per l Acustica Definizioni Generali

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "per l Acustica Definizioni Generali"

Transcript

1 Intelligibilità privacy concentrazione Guida per l Acustica Definizioni Generali

2 Criteri acustici di base per rispondere alla regolamentazione Per essere in conformità con la regolamentazione e le raccomandazioni acustiche, si applicano abitualmente tre criteri di base: assorbimento acustico isolamento acustico tempo di riverbero. Di norma, i parametri raccomandati si applicano ad uno spazio ammobiliato ma privo di persone, senza il rumore delle apparecchiature dell ufficio, ma con gli impianti di riscaldamento e aerazione dell edificio funzionanti. Il clima acustico ottimale di uno spazio è generalmenete associato ad un ambiente tranquillo, senza tuttavia che esso si trasformi in uno spazio privo di identità e dinamismo. Per maggiori dettagli, vedi all interno.

3 Raccomandazioni per il trattamento acustico al quotidiano Intelligibilità, Privacy e Concentrazione La prestazione di un sistema acustico in situazione non può essere determinata a secondo dei test effettuati in laboratorio. Inoltre, la percezione dell ambiente acustico dipenderà dalle condizioni lavorative e dall organizzazione dello spazio disponibile. Chi opera in un determinato spazio, sia esso un ufficio, un aula scolastica, un negozio, un ospedale o qualsiasi ambiente di questo tipo, ha bisogno di: Intelligibilità Privacy Concentrazione In qualsiasi spazio in funzionamento, la trasmissione sonora varia in funzione dei parametri riferiti alla fonte, al percorso e al destinatario: Percorso di propagazione del suono Percorso Fonte Livello della parola Frequenza della voce Voce naturale o amplificata Distanza Barriere Riverbero Rumori di sottofondo Sistema di trasmissione del suono Destinatario Attenzione / familiarità Capacità uditiva Informazione visuale & posizione dell ascoltatore Rapporto tra segnale / rumore Parametri acustici considerati per l intelligibilità della parola alla fonte, nel percorso di propagazione e al destinatario (Vedi il glossario per maggiori informazioni)

4 Prestazioni Assorbimento acustico in spazi chiusi Una conversazione produce onde sonore aventi una determinata energia. Queste onde sonore si diffondono verso il soffitto, le pareti, il pavimento e verso qualsiasi oggetto che si trovi all interno del locale. Parte dell energia prodotta viene assorbita da quelli elementi, e il resto viene riflesso. Nel caso di un locale piccolo con numerose superficie fonoassorbenti, il rumore viene assorbito e il riverbero è ridotto. Invece, se il locale è ampio, privo di elementi fonoassorbenti, il rumore risona in modo importante e di conseguenza la stanza risulta più rumorosa con un tempo di riverbero più lungo. Tecnologia OP per una migliore concentrazione Tempo di riverbero Indica in quanto tempo le onde sonore vengono riflesse in un locale prima di scomparire. Il riverbero determina in quale misura un locale è percepito come dinamico o inerte al livello acustico (suono debole o forte). Ad esempio il tempo di riverbero per il parlato non deve essere troppo lungo (0,8 secondi è un buon limite massimo), altrimenti i suoni successivi causeranno una perdita di intelligibilità. Se però il tempo è troppo breve (< 0,4 sec) lo spazio potrà sembrare senza vita, sordo : questo renderà la conversazione molto difficile. Come per esempio in locali scolastici, sale riunioni e di fronte ad un gruppo di persone. Per un insegnante lavorare 5 o 6 ore al giorno in un ambiente senza vita può comportare senso di affaticamento, mal di gola e stress. Al contrario per le attività inerenti alla musica sono consigliabili tempi di riverbero maggiori per ottenere una migliore fusione delle note e di conseguenza una maggiore pienezza dei toni. Se però il tempo di riverbero è troppo lungo il suono ricevuto perderà chiarezza ed apparirà confuso; se invece è troppo breve il suono sembrerà asciutto, i musicisti appariranno lontani e l atmosfera non risulterà calda e avvolgente. Quindi per qualsiasi applicazione è necessario ottimizzare il tempo di riverbero in modo che non sia né troppo lungo né troppo breve. Un livello d assorbimento acustico troppo elevato o troppo ridotto può risultare ugualmente deleterio quando le condizioni dell ambiente richiederebbero prestazioni acustiche diverse!

5 al servizio... Isolamento acustico tra spazi contigui L isolamento acustico consiste nella riduzione del rumore che si propaga da un locale all altro. In presenza di controsoffitto, un importante veicolo di trasmissione del suono è l intercapedine, cioè lo spazio tra il solaio e il controsoffitto. La riduzione di questo suono dipende dallo spessore e dalla massa degli elementi che impediscono la propagazione delle onde sonore. Gli elementi densi e spessi permettono di proteggere dal rumore riducendo le onde sonore trasmesse. La tenuta stagna dei giunti influisce notevolmente sulla qualità dell isolamento. Se vi sono grosse fessure o incrinature, il passaggio del suono aumenta, con notevole pregiudizio della capacità di riduzione del rumore. Si pensi ad esempio ad una finestra socchiusa, e quanto suono vi possa passare. La riduzione del livello sonoro grazie al controsoffitto può essere misurata in due modi totalmente differenti, a secondo della posizione della fonte sonora. fra di loro e che esprimono aspetti totalmente diversi dall isolamento acustico. In acustica, si prende in considerazione l attenuazione acustica laterale perché si utilizza spesso un controsoffitto continuo. Il livello di attenuazione acustica laterale dipende dal bisogno di privacy dell utente. Il miglior approccio progettuale è senz altro quello di creare un buon equilibrio tra le prestazioni delle pareti ed i soffitti. Un soffitto di costruzione leggera offre solo una resistenza limitata al passaggio del suono. E quindi importante prendere in considerazione il valore di attenuazione laterale per ottenere il livello di attenuazione acustica richiesto. * Tutti gli indici di misura sono ponderati in conformità alle norme in vigore. L Indice di Riduzione Acustica (R w *) il suono quando questo passa per una volta in verticale attraverso il soffitto, ad esempio nel caso in cui la sorgente sonora si trovi nell intercapedine o quando proviene dal piano superiore. L Attenuazione acustica laterale (D nfw *) Invece si misura quando la sorgente sonora si trova in un area adiacente e il suono si trasmette per due volte attraverso il soffitto, mediante l intercapedine comune. Per un controsoffitto, la prestazione acustica riportata (in decibel = db) corrisponde spesso alla capacità d attenuazione acustica laterale. La gamma standard per una migliore intelligibilità Si noti che i valori in decibel degli indici di attenuazione acustica laterale e della riduzione acustica possono differire notevolmente La linea db per una maggiore privacy

6 del comfort Intelligibilità della parola Voglio essere capito L intelligibilità della parola caratterizza il livello di comprensione della comunicazione verbale, con voce naturale o con un sistema di amplificazione, in uno spazio chiuso. Il livello di intelligibilità della parola è regolato da specifiche normative nazionali, ma per la sua valutazione si fa di solito riferimento al rapporto segnale / rumore. Questo esprime, in decibel, la differenza tra il livello della parola trasmesso e il rumore di fondo (calcolata dalla posizione dell ascoltatore). Per assicurare un ottima intelligibilità, la differenza minima raccomandata è di 10 a 15 db per un udito normale, e di 20 a 30 db per chi ha difficoltà uditive o fa uso di auricolari. Livelli indicativi di intelligibilità della parola secondo il rapporto segnale / rumore Persone con udito normale Rapporto segnale / rumore Persone con difficoltà uditive o con uso di auricolari - 30 db Ottimo - 20 db Buono Ottimo 15 db Sufficiente Buono 10 db Debole Sufficiente 5 db Scarso Debole 0 db Nessuna intelligibilità Scarso - 5 db - Nessuna intelligibilità - 10 db - Livello della parola Rumore di fondo Rapporto segnale / rumore = Livello della parola - Rumore di fondo (vedi il glossario)

7 acustico Privacy della parola Non voglio essere ascoltato da estranei La privacy della parola è la misura in uso per definire un livello tale da impedire ad estranei l ascolto e la comprensione di una conversazione. Per un buon grado di privacy tra locali adiacenti, l attenzione va posta sull attenuazione acustica laterale e il livello del rumore di fondo. In spazi aperti, la mancanza di barriere fisiche e la vicinanza di aree lavorative diminuiscono la privacy. Per risolvere questo problema non sono sufficienti i tradizionali interventi edilizi; bisogna invece porre l attenzione sul rumore di fondo. Per misurare la privacy, esistono norme ISO e regolamentazioni nazionali. Si utilizza pure il rapporto segnale / rumore. Per avere un buon livello di privacy, per normali facoltà uditive, viene raccomandato il rapporto inferiore a -5 db. Concentrazione Non voglio essere disturbato Rumore di fondo Livello della parola Negli spazi aperti,è necessario che un estraneo sia molto distante per non essere ascoltato La concentrazione può essere disturbata da svariati tipi di rumori, per esempio gente che parla, il telefono che squilla, il rumore di ventilatori, tastiere, impianti vari, colpi, il traffico, un aereo Un rumore continuo non arreca disturbo fintanto che altezza e banda di frequenza sono abbastanza ampie, e se un trattamento di acustica passiva esiste. Rapporto segnale / rumore Almeno - 10 db Livello di privacy Privacy totale - 5 db Buono tra 5 db e 10 db Più di 10 db Debole / scarso Nessuna privacy Conseguenze Parole percepite ma non capite Si capisce con difficoltà Facilmente comprensibile Comprensibile al 100% Invece, i rumori puntuali perturbano la concentrazione e devono essere considerati come un fattore chiave durante la progettazione acustica di un ambiente. Rumore di fondo Livello della parola Barriere fisiche migliorano la privacy e la concentrazione

8 CEILING&WALL SYSTEMS CI/SfB (35) Xy Between us, ideas become reality February 2011 INTELLIGIBILITY CEILING&WALL SYSTEMS Between us, ideas become reality CI/SfB (35) Xy February 2011 Glossario Amplificazione della voce La voce amplificata si ottiene facendo passare la voce naturale attraverso una serie di componenti audio come microfoni ed equalizzatori, prima di diffonderla in un locale per mezzo di altoparlanti. Ciascun componente audio determina sia la frequenza vocale risultante che il volume della voce. Capacità uditiva L orecchio umano è un sistema meccanico complesso che trasmette al cervello le informazioni contenute nelle onde sonore. In teoria, si stima che la gamma di frequenze captate dal nostro udito vada dai 20Hz ai 20000Hz, ma in realtà è ben raro che ciò possa accadere, a causa di: Perdita permanente dell udito Temporaneo calo dell udito, in adulti e bambini (per malattia) Calo progressivo dell udito (la nostra capacità uditiva cala con il passare degli anni. A cominciare dai 30, inizia a diminuire la capacità di percepire le frequenze alte. E ciò causa difficoltà di comprensione, perché il grosso dell energia che serve all intelligibilità è localizzato nelle frequenze più alte). Quindi l orecchio agisce da filtro acustico, e può condizionare negativamente l intelligibilità della parola. Rapporto segnale / rumore Il rapporto segnale / rumore è un criterio acustico, espresso in db, che fornisce un indicazione sull intelligibilità di un messaggio, da una determinata posizione del ricevente. La potenza del segnale (in db) caratterizza il livello sonoro del messaggio al punto di ricezione. La potenza del rumore (in db) indica il livello sonoro di tutte le altre fonti sonore che l ascoltatore non vuole sentire (rumore proveniente dall esterno o dalla presenza di persone), o che sono state piazzate appositamente per interferire il segnale. Per esempio un sistema di mascheramento sonoro serve a diminuire l intelligibilità della parola tra diversi spazi di lavoro per aumenatre il livello di privacy. Rumore di fondo Il rumore di fondo si compone di rumori provenienti dall esterno e dalla presenza di persone: Rumore proveniente Rumore proveniente dalla dall esterno: presenza di persone: Rumori dall esterno, Ventola del computer come traffico stradale / aereo Squillo del telefono Rumori meccanici Fotocopiatrice (aria condizionata, Voci di persone in sottofondo ventilazione) Azioni delle persone (es. aprire una finestra) Una fonte sonora può essere di natura puntuale o continua (regolare per frequenza e ripetizione). Di solito i rumori puntuali sono quelli che distraggono di più. Segnale Il segnale è la fonte sonora che l ascoltatore vuole capire, determinato al punto di ricezione della fonte, e rappresenta generalmente: La voce naturale (conversazioni faccia a faccia) La voce amplificata La Musica. Sistema di diffusione acustica Descrive l intero processo di trasmissione acustico, dalla fonte al ricevente. Si caratterizza con l ambiente della propagazione sonora: l aria, attraverso elementi strutturali solidi, o sistemi di diffusione elettronici (o con la combinazione di queste possibilità), e il loro impatto rispettivo sulla riduzione e l amplificazione del livello acustico (in db) tra fonte e ricevente. Spettro in frequenze della voce La gamma di frequenza del parlato umano va dai 100Hz ai 4 000Hz, ma queste frequenze non hanno tutte la stessa importanza per l intelligibilità della voce. La maggior parte dell energia del parlato è concentrato sotto i 1 000Hz, che è la banda di frequenza dove le vocali hanno maggior forza. Le consonanti hanno invece più forza sopra i 1 000Hz. Le vocali, sebbene siano più forti delle consonanti, giocano un ruolo minore nell intelligibilità del discorso. Le consonanti che escono in maniera meno dinamiche, risultano nascoste in presenza di un rumore di un ampia gamma di frequenze. ARMSTRONG, una gamma completa di soluzioni per l acustica attiva e passiva. PC1103/1 Printed in E.C. on chlorine free paper from sustainable resources. Armstrong, Istockphoto, Jupiterimages. Design : CONFIDENTIALITY CONCENTRATION Numero Verde : Fax: (+33) INTELLIGIBILITY CONFIDENTIALITY CONCENTRATION PEFC/xx-xx-xxxx Active Acoustical Guide Role of ceilings in passive acoustics Passive Acoustical Guide Role of ceilings in passive acoustics Saperne di più sulla Brochure Acustica Attiva Saperne di più sulla Brochure Acustica Passiva

INTELLIGIBILITÀ PRIVACY CONCENTRAZIONE. Guida per l Acustica. Definizioni Generali

INTELLIGIBILITÀ PRIVACY CONCENTRAZIONE. Guida per l Acustica. Definizioni Generali INTELLIGIBILITÀ PRIVACY CONCENTRAZIONE Guida per l Acustica Definizioni Generali Criteri acustici di base per rispondere alla regolamentazione Per essere in conformità con la regolamentazione e le raccomandazioni

Dettagli

Isolamento acustico. Andrea Nicolini

Isolamento acustico. Andrea Nicolini Isolamento acustico Andrea Nicolini Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Ingegneria Industriale, sezione di Fisica Tecnica nicolini.unipg@ciriaf.it ISOLAMENTO ACUSTICO Strutture fonoisolanti

Dettagli

ELEMENTI DI ACUSTICA 08

ELEMENTI DI ACUSTICA 08 I.U.A.V. Scienze dell architettura a.a. 2012/2013 Fisica Tecnica e Controllo Ambientale Prof. Piercarlo Romagnoni ELEMENTI DI ACUSTICA 08 ACUSTICA ARCHITETTONICA 02 FONOISOLAMENTO ASSORBIMENTO, RIFLESSIONE,

Dettagli

Guida per l Acustica. Il ruolo del controsoffitto nell acustica attiva

Guida per l Acustica. Il ruolo del controsoffitto nell acustica attiva Intelligibilità privacy concentrazione Guida per l Acustica Il ruolo del controsoffitto nell acustica attiva Criteri chiave per un sistema di acustica attiva Risposta in frequenza di un altoparlante Esprime

Dettagli

Quaderni d informazione. La protezione dal rumore. Isolamento acustico

Quaderni d informazione. La protezione dal rumore. Isolamento acustico Quaderni d informazione La protezione dal rumore Isolamento acustico LA PROTEZIONE DAL RUMORE Fonoisolamento, fonoassorbimento, controllo del rumore Suoni e Rumori Come viene definito il "rumore" e come

Dettagli

Legge di massa e scostamenti per pareti reali (rappresentazione grafica qualitativa) Il coefficiente di trasmissione acustica è:

Legge di massa e scostamenti per pareti reali (rappresentazione grafica qualitativa) Il coefficiente di trasmissione acustica è: ACUSTICA Coefficiente di trasmissione e definizione di potere fonoisolante Potere fonoisolante: l attitudine a ridurre la trasmissione del suono. in cui t è il coefficiente di trasmissioneacustica della

Dettagli

OP, db, Standard Soluzioni acustiche per ogni ambiente

OP, db, Standard Soluzioni acustiche per ogni ambiente SOFFITTI SOLUZIONI [Insieme a noi, le idee prendono forma.] CI/SfB (35) Xy Novembre 2007 OP, db, Standard Soluzioni acustiche per ogni ambiente COMFORT ACUSTICO SANITÀ E SICUREZZA COMFORT ESTETICO BENESSERE

Dettagli

IL SUONO. Grandezze Fisiche. Y = Spostamento della particella. t = Tempo

IL SUONO. Grandezze Fisiche. Y = Spostamento della particella. t = Tempo IL SUONO Caratteristiche Generali Il suono é un onda elastica (ha bisogno di un mezzo per propagarsi),longitudinale (la perturbazione avviene parallelamente alla direzione di propagazione); per la sua

Dettagli

D.P.C.M 5.12.97 Requisiti acustici passivi degli edifici IMPIANTI TECNOLOGICI

D.P.C.M 5.12.97 Requisiti acustici passivi degli edifici IMPIANTI TECNOLOGICI D.P.C.M 5.12.97 Requisiti acustici passivi degli edifici IMPIANTI TECNOLOGICI 1 Livello max di rumore imp. a funzionamento discontinuo L ASmax 35 35 35 35 L ASmax Gli impianti a funzionamento DISCONTINUO

Dettagli

ASSORBIMENTO ACUSTICO 2013

ASSORBIMENTO ACUSTICO 2013 ASSORBIMENTO ACUSTICO 2013 UNDERSTANDING + SOLUTIONS BENESSERE ACUSTICO silence screen silence wall silence cabinets sn silence silence parasta Mantenere il rumore ad un livello accettabile negli uffici

Dettagli

LE FINESTRE E L ISOLAMENTO ACUSTICO

LE FINESTRE E L ISOLAMENTO ACUSTICO LE FINESTRE E L ISOLAMENTO ACUSTICO Roberto Malatesta. William Marcone Ufficio Tecnico (giugno 2008) LA PROTEZIONE DAL RUMORE DEGLI EDIFICI, LA NORMATIVA NAZIONALE La maggior sensibilità delle persone

Dettagli

CASE PIÙ SILENZIOSE L isolamento Acustico

CASE PIÙ SILENZIOSE L isolamento Acustico I.P. CASE PIÙ SILENZIOSE L isolamento Acustico ASSOCIAZIONE NAZIONALE PER L ISOLAMENTO TERMICO E ACUSTICO Via Matteo Civitali, 77 20148 Milano - Tel. 02/40070208 - Fax. 02/40070201 e-mail: anit@anit.it

Dettagli

DNC - Dynamic Noise Control

DNC - Dynamic Noise Control DNC - Dynamic Noise Control La risposta Altesys alla nuova normativa sulla sicurezza acustica (2003/10/EC) Premessa La nuova direttiva Europea propone un occasione di riflessione per un settore d importanza

Dettagli

ACUSTICA E INQUINAMENTO DA RUMORE

ACUSTICA E INQUINAMENTO DA RUMORE ACUSTICA E INQUINAMENTO DA RUMORE IL SUONO Propagarsi di onde meccaniche in un mezzo. Le onde fanno vibrare la membrana del timpano dando la sensazione sonora. La frequenza del suono è data dal numero

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA

PROGRAMMA DEL CORSO PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA PROGRAMMA DEL CORSO PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA Organizzato da Ordine degli Architetti della Provincia di Salerno in collaborazione con Sonora srl MODULO 1 - FONDAMENTI DI ACUSTICA Lezione di teoria

Dettagli

Il vetro e l isolamento acustico

Il vetro e l isolamento acustico Proprietà e funzioni del vetro 31 Principi generali Intensità, pressioni e livelli sonori La "potenza" di un rumore può essere data dalla sua intensità I o dalla sua pressione P (misurate rispettivamente

Dettagli

2) Parametri R w D 2m,nT,w L n,w 1) D 55 45 58 2) A, C 50 40 63 3) E 50 48 58 4) B, F, G 50 42 55

2) Parametri R w D 2m,nT,w L n,w 1) D 55 45 58 2) A, C 50 40 63 3) E 50 48 58 4) B, F, G 50 42 55 Valente Sonia Matricola 139047 Lezione del 16/01/003 10:30-1:30 ntroduciamo l argomento dell ACUSTCA EDLZA riprendendo il discorso della lezione precedente riguardante l acustica architettonica che ha

Dettagli

ACUSTICO SANITÀ E SICUREZZA

ACUSTICO SANITÀ E SICUREZZA SOFFITTI SOLUZIONI [Insieme a noi, le idee prendono forma.] CI/SfB (35) Xy January 2007 GUIDA PER L'ACUSTICA Definizioni Generali COMFORT ACUSTICO SANITÀ E SICUREZZA COMFORT ESTETICO BENESSERE AMBIENTE

Dettagli

Indice. 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3

Indice. 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3 LEZIONE: IL FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA UDITIVO PROF. EDORDO ARSLAN Indice 1 Il funzionamento del sistema uditivo --------------------------------------------------------------------------------------- 3

Dettagli

Misura dei requisiti passvi acustici degli edifici

Misura dei requisiti passvi acustici degli edifici Misura dei requisiti passvi acustici degli edifici I parametri acustici per la Determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici. Il decreto : DPCM 05-12-1997 si prefigge di: migliorare la qualità

Dettagli

Corso di Formazione per TEC ICO COMPETE TE I ACUSTICA AMBIE TALE - Anno 2011 -

Corso di Formazione per TEC ICO COMPETE TE I ACUSTICA AMBIE TALE - Anno 2011 - Corso di Formazione per TEC ICO COMPETE TE I ACUSTICA AMBIE TALE - Anno 2011 - Modulo 1 Ore 8 Elementi di fisica acustica - 25 e 26 marzo 2011 - Suono: formazione, propagazione lunghezza d onda e frequenze

Dettagli

Michele Pascali ACUSTICA AMBIENTI INTERNI PROPAGAZIONE ED ATTENUAZIONE DEL RUMORE, ISOLAMENTO E DISINQUINAMENTO

Michele Pascali ACUSTICA AMBIENTI INTERNI PROPAGAZIONE ED ATTENUAZIONE DEL RUMORE, ISOLAMENTO E DISINQUINAMENTO Michele Pascali ACUSTICA AMBIENTI INTERNI PROPAGAZIONE ED ATTENUAZIONE DEL RUMORE, ISOLAMENTO E DISINQUINAMENTO PROPAGAZIONE IN AMBIENTI CHIUSI O CONFINATI, PER VIA AEREA E STRUTTURALE ATTRAVERSO DIVISORI

Dettagli

Inquadramento legislativo e normativo: dal D.Lgs.81/2008 alla UNI/TR 11450:2012 Modena 12 ottobre 2012

Inquadramento legislativo e normativo: dal D.Lgs.81/2008 alla UNI/TR 11450:2012 Modena 12 ottobre 2012 Inquadramento legislativo e normativo: dal D.Lgs.81/2008 alla UNI/TR 11450:2012 Modena 12 ottobre 2012 Titolo VIII del D.Lgs. 81/2008 Capo II Protezione dei lavoratori contro i rischi di esposizione al

Dettagli

INTELLIGIBILITÀ PRIVACY CONCENTRAZIONE. Guida Per l Acustica. Ruolo del controsoffitto nell acustica attiva

INTELLIGIBILITÀ PRIVACY CONCENTRAZIONE. Guida Per l Acustica. Ruolo del controsoffitto nell acustica attiva INTELLIGIBILITÀ PRIVACY CONCENTRAZIONE Guida Per l Acustica Ruolo del controsoffitto nell acustica attiva Perché raccomandare l acustica attiva? In un ambiente totalmente fonoassorbente (nessun riflesso

Dettagli

Soluzioni stimolanti per. l acustica negli edifici TABS

Soluzioni stimolanti per. l acustica negli edifici TABS Soluzioni stimolanti per l acustica negli edifici TABS TABS è un opportunità di design e funzionalità Il numero di progetti edili che impiegano la tecnica TABS è in rapida crescita. L utilizzo del calcestruzzo

Dettagli

La previsione della protezione acustica degli edifici con metodi semplificati

La previsione della protezione acustica degli edifici con metodi semplificati La previsione della protezione acustica degli edifici con metodi semplificati EDILTIRRENO EXPO Carrara, 16 Maggio 2008 Simone Secchi Dipartimento di Tecnologie dell Architettura e Design _ Università di

Dettagli

La qualità acustica degli ambienti interni Soluzioni progettuali, materiali e metodi di verifica

La qualità acustica degli ambienti interni Soluzioni progettuali, materiali e metodi di verifica La qualità acustica deg Soluzioni progettuali, materiali e metodi di verifica Simone Secchi li ambienti in nterni custica degl La qualità ac. Secchi L Dipartimento di Tecnologie dell Architettura e Design

Dettagli

SOFFITTI&PARETI SOLUZIONI. Prodotto per soffitti. Insieme a noi, le idee prendono forma 11.2013. METAL Canopy

SOFFITTI&PARETI SOLUZIONI. Prodotto per soffitti. Insieme a noi, le idee prendono forma 11.2013. METAL Canopy SOFFITTI&PARETI SOLUZIONI Insieme a noi, le idee prendono forma Prodotto per soffitti 11.2013 METAL Canopy Creare, Accentuare, Definire I METAL CANOPY fanno parte dell ampia gamma di controsoffitti discontinui

Dettagli

"I REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI" G.MOSSA S.C.S Controlli e Sistemi

I REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI G.MOSSA S.C.S Controlli e Sistemi "I REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI" G.MOSSA S.C.S Controlli e Sistemi 1 2 Indice Indice... 1 I REQUISITI ACUSTICI DEGLI EDIFICI... 4 INTRODUZIONE... 4 PROGETTO ACUSTICO DEGLI EDIFICI IN FUNZIONE DEL CONTROLLO

Dettagli

bianchi_acusticaok.qxp 13-07-2007 16:15 Pagina V Indice

bianchi_acusticaok.qxp 13-07-2007 16:15 Pagina V Indice bianchi_acusticaok.qxp 13-07-2007 16:15 Pagina V 3 CAPITOLO 1 Storia dell acustica architettonica 3 1.1 Definizione 3 1.2 Gli inizi 4 1.3 I Greci 9 1.4 I Romani 1.4.1 La geometria, p. 10 1.4.2 L orecchio,

Dettagli

TEATRO BESOSTRI MEDE (PV)

TEATRO BESOSTRI MEDE (PV) TEATRO BESOSTRI MEDE (PV) AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI PAVIA VIBRO-ACOUSTIC ing. Marcello Brugola Studio di Ingegneria Acustica M. Brugola Via Cavour, 14 20035 Lissone (MI) Studio di Ingegneria Acustica

Dettagli

Modulo 1: Fondamenti di Acustica Applicata. DATA E ORARIO Argomento Descrizione Ore sede corso

Modulo 1: Fondamenti di Acustica Applicata. DATA E ORARIO Argomento Descrizione Ore sede corso Associazione CONGENIA OSFIN - Facoltà di Ingegneria - Università di Bologna - Anno 2012/2013 Corso di alta formazione per "TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA" Programma e calendario del corso Modulo 1: Fondamenti

Dettagli

FENOMENI ONDULATORI acustica. FENOMENI ONDULATORI acustica

FENOMENI ONDULATORI acustica. FENOMENI ONDULATORI acustica classe lauree di INFERMIERISTICA e OSTETRICIA dip. fisica nucleare e teorica università di pavia corso integrato FISICA, STATISTICA e INFORMATICA disciplina: FISICA MEDICA e RADIOPROTEZIONE - onde sonore

Dettagli

I RISCHI FISICI Rumori Vibrazioni Microclima - Illuminazione

I RISCHI FISICI Rumori Vibrazioni Microclima - Illuminazione I RISCHI FISICI Rumori Vibrazioni Microclima - Illuminazione Nei cantieri edili, si possono individuare alcune tipologie di rischio nel campo dell igiene del lavoro legati all uso di macchine e attrezzature.

Dettagli

La psicologia dell udito. onde sonore percezione uditiva cognizione

La psicologia dell udito. onde sonore percezione uditiva cognizione La psicologia dell udito onde sonore percezione uditiva cognizione Fisica-percezione-cognizione Aria Orecchio Mente Suono Sensazione Musica/Parole Ampiezza Intensità Dinamica Frequenza Altezza Classe di

Dettagli

Suono: aspetti fisici. Tutorial a cura di Aldo Torrebruno

Suono: aspetti fisici. Tutorial a cura di Aldo Torrebruno Suono: aspetti fisici Tutorial a cura di Aldo Torrebruno 1. Cos è il suono Il suono è generalmente prodotto dalla vibrazione di corpi elastici sottoposti ad urti o sollecitazioni (corde vocali, corde di

Dettagli

3 SERIES APPARECCHI ACUSTICI

3 SERIES APPARECCHI ACUSTICI 3 SERIES APPARECCHI ACUSTICI un MODO SEMPLICE PER connettersi senza problemi Gli apparecchi 3 Series Starkey sono stati realizzati per restituire piacere e comfort di ascolto. Grazie alle funzioni avanzate,

Dettagli

Certificazione acustica degli edifici

Certificazione acustica degli edifici ANIT - Associazione Nazionale per l Isolamento Termico e acustico Certificazione acustica degli edifici PREMESSA Il comfort acustico abitativo è uno dei requisiti che caratterizza la qualità ed il valore

Dettagli

FONOISOLAMENTO. SpA. Bonifica acustica_modulo j8

FONOISOLAMENTO. SpA. Bonifica acustica_modulo j8 Coefficiente τ di trasmissione del rumore di una parete τ = W W t = Potere fonoisolante R di una parete i potenza sonora trasmessa al di là della parete potenza sonora incidente sulla parete R = livello

Dettagli

Isolamento acustico: valutazione del potere fonoisolante per strutture complesse

Isolamento acustico: valutazione del potere fonoisolante per strutture complesse Isolamento acustico: valutazione del potere fonoisolante per strutture complesse Dott. Edoardo Piana, Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale Università degli Studi di Brescia, via Branze 38,

Dettagli

ACUSTICA IN EDILIZIA L ACUSTICA NEGLI AMBIENTI INTERNI

ACUSTICA IN EDILIZIA L ACUSTICA NEGLI AMBIENTI INTERNI ACUSTICA IN EDILIZIA associato L ACUSTICA NEGLI AMBIENTI INTERNI Sala B. Fenoglio Via Vittorio Emanuele 19 12051 - Alba Relatore: Fabio Girolametti 04 Aprile 2012 ACUSTICA ARCHITETTONICA ACUSTICA DEGLI

Dettagli

Parliamo di acustica. Un documento tecnico sulle pavimentazioni tessili e le prestazioni acustiche.

Parliamo di acustica. Un documento tecnico sulle pavimentazioni tessili e le prestazioni acustiche. Just the facts Parliamo di acustica Un documento tecnico sulle pavimentazioni tessili e le prestazioni acustiche. 1 2 Indice L acustica rappresenta un aspetto di notevole importanza quando si progetta

Dettagli

Isolamento acustico dei fori di ventilazione. Silenziatore per fori di ventilazione

Isolamento acustico dei fori di ventilazione. Silenziatore per fori di ventilazione Isolamento acustico dei fori di ventilazione Silenziatore per fori di ventilazione Silenziatore per fori di ventilazione Il problema: l isolamento acustico della facciata In base alla legge vigente le

Dettagli

S. Secchi, Università degli Studi di Firenze, Dip. di Tecnologie dell Architettura e Design (TAeD)

S. Secchi, Università degli Studi di Firenze, Dip. di Tecnologie dell Architettura e Design (TAeD) Isolamento acustico di facciata: effetto delle connessioni rigide nelle pareti doppie S. Secchi, Università degli Studi di Firenze, Dip. di Tecnologie dell Architettura e Design (TAeD) Nella realizzazione

Dettagli

Rumore di fondo. Quando ci si trova all aperto, i rumori di ogni giorno rendono ancor più difficile ascoltare ed essere ascoltati.

Rumore di fondo. Quando ci si trova all aperto, i rumori di ogni giorno rendono ancor più difficile ascoltare ed essere ascoltati. Rumore di fondo Come dimostra un nostro recente studio, è uno dei problemi più in rapida crescita. Gli uffici a struttura aperta dotati di una scarsa pianificazione acustica spesso amplificano i rumori

Dettagli

ACUSTICA ARCHITETTONICA

ACUSTICA ARCHITETTONICA ACUSTICA ARCHITETTONICA Prof. Luigi Di Francesco I principi dell'acustica fisica vengono applicati in edilizia per due problemi nettamente diversi. Il primo problema dell'acustica edilizia è lo studio

Dettagli

Elaborato da Areco sas

Elaborato da Areco sas Elaborato da Areco sas INTRODUZIONE Nella vita quotidiana siamo costantemente esposti a rumori e suoni differenti: a casa, al lavoro, mentre viaggiamo o semplicemente durante i nostri svaghi. Il posto

Dettagli

GUIDA PER L'ACUSTICA. Ruolo del controsoffitto nell'acustica attiva SOFFITTI SOLUZIONI. [Insieme a noi, le idee prendono forma.] BENESSERE AMBIENTE

GUIDA PER L'ACUSTICA. Ruolo del controsoffitto nell'acustica attiva SOFFITTI SOLUZIONI. [Insieme a noi, le idee prendono forma.] BENESSERE AMBIENTE SOFFITTI SOLUZIONI [Insieme a noi, le idee prendono forma.] CI/SfB (35) Xy January 2007 GUIDA PER L'ACUSTICA Ruolo del controsoffitto nell'acustica attiva COMFORT ACUSTICO SANITÀ E SICUREZZA COMFORT ESTETICO

Dettagli

Corso di TEORIA DEI SISTEMI DI TRASPORTO 2. Prof. Ing. Umberto Crisalli

Corso di TEORIA DEI SISTEMI DI TRASPORTO 2. Prof. Ing. Umberto Crisalli Corso di TEORIA DEI SISTEMI DI TRASPORTO 2 Prof. Ing. Umberto Crisalli Modelli per la simulazione dell inquinamento acustico da traffico Introduzione Il funzionamento di un sistema di trasporto produce

Dettagli

Corso di. http://www.uniroma2.it/didattica/ta_2009 ing. Antonio Comi novembre 2009. ing. A. Comi - Corso di Trasporti e Ambiente

Corso di. http://www.uniroma2.it/didattica/ta_2009 ing. Antonio Comi novembre 2009. ing. A. Comi - Corso di Trasporti e Ambiente Corso di Trasporti e Ambiente http://www.uniroma2.it/didattica/ta_2009 ing. Antonio Comi novembre 2009 Inquinamento acustico da traffico 1 Introduzione Il funzionamento di un sistema di trasporto produce

Dettagli

La qualità si vede... e si sente

La qualità si vede... e si sente La qualità si vede... e si sente Da anni ci preoccupiamo di ottenere la migliore Selezioniamo e testiamo, negli ambienti in cui qualità dell audio in installazioni per chiese, verranno utilizzati, le migliori

Dettagli

Principali aspetti del Progettare una scuola

Principali aspetti del Progettare una scuola Principali aspetti del Progettare una scuola Contesto ambientale e orientamento dell edificio Aspetti distributivi e funzionali Comfort e benessere psico-fisico Aspetti gestionali di un edificio scolastico

Dettagli

Matematica e teoria musicale 1

Matematica e teoria musicale 1 Matematica e teoria musicale 1 Stefano Isola Università di Camerino stefano.isola@unicam.it Il suono Il fine della musica è dilettare e muovere in noi diversi sentimenti, il mezzo per raggiungere tale

Dettagli

Simulazioni acustiche in esterno Andrea Cerniglia hilbert@venus.it

Simulazioni acustiche in esterno Andrea Cerniglia hilbert@venus.it Simulazioni acustiche in esterno Andrea Cerniglia hilbert@venus.it (Estratto da RCI, anno XXV N. 10, ottobre 1998, Tecniche Nuove) Una panoramica sulle opportunità offerte dai programmi di simulazione

Dettagli

Acustica. Caratteristiche distintive del suono. Altezza. Intensità W S

Acustica. Caratteristiche distintive del suono. Altezza. Intensità W S Acustica L acustica studia le caratteristiche del suono e della sua propagazione. l suono è generato da un corpo vibrante, come una corda, una membrana elastica, le corde vocali. La sorgente del suono

Dettagli

IL BAMBINO CON DISABILITÀ UDITIVA NELLA SCUOLA PRIMARIA

IL BAMBINO CON DISABILITÀ UDITIVA NELLA SCUOLA PRIMARIA REGIONE DEL VENETO AZIENDA ULSS 16 PADOVA C E N T R O D I R I A B I L I T A Z I O N E U D I T I V A IL BAMBINO CON DISABILITÀ UDITIVA NELLA SCUOLA PRIMARIA A cura di Logopediste: Battisti Lucia, Rossi

Dettagli

NUOVO POLITECNICO DI MILANO BOVISA

NUOVO POLITECNICO DI MILANO BOVISA NUOVO POLITECNICO DI MILANO BOVISA ISHIMOTO ARCHITECTURAL & ENGINEERING FIRM, INC. VIBRO-ACOUSTIC - Studio Ing. Marcello Brugola Studio di Ingegneria Acustica M. Brugola Via Cavour, 14 20035 Lissone (MI)

Dettagli

SOUNDGATE. Connessi con il mondo con il SoundGate

SOUNDGATE. Connessi con il mondo con il SoundGate SOUNDGATE Connessi con il mondo con il SoundGate Oggi le opzioni per essere sempre connessi sono davvero molte. Grazie alla varietà di dispositivi elettronici disponibili, possiamo collegarci con la nostra

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA Laboratorio di Acustica Via Saragat, 1 44100 Ferrara Tel. 0532-974852 Fax.

Università degli Studi di Ferrara DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA Laboratorio di Acustica Via Saragat, 1 44100 Ferrara Tel. 0532-974852 Fax. Università degli Studi di Ferrara DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA Laboratorio di Acustica Via Saragat, 1 44100 Ferrara Tel. 0532-974852 Fax. 0532-974870 Misurazioni in opera del livello normalizzato di rumore

Dettagli

clipso sound Il comfort acustico per le vostre orecchie!

clipso sound Il comfort acustico per le vostre orecchie! clipso sound Il comfort acustico per le vostre orecchie! clipso sound Introduzione Oggi la comunità scientifica riconosce che l inquinamento acustico, tanto negli spazi pubblici quanto in quelli privati,

Dettagli

Linee guide per il deficit auditivo

Linee guide per il deficit auditivo Martedi 30 Aprile 2002 Riccardo Celletti Linee guide per il deficit auditivo Schematizzazione dell Intervento Chi sono i sordi? Quali strategie impiegano per compensare la loro limitazione sensoriale?

Dettagli

NORME. Acustica UNI 10343:1994. Acustica. Valutazione delle prestazioni acustiche di cabinati e cabine mediante l'indice unico di valutazione.

NORME. Acustica UNI 10343:1994. Acustica. Valutazione delle prestazioni acustiche di cabinati e cabine mediante l'indice unico di valutazione. NORME Acustica UNI 10343:1994 Acustica. Valutazione delle prestazioni acustiche di cabinati e cabine mediante l'indice unico di valutazione. UNI 10844:1999 Acustica - Determinazione della capacità di fonoassorbimento

Dettagli

Acustica. Misurazione del rumore ad alta frequenza emesso dalle apparecchiature informatiche e per ufficio.

Acustica. Misurazione del rumore ad alta frequenza emesso dalle apparecchiature informatiche e per ufficio. NORMATIVE RUMORE UNI EN 27574-4:1991 Acustica. Metodi statistici per la determinazione ed il controllo dei valori dichiarati di emissione acustica delle macchine e delle apparecchiature. Metodi per valori

Dettagli

Le soluzioni fonoisolanti bauexpert

Le soluzioni fonoisolanti bauexpert Le soluzioni fonoisolanti bauexpert www.bauexpert.it Appiano (BZ) - Tel. 0471 662 119 Borgo Valsugana (TN) - Tel. 0461 753 208 Bressanone (BZ) - Tel. 0472 821 818 Brunico (BZ) - Tel. 0474 572 500 Campo

Dettagli

Metodo Tomatis a 432 hz

Metodo Tomatis a 432 hz Difficoltà di apprendimento e problemi nel linguaggio Le difficoltà di apprendimento sono molteplici e sempre più diffuse, ma soprattutto è in aumento il numero di bambini che ne sono affetti. Queste difficoltà

Dettagli

Guida all acustica pinta

Guida all acustica pinta Guida all acustica pinta UNA BREVE INTRODUZIONE NEL MONDO DELL ACUSTICA [2/16] >> Da dove proviene il rumore? QUALI SONO I CONCETTI FONDAMENTALI DEL- L ACUSTICA NELLA PROGETTAZIONE E NELLA CO- STRUZIONE

Dettagli

Come ha detto? Esercizi di approfondimento 60 minuti medi 2009-0303

Come ha detto? Esercizi di approfondimento 60 minuti medi 2009-0303 =1 Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive Esercizi di approfondimento 60 minuti medi Obiettivo Gli studenti sono in grado di approfondire in maniera corretta informazioni

Dettagli

TOPPETTI PRODOTTI INNOVATIVI PER L EDILIZIA LINEA ACUSTICA. Abbiamo progettato il silenzio. Sistema costruttivo per il benessere acustico

TOPPETTI PRODOTTI INNOVATIVI PER L EDILIZIA LINEA ACUSTICA. Abbiamo progettato il silenzio. Sistema costruttivo per il benessere acustico TOPPETTI 2 PRODOTTI INNOVATIVI PER L EDILIZIA LINEA ACUSTICA Abbiamo progettato il silenzio Sistema costruttivo per il benessere acustico Nella nostra vita quotidiana abbiamo spesso a che fare con suoni

Dettagli

Corso di Acustica prof. ing. Gino Iannace

Corso di Acustica prof. ing. Gino Iannace Corso di Acustica prof. ing. Gino Iannace e-mail: gino.iannace@unina2.it prof. ing. Gino IANNACE 1 Il suono è un "rumore sgradevole", "un suono fastidioso, non desiderato". Dal punto di vista fisico, il

Dettagli

ACUSTICA EDILIZIA. Obiettivo dell acustica edilizia è la difesa dai rumori sia esterni che interni mediante:

ACUSTICA EDILIZIA. Obiettivo dell acustica edilizia è la difesa dai rumori sia esterni che interni mediante: ACUSTICA EDILIZIA Obiettivo dell acustica edilizia è la difesa dai rumori sia esterni che interni mediante: a) definizione dei limiti di benessere; b) individuazione e caratterizzazione delle fonti di

Dettagli

VALUTAZIONE PREVENTIVA DELLE PRESTAZIONI ACUSTICHE

VALUTAZIONE PREVENTIVA DELLE PRESTAZIONI ACUSTICHE Teatro Electra VALUTAZIONE PREVENTIVA DELLE PRESTAZIONI ACUSTICHE Verifica con D.P.C.M. 05/12/1997 SuoNus - Valutazione preventiva delle prestazioni acustiche - Pag. 1 PREMESSA Scopo della presente relazione,

Dettagli

I PRINCIPI MULTIMEDIALI

I PRINCIPI MULTIMEDIALI I PRINCIPI MULTIMEDIALI (dal sito www.nicky.it/materiali%20tic/mayer.doc) Il principio multimediale afferma che gli studenti apprendono meglio dalle parole e dalle immagini piuttosto che solo dalle parole,

Dettagli

DESSO SoundMaster. The Floor is Yours

DESSO SoundMaster. The Floor is Yours DESSO SoundMaster The Floor is Yours DESSO SOUNDMASTER DESSO presenta SoundMaster, la soluzione ottimale per attenuare il rumore e migliorare l acustica. SoundMaster riduce di minimo + 10 db il suono d

Dettagli

Lenti Polar e Photo-Polar Persol. Ampia gamma d eccellenza

Lenti Polar e Photo-Polar Persol. Ampia gamma d eccellenza Lenti Polar e Photo-Polar Persol Ampia gamma d eccellenza Lenti Polar e Photo-Polar Persol Protezione e comfort in molteplici condizioni di luce Realizzate in cristallo, il più pregiato materiale ottico

Dettagli

L ACUSTICA. Criteri di Progettazione, Materiali Fonoisolanti e Certificazione Acustica degli Edifici. Ing. Paolo Marinoni.

L ACUSTICA. Criteri di Progettazione, Materiali Fonoisolanti e Certificazione Acustica degli Edifici. Ing. Paolo Marinoni. L ACUSTICA Criteri di Progettazione, Materiali Fonoisolanti e Certificazione Acustica degli Edifici Ing. Paolo Marinoni Celenit SpA Soluzioni ecobiocompatibili per l isolamento acustico UN PRODOTTO SOSTENIBILE

Dettagli

Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive. Esercizi di approfondimento 60 minuti semplici 2009-0303

Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive. Esercizi di approfondimento 60 minuti semplici 2009-0303 Come ha detto? Pacchetto didattico sul rumore e sulle lesioni uditive Esercizi di approfondimento 60 minuti semplici Obiettivo Gli studenti sono in grado di approfondire in maniera corretta informazioni

Dettagli

TESINA DI APPROFONDIMENTO

TESINA DI APPROFONDIMENTO I.P.S.I.A. G.Marconi Imperia TESINA DI APPROFONDIMENTO ULTRASUONI DEFINIZIONI E APPLICAZIONI PARODI MARINO Anno Scol. 2009/2010 Tecnico dei Sistemi Energetici Candidato Esterno Prefazione Il nostro udito,

Dettagli

Vetro e sicurezza termica. Bollettino tecnico

Vetro e sicurezza termica. Bollettino tecnico Vetro e sicurezza termica Bollettino tecnico Introduzione Questa pubblicazione introduce il concetto di stress termico che può essere indotto nel vetro per effetto dell esposizione alla radiazione solare.

Dettagli

Sonar. Quando le prestazioni giocano la carta dell eleganza.

Sonar. Quando le prestazioni giocano la carta dell eleganza. 92 Quando le prestazioni giocano la carta dell eleganza. 94 Quando le prestazioni giocano la carta dell eleganza. Esaltazione o sobrietà per una grande uniformità dello spazio, bianco brillante, lana di

Dettagli

Sistemi di Amplificazione ad Induzione Magnetica. Omnia Com

Sistemi di Amplificazione ad Induzione Magnetica. Omnia Com Sistemi di Amplificazione ad Induzione Magnetica L ipoacusia è un disturbo dell udito molto diffuso che in Italia colpisce l 8% della popolazione adulta. Conseguenza primaria di una incuranza di questo

Dettagli

Docking per il telefono

Docking per il telefono La docking HD estende i confini della mobilità. Film, musica, contenuti Web, elementi desktop mobili possono essere visualizzati e ascoltati in HD su un grande schermo mediante l aggiunta di una tastiera

Dettagli

INFORMATICA MUSICALE. Docente. Renato Caruso

INFORMATICA MUSICALE. Docente. Renato Caruso INFORMATICA MUSICALE Docente Renato Caruso L'orecchio L orecchio è formato da: orecchio esterno, medio e interno. L'orecchio L'orecchio Nella coclea vi sono tre canali (rampa timpanica, vestibolare e cocleare)

Dettagli

Phonak NaÍda Q. La potenza che cambia la vita

Phonak NaÍda Q. La potenza che cambia la vita Phonak NaÍda Q La potenza che cambia la vita Noi di Phonak riteniamo che ogni singola voce sia importante perchè rappresenta il collegamento col mondo e consente di interagire con i nostri cari, gli amici

Dettagli

Modulo Isolamento Acustico

Modulo Isolamento Acustico Modulo Isolamento Acustico Il modulo Isolamento Acustico viene utilizzato per il calcolo dei parametri acustici degli edifici in conformità alle norme ISO 140 e per la valutazione dei requisiti acustici

Dettagli

ISOLAMENTO ACUSTICO. Cos' è il suono?

ISOLAMENTO ACUSTICO. Cos' è il suono? ISOLAMENTO ACUSTICO Con la crescita della densità di popolazione, della produzione industriale e del trasporto, i rumori aumentano, lasciando sempre minori vie di scampo. Insieme all'aumento del rumore

Dettagli

Andiamo in cantiere. 12 LegnoLegnoNews marzo 2012. Stefano Amighetti Dipartimento Acustica LegnoLegno

Andiamo in cantiere. 12 LegnoLegnoNews marzo 2012. Stefano Amighetti Dipartimento Acustica LegnoLegno Prove in cantiere Stefano Amighetti Dipartimento Acustica LegnoLegno Andiamo in cantiere La spinta sempre maggiore verso involucri ad elevate prestazioni termiche (vd. certificazione energetica, CasaClima,

Dettagli

Qualche semplice considerazione sulle onde di Daniele Gasparri

Qualche semplice considerazione sulle onde di Daniele Gasparri Qualche semplice considerazione sulle onde di Daniele Gasparri Le onde sono delle perturbazioni periodiche che si propagano nello spazio; quasi sempre (tranne nel caso della luce) si ha un mezzo che permette

Dettagli

GRANDEZZE E UNITÀ DI MISURA

GRANDEZZE E UNITÀ DI MISURA GRANDEZZE E UNITÀ DI MISURA Il suono si propaga attraverso onde elastiche longitudinali, per la cui descrizione fisica le grandezze di base sono, come per tutti i fenomeni ondulatori, frequenza, ampiezza

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 7 -

Informatica per la comunicazione - lezione 7 - Informatica per la comunicazione - lezione 7 - Campionamento La codifica dei suoni si basa sulla codifica delle onde che li producono, a sua volta basata su una procedura chiamata campionamento.! Il campionamento

Dettagli

Incrementa le performance dei tuoi apparecchi acustici. Gamma Accessori Wireless Phonak

Incrementa le performance dei tuoi apparecchi acustici. Gamma Accessori Wireless Phonak Incrementa le performance dei tuoi apparecchi acustici Gamma Accessori Wireless Phonak La moderna tecnologia degli apparecchi acustici rende piacevoli l ascolto e la comprensione nella maggior parte delle

Dettagli

RISCHIO FISICO - RUMORE Prevenzione

RISCHIO FISICO - RUMORE Prevenzione RISCHIO FISICO - RUMORE Definizioni Il RUMORE è un suono indesiderato generato dalla vibrazione di un corpo che provoca una variazione di pressione nell aria percepibile da un organo di ricezione. Lo strumento

Dettagli

VALUTAZIONE DI CLIMA ACUSTICO DELL AREA DESTINATA ALL INSEDIAMENTO DELL ISTITUTO NEUROLOGICO C. BESTA DI MILANO

VALUTAZIONE DI CLIMA ACUSTICO DELL AREA DESTINATA ALL INSEDIAMENTO DELL ISTITUTO NEUROLOGICO C. BESTA DI MILANO VALUTAZIONE DI CLIMA ACUSTICO DELL AREA DESTINATA ALL INSEDIAMENTO DELL ISTITUTO NEUROLOGICO C. BESTA DI MILANO Giovanni Zambon, Alessandro Bisceglie, Filippo Beltramini, Elio Sindoni DISAT Dipartimento

Dettagli

TITOLO Programma di previsione MITHRA: principi di calcolo ed applicazione al caso di un tratto di tangenziale nell area Nord Est di Padova

TITOLO Programma di previsione MITHRA: principi di calcolo ed applicazione al caso di un tratto di tangenziale nell area Nord Est di Padova TITOLO Programma di previsione MITHRA: principi di calcolo ed applicazione al caso di un tratto di tangenziale nell area Nord Est di Padova Amadasi G. (1), Mossa G. (1), Riva D. (1) 1) S.C.S. controlli

Dettagli

Acustica Ambientale. (6 crediti)

Acustica Ambientale. (6 crediti) Corso di Acustica Ambientale (6 crediti) Obiettivi del corso Rumore in ambiente esterno Rumore in ambiente interno Analisi acustica Approccio metodologico Analisi del problema Modellizzazione Misurazione

Dettagli

Acustica - Misura dell'assorbimento acustico in camera riverberante UNI EN ISO 354:2003

Acustica - Misura dell'assorbimento acustico in camera riverberante UNI EN ISO 354:2003 UNI EN ISO 354:2003 UNI EN ISO 1680:2001 Acustica - Misura dell'assorbimento acustico in camera riverberante Acustica - Procedura per prove di misurazione del rumore aereo emesso dalle macchine elettriche

Dettagli

Fonoassorbimento: materiali e sistemi assorbenti

Fonoassorbimento: materiali e sistemi assorbenti SISTEMI FONOASSORBENTI Fonoassorbimento: materiali e sistemi assorbenti Per assorbire l energia sonora presente in un ambiente si ricorre all utilizzo di sistemi fonoassorbenti; ovvero dei sistemi con

Dettagli

Indagine circa la qualità sonora dei locali mensa. Scuola Elementare Daneo

Indagine circa la qualità sonora dei locali mensa. Scuola Elementare Daneo Indagine circa la qualità sonora dei locali mensa. Scuola Elementare Daneo Paolo Monte 1, Corrado Conti 2 1 Polizia Municipale Genova, e-mail: pmonte@comune.genova.it 2 Comune di Genova, Staff Progettazione-Area

Dettagli

SCHEDA 3 ISOLAMENTO ACUSTICO: ASPETTI FISICI

SCHEDA 3 ISOLAMENTO ACUSTICO: ASPETTI FISICI SCHED 3 ISOLMENTO CUSTICO: SPETTI FISICI Se si pone una sorgente sonora in un locale (emittente) separato da un altro (ricevente) mediante una parete divisoria, una parte dell energia sonora emessa dalla

Dettagli

CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ACUSTICA

CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ACUSTICA CORSO DI FISICA TECNICA 2 AA 2013/14 ACUSTICA Lezione n 8: Caratteristiche acustiche dei materiali: Isolamento acustico e potere fonoisolante delle pareti Comportamento dei materiali nei confronti dell

Dettagli

ALLEGATO A Calcoli di progetto PREMESSA Scopo della presente relazione, redatta ai sensi della Legge 26 ottobre 1995, n. 447 Legge quadro sull'inquinamento acustico e del Decreto del Presidente del Consiglio

Dettagli