"Scaccomatto al Dolore", Formazione e informazione in 33 tappe in tutta Italia Bologna, 19 Aprile 2013

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""Scaccomatto al Dolore", Formazione e informazione in 33 tappe in tutta Italia Bologna, 19 Aprile 2013"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA aggiornata al 28 Aprile 2013

2 Rassegna stampa "Scaccomatto al Dolore", Formazione e informazione in 33 tappe in tutta Italia Bologna, 19 Aprile 2013 Testata Agenzie stampa Lettori Ascoltatori Utenti unici Visitatorri Titolo Data Giornalista Adnkronos Salute Medicina: al via tour sul dolore, 33 tappe in tutta italia 19 Aprile 2013 Web Marketpress "Scaccomatto al dolore", formazione e informazione in 33 tappe in tutta italia 22 Aprile 2013 It.notizie.yahoo.com "Scaccomatto al dolore", formazione e informazione in 33 tappe in tutta italia 19 Aprile 2013 GoSalute "Scaccomatto al dolore", formazione e informazione in 33 tappe in tutta italia 20 Aprile 2013 Liquidarea.com "Scaccomatto al dolore", formazione e informazione in 33 tappe in tutta italia 19 Aprile 2013

3 Italia-News "Scaccomatto al dolore", formazione e informazione in 33 tappe in tutta italia 19 Aprile 2013 HCmagazine.it "Scaccomatto al dolore", formazione e informazione in 33 tappe in tutta italia 23 Aprile 2013 Clicmedicina.it "Scaccomatto al dolore", formazione e informazione in 33 tappe in tutta italia 22 Aprile 2013 Stefania Bortolotti Fondazione ISAL Scaccomatto al dolore, formazione e informazione su farmaci e terapie 23 Aprile 2013 M45.com "Scaccomatto al dolore", formazione e informazione in 33 tappe in tutta italia 19 Aprile 2013 Totale utenti unici

4 AGENZIE DI STAMPA

5 19 Aprile 2013 MEDICINA: AL VIA TOUR SUL DOLORE, 33 TAPPE IN TUTTA ITALIA PARTE DA BOLOGNA L'INIZIATIVA 'SCACCOMATTO AL DOLORE' RIVOLTA A MEDICI E TERAPISTI Bologna, 19 apr. (Adnkronos Salute) - E' una battaglia insidiosa quella contro il dolore. Una partita a scacchi difficile nella quale il farmaco giusto, quello capace di aggredire il dolore e rispettare la persona, e' la sola arma che garantisce la mossa vincente. Non e' un caso se Grunenthal Italia ha chiamato 'Scaccomatto al Dolore' il tour che prende il via oggi da Bologna e che fara' 33 tappe in d'italia, formando e informando medici di base e specialisti. Clinici e farmacologi spiegheranno come individuare il dolore, come distinguere i casi nei quali, da sintomo, evolve in vera e propria malattia; come affrontarlo nella maniera piu' appropriata, quali soluzioni farmacologiche sono oggi a disposizione dei medici per restituire a chi soffre una vita senza dolore. Trentatre' eventi e un unico format - si legge in una nota - con tre clinici e un farmacologo in ogni appuntamento, davanti a una platea di 40 medici per ogni tappa. 'Scaccomatto al Dolore' illustra e documenta, attraverso la discussione interattiva di casi clinici, le situazioni di dolore piu' frequenti e le piu' insidiose. "Il Progetto - chiarisce Patrizia Romualdi, associato di Farmacologia all'universita' di Bologna - propone un approccio organico al grande tema del dolore cronico, sia oncologico sia non oncologico. A partire dall'assunto che il cosiddetto 'dolore inutile' e' una vera e propria malattia, esploreremo, nelle diverse tappe, le ultimissime innovazioni per la gestione di questa patologia. La scienza farmacologica ha conosciuto un'evoluzione notevole nel campo delle cure antalgiche, ma i benefici dei farmaci oppiacei, in termini di efficacia, maneggevolezza e tollerabilita', non sono ancora del tutto noti ai medici e agli specialisti". (Com-Sav/Opr/Adnkronos) 19-APR-13 18:45

6 WEB

7 22 Aprile 2012 "SCACCOMATTO AL DOLORE", FORMAZIONE E INFORMAZIONE IN 33 TAPPE IN TUTTA ITALIA Bologna, 22 aprile 2013 una contesa insidiosa quella contro il dolore, un avversario che deve essere inquadrato nelle sue multiformi manifestazioni, deve essere studiato, e contro il quale occorre elaborare una precisa strategia e poi muoversi con tattica adeguata, fino alla vittoria. Una partita a scacchi difficile perch diversa a seconda della tipologia di sofferenza e del paziente da trattare nella quale il farmaco giusto, quello capace di aggredire il dolore e rispettare la persona, la sola arma che garantisce la mossa vincente. Non un caso se Gr nenthal Italia ha chiamato Scaccomatto al Dolore il tour che prende il via oggi da Bologna e toccher praticamente ogni parte d Italia, formando e informando medici di base e specialisti. Un parterre di esperti di primo piano, clinici e farmacologi, spiegheranno come individuare il dolore, come distinguere i casi nei quali, da sintomo, evolve in vera e propria malattia; come affrontarlo nella maniera pi appropriata, quali soluzioni farmacologiche sono oggi a disposizione dei medici per restituire a chi soffre una vita senza dolore, in attuazione delle disposizioni della legge la 38 del 2010 che da tre anni disciplina terapia del dolore e cure palliative in Italia: una normativa unanimemente riconosciuta fra le pi avanzate al mondo. Trentatr eventi e un unico format, con tre clinici e un farmacologo in ogni appuntamento, davanti a una platea di 40 medici per ogni tappa. Scaccomatto al Dolore illustra e documenta, attraverso la discussione interattiva di casi clinici, le situazioni di dolore pi frequenti e le pi insidiose, quelle connesse a una malattia oncologica fra le quali spicca il temibile Btcp, Break through cancer pain, dolore episodico intenso da cancro e quelle non oncologiche, con grandissima incidenza (stimata in Italia nel 26% della popolazione, circa 15,6 milioni di persone). Per tutte le tipologie di dolore, ciascun evento rappresenter una fonte di conoscenza preziosa, associando alle indicazioni scientificocliniche un quadro esaustivo delle terapie farmacologiche correlate. Scaccomatto al Dolore sar l occasione per spiegare e puntualizzare, direttamente a coloro che quotidianamente sono chiamati a combattere il dolore nei loro pazienti, il ruolo della terapia con oppiacei, strategia di cui ormai acquisito il ruolo fondamentale nel controllo del dolore cronico, oncologico e non oncologico, moderato-grave. Il Progetto Scaccomatto al Dolore chiarisce la professoressa Patrizia Romualdi, Associato di Farmacologia presso l Universit di Bologna propone un approccio organico al grande tema del dolore cronico, sia oncologico sia non oncologico. A partire dall assunto che il cosiddetto dolore inutile una vera e propria malattia, esploreremo, nelle diverse tappe, le ultimissime innovazioni per la gestione di questa patologia. La scienza farmacologica ha conosciuto un evoluzione notevole nel campo delle cure antalgiche, ma i benefici dei farmaci oppiacei, in termini di efficacia, maneggevolezza e tollerabilit, non sono ancora del tutto noti ai medici e agli specialisti. Il dolore cronico non soltanto un sintomo spiega la professoressa Flaminia Coluzzi, Anestesia e Rianimazione presso l Universit La Sapienza di Roma, Consulente scientifico del Progetto Scaccomatto al

8 Dolore : una malattia in s, del tutto distinta dal dolore acuto. E come ogni patologia, deve essere trattata con una terapia farmacologica ben definita dallo specialista, e non al bisogno, come purtroppo capita ancora molto spesso. Il Progetto Scaccomatto illustrer ai colleghi di diverse aree specialistiche i vantaggi degli ultimi ritrovati in campo farmacologico, tra i quali il tapentadolo, prima molecola, dopo tanti anni, caratterizzata da un meccanismo d azione veramente innovativo. Una innovativit riscontrata anche dalle autorit regolatorie, che hanno riconosciuto questa molecola come capostipite di una nuova classe farmacologica. Il tour, che ha il sostegno incondizionato di Gr nenthal Italia, casa farmaceutica specializzata nella lotta al dolore attraverso una gamma particolarmente completa di farmaci oppiacei, parte da Bologna oggi, 19 aprile, e in questa stessa citt avr la sua tappa conclusiva, dopo lo svolgimento di 31 appuntamenti territoriali nell arco di circa sei mesi.

9 19 Aprile 2013 "SCACCOMATTO AL DOLORE", FORMAZIONE E INFORMAZIONE IN 33 TAPPE IN TUTTA ITALIA Bologna, 19 aprile 2013 È una contesa insidiosa quella contro il dolore, un avversario che deve essere inquadrato nelle sue multiformi manifestazioni, deve essere studiato, e contro il quale occorre elaborare una precisa strategia e poi muoversi con tattica adeguata, fino alla vittoria. Una partita a scacchi difficile perché diversa a seconda della tipologia di sofferenza e del paziente da trattare nella quale il farmaco giusto, quello capace di aggredire il dolore e rispettare la persona, è la sola arma che garantisce la mossa vincente. Non è un caso se Grünenthal Italia ha chiamato Scaccomatto al Dolore il tour che prende il via oggi da Bologna e toccherà praticamente ogni parte d Italia, formando e informando medici di base e specialisti. Un parterre di esperti di primo piano, clinici e farmacologi, spiegheranno come individuare il dolore, come distinguere i casi nei quali, da sintomo, evolve in vera e propria malattia; come affrontarlo nella maniera più appropriata, quali soluzioni farmacologiche sono oggi a disposizione dei medici per restituire a chi soffre una vita senza dolore, in attuazione delle disposizioni della legge la 38 del 2010 che da tre anni disciplina terapia del dolore e cure palliative in Italia: una normativa unanimemente riconosciuta fra le più avanzate al mondo. Trentatré eventi e un unico format, con tre clinici e un farmacologo in ogni appuntamento, davanti a una platea di 40 medici per ogni tappa. Scaccomatto al Dolore illustra e documenta, attraverso la discussione interattiva di casi clinici, le situazioni di dolore più frequenti e le più insidiose, quelle connesse a una malattia oncologica fra le quali spicca il temibile BTcP, Break through cancer pain, dolore episodico intenso da cancro e quelle non oncologiche, con grandissima incidenza (stimata in Italia nel 26% della popolazione, circa 15,6 milioni di persone). Per tutte le tipologie di dolore, ciascun evento rappresenterà una fonte di conoscenza preziosa, associando alle indicazioni scientifico-cliniche un quadro esaustivo delle terapie farmacologiche correlate. Scaccomatto al Dolore sarà l occasione per spiegare e puntualizzare, direttamente a coloro che quotidianamente sono chiamati a combattere il dolore nei loro pazienti, il ruolo della terapia con oppiacei, strategia di cui è ormai acquisito il ruolo fondamentale nel controllo del dolore cronico, oncologico e non oncologico, moderato-grave. Il Progetto Scaccomatto al Dolore chiarisce la professoressa Patrizia Romualdi, Associato di Farmacologia presso l Università di Bologna propone un approccio organico al grande tema del dolore cronico, sia oncologico sia non oncologico. A partire dall assunto che il cosiddetto dolore inutile è una vera e propria malattia, esploreremo, nelle diverse tappe, le ultimissime innovazioni per la gestione di questa patologia. La scienza farmacologica ha conosciuto un evoluzione notevole nel campo delle cure antalgiche, ma i benefici dei farmaci oppiacei, in termini di efficacia, maneggevolezza e tollerabilità, non sono ancora del tutto noti ai medici e agli specialisti.

10 Il dolore cronico non è soltanto un sintomo spiega la professoressa Flaminia Coluzzi, Anestesia e Rianimazione presso l Università La Sapienza di Roma, Consulente scientifico del Progetto Scaccomatto al Dolore : è una malattia in sé, del tutto distinta dal dolore acuto. E come ogni patologia, deve essere trattata con una terapia farmacologica ben definita dallo specialista, e non al bisogno, come purtroppo capita ancora molto spesso. Il Progetto Scaccomatto illustrerà ai colleghi di diverse aree specialistiche i vantaggi degli ultimi ritrovati in campo farmacologico, tra i quali il tapentadolo, prima molecola, dopo tanti anni, caratterizzata da un meccanismo d azione veramente innovativo. Una innovatività riscontrata anche dalle autorità regolatorie, che hanno riconosciuto questa molecola come capostipite di una nuova classe farmacologica. Il tour, che ha il sostegno incondizionato di Grünenthal Italia, casa farmaceutica specializzata nella lotta al dolore attraverso una gamma particolarmente completa di farmaci oppiacei, parte da Bologna oggi, 19 aprile, e in questa stessa città avrà la sua tappa conclusiva, dopo lo svolgimento di 31 appuntamenti territoriali nell arco di circa sei mesi.

11 20 Aprile 2013 "SCACCOMATTO AL DOLORE", FORMAZIONE E INFORMAZIONE IN 33 TAPPE IN TUTTA ITALIA È una contesa insidiosa quella contro il dolore, un avversario che deve essere inquadrato nelle sue multiformi manifestazioni, deve essere studiato, e contro il quale occorre elaborare una precisa strategia e poi muoversi con tattica adeguata, fino alla vittoria. Una partita a scacchi difficile perché diversa a seconda della tipologia di sofferenza e del paziente da trattare nella quale il farmaco giusto, quello capace di aggredire il dolore e rispettare la persona, è la sola arma che garantisce la mossa vincente. Non è un caso se Grünenthal Italia ha chiamato Scaccomatto al Dolore il tour che prende il via oggi da Bologna e toccherà praticamente ogni parte d Italia, formando e informando medici di base e specialisti. Un parterre di esperti di primo piano, clinici e farmacologi, spiegheranno come individuare il dolore, come distinguere i casi nei quali, da sintomo, evolve in vera e propria malattia; come affrontarlo nella maniera più appropriata, quali soluzioni farmacologiche sono oggi a disposizione dei medici per restituire a chi soffre una vita senza dolore, in attuazione delle disposizioni della legge la 38 del 2010 che da tre anni disciplina terapia del dolore e cure palliative in Italia: una normativa unanimemente riconosciuta fra le più avanzate al mondo. Trentatré eventi e un unico format, con tre clinici e un farmacologo in ogni appuntamento, davanti a una platea di 40 medici per ogni tappa. Scaccomatto al Dolore illustra e documenta, attraverso la discussione interattiva di casi clinici, le situazioni di dolore più frequenti e le più insidiose, quelle connesse a una malattia oncologica fra le quali spicca il temibile BTcP, Break through cancer pain, dolore episodico intenso da cancro e quelle non oncologiche, con grandissima incidenza (stimata in Italia nel 26% della popolazione, circa 15,6 milioni di persone). Per tutte le tipologie di dolore, ciascun evento rappresenterà una fonte di conoscenza preziosa, associando alle indicazioni scientifico-cliniche un quadro esaustivo delle terapie farmacologiche correlate. Scaccomatto al Dolore sarà l occasione per spiegare e puntualizzare, direttamente a coloro che quotidianamente sono chiamati a combattere il dolore nei loro pazienti, il ruolo della terapia con oppiacei, strategia di cui è ormai acquisito il ruolo fondamentale nel controllo del dolore cronico, oncologico e non oncologico, moderato-grave. Il Progetto Scaccomatto al Dolore chiarisce la professoressa Patrizia Romualdi, Associato di Farmacologia presso l Università di Bologna propone un approccio organico al grande tema del dolore cronico, sia oncologico sia non oncologico. A partire dall assunto che il cosiddetto dolore inutile è una vera e propria malattia, esploreremo, nelle diverse tappe, le ultimissime innovazioni per la gestione di questa patologia. La scienza farmacologica ha conosciuto un evoluzione notevole nel campo delle cure antalgiche, ma i benefici dei farmaci oppiacei, in termini di efficacia, maneggevolezza e tollerabilità, non sono ancora del tutto noti ai medici e agli specialisti. Il dolore cronico non è soltanto un sintomo spiega la professoressa Flaminia Coluzzi, Anestesia e Rianimazione presso l Università La Sapienza di Roma, Consulente scientifico del Progetto Scaccomatto al Dolore : è una malattia in sé, del tutto distinta dal dolore acuto. E come

12 ogni patologia, deve essere trattata con una terapia farmacologica ben definita dallo specialista, e non al bisogno, come purtroppo capita ancora molto spesso. Il Progetto Scaccomatto illustrerà ai colleghi di diverse aree specialistiche i vantaggi degli ultimi ritrovati in campo farmacologico, tra i quali il tapentadolo, prima molecola, dopo tanti anni, caratterizzata da un meccanismo d azione veramente innovativo. Una innovatività riscontrata anche dalle autorità regolatorie, che hanno riconosciuto questa molecola come capostipite di una nuova classe farmacologica. Il tour, che ha il sostegno incondizionato di Grünenthal Italia, casa farmaceutica specializzata nella lotta al dolore attraverso una gamma particolarmente completa di farmaci oppiacei, parte da Bologna oggi, 19 aprile, e in questa stessa città avrà la sua tappa conclusiva, dopo lo svolgimento di 31 appuntamenti territoriali nell arco di circa sei mesi.

13 19 Aprile 2013 "SCACCOMATTO AL DOLORE", FORMAZIONE E INFORMAZIONE IN 33 TAPPE IN TUTTA ITALIA Parte da Bologna il tour rivolto a medici e terapisti, sostenuto da Grünenthal Italia Bologna, 19 aprile 2013 È una contesa insidiosa quella contro il dolore, un avversario che deve essere inquadrato nelle sue multiformi manifestazioni, deve essere studiato, e contro il quale occorre elaborare una precisa strategia e poi muoversi con tattica adeguata, fino alla vittoria. Una partita a scacchi difficile perché diversa a seconda della tipologia di sofferenza e del paziente da trattare nella quale il farmaco giusto, quello capace di aggredire il dolore e rispettare la persona, è la sola arma che garantisce la mossa vincente. Non è un caso se Grünenthal Italia ha chiamato Scaccomatto al Dolore il tour che prende il via oggi da Bologna e toccherà praticamente ogni parte d Italia, formando e informando medici di base e specialisti. Un parterre di esperti di primo piano, clinici e farmacologi, spiegheranno come individuare il dolore, come distinguere i casi nei quali, da sintomo, evolve in vera e propria malattia; come affrontarlo nella maniera più appropriata, quali soluzioni farmacologiche sono oggi a disposizione dei medici per restituire a chi soffre una vita senza dolore, in attuazione delle disposizioni della legge la 38 del 2010 che da tre anni disciplina terapia del dolore e cure palliative in Italia: una normativa unanimemente riconosciuta fra le più avanzate al mondo. Trentatré eventi e un unico format, con tre clinici e un farmacologo in ogni appuntamento, davanti a una platea di 40 medici per ogni tappa. Scaccomatto al Dolore illustra e documenta, attraverso la discussione interattiva di casi clinici, le situazioni di dolore più frequenti e le più insidiose, quelle connesse a una malattia oncologica fra le quali spicca il temibile BTcP, Break through cancer pain, dolore episodico intenso da cancro e quelle non oncologiche, con grandissima incidenza (stimata in Italia nel 26% della popolazione, circa 15,6 milioni di persone). Per tutte le tipologie di dolore, ciascun evento rappresenterà una fonte di conoscenza preziosa, associando alle indicazioni scientifico-cliniche un quadro esaustivo delle terapie farmacologiche correlate. Scaccomatto al Dolore sarà l occasione per spiegare e puntualizzare, direttamente a coloro che quotidianamente sono chiamati a combattere il dolore nei loro pazienti, il ruolo della terapia con oppiacei, strategia di cui è ormai acquisito il ruolo fondamentale nel controllo del dolore cronico, oncologico e non oncologico, moderato-grave. Il Progetto Scaccomatto al Dolore chiarisce la professoressa Patrizia Romualdi, Associato di Farmacologia presso l Università di Bologna propone un approccio organico al grande tema del

14 dolore cronico, sia oncologico sia non oncologico. A partire dall assunto che il cosiddetto dolore inutile è una vera e propria malattia, esploreremo, nelle diverse tappe, le ultimissime innovazioni per la gestione di questa patologia. La scienza farmacologica ha conosciuto un evoluzione notevole nel campo delle cure antalgiche, ma i benefici dei farmaci oppiacei, in termini di efficacia, maneggevolezza e tollerabilità, non sono ancora del tutto noti ai medici e agli specialisti. Il dolore cronico non è soltanto un sintomo spiega la professoressa Flaminia Coluzzi, Anestesia e Rianimazione presso l Università La Sapienza di Roma, Consulente scientifico del Progetto Scaccomatto al Dolore : è una malattia in sé, del tutto distinta dal dolore acuto. E come ogni patologia, deve essere trattata con una terapia farmacologica ben definita dallo specialista, e non al bisogno, come purtroppo capita ancora molto spesso. Il Progetto Scaccomatto illustrerà ai colleghi di diverse aree specialistiche i vantaggi degli ultimi ritrovati in campo farmacologico, tra i quali il tapentadolo, prima molecola, dopo tanti anni, caratterizzata da un meccanismo d azione veramente innovativo. Una innovatività riscontrata anche dalle autorità regolatorie, che hanno riconosciuto questa molecola come capostipite di una nuova classe farmacologica. Il tour, che ha il sostegno incondizionato di Grünenthal Italia, casa farmaceutica specializzata nella lotta al dolore attraverso una gamma particolarmente completa di farmaci oppiacei, parte da Bologna oggi, 19 aprile, e in questa stessa città avrà la sua tappa conclusiva, dopo lo svolgimento di 31 appuntamenti territoriali nell arco di circa sei mesi.

15 19 Aprile 2013 "SCACCOMATTO AL DOLORE", FORMAZIONE E INFORMAZIONE IN 33 TAPPE IN TUTTA ITALIA Bologna, 19 aprile 2013 È una contesa insidiosa quella contro il dolore, un avversario che deve essere inquadrato nelle sue multiformi manifestazioni, deve essere studiato, e contro il quale occorre elaborare una precisa strategia e poi muoversi con tattica adeguata, fino alla vittoria. Una partita a scacchi difficile perché diversa a seconda della tipologia di sofferenza e del paziente da trattare nella quale il farmaco giusto, quello capace di aggredire il dolore e rispettare la persona, è la sola arma che garantisce la mossa vincente. Non è un caso se Grünenthal Italia ha chiamato Scaccomatto al Dolore il tour che prende il via oggi da Bologna e toccherà praticamente ogni parte d'italia, formando e informando medici di base e specialisti. Un parterre di esperti di primo piano, clinici e farmacologi, spiegheranno come individuare il dolore, come distinguere i casi nei quali, da sintomo, evolve in vera e propria malattia; come affrontarlo nella maniera più appropriata, quali soluzioni farmacologiche sono oggi a disposizione dei medici per restituire a chi soffre una vita senza dolore, in attuazione delle disposizioni della legge la 38 del 2010 che da tre anni disciplina terapia del dolore e cure palliative in Italia: una normativa unanimemente riconosciuta fra le più avanzate al mondo. Trentatré eventi e un unico format, con tre clinici e un farmacologo in ogni appuntamento, davanti a una platea di 40 medici per ogni tappa. Scaccomatto al Dolore illustra e documenta, attraverso la discussione interattiva di casi clinici, le situazioni di dolore più frequenti e le più insidiose, quelle connesse a una malattia oncologica fra le quali spicca il temibile BTcP, Break through cancer pain, dolore episodico intenso da cancro e quelle non oncologiche, con grandissima incidenza (stimata in Italia nel 26% della popolazione, circa 15,6 milioni di persone). Per tutte le tipologie di dolore, ciascun evento rappresenterà una fonte di conoscenza preziosa, associando alle indicazioni scientifico-cliniche un quadro esaustivo delle terapie farmacologiche correlate. Scaccomatto al Dolore sarà l'occasione per spiegare e puntualizzare, direttamente a coloro che quotidianamente sono chiamati a combattere il dolore nei loro pazienti, il ruolo della terapia con oppiacei, strategia di cui è ormai acquisito il ruolo fondamentale nel controllo del dolore cronico, oncologico e non oncologico, moderato-grave. Il Progetto Scaccomatto al Dolore chiarisce la professoressa Patrizia Romualdi, Associato di Farmacologia presso l Università di Bologna propone un approccio organico al grande tema del dolore cronico, sia oncologico sia non oncologico. A partire dall assunto che il cosiddetto dolore inutile è una vera e propria malattia, esploreremo, nelle diverse tappe, le ultimissime innovazioni per la gestione di questa patologia. La scienza farmacologica ha conosciuto un evoluzione notevole nel campo delle cure antalgiche, ma i benefici dei farmaci oppiacei, in termini di efficacia, maneggevolezza e tollerabilità, non sono ancora del tutto noti ai medici e agli specialisti. Il dolore cronico non è soltanto un sintomo spiega la professoressa Flaminia Coluzzi, Anestesia e Rianimazione presso l Università La

16 Sapienza di Roma, Consulente scientifico del Progetto Scaccomatto al Dolore : è una malattia in sé, del tutto distinta dal dolore acuto. E come ogni patologia, deve essere trattata con una terapia farmacologica ben definita dallo specialista, e non al bisogno, come purtroppo capita ancora molto spesso. Il Progetto Scaccomatto illustrerà ai colleghi di diverse aree specialistiche i vantaggi degli ultimi ritrovati in campo farmacologico, tra i quali il tapentadolo, prima molecola, dopo tanti anni, caratterizzata da un meccanismo d azione veramente innovativo. Una innovatività riscontrata anche dalle autorità regolatorie, che hanno riconosciuto questa molecola come capostipite di una nuova classe farmacologica. Il tour, che ha il sostegno incondizionato di Grünenthal Italia, casa farmaceutica specializzata nella lotta al dolore attraverso una gamma particolarmente completa di farmaci oppiacei, parte da Bologna oggi, 19 aprile, e in questa stessa città avrà la sua tappa conclusiva, dopo lo svolgimento di 31 appuntamenti territoriali nell'arco di circa sei mesi.

17 23 Aprile 2013 "SCACCOMATTO AL DOLORE", FORMAZIONE E INFORMAZIONE IN 33 TAPPE IN TUTTA ITALIA Parte da Bologna il tour rivolto a medici e terapisti, sostenuto da Grünenthal Italia È una contesa insidiosa quella contro il dolore, un avversario che deve essere inquadrato nelle sue multiformi manifestazioni, deve essere studiato, e contro il quale occorre elaborare una precisa strategia e poi muoversi con tattica adeguata, fino alla vittoria. Una partita a scacchi difficile perché diversa a seconda della tipologia di sofferenza e del paziente da trattare nella quale il farmaco giusto, quello capace di aggredire il dolore e rispettare la persona, è la sola arma che garantisce la mossa vincente. Non è un caso se Grünenthal Italia ha chiamato Scaccomatto al Dolore il tour che prende il via oggi da Bologna e toccherà praticamente ogni parte d'italia, formando e informando medici di base e specialisti. Un parterre di esperti di primo piano, clinici e farmacologi, spiegheranno come individuare il dolore, come distinguere i casi nei quali, da sintomo, evolve in vera e propria malattia; come affrontarlo nella maniera più appropriata, quali soluzioni farmacologiche sono oggi a disposizione dei medici per restituire a chi soffre una vita senza dolore, in attuazione delle disposizioni della legge la 38 del 2010 che da tre anni disciplina terapia del dolore e cure palliative in Italia: una normativa unanimemente riconosciuta fra le più avanzate al mondo. Trentatré eventi e un unico format, con tre clinici e un farmacologo in ogni appuntamento, davanti a una platea di 40 medici per ogni tappa. Scaccomatto al Dolore illustra e documenta, attraverso la discussione interattiva di casi clinici, le situazioni di dolore più frequenti e le più insidiose, quelle connesse a una malattia oncologica fra le quali spicca il temibile BTcP, Break through cancer pain, dolore episodico intenso da cancro e quelle non oncologiche, con grandissima incidenza (stimata in Italia nel 26% della popolazione, circa 15,6 milioni di persone). Per tutte le tipologie di dolore, ciascun evento rappresenterà una fonte di conoscenza preziosa, associando alle indicazioni scientifico-cliniche un quadro esaustivo delle terapie farmacologiche correlate. Scaccomatto al Dolore sarà l'occasione per spiegare e puntualizzare, direttamente a coloro che quotidianamente sono chiamati a combattere il dolore nei loro pazienti, il ruolo della terapia con oppiacei, strategia di cui è ormai acquisito il ruolo fondamentale nel controllo del dolore cronico, oncologico e non oncologico, moderato-grave. Il Progetto Scaccomatto al Dolore chiarisce la professoressa Patrizia Romualdi, Associato di Farmacologia presso l Università di Bologna propone un approccio organico al grande tema del dolore cronico, sia oncologico sia non oncologico. A partire dall assunto che il cosiddetto dolore inutile è una vera e propria malattia, esploreremo, nelle diverse tappe, le ultimissime innovazioni per la gestione di questa patologia. La scienza farmacologica ha conosciuto un evoluzione notevole nel campo delle cure antalgiche, ma i benefici dei farmaci oppiacei, in termini di efficacia, maneggevolezza e tollerabilità, non sono ancora del tutto noti ai medici e agli specialisti.

18 Il dolore cronico non è soltanto un sintomo spiega la professoressa Flaminia Coluzzi, Anestesia e Rianimazione presso l Università La Sapienza di Roma, Consulente scientifico del Progetto Scaccomatto al Dolore : è una malattia in sé, del tutto distinta dal dolore acuto. E come ogni patologia, deve essere trattata con una terapia farmacologica ben definita dallo specialista, e non al bisogno, come purtroppo capita ancora molto spesso. Il Progetto Scaccomatto illustrerà ai colleghi di diverse aree specialistiche i vantaggi degli ultimi ritrovati in campo farmacologico, tra i quali il tapentadolo, prima molecola, dopo tanti anni, caratterizzata da un meccanismo d azione veramente innovativo. Una innovatività riscontrata anche dalle autorità regolatorie, che hanno riconosciuto questa molecola come capostipite di una nuova classe farmacologica. Il tour, che ha il sostegno incondizionato di Grünenthal Italia, casa farmaceutica specializzata nella lotta al dolore attraverso una gamma particolarmente completa di farmaci oppiacei, parte da Bologna oggi, 19 aprile, e in questa stessa città avrà la sua tappa conclusiva, dopo lo svolgimento di 31 appuntamenti territoriali nell'arco di circa sei mesi. Info: Roberto Simeone - Grünenthal Marco Giorgetti Enrico Sbandi Redazione HCmagazine

19 22 Aprile 2012 "SCACCOMATTO AL DOLORE", FORMAZIONE E INFORMAZIONE IN 33 TAPPE IN TUTTA ITALIA È una contesa insidiosa quella contro il dolore, un avversario che deve essere inquadrato nelle sue multiformi manifestazioni, deve essere studiato, e contro il quale occorre elaborare una precisa strategia e poi muoversi con tattica adeguata, fino alla vittoria. Una partita a scacchi difficile perché diversa a seconda della tipologia di sofferenza e del paziente da trattare nella quale il farmaco giusto, quello capace di aggredire il dolore e rispettare la persona, è la sola arma che garantisce la mossa vincente. Non è un caso se Grünenthal Italia ha chiamato Scaccomatto al Dolore il tour che prende il via oggi da Bologna e toccherà praticamente ogni parte d'italia, formando e informando medici di base e specialisti. Un parterre di esperti di primo piano, clinici e farmacologi, spiegheranno come individuare il dolore, come distinguere i casi nei quali, da sintomo, evolve in vera e propria malattia; come affrontarlo nella maniera più appropriata, quali soluzioni farmacologiche sono oggi a disposizione dei medici per restituire a chi soffre una vita senza dolore, in attuazione delle disposizioni della legge la 38 del 2010 che da tre anni disciplina terapia del dolore e cure palliative in Italia: una normativa unanimemente riconosciuta fra le più avanzate al mondo. Trentatré eventi e un unico format, con tre clinici e un farmacologo in ogni appuntamento, davanti a una platea di 40 medici per ogni tappa. Scaccomatto al Dolore illustra e documenta, attraverso la discussione interattiva di casi clinici, le situazioni di dolore più frequenti e le più insidiose, quelle connesse a una malattia oncologica fra le quali spicca il temibile BTcP, Break through cancer pain, dolore episodico intenso da cancro e quelle non oncologiche, con grandissima incidenza (stimata in Italia nel 26% della popolazione, circa 15,6 milioni di persone). Per tutte le tipologie di dolore, ciascun evento rappresenterà una fonte di conoscenza preziosa, associando alle indicazioni scientifico-cliniche un quadro esaustivo delle terapie farmacologiche correlate. Scaccomatto al Dolore sarà l'occasione per spiegare e puntualizzare, direttamente a coloro che quotidianamente sono chiamati a combattere il dolore nei loro pazienti, il ruolo della terapia con oppiacei, strategia di cui è ormai acquisito il ruolo fondamentale nel controllo del dolore cronico, oncologico e non oncologico, moderato-grave. Il Progetto Scaccomatto al Dolore chiarisce la professoressa Patrizia Romualdi, Associato di Farmacologia presso l Università di Bologna propone un approccio organico al grande tema del dolore cronico, sia oncologico sia non oncologico. A partire dall assunto che il cosiddetto dolore inutile è una vera e propria malattia, esploreremo, nelle diverse tappe, le ultimissime innovazioni per la gestione di questa patologia. La scienza farmacologica ha conosciuto un evoluzione notevole nel campo delle cure antalgiche, ma i benefici dei farmaci oppiacei, in termini di efficacia, maneggevolezza e tollerabilità, non sono ancora del tutto noti ai medici e agli specialisti. Il dolore cronico non è soltanto un sintomo spiega la professoressa Flaminia Coluzzi, Anestesia e Rianimazione presso l Università La Sapienza di Roma, Consulente scientifico del

20 Progetto Scaccomatto al Dolore : è una malattia in sé, del tutto distinta dal dolore acuto. E come ogni patologia, deve essere trattata con una terapia farmacologica ben definita dallo specialista, e non al bisogno, come purtroppo capita ancora molto spesso. Il Progetto Scaccomatto illustrerà ai colleghi di diverse aree specialistiche i vantaggi degli ultimi ritrovati in campo farmacologico, tra i quali il tapentadolo, prima molecola, dopo tanti anni, caratterizzata da un meccanismo d azione veramente innovativo. Una innovatività riscontrata anche dalle autorità regolatorie, che hanno riconosciuto questa molecola come capostipite di una nuova classe farmacologica. Il tour, che ha il sostegno incondizionato di Grünenthal Italia, casa farmaceutica specializzata nella lotta al dolore attraverso una gamma particolarmente completa di farmaci oppiacei, è partito da Bologna il 19 aprile, e in questa stessa città avrà la sua tappa conclusiva, dopo lo svolgimento di 31 appuntamenti territoriali nell'arco di circa sei mesi. Stefania Bortolotti

21 12 23 Aprile Scaccomatto al dolore, formazione e informazione su farmaci e terapie Trentatré tappe in giro per l Italia per spiegare come individuare il dolore, come trattarlo nella maniera più appropriato e come distinguere i casi in cui da sintomo evolve in vera e propria malattia. È partito da Bologna lo scorso 19 aprile, e a Bologna tornerà tra circa sei mesi dopo aver attraversato la Penisola, Scaccomatto al dolore, il tour organizzato da Grünenthal Italia per formare e informare medici di base e specialisti. Trentatré eventi e un unico format, con tre clinici e un farmacologo che, in ogni appuntamento, saranno a disposizione di una platea di 40 medici per illustrare, attraverso la discussione di casi clinici, le situazioni di dolore più frequenti e più insidiose, da quelle connesse a una malattia oncologica fra le quali il BTcP (Break through cancer pain, dolore episodico intenso da cancro) a quelle non oncologiche, che hanno una grandissima incidenza nella popolazione (stimata in Italia nel 26% dei cittadini, circa 15 milioni di persone). Per tutte le tipologie di dolore, Scaccomatto al dolore rappresenterà una fonte di conoscenza sulle più recenti indicazioni scientifico-cliniche e sulle ultime terapie farmacologiche disponibili (comprese quelle con oppiacei), rivolgendosi direttamente a coloro che sono quotidianamente chiamati a combattere il dolore nei pazienti. Il progetto Scaccomatto al Dolore chiarisce la professoressa Patrizia Romualdi, associato di Farmacologia presso l Università di Bologna propone un approccio organico al grande tema del dolore cronico, sia oncologico sia non oncologico. A partire dall assunto che il cosiddetto dolore inutile è una vera e propria malattia, esploreremo le ultimissime innovazioni per la gestione di questa patologia. La scienza farmacologica ha conosciuto un evoluzione notevole nel campo delle cure antalgiche, ma i benefici dei farmaci oppiacei, in termini di efficacia, maneggevolezza e tollerabilità, non sono ancora del tutto noti ai medici e agli specialisti. Il dolore cronico non è soltanto un sintomo, è una malattia in sé, del tutto distinta dal dolore acuto aggiunge la consulente scientifica del progetto Scaccomatto al dolore, la professoressa Flaminia Coluzzi della facoltà di Medicina della Sapienza di Roma. E come ogni patologia continua, la malattia dolore deve essere trattata con una terapia farmacologica ben definita dallo specialista, e non al bisogno, come purtroppo capita ancora molto spesso. Il Progetto Scaccomatto illustrerà a medici di diverse aree specialistiche i vantaggi degli ultimi ritrovati in campo farmacologico, tra i quali il tapentadolo, prima molecola, dopo tanti anni, caratterizzata da un meccanismo d azione veramente innovativo. Una innovatività conclude la professoressa Coluzzi riscontrata anche dalle autorità regolatorie, che hanno riconosciuto questa molecola come capostipite di una nuova classe farmacologica.

22 19 Aprile 2013 "SCACCOMATTO AL DOLORE", FORMAZIONE E INFORMAZIONE IN 33 TAPPE IN TUTTA ITALIA Parte da Bologna il tour rivolto a medici e terapisti, sostenuto da Grünenthal Italia Bologna, 19 aprile 2013 È una contesa insidiosa quella contro il dolore, un avversario che deve essere inquadrato nelle sue multiformi manifestazioni, deve essere studiato, e contro il quale occorre elaborare una precisa strategia e poi muoversi con tattica adeguata, fino alla vittoria. Una partita a scacchi difficile perché diversa a seconda della tipologia di sofferenza e del paziente da trattare nella quale il farmaco giusto, quello capace di aggredire il dolore e rispettare la persona, è la sola arma che garantisce la mossa vincente. Non è un caso se Grünenthal Italia ha chiamato Scaccomatto al Dolore il tour che prende il via oggi da Bologna e toccherà praticamente ogni parte d'italia, formando e informando medici di base e specialisti. Un parterre di esperti di primo piano, clinici e farmacologi, spiegheranno come individuare il dolore, come distinguere i casi nei quali, da sintomo, evolve in vera e propria malattia; come affrontarlo nella maniera più appropriata, quali soluzioni farmacologiche sono oggi a disposizione dei medici per restituire a chi soffre una vita senza dolore, in attuazione delle disposizioni della legge la 38 del 2010 che da tre anni disciplina terapia del dolore e cure palliative in Italia: una normativa unanimemente riconosciuta fra le più avanzate al mondo. Trentatré eventi e un unico format, con tre clinici e un farmacologo in ogni appuntamento, davanti a una platea di 40 medici per ogni tappa. Scaccomatto al Dolore illustra e documenta, attraverso la discussione interattiva di casi clinici, le situazioni di dolore più frequenti e le più insidiose, quelle connesse a una malattia oncologica fra le quali spicca il temibile BTcP, Break through cancer pain, dolore episodico intenso da cancro e quelle non oncologiche, con grandissima incidenza (stimata in Italia nel 26% della popolazione, circa 15,6 milioni di persone). Per tutte le tipologie di dolore, ciascun evento rappresenterà una fonte di conoscenza preziosa, associando alle indicazioni scientifico-cliniche un quadro esaustivo delle terapie farmacologiche correlate. Scaccomatto al Dolore sarà l'occasione per spiegare e puntualizzare, direttamente a coloro che quotidianamente sono chiamati a combattere il dolore nei loro pazienti, il ruolo della terapia con oppiacei, strategia di cui è ormai acquisito il ruolo fondamentale nel controllo del dolore cronico, oncologico e non oncologico, moderato-grave. Il Progetto Scaccomatto al Dolore chiarisce la professoressa Patrizia Romualdi, Associato di Farmacologia presso l Università di Bologna propone un approccio organico al grande tema del dolore cronico, sia oncologico sia non oncologico. A partire dall assunto che il cosiddetto dolore inutile è una vera e propria malattia, esploreremo, nelle diverse tappe, le ultimissime innovazioni per la gestione di questa patologia. La scienza farmacologica ha conosciuto un evoluzione

23 notevole nel campo delle cure antalgiche, ma i benefici dei farmaci oppiacei, in termini di efficacia, maneggevolezza e tollerabilità, non sono ancora del tutto noti ai medici e agli specialisti. Il dolore cronico non è soltanto un sintomo spiega la professoressa Flaminia Coluzzi, Anestesia e Rianimazione presso l Università La Sapienza di Roma, Consulente scientifico del Progetto Scaccomatto al Dolore : è una malattia in sé, del tutto distinta dal dolore acuto. E come ogni patologia, deve essere trattata con una terapia farmacologica ben definita dallo specialista, e non al bisogno, come purtroppo capita ancora molto spesso. Il Progetto Scaccomatto illustrerà ai colleghi di diverse aree specialistiche i vantaggi degli ultimi ritrovati in campo farmacologico, tra i quali il tapentadolo, prima molecola, dopo tanti anni, caratterizzata da un meccanismo d azione veramente innovativo. Una innovatività riscontrata anche dalle autorità regolatorie, che hanno riconosciuto questa molecola come capostipite di una nuova classe farmacologica. Il tour, che ha il sostegno incondizionato di Grünenthal Italia, casa farmaceutica specializzata nella lotta al dolore attraverso una gamma particolarmente completa di farmaci oppiacei, parte da Bologna oggi, 19 aprile, e in questa stessa città avrà la sua tappa conclusiva, dopo lo svolgimento di 31 appuntamenti territoriali nell'arco di circa sei mesi.

Health technology assessment sul dolore da cancro

Health technology assessment sul dolore da cancro RASSEGNA STAMPA aggiornata al 29 Maggio 2012 Rassegna stampa HEALTH TECHNOLOGY ASSESSMENT: UN PROGRAMMA DI FORMAZIONE ILLUSTRA LE BUONE PRATICHE PER COMBATTERE IL DOLORE EPISODICO INTENSO Roma, 9 Maggio

Dettagli

Puglia: dolore oncologico, tappa a Bari per progetto Behta. Progetto Behta_Terapia del dolore_corso per medici. 1.309.

Puglia: dolore oncologico, tappa a Bari per progetto Behta. Progetto Behta_Terapia del dolore_corso per medici. 1.309. RASSEGNA STAMPA aggiornata al 27 Aprile 2012 Rassegna stampa PROGETTO BEHTA, SPECIALISTI DEL DOLORE RIUNITI OGGI A BARI PER FORMARSI ED INFORMARE SUL BREAKTHROUGH CANCER PAIN " Bari, 26 Aprile 2012 Testata

Dettagli

CORSO RESIDENZIALE INTERATTIVO TEORICO - PRATICO PAIN MANAGER. 1ª edizione: 19-21 maggio 2014 2ª edizione: 16-18 giugno 2014

CORSO RESIDENZIALE INTERATTIVO TEORICO - PRATICO PAIN MANAGER. 1ª edizione: 19-21 maggio 2014 2ª edizione: 16-18 giugno 2014 CORSO RESIDENZIALE INTERATTIVO TEORICO - PRATICO PAIN MANAGER 1ª edizione: 19-21 maggio 2014 2ª edizione: 16-18 giugno 2014 CASA DI CURA LA MADDALENA, PALERMO E.C.M Premessa Il dolore è una delle cause

Dettagli

Rassegna stampa PROGETTO BEHTA: ONCOLOGI OGGI A FIRENZE PER FORMARSI ED INFORMARE SUL DOLORE EPISODICO INTENSO Firenze, 04 Maggio 2012

Rassegna stampa PROGETTO BEHTA: ONCOLOGI OGGI A FIRENZE PER FORMARSI ED INFORMARE SUL DOLORE EPISODICO INTENSO Firenze, 04 Maggio 2012 RASSEGNA STAMPA aggiornata al 7 Maggio 2012 Rassegna stampa PROGETTO BEHTA: ONCOLOGI OGGI A FIRENZE PER FORMARSI ED INFORMARE SUL DOLORE EPISODICO INTENSO Firenze, 04 Maggio 2012 Agenzie Testata Lettori

Dettagli

«Il dolore non è parte della vita, può diventare la vita stessa» Frida Kahlo LEGGE 38/2010: CURE PALLIATIVE E TERAPIA DEL DOLORE

«Il dolore non è parte della vita, può diventare la vita stessa» Frida Kahlo LEGGE 38/2010: CURE PALLIATIVE E TERAPIA DEL DOLORE «Il dolore non è parte della vita, può diventare la vita stessa» Frida Kahlo LEGGE 38/2010: CURE PALLIATIVE E TERAPIA DEL DOLORE NAPOLI, 10 11 SETTEMBRE 2015 HOTEL ROYAL CONTINENTAL, Via Partenope 38-44

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Indice Premessa Obiettivi della strategia e progettualità ANCoM Struttura di sviluppo del Percorso formativo ECM/ANCoM Sponsor Premessa La Normativa

Dettagli

fenomeno nuovo e potenzialmente distinto da esse?

fenomeno nuovo e potenzialmente distinto da esse? { Il dolore cronico in Medicina Generale -Approccio al sintomo/malattia dolore : osservatorio privilegiato del MG, basso impatto tecnologico, alta componente relazionale. L episodio algico si inquadra

Dettagli

Capacità linguistiche Lingua Livello scritto Livello parlato Inglese Buona Buona

Capacità linguistiche Lingua Livello scritto Livello parlato Inglese Buona Buona CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SALVATORE GRAVINA Data di nascita 14/04/1961 Qualifica DIRIGENTE MEDICO Amministrazione ASL CE Incarico attuale DIRIGENTE MEDICO 118 Numero

Dettagli

IL DOLORE. Come riconoscerlo, come combatterlo. 17 ottobre 2015 Hotel The Queen Pastorano (CE)

IL DOLORE. Come riconoscerlo, come combatterlo. 17 ottobre 2015 Hotel The Queen Pastorano (CE) IL DOLORE Come riconoscerlo, come combatterlo 17 ottobre 2015 Hotel The Queen Pastorano (CE) Ble Consulting srl id. 363 numero ecm 136405, edizione 1 Responsabile scientifico Prof. Andrea Di Lauro Destinatari

Dettagli

Disclosure Code. Roma, 16 giugno 2016

Disclosure Code. Roma, 16 giugno 2016 Disclosure Code Roma, 16 giugno 2016 Una collaborazione positiva, ben regolata e sempre più trasparente. Un «trasferimento di valori» bilaterale a beneficio della ricerca e dei pazienti La scienza medica

Dettagli

LO SAPEVI? Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite. Federazione Cure Palliative Onlus

LO SAPEVI? Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite. Federazione Cure Palliative Onlus LO SAPEVI? Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite Federazione Cure Palliative Onlus Cure Palliative - Definizione Le Cure Palliative sono la cura

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 29-30 Giugno 2012 Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT La normativa La Normativa 38 ha riportato

Dettagli

Quando il dolore è ancora un problema. XVII CIPOMO Congresso Nazionale Roma, 20-22 giugno 2013

Quando il dolore è ancora un problema. XVII CIPOMO Congresso Nazionale Roma, 20-22 giugno 2013 Quando il dolore è ancora un problema XVII CIPOMO Congresso Nazionale Roma, 20-22 giugno 2013 Marta Gentili vivere senza dolore onlus In Italia, nel 2012, si stimano circa 364 mila nuove diagnosi per tumore

Dettagli

FIRENZE MARTEDÌ, 9 MARZO

FIRENZE MARTEDÌ, 9 MARZO SCUOLA SUPERIORE DI ONCOLOGIA E SCIENZE BIOTECNOLOGICHE Programma Corso FIRENZE MARTEDÌ, 9 MARZO 2010 Sede del Corso VILLA LA QUIETE ALLE MONTALVE Firenze Direttori del corso: F. Di Costanzo, R. De Gaudio

Dettagli

Trattamento del dolore acuto e cronico, palliazione

Trattamento del dolore acuto e cronico, palliazione LE CURE PALLIATIVE - 2013 Non è sufficiente aggiungere giorni di vita, bisogna aggiungere vita ai giorni che rimangono Life before death : l importanza di cura della Sintomatologia Palliativa VEN-FOR54048

Dettagli

CORTE DI GIUSTIZIA POPOLARE PER IL DIRITTO ALLA SALUTE III CONGRESSO NAZIONALE IL DIRITTO ALLA SALUTE: UN DIRITTO INALIENABILE CRITICITA A CONFRONTO

CORTE DI GIUSTIZIA POPOLARE PER IL DIRITTO ALLA SALUTE III CONGRESSO NAZIONALE IL DIRITTO ALLA SALUTE: UN DIRITTO INALIENABILE CRITICITA A CONFRONTO CORTE DI GIUSTIZIA POPOLARE PER IL DIRITTO ALLA SALUTE III CONGRESSO NAZIONALE IL DIRITTO ALLA SALUTE: UN DIRITTO INALIENABILE CRITICITA A CONFRONTO COMMISSIONE TECNICA NAZIONALE DIPARTIMENTO DOLORE FederAnziani

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA - SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA - SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA - SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN ANESTESIA RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA I ANNO Corso Integrato area pre-clinica Tipologia: attività formative di base Ore: 40/0/0/0

Dettagli

Cure palliative, un riparo sicuro di calore umano e scienza medica. La legge 38/2010 tutela l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore.

Cure palliative, un riparo sicuro di calore umano e scienza medica. La legge 38/2010 tutela l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. non più soli nel dolore Cure palliative, un riparo sicuro di calore umano e scienza medica La legge 38/2010 tutela l accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. Regione Toscana 800 880101 Indice.

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

Caratteristiche dell indagine

Caratteristiche dell indagine L indagine condotta dall Associazione Vivere senza dolore Negli ultimi mesi si è parlato spesso di dolore in vari contesti, dove è stato possibile ascoltare la voce di esperti, medici, politici, aziende

Dettagli

LO SAPEVI? Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite. Federazione Cure Palliative Onlus

LO SAPEVI? Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite. Federazione Cure Palliative Onlus LO SAPEVI? Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite Federazione Cure Palliative Onlus Cure Palliative - Definizione Le Cure Palliative sono la cura

Dettagli

Ospedali, hospice, assistenza domiciliare: una rete di servizi sensibili alla sofferenza. L Emilia-Romagna contro il dolore

Ospedali, hospice, assistenza domiciliare: una rete di servizi sensibili alla sofferenza. L Emilia-Romagna contro il dolore Ospedali, hospice, assistenza domiciliare: una rete di servizi sensibili alla sofferenza. L Emilia-Romagna contro il dolore Perch Perché la cura del dolore e della sofferenza Prendersi cura della persona

Dettagli

Terapia del dolore e cure palliative: il progetto sperimentale per la creazione di reti assistenziali

Terapia del dolore e cure palliative: il progetto sperimentale per la creazione di reti assistenziali Terapia del dolore e cure palliative: il progetto sperimentale per la creazione di reti assistenziali 2/5 La Conferenza Stato Regioni il 25 marzo scorso ha approvato la proposta per la realizzazione degli

Dettagli

Il rapporto tra Industria del Farmaco e le Società Medico Scientifiche

Il rapporto tra Industria del Farmaco e le Società Medico Scientifiche Conferenza 2008 - Farmindustria FISM Industria del Farmaco e Società Medico Scientifiche Il rapporto tra Industria del Farmaco e le Società Medico Scientifiche Sergio Dompé Milano, 17 ottobre 2008 Sinergie

Dettagli

La Regione Toscana contro il dolore. Il controllo e la cura del dolore sono diritti del cittadino

La Regione Toscana contro il dolore. Il controllo e la cura del dolore sono diritti del cittadino La Regione Toscana contro il dolore Il controllo e la cura del dolore sono diritti del cittadino Indice Insieme per curare il dolore inutile Misurare il dolore Controllare il dolore La morfina non è una

Dettagli

GIORNATA MONDIALE DELLE MALATTIE REUMATICHE: QUALE ASSISTENZA PER I PAZIENTI? PERCHE NON INIZIARE DAL NURSING PROFESSIONALE?

GIORNATA MONDIALE DELLE MALATTIE REUMATICHE: QUALE ASSISTENZA PER I PAZIENTI? PERCHE NON INIZIARE DAL NURSING PROFESSIONALE? GIORNATA MONDIALE DELLE MALATTIE REUMATICHE: QUALE ASSISTENZA PER I PAZIENTI? PERCHE NON INIZIARE DAL NURSING PROFESSIONALE? RASSEGNA STAMPA Aggiornamento: 10 ottobre 2014 Rassegna stampa GIORNATA MONDIALE

Dettagli

RASSEGNA STAMPA martedì 26 maggio 2015

RASSEGNA STAMPA martedì 26 maggio 2015 RASSEGNA STAMPA martedì 26 maggio 2015 Dire ore GiulioRocco 26maggio2015 Roma,25mag.(ANSA)-InItalia,ogniannovengonodiagnos ca circa366.000nuovicasiditumore maligno(circa1.000algiorno),dicuicirca196.000(54%)negliuominiecirca169.000(46%)nele

Dettagli

Terapia del dolore e cure palliative

Terapia del dolore e cure palliative Terapia del dolore e cure palliative { Legge 38/10 e alcuni dati sulla sua applicazione Dott. Angelo G. Virtuani Ordine dei Medici Chirurghi Monza Sabato 9 novembre 2013 Legge N.38 del 15/03/2010 - G.U.

Dettagli

Comitato Scientifico: Gianni Amunni Oscar Bertetto Antonio Frassoldati Roberto Labianca Riccardo Masetti Paolo Pronzato

Comitato Scientifico: Gianni Amunni Oscar Bertetto Antonio Frassoldati Roberto Labianca Riccardo Masetti Paolo Pronzato Coordinamento Scientifico Pierfranco Conte Valentina Guarneri Comitato Scientifico: Gianni Amunni Oscar Bertetto Antonio Frassoldati Roberto Labianca Riccardo Masetti Paolo Pronzato A cura di OVER SRL

Dettagli

Innovazione tecnologica e farmacologica in chirurgia oncologica. Sovrintendente Sanitario IEO - CCM

Innovazione tecnologica e farmacologica in chirurgia oncologica. Sovrintendente Sanitario IEO - CCM Innovazione tecnologica e farmacologica in chirurgia oncologica Milano, 20 novembre 2015 Dott. Massimo Castoldi Sovrintendente Sanitario IEO - CCM Medicina di precisione La transizione verso l'era della

Dettagli

NORMATIVA SULL OSPEDALE SENZA DOLORE GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Serie Generale - n. 149 del 29-06-2001

NORMATIVA SULL OSPEDALE SENZA DOLORE GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Serie Generale - n. 149 del 29-06-2001 NORMATIVA SULL OSPEDALE SENZA DOLORE GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie Generale - n. 149 del 29-06-2001 Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome

Dettagli

III COMMISSIONE TESTO ELABORATO DAL COMITATO RISTRETTO FEBBRAIO 2011

III COMMISSIONE TESTO ELABORATO DAL COMITATO RISTRETTO FEBBRAIO 2011 III COMMISSIONE TESTO UNIFICATO DELLE PROPOSTE DI LEGGE NN. 117, 127 TESTO ELABORATO DAL COMITATO RISTRETTO FEBBRAIO 2011 SERVIZIO PER L'ASSISTENZA GIURIDICO-LEGISLATIVA IN MATERIA DI ATTIVITÀ SOCIALI

Dettagli

ASSOCIAZIONE CURE PALLIATIVE ONLUS BERGAMO

ASSOCIAZIONE CURE PALLIATIVE ONLUS BERGAMO CURE PALLIATIVE Le cure al malato inguaribile e il supporto alla sua famiglia sono un diritto e sono gratuite ASSOCIAZIONE CURE PALLIATIVE ONLUS BERGAMO Aderente alla Federazione Cure Palliative Onlus

Dettagli

Le cure palliative domiciliari

Le cure palliative domiciliari Le cure palliative domiciliari Associazione per l Assistenza Domiciliare Oncologica - ONLUS VERONA Medicina palliativa...il meglio possibile, quando tutto ormai sembra impossibile... CHE COSA SONO LE CURE

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

REGIONE SICILIANA. AZIENDA PROVINCIALE SANITARIA TRAPANI U.O.S. Formazione ed Aggiornamento del Personale ed ECM

REGIONE SICILIANA. AZIENDA PROVINCIALE SANITARIA TRAPANI U.O.S. Formazione ed Aggiornamento del Personale ed ECM ServizioSanitarioNazionale Regione Siciliana REGIONE SICILIANA VIA MAZZINI, 1 91100 TRAPANI TEL.(0923) 805111 - FAX (0923) 873745 CodiceFiscale P. IVA 02363280815 AZIENDA PROVINCIALE SANITARIA TRAPANI

Dettagli

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005

SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa. Stage. Advanced Educational Stage in Hypertension. progetto di formazione biennale 2004-2005 SIIA Società Italiana Ipertensione Arteriosa Stage Advanced Educational Stage in Hypertension progetto di formazione biennale 2004-2005 NAPOLI, 21-23 febbraio 2005 Si ringrazia Pfizerper il fattivo supporto

Dettagli

Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa

Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI Linee guida per i diritti dei malati di cancro in Europa A cura della Rete europea per i diritti e i doveri dei pazienti e degli operatori sanitari della Association

Dettagli

Epidemiological Study of Pain in Oncology ESOPO. 1. Quadro generale

Epidemiological Study of Pain in Oncology ESOPO. 1. Quadro generale Epidemiological Study of Pain in Oncology ESOPO 1. Quadro generale Il dolore in ambito oncologico è diventato una questione sociale, una sfida per la persona che lo vive, ma anche per il mondo medico e

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA IX LEGISLATURA

CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA IX LEGISLATURA CONSIGLIO REGIONALE DELLA BASILICATA IX LEGISLATURA PROPOSTA DI LEGGE Disposizioni in materia di utilizzo di farmaci cannabinoidi nell ambito del servizio sanitario regionale Iniziativa del Consigliere

Dettagli

Riflessioni etiche e professionali. Dr. L. Fabbro 1. Servizio di Anestesia e Rianimazione - Bolzano

Riflessioni etiche e professionali. Dr. L. Fabbro 1. Servizio di Anestesia e Rianimazione - Bolzano Riflessioni etiche e professionali Dr. L. Fabbro 1. Servizio di Anestesia e Rianimazione - Bolzano Progressi nella scienza e ricerca miglior cura delle malattie allungamento della vita miglioramento qualità

Dettagli

DOLORE CRONICO E PERCORSI ASSISTENZIALI QUESTIONARIO RIVOLTO AI PAZIENTI CON PATOLOGIA CRONICA

DOLORE CRONICO E PERCORSI ASSISTENZIALI QUESTIONARIO RIVOLTO AI PAZIENTI CON PATOLOGIA CRONICA DOLORE CRONICO E PERCORSI ASSISTENZIALI QUESTIONARIO RIVOLTO AI PAZIENTI CON PATOLOGIA CRONICA Gentilissimo/a, Cittadinanzattiva, e in particolare il Tribunale per i diritti del malato e il Coordinamento

Dettagli

I LUOGHI DELLA CURA E DELL APPRENDIMENTO DALL ESPERIENZA

I LUOGHI DELLA CURA E DELL APPRENDIMENTO DALL ESPERIENZA I LUOGHI DELLA CURA E DELL APPRENDIMENTO DALL ESPERIENZA Un viaggio tra il sé professionale e il sistema delle cure domiciliari Il ruolo del MMG nel sistema delle cure domiciliari BIELLA - CITTA STUDI

Dettagli

Le Cure Palliative e la Terapia del Dolore in IEO

Le Cure Palliative e la Terapia del Dolore in IEO Le Cure Palliative e la Terapia del Dolore in IEO Dott. Vittorio A. Guardamagna Direttore Unità Cure Palliative e Terapia del Dolore IRCCS IEO Milano Consigliere Nazionale FCP Le Cure Palliative e la Terapia

Dettagli

Scuola di specializzazione in CHIRURGIA PLASTICA, RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA.

Scuola di specializzazione in CHIRURGIA PLASTICA, RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA. Scuola di specializzazione in CHIRURGIA PLASTICA, RICOSTRUTTIVA ED ESTETICA. La Scuola di specializzazione in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica afferisce all Area Chirurgica Classe delle Chirurgie

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 305

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 305 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 305 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori BIANCONI e CARRARA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 30 APRILE 2008 Disposizioni per l assistenza globale dei pazienti

Dettagli

Psicofarmaci a 20mila bimbi italiani,un manuale per buon uso Dall'Istituto Mario Negri una guida 09 giugno, 16:32

Psicofarmaci a 20mila bimbi italiani,un manuale per buon uso Dall'Istituto Mario Negri una guida 09 giugno, 16:32 Psicofarmaci a 20mila bimbi italiani,un manuale per buon uso Dall'Istituto Mario Negri una guida 09 giugno, 16:32 null In Italia sono circa 400mila i bambini e adolescenti che soffrono di disturbi mentali

Dettagli

3 Master in Neuro-Oncologia

3 Master in Neuro-Oncologia [ Corso Residenziale ] 3 Master in Neuro-Oncologia 7-9 maggio 2009 Direttori Carmine Carapella Andrea Pace 1 di 7 [ Programma preliminare] Giovedì 7 maggio I Sessione - Glioblastoma Multiforme ore 9.00

Dettagli

Prof. Tarcisio Niglio CURE PALLIATIVE

Prof. Tarcisio Niglio CURE PALLIATIVE Prof. Tarcisio Niglio Anno Accademico 2012-2013 Corso Triennale in Scienze Infermieristiche III anno 2 semestre CURE PALLIATIVE Troverete copia di queste diapositive nel sito internet: www.tarcisio.net

Dettagli

Laura Bono, Silvia Di Leo, Monica Beccaro, Gianluca Catania, Massimo Costantini Le core-competencies dell operatore socio-sanitario in cure palliative

Laura Bono, Silvia Di Leo, Monica Beccaro, Gianluca Catania, Massimo Costantini Le core-competencies dell operatore socio-sanitario in cure palliative Laura Bono, Silvia Di Leo, Monica Beccaro, Gianluca Catania, Massimo Costantini Le core-competencies dell operatore socio-sanitario in cure palliative pp. 128, 16,00 - e-book 14,00 Cod. 1370.45 Collana:

Dettagli

1 Cittadinanzattiva Tribunale per i diritti del malato Coordinamento nazionale Associazioni Malati Cronici

1 Cittadinanzattiva Tribunale per i diritti del malato Coordinamento nazionale Associazioni Malati Cronici 1 Cittadinanzattiva Tribunale per i diritti del malato Coordinamento nazionale Associazioni Malati Cronici 2 Parere per la consultazione pubblica avviata dalla Direzione Generale Impresa e Industria (Commissione

Dettagli

Associazioni delle Persone con Diabete della Lombardia

Associazioni delle Persone con Diabete della Lombardia Associazioni delle Persone con Diabete della Lombardia SANITÀ: DALLE ASSOCIAZIONI LOMBARDE DELLE PERSONE CON DIABETE 20 NO ALL IPOTESI DI GARA DI EVIDENZA PUBBLICA, PER LA FORNITURA DEI MATERIALI PER L

Dettagli

Cittadinanzattiva onlus è un movimento di partecipazione civica che. la promozione e la tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori.

Cittadinanzattiva onlus è un movimento di partecipazione civica che. la promozione e la tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori. Cittadinanzattiva onlus è un movimento di partecipazione civica che opera in Italia e in Europa per la promozione e la tutela dei diritti dei cittadini e dei consumatori. Cittadinanzattiva ha una tradizione

Dettagli

Terapia del dolore in oncologia La rilevazione del dolore

Terapia del dolore in oncologia La rilevazione del dolore Terapia del dolore in oncologia La rilevazione del dolore B. Micheloni UOC Oncologia Medica Ospedale Sacro Cuore Don Calabria Negrar 4 Dicembre 2014 Definizione di dolore Spiacevole esperienza sensoriale

Dettagli

Documenti cartella stampa. a cura della Società Italiana di Mesoterapia. Comunicato Premio Michele Pistor 2011 pag 2. Cosa è la Mesoterapia pag 3

Documenti cartella stampa. a cura della Società Italiana di Mesoterapia. Comunicato Premio Michele Pistor 2011 pag 2. Cosa è la Mesoterapia pag 3 Documenti cartella stampa a cura della Società Italiana di Mesoterapia Comunicato Premio Michele Pistor 2011 pag 2 Cosa è la Mesoterapia pag 3 Obiettivi della Società Italiana di Mesoterapia (SIM) pag

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome GERVINO ALBAMARIA Indirizzo COSENZA VIA DELLE MEDAGLIE D ORO, 37 Telefono 349.6386184 Fax E-mail agervino@libero.it Nazionalità ITALIANA

Dettagli

- 1 - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia INDICE. Capo I Finalità e disposizioni generali

- 1 - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia INDICE. Capo I Finalità e disposizioni generali - 1 - Consiglio regionale Friuli Venezia Giulia INDICE Capo I Finalità e disposizioni generali Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 (Finalità) (Definizioni) (Pianificazione regionale) (Campagne di informazione)

Dettagli

Rassegna Stampa. Conferenza stampa. Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata

Rassegna Stampa. Conferenza stampa. Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata Rassegna Stampa Conferenza stampa TUMORE DEL PANCREAS, 1.200 NUOVE DIAGNOSI ALL ANNO IN CAMPANIA. NAPOLI È IN PRIMA FILA PER SOSTENERE LA PREVENZIONE Intermedia s.r.l. per la comunicazione integrata Via

Dettagli

Comunicato stampa LA TIROIDE LAVORA POCO? ECCO STANCHEZZA CRONICA E DEPRESSIONE MA SOLO UNA PAZIENTE SU 5 VIENE TRATTATA IN MODO CORRETTO

Comunicato stampa LA TIROIDE LAVORA POCO? ECCO STANCHEZZA CRONICA E DEPRESSIONE MA SOLO UNA PAZIENTE SU 5 VIENE TRATTATA IN MODO CORRETTO Rassegna Stampa Comunicato stampa LA TIROIDE LAVORA POCO? ECCO STANCHEZZA CRONICA E DEPRESSIONE MA SOLO UNA PAZIENTE SU 5 VIENE TRATTATA IN MODO CORRETTO ntermedia s.r.l. er la comunicazione integrata

Dettagli

L assistenza garantita dal medico di famiglia: tutte le novità per il prossimo triennio

L assistenza garantita dal medico di famiglia: tutte le novità per il prossimo triennio Conferenza Stampa L assistenza garantita dal medico di famiglia: tutte le novità per il prossimo triennio Presentazione dell Accordo Locale 2012/2014 tra l Azienda USL di Parma e le Organizzazioni Sindacali

Dettagli

Non siamo nati per soffrire

Non siamo nati per soffrire Non siamo nati per soffrire Dolore cronico e percorsi assistenziali ABSTRACT con il sostegno di Non siamo nati per soffrire. Dolore cronico e percorsi assistenziali ABSTRACT Non siamo nati per soffrire.

Dettagli

Presentazione Napoli in Treatment. Napoli, 15 aprile 2015. Rassegna stampa

Presentazione Napoli in Treatment. Napoli, 15 aprile 2015. Rassegna stampa Presentazione Napoli in Treatment Napoli, 15 aprile 2015 Rassegna stampa INDICE AGENZIE 1. ASKANEWS QUOTIDIANI 2. MATTINO 3. REPUBBLICA 4. ROMA 5. DENARO ARTICOLI WEB 6. ROMA 7. REPUBBLICA 8. NAPOLITODAY

Dettagli

PASQUALE FREGA Assobiotec

PASQUALE FREGA Assobiotec ITALIAN ORPHAN DRUGS DAY Venerdì 13 febbraio 2015 Sala conferenze Digital for Business - Sesto San Giovanni (MI) PASQUALE FREGA Assobiotec www.digitalforacademy.com Italian Orphan Drug Day Malattie Rare

Dettagli

Competenze Specialistiche Infermieristiche. Cancer Nursing Curriculum European Oncology Nursing Society (EONS)

Competenze Specialistiche Infermieristiche. Cancer Nursing Curriculum European Oncology Nursing Society (EONS) Competenze Specialistiche Infermieristiche Cancer Nursing Curriculum European Oncology Nursing Society (EONS) Competenze 1. Piena capacità di orientarsi in un determinato campo. 2. Legittimazione normativa

Dettagli

PROGRAMMA PRELIMINARE

PROGRAMMA PRELIMINARE PROGRAMMA PRELIMINARE SESSIONE PLENARIA SALA A PROGRAMMA SCIENTIFICO 28 MAGGIO 2015 15:00 17:00 I SIMPOSIO ASPETTI MEDICO-LEGALI DEL DOLORE Moderatori: S. Coaccioli, A. Marsico 15.00 15.30 Introduzione

Dettagli

Un paziente su cinque con cancro al polmone sopravvive dopo 3 anni

Un paziente su cinque con cancro al polmone sopravvive dopo 3 anni http://salute24.ilsole24ore.com/articles/17936-un-paziente-su-cinque-con-cancro-al-polmone-sopravvive-dopo-3-anni Un paziente su cinque con cancro al polmone sopravvive dopo 3 anni Un paziente su cinque,

Dettagli

La Terapia del dolore

La Terapia del dolore La Terapia del dolore Corso di Introduzione alle Cure Palliative-1 St. Christophe, 10 giugno 2006 Dott. Lorenzo Pasquariello Resp. SSD Terapia del Dolore Azienda USL Valle d Aosta Dolore oncologico Dolore

Dettagli

MALATTIE DELLA TIROIDE: SOLO UNA PAZIENTE SU 5 VIENE TRATTATA IN MODO CORRETTO

MALATTIE DELLA TIROIDE: SOLO UNA PAZIENTE SU 5 VIENE TRATTATA IN MODO CORRETTO LETTORI 651.000 MALATTIE DELLA TIROIDE: SOLO UNA PAZIENTE SU 5 VIENE TRATTATA IN MODO CORRETTO (ANSA) GUBBIO (PG), 24 SETT 2013 - L ipotiroidismo è una malattia subdola e si verifica quando la tiroide

Dettagli

MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Margherita [COGNOME, ] De Florio Data di nascita 21/04/1947 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Dirigente Regione

Dettagli

Proposte per una legge che tuteli le donne affette da endometriosi Associazione Italiana Endometriosi Onlus

Proposte per una legge che tuteli le donne affette da endometriosi Associazione Italiana Endometriosi Onlus Proposte per una legge che tuteli le donne affette da endometriosi Associazione Italiana Endometriosi Onlus La risoluzione dell enigma endometriosi. Per affrontare con successo l enigma endometriosi, occorre

Dettagli

DIGNITA DELLA PERSONA evitare il dolore inutile nelle strutture socio-sanitarie accreditate per anziani e disabili

DIGNITA DELLA PERSONA evitare il dolore inutile nelle strutture socio-sanitarie accreditate per anziani e disabili DIGNITA DELLA PERSONA evitare il dolore inutile nelle strutture socio-sanitarie accreditate per anziani e disabili primo incontro formativo team interni seconda parte Servizio per l integrazione socio-sanitaria

Dettagli

ATTIVITA' DI COMPLEMENTO ALLA DIDATTICA CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA - SEDE FORMATIVA DI ALBA ANNO ACCADEMICO 2015/2016 PERSONALE COMPARTO

ATTIVITA' DI COMPLEMENTO ALLA DIDATTICA CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA - SEDE FORMATIVA DI ALBA ANNO ACCADEMICO 2015/2016 PERSONALE COMPARTO CORSO DI LAUREA IN INFERMIERISTICA - SEDE FORMATIVA DI ALBA Semestre integrato Disciplina Attività di Complemento richiesta n ore Profilo professionale richiesto 1 I Scienze infermieristiche Metodologia

Dettagli

ANSA-FOCUS/ CRISI FA MALE A SALUTE, MENO VISITE, FARMACI E CURE. CROLLA SPESE FAMIGLIE CHE RISPARMIANO ANCHE SUL MEDICO (ANSA) - ROMA, 19 APR - Quasi

ANSA-FOCUS/ CRISI FA MALE A SALUTE, MENO VISITE, FARMACI E CURE. CROLLA SPESE FAMIGLIE CHE RISPARMIANO ANCHE SUL MEDICO (ANSA) - ROMA, 19 APR - Quasi ANSA-FOCUS/ CRISI FA MALE A SALUTE, MENO VISITE, FARMACI E CURE. CROLLA SPESE FAMIGLIE CHE RISPARMIANO ANCHE SUL MEDICO (ANSA) - ROMA, 19 APR - Quasi due milioni di anziani rinunciano a cure e farmaci,

Dettagli

QUALITÀ E SICUREZZA PER I NOSTRI PAZIENTI

QUALITÀ E SICUREZZA PER I NOSTRI PAZIENTI QUALITÀ E SICUREZZA PER I NOSTRI PAZIENTI L ACCREDITAMENTO INTERNAZIONALE ALL ECCELLENZA Fondazione Poliambulanza ha ricevuto nel dicembre 2013 l accreditamento internazionale all eccellenza da parte di

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA AISLEC CATALOGO PRIMO SEMESTRE 2016

OFFERTA FORMATIVA AISLEC CATALOGO PRIMO SEMESTRE 2016 OFFERTA FORMATIVA AISLEC CATALOGO PRIMO SEMESTRE 2016 Associazione Infermieristica per lo Studio delle Lesioni Cutanee (AISLEC) P.zza della Chiesa 7, 27010 San Genesio ed Uniti (PV) Fax.: 0382-523203 Cell.

Dettagli

Il ruolo del medico di medicina generale nell applicazione del PDTA sulle patologie bronco-ostruttive

Il ruolo del medico di medicina generale nell applicazione del PDTA sulle patologie bronco-ostruttive Medico di medicina generale, Bisceglie (BA) Il ruolo del medico di medicina generale nell applicazione del PDTA sulle patologie bronco-ostruttive Il recente documento della regione Puglia relativo ai percorsi

Dettagli

9 N O V E M B R E 2 0 1 5 SIC - Via Po, 24 - ROMA

9 N O V E M B R E 2 0 1 5 SIC - Via Po, 24 - ROMA 9 N O V E M B R E 2 0 1 5 SIC - Via Po, 24 - ROMA RAZ IONAL E La fibrillazione atriale (FA) nelle sue varie forme (parossistica, persistente, permanente, permanente di lunga durata) si associa ad un significativo

Dettagli

Salute e Scienze Sclerosi multipla, SLA, Alzheimer e Parkinson: novità diagnostiche e terapeutiche

Salute e Scienze Sclerosi multipla, SLA, Alzheimer e Parkinson: novità diagnostiche e terapeutiche www.aggm.it Agenzia Giornalistica Global Media Salute e Scienze Sclerosi multipla, SLA, Alzheimer e Parkinson: novità diagnostiche e terapeutiche A Napoli il Congresso mondiale della Società Internazionale

Dettagli

Università degli Studi di Pavia C.so Strada Nuova, 65 - Pavia www.unipv.eu FULLPRINT

Università degli Studi di Pavia C.so Strada Nuova, 65 - Pavia www.unipv.eu FULLPRINT Università degli Studi di Pavia C.so Strada Nuova, 65 - Pavia www.unipv.eu FULLPRINT Odontoiatria e protesi dentaria Medicine and Surgery Medicina e chirurgia MEDICINA E CHIRURGIA MEDICINA E CHIRURGIA

Dettagli

PRESENTAZIONE. ECM Evento accreditato ECM per le categorie MEDICO CHIRURGO* e INFERMIERE. Crediti assegnati 10,5.

PRESENTAZIONE. ECM Evento accreditato ECM per le categorie MEDICO CHIRURGO* e INFERMIERE. Crediti assegnati 10,5. PRESENTAZIONE I percorsi diagnostico terapeutici nell ambito delle patologie cardiovascolari sono soggetti a continua evoluzione in funzione di nuove disponibilità tecnologiche e di nuove possibilità terapeutiche

Dettagli

PFA. N 20-2029 edizione 2 - PROGETTO COMPASS LA TERAPIA DEL DOLORE IN MEDICINA GENERALE

PFA. N 20-2029 edizione 2 - PROGETTO COMPASS LA TERAPIA DEL DOLORE IN MEDICINA GENERALE Apertura iscrizioni PFA. N 20-2029 edizione 2 - PROGETTO COMPASS LA TERAPIA DEL DOLORE IN MEDICINA GENERALE Foggia - 07/11/2015 Sala Sindacale Ordine dei Medici - Via Acquaviva, 48 La Commissione mista

Dettagli

Strategia cantonale di cure palliative

Strategia cantonale di cure palliative Strategia cantonale di cure palliative Paolo Beltraminelli Direttore DSS 29 settembre 2015 Cosa intendiamo con il termine cure palliative? 2 «Palliativo» Dal dizionario Treccani: 1. Di medicamento o terapia

Dettagli

Clinica universitaria di anestesiologia e terapia del dolore. Informazioni per i pazienti

Clinica universitaria di anestesiologia e terapia del dolore. Informazioni per i pazienti Clinica universitaria di anestesiologia e terapia del dolore Informazioni per i pazienti Breve introduzione generale Sala di risveglio centrale Nel laboratorio di ricerca La clinica universitaria di anestesiologia

Dettagli

La formazione pre-laurea sulla gestione del dolore

La formazione pre-laurea sulla gestione del dolore La formazione pre-laurea sulla gestione del dolore Giulio Masotti (Firenze) Firenze, Palazzo dei Congressi Venerdì 3 Dicembre 2010 large scale computer-assisted telephone survey was undertaken to explore

Dettagli

Ricerca. si cura meglio dove si fa ricerca

Ricerca. si cura meglio dove si fa ricerca Ricerca si cura meglio dove si fa ricerca Si cura meglio dove si fa ricerca Il grande impegno del Centro CARDIOLOGICO Monzino nella ricerca permette di ottenere risultati che tempestivamente possono essere

Dettagli

DIPARTIMENTO ONCOLOGICO DELLA PROVINCIA DI PAVIA DOCUMENTO DI ANALISI E INDIRIZZO TRIENNALE

DIPARTIMENTO ONCOLOGICO DELLA PROVINCIA DI PAVIA DOCUMENTO DI ANALISI E INDIRIZZO TRIENNALE DIPARTIMENTO ONCOLOGICO DELLA PROVINCIA DI PAVIA DOCUMENTO DI ANALISI E INDIRIZZO TRIENNALE INDICE PREMESSA ANALISI DELLE CRITICITA' TERRITORIALI AREE PRIORITARIE DI INTERVENTO NEL RISPETTO DEGLI INDIRIZZI

Dettagli

Verso la medicina delle 4 P predittiva, preventiva, personalizzata e partecipativa. Firenze, 29-30 giugno 2012

Verso la medicina delle 4 P predittiva, preventiva, personalizzata e partecipativa. Firenze, 29-30 giugno 2012 Verso la medicina delle 4 P predittiva, preventiva, personalizzata e partecipativa Firenze, 29-30 giugno 2012 Interdisciplinary Multitask PAin Cooperative Tutorial Pain Relief Organizational ACTIVity Enhancement

Dettagli

Studio di ricerca clinica sul dolore da endometriosi. Il dolore che Lei sente è reale... anche se gli altri non possono vederlo.

Studio di ricerca clinica sul dolore da endometriosi. Il dolore che Lei sente è reale... anche se gli altri non possono vederlo. Studio di ricerca clinica sul dolore da endometriosi Il dolore che Lei sente è reale... anche se gli altri non possono vederlo. A822523 Lo studio SOLSTICE verrà condotto in circa 200 centri di ricerca

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Descrizione dell area di intervento e del contesto territoriale entro il quale si realizza il progetto Nella Regione Abruzzo sono

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE CHIAVACCI, BRUNALE, DAMERI. Disposizioni in materia di ospedalizzazione domiciliare per pazienti terminali

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE CHIAVACCI, BRUNALE, DAMERI. Disposizioni in materia di ospedalizzazione domiciliare per pazienti terminali Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 5951 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI CHIAVACCI, BRUNALE, DAMERI Disposizioni in materia di ospedalizzazione domiciliare per pazienti

Dettagli

Educazione terapeutica e supporto all autocura nei bambini affetti da diabete di tipo I appartenenti a nuclei familiari a maggiore fragilità

Educazione terapeutica e supporto all autocura nei bambini affetti da diabete di tipo I appartenenti a nuclei familiari a maggiore fragilità Educazione terapeutica e supporto all autocura nei bambini affetti da diabete di tipo I appartenenti a nuclei familiari a maggiore fragilità Gennaio 2012 Indice 1 Premessa 3 2 Percorso 5 2.1.1 Avvio 5

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Il Mantello di Carta al Roma Creative Contest

Il Mantello di Carta al Roma Creative Contest RASSEGNA STAMPA COMUNICATO STAMPA Il Mantello di Carta al Roma Creative Contest Il Festival capitolino di cortometraggi presieduto da Giuseppe Tornatore vedrà protagonista la Fondazione Maruzza sabato

Dettagli

organizzazione della prevenzione e dell assistenza in oncologia.

organizzazione della prevenzione e dell assistenza in oncologia. Testo aggiornato al 15 dicembre 2005 Linee guida del Ministero della sanità 1 febbraio 1996 Gazzetta Ufficiale 20 febbraio 1996, n. 42 Linee guida in applicazione di quanto previsto nel Piano sanitario

Dettagli

Curriculum Vitae di GINO GOBBER

Curriculum Vitae di GINO GOBBER Curriculum Vitae di GINO GOBBER DATI PERSONALI nato a CANAL S. BOVO il 26-12-1959 PROFILO BREVE Direttore dell Unità Operativa Complessa Multizonale di Cure Palliative dell Azienda Provinciale per i Servizi

Dettagli

Wired: http://blog.wired.it/codiceaperto/2013/06/30/e-se-linnovazione-passasse-dalluniversita.html

Wired: http://blog.wired.it/codiceaperto/2013/06/30/e-se-linnovazione-passasse-dalluniversita.html E se l'innovazione passasse dall'università? Intervista al nuovo rettore dell'università di Torino Intervistatrice: Flavia Marzano Wired: http://blog.wired.it/codiceaperto/2013/06/30/e-se-linnovazione-passasse-dalluniversita.html

Dettagli

MALATTIE REUMATICHE: RIABILITAZIONE DETERMINANTE PER QUALITÀ DI VITA RIABILITAZIONE NON SIGNIFICA SOLO FISIOTERAPIA A MILANO CORSO SULLA

MALATTIE REUMATICHE: RIABILITAZIONE DETERMINANTE PER QUALITÀ DI VITA RIABILITAZIONE NON SIGNIFICA SOLO FISIOTERAPIA A MILANO CORSO SULLA MALATTIE REUMATICHE: RIABILITAZIONE DETERMINANTE PER QUALITÀ DI VITA RIABILITAZIONE NON SIGNIFICA SOLO FISIOTERAPIA A MILANO CORSO SULLA RIABILITAZIONE NELLE PERSONE AFFETTE DA ARTRITE REUMATOIDE 7 maggio

Dettagli

L esperienza del medico di medicina generale

L esperienza del medico di medicina generale L INFORMAZIONE INDIPENDENTE SUL FARMACO: I FARMACI NEL DOLORE ONCOLOGICO Tavola rotonda: L esperienza del medico di medicina generale Sassari 21 Giugno 2008 Chiara Musio Il Sole 24 ore Sanità 10-16 Aprile

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 1454 del 09/12/2014 OGGETTO: Rinnovo del Comitato Aziendale "Ospedale Senza Dolore (COSD)". Il Direttore della SC

Dettagli

Eventi ECM 2014.xls N. PARTECIPANTI ORE CORSO SEDE. Firenze 6 60 7 LAMEZIA TERME 6 100 6. San Benedetto del Tronto. Vicenza 6 80 7.

Eventi ECM 2014.xls N. PARTECIPANTI ORE CORSO SEDE. Firenze 6 60 7 LAMEZIA TERME 6 100 6. San Benedetto del Tronto. Vicenza 6 80 7. ORE OBIETTIVO 84237 1 RUOLO DELL ECOGRAFIA IN ANESTESIA E RIANIMAZIONE: BLOCCHI NERVOSI ECOGUIDATI Firenze 6 60 7 CONTENUTI TECNICO-PROFESSIONALI (CONOSCENZE E COMPETENZE) SPECIFICI DI CIASCUNA PROFESSIONE,

Dettagli