Allo pari Indica l'emissione e/o la quotazione di un titolo obbligazionario per un importo pari al suo valore nominale.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allo pari Indica l'emissione e/o la quotazione di un titolo obbligazionario per un importo pari al suo valore nominale."

Transcript

1

2 Ahi Sigla che indica l'associazione Bancaria Italiana ed individua un'associazione tra aziende di credito e finanziarie italiane. Svolge attività di studio su problematiche del settore e presta consulenza legale, tributaria e amministrativa alle associate. Accettozione bancaria È una delle tante forme di finanziamento delle imprese. Consiste in una cambiale tratta spiccata da un'impresa su un'azienda di credito e da questa accettata. È proprio l'accettazione della banca a conferire al titolo un'elevata garanzia di solvibilità facilitandone il collocamento e la circolazione sul mercato. Acid test Indica la capacità dell'impresa di far fronte ai suoi^impegni a breve con le attività correnti. È data dal rapporto tra le attività a breve e le passività a breve del bilancio. A dossier Espressione che indica il deposito dei titoli azionari, obbligazionari o di stato da parte del cliente presso una banca. A fronte di tale servizio l'azienda di credito percepisce una commissione variabile da istituto a istituto. Affidato È detto del cliente di una banca che, sulla base di un'istruttoria condotta dallo stesso istituto, presenta i requisiti necessari per ricevere un fido bancario. Agente di cambio Pubblico ufficiale autorizzato a contrarre in borsa valori mobiliari (titoli) e divise estere solo in qualità di intermediario. Per accedere a tale professione è necessario superare un concorso bandito dal ministero del tesoro. Percepiscono una commissione variabile a seconda dei titoli trattati e del tipo di cliente. Aggio Relativamente alle monete, indica la differenza tra il valore reale di scambio di queste rispetto all'oro e il loro valore nominale; relativamente ai titoli individua il plusvalore risultante dalla differenza tra il prezzo ed il valore nominale. Allo pari Indica l'emissione e/o la quotazione di un titolo obbligazionario per un importo pari al suo valore nominale. Allo scoperto Espressione usata in borsa per indicare la vendita di titoli che non si possiedono; è possibile effettuare tali operazioni grazie ai meccanismi del contratto a termine. Generalmente tale operazione è posta in essere da coloro che si attendono un ribasso del titolo e che vendono oggi ad un prezzo X titoli che compreranno poi ad un prezzo Z=X-Y. Al meglio Termine usato in borsa per indicare un ordine senza limite di prezzo e che normalmente deve essere eseguito nella stessa seduta di borsa per cui è stato impartito. Al portatore Espressione indicante un titolo che non è intestato ad alcun nominativo e che può quindi essere trasferito mediante la sua consegna diretta. Analista finanziario Libero professionista specializzato nello studio della situazione finanziaria di società per azioni al fine di prestare la propria consulenza a quanti intendono acquistare titoli di tali società. Anticipazione bancaria Contratto con cui una banca si impegna a concedere al cliente una somma in denaro dietro una garanzia reale come titoli o merci. Si tratta di una sottospecie dell'apertura di credito dalla quale si differenzia perché deve essere sempre accompagnata da pegno. Generalmente la banca concede un finanziamento pari al 40-50% del valore dei beni ricevuti in garanzia. Apertura di credito Contratto bancario mediante il quale un istituto di credito si impegna a tenere a disposizione del cliente, per un dato periodo di tempo (a scadenza) o a tempo indeter-

3 minato (a revoca) una somma di denaro che il cliente ha facoltà di prelevare. A pronti Contratto di borsa la cui esecuzione deve essere effettuata entro il giorno successivo alla stipulazione dello stesso. Esso può riguardare sia l'acquisto che la vendita di titoli. Assegnazione gratuita Espressione usata in borsa per designare l'operazione di aumento gratuito del capitale sociale e la conseguente assegnazione di azioni ai soci senza corrispettivo. A termine Contratto di borsa che prevede l'esecuzione al termine del ciclo operativo in corso nel giorno stabilito dal calendario di borsa e designato con il nome di "liquidazione". Può riguardare sia l'acquisto che la vendita di titoli. Aumento di capitale Può essere effettuato in quattro modi: a) con nuovi conferimenti; b) convertendo obbligazioni in circolazione in azioni; e) rivalutando poste dell'attivo di bilancio in conseguenza della svalutazione moneraria; d) utilizzando le riserve palesi. Con i primi due modi si ha un aumento a pagamento, con incremento reale del patrimonio netto; si chiama, invece, virtuale l'aumento gratuito che non porta nuovi conferimenti, ma attua soltanto una trasformazione economica-giuridica di capitali già esistenti sotto forma di riserve palesi (nel caso d) od occulte (nel caso e). Azione È un titolo di comproprietà dell'azienda che lo ha emesso, conferisce ai soci il diritto di voto nelle assemblee della società, la partecipazione agli utili di gestione e alla quota di patrimonio sociale in caso di liquidazione della società. L'insieme delle azioni forma il capitale della società. È un titolo a reddito variabile in quanto permette la partecipazione agli utili della società sotto forma di dividendi che possono variare da un esercizio all'altro. Sono obbligatoriamente nominative tranne quelle di risparmio che possono essere al portatore. Azione di risparmio Si tratta di azioni emesse da società quotate in borsa. Esse: - non danno diritto di voto nelle assemblee; - possono essere al portatore; - consentono un diritto di prelazione sugli utili di bilancio del 5% sul valore nominale; - offrono la cumulabilità del dividendo, per cui la remunerazione inferiore al 5% del valore nominale in un determinato esercizio viene cumulata nei due esercizi successivi; - possono essere quotate ufficialmente in borsa. Azionista Colui che possiede una o più azioni di una società. È detto azionista di maggioranza colui che detiene un numero di azioni tale da consentirgli di controllare la gestione della società. Base del premio Espressione usata in borsa per indicare il prezzo in base al quale viene stipulato un contratto a premio. Essa corrisponde generalmente alla quotazione di apertura o di chiusura del titolo. Blue chips Espressione che designa i titoli più solidi e sicuri fra quelli che costituiscono il listino della borsa valori Bonifico Indica l'operazione bancaria mediante la quale si mette a disposizione di una persona o le si accredita una somma di denaro per ordine e conto altrui. Buoni ordinar! del Tesoro Sono titoli rappresentativi di prestiti che il cittadino fa allo stato; sono emessi dal tesoro per regolare la liquidità del sistema economico e il livello dei saggi di interesse. Hanno generalmente scadenza annuale ed il loro rendimento è determinato dalla differenza tra il prezzo di acquisto e il valore nominale che si incasserà al momento del rimborso.

4 Calendario di borsa Viene compilato annualmente dalla Consob ed indica i giorni di seduta e di chiusura della borsa nonché le scadenze relative agli adempimenti connessi alle contrattazioni (giorno di risposta premi, correzione errori, riporti). Cambio Indica la quantità di moneta di un paese che si deve cedere per avere una certa quantità di moneta di un altro paese. Esso viene effettuato ad un prezzo (corso del cambio) che viene determinato dalle condizioni di offerta e di domanda sul mercato delle valute interessate. Capitalizzazione di borsa Espressione usata in borsa per designare il valore di una società ottenuto moltiplicando la quotazione di borsa del relativo titolo per il numero di titoli emessi dalla stessa società. Cassetta di sicurexza Cassetta che le banche mettono a disposizione della clientela per custodirvi gioielli, titoli, valori, documenti ecc. dietro la corresponsione di un canone. Sono custodite nel Caveau della banca; per accedervi il cliente deve esibire una tessera particolare e ritirare un lasciapassare. Ogni cassetta è assicurata dalla banca per un massimale fisso. Castelletto È l'importo massimo del fido che la banca concede a un cliente per lo sconto di effetti. Caveau Locale sotterraneo corazzato dove le banche custodiscono le proprie disponibilità liquide, i titoli ed i valori della clientela. Cedola Tagliando staccabile unito a un titolo che rappresenta il diritto del proprietario a incassare una somma corrispondente al reddito di tale titolo. Per le obbligazioni essa da diritto a riscuotere l'interesse semestrale o annuale; per le azioni all'incasso del dividendo. Certificati di credito del Tesoro Titoli del debito pubblico emessi dal tesoro con scadenza poliennale. Possono avere cedola semestrale o annuale, rendimento fisso o variabile (generalmente indicizzato al rendimento dei Bot) ed essere espressi in lira o in unità di conto europea (ECU). Comitato Direttivo degli agenti di cambio Organo collegiale di rappresentanza degli agenti di cambio, istituito presso ogni borsa valori. Svolge molteplici funzioni esecutive e di vigilanza sull'attività di borsa; le più importanti sono la determinazione della quotazione dei titoli al termine delle sedute con relativa compilazione del listino ufficiale e l'attuazione dell'esecuzione coattiva dei contratti. Consob Commissione nazionale per le società e la borsa; istituita nel 1974 è composta da un presidente e da altri 4 membri. Svolge molteplici funzioni dirette al controllo delle informazioni emesse dalle società quotate a tutela del pubblico (piccoli risparmiatori) e degli operatori. Corso secco Prezzo dei titoli a reddito fisso comprensivo del solo valore capitale del titolo, escluso quindi il rateo degli interessi maturati dalla scadenza dell'ultima cedola alla data interessata. Corso tei quel Valore che comprende, oltre al valore capitale, gli interessi maturati dalla scadenza dell'ultima cedola al giorno di stipulazione del contratto. Credito di firma Forma di prestito bancario senza la precostituzione di fondi o garanzie. Credito per cassa la liquidità messa a disposizione del cliente da una banca sotto varie forme: sconto, prestito cambiario, anticipazione garantita, apertura di credito, riporto e finanziamento in valuta.

5 Denaro e lettera Espressione usata in borsa per indicare il prezzo di acquisto e di vendita di un dato titolo. Deposito bancario Somma di denaro che un cliente affida a una banca ricevendone in cambio un interesse e riservandosi il diritto di rientrare in possesso della somma. Esso può essere libero, con preavviso e vincolato. Diritto di opzione Facoltà riconosciuta ai soci di una società di sottoscrivere, in caso di aumento del capitale sociale, un numero di nuove azioni proporzionale a quelle possedute. Eserritabile entro un periodo di tempo prestabilito, può essere ceduto a terzi dietro versamento di un corrispettivo. Disaggio E il contrario dell'aggio ed indica, per le monete, la diminuzione del valore delle stesse nei confronti dell'oro, per i titoli, la differenza, in negativo, tra il valore di mercato del titolo e il suo valore nominale. Dividendo Parte degli utili netti di una società di capitali attribuita ad ogni socio in rapporto alle quote o azioni possedute. L'assemblea della società fissa il dividendo dopo aver approvato il bilancio. Effetto Documento negoziabile che registra un credito di un dato ammontare pagabile immediatamente o a breve termine. Essi si distinguono in: cambiale tratta, pagherò all'ordine, assegno e Warrant. Esecuzione coattiva di borsa Procedimento speciale di esecuzione di un contratto di borsa in caso di insolvenza o quando sono venute meno le garanzie dello stesso contratto. È effettuato dal comitato direttivo degli agenti di cambio. Estratto conto Prospetto che le banche inviano al cliente periodicamente e che riporta tutte le scritture inerenti al conto. Estrazione dei titoli Operazione mediante la quale la società stabilisce i titoli da rimborsare oppure i titoli ai quali assegnare i premi determinati nel piano di emissione. Il rimborso delle obbligazioni estratte avviene di norma al valore nominale o anche ad un importo superiore se previsto dalle condizioni del prestito. L'estrazione avviene alla presenza di un rappresentante del ministero del tesoro. fido bancario Concessione di credito di una banca a un cliente accompagnata da garanzie personali o reali del cliente stesso. Fine mese Giorno fissato dal calendario di borsa nel quale vengono eseguiti i contratti a termine conclusi nel mese di borsa per fine corrente e i contratti stipulati nel mese precedente per fine prossimo. È detto anche giorno di liquidazione. Flottante Termine che designa il quantitativo di azioni di una società effettivamente in circolazione e quindi liberamente negoziabili sul mercato. Fuori borsa Espressione che indica le contrattazioni in titoli effettuate al di fuori del mercato ufficiale. Giorno dei compensi Indica il giorno di borsa nel quale vengono compensate le posizioni di segno opposto dei titoli di uno stesso committente. Giorno di risposta premi Indica il giorno in cui il compratore del premio deve dichiarare se e in che modo intende eseguire il contratto a premio giunto a scadenza. Indicatori di borsa Sono gli strumenti tecnici con i quali viene sintetizzata una grande quantità di dati riguardanti l'andamento dei singoli titoli. Essi riguardano tutti i valori mobiliari ma principalmente i titoli azionari. La periodicità di

6 rilevazione può essere giornaliera (indice comit, BNL), settimanale (indice IBI) o mensile. Indicizzazione Operazione che permette di legare il valore di un capitale e/o di un reddito all'evoluzione di una variabile di riferimento. liquidare la posizione Espressione di borsa che significa vendere tutti i titoli acquistati in precedenza. Mercato ristretto È il mercato dei titoli non quotati ufficialmente in borsa, regolato dalla legge 23 febbraio 1977 n c 49, che conferisce alla Consob il potere di autorizzare lo svolgimento delle riunioni e l'ammissione dei titoli al listino. Le riunioni del mercato ristretto avvengono negli stessi locali della borsa ma in giorni e ore prefissati (generalmente sono riunioni settimanali - il mercato ristretto di Milano opera al mercoledì). Mese borsistico È il periodo borsistico compreso tra il giorno successivo a quello dei riporti di un mese e il giorno dei riporti del mese seguente: corrisponde sostanzialmente al periodo intercorrente tra la metà del mese solare alla metà del mese solare successivo. Nominotività obbligatoria Indica l'obbligatorietà per le azioni ordinarie di essere nominative; esse possono essere trasferite con l'annotazione, a cura della società emittente, del nome del nuovo proprietario sul titolo e sul libro dei soci oppure mediante girata. Obbligazioni Titolo rappresentativo di un prestito contratto da una persona giuridica per un ammontare e tempo determinati. Da diritto ad un interesse indipendente dall'andamento degli affari della società emittente. Possono essere a tasso fisso o indicizzato; esistonoinoltre le obbligazioni convertibili che prevedono la conversione delle stesse in azione al termine di un certo periodo o ad una data determinata. Offerta pubblica di acquisto (OPA) Termine usato in borsa per designare un'operazione che consiste, per una persona fisica o giuridica, nel rendere noto pubblicamente agli azionisti di una società quotata che tale persona è disposta ad acquistare i loro titoli a un prezzo superiore al corso di borsa in vista di assumere o rafforzare il proprio controllo su quella società. Offerta pubblica di sottoscrizione (OPS) Operazione che consiste nel collocare sul mercato a un prezzo prefissato e mediante idonee forme di pubblicità una determinata quantità di azioni di nuova emissione. Offerta pubblica di vendita (OPV) Operazione che consiste nel collocamento sul mercato di azioni già esistenti a un prezzo e quantità prestabiliti. Scopo dell'offerta pubblica di vendita è, generalmente, creare il flottante necessario per richiedere la quotazione della società in borsa. Operazione speculativa Termine con cui si designa ogni operazione effettuata non a scopo di investimento ma per lucrare eventuali differenze dei corsi. Orario di borsa II periodo di tempo in cui la borsa rimane aperta. In Italia tutti i giorni feriali, escluso il sabato, dalle 10 alle Ogni riunione di borsa è divisa in varie fasi con due chiamate dei titoli in ordine predeterminato: una prima di apertura e una seconda di chiusura o di listino. Ordini in borsa Disposizioni conferite da un operatore a un agente di cambio o a un altro intermediario per eseguire una o più operazioni di borsa. Gli ordini si passano per iscritto per definire gli estremi dell'operazione e gli impegni delle parti; essi debbono indicare: - il tipo di operazione, il tipo e la quantità dei titoli; - la piazza e il prezzo di esecuzione;

7 il periodo di tempo entro il quale l'operazione deve essere eseguita. Passaggi Termine usato in borsa per indicare i vari prezzi in base ai quali un titolo viene contrattato nella fase di apertura e di chiusura prima di arrivare alla quotazione finale e definitiva. Tali prezzi sono soltanto indicativi e, pertanto, non validi per l'esecuzione degli ordini che risulteranno invece eseguiti esclusivamente al prezzo unico di apertura o di chiusura. Piove Termine usato in borsa per indicare che le quotazioni sono orientate al ribasso. Premio Espressione di borsa che indica la somma che il contraente paga nella stipulazione di un contratto a premio per acquistare la facoltà di dare al contratto medesimo la soluzione più favorevole. Premio contro fermo Operazione a carattere speculativo che si realizza abbinando un contratto a premio con un contratto a termine fermo, stipulato contemporaneamente o in tempi successivi. Premio contro premio Operazione a carattere speculativo che si realizza abbinando un contratto a premio con un altro contratto di borsa, anch'esso a premio, stipulato contemporaneamente o in tempi successivi, per quantitativi di titoli uguali o diversi. Prezzo di compenso In borsa indica il prezzo di riferimento per valutare i titoli azionari od obbligazionari ceduti a riporto. Viene determinato nel giorno dei riporti dal comitato direttivo degli agenti di cambio prendendo come base le quotazioni di chiusura della seduta. Prezzo di conversione Riferito alle obbligazioni convertibili è il prezzo attribuito alle stesse per ottenere in cambio un certo numero di azioni. Procuratore alle grida Sostituto dell'agente di cambio, opera sotto la diretta responsabilità di quest'ultimo. Ciascun agente di cambio può avere al massimo due procuratori alle grida. Puf Contratto di borsa a termine a premio in cui il venditore ha la facoltà di rinunciare alla vendita dei titoli con il pagamento di un premio prestabilito. Rapporto di conversione Riferito alle obbligazioni convertibili indica quante di esse bisogna restituire per ottenere un determinato numero di azioni della società emittente. È dalle cifre indicate in questo rapporto che si può ricavare il prezzo di conversione. Rastrellare È l'attività di chi acquista in borsa in modo discreto ma sistematico piccole quantità di uno stesso titolo allo scopo di accrescere la propria partecipazione al capitale sociale. Ricoprirsi Termine di borsa che indica il riacquisto della quantità di titoli venduti precedentemente allo scoperto. Rinvio chiamata titolo al listino Espressione usata in borsa per indicare la possibilità di rinviare la contrattazione di un titolo qualora la differenza tra il prezzo di chiamata e quello della chiusura precedente superi un certo limite per eccesso di rialzo o di ribasso. Riportato Termine tecnico giuridico che indica la parte che, nel contratto di riporto, vende a pronti i titoli per acquistarli alla scadenza pattuita. Riportatore La parte che interviene nel contratto di riporto in qualità di acquirente a pronti e di rivenditore a termine.

8 Riporto Termine giuridico che indica un contratto mediante il quale una parte (riportato) trasferisce in proprietà all'altra (riportatore) titoli di credito di una certa specie a un prezzo determinato e il riportatore si obbliga a trasferire al riportato, alla scadenza del termine stabilito, la proprietà di altrettanti titoli della stessa specie contro rimborso del prezzo che può essere aumentato o diminuito nella misura convenuta. Scolata Indica l'acquisto sistematico da parte di un singolo o di un gruppo di titoli di una determinata società quotata in borsa, allo scopo di acquisirne il controllo. Scoperto Operazione di borsa che consiste nella vendita di titoli non posseduti, in previsione di un ribasso nelle quotazioni, o nell'acquisto di titoli senza disporre delle coperture, in previsione di un rialzo delle quotazioni. Sindacato di collocamento Associazione temporanea di più intermedia - ri finanziari che ha lo scopo di offrire al pubblico i titoli, ponendo a disposizione della società emittente la propria attività e la propria organizzazione di vendita. Sopra la pari Espressione usata in borsa per indicare che la quotazione di un titolo è superiore al suo valore nominale. Sospensione delle contrattazioni È la decisione di sospendere la quotazione ufficiale di un titolo per un periodo indeterminato. La decisione spetta alla Consob. Alla base del provvedimento discrezionale vi sono considerazioni di particolare gravita e che possono riguardare: la mancata trattazione di un titolo per lungo periodo; la mancata certificazione dei bilanci della società per due esercizi successivi; preoccupazioni per l'andamento economico della società o altre cause eccezionali. Tale provvedimento ha lo scopo di tutelare i risparmiatori. Sostegno dei corsi Indica l'azione di uno o più gruppi finanziari per mantenere, tramite operazioni di acquisto, la quotazione di un titolo sui livelli desiderati. Sotto la pari Espressione usata in borsa per indicare che la quotazione di un titolo è inferiore al suo valore nominale. Tasso di interesse È dato dal rapporto tra il capitale e la somma corrisposta a titolo di interesse, in relazione a una determinata unità di tempo (mese, semestre, anno). Tendenza di borsa Indica l'andamento delle quotazioni in un determinato periodo di tempo. Terzo mercato Rappresenta l'insieme di tutte le contrattazioni di titoli non quotati al mercato ufficiale o al ristretto. Unità monetaria europea (ecu) Unità astratta ideata nel 1970 da un gruppo di banchieri lussemburghesi. Il suo valore è legato alle parità di cambio nei confronti del dollaro USA delle diverse monete dei paesi della Comunità Europea. Valore nominale Riferito ad un titolo azionario, indica la frazione di capitale sociale che esso rappresenta ed è dato dal rapporto fra il capitale sociale e il numero delle azioni in cui esso è diviso. Warrant Nel linguaggio di borsa indica un certificato che da diritto al portatore di sottoscrivere azioni di una società a un prezzo fissato in anticipo e quando ricorrono determinate circostanze.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano CONOSCERE LA BORSA FUNZIONAMENTO I partecipanti formano delle squadre ed elaborano una strategia di investimento per il proprio capitale virtuale iniziale (50.000 euro). Nel nostro caso si sono costituite

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Soc. Coop. Piazza Roma, 17-25016 - GHEDI (BS) Tel. : 03090441 - Fax: 0309058501 Email:

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Titoli di debito. Giugno 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Titoli di debito. Giugno 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Titoli di debito Giugno 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

GUIDA ALL AUMENTO DI CAPITALE.

GUIDA ALL AUMENTO DI CAPITALE. GUIDA ALL AUMENTO DI CAPITALE. CONSERVA QUESTA GUIDA, TI SARÀ UTILE NEL PERIODO DI OFFERTA. IL PRESENTE DOCUMENTO NON È UN PROSPETTO INFORMATIVO, OGNI DECISIONE DI INVESTIMENTO DEVE ESSERE ASSUNTA SOLO

Dettagli

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia;

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia; DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ULTERIORI DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE DELLA DELEGA DI CUI ALL ARTICOLO 33, COMMA 1, LETTERA E), DELLA LEGGE 7 LUGLIO 2009, N. 88 Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Dettagli

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Mid Industry Capital S.p.A Sede Legale Galleria Sala dei Longobardi 2, 20121 Milano Cod. Fisc. e P.IVA R.I. Milano 05244910963, R.E.A. Mi 1806317, Capitale Sociale Euro 5.000.225 i.v. CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

DOCUMENTI INFORMATIVI

DOCUMENTI INFORMATIVI Sede sociale: Cortona, Via Guelfa, 4 Iscritta all albo delle Banche al n. matr. 506.6.0 Capitale sociale e riserve al 31/12/2013 32.044.372,37 i.v. Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di AREZZO

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

Fideiussione Corporate (la "Garanzia")

Fideiussione Corporate (la Garanzia) Fideiussione Corporate (la "Garanzia") OGGETTO: A ciascun detentore di obbligazioni convertibili in azioni della società Sacom S.p.A. denominati "Sacom 2013 2018 Obbligazioni Convertibili" (ciascun Obbligazionista,

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Maggio 2014. Guida dell Azionista

Maggio 2014. Guida dell Azionista Maggio 2014 Guida dell Azionista Con la presente Guida intendiamo offrire un utile supporto ai nostri azionisti, evidenziando i diritti connessi alle azioni possedute e consentendo loro di instaurare un

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Debiti. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Debiti. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Debiti Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

Perché esistono gli intermediari finanziari

Perché esistono gli intermediari finanziari Perché esistono gli intermediari finanziari Nella teoria economica, l esistenza degli intermediari finanziari è ricondotta alle seguenti principali ragioni: esigenza di conciliare le preferenze di portafoglio

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario 13 maggio 2009 Agenda Criteri di classificazione dei mercati Efficienza dei mercati finanziari Assetto dei mercati mobiliari

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI e SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 24 ottobre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 3) Rettifiche

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati 1.1.1. I titoli di capitale Acquistando titoli di capitale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

CREDITO AI CONSUMATORI

CREDITO AI CONSUMATORI CREDITO AI CONSUMATORI DOMANDE E RISPOSTE con la collaborazione scientifica di 1 L utente di queste FAQ è inteso essere il consumatore medio, con una competenza finanziaria ridotta (molto spesso aggravata

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Questa procedura definisce le modalità adottate di approvazione ed esecuzione delle operazioni poste in essere

Dettagli

V1pc Internet Banking

V1pc Internet Banking 2.6 Area Portafoglio In questa area è possibile ottenere informazioni sull'andamento del portafoglio titoli relativa al dossier selezionato tenendo così costantemente aggiornati l utente sul valore degli

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

OIC 28: Il Patrimonio netto Sintesi dei principali interventi

OIC 28: Il Patrimonio netto Sintesi dei principali interventi OIC 28: Il Patrimonio netto Sintesi dei principali interventi Format Si è modificata la struttura del principio utilizzando il format standard dei nuovi principi salvo apportare i necessari adeguamenti

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

INTERESSE E CAPITALE FITTIZIO

INTERESSE E CAPITALE FITTIZIO INTERESSE E CAPITALE FITTIZIO La finanziarizzazione dell economia Di Osvaldo Lamperti Per valutare meglio l attuale fase di crisi del capitalismo globalizzato è necessario fare alcune considerazioni sui

Dettagli

OIC 19 Debiti - Sintesi dei principali interventi

OIC 19 Debiti - Sintesi dei principali interventi OIC 19 Debiti - Sintesi dei principali interventi Si è ritenuto di precisare che nel caso di un prestito obbligazionario che prevede un unico rimborso alla scadenza o di obbligazioni senza cedola (zero

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

GLOSSARIO DI TERMINI ECONOMICO FINANZIARI

GLOSSARIO DI TERMINI ECONOMICO FINANZIARI GLOSSARIO DI TERMINI ECONOMICO FINANZIARI Fonti: http://www.borsaitaliana.it/bitapp/glossary.bit?target=glossarysearch http://www.bankpedia.org/vocidiz.php?lettera=1&azid=2 Consultazione fatta nel 25 marzo

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

Capitolo 5. Il mercato della moneta

Capitolo 5. Il mercato della moneta Capitolo 5 Il mercato della moneta 5.1 Che cosa è moneta In un economia di mercato i beni non si scambiano fra loro, ma si scambiano con moneta: a fronte di un flusso reale di prodotti e di servizi sta

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Conti d ordine Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata

Le società di capitali. Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le società di capitali Società Per Azioni Società in accomandita per azioni Società a responsabilità limitata Le Società per azioni Art. 2325. Responsabilità. Nella societa' per azioni per le obbligazioni

Dettagli