire i Biglietti. Servizi significa i servizi forniti e commercializzati dal Rivenditore Autorizzato congiuntamente con la vendita dei Biglietti come, a titolo esemplificativo e senza limitazioni, servizi di trasporto e di pernottamento durante il periodo dell Esposizione Universale. SIAE significa Società Italiana degli Autori ed Editori. SIAE è l ente incaricato di verificare il rispetto di leggi, regolamenti, norme fiscali e procedure in materia di vendita di biglietti per eventi aperti al pubblico. Sito Expo significa il sito web ufficiale di Expo dedicato all acquisto online dei Biglietti per accedere all Esposizione Universale Sub-Distributore significa ciascun sub-rivenditore autorizzato di Biglietti (il cui nome è incluso nell Allegato C, o comunque approvato per iscritto da Expo) individuato dal Rivenditore Autorizzato ai sensi dell Articolo Tema ha il significato di cui Premessa A. 4

5 Trattamento significa operazione o insieme di operazioni che sia effettuata in relazione ai Dati Personali, con mezzi automatici e non, come la raccolta, registrazione, organizzazione, immagazzinamento, adattamento o alterazione, recupero, consultazione, uso, divulgazione attraverso trasmissione, diffusione o comunque messa a disposizione, uniformazione o combinazione, blocco, cancellazione o distruzione degli stessi. 2. LA CONVENZIONE BIE E I PRINCIPI I termini e le condizioni del presente Contratto sono soggetti alla Convenzione BIE ed in caso di contrasto le disposizioni della Convenzione BIE prevarranno. A tale proposito, le Parti si impegnano a rispettare tutti le disposizioni ad esse applicabili della Convenzione BIE. 3. AUTORIZZAZIONE A VENDERE I BIGLIETTI 3.1 Expo autorizza e dà mandato al Rivenditore Autorizzato di promuovere, vendere e distribuire i Biglietti al Pubblico conformemente ai termini ed alle condizioni del presente Contratto. 3.2 Il Rivenditore Autorizzato dichiara di avere letto e di avere conoscenza del Contratto, inclusi i suoi Allegati, e si impegna a rispettare i termini e le condizioni ed ad adempiere agli obblighi di cui al Contratto, inclusi i suoi Allegati. 3.3 Il Rivenditore Autorizzato riconosce che esistono varie tipologie di rivenditori autorizzati. L Allegato A disciplina gli specifici termini e condizioni che regolano, insieme alle altre disposizioni del Contratto, il rapporto tra Expo ed il Rivenditore Autorizzato. 4. NO ESCLUSIVA - NO LIMITAZIONI TERRITORIALI VENDITE ONLINE 4.1 No esclusiva. Il Rivenditore Autorizzato riconosce che i diritti concessi da Expo ai sensi del Contratto non sono concessi in esclusiva e pertanto Expo ha diritto di vendere i Biglietti direttamente ed autonomamente attraverso il Sito Expo o attraverso altri mezzi, e di stipulare contratti con terzi aventi ad oggetto la promozione, vendita e distribuzione dei Biglietti. 4.2 No limitazioni territoriali. Il Rivenditore Autorizzato ha diritto di vendere i Biglietti in qualsiasi territorio del mondo senza limitazioni, fermo restando che la promozione, vendita e distribuzione dei Biglietti dovrà avvenire da parte del Rivenditore Autorizzato con modalità conformi alle leggi ed ai regolamenti applicabili negli Stati in cui i Biglietti sono commercializzati, venduti o distribuiti. In tal senso, Expo non sarà in alcun modo responsabile per attività di promozione, vendita o distribuzione dei Biglietti effettuate dal Rivenditore Autorizzato che violino disposizioni di legge o di regolamenti applicabili. 4.3 Vendite Online. Il Rivenditore Autorizzato può vendere i Biglietti attraverso Internet, nei limiti di cui al presente Contratto. 5. RISPETTO DELLE LEGGI PRINCIPI CHE REGOLANO IL COMPORTAMENTO DEL RIVENDITORE AUTORIZZATO 5.1 Il Rivenditore Autorizzato si impegna a rispettare le leggi ed i regolamenti vigenti in relazione all adempimento degli obblighi di cui al presente Contratto. 5.2 In particolare, il Rivenditore Autorizzato si impegna a: 5

6 (a) (b) (c) (d) (e) (f) (g) (h) promuovere i principi BIE ed il Tema in qualsiasi occasione; vendere e distribuire i Biglietti in modo trasparente, aperto e corretto; rispettare i diritti di esclusiva dei Partner e Sponsor di Expo ed i loro diritti connessi ai contratti di sponsorizzazione e partnership; fare quanto possibile al fine di evitare e combattere qualsiasi attività di ambush marketing che possa pregiudicare i diritti di Expo, dei Partner e Sponsor di Expo; fornire un servizio della più alta qualità al fine di assicurare a tutti i visitatori partecipanti all Esposizione Universale la migliore esperienza possibile; essere responsabile per ciascun Biglietto che acquista e rivende; fare quanto possibile al fine di promuovere e massimizzare le vendite di Biglietti ai sensi del Contratto. rispettare le norme contenute nel Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo e nel Codice Etico di Expo 2015 pubblicato sul sito e dichiara di uniformarsi e di improntare i propri comportamenti ai principi di lealtà, trasparenza e correttezza ivi contenuti. Detto Codice, seppur non allegato al presente contratto, ne costituisce parte integrante e sostanziale e dello stesso il Rivenditore Autorizzato dichiara di aver preso particolareggiata e completa conoscenza e di accettarlo. In caso di violazione delle norme contenute nel predetto Codice Etico, Expo 2015 avrà diritto di risolvere il presente contratto ai sensi e per gli effetti dell articolo 1456 del Codice Civile. Il Rivenditore autorizzato esprime, altresì, l impegno anticorruzione di non offrire, accettare o richiedere somme di denaro o qualsiasi altra ricompensa, vantaggio o beneficio, in esecuzione e/o in occasione del presente Contratto. In particolare, il Rivenditore Autorizzato: a) dichiara che non vi è stata mediazione o altra opera di terzi per la conclusione del presente Contratto e si obbliga a non ricorrere ad alcuna mediazione o altra opera di terzi finalizzata alla gestione ed esecuzione del Contratto; b) dichiara di non avere influenzato il procedimento amministrativo diretto a stabilire il contenuto dell Invito a candidarsi o di altro atto equipollente al fine di condizionare le modalità di scelta del contraente da parte di Expo 2015, e di non aver corrisposto né promesso di corrispondere ad alcuno direttamente o tramite terzi, ivi compresi i soggetti collegati o controllati, somme di denaro o altra utilità finalizzate a facilitare la gestione ed esecuzione del presente Contratto; c) si impegna a segnalare ad Expo 2015 qualsiasi illecito tentativo da parte di terzi di turbare o distorcere l esecuzione del presente Contratto; d) si impegna a segnalare ad Expo 2015 qualsiasi illecita richiesta o pretesa da parte dei dipendenti o di chiunque possa influenzare le decisioni relative all esecuzione del presente Contratto; e) si impegna, qualora i fatti di cui alle precedenti lettere c) e d) costituiscano reato, a sporgere denuncia all Autorità giudiziaria o alla polizia giudiziaria; f) si impegna a rendere noti, su richiesta di Expo 2015, tutti i pagamenti eseguiti e riguardanti il presente Contratto. In conformità alla normativa anti corruzione vigente nel territorio in cui avrà esecuzione il contratto, si impegna altresì a conservare, in maniera chiara, corretta e veritiera, tutte le registrazioni e scritture contabili nonché le registrazioni delle spese e delle entrate 6

7 effettuate in connessione al presente Contratto, incluse le registrazioni di pagamenti effettuati a terze parti in relazione alle attività oggetto del Contratto giustificate da fatture dettagliate secondo i principi contabili generalmente accettati. Il Rivenditore Autorizzato, per effetto della sottoscrizione del presente Contratto, si impegna, pertanto, ad operare nel rispetto dei principi e delle previsioni di cui al D.Lgs. n. 231/2001 e successive modificazioni ed integrazioni. Il rivenditore Autorizzato, si impegna, inoltre, a pena di nullità del Contratto, al rispetto degli obblighi in materia di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all art. 3 della legge n. 136/2010. Qualora non risultasse conforme al vero anche una sola delle predette dichiarazioni ovvero il Rivenditore autorizzato non rispettasse per tutta la durata del Contratto gli impegni e gli obblighi di cui ai precedenti commi, Expo 2015 avrà il diritto di risolvere il Contratto ai sensi e per gli effetti dell art c.c. e di adottare gli ulteriori provvedimenti sanzionatori stabiliti dal Codice Etico di Expo Qualunque inadempimento agli obblighi di cui al presente Articolo 5 legittimerà Expo a risolvere il Contratto ai sensi dell Articolo PERIODO DI TRANSIZIONE- PRENOTAZIONE 6.1 Data di lancio della vendita dei Biglietti. La vendita dei Biglietti al Pubblico sul Sito Expo inizierà alla Data di Inizio Vendite B2C. La vendita di Biglietti da parte del Rivenditore Autorizzato inizierà alla Data di Inizio Vendite B2B, quando la Piattaforma B2B inizierà ad essere operativa ed il Rivenditore Autorizzato potrà generare i Biglietti per la rivendita. Il Rivenditore Autorizzato riconosce che la Piattaforma B2C potrà essere resa operativa da Expo prima della Piattaforma B2B e, pertanto, se così avverrà, la Data di Inizio Vendite B2B sarà successiva nel tempo rispetto alla Data di Inizio Vendite B2C. Il Rivenditore Autorizzato riconosce che, per il periodo in cui Piattaforma B2C sarà la sola Piattaforma attiva per la vendita dei Biglietti, non vi sarà alcuna restrizione alle facoltà di Expo di effettuare vendite di Biglietti al Pubblico. 6.2 Periodo pre - Data di Inizio Vendite B2B. Durante il periodo intercorrente tra la data di stipula del presente Contratto e la Data di Inizio Vendite B2B, il Rivenditore Autorizzato potrà: (a) svolgere attività promozionali ed altre attività (ai sensi dell Allegato A) connesse alla commercializzazione dei Biglietti; (b) prenotare i Biglietti ai sensi dell Articolo 6.3 di cui sotto. 6.3 Procedura di prenotazione. Il Rivenditore Autorizzato potrà richiedere ad Expo di riservare dei Biglietti a suo favore. A tal fine, il Rivenditore Autorizzato si impegna ad inoltrare tale richiesta ad Expo per iscritto, indicando la Categoria di Biglietto richiesta, le quantità e, nel caso di Biglietti a Data Fissa, le date dei Biglietti a Data Fissa. Expo confermerà che i Biglietti sono stati riservati al Rivenditore Autorizzato, attraverso comunicazione scritta inviata al Rivenditore Autorizzato. La conferma di Expo ai sensi del presente Articolo 6.3 è data ad esclusiva discrezione di Expo, in particolare con riguardo alle quantità ed alle date dei Biglietti a Data Fissa disponibili. Una volta ricevuta conferma da Expo, il Rivenditore Autorizzato avrà diritto di ordinare i Biglietti ai sensi del successivo Articolo Richieste di modifiche alla prenotazione. Il Rivenditore Autorizzato potrà modificare la sua richiesta di riservare alcuni Biglietti ai sensi e con le modalità 7

8 dell Articolo 6.3 che precede prima della Data di Inizio Vendite B2B e non oltre un mese prima della Data di Inizio Vendite B2B. 6.5 Durata. Il presente Articolo 6 rimarrà in vigore sino alla Data di Inizio Vendite B2B (salvo quanto previsto al successivo Articolo 6.6). Dopo tale data, il Rivenditore Autorizzato non avrà più la possibilità di riservare Biglietti ai sensi dell Articolo Acquisto dei Biglietti prenotati. Entro 2 (due) settimane dopo la Data di Inizio Vendite B2B, il Rivenditore Autorizzato si impegna ad emettere un ordine di acquisto ai sensi dell Articolo 9 per il quantitativo e le tipologie di Biglietti riservati ai sensi dell art Nel caso in cui il Rivenditore Autorizzato si renda inadempiente all obbligo di ordinare Biglietti riservati entro il termine di cui al presente paragrafo, Expo potrà a sua esclusiva discrezione cancellare la prenotazione, senza alcuna comunicazione al Rivenditore Autorizzato. Il Rivenditore Autorizzato dovrà pagare il prezzo dei Biglietti riservati ai sensi del presente Articolo 6 al momento dell emissione dell ordine di acquisto ai sensi del presente Articolo 6.6. Expo non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile verso terzi della mancata consegna dei Biglietti riservati ai sensi dell Articolo 6.3 che precede. 7. OBBLIGHI GENERALI DEL RIVENDITORE AUTORIZZATO 7.1 Esclusività. Il Rivenditore Autorizzato non potrà acquistare Biglietti da altri soggetti che non siano Expo. 7.2 No ri-rivendita. Resta inteso che il Rivenditore Autorizzato non potrà vendere a terzi i quali abbiano intenzione di rivendere i Biglietti stessi (salvo dal Rivenditore Autorizzato ai Sub-Distributori, ai sensi dell Articolo 22) ed è proibita la promozione, unitamente alla vendita dei Biglietti, di un qualunque soggetto terzo o di un Prodotto o di un Servizio, salvo ove previamente concordato con Expo ai sensi del Contratto. 7.3 Sub distributori. Il Rivenditore Autorizzato si impegna a far sì che i Sub- Distributori (ove presenti) rispettino i termini e le condizioni di cui al presente Contratto e sarà responsabile nei confronti di Expo per qualsiasi violazione da parte dei Sub-Distributori dei termini e delle condizione del Contratto, in particolare ai sensi del successivo Articolo Previsioni Marketing e di Vendita. Il Rivenditore Autorizzato farà quanto possibile al fine di promuovere la vendita dei Biglietti. Senza limitazioni di quanto precede, potrà essere richiesto al Rivenditore Autorizzato di fornire il Piano Marketing e Previsione di Vendita dei Biglietti (il relativo format sarà fornito da Expo al Rivenditore Autorizzato). Nel Piano Marketing e Previsione di Vendita dei Biglietti sarà richiesto al Rivenditore Autorizzato di fornire ad Expo informazioni sui seguenti aspetti (fermo il diritto di Expo di modificare di volta in volta la lista di informazioni richieste): (a) (b) (c) (d) informazioni riguardanti il mercato in cui il Rivenditore Autorizzato intende promuovere la vendita dei Biglietti; una stima del numero di Biglietti che il Rivenditore Autorizzato prevede di distribuire (incluse le Categorie di Biglietti); il profilo dei Prodotti e dei Servizi offerti in pacchetti insieme ai Biglietti; le attività e gli investimenti in attività di marketing e comunicazione; 8

9 (e) (f) i metodi e le procedure rese disponibili da parte del Rivenditore Autorizzato attraverso cui il Pubblico potrà acquistare i Biglietti e le procedure per la consegna dei Biglietti agli acquirenti dei Biglietti; qualsiasi altra informazione Expo possa ritenere necessaria ai sensi del presente Contratto. Il Piano Marketing e Previsione di Vendita dei Biglietti dovrà essere completo e restituito a Expo entro 30 giorni dalla consegna dl format da parte di Expo al Rivenditore Autorizzato. Periodicamente, con una frequenza di circa 6 mesi, Expo potrà richiedere un aggiornamento del Piano Marketing e Previsione di Vendita dei Biglietti. Il Rivenditore Autorizzato si impegna a fornire tale aggiornamento entro 14 giorni dalla richiesta di Expo. 7.5 Garanzie finanziarie. A fronte di richiesta scritta di Expo, il Rivenditore Autorizzato si impegna a fornire prontamente garanzie circa la sua capacità di adempiere agli obblighi di natura finanziaria connessi al presente Contratto. Expo si riserva il diritto di richiedere garanzie fidejussorie, lettere di credito o altre garanzie di qualunque tipo prestate da terzi che garantiscano l adempimento degli obblighi di cui al Contratto da parte del Rivenditore Autorizzato. 7.6 Informazioni sulle vendite e report periodici. Il Rivenditore Autorizzato si impegna a rendere disponibili ad Expo di volta in volta informazioni aggiornate circa la vendita dei Biglietti e si impegna altresì, a richiesta di Expo, a fornire dati di vendita completi e dettagliati attraverso i format forniti da Expo al Rivenditore Autorizzato. 7.7 Domande Generali. Il Rivenditore Autorizzato si impegna inoltre a rispondere a qualsiasi domanda Expo ponga circa la vendita dei Biglietti, tendenze, attività di marketing e altri aspetti rilevanti. I report e le risposte a tali domande dovranno essere fornite entro 10 (dieci) giorni dal ricevimento della richiesta da parte di Expo, o entro altra tempistica indicata da Expo. Il Rivenditore Autorizzato garantisce l accuratezza delle informazioni fornite ad Expo. 7.8 Misure anti-contraffazione. Il Rivenditore Autorizzato si impegna ad adottare misure preventive e/o correttive (a seconda dei casi) (i) ragionevolmente necessarie, e (ii) secondo quanto richiesto da Expo, contro qualsiasi soggetto che contraffaccia ovvero tenti di contraffare i Biglietti, e si impegna a fornire la massima assistenza possibile come richiesto da Expo in relazione a tale impegno. Per chiarezza, nessuna iniziativa legale dovrà essere intrapresa dal Rivenditore Autorizzato senza consenso scritto di Expo. Expo si impegna a rimborsare al Rivenditore Autorizzato i costi per tali misure di prevenzione, nel caso in cui gli stessi siano stati preventivamente approvati per iscritto da Expo. 7.9 Attività illecite. Il Rivenditore Autorizzato si impegna a fornire la necessaria assistenza ad Expo al fine di prevenire attività di promozione o di vendita non autorizzate dei Biglietti. Le Parti coopereranno al fine di individuare le migliori modalità per combattere attività di promozione o vendita non autorizzate, incluso adottare le opportune misure richieste da Expo, e per prevenire e bloccare tali vendite non autorizzate di Biglietti Comunicazione a Expo di attività illecite. Il Rivenditore Autorizzato si impegna controllare e, una volta avutone conoscenza, a comunicare ad Expo per iscritto il verificarsi di una delle seguenti circostanze: (a) fatti descritti all Articolo 7.8 relativi 9

10 alla contraffazione dei Biglietti, (b) fatti descritti all Articolo 7.9 relativi a vendite non autorizzate di Biglietti; 7.11 Comunicazione di azioni legali. Il Rivenditore Autorizzato si impegna a comunicare ad Expo per iscritto una qualsiasi azione legale o procedimento arbitrale anche solo minacciato contro il Rivenditore Autorizzato relativo al Contratto Requisiti Biglietti Expo 2015 Guida Rivenditori Autorizzati. Nella sua attività di commercializzazione, vendita e distribuzione dei Biglietti, il Rivenditore Autorizzato si impegna ad osservare la Biglietti Expo 2015 Guida Rivenditori Autorizzati che sarà fornita da Expo in formato elettronico prima della Data di Inizio Vendite B2B. Qualsiasi violazione di tale obbligo sarà ritenuta un inadempimento grave e di rilevante importanza del presente Contratto. La struttura della Biglietti Expo 2015 Guida Rivenditori Autorizzati sarà la seguente: (a) (b) (c) (d) (e) policy e procedure per l acquisto, il pagamento, la fatturazione dei corrispettivi, etc.; processi di attivazione dei canali di vendita; impostazione, configurazione tecnica e utilizzo della Piattaforma B2B,; configurazione e customizzazione e-ticket; supporto informativo e contatti. 8. OBBLIGHI SPECIFICI DEL RIVENDITORE AUTORIZZATO E DEI SUB-DISTRIBUTORI 8.1 Requisiti Minimi. Il Rivenditore Autorizzato dichiara e garantisce di avere i seguenti requisiti minimi: (a) (b) Requisiti finanziari: il Rivenditore Autorizzato ed i Sub-Distributori dovranno fornire prova, su richiesta di Expo, delle rispettiva condizione economico-finanziarie e dello status giuridico (bilanci sottoposti a revisione contabile, lettere di referenza dalle banche, atto costitutivo, identificazione e qualifica delle persone chiave, etc.) tale da dimostrare che quest ultimi sono in grado di assumersi gli impegni relativi all acquisto dei Biglietti ed alla gestione delle vendite nonché dei relativi servizi. Requisiti tecnologici. Il Rivenditore Autorizzato ed i Sub-Distributori dovranno essere in grado di comunicare con il Dipartimento Biglietteria di Expo attraverso Internet utilizzando i servizi disponibili allo stato dell arte ed i browser più diffusi sul mercato, al fine di permettere un uso efficiente della Piattaforma B2B. Nel caso in cui un Rivenditore Autorizzato o un Sub-Distributore non possegga i requisiti tecnologici minimi, il Rivenditore Autorizzato o il Sub-Distributore dovrà mettersi in contatto con Expo non appena possibile, al fine di concordare insieme una modalità alternativa e conveniente per entrambe le Parti al fine di trasmettere gli ordini di acquisto dei Biglietti e gestire la relativa attività di commercializzazione, vendita e distribuzione. 8.2 Sub-Distributori. Il Rivenditore Autorizzato si impegna a non nominare alcun mandatario, sub-distributore o comunque a non cedere o delegare alcuno dei 10

11 diritti o degli obblighi di cui al presente Contratto, salvo quanto espressamente previsto all Articolo Comunicazione di cambio di proprietà. Il Rivenditore Autorizzato si impegna, non appena ne avesse notizia, a comunicare per iscritto ad Expo l accadimento di uno qualsiasi dei fatti di cui all Articolo 21.3 relativi ad un cambio della proprietà del Rivenditore Autorizzato o circa l accadimento di un qualsiasi evento che ponga in dubbio la capacità del Rivenditore Autorizzato di adempiere regolarmente agli obblighi di cui al presente Contratto. 8.4 Obiettivo Minimo di Vendite. Il Rivenditore Autorizzato riconosce espressamente (i) che Expo sarà costretta a sostenere costi e spese al fine di creare un account dedicato al Rivenditore Autorizzato e gestire tutte le attività necessarie per permettere al Rivenditore Autorizzato di operare attraverso la Piattaforma B2B; (ii) di conoscere il contenuto delle Premesse (B) e (C). Alla luce di quanto precede, il Rivenditore Autorizzato si impegna a rispettare le disposizioni circa l Obiettivo Minimo di Vendite così come descritto nell Allegato A. 8.5 Garanzia. Il Rivenditore Autorizzato si impegna a consegnare a Expo una fidejussione o altra garanzia nella forma prescritta nell Allegato A al fine di garantire l adempimento degli obblighi del Rivenditore Autorizzato di cui al precedente Articolo CESSIONE DEI BIGLIETTI DA EXPO AL RIVENDITORE AUTORIZZATO 9.1 Ordine e conferma d ordine dei Biglietti. Il Rivenditore Autorizzato si impegna ad emettere ordini di acquisto per i Biglietti a Expo in conformità con quanto segue: (a) (b) (c) dalla Data di Inizio Vendite B2B e sino alla data in cui terminerà l Esposizione Universale, Expo fornirà al Rivenditore Autorizzato l accesso alla Piattaforma B2B per permettere al Rivenditore Autorizzato di richiedere e ottenere la generazione ed emissione di Biglietti in tempo reale al prezzo in vigore al momento in cui il relativo ordine è stato emesso dal Rivenditore Autorizzato; la conferma della disponibilità dei Biglietti da parte di Expo sarà fornita immediatamente dopo l emissione dell ordine attraverso la Piattaforma B2B. La quota di Biglietti a Data Aperta e di Biglietti a Data Fissa disponibili per il Rivenditore Autorizzato sarà determinata ad esclusiva discrezione di Expo. In particolare, Expo si riserva il diritto di stabilire, a sua esclusiva discrezione, un numero massimo di Biglietti a Data Fissa per quei giorni in cui la capienza rimanente è tale per cui Expo, a sua esclusiva discrezione, ritenesse opportuno non emettere più Biglietti a Data Fissa per quella specifica data; nel caso in cui il Rivenditore Autorizzato si trovi ad operare in uno Stato in cui le infrastrutture di telecomunicazione o le norme di quello Stato non permettano di utilizzare il meccanismo di ordine dei Biglietti previsto attraverso la Piattaforma B2B descritto al punto (a) che precede, Expo farà quanto possibile per permettere al Rivenditore Autorizzato di inoltrare i propri ordini di acquisto attraverso un mezzo alternativo. Per chiarezza, la predisposizione da parte di Expo di tali mezzi alternative è un eccezione e verrà messa a disposizione solo in casi eccezionali 11

12 individuate nel presente punto (c) ed implicherà una maggiorazione dei costi per il Rivenditore Autorizzato; (d) il Rivenditore Autorizzato si impegna ad emettere ordini per i Biglietti in conformità con la Biglietti Expo 2015 Guida Rivenditori Autorizzati. 9.2 No diritto di restituzione Biglietti invenduti. Non sarà rimborsato alcunché al Rivenditore Autorizzato per quanto pagato per i Biglietti, un volta che i Biglietti sono stati generati e ricevuti dal Rivenditore Autorizzato stesso. 9.3 Biglietti Expo 2015 Guida Rivenditori Autorizzati. Prima che la Piattaforma B2B sia resa operativa, Expo fornirà al Rivenditore Autorizzato accesso ad una guida in formato elettronico (la quale potrà essere aggiornata da Expo nel corso della Durata) in cui saranno specificate le regole, le procedure ed i protocolli per la vendita dei Biglietti e per l accesso e l uso della Piattaforma B2B, incluse in particolare le modalità per l emissione degli ordini, generazione ed emissione dei Biglietti da parte del Rivenditore Autorizzato ( Biglietti Expo 2015 Guida Rivenditori Autorizzati ). 10. TIPOLOGIE E PREZZI DEI BIGLIETTI 10.1 Tutti i prezzi del presente Contratto sono previsti in Euro Il Rivenditore Autorizzato riconosce che esistono varie categorie e tipologie di Biglietti disponibili per essere venduti al Pubblico (si veda Allegato E Categorie di Biglietti). Le categorie di Biglietti ed i prezzi iniziali dei Biglietti ( Lista Iniziale Prezzi Biglietti ) sono elencati all Allegato E I prezzi applicati al Pubblico dal Rivenditore Autorizzato per i Biglietti devono essere indicati in Euro e dovranno corrispondere al Prezzo Facciale dei Biglietti, salvo ove diversamente ed espressamente autorizzato da Expo ai sensi del Contratto. Anche nell ipotesi in cui il Biglietto fosse venduto e commercializzato insieme a Servizi o Prodotti, sui Biglietti sarà indicato il loro Prezzo Facciale in vigore al momento dell emissione del singolo Biglietto Expo avrà diritto di modificare i prezzi di ciascuna categoria di Biglietti inserita nella Lista Iniziale Prezzi Biglietti e di aggiungere nuove categorie di Biglietti. I prezzi, come modificati, in ogni caso non eccederanno il prezzo massimo dei Biglietti come risultante dalla Lista Iniziale Prezzi Biglietti e non varieranno più del 15% (quindici per cento) rispetto ai prezzi indicati nella Lista Iniziale Prezzi Biglietti. Il Rivenditore Autorizzato riconosce il diritto di Expo di modificare i prezzi dei Biglietti indicati nella Lista Iniziale Prezzi Biglietti e di aggiungere nuove categorie di Biglietti, in qualsiasi momento ed a sua esclusiva discrezione, ai sensi del presente Articolo Expo darà comunicazione scritta al Rivenditore Autorizzato della sua intenzione di modificare i prezzi dei Biglietti o di aggiungere nuove categorie di Biglietti almeno 3 (tra) giorni prima che tale modifica divenga efficace Il Rivenditore Autorizzato riconosce che il diritto di Expo di modificare i prezzi dei Biglietti e di aggiungere nuove categorie di Biglietti è conosciuto ed è stato preso in considerazione e valutato dal Rivenditore Autorizzato in relazione agli obblighi previsti in capo al Rivenditore Autorizzato ai sensi del presente Contratto e, pertanto, il Rivenditore Autorizzato non avrà diritto ad alcun rimborso o risarcimento in conseguenza della decisione di Expo di modificare i prezzi dei Biglietti o di aggiungere nuove Categorie di Biglietti, anche in caso di diminuzione del profitto immaginato al momento della stipula. Inoltre, il Rivenditore Autorizzato 12

13 non avrà facoltà, in caso di decisione di Expo di modificare il prezzo dei Biglietti o di aggiungere nuove categorie di Biglietti, di recedere dal presente Contratto Il Rivenditore Autorizzato riconosce che (i) Expo venderà Biglietti al Pubblico attraverso il proprio Sito Expo, direttamente presso l Esposizione Universale e attraverso altri canali scelti da Expo per la distribuzione dei Biglietti; (ii) alcune specifiche categorie di Biglietti saranno vendute esclusivamente da Expo al Pubblico e nessun rivenditore autorizzato sarà legittimato a vendere tali Biglietti; (iii) altri rivenditori autorizzati avranno diritto di vendere e commercializzare speciali categorie di Biglietti cui il Rivenditore Autorizzato non avrà diritto; (iv) altri rivenditori autorizzati potranno avere diritto a termini e condizioni più favorevoli per la vendita dei Biglietti; (v) Expo ha diritto di incentivare, a sua discrezione, la vendita di Biglietti attraverso specifici canali o in specifici segmenti di mercato Il Rivenditore Autorizzato riconosce la natura confidenziale della Lista Iniziale Prezzi Biglietti e l importanza per Expo di mantenere tale informazione riservata sino alla precedente tra: (i) la Data di Inizio Vendite B2C (ii) la data in cui Expo comunicherà attraverso un annuncio stampa i prezzi dei Biglietti. I prezzi dei Biglietti potranno essere comunicati al Pubblico ed ai terzi solo a partire da tale momento Il Rivenditore Autorizzato, si impegna, nel caso in cui gli venga richiesto, ad emettere Biglietti Gratuiti a favore del Pubblico. I Biglietti Gratuiti: (i) (ii) non daranno diritto al Rivenditore Autorizzato di ricevere alcun corrispettivo; non dovranno essere inclusi nel calcolo degli importi minimi garantiti né nelle Previsioni Commerciali e di Vendita. 11. PAGAMENTO AD EXPO PER I BIGLIETTI ALLOCATI AL RIVENDITORE AUTORIZZATO 11.1 Expo invierà una richiesta di pagamento al Rivenditore Autorizzato per il pagamento delle somme dovute ai sensi del disposto dell Articolo 10 che precede e dell Allegato A. I termini di pagamento sono previsti all Allegato A. Nel caso in cui il pagamento da parte del Rivenditore Autorizzato non sia simultaneo all emissione dell ordine di acquisto dei Biglietti attraverso la Piattaforma B2B, Expo potrà richiedere al Rivenditore Autorizzato di procurare adeguate garanzie per il pagamento (nella forma di una lettera di credito ovvero di una garanzia bancaria a prima richiesta o in qualsiasi altra forma così come stabilita nel presente Contratto), ai sensi dell Allegato A Il pagamento dovrà essere effettuato in Euro con fondi immediatamente disponibili attraverso modalità di pagamento elettroniche alla data in cui il pagamento è dovuto. La ricevuta del pagamento delle somme dovute costituirà liberazione dal relativo obbligo di pagamento Tutti i pagamenti di cui sopra dovranno essere effettuati sul conto corrente Expo individuato a tal fine dalla Biglietti Expo 2015 Guida Rivenditori Autorizzati o su altro conto corrente di volta in volta comunicato per iscritto da Expo Nel caso in cui il Rivenditore Autorizzato non effettui il pagamento del totale della somma dovuta entro le scadenze previste: (a) il Rivenditore Autorizzato non avrà diritto di acquistare alcun Biglietto ulteriore e dovrà pagare gli Interessi sulla somma dovuta, calcolati dalla 13

14 data in cui tale somma avrebbe dovuto essere corrisposta (escludendo tale data) sino alla data di effettivo pagamento (inclusa tale data); (b) (c) Expo avrà diritto di risolvere il presente Contratto ai sensi dell Articolo 21.3(a) e di intraprendere le opportune azioni legali volte alla propria tutela; Expo avrà diritto di revocare e cancellare ciascun Biglietto già emesso e non ancora pagato o per cui non sia stata prestata alcuna garanzia per il pagamento Qualsiasi tassa, imposta o ritenuta (se applicabile) relativa ai Biglietti acquistati dal Rivenditore Autorizzato da Expo e qualsiasi altro onere applicabile dovrà essere pagato dal Rivenditore Autorizzato ai sensi del presente Articolo DISTRIBUZIONE DEI BIGLIETTI DA PARTE DI EXPO 12.1 Il Rivenditore Autorizzato riceverà i Biglietti ordinati attraverso la Piattaforma B2B ai sensi della Biglietti Expo 2015 Guida Rivenditori Autorizzati ed ai sensi dell Allegato A. Tutti i Biglietti dovranno essere pagati e distribuiti ai sensi del presente Contratto Expo avrà diritto di addebitare un ragionevole importo in relazione a speciali richieste avanzate dal Rivenditore Autorizzato che comportino l impiego di risorse ulteriori rispetto a quelle ordinariamente impiegate da Expo per il servizio standard fornito ai rivenditori autorizzati incluse, senza limitazioni, richieste di riemissione di Biglietti, stampa personalizzata e/o istruzioni supplementari o supporto di sistema. Tali importi saranno comunicati da Expo su richiesta del Rivenditore Autorizzato. 13. PROCESSO DI REDEEM 13.1 Il Rivenditore Autorizzato riconosce che i Biglietti a Data Aperta dovranno essere sottoposti a Processo di Redeem per l individuazione della data di visita, affinché possa essere garantito al Detentore del Biglietto accesso all Esposizione Universale in quella specifica data Specifiche condizioni circa il Processo di Redeem dei Biglietti a Data Aperta sono indicate all Allegato A. Il Rivenditore Autorizzato riconosce che, a motivo della capienza limitata e dei flussi di accesso e sicurezza dell Esposizione Universale, i Biglietti a Data Aperta non danno la garanzia al Detentore del Biglietto di accedere all Esposizione Universale in una specifica data, a meno che non siano debitamente sottoposti a Processo di Redeem Nel caso di vendita di Biglietti a Data Aperta e nel caso in cui per tali Biglietti il Processo di Redeem non sia stato compiuto direttamente dal Rivenditore Autorizzato per conto del Detentore del Biglietto, il Rivenditore Autorizzato si impegna ad informare l acquirente finale del Biglietto a Data Aperta circa il Processo di Redeem e le sue implicazioni, come anche indicate nei Expo 2015 Termini e Condizioni dei Biglietti Regole per i Visitatori. 14. CORRISPETTIVO DEL RIVENDITORE AUTORIZZATO 14.1 Corrispettivo. Salvo se diversamente previsto ai sensi del presente Contratto, il Rivenditore Autorizzato avrà diritto di ricevere un corrispettivo per la vendita dei Biglietti calcolato sulla base del Prezzo Facciale dei Biglietti come indicato 14

15 all Allegato A ( Corrispettivo ). Expo non rimborserà alcun costo o spesa sostenuta dal Rivenditore Autorizzato nell adempimento dei suoi obblighi di cui al Contratto, che risultino in eccesso rispetto al Corrispettivo concordato Fatturazione. Il Rivenditore Autorizzato si impegna ad emettere una richiesta di pagamento o una fattura nei confronti di Expo ai sensi di quanto stabilito all Allegato A Pagamento del Rivenditore Autorizzato. I pagamenti del Corrispettivo al Rivenditore Autorizzato saranno effettuati ai sensi dell Allegato A Valuta. Ciascun pagamento sarà effettuato da Expo in Euro. 15. COMPLIANCE - TASSAZIONE SIAE 15.1 La vendita dei Biglietti da Expo al Rivenditore Autorizzato ed i sistemi tecnologici che gestiscono i relativi processi saranno conformi con le leggi italiane in vigore, incluse circolari, linee guida e decisioni della SIAE e dell Agenzia delle Entrate Il Rivenditore Autorizzato riconosce l importanza di agire nel rispetto delle norme di legge e di regolamento italiane applicabili e con la regolamentazione SIAE, anche nel caso in cui i Biglietti siano venduti al Pubblico al di fuori del territorio Italiano. Il Rivenditore Autorizzato si impegna ad agire in modo tale da far sì che la struttura di vendita dei Biglietti di Expo non violi, devii o comunque contravvenga alle sopra citate leggi e regolamenti. 16. VENDITA DEI BIGLIETTI AL PUBBLICO 16.1 Vendite al Pubblico. Fermo restando i termini del mandato di cui all Allegato A, il Rivenditore Autorizzato potrà vendere Biglietti al Pubblico, sia a gruppi che a individui, secondo le richieste e a seconda della disponibilità avendo riguardo alle disposizioni dell Allegato A. Il Rivenditore Autorizzato potrà vendere Biglietti Stand-alone solo se espressamente autorizzato ai sensi del Contratto Comunicazione dei divieti di ri-vendita e promozione. (a) (b) Il Rivenditore Autorizzato si impegna ad informare ciascun acquirente dei Biglietti che all acquirente ed al Detentore del Biglietto è fatto espresso divieto di rivendere i Biglietti (salvo il caso in cui l acquirente del Biglietto sia un Sub-Distributore) e di utilizzare i Biglietti per promuovere un qualsiasi prodotto o servizio di terzi. Il Rivenditore Autorizzato si impegna a far sì che la diposizione, L ACQUIRENTE DEL BIGLIETTO SI IMPEGNA AFFINCHÈ LO STESSO NON SIA RI-VENDUTO O UTILIZZATO PER PROMUOVERE PERSONE, SOCIETÀ, PRODOTTI O SERVIZI o espressioni avente lo stesso effetto, siano fornite per iscritto a ciascun acquirente dei Biglietti al momento della vendita o, per lo meno, al momento in cui il biglietto è consegnato all acquirente. Il Rivenditore Autorizzato si impegna a (i) non vendere i Biglietti ad alcun soggetto che il Rivenditore Autorizzato abbia ragione di credere rivenda i Biglietti ovvero utilizzi i Biglietti a fini promozionali o per altri scopi commerciali (ii) non utilizzare in alcun modo i Biglietti in campagne di raccolta di contributi o donazioni senza il preventivo consenso scritto di Expo, e (iii) a non acquistare o in ogni modo tentare di acquistare Biglietti da soggetti diversi da Expo ai sensi del presente Contratto. Qualsiasi inadempimento da parte del Rivenditore Autorizzato degli obblighi di cui al 15

16 presente Articolo 16.2 (b) sarà considerato un inadempimento grave e di rilevante importanza ai sensi del Contratto Promozione online. Il Rivenditore Autorizzato potrà avere un sito Internet su cui pubblicizzare la sua qualifica di Rivenditore Autorizzato. Tutte le pagine di tale sito del Rivenditore Autorizzato dovranno rispettare le Regole d Uso dei Marchi e Nomi Rivenditore Autorizzato Expo indicate all Allegato B.1 e stabilite da Expo. Il Rivenditore Autorizzato non potrà vendere direttamente i Biglietti attraverso Internet salvo ove espressamente autorizzato da Expo ai sensi del Contratto Divieto di Ambush marketing. Il Rivenditore Autorizzato dovrà comunicare agli acquirenti dei Biglietti che è proibito all interno dell Esposizione Universale mostrare marchi, nomi, loghi, simboli o altri segni distintivi (diversi da quelli di Expo o dei Partner e Sponsor di Expo mostrati dai soggetti autorizzati). Il Rivenditore Autorizzato farà inoltre quanto possibile al fine di intraprendere le opportune azioni richieste da Expo per prevenire tali attività Expo 2015 Termini e Condizioni dei Biglietti Regole per i Visitatori. Il Rivenditore Autorizzato dovrà assicurarsi che l acquirente del Biglietto(i) ed il Detentore del Biglietto(i) abbiano conoscenza e si impegnino a rispettare le Expo 2015 Termini e Condizioni dei Biglietti Regole per i Visitatori che includono le regole per la visita, ed il Rivenditore Autorizzato si impegna a collaborare con Expo, secondo le richieste di quest ultima, per promuovere ed assicurare il rispetto delle Expo 2015 Termini e Condizioni dei Biglietti Regole per i Visitatori. Il Rivenditore Autorizzato potrà anche tradurre, a sue spese, le Expo 2015 Termini e Condizioni dei Biglietti Regole per i Visitatori e le regole di visita nella lingua ufficiale del territorio in cui i Biglietti sono venduti, fermo restando che le lingue delle Expo 2015 Termini e Condizioni dei Biglietti Regole per i Visitatori sono l inglese e l italiano. Il Rivenditore Autorizzato riconosce che le Expo 2015 Termini e Condizioni dei Biglietti Regole per i Visitatori potranno essere unilateralmente modificate da Expo, in particolare ai fini del rispetto delle leggi e dei regolamenti applicabili in tema di sicurezza Vendite significative ad un singolo acquirente. In tutti i casi per cui sono proposti in vendita più di 300 Biglietti al medesimo acquirente, il Rivenditore Autorizzato si impegna ad informare Expo circa tale possibile vendita. Nel caso in cui Expo sospetti un attività illecita di vendita non autorizzata quale subdistributore, potrà proibire al Rivenditore Autorizzato la vendita a tale acquirente ed il Rivenditore Autorizzato non dovrà più offrire in vendita a tale soggetto altri Biglietti. 17. QUALIFICA E MARCHIO RIVENDITORE AUTORIZZATO 17.1 Uso della Qualifica e Marchio Rivenditore Autorizzato. Fermo il rispetto dei termini delle Regole d Uso Qualifica e Marchio Rivenditore Autorizzato di cui all Allegato B.1 predisposto da Expo e che potrà essere da quest ultimo di volta in volta modificato e comunicato al Rivenditore Autorizzato, al Rivenditore Autorizzato è concesso una licenza d uso non esclusiva, per cui non è dovuto il pagamento di royalty, non trasferibile, della Qualifica e Marchio Rivenditore Autorizzato (come descritto all Allegato B.1), al solo scopo di promuovere, vendere e distribuire i Biglietti ai sensi del Contratto Risarcimento del Rivenditore Autorizzato. Il Rivenditore Autorizzato si impegna a tenere indenne Expo da qualsiasi sanzione o penale, e qualsiasi pretesa o responsabilità, anche nei confronti di terzi per danni, perdite, pregiudizi che dovessero derivare per un uso della Qualifica e Marchio Rivenditore 16

17 Autorizzato contrario alle previsioni del presente Contratto inclusi, senza limitazioni, costi e spese legali e altre spese sostenute in relazione a tali danni o pretese. 18. ESCLUSIONE DI DIRITTI DI COMMERCIALIZZAZIONE O DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE O INDUSTRIALE 18.1 Salvo quanto previsto all Articolo 17.1 che precede o se altrimenti autorizzato da Expo, il Rivenditore Autorizzato non ha diritto di utilizzare alcun marchio, simbolo, tema, logo o mascotte relativi ad Expo o un qualunque nome o designazione che implichi un rapporto di società, associazione, licenza, agenzia, rivendita autorizzata o sponsorizzazione con Expo, il BIE o in qualsiasi modo connesso all Esposizione Universale Il Rivenditore Autorizzato riconosce che gli sono stati concessi diritti esclusivamente connessi alla vendita e commercializzazione dei Biglietti e che non gli è stato concesso alcun altro diritto di commercializzazione, pubblicità, cobranding o promozione delle vendite in qualsiasi modo connesso ad Expo o all Esposizione Universale diversi da quelli di cui all Articolo 17. Per chiarezza, nessuna disposizione del presente Contratto può essere interpretata come una concessione al Rivenditore Autorizzato di alcun diritto di commercializzazione, promozione, sponsorizzazione o altri diritti associati ad Expo, al BIE o all Esposizione Universale. 19. INFORMAZIONI RISERVATE E DATI PERSONALI 19.1 Protezione delle Informazioni Riservate. Ciascuna Parte riconosce che tutte le Informazioni Riservate sono rivelate dalle altre Parti conformemente a quanto previsto dal presente Contratto ed unicamente al fine di permettere il corretto adempimento degli obblighi contrattuali, e che le Informazioni Riservate restano di proprietà esclusiva della Parte che le ha rivelate. Ciascuna Parte acconsente, nel corso della durata del Contratto ed in seguito al suo scioglimento o alla sua risoluzione: (a) a mantenere, in ogni momento, segrete e confidenziali le Informazioni Riservate; (b) a non utilizzare le Informazioni Riservate, se non con le modalità prevista dal presente Contratto; (c) a non rivelare a terzi nessuna delle Informazioni Riservate (fatta eccezione per i suoi impiegati, agenti, consulenti professionali e, comunque, nei soli casi di effettiva necessità), a meno che ciò non sia richiesto dalla legge o non sia stato dato previo consenso scritto della Parte titolare delle Informazioni Riservate; e (d) ad informare il titolare delle Informazioni Riservate qualora venga a conoscenza di un qualsiasi accesso non autorizzato, o utilizzo o divulgazione delle Informazioni Riservate Annunci stampa. Il Rivenditore Autorizzato può rilasciare annunci stampa o rassegne stampa relative al presente Contratto solo previo consenso scritto di Expo, che non potrà negare o ritardare tale consenso immotivatamente Restituzione dei supporti su cui sono contenute le Informazioni Riservate. Su richiesta della Parte titolare delle Informazioni Riservate, e, in ogni caso, entro un ragionevole lasso di tempo in seguito alla risoluzione o comunque allo scioglimento del presente Contratto, le altre Parti che hanno ricevuto tali Informazioni Riservate devono restituire i supporti su cui le stesse sono contenute al titolare, insieme alla documentazione fornita in forza del presente Contratto. Alternativamente, su richiesta del titolare, la Parte che ha ricevuto le Informazioni Riservate deve distruggerle e fornire prova scritta al titolare dell avvenuta distruzione. 17

18 19.4 Dati Personali. Il Rivenditore Autorizzato riconosce di essere l unico soggetto incaricato ad occuparsi del Trattamento dei Dati Personali (Titolare del trattamento) e si impegna ad informare ogni acquirente del Biglietto che nessun Dato Personale sarà trattato da Expo e che, pertanto, Expo non avrà alcun obbligo per quanto riguarda il Trattamento dei Dati Personali verso l acquirente del Biglietto ed il Detentore del Biglietto, fatta eccezione per i Biglietti nominali. Il Trattamento dei Dati Personali da parte del Rivenditore Autorizzato è autonomo rispetto all attività di Expo, deve essere svolto correttamente e nel rispetto di tutte le leggi ed i regolamenti delle diverse autorità degli Stati coinvolti, e deve essere svolto coerentemente con gli obblighi contrattuali del Rivenditore Autorizzato. In particolare, il Rivenditore Autorizzato (i) dovrà adottare misure legali, tecniche ed organizzative adatte a proteggere i Dati Personali contro eventuali divulgazioni non autorizzate, contro ogni accesso o utilizzo o perdita, danneggiamento o distruzione casuali o non autorizzati (ii) dovrà informare adeguatamente il soggetto al quale si riferiscono i Dati Personali circa il Trattamento dei suoi Dati Personali, ai sensi della normativa italiana in tema di trattamento dei dati personali. Nel caso in cui un qualsiasi Dato Personale debba essere comunicato ad Expo, il Rivenditore Autorizzato si impegna ad ottenere le necessarie autorizzazioni previste dalla normativa di riferimento da parte del titolare dei Dati Personali. Per quanto riguarda i Biglietti nominali (come, ad esempio, Biglietto Expo stagionali) Expo sarà il soggetto incaricato ad occuparsi del Trattamento dei Dati Personali (Titolare del trattamento) ed il Rivenditore Autorizzato sarà il Responsabile del Trattamento Rispetto della normativa di riferimento. Il Rivenditore Autorizzato deve rispettare, e deve far sì che qualsiasi dipendente, agente, mandatario o ogni altro soggetto impegnato per suo conto nel Trattamento dei Dati Personali rispetti la normativa a tutela dei dati personali di riferimento (di seguito, Normativa per la Protezione dei Dati Personali ), comprese, a titolo esemplificativo, la normativa italiana ed europea in materia di protezione dei dati personali, così come la normativa applicabile nello Stato o negli Stati in cui i Dati Personali sono raccolti o conservati. Qualora il Rivenditore Autorizzato ritenga che le istruzioni fornite da Expo possano violare la Normativa per la Protezione dei Dati Personali, o che la Normativa per la Protezione dei Dati Personali o una modifica della Normativa per la Protezione dei Dati Personali possa avere un effetto sfavorevole sulla propria possibilità di adempiere alle obbligazioni del presente Contratto, il Rivenditore Autorizzato deve darne immediata comunicazione ad Expo. 20. RISARCIMENTO ED ASSICURAZIONE 20.1 Risarcimento da parte del Rivenditore Autorizzato. Il Rivenditore Autorizzato è tenuto a manlevare, tutelare presso le sedi competenti e tenere Expo indenne da qualsiasi sanzione o penale e da qualsiasi azione intrapresa da terzi o da qualsiasi responsabilità nei confronti di terzi per danni a cose o persone, basate o comunque motivate da: (a) (b) (c) una qualsiasi violazione da parte del Rivenditore Autorizzato del presente Contratto; una qualsiasi condotta negligente, omissiva o da dolo del Rivenditore Autorizzato o di un suo dipendente, amministratore, agente, mandatario o consulente in relazione al presente Contratto; e da una qualsiasi vendita, da parte di terzi, contraria alle legge o non autorizzata dei Biglietti distribuiti dal Rivenditore Autorizzato, laddove il 18

19 Rivenditore Autorizzato non abbia fatto tutto il possibile per assicurare che tale vendita contraria alla legge o non autorizzata avesse luogo Assicurazione. Fatte salvi gli obblighi di risarcimento previsti dal presente Contratto, il Rivenditore Autorizzato deve procurarsi e mantenere, a sue spese, come minimo, le seguenti coperture assicurative: una Polizza Assicurativa Responsabilità Civile avente massimale pari ad Euro (un milione) che copra: locali ed attività, prodotti, responsabilità contrattuale, danni alla persona, responsabilità da pubblicità che potrebbe emergere dalla fornitura dei servizi ai sensi del Contratto. La copertura assicurativa deve essere mantenuta per tutta la durata del presente Contratto, fatta eccezione per la copertura per le azioni legali, in quanto, in tal caso, la copertura assicurativa dovrà essere mantenuta per tutta la durata del presente Contratto e per un (1) ulteriore anno dopo lo scioglimento del Contratto stesso. Il Rivenditore Autorizzato, su richiesta scritta di Expo entro 10 giorni, si impegna a fornire un certificato che rechi l indicazione dell assicuratore, dell agente assicurativo o del broker assicurativo e che certifichi che almeno la copertura assicurativa minima suddetta esista, specificando se la copertura per responsabilità sia stata stipulata a copertura di eventuali azioni legali, e che la copertura non possa essere cancellata o sostanzialmente modificata senza aver dato un preavviso ad Expo di almeno 30 (trenta) giorni. 21. DURATA DEL CONTRATTO E SCIOGLIMENTO 21.1 Durata. Il termine di durata del Contratto inizierà a decorrere dalla data di stipula e scadrà 6 (sei) mesi dopo la data di fine dell Esposizione Universale ( Durata ) Le disposizioni degli Articoli 19, 21.2, 21.4 del Contratto resteranno in vigore anche dopo la risoluzione o la scadenza del Contratto per un periodo di 5 (cinque) anni Diritto di risolvere il Contratto. Expo avrà diritto di risolvere il Contratto con effetto immediato ai sensi dell art del codice civile dandone comunicazione scritta al Rivenditore Autorizzato nel caso in cui: (a) (b) (c) (d) (e) il Rivenditore Autorizzato si renda inadempiente ad un qualunque obbligo considerato di rilevante importanza ai sensi del presente Contratto ovvero nel caso cui si rifiuti intenzionalmente di adempiere ad una legittima richiesta da parte di Expo e, entro cinque (5) giorni lavorativi dopo la contestazione scritta da parte di Expo di tale inadempimento o rifiuto di adempiere, il Rivenditore Autorizzato non abbia prontamente rimediato a tale inadempimento o rifiuto con ragionevole soddisfacimento di Expo; il Rivenditore Autorizzato ceda Biglietti a persone o soggetti che il Rivenditore Autorizzato è a conoscenza ovvero abbia ragione di credere che operino in un mercato secondario per la ri-vendita dei Biglietti; il Rivenditore Autorizzato non effettui i pagamenti alle scadenze di cui all Articolo 11; il Rivenditore Autorizzato violi in modo grave le Regole d Uso Qualifica e Marchio Rivenditore Autorizzato e/o qualsiasi disposizione di cui agli Articoli 17 and 18; il Rivenditore Autorizzato violi i principi BIE o qualsiasi altra disposizione dell Articolo 5.3; 19

20 (f) per qualsiasi altro motivo di risoluzione previsto dagli Allegati del Contratto. 21.3bis Inoltre, Expo avrà diritto di recedere dal presente Contratto con effetto immediato dandone comunicazione scritta al Rivenditore Autorizzato nelle seguenti ipotesi: (g) (h) il Rivenditore Autorizzato è soggetto ad una modifica nella sua compagine societaria, proprietà o amministrazione che, ad opinione di Expo, possa pregiudicare la capacità del soggetto di adempiere agli obblighi del presente Contratto, ovvero sia reputato dannoso per Expo; il Rivenditore Autorizzato sia coinvolto in una procedura di insolvenza, incluse, per chiarezza e senza limitazioni, concordato preventivo, accordi di ristrutturazione, piani di risanamento o altri equivalenti accordi ovvero procedure che indichino l incapacità del Rivenditore Autorizzato di adempiere ai propri obblighi di pagamento Effetti dello scioglimento. Alla data dello risoluzione o scioglimento del presente Contratto, per qualsiasi motivo: (a) (b) (c) (d) (e) (f) verrà meno il diritto del Rivenditore Autorizzato di vendere e distribuire i Biglietti, e di utilizzare il Qualifica e Marchio Rivenditore Autorizzato ai sensi dell Articolo 17.1; Expo potrà comunicare pubblicamente che il Rivenditore Autorizzato non è più autorizzato a vendere i Biglietti; Expo, a sua scelta, potrà trattenere le somme pagate dal Rivenditore Autorizzato fino a quella data ed interrompere l emissione di Biglietti; Expo potrà revocare l accesso alla Piattaforma B2B a favore del Rivenditore Autorizzato; Expo avrà diritto di interrompere i pagamenti dovuti al Rivenditore Autorizzato e trattenere le somme necessarie a coprire i danni subiti da Expo in conseguenza dell eventuale inadempimento del Rivenditore Autorizzato; il denaro ed i Dati Personali raccolti dal Rivenditore Autorizzato in relazione alla vendita dei Biglietti e detenuti dal Rivenditore Autorizzato (se del caso) alla data della risoluzione dovranno essere trasferiti ad Expo entro 10 (dieci) giorni dalla data di risoluzione del Contratto, ed in ogni caso in modo tale che non vi siano interruzioni nel processo di vendita dei Biglietti. Nessuna Parte, in caso di scioglimento del Contratto, sarà responsabile nei confronti dell altra per le spese sostenute per l adempimento degli obblighi del presente Contratto salvo ove specificamente previsto, né alcuna indennità sarà dovuta per l avviamento e l attività effettuata ai sensi dello stesso. 22. SUB-DISTRIBUTORI 22.1 Mandato ai Sub-Distributori. Il Rivenditore Autorizzato potrà dare mandato ad alcuni Sub-Distributori ad assisterlo nella promozione, vendita e distribuzione dei Biglietti. Il Rivenditore Autorizzato potrà dare mandato solo a quei Sub-Distributori che siano parte dello stesso gruppo societario del Rivenditore Autorizzato e che 20

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

Gruppo PRADA. Codice etico

Gruppo PRADA. Codice etico Gruppo PRADA Codice etico Indice Introduzione 2 1. Ambito di applicazione e destinatari 3 2. Principi etici 3 2.1 Applicazione dei Principi etici: obblighi dei Destinatari 4 2.2 Valore della persona e

Dettagli

RISOLUZIONE N. 10/E. Roma, 15 Gennaio 2014

RISOLUZIONE N. 10/E. Roma, 15 Gennaio 2014 RISOLUZIONE N. 10/E Direzione Centrale Normativa Roma, 15 Gennaio 2014 OGGETTO: IVA - EXPO 2015 - regime di non imponibilità stabilito dall art. 10, comma 5, dell Accordo tra il Governo della Repubblica

Dettagli

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430.

Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Regolamento del Concorso a premi Con Penny vinci 20 Toyota Ai sensi dell art. 11 del Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 2001 n 430. Ditta Promotrice Billa Aktiengesellschaft sede secondaria

Dettagli

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA

OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA OMAGGI, PRANZI, INTRATTENIMENTO, VIAGGI SPONSORIZZATI E ALTRI ATTI DI CORTESIA Le presenti Linee Guida si applicano ad ogni amministratore, direttore, dipendente a tempo pieno o parziale, docente, esterno

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L.

CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. CODICE ETICO DI CEDAM ITALIA S.R.L. Il presente codice etico (di seguito il Codice Etico ) è stato redatto al fine di assicurare che i principi etici in base ai quali opera Cedam Italia S.r.l. (di seguito

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l.

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l. Certification International (UK) Limited [CI UK] è un Organismo di Certificazione accreditato UKAS che fornisce i propri servizi di certificazione attraverso una rete di uffici di rappresentanza in tutto

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI );

CONVENZIONE TRA. Associazione Bancaria Italiana, con sede in Roma, Piazza del Gesù 49, Codice fiscale n. 02088180589 (di seguito l ABI ); CONVENZIONE TRA il Ministero dello Sviluppo Economico, con sede in Roma, Via Vittorio Veneto 33, Codice fiscale n. 80230390587 (di seguito il Ministero ); E Associazione Bancaria Italiana, con sede in

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 2.1 Principi generali Pag. 2 2.2. Principi di condotta Pag. 2 2.3 Comportamenti non etici Pag. 3 2.3. Principi di trasparenza Pag. 4 3 Relazioni can il personale

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 SOCIETA

Dettagli

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (2001) PARTE I L ATTO INTERNAZIONALMENTE ILLECITO DI UNO STATO CAPITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1

Dettagli

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione

a. Destinatario dei percorsi formativi on line sono gli operatori della sanità che potranno accedere ai contenuti previa registrazione CONDIZIONI D'USO 1. Accesso al sito L'accesso al sito www.stilema-ecm.it è soggetto alla normativa vigente, con riferimento al diritto d'autore ed alle condizioni di seguito indicate quali patti contrattuali.

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1)

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1) 1.6.1.1 Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) (del 9 marzo 1987) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 2 ottobre 1985 n. 2975 del Consiglio di Stato, decreta:

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

REGOLAMENTO. SOGGETTO DELEGATO: C-Zone S.r.l., via Eustachi 12, 20129, Milano, Italia.

REGOLAMENTO. SOGGETTO DELEGATO: C-Zone S.r.l., via Eustachi 12, 20129, Milano, Italia. PANDORA CONCORSO DONNE X IL DOMANI REGOLAMENTO NESSUN ACQUISTO O PAGAMENTO DI ALCUN GENERE È NECESSARIO PER PARTECIPARE O VINCERE. UN EVENTUALE ACQUISTO O PAGAMENTO NON AUMENTERÀ LE VOSTRE POSSIBILITÀ

Dettagli

Adempimenti fiscali nel fallimento

Adempimenti fiscali nel fallimento ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI LECCO Adempimenti fiscali nel fallimento A cura della Commissione di studio in materia fallimentare e concorsuale Febbraio 2011 INDICE 1. Apertura

Dettagli

REGOLAMENTO 7 CENSIMENTO I LUOGHI DEL CUORE, 201 4

REGOLAMENTO 7 CENSIMENTO I LUOGHI DEL CUORE, 201 4 REGOLAMENTO 7 CENSIMENTO I LUOGHI DEL CUORE, 201 4 1. Promotori e Obiettivi Il FAI Fondo Ambiente Italiano in partnership con Intesa Sanpaolo SpA, promuove la settima edizione del censimento I Luoghi del

Dettagli

Domanda di partecipazione alla Fiera:

Domanda di partecipazione alla Fiera: Domanda di partecipazione alla Fiera: ARTI & MESTIERI EXPO -Roma, Fiera di Roma, 12 15 dicembre 2013 MODULO DA RESTITUIRE DEBITAMENTE COMPILATO ENTRO E NON OLTRE L 11 NOVEMBRE 2013 a: FIERA ROMA SRL SEGRETERIA

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO #DAI UN BACIO

REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO #DAI UN BACIO REGOLAMENTO DEL CONCORSO A PREMI DENOMINATO #DAI UN BACIO SOGGETTO PROMOTORE Società R.T.I. SpA, con sede legale a Roma, Largo del Nazareno 8 e con sede amministrativa in Cologno Monzese (MI) viale Europa

Dettagli

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24 ALLEGATO 4 SCHEMA DI CONTRATTO PER I SERVIZI DI DISINFESTAZIONE, DISINFEZIONE, DERATTIZZAZIONE, SANIFICAZIONE E CURA DEL VERDE DA EFFETTUARSI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI ROMA. Lotto Allegato 5 Schema

Dettagli

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000 Testo originale 0.360.454.1 Accordo tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica italiana relativo alla cooperazione tra le autorità di polizia e doganali Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI Allegato A alla deliberazione ARG/com 104/10 versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/com

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

1. Premessa. Il contesto generale.

1. Premessa. Il contesto generale. Linee di indirizzo del Comitato interministeriale (d.p.c.m. 16 gennaio 2013) per la predisposizione, da parte del Dipartimento della funzione pubblica, del PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE di cui alla legge

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici

Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici Dir.P.C.M. 27 gennaio 1994 Princìpi sull erogazione dei servizi pubblici IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Visto l art. 5, comma 2, lettere b), e) ed f), della legge 23 agosto 1988, n. 400; Ritenuta

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari UFFICIO DEL SEGRETARIO GENERALE Responsabile Settore Affari del Personale-Anticorruzione-Trasparenza CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO Il

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE)

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) Regolamento (CEE) n. 2137/85 del Consiglio del 25 luglio 1985 Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) EPC Med - GEIE Via P.pe di Villafranca 91, 90141 Palermo tel: +39(0)91.6251684

Dettagli

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Codice Etico Rev. 03 Versione del 21/01/2013 Approvato della Giunta Esecutiva del 18/02/2013 Ratificato del Consiglio Direttivo entro il

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE 1 DATI ESPOSITORE Si prega di compilare in carattere stampatello. Rimini Fiera SpA non potrà essere ritenuta responsabile per errori dovuti a caratteri illeggibili. SETTORE MERCEOLOGICO (INDICARE MASSIMO

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli