CONCORRENTE III B. Figura 1: Planimetria area di intervento. Pagina 1 di 10

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONCORRENTE III B. Figura 1: Planimetria area di intervento. Pagina 1 di 10"

Transcript

1 CONCORRENTE 1 INTRODUZIONE La presente relazione tecnica, intende illustrare le proposte progettuali, avanzate dagli alunni della classe TERZA sezione B, finalizzate al recupero e valorizzazione di spazi comuni esterni all edificio scolastico per la realizzazione di ambienti vivi di partecipazione e di incontro che favoriscano processi di integrazione e multiculturalismo. A seguito di un attenta lettura del bando di concorso indetto dal MIUR #LAMIASCUOLACCOGLIENTE, di un sopralluogo degli spazi scolastici comuni e di una seduta di Brainstorming, la classe ha deciso di promuovere il recupero-riqualificazione-abbellimento delle seguenti aree (Figura 1): area a verde posizionata sul retro della scuola, di circa 300 mq (riempimento magenta). area antistante l ingresso dell edificio scolastico, di circa 30 mq (riempimento blu); area antistante il cancello, di circa 300 mq (riempimento rosso); Figura 1: Planimetria area di intervento Pagina 1 di 10

2 CONCORRENTE 2 AREA A VERDE SUL RETRO DELLA SCUOLA 2.1 Stato di fatto L area di intervento, come mostrato in Figura 1, ha dimensioni in pianta di circa 10 m x 30 m e si presenta lievemente pendente. Allo stato attuale nell area è presente una ricca vegetazione ed è inutilizzata, ad essa si accede tramite il laboratorio di arte. L edificio scolastico è dotato di un ascensore che consente l accesso all area di intervento anche ai diversamente abili. 2.2 Proposte progettuali In linea con gli obiettivi definiti all art.1 del bando di concorso, gli alunni propongono i seguenti interventi di recupero, riqualificazione e abbellimento finalizzati a realizzare un laboratorio permanente di creatività inteso come ambiente vivo di partecipazione e di incontro in grado di favorire l integrazione, il senso di responsabilità e di cura dei beni comuni: Spazio comune all aperto per favorire i processi di integrazione e di multiculturalismo; Creazione di un corridoio per consentire il libero accesso all area di intervento evitando di disturbare la lezione di arte; Isola ecologica per orientare alla riduzione del carico ambientale e a una fruizione consapevole e partecipata, ponendosi l'obiettivo di ottenere la collaborazione attiva delle persone (alunni, docenti ) che lo frequentano. ISOLA ECOLOGICA AREA ATTREZZATA Figura 2: Interventi progettuali Pagina 2 di 10

3 CONCORRENTE: Figura 3: Sistemazione area Pagina 3 di 10

4 CONCORRENTE: 2.3 Spazio comune all aperto Gli alunni propongono di arredare parte dell area a verde con tavoli, panche, cestini e lampioni con fotovoltaico al fine di favorire i processi di integrazione e di multiculturalismo: N. 8 tavoli con panchine in legno; N. 4 cestini porta rifiuti in legno; N. 4 lampioni con fotovoltaico Tavoli con panchine in legno Set costituiti da tavolo e due panche con schienale, realizzato in legno di prima scelta impregnato in autoclave. La seduta, il piano del tavolo e le gambe sono realizzati con profili di legno massello di spessore mm 45. Gli elementi principali sono tenuti insieme da bulloni. Dimensioni tavolo: lunghezza 195 cm, larghezza 78 cm, altezza 76 cm Dimensioni panche: lunghezza 195 cm, larghezza 56, altezza 82 cm, altezza seduta 44 cm. Figura 4: Tavolo in legno con panche e cestino Cestini porta rifiuti Cestino porta rifiuti in larice naturale trattato con olio protettivo e cesto in plastica interno, diametro cesto cm 40, altezza cm 135. Pagina 4 di 10

5 CONCORRENTE: Lampioni con fotovoltaico I lampioni saranno equipaggiati con: modulo fotovoltaico IS 60P 60Wp, armatura a LED, centralina elettronica, batteria ermetica, braccetto, struttura porta modulo angolata e palo rastremato zincato con diametro esterno alla testa del palo di 60 mm. Figura 4: Lampione con fotovoltaico L accensione al tramonto e lo spegnimento all alba, avvengono automaticamente attraverso un interruttore crepuscolare integrato nel regolatore di carica con controllo a microprocessore, il quale permette anche di poter programmare l accensione della lampada a seconda delle esigenze. Il lampione è completamente autonomo in quanto funziona con la sola energia solare dalla rete elettrica e quindi lo rende efficace anche in caso di black out. Tale soluzione tecnica consente di perseguire un minor inquinamento luminoso, risparmio energetico, impatto ambientale ridotto (grazie alla totale assenza di materiali inquinanti), maggiore uniformità ed efficienza luminosa e sicurezza. 2.4 Isola Ecologica Allo stato attuale i contenitori per la raccolta differenziata sono sistemati nell area coperta antistante l ingresso. Gli alunni propongono di realizzare una piccola isola ecologica e di collocarla all interno dell area di intervento corredata delle seguenti attrezzature (Figura 3): N 6 bidoni per la raccolta differenziata dei rifiuti in PEHD da 120 litri; N 3 cartelloni; delle siepi alte circa 90 cm per definire i contorni dell isola ecologica (come si evince dalla Figura 5 Figura 5). I cartelloni avranno il duplice scopo di creare una separazione fisica tra l isola ecologica e la restante parte dell area d intervento e fornire messaggi educativi per una corretta raccolta differenziata, inserendo delle immagini relative il tema, realizzate dagli alunni stessi, al fine di sensibilizzare i grandi valorizzando l istinto di appartenenza ai luoghi e i piccini stuzzicando la loro attenzione alla problematica della differenziazione dei rifiuti. Pagina 5 di 10

6 CONCORRENTE: L ingombro in pianta dell isola ecologica è di circa 5,00x 2,20 m. Figura 5: Pianta e prospetto isola ecologica Cartellonistica isola ecologica Come si evince dalle figure di seguito riportate, i cartelloni hanno il duplice scopo di creare una separazione fisica e di fornire messaggi educativi per una corretta raccolta differenziata, inserendo delle immagini relative al tema, realizzate dagli alunni stessi, al fine di sensibilizzare i grandi valorizzando l istinto di appartenenza ai luoghi e i piccini stuzzicando la loro attenzione alla problematica della differenziazione dei rifiuti. Quindi i pannelli rivolti verso l area della raccolta differenziata, saranno organizzati come segue: Ogni metà del pannello, illustrerà come eseguire la raccolta differenziata degli oggetti destinati al sottostante bidone, con immagini e didascalie del tipo (vedere Figura 6): Pagina 6 di 10

7 CONCORRENTE: SI: bottiglie di acqua vino e olio, boccette di medicinali di vetro vuote barattolini in vetro di creme spezie e conserve. NO: vetri per finestre, specchi, oggetti di ceramica e porcellana, lampadine, barattoli con resti di colori o vernici COME: tutto svuotato e sciacquato. DOVE: nel contenitore verde Pagina 7 di 10

8 CONCORRENTE: III C Figura 6: Cartelloni Pagina 8 di 10

9 CONCORRENTE DI SPAZI COMUNI ESTERNI ALL EDIFICIO SCOLASTICO 2.1 Tramezzo Gli alunni di III D, propongono di ricavare dal laboratorio di arte un corridoio, che consenta un accesso sicuro e indipendente all area a verde sul retro della scuola, attraverso i seguenti lavori: muro divisorio, realizzato mediante tramezzatura di mattoni forati di laterizio dello spessore di 10 cm, altezza 1,30 m (Figura 7), rifinito con intonaco premiscelato e tinteggiato con vernici ecologiche; spostare lavandini, attualmente installati sulla parete opposta a quella da realizzare collocandoli sul lato interno del tramezzo (lato laboratorio arte); vetrata alta 2m installata al disopra del tramezzo e ancorata su un telaio avente un profilo in alluminio anodizzato, allo scopo di garantire sufficiente luminosità all intero del laboratorio di arte (Errore. L'origine riferimento non è stata trovata.). Pagina 9 di 14

10 CONCORRENTE DI SPAZI COMUNI ESTERNI ALL EDIFICIO SCOLASTICO Figura 7: Tramezzo Pagina 10 di 14

11 CONCORRENTE DI SPAZI COMUNI ESTERNI ALL EDIFICIO SCOLASTICO 3 AREA ANTISTANTE IL CANCELLO 3.1 Stato di fatto L area di intervento, come mostrato in Figura 1, ha dimensioni in pianta di circa 17 m x 19 m ed è pavimentata. Allo stato attuale parte dell area è utilizzata prevalentemente come parcheggio, ed è delimitata dall edificio scolastico, da aiuole e da un porticato che consente l ingresso nell edificio scolastico. All area si accede attraverso il cancello principale della scuola. 3.2 Proposte progettuali In linea con gli obiettivi definiti all art.1 del bando di concorso, gli alunni propongono i seguenti interventi riqualificazione e abbellimento finalizzati a valorizzare gli spazi comuni al fine di favorire i processi di integrazione e di multiculturalismo: Sistemazione delle aiuole; Fornitura n.2 porta bici in legno; Fornitura n.3 panchine Portabici in legno Portabiciclette a 5 posti costruito interamente in legno, composto da robusti elementi cilindrici Ø 140 mm a superficie liscia da posare direttamente a terra e distanziatori Ø 80 mm con funzione di ferma-ruota. Elemento singolo assemblato da fissare o appoggiare a terra. Area di ingombro 250 x 80 H 35 cm. Figura 8: Portabici in legno Pagina 11 di 14

12 CONCORRENTE DI SPAZI COMUNI ESTERNI ALL EDIFICIO SCOLASTICO Panchine Struttura in piatto di acciaio zincato a caldo e verniciato a polveri colore antracite sezione 60x8 mm con rinforzo centrale in piatto 38x8 mm, 10 tavole di rivestimento in legno sezione 72x20 mm con trattamento protettivo per esterni. Figura 9: Panchine 4 AREA ANTISTANTE L INGRESSO DELL EDIFICIO SCOLASTICO 4.1 Stato di fatto L area di intervento, come mostrato in Figura 1, ha dimensioni in pianta di circa 5m x 6m ed è pavimentata e coperta. Allo stato attuale nell area sono presenti dei contenitori per la raccolta differenziata. 4.2 Proposte progettuali In linea con gli obiettivi definiti all art.1 del bando di concorso, gli alunni propongono i seguenti interventi riqualificazione e abbellimento finalizzati ad accogliere gli alunni prima del suono della campanella favorendo quindi processi di integrazione e di multiculturalismo: n.3 panchine; n.3 fioriere. Pagina 12 di 14

13 CONCORRENTE DI SPAZI COMUNI ESTERNI ALL EDIFICIO SCOLASTICO Figura 10: Sistemazione antistante ingresso 4.3 Panchine Fioriera Fioriere in legno impregnato, lunghezza 60 cm, larghezza 40 cm e altezza 26 cm. Pagina 13 di 14

14 CONCORRENTE DI SPAZI COMUNI ESTERNI ALL EDIFICIO SCOLASTICO Figura 11: Fioriera in legno IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof.ssa Anna Rita Baldi Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi dell art.3 comma 2 del D.lgs n. 39/93 Pagina 14 di 14

KIT FOTOVOLTAICO AD ISOLA CON ARMATURA STRADALE A LED

KIT FOTOVOLTAICO AD ISOLA CON ARMATURA STRADALE A LED KIT FOTOVOLTAICO AD ISOLA CON ARMATURA STRADALE A LED COMPONENTI KIT SINGOLA ARMATURA LED Armatura stradale a led Struttura testa palo con sbraccio per armatura stradale Ø 60mm Moduli FV policristallino

Dettagli

Solar Tree. Ross Lovegrove 2007

Solar Tree. Ross Lovegrove 2007 Solar Tree design Ross Lovegrove 2007 Solar Tree nasce come apparecchio di illuminazione capace di unire un design innovativo alla tecnica propria di sistemi di illuminazione su base LED con l innesto

Dettagli

la luce ha un cuore nuovo!

la luce ha un cuore nuovo! 2014 la luce ha un cuore nuovo! Sistemi di illuminazione a led Armature Stradali led mod. ELE ELE 24.1 ELE 32.3 ELE 54.5 ELE 80.7 ELE 96.9 Cappelloni led mod. HBL HBL 60...10 HBL 80.11 HBL 100...12 HBL

Dettagli

art R LUX 10 Lampada a LED per l illuminazione di strade provinciali, tangenziali, urbane, extraurbane e residenziali.

art R LUX 10 Lampada a LED per l illuminazione di strade provinciali, tangenziali, urbane, extraurbane e residenziali. art R LUX 10 Lampada a LED per l illuminazione di strade provinciali, tangenziali, urbane, extraurbane e residenziali. ottica - 24 / 36 LED CREE con assorbimento di 40-60 - 80-100W efficienza sorgente

Dettagli

Cod. 001 A DUE PEZZI PER. 70 x 70 + telaio. Cod. 002 CHIUSINI STRADALI IN GHISA A DUE PEZZI CON INTERNO ROTONDO PER TRAFFICO MEDIO E PESANTE. Cod.

Cod. 001 A DUE PEZZI PER. 70 x 70 + telaio. Cod. 002 CHIUSINI STRADALI IN GHISA A DUE PEZZI CON INTERNO ROTONDO PER TRAFFICO MEDIO E PESANTE. Cod. CADITOIA IN GHISA A DUE PEZZI PIANE E CURVE TRAFFICO MEDIO E PESANTE DIMENSIONI DA cm: 30 x 30 + telaio 40 x 40 + telaio 50 x 50 + telaio 60 x 60 + telaio Cod. 001 CHIUSINI STRADALI IN GHISA A DUE PEZZI

Dettagli

Martin Design. Fioriere. Tavoli. Pareti verticali. Pavimenti. Arredamento esterno ed interno in ferro, acciaio inox e cor-ten

Martin Design. Fioriere. Tavoli. Pareti verticali. Pavimenti. Arredamento esterno ed interno in ferro, acciaio inox e cor-ten Fioriere Tavoli Pareti verticali Pavimenti Arredamento esterno ed interno in ferro, acciaio inox e cor-ten Rivestimenti in Cover-art Via S. Agata, 65 22066 Mariano Comense (CO) Tel. 031 748768 Fax 031

Dettagli

ASSESSORATO TERRITORIO E AMBIENTE

ASSESSORATO TERRITORIO E AMBIENTE ASSESSORATO TERRITORIO E AMBIENTE Fornitura ed installazione delle apparecchiature elettromeccaniche delle stazioni di trasferimento dei rifiuti urbani ubicate nei comuni di La Thuile e Villeneuve 1 FASE

Dettagli

Una fonte di energia inesauribile... SOLAR

Una fonte di energia inesauribile... SOLAR Una fonte di energia inesauribile... SOLAR Chone FV Esterni residenziali Led fotovoltaico Designer: F. Anselmi 290 Ø 246 Chone FV È garantito il funzionamento continuativo per 8 ore al giorno e 365 giorni

Dettagli

Art. 272 PENSILINA OLIMPO

Art. 272 PENSILINA OLIMPO Scheda Tecnica Art. 272_Pag. 1 di 6 Art. 272 PENSILINA OLIMPO Struttura: n 05 montanti verticali in profilato decagonale di acciaio zincato spessore 15 / 10 (inscritto in una circonferenza di diametro

Dettagli

EDIFICIO C. Residenziale Baroni" 16 APPARTAMENTI IN EDILIZIA LIBERA. Modena Via Nonantolana/Via Mar Caspio. Elaborato grafico

EDIFICIO C. Residenziale Baroni 16 APPARTAMENTI IN EDILIZIA LIBERA. Modena Via Nonantolana/Via Mar Caspio. Elaborato grafico ABITCOOP - COOPERATIVA DI ABITAZIONE DELLA PROVINCIA DI MODENA - Società Cooperativa via Nonantolana, 520 41122 Modena tel. 059 381411 fax 059 331408 registro imprese di Mo, c.f. e p. iva 00671780369 albo

Dettagli

Linea Classica - Dissuasori

Linea Classica - Dissuasori BELLITALIA COLLECTION DISSUASORI Linea Ghisa Linea Pietre preziose Linea Metaldesign Linea Classica Linea Classica - Dissuasori mm 515 mm 406 mm 255 DISSUASORE BASSO con sommità arrotondata e disponibile

Dettagli

Monoblocchi, cabine, containers, casermaggio

Monoblocchi, cabine, containers, casermaggio Monoblocchi Monoblocchi coibentati Strutture modulari ideali per: uffici spogliatoi dormitori per cantieri e campi di lavoro Queste strutture si prestano a diverse misure e soluzioni in base alle esigenze

Dettagli

PIANTA Stato Attuale

PIANTA Stato Attuale Lezione del corso svolta da Laura Fabiani. Descrizione Sommaria degli interventi L unità immobiliare destinata alla ridistribuzione degli spazi in funzione di una nuova destinazione d uso è attualmte adibita

Dettagli

DESCRIZIONE TECNICA LAMPIONE FOTOVOLTAICO. Modello SPL12-W

DESCRIZIONE TECNICA LAMPIONE FOTOVOLTAICO. Modello SPL12-W DESCRIZIONE TECNICA LAMPIONE FOTOVOLTAICO Modello SPL12-W versione 01/2011 Il lampione fotovoltaico dovrà essere dotato di : N 1 modulo fotovoltaico da 85Wp 12V in silicio monocristallino N 1 contenitore

Dettagli

Econtek. Tecnologie per l'energia e il controllo LAMPIONE STRADALE FOTOVOLTAICO TECNOLOGIA LED SOX

Econtek. Tecnologie per l'energia e il controllo LAMPIONE STRADALE FOTOVOLTAICO TECNOLOGIA LED SOX LAMPIONE STRADALE FOTOVOLTAICO TECNOLOGIA LED SOX Zero spese di energia elettrica massima sicurezza da folgorazione recupero dei vecchi pali e dei cavi interrati riciclandoli zero manutenzione linee elettriche

Dettagli

LAMPIONE FOTOVOLTAICO modello ELIOS

LAMPIONE FOTOVOLTAICO modello ELIOS LAMPIONE FOTOVOLTAICO modello ELIOS L PRIMO LAMPIONE FOTOVOLTAICO COMPLETAMENTE TARABILE SFHERA SRL Pagina 1 IL SISTEMA Il lampione fotovoltaico è composto da : Pannello fotovoltaico N 2 batterie ermetiche

Dettagli

AREE AD INTERVENTO GARE NAZIONALI

AREE AD INTERVENTO GARE NAZIONALI Allegato F Gara tipo B Monza, agosto 2014 Gare Nazionali di medio livello AREE AD INTERVENTO GARE NAZIONALI ELENCO ZONE DI INTERVENTO gara tipo B 1. TRIBUNA D ONORE 2. CENTRO MEDICO 3. TENDA VERIFICHE

Dettagli

Preinsegna - Art. 6.1 del PGIP. scheda tecnica. Comune di Bruino PROVINCIA DI TORINO. Comune di BRUINO

Preinsegna - Art. 6.1 del PGIP. scheda tecnica. Comune di Bruino PROVINCIA DI TORINO. Comune di BRUINO L impianto è' costituito da due pali di sostegno realizzati con profilo tubolare in estruso di alluminio avente dimensioni di mm. 80x3500x80. Alle estremità i pali sono completati da un tappo di chiusura

Dettagli

Studio Tecnico Barbero Associati

Studio Tecnico Barbero Associati Dott. Arch. Luigi Barbero Dott. Ing. Arch. Giuseppe Barbero Spett.le Comune di Valenza OGGETTO: Relazione tecnico-illustrativa dell area a Valenza, SUE C25 del PRGC. L area SUE C25, oggetto del presente

Dettagli

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA

CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA CITTÀ di FABRIANO PROVINCIA DI ANCONA Settore Assetto e Tutela del Territorio Oggetto: Lavori di adeguamento alle norme di igiene e sicurezza e realizzazione di dotazioni impiantistiche presso il Sant

Dettagli

ispiratiricercaprogetta ricercaprogettaispirati progettaispiratiricercaispi ratiricercaprogetta progettaispiratiricercaispi ratiricercaprogetta

ispiratiricercaprogetta ricercaprogettaispirati progettaispiratiricercaispi ratiricercaprogetta progettaispiratiricercaispi ratiricercaprogetta ispiratiricercaprogetta ratiricercaprogetta ratiricercaprogetta ratiricercaprogetta ratiricercaprogetta ratiricercaprogetta MOD MY [ORDINARY] DESIGN Signor Müller 6900 Lugano Svizzera STATO DI FATTO

Dettagli

ARMATURA A 32 LED. per sbraccio tra -5 e + 5. per cima palo tra 0 e + 10

ARMATURA A 32 LED. per sbraccio tra -5 e + 5. per cima palo tra 0 e + 10 ARMATURA A 32 LED Armatura stradale compatta dalla linea innovativa e aerodinamica. Il Corpo portante è in pressofusione di lega di alluminio UNI 5076, verniciato con polveri poliesteri di colore RAL 7035.

Dettagli

ISOLE ECOLOGICHE. Spazio Verde International SRL Viale L. da Zara, 6 (S.S. Adriatica) 35020 - Albignasego (PD)

ISOLE ECOLOGICHE. Spazio Verde International SRL Viale L. da Zara, 6 (S.S. Adriatica) 35020 - Albignasego (PD) ISOLE ECOLOGICHE ISOLA ECOLOGICA - TOPSY Capacità: 90 litri Altezza: 100 cm Diametro: 54,5 cm Peso: 15 kg Corpo: rosso, giallo, azzurro, blu, verde chiaro, verde scuro, nero, bianco, grigio Corpo: DURAPOL

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PREMESSA Lo scrivente Ufficio Lavori Pubblici è stato incaricato dall Amministrazione Comunale della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva dei lavori di ristrutturazione

Dettagli

LAMPIONE FOTOVOLTAICO STRADALE CON UN PANNELLO SENZA INSEGUITORE

LAMPIONE FOTOVOLTAICO STRADALE CON UN PANNELLO SENZA INSEGUITORE LAMPIONE FOTOVOLTAICO STRADALE CON UN PANNELLO SENZA INSEGUITORE SEI srl Via Majorana, 14-42049 Sant'Ilario d'enza (RE) Tel. +39 0522 679448 - Fax +39 0522 474400 e-mail: a.fantini@seielettrotecnica.com

Dettagli

I.C. Sorelle Agazzi Scuola secondaria di primo grado Rodari Via Gabbro 6/a MI Classe 1 C A.S. 2011/2012 Progetto: Cart anchio a cura del WWF

I.C. Sorelle Agazzi Scuola secondaria di primo grado Rodari Via Gabbro 6/a MI Classe 1 C A.S. 2011/2012 Progetto: Cart anchio a cura del WWF I.C. Sorelle Agazzi Scuola secondaria di primo grado Rodari Via Gabbro 6/a MI Classe 1 C A.S. 2011/2012 Progetto: Cart anchio a cura del WWF Se Tutto Fosse Costruito Così... La nostra classe con la Professoressa

Dettagli

OPERE IN FORNITURA DIRETTA

OPERE IN FORNITURA DIRETTA PARCO "EX VIVAIO VANZETTI" - ORBASSANO (TO) Pagina 1 R I P O R T O OPERE IN FORNITURA DIRETTA EX VIVAIO DI STR. VOLVERA (OS 24) (SpCat 1) Verde e arredo urbano (Cat 1) Arredo Urbano Forniture (SbCat 23)

Dettagli

Locarno, 11 luglio 2008. Al Consiglio Comunale. Locarno. Signori Presidente e Consiglieri Comunali, Premessa

Locarno, 11 luglio 2008. Al Consiglio Comunale. Locarno. Signori Presidente e Consiglieri Comunali, Premessa M.M. no. 7 riguardante la richiesta di un credito di fr. 73'000.-- per l arredamento relativo all ampliamento della scuola elementare sede di Locarno_Monti Locarno, 11 luglio 2008 Al Consiglio Comunale

Dettagli

ISOLA FOTOVOLTAICA MULTIFUNZIONALE QUANDO GREEN SIGNIFICA AL SERVIZIO DEI CITTADINI

ISOLA FOTOVOLTAICA MULTIFUNZIONALE QUANDO GREEN SIGNIFICA AL SERVIZIO DEI CITTADINI Italiano ISOLA FOTOVOLTAICA MULTIFUNZIONALE QUANDO GREEN SIGNIFICA AL SERVIZIO DEI CITTADINI FUNZIONALITÀ Green Up è un isola fotovoltaica multifunzionale che offre un nuovo modo di vivere la città: la

Dettagli

CATALOGO 2013 NUOVA GESTIONE. candelieri votivi elettronici. dal 1964

CATALOGO 2013 NUOVA GESTIONE. candelieri votivi elettronici. dal 1964 dal 1964 29122 Piacenza Via Belizzi, 47 tel.0523.592662 fax. 0523.644875 candelieri votivi elettronici CN/PC1407/2012 CATALOGO 2013 NUOVA GESTIONE prodotto italiano LEGNO I candelieri di legno Fulgens

Dettagli

Comune di Porto Cesareo. Efficientamento energetico e miglioramento della sostenibilità ambientale della scuola materna di Via Piccinni.

Comune di Porto Cesareo. Efficientamento energetico e miglioramento della sostenibilità ambientale della scuola materna di Via Piccinni. INDICE INTRODUZIONE 2 1. CAPPOTTO TERMICO DELLE PARETI DI TAMPONAMENTO... 3 2. ISOLAMENTO TERMICO COPERTURA... 3 3. REALIZZAZIONE NUOVI INFISSI E SCHERMATURE SOLARI... 3 4. ISOLAMENTO TERMICO IMPIANTO

Dettagli

Carrelli serie Bigà. Carrello TIPO 1 e TIPO 1S (sponde) cm 120x80 portata 400 kg.

Carrelli serie Bigà. Carrello TIPO 1 e TIPO 1S (sponde) cm 120x80 portata 400 kg. Bigà Italia srl via G. Galilei trav. I n 12 25010 San Zeno Naviglio (BS) Italia tel. +390302161048 fax +39 030.2168077 www.bigaitalia.it www.bigaitalia.com info@bigaitalia.it Carrelli serie Bigà Carrello

Dettagli

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA REALIZZAZIONE DI UN ITINERARIO TURISTICO NELLA ZONA ARCHEOLOGICA DI MONTAGNA DEI CAVALLI

PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA REALIZZAZIONE DI UN ITINERARIO TURISTICO NELLA ZONA ARCHEOLOGICA DI MONTAGNA DEI CAVALLI PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA REALIZZAZIONE DI UN ITINERARIO TURISTICO NELLA ZONA ARCHEOLOGICA DI MONTAGNA DEI CAVALLI Il presente piano di manutenzione individua gli elementi necessari alla previsione,

Dettagli

Residenziale Baroni" EDIFICIO B 16 APPARTAMENTI IN EDILIZIA LIBERA. Modena Via Nonantolana. Elaborato grafico

Residenziale Baroni EDIFICIO B 16 APPARTAMENTI IN EDILIZIA LIBERA. Modena Via Nonantolana. Elaborato grafico ABITCOOP - COOPERATIVA DI ABITAZIONE DELLA PROVINCIA DI MODENA - Società Cooperativa via Nonantolana, 520 41122 Modena tel. 059 381411 fax 059 331408 registro imprese di Mo, c.f. e p. iva 00671780369 albo

Dettagli

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE

unità D I M E N S I O N I I M P O R T I DESIGNAZIONE DEI LAVORI di Quantità misura par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE pag. 2 R I P O R T O LAVORI A CORPO SICUREZZA (SpCat 1) 1 / 1 NUCLEO ABITATIVO per servizi di cantiere. 28.A05.D05.005 Prefabbricato monoblocco ad uso ufficio, spogliatoio e servizi di cantiere. Caratteristiche:

Dettagli

PRISMA HOUSE 15 / mq 80 classe energetica A

PRISMA HOUSE 15 / mq 80 classe energetica A PRISMA HOUSE 15 / mq 80 classe energetica A Costruzioni ad alto risparmio energetico. L acciaio come struttura portante la rende in eguagliabile come durata, posizionato all interno di un pacchetto con

Dettagli

Art. 282 PENSILINA BAROCCO

Art. 282 PENSILINA BAROCCO Scheda Tecnica Art. 282_Pag. 1 di 5 Art. 282 PENSILINA BAROCCO Struttura: n 02 montanti posteriori laterali in profilato di acciaio zincato da mm. 80 x 80 x 2 con un angolo stondato; ogni singolo montante

Dettagli

SCALE RETRATTILI LIGNA3 ALLUMIN

SCALE RETRATTILI LIGNA3 ALLUMIN SCALE RETRATTILI PER L ACCESSO AL SOFFITTO E AL TETTO Serie LIGNA3 - Retrattile in legno Serie ALLUMIN - Retrattile in lega - automatica - per pareti verticali - per tetti piani - per tetti inclinati -

Dettagli

SISTEMA COSTRUTTIVO ANTISISMICO EMMEDUE

SISTEMA COSTRUTTIVO ANTISISMICO EMMEDUE SISTEMA COSTRUTTIVO ANTISISMICO EMMEDUE rev. 02 del 08/11 1. INTRODUZIONE In questo documento vengono illustrati gli elementi principali che compongono il sistema costruttivo Emmedue. Rev. 02 del 08/11

Dettagli

Progetto Esecutivo. ELABORATO: RE_ Relazione opere edili. IL PROGETTISTA Arch. Mariangela Cimma

Progetto Esecutivo. ELABORATO: RE_ Relazione opere edili. IL PROGETTISTA Arch. Mariangela Cimma Progetto Esecutivo PON FESR Ambienti per l Apprendimento Asse II Qualità degli ambienti scolastici Obiettivo C Bando Prot. AOODGAI/7667 del 15/06/2010 I.S.I.S. Gaetano Filangieri Via Sen. Pezzullo,7 FRATTAMAGGIORE

Dettagli

Involucro edilizio: riqualificazione architettonica ed energetica del Presidio. Ing. Lorenzo Uguccioni Siram SpA

Involucro edilizio: riqualificazione architettonica ed energetica del Presidio. Ing. Lorenzo Uguccioni Siram SpA Involucro edilizio: riqualificazione architettonica ed energetica del Presidio Ospedaliero San Giovanni di Dio di Gorizia Ing. Lorenzo Uguccioni Siram SpA EDIFICIO SOSTENIBILE RIDUZIONE DELLA DOMANDA DI

Dettagli

sistema modulare di recinzioni per esterno

sistema modulare di recinzioni per esterno EASY sistema modulare di recinzioni per esterno Gridiron S.p.A. è un azienda moderna e dinamica specializzata nella produzione di grigliati tecnici, canali grigliati, recinzioni, chiusini e altro ancora.

Dettagli

dal 1982 Sede e uffici Via G. Mameli 15 (RE) - Tel. 0522.321666 - Fax 0522.286196 E-mail: info@iltelefono2.it - www.iltelefono2.it

dal 1982 Sede e uffici Via G. Mameli 15 (RE) - Tel. 0522.321666 - Fax 0522.286196 E-mail: info@iltelefono2.it - www.iltelefono2.it NUOVA COSTRUZIONE IN VIA RONCAGLIO - CAVRIAGO (RE) RISPARMIO ENERGETICO CERTIFICATO CLASSE B A PREZZO CONVENZIONATO CON IL COMUNE DI EURO 1.650 AL MQ. Cooperativa edilizia dal 1982 Sede e uffici Via G.

Dettagli

Comune di Portovenere

Comune di Portovenere Comune di Portovenere INTERVENTO DI MESSA IN SICUREZZA VIABILITA' PROVINCIALE SP-530 IN CORRISPONDENZA DEGLI ACCESSI AL BORGO DEL FEZZANO (PORTO VENERE), MEDIANTE LA REALIZZAZIONE DI ROTATORIA FUNZIONALE

Dettagli

Attestato Certificazione Energetica (A.P.E.) - D.M. 26/6/09 e s.m.ii. CHECK LIST per gli edifici esistenti

Attestato Certificazione Energetica (A.P.E.) - D.M. 26/6/09 e s.m.ii. CHECK LIST per gli edifici esistenti 1 Attestato Certificazione Energetica (A.P.E.) - D.M. 26/6/09 e s.m.ii. CHECK LIST per gli edifici esistenti 1 - DATI GENERALI UBICAZIONE: ANNO DI COSTRUZIONE:... PROPRIETARI: RESIDENZA:.... C.F.:......DATI

Dettagli

LISTINO PREZZI SETTEMBRE 2014

LISTINO PREZZI SETTEMBRE 2014 LISTINO PREZZI SETTEMBRE 2014 DISSUASORI ELETTRONICI DI VELOCITA' RIF. PAGINA DI CATALOGO GIM2432 PANNELLO GRAFICO INFORMATIVO PAG. 04 SFH00100 80X110X15, alim. da rete 230V 3.000,00 SFH00101 80X110X15,

Dettagli

LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DI STRUTTURE DI ACCOGLIENZA PER L UTENZA PORTUALE

LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DI STRUTTURE DI ACCOGLIENZA PER L UTENZA PORTUALE AUTORITA PORTUALE DI MESSINA Sistema Portuale di Messina e Milazzo DISCIPLINARE TECNICO LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DI STRUTTURE DI ACCOGLIENZA PER L UTENZA PORTUALE Il Redattore Ing. Domenico F. Ciricosta

Dettagli

RILIEVO DI MASSIMA DEGLI IMMOBILI

RILIEVO DI MASSIMA DEGLI IMMOBILI COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano OGGETTO: Ampliamento scuola primaria di Cisliano - CUP J81E15001290004 PROGETTO PRELIMINARE PER APPALTO INTEGRATO COMPLESSO ai sensi dell art. 53 comma 2 lett. C)

Dettagli

COMUNE DI CARPIGNANO SAL. UNIONE DEI COMUNI Terre d'oriente

COMUNE DI CARPIGNANO SAL. UNIONE DEI COMUNI Terre d'oriente COMUNE DI CARPIGNANO SAL. PROVINCIA DI LECCE REGIONE PUGLIA UNIONE DEI COMUNI Terre d'oriente PROGETTO DI VARIANTE IN CORSO D OPERA E CAMBIO DI DESTINAZIONE D USO DI UN FABBRICATO SITO IN VIA BARACCA ANG.

Dettagli

NUOVI ELEMENTI DI ARREDO PER STANZE AGH LATO MONTE TIPOLOGIA ARREDO STANZA 1 (LETTO ALLA FRANCESE) 1.1. pianta scala 1:50

NUOVI ELEMENTI DI ARREDO PER STANZE AGH LATO MONTE TIPOLOGIA ARREDO STANZA 1 (LETTO ALLA FRANCESE) 1.1. pianta scala 1:50 TIPOLOGIA ARREDO STANZA 1 (LETTO ALLA FRANCESE) 1* 4 3 2 pianta scala 1:50 nota: l elemento 1* è previsto in due versioni (scheda 1.2-1.3) per adattarsi alla presenza nel piano primo dei fancoil e nei

Dettagli

DESCRIZIONE SOMMARIA DELLE OPERE

DESCRIZIONE SOMMARIA DELLE OPERE Centro Residenziale Vicus Cecilianus DESCRIZIONE SOMMARIA DELLE OPERE APPARTAMENTI IN VILLA 1 OPERE ESTERNE Facciate esterne: Le facciate esterne dell edificio saranno rifinite con intonaco fine colorato,

Dettagli

Mangusta. Piattaforma Elevatrice a Batteria. Ascensori Risparmio Energetico

Mangusta. Piattaforma Elevatrice a Batteria. Ascensori Risparmio Energetico Mangusta Piattaforma Elevatrice a Batteria A R E Ascensori Risparmio Energetico La Piattaforma Elevatrice che consuma come una lampadina! Autonomia Risparmio Riduzione dei consumi 150 WATT Potenza max

Dettagli

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4

2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 SOMMARIO 1. PREMESSA... 2 2. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DEGLI EDIFICI ESISTENTI PROPEDEUTICI ALLA REALIZZAZIONE DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO... 4 3. INTERVENTI DI ADEGUAMENTO DELL AREA PARCHEGGI PER LA POSA

Dettagli

Planimetria dei giardini della Reggia con individuazione del rettangolo in cui verrà collocato il Fantacasino.

Planimetria dei giardini della Reggia con individuazione del rettangolo in cui verrà collocato il Fantacasino. OGGETTO DELL INTERVENTO: DESCRIZIONE L intervento consiste nella costruzione di un padiglione prevalentemente in legno, dalle forme barocche, la cui funzione ludica è esplicitata tanto nell estetica quanto

Dettagli

RELAZIONE TECNICA OGGETTO: PROGETTO: 1057. timbro e firma

RELAZIONE TECNICA OGGETTO: PROGETTO: 1057. timbro e firma RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Ristrutturazione edilizia maggiore del 25% della superficie disperdente dell edificio scolastico, scuole medie, sito in Via Donizetti 9, 24020, Torre Boldone (BG). PROGETTO:

Dettagli

EDILVESTA s.r.l. RIASSUNTO INDICATIVO DELLE CARATTERISTICHE E DELLE FINITURE

EDILVESTA s.r.l. RIASSUNTO INDICATIVO DELLE CARATTERISTICHE E DELLE FINITURE EDILVESTA s.r.l. RIASSUNTO INDICATIVO DELLE CARATTERISTICHE E DELLE FINITURE Arch. Razzini _ via Verdi 38/C_ 20063 Cernusco s/n Tel 029230813_Fax 029232171 studiorazzini@razzini.191.it PARTI COMUNI STRUTTURA

Dettagli

CARTA, CARTONCINO, CARTONE

CARTA, CARTONCINO, CARTONE CARTA, CARTONCINO, CARTONE QUALI SI: giornali e riviste, tabulati di fotocopie, carta da pacchi, imballaggi di carta e cartoncini in genere, sacchetti di carta, scatole e scatoloni anche ondulato, cartoni

Dettagli

GIOTTO. Arredo Urbano

GIOTTO. Arredo Urbano GIOTTO Arredo Urbano GIOTTO Il progetto dello sviluppo di una linea di prodotti di arredo urbano GIOTTO segue l esigenza di offrire al comune un servizio completo di prodotti che possono creare uno stile

Dettagli

TAO 10. Design: MAURO LIPPARINI

TAO 10. Design: MAURO LIPPARINI TAO 10 Design: MAURO LIPPARINI Derivato da TAO DAY, sistema trainante per la zona giorno di MisuraEmme, il sistema TAO10 è una nuova proposta che ne esalta i contenuti estetici, funzionali e di attualità.

Dettagli

Art. 256 PENSILINA GABRY

Art. 256 PENSILINA GABRY Scheda Tecnica Art. 256_Pag. 1 di 5 Art. 256 PENSILINA GABRY Struttura: n 05 montanti verticali in tubo tondo di acciaio zincato da mm. 89 x 2 completi di flangia alla base. Ogni singolo montante è sormontato,

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA CAROLI STEZZANO. ALLEGATO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Anno scolastico 2014/2015

SCUOLA PRIMARIA CAROLI STEZZANO. ALLEGATO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI Anno scolastico 2014/2015 M i n i s t e r o d e l l I s t r u z i o n e, d e l l a R i c e r c a e d e l l U n i v e r s i t à Istituto Comprensivo CAROLI Via Vallini n. 23 24040 STEZZANO (BG) Tel: 035 591529 - Fax: 035 592335

Dettagli

Il Responsabile unico del procedimento

Il Responsabile unico del procedimento Il Responsabile unico del procedimento Relazione tecnica Nell ambito del finanziamento del Progetto PON a3_00422 CERISI, il Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale intende

Dettagli

ritorna alla home page Costruite su misura Modelli speciali: per pareti verticali per tetti piani Botola antincendio REI 60 automatica

ritorna alla home page Costruite su misura Modelli speciali: per pareti verticali per tetti piani Botola antincendio REI 60 automatica ritorna alla home page ostruite su misura Modelli speciali: per pareti verticali per tetti piani automatica otola antincendio RI 60 L S A L R T R A T T I L I SRI LIGNA3 RTRATTIL IN LGNO La scala retrattile

Dettagli

SEDE MUNICIPALE PIAZZA UMBERTO I (Servizio a canone)

SEDE MUNICIPALE PIAZZA UMBERTO I (Servizio a canone) SEDE MUNICIPALE PIAZZA UMBERTO I (Servizio a canone) N. ORARIO D UFFICIO LUNEDÌ, MERCOLEDI, VENERDI 8:00 14:00 MARTEDI: 8:00 13:00 14:00 18:30 GIOVEDÌ: 8.00-13.00; 14.00-17.30 SABATO: 8.00-13.00 SUPERFICI

Dettagli

PREMESSA 1.1 1.2 1.3 1.4

PREMESSA 1.1 1.2 1.3 1.4 1. PREMESSA 1.1 - Facendo seguito all Avviso congiunto MIUR-MATTM prot. A00DGAI/7667 del 15.06.2010 l Istituto d Arte di Comiso, di concerto con la Provincia regionale di Ragusa, si è proposto per il finanziamento

Dettagli

COMPUTO METRICO. Olbia OT. adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 OGGETTO: COMUNE DI OLBIA COMMITTENTE: Data, 11/05/2015

COMPUTO METRICO. Olbia OT. adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 OGGETTO: COMUNE DI OLBIA COMMITTENTE: Data, 11/05/2015 Olbia OT pag. 1 COMPUTO METRICO OGGETTO: adeguamento dello svincolo di accesso ad Olbia S.S. 199 S.S. 125 COMMITTENTE: COMUNE DI OLBIA Data, 11/05/2015 IL TECNICO PriMus by Guido Cianciulli - copyright

Dettagli

Gruppo Stevan Elevatori Via Enrico Fermi 9, 37026 Settimo di Pescantina (VR)

Gruppo Stevan Elevatori Via Enrico Fermi 9, 37026 Settimo di Pescantina (VR) ADEGUAMENTO IMPIANTI ALLA NORMATIVA VIGENTE La Direttiva UNI EN 81-80 È ormai imminente il completo recepimento in Italia della Direttiva UNI EN 81-80 che indica in oltre 70 punti tutti i pericoli significativi

Dettagli

DESCRIZIONE TECNICA KIT FOTOVOLTAICO PER VIDEOSORVEGLIANZA WESTERN CO. SSL-TVCC. Codice prodotto: SSL-TVCC_130; SSL-TVCC_160; SSL-TVCC_200

DESCRIZIONE TECNICA KIT FOTOVOLTAICO PER VIDEOSORVEGLIANZA WESTERN CO. SSL-TVCC. Codice prodotto: SSL-TVCC_130; SSL-TVCC_160; SSL-TVCC_200 DESCRIZIONE TECNICA KIT FOTOVOLTAICO PER VIDEOSORVEGLIANZA WESTERN CO. SSL-TVCC Codice prodotto: SSL-TVCC_130; SSL-TVCC_160; SSL-TVCC_200 versione 01/2013 Il Kitfotovoltaico WESTERN CO. dovrà essere dotato

Dettagli

Geometra Carlo Cecchetelli

Geometra Carlo Cecchetelli STUDIO CECCHETELLI Piazza XX Settembre n. 27/2-61032 FANO - tel. 0721/827780 Ditta : SORCINELLI GIANFRANCO SANTINI LUCIANA Oggetto : PIANO ATTUATIVO DEL COMPARTO DENOMINATO ST6_52 Comparto residenziale

Dettagli

Il riciclaggio un autoanalisi Questionario

Il riciclaggio un autoanalisi Questionario Obiettivi Gli alunni riepilogano i fondamenti del riciclaggio e riflettono sul loro comportamento in relazione al riciclaggio. Contenuto e attività Gli alunni verificano con un test se sono degli «eroi

Dettagli

LEZIONI CON GLI ESPERTI

LEZIONI CON GLI ESPERTI IL SOLE A SCUOLA PREMESSA In riferimento al Programma per la promozione dell energia solare del Ministero dell ambiente e della tutela del territorio e del mare-misura 2- Il sole a scuola l Istituto Comprensivo

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE Procedura aperta con il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 del D. Lgs. 163/2006) per l affidamento dei lavori di Realizzazione di due aree

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA Il progetto per la riqualificazione di Piazza dei Martiri e Piazza Vittorio Emanuele II si sviluppa intorno all idea centrale di realizzare un grande spazio urbano con continuità

Dettagli

Comune di Arzignano (VI) PROGETTO DEFINITIVO

Comune di Arzignano (VI) PROGETTO DEFINITIVO Comune di Arzignano (VI) PIANO LOTTIZZAZIONE "VIA POZZETTI" (C2-8029) PROGETTO DEFINITIVO ALLEGATO Norme di attuazione N. B Commessa D13LG022 Codice Elaborato D13LG022-CAR-00B-R0 SCALA: File Z:\ANNO-2013\D13LG022\PROGETTO\DISEGNI\D13LG022-CAR-000-R1.DWG

Dettagli

EDILIZIA RISCALDAMENTO PER ESTERNI

EDILIZIA RISCALDAMENTO PER ESTERNI RISCALDAMENTO RADIANTE ELETTRICO IN FIBRA DI CARBONIO EDILIZIA RISCALDAMENTO PER ESTERNI Thermoeasy srl via Bonsignora 4-21052 Busto Arsizio (VA) T_0331 632354 info@thermoeasy.it www.thermoeasy.it TIPOLOGIE:

Dettagli

Il complesso è costituito da tre unità con destinazioni d uso e tipologie costruttive distinte

Il complesso è costituito da tre unità con destinazioni d uso e tipologie costruttive distinte Comune: Bizzarone Edificio: Centro polifunzionale (Palestra, spogliatoi, bar) Il complesso è costituito da tre unità con destinazioni d uso e tipologie costruttive distinte Dati anagrafici generali edifici

Dettagli

tensesterni sfera opalescente

tensesterni sfera opalescente tens sfera opalescente Sistema di illuminazione per sospesi, opalescente codice 1750 policarbonato, acciaio inox emissione luce diffusa su 360 per illuminazione soft 1 kg attacchi muri attacchi per pali/colonne/alberi

Dettagli

Settore 3 ACCESSORI PER FINITURE

Settore 3 ACCESSORI PER FINITURE Settore 3 ACCESSORI PER FINITURE Tipo "N" Rete adesiva busta NEUTRA ART. NAF01 Tipo "F.T." Rete adesiva busta "FIBA TAPE" Tipo "W.S." Rete adesiva busta "WALL SPAIN" ART. NAF02 NASTRO A RETE COPRIGIUNTO

Dettagli

Le aste si fissano al mobile per mezzo di boccole in nylon.

Le aste si fissano al mobile per mezzo di boccole in nylon. DELUXE ASTE USCENTI Il calciobalilla con gettoniera Deluxe è elegante, completamente accessoriato, offre soluzioni costruttive uniche. Il modello destinato al mercato italiano è denominato Italia-Svizzera

Dettagli

Residenziale Le Colline"

Residenziale Le Colline ABITCOOP - COOPERATIVA DI ABITAZIONE DELLA PROVINCIA DI MODENA - Società Cooperativa via Nonantolana, 520 41122 Modena tel. 059 381411 fax 059 331408 registro imprese di Mo, c.f. e p. iva 00671780369 albo

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN LOCALE DI BAR-RISTORO Via Monte Generoso n. 71 - VARESE PROGETTO DEFINITIVO

REALIZZAZIONE DI UN LOCALE DI BAR-RISTORO Via Monte Generoso n. 71 - VARESE PROGETTO DEFINITIVO UFFICIO SPECIALE PER L EDILIZIA COMUNE DI VARESE UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA VARESE COMO REALIZZAZIONE DI UN LOCALE DI BAR-RISTORO Via Monte Generoso n. 71 - VARESE PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE

Dettagli

Kraft...bewegt Pferde! Scheda tecnica n. 1. 1. Rete di separazione

Kraft...bewegt Pferde! Scheda tecnica n. 1. 1. Rete di separazione Scheda tecnica n. 1 Le reti di separazione hanno il compito di separare il circuito in segmenti, in maniera tale che più cavalli contemporaneamente e indipendentemente tra loro possano essere addestrati

Dettagli

Avvolgibili. Godersi il benessere in totale sicurezza.

Avvolgibili. Godersi il benessere in totale sicurezza. Avvolgibili Godersi il benessere in totale sicurezza. Avvolgibili a cassonetto premontato Funzionalità e ampia scelta per la personalizzazione. Gli avvolgibili a cassonetto premontato WAREMA sono la soluzione

Dettagli

catalogo 2015 agg. 2015-02

catalogo 2015 agg. 2015-02 catalogo 2015 agg. 2015-02 02 Presentazione Z LINE rappresenta un nuovo modo per concepire i propri spazi, attraverso soluzioni di elevata qualità strutturale e accurata selezione dei materiali naturali,

Dettagli

R E S I D E N Z I A L E - A p p a r t a m e n t o R O M A. Portuense -Spallette, Via Senorbi.

R E S I D E N Z I A L E - A p p a r t a m e n t o R O M A. Portuense -Spallette, Via Senorbi. R E S I D E N Z I A L E - A p p a r t a m e n t o Via Senorbi R O M A Portuense -Spallette, Via Senorbi. In posizione commercialmente strategica, a pochi minuti dall aeroporto, dalla Nuova Fiera di Roma

Dettagli

Teatro Kismet OperA Strada S. Giorgio Martire 22/f Bari. Spazi e servizi in formula di affitto e noleggio

Teatro Kismet OperA Strada S. Giorgio Martire 22/f Bari. Spazi e servizi in formula di affitto e noleggio Teatro Kismet OperA Strada S. Giorgio Martire 22/f Bari Spazi e servizi in formula di affitto e noleggio La disponibilità è aperta a compagnie teatrali, gruppi musicali, aziende e, comunque, figure pubbliche

Dettagli

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI SETTORE TECNICO INFRASTRUTTURE LAVORI PUBBLICI ED AMBIENTE ASSE IV LEADER MISURA 413 AZIONE 3 SERVIZI E ATTIVITA RICREATIVE

Dettagli

CAPITOLATO OPERE DI RISTRUTTURAZIONE DI UN EDIFICIO SITO IN VIA ARETINA 31 NEL COMUNE DI SIENA

CAPITOLATO OPERE DI RISTRUTTURAZIONE DI UN EDIFICIO SITO IN VIA ARETINA 31 NEL COMUNE DI SIENA EUROPA Servizi Immobiliari SrL Via di Collandino, 200/E 53014 Monteroni d'arbia (SI) tel 0577 45377-fax 0577 374161 Partita Iva 01153940521 CAPITOLATO OPERE DI RISTRUTTURAZIONE DI UN EDIFICIO SITO IN VIA

Dettagli

CESTONE AUTOLIVELLANTE CON COPERTURA IN RAME (36/70 lt) RACCOGLITORE PILE/MEDICINALI (36/70 lt) CESTONE SORRENTO (36/70 lt)

CESTONE AUTOLIVELLANTE CON COPERTURA IN RAME (36/70 lt) RACCOGLITORE PILE/MEDICINALI (36/70 lt) CESTONE SORRENTO (36/70 lt) BELLITALIA COLLECTION CESTONI Linea Ghisa Linea Pietre preziose Linea Metaldesign Linea Classica Linea Classica - Cestoni CESTONE PORTARIFIUTI autolivellante in calcestruzzo granito bianco, grigio o conglomerato

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento di gestione della stazione ecologica

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento di gestione della stazione ecologica CITTÀ DI FOLIGNO Regolamento di gestione della stazione ecologica Approvato con D.C.C. n. 119 del 19/09/2003 Modificato con D.C.C. n. 97 del 28/11/2007 Art. 1 - Modalità di utilizzo Le modalità per la

Dettagli

Edilizia ecologica ed a basso consumo energetico Casa unifamigliare a Givoletto (TO)

Edilizia ecologica ed a basso consumo energetico Casa unifamigliare a Givoletto (TO) Edilizia ecologica ed a basso consumo energetico Casa unifamigliare a Givoletto (TO) Progettazione bioclimatica ed architettonica, direzione lavori: Ing. Clemente Rebora ProAere Avigliana (TO) pag. 1 Principi

Dettagli

VETROMATTONE ONDULATO CHIARO TERMINALE CURVO

VETROMATTONE ONDULATO CHIARO TERMINALE CURVO INDICE 1. Anagrafica 2. Caratteristiche Tecniche 3. Certificazioni 4. Utilizzo 5. Posa in Opera 5.A. Fase preliminare 5.B. Fase di installazione 5.C. Fase di finitura 6. Disegni 7. Voce di capitolato 1/5

Dettagli

Riscaldamento elettrico in Fibra di Carbonio Soluzioni per luoghi di culto e musei

Riscaldamento elettrico in Fibra di Carbonio Soluzioni per luoghi di culto e musei Riscaldamento elettrico in Fibra di Carbonio Soluzioni per luoghi di culto e musei Indice 03. Introduzione 04. Pedane Radianti 06. Riscaldamento sotto-moquette o sotto-tappeto 08. Riscaldamento a pavimento

Dettagli

Soluzioni di Riscaldamento per Luoghi di Culto e Musei

Soluzioni di Riscaldamento per Luoghi di Culto e Musei Soluzioni di Riscaldamento per Luoghi di Culto e Musei Indice 03. Introduzione 04. Pedane Radianti 06. Riscaldamento sotto-moquette o sotto-tappeto 08. Riscaldamento a pavimento per interni 08-09. Cuscini

Dettagli

INTRODUZIONE I SIDERSHED modulari si propongono all industria come risposta ad una duplice esigenza: la semplicità di costruzione unita alla

INTRODUZIONE I SIDERSHED modulari si propongono all industria come risposta ad una duplice esigenza: la semplicità di costruzione unita alla 2 INTRODUZIONE I SIDERSHED modulari si propongono all industria come risposta ad una duplice esigenza: la semplicità di costruzione unita alla versatilità di impiego ed il basso costo rispetto alle soluzioni

Dettagli

Scuola Secondaria di Primo Grado P. Cafaro -Andria. PROGETTO di EDUCAZIONE AMBIENTALE

Scuola Secondaria di Primo Grado P. Cafaro -Andria. PROGETTO di EDUCAZIONE AMBIENTALE Scuola Secondaria di Primo Grado P. Cafaro -Andria Anno Scolastico 2009 / 2010 PROGETTO di EDUCAZIONE AMBIENTALE Referente del progetto Prof. ssa Arcangela Quacquarelli PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

pag. 2 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA

pag. 2 Num.Ord. TARIFFA DESIGNAZIONE DEI LAVORI par.ug. lung. larg. H/peso unitario TOTALE R I P O R T O LAVORI A MISURA pag. 2 LAVORI A MISURA ARREDAMENTO (SpCat 1) PIANO TERRA (Cat 1) Hall - Centro informazioni ed orientamento studenti (SbCat 1) 1 / 1 Bancone reception, piano scrivania e piano visitatori, attrezzato con

Dettagli

Comune di Casalmorano

Comune di Casalmorano Comune di Casalmorano Provincia di Cremona 26020 CASALMORANO (CR) Via Roma, 13 Tel.0374/374080 Fax.0374/374037 Cod. Fisc. 00314350190 Email: commune.casalmorano@pec.regione.lombardia.it CAPPELLA CIMITERIALE

Dettagli

Segnaletica Aree Protette

Segnaletica Aree Protette PREMESSA Gli elementi di individuazione e segnalazione nella rete escursionistica di un area protetta, riportati nel presente elaborato, sono stati estrapolati dall abaco dell Ente e rappresentano il punto

Dettagli