Allo pari Indica l'emissione e/o la quotazione di un titolo obbligazionario per un importo pari al suo valore nominale.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allo pari Indica l'emissione e/o la quotazione di un titolo obbligazionario per un importo pari al suo valore nominale."

Transcript

1

2 Ahi Sigla che indica l'associazione Bancaria Italiana ed individua un'associazione tra aziende di credito e finanziarie italiane. Svolge attività di studio su problematiche del settore e presta consulenza legale, tributaria e amministrativa alle associate. Accettozione bancaria È una delle tante forme di finanziamento delle imprese. Consiste in una cambiale tratta spiccata da un'impresa su un'azienda di credito e da questa accettata. È proprio l'accettazione della banca a conferire al titolo un'elevata garanzia di solvibilità facilitandone il collocamento e la circolazione sul mercato. Acid test Indica la capacità dell'impresa di far fronte ai suoi^impegni a breve con le attività correnti. È data dal rapporto tra le attività a breve e le passività a breve del bilancio. A dossier Espressione che indica il deposito dei titoli azionari, obbligazionari o di stato da parte del cliente presso una banca. A fronte di tale servizio l'azienda di credito percepisce una commissione variabile da istituto a istituto. Affidato È detto del cliente di una banca che, sulla base di un'istruttoria condotta dallo stesso istituto, presenta i requisiti necessari per ricevere un fido bancario. Agente di cambio Pubblico ufficiale autorizzato a contrarre in borsa valori mobiliari (titoli) e divise estere solo in qualità di intermediario. Per accedere a tale professione è necessario superare un concorso bandito dal ministero del tesoro. Percepiscono una commissione variabile a seconda dei titoli trattati e del tipo di cliente. Aggio Relativamente alle monete, indica la differenza tra il valore reale di scambio di queste rispetto all'oro e il loro valore nominale; relativamente ai titoli individua il plusvalore risultante dalla differenza tra il prezzo ed il valore nominale. Allo pari Indica l'emissione e/o la quotazione di un titolo obbligazionario per un importo pari al suo valore nominale. Allo scoperto Espressione usata in borsa per indicare la vendita di titoli che non si possiedono; è possibile effettuare tali operazioni grazie ai meccanismi del contratto a termine. Generalmente tale operazione è posta in essere da coloro che si attendono un ribasso del titolo e che vendono oggi ad un prezzo X titoli che compreranno poi ad un prezzo Z=X-Y. Al meglio Termine usato in borsa per indicare un ordine senza limite di prezzo e che normalmente deve essere eseguito nella stessa seduta di borsa per cui è stato impartito. Al portatore Espressione indicante un titolo che non è intestato ad alcun nominativo e che può quindi essere trasferito mediante la sua consegna diretta. Analista finanziario Libero professionista specializzato nello studio della situazione finanziaria di società per azioni al fine di prestare la propria consulenza a quanti intendono acquistare titoli di tali società. Anticipazione bancaria Contratto con cui una banca si impegna a concedere al cliente una somma in denaro dietro una garanzia reale come titoli o merci. Si tratta di una sottospecie dell'apertura di credito dalla quale si differenzia perché deve essere sempre accompagnata da pegno. Generalmente la banca concede un finanziamento pari al 40-50% del valore dei beni ricevuti in garanzia. Apertura di credito Contratto bancario mediante il quale un istituto di credito si impegna a tenere a disposizione del cliente, per un dato periodo di tempo (a scadenza) o a tempo indeter-

3 minato (a revoca) una somma di denaro che il cliente ha facoltà di prelevare. A pronti Contratto di borsa la cui esecuzione deve essere effettuata entro il giorno successivo alla stipulazione dello stesso. Esso può riguardare sia l'acquisto che la vendita di titoli. Assegnazione gratuita Espressione usata in borsa per designare l'operazione di aumento gratuito del capitale sociale e la conseguente assegnazione di azioni ai soci senza corrispettivo. A termine Contratto di borsa che prevede l'esecuzione al termine del ciclo operativo in corso nel giorno stabilito dal calendario di borsa e designato con il nome di "liquidazione". Può riguardare sia l'acquisto che la vendita di titoli. Aumento di capitale Può essere effettuato in quattro modi: a) con nuovi conferimenti; b) convertendo obbligazioni in circolazione in azioni; e) rivalutando poste dell'attivo di bilancio in conseguenza della svalutazione moneraria; d) utilizzando le riserve palesi. Con i primi due modi si ha un aumento a pagamento, con incremento reale del patrimonio netto; si chiama, invece, virtuale l'aumento gratuito che non porta nuovi conferimenti, ma attua soltanto una trasformazione economica-giuridica di capitali già esistenti sotto forma di riserve palesi (nel caso d) od occulte (nel caso e). Azione È un titolo di comproprietà dell'azienda che lo ha emesso, conferisce ai soci il diritto di voto nelle assemblee della società, la partecipazione agli utili di gestione e alla quota di patrimonio sociale in caso di liquidazione della società. L'insieme delle azioni forma il capitale della società. È un titolo a reddito variabile in quanto permette la partecipazione agli utili della società sotto forma di dividendi che possono variare da un esercizio all'altro. Sono obbligatoriamente nominative tranne quelle di risparmio che possono essere al portatore. Azione di risparmio Si tratta di azioni emesse da società quotate in borsa. Esse: - non danno diritto di voto nelle assemblee; - possono essere al portatore; - consentono un diritto di prelazione sugli utili di bilancio del 5% sul valore nominale; - offrono la cumulabilità del dividendo, per cui la remunerazione inferiore al 5% del valore nominale in un determinato esercizio viene cumulata nei due esercizi successivi; - possono essere quotate ufficialmente in borsa. Azionista Colui che possiede una o più azioni di una società. È detto azionista di maggioranza colui che detiene un numero di azioni tale da consentirgli di controllare la gestione della società. Base del premio Espressione usata in borsa per indicare il prezzo in base al quale viene stipulato un contratto a premio. Essa corrisponde generalmente alla quotazione di apertura o di chiusura del titolo. Blue chips Espressione che designa i titoli più solidi e sicuri fra quelli che costituiscono il listino della borsa valori Bonifico Indica l'operazione bancaria mediante la quale si mette a disposizione di una persona o le si accredita una somma di denaro per ordine e conto altrui. Buoni ordinar! del Tesoro Sono titoli rappresentativi di prestiti che il cittadino fa allo stato; sono emessi dal tesoro per regolare la liquidità del sistema economico e il livello dei saggi di interesse. Hanno generalmente scadenza annuale ed il loro rendimento è determinato dalla differenza tra il prezzo di acquisto e il valore nominale che si incasserà al momento del rimborso.

4 Calendario di borsa Viene compilato annualmente dalla Consob ed indica i giorni di seduta e di chiusura della borsa nonché le scadenze relative agli adempimenti connessi alle contrattazioni (giorno di risposta premi, correzione errori, riporti). Cambio Indica la quantità di moneta di un paese che si deve cedere per avere una certa quantità di moneta di un altro paese. Esso viene effettuato ad un prezzo (corso del cambio) che viene determinato dalle condizioni di offerta e di domanda sul mercato delle valute interessate. Capitalizzazione di borsa Espressione usata in borsa per designare il valore di una società ottenuto moltiplicando la quotazione di borsa del relativo titolo per il numero di titoli emessi dalla stessa società. Cassetta di sicurexza Cassetta che le banche mettono a disposizione della clientela per custodirvi gioielli, titoli, valori, documenti ecc. dietro la corresponsione di un canone. Sono custodite nel Caveau della banca; per accedervi il cliente deve esibire una tessera particolare e ritirare un lasciapassare. Ogni cassetta è assicurata dalla banca per un massimale fisso. Castelletto È l'importo massimo del fido che la banca concede a un cliente per lo sconto di effetti. Caveau Locale sotterraneo corazzato dove le banche custodiscono le proprie disponibilità liquide, i titoli ed i valori della clientela. Cedola Tagliando staccabile unito a un titolo che rappresenta il diritto del proprietario a incassare una somma corrispondente al reddito di tale titolo. Per le obbligazioni essa da diritto a riscuotere l'interesse semestrale o annuale; per le azioni all'incasso del dividendo. Certificati di credito del Tesoro Titoli del debito pubblico emessi dal tesoro con scadenza poliennale. Possono avere cedola semestrale o annuale, rendimento fisso o variabile (generalmente indicizzato al rendimento dei Bot) ed essere espressi in lira o in unità di conto europea (ECU). Comitato Direttivo degli agenti di cambio Organo collegiale di rappresentanza degli agenti di cambio, istituito presso ogni borsa valori. Svolge molteplici funzioni esecutive e di vigilanza sull'attività di borsa; le più importanti sono la determinazione della quotazione dei titoli al termine delle sedute con relativa compilazione del listino ufficiale e l'attuazione dell'esecuzione coattiva dei contratti. Consob Commissione nazionale per le società e la borsa; istituita nel 1974 è composta da un presidente e da altri 4 membri. Svolge molteplici funzioni dirette al controllo delle informazioni emesse dalle società quotate a tutela del pubblico (piccoli risparmiatori) e degli operatori. Corso secco Prezzo dei titoli a reddito fisso comprensivo del solo valore capitale del titolo, escluso quindi il rateo degli interessi maturati dalla scadenza dell'ultima cedola alla data interessata. Corso tei quel Valore che comprende, oltre al valore capitale, gli interessi maturati dalla scadenza dell'ultima cedola al giorno di stipulazione del contratto. Credito di firma Forma di prestito bancario senza la precostituzione di fondi o garanzie. Credito per cassa la liquidità messa a disposizione del cliente da una banca sotto varie forme: sconto, prestito cambiario, anticipazione garantita, apertura di credito, riporto e finanziamento in valuta.

5 Denaro e lettera Espressione usata in borsa per indicare il prezzo di acquisto e di vendita di un dato titolo. Deposito bancario Somma di denaro che un cliente affida a una banca ricevendone in cambio un interesse e riservandosi il diritto di rientrare in possesso della somma. Esso può essere libero, con preavviso e vincolato. Diritto di opzione Facoltà riconosciuta ai soci di una società di sottoscrivere, in caso di aumento del capitale sociale, un numero di nuove azioni proporzionale a quelle possedute. Eserritabile entro un periodo di tempo prestabilito, può essere ceduto a terzi dietro versamento di un corrispettivo. Disaggio E il contrario dell'aggio ed indica, per le monete, la diminuzione del valore delle stesse nei confronti dell'oro, per i titoli, la differenza, in negativo, tra il valore di mercato del titolo e il suo valore nominale. Dividendo Parte degli utili netti di una società di capitali attribuita ad ogni socio in rapporto alle quote o azioni possedute. L'assemblea della società fissa il dividendo dopo aver approvato il bilancio. Effetto Documento negoziabile che registra un credito di un dato ammontare pagabile immediatamente o a breve termine. Essi si distinguono in: cambiale tratta, pagherò all'ordine, assegno e Warrant. Esecuzione coattiva di borsa Procedimento speciale di esecuzione di un contratto di borsa in caso di insolvenza o quando sono venute meno le garanzie dello stesso contratto. È effettuato dal comitato direttivo degli agenti di cambio. Estratto conto Prospetto che le banche inviano al cliente periodicamente e che riporta tutte le scritture inerenti al conto. Estrazione dei titoli Operazione mediante la quale la società stabilisce i titoli da rimborsare oppure i titoli ai quali assegnare i premi determinati nel piano di emissione. Il rimborso delle obbligazioni estratte avviene di norma al valore nominale o anche ad un importo superiore se previsto dalle condizioni del prestito. L'estrazione avviene alla presenza di un rappresentante del ministero del tesoro. fido bancario Concessione di credito di una banca a un cliente accompagnata da garanzie personali o reali del cliente stesso. Fine mese Giorno fissato dal calendario di borsa nel quale vengono eseguiti i contratti a termine conclusi nel mese di borsa per fine corrente e i contratti stipulati nel mese precedente per fine prossimo. È detto anche giorno di liquidazione. Flottante Termine che designa il quantitativo di azioni di una società effettivamente in circolazione e quindi liberamente negoziabili sul mercato. Fuori borsa Espressione che indica le contrattazioni in titoli effettuate al di fuori del mercato ufficiale. Giorno dei compensi Indica il giorno di borsa nel quale vengono compensate le posizioni di segno opposto dei titoli di uno stesso committente. Giorno di risposta premi Indica il giorno in cui il compratore del premio deve dichiarare se e in che modo intende eseguire il contratto a premio giunto a scadenza. Indicatori di borsa Sono gli strumenti tecnici con i quali viene sintetizzata una grande quantità di dati riguardanti l'andamento dei singoli titoli. Essi riguardano tutti i valori mobiliari ma principalmente i titoli azionari. La periodicità di

6 rilevazione può essere giornaliera (indice comit, BNL), settimanale (indice IBI) o mensile. Indicizzazione Operazione che permette di legare il valore di un capitale e/o di un reddito all'evoluzione di una variabile di riferimento. liquidare la posizione Espressione di borsa che significa vendere tutti i titoli acquistati in precedenza. Mercato ristretto È il mercato dei titoli non quotati ufficialmente in borsa, regolato dalla legge 23 febbraio 1977 n c 49, che conferisce alla Consob il potere di autorizzare lo svolgimento delle riunioni e l'ammissione dei titoli al listino. Le riunioni del mercato ristretto avvengono negli stessi locali della borsa ma in giorni e ore prefissati (generalmente sono riunioni settimanali - il mercato ristretto di Milano opera al mercoledì). Mese borsistico È il periodo borsistico compreso tra il giorno successivo a quello dei riporti di un mese e il giorno dei riporti del mese seguente: corrisponde sostanzialmente al periodo intercorrente tra la metà del mese solare alla metà del mese solare successivo. Nominotività obbligatoria Indica l'obbligatorietà per le azioni ordinarie di essere nominative; esse possono essere trasferite con l'annotazione, a cura della società emittente, del nome del nuovo proprietario sul titolo e sul libro dei soci oppure mediante girata. Obbligazioni Titolo rappresentativo di un prestito contratto da una persona giuridica per un ammontare e tempo determinati. Da diritto ad un interesse indipendente dall'andamento degli affari della società emittente. Possono essere a tasso fisso o indicizzato; esistonoinoltre le obbligazioni convertibili che prevedono la conversione delle stesse in azione al termine di un certo periodo o ad una data determinata. Offerta pubblica di acquisto (OPA) Termine usato in borsa per designare un'operazione che consiste, per una persona fisica o giuridica, nel rendere noto pubblicamente agli azionisti di una società quotata che tale persona è disposta ad acquistare i loro titoli a un prezzo superiore al corso di borsa in vista di assumere o rafforzare il proprio controllo su quella società. Offerta pubblica di sottoscrizione (OPS) Operazione che consiste nel collocare sul mercato a un prezzo prefissato e mediante idonee forme di pubblicità una determinata quantità di azioni di nuova emissione. Offerta pubblica di vendita (OPV) Operazione che consiste nel collocamento sul mercato di azioni già esistenti a un prezzo e quantità prestabiliti. Scopo dell'offerta pubblica di vendita è, generalmente, creare il flottante necessario per richiedere la quotazione della società in borsa. Operazione speculativa Termine con cui si designa ogni operazione effettuata non a scopo di investimento ma per lucrare eventuali differenze dei corsi. Orario di borsa II periodo di tempo in cui la borsa rimane aperta. In Italia tutti i giorni feriali, escluso il sabato, dalle 10 alle Ogni riunione di borsa è divisa in varie fasi con due chiamate dei titoli in ordine predeterminato: una prima di apertura e una seconda di chiusura o di listino. Ordini in borsa Disposizioni conferite da un operatore a un agente di cambio o a un altro intermediario per eseguire una o più operazioni di borsa. Gli ordini si passano per iscritto per definire gli estremi dell'operazione e gli impegni delle parti; essi debbono indicare: - il tipo di operazione, il tipo e la quantità dei titoli; - la piazza e il prezzo di esecuzione;

7 il periodo di tempo entro il quale l'operazione deve essere eseguita. Passaggi Termine usato in borsa per indicare i vari prezzi in base ai quali un titolo viene contrattato nella fase di apertura e di chiusura prima di arrivare alla quotazione finale e definitiva. Tali prezzi sono soltanto indicativi e, pertanto, non validi per l'esecuzione degli ordini che risulteranno invece eseguiti esclusivamente al prezzo unico di apertura o di chiusura. Piove Termine usato in borsa per indicare che le quotazioni sono orientate al ribasso. Premio Espressione di borsa che indica la somma che il contraente paga nella stipulazione di un contratto a premio per acquistare la facoltà di dare al contratto medesimo la soluzione più favorevole. Premio contro fermo Operazione a carattere speculativo che si realizza abbinando un contratto a premio con un contratto a termine fermo, stipulato contemporaneamente o in tempi successivi. Premio contro premio Operazione a carattere speculativo che si realizza abbinando un contratto a premio con un altro contratto di borsa, anch'esso a premio, stipulato contemporaneamente o in tempi successivi, per quantitativi di titoli uguali o diversi. Prezzo di compenso In borsa indica il prezzo di riferimento per valutare i titoli azionari od obbligazionari ceduti a riporto. Viene determinato nel giorno dei riporti dal comitato direttivo degli agenti di cambio prendendo come base le quotazioni di chiusura della seduta. Prezzo di conversione Riferito alle obbligazioni convertibili è il prezzo attribuito alle stesse per ottenere in cambio un certo numero di azioni. Procuratore alle grida Sostituto dell'agente di cambio, opera sotto la diretta responsabilità di quest'ultimo. Ciascun agente di cambio può avere al massimo due procuratori alle grida. Puf Contratto di borsa a termine a premio in cui il venditore ha la facoltà di rinunciare alla vendita dei titoli con il pagamento di un premio prestabilito. Rapporto di conversione Riferito alle obbligazioni convertibili indica quante di esse bisogna restituire per ottenere un determinato numero di azioni della società emittente. È dalle cifre indicate in questo rapporto che si può ricavare il prezzo di conversione. Rastrellare È l'attività di chi acquista in borsa in modo discreto ma sistematico piccole quantità di uno stesso titolo allo scopo di accrescere la propria partecipazione al capitale sociale. Ricoprirsi Termine di borsa che indica il riacquisto della quantità di titoli venduti precedentemente allo scoperto. Rinvio chiamata titolo al listino Espressione usata in borsa per indicare la possibilità di rinviare la contrattazione di un titolo qualora la differenza tra il prezzo di chiamata e quello della chiusura precedente superi un certo limite per eccesso di rialzo o di ribasso. Riportato Termine tecnico giuridico che indica la parte che, nel contratto di riporto, vende a pronti i titoli per acquistarli alla scadenza pattuita. Riportatore La parte che interviene nel contratto di riporto in qualità di acquirente a pronti e di rivenditore a termine.

8 Riporto Termine giuridico che indica un contratto mediante il quale una parte (riportato) trasferisce in proprietà all'altra (riportatore) titoli di credito di una certa specie a un prezzo determinato e il riportatore si obbliga a trasferire al riportato, alla scadenza del termine stabilito, la proprietà di altrettanti titoli della stessa specie contro rimborso del prezzo che può essere aumentato o diminuito nella misura convenuta. Scolata Indica l'acquisto sistematico da parte di un singolo o di un gruppo di titoli di una determinata società quotata in borsa, allo scopo di acquisirne il controllo. Scoperto Operazione di borsa che consiste nella vendita di titoli non posseduti, in previsione di un ribasso nelle quotazioni, o nell'acquisto di titoli senza disporre delle coperture, in previsione di un rialzo delle quotazioni. Sindacato di collocamento Associazione temporanea di più intermedia - ri finanziari che ha lo scopo di offrire al pubblico i titoli, ponendo a disposizione della società emittente la propria attività e la propria organizzazione di vendita. Sopra la pari Espressione usata in borsa per indicare che la quotazione di un titolo è superiore al suo valore nominale. Sospensione delle contrattazioni È la decisione di sospendere la quotazione ufficiale di un titolo per un periodo indeterminato. La decisione spetta alla Consob. Alla base del provvedimento discrezionale vi sono considerazioni di particolare gravita e che possono riguardare: la mancata trattazione di un titolo per lungo periodo; la mancata certificazione dei bilanci della società per due esercizi successivi; preoccupazioni per l'andamento economico della società o altre cause eccezionali. Tale provvedimento ha lo scopo di tutelare i risparmiatori. Sostegno dei corsi Indica l'azione di uno o più gruppi finanziari per mantenere, tramite operazioni di acquisto, la quotazione di un titolo sui livelli desiderati. Sotto la pari Espressione usata in borsa per indicare che la quotazione di un titolo è inferiore al suo valore nominale. Tasso di interesse È dato dal rapporto tra il capitale e la somma corrisposta a titolo di interesse, in relazione a una determinata unità di tempo (mese, semestre, anno). Tendenza di borsa Indica l'andamento delle quotazioni in un determinato periodo di tempo. Terzo mercato Rappresenta l'insieme di tutte le contrattazioni di titoli non quotati al mercato ufficiale o al ristretto. Unità monetaria europea (ecu) Unità astratta ideata nel 1970 da un gruppo di banchieri lussemburghesi. Il suo valore è legato alle parità di cambio nei confronti del dollaro USA delle diverse monete dei paesi della Comunità Europea. Valore nominale Riferito ad un titolo azionario, indica la frazione di capitale sociale che esso rappresenta ed è dato dal rapporto fra il capitale sociale e il numero delle azioni in cui esso è diviso. Warrant Nel linguaggio di borsa indica un certificato che da diritto al portatore di sottoscrivere azioni di una società a un prezzo fissato in anticipo e quando ricorrono determinate circostanze.

STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (1)

STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (1) STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (1) Novembre 2011 Università della Terza Età 1 Il Mercato Finanziario Il mercato finanziario è il complesso delle emissioni e delle negoziazioni che hanno come oggetto strumenti

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. PRODOTTI FINANZIARI A MEDIO-LUNGO TERMINE BTP: Buoni del Tesoro Poliennali

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. PRODOTTI FINANZIARI A MEDIO-LUNGO TERMINE BTP: Buoni del Tesoro Poliennali AREA FINANZA DISPENSE FINANZA Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto PRODOTTI FINANZIARI A MEDIO-LUNGO TERMINE BTP: Buoni del Tesoro Poliennali ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE

Dettagli

I VALORI MOBILIARI I VALORI MOBILIARI I VALORI MOBILIARI CORSI DI RIALLINEAMENTO 19/10/2011

I VALORI MOBILIARI I VALORI MOBILIARI I VALORI MOBILIARI CORSI DI RIALLINEAMENTO 19/10/2011 CORSI DI RIALLINEAMENTO ECONOMIA AZIENDALE A.A. 2011-2012 Sono titoli di credito negoziabili e trasferibili emessi da enti pubblici o da società private, che rappresentano crediti fruttiferi in denaro

Dettagli

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Attività e passività finanziarie Depositi e Titoli di Stato Le attività finanziarie Il primo degli elementi che compongono il sistema finanziario è rappresentato

Dettagli

7. CONTABILITA GENERALE

7. CONTABILITA GENERALE 7. CONTABILITA GENERALE II) SCRITTURE DI GESTIONE OTTENIMENTO CAPITALE DI TERZI 1 Definizione Per poter acquisire i fattori produttivi da impiegare nel processo produttivo l impresa necessita del fattore

Dettagli

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021 http://www.bnl.it - Codice ABI

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 7 II) SCRITTURE DI GESTIONE F) OTTENIMENTO CAPITALE DI TERZI 20 novembre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 F. Scritture relative all

Dettagli

B) Collocamento Il collocamento dell accettazione bancaria sul mercato monetario può avvenire

B) Collocamento Il collocamento dell accettazione bancaria sul mercato monetario può avvenire Capitolo Primo 1. L ACCETTAZIONE BANCARIA A) Definizione Gli strumenti di mercato monetario L accettazione bancaria si sostanzia in una cambiale tratta con la quale un impresa (traente) ordina ad una banca

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alla CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI

FOGLIO INFORMATIVO relativo alla CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI FOGLIO INFORMATIVO relativo alla CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve S.C. Via Vittorio Veneto n. 9, -

Dettagli

ISSIS DON MILANI LICEO ECONOMICO SOCIALE Corso di DIRITTO ed ECONOMIA POLITICA. Liceo Don Milani classe I ECONOMICO SOCIALE Romano di Lombardia 1

ISSIS DON MILANI LICEO ECONOMICO SOCIALE Corso di DIRITTO ed ECONOMIA POLITICA. Liceo Don Milani classe I ECONOMICO SOCIALE Romano di Lombardia 1 ISSIS DON MILANI LICEO Corso di DIRITTO ed ECONOMIA POLITICA 1 NEL MERCATO FINANZIARIO SI NEGOZIANO TITOLI CON SCADENZA SUPERIORE A 18 MESI AZIONI OBBLIGAZIONI TITOLI DI STATO 2 VALORE DEI TITOLI VALORE

Dettagli

Quesiti e soluzioni della prova scritta dell'esame di idoneità per l'iscrizione all'albo dei promotori finanziari del 9 marzo 2007

Quesiti e soluzioni della prova scritta dell'esame di idoneità per l'iscrizione all'albo dei promotori finanziari del 9 marzo 2007 Quesiti e soluzioni della prova scritta dell'esame di idoneità per l'iscrizione all'albo dei promotori finanziari del 9 marzo 2007 1. Ai sensi del dell art. 98, comma 2, del regolamento Consob n. 11522/1998,

Dettagli

MODI DI FINANZIAMENTO DELL ECONOMIA

MODI DI FINANZIAMENTO DELL ECONOMIA MODI DI FINANZIAMENTO DELL ECONOMIA 1 OPERATORI FINANZIARI ATTIVI E PASSIVI Gli operatori finanziari possono essere divisi in quattro gruppi: Le famiglie; Le imprese; La pubblica amministrazione; il resto

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA CENTROMARCA BANCA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa - Iscritta all albo delle Società Cooperative n. A166229 Sede legale: via D. Alighieri, 2-31022 Preganziol (TV) Tel: 0422/6316

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio di deposito a custodia e amministrazione di titoli e strumenti finanziari

Dettagli

Programma di Economia Aziendale. Classe 2^A

Programma di Economia Aziendale. Classe 2^A Programma di Economia Aziendale Classe 2^A Anno scolastico 2014/2015 Docente COIS ANNA Libro di testo: Telepass + Blu Economia aziendale per il primo biennio Istituti tecnici del settore economico P.Costa

Dettagli

Capitolo undicesimo I PRESTITI OBBLIGAZIONARI

Capitolo undicesimo I PRESTITI OBBLIGAZIONARI Capitolo undicesimo I PRESTITI OBBLIGAZIONARI 11.1. Il prestito obbligazionario: aspetti giuridici ed economicoaziendali Il prestito obbligazionario rappresenta una modalità di finanziamento a medio-lungo

Dettagli

Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente il foglio informativo.

Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente il foglio informativo. INFORMAZIONI SULLA BANCA CENTROMARCA BANCA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa - Iscritta all albo delle Società Cooperative n. A166229 Sede legale: via D. Alighieri, 2-31022 Preganziol (TV) Tel: 0422/6316

Dettagli

AZIONI E OBBLIGAZIONI: CARATTERISTICHE E STIME DEL VALORE. Docente: Prof. Massimo Mariani

AZIONI E OBBLIGAZIONI: CARATTERISTICHE E STIME DEL VALORE. Docente: Prof. Massimo Mariani AZIONI E OBBLIGAZIONI: CARATTERISTICHE E STIME DEL VALORE Docente: Prof. Massimo Mariani 1 SOMMARIO Le obbligazioni: definizioni e caratteristiche Particolari tipologie di obbligazioni La valutazione delle

Dettagli

Gli strumenti di raccolta di tipo personalizzato

Gli strumenti di raccolta di tipo personalizzato Gli strumenti di raccolta di tipo personalizzato Economia delle aziende di credito.. 2008/2009 Università degli studi Roma Tre - Economia delle aziende di credito,.. 2008/2009 1 Indice degli argomenti

Dettagli

Che cos è la custodia ed amministrazione di strumenti finanziari

Che cos è la custodia ed amministrazione di strumenti finanziari Pagina 1 di 6 11/06/2013 Foglio informativo relativo a custodia ed amministrazione di strumenti finanziari Informazioni sulla banca Banca di Credito Cooperativo di Monopoli s.c. Sede legale : Via Lepanto

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Prodotti Finanziari a medio - lungo termine CCT: Certificati di Credito del Tesoro

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Prodotti Finanziari a medio - lungo termine CCT: Certificati di Credito del Tesoro AREA FINANZA DISPENSE FINANZA Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Prodotti Finanziari a medio - lungo termine CCT: Certificati di Credito del Tesoro ORGANISMO BILATERALE

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI PUBBLICI

IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI PUBBLICI IL FINANZIAMENTO DEGLI ENTI PUBBLICI A cura di Gian Nereo Mazzocco Verona, 11 febbraio 2006 Le anticipazioni di tesoreria (art. 222 Tuel) Controparte: istituto tesoriere Limiti: 3/12 delle entrate correnti

Dettagli

Depositi Titoli a Custodia. e/o Amministrazione

Depositi Titoli a Custodia. e/o Amministrazione Depositi Titoli a Custodia e/o Amministrazione INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Federico Del Vecchio s.p.a. Sede legale: Via dei Banchi n.5 50123 Firenze Sede amministrativa:, Viale A.Gramsci n.69 50121

Dettagli

Le operazioni di gestione. Prof.ssa Paola Orlandini

Le operazioni di gestione. Prof.ssa Paola Orlandini Le operazioni di gestione Prof.ssa Paola Orlandini 1 La gestione è un sistema di operazioni economiche messe in atto dal soggetto conomico per il raggiungimento del fine aziendale 2 Come coordinazione

Dettagli

I titoli obbligazionari

I titoli obbligazionari I titoli obbligazionari 1 Tipologie di titoli La relazione di equivalenza consente di attribuire un valore oggi ad importi monetari disponibili ad una data futura. In particolare permettono di determinare

Dettagli

CREDITO, LEASING, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI

CREDITO, LEASING, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI TITOLO VI CREDITO, LEASING, ASSICURAZIONI, BORSE VALORI CAPITOLO I USI BANCARI 894. Operazioni di credito documentario (artt. 1527, 1530 C.C.). Le Banche, nelle operazioni di credito documentario, si attengono,

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE LE OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO CON CAPITALE DI TERZI 1 LE OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO CON CAPITALE DI TERZI OPERAZIONI A BREVE TERMINE - rapporto di conto corrente - operazioni

Dettagli

CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO

CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO GLOSSARIO AFFIDATI (NUMERO) Soggetti (persone fisiche, persone giuridiche, cointestazioni) al nome dei quali siano pervenute, alla data di riferimento, una o più segnalazioni alla Centrale dei rischi a

Dettagli

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Attività e passività finanziarie I prestiti bancari e altre operazioni di finanziamento I prestiti bancari - aspetti generali I prestiti bancari: sono eterogenei

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a: DEPOSITO A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE TITOLI

FOGLIO INFORMATIVO relativo a: DEPOSITO A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE TITOLI NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

Regolamento del prestito obbligazionario IT0003853014 BIM 1,50% 2005-2015 subordinato convertibile in azioni ordinarie

Regolamento del prestito obbligazionario IT0003853014 BIM 1,50% 2005-2015 subordinato convertibile in azioni ordinarie Regolamento del prestito obbligazionario IT0003853014 BIM 1,50% 2005-2015 subordinato convertibile in azioni ordinarie Art. 1. Importo, titoli e prezzo di emissione 1.1 Il prestito obbligazionario BIM

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari SERVIZIO DI DEPOSITO A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI

Dettagli

TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI

TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA Società Cooperativa Sede Legale: 20841 Carate Brianza (MB) - Via Cusani, 6 Tel. 0362 9401 - Fax 0362 903634 Cod. Fiscale 01309550158

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari

FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari FOGLIO INFORMATIVO ai sensi delle vigenti disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio di deposito a custodia e amministrazione di titoli e strumenti finanziari

Dettagli

Il mercato mobiliare

Il mercato mobiliare Il mercato mobiliare E il luogo nel quale trovano esecuzione tutte le operazioni aventi per oggetto valori mobiliari, ossia strumenti finanziari così denominati per la loro attitudine a circolare facilmente

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 22 aprile 2015 - Prima Convocazione ed occorrendo 23 aprile 2015 Seconda Convocazione

ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI. 22 aprile 2015 - Prima Convocazione ed occorrendo 23 aprile 2015 Seconda Convocazione Servizi Italia S.p.A. Sede legale: Via S. Pietro, 59/b 43019 Castellina di Soragna (PR) Capitale sociale: Euro 28.371.486,00 i.v. Numero Iscrizione Registro Imprese di Parma, C.F. 08531760158, Partita

Dettagli

ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA BTP DAY

ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA BTP DAY ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA BTP DAY 28 NOVEMBRE e 12 DICEMBRE DOMANDE E RISPOSTE DOMANDE GENERALI Che cos è il Btp day? Il BTP-day è una iniziativa che ha l obiettivo di agevolare temporaneamente i

Dettagli

STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (2)

STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (2) STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (2) Novembre 2011 Università della Terza Età 1 Le Obbligazioni Le obbligazioni sono titoli di credito autonomo, rappresentativi di prestiti contratti presso il pubblico

Dettagli

INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.P.A. Versione Aggiornata 28/11/2014

INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.P.A. Versione Aggiornata 28/11/2014 INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.P.A Versione Aggiornata 28/11/2014 Copia della presente Informativa è a disposizione della clientela presso tutte

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 16.002 DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE Aggiornato al 26/04/2016

FOGLIO INFORMATIVO N. 16.002 DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE Aggiornato al 26/04/2016 INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio della Spezia S.p.A. Sede legale: Corso Cavour, 86 19121 La Spezia Iscritta all Albo delle Banche al n. 5160 Appartenente al Gruppo Bancario Cariparma Crédit

Dettagli

Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 6 FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE

Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 6 FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE Cassa Lombarda S.p.A. 1 di 6 FOGLIO INFORMATIVO DEPOSITO TITOLI E STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: CASSA LOMBARDA SPA Sede legale:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a: CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI

FOGLIO INFORMATIVO relativo a: CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

prof.ssa S.Spallini RAGIONERIA GENERALE Il mercato dei capitali

prof.ssa S.Spallini RAGIONERIA GENERALE Il mercato dei capitali 1 RAGIONERIA GENERALE Il mercato dei capitali Il mercato dei capitali 2 E costituito dalla incontro tra domanda e offerta di capitali, in esso ha luogo la fissazione del prezzo dei capitali rappresentato

Dettagli

DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE

DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE IMPOSTA DI BOLLO SPESE FISSE SPESE DI GESTIONE DEPOSITO TITOLI Foglio Informativo: TR01_TD0011 Pagina 1 di 5 DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione sociale:

Dettagli

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito I servizi di finanziamento Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito I servizi di finanziamento e di hedging I prestiti sono concessi nell ambito di un predefinito rapporto di fido o di affidamento

Dettagli

Le Operazioni di Impiego: I FINANZIAMENTI BANCARI A BREVE TERMINE. Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio

Le Operazioni di Impiego: I FINANZIAMENTI BANCARI A BREVE TERMINE. Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio Le Operazioni di Impiego: I FINANZIAMENTI BANCARI A BREVE TERMINE 1 Le Operazioni di Impiego: I Finanziamenti a Breve Termine Finanziamenti Bancari Finanziamenti a breve termine Finanziamenti a medio-

Dettagli

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito. I servizi di investimento e di pagamento

Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito. I servizi di investimento e di pagamento Corso di Intermediari Finanziari e Microcredito I servizi di investimento e di pagamento I servizi di investimento Prodotti che soddisfano le esigenze di investimento della clientela Raccolta diretta (raccolta

Dettagli

L attività di intermediazione creditizia: LE OPERAZIONI DI IMPIEGO (Operazioni Attive) Università degli Studi di Teramo - Prof.

L attività di intermediazione creditizia: LE OPERAZIONI DI IMPIEGO (Operazioni Attive) Università degli Studi di Teramo - Prof. L attività di intermediazione creditizia: LE OPERAZIONI DI IMPIEGO (Operazioni Attive) 1 I contratti bancari fanno parte della più ampia categoria dei CONTRATTI FINANZIARI ossia quei contratti che si caratterizzano

Dettagli

17 luglio 2008 pag. 1 di 6

17 luglio 2008 pag. 1 di 6 per un importo nominale massimo di Euro 20.000.000 Codice Nel presente Foglio Informativo per la comprensione del significato dei termini in grassetto con rimando numerico si veda la definizione riportata

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2009 Euro 6.671.440

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO TASSI/CEDOLE. Semestrale, al 01 maggio e 01 novembre sino al 01/11/2021 incluso. PREZZO/QUOTAZIONE

SCHEDA PRODOTTO TASSI/CEDOLE. Semestrale, al 01 maggio e 01 novembre sino al 01/11/2021 incluso. PREZZO/QUOTAZIONE Emittente Rating Emittente Denominazione delle Obbligazioni Codice ISIN Grado di Subordinazione del Prestito Autorizzazione all emissione Ammontare totale del prestito Valore Nominale e Taglio Minimo Periodo

Dettagli

09 dicembre 2008 pag. 1 di 6

09 dicembre 2008 pag. 1 di 6 per un importo nominale massimo di Euro 700.000 Codice Nel presente Documento Informativo per la comprensione del significato dei termini in grassetto con rimando numerico si veda la definizione riportata

Dettagli

INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA BANCA DI IMOLA S.P.A. Versione Aggiornata

INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA BANCA DI IMOLA S.P.A. Versione Aggiornata INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA BANCA DI IMOLA S.P.A Versione Aggiornata Copia della presente Policy è a disposizione della clientela presso tutte le Filiali e nel sito della Banca

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alla CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI CHE COS E LA CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alla CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI CHE COS E LA CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI FOGLIO INFORMATIVO relativo alla CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Società Cooperativa Piazza Roma n.17-25016 Ghedi

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Prodotti finanziari a breve termine BOT: Buoni Ordinari del tesoro

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Prodotti finanziari a breve termine BOT: Buoni Ordinari del tesoro AREA FINANZA DISPENSE FINANZA Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Prodotti finanziari a breve termine BOT: Buoni Ordinari del tesoro ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE

Dettagli

LE FORME TECNICHE DI RACCOLTA DELLE RISORSE FINANZIARIE. Appunti sul libro Economia della Banca

LE FORME TECNICHE DI RACCOLTA DELLE RISORSE FINANZIARIE. Appunti sul libro Economia della Banca LE FORME TECNICHE DI RACCOLTA DELLE RISORSE FINANZIARIE Appunti sul libro Economia della Banca DEFINIZIONI Le forme tecniche di raccolta comprendono il complesso degli strumenti che consentono alla banca

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto AREA FINANZA DISPENSE FINANZA Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Prodotti finanziari a medio - lungo termine CTZ: Certificati del Tesoro zero coupon ORGANISMO BILATERALE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 7b - Deposito titoli a custodia e/o amministrazione

FOGLIO INFORMATIVO. 7b - Deposito titoli a custodia e/o amministrazione Pagina 1/6 FOGLIO INFORMATIVO 7b - Deposito titoli a custodia e/o amministrazione INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI)

Dettagli

TITOLO VI CREDITO ASSICURAZIONI BORSE VALORI

TITOLO VI CREDITO ASSICURAZIONI BORSE VALORI TITOLO VI CREDITO ASSICURAZIONI BORSE VALORI 217 218 Capitolo Primo USI BANCARI 1. Operazioni di credito documentario (artt. 1527, 1530 c.c.) Nelle operazioni di credito documentario si osserva il contenuto

Dettagli

COMMERCIAL PAPER (POLIZZA DI CREDITO COMMERCIALE)

COMMERCIAL PAPER (POLIZZA DI CREDITO COMMERCIALE) COMMERCIAL PAPER (POLIZZA DI CREDITO COMMERCIALE) DEFINIZIONE E CARATTERISTICHE La polizza di credito identifica una particolare operazione che si concretizza mediante la circolazione di un complesso di

Dettagli

Sezione 8 - Il capitale, le riserve, il fondo per rischi bancari generali e le passività subordinate

Sezione 8 - Il capitale, le riserve, il fondo per rischi bancari generali e le passività subordinate Sezione 8 - Il capitale, le riserve, il fondo per rischi bancari generali e le passività subordinate Variazioni della voce 100 Fondo per rischi bancari generali Saldo al 1.1.2002... 516 Variazione dell

Dettagli

ISIN IT000469394 8 CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO

ISIN IT000469394 8 CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE relative all offerta delle obbligazioni Cassa di Risparmio di Alessandria 6 Aprile 2011/2018 Tasso Fisso 4,10%, ISIN IT000469394 8 da emettersi nell ambito del programma CASSA DI

Dettagli

Risparmio, investimenti e sistema finanziario

Risparmio, investimenti e sistema finanziario Risparmio, investimenti e sistema finanziario Testo di studio raccomandato: Mankiw, Principi di Economia, 3 ed., 2004, Zanichelli Capitolo 26 Il sistema finanziario Il sistema finanziario fa in modo che

Dettagli

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE

I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE I - INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma - Tel +390647021 http://www.bnl.it - Iscritta

Dettagli

Introduzione alle società di capitali

Introduzione alle società di capitali Appunti di Economia Società per azioni Introduzione alle società di capitali... 1 Società per azioni (S.p.A.)... 2 Diritto di voto... 3 Diritto agli utili ed al dividendo... 4 Diritto di opzione... 5 Le

Dettagli

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DEFINIZIONE E CARATTERISTICHE L'emissione di prestiti obbligazionari è un'operazione con la quale una società contrae un debito a lunga scadenza con una pluralità di soggetti.

Dettagli

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento

Sezione Terza I Fondi comuni di investimento Sezione Terza I Fondi comuni di investimento 369. Nella valutazione dei beni del fondo comune di investimento, il valore degli strumenti finanziari ammessi alle negoziazioni su mercati regolamentati è

Dettagli

Assemblea Straordinaria degli Azionisti 18 novembre 2015 ore 15.00 in prima convocazione ed occorrendo 19 novembre 2015 ore 15.

Assemblea Straordinaria degli Azionisti 18 novembre 2015 ore 15.00 in prima convocazione ed occorrendo 19 novembre 2015 ore 15. Assemblea Straordinaria degli Azionisti 18 novembre 2015 ore 15.00 in prima convocazione ed occorrendo 19 novembre 2015 ore 15.00 in seconda convocazione RELAZIONI ILLUSTRATIVE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

L attività di intermediazione creditizia: LE OPERAZIONI DI IMPIEGO (Operazioni Attive) Università degli Studi di Teramo - Prof.

L attività di intermediazione creditizia: LE OPERAZIONI DI IMPIEGO (Operazioni Attive) Università degli Studi di Teramo - Prof. L attività di intermediazione creditizia: LE OPERAZIONI DI IMPIEGO (Operazioni Attive) 1 I contratti bancari fanno parte della più ampia categoria dei CONTRATTI FINANZIARI ossia quei contratti che si caratterizzano

Dettagli

I processi di finanziamento

I processi di finanziamento I processi di finanziamento 1. pianificazione finanziaria: fabbisogno e fonti di finanziamento 2. acquisizione del finanziamento tutte quelle attività volte a reperire, gestire e rimborsare i finanziamenti

Dettagli

Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente il foglio informativo. 0,00 0,00 0,00.

Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente il foglio informativo. 0,00 0,00 0,00. INFORMAZIONI SULLA BANCA CENTROMARCA BANCA CREDITO COOPERATIVO Società Cooperativa - Iscritta all albo delle Società Cooperative n. A166229 Sede legale: via D. Alighieri, 2-31022 Preganziol (TV) Tel: 0422/6316

Dettagli

Capitolo 1 - USI BANCARI Sommario

Capitolo 1 - USI BANCARI Sommario Capitolo 1 - USI BANCARI Sommario Operazioni di credito documentario (Articoli 1527, 1530 cod. civ.) Art. 1 Pagamento del prezzo nella vendita contro documenti (Articolo 1528 cod. civ.) 2 Pagamento diretto

Dettagli

POLICY PER LA NEGOZIAZIONE DI AZIONI EMESSE DALLA BANCA DI IMOLA S.P.A. Approvata dal CDA nella seduta del 30/07/2012

POLICY PER LA NEGOZIAZIONE DI AZIONI EMESSE DALLA BANCA DI IMOLA S.P.A. Approvata dal CDA nella seduta del 30/07/2012 POLICY PER LA NEGOZIAZIONE DI AZIONI EMESSE DALLA BANCA DI IMOLA S.P.A Approvata dal CDA nella seduta del 30/07/2012 INDICE PREMESSA...3 1.1. Fattori di Rischio...3 2.2. Funzionamento e formazione prezzi...4

Dettagli

Copia della presente Informativa è a disposizione della clientela presso tutte le Filiali e nel sito della Cassa www.lacassa.com

Copia della presente Informativa è a disposizione della clientela presso tutte le Filiali e nel sito della Cassa www.lacassa.com INFORMATIVA SULLA TRATTAZIONE DELLE AZIONI EMESSE DALLA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.P.A (Titolo illiquido ai sensi della Comunicazione Consob n. 9019104 del 2 marzo 2009) Copia della presente Informativa

Dettagli

ISSIS DON MILANI LICEO ECONOMICO SOCIALE Corso di DIRITTO ed ECONOMIA POLITICA. Liceo Don Milani classe I ECONOMICO SOCIALE Romano di Lombardia 1

ISSIS DON MILANI LICEO ECONOMICO SOCIALE Corso di DIRITTO ed ECONOMIA POLITICA. Liceo Don Milani classe I ECONOMICO SOCIALE Romano di Lombardia 1 ISSIS DON MILANI LICEO Corso di DIRITTO ed ECONOMIA POLITICA 1 Tutti i soggetti economici quando si trovano a risparmiare si trovano di fronte a due opzioni : TESOREGGIAMENTO Processo attraverso il quale

Dettagli

SERVIZIO DI CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI

SERVIZIO DI CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI FOGLIO INFORMATIVO relativo al SERVIZIO DI CUSTODIA ED AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI INFORMAZIONI SULLA BANCA. Banca di Credito Cooperativo di Leverano Società Cooperativa Piazza Roma, 1-73045

Dettagli

APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE

APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE Sezione I - Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DEGLI ULIVI - TERRA DI BARI - Società Coop. Sede

Dettagli

PEGNO SU STRUMENTI FINANZIARI TITOLI CARTACEI BENI O CREDITI VALORE DELL INSIEME

PEGNO SU STRUMENTI FINANZIARI TITOLI CARTACEI BENI O CREDITI VALORE DELL INSIEME Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. PEGNO SU STRUMENTI FINANZIARI TITOLI CARTACEI BENI O CREDITI VALORE DELL INSIEME Sezione I - Informazioni

Dettagli

Il sistema monetario

Il sistema monetario Il sistema monetario Premessa: in un sistema economico senza moneta il commercio richiede la doppia coincidenza dei desideri. L esistenza del denaro rende più facili gli scambi. Moneta: insieme di tutti

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N 4 ( CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI)

FOGLIO INFORMATIVO N 4 ( CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO N 4 relativo al contratto di DEPOSITO TITOLI ( CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI) Banca di Credito Cooperativo di Buonabitacolo Soc. Coop. Sede

Dettagli

Strumenti finanziari e scelte di investimento. Roma, 8 maggio 2009

Strumenti finanziari e scelte di investimento. Roma, 8 maggio 2009 Strumenti finanziari e scelte di investimento Roma, 8 maggio 2009 IL MERCATO DEI CAPITALI Il MERCATO DEI CAPITALI è il luogo ideale dove si incontrano domanda e offerta di strumenti finanziari. Lo scopo

Dettagli

Regolamento del Prestito Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018. (il Regolamento )

Regolamento del Prestito Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018. (il Regolamento ) Regolamento del Prestito Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018 (il Regolamento ) 1. Importo e titoli 1.1 Il prestito obbligazionario denominato Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018 di Euro 4.365.000,00 (quattromilioni

Dettagli

Foglio Informativo N.15 CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI

Foglio Informativo N.15 CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI Foglio Informativo N.15 CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa Rurale ed Artigiana Banca di Credito Cooperativo di Battipaglia e Montecorvino Rovella soc. coop.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alla CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI CHE COS E LA CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alla CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI CHE COS E LA CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI FOGLIO INFORMATIVO relativo alla CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Società Cooperativa Piazza Roma n.17-25016 Ghedi

Dettagli

ESERCITAZIONE N. 4 - SPA

ESERCITAZIONE N. 4 - SPA ESERCITAZIONE N. 4 VARIAZIONI CAPITALE SOCIALE Pagina 1 di 11 TIPOLOGIE DI AUMENTI DEL CAPITALE SOCIALE L aumento del Capitale Sociale può essere: - SENZA VARIAZIONE del P.N. (Virtuale o Gratuito) - CON

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono E-mail Qualifica

Nome e Cognome Indirizzo Telefono E-mail Qualifica INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Cassano delle Murge e Tolve S.C. Via Bitetto n. 2, - 70020 Cassano delle Murge (Ba) Tel. 0803467511 - Fax. 080776369 info@bcccassanomurge.it - www.bcccassanomurge.it

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO Per l offerta relativa al programma di emissione denominato ROVIGOBANCA - TASSO FISSO IT0004750425 RovigoBanca 01/08/2015 TF 3,60% Le presenti Condizioni Definitive sono

Dettagli

CODICE CIVILE. Libro Quarto Delle obbligazioni. Titolo III Dei singoli contratti. Capo XVII Dei contratti bancari. Sezione I Dei depositi bancari

CODICE CIVILE. Libro Quarto Delle obbligazioni. Titolo III Dei singoli contratti. Capo XVII Dei contratti bancari. Sezione I Dei depositi bancari CODICE CIVILE Libro Quarto Delle obbligazioni Titolo III Dei singoli contratti Capo XVII Dei contratti bancari Sezione I Dei depositi bancari Depositi di danaro. Art. 1834. Nei depositi di una somma di

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla

CONDIZIONI DEFINITIVE alla Società per azioni con unico Socio Sede sociale in Vignola, viale Mazzini n.1 Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Modena e Codice Fiscale/Partita I.V.A. 02073160364 Capitale sociale al 31

Dettagli

* Il sistema finanziario

* Il sistema finanziario * Il sistema finanziario e le banche Prof.ssa Valeria Roncone 1 *Argomenti chiave: L attività della banca e sue specificità Le funzioni della banca Il Sistema Europeo di Banche Centrali e la Banca Centrale

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO

SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO SCHEDA TECNICA DESCRIZIONE SEZIONI DI INVESTIMENTO DURATA CONTRATTUALE LIMITI ASSUNTIVI QUESTIONARI PRESTAZIONE IN CASO DI VITA DELL ASSICURATO (capitale a scadenza) PRESTAZIONE IN CASO DI DECESSO DELL

Dettagli

in qualità di emittente, offerente e responsabile del collocamento

in qualità di emittente, offerente e responsabile del collocamento BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CASTAGNETO CARDUCCI S.C.P.A. Sede sociale: 57022 Castagneto Carducci (LI), via Vittorio Emanuele, 44 Codice ABI 08461 - Iscritta all albo delle Banche al n. 2185 - Capitale

Dettagli

ISIN IT000468024 2 CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO

ISIN IT000468024 2 CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE relative all offerta delle obbligazioni Cassa di Risparmio di Alessandria 4 Marzo 2011/2016 Tasso Fisso 3,25%, ISIN IT000468024 2 da emettersi nell ambito del programma CASSA DI RISPARMIO

Dettagli

Carilo - Cassa di Risparmio di Loreto SpA Tasso Fisso 2,00% 2010/2013

Carilo - Cassa di Risparmio di Loreto SpA Tasso Fisso 2,00% 2010/2013 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato CARILO - CASSA DI RISPARMIO DI LORETO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CON EVENTUALE FACOLTA DI

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Sede sociale e Direzione Generale: Imola, Via Emilia n. 196 Capitale Sociale 21.908.808,00 Euro interamente versato Banca iscritta all Albo delle Banche al n. 1332.6.0 Iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

OPERAZIONI IN TITOLI

OPERAZIONI IN TITOLI Foglio Informativo Pag. 1 / 6 1.3.7 Prodotti della Banca Servizi Diversi INFORMAZIONI SULLA BANCA BIVERBANCA S.p.A. Via Carso 15-13900 Biella Numero verde 800.06.63.45 (e-mail biverbk@biverbanca.it. /

Dettagli

REGOLAMENTO. del programma di emissione di prestiti obbligazionari denominato. BANCA POPOLARE DI MILANO S.C.r.l. OBBLIGAZIONI VALORE FRUTTIFERO

REGOLAMENTO. del programma di emissione di prestiti obbligazionari denominato. BANCA POPOLARE DI MILANO S.C.r.l. OBBLIGAZIONI VALORE FRUTTIFERO Banca Popolare di Milano Società Cooperativa a Responsabilità Limitata Sede legale e direzione generale in Milano, Piazza F. Meda, n. 4 Società capogruppo del Gruppo BIPIEMME Iscritta all albo delle banche

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per l offerta di. Obbligazioni Banca CRAS Credito Cooperativo Sovicille

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per l offerta di. Obbligazioni Banca CRAS Credito Cooperativo Sovicille CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per l offerta di Obbligazioni Banca CRAS Credito Cooperativo Sovicille 02/03/2009 02/03/2019 Tasso Variabile 2^ emiss. ISIN IT000446691.5 Le presenti Condizioni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MY ADVISORY INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO MY ADVISORY INFORMAZIONI SULLA BANCA INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: Banca di Bologna Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Piazza Galvani, 4 40124 Bologna Indirizzo telematico: www.bancadibologna.it

Dettagli