Ministero della Giustizia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ministero della Giustizia"

Transcript

1 Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI "Reingegnerizzazione ed evoluzione degli applicativi del settore civile della Giustizia finalizzata al Processo Telematico" Contratto n SIA B.2.13.S.6/2003P Manuale di Gestione, Amministrazione, Installazione e Configurazione Redattore Atti Fase 1.0 (macro-analisi) Versione febbraio 2004 Documento predisposto dal R.T.I composto da:

2 Pag. 2 IDENTIFICAZIONE DOCUMENTO PROGETTO: Cliente: Documento: "Reingegnerizzazione ed evoluzione degli applicativi del settore civile della Giustizia finalizzata al Processo Telematico" Ministero della Giustizia D.G.S.I.A. PTEL-MA-002-RED-RTI Manuale di Gestione, Amministrazione, Installazione e Configurazione del Redattore Atti sulla postazione dell Avvocato Ver. 1.1 PROT. B812/DPA/0116/2004/GR Emissione: Verifica ed Approvazione Verifica: Approvazione: Funzione Nominativo Data Firma Team di progetto Responsabile dello Sviluppo Verificatore (Responsabile per la Qualità) Responsabile Unico Redattore Atti 13/02/2004 G.Nicastro 13/02/2004 P.Molteni 13/02/2004 M.Rech 13/02/2004

3 Pag. 3 Sommario 1 INTRODUZIONE PREREQUISITI DI CONOSCENZA PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE Questioni relative alla smart card SEQUENZA DI INSTALLAZIONE INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE Installazione componente XML Installazione e configurazione dell applicativo Installazione librerie di firma GESTIONE E AMMINISTRAZIONE TROUBLE-SHOOTING...17

4 Pag. 4 STORIA DELLE MODIFICHE APPORTATE Versione Data Descrizione Modifica Documento /02/2004 Prima emissione /02/2004 Seconda emissione. Recepisce i rilievi della commissione di collaudo, così come espressi nella comunicazione del 10/02/2004.

5 Pag. 5 DEFINIZIONI E ACRONIMI Nel presente capitolo è riportata la descrizione dei termini, degli acronimi e delle abbreviazioni usate nel documento. Acronimo CdO CPC CPCPT CPEPT DSN DTD GC HTTP HTTPS MIME PCT PdA PCT PIN RD ReGIndE ReLIndE RPC RUG RUPA S/MIME SIC SICC Descrizione Consiglio dell Ordine Codice di Procedura Civile Casella di Posta Certificata Processo Telematico Casella di Posta Elettronica Processo Telematico Delivery Status Notification Document Type Definition Gestore Centrale HyperText Transfer Protocol HyperText Transfer Protocol Secure Multipurpose Internet Mail Extensions Processo civile telematico Punto di Accesso Processo Civile Telematico Personal Identification Number Repository Documentale Registro Generale degli Indirizzi Elettronici Registro Locale degli Indirizzi Elettronici Remote Procedure Call Rete Unitaria della Giustizia Rete Unitaria della Pubblica Amministrazione Secure Multipurpose Internet Mail Extensions Sistema Informativo Civile Sistema Informatico del Contenzioso Civile

6 Pag. 6 SIL Sistema Informativo del Lavoro SMTP Simple Mail Transfer Protocol SOAP Simple Object Access Protocol SPC Servizio Pubblico di Connessione SSLv3 Secure Sockets Layer version 3 UG Ufficio Giudiziario UI User Interface UNEP Ufficio Notifiche e Protesti W3C World Wide Web Consortium XML extensible Markup Language

7 Pag. 7 RIFERIMENTI Progressivo Descrizione 1 Offerta Tecnica RTI 29/11/ Progetto di Conversione per il Contenzioso Ordinario Civile del Tribunale di Bologna Analisi Fase Introduttiva (P.Liccardo) 3 Capitolato Tecnico D.G.S.I.A, relativo all attività di reingegnerizzazione ed evoluzione degli applicativi del settore civile della giustizia finalizzata al processo telematico. 4 Regole Tecnico-Operative per l Uso di Strumenti Informatici e Telematici nel Processo Civile (versione 56). 5 Linee guida interdominio (http://www.ctrupa.it/rete-rupa/linee-guid). 6 Posta Elettronica Certificata (http://www.ctrupa.it/rete-rupa/posta-elet). 7 Piano di Qualità 07/08/2003 PROT. B812/1191/2003/GR 8 Piano di Progetto 07/08/2003 PROT. B812/1192/2003/GR 9 Analisi Funzionale ver. 2.1 del 02/02/2004 PROT. B812/DPA/077/2004/GR 10 Analisi dei formati di Interfaccia del Gestore Centrale RUPA2MGGFormatiInterfaccia-02C 11 Disegno Architetturale ver. 1.3 del 02/02/2004 PROT. B812/DPA/078/2003/GR 12 Allegato A al documento di Disegno Architetturale del 02/02/2004 PROT. B812/DPA/078/2003/GR 13 Manuale Utente dell Avvocato ver. 1.1 del 13/02/2004 PROT. B812/DPA/0113/2004/GR

8 Pag. 8 GLOSSARIO Browser: Programma di navigazione, usato per localizzare e visualizzare pagine Web. Due esempi di browser, tra i più diffusi al mondo, sono Netscape Navigator e Microsoft Internet Explorer. Certificato Digitale: Documento elettronico rilasciato da un certificatore, che attesta l'appartenenza di una specifica chiave pubblica ad un soggetto identificato. Il certificato contiene alcune caratteristiche anagrafiche e non dell'utilizzatore e la descrizione degli usi che lo stesso soggetto può fare del certificato. Ogni certificato ha una scadenza definita dal certificatore. Client: Programma che sfrutta un servizio messo a disposizione da altri. Client SOAP : Programma client che sfrutta il protocollo SOAP per usufruire dei servizi offerti da un fornitore di servizi pubblicati come Web Services. Comunication Layer: Gestisce la comunicazione con i Sottosistemi utilizzatori, attraverso uno strato di Web Service, utilizzando il protocollo HTTP/SOAP messi a disposizione dall Application/Web Server. Console: Finestra in grado di inviare comandi e ricevere risposte in maniera testuale generalmente utilizzata per la stampa dei messaggi da programma. Database: Insieme strutturato di archivi per la memorizzazione dei dati, generalmente organizzati in formato tabellare. Entity/Relationship: Formalismo utilizzato per analizzare e modellare una realtà in modo indipendente dagli eventi che in essa accadono, consente la costruzione di un modello concettuale dei dati associato a quella realtà indipendente dai processi che gestiscono o sfruttano quei dati. FileSystem: La vista logica dei file gestiti dal sistema opertivo. Front end: La parte del sistema informatico che è a contatto con gli utenti, costituisce l interfaccia tra il nucleo primario delle informazioni, come ad esempio il software di gestione di un database aziendale, e l utente. HTML (HyperText Markup Language): Linguaggio caratterizzato da un insieme di tag e regole per la composizione di documenti iperertestuali visualizzabili attraverso l ausilio di un browser web. HTTP (HyperText Transfer Protocol) : Protocollo di livello applicativo, basato su TCP/IP, e utilizzato per la trasmissione di ipertesto e dati di diversa natura tra un server e un browser.

9 Pag. 9 HTTP/SOAP: Protocollo standard basato su XML, che consente la comunicazione tra sistemi eterogenei in internet sfruttando il protocollo HTTP. Intranet: una rete che mette a disposizione di una organizzazione servizi simili a quelli disponibili in Internet, ma che non è necessariamente collegata ad Internet.. JSP (Java Server Page): JSP è un linguaggio che consente agli sviluppatori di creare pagine HTML o XML che combinino parti dal contenuto statico con altre dal carattere dinamico. MIME (Multipurpose Internet Mail Extensions): E un formato standard per la creazione di messaggi multimediali o pagine di ipertesto. E stato creato con l intento di rendere possibile la trasmissione di suoni, immagini o file binari congiuntamente a file di testo. PLUG-IN: Moduli software che si integrano in una applicazione esistente offrendo nuove funzionalità senza alterare quelle già fornite. Server: Sistema, hardware e software, che fornisce servizi ad altri sistemi (client) che con esso colloquiano in base ad un protocollo prestabilito. Servizi SOAP: Servizi forniti sfruttando SOAP come protocollo di comunicazione. UI (User Interface): si intende con questo termine la componente che definisce l interfaccia visibile all Utente. Web Server: Applicazione server che consente di rispondere a richieste http di pagine HTML dai contenuti statici e/o dinamici Web Service: E un software in grado di supportare l interoperabilità fra sistemi sulla rete. Ha un interfaccia descritta in un formato specifico (WSDL). I sistemi interagiscono con i web service utilizzando il protocollo HTTP e la serializzazione XML. Wizard: Sequenza dinamica di finestre che guidano e aiutano l utente all inserimento di dati secondo regole ed automatismi prestabiliti. WSDL (Webservices Description Language): applicazione standard di XML per la descrizione delle funzionalità messe a disposizione da un Web Service e delle regole di invocazione specifiche dei servizi descritti.

10 Pag INTRODUZIONE Il documento contiene la descrizione delle modalità operative per l installazione, la configurazione e l amministrazione del Redattore Atti da installare sulla postazione di lavoro dell Avvocato. I contenuti del presente documento sono strutturati nle seguente modo: Nel capitolo 2 Installazione e Configurazione, sono descritte le procedure da seguire per l installazione Redattore Atti, composto dalla consolle di gestione, dal redattore e dallo strumento di imbustamento ed invio. Nel capitolo 3 Gestione e amministrazione sono riportate le modalità per la gestione e amministrazione del Redattore Atti. Per le problematiche relative al sistema operativo ed al software di base si rimanda alla documentazione tecnica distribuita dai singoli fornitori. Nel capitolo 4 Trouble-shooting sono riportate indicazioni per l individuazione delle anomalie dell applicazione. 1.1 PREREQUISITI DI CONOSCENZA La lettura del presente manuale presuppone una buona conoscenza a livello sistemistico di base e di amministrazione dei sistemi operativi Microsoft (Windows 98,Windows 2000 o Windows XP) sui quali si dovrà installare il Redattore Atti. Per buona conoscenza si intende capacità di poter effettuare le installazioni dei prodotti, verificarne l esito e poter accedere alle informazioni contenute nei registri al fine di monitorare/modificare parametri di sistema. Inoltre è richiesta una minima dimestichezza nell utilizzo del word editor installato sulla postazione (MS Word 97, MS Word 2000 o MS Word XP), in quanto lo strumento di Redazione è strettamente connesso a tali ambienti. Per l utilizzo dettagliato del Redattore Atti si rimanda al Manuale Utente dell Avvocato [13].

11 Pag PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE La postazione di lavoro dell Avvocato deve essere predisposta in modo tale da avere la seguente configurazione minima: o Processore Pentium III 500 MHz o 128 MB di RAM (256 MB consigliata) L elaboratore deve essere configurato con i seguenti componenti software: o Windows 98,Windows 2000 o Windows XP o MS Word 97/2000/XP (è necessario l'aggiornamento alla SR 1 per le versioni MS Word 97 e MS Word 2000). o Internet Explorer, versione 4 o superiore Per l esecuzione delle funzionalità di firma digitale ed autenticazione, devono essere installati sul PC i seguenti componenti: o Un lettore compatibile con le smart card di seguito riportate (es. Reader GemPC410 nel caso di smart card Postecom) o Una smart card, compatibile con quelle supportate dalle librerie di firma fornite nel Redattore Atti (vedi par Questioni relative alla smart card, dotata di un certificato di firma ed un certificato di autenticazione. Della smart card prescelta deve essere installata sia la libreria CSP, necessaria per poter effettuare l autenticazione al Punto di Accesso, sia la libreria PKCS11 utilizzata per la funzione di firma digitale. Inoltre, per l esecuzione della funzionalità di cifratura, devono essere presenti sul PC i certificati di cifratura degli Uffici Giudiziari. Tali certificati, una volta forniti dall Amministrazione, saranno resi disponibili all avvocato durante la fase di installazione del Redattore Atti. In attesa della disponibilità di tutti i certificati e limitatamente alla fase 1.0 del Processo Telematico, dovranno essere copiati in una cartella di sistema (es. C:\Programmi\Redattore\Certificati) ed utilizzati in fase di firma ed imbustamento dell atto.

12 Pag Questioni relative alla smart card Il presente paragrafo riporta alcune considerazioni relative all utilizzo delle smart card nell ambito del Processo Telematico. Relativamente alle tipologie di smart card supportate, sussistono i seguenti vincoli derivanti dalle librerie di firma e crittografia oggetto di fornitura (SmartCrypto Kit): o Gemplus - Soluzione GemGATE (chip SLE66CX160S con sistema operativo CardOS-M4); o Gemplus soluzione GemGATE 32K o IPM - Soluzione Sysgillo CardE4H (chip Philips con sistema operativo Starcos); o IPM cripto SmartCard16 o Siemens - Soluzione card_pkcs11 (chip SLE66CX160S con sistema operativo CardOS-M4); o Siemens - Soluzione card_pkcs11 (chip SLE66CX320P con sistema operativo CardOS-M4.01); o Siemens - Soluzione CIE (chip SLE66CX160P con sistema operativo CardOS- M4). a cui corrispondono le seguenti versioni delle librerie messe a disposizione dai vari fornitori: FORNITORE SMART CARD LIBRERIA VERSIONE Gemplus IPM gclib.dll Pk2cosm4.dll IpmPki32.dll IpmPkiLU.dll IpmPkiLC.dll Siemens CardOS_pkcs11.dll (SieP11) SecurityToolsObj.exe CIE CIE_pkcs11.dll

13 Pag. 13 Nella seguente tabella si riporta l elenco delle Certification Authority che utilizzano le smart card distribuite dai fornitori sopra identificati: FORNITORE SMART CARD CERTIFICATION AUTHORITY Gemplus IPM Siemens CIE POSTECOM INFOCAMERE ACTALIS MINISTERO DELL INTERNO 1.3 SEQUENZA DI INSTALLAZIONE Si riporta di seguito la sequenza dei passi da seguire per l installazione e configurazione del Redattore Atti: Installazione della componente MSXML4 per il trattamento dei file XML (par 2.1.1) Installazione dell applicazione (par ) Installazione delle librerie di firma (par.2.1.3).

14 Pag INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE Installazione componente XML Prima di procedere con l'installazione del Redattore Atti è necessario installare la componente MSXML4 per il trattamento dei file XML. Tale operazione richiede una procedura diversa in base al sistema operativo installato sulla postazione: Microsoft Windows 2000, Microsoft Windows XP: o eseguire il file msxml4.msi che si trova nella cartella Redattore\Utility\Msxml4 del CD di installazione; Microsoft Windows 98: o Effettuare l'installazione di Windows Installer eseguendo il file instmsi9x.exe che si trova nella cartella Redattore\Utility\Windows Installer del CD di installazione; o Riavviare il computer; o Eseguire il file msxml4.msi che si trova nella cartella Redattore\Utility\Msxml4 del CD di installazione; Installazione e configurazione dell applicativo Per installare l applicazione del Redattore Atti eseguire il file Setup.exe presente nella directory Redattore del CD d installazione e seguire le istruzioni a video. Al termine dell installazione aprire MS Word ed effettuare le seguenti operazioni: Selezionare Strumenti ->Macro ->Protezione Selezionare nella maschera che viene visualizzata la scheda Livello di Protezione Selezionare l opzione Media e premere OK

15 Pag Installazione librerie di firma Per completare l installazione dell applicazione è necessario installare le componenti applicative necessarie per la funzione di firma digitale e di cifratura. A tale scopo eseguire le seguenti azioni: Installare le librerie SmartCrypto Kit eseguendo il file Setup.exe presente nella directory Redattore\SmartCryptoKit del CD di installazione e seguire le istruzioni a video. Registrare ad uso delle librerie SmartCrypto Kit la smart card che l applicativo deve utilizzare, eseguendo il file Setup.exe specifico della smart card presente nella directory Redattore\SmartCard del CD di installazione e seguire le istruzioni a video.

16 Pag GESTIONE E AMMINISTRAZIONE Si riportano nel presente capitolo alcune considerazioni relative alla verifica di corretta installazione delle librerie di firma, lettori e relative smart card, al fine di poterne effettuare una corretta gestione e amministrazione. La corretta installazione del lettore, della smart card e delle librerie SmartCrypto Kit può essere controllata sul registro di configurazione di Windows, verificando la presenza delle seguenti chiavi di registro : HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Cryptography\Calais\Readers: Deve essere presente il lettore installato. HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Cryptography\Calais\SmartCards : Deve essere presente la smart card installata. HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Engiweb\SmartCryptoKit\Smartpkcs11\Smartcards: Deve essere presente il riferimento alla smart card installata con la relativa libreria PKCS11. HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Engiweb\SmartCryptoKit\Smartpkcs11\Slots : Devono essere presenti gli slot da 0 a 9.

17 Pag TROUBLE-SHOOTING Segue una lista dei problemi che è possibile riscontrare durante l esercizio del Redattore Atti.. Problema All atto della modifica di un campo compare il messaggio Impossibile trovare o disattivare la macro a causa delle impostazioni di protezione Risposta Tale situazione si presenta nel caso in cui la proprietà di protezione delle macro sia impostata a Elevata. Per modificare tale proprietà procedere nel modo descritto nel del presente documento. Problema Nonostante sia stata effettuata la modifica dell Ufficio Giudiziario nel documento, la maschera di modifica del campo propone come Ufficio selezionato quello precedente l operazione di modifica. Risposta Tale situazione si presenta nel caso in cui sia stato modificato il campo intervenendo direttamente sul testo del documento. Per modificare correttamente il campo Ufficio Giudiziario è necessario avvalersi dell apposita maschera di modifica perché, altrimenti, il sistema non riesce ad acquisire il dato modificato. Problema Ogni volta che si sposta il cursore del documento con il mouse appare il messaggio Il punto selezionato non è valido Risposta Tale situazione si presenta nel caso in cui sia stato attivato il pulsante Sposta campo. Infatti, il sistema interpreta la selezione di una nuova posizione nel documento come scelta per lo spostamento del campo selezionato (per dettagli si rimanda al documento di Manuale Utente [13]).

18 Pag. 18 Per una eventuale verifica è possibile osservare che il pulsante Sposta campo presente sulla toolbar del Redattore risulta premuto. Per ripristinare lo stato normale di lavorazione del documento premere pulsante Sposta campo o premere ESC. Problema Durante la procedura di creazione della busta compare il seguente messaggio d errore: Errore non previsto. Impossibile trovare il file engibccmgui.dll. Risposta Tale situazione si presenta quando non risultano installate correttamente le componenti applicative necessarie per la funzione di firma digitale e di cifratura.

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI AREA CIVILE POLISWEB Piano delle verifiche

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento dell organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati Ufficio del Responsabile per Sistemi informativi

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI "Reingegnerizzazione ed evoluzione degli applicativi

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento dell organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati Sistemi informativi automatizzati per la giustizia

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI AREA CIVILE Modalità per l esecuzione dei

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLE TECNICO-OPERATIVE PER L'USO DI STRUMENTI INFORMATICI E TELEMATICI NEL PROCESSO CIVILE Pag. 2 Sommario 1 DESCRIZIONE DELL ARCHITETTURA DEL SISTEMA... 5 1.1 SCENARIO COMPLESSIVO ED ATTORI COINVOLTI...

Dettagli

FORNITURA DI UN PUNTO DI ACCESSO

FORNITURA DI UN PUNTO DI ACCESSO PROGETTO RELATIVO ALLA FORNITURA DI UN PUNTO DI ACCESSO AL PROCESSO CIVILE TELEMATICO PER IL CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA VERSIONE 1 PROT. D08-0119 VER. 1 PROT D08-0119 PAGINA 1 DI 16 S

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI AREA CIVILE Specifiche di Interfaccia tra

Dettagli

SISTEMA DI AUTENTICAZIONE A POLISWEB INTERNET

SISTEMA DI AUTENTICAZIONE A POLISWEB INTERNET SISTEMA DI AUTENTICAZIONE A POLISWEB INTERNET Dicembre 2004 00143 Roma, via Laurentina 760 20099 Milano S. S. Giovanni, piazza Don E. Mapelli 1 www.datamat.it [Pagina intenzionalmente lasciata bianca]

Dettagli

Consolle CTU. Manuale Utente V. 1.0

Consolle CTU. Manuale Utente V. 1.0 Consolle CTU Manuale Utente V. 1.0 SOMMARIO Storia delle modifiche apportate...8 1. Introduzione...12 2. Simbologie Ricorrenti...12 3. Postazione di lavoro del ctu requisiti minimi...14 4. Consolle di

Dettagli

PER IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PER IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BUSTO ARSIZIO PUNTO DI ACCESSO PER IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO MANUALE OPERATIVO A norma dell art. 33 del D.M. 17/07/2008 recante le regole tecnico-operative per

Dettagli

KIT ACTALIS CNS. Manuale di installazione. Copyright 2007 Actalis S.p.A. - All Rights Reserved. http://www.actalis.it

KIT ACTALIS CNS. Manuale di installazione. Copyright 2007 Actalis S.p.A. - All Rights Reserved. http://www.actalis.it KIT ACTALIS CNS Manuale di installazione Copyright 2007 Actalis S.p.A. - All Rights Reserved. http://www.actalis.it SOMMARIO 1. REQUISITI DI SISTEMA... 3 2. KIT ACTALIS CNS CD-ROM... 4 3. COLLEGAMENTO

Dettagli

Manuale Kit Actalis CNS

Manuale Kit Actalis CNS SERVIZI INFORMATICI E FORNITURA DI BENI CONNESSI ALLA REALIZZAZIONE, DISTRIBUZIONE E GESTIONE DELLA CARTA NAZIONALE DEI SERVIZI (CNS) Manuale Kit Actalis CNS RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO DI IMPRESE Società

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI "Reingegnerizzazione ed evoluzione degli applicativi

Dettagli

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano Internet e il Web 1 Internet Internet è un insieme di reti informatiche collegate tra loro in tutto il mondo. Tramite una

Dettagli

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO Standard tecnici Gli standard tecnici di riferimento adottati sono conformi alle specifiche e alle raccomandazioni emanate dai principali

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

MI/RAO_ICERT Manuale Installazione Workstation Ufficio di Registrazione

MI/RAO_ICERT Manuale Installazione Workstation Ufficio di Registrazione InfoCert Società per azioni Prodotto INDI Ente Certificatore InfoCert MI/RAO_ICERT Manuale Installazione Workstation Ufficio di Registrazione Funzione emittente Redatto da Verificato da Approvato da Servizi

Dettagli

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico Il Punto d accesso viene definito dalla normativa sul Processo Telematico (D.M.Giustizia 21/2/2011 n. 44 e ss. mm. ii.) come struttura tecnologica-organizzativa

Dettagli

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346 Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Installazione e Configurazione PDL Cittadino CRS-FORM-MES#346 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

Reingegnerizzazione ed evoluzione degli applicativi del settore civile della Giustizia finalizzata al Processo Telematico

Reingegnerizzazione ed evoluzione degli applicativi del settore civile della Giustizia finalizzata al Processo Telematico Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI Reingegnerizzazione ed evoluzione degli applicativi

Dettagli

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142

CIT.00.IST.M.MT.02.#7.4.0# CRS-FORM-MES#142 Carta Regionale dei Servizi Carta Nazionale dei Servizi Installazione e configurazione PDL cittadino CRS-FORM-MES#142 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 2 1.2

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è un servizio di posta elettronica che garantisce un elevato grado di affidabilità e sicurezza. Esso consente al Cliente

Dettagli

Guida all installazione FirmaOK!gold

Guida all installazione FirmaOK!gold Guida all installazione FirmaOK!gold 1 guida ok.indd 1 3-11-2004 9:06:16 guida ok.indd 2 3-11-2004 9:06:16 FirmaOK!gold Guida all installazione 3 guida ok.indd 3 3-11-2004 9:06:16 4 guida ok.indd 4 3-11-2004

Dettagli

La SMART CARD: Alcune informazioni tecniche

La SMART CARD: Alcune informazioni tecniche La SMART CARD: Alcune informazioni tecniche La smart card (SC) è un dispositivo hardware delle dimensioni di una carta di credito che possiede potenzialità di elaborazione e memorizzazione dati ad alta

Dettagli

Sistema Informativo Valutazioni e PRocedimenti Ambientali (SIPRA)

Sistema Informativo Valutazioni e PRocedimenti Ambientali (SIPRA) Sistema Informativo Valutazioni e PRocedimenti Ambientali (SIPRA) Guida alla configurazione della postazione di lavoro e accesso al servizio Sommario 1. MODALITÀ ACCESSO AL SERVIZIO... 2 2. CERTIFICATI

Dettagli

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili

SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili SICE.NET Servizio Informativo Casse Edili http://213.26.67.117/ce_test Guida all uso del servizio Internet On-Line CASSA EDILE NUOVA INFORMATICA Software prodotto da Nuova Informatica srl Pag. 1 Il Servizio

Dettagli

Sistema Informativo Sanitario Territoriale

Sistema Informativo Sanitario Territoriale Sistema Informativo Sanitario Territoriale MANUALE KIT ACTALIS CNS Versione 1.0 Dicembre 2009 Innova S.p.A. Pag 1 di 34 Indice 1. SCOPO DEL MANUALE... 3 2. REQUISITI DI SISTEMA... 3 3. ACTALIS KIT CNS

Dettagli

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico Il Punto d accesso viene definito dalla normativa sul Processo Telematico (D.M.Giustizia 21/2/2011 n. 44 e ss. mm. ii.) come struttura tecnologica-organizzativa

Dettagli

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA MANUALE OPERATIVO Installazione lettore - Installazione firmaok!gold Sommario 1 Requisiti di sistema.....3 2 Utilizzo del CD... 4 3 Installazione del lettore e delle librerie del dispositivo di firma.....5

Dettagli

POLISWEB e l integrazione in Suite Avvocato Elite

POLISWEB e l integrazione in Suite Avvocato Elite POLISWEB e l integrazione in Suite Avvocato Elite Sommario POLISWEB e l integrazione in Suite Avvocato Elite... 1 L'architettura del sistema Polisweb nazionale e il Polisweb PCT... 2 I punti di Accesso...

Dettagli

Servizio PCT. Guida all uso. www.accessogiustizia.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO

Servizio PCT. Guida all uso. www.accessogiustizia.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO Guida all uso www.accessogiustizia.it Servizio PCT PROCESSO CIVILE TELEMATICO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche, con servizi

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

Come funziona il WWW. Architettura client-server. Web: client-server. Il protocollo

Come funziona il WWW. Architettura client-server. Web: client-server. Il protocollo Come funziona il WWW Il funzionamento del World Wide Web non differisce molto da quello delle altre applicazioni Internet Anche in questo caso il sistema si basa su una interazione tra un computer client

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è il servizio di posta elettronica con valore legale realizzato da InfoCamere. Esso consente al Cliente di disporre di

Dettagli

Appl. di emissione PKCS#11. API (Metacomandi) Resource Manager Windows. Drivers PC/SC dei lettori

Appl. di emissione PKCS#11. API (Metacomandi) Resource Manager Windows. Drivers PC/SC dei lettori Roma, 30 gennaio 2003 La realtà della carta di identità elettronica (nel seguito CIE) e della carta nazionale dei servizi (nel seguito CNS) rende ineluttabile l individuazione di servizi da erogare in

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI POLISWEB Specifiche tecniche Versione 4.1

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

Programma per l elaborazione delle buste paga. dei collaboratori domestici VERSIONE 4.0.0 01/07/2010

Programma per l elaborazione delle buste paga. dei collaboratori domestici VERSIONE 4.0.0 01/07/2010 BADANTI & COLF 4 Programma per l elaborazione delle buste paga dei collaboratori domestici MANUALE D INSTALLAZIONE VERSIONE 4.0.0 01/07/2010 LCL srl via G. Bruni, 12-14 25121 Brescia Tel. 030 2807229 Fax

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE Internet (La rete delle reti) è l insieme dei canali (linee in rame, fibre ottiche, canali radio, reti satellitari, ecc.) attraverso cui passano le informazioni quando vengono

Dettagli

Guida all utilizzo del pacchetto di firma digitale

Guida all utilizzo del pacchetto di firma digitale 1 di 13 Guida all utilizzo del pacchetto di firma digitale 2 di 13 INDICE 1 Introduzione... 3 2 Installazione... 4 2.1 Passi comuni per l installazione dei token/smartcard... 4 2.2 Elenco smartcard/token

Dettagli

Guida all utilizzo del Token USB come Carta Nazionale dei Servizi

Guida all utilizzo del Token USB come Carta Nazionale dei Servizi Guida all utilizzo del Token USB come Carta Nazionale dei Servizi Per accedere ai servizi offerti dai Portali della Pubblica Amministrazione, utilizzando il certificato di autenticazione personale contenuto

Dettagli

Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS

Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS - Carta SISS Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS Codice del Documento: CRS-CA-MES#02 Revisione del Documento: 1.0 Data di Revisione: 05-09-2014 Page 1 of 28 Cronologia delle Revisioni

Dettagli

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE 1. Introduzione 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione 3. Accessi Successivi al Menù Gestione 4. Utilizzo

Dettagli

La punta di diamante del Piano triennale per

La punta di diamante del Piano triennale per ICT E DIRITTO Rubrica a cura di ntonio Piva, David D gostini Scopo di questa rubrica è di illustrare al lettore, in brevi articoli, le tematiche giuridiche più significative del settore ICT: dalla tutela

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DIREZIONE GENERALE PER I SISTEMI INFORMATIVI AUTOMATIZZATI Reingegnerizzazione ed evoluzione degli applicativi

Dettagli

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato

Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale S/MIME rilasciato Guida all installazione e all utilizzo di un certificato personale S/MIME (GPSE) Introduzione ai certificati S/MIME e alla posta elettronica certificata...2 Procedura di installazione del certificato personale

Dettagli

Spett.le Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma, siamo con la presente a formularvi la nostra migliore offerta per la fornitura:

Spett.le Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Roma, siamo con la presente a formularvi la nostra migliore offerta per la fornitura: Spett.le Consiglio dell Ordine degli Avvocati Di Roma Alla C.A. Presidente Avv. Antonio Conte Alla C.A. Commissione Convenzioni Alla C.A. Commissione Informatica Gioia del Colle, 11 Ottobre 2010 OGGETTO

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale di Installazione SINERGIA Manuale di Installazione S.IN.E.R.G.I.A. 2.2 Pagina 1 di 28 GENERALITÀ...3

Dettagli

Impianti di Elaborazione. Applicazioni e Servizi

Impianti di Elaborazione. Applicazioni e Servizi Impianti di Elaborazione Applicazioni e Servizi M.G. Fugini COMO IMPIANTI 08-09 Indice dei contenuti Servizi e risorse Internet (Telnet, FTP, Posta elettronica, News, Chat, Videoconferenza, ) World Wide

Dettagli

Istruzioni operative per gestire le nuove Smart Card con sistema operativo Siemens (serial number 1401 )

Istruzioni operative per gestire le nuove Smart Card con sistema operativo Siemens (serial number 1401 ) Volume 3 FIRMA DIGITALE Camera di Commercio di Reggio Emilia Istruzioni operative per gestire le nuove Smart Card con sistema operativo Siemens (serial number 1401 ) Sommario CAPITOLO 1 CAPITOLO 3 Introduzione

Dettagli

Regione Toscana. Nome del progetto Cancelleria Telematica. Progetto Punto d Accesso Regione Toscana

Regione Toscana. Nome del progetto Cancelleria Telematica. Progetto Punto d Accesso Regione Toscana Regione Toscana Nome del progetto Cancelleria Telematica Progetto Punto d Accesso Regione Toscana Documento Manuale utente del PdA per Avvocati e CTU Acronimo del documento CT-MUT-PDA Stato del documento

Dettagli

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi

Contenuti. Applicazioni di rete e protocolli applicativi Contenuti Architettura di Internet Principi di interconnessione e trasmissione World Wide Web Posta elettronica Motori di ricerca Tecnologie delle reti di calcolatori Servizi Internet (come funzionano

Dettagli

Carta Sanitaria Elettronica Guida all installazione e all uso delle funzionalità CNS

Carta Sanitaria Elettronica Guida all installazione e all uso delle funzionalità CNS Carta Sanitaria Elettronica Guida all installazione e all uso delle funzionalità CNS Versione WINDOWS 1 Indice Indice... 2 1 Prerequisiti... 3 1.1 Caratteristiche del lettore smart card... 3 1.2 Caratteristiche

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 3 2. Installazione del lettore di smart card... 3 3. Installazione del Dike... 8 4. Attivazione della smart card... 9 5. PIN per la firma

Dettagli

DIKE - MANUALE UTENTE

DIKE - MANUALE UTENTE InfoCert S.p.A. Ente Certificatore InfoCert Dike Manuale Utente Codice documento: Dike-MU Redatto da Certificazione Digitale e Sistemi Nome file: manuale dike4.sxw Dike - Manuale Utente - Vers. 5 del 24/01/2008

Dettagli

Installazione software per l utilizzo della Carta di Identità Elettronica. Prerequisiti

Installazione software per l utilizzo della Carta di Identità Elettronica. Prerequisiti Installazione software per l utilizzo della Carta di Identità Elettronica Prerequisiti Sistema operativi: Windows 2000 XP Vista Seven. Browser Internet: Internet Explorer 6 o versioni successive. Lettore

Dettagli

LE PROCEDURE SULLA SMART-CARD: IL CAMBIO PIN IL CONTROLLO DELLA DURATA SMART-CARD IL RINNOVO DEI CERTIFICATI IN SCADENZA

LE PROCEDURE SULLA SMART-CARD: IL CAMBIO PIN IL CONTROLLO DELLA DURATA SMART-CARD IL RINNOVO DEI CERTIFICATI IN SCADENZA LE PROCEDURE SULLA SMART-CARD: IL CAMBIO PIN IL CONTROLLO DELLA DURATA SMART-CARD IL RINNOVO DEI CERTIFICATI IN SCADENZA di Claudio Venturi Sommario: 1. Il cambio PIN. 1.1. Per le smart-card ottenute in

Dettagli

Obiettivi. Unità C2. Connessioni. Internet. Topologia. Tipi di collegamento

Obiettivi. Unità C2. Connessioni. Internet. Topologia. Tipi di collegamento Obiettivi Unità C2 Internet: la rete delle reti Conoscere le principali caratteristiche di Internet Conoscere le caratteristiche dei protocolli di comunicazione Saper analizzare la struttura di un URL

Dettagli

Firma Digitale. Guida Completa al Servizio

Firma Digitale. Guida Completa al Servizio Firma Digitale Guida Completa al Servizio Sommario INSTALLAZIONE LETTORI SMART CARD... 5 Installa Kit... 5 Cartella KITFD... 6 Modelli Lettori... 8 installazione USB IPM NET/INCARD/BIT4ID mu38 o 38U...

Dettagli

DigiSiS. Manuale di installazione di una postazione Workstation per l utilizzo di Digital Sign Server

DigiSiS. Manuale di installazione di una postazione Workstation per l utilizzo di Digital Sign Server DigiSiS Manuale di installazione di una postazione Workstation per l utilizzo di Digital Sign Server Funzione emittente 10800 Servizi Professionali Redatto da Verificato da MU/ICCA Manuale installazione

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione...3 2. Installazione del lettore di smart card...4 3. Installazione del Dike...9 4. Attivazione della smart card... 10 5. PIN per la firma

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI OUTLOOK EXPRESS

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI OUTLOOK EXPRESS AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI OUTLOOK EXPRESS 1.1Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software Outlook Express v.6 per

Dettagli

Internet Terminologia essenziale

Internet Terminologia essenziale Internet Terminologia essenziale Che cos è Internet? Internet = grande insieme di reti di computer collegate tra loro. Rete di calcolatori = insieme di computer collegati tra loro, tramite cavo UTP cavo

Dettagli

Token USB V1 - Guida rapida

Token USB V1 - Guida rapida Token USB V1 - Guida rapida 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 4 3.1 Prerequisiti... 4 3.1.1 Software... 4 3.1.2

Dettagli

Procedura di accreditamento ai servizi di Interoperabilità

Procedura di accreditamento ai servizi di Interoperabilità Procedura di accreditamento ai servizi di Interoperabilità 30/08/2011 Cod. SISTRI-MOF_ACC_INT-001 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Presentazione... 4

Dettagli

RuparPiemonte Manuale di installazione certificato digitale per la sicurezza Certification Authority di SistemaPiemonte

RuparPiemonte Manuale di installazione certificato digitale per la sicurezza Certification Authority di SistemaPiemonte RuparPiemonte Manuale di installazione certificato digitale per la sicurezza Certification Authority di SistemaPiemonte Pag. 1 di 17 SOMMARIO 1. PREMESSE...2 2. IL...2 3. VERIFICA DELLA VERSIONE CORRETTA

Dettagli

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema è un servizio del server di stampa che consente di tenere il software di sistema sul proprio server di stampa sempre aggiornato con gli

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia EVOLUZIONE DEL GESTORE LOCALE FINALIZZATA ALL INTERFACCIAMENTO CON IL SISTEMA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Manuale Utente Consolle Versione Codice del documento: MG-GLPEC-MUCU-007

Dettagli

Tuttocamere - Manuale Fedra Plus PARTE TERZA LA PRATICA TELEMATICA. Parte Terza Cap. 1 - Supporti tecnici Maggio 2006 - Pag. 1/8

Tuttocamere - Manuale Fedra Plus PARTE TERZA LA PRATICA TELEMATICA. Parte Terza Cap. 1 - Supporti tecnici Maggio 2006 - Pag. 1/8 PARTE TERZA LA PRATICA TELEMATICA Parte Terza Cap. 1 - Supporti tecnici Maggio 2006 - Pag. 1/8 1. I SUPPORTI TECNICI E LE OPERAZIONI DA COMPIERE PER L INVIO TELEMATICO 1. I supporti tecnici necessari Il

Dettagli

TCP/IP: INDIRIZZI IP SIMBOLICI

TCP/IP: INDIRIZZI IP SIMBOLICI TCP/IP: INDIRIZZI IP SIMBOLICI DOMAIN NAME SYSTEM: ESEMPIO www.unical.it 160.97.4.100 100 host 160.97.29.5 dominio i di II livelloll dominio di (organizzazione: università) I livello (nazione) www.deis.unical.it

Dettagli

L accesso ad una condivisione web tramite il protocollo WebDAV con Windows XP

L accesso ad una condivisione web tramite il protocollo WebDAV con Windows XP L accesso ad una condivisione web tramite il protocollo WebDAV con Windows XP Premessa Le informazioni contenute nel presente documento si riferiscono alla configurazione dell accesso ad una condivisione

Dettagli

Gestione degli utenti di Mobile Outlook per l accesso senza fili, Web e remoto

Gestione degli utenti di Mobile Outlook per l accesso senza fili, Web e remoto c03619786.fm Page 43 Monday, January 26, 2004 7:28 PM 43 Capitolo 3 Gestione degli utenti di Mobile Outlook per l accesso senza fili, Web e remoto Un elevato numero di utenti desidera poter accedere alla

Dettagli

ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI

ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI System Manual ESEMPI INTEGRAZIONE PRODOTTI Utilizzo delle funzionalità SOAP nei moduli FactoryCast V3.1 in Excel, Internet Explorer e VBasic SM_soap SOMMARIO 1 - OGGETTO 2 - ARCHITETTURA 2.1 - Hardware

Dettagli

Ordine degli Avvocati di Rimini

Ordine degli Avvocati di Rimini Ordine degli Avvocati di Rimini CONVENZIONI SOFTWARE REDATTORI BUSTA TELEMATICA Di seguito si riportano le convenzioni stipulate alla data del mese di giugno 2013 dal Consiglio dell Ordine con alcuni Fornitori

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE

Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE Bancaidentity SERVIZIO DI FIRMA DIGITALE MANUALE CLIENTE 1 INDICE 1. PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO 3 2. FUNZIONALITÀ DI PRIMO ACCESSO 4 2.1 Test configurazione postazione e prova di firma 5 2.2 Cambio PIN

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE OUTLOOK EXPRESS V.6 AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI

ISTRUZIONI OPERATIVE OUTLOOK EXPRESS V.6 AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI ISTRUZIONI OPERATIVE OUTLOOK EXPRESS V.6 AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI Istruzioni operative Outlook Express v.6 Autenticazione pag. 1 di 12 COPYRIGHT INFOCERT Versione/Release n : Data Versione/Release

Dettagli

Istruzioni Operative per Firma Digitale e la Crittografia

Istruzioni Operative per Firma Digitale e la Crittografia Istruzioni Operative per Firma Digitale e la Crittografia Codice documento: Stato del documento: IA00I035-12 Pubblicato Data emissione: 01/09/2013 Ente emittente: SICU Cedacri S.p.A. Sede legale: Via del

Dettagli

MANUALE UTENTE FORMULA PEC

MANUALE UTENTE FORMULA PEC MANUALE UTENTE FORMULA PEC Stampato il 03/12/10 16.22 Pagina 1 di 22 REVISIONI Revisione n : 00 Data Revisione: 01/04/2010 Descrizione modifiche: Nessuna modifica Motivazioni: Prima stesura Stampato il

Dettagli

Token USB V1 - Guida rapida

Token USB V1 - Guida rapida Token USB V1 - Guida rapida 1 Indice Indice... 2 1 Informazioni sul documento... 3 1.1 Scopo del documento... 3 2 Caratteristiche del dispositivo... 4 2.1 Prerequisiti... 4 2.1.1 Software... 4 2.1.2 Rete...

Dettagli

Firma Digitale. Guida Completa al Servizio

Firma Digitale. Guida Completa al Servizio Firma Digitale Guida Completa al Servizio Sommario Installazione lettori smart card... 1 Installazione Kit... 1 Cartella KITFD... 2 Modelli Lettori... 4 Installazione usb ipm net/incard/bit4id mu38 o

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Installazione di GFI FAXmaker

Installazione di GFI FAXmaker Installazione di GFI FAXmaker Requisiti di sistema Prima di installare GFI FAXmaker, assicurarsi di soddisfare tutti i requisiti che seguono. Server FAX GFI FAXmaker: Una macchina server Windows 2000 o

Dettagli

GUIDA RAPIDA. Per navigare in Internet, leggere ed inviare le mail con il tuo nuovo prodotto TIM

GUIDA RAPIDA. Per navigare in Internet, leggere ed inviare le mail con il tuo nuovo prodotto TIM GUIDA RAPIDA Per navigare in Internet, leggere ed inviare le mail con il tuo nuovo prodotto TIM Indice Gentile Cliente, Guida Rapida 1 CONFIGURAZIONE DEL COMPUTER PER NAVIGARE IN INTERNET CON PC CARD/USB

Dettagli

GERICO 2015 p.i. 2014

GERICO 2015 p.i. 2014 Studi di settore GERICO 2015 p.i. 2014 Guida operativa 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ASSISTENZA ALL UTILIZZO DI GERICO... 4 3. CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4. INSTALLAZIONE DEL PRODOTTO DA INTERNET...

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 02.00 del 21.01.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE INTERNAV MANUALE DI INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE InterNav 2.0.10 InterNav 2010 Guida all uso I diritti d autore del software Intenav sono di proprietà della Internavigare srl Versione manuale: dicembre

Dettagli

DURC Client 4 - Guida configurazione Firma Digitale. DURC Client 4.1.7

DURC Client 4 - Guida configurazione Firma Digitale. DURC Client 4.1.7 DURC Client 4.1.7 Guida configurazione firma digitale Attenzione: Per poter utilizzare la firma digitale con il Durc Client dalla versione 4.1.7 e successive è necessario riconfigurare la procedura di

Dettagli

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi

Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Seminari Eucip, Esercizio e Supporto di Sistemi Informativi Servizi di Dipartimento di Informtica e Sistemistica Università di Roma La Sapienza Sicurezza su Sicurezza della La Globale La rete è inerentemente

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento dell organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati Sistemi informativi automatizzati per la giustizia

Dettagli

VENERE MEDIR (GUIDA OPERATIVA)

VENERE MEDIR (GUIDA OPERATIVA) VENERE MEDIR (GUIDA OPERATIVA) INDICE 1 INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 1.1 Verifiche preliminari... 3 1.2 Requisiti Minimi... 4 1.3 Procedure di Installazione e Configurazione... 5 1.3.1 Installazione

Dettagli

Rilevazione automatizzata delle timbrature di presenza

Rilevazione automatizzata delle timbrature di presenza Direzione Servizi Interni Rilevazione automatizzata delle timbrature di presenza MANUALE DI UTILIZZO DELLA PROCEDURA TIMBR@WEB Versione 2.0 del 09 Gennaio 2012 A cura di Luigi D Elia SOMMARIO ACCESSO ALL

Dettagli

SERVIZIO RICERCA DEI CITTADINI SUL TERRITORIO VERSIONE

SERVIZIO RICERCA DEI CITTADINI SUL TERRITORIO VERSIONE SERVIZIO RICERCA DEI CITTADINI SUL.0 Pagina 1 / 38 SOMMARIO PREMESSA... 3 UTILIZZO DEL SERVIZIO... 4 PRE-REQUISITI... 4 CONFIGURAZIONE SOFTWARE... 4 ACCESSO AL SERVIZIO... 5 RICERCA DEL CITTADINO SUL...

Dettagli

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET)

Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Tratte da (18. TECNICHE DI ACCESSO AI DATABASE IN AMBIENTE INTERNET) Ipotesi di partenza: concetti di base del networking Le ipotesi di partenza indispensabili per poter parlare di tecniche di accesso

Dettagli

CGM ACN2009 RICETTE GUIDA OPERATIVA CGM ACN2009 RICETTE (MIR) CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it. ver. 3.1.0.5 (build 20/02/2014 14.

CGM ACN2009 RICETTE GUIDA OPERATIVA CGM ACN2009 RICETTE (MIR) CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it. ver. 3.1.0.5 (build 20/02/2014 14. GUIDA OPERATIVA CGM ACN2009 RICETTE 1 di 18 INDICE 1 CGM ACN2009 RICETTE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 1.2.1 Prerequisiti... 3 1.2.2 Verifiche preliminari... 3 1.2.3

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli