Telecontrollo escavatore LEGO con board Arduino

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Telecontrollo escavatore LEGO con board Arduino"

Transcript

1 Telecontrollo escavatore LEGO con board Arduino Elenco materiale: - Arduino Uno R3 - LEGO Technic set Motori M di Lego (9V) - 2 integrati L293NE (ponte H) T (ricevitore infrarossi) - THDZ (speaker) - Telecomando infrarossi - 6 pile da 1,5V l'una - 4 Diodi led - Resistenza da 220Ω Ω - Breadboard - Cavetteria Strumentazione: - Saldatore stagno - Nastro isolante di protezione delle parti saldate del cavo Spiegazione relazione: Dopo aver verificato che i motori fossero in c.c bipolari, per poter essere comandati da Arduino bisognava utilizzare un ponte H. Un buon integrato è stato L'L293NE costituito da due "ponti", uno sul lato sinistro del chip ed uno sul lato destro,il quale può controllare 2 motori nello stesso istante. Funziona tra i 4.5 V e i 36 V e può controllare fino ad 1 A. Pin 1: Attiva/disattiva il primo motore in base se è HIGH o LOW Pin 2: Insieme al pin 7 regola il verso di rotazione in base se è HIGH o LOW Pin 3: Qui colleghiamo uno dei 2 terminali del motore Pin 4: Massa Pin 5: Massa Pin 6: Qui colleghiamo l'altro terminale del motore Pin 7: Insieme al pin 2 regola il verso di rotazione in base se è HIGH o LOW Pin 8: Alimentazione per il motore Pin 9: Attiva/disattiva il secondo motore in base se è HIGH o LOW Pin 10: Insieme al pin 15 regola il verso di rotazione in base se è HIGH o LOW Pin 11: Qui colleghiamo uno dei 2 terminali del motore Pin 12: Massa Pin 13: Massa Pin 14: Qui colleghiamo l'altro terminale del motore Pin 15: Insieme al pin 10 regola il verso di rotazione in base se è HIGH o LOW Pin 16: Alimentazione per il motore 1

2 Ho fatto una prova per verificare che tutto funzionasse correttamente eseguendo il seguente sketch: int switchpin = 2; int motor1pin = 3; int motor2pin = 4; int enablepin = 9; // Regola il verso di rotazione del motore, mediato da interruttore //Pin logici che regolano il senso di rotazione in base che siano high o low //Pin logici che regolano il senso di rotazione in base che siano high o low // Abilita il motore void setup() pinmode(switchpin, INPUT); pinmode(motor1pin, OUTPUT); pinmode(motor2pin, OUTPUT); pinmode(enablepin, OUTPUT); void loop() if (digitalread(switchpin) == HIGH) // se l'interrutore è premuto, il motore gira in una direzione digitalwrite(motor1pin, LOW); digitalwrite(motor2pin, HIGH); digitalwrite(motor1pin, HIGH); digitalwrite(motor2pin, LOW); // se l'interruttore non è premuto, il motore gira nell'altra direzione Ho scelto poi di comandare il tutto attraverso infrarossi. Innanzitutto dopo aver collegato secondo il datasheet il 1838T a Arduino e aggiunta la libreria IR.remote.h, scaricata da Internet al software, ho eseguito lo sketch per la rilevazione dei codici inviati dal telecomando. #include <IRremote.h> int receiver = 11; IRrecv irrecv(recv_pin); decode_results results; void setup() Serial.begin(9600); irrecv.enableirin(); void loop() if (irrecv.decode(&results)) //Utilizza la libreria aggiunta // L'uscita del sensore infrarossi collegato al pin 11 di Arduino //Connessione con il terminale per vedere da PC i dati letti // Abilitata la ricezione // Se riceve il segnale Serial.println(results.value, HEX); irrecv.resume(); // Stampa sul monitor seriale il valore in esadecimale // Prossima ricezione Ho poi unito i 2 sketch in uno solo impostando i tasti del telecomando in sostituzione all'interruttore, per il pilotaggio di un solo motore per verificare la funzionalità: #include <IRremote.h> int receiver = 11; 2

3 IRrecv irrecv(receiver); decode_results results; int switchpin = 2; int motor1pin = 3; int motor2pin = 4; int enablepin = 9; void setup() Serial.begin(9600); irrecv.enableirin(); pinmode(2, OUTPUT); pinmode(switchpin, INPUT); pinmode(motor1pin, OUTPUT); pinmode(motor2pin, OUTPUT); pinmode(enablepin, OUTPUT); void loop() if (irrecv.decode(&results)) Serial.println(results.value, HEX); irrecv.resume(); if ( results.value == 0xFF30CF ) digitalwrite(enablepin, HIGH); digitalwrite(motor1pin, LOW); digitalwrite(motor2pin, HIGH); if ( results.value == 0xFF18E7 ) // Ho impostato il tasto 1 del telecomando a far partire il motore in un verso // Ho impostato il tasto 2 del telecomando a far girare il motore nell'altro verso digitalwrite(enablepin, HIGH); digitalwrite(motor1pin, HIGH); digitalwrite(motor2pin, LOW); if ( results.value == 0xFF7A85 ) // Ho impostato il tasto 3 del telecomando spegnere il motore digitalwrite(enablepin, LOW); Di seguito una foto della prova finita e funzionante: 3

4 Ora utilizzando 3 motori, avrò quindi bisogno di 2 integrati. Per funzionare correttamente, ogni motore ha bisogno di 9V, posso usufruire dell'alimentazione di Arduino perche essa può reggere un massimo di 12V e quindi posso evitare l'utilizzo di un'alimentazione esterna. Per i restanti 2 motori mi basta collegarne uno alla seconda parte dello stesso integrato e l'altro al secondo integrato. Fatto questo, copio le istruzioni del programma, modificando solamente i pin di Arduino e i tasti del telecomando con i vari valori esadecimale rilevati. Aggiunti poi segnalatori acustico (THDZ) e visivi (led). L'acustico è stato impostato in un suono a intermittenza solamente quando, almeno un motore è in funzione, mentre i led sono regolati da 2 tasti, accensione e spegnimento. #include <IRremote.h> int receiver = 11; IRrecv irrecv(receiver); decode_results results; int switchpin = 2; int motor1pin = 3; int motor2pin = 4; int enable1pin = 10; int enable2pin = 9; int enable3pin = 8; int sound = 13; int ill; int luci = 12; int luci2 = A0; void setup() Serial.begin(9600); irrecv.enableirin(); pinmode(2, OUTPUT); pinmode(switchpin, INPUT); pinmode(motor1pin, OUTPUT); pinmode(motor2pin, OUTPUT); pinmode(enablepin, OUTPUT); pinmode(sound, OUTPUT); pinmode(luci, OUTPUT); pinmode(luci2, OUTPUT); void loop() if (irrecv.decode(&results)) Serial.println(results.value, irrecv.resume();// receive the next value if ( results.value == 0xFF30CF ) digitalwrite(enable1pin, HIGH); digitalwrite(motor1pin, LOW); digitalwrite(motor2pin, HIGH); if ( results.value == 0xFF18E7 ) 4

5 digitalwrite(enable1pin, HIGH); digitalwrite(motor1pin, HIGH); digitalwrite(motor2pin, LOW); if ( results.value == 0xFF7A85 ) digitalwrite(enable1pin, LOW); if ( results.value == 0xFF10EF ) digitalwrite(enable2pin, HIGH); digitalwrite(motor3pin, LOW); digitalwrite(motor4pin, HIGH); if ( results.value == 0xFF38C7 ) digitalwrite(enable2pin, HIGH); digitalwrite(motor3pin, HIGH); digitalwrite(motor4pin, LOW); if ( results.value == 0xFF5AA5 ) digitalwrite(enable2pin, LOW); if ( results.value == 0xFF42BD ) digitalwrite(enable3pin, HIGH); digitalwrite(motor5pin, LOW); digitalwrite(motor6pin, HIGH); if ( results.value == 0xFF4AB5) digitalwrite(enable3pin, HIGH); digitalwrite(motor5pin, HIGH); digitalwrite(motor6pin, LOW); if ( results.value == 0xFF52AD ) digitalwrite(enable3pin, LOW); ill=digitalread(10); if(ill==high) digitalwrite (sound,high); ill=digitalread(9); if(ill==high) digitalwrite (sound,high); ill=digitalread(8); if(ill==high) //Adesso suono e illuminazione // Legge nel pin 9 se è high o low //Se è high parte il suono //Se è low non c'è il suono // Legge nel pin 9 se è high o low //Se è high parte il suono //Intermittenza suono //Se è low non c'è il suono // Legge nel pin 8 se è high o low 5

6 digitalwrite (sound,high); if ( results.value == 0xFF9867 ) digitalwrite(luci, HIGH); if ( results.value == 0xFFB04F ) digitalwrite(luci, LOW); if ( results.value == 0xFF9867 ) digitalwrite(luci2, HIGH); if ( results.value == 0xFFB04F ) digitalwrite(luci2, LOW); //Intermittenza suono //Se è low non c'è il suono //Quando viene premuto il tasto le luci si accendono //Quando viene premuto il tasto le luci si spengono //Quando viene premuto il tasto le luci si accendono //Quando viene premuto il tasto le luci si spengono In figura è mostrato il circuito equivalente di tutto il progetto: 6

In questo tutorial decodificheremo i segnali provenienti da un telecomando qualsiasi e utilizzeremo gli stessi segnali per comandare Arduino a

In questo tutorial decodificheremo i segnali provenienti da un telecomando qualsiasi e utilizzeremo gli stessi segnali per comandare Arduino a Arduino lettore e trasmettitore di codici IR In questo tutorial decodificheremo i segnali provenienti da un telecomando qualsiasi e utilizzeremo gli stessi segnali per comandare Arduino a distanza per

Dettagli

Come comandare il condizionatore di casa con Arduino, anche da remoto!

Come comandare il condizionatore di casa con Arduino, anche da remoto! Come comandare il condizionatore di casa con Arduino, anche da remoto! Arduino permette davvero di fare tantissime cose riguardo all Internet of things, basta avere un po di voglia e intuizione, per realizzare

Dettagli

8^ parte : Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato L298N. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.

8^ parte : Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato L298N. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M. 8^ parte : Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato L298N Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) Come pilotare un motore passo passo usando l integrato L298N Nelle nostre

Dettagli

Per scrivere una procedura che non deve restituire nessun valore e deve solo contenere le informazioni per le modalità delle porte e controlli

Per scrivere una procedura che non deve restituire nessun valore e deve solo contenere le informazioni per le modalità delle porte e controlli CODICE Le fonti in cui si possono trovare tutorial o esempi di progetti utilizzati con Arduino si trovano nel sito ufficiale di Arduino, oppure nei forum di domotica e robotica. Il codice utilizzato per

Dettagli

Relazione auto a trazione elettrica comandata con ARDUINO

Relazione auto a trazione elettrica comandata con ARDUINO Relazione auto a trazione elettrica comandata con ARDUINO Powered by: Ventrella Niccolò Sciaruto Mattia Giannarelli Nicola Valenti Giorgia Loiacono Lucadomenico 1 INDICE Introduzione..3 Materiale utilizzato.4/5

Dettagli

Rossetto Flavio a.s. 2011/2012 classe 5E 2

Rossetto Flavio a.s. 2011/2012 classe 5E 2 Rossetto Flavio a.s. 2011/2012 classe 5E 2 2 e 4 pag vuota Finalità-Obiettivo pag. 5 Situazione di partenza pag. 6 Prime operazioni pag. 7 Schema elettrico pag. 9 Circuito stampato pag 10 Elenco componenti

Dettagli

8^ parte : Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato L298N. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.

8^ parte : Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato L298N. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M. 8^ parte : Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato L298N Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) Come pilotare un motore passo passo usando l integrato L298N Nelle nostre

Dettagli

12 - timer da cucina display a 4 cifre

12 - timer da cucina display a 4 cifre 12 - timer da cucina display a 4 cifre Il display led da 4 cifre utilizzato in questo esercizio e il modello HS410561K-32. Questo modello, e caratterizzato da 4 anodi (uno per ogni cifra) e dai 8 catodi,

Dettagli

D sistema d allarme con sensori magnetici

D sistema d allarme con sensori magnetici D sistema d allarme con sensori magnetici Il sistema di allarme proposto in questa nota prevede l utilizzo di sensori reed per rilevare l apertura di porte e/o finestre. Il programma prevede due sensori,

Dettagli

Corso Base Arduino ed Elettronica

Corso Base Arduino ed Elettronica Corso Base Arduino ed Elettronica Secondo incontro Saldatura e Relatore: Roberto Beligni rbeligni@altratecnoloiga.com L'ambiente di sviluppo L'ambiente di sviluppo di Arduino (Chiamato IDE) facilita la

Dettagli

CONTASECONDI CON DISPLAY A 7 SEGMENTI ARDUINO LIKE

CONTASECONDI CON DISPLAY A 7 SEGMENTI ARDUINO LIKE SCHEDA DI LABORATORIO N 3 CONTASECONDI CON DISPLAY A 7 SEGMENTI ARDUINO LIKE Si vuole realizzare un contasecondi con display a 7 segmenti utilizzando la scheda Arduino. Materiale occorrente: N 1 Bread

Dettagli

IIS ENZO FERRARI SUSA Anno scolastico: 2013/2014. Tonco Daniel. Classe V EA - Periti in Elettronica e Telecomunicazioni

IIS ENZO FERRARI SUSA Anno scolastico: 2013/2014. Tonco Daniel. Classe V EA - Periti in Elettronica e Telecomunicazioni IIS ENZO FERRARI SUSA Anno scolastico: 2013/2014 Tonco Daniel Classe V EA - Periti in Elettronica e Telecomunicazioni 1 2 Indice: Obiettivo Premessa Prime operazioni (foto allegate) Spiegazione montaggio

Dettagli

6^ parte : Acquisizione della temperatura con LM35. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO)

6^ parte : Acquisizione della temperatura con LM35. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) 6^ parte : Acquisizione della temperatura con LM35 Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) Esperienzan 5 Lo scopo è quello di far accendere due LED in base ad una soglia di temperatura

Dettagli

CORSO ARDUINO. Giulio Fieramosca Stefano Panichi. Corsi GOLEM 2014

CORSO ARDUINO. Giulio Fieramosca Stefano Panichi. Corsi GOLEM 2014 CORSO ARDUINO Giulio Fieramosca Stefano Panichi Corsi GOLEM 2014 Cosa c'è dietro Arduino? Pensiamo sia essenziale giocare con la tecnologia, esplorando le diverse possibilità di hardware e software spesso

Dettagli

9^ parte : Come pilotare motori dc utilizzando il motor shield. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO)

9^ parte : Come pilotare motori dc utilizzando il motor shield. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) 9^ parte : Come pilotare motori dc utilizzando il motor shield Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) I motorini dc sono molto comuni nei vecchi giocatoli, possiamo recuperarli per

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO AMBIENTALE

QUADRO DI CONTROLLO AMBIENTALE MAKER FAIRE ROME - OTTOBRE 2014 QUADRO DI CONTROLLO AMBIENTALE Realizzato dagli studenti dell I.T.I. - L.S. "Francesco Giordani" di Caserta Classe 2 a Q Trasporti e Logistica Costruzione del mezzo: aereo,

Dettagli

ITC FOSSATI- DA PASSANO. Progetto sonar. A cura di: Bamonte Davide Bertagna Davide Canaccini Alessandro Celi Andrea Conti Thomas Filattiera Lorenzo

ITC FOSSATI- DA PASSANO. Progetto sonar. A cura di: Bamonte Davide Bertagna Davide Canaccini Alessandro Celi Andrea Conti Thomas Filattiera Lorenzo Progetto sonar A cura di: Bamonte Davide Bertagna Davide Canaccini Alessandro Celi Andrea Conti Thomas Filattiera Lorenzo A.S. 2013/2014 Classe 4 Q Pag. 1 Relazione Componenti hardware : Arduino1, basetta

Dettagli

Introduzione a Arduino

Introduzione a Arduino Introduzione a Arduino Gianpaolo Gonnelli gianpaolo.gonnelli@gmail.com Arduino 1 Contenu7 l Cosa è? l Da cosa è composto? l Alcuni componen7 u7li l Programmare Arduino l Esperimen7 l Comunicare col PC

Dettagli

ARDUINO. Ing. Francesco Giurlanda francesco.giurlanda@iet.unipi.it

ARDUINO. Ing. Francesco Giurlanda francesco.giurlanda@iet.unipi.it ARDUINO Ing. Francesco Giurlanda francesco.giurlanda@iet.unipi.it Cos'è ARDUINO? Il progetto nasce ad Ivrea, nel 2005. Obiettivo: realizzare un sistema di prototipizzazione economico. Al Maggio del 2011

Dettagli

Progetti reali con ARDUINO

Progetti reali con ARDUINO Progetti reali con ARDUINO Introduzione alla scheda Arduino (parte 2ª) ver. Classe 3BN (elettronica) marzo 22 Giorgio Carpignano I.I.S. Primo LEVI - TORINO Il menù per oggi Lettura dei pulsanti Comunicazione

Dettagli

8^ parte : Motor shield FE e motore passo-passo bipolare. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO)

8^ parte : Motor shield FE e motore passo-passo bipolare. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) 8^ parte : Motor shield FE e motore passo-passo bipolare Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) 1 modo di gestione di un motore passo-passo bipolare // set pin numbers: const int a1

Dettagli

Università degli studi di Roma LA SAPIENZA

Università degli studi di Roma LA SAPIENZA Università degli studi di Roma LA SAPIENZA Corso di ingegneria informatica e automatica Automazione I Realizzazione di una macchinina in grado di evitare le collisioni Di Alessandro Giuseppi All attenzione

Dettagli

Esercitazione Controllo di un motore DC mediante Arduino YUN

Esercitazione Controllo di un motore DC mediante Arduino YUN Percorsi Abilitanti Speciali A.A. 2013/2014 classe abilitazione C320 LABORATORIO MECCANICO TECNOLOGICO Esercitazione Controllo di un motore DC mediante Arduino YUN Pag. 2 SOMMARIO Presentazione delle caratteristiche

Dettagli

Arduino: Programmazione

Arduino: Programmazione Programmazione formalmente ispirata al linguaggio C da cui deriva. I programmi in ARDUINO sono chiamati Sketch. Un programma è una serie di istruzioni che vengono lette dall alto verso il basso e convertite

Dettagli

Progetto Esami Di Stato Anno 2014/2015

Progetto Esami Di Stato Anno 2014/2015 Progetto Esami Di Stato Anno 2014/2015 Candidato: Ardilio Angelica Classe: 5 B - I.T.I.S. Elettronica ed Elettrotecnica. T.P.S.E.E. Tecnologia & Progettazione di Sistemi Elettrici ed Elettronici ARDUINO.

Dettagli

Automobile Bluetooth

Automobile Bluetooth Automobile Bluetooth Ivancich Stefano 17 Maggio 2015 SOMMARIO Di seguito s illustra un progetto di un automobile comandata da uno smartphone tramite la connessione Bluetooth. E stata presa una automobilina

Dettagli

8^ parte : Come pilotare i motori passo-passo unipolari. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO)

8^ parte : Come pilotare i motori passo-passo unipolari. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) 8^ parte : Come pilotare i motori passo-passo unipolari Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) In questo articolo inizieremo analizzando lo schema di collegamento del nostro circuito.

Dettagli

Classe 5I2 AS. 2013/14 Niccolò Bulla Giorgia Novelli

Classe 5I2 AS. 2013/14 Niccolò Bulla Giorgia Novelli Obiettivo: Implementare un sistema che consenta la trasmissione, puramente ottica, di un messaggio in codice Morse tramite una stazione di trasmissione (sorgente) e una di ricezione. Lo scopo finale è

Dettagli

Spiegazione caratteristiche del simulatore

Spiegazione caratteristiche del simulatore SIMULATORE DI GUIDA E stato mio desiderio, costruire al meglio un simulatore di guida che si avvicinasse maggiormente a come i veri piloti affrontano la guida di una vettura monoposto sportiva. Dopo varie

Dettagli

IZ1MHN e IW1ALX. Agenda. Introduzione ad Arduino Arduino l hardware Arduino il software Alcune idee realizzabili con Arduino E se facessimo un corso?

IZ1MHN e IW1ALX. Agenda. Introduzione ad Arduino Arduino l hardware Arduino il software Alcune idee realizzabili con Arduino E se facessimo un corso? IZ1MHN e IW1ALX Agenda Introduzione ad Arduino Arduino l hardware Arduino il software Alcune idee realizzabili con Arduino E se facessimo un corso? 1 Introduzione ad Arduino Cos è Arduino Un po di storia

Dettagli

Indice generale. Introduzione...xiii. Breve storia di Raspberry Pi...1. Fuori dalla scatola...5

Indice generale. Introduzione...xiii. Breve storia di Raspberry Pi...1. Fuori dalla scatola...5 Introduzione...xiii Un progetto nato per passione... xiii La comunità educativa...xiv Piattaforme educative, ma non solo...xv Istruzioni per l uso...xv Capitolo 1 Capitolo 2 Capitolo 3 Breve storia di

Dettagli

Relazione Release Alpha 2.0

Relazione Release Alpha 2.0 I.I.S. A. Badoni Relazione Release Alpha 2.0 I.I.S. S. Ten. Vasc. A. Badoni sede di via Rivolta, 10 23900 Lecco LC Italia T: 0341 365369 Mail: lcis00900x@istruzione.it Web: www.isbadoni.it Relazione Introduzione

Dettagli

DOCUMENTAZIONE J-BO. Progetto FabSchool 2015-2016 ITE GINO ZAPPA CLASSE 4D

DOCUMENTAZIONE J-BO. Progetto FabSchool 2015-2016 ITE GINO ZAPPA CLASSE 4D DOCUMENTAZIONE J-BO Progetto FabSchool 2015-2016 ITE GINO ZAPPA CLASSE 4D STEP 1: RACCOLTA IDEE E DECISIONE DEL PRODOTTO - il braccialetto allarme Il giorno 21 novembre abbiamo dato inizio al progetto

Dettagli

Guida Rapida all installazione iais Ricevitore AIS Wireless & Server NMEA

Guida Rapida all installazione iais Ricevitore AIS Wireless & Server NMEA Guida Rapida all installazione iais Ricevitore AIS Wireless & Server NMEA MANUALE iais VR1.00 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto del Ricevitore iais. Raccomandiamo che il ricevitore

Dettagli

by Jody Culkin risorse software o hardware CHE POSSONO ESSERE UTILIZZATe, RIDISTRIBUITe O MODIFICATE GRATUITAMENTE.

by Jody Culkin risorse software o hardware CHE POSSONO ESSERE UTILIZZATe, RIDISTRIBUITe O MODIFICATE GRATUITAMENTE. COS'e' ARDUINO? by Jody Culkin e' UNA PIATTAFORMA OPEN-SOURCE PER LA PROTOTIPAZIONE ELETTRONICA. COSA vuol dire? OPEN SOURCE- risorse software o hardware CHE POSSONO ESSERE UTILIZZATe, RIDISTRIBUITe O

Dettagli

TERMOMETRO LCD BASATO SUL TRASDUTTORE DI TEMPERATURA ANALOGICO LM 35

TERMOMETRO LCD BASATO SUL TRASDUTTORE DI TEMPERATURA ANALOGICO LM 35 ESERCITAZIONE CON ARDUINO N 5 TERMOMETRO LCD BASATO SUL TRASDUTTORE DI TEMPERATURA ANALOGICO LM 35 Con il presente circuito, si vuole realizzare un termostato ambientale per un caseificio, che utilizza

Dettagli

Esercitazione Monitoraggio temperatura via WEB mediante Arduino YUN

Esercitazione Monitoraggio temperatura via WEB mediante Arduino YUN Percorsi Abilitanti Speciali A.A. 2013/2014 classe abilitazione C320 LABORATORIO MECCANICO TECNOLOGICO Esercitazione Monitoraggio temperatura via WEB mediante Arduino YUN Pag. 2 SOMMARIO Presentazione

Dettagli

Corso di programmazione Arduino DI MALVEZZI DAVIDE

Corso di programmazione Arduino DI MALVEZZI DAVIDE Corso di programmazione Arduino DI MALVEZZI DAVIDE Argomenti Pin digitali e pin analogici Gestione di timer e bottoni Utilizzo della porta seriale Oggetto String Controllo di schermi LCD Utilizzo dell

Dettagli

Piattaforma Arduino/microcontrollori Atmel. Ing. Cozzolino Francesco. www.ingegnercozzolino.altervista.org

Piattaforma Arduino/microcontrollori Atmel. Ing. Cozzolino Francesco. www.ingegnercozzolino.altervista.org Ing. Cozzolino Francesco www.ingegnercozzolino.altervista.org 1 Che cos è Arduino? Arduino è una piattaforma elettronica di piccole dimensioni con un microcontrollore ATMEL montato sopra e una circuiteria

Dettagli

OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV

OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV SPECIFICHE TECNICHE OPERA Specifiche tecniche per moduli telegestione Hardware, Quadri di campo e di rete FV RSST04I00 rev. 0 0113 SPECIFICA SIGLA TIPO DI PRODOTTO A DIM/F TELEGESTIONE QUADRI DI CAMPO

Dettagli

// Controllo remoto 05/05/2012 // poichè sono ancora ai primi passi ho usato // a larghe mani idee e listati di altri. Ringrazio tutti loro.

// Controllo remoto 05/05/2012 // poichè sono ancora ai primi passi ho usato // a larghe mani idee e listati di altri. Ringrazio tutti loro. // Controllo remoto 05/05/2012 // poichè sono ancora ai primi passi ho usato // a larghe mani idee e listati di altri. Ringrazio tutti loro. // Librerie necessarie per il progetto #include #include

Dettagli

Controlli. ActivSound 75. (1) Interruttore di accensione Accende/spegne il dispositivo.

Controlli. ActivSound 75. (1) Interruttore di accensione Accende/spegne il dispositivo. ActivSound 75 (1) Interruttore di accensione Accende/spegne il dispositivo. () Indicatore di accensione Si illumina di colore verde quando si accende il dispositivo. () Controllo del volume dei microfoni

Dettagli

CORSO RADIO EVOLUTE IL SISTEMA RADIO MICOM MOBILE VER. 1.0

CORSO RADIO EVOLUTE IL SISTEMA RADIO MICOM MOBILE VER. 1.0 CORSO RADIO EVOLUTE IL SISTEMA RADIO MICOM MOBILE VER. 1.0 ARTICOLAZIONE AZIENDALE TERRITORIALE VARESE ASPETTI GENERALI DEL SISTEMA COPERTURA RETE RADIO / GPRS RIDUZIONE DEGLI ERRORI INDICAZIONI DIRETTE

Dettagli

TELECOMANDO per ProgDVB Ivo Brugnera I6IBE

TELECOMANDO per ProgDVB Ivo Brugnera I6IBE TELECOMANDO per ProgDVB Ivo Brugnera I6IBE Salve! Vi state divertendo con la Skystar2? Sicuramente si, il passa successivo e' quello di collegare un cavo video, dall'uscita TV della scheda video del vostro

Dettagli

Ma andiamo un pò più in profondità... ci sono altre opzioni che forniscono più flessibilità :)

Ma andiamo un pò più in profondità... ci sono altre opzioni che forniscono più flessibilità :) PWM ed oltre ovvero prendiamo confidenza con il PWM di Arduino Duemilanove La modulazione di larghezza di impulso (Pulse Width Modulation ) può essere usata da Arduino in diversi modi. In questo tutorial

Dettagli

Che cos è la barriera luminosa?

Che cos è la barriera luminosa? BARRIERA LUMINOSA Che cos è la barriera luminosa? Pezzi da contare Diodo IR o Laser (emittente) Pezzi contati Direzione del nastro trasportatore FOTODIODO (ricevitore) Direzione del nastro trasportatore

Dettagli

theremino System LEZIONE 1 Il Master descrizione LEZIONE 2 HAL descrizione Esercizio: accendere 1 o più LED Esercizio: azionare un servomotore

theremino System LEZIONE 1 Il Master descrizione LEZIONE 2 HAL descrizione Esercizio: accendere 1 o più LED Esercizio: azionare un servomotore theremino System LEZIONE 1 Il Master descrizione LEZIONE 2 HAL descrizione Esercizio: accendere 1 o più LED Esercizio: azionare un servomotore 1 LEZIONE 1 Il Master OPERAZIONI 1. prendere il circuito Master

Dettagli

FONDAMENTI DI ARDUINO

FONDAMENTI DI ARDUINO FONDAMENTI DI ARDUINO LEZIONE 1: LE BASI 8 novembre 2016 presso POLIFACTORY il makerspace del Politecnico di Milano PROGRAMMA DEL CORSO 8/11 Le basi, corrente elettrica, led, resistenze 10/11 Ingressi

Dettagli

8^ parte: Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato SN754410NE. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.

8^ parte: Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato SN754410NE. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M. 8^ parte: Pilotare Motori passo-passo bipolari usando l integrato SN754410NE Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) Esperienzan 7 Lo scopo del progetto è riuscire a gestire un motore

Dettagli

TUTORIAL: COME USARE UN LM35 PER MISURARE UNA TEMPERATURA SU TUTTA LA SCALA CENTIGRADA

TUTORIAL: COME USARE UN LM35 PER MISURARE UNA TEMPERATURA SU TUTTA LA SCALA CENTIGRADA TUTORIAL: COME USARE UN LM35 PER MISURARE UNA TEMPERATURA SU TUTTA LA SCALA CENTIGRADA Molte persone (io compreso) che comprano la prima volta un LM35, lo fanno perché sono spinti da come sia facile da

Dettagli

Muster. Set dongle audio Bluetooth RXTX2

Muster. Set dongle audio Bluetooth RXTX2 00014102 00014103 Muster Set dongle audio Bluetooth RXTX2 Contenuto: - Dongle di trasmissione Bluetooth - Dongle di ricezione Bluetooth - Auricolari - 1 cavo di carica USB per mini USB (per il trasmettitore

Dettagli

IZ1MHN e IW1ALX. Prima di iniziare. Domande sulla lezione scorsa? Come è andato il compito a casa?

IZ1MHN e IW1ALX. Prima di iniziare. Domande sulla lezione scorsa? Come è andato il compito a casa? IZ1MHN e IW1ALX Prima di iniziare Domande sulla lezione scorsa? Come è andato il compito a casa? 1 Semplici input Pulsanti Debounce Keypad Leggere un valore analogico Leggere più di 6 valori Leggere più

Dettagli

OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS

OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS SelCONTROL-2 OPZIONE HARDWARE + SOFTWARE DI TELECOMUNICAZIONE BIDIREZIONALE FRA CNC E TELEFONI GSM BASATA SU MESSAGGI SMS Il SelCONTROL è la risposta a quegli utilizzatori, stampisti in particolare, che

Dettagli

ARDUINO. Colleghiamolo al PC/MAC - FUNZIONA?

ARDUINO. Colleghiamolo al PC/MAC - FUNZIONA? ARDUINO Colleghiamolo al PC/MAC - FUNZIONA? DUE LED PREINSTALLATI led L è connesso al pin13. PWR indica se l alimentazione c è, e implicitamente se la porta USB è corretta ARDUINO Composizione del codice

Dettagli

NTC E MISURA DELLA TEMPERATURA CON ARDUINO

NTC E MISURA DELLA TEMPERATURA CON ARDUINO NTC E MISURA DELLA TEMPERATURA CON ARDUINO Una NTC (Negative Temperature Coefficient resistenza a coefficiente di temperatura negativo) è una resistenza che cambia il suo valore con il variare della temperatura.

Dettagli

Guida Rapida all Installazione WLN10 e WLN10HS Server Wireless NMEA

Guida Rapida all Installazione WLN10 e WLN10HS Server Wireless NMEA Guida Rapida all Installazione WLN10 e WLN10HS Server Wireless NMEA 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto del Ricevitore WLN10. Raccomandiamo che il ricevitore sia installato da un

Dettagli

FT473K ESPANSIONE IN I 2 C-BUS A 8 RELE

FT473K ESPANSIONE IN I 2 C-BUS A 8 RELE ESPANSIONE IN I 2 C-BUS A 8 RELE Chi ha costruito e utilizzato il Controllo GSM bidirezionale con cellulari Siemens, descritto nel fascicolo n 71 della nostra rivista, ha certamente apprezzato le sue possibilità

Dettagli

7^ parte : Acquisizione della temperatura con LM35 e visualizzazione su display LCD. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.

7^ parte : Acquisizione della temperatura con LM35 e visualizzazione su display LCD. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M. 7^ parte : Acquisizione della temperatura con LM35 e visualizzazione su display LCD Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) Esperienzan 6 Lo scopo del progetto è realizzare un termometro

Dettagli

Installazione e configurazione dell'ide. IZ1MHN e IW1ALX. L IDE Introduzione alla programmazione su Arduino Le librerie

Installazione e configurazione dell'ide. IZ1MHN e IW1ALX. L IDE Introduzione alla programmazione su Arduino Le librerie IZ1MHN e IW1ALX Installazione e configurazione dell'ide L IDE Introduzione alla programmazione su Arduino Le librerie Occhio: purtroppo questa lezione ha un po di teoria! 1 L IDE o ADE Cos è un IDE Installazione

Dettagli

manuale d uso e documentazione Descrizione pag. 1 Caratteristiche e specifiche 2 Note tecniche ed avvertenze 2 Layout dispositivo 3

manuale d uso e documentazione Descrizione pag. 1 Caratteristiche e specifiche 2 Note tecniche ed avvertenze 2 Layout dispositivo 3 BMP 198 scheda di controllo motore passo passo manuale d uso e documentazione Descrizione pag. 1 Caratteristiche e specifiche 2 Note tecniche ed avvertenze 2 Layout dispositivo 3 Descrizione comandi e

Dettagli

TERMINALE REMOTO mod. 630 SCHEDA DECODIFICA mod. 633 ORGANO DI COMANDO PROGRAMMABILE A CODICE NUMERICO

TERMINALE REMOTO mod. 630 SCHEDA DECODIFICA mod. 633 ORGANO DI COMANDO PROGRAMMABILE A CODICE NUMERICO GESCO SECURKEY TERMINALE REMOTO mod. 630 SCHEDA DECODIFICA mod. 633 ORGANO DI COMANDO PROGRAMMABILE A CODICE NUMERICO Adatto a comandare impianti di allarme antiintrusione eda controllare accessi o apparecchiature,mediante

Dettagli

Arduino. SITO DI RIFERIMENTO: http://www.arduino.cc/

Arduino. SITO DI RIFERIMENTO: http://www.arduino.cc/ www.creativecommons.org/ Arduino SITO DI RIFERIMENTO: http://www.arduino.cc/ Cos è Arduino? Arduino è una piccola scheda elettronica programmabile open source in grado di connettere facilmente il mondo

Dettagli

UNITA DI ALLARME X1 RedDetect system MANUALE UTENTE

UNITA DI ALLARME X1 RedDetect system MANUALE UTENTE UNITA DI ALLARME X1 RedDetect system Ver. 1.2 Zinchitalia S.p.a. Via G. Mazzini n. 240/242-25020 Alfianello BS Tel. + 39 030 99331 Fax +39 030 9933290 www.zinchitalia.it info@zinchitalia.it UNITA DI ALLARME

Dettagli

FC-51: IR Infrared Obstacle Detection Sensor Module 2-30cm

FC-51: IR Infrared Obstacle Detection Sensor Module 2-30cm FC-51: IR Infrared Obstacle Detection Sensor Module 2-30cm Giorgio De Nunzio Giovanni Marsella 0 Premessa: i raggi infrarossi (IR) Fig. 0 Lo spettro delle onde elettromagnetiche, in cui è presente la porzione

Dettagli

ARDUINO Nuove opportunità' per la sperimentazione radioamatoriale Serata introduttiva per iniziare ad utilizzarlo

ARDUINO Nuove opportunità' per la sperimentazione radioamatoriale Serata introduttiva per iniziare ad utilizzarlo ARI SEZIONE VERONA IQ3VO ARDUINO Nuove opportunità' per la sperimentazione radioamatoriale Serata introduttiva per iniziare ad utilizzarlo IZ3HAE Davide Melchiori Cosa è arduino? E' un progetto open source

Dettagli

PowerMust Office Gruppo di continuità

PowerMust Office Gruppo di continuità MANUALE DELL UTENTE IT PowerMust Office Gruppo di continuità IMPORTANTI ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA CONSERVARE QUESTE ISTRUZIONI Questo manuale contiene importanti istruzioni per l installazione e la manutenzione

Dettagli

VFO esterno per Drake TR4-C di IK0XUH Boatanchors Net di Roma

VFO esterno per Drake TR4-C di IK0XUH Boatanchors Net di Roma VFO esterno per Drake TR4-C di IK0XUH Boatanchors Net di Roma Premetto che sono particolarmente affezionato al Drake TR4-C che considero un grande ricetrasmettitore ma come tutti i ricetrasmettitori, ormai

Dettagli

SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE

SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE SISTEMA HS 3.33 MANUALE INSTALLAZIONE INDICE PREMESSA. pag.1 1. Caratteristiche Tecniche..... pag.2 2. Funzioni Sistema... pag.2 2.1 Modalità di Attivazione e Disattivazione 2.2 Funzione antifurto 2.3

Dettagli

Arduino e internet: utilizzare Xively.com

Arduino e internet: utilizzare Xively.com Arduino e internet: utilizzare Xively.com www.creativecommons.org/ Arduino ha numerosi modi per collegarsi ad internet. In questo e nei prossimi tutorial analizziamo le varie soluzioni per uplodare dati

Dettagli

Principio di funzionamento. Controlli preliminari

Principio di funzionamento. Controlli preliminari AGM Elettronica Via Marziale, 9-80067 Sorrento (NA) - Italy www.agminstruments.com email: info@agminstruments.com Tel/fax. +39 081 8071249 cell. 3334288922 A909 ALLARME DI ROTTURA FILI WIRELESS PER ARMATRICI,

Dettagli

Programmazione di Base Variabili Array Funzioni Strutture di controllo. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO)

Programmazione di Base Variabili Array Funzioni Strutture di controllo. Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) Programmazione di Base Variabili Array Funzioni Strutture di controllo Author: Ing. Sebastiano Giannitto (ITIS M.BARTOLO PACHINO) 3^ parte Com è fatto Arduino Programmazione da USB Nota: Firmware: Insieme

Dettagli

Istituto Istruzione Superiore "A. Cuomo - G. Milone" Nocera Inferiore (Sa) Via degli Olivetani, 14-80014 - Nocera Inferiore (Sa) Tel 0815174019 Fax

Istituto Istruzione Superiore A. Cuomo - G. Milone Nocera Inferiore (Sa) Via degli Olivetani, 14-80014 - Nocera Inferiore (Sa) Tel 0815174019 Fax Istituto Istruzione Superiore "A. Cuomo - G. Milone" Nocera Inferiore (Sa) Via degli Olivetani, 14-80014 - Nocera Inferiore (Sa) Tel 0815174019 Fax 0815176106 Mail sais06800t@istruzione.it P.E.C. sais06800t@pec.istruzione.it

Dettagli

ACCENDERE E SPEGNERE UN DIODO LED

ACCENDERE E SPEGNERE UN DIODO LED ACCENDERE E SPEGNERE UN DIODO LED ACCENDERE E SPEGNERE UN DIODO LED ACCENDERE E SPEGNERE UN DIODO LED ACCENDERE E SPEGNERE UN DIODO LED CON UN PULSANTE ACCENDERE E SPEGNERE UN DIODO LED CON UN PULSANTE

Dettagli

Min Tipico Max Unità Note Tensione di alimentazione

Min Tipico Max Unità Note Tensione di alimentazione --------------- RX-AUDIO-2.4 Caratteristiche Nessuna compressione per alta qualità del suono, latenza di 0.5 ms. Audio digitale con frequenza di campionamento a 44.1 KHz e 16-bit di risoluzione. Demodulazione

Dettagli

Corso Base Arduino ed Elettronica

Corso Base Arduino ed Elettronica Corso Base Arduino ed Elettronica Terzo incontro Sensori e comunicazione con il computer Relatore: Roberto Beligni rbeligni@altratecnoloiga.com Il comunicazione seriale Per comunicare con la seriale abbiamo

Dettagli

progettare & costruire di GIOVANNI DI MARIA

progettare & costruire di GIOVANNI DI MARIA progettare & costruire di GIOVANNI DI MARIA Interfacciare il PC con il mondo esterno LA PORTA SERIALE DEL PC in uscita con il PIC In questa puntata interfacceremo il Personal Computer con le nostre apparecchiature

Dettagli

Dimensioni. Allacciamento elettrico -/+ (6 x 0 25 mm 2 ) Morsetto di collegamento per gli altri sensori di comando (per es.

Dimensioni. Allacciamento elettrico -/+ (6 x 0 25 mm 2 ) Morsetto di collegamento per gli altri sensori di comando (per es. Dimensioni 4 L 37 Codifica d'ordine L'interruttore fotoelettrico attivo ad infrarossi Lunghezza profilato 900 mm Caratteristiche Sensore di presenza co-traslato per porte girevoli Configurabile per le

Dettagli

Progetti reali con ARDUINO

Progetti reali con ARDUINO Progetti reali con ARDUINO Introduzione alla scheda Arduino (parte 5ª) giugno 2013 Giorgio Carpignano I.I.S. PRIMO LEVI C.so Unione Sovietica 490 (TO) Materiale didattico: www.iisprimolevi.it Servomotori

Dettagli

ORSINI Fabrizio- a.s. 2011/2012 Classe 5E 2

ORSINI Fabrizio- a.s. 2011/2012 Classe 5E 2 ORSINI Fabrizio- a.s. 2011/2012 Classe 5E 2 Finalità Obbiettivo pag. 5 Situazione di partenza pag. 6 Prime di Operazioni pag. 7-8 Elenco componenti Costi pag. 9 Schema elettrico pag. 10 Strumenti Attrezzature

Dettagli

Il PLC per tutti PRATICA

Il PLC per tutti PRATICA Settima parte: Settembre 2007 I Relays e la gestione dei dati Ottava parte: Ottobre 2007 Utilizzare il modulo Led a 7 segmenti giganti Nona parte: Novembre 2007 Applicazioni con i display a 7 segmenti

Dettagli

Arduino: domotica open source

Arduino: domotica open source Arduino: domotica open source Emanuele Palazzetti Feedback: http://tinyurl.com/arduinold2011 1 Physical Computing Costruire dei sistemi fisici interattivi tramite l'uso di software e di hardware in grado

Dettagli

ELECTRONICS LAB [WITH ARDUINO]

ELECTRONICS LAB [WITH ARDUINO] ELECTRONICS LAB [WITH ARDUINO] >>> DAY #2 Daniele Costarella Salvatore Carotenuto Teatro Carlo Gesualdo / Casina Del Principe Avellino Rights to copy Attribution ShareAlike 3.0 Unported You are free: to

Dettagli

MODIFICA TRUE BYPASS DUNLOP CRY BABY GCB-95 ATTENZIONE

MODIFICA TRUE BYPASS DUNLOP CRY BABY GCB-95 ATTENZIONE MODIFICA TRUE BYPASS DUNLOP CRY BABY GCB-95 Guida per modificare il pedale e renderlo TRUE BYPASS tramite l'inserimento di uno switch meccanico 3PDT. Tale modifica ha lo scopo di evitare la perdita di

Dettagli

Progetto di Domotica

Progetto di Domotica Progetto di Domotica Titolo dell esercitazione: Progetto di Domotica Descrizione sommaria dell esperienza: Realizzazione di un circuito che permette il controllo di vari sensori all interno di un edificio.

Dettagli

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM

TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE TEL32G Sistema di Allarme e Telecontrollo su rete GSM Informazioni per utilizzo... 2 Generali... 2 Introduzione... 2 Istruzioni per la

Dettagli

AUDIO DEVICES! MIDI LOOPER/SWITCHER 10 6. Manuale d utilizzo!!

AUDIO DEVICES! MIDI LOOPER/SWITCHER 10 6. Manuale d utilizzo!! AUDIO DEVICES MIDI LOOPER/SWITCHER 10 6 Manuale d utilizzo INDICE INTRODUZIONE pg 1 ALIMETAZIONE pg 1 CARATTERISTICHE TECNICHE pg 3 SCHEMA DI PRINCIPIO pg 8 PRIMO UTILIZZO pg 9 NORMALE UTILIZZO pg 10 CREAZIONE

Dettagli

Guida Rapida all Installazione

Guida Rapida all Installazione Guida Rapida all Installazione Grazie per avere acquistato CuboVision! Con CuboVision avrai accesso al mondo multimediale on line in modo molto semplice! Bastano un antenna e una connessione ADSL per

Dettagli

Laboratorio di Elettronica. Arduino Lezione 1 Descrizione della board e installazione

Laboratorio di Elettronica. Arduino Lezione 1 Descrizione della board e installazione Laboratorio di Elettronica Arduino Lezione 1 Descrizione della board e installazione 1 Lezione 1 - Arduino: introduzione ai componenti fondamentali - Hardware: microcontrollore e I/O - Software: come programmare

Dettagli

Telecomando Xtra.Remote Control (mk2)

Telecomando Xtra.Remote Control (mk2) Telecomando Xtra.Remote Control (mk2) 1. INSTALLAZIONE TELECOMANDO Il telecomando comprende i seguenti accessori: Unità telecomando Adattatore (1A @ 5V DC) Coppia di batterie ricaricabili (NiMH) Protezione

Dettagli

Il sensore ad ultrasuoni

Il sensore ad ultrasuoni Il sensore ad ultrasuoni Caratteristiche elettriche Alimentazione: 5 Vcc Il sensore rileva oggetti da 0 cm fino a 6,45 metri. Tre diverse possibiltà per leggere il dato di uscita del sensore: 1. lettura

Dettagli

I segreti per installare correttamente le strip led

I segreti per installare correttamente le strip led I segreti per installare correttamente le strip led Siete mai andati alla ricerca dei segreti per installare correttamente le tanto famose strip led? Innanzitutto facciamo chiarezza su che cosa sono le

Dettagli

Modulo di controllo accessi ed apricancello Descrizione e modalità d uso

Modulo di controllo accessi ed apricancello Descrizione e modalità d uso MANUALE D USO CONTROLLO ACCESSI GSM Modulo di controllo accessi ed apricancello Descrizione e modalità d uso Rev.0710 Pag.1 di 8 www.carrideo.it INDICE 1. IL SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI - APRICANCELLO...

Dettagli

PICLOCK. Classe 4 EA indirizzo elettronica ed elettrotecnica. Ivancich Stefano. Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici

PICLOCK. Classe 4 EA indirizzo elettronica ed elettrotecnica. Ivancich Stefano. Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici PICLOCK Classe 4 EA indirizzo elettronica ed elettrotecnica Ivancich Stefano Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici Istituto tecnico C. Zuccante Mestre A.S. 2013/2014 progetto n

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

SISTEMA PER LA TRASMISSIONE RADIO DI IMPULSI HL 615. Manuale d uso Versione 06/2013. TAG Heuer Timing Pagina 1 / 8

SISTEMA PER LA TRASMISSIONE RADIO DI IMPULSI HL 615. Manuale d uso Versione 06/2013. TAG Heuer Timing Pagina 1 / 8 SISTEMA PER LA TRASMISSIONE RADIO DI IMPULSI HL 615 Manuale d uso Versione 06/2013 TAG Heuer Timing Pagina 1 / 8 1. Introduzione Il nuovo Sistema Radio HL 615 è la logica evoluzione effettuata da TAG Heuer

Dettagli

D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v

D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v D 2 CC Versione con segnale contagiri da cavo candela 3 v D 2 EFI Versione con segnale contagiri da centralina 3 v Montaggio: Installate lo strumento utilizzando i due prigionieri presenti sul retro dello

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA INFORMATICA SISTEMA PER IL MONITORAGGIO DELLA PRESA DI OGGETTI TRAMITE ARDUINO E SENSORI DI PRESSIONE

Dettagli

Logica binaria. Porte logiche.

Logica binaria. Porte logiche. Logica binaria Porte logiche. Le porte logiche sono gli elementi fondamentali su cui si basa tutta la logica binaria dei calcolatori. Ricevono in input uno, due (o anche più) segnali binari in input, e

Dettagli

Eminent e-domotica è un sistema di automazione domestico che offre comodità, sicurezza e risparmio energetico

Eminent e-domotica è un sistema di automazione domestico che offre comodità, sicurezza e risparmio energetico e-domotica Questo sistema intelligente di automazione semplificherà la vostra vita, aumenterà il confort, vi farà risparmiare soldi e ridurrà i consumi energetici! Il touch screen è il centro di controllo

Dettagli