uniflow V5.1 Installation Manual

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "uniflow V5.1 Installation Manual"

Transcript

1 uniflow V5.1 Installation Manual

2

3 uniflow V5.1 Installation Manual Declinazione di responsabilità Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo lavoro può essere riprodotta in qualsiasi forma o con qualunque mezzo (grafico, elettronico o meccanico, inclusi i dispositivi di fotocopiatura, registrazione, memorizzazione su nastro e i sistemi di archiviazione e recupero dei dati) senza il consenso scritto di NT-ware Systemprogrammierung GmbH. I nomi di società e di prodotti menzionati nella presente documentazione sono marchi registrati o non registrati dei rispettivi titolari. La citazione di prodotti di terzi ha scopo esclusivamente informativo e non costituisce in alcun modo un'approvazione o raccomandazione di tali prodotti. NT-ware non si assume alcuna responsabilità relativamente alle prestazioni di tali prodotti. Inoltre, NT-ware non si assume alcuna responsabilità per questi marchi commerciali. Qualsiasi utilizzo di marchi commerciali, logo, marchi di servizio, nomi commerciali e nomi di prodotti è proibito senza il consenso scritto dei rispettivi titolari. adlib Software di Adlib Software; Adobe, Adobe Reader, Acrobat, Distiller, PostScript e i prodotti CREATIVE SUITE di Adobe Systems Incorporated; Apple, il logo Apple, Mac, Mac OS, Macintosh, iphone, ipad e AirPrint di Apple Inc.; CANON, imagerunner, imagerunner ADVANCE, MEAP, CPCA, AMS, iw AMS, iw Desktop, isend, iw SAM di Canon Inc.; Crystal Reports di Business Objects SA, 1 luglio 2008: BusinessObjects di SAP; ecopy, ecopy ShareScan e ecopy ScanStation di Nuance Communications, Inc.; Foxit Reader di Foxit Corporation; Google Docs di Google Inc.; Helix Production Workflow è un marchio commerciale di NT-ware Systemprogrammierung GmbH; Hewlett Packard, HP, LaserJet e PCL di Hewlett-Packard Company; I.R.I.S. Group s.a.; JAWS pdf courier sono marchi commerciali di Global Graphics SA.; Microsoft, Windows, Windows Vista, Windows 7, Internet Explorer, Internet Information Server, Microsoft Word, Microsoft Excel, SQL Server di Microsoft Corporation; Neevia Document Converter ProTM di Neevia Technology; NetWare, Novell, Novell edirectory di Novell Inc.; OpenOffice.org di Oracle Corporation; PAS di Equitrac Corporation; PosterJet di Eisfeld Datentechnik GmbH & Co. KG; Red Titan EscapeE di Red Titan Limited; SiteAudit di Netaphor Software Inc.; Therefore di Therefore; UNIX di The Open Group; uniflow OM, uniflow, uniflow Serverless Secure Printing, MIND, micromind e MiCard sono marchi registrati di NT-ware Systemprogrammierung GmbH. Tutti gli altri marchi commerciali, nomi commerciali, nomi di prodotti e marchi di servizio appartengono ai rispettivi titolari e sono riconosciuti in questa sede. Benché il presente documento sia stato preparato con la massima cura, NT-ware non si assume alcuna responsabilità relativamente a possibili errori o omissioni oppure a danni derivanti dall'uso delle informazioni contenute nel presente documento o dall'uso dei programmi e del codice sorgente eventualmente forniti con esso. NT-ware non si assume alcuna responsabilità relativamente a eventuali malfunzionamenti o perdite di dati conseguenti all'uso di almeno un prodotto NT-ware in combinazione con un sistema operativo e/o prodotti di terze parti. In nessun caso NT-ware potrà essere ritenuta responsabile di qualsiasi perdita di profitto o di qualunque altro danno commerciale causato o possibilmente causato direttamente o indirettamente dal presente documento. Inoltre, il presente manuale contiene collegamenti ai siti web di società affiliate o indipendenti e di alcune altre aziende. NT-ware non è responsabile dell'esame o della valutazione del contenuto di tali siti web né delle offerte presentate dalle aziende o dagli individui collegati a tali siti e non fornisce alcuna garanzia in merito. NT-ware non si assume alcuna responsabilità relativamente ad azioni, prodotti e contenuti di tali terze parti o di eventuali altre terze parti. Leggere attentamente le dichiarazioni sulla privacy e le condizioni d'uso di tali terze parti. NOTA: si possono verificare problemi seri se si modifica il registro di sistema di Windows in maniera non corretta. Potrebbe essere addirittura necessario reinstallare il sistema operativo. Si consiglia vivamente di creare sempre una copia di backup del registro di sistema di Windows prima di modificarlo, per prevenire problemi di questo tipo. NT-ware non si assume alcuna responsabilità relativamente alle conseguenze sul sistema operativo delle modifiche apportate al registro di sistema. L'utente comprende e accetta di utilizzare queste informazioni e modificare il registro di sistema di Windows a proprio rischio , Bad Iburg (Germania)

4 Installation Manual Publisher Editore Simboli utilizzati nel manuale: NT-ware Systemprogrammierung GmbH Coordinatore di Documentazione Nota Impostazioni Nota importante Configurazione avanzata Collegamento online Configurazione stampante avanzata Assistente stampante Funzione è disponibile solo in certe regioni Marja Pals Redattori tecnici Claudia Kleinekemper Klaus Langenberg Thomas Lemmer Karl Vieth Produzione NT-ware Systemprogrammierung GmbH

5 Sommario I 1 1 Introduzione 1 2 Requisiti di sistema Softw are Sistemi operativi Softw are opzionale... 3 Hardw are... 3 Linguaggi e driver... di stam pa analizzabili 4 3 Preparazione 6 4 Configurazione di IIS su Window... s 2003 Server 7 in Window... s di uniflow e di SQL 2005 Express Edition (installazione standard) 9 del solo uniflow (connessione a un database SQL esistente) 12 Avvio di uniflow 16 Modalità dem o Licenze di prova... e licenze di prova estesa 19 8 Attivazione del software 22 9 Attivazione manuale del software Procedura guidata di aggiornamento di uniflow Aggiornamento da uniflow SSP a uniflow Dispositivi MEAP Dispositivi CMFP Attivazione di una licenza PAP (Project Access Pack) Dongle ID di sistema (solo USB) Istruzioni passo... per passo per l'attivazione m ediante dongle ID di sistem a 41 Disinstallazione 46 I

6 Introduzione 1 uniflow è una soluzione basata su Web per la registrazione, la contabilità e la gestione ottimale dei lavori di stampa. Il software è stato sviluppato utilizzando le tecnologie più innovative che lo rendono ideale per l'impiego in ambienti eterogenei. Grazie alla struttura modulare, uniflow offre flessibilità e funzionalità eccellenti. uniflow è una soluzione integrata che fornisce tutte le funzionalità di contabilità, programmazione lavoro, stampa protetta e flusso di lavoro in un unico pacchetto. 1

7 Requisiti di sistema Software Sistemi operativi Le installazioni del server uniflow in sistemi operativi client non sono supportate da NT-ware. Si consiglia di installare uniflow e RPS su server dedicati. Le installazioni su DC (Domain Controller) e SBS (Small Business Server) non sono supportate. Windows Server 2000: Internet Information Server (IIS) 5.5 o successivo Internet Explorer 6 o successivo richiesto (Internet Explorer 7 o successivo consigliato) Nota: il supporto per Windows Server 2000 non viene più fornito da Microsoft. Per questo motivo, NT-ware fornisce un supporto limitato relativamente ai problemi del sistema operativo. Windows Server 2003: Internet Information Server (IIS) 6.0 o successivo Internet Explorer 6 o successivo richiesto (Internet Explorer 7 o successivo consigliato) Windows Server 2008: (installazione standard con interfaccia utente grafica) Internet Information Server (IIS) 7.0 (preparato per un'installazione uniflow) Internet Explorer 7 o successivo consigliato Windows Server 2008 richiede SQL Server 2005 Express Edition o successivo con un database uniflow preinstallato, se il database deve essere eseguito sullo stesso server. 2 Di seguito sono elencati i requisiti di sistema di uniflow:

8 Software Software opzionale Database o Se la capacità di SQL Server 2005 Express Edition (capacità di archiviazione massima 4 GB) non è sufficiente, è necessaria una licenza separata per Microsoft SQL Server. Per uniflow si consiglia di utilizzare le seguenti versioni di Microsoft SQL Server: SQL Server 2000 (32 bit o 64 bit) + service pack più recente SQL Server 2005 (32 bit o 64 bit) + service pack più recente SQL Server 2008 (32 bit o 64 bit) + service pack più recente LDAP o I seguenti server LDAP sono stati testati in combinazione con uniflow e sono consigliati da NT-ware. Altri software analoghi dovrebbero comunque funzionare con uniflow, ma non sono stati testati da NT-ware. Microsoft Windows 2003/2008 Active Directory LDAP Microsoft Windows 2003/2008 Active Directory LDAP su SSL Novell NDS Se si intende utilizzare un software LDAP diverso da quelli indicati sopra, NTware dovrà prima verificarne la compatibilità. Le anteprime PDF necessitano di Adobe Acrobat Distiller o del modulo uniflow Job Conversion Instance. 2.2 Hardware Questa sezione descrive i requisiti hardware minimi consigliati per il server uniflow e il server RPS. I requisiti effettivi variano a seconda della configurazione del sistema e delle applicazioni e funzionalità che si sceglie di installare. Le prestazioni del processore dipendono non solo dalla frequenza di clock, ma anche dal numero di core e dalle dimensioni della cache del processore. I requisiti di spazio su disco per la partizione di sistema, indicati di seguito, sono indicazioni di massima. Poiché il server uniflow e il server RPS sono sistemi modulari e l'utilizzo di determinate funzionalità e moduli varia da un cliente all'altro, potrebbe essere necessario disporre di una dotazione hardware più potente di quella consigliata di seguito. Ciò vale in particolar modo per i sistemi con un database installato localmente, varie licenza JCI (Job Conversion Instance), un componente uniflow Scan Processing Server installato sul server uniflow, ecc. Requisiti hardware minimi: 3

9 Hardware o CPU Sistemi con CPU single core x86 / x64 con frequenza di clock minima di 2,5 GHz o RAM 4 GB o Unità disco rigido Almeno 50 GB di spazio su disco libero Requisiti hardware consigliati: o CPU Sistemi con CPU multi core x86 / x64 con frequenza di clock minima di 1,5 GHz Sistemi con più CPU fisiche x86 / x64 con frequenza di clock minima di 1,5 GHz o RAM 4 GB o Unità disco rigido Almeno 80 GB di spazio su disco libero 2.3 Linguaggi e driver di stampa analizzabili Linguaggi di stampa analizzabili: Per sapere in quale misura le funzionalità di stampa espresse in un determinato linguaggio di descrizione pagina, da un particolare driver di stampa, possano essere rilevate da uniflow, accedere al portale DIF (Device Information Files). Non è garantito che uniflow sia in grado di rilevare una particolare caratteristica del lavoro di stampa espressa in uno dei linguaggi indicati di seguito. Tuttavia, NT-ware farà il possibile per rendere uniflow compatibile con il maggior numero di dispositivi e stampanti possibile. Per testare un dispositivo, rivolgersi al proprio partner Canon. In generale, i seguenti linguaggi di stampa sono analizzabili (in misura inferiore o superiore) da uniflow: PDL (Page Description Languages): o Canon UFR (Ultra Fast Rendering) UFR I UFR II o GARO (PDL proprietario di Canon per stampanti a getto di inchiostro) o PostScript 4

10 Linguaggi e driver di stampa analizzabili Level 3 (PS3) o Printer Command Language PCL 3 (rilvamento colore non supportato) PCL 5 PCL 5e PCL 5c PCL 6 PCL XL o Hewlett Packard Graphic Language HP-GL HP-GL2 o Hewlett Packard Raster Transfer Language HP-RTL o Epson Standard Code for Printers ESC/P2 o Kyocera Printer Driver Language KPDL Meta-linguaggi: o Canon CPCA (Common Peripheral Controlling Architecture) o Printer Job Language (PJL) Analyzable Printer Driver Data (contabilità via GDI / EMF): o CAPT (Canon Advanced Printing Technology) 5

11 Preparazione Prima di installare uniflow, si raccomanda vivamente di attenersi alla procedura descritta di seguito. Questa procedura è illustrata anche nella pagina web Pre-ReadMe di uniflow che viene visualizzata all'inizio dell'installazione, dopo la visualizzazione del contratto di licenza uniflow. Disattivare la scansione antivirus sul server uniflow, in modo che non esegua la scansione delle cartelle seguenti e di tutte le relative sottocartelle. In caso contrario, potrebbe accadere che la scansione antivirus acceda agli stessi file su uniflow e/o sul server RPS contemporaneamente, provocando diversi errori. o Cartella di installazione di uniflow o Cartella di installazione di RPS La cartella di installazione di uniflow è suddivisa in due cartelle: C:\Programmi\uniFLOW C:\Programmi\Common Files\NT-ware Shared o Cartella dei dati del server SQL o Cartella temporanea di sistema Se si utilizza uniflow con un server Microsoft SQL Server 2005 (SP1) o Microsoft SQL Server 2008 esterno o esistente, è necessario creare il database di uniflow prima di installare uniflow e non durante la procedura di installazione. Inoltre, si raccomanda di installare il Service Pack 2 di Microsoft SQL Server È possibile scaricare lo script di installazione del database all'indirizzo com/mom/sql/momdb.zip. Lo script di cui sopra è necessario anche se si utilizza la versione Express Edition di Microsoft SQL Server 2005 o Per tenere traccia di informazioni dettagliate sul dispositivo mediante il modulo Advanced Device Management, Netaphor SiteAudit e un database SiteAudit vuoto vengono installati automaticamente durante l'installazione di uniflow. 6 3

12 Configurazione di IIS 4 Internet Information Services (IIS) è un'applicazione per server web con un set di moduli per l'estensione delle funzionalità creata da Microsoft. L'impostazione corretta di IIS è fondamentale per garantire l'operatività del server. I capitoli su Windows 2003 Server illustrano in modo dettagliato come installare IIS e in Windows su Windows 2003 Server Se si desidera installare uniflow sul sistema operativo Windows 2003, tenere presente i seguenti punti. Nella configurazione predefinita di IIS (Internet Information Services) di Windows 2003 Standard Edition, l'interfaccia ISAPI, Server Side Includes e Active Server Pages sono disattivate. Tutte queste estensioni del servizio Web sono tuttavia richieste per l'installazione e la configurazione di uniflow. Pertanto, è necessario configurare IIS come indicato nelle schermate seguenti. 4.2 in Windows 2008 Se si desidera installare uniflow nel sistema operativo Microsoft Windows 2008, tenere presenti i seguenti punti. uniflow viene consegnato con SQL Express 2005, che è pienamente compatibile con Microsoft Windows Server Microsoft Windows Server 2008 IIS7 deve essere configurato nello stesso modo di Microsoft Windows Server 2003 IIS6. A questo scopo, procedere nel modo seguente: 7

13 in Windows 2008 Aprire Server Manager (se non è già aperto) e selezionare Ruoli dal menu. Server Web (IIS) e fare clic su Servizi ruolo. o Fare clic su Aggiungi servizi ruolo per aprire la schermata Selezione servizi ruolo. o Nella schermata Selezione servizi ruolo, configurare quanto segue: In corrispondenza di Server Web: Selezionare Reindirizzamento HTTP (tutte le altre opzioni sono generalmente installate per impostazione predefinita) In Sviluppo applicazioni Selezionare tutte le funzioni tranne CGI (non richiesta) In Integrità e diagnostica Verificare che Registrazione HTTP sia selezionato (questa opzione è generalmente installata per impostazione predefinita) Verificare che Monitor richieste sia selezionato generalmente installata per impostazione predefinita) (questa opzione è Sicurezza Selezionare Autenticazione di base Selezionare Autenticazione Windows Verificare che Filtro richieste sia selezionato (questa opzione è generalmente installata per impostazione predefinita) Performance Verificare che Compressione contenuto statico sia selezionato (questa opzione è generalmente installata per impostazione predefinita) In corrispondenza di Strumento di gestione: Verificare che Console di gestione IIS sia selezionato (questa opzione è generalmente installata per impostazione predefinita) Verificare che Compatibilità gestione IIS 6 sia selezionato insieme a tutte le relative sotto-opzioni (queste opzioni sono generalmente installate per impostazione predefinita) Fare clic su Avanti per procedere. o Nella finestra Conferma selezioni per l'installazione, fare clic su Installa. o Nella finestra Stato dell'installazione, attendere che l'installazione si concluda. Quando viene visualizzato Installation completedaccanto al ruolo Server Web (IIS), fare clic su Chiudi per terminare l'installazione. 8 In Funzionalità HTTP comuni

14 di uniflow e di SQL 2005 Express Edition (installazione standard) 5 L'installazione di base del software uniflow generalmente non richiede l'intervento dell'utente. Eseguire l'applicazione Mom.Exe dal CD-ROM per avviare l'installazione guidata InstallShield. In primo luogo, nella finestra Choose Setup Language è necessario scegliere tra diverse lingue di installazione. Nella finestra Tipo di installazione, selezionare la propria area geografica. Il "codice regionale" selezionato viene utilizzato per impostare il formato carta predefinito in uniflow, un dato generalmente impiegato per scopi di contabilità. Tutti i formati di stampa/copia/scansione/fax verranno quindi impostati nel formato A3/A4 o Tabloid/Letter ecc., a seconda dell'area geografica di installazione selezionata. Nella finestra License Agreement, è possibile leggere e/o stampare il Contratto di licenza software di NT-ware. A questo punto, nel browser viene aperta la pagina web Pre-ReadMe, con un elenco delle operazioni da eseguire prima di procedere con l'installazione. Nella finestra Choose Destination Location, confermare il percorso di installazione predefinito o selezionarne un altro. 9

15 Nella finestra Tipo di installazione che segue, è possibile scegliere se installare uniflow con o senza Microsoft SQL Server. uniflow si basa su Microsoft SQL Server e viene fornito con una versione di SQL Server esente da licenza, ovvero SQL Server 2005 Express. Questo database ha una capacità memoria di 4 GB, sufficiente per un'installazione standard. Per le installazioni standard si consiglia vivamente di installare uniflow E SQL 2005 Express Edition. Nella finestra Database Destination, confermare il percorso di installazione di SQL 2005 Express o selezionarne un altro. 10

16 Nella finestra Select Program Folder, selezionare la cartella in cui il programma di installazione inserirà le icone dei collegamenti al software uniflow. Ora il programma di installazione copia e registra i singoli componenti del programma uniflow. Il processo potrebbe richiedere alcuni minuti. Al termine dell'operazione, viene installato Microsoft SQL Server Anche questa procedura potrebbe richiedere alcuni minuti. Dopo aver installato correttamente il programma, è necessario riavviare il sistema per completare la configurazione. 11

17 del solo uniflow (connessione a un database SQL esistente) Se è richiesto un server Microsoft SQL esistente locale o esterno, accertarsi che sia stato creato un account amministratore di sistema con una password. Tale password è obbligatoria per uniflow. Se tale account non è stato configurato, non sarà possibile creare il database di uniflow mediante la procedura di installazione di uniflow. Nella finestra Tipo di installazione, selezionare Solo uniflow per collegare uniflow a un server SQL esistente locale o esterno. Nella finestra Tipo di installazione successiva sarà necessario decidere la posizione del database. 12 6

18 Se nella finestra precedente è stato selezionato Server SQL esterno della rete, viene aperta una finestra in cui specificare il nome del server SQL. Specificare l'indirizzo IP o il nome del server SQL esterno. Dopo aver fatto clic su Avanti, la procedura di installazione testerà la connessione al server. Le finestre successive rimangono invariate sia per la connessione a un server SQL sul computer che a un server SQL esterno sulla rete. La finestra SQL Server uninitialized viene visualizzata se il server SQL specificato non è inizializzato. Il server SQL può essere inizializzato automaticamente se si forniscono un nome utente e una password che consentano l'accesso come amministratore al server SQL (generalmente l'account amministratore di sistema). 13

19 Si tenga presente che la password viene utilizzata esclusivamente per inizializzare il server SQL e non viene memorizzata. Nella finestra di installazione di SQL Server, è possibile specificare il nome e la password necessari per inizializzare il server. Se è già presente un database uniflow, la finestra successiva non viene visualizzata e il processo di installazione guida automaticamente l'utente alla fase successiva. In alternativa, l'utente può inizializzare il server SQL scaricando ed eseguendo lo script SQL dal seguente indirizzo: Lo script crea automaticamente il database uniflow. È possibile eseguirlo, ad esempio, tramite SQL Query Analyzer o utilizzando la riga di comando OSQL seguente: osql /E /i momdb.sql 14

20 Nella finestra Select Program Folder, selezionare la cartella in cui il programma di installazione inserirà le icone dei collegamenti al software uniflow. Ora il programma di installazione copia e registra i singoli componenti del programma uniflow e inizializza il database SQL. Il processo potrebbe richiedere alcuni minuti. Dopo aver installato correttamente il programma, è necessario riavviare il sistema per completare la configurazione. 15

21 Avvio di uniflow Dopo l'installazione di uniflow, si raccomanda vivamente di leggere con attenzione le note che seguono. Queste note sono anche elencate insieme ad altre nella pagina web ReadMe di uniflow che viene visualizzata al termine dell'installazione. Importante: non aprire la pagina Configurazione server uniflow in più schede di una stessa istanza del browser. Se la pagina Configurazione server della stessa installazione uniflow viene aperta in più schede di un'unica istanza del browser, il browser utilizzerà la stessa ID sessione in ciascuna scheda. Ciò potrebbe provocare modifiche imprevedibili a livello di configurazione, in particolare durante la configurazione di stampanti mediante uno degli assistenti stampante o durante la configurazione di flussi di lavoro con l'editor del flusso di lavoro. Tuttavia, è possibile aprire più pagine della Configurazione server uniflow in diverse istanze del browser, in nuove finestre o su vari computer, in quanto, in questo caso vengono utilizzati ID sessione differenti. Stampa protetta con MEAP: La funzionalità di stampa protetta di MEAP funziona correttamente solo se le opzioni NTFS del client Web sono impostate nel modo appropriato. In un'installazione predefinita, le impostazioni di sicurezza della cartella % ProgramFiles%\uniFLOW\WebClient vengono ereditate da %systemdrive %. Se il server uniflow è un controller di dominio, verificare se gli utenti autenticati dispongono di diritti di lettura, esecuzione, elencazione del contenuto delle cartelle e accesso in lettura. Se si installa uniflow in un'altra posizione, le impostazioni di sicurezza vengono ereditate dalla cartella o dal drive principale. Cartella temporanea uniflow: A partire dalla versione V4.1, per impostazione predefinita, uniflow utilizza la propria cartella temporanea: %ProgramFiles%\Common Files\NT-ware Shared\Data\Temp. Anche in questo caso le impostazioni di sicurezza vengono ereditate automaticamente. Diritti di accesso utente: Se il server uniflow è un server standalone o un server membro di un dominio, assicurarsi che gli utenti autenticati dispongano di diritti di lettura, esecuzione, elencazione del contenuto delle cartelle e lettura. Controllare inoltre che siano selezionate le impostazioni di sicurezza IIS Accesso anonimo e Autenticazione Windows integrata del client web pwclient. 16 7

22 Integrazione con Therefore: Per l'integrazione di uniflow a partire dalla versione V4.0 con il connettore MFP di Therefore TM potrebbe essere necessario registrare manualmente il file %CommonFiles%\NT-ware Shared\RSAEncrypt.dll, a seconda della versione di Microsoft.NET Framework installata. Per registrare questo file, cercare regasm.exe (ad esempio: C:\windows\Microsoft. NET\Framework\v \regasm.exe). In una shell di comando, specificare: C:\windows\Microsoft.NET\Framework\v \regasm.exe "% CommonFiles%\NT-ware Shared\RSAEncrypt.dll" Perché gli elementi flusso di lavoro Scan To e Enter Recipients funzionino correttamente quando si eseguono invii/ricerche mediante Microsoft Exchange Server, è necessario installare manualmente il client MAPI di Microsoft Exchange Server e CDO (Collaboration Data Objects) Se si è connessi a Microsoft Exchange da 2007 in poi, è necessario configurare la seguente chiave di registro (la sottochiave CDO potrebbe non essere necessaria): HKLM\Software\Microsoft\Windows Messaging Subsystem\CDO o Ignore No PF DWORD Valore: 1 Scaricare il client MAPI di Microsoft Exchange Server e Collaboration Data Objects da Microsoft Download Center: Il menu di avvio di Esplora risorse presenta ora diverse icone di collegamento ai siti Web di configurazione di uniflow. Se si seleziona la Configurazione server uniflow, viene visualizzata la finestra delle informazioni di Internet Explorer. 17

23 A questo punto è stato effettuato l'accesso al sito Web di configurazione del server uniflow e uniflow è stato installato correttamente. In questa finestra è necessario per prima cosa attivare il software. Successivamente, è possibile configurare tutte le impostazioni e funzionalità necessarie nella configurazione del server uniflow. È consigliabile iniziare configurando le stampanti necessarie o importando gli utenti della rete 2003/

24 Modalità demo 7.1 Modalità demo Per finalità di prova, è possibile utilizzare uniflow senza licenza eseguendo il software in modalità demo. La modalità demo include: 1 licenza base di uniflow Tutti i moduli standard e indipendenti (incluso un modulo Job Conversion Instance e iw SAM Express) 1 licenza RPS uniflow 1 licenza Scan Processing Server da utilizzare sul server principale Pacchetto di scansione da pagine al mese 2 licenze dispositivo uniflow Scan e SSP per MEAP 2 licenze dispositivo uniflow Login per CMFP 2 licenze dispositivo uniflow SPP per MFP non Canon iw SAM Express Module Dopo 50 lavori (di stampa e/o scansione) i servizi uniflow Admin devono essere riavviati. Il documento prodotto è protetto da filigrana. 7.2 Licenze di prova e licenze di prova estesa Per le installazioni di prova dei clienti è possibile attivare una licenza di prova o una licenza di prova estesa. Segue un confronto tra le due versioni: 19

25 Periodo di validità: Compreso nella licenza: Licenza di prova Licenza di prova estesa 45 giorni 180 giorni 1 licenza base di uniflow Enterprise Edition 1 licenza base di uniflow Enterprise Edition Tutti i moduli standard Tutti i moduli standard Tutti i moduli indipendenti (incluso 1 modulo JCI, iw SAM Express e Advanced Device Management Pack per 100 dispositivi) Tutti i moduli indipendenti (incluso 2 moduli JCI, iw SAM Express e Advanced Device Management Pack per 100 dispositivi) 5 licenze RPS uniflow 50 licenze RPS uniflow 1 licenza Scan Processing Server da utilizzare sul server principale 1 licenza Scan Processing Server da utilizzare sul server principale Pacchetto di scansione da pagine al mese Pacchetto di scansione da per il runtime complessivo 5 licenze dispositivo uniflow Scan e SSP per MEAP 5 licenze dispositivo uniflow SPP per MFP non Canon 5 licenze dispositivo uniflow Login per CMFP 6 licenze File Format Conversion 200 licenze dispositivo uniflow Scan e SSP per MEAP 200 licenze dispositivo uniflow Login per CMFP 1 licenza Project Access Pack (PAP) 51 licenze File Format Conversion (filigrana) Sì Output documenti con filigrana No Per maggiori informazioni sulle licenze uniflow, vedere l'ultima versione del manuale uniflow Licensing Guide. Come procedere alla scadenza della licenza di prova/di prova estesa: Quando la licenza di prova/di prova estesa scade, uniflow viene eseguito in modalità demo. 20 Licenze di prova e licenze di prova estesa

26 Licenze di prova e licenze di prova estesa Se si imposta la stampa protetta nella versione di prova/di prova estesa, tenere presente quanto segue: Tutti i lavori di stampa di prova/prova estesa inviati alla coda di input protetta verranno "stampati" allo scadere della licenza di prova/di prova estesa. Se la stampante di input protetta è configurata per utilizzare la porta NUL, i lavori vengono stampati sul tale porta. 21

27 Attivazione del software Al termine dell installazione, il software funziona senza registrazione in modalità dimostrativa (dopo 50 lavori di stampa sarà necessario riavviare i servizi). Per accedere alla versione di uniflow con le funzionalità complete, è necessario attivare il software nel menu Attivazione di Config. modulo mediante un codice di attivazione. Tale codice viene generato dal portale licenze NT-ware ed è basato sul codice licenza del software, sull'id di sistema del PC su cui è installato il software e sulla versione corrente del software uniflow. Per ottenere un codice di attivazione, procedere nel modo descritto di seguito. Se è stata acquistata una licenza server base di uniflow (Workgroup, Business, Corporate o Enterprise Edition) unitamente a uno o più moduli uniflow, è necessario per prima cosa attivare la versione base, quindi seguire la stessa procedura per ciascun modulo. La licenza server base ha in dotazione un singolo modulo. Per immettere il codice di attivazione, aprire il menu Attivazione in Config. modulo, nella Configurazione server di uniflow. Viene visualizzata la schermata seguente: 22 8

28 Per attivare la propria versione di uniflow, specificare il Codice licenza, il Nome cliente e selezionare il Settore aziende e NSO appropriati. Il codice della licenza è un codice univoco riportato nel contratto di licenza per l utente finale (EULA), fornito insieme al software. Il codice licenza viene controllato immediatamente e nella schermata successiva è possibile scegliere l'attivazione manuale o automatica del software. 23

29 Scegliere se si desidera attivare il software automaticamente o manualmente. Nel primo caso è richiesta una connessione Internet. Si tenga presente che non è il server uniflow a necessitare di una connessione Internet, bensì il PC con cui ci si connette al server uniflow. Per questo motivo, è possibile attivare comodamente uniflow da un PC amministratore, se connesso a Internet, e connettersi al server uniflow sulla rete locale. Per connettersi a Internet senza problemi, è possibile utilizzare dei proxy. Se si opta per l attivazione automatica, fare clic sul pulsante Attiva accanto ad Attiva automaticamente. Il codice di licenza, l ID di sistema e il nome vengono inviati automaticamente al portale di attivazione NT-ware. Il codice di attivazione viene scritto nel registro e viene visualizzata di nuovo la schermata seguente. 24

30 25

31 Attivazione manuale del software Il software può anche essere attivato manualmente. Dopo aver fatto clic su Attiva nella finestra principale, l utente ha la possibilità di scegliere tra tre diverse modalità di creazione del codice di attivazione: in linea, via o via fax. 9 Se si sceglie la modalità in linea, fare clic su qui*. A questo punto, viene visualizzata una finestra del browser Web e l utente viene automaticamente indirizzato al sito Web NT-ware per la gestione delle licenze, dove tutte le informazioni necessarie sono state automaticamente inserite nei relativi campi. 26

32 Fare clic sul pulsante submit (Invia). Viene visualizzata una finestra in cui è possibile verificare le voci immesse. Se si fa clic sul pulsante Activate (Attiva), viene visualizzata la schermata seguente. 27

33 Ora è possibile copiare il codice di attivazione negli Appunti oppure stampare questa pagina. Per creare manualmente il codice di attivazione, è anche possibile aprire il browser e digitare l indirizzo del sito NT-ware per la concessione delle licenze: I campi obbligatori devono essere compilati manualmente. Una volta immesse tutte le informazioni necessarie, è possibile fare clic sul pulsante submit (Invia), che riapre le stesse schermate descritte in precedenza. Se si desidera ricevere il codice di attivazione mediante , fare clic sul collegamento Viene generato un messaggio contenente tutti i dati necessari per la creazione del codice di attivazione. Nella casella testo è possibile aggiungere altre informazioni. In seguito alla ricezione della richiesta, il codice di attivazione verrà inviato all'utente il prima possibile. Se si desidera ricevere il codice di attivazione via fax, inviare un messaggio fax al numero: Il messaggio deve includere i seguenti dati: numero di serie versione codice della licenza ID di sistema nome cliente 28

34 dati di contatto (ad es. nome/indirizzo a cui inviare il codice di attivazione) Quando si riceve il codice di attivazione, è possibile immetterlo nel campo Codice manuale nella schermata di attivazione di uniflow, quindi fare clic sul pulsante Attiva per attivare il software. Dopo l'attivazione della licenza server base, viene visualizzata di nuovo la schermata Info principale. Se si apre la pagina Config. modulo / Attivazione, è possibile avviare l attivazione dei singoli moduli eventualmente acquistati. Il pulsante Riattiva accanto alla versione del server consente di attivare gli aggiornamenti e gli upgrade. 29

35 Per attivare un modulo software, seguire la stessa procedura adottata per l attivazione del server. Selezionare il Nome modulo desiderato per attivare e inserire il Codice di licenza corrispondente. Procedere quindi come descritto sopra per eseguire l'attivazione. Al termine dell'attivazione corretta di un modulo aggiuntivo, viene visualizzato un segno di spunta accanto al modulo per il quale è stata attivata la licenza, come mostrato nella schermata seguente. 30

36 Se è necessario riattivare la versione server, ad esempio in caso di upgrade, tutti i moduli vengono automaticamente disattivati e devono essere riattivati. 31

37 10 Procedura guidata di aggiornamento di uniflow Per aggiornare uniflow da una versione anteriore alla V4.1, non è possibile utilizzare la Procedura guidata di aggiornamento uniflow a causa della diversa struttura dei file di uniflow. Per aggiornare le versioni più vecchie, leggere il documento "How to upgrade to uniflow V4.1" (Come effettuare l'aggiornamento a uniflow V4.1). Una volta eseguito l'aggiornamento dalla versione corrente alla versione V4.1, utilizzare la Procedura guidata di aggiornamento uniflow per passare dalla versione V4.1 alle versioni successive. È possibile aggiornare anche gli RPS alla versione V5.0 con la Procedura guidata di aggiornamento uniflow. Si consiglia vivamente di contattare NT-ware se si desidera effettuare un aggiornamento (di uniflow Server, di un RPS o di entrambi) da una versione precedente alla V4.0. Se si vuole aggiornare il sistema, si consiglia vivamente di aggiornare sia il server uniflow che tutti gli RPS. Il server uniflow deve essere aggiornato prima degli RPS. Si sconsiglia di utilizzare versioni differenti del server uniflow e degli RPS connessi. Nota: le installazioni cluster sono differenti da quelle indicate sopra. Fare riferimento al manuale del cluster appropriato. uniflow può essere aggiornato facilmente alla versione più recente del software utilizzando la Procedura guidata di aggiornamento di uniflow. Grazie a questa procedura non è necessario disinstallare la versione precedente e reinstallare manualmente una versione successiva; tutto viene eseguito automaticamente. Generalmente, la Procedura guidata di aggiornamento di uniflow consente di: Aggiornare un'installazione Linea standard a una Linea standard più recente. Aggiornare un'installazione Linea progetto a una Linea progetto più recente. Aggiornare un'installazione Linea standard a una Linea progetto più recente. Nota: in genere non è possibile utilizzare la Procedura guidata di aggiornamento di uniflow per aggiornare una Linea progetto a una Linea standard, altrimenti si perderanno importanti funzioni che sono necessarie in un'installazione di progetto. Si tenga presente che la Procedura guidata di aggiornamento non aggiorna Scan Processing Server (MomSpaceSuit) automaticamente, ma aggiorna soltanto il programma di installazione di Scan Processing Server. 32 Per effettuare un aggiornamento da uniflow V4.1 o successivo, è possibile utilizzare la Procedura guidata di aggiornamento di uniflow.

38 Per aggiornare Scan Processing Server, eseguire il programma di installazione aggiornato MomSpaceSuit.exe sul server in cui Scan Processing Server è installato. La Procedura guidata di aggiornamento è disponibile congiuntamente alla versione normale più recente. Entrambe vengono fornite con ogni nuovo pacchetto software e sono allo stesso tempo scaricabili dai siti abituali, quindi il cliente può scegliere se eseguire una nuova installazione o aggiornare una versione esistente mediante la procedura guidata. Per poter eseguire un aggiornamento sono necessari privilegi di amministratore di sistema. Al momento dell'avvio, la Procedura guidata di aggiornamento verificherà se l'utente dispone di privilegi amministrativi prima di iniziare a sostituire i file di un'installazione. Inoltre, la Procedura guidata verificherà anche lo spazio disponibile su disco: per ragioni di sicurezza (prima dell'aggiornamento viene eseguito un backup di tutti i file interessati) è necessario almeno un Gigabyte di spazio disponibile su disco per poter eseguire un aggiornamento. Relativamente all'aggiornamento di installazioni Server Cluster, si tenga presente che non è possibile utilizzare la procedura guidata, ma è necessario eseguire un aggiornamento manuale a una versione successiva. Nel caso si tenti di eseguire l'aggiornamento di un'installazione Server Cluster mediante Procedura guidata, il software rileverà immediatamente tale circostanza e terminerà l'esecuzione con un messaggio di avviso. Quando si avvia la Procedura guidata di aggiornamento di uniflow, viene visualizzata la schermata seguente, a partire dalla quale l'utente viene guidato attraverso i vari passaggi della procedura di aggiornamento. 33

39 La Procedura guidata di aggiornamento crea automaticamente una copia di backup dell'installazione corrente nella cartella seguente: [cartella di installazione uniflow]\_mupbkp\[indicatore temporale esecuzione procedura]_[versione kernel corrente]\ Se nell'installazione precedente sono stati personalizzati dei file, questi verranno archiviati in una nuova cartella chiamata todo: [cartella di installazione uniflow]\_todo\. In questa cartella si troverà anche un file di testo descrittivo contenente le istruzioni per la personalizzazione. Il nome di questo file è update_[indicatore temporale esecuzione procedura]_[versione kernel corrente]_[versione kernel pacchetto di aggiornamento].txt. La Procedura guidata di aggiornamento è in grado di rilevare automaticamente se il software installato localmente è un'installazione RPS o un'installazione server uniflow. Indipendente dal fatto che si tratti di un software RPS o uniflow Server, esso viene aggiornato nel modo corretto. 34 La cartella di backup contiene anche un file di protocollo chiamato _log.csv. Questo file può essere visualizzato con Microsoft Excel o un editor di testo.

40 Aggiornamento da uniflow SSP a uniflow 11 Questa sezione spiega come aggiornare uniflow SSP (Serverless Secure Printing) a uniflow V5.X Dispositivi MEAP La procedura di aggiornamento può essere suddivisa in due passaggi: 1) Disinstallazione di uniflow SSP a) Client PC SSP Disinstallare il client PC SSP di uniflow da tutte le workstation. b) Licenze SSP Lasciare invariate le applet MEAP su ogni dispositivo Canon. Le "vecchie" licenze delle applet MEAP utilizzate con uniflow SSP possono essere applicate a uniflow senza alcuna ulteriore procedura di attivazione. Dopo l'installazione di uniflow, è possibile attivare fino a cinque licenze dispositivo uniflow SSP. Se si desidera utilizzare in uniflow lettori MiCard HID precedentemente utilizzati in uniflow SSP, è necessario disattivare la seguente opzione: MiCard V2 HID: use extended data Questo paramento viene automaticamente attivato negli ambienti uniflow SSP. Tuttavia, negli ambienti uniflow deve essere disabilitato. 2) di uniflow Server a) Installare il server uniflow. b) Una volta installato uniflow, è possibile iniziare a configurare i flussi di stampa protetta e le relative stampanti. Il numero massimo di licenze per applet MEAP precedenti con SSP è cinque. È possibile utilizzare fino a cinque applet MEAP con uniflow. Si tenga presente che queste licenze MEAP non sono indicate nella pagina Info di uniflow. Per ciascun dispositivo Canon abilitato per MEAP, è necessaria una licenza MEAP separata. 35

41 Dispositivi CMFP 11.2 Dispositivi CMFP La procedura di aggiornamento può essere suddivisa in due passaggi. Poiché la disattivazione delle licenze CMFP avviene mediante il client PC SSP, è prima necessario disattivare le licenze CMFP, quindi eliminare il client PC SSP. 1) Disinstallazione di uniflow SSP a) Disattivazione delle licenze CMFP Per disattivare le licenze di dispositivi uniflow SSP procedere nel modo descritto di seguito. Selezionare il dispositivo in questione dall'elenco Dispositivi disponibili nella pagina di stato SSP, fare clic sul pulsante Informazioni licenza, quindi sul pulsante Rimuovi licenza. Dopo la visualizzazione di un messaggio di conferma, viene visualizzata la finestra di dialogo di disattivazione. Facendo clic sul pulsante Disattiva licenza, il software client SPP di uniflow tenterà di disattivare la licenza nel portale delle licenze di NT-ware e di rimuovere la licenza dal dispositivo. Finestra di dialogo di disattivazione licenza in SSP Dopo aver selezionato il pulsante Disattiva licenza, appare una barra di avanzamento a indicare che il processo di disattivazione è in corso. Al termine del processo, un messaggio confermerà la riuscita o meno della disattivazione. Nel caso la disattivazione fallisca, viene anche riportato il motivo. Dopo la disattivazione della licenza, il codice della licenza disattivata viene visualizzato nella finestra di dialogo di disattivazione. Tale codice può a questo punto essere riutilizzato per attivare lo stesso dispositivo o un altro dispositivo in uniflow. Si consiglia di copiare e memorizzare i codici delle licenze disattivate sul proprio disco rigido. Per informazioni sull'attivazione di dispositivi CMFP in uniflow, vedere CMFP - Attivazione e disattivazione dispositivo. b) Client PC SSP Disinstallare il client PC SSP di uniflow da tutte le workstation. 36 SSP con dispositivi CMFP è disponibile solo per Stati Uniti e Canada.

42 Dispositivi CMFP Per eseguire correttamente il processo di disattivazione, è necessario poter disporre di una connessione Internet, in quanto il client PC SSP di uniflow deve poter comunicare con il portale delle licenze di NT-ware. 2) di uniflow a) Installare il server uniflow. b) Una volta installato uniflow, è possibile iniziare a configurare i flussi di stampa protetta e le relative stampanti. Per poter utilizzare le funzionalità di rilascio dei documenti protetti dei dispositivi CMFP, è necessario riattivare le licenze SSP disattivate in uniflow. Il numero massimo di licenze dispositivo SSP precedenti per dispositivi CMFP è cinque. Per maggiori informazioni sull'attivazione di dispositivi CMFP in uniflow, vedere CMFP - Attivazione. Per ciascun dispositivo CMFP aggiuntivo, è necessaria una licenza MEAP separata. 37

43 12 Attivazione di una licenza PAP (Project Access Pack) La licenza Project Access Pack non è necessaria se si utilizza una versione standard di uniflow o una service release. Grazie alla licenza Project Access Pack, si evita il rischio di confondere la build di progetto richiesta con una normale service release. Poiché una service release non include le funzioni speciali di una build di progetto, ma solo soluzioni per problemi di una versione principale, non è possibile installarla in una build di progetto, in quanto le speciali funzioni della build verrebbero eliminate o disattivate. Una licenza PAP evita tutto questo. l'installazione di un kernel di progetto e l'attivazione di una licenza PAP devono essere eseguite solo da personale esperto e autorizzato. Se si dispone di una versione di uniflow preinstallata e si desidera sostituirla con una build di progetto, procedere come segue: Interrompere i servizi uniflow. Sostituire il kernel uniflow con il kernel di progetto. Avviare i servizi. Aprire un prompt di comando e registrare DsPcSrv.exe digitando quando segue: C:\Program Files\Common Files\NT-ware Shared>dspcsrv.exe regserver / Aprire il server web di uniflow. La prima pagina contiene informazioni sul kernel attualmente installato. 38 Project Access Pack è necessario se si è in possesso di una build di progetto o di un kernel di progetto di uniflow contenente alcune funzioni speciali, già sviluppate ma non ancora rilasciate ufficialmente. Generalmente, queste funzioni vengono sviluppate in base a richieste specifiche dell'utente e saranno ufficialmente disponibili in una delle release successive di uniflow.

44 È possibile scegliere di attivare questa Linea progetto con una licenza PAP oppure, se non è ancora disponibile una chiave di licenza PAP, di eseguire uniflow in modalità DEMO. Fare clic su "Ho un numero di licenza Project Access Pack e voglio attivarlo..."; viene visualizzata la schermata seguente: 39

45 Inserire il Codice licenza PAP in Codice licenza (Modulo) e fare clic su Attiva modulo. La licenza PAP è una chiave come la normale licenza uniflow. Ora la versione di uniflow attivata viene eseguita come Linea progetto. Per effettuare una verifica in merito, accedere alla pagina delle informazioni di uniflow. 40

46 13 Dongle ID di sistema (solo USB) Unitamente al software uniflow, è possibile acquistare un dongle ID sistema. Il dongle ID sistema è un semplice componente che sostituisce l'id sistema del PC a scopo di attivazione. Se si utilizza il dongle, il codice di attivazione generato dal portale licenze NTware non è legato all'id del computer, ma all'id del dongle. In questo modo, è possibile utilizzare la licenza per diversi computer. Nel paragrafo che segue vengono fornite informazioni dettagliate sull'attivazione mediante dongle ID sistema Istruzioni passo per passo per l'attivazione mediante dongle ID di sistema 1. Installare il software del dongle da: C:\Programmi\uniFLOW\Support\Dongle\SSD bit.exe oppure accedere al sito diassistenza tecnica Sentinel e scaricare il driver più recente. Eseguire il file.exe. Viene visualizzata la pagina iniziale dell'installazione guidata InstallShield. 41

47 Istruzioni passo per passo per l'attivazione mediante dongle ID di sistema Fare clic su Avanti per procedere con l'installazione. Accettare i termini del contratto di licenza facendo clic sul relativo pulsante di opzione. Selezionare Avanti per accedere alla schermata Cartella di destinazione. 42

48 Istruzioni passo per passo per l'attivazione mediante dongle ID di sistema Viene visualizzato il percorso di installazione predefinito di Sentinel System Driver. Se si desidera modificare il percorso, fare clic sul pulsante Modifica. Specificare quindi un altro percorso. Fare clic su Avanti per accedere alla schermata Tipo di installazione. Selezionare il tipo di installazione desiderata tra Completa (impostazione predefinita) e Personalizzata. 43

49 Istruzioni passo per passo per l'attivazione mediante dongle ID di sistema Se si seleziona Personalizzata, è necessario specificare le opzioni di installazione per Parallel System Driver, USB System Driver e Sentinel System Driver Help. Fare clic sulla freccia in corrispondenza di ogni componente per visualizzare un elenco a discesa nel quale è possibile selezionare le opzioni di installazione per ciascun componente separatamente. Scegliere se di desidera installare la funzione con o senza le relative sottofunzioni sul disco rigido locale, se la funzione deve essere disponibile e selezionare l'opzione appropriata. Selezionare Avanti per procedere nell'installazione e visualizzare una schermata di informazioni in cui viene richiesto di rimuovere tutte le chiavi USB SuperPro prima di iniziare l'installazione vera e propria del driver. 44

50 Istruzioni passo per passo per l'attivazione mediante dongle ID di sistema Fare clic su Installa per visualizzare la schermata finale. Fare clic su Fine per terminare l'installazione. Potrebbe essere necessario riavviare il server. 2. Inserire il dongle USB nella porta USB. 3. Riavviare il servizio uniflow da Start/Programmi/uniFLOW/Admin Service. Se si usa il dongle, l'id sistema deve essere differente dall'id sistema senza dongle. (L'ID sistema è riportato nel sito Info di Config. server e sul primo lato del sottomenu Attivazione in Config. modulo). Ora è possibile attivare tutte le licenze uniflow. Per consentire l'attivazione di uniflow mediante lo stesso dongle ID sistema su un altro server, è necessario esportare la chiave di registro seguente: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\NT-ware\LicenseManager Dopo l'importazione della chiave di cui sopra, è possibile attivare uniflow su un altro server ripetendo la procedura descritta sopra dal punto 1 al punto 3. 45

51 14 Disinstallazione L'installazione standard di uniflow include i seguenti componenti software: uniflow NT-ware.NET Statistic Engine Microsoft SQL Server Desktop Engine (SQL 2005 Express) Tutti questi componenti sono presenti nell'elenco dei programmi e possono essere disinstallati singolarmente. Il processo di disinstallazione di uniflow non rimuove gli altri componenti software installati durante l'installazione di uniflow. Per una disinstallazione completa, tutti i componenti software devono essere disinstallati separatamente. 46 Sentinel Dongle Driver (se si utilizza un dongle)

52 47

Manuale d'installazione uniflow V5.0

Manuale d'installazione uniflow V5.0 Manuale d'installazione uniflow V5.0 Manuale d'installazione uniflow V5.0 Declinazione di responsabilità Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo lavoro può essere riprodotta in qualsiasi forma

Dettagli

uniflow Capture V5.3 Guida all'installazione

uniflow Capture V5.3 Guida all'installazione Guida all'installazione Declinazione di responsabilità Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo lavoro può essere riprodotta in qualsiasi forma o con qualunque mezzo (grafico, elettronico o

Dettagli

Guida all'installazione di uniflow per SMB V5.3 Print

Guida all'installazione di uniflow per SMB V5.3 Print Guida all'installazione di uniflow per SMB V5.3 Print Declinazione di responsabilità Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo lavoro può essere riprodotta in qualsiasi forma o con qualunque

Dettagli

Installazione del software - Sommario

Installazione del software - Sommario Guida introduttiva Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Cluster Windows - Virtual Server CommNet Agent Windows Cluster Windows - Virtual

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB E-MAIL AND SERVER SECURITY http://it.yourpdfguides.com/dref/2859686

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB E-MAIL AND SERVER SECURITY http://it.yourpdfguides.com/dref/2859686 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di F-SECURE PSB E-MAIL AND SERVER SECURITY. Troverà le risposte a tutte sue domande sul

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

NetSpot Console Manuale dell'utente

NetSpot Console Manuale dell'utente NetSpot Console Manuale dell'utente NetSpot Console Prefazione Questo manuale contiene le descrizioni di tutte le funzioni e delle istruzioni operative per NetSpot Console. Si consiglia di leggerlo con

Dettagli

Fiery Print Controller MX-PEX1/MX-PEX2. Guida introduttiva

Fiery Print Controller MX-PEX1/MX-PEX2. Guida introduttiva Fiery Print Controller MX-PEX1/MX-PEX2 Guida introduttiva 2006 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Guida all'installazione

Guida all'installazione Istruzioni per l'uso Guida all'installazione 1 Prima dell'installazione 2 Installazione 3 Avvio/Chiusura Si raccomanda di leggere con attenzione il presente manuale prima di utilizzare il prodotto e di

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Windows SteadyState?

Windows SteadyState? Domande tecniche frequenti relative a Windows SteadyState Domande di carattere generale È possibile installare Windows SteadyState su un computer a 64 bit? Windows SteadyState è stato progettato per funzionare

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 R3 Guida rapida all'installazione 20047221 Il software descritto in questo manuale viene fornito in base a un contratto di licenza e può essere utilizzato in conformità con i

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Sharp Remote Device Manager Guida all'installazione del software

Sharp Remote Device Manager Guida all'installazione del software Sharp Remote Device Manager Guida all'installazione del software La presente guida spiega come installare il software necessario per utilizzare Sharp Remote Device Manager (nel seguito della presente guida

Dettagli

Istruzioni per l uso Software (Impostare PostScript3 Printer Driver)

Istruzioni per l uso Software (Impostare PostScript3 Printer Driver) Istruzioni per l uso Software (Impostare PostScript3 Printer Driver) Per sistemi di imaging digitale Utilità Requisiti di Installazione di per PS Driver Macintosh Security Utility sistema Installazione

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

Istruzioni per l uso Software (Communications Utility)

Istruzioni per l uso Software (Communications Utility) Istruzioni per l uso Software (Communications Utility) Per sistemi di imaging digitale Requisiti di sistema Descrizione generale Prima di utilizzare questo software, leggere interamente le relative istruzioni

Dettagli

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida

Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers. Guida di installazione rapida Symantec Backup Exec TM 11d for Windows Servers Guida di installazione rapida July 2006 Informazioni legali Symantec Copyright 2006 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, Backup Exec

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.0.2 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7 MFC-8220 Guida di installazione Windows Vista / 7 Prima di poter usare l apparecchio è necessario predisporne i componenti e installare il driver di stampa. Per le istruzioni sull installazione e l impostazione,

Dettagli

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 15. Guida rapida all'installazione Backup Exec 15 Guida rapida all'installazione 21344987 Versione documentazione: 15 PN: 21323749 Informativa legale Copyright 2015 Symantec Corporation. Tutti i diritti riservati. Symantec, il logo Symantec

Dettagli

Printer Administration Utility 4.2

Printer Administration Utility 4.2 Printer Administration Utility 4.2 PRINTER ADMINISTRATION UTILITY (PAU) MANUALE DI INSTALLAZIONE Versione 2.2 Garanzia Sebbene sia stato compiuto ogni sforzo possibile per rendere il presente documento

Dettagli

Istruzioni per l'uso - Guida alla configurazione

Istruzioni per l'uso - Guida alla configurazione RICOH TotalFlow Prep Istruzioni per l'uso - Guida alla configurazione Prima della configurazione Installazione Version 3.0 Avvio/Chiusura Per le informazioni non presenti in questo manuale, fare riferimento

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859693

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859693 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di F-SECURE PSB. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows

CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows CA ARCserve Backup Patch Manager per Windows Guida per l'utente r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software SISTEMA MULTIFUNZIONE DIGITALE A COLORI Guida all'installazione del software MODELLO: MX-C310 MX-C311 MX-C380 MX-C381 MX-C400 OPERAZIONI PRELIMINARI ALL'INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE CONFIGURAZIONE IN AMBIENTE

Dettagli

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press. Guida introduttiva Xerox EX Print Server, Powered by Fiery per Xerox Color 800/1000 Press Guida introduttiva 2011 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

Manuale utente di Operator Dashboard. uniflow V5.2 SR4

Manuale utente di Operator Dashboard. uniflow V5.2 SR4 Manuale utente di Operator Dashboard uniflow V5.2 SR4 Declinazione di responsabilità Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo lavoro può essere riprodotta in qualsiasi forma o con qualunque

Dettagli

per Mac Guida all'avvio rapido

per Mac Guida all'avvio rapido per Mac Guida all'avvio rapido ESET Cybersecurity fornisce una protezione all'avanguardia per il computer contro codici dannosi. Basato sul motore di scansione ThreatSense introdotto per la prima volta

Dettagli

Note legali. Marchi di fabbrica. 2013 KYOCERA Document Solutions Inc.

Note legali. Marchi di fabbrica. 2013 KYOCERA Document Solutions Inc. Note legali È proibita la riproduzione, parziale o totale, non autorizzata di questa Guida. Le informazioni contenute in questa guida sono soggette a modifiche senza preavviso. Si declina ogni responsabilità

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software MODELLO: MX-2300N MX-2700N SISTEMA MULTIFUNZIONE DIGITALE A COLORI Guida all'installazione del software Tenere questo manuale a portata di mano e consultarlo in caso di necessità. Grazie per aver acquistato

Dettagli

Impostazione di Scansione su e-mail

Impostazione di Scansione su e-mail Guida rapida all'impostazione delle funzioni di scansione XE3024IT0-2 Questa guida contiene istruzioni per: Impostazione di Scansione su e-mail a pagina 1 Impostazione di Scansione su mailbox a pagina

Dettagli

Istruzioni per l uso. Software (Device Monitor) Per sistemi di imaging digitale. Requisiti di sistema Descrizione generale. Avvio e impostazione di

Istruzioni per l uso. Software (Device Monitor) Per sistemi di imaging digitale. Requisiti di sistema Descrizione generale. Avvio e impostazione di Istruzioni per l uso Software (Device Monitor) Per sistemi di imaging digitale Requisiti di sistema Descrizione generale Avvio e impostazione di Device Monitor Prima di utilizzare questo software, leggere

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE DI VIDA CONTENUTO

ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE DI VIDA CONTENUTO VIDA ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE VIDA 2015 CONTENUTO 1 INTRODUZIONE... 3 2 PRIMA DELL'INSTALLAZIONE... 4 2.1 Lista di controllo di pre-installazione... 4 2.2 Prodotti delle terze parti... 4 2.2.1 Adobe

Dettagli

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida

AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida AXIS Camera Station Guida all'installazione rapida Copyright Axis Communications AB Aprile 2005 Rev. 1.0 Numero parte 23794 1 Indice Informazioni sulle normative............................. 3 AXIS Camera

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Server Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

Guida per l'amministratore. CORPORATE & ENTERPRISE EDITION Versione 7.6

Guida per l'amministratore. CORPORATE & ENTERPRISE EDITION Versione 7.6 Guida per l'amministratore CORPORATE & ENTERPRISE EDITION Versione 7.6 Guida per l'amministratore CORPORATE & ENTERPRISE EDITION Versione 7.6 Objectif Lune Inc. 2030 Pie-IX, Suite 500 Montréal, QC, Canada,

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Guida introduttiva

Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series. Guida introduttiva Fiery Network Controller per Xerox WorkCentre 7800 Series Guida introduttiva 2013 Electronics For Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

NVIDIA GeForce Experience

NVIDIA GeForce Experience NVIDIA GeForce Experience DU-05620-001_v02 ottobre 9, 2012 Guida dell'utente SOMMARIO 1 NVIDIA GeForce Experience Guida dell'utente... 1 Informazioni su GeForce Experience... 1 Installazione e impostazione

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software MODELLO: MX-6201N MX-7001N SISTEMA MULTIFUNZIONE DIGITALE A COLORI Guida all'installazione del software OPERAZIONI PRELIMINARI ALL'INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE CONFIGURAZIONE IN AMBIENTE WINDOWS Conservare

Dettagli

FileMaker Pro 12. Guida di FileMaker Server

FileMaker Pro 12. Guida di FileMaker Server FileMaker Pro 12 Guida di FileMaker Server 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker è un marchio di FileMaker,

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 2.1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Guida al Driver UFR II

Guida al Driver UFR II Guida al Driver UFR II Driver UFR II Ver 2.20 Prima di utilizzare il prodotto, leggere questo manuale. Dopo aver letto la guida, riporla in luogo sicuro per poterla consultare in seguito. ITA 0 Frontmatter

Dettagli

Quantum Blue Reader QB Soft

Quantum Blue Reader QB Soft Quantum Blue Reader QB Soft Manuale dell utente V02; 08/2013 BÜHLMANN LABORATORIES AG Baselstrasse 55 CH - 4124 Schönenbuch, Switzerland Tel.: +41 61 487 1212 Fax: +41 61 487 1234 info@buhlmannlabs.ch

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software MODELLO: MX-2010U MX-2310U SISTEMA MULTIFUNZIONE DIGITALE A COLORI Guida all'installazione del software OPERAZIONI PRELIMINARI ALL'INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE CONFIGURAZIONE IN AMBIENTE WINDOWS CONFIGURAZIONE

Dettagli

Istruzioni per l uso. Software (Fax Driver) Per sistemi di imaging digitale. Descrizione generale. Requisiti di sistema. Configurazione di.

Istruzioni per l uso. Software (Fax Driver) Per sistemi di imaging digitale. Descrizione generale. Requisiti di sistema. Configurazione di. Istruzioni per l uso Software (Fax Driver) Per sistemi di imaging digitale Invio di un documento Configurazione di sistema Descrizione generale Requisiti di sistema Prima di utilizzare questo software,

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software SISTEMA MULTIFUNZIONE DIGITALE A COLORI Guida all'installazione del software OPERAZIONI PRELIMINARI ALL'INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE CONFIGURAZIONE IN AMBIENTE WINDOWS CONFIGURAZIONE IN AMBIENTE MACINTOSH

Dettagli

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati.

Qlik Sense Desktop. Qlik Sense 1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik Sense Desktop Qlik Sense 1.1 Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Copyright 1993-2015 QlikTech International AB. Tutti i diritti riservati. Qlik, QlikTech, Qlik

Dettagli

Backup Exec Continuous Protection Server. Guida rapida all'installazione

Backup Exec Continuous Protection Server. Guida rapida all'installazione Backup Exec Continuous Protection Server Guida rapida all'installazione Guida rapida all'installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Prima dell'installazione Requisiti di sistema per il

Dettagli

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012

Installazione e guida introduttiva. Per WebReporter 2012 Per WebReporter 2012 Ultimo aggiornamento: 13 settembre, 2012 Indice Installazione dei componenti essenziali... 1 Panoramica... 1 Passo 1 : Abilitare gli Internet Information Services... 1 Passo 2: Eseguire

Dettagli

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Sommario Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità... 1 Performance Toolkit... 3 Guida introduttiva al Kit prestazioni... 3 Installazione... 3 Guida introduttiva...

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 11d. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 11d. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec Continuous Protection Server 11d Guida rapida all'installazione Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica

Dettagli

VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers

VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers VERITAS Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N134418 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software MODELLO: MX-C380P STAMPANTE A COLORI DIGITALE Guida all'installazione del software OPERAZIONI PRELIMINARI ALL'INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE INSTALLAZIONE IN UN AMBIENTE WINDOWS INSTALLAZIONE IN UN AMBIENTE

Dettagli

GUIDA RAPIDA. per l'utente di Windows Vista. Installazione del software della stampante... 2 Installazione del software per la stampa in rete...

GUIDA RAPIDA. per l'utente di Windows Vista. Installazione del software della stampante... 2 Installazione del software per la stampa in rete... SOMMARIO GUIDA RAPIDA per l'utente di Windows Vista Capitolo 1: DIGITALIZZAZIONE CON IL DRIVER WIA... 1 Capitolo 2: INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE DELLA STAMPANTE IN WINDOWS... 2 Installazione del software

Dettagli

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7

Guida di installazione Windows Vista /Windows 7 Serie stampanti laser Guida di installazione Windows Vista / 7 Prima di utilizzare la stampante, è necessario impostare l hardware e installare il driver. Per le istruzioni corrette sull installazione

Dettagli

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Informazioni sul copyright 2004 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. Sono vietati la riproduzione, l'adattamento e la

Dettagli

Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2

Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2 Requisiti tecnici di BusinessObjects Planning XI Release 2 Copyright 2007 Business Objects. Tutti i diritti riservati. Business Objects possiede i seguenti brevetti negli Stati Uniti, che possono coprire

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859710

Il tuo manuale d'uso. F-SECURE PSB http://it.yourpdfguides.com/dref/2859710 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di F-SECURE PSB. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop. Guida all'avvio rapido

ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop. Guida all'avvio rapido ESET NOD32 Antivirus 4 per Linux Desktop Guida all'avvio rapido ESET NOD32 Antivirus 4 fornisce una protezione all'avanguardia per il computer contro codici dannosi. Basato sul motore di scansione ThreatSense

Dettagli

Guida dell'amministratore di JMP 8 alle versioni con licenza annuale per Windows, Macintosh e Linux

Guida dell'amministratore di JMP 8 alle versioni con licenza annuale per Windows, Macintosh e Linux Guida dell'amministratore di JMP 8 alle versioni con licenza annuale per Windows, Macintosh e Linux Gli estremi corretti per la citazione bibliografica di questo manuale sono i seguenti: SAS Institute

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Introduzione ScanRouter V2 Lite è un server consegna che può consegnare i documenti letti da uno scanner o consegnati da DeskTopBinder V2 a una determinata destinazione attraverso

Dettagli

Guida per l'amministratore BUSINESS EDITION. Versione 7.6

Guida per l'amministratore BUSINESS EDITION. Versione 7.6 Guida per l'amministratore BUSINESS EDITION Versione 7.6 Guida per l'amministratore BUSINESS EDITION Versione 7.6 Objectif Lune Inc. 2030 Pie-IX, Suite 500 Montréal, QC, Canada, H1V 2C8 +1 (514) 875-5863

Dettagli

4.0 SP2 (4.0.2.0) maggio 2015 708P90930. Xerox FreeFlow Core Express Guida all'installazione

4.0 SP2 (4.0.2.0) maggio 2015 708P90930. Xerox FreeFlow Core Express Guida all'installazione 4.0 SP2 (4.0.2.0) maggio 2015 708P90930 2015 Xerox Corporation. Tutti i diritti riservati. Xerox, Xerox con il marchio figurativo e FreeFlow sono marchi di Xerox Corporation negli Stati Uniti e/o in altri

Dettagli

Addendum per l utente Supporto User Box Scan su Fiery E 10 50-45C-KM Color Server, versione 1.1

Addendum per l utente Supporto User Box Scan su Fiery E 10 50-45C-KM Color Server, versione 1.1 Addendum per l utente Supporto User Box Scan su Fiery E 10 50-45C-KM Color Server, versione 1.1 Questo documento descrive come installare il software per il supporto User Box Scan su Fiery E 10 50-45C-KM

Dettagli

Sophos Enterprise Console Guida di avvio avanzata

Sophos Enterprise Console Guida di avvio avanzata Sophos Enterprise Console Guida di avvio avanzata Per installazioni distribuite Versione prodotto: 5.2 Data documento: marzo 2015 Sommario 1 Informazioni sulla guida...4 2 Pianificare l'installazione...5

Dettagli

Informazioni preliminari

Informazioni preliminari Informazioni preliminari Symantec AntiVirus Solution Per iniziare Symantec AntiVirus Solution consente di controllare la protezione antivirus di server e desktop da una console di gestione centrale. Consente

Dettagli

Versione software 1.0 di ConnectKey Share to Cloud Aprile 2013. Xerox ConnectKey Share to Cloud Manuale dell utente/ dell amministratore

Versione software 1.0 di ConnectKey Share to Cloud Aprile 2013. Xerox ConnectKey Share to Cloud Manuale dell utente/ dell amministratore Versione software 1.0 di ConnectKey Share to Cloud Aprile 2013 Xerox ConnectKey Share to Cloud Manuale dell utente/ dell amministratore 2013 Xerox Corporation. Tutti i diritti riservati. Xerox, Xerox and

Dettagli

Note di release Fiery X3eTY2 65-55C-KM Color Server versione 3.0

Note di release Fiery X3eTY2 65-55C-KM Color Server versione 3.0 Note di release Fiery X3eTY2 65-55C-KM Color Server versione 3.0 Questo documento contiene informazioni relative a Fiery X3eTY2 65-55C-KM Color Server versione 3.0. Prima di usare Fiery X3eTY2 65-55C-KM

Dettagli

QL-500 QL-560 QL-570 QL-650TD QL-1050

QL-500 QL-560 QL-570 QL-650TD QL-1050 QL-500 QL-560 QL-570 QL-650TD QL-1050 Guida di installazione del software Italiano LB9155001 Introduzione Caratteristiche P-touch Editor Driver stampante P-touch Address Book (solo Windows ) Consente di

Dettagli

Gestione e stampa Guida per l'utente

Gestione e stampa Guida per l'utente Gestione e stampa Guida per l'utente Copyright 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Intel e Centrino sono marchi di

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Installazione di GFI FAXmaker

Installazione di GFI FAXmaker Installazione di GFI FAXmaker Requisiti di sistema Prima di installare GFI FAXmaker, assicurarsi di soddisfare tutti i requisiti che seguono. Server FAX GFI FAXmaker: Una macchina server Windows 2000 o

Dettagli

Fiery Color Server per Xerox DocuColor 242/252/260. Stampa da Mac OS

Fiery Color Server per Xerox DocuColor 242/252/260. Stampa da Mac OS Fiery Color Server per Xerox DocuColor 242/252/260 Stampa da Mac OS 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery, per Xerox 700 Digital Color Press. Stampa da Mac OS

Xerox EX Print Server, Powered by Fiery, per Xerox 700 Digital Color Press. Stampa da Mac OS Xerox EX Print Server, Powered by Fiery, per Xerox 700 Digital Color Press Stampa da Mac OS 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente

Dettagli

1 Contenuto della confezione

1 Contenuto della confezione 1 Contenuto della confezione VERIFICARE DI DISPORRE DI TUTTI GLI ELEMENTI ELENCATI DI SEGUITO: Connettore per stampante LPT1 Indicatore di rete Connettore Ethernet Connettore di alimentazione esterna Connettore

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

SONY ERICSSON MD300 MOBILE BROADBAND USB MODEM

SONY ERICSSON MD300 MOBILE BROADBAND USB MODEM Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di SONY ERICSSON MD300 MOBILE BROADBAND USB MODEM. Troverà le risposte a tutte sue domande

Dettagli

Aggiornamento a edizioni avanzate di Acronis Backup & Recovery 11

Aggiornamento a edizioni avanzate di Acronis Backup & Recovery 11 Aggiornamento a edizioni avanzate di Acronis Backup & Recovery 11 Si applica alle seguenti edizioni: Advanced Server Virtual Edition Advanced Server SBS Edition Advanced Workstation Server for Linux Server

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Installazione SQL Server 2005 Express Edition

Installazione SQL Server 2005 Express Edition Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6S4ALG7637 Data ultima modifica 25/08/2010 Prodotto Tutti Modulo Tutti Oggetto Installazione SQL Server 2005 Express Edition In giallo sono evidenziate le modifiche/integrazioni

Dettagli

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite

Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Guida rapida dell'utente di Polycom RealPresence Content Sharing Suite Versione 1.2 3725-69878-001 Rev. A Novembre 2013 In questa guida, vengono fornite le istruzioni per condividere e visualizzare il

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per UNIX

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per UNIX Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per UNIX IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

Supporto Tecnico Clienti Microsoft

Supporto Tecnico Clienti Microsoft Supporto Tecnico Clienti Microsoft Microsoft offre un ampia varietà di servizi di supporto personalizzabili per aziende, partner, professionisti IT, sviluppatori e utenti privati. Le opzioni di supporto

Dettagli

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA

GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR. PJ-623/PJ-663 Stampante mobile. Versione 0 ITA GUIDA DELL'UTENTE PER IL SOFTWARE P-TOUCH EDITOR PJ-6/PJ-66 Stampante mobile Versione 0 ITA Introduzione Le stampanti mobili Brother, modelli PJ-6 e PJ-66 (con Bluetooth), sono compatibili con numerose

Dettagli

Guida rapida: Fiery proserver per EFI VUTEk

Guida rapida: Fiery proserver per EFI VUTEk Guida rapida: Fiery proserver per EFI VUTEk Questo documento è una guida passo per passo alla configurazione e all utilizzo di EFI Fiery proserver con la Stampante EFI VUTEk. In esso sono trattati i seguenti

Dettagli

Manuale d istruzioni di ROL Secure DataSafe (on-line backup per la protezione dei dati)

Manuale d istruzioni di ROL Secure DataSafe (on-line backup per la protezione dei dati) Manuale d istruzioni di ROL Secure DataSafe (on-line backup per la protezione dei dati) Indice Introduzione... 3 Panoramica di ROL Secure DataSafe... 3 Funzionamento del prodotto... 3 Primo utilizzo del

Dettagli

Addendum per l utente Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 versione 1.2 per le fotocopiatrici DocuColor 240/250

Addendum per l utente Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 versione 1.2 per le fotocopiatrici DocuColor 240/250 Addendum per l utente Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 versione 1.2 per le fotocopiatrici DocuColor 240/250 Questo documento contiene informazioni relative al software di Fiery Network Controller

Dettagli

Worry-FreeTM. Business Security Standard e Advanced Edition. Requisiti di sistema. Administrator s Guide. Securing Your Journey to the Cloud

Worry-FreeTM. Business Security Standard e Advanced Edition. Requisiti di sistema. Administrator s Guide. Securing Your Journey to the Cloud Worry-FreeTM Business Security Standard e Advanced Edition Securing Your Journey to the Cloud Administrator s Guide Requisiti di sistema Trend Micro Incorporated si riserva il diritto di apportare modifiche

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software SISTEMA MULTIFUNZIONE DIGITALE A COLORI Guida all'installazione del software OPERAZIONI PRELIMINARI ALL'INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE CONFIGURAZIONE IN AMBIENTE WINDOWS CONFIGURAZIONE IN AMBIENTE MACINTOSH

Dettagli

Aggiornamento, backup e ripristino del software

Aggiornamento, backup e ripristino del software Aggiornamento, backup e ripristino del software Guida per l utente Copyright 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le

Dettagli

Soluzione dei problemi

Soluzione dei problemi P3PC-3792-03ALZ0 Soluzione dei problemi (installazione) Introduzione Grazie per aver scelto gli scanner di immagini a colori ScanSnap S1500, S1500M, S1300 e S1100 (di qui in avanti chiamati "ScanSnap").

Dettagli