LA PREPARAZIONE DOMESTICA DELLE CONSERVE indicazioni per una corretta realizzazione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA PREPARAZIONE DOMESTICA DELLE CONSERVE indicazioni per una corretta realizzazione"

Transcript

1 LA PREPARAZIONE DOMESTICA DELLE CONSERVE indicazioni per una corretta realizzazione SANA 14 settembre 2015 Dott.ssa M.Chiara Venturini tecnologo alimentare ORDINE DEI TECNOLOGI ALIMENTARI DELL EMILIA ROMAGNA E AGGREGATI

2 Perché fare le conserve? Per rallentare la naturale degradazione degli alimenti UNA PREPAZIONE NON CORRETTA PUÒ ESSERE UN RISCHIO PER LA SALUTE La qualità di una conserva dipende dalle proprietà organolettiche, nutrizionali e dalla salubrità

3

4 UNA CONSERVA CHE PRESENTI EVIDENTI MODIFICAZIONI RISPETTO AL MOMENTO DELLA SUA PREPARAZIONE NON DEVE ESSERE CONSUMATA

5

6

7

8

9

10 NON TUTTE LE MODALITÀ DI CONTROLLO DEL RISCHIO BOTULINO POSSONO ESSERE EFFETTUATE A LIVELLO DOMESTICO

11 è possibile bloccare la germinazione delle spore dei clostridi con l acidificazione l aggiunta di sale l aggiunta di zucchero

12 Gli alimenti maggiormente coinvolti: Conserve vegetali sott olio (acidificazione insufficiente); Prodotti vegetali in acqua (salatura insufficiente); Dimensioni della confezione troppo grande (trattamento termico insufficiente al cuore del prodotto)

13 IGIENE PERSONALE Lavarsi le mani accuratamente: Subito prima di manipolare gli alimenti Quando si cambia tipo di preparazione Dopo essere stati in bagno Dopo avere mangiato, fumato, tossito o starnutito Dopo aver toccato una potenziale fonte di contaminazione

14 IGIENE DELLA CUCINA Stoviglie ed utensili lavati ed asciugati Superfici lavate, asciugate, disinfettate Spugne e strofinacci disinfettati e ricambiati frequentemente Importante leggere le istruzioni di utilizzo sulle confezioni dei disinfettanti

15 ATTREZZATURE CONTENITORI un contenitore non appropriato può compromettere la sicurezza della preparazione Dimensione e capacità commisurata al consumo per non tenere troppo in frigo dopo l apertura Vetro non assorbe odori, può essere facilmente lavato e trattato termicamente, è trasparente quindi è meglio riporlo al riparo dalla luce Le capsule e le guarnizioni devono essere sostituite ad ogni utilizzo per garantire la tenuta ermetica, non devono presentare deformazioni o ruggine Pentole per cottura in acciaio inox, NO RAME, NO ALLUMINIO Pentola per bagnomaria capiente (il livello dell acqua deve superare di almeno 5 cm il tappo dei barattoli)

16 INGREDIENTI Frutta e verdura di stagione Dall orto entro 6-12 dalla raccolta Vegetali a giusta maturazione, sani e integri Aceto bianco (acidità > 5%) Olio extra vergine di oliva Zucchero semolato Sale marino

17

18

19 LA PREPARAZIONE DELLE CONSERVE

20 LAVAGGIO Lavaggio sotto acqua corrente Bicarbonato di sodio Non provocare ammaccature Asciugatura

21 TAGLIO Eliminazione torsoli e noccioli Buccia (non sempre per le confetture) Immersione in acqua e limone o scottatura

22 SCOTTATURA Immersione in acqua bollente per un breve periodo di tempo Blocca l azione degli enzimi (imbrunimento) In media 5L di acqua per 500g di prodotto Scolati ed immersi in acqua fredda o acqua e ghiaccio scolati

23

24 RIEMPIMENTO Spazio di testa minimo Confetture riempimento a caldo senza ulteriore trattamento termico (ST 1 cm) Sott aceto e passata di pomodoro (ST 2cm) e ulteriore trattamento termico Il liquido dentro il contenitore deve superare di almeno 1 cm il contenuto (distanziatori) Eliminare le bolle d aria nel prodotto

25 PASTORIZZAZIONE E un trattamento termico che può essere effettuato in ambiente domestico Il tempo idoneo alla pastorizzazione dipende dal tipo di conserva, dal tipo e dimensioni del contenitore Il tempo va misurato dal momento dell ebollizione Il rabbocco dell acqua tra i barattoli va fatto lentamente per evitare che si abbassi troppo la temperatura La pentola deve avere un diametro maggiore al masssimo di 10 cm rispetto all elemento riscaldante

26 ISPEZIONE DEI CONTENITORI Il contenuto diminuisce per estrazione dell aria Capsule di metallo leggermente concave I prodotti non sigillati possono essere conservati in frigo e consumati entro 7gg o chiusi correttamente e ritrattati termicamente i prodotti sigillati a questo punto possono essere conservati a temperatura ambiente

27 ETICHETTATURA Tipo di conserva Data di preparazione

28 PRIMA DEL CONSUMO... Ispezione visiva Sversamenti di liquido o separazioni Perdita di vuoto Formazione di gas Colore e odore

29 DOPO L APERTURA Conservate in frigo Consumate il prima possibile Conserve acide fino a due mesi Confetture e passata di pomodoro 1 settimana Sughi, salse, succhi di frutta entro 4gg INDIPENDENTEMENTE DA QUESTE INDICAZIONI SE DURANTE LA CONSERVAZIONE REFRIGERATA IL PRODOTTO RISULTA ALTERATO NON DEVE ESSERE CONSUMATO

30 LA DISPENSA Locale fresco, asciutto, ventilato e buio Non conservare in cucina (caldo e umido) FIFO consumare prima gli alimenti che sono stati preparati prima

31 SOTT OLIO Vegetali, spezie ed erbe sbollentati in : acqua e aceto (acidità>6%) Solo aceto (acidità <6%) Al dente A riempimento avvenuto ricoprire d olio Pastorizzazione Dopo controllare in dispensa Consumazione ottimale entro 2-3 ma possono arrivare a 18 mesi

32 SOTTACETO Le verdure possono essere sbollentate o lasciate crude A riempimento completato si aggiunge l aceto (bianco acidità 6% diluito in acqua, aceto di mele tal quale)

33 CONFETTURE Attenzione alla caramellizzazione dello zucchero Non scendere sotto 700g zucchero per Kg di frutta La pectina Il succo di limone La giusta densità

34 FRUTTA SCIROPPATA sciroppo (300g zucchero per Kg di frutta) o (180g zucchero per litro di acqua con succo di limone) ph < 4 pastorizzazione

35 SUCCO DI FRUTTA ph < 4 pastorizzazione

36 FRUTTA SOTTO SPIRITO non è a rischio botulino (alcool 90, liquori secchi ad alta gradazione come grappa o brandy) la frutta non troppo matura e preferibilmente di piccole dimensioni non necessita di trattamento termico

37

38

39 CONSERVE DI POMODORO preferibilmente cultivar acide (ph<4,3) o aggiungere succo limone (1 litro di succo di pomodoro e due cucchiai da tè di succo di limone) La pastorizzazione della passata di pomodoro in contenitori da 1 litro deve durare almeno 40 minuti. Se i contenitori sono da 1/2 litro, saranno sufficienti 35 minuti di trattamento (dal momento dell ebollizione dell acqua). nella passata di pomodoro domestica, dopo la pastorizzazione si separa la fase liquida (di colore giallognolo) dalla polpa

40 CONSERVE DI POMODORO Per i concentrati, una volta ottenuta la passata, si può eliminare l acqua in eccesso per filtrazione con un panno di cotone pulito, ma questo sistema di concentrazione è molto lento. Alternativamente, l acqua in eccesso può essere eliminata facendo cuocere la passata per circa 2-3 ore a fiamma medio-bassa senza coperchio. Il prodotto deve essere invasato a caldo e pastorizzato.

41 CONSERVE DI POMODORO Per i pelati, dopo aver selezionato i frutti maturi, sodi e privi di imperfezioni, si lavano in acqua corrente e si pratica su ognuno un taglio a croce. Scottarli per 2-3 minuti. Rimuovere i pomodori dall acqua con una schiumarola, aspettare che si raffreddino, togliere la pelle e invasare. Pastorizzare con le modalità riportate per la passata.

42

43 LA PREPARAZIONE DOMESTICA DELLE CONSERVE indicazioni per una corretta züté x ÑxÜ ÄËtààxÇé ÉÇx realizzazione ORDINE DEI TECNOLOGI ALIMENTARI DELL EMILIA ROMAGNA E AGGREGATI

LA PREPARAZIONE DOMESTICA DELLE CONSERVE indicazioni per una corretta realizzazione

LA PREPARAZIONE DOMESTICA DELLE CONSERVE indicazioni per una corretta realizzazione LA PREPARAZIONE DOMESTICA DELLE CONSERVE indicazioni per una corretta realizzazione Dott.ssa M.Chiara Venturini tecnologo alimentare ORDINE DEI TECNOLOGI ALIMENTARI DELL EMILIA ROMAGNA E AGGREGATI Perché

Dettagli

Nelle etichette devono essere riportati in modo chiaro gli ingredienti e la data di scadenza.

Nelle etichette devono essere riportati in modo chiaro gli ingredienti e la data di scadenza. COME SI PRESENTA IL PRODOTTO: Fare attenzione alle alterazioni visibili: il prodotto alterato può cambiare colore, odore, sapore, aspetto può cambiare consistenza o presentare tracce di muffe la confezione

Dettagli

Linee Guida per la corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico.

Linee Guida per la corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico. Linee Guida per la corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico. La produzione delle conserve casalinghe è una tradizione culinaria radicata nel territorio italiano con un rinnovato

Dettagli

La conservazione degli alimenti mediante l uso dello zucchero

La conservazione degli alimenti mediante l uso dello zucchero La conservazione degli alimenti mediante l uso dello zucchero L aggiunta dello zucchero ad un alimento altera la crescita batterica -a concentrazioni modeste (fino a circa 20%): substrato per la crescita

Dettagli

GUIDA ALLA CONSERVAZIONE VERIFICA CONTROLLO INGREDIENTI CONSERVAZIONE INVASAMENTO

GUIDA ALLA CONSERVAZIONE VERIFICA CONTROLLO INGREDIENTI CONSERVAZIONE INVASAMENTO GUIDA ALLA CONSERVAZIONE INGREDIENTI CONTROLLO INVASAMENTO CONSERVAZIONE VERIFICA Conservare è semplice, economico e divertente. Ti permette di inventare, sperimentare e creare qualcosa di unico e genuino

Dettagli

TRASFORMAZIONE DEGLI ORTAGGI. Prodotti freschi pronti al consumo (quarta gamma) Prodotti freschi ed elaborati congelati (terza e quarta gamma)

TRASFORMAZIONE DEGLI ORTAGGI. Prodotti freschi pronti al consumo (quarta gamma) Prodotti freschi ed elaborati congelati (terza e quarta gamma) TRASFORMAZIONE DEGLI ORTAGGI Prodotti freschi pronti al consumo (quarta gamma) Prodotti freschi ed elaborati congelati (terza e quarta gamma) Prodotti in scatola o in vasetto (quarta gamma) CONSERVE PRODOTTI

Dettagli

Dalla Spesa alla Tavola

Dalla Spesa alla Tavola Dalla Spesa alla Tavola L Igiene e la Salute in Cucina Dott.ssa M. Stella 1 L Acquisto attento dei Prodotti Alimentari Dott.ssa M. Stella 2 L Etichetta di un Prodotto Alimentare 1) denominazione di vendita

Dettagli

LA SICUREZZA DEI TUOI CIBI DIPENDE ANCHE DA TE

LA SICUREZZA DEI TUOI CIBI DIPENDE ANCHE DA TE ASL CITTA DI MILANO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione Via Statuto n 5-MILANO LA SICUREZZA DEI TUOI CIBI DIPENDE ANCHE DA TE da: Linee Guida per una sana Alimentazione degli

Dettagli

TESORI DA SCOPRIRE : LE CONSERVE

TESORI DA SCOPRIRE : LE CONSERVE TESORI DA SCOPRIRE : LE CONSERVE Il sapore delle cose buone fatte in casa con le nostre mani, dolci o salate sono uno stuzzicante antipasto, l accompagnamento di un secondo, o il tocco in più per un goloso

Dettagli

ISTRUZIONI CON RICETTE

ISTRUZIONI CON RICETTE ISTRUZIONI CON RICETTE ISTRUZIONI PER LA PULIZIA: Non mettere in lavastoviglie Le parti possono essere separate per la pulizia SNAP SNAP Lo Zoku Ice Cream Maker rivoluziona il modo di realizzare il gelato

Dettagli

METODI DI CONSERVAZIONE DEGLI ALIMENTI

METODI DI CONSERVAZIONE DEGLI ALIMENTI METODI DI CONSERVAZIONE DEGLI ALIMENTI 1. LE ALTE TEMPERATURE La sterilizzazione domestica avviene attraverso un processo fisico, ovvero tramite il calore, ed è una delle strategie più efficaci utilizzate

Dettagli

Corso per alimentaristi

Corso per alimentaristi La sicurezza degli alimenti intesa sia come sicurezza igienica che come sicurezza nutrizionale è una responsabilità che non riguarda soltanto l'industria alimentare, ma tutti gli attori della catena di

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Istituto Comprensivo Castelverde ROMA Anno scolastico 2013/2014 DI UNA SANA E corretta ALIMENTAZIONE Anno scolastico 2013/2014 Istituto Zooprofilattico Sperimentale

Dettagli

batteri in cucina: lavarsene le mani non basta!

batteri in cucina: lavarsene le mani non basta! batteri in cucina: lavarsene le mani non basta! 2 sai davvero difenderti da germi e batteri? Non pensare alla mozzarella blu o al pollo alla diossina: i pericoli di intossicazioni e tossinfezioni derivano

Dettagli

La sicurezza alimentare in gravidanza: consigli e precauzioni. La prevenzione in ambiente domestico

La sicurezza alimentare in gravidanza: consigli e precauzioni. La prevenzione in ambiente domestico La sicurezza alimentare in gravidanza: consigli e precauzioni La prevenzione in ambiente domestico NOVARA, 29 settembre 2012 BORGOMANERO, 13 ottobre 2012 Dott.ssa Silvana Pitrolo SIAN ASL NO Ricadute sulla

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

TECNOLOGIA ALIMENTARE

TECNOLOGIA ALIMENTARE FRUTTA La De Lorenzo S.p.A. progetta e costruisce linee complete per il trattamento della frutta. Linea preparazione purea di frutta Linee complete per la preparazione di purea di frutta sia continentale

Dettagli

PESCE CRUDO Istruzioni per l uso

PESCE CRUDO Istruzioni per l uso PESCE CRUDO Istruzioni per l uso I RISCHI MICROBIOLOGICI nei prodotti della pesca Gestione del PRODOTTO FRESCO e PUNTI CRITICI Dr.ssa Priscilla D Amico Facoltà di Medicina Veterinaria Università di Pisa

Dettagli

CONSERVANTI CHIMICI- NATURALI ACETO

CONSERVANTI CHIMICI- NATURALI ACETO CONSERVANTI CHIMICI- NATURALI ACETO Viene utilizzato soprattutto per conservare gli ortaggi,grazie al suo contenuto in acido acetico,che non deve essere inferiore al 6%. L azione conservativa è dovuta

Dettagli

----------------------------------------------- ------------------------------------------------- --------------------------------------------------

----------------------------------------------- ------------------------------------------------- -------------------------------------------------- ESERCITAZIONE PRATICA N 9 CARPACCIO DI CARCIOFI CON BRESAOLA DELLA VALTELLINA SU LETTO DI RUGHETTA CON MOUSSE DI FORMAGGIO ALLE ERBE ----------------------------------------------- CREMA PARMANTIER -------------------------------------------------

Dettagli

Unità 3. La Conservazione degli Alimenti. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello B1 Assistenza Familiare CHIAVI

Unità 3. La Conservazione degli Alimenti. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena Livello B1 Assistenza Familiare CHIAVI Unità 3 La Conservazione degli Alimenti CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere un testo che dà informazioni sul modo di conservare gli alimenti nuove parole relative ai prodotti alimentari a usare

Dettagli

MACCHINE LAVORAZIONE SOTTACETI

MACCHINE LAVORAZIONE SOTTACETI MACCHINE LAVORAZIONE SOTTACETI La lavorazione dei sottaceti è il processo che trasforma i vegetali freschi in conserve, cioè prodotti stabili chiusi in un vaso di vetro ( o latta) insieme ad un liquido

Dettagli

Sopralluoghi igienico - nutrizionali ed alimentazione sicura

Sopralluoghi igienico - nutrizionali ed alimentazione sicura Sopralluoghi igienico - nutrizionali ed alimentazione sicura Intervento a cura di: Dario Signorelli -Dipartimento di Prevenzione Medica SC Alimenti e Nutrizione ASL Milano Milano, 3 maggio 2012 1 servizio

Dettagli

REGOLE PER LA LAVORAZIONE

REGOLE PER LA LAVORAZIONE REGOLE PER LA LAVORAZIONE La manipolazione degli alimenti deve essere ridotta al minimo indispensabile Usare piani di lavoro ed utensili differenti per carni rosse e pollame carni e verdure crude prodotti

Dettagli

NOTIZIE E CONSIGLI CONSIGLI L'ALIMENTAZIONE VALORI CALORICI E NUTRIZIONALI LA LA COTTURA RICETTARIO GRAMMATURE DELLE RICETTE RICETTE PROPOSTE

NOTIZIE E CONSIGLI CONSIGLI L'ALIMENTAZIONE VALORI CALORICI E NUTRIZIONALI LA LA COTTURA RICETTARIO GRAMMATURE DELLE RICETTE RICETTE PROPOSTE IL RICETTARIO PREMESSA Strumento utile per chi si occupa di alimentazione all'interno di strutture residenziali per anziani. Contiene ricette proposte ed elaborate da cuochi che lavorano in alcune case

Dettagli

SCHEDA 04 SALSA POMODORO. DOSI : a seconda degli usi per condire 1,5 kg di pasta secca INGREDIENTI PROCEDIMENTO

SCHEDA 04 SALSA POMODORO. DOSI : a seconda degli usi per condire 1,5 kg di pasta secca INGREDIENTI PROCEDIMENTO SCHEDA 04 SALSA POMODORO DOSI : a seconda degli usi per condire 1,5 kg di pasta secca INGREDIENTI Pelati barattolo grande n.ro 1 Cipolla gr 200 Olio di oliva dl 1,5-2 Due foglie di alloro Foglie di basilico

Dettagli

Procedura di campionamento per clienti esterni

Procedura di campionamento per clienti esterni Procedura di campionamento per clienti esterni Rev Data emissione Motivo/Modifica 00 30/04/2013 Prima emissione 01 28/02/2014 Aggiunti riferimenti normativi sul campionamento, come da oss. ACCREDIA del

Dettagli

il CRA per i 150 anni dell'unitàd'italia FRUTTA E VERDURA: INFORMAZIONI E CONSIGLI UTILI PER L ACQUISTO, LA CONSERVAZIONE E IL CONSUMO

il CRA per i 150 anni dell'unitàd'italia FRUTTA E VERDURA: INFORMAZIONI E CONSIGLI UTILI PER L ACQUISTO, LA CONSERVAZIONE E IL CONSUMO FRUTTA E VERDURA: INFORMAZIONI E CONSIGLI UTILI PER L ACQUISTO, LA CONSERVAZIONE E IL CONSUMO Una sana alimentazione deve prevedere un importante consumo di frutta e verdura, che danno al nostro organismo

Dettagli

RICETTE BASE YOGURT. Il termometro potrete procurarvelo nei negozi di articoli per laboratori di chimica.

RICETTE BASE YOGURT. Il termometro potrete procurarvelo nei negozi di articoli per laboratori di chimica. RICETTE BASE YOGURT Lo yogurt è un derivato del latte e sono ormai note le sue proprietà salutari, specialmente per la flora intestinale. Per alcune ricette ne è richiesta una quantità notevole, quindi

Dettagli

Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix

Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix Consigli pratici per la preparazione delle Lumache vive Le nostre lumache Helix Aspersa Muller, sono allevate all aperto e seguono il ciclo biologico

Dettagli

CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA

CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA CONSIGLI PER LA CURA E LA PULIZIA DELL ACCIAIO INOX E DELLE APPARECCHIATURE DI CUCINA Introduzione La qualità dell acciaio utilizzato nella costruzione delle attrezzature per le cucine professionali è

Dettagli

La Casalinga Ideale - CASA DOP

La Casalinga Ideale - CASA DOP La Cucina (base) tempo stimato 75' o Togli tutto quello che c'è sul piano della cucina, appoggialo sul tavolo; o Togli dal gas le griglie e i bruciatori, lasciali in ammollo in acqua e detergente. Nel

Dettagli

Collana Digitale IPSSAR Brindisi

Collana Digitale IPSSAR Brindisi Collana Digitale IPSSAR Brindisi Piatti realizzati dagli allievi del prof. Vincenzo Mustich Ricettario antipasti primi secondi contorni dessert dolci IPSSAR S. Pertini - Brindisi antipasti Porzione: 129

Dettagli

Le ricette di Simone Salvini

Le ricette di Simone Salvini Le ricette di Simone Salvini per 21 Maggio 2015 IN COLLABORAZIONE CON: 1 kg riso Nerone 6 lt acqua 60 g sale 500 g Erbe aromatiche 1) S raffreddare subito in acqua e ghiaccio. 2) 3) finemente e le erbe

Dettagli

ALCUNI SUGGERIMENTI RISO BASMATI PILAF ALLE VERDURE FRITTATA DI DI VERDURA AL FORNO

ALCUNI SUGGERIMENTI RISO BASMATI PILAF ALLE VERDURE FRITTATA DI DI VERDURA AL FORNO RISO BASMATI PILAF ALLE VERDURE ALCUNI 12 cucchiai di verdure stufate 6 tazzine piccole di riso Basmati 12 tazzine di acqua calda 3 cucchiai da tavola di parmigiano grattugiato 1 cucchiaio di olio extravergine

Dettagli

Ricette veloci. Consigli per cucinare con gusto in meno di 15 minuti

Ricette veloci. Consigli per cucinare con gusto in meno di 15 minuti Ricette veloci Consigli per cucinare con gusto in meno di 15 minuti Bruschetta caprese Pomodori ciliegino 10 Basilico 8 foglie Olio extravergine di oliva 3 cucchiai Olive nere intere 12 Sale q.b. Aglio

Dettagli

L IMPORTANZA DELLE TEMPERATURE

L IMPORTANZA DELLE TEMPERATURE Regione Piemonte - Direzione Sanità Pubblica L IMPORTANZA DELLE TEMPERATURE 1 E fondamentale imparare a gestire correttamente le diverse temperature Tenere sempre conto della pezzatura dell alimento Evitare

Dettagli

LA COMPAGNIA DEL SENZA GLUTINE IGIENE E SICUREZZA ALIMENTARE IN CUCINA: PREPARAZIONE E SOMMINISTRAZIONE DI PASTI PER CELIACI

LA COMPAGNIA DEL SENZA GLUTINE IGIENE E SICUREZZA ALIMENTARE IN CUCINA: PREPARAZIONE E SOMMINISTRAZIONE DI PASTI PER CELIACI LA COMPAGNIA DEL SENZA GLUTINE IGIENE E SICUREZZA ALIMENTARE IN CUCINA: PREPARAZIONE E SOMMINISTRAZIONE DI PASTI PER CELIACI Tecnico della Prevenzione Azienda Ulss7 Dott.ssa Carola Lanzilotti Il sistema

Dettagli

COPPE DI CREMA E PERE

COPPE DI CREMA E PERE Dolci CREMA (RICETTA BASE) 4 tuorli d uovo 4 cucchiai di farina 1 scorza di limone Sbattere le uova con lo zucchero ed aggiungere la farina, il latte e la scorza di limone. Cuocere per 10 minuti, mescolando

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Pulire il Rame. Pulire Ottone

Pulire il Rame. Pulire Ottone Pulire il Rame La pulizia del rame viene effettuata come facevano i vecchi.si scioglie del sale con dell aceto o con del succo di limone e si strofina con uno straccio o una spugnetta non abrasiva tutta

Dettagli

Le mie ricette: nutrizione e chemioterapia

Le mie ricette: nutrizione e chemioterapia Le mie ricette: nutrizione e chemioterapia Le mie ricette: nutrizione e chemioterapia è un libro curato da Manuela Pellegrini e promosso dal reparto di Oncologia dell ospedale di Lucca. Questa pubblicazione,

Dettagli

MACCHINA PER SOTTOVUOTO PROFESSIONALE MSV9020 / MSV9010. European Standard Quality

MACCHINA PER SOTTOVUOTO PROFESSIONALE MSV9020 / MSV9010. European Standard Quality MACCHINA PER SOTTOVUOTO PROFESSIONALE MSV9020 / MSV9010 European Standard Quality Consigliamo di leggere attentamente il presente manuale d istruzioni prima di procedere nell utilizzo dell apparecchio

Dettagli

PRODOTTO Le Masserie del Duca,Crema di Cipolle e Mela Verde. PRODOTTO Le Masserie del Duca,Crema di Carciofo

PRODOTTO Le Masserie del Duca,Crema di Cipolle e Mela Verde. PRODOTTO Le Masserie del Duca,Crema di Carciofo Le Masserie del Duca,Crema di Carciofo Carciofo 45%, Patate, Olio agrumato al Limone, aceto di vino,sale, erbe aromatiche, aglio e senape. NOTIZIE SULLA PREPARAZIONE E CON I carciofi vengono trasformati

Dettagli

Balsamo-Crema Condizionante Fior di Pesco Fi

Balsamo-Crema Condizionante Fior di Pesco Fi Balsamo-Crema Condizionante Fior di Pesco Fi Prima di cominciare... I prodotti cosmetici contenenti una fase acquosa sono particolarmente sensibili alla prolificazione di funghi, muffe e batteri. Si raccomanda

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI RISTORANTI UNIVERSITARI DI GRUGLIASCO CIG [ 4 4 4 7 2 8 9 2 F B ]

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI RISTORANTI UNIVERSITARI DI GRUGLIASCO CIG [ 4 4 4 7 2 8 9 2 F B ] PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEI RISTORANTI UNIVERSITARI DI GRUGLIASCO CIG [ 4 4 4 7 2 8 9 2 F B ] ALLEGATO N. 1 al Capitolato Speciale d Appalto SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE

Dettagli

MODALITA OPERATIVE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO

MODALITA OPERATIVE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO ALLEGATO F MODALITA OPERATIVE PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO Allegato F Modalità operative per la gestione del servizio 1 1 Indicazioni relative all approvvigionamento e alla preparazione dei pasti 1.1 Approvvigionamento

Dettagli

DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO CONSERVAZIONE, PRODUZIONE, TRASPORTO E DISTRIBUZIONE DEGLI ALIMENTI

DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO CONSERVAZIONE, PRODUZIONE, TRASPORTO E DISTRIBUZIONE DEGLI ALIMENTI DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO 00 - PO DS 11 CONSERVAZIONE, PRODUZIONE, TRASPORTO E DISTRIBUZIONE DEGLI ALIMENTI INDICE DI REVISIONE 1 Copia conforme all originale SCOPO Definire

Dettagli

Cibo sicuro in famiglia

Cibo sicuro in famiglia DOSSIER 18 DOSSIER Cibo sicuro in famiglia Per tutti coloro che pensano, preparano e consumano il cibo a casa di Maria Rita Fontana, Giuseppe Valluzzi, Carla Alessi, Sabrina Severi Ogni anno sono numerosi

Dettagli

MACCHINA ELETTRICA PER LA PASTA. Modello: MPP2000 MANUALE DI ISTRUZIONI

MACCHINA ELETTRICA PER LA PASTA. Modello: MPP2000 MANUALE DI ISTRUZIONI MACCHINA ELETTRICA PER LA PASTA Modello: MPP2000 MANUALE DI ISTRUZIONI Consigliamo di leggere attentamente il presente manuale di istruzioni prima di procedere nell utilizzo dell apparecchio e di conservare

Dettagli

PROTOCOLLO PER IL RECUPERO, CONSERVAZIONE, CONFEZIONAMENTO E TRASPORTO DI ALIMENTI NON DISTRIBUITI IN SERVIZI DI RISTORAZIONE COLLETTIVA

PROTOCOLLO PER IL RECUPERO, CONSERVAZIONE, CONFEZIONAMENTO E TRASPORTO DI ALIMENTI NON DISTRIBUITI IN SERVIZI DI RISTORAZIONE COLLETTIVA PROTOCOLLO PER IL RECUPERO, CONSERVAZIONE, CONFEZIONAMENTO E TRASPORTO DI ALIMENTI NON DISTRIBUITI IN SERVIZI DI RISTORAZIONE COLLETTIVA 1 Introduzione Il protocollo definisce, sulla base dell esperienza

Dettagli

CONOSCERE LA CELIACHIA

CONOSCERE LA CELIACHIA CONOSCERE LA CELIACHIA Igiene e sicurezza alimentare in cucina: procedure e punti chiave per produrre pasti senza glutine Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione DSP - Azienda USL di Modena 24

Dettagli

Crema Idratante Anti-Age Pelli Miste

Crema Idratante Anti-Age Pelli Miste Crema Idratante Anti-Age Pelli Miste Prima di cominciare... I prodotti cosmetici contenenti una fase acquosa sono particolarmente sensibili alla prolificazione di funghi e batteri. Si raccomanda pertanto

Dettagli

CON ACE VINCE IL PULITO

CON ACE VINCE IL PULITO Per l igiene profonda sui colorati prova Nuova Ace Gentile Igienizzante. CON ACE VINCE IL PULITO Manuale pratico per la casa e il bucato. Cara Amica, Ace sa quanto sia impegnativa la cura della casa e

Dettagli

Informazioni Tecniche SOLARCLIN. Liquido di Depurazione per i Sistemi Solari Termici

Informazioni Tecniche SOLARCLIN. Liquido di Depurazione per i Sistemi Solari Termici Informazioni Tecniche SOLARCLIN Liquido di Depurazione per i Sistemi Solari Termici Applicazioni per i prodotti TYFO Energia rinnovabile Gli impianti solari termici richiedono requisiti stringenti sulle

Dettagli

Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria

Gara per la fornitura del servizio di ristorazione per le mense obbligatorie di servizio per il personale della Polizia Penitenziaria ALLEGATO 4 AL CAPITOLATO SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE MODALITA OPERATIVE PER L EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO SOMMARIO 1 - Stoccaggio delle derrate 2 - Tecnologie di manipolazione e di cottura 3 - Operazioni

Dettagli

ci informano su eventi di interesse globale, come mucca pazza, influenza aviaria, mozzarella blu,

ci informano su eventi di interesse globale, come mucca pazza, influenza aviaria, mozzarella blu, 2 Spesso la TV e i giornali ci informano su eventi di interesse globale, come mucca pazza, influenza aviaria, mozzarella blu, ma abbiamo mai pensato che anche la preparazione domestica dei cibi, dall acquisto

Dettagli

ACQUISTIAMO PRODOTTI NO OGM: i prodotti geneticamente modificati possono provocare danni alla biodiversità

ACQUISTIAMO PRODOTTI NO OGM: i prodotti geneticamente modificati possono provocare danni alla biodiversità NELL ACQUISTO DEI PRODOTTI TTENIAMO CONTO DEL TIPO DI IMBALLAGGIO e privilegiamo quelli che non ne hanno del tutto No al monodose, no ai prodotti in vaschetta ACQUISTIAMO PRODOTTI NO OGM: i prodotti geneticamente

Dettagli

Per ottenere in modo facile e veloce un esperienza culinaria speciale

Per ottenere in modo facile e veloce un esperienza culinaria speciale AFFUMICARE SMOKERCHIPS SMOKERCHIPS HICKORY Cod. art. 7536.678, CHF 9.90 Legno di Hickory monovarietà senza nessun additivo Esperienza di grigliata di qualità superiore Quantità sufficiente per 5 6 utilizzi

Dettagli

MIXER-FRULLATORE MULTIFUNZIONE. Mod.: HMIS102

MIXER-FRULLATORE MULTIFUNZIONE. Mod.: HMIS102 MIXER-FRULLATORE MULTIFUNZIONE Mod.: HMIS102 EUROPEAN STANDARD QUALITY IMPORTANTI NORME DI SICUREZZA Prima di utilizzare l apparecchio togliere tutti gli accessori dall imballaggio, lavarli e asciugarli

Dettagli

Raccolta ricette Nr. 6 La qualità è la miglior ricetta

Raccolta ricette Nr. 6 La qualità è la miglior ricetta Tanti frutti per un unica passione. La Marmellata Raccolta ricette Nr. 6 La qualità è la miglior ricetta Cara amica, siamo lieti di proporti una raccolta delle confetture più richieste e amate dalle nostre

Dettagli

LIBRETTO D USO E MANUTENZIONE

LIBRETTO D USO E MANUTENZIONE Français Pages 6 à 10 LIBRETTO D USO E MANUTENZIONE PIANI DI COTTURA DA INCASSO DOMINO FRIGGITRICE PCDVF11CPN 1 ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO DATI TECNICI MODELLI PCDVF11CPN Tensione 230V Corrente 16A Potenza

Dettagli

SALSE SUGHI & CONDIMENTI

SALSE SUGHI & CONDIMENTI SALSE SUGHI & CONDIMENTI CREMA DI AVOGADOS Per condire insalate 1 avogado maturo 100 gr di yogurt intero bianco 50 gr di olio extra vergine di oliva 1 limone spremere il succo ½ cucchiaino di sale fino

Dettagli

Protocollo di pulizia per l'asilo Nido. II presente protocollo, che è parte integrante degli atti di gara, indica gli

Protocollo di pulizia per l'asilo Nido. II presente protocollo, che è parte integrante degli atti di gara, indica gli Protocollo di pulizia per l'asilo Nido II presente protocollo, che è parte integrante degli atti di gara, indica gli standard che dovranno essere rispettati al fine di assicurare l'adeguata pulizia dell'asilo

Dettagli

ALLEGATO 5) PIANO DI SANIFICAZIONE

ALLEGATO 5) PIANO DI SANIFICAZIONE ALLEGATO 5) PIANO DI SANIFICAZIONE 1 Norme Generali Prodotti di Sanificazione RISPETTARE E AGGIORNARE IL PIANO DI SANIFICAZIONE IN MODO PERIODICO E OGNI VOLTA CHE INTERVENGONO DEI CAMBIAMENTI (indicare

Dettagli

info@tuttiatavola.net - www.tuttiatavola.net

info@tuttiatavola.net - www.tuttiatavola.net Le nostre produzioni Prodotti tipici bergamaschi. Produzione artigianale Tutti naturali, creati senza l aggiunta di conservanti o coloranti -Ragù della casa, di selvaggina e carni classiche; - sughi tradizionali;

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Risotto al Franciacorta, vaniglia e lemongrass con tartare di scampi e melograno

Risotto al Franciacorta, vaniglia e lemongrass con tartare di scampi e melograno Risotto al Franciacorta, vaniglia e lemongrass con tartare di scampi e melograno Risotto al Franciacorta, vaniglia e lemongrass con tartare di scampi e melograno Ingredienti per 4 persone (da moltiplicare

Dettagli

SODASOLVAY. Detergente ecologico multiuso

SODASOLVAY. Detergente ecologico multiuso SODASOLVAY Detergente ecologico multiuso PROPRIETÀ DETERGE, RINFRESCA e NEUTRALIZZA gli odori; SGRASSA efficacemente; non fa SCHIUMA; è CONVENIENTE; non contiene TENSIOATTIVI, FOSFORO, COLORANTI e PROFUMI.

Dettagli

Comune di Agerola Provincia di Napoli --------

Comune di Agerola Provincia di Napoli -------- 1 Comune di Agerola Provincia di Napoli -------- SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA PER SCUOLE MATERNE REQUISITI CENTRO COTTURA ALLEGATO C LOCALI: I locali devono essere distinti l uno dall altro in funzione

Dettagli

UNITà 10 La cottura degli alimenti

UNITà 10 La cottura degli alimenti unità La cottura degli alimentie I termini e i concetti fondamentali 1 Perché si cuociono gli alimenti La cottura è indispensabile affinché molti alimenti possano essere mangiati; causa infatti numerosi

Dettagli

MODALITA DI PRELIEVO DEI CAMPIONI DI ALIMENTI SOMMARIO

MODALITA DI PRELIEVO DEI CAMPIONI DI ALIMENTI SOMMARIO Pag. 1/7 SOMMARIO 1. SCOPO E CAMPO D APPLICAZIONE...2 2. RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI...2 3. PRELIEVO PER ANALISI MICROBIOLOGICHE...3 3.1 MATERIALI PER IL PRELIEVO...3 3.2 MODALITA OPERATIVE...3 4. PRELIEVO

Dettagli

Forno elettrico ventilato HFV3412. European standard quality

Forno elettrico ventilato HFV3412. European standard quality Forno elettrico ventilato HFV3412 European standard quality IMPORTANTI NORME DI SICUREZZA Quando si utilizza un apparecchio elettrico vanno rispettate alcune note di sicurezza, comprese le seguenti: 1.

Dettagli

SCHEDA 07 PASTA E FAGIOLI ALLA VENETA PER LA PASTA FRESCA MALTAGLIATI. Farina di grano duro gr 350. Farina 00 gr 350. Uova n. 5.

SCHEDA 07 PASTA E FAGIOLI ALLA VENETA PER LA PASTA FRESCA MALTAGLIATI. Farina di grano duro gr 350. Farina 00 gr 350. Uova n. 5. SCHEDA 07 PASTA E FAGIOLI ALLA VENETA DOSI: per 10 porzioni INGREDIENTI fagioli secchi borlotti kg 500 pasta fresca carote gr 150 farina gr 300 sedano gr 100 uova n. 2 cipolle gr 100 sale pancetta fresca

Dettagli

Ricettario della nostra cucina tradizionale di Patrizia Rago. www.istitutopalatucci.it

Ricettario della nostra cucina tradizionale di Patrizia Rago. www.istitutopalatucci.it Ricettario della nostra cucina tradizionale di Patrizia Rago www.istitutopalatucci.it Pomodori secchi Dividere i pomodori a metà, metterli su una gratella e farli essiccare al sole. Disporli in un barattolo

Dettagli

Le malattie trasmesse da alimenti

Le malattie trasmesse da alimenti Le malattie trasmesse da alimenti [ 1 ] Le malattie trasmesse Gli alimenti sono la fonte di nutrimento necessaria per la vita dell uomo, ma possono diventare un pericolo per la salute del consumatore quando

Dettagli

Crema Idratante Anti-Age

Crema Idratante Anti-Age Crema Idratante Anti-Age Prima di cominciare... I prodotti cosmetici contenenti una fase acquosa sono particolarmente sensibili alla prolificazione di funghi e batteri. Si raccomanda pertanto di igienizzare

Dettagli

Consigli per conservare la verdura al meglio

Consigli per conservare la verdura al meglio Consigli per conservare la verdura al meglio STERILIZZ ARE I CONTENITORI Conviene sempre sterilizzare i contenitori, le guarnizioni di gomma e i coperchi (se non sono nuovi). E sufficiente farli bollire

Dettagli

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione Collettiva ALLEGATO 4 (AL CAPITOLATO DI GESTIONE)

Gara per la fornitura del Servizio di Ristorazione Collettiva ALLEGATO 4 (AL CAPITOLATO DI GESTIONE) ALLEGATO 4 (AL CAPITOLATO DI GESTIONE) SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE MODALITA' OPERATIVE PER L'EFFETTUAZIONE DEL SERVIZIO Allegato 4 al Capitolato di gestione Capitolato di gestione Pagina 1 di 7 SOMMARIO

Dettagli

Corso di cucina Vegan. Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale. Lezione 1: Basi di Cucina Vegan

Corso di cucina Vegan. Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale. Lezione 1: Basi di Cucina Vegan Consigli per l utilizzo di latti a base vegetale Latte di soia: come bevanda o per preparazioni dolci e salate (maionese, yogurt, besciamella, creme, salse, dressing sauce, sheese). Latte di riso: più

Dettagli

Ricette Bielorusse. Frittelle sottili. Caviale di funghi. Zacirka con latte

Ricette Bielorusse. Frittelle sottili. Caviale di funghi. Zacirka con latte Ricette Bielorusse Frittelle sottili 1 tazza di farina, 2 tazze di latte, 1 cucchiaino di zucchero, 4 cucchiai di lardo o burro, Miscelate le uova, lo zucchero, il sale, la farina e metà del latte. Mescolate

Dettagli

Tabella di conservazione delle verdure

Tabella di conservazione delle verdure Prodotto Asparagi Broccoletti Broccoli Carciofi Carote Cavolfiori Metodo di conservazione Non lavarli prima di conservarli. Lavarli per cucinarli. Avvolgerli in tovaglioli di carta e riporli in un sacchetto

Dettagli

presenta I DETERSIVI PER LA CASA SANA AURO AWALAN - Distributore per l Italia Ventamar

presenta I DETERSIVI PER LA CASA SANA AURO AWALAN - Distributore per l Italia Ventamar presenta I DETERSIVI PER LA CASA SANA AURO AWALAN - Distributore per l Italia Ventamar 475 - DETERSIVO LAVASTOVIGLIE (Concentrato) Confezione da 3,00 kg Descrizione: per l alto contenuto di sostanze naturali

Dettagli

TANGO Macchina per gelati cremosi alla frutta Istruzioni e ricette

TANGO Macchina per gelati cremosi alla frutta Istruzioni e ricette TANGO Macchina per gelati cremosi alla frutta Istruzioni e ricette 1 MISURE DI SICUREZZA IMPORTANTI Tra le misure di sicurezza di base che occorre seguire sempre quando si utilizzano dispositivi elettrici,

Dettagli

RICETTARIO Menù invernale

RICETTARIO Menù invernale RICETTARIO Menù invernale Condimenti Parmigiano Reggiano per insaporire i primi piatti Olio extravergine di oliva per la preparazione dei piatti e per il condimento a crudo Succo di limone, erbe aromatiche

Dettagli

Dolci e gelati vegani

Dolci e gelati vegani Dolci e gelati vegani I dolci incuriosiscono maggiormente, perché si pensa che non si possano realizzare senza latte, burro, uova. In realtà, al posto del latte vaccino basta usare latte vegetale (di soia,

Dettagli

- RICETTE di PESCE -

- RICETTE di PESCE - - RICETTE di PESCE - ZUPPA ALLA MARANESE (per 4 persone) 2 Kg di pesce misto (passera, cefalo, ghiozzo,anguilla, ecc) tutto di piccola taglia Mezza cipolla Aceto ½ bicchiere di vino bianco 2 coste di sedano

Dettagli

Bevande calde per l inverno marche-restaurants.com

Bevande calde per l inverno marche-restaurants.com HOT DRINKS Bevande calde per l inverno marche-restaurants.com Prendere & preparare a casa Tè aromatici Tè alle arance e menta Ingredienti per 1 tazza di tè: V arancia 1 rametto di menta fresca 2.5 dl di

Dettagli

Conservare 1 31/01/2014 bc

Conservare 1 31/01/2014 bc Conservare 1 31/01/2014 bc Conservare 2 31/01/2014 bc Pentola per sterilizzare 101101 Ø 35 1 PB 8717127000746 smaltata coperchio in materiale plastico fondo per fonti di calore a gas o a carbone capienza

Dettagli

I.P. C. Musatti SERVIZI ENOGASTRONOMICI

I.P. C. Musatti SERVIZI ENOGASTRONOMICI I.P. C. Musatti SERVIZI ENOGASTRONOMICI CLASSI PRIME a. s. 2015/2016 Per accedere alle attività didattiche nei laboratori di CUCINA, studentesse e studenti devono indossare le seguenti divise: Giacca bianca

Dettagli

RISO CON SEPPIA DI TUTTI I COLORI

RISO CON SEPPIA DI TUTTI I COLORI RISO CON SEPPIA DI TUTTI I COLORI Per la salsa di seppia: 100 g di olio extravergine d oliva 20 g di scalogno tritato 150 g di seppia tritata 60 g di carota a pezzi 35 g di pomodoro 150 g di brodo Per

Dettagli

Biscotti alla lavanda

Biscotti alla lavanda Ricette della scuola Rodari Biscotti alla lavanda 300 g di farina 00 100 g di burro 1 uovo 80 g di zucchero 1 cucchiaio di miele una manciata di fiori di lavanda 1 cucchiaino raso di lievito vanigliato

Dettagli

ALLEGATO 2) COMUNE DI PALERMO Settore Servizi Educativi

ALLEGATO 2) COMUNE DI PALERMO Settore Servizi Educativi ALLEGATO 2) COMUNE DI PALERMO Settore Servizi Educativi SERVIZIO ASII NIDO CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE ED IGIENICO- SANITARIE DI ALCUNI PRODOTTI FRESCHI DA FORNO IMPIEGATI, O DI POSSIBILE IMPIEGO, NEGLI

Dettagli

apparecchio palmare per sottovuoto svuotino

apparecchio palmare per sottovuoto svuotino apparecchio palmare per sottovuoto svuotino confezionare sottovuoto significa... che sarà possibile centralizzare gli acquisti alimentari nei giorni in cui si ha più tempo a disposizione e confezionare

Dettagli

CONTEST LENTICCHIA PEDINA

CONTEST LENTICCHIA PEDINA Gentile Cliente, ti ringraziamo per aver scelto Lenticchia Pedina e per il contributo che hai dato al progetto Casa del Sorriso del CESVI in aiuto ai bambini brasiliani di Rio de Janeiro. Guarda il video

Dettagli

LABORATORIO SCIENTIFICO

LABORATORIO SCIENTIFICO 3 ISTITUTO COMPRENSIVO-GIARRE LABORATORIO SCIENTIFICO Ascolto e dimentico. Guardo e ricordo. Eseguo e capisco. È con la pratica che si apprende. (Antico proverbio cinese) Il palloncino che si gonfia da

Dettagli

dicembre 2014 Baccalà mantecato riso croccante Tortellini in brodo di cappone Faraona farcita salsa al miele purè di sedano rapa

dicembre 2014 Baccalà mantecato riso croccante Tortellini in brodo di cappone Faraona farcita salsa al miele purè di sedano rapa Menu delle feste dicembre 2014 Baccalà mantecato riso croccante Tortellini in brodo di cappone Faraona farcita salsa al miele purè di sedano rapa Morbido di cioccolato Baccalà mantecato riso croccante

Dettagli

DIARIO DI BORDO DOCENTE PIERA FERRARIO SCUOLA MEDIA STATALE A. DE FERRARIIS GALATONE

DIARIO DI BORDO DOCENTE PIERA FERRARIO SCUOLA MEDIA STATALE A. DE FERRARIIS GALATONE DIARIO DI BORDO DOCENTE PIERA FERRARIO SCUOLA MEDIA STATALE A. DE FERRARIIS GALATONE MISCUGLI E SOLUZIONI La trattazione di questo argomento è avvenuta nell ambito dello studio dell acqua e delle sue proprietà

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 8

Esercitazione pratica di cucina N 8 Esercitazione pratica di cucina N 8 Cocktail di Gamberetti In Salsa Aurora ------------------------ Spaghetti di Mare Al Cartoccio ------------------------ Ravioli di Astice e pomodori Al burro Aromatizzato

Dettagli

CAMBIO LIQUIDO E PULIZIA CIRCUITO DI RAFFREDDAMENTO: by Antsrp

CAMBIO LIQUIDO E PULIZIA CIRCUITO DI RAFFREDDAMENTO: by Antsrp CAMBIO LIQUIDO E PULIZIA CIRCUITO DI RAFFREDDAMENTO: by Antsrp In questa guida viene spiegato come sostituire il liquido refrigerante del circuito di raffreddamento della Ibiza (anche se il procedimento

Dettagli