Arduino+Ethernet Shield+SD (ITA)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Arduino+Ethernet Shield+SD (ITA)"

Transcript

1 Arduino+Ethernet Shield+SD (ITA) Usare Arduino per accedere ai file di una SD card da remoto A cura di Fabrizio Schiano Ethernet shield Comincio scrivendovi uno dei link al quale potrete trovare una Ethernet shield: Arduino Ethernet shield with a MicroSD card slot. Il progetto riportato di seguito e un progetto semplice che dimostra cosa si puo fare con una ethernet shield, ma non e perfetto al 100%, quindi se vorrete fare altro dovrete modificarlo leggermente. Questo e un buon inizio per un web monitor con login o un sistema di salvataggio di dati in remoto. Prendere Familiarita con l ethernet shield Prima di iniziare con questo tutorial dovrai entrare in familiarita con quello su cui stai lavorando. Questo non e un tutorial per principianti, ma e meglio che venga utilizzato da persone che hanno gia una certa dimistichezza con Arduino o con un microcontrollore in generale e siano abbastanza sciolti nell utilizzo di C/C++/Java. Inoltre potrete leggere Ethernet library per capire qualcosa sulla libreria Ethernet apposita per l IDE Arduino. Inizializzare una Micro-SD Card su una Ethernet Shield L ultima Arduino Ethernet shield e corredata di una utile slot per MicroSD card in modo tale che l utente possa salvare dei dati attraverso la shield. Quindi capiamo come interfacciarci con la card. Dovete essere sicuro di avere l ultima versione di SdFatLib (libreria dell IDE Arduino necessaria per interfacciarsi alle SD card) in quanto avrete bisogno di alcune delle nuove caratteristiche. La prima cosa da notare e che il pin SS (Slave Select) per la card e il pin digitale 4, sebbene nella scrittura di questo tutorial questa cosa non sia stata aggiornata negli schemi (schematic). Aprire lo sketch di esempio SdFatInfo e cambiare il rigo in loop() da: a: uint8_t r = card.init(spi_half_speed);

2 pinmode(10, OUTPUT); (necessary!) digitalwrite(10, HIGH); // set the SS pin as an output // but turn off the W5100 chip! uint8_t r = card.init(spi_half_speed, 4); // Use digital 4 as the SD SS line Siate sicuri di aggiungere queste linee di codice prima di mettere mano al tutto! Esse abilitano l interfaccia SPI. Se siete su un Arduino Mega usate il pin 53 al posto del 10. Ora effettuate l upload e testate la card. Dovreste vedere qualcosa del genere: Cosa che indica che avete parlato in modo corretto con la card.

3 List files Inserite alcuni file di testo sulla vostra SD card, usando un computer, in modo tale da avere qualche dato da leggere. Siate sicuri che essi siano nella root directory e non in una cartella qualunque. Ora eseguite lo sketch di esempio SdFatLs dalla libreria SdFat, dovreste vedere che esso elenca tutti i file che avete sulla card. Ancora, dovrete fare dei cambiamenti come in precedenza per aggiornare la parte card.init() al nuovo SS pin. Per esempio, la card che sto utilizzando ha due file su di essa che sono il risultato di un precedente datalogging. Accorpare WebServer + SdFatLs Cominceremo dal combinare il WebServer (lo sketch di esempio che e contenuto nella libreria Ethernet) e SdFatLs per costruire un web server che elenchi i file presenti sulla SD card. Potete scaricare i file da qui: DOWNLOAD. La prima parte e formata dagli oggetti Ethernet e SD card a una semplice funzione di errore (void error_p(const char* str)) che stampa gli errori e blocca il programma se ci sono dei problemi seri. Dovreste, naturalmente, settare il vostro mac e ip in modo adeguato, usate l ip e il mac che ha funzionato nelle vostre esperienze precedent con l Ethernet Shield. La card, volume, e root sono oggetti che ci aiutano attraverso la complessa struttura di una SD card. La funzione di errore non e cosi eccitante, essa semplicemente stampa l errore e si mette in un loop while(1);. /* * This sketch will list all files in the root directory and * then do a recursive list of all directories on the SD card. *

4 */ #include <SdFat.h> #include <SdFatUtil.h> #include <Ethernet.h> /************ ETHERNET STUFF ************/ byte mac[] = { 0xDE, 0xAD, 0xBE, 0xEF, 0xFE, 0xED ; byte ip[] = { 192, 168, 1, 177 ; Server server(80); /************ SDCARD STUFF ************/ Sd2Card card; SdVolume volume; SdFile root; // store error strings in flash to save RAM #define error(s) error_p(pstr(s)) void error_p(const char* str) { PgmPrint("error: "); SerialPrintln_P(str); if (card.errorcode()) { PgmPrint("SD error: "); Serial.print(card.errorCode(), HEX); Serial.print(','); Serial.println(card.errorData(), HEX); while(1); La parte 2 e la funzione setup(). Essa setta l oggetto Serial in modo tale che noi possiamo effettuare un debug della connessione in real time. Essa inoltre stampa l utilizzo della RAM. Naturalmente avrete bisogno di un Arduino con a bordo un Atmega328 per fare questi esperimenti, e dovrete vedere come minimo 1000 bytes di RAM libera altrimenti rischierete di andare troppo lenti. Ora vedremo il trucco con il quale, settando il pin SS 10 come OUTPUT e HIGH, disabiliteremo il chip wiznet per controllare il contenuto della SD card. Se state utilizzando un Arduino Mega, cambiate questo pin, come detto in precedenza, da 10 a 53. Poi inizializzeremo la card, cosa che dovrebbe andare a buon fine se non e mai stata testata prima. Poi verificheremo la struttura della card, stamperemo tutti i file, e stamperemo Done!. Alla fine ci occuperemo del codice di inizializzazione della Ethernet shield. Quindi abbiamo sia la Ethernet Shield che la SD card entrambe funzionanti. void setup() { Serial.begin(9600); PgmPrint("Free RAM: "); Serial.println(FreeRam()); // initialize the SD card at SPI_HALF_SPEED to avoid bus errors with // breadboards. use SPI_FULL_SPEED for better performance. pinmode(10, OUTPUT); // set the SS pin as an output (necessary!) digitalwrite(10, HIGH); // but turn off the W5100 chip! if (!card.init(spi_half_speed, 4)) error("card.init failed!");

5 // initialize a FAT volume if (!volume.init(&card)) error("vol.init failed!"); PgmPrint("Volume is FAT"); Serial.println(volume.fatType(),DEC); Serial.println(); if (!root.openroot(&volume)) error("openroot failed"); // list file in root with date and size PgmPrintln("Files found in root:"); root.ls(ls_date LS_SIZE); Serial.println(); // Recursive list of all directories PgmPrintln("Files found in all dirs:"); root.ls(ls_r); Serial.println(); PgmPrintln("Done"); // Debugging complete, we start the server! Ethernet.begin(mac, ip); server.begin(); Ora andremo avanti con la funzione loop() dove aspettiamo i clients (controllando attraverso la funzione server.available()) e poi leggiamo la richiesta del client prima di rispondere. Questo riportato di seguito e semplicemente un copia e incolla di quanto si trova nello sketch di esempio Webserver incluso nella libreria Ethernet (in verita qualcosa di diverso c e ). C e un piccolo trucco nel quale, per semplificare il codice, lo scrittore di questo sketch non controlla quali file il web browser vuole, esso sputa fuori sempre la stessa cosa. In questo caso, noi facciamo si che esso ci sputi fuori i file attraverso una funzione di aiuto chiamata ListFiles(client, 0) che esamineremo nel seguito della trattazione. Lo 0 come secondo argomento della funzione semplicemente indica alla funzione se stampare o meno le dimensioni dei file in gioco. void loop() { Client client = server.available(); if (client) { // an http request ends with a blank line boolean current_line_is_blank = true; while (client.connected()) { if (client.available()) { char c = client.read(); // if we've gotten to the end of the line (received a newline // character) and the line is blank, the http request has ended, // so we can send a reply if (c == '\n' && current_line_is_blank) { // send a standard http response header client.println("http/ OK"); client.println("content-type: text/html"); client.println(); // print all the files, use a helper to keep it clean //ListFiles(client, 0); client.println("<h2>files:</h2>"); ListFiles(client, 0); break;

6 if (c == '\n') { // we're starting a new line current_line_is_blank = true; else if (c!= '\r') { // we've gotten a character on the current line current_line_is_blank = false; // give the web browser time to receive the data delay(1); client.stop(); Ora faremo un passo indietro ed esamineremo la funzione ListFiles. Questo risultera alquanto tesioso, ma e meglio farlo. Noi abbiamo semplificato la trattazione rimuovendo l elencazione ricorsiva, cio significa che non elenchiamo i file in alcuna sottodirectory. L oggetto dir_t p e un detentore di "Directory Entry" cioe esso memorizzera l informazione per ogni voce nella Directory. Prima di tutto resettiamo la root directory con la funzione rewind(). Poi leggiamo i file della directory uno ad uno. Alcuni file sono inutilizzati o sono i link. e.. (up directory). We also only list FILEs or SUBDIRectories. Poi stampiamo il nome andando attraverso tutti gli 11 caratteri (ricordare che i nomi dei file sono in un formato 8.3) e ignorando lo spazio. Piantiamo anche il '.' tra i primi 8 e gli ultimi 3 caratteri. Se e un file di tipo directory, ci mettiamo uno slash alla fine per indicarlo. Se non lo e possiamo stampare la grandezza del file in bytes. Alla fine, dopo ogni nome del file scriveremo un <br>" che ha lo scopo di fare andare a capo in una pagina web. void ListFiles(Client client, uint8_t flags) { // Questo codice e semplicemente copiato da Sdfile.cpp della SDFat Library e // modificato in modo da stampare l output del client in html! dir_t p; root.rewind(); while (root.readdir(p) > 0) { // done if past last used entry if (p.name[0] == DIR_NAME_FREE) break; // skip deleted entry and entries for. and.. if (p.name[0] == DIR_NAME_DELETED p.name[0] == '.') continue; // only list subdirectories and files if (!DIR_IS_FILE_OR_SUBDIR(&p)) continue; // print file name with possible blank fill //root.printdirname(*p, flags & (LS_DATE LS_SIZE)? 14 : 0); for (uint8_t i = 0; i < 11; i++) { if (p.name[i] == ' ') continue; if (i == 8) { client.print('.');

7 client.print(p.name[i]); if (DIR_IS_SUBDIR(&p)) { client.print('/'); // print modify date/time if requested if (flags & LS_DATE) { root.printfatdate(p.lastwritedate); client.print(' '); root.printfattime(p.lastwritetime); // print size if requested if (!DIR_IS_SUBDIR(&p) && (flags & LS_SIZE)) { client.print(' '); client.print(p.filesize); client.println("<br>"); Dopo tutto questo lavoro, possiamo effettuare l upload di questo sketch su Arduino! Siate sicuri di avere il corretto indirizzo ip per la vostra rete, quindi usate un browser sulla stessa rete per visitare il vostro sito web. Questo e quello che vedo ci sono quei due file dai miei esperimenti precedenti. Dare un occhiata ai file Naturalmente, dovremmo fare in modo che tu possa cliccare i nomi di quei file. Bene! Questo e quello che faremo nel prossimo sketch, puoi scaricare l ultima versione di githup da qui (click Download Source) nell angoo in alto a destra! Aggiustate l indirizzo ip in accordo con la vostra rete, e il pin SS (se siete su un Mega). Non cambia molto dal codice precedente, il setup e lo stesso, i grandi cambiamenti stanno nel codice del loop(). La struttura e' la stessa - aspettiamo nuove connessioni da client (n.d.r. inteso come qualcosa che si connette al server). Questa volta pero', leggiamo la richiesta del client e la scriviamo in un buffer di

8 caratteri fino a che non ci viene spedito un carattere di "ritorno a capo" come \n o \r.questo indica che abbiamo letto una intera linea di testo. Per terminare la stringa, mettiamo un carattere null (0) alla fine. In seguito utilizziamo strstr che cerca le sottostringhe. Se riceviamo una richiesta GET/http per la root directory, facciamo la stessa cosa fatta in precedenza stampando la lista dei files. Se non abbiamo spazio dopo il GET/ questo significa che c e qualcosa tipo GET/file che significa che dovremo estrarre il nome del file. Creiamo un puntatore alla stringa e lo inizializziamo alla posizione subito successiva il primo slash. Quindi cerchiamo l inizio della stringa HTTP/1.1 che segue la richiesta del nome del file e trasforma il primo carattere in un terminatore di stringa. Ora abbiamo quindi il nome del file che vogliamo cercare di aprire. Se commettiamo un errore nell aprire un file, ritorneremo un 404, altrimenti stampiamo tutti i contenuti del file. // Il nostro buffer quanto deve essere grande? 100 e piu che sufficiente #define BUFSIZ 100 void loop() { char clientline[bufsiz]; int index = 0; Client client = server.available(); if (client) { // una richiesta http termina con una linea bianca boolean current_line_is_blank = true; // reset del buffer di input index = 0; while (client.connected()) { if (client.available()) { char c = client.read(); // Se non e una nuova linea, aggiungi il carattere al buffer if (c!= '\n' && c!= '\r') { clientline[index] = c; index++; // siamo troppo grandi per il buffer? Comincia a buttare qualche dato if (index >= BUFSIZ) index = BUFSIZ -1; // continua a leggere piu dati! continue; // got a \n or \r new line, which means the string is done clientline[index] = 0; // Print it out for debugging Serial.println(clientline); // Look for substring such as a request to get the root file if (strstr(clientline, "GET / ")!= 0) { // send a standard http response header client.println("http/ OK"); client.println("content-type: text/html"); client.println();

9 // print all the files, use a helper to keep it clean client.println("<h2>files:</h2>"); ListFiles(client, LS_SIZE); else if (strstr(clientline, "GET /")!= 0) { // this time no space after the /, so a sub-file! char *filename; filename = clientline + 5; // look after the "GET /" (5 chars) // a little trick, look for the " HTTP/1.1" string and // turn the first character of the substring into a 0 to clear it out. (strstr(clientline, " HTTP"))[0] = 0; // print the file we want Serial.println(filename); if (! file.open(&root, filename, O_READ)) { client.println("http/ Not Found"); client.println("content-type: text/html"); client.println(); client.println("<h2>file Not Found!</h2>"); break; Serial.println("Opened!"); client.println("http/ OK"); client.println("content-type: text/plain"); client.println(); int16_t c; while ((c = file.read()) > 0) { // Togliere il comment dalla linea successive per il debugo(lento!) //Serial.print((char)c); client.print((char)c); file.close(); else { // qualunque altra cosa e un 404 client.println("http/ Not Found"); client.println("content-type: text/html"); client.println(); client.println("<h2>file Not Found!</h2>"); break; // dare al web browser il tempo di ricevere il dato delay(1); client.stop(); Ora diamo un occhiata al nuovo codice per l elenco dei file, anche se e molto simile al vecchio. In questo codice abbiamo aggiunto un po di HTML in modo tale che ogni file e parte di una lista <ul> e il nome e un link URL. void ListFiles(Client client, uint8_t flags) { // Questo codice e semplicemente copiato da SdFile.cpp nella SDFat library // e modificato in modo tale da stampare nell output del client in html! dir_t p;

10 root.rewind(); client.println("<ul>"); while (root.readdir(p) > 0) { // done if past last used entry if (p.name[0] == DIR_NAME_FREE) break; // skip deleted entry and entries for. and.. if (p.name[0] == DIR_NAME_DELETED p.name[0] == '.') continue; // only list subdirectories and files if (!DIR_IS_FILE_OR_SUBDIR(&p)) continue; // print any indent spaces client.print("<li><a href=\""); for (uint8_t i = 0; i < 11; i++) { if (p.name[i] == ' ') continue; if (i == 8) { client.print('.'); client.print(p.name[i]); client.print("\">"); // print file name with possible blank fill for (uint8_t i = 0; i < 11; i++) { if (p.name[i] == ' ') continue; if (i == 8) { client.print('.'); client.print(p.name[i]); client.print("</a>"); if (DIR_IS_SUBDIR(&p)) { client.print('/'); // print modify date/time if requested if (flags & LS_DATE) { root.printfatdate(p.lastwritedate); client.print(' '); root.printfattime(p.lastwritetime); // print size if requested if (!DIR_IS_SUBDIR(&p) && (flags & LS_SIZE)) { client.print(' '); client.print(p.filesize); client.println("</li>"); client.println("</ul>");

11 Ok, effettuiamo l upload dello sketch. Ora vedrete che i nomi dei file sono diventati link (e abbiamo anche aggiunto la grandezza dei file in byte). Clicckare sul nome del file per vederlo. Se provate a vedere un file che non e sulla sd card, avrete un errore 404 (file not found)

12 Questo articolo e semplicemente una traduzione di un tutorial che ho trovato sul sito Ladyada.net. La versione originale dell articolo la potete trovare qui: Ho pensato che tradurlo sarebbe stato utile alle persone che con l inglese fanno un po piu fatica di me. Spero che qualcuno lo trovi utile. Grazie per l attenzione, Fabrizio Schiano.

// Controllo remoto 05/05/2012 // poichè sono ancora ai primi passi ho usato // a larghe mani idee e listati di altri. Ringrazio tutti loro.

// Controllo remoto 05/05/2012 // poichè sono ancora ai primi passi ho usato // a larghe mani idee e listati di altri. Ringrazio tutti loro. // Controllo remoto 05/05/2012 // poichè sono ancora ai primi passi ho usato // a larghe mani idee e listati di altri. Ringrazio tutti loro. // Librerie necessarie per il progetto #include #include

Dettagli

Per scrivere una procedura che non deve restituire nessun valore e deve solo contenere le informazioni per le modalità delle porte e controlli

Per scrivere una procedura che non deve restituire nessun valore e deve solo contenere le informazioni per le modalità delle porte e controlli CODICE Le fonti in cui si possono trovare tutorial o esempi di progetti utilizzati con Arduino si trovano nel sito ufficiale di Arduino, oppure nei forum di domotica e robotica. Il codice utilizzato per

Dettagli

12^ parte : Come gestire la Ethernet Shield. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO)

12^ parte : Come gestire la Ethernet Shield. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) 12^ parte : Come gestire la Ethernet Shield Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) La Ethernet Shield Una tra le più interessanti shield è la Ethernet Shield, una scheda che si innesta

Dettagli

Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database

Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database PROBLEMA Si vogliono inviare, periodicamente, i dati acquisiti da alcuni sensori ad un database presente su di un server. Arduino con shield Ethernet

Dettagli

N.B: Clicca qui per scaricare il file.zip con tutti gli sketch utilizzati per realizzare il sistema di telepresenza.

N.B: Clicca qui per scaricare il file.zip con tutti gli sketch utilizzati per realizzare il sistema di telepresenza. www.marcopucci.it www.creativecommons.org Arduino Tutorial #14 - Sistema di Telepresenza Materiale utilizzato Arduino UNO - WiFi Shield - motorino servo 180 - supporto per smartphone - smartphone. Per

Dettagli

Arduino e internet: utilizzare Xively.com

Arduino e internet: utilizzare Xively.com Arduino e internet: utilizzare Xively.com www.creativecommons.org/ Arduino ha numerosi modi per collegarsi ad internet. In questo e nei prossimi tutorial analizziamo le varie soluzioni per uplodare dati

Dettagli

STUDIO PER UN SIMULATORE DI CONTROLLORE PER MOTORI

STUDIO PER UN SIMULATORE DI CONTROLLORE PER MOTORI STUDIO PER UN SIMULATORE DI CONTROLLORE PER MOTORI La presente nota descrive un progetto di studio sviluppato per fissare alcune idee in merito alle funzionalità richieste ed alla loro realizzazione. Il

Dettagli

Da http://ismanettoneblog.altervista.org/blog/lezione-13-arduino-si-connettead-internet-shield-ethernet-ufficiale/

Da http://ismanettoneblog.altervista.org/blog/lezione-13-arduino-si-connettead-internet-shield-ethernet-ufficiale/ Da http://ismanettoneblog.altervista.org/blog/lezione-13-arduino-si-connettead-internet-shield-ethernet-ufficiale/ Il successo che ha avuto Internet nel corso degli ultimi anni, è dovuto alla sua semplicità

Dettagli

Esercitazione Monitoraggio temperatura via WEB mediante Arduino YUN

Esercitazione Monitoraggio temperatura via WEB mediante Arduino YUN Percorsi Abilitanti Speciali A.A. 2013/2014 classe abilitazione C320 LABORATORIO MECCANICO TECNOLOGICO Esercitazione Monitoraggio temperatura via WEB mediante Arduino YUN Pag. 2 SOMMARIO Presentazione

Dettagli

PROGETTI CON ARDUINO UNO

PROGETTI CON ARDUINO UNO PROGETTI CON ARDUINO UNO -Introduzione alla shield Ethernet- www.arduino.cc sistemisds.altervista.org Gennaio 2015 - Sergio De Sordi Ethernet e la comunicazione in rete Con le funzionalità di rete si possono

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

EVOLUTION X. Guida all installazione EVOLUTION. con Evox Plus. www.hardstore.com

EVOLUTION X. Guida all installazione EVOLUTION. con Evox Plus. www.hardstore.com EVOLUTION X Guida all installazione EVOLUTION con Evox Plus www.hardstore.com INSTALLARE EVOLUTION X SU XBOX Premessa: Prestate MOLTA attenzione ad ogni operazione e tenete una copia di backup dei files

Dettagli

Ultr@ VNC: Guida (parte 1)

Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Vi presento la guida in italiano per l installazione e l utilizzo di Ultra VNC :http://ultravnc.sourceforge.net. Le potenzialità del programma ve le abbiamo già presentate :http://www.femetal.it/9/ultravncrecensione,

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

1 di 17 14-01-2009 18:14

1 di 17 14-01-2009 18:14 14 gen 2009 Stampa articolo 48 Commenti [Modifica] Corso interattivo di programmazione per iphone: I Lezione Corso Inglese Online Facile, Rapido e Divertente Corso a distanza. Provalo Gratis! ABAEnglish.com

Dettagli

Net Render : il rendering distribuito di Cinema 4D su PC/MAC.

Net Render : il rendering distribuito di Cinema 4D su PC/MAC. Net Render : il rendering distribuito di Cinema 4D su PC/MAC. Il rendering di un animazione comporta un notevole dispendio di calcolo, anche se si utilizzano sistemi dual processors (doppio processore).

Dettagli

INSTALLAZIONE JOOMLA

INSTALLAZIONE JOOMLA INSTALLAZIONE JOOMLA Moltissime volta mi capita (e penso capiti anche a voi) di dover prima di pubblicare un sito farlo vedere al cliente per l ok finale, o magari doverlo fare vedere, ma non avere ancora

Dettagli

Autoware Ladder Tool (per Arduino ) Basic Tutorial

Autoware Ladder Tool (per Arduino ) Basic Tutorial Per iniziare. Utilizzare il ns. pacchetto Autoware Ladder Tool (in breve Ladder Tool) per Arduino è veramente semplice. Elenchiamo qui di seguito i passi necessari per eseguire la ns. prima esercitazione.

Dettagli

Come comandare il condizionatore di casa con Arduino, anche da remoto!

Come comandare il condizionatore di casa con Arduino, anche da remoto! Come comandare il condizionatore di casa con Arduino, anche da remoto! Arduino permette davvero di fare tantissime cose riguardo all Internet of things, basta avere un po di voglia e intuizione, per realizzare

Dettagli

ARDUINO Duemilanove. Lelio Spadoni

ARDUINO Duemilanove. Lelio Spadoni ARDUINO Duemilanove Lelio Spadoni Argomenti trattati Caratteristiche di Arduino Duemilanove (hardware e software) Programmazione di Arduino Arduino + GPS Ethernet shield XBee shield Arduino + GSM Arduino

Dettagli

Laboratorio di Informatica Lezione 2

Laboratorio di Informatica Lezione 2 Laboratorio di Informatica Lezione 2 Cristian Consonni 30 settembre 2015 Cristian Consonni Laboratorio di Informatica, Lezione 2 1 / 42 Outline 1 Commenti e Stampa a schermo 2 Strutture di controllo 3

Dettagli

IZ1MHN e IW1ALX. Agenda. Introduzione ad Arduino Arduino l hardware Arduino il software Alcune idee realizzabili con Arduino E se facessimo un corso?

IZ1MHN e IW1ALX. Agenda. Introduzione ad Arduino Arduino l hardware Arduino il software Alcune idee realizzabili con Arduino E se facessimo un corso? IZ1MHN e IW1ALX Agenda Introduzione ad Arduino Arduino l hardware Arduino il software Alcune idee realizzabili con Arduino E se facessimo un corso? 1 Introduzione ad Arduino Cos è Arduino Un po di storia

Dettagli

Scheda test Arduino 2009 scheda Ethernet Arduino web server scheda SD 2GB

Scheda test Arduino 2009 scheda Ethernet Arduino web server scheda SD 2GB Scheda test Arduino 2009 scheda Ethernet Arduino web server scheda SD 2GB Tenendo conto che l appetito vien mangiando e della mia naturale curiosità e testardaggine dopo quanto scritto su Arduino e l ape

Dettagli

GUIDA AL SITO DELLE RIPARAZIONI BARWARE SOMMARIO

GUIDA AL SITO DELLE RIPARAZIONI BARWARE SOMMARIO GUIDA AL SITO DELLE RIPARAZIONI BARWARE SOMMARIO Introduzione...2 1. Registrazione al sito delle riparazioni...2 2. Login e Home page...6 3. Assistenza...8 3a. Nuova richiesta di riparazione...8 3b. Lista

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d'uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE...3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

WEB RADIO e PODCAST (su GNU/Linux)

WEB RADIO e PODCAST (su GNU/Linux) WEB RADIO e PODCAST (su GNU/Linux) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) (a.scatolini@linux4campagnano.net) Miniguida n. 170 Ver. 1.0 Maggio 2012 Una web radio è un server web che dispensa

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PLUG-IN PRESTASHOP V 2.0

GUIDA ALL UTILIZZO DEL PLUG-IN PRESTASHOP V 2.0 3 ITALIANO GUIDA ALL UTILIZZO DEL PLUG-IN PRESTASHOP V 2.0 Con questa guida sarete accompagnati nella creazione del vostro sito di ecommerce. Se non siete in possesso di un dominio web e non avete mai

Dettagli

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal Portale Materiali Grafiche Tamburini Documentazione utente italiano pag. 2 Grafiche Tamburini Materials Portal English user guide page 6 pag. 1 Introduzione Il Portale Materiali è il Sistema Web di Grafiche

Dettagli

MANUALE TECNICO D'USO ACTIVE DIRECTORY

MANUALE TECNICO D'USO ACTIVE DIRECTORY MANUALE TECNICO D'USO ACTIVE DIRECTORY partiamo dalle basi, dall'installazione del server, fino ad avere un active directory funzionante. TITOLO: Installazione Windows Server 2008 SCOPO: Creare una macchina

Dettagli

REMOTE SERVICE ASSISTANCE descrizione

REMOTE SERVICE ASSISTANCE descrizione REMOTE SERVICE ASSISTANCE descrizione UTILITÀ RSA (Remote Service Assistance) può essere usata per: 1. supporto tecnico Quando la connessione remota è attiva possiamo darvi supporto per ogni problema tecnico.

Dettagli

D R O P B O X COS È DROPBOX:

D R O P B O X COS È DROPBOX: D R O P B O X COS È DROPBOX: Dropbox è un applicazione per computer e ipad di condivisione e salvataggio files in un ambiente internet. Consiste fondamentalmente in un disco di rete, utilizzabile da più

Dettagli

8^ parte : Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato L298N. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.

8^ parte : Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato L298N. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M. 8^ parte : Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato L298N Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) Come pilotare un motore passo passo usando l integrato L298N Nelle nostre

Dettagli

GUIDA INSERIMENTO ARTICOLI SUL BLOG PCFACTORY.IT

GUIDA INSERIMENTO ARTICOLI SUL BLOG PCFACTORY.IT GUIDA INSERIMENTO ARTICOLI SUL BLOG PCFACTORY.IT Con questa guida non voglio insegnarvi a inserire degli articoli su un blog, ma solo mostrarvi come faccio io, quindi iniziamo: Fate il Login inserendo

Dettagli

Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web.

Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web. Incontro 1: Corso di aggiornamento sull uso di internet Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web. Istituto Alberghiero De Filippi Via Brambilla 15, 21100 Varese www.istitutodefilippi.it Tel: 0332-286367

Dettagli

By E.M. note sull'uso di GAMBAS

By E.M. note sull'uso di GAMBAS By E.M. note sull'uso di GAMBAS GAMBAS viene installato sotto Xubuntu nella directory: /usr/share/gambas2 link problema su uso dell'esempio SerialPort http://gambasrad.org/zforum/view_topic?topic_id=1057

Dettagli

Arduino: Programmazione

Arduino: Programmazione Programmazione formalmente ispirata al linguaggio C da cui deriva. I programmi in ARDUINO sono chiamati Sketch. Un programma è una serie di istruzioni che vengono lette dall alto verso il basso e convertite

Dettagli

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 Sommario Introduzione... 4 Caratteristiche del filrbox... 5 La barra principale del filrbox... 7 Elenco degli utenti... 8 Il profilo... 9 Le novità...

Dettagli

Note per scaricare e installare il software cliccando alla pagina DOWNLOAD del sito,

Note per scaricare e installare il software cliccando alla pagina DOWNLOAD del sito, Come ben sapete, anch io,come voi, sono golosa di schemi,trovati in internet e nei giornali, e questo comporta, soprattutto per gli schemi virtuali, che devo cercare una soluzione per evitare che il mio

Dettagli

Scuola in ospedale e istruzione domiciliare Percorso formativo per Dirigenti Scolastici e Docenti

Scuola in ospedale e istruzione domiciliare Percorso formativo per Dirigenti Scolastici e Docenti Per accedere a Mindomo, digitare nella barra degli indirizzi: www.mindomo.com Quindi cliccare su Registrati n alto a destra Apparirà la finestra di registrazione a Mindomo: Inserire, Nome, Cognome e indirizzo

Dettagli

9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su "Salva modifiche" per completare l operazione.

9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su Salva modifiche per completare l operazione. Fig. 8 La finestra Gestione file con il file appena caricato 9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su "Salva modifiche" per completare l operazione. Fig. 9 Il corso con la nuova

Dettagli

Programmazione di Base Variabili Array Funzioni Strutture di controllo. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO)

Programmazione di Base Variabili Array Funzioni Strutture di controllo. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) Programmazione di Base Variabili Array Funzioni Strutture di controllo Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) 3^ parte Com è fatto Arduino Programmazione da USB Nota: Firmware: Insieme

Dettagli

Esercitazione Controllo di un motore DC mediante Arduino YUN

Esercitazione Controllo di un motore DC mediante Arduino YUN Percorsi Abilitanti Speciali A.A. 2013/2014 classe abilitazione C320 LABORATORIO MECCANICO TECNOLOGICO Esercitazione Controllo di un motore DC mediante Arduino YUN Pag. 2 SOMMARIO Presentazione delle caratteristiche

Dettagli

GNred Ver1.5 Manuale utenti

GNred Ver1.5 Manuale utenti GNred Ver1.5 Manuale utenti [ultima modifica 09.06.06] 1 Introduzione... 2 1.1 Cos è un CMS?... 2 1.2 Il CMS GNred... 2 1.2.1 Concetti di base del CMS GNred... 3 1.2.2 Workflow... 3 1.2.3 Moduli di base...

Dettagli

iguard GPRS - Manuale tecnico -

iguard GPRS - Manuale tecnico - iguard GPRS - Manuale tecnico - Introduzione: Questo manuale spiega come impostare l'iguard ed il PC per la trasmissione dei dati tramite la rete GPRS. Materiale necessario: Dispositivo iguard con porta

Dettagli

Infine abbiamo anche effettuato un operazione di traduzione in italiano delle due aree principali di Joomla.

Infine abbiamo anche effettuato un operazione di traduzione in italiano delle due aree principali di Joomla. Joomla dopo l installazione Lezione 2 Joomla dopo l installazione Premessa Abbiamo nella lezione precedente installato offline la piattaforma di Joomla. Ricapitolando abbiamo prima configurato EasyPhp

Dettagli

Login. Gestione contenuto. www.sitofaidate.it

Login. Gestione contenuto. www.sitofaidate.it www.sitofaidate.it Questa guida è stata scritta per utenti di basso/medio livello, guida pratica per chi vede per la prima volta l editor di testo jce i cui riferimenti delle icone sono visibili cliccando

Dettagli

INSTALLARE L AMBIENTE DI SVILUPPO PER JOOMLA 2.5

INSTALLARE L AMBIENTE DI SVILUPPO PER JOOMLA 2.5 INSTALLARE L AMBIENTE DI SVILUPPO PER JOOMLA 2.5 Si sa che un IDE è sicuramente uno strumento molto comodo (ormai indispensabile) per poter creare le proprie applicazioni in PHP e Joomla. Eclipse con PDT

Dettagli

I manuali di $ TRADING OPZIONI (http://tradingeopzioni.blogspot.com/) Aprire Account con thinkorswim (TOS)

I manuali di $ TRADING OPZIONI (http://tradingeopzioni.blogspot.com/) Aprire Account con thinkorswim (TOS) I manuali di $ TRADING OPZIONI (http://tradingeopzioni.blogspot.com/) Aprire Account con thinkorswim (TOS) INDICE: 1. OBIETTIVO:...3 2. PREREQUISITI:...3 3. CREARE UN ACCOUNT TOS:...4 4. COMPILARE IL W-8BEN:...23

Dettagli

4. Installare e107 Web System

4. Installare e107 Web System E107 WEB SYSTEM Corso on line di progettazione siti dinamici: livello base R E A L I Z Z A Z I O N E D I 4. Installare e107 Web System By e107 Italian Team Sito web:http://www.e107italia.org Contatto:

Dettagli

Creazione e gestione file e cartelle. Le finestre e l organizzazione dati

Creazione e gestione file e cartelle. Le finestre e l organizzazione dati Creazione e gestione file e cartelle Le finestre e l organizzazione dati 34 Organizzare i file sul desktop Le icone, i file e le cartelle che abbiamo sul desktop (desktop è la schermata iniziale del PC,

Dettagli

Web Server a 4 canali. Sommario. Introduzione

Web Server a 4 canali. Sommario. Introduzione Sommario Introduzione... 1 Collegamento della scheda... 2 Collegamento alla rete... 2 Programmazione della scheda... 4 Applicazioni della scheda... 5 Browser PC e Tablet... 7 Introduzione Questa scheda

Dettagli

Caratteristiche HW. Clock Speed 16 MHz

Caratteristiche HW. Clock Speed 16 MHz ARDUINO YÚN Caratteristiche HW AVR Arduino Microcontroller ATmega32u4 Operating Voltage 5V Input Voltage 5V Digital I/O Pins 20 PWM Channels 7 Analog Input Channels 12 DC Current per I/O Pin 40 ma DC Current

Dettagli

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web

Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web Il Protocollo HTTP e la programmazione di estensioni Web 1 Il protocollo HTTP È il protocollo standard inizialmente ramite il quale i server Web rispondono alle richieste dei client (prevalentemente browser);

Dettagli

V 1.00b. by ReBunk. per suggerimenti e critiche mi trovate nell hub locarno.no-ip.org. Guida di base IDC ++1.072

V 1.00b. by ReBunk. per suggerimenti e critiche mi trovate nell hub locarno.no-ip.org. Guida di base IDC ++1.072 V 1.00b by ReBunk per suggerimenti e critiche mi trovate nell hub locarno.no-ip.org Guida di base IDC ++1.072 Thanks To SicKb0y (autore del idc++) staff (per sopportarmi tutti i giorni) Versione definitiva

Dettagli

Istruzioni Aggiornamento RGT Xml

Istruzioni Aggiornamento RGT Xml Istruzioni Aggiornamento RGT Xml Sommario Installazione dell'aggiornamento... 2 Download...2 Installazione...2 Modulo RGT - Utilizzo e Funzioni... 7 Dati Generali...9 Testatore...10 Atto...12 Atto Di Riferimento...13

Dettagli

ADATTATORE ANALOGICO VOISPEED V-6019

ADATTATORE ANALOGICO VOISPEED V-6019 ADATTATORE ANALOGICO VOISPEED V-6019 Quick Start 1. MATERIALE NECESSARIO PER L INSTALLAZIONE E LA CONFIGURAZIONE Per una corretta installazione e configurazione, è necessario avere: Adattatore V-6019 (fornito

Dettagli

Posta elettronica per gli studenti Email for the students

Posta elettronica per gli studenti Email for the students http://www.uninettunouniverstiy.net Posta elettronica per gli studenti Email for the students Ver. 1.0 Ultimo aggiornamento (last update): 10/09/2008 13.47 Informazioni sul Documento / Information on the

Dettagli

FtpZone Guida all uso Versione 2.1

FtpZone Guida all uso Versione 2.1 FtpZone Guida all uso Versione 2.1 La presente guida ha l obiettivo di spiegare le modalità di utilizzo del servizio FtpZone fornito da E-Mind Srl. All attivazione del servizio E-Mind fornirà solamente

Dettagli

Visual basic base Lezione 01. L'ambiente di sviluppo

Visual basic base Lezione 01. L'ambiente di sviluppo L'ambiente di sviluppo L'ambiente di sviluppo Visual basic è un linguaggio di programmazione Microsoft. In questo corso prenderemo in considerazione, l'ultima versione. net di questo linguaggio. Microsoft

Dettagli

COSA FARE APPENA ACQUISTATA UNA SMARTBOARD TM

COSA FARE APPENA ACQUISTATA UNA SMARTBOARD TM COSA FARE APPENA ACQUISTATA UNA SMARTBOARD TM Una volta acquistata una Lavagna Interattiva Multimediale SMARTBoard TM, è necessario effettuare una procedura di registrazione al fine di:. Estendere la garanzia

Dettagli

Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9)

Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9) Manuale Utente all uso dell Interfaccia WEB del Cocktail Audio X10 (ver0.9) ATTENZIONE : Assicurarsi che la versione del firmware installata nell X10 sia la R1644 o superiore al fine di poter far funzionare

Dettagli

Moodle Guida rapida per docenti

Moodle Guida rapida per docenti Moodle Guida rapida per docenti Questa vuole essere una guida rapida per semplificare la realizzazione di corsi on line tramite Moodle. Quindi descriverò solo le principali funzioni del software. Ma chi

Dettagli

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA

ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA ISTRUZIONI PASSO PASSO PER CREARE UN SITO CON JOOMLA SU ALTERVISTA REGISTRARSI AL SITO ALTERVISTA, PER OTTENERE SPAZIO WEB GRATUITO o Andare sul sito it.altervista.org o Nel riquadro al centro, scrivere

Dettagli

Tecnologie Web L-A. Java e HTTP. Dario Bottazzi Tel. 051 2093541, E-Mail: dario.bottazzi@unibo.it, SkypeID: dariobottazzi. Java e TCP/IP in a Nutshell

Tecnologie Web L-A. Java e HTTP. Dario Bottazzi Tel. 051 2093541, E-Mail: dario.bottazzi@unibo.it, SkypeID: dariobottazzi. Java e TCP/IP in a Nutshell Tecnologie Web L-A Java e HTTP Dario Bottazzi Tel. 051 2093541, E-Mail: dario.bottazzi@unibo.it, SkypeID: dariobottazzi Java e TCP/IP in a Nutshell! java.net.inetaddress: rappresenta un indirizzo IP e

Dettagli

Introduzione alla programmazione in C

Introduzione alla programmazione in C Introduzione alla programmazione in C Testi Consigliati: A. Kelley & I. Pohl C didattica e programmazione B.W. Kernighan & D. M. Ritchie Linguaggio C P. Tosoratti Introduzione all informatica Materiale

Dettagli

COME DEFINIRE DELLE DOWNLOAD RULES CON VPOP3

COME DEFINIRE DELLE DOWNLOAD RULES CON VPOP3 COME DEFINIRE DELLE DOWNLOAD RULES CON VPOP3 Possibili Azioni delle Regole di Scaricamento dei messaggi Ci sono in tutto 14 azioni che possono essere intraprese tramite le download rules": 1. Cancellazione

Dettagli

10 - Programmare con gli Array

10 - Programmare con gli Array 10 - Programmare con gli Array Programmazione e analisi di dati Modulo A: Programmazione in Java Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it

Dettagli

A questo punto avremo la cartella dello script apriamola e cerchiamo il mirc.exe.

A questo punto avremo la cartella dello script apriamola e cerchiamo il mirc.exe. Guida a [red-mirc].avviare Lo Script Dopo aver scaricato lo script, estraiamolo in una directory del nostro pc, in tal modo tutte le modifiche e personalizzazioni che apporteremo saranno salvate per i

Dettagli

Introduzione a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali

Introduzione a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali a Visual Basic Lezione 1 Concetti base e istruzioni condizionali Mario Alviano Introduzione all informatica Università della Calabria http://alviano.net/introinfo A.A. 2008/09 Introduzione Un esempio:

Dettagli

APPUNTI DI HTML (TERZA LEZIONE)

APPUNTI DI HTML (TERZA LEZIONE) Il web è costituito non da testi ma da ipertesti. APPUNTI DI HTML (TERZA LEZIONE) I link ci permettono di passare da un testo all altro. I link sono formati da due componenti: IL CONTENUTO "nasconde" il

Dettagli

TUTORIAL. Amministrazione di contenuto dinamico. Techno Srl www.techno-hse.com. communication

TUTORIAL. Amministrazione di contenuto dinamico. Techno Srl www.techno-hse.com. communication TUTORIAL Amministrazione di contenuto dinamico Techno Srl www.techno-hse.com communication Indice. Pannello Amministrativo.... Articoli... 4 3. Media Center... 6 4. Area Riservata... 7 5. Downloads...

Dettagli

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50 Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE JCreator LE 4.50 Inizializzazione: creazione del nuovo progetto e del file sorgente in ambiente JCreator Al lancio del programma si apre la finestra

Dettagli

INVIARE FILE MOLTO GRANDI

INVIARE FILE MOLTO GRANDI INVIARE FILE MOLTO GRANDI SERVIZI PER INVIO FILE GRANDI PREREQUISITI Per comodità si consiglia di compattare sempre i file da mandare, se si tratta di fotografie, con strumenti quali: Winzip Winrar 7Zip

Dettagli

Innanzitutto andiamo sul sito http://www.dropbox.com/ ed eseguiamo il download del programma cliccando su Download Dropbox.

Innanzitutto andiamo sul sito http://www.dropbox.com/ ed eseguiamo il download del programma cliccando su Download Dropbox. Oggi parlerò di qualcosa che ha a che fare relativamente con la tecnica fotografica, ma che ci può dare una mano nella gestione dei nostri archivi digitali, soprattutto nel rapporto professionale con altre

Dettagli

Indice generale. Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5

Indice generale. Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5 Guida a Joomla Indice generale Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5 Il BACK-END La gestione di un sito Joomla ha luogo attraverso il pannello di amministrazione

Dettagli

Moodle per docenti. Indice:

Moodle per docenti. Indice: Abc Moodle per docenti Indice: 1. 2. 3. 4. ACCEDERE ALL INTERNO DELLA PIATTAFORMA MOODLE. pag 1 INSERIRE UN FILE (es. Piano di lavoro e Programmi finali)... pag 4 ORGANIZZARE UN CORSO DISCIPLINARE (inserire

Dettagli

FtpZone Guida all uso

FtpZone Guida all uso FtpZone Guida all uso La presente guida ha l obiettivo di spiegare le modalità di utilizzo del servizio FtpZone fornito da E-Mind Srl. All attivazione del servizio E-Mind fornirà solamente un login e password

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows

Configurazione accesso proxy risorse per sistemi Microsoft Windows Configurazione accesso Proxy Risorse per sistemi Microsoft Windows (aggiornamento al 11.02.2015) Documento stampabile riassuntivo del servizio: la versione aggiornata è sempre quella pubblicata on line

Dettagli

AFFRONTIAMO VIRUS E SPYWARE

AFFRONTIAMO VIRUS E SPYWARE AFFRONTIAMO VIRUS E SPYWARE Questa breve guida si prefigge l obiettivo di aiutare i meno esperti nella rimozione delle minacce presenti sul proprio pc, attraverso l esecuzione di operazioni standard che

Dettagli

INSTALLAZIONE JOOMLA SU SPAZIO WEB FREE ALTERVISTA

INSTALLAZIONE JOOMLA SU SPAZIO WEB FREE ALTERVISTA INSTALLAZIONE JOOMLA SU SPAZIO WEB FREE ALTERVISTA Questa vuole essere una breve tutorial su come installare Joomla su uno spazio Web gratuito, in particolare faremo riferimento ai sottodomini gratuitamente

Dettagli

POSTA ELETTRONICA Per ricevere ed inviare posta occorrono:

POSTA ELETTRONICA Per ricevere ed inviare posta occorrono: Outlook parte 1 POSTA ELETTRONICA La posta elettronica è un innovazione utilissima offerta da Internet. E possibile infatti al costo di una telefonata urbana (cioè del collegamento telefonico al nostro

Dettagli

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA Prof. Patti Giuseppe SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA INTERNET Internet in pratica è una rete vastissima, costituita dall interconnessione

Dettagli

Guida alla sostituzione di Microsoft Office con Openoffice

Guida alla sostituzione di Microsoft Office con Openoffice Guida alla sostituzione di Microsoft Office con Openoffice Procedura per Windows XP Innanzitutto si dovrà provvedere alla rimozione di Microsoft Off ice. Attraverso il menù Start Entrare nel Pannello di

Dettagli

LABORATORIO PER IL DESIGN DELLE INTERFACCE PEGORARO ALESSANDRO CASSERO.IT MANUALE DI AGGIORNAMENTO, MANUTENZIONE E USO DEL SITO

LABORATORIO PER IL DESIGN DELLE INTERFACCE PEGORARO ALESSANDRO CASSERO.IT MANUALE DI AGGIORNAMENTO, MANUTENZIONE E USO DEL SITO CASSERO.IT MANUALE DI AGGIORNAMENTO, MANUTENZIONE E USO DEL SITO 1 Installazione e requisiti per il corretto funzionamento del sito: L istallazione è possibile sui più diffusi sistemi operativi. Il pacchetto

Dettagli

1 CIRCOLO SPINEA (VE) CORSO CONOSCENZA E MANUTENZIONE DEL COMPUTER APRILE 2010 COME RIPULIRE IL PC UTILIZZANDO UN APPOSITO SOFTWARE

1 CIRCOLO SPINEA (VE) CORSO CONOSCENZA E MANUTENZIONE DEL COMPUTER APRILE 2010 COME RIPULIRE IL PC UTILIZZANDO UN APPOSITO SOFTWARE 1 CIRCOLO SPINEA (VE) CORSO CONOSCENZA E MANUTENZIONE DEL COMPUTER APRILE 2010 COME RIPULIRE IL PC UTILIZZANDO UN APPOSITO SOFTWARE In alternativa alle procedure che si seguono utilizzando le specifiche

Dettagli

www.spaghettibrain.com Manuale di Installazione PHPNuke in Italiano Edizione Visuale By CLA (webmaster@spaghettibrain.com)

www.spaghettibrain.com Manuale di Installazione PHPNuke in Italiano Edizione Visuale By CLA (webmaster@spaghettibrain.com) www.spaghettibrain.com Manuale di Installazione PHPNuke in Italiano Edizione Visuale By CLA (webmaster@spaghettibrain.com) Cosa è PHPNuke Perché Spaghettibrain Cosa Serve per installarlo Installazione

Dettagli

1. Panoramica Prodotto... 2 1.1 Sezione Anteriore... 2 1.2 Sezione Posteriore... 2

1. Panoramica Prodotto... 2 1.1 Sezione Anteriore... 2 1.2 Sezione Posteriore... 2 APPLIANCE FAX F90 Quick start guide Rev 1.2 1. Panoramica Prodotto... 2 1.1 Sezione Anteriore... 2 1.2 Sezione Posteriore... 2 2. Messa in opera... 3 2.1 Connessione dell apparato... 3 2.2 Primo accesso

Dettagli

Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092

Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092 Nautilus Installazione Aggiornato a versione 2.4.1092 IMPORTANTE: NON INSERIRE LA CHIAVE USB DI LICENZA FINO A QUANDO RICHIESTO NOTA: se sul vostro computer è già installato Nautilus 2.4, è consigliabile

Dettagli

Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL - Lezione 9. Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2011/2012

Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL - Lezione 9. Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2011/2012 Laboratorio Progettazione Web PHP e MySQL - Lezione 9 Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2011/2012 Architettura di una applicazione Web Browser Web HTTP Server Web PHP Dati View Control

Dettagli

Manuale d Uso di Mailchimp:

Manuale d Uso di Mailchimp: Manuale d Uso di Mailchimp: Per accedere a Mailchimp digitare nel browser il seguente indirizzo: http://mailchimp.com. Creare un account Se non siete ancora iscritti a Mailchimp cliccare su sign up free.

Dettagli

www.associazioni.milano.it - Il sito dedicato alle associazioni no-profit di Milano e provincia

www.associazioni.milano.it - Il sito dedicato alle associazioni no-profit di Milano e provincia Utilizzo del Forum NEWS Il forum news è stato pensato per dare ad ogni associazione la possibilità di pubblicare una pagina di novità all intero del proprio sito (scheda o pagina autocomposta). E la sezione

Dettagli

Progetto di Ingegneria del Software 2. SWIMv2

Progetto di Ingegneria del Software 2. SWIMv2 Progetto di Ingegneria del Software 2 2012/2013 SWIMv2 Guida di installazione Docente: Prof. Luca Mottola Davide Brambilla Antonio Caputo Paolo Caputo 1 Introduzione La piattaforma è stata sviluppata come

Dettagli

LE LIBRERIE Per poter sfruttare tutte le caratteristiche

LE LIBRERIE Per poter sfruttare tutte le caratteristiche Arduino Continuamo la presentazione della board Fishino, mostrando le principali funzioni delle librerie e degli esempi d uso. Seconda puntata. FISHINO, L ARDUINO DIVENTA di MASSIMO DEL FEDELE WIRELESS

Dettagli

Nuovo server E-Shop: Guida alla installazione di Microsoft SQL Server

Nuovo server E-Shop: Guida alla installazione di Microsoft SQL Server Nuovo server E-Shop: Guida alla installazione di Microsoft SQL Server La prima cosa da fare è installare SQL sul pc: se si vuole utilizzare SQL Server 2012 SP1 versione Express (gratuita), il link attuale

Dettagli

Dropbox. Quando qualcuno ci invita a condivide con noi una cartella, veniamo avvisati via mail.

Dropbox. Quando qualcuno ci invita a condivide con noi una cartella, veniamo avvisati via mail. Dropbox Dropbox può servire a condividere file e cartelle tra più computer, fare il backup dei propri dati, collaborare on line, distribuire materiale, recuperare il proprio materiale quando non si è a

Dettagli

Istruzioni per il download e l'utilizzo del browser tariffe per Microsoft Windows 7 e Mozilla Firefox

Istruzioni per il download e l'utilizzo del browser tariffe per Microsoft Windows 7 e Mozilla Firefox Istruzioni per il download e l'utilizzo del browser tariffe per Microsoft Windows 7 e Mozilla Firefox 1 In breve... 1 2 Spiegazioni generali sul funzionamento del browser... 2 3 Download... 2 4 Spacchettamento

Dettagli

PROGRAMMI ACCESSORI A CORREDO CON EUREKA

PROGRAMMI ACCESSORI A CORREDO CON EUREKA PROGRAMMI ACCESSORI A CORREDO CON EUREKA Oltre al programma di gestione EUREKA contenuto nel CD di installazione, altri software complementari vengono installati quando si installa il programma EUREKA.

Dettagli