COMMESSE rel

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMMESSE rel. 02.14.01"

Transcript

1 INDICE COMMESSE rel per e/ xx Note di installazione 1. GENERALITA INFORMAZIONI SU COMMESSE PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE COMMESSE: NUOVA INSTALLAZIONE INSTALLAZIONE Installazione files OCX Aggiornamento database di e/ Installazione librerie SDK Installazione repository Installazione report Installazione eseguibili Installazione degli altri client ATTIVAZIONE DI COMMESSE Modalità Dimostrativa Chiave di attivazione CONFIGURAZIONE DI COMMESSE Attivazione campi liberi Inserimento Parametri Commesse Attivazione lookup commesse su campo libero di riga documenti Attivazione VBA su documenti COMMESSE: AGGIORNAMENTO DI UNA VERSIONE PRECEDENTE AGGIORNAMENTO DALLA REL Aggiornamento della base dati Aggiornamento librerie SDK Installazione Repository Aggiornamento Repository Installazione dei Report Installazione eseguibili Chiave di attivazione ATTIVITA : NUOVA INSTALLAZIONE INSTALLAZIONE Installazione server Installazione client CONFIGURAZIONE DI ATTIVITA Inserimento Risorse Primo avvio di ATTIVITA Modifica password Ulteriori configurazioni ATTIVITA : AGGIORNAMENTO DI UNA VERSIONE PRECEDENTE AGGIORNAMENTO DALLA REL Disinstallazione release precedente Installazione release APPENDICI APPENDICE A: IL FILES DI CONFIGURAZIONE DEL MODULO ATTIVITA File CONFIG.XML File INDICATORI.XML File LAYOUT.XML File RELAZIONI.XML File VALIDAZIONI.XML APPENDICE B: TRACCIATI DI IMPORT ARTICOLI NEL MODULO DETTAGLIO PREVENTIVAZIONE Tracciato file di testo Tracciato file excel Commesse_installa_2141.doc pag. 1 di 19

2 1. GENERALITA 1.1 INFORMAZIONI SU COMMESSE COMMESSE per e/ è un applicazione pensata per le aziende commerciali e di servizi che lavorano principalmente su commessa ed è composta dal modulo principale Commesse e dal sottomodulo Attività. Commesse è sviluppato in e/sdk ed è integrato in modo nativo all interno di e/. Le sue funzionalità principali sono le seguenti: gestione anagrafica commesse, movimentazione commesse con i vari documenti di acquisto/vendita/magazzino, interrogazione e consuntivazione commesse. Il sottomodulo Attività (opzionale) è sviluppato con tecnologia.net ed è esterno ad e/ al fine di essere utilizzato da utenti non gestionali; la sua funzione è quella di consentire alle risorse di inserire le attività/spese quotidianamente imputandole alle varie commesse. 1.2 PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE Il PC su cui installare il modulo Commesse deve avere la seguente configurazione hardware/software minima: Sistema operativo: Windows XP Professional Processore Pentium IV RAM 512 mb e/ rel x correttamente installato e funzionante Il PC su cui installare il modulo Attività deve avere la seguente configurazione hardware/software minima: Sistema operativo: Windows 2000 Professional o Windows XP Professional Processore Pentium III RAM 256 mb 2. COMMESSE: NUOVA INSTALLAZIONE 2.1 INSTALLAZIONE Le operazioni seguenti possono essere eseguite sul server (se gli eseguibili di e/ sono installati sul server) oppure su un client sul quale è installato il servizio database di Microsoft SQL Server 2005 oppure di Microsoft SQL Server 2008 (SQL Server Management Studio). Attenzione: In caso di installazione da un client prima di iniziare l installazione, assicurarsi che sul PC ci sia la parte client di e/ correttamente installata e funzionante. Per effettuare l installazione procedere eseguendo le seguenti operazioni nell ordine indicato Installazione files OCX Nel pacchetto di installazione di COMMESSE è presente la cartella OCX, che contiene una serie di files necessari al corretto funzionamento del programma, ma non sempre disponibili nei PC. Si consiglia quindi di copiare tutti i files contenuti nella cartella OCX nella cartella Windows\system32 del PC che si sta utilizzando senza sovrascrivere eventuali file già esistenti. Tali files, se precedentemente inesistenti nella cartella Windows\system32, devono essere registrati utilizzando il programma regsvr32.exe (presente nella stessa cartella windows\system32 ) oppure con l utility UnregDLL.exe fornita da Esa. Commesse_installa_2141.doc pag. 2 di 19

3 2.1.2 Aggiornamento database di e/ Nel pacchetto di installazione di COMMESSE è presente la cartella SCRIPT che contiene appunto gli script SQL necessari a creare la base dati di COMMESSE. Gli script vanno eseguiti utilizzando SQL Server Management Studio -SQLQuery di MS SQL2005 o di MS SQL2008. Eseguire il seguente Script SQL sul db esys: 01_CreaTabelle_eSYS.sql (crea le strutture delle tabelle di sistema necessarie al programma) Eseguire il seguente Script SQL sul db specifico dell azienda (es: AZI_demo2): 02_InstallazioneBaseDati.sql (crea le strutture delle tabelle dei moduli Commesse e Attività) Installazione librerie SDK Nel pacchetto di installazione di COMMESSE è presente la cartella ESASDK che contiene le librerie di Esa necessarie ad installare il repository (passo successivo). Eseguire le seguenti operazioni: Copiare tutti i files contenuti nella cartella ESASDK in una cartella locale (es. c:\esdk). Registrare tutti i files.dll presenti in questa cartella utilizzando il programma regsvr32.exe (presente nella cartella windows\system32 ) oppure con l utility UnregDLL.exe fornita da Esa. Nota: in alternativa all installazione delle librerie SDK è possibile installare l SDK completo fornito da Esa. Attenzione: Ad ogni cambio di versione di e/ occorre aggiornare le librerie SDK o l SDK fornito da Esa Installazione repository Nel pacchetto di installazione di COMMESSE è presente la cartella Repository che contiene i files xml con le voci e subvoci da aggiungere al database di sistema esys di e/. Procedere come segue: Eseguire il programma esdk_installapers.exe dalla cartella delle librerie SDK (oppure eseguire esdk Gestore Installazioni nel caso in cui sia installato l SDK di e/). Appariranno le seguenti videate: Nel campo azienda indicare l azienda che utilizzerà COMMESSE. Commesse_installa_2141.doc pag. 3 di 19

4 Nel campo Directory dati indicare il percorso della cartella contenente i file xml di COMMESSE e premere il pulsante Installa dati Repository. Attenzione: mantenere una copia della cartella Repository del pacchetto di installazione di COMMESSE sul server, servirà per i successivi aggiornamenti Installazione report Nel pacchetto di installazione di COMMESSE è presente la cartella Report che contiene i report utilizzati da COMMESSE. Il contenuto di questa cartella deve essere copiato nella cartella che contiene i report di e/ (es: c:\programmi\e\report oppure nella cartella sul server condivisa da tutti i client) Installazione eseguibili Nel pacchetto di installazione di COMMESSE è presente la cartella _Compilati che contiene gli eseguibili di COMMESSE. Eseguire le seguenti operazioni: Copiare tutti i files contenuti nella cartella _Compilati in una cartella locale (si consiglia di creare un apposita cartella all interno della cartella di installazione di e/, es. c:\programmi\e\commesse). Registrare tutti i files.dll presenti in questa cartella utilizzando il programma regsvr32.exe (presente nella cartella windows\system32 ) oppure con l utility UnregDLL.exe fornita da Esa. Attenzione: Ad ogni cambio di versione di e/ occorre aggiornare anche gli eseguibili di COMMESSE Installazione degli altri client Nel caso di installazione in rete occorre configurare anche gli altri client per il modulo COMMESSE. Per ogni client occorre ripetere le seguenti operazioni già illustrate: Installazione files OCX (paragrafo 2.1.1) Installazione librerie SDK (paragrafo 2.1.3) Installazione eseguibili (paragrafo 2.1.6) 2.2 ATTIVAZIONE DI COMMESSE Modalità Dimostrativa A ogni esecuzione del modulo COMMESSE, e fino a quando non verrà attivato, verrà visualizzato un messaggio di richiesta di attivazione della procedura tramite l'inserimento della chiave di attivazione. Nel caso in cui non si proceda all'attivazione, COMMESSE verrà eseguito in modalità dimostrativa, che permette comunque di utilizzare tutte le funzionalità. L unica limitazione è che sarà possibile utilizzare solamente aziende dimostrative di e/ (le aziende dimostrative hanno codice azienda che inizia con demo ). Commesse_installa_2141.doc pag. 4 di 19

5 A tal fine nel pacchetto di installazione di COMMESSE è presente la cartella Archivi dimostrativi contenente una copia dell azienda democo, con archivi dimostrativi precaricati. Per installare l azienda dimostrativa operare come segue: Duplicare l azienda demo2 con il programma ESAXCopiaAzienda.exe contenuto nella cartella degli eseguibili di e/ (es: c:\programmi\exe\) fornendo i seguenti parametri: - Azienda da copiare: demo2 - Codice nuova azienda: democo - Database aziendale: AZI_demoCO - Database comune: COM_demoCO Ripristinare la copia dell azienda dimostrativa inclusa nel pacchetto di installazione tramite il programma Gestione Copie. Per l utilizzo dell azienda dimostrativa democo si consiglia di leggere il contenuto del file leggimi.txt, che si trova nella stessa cartella Archivi dimostrativi del pacchetto di installazione Chiave di attivazione Nel caso in cui si risponda affermativamente alla richiesta di attivazione all'avvio di COMMESSE, verrà richiesta all'utente la chiave di attivazione (composta da: codice prodotto, classe, matricola, ragione sociale, partita iva e chiave) fornita da mondoesa;emilia. ATTENZIONE: Classe, Ragione Sociale, Partita IVA della chiave di COMMESSE devono coincidere con Classe, Ragione Sociale, Partita IVA della chiave di attivazione di e/. 2.3 CONFIGURAZIONE DI COMMESSE Di seguito le operazioni da eseguire al primo avvio di COMMESSE su un azienda di e/ Attivazione campi liberi Tramite Strumenti / Campi Liberi occorre attivare un campo libero commessa sui seguenti archivi: Mov. Mag. Righe Ord/Imp Righe Prima nota-righe con (solo se si intendono utilizzare i costi/ricavi contabili) Attenzione: Si consiglia di attivare un campo libero alfanumerico di 15 o 30 caratteri. Attivare lo stesso campo libero su tutti gli archivi (es. se si attiva il campo libero des_campo_libero2 dell archivio Mov. Mag. Righe occorre attivare il campo libero des_campo_libero2 anche per l archivio Ord/Imp Righe ed eventualmente per l archivio Prima nota-righe con ) Inserimento Parametri Commesse Entrare nel programma Parametri Commesse (menù Commesse / Tabelle) ed eseguire le seguenti operazioni: compilare il campo libero commessa (scegliendo fra i campi liberi attivati quello dedicato alla commessa sulle righe dei documenti). definire nelle schede Ordini/Impegni, Vendite/Acquisti e Movimenti di magazzino i tipi documento utilizzati dal modulo COMMESSE, dichiarando per ciascuno di essi in che sezione vanno inseriti nel programma visualizza commesse e con quale segno. definire nella scheda Prima Nota le causali contabili utilizzate dal modulo COMMESSE, dichiarando per ciascuna di esse in che sezione vanno inseriti nel programma visualizza commesse e con quale segno Attivazione lookup commesse su campo libero di riga documenti Nel pacchetto di installazione di COMMESSE è presente la cartella SCRIPT\UTILITY che contiene lo script SQL necessario ad attivare la lookup delle commesse sui campi liberi di riga (ordini/impegni, righe dei documenti e righe di prima nota) appena configurati. Lo script va eseguito utilizzando SQL Server Management Studio -SQLQuery di MS SQL2005 o di MS SQL2008 sul db esys: Procedere come segue: Commesse_installa_2141.doc pag. 5 di 19

6 Aprire lo script Attiva_lookup_commesse_su_riga.sql e modificarlo nei seguenti punti: =? =? Nel occorre sostituire il carattere? con il nome del campo libero impostato nei parametri e destinato a contenere il codice della commessa sui documenti di e/ des_campo_libero2 ). Nel occorre sostituire il carattere? con il codice che e/ ha associato alla query utilizzata per recuperare l elenco delle commesse. Per recuperare tale codice procedere come segue: Nel menù Commesse / Attività correnti selezionare la query Commesse ed effettuare le operazioni per collegare una nuova query. Nella lista di query disponibili è possibile recuperare il codice della query?commesse di vendita. Nello script sql in questo caso Commesse_installa_2141.doc pag. 6 di 19

7 A questo punto eseguire con SQL Server Management Studio SQLQuery di MS SQL2005 o di MS SQL2008 lo script sql Attiva_lookup_commesse_su_riga.sql appena modificato sul db specifico dell azienda (es: AZI_demo2): Attivazione VBA su documenti Nel pacchetto di installazione di COMMESSE è presente la cartella Esempi VBA che contiene degli esempi VBA per attivare alcuni controlli nell inserimento dei documenti di e/ (ordini/impegni, documenti di acquisto/vendita, movimenti di magazzino). Gli esempi VBA forniti sono i seguenti: - CMSPRJUrDocOrd.vba (per ordini/impegni) - CMSPRJUrDocVen.vba (per documenti ddt/fatture di acquisto/vendita) - CMSPRJUrEvasOr.vba (per documenti di evasione ordini/impegni) - CMSPRJUrMovMag.vba (per movimenti di magazzino) - CMSPRJUrPrimaN.vba (per Prima Nota contabile) Gli esempi VBA contengono le seguenti funzionalità nell inserimento righe dei vari documenti: Controllo esistenza commessa Controllo obbligatorietà inserimento commessa in base al tipo documento (definibile nei parametri commesse). Proposta automatica commessa (a partire dalla seconda riga del documento viene proposta la commessa della riga precedente). Note: NON è obbligatorio installare il VBA di COMMESSE (in questo caso non verranno fatti i controlli citati in sede di inserimento documenti). Nel caso in cui lo si voglia installare deve essere ovviamente attivo il modulo VBA di e/. Nel caso in cui il cliente abbia già una personalizzazione VBA sui documenti occorre integrare in tale personalizzazione il codice presente negli esempi VBA di COMMESSE. Nel caso in cui il cliente non abbia personalizzazioni VBA si possono utilizzare direttamente gli esempi VBA di COMMESSE. Per installare i controlli VBA per COMMESSE sui documenti di e/ procedere come segue: Aggiungere le personalizzazioni VBA contenute nella cartella VBA\VBASOURCE, oppure integrare le eventuali personalizzazioni VBA già presenti sulle query di tutti i documenti coinvolti nella gestione commesse. Per le modalità di installazione delle personalizzazioni VBA fare riferimento alle istruzioni sul VBA rilasciate da Esa. 3. COMMESSE: AGGIORNAMENTO DI UNA VERSIONE PRECEDENTE 3.1 AGGIORNAMENTO DALLA REL La rel di COMMESSE può essere installata in aggiornamento della Di seguito sono indicate le operazioni da eseguire per aggiornare COMMESSE alla Attenzione: L aggiornamento di una versione precedente di COMMESSE causa la perdita di tutte le eventuali personalizzazioni delle griglie (solo quelle relative ai programmi di COMMESSE). Dopo l installazione della nuova versione occorre personalizzare di nuovo tali griglie. Commesse_installa_2141.doc pag. 7 di 19

8 3.1.1 Aggiornamento della base dati Nel pacchetto di installazione di COMMESSE è presente la cartella _AggiornamentiVersioniPrecedenti\ che contiene gli script SQL necessari ad aggiornare la base dati di COMMESSE. Gli script vanno eseguiti utilizzando SQL Server Management Studio -SQLQuery di MS SQL2005 o di MS SQL2008. Eseguire gli Script SQL nell ordine sottoindicato: 01_CreaTabelle_eSYS.sql (sul db esys) 02_AggiornamentoBaseDati_AZI.sql (sul db specifico dell azienda; es: AZI_demo2) 03_ChiaveAttivazione_AZI.sql (sul db specifico dell azienda; es: AZI_demo2) Aggiornamento librerie SDK Se necessario aggiornare le librerie SDK eseguendo le operazioni illustrate nel paragrafo Installazione Librerie SDK Installazione Repository Per installare il Repository della rel di COMMESSE eseguire le operazioni illustrate nel paragrafo Installazione Repository Aggiornamento Repository Per aggiornare il Repository alla rel di COMMESSE eseguire il programma AggiornaRepository.exe contenuto nella cartella _AggiornamentiVersioniPrecedenti del pacchetto di installazione di COMMESSE. Il programma chiederà il percorso del repository: è lo stesso utilizzato per l installazione del repository (vedi paragrafo precedente). Questo programma controlla ed aggiorna il repository di e/ Installazione dei Report Per installare i Report della rel di COMMESSE eseguire le operazioni illustrate nel paragrafo Installazione Report, sovrascrivendo i report della versione precedente. Attenzione: Si consiglia di salvare i report della versione precedente nel caso in cui vi siano state apportate delle modifiche, al fine di non perdere le modifiche stesse Installazione eseguibili Per installare gli eseguibili della rel di COMMESSE eseguire le operazioni illustrate nel paragrafo Installazione eseguibili, sovrascrivendo gli eseguibili della versione precedente Chiave di attivazione Inserire la chiave di attivazione relativa alla rel di COMMESSE fornita da mondoesa;emilia utilizzando il programma Utilità/chiave di attivazione presente nel menù Commesse di e/. Commesse_installa_2141.doc pag. 8 di 19

9 4. ATTIVITA : NUOVA INSTALLAZIONE 4.1 INSTALLAZIONE Il sottomodulo ATTIVITA ha due tipi di installazione: server: (crea le tabelle sulla/e azienda/e di lavoro, crea apposito utente SQL sa-attivita ). Il setup della parte server va eseguito direttamente dal server oppure da un client che sia anche client di e/. client:(installa gli eseguibili sul singolo client) Il setup della parte server va eseguito su un client di rete qualsiasi, anche se NON provvisto di e/lato client e della parte client di Microsoft SQL Server Installazione server Nel pacchetto di installazione di COMMESSE è presente la cartella Gestione Attività\setup che contiene il necessario per effettuare l installazione Per effettuare l installazione eseguire il file setup.exe contenuto nella cartella sopraindicata. Verranno proposte le seguenti videate in successione: Premere Avanti Commesse_installa_2141.doc pag. 9 di 19

10 Indicare la cartella in cui installare gli eseguibili e premere Avanti Premere Avanti Selezionare Installazione server e premere Avanti Commesse_installa_2141.doc pag. 10 di 19

11 Selezionare la/e azienda/e di e/ che utilizzeranno il modulo ATTIVITA Confermare con SI. Attenzione: in caso di personalizzazioni del report attività queste andranno perse; fare una copia del report prima di procedere Installazione client Per installare il client del modulo ATTIVITA occorre eseguire lo stesso file setup.exe contenuto nella cartella Gestione Attività\setup del pacchetto di installazione di COMMESSE. L installazione è analoga a quella server (vedi paragrafo precedente). Occorre solo avere l accortezza di selezionare, nella finestra Tipo installazione, l opzione installazione client come indicato di seguito Selezionare Installazione client e premere Avanti Commesse_installa_2141.doc pag. 11 di 19

12 4.2 CONFIGURAZIONE DI ATTIVITA Di seguito le operazioni da eseguire per configurare il modulo ATTIVITA Inserimento Risorse Prima di avviare ATTIVITA occorre definire gli utenti che potranno accedervi. Tali utenti sono costituiti dalle risorse del modulo COMMESSE. Procedere come segue: Entrare in e/, menù Commesse / Archivi Inserire le risorse per le quali si dovranno rilevare le attività e spese e che dovranno utilizzare il modulo ATTIVITA. Per ogni risorsa (che dovrà essere precedentemente inserita nelle anagrafiche comuni) sarà possibile indicare, fra le altre cose, anche nome utente e password per l accesso al modulo ATTIVITA Primo avvio di ATTIVITA La prima volta che si esegue il programma ATTIVITA, occorre indicare il nome del server SQL (senza \\ iniziale) a cui l applicativo si deve collegare ed il nome del database aziendale di e/ (es: AZI_demo2) quindi premere Salva e quindi Chiudi. Nel caso di utilizzo di ATTIVITA su più aziende è sufficiente indicare il nome del database aziendale di una delle aziende. Richiesta parametri di connessione al primo avvio Successivamente verrà mostrata la maschera standard di login. Qui occorre indicare l utente (che deve essere codificato nelle risorse del modulo COMMESSE di e/), la relativa password e l azienda su cui si desidera effettuare il login. Videata standard di login al modulo ATTIVITA Commesse_installa_2141.doc pag. 12 di 19

13 4.2.3 Modifica password L utente del modulo ATTIVITA potrà modificare la propria password, anche senza dover accedere ad e/: una volta entrato nel programma ATTIVITA basterà eseguire il programma Cambio Password nel menù Gestione utenti Ulteriori configurazioni E possibile, se necessario, effettuare una configurazione più spinta del modulo ATTIVITA. Tale configurazione può avvenire tramite l opportuno settaggio di uno o più parametri presenti in alcuni files XML che si trovano nella cartella degli eseguibili di ATTIVITA (default c:\programmi\e\gestione Attivita). Per l elenco dei files XML e dei relativi parametri si rimanda all APPENDICE A alla fine del presente documento. 5. ATTIVITA : AGGIORNAMENTO DI UNA VERSIONE PRECEDENTE 5.1 AGGIORNAMENTO DALLA REL Di seguito sono indicate le operazioni da eseguire per aggiornare ATTIVITA alla rel a partire dalla rel x Disinstallazione release precedente Da ogni client occorre disinstallare la vecchia versione del modulo Gestione Attività tramite l apposita funzionalità del pannello di controllo di Windows Installazione release Su ogni client effettuare le operazioni di installazione del clienti esattamente come in caso di nuova installazione (vedi paragrafo 4.1.2) Commesse_installa_2141.doc pag. 13 di 19

14 6. APPENDICI 6.1 APPENDICE A: IL FILES DI CONFIGURAZIONE DEL MODULO ATTIVITA Il modulo ATTIVITA è completamente configurabile attraverso alcuni files XML che si trovano nella cartella degli eseguibili (default c:\programmi\e\gestione Attivita). Ogni file XML contiene una serie di campi. Ogni campo è sempre caratterizzato da un apertura e una chiusura: es: <version> </version>. Se nell effettuare modifiche si dovesse alterare la struttura del file il programma non riuscirebbe più a caricare le sue impostazioni. All interno del file CONFIG.XML nel capitolo <varie> è presente il campo <diragg>\\myserver\e\attivita\aggiornamenti</diragg> che indica qual è la cartella (sul server) che contiene gli aggiornamenti; il programma cercherà gli aggiornamenti all interno della cartella specificata. Ogni file XML contiene un campo che rappresenta la versione del file (es: <version> </version>);ad ogni avvio il programma esegue una verifica delle versioni e nel caso venga trovata nell apposita cartella del server una versione più aggiornata del file XML questa viene copiata in locale. E anche possibile creare diverse cartelle di aggiornamento a seconda del gruppo risorse che utilizzano i vari client, questo per permettere di avere diverse configurazioni del programma. E consigliato comunque stabilire sempre una directory di aggiornamento, questo per evitare di dover aggiornare a mano i file xml su ogni client ogni volta che si effettua una modifica alle configurazioni. Attenzione: prima di effettuare modifiche ad un file XML si consiglia di farne una copia. Di seguito vengono indicati i parametri disponibili per ogni file XML, il loro significato e le indicazioni per modificarli File CONFIG.XML <formatdate>dd/mm/yyyy</formatdate> formato delle date nel programma (si consiglia di non modificarlo) <formatora>hh:mm</formatora> formato ora nel programma (si consiglia di non modificarlo) <strconesa>server=nomeserversql;uid=login;pwd=login;database=esys</strconesa> Stringa di connessione al database di sistema esys (non cambiare mai la stringa di connessione) Il nome del server viene ricavato runtime dal programma e viene inserito in automatico al posto della voce generica nomeserversql. <strutunico>sa-attivita</strutunico> Utente utilizzato dal programma per accedere ai databases <strpwdunico>manager</strpwdunico> Password utilizzata dal programma per accedere ai databases <tag name="tipologin" tipo="filexml"></tag> Questo tag stabilisce la modalità di login e può assumere solamente due valori: 1) chiave i dati di connessione vengono memorizzati nelle chiavi di registro di ciascun client, al primo avvio del programma sul client si aprirà in automatico una finestra di configurazione nella quale specificheremo il nome del server e il nome del database aziendale utilizzato. 2) filexml i dati di connessione ai DB vengono specificati e memorizzati sul file config.xml nelle tre voci che seguono. Commesse_installa_2141.doc pag. 14 di 19

15 Questa configurazione va utilizzata solamente se i client non hanno alcun permesso di scrivere chiavi di registro. Al primo avvio del programma è necessario scrivere manualmente sul file config.xml il nome del server e il DB aziendale utilizzato. Es: <tag name="nomeserversql" server="serversql"></tag> <tag name="utente" ultimoutente="ugolini"> </tag> <tag name="azienda" ultimaazienda="azi_demo2"> </tag> <diragg>\\serverdemo\e\attivita\aggiornamenti</diragg> Directory di aggiornamento files XML, ad ogni avvio i client ricercheranno eventuali aggiornamenti all interno di questo percorso di rete. <version> </version> Versione di questo file XML, se il programma trova una versione maggiore nella cartella aggiornamenti si copia in locale il nuovo file. <mascheradef>frmattivita</mascheradef> Maschera che verrà aperta all avvio del programma <statochiudicom>c8</statochiudicom> Codice dello stato di chiusura commessa utilizzato dal cliente <codruolorescom>resp</codruolorescom> Codice del responsabile comessa <tag name="team" abilita="n"> Abilitazione (S) oppure disabilitazione (N) della gestione risorse a team. La gestione risorse a team filtra la lookup delle risorse secondo questi criteri: - il capo gruppo di un team può inserire attività per tutte le risorse del suo team - una risorsa non capogruppo del team può inserire solo le sue attività - una risorsa che non fa parte di un team inserisce solamente le sue attività File INDICATORI.XML In questo file vengono inserite tutte le voci indicatori utilizzate dal modulo ATTIVITA e dalle sue personalizzazioni. Modificando le decodifiche cambieranno le voci visualizzate nelle combo. <version> </version> Versione di questo file XML, se il programma trova una versione maggiore nella cartella aggiornamenti si copia in locale il nuovo file. Indicatore <indicatore name="sn"> <tag posizione="1" codice="si">si</tag> <tag posizione="2" codice="no">no</tag> </indicatore > Modificando le decodifiche (in questo caso Si, No), in tutte le combo che utilizzeranno questo indicatore sarà visualizzata la nuova voce inserita File LAYOUT.XML <version> </version> Versione di questo file XML, se il programma trova una versione maggiore nella cartella aggiornamenti si copia in locale il nuovo file. <componenti></componenti> Nel tag componenti è possibile cambiare lo stato dei componenti standard delle maschere del programma: specificando il nome della maschera e il nome del componente è possibile decidere se renderlo Enabled/Disabled oppure se renderlo Visibile/Invisibile. Ad esempio posso nascondere una textbox che all utente non interessa. Commesse_installa_2141.doc pag. 15 di 19

16 CREAZIONE DI LOOKUP PERSONALIZZATE Tutte le lookup del programma sono personalizzabili dall utente. Di seguito un esempio di lookup, dove saranno analizzate le singole voci <lookup maschera="frmattivita" campo="cod_commessa"> Per ogni lookup devono essere specificate la maschera e il campo del database su cui viene effettuata <tag tipo="column" width="100" field="cod_commessa">cod. Commessa</tag> <tag tipo="column" width="100" field="ind_tipo_comm">tipo Com.</tag> <tag tipo="column" width="500" field="des_commessa">des. Commessa</tag> E possibile specificare i campi da mostrare nelle griglie della lookup, le dimensioni di ogni campo e la sua etichetta. L ordine in elenco dei campi equivale all ordine all interno delle griglie. <tag tipo="query">select XCMS_COMMESSE.cod_commessa,XCMS_COMMESSE.ind_tipo_comm,XCMS_COMMESSE.des_co mmessa,xcms_commesse.dat_apertura,xcms_commesse.dat_chiusura FROM XCMS_COMMESSE </tag> Anche la query utilizzata per riempire le griglie della lookup può essere personalizzata. Ovviamente tutti i campi che vengono mostrati nelle griglie devono essere inclusi nella query, stessa cosa per il campo/i di ritorno della lookup. Evitare di specificare l ordinamento dei record in questa query. <tag tipo="where" numwhere="1" nometab="commesse Aperte Cliente">NOT dat_apertura IS NULL AND dat_chiusura IS NULL AND ind_tipo_comm='c'</tag> <tag tipo="where" numwhere="2" nometab="commesse Chiuse Cliente">NOT dat_chiusura IS NULL AND ind_tipo_comm='c'</tag> <tag tipo="where" numwhere="3" nometab="commesse Interne">ind_tipo_comm='I'</tag> <tag tipo="where" numwhere="4" nometab="commesse Altro">ind_tipo_comm='A'</tag> Le lookup sono composte da una serie di schede (folder) che vengono costruiti runtime, ogni folder contiene una griglia contenente i dati della query principale filtrati secondo un criterio definibile. Ad esempio questa lookup avrà 4 tab. Per ogni tab è possibile specificarne l etichetta e la condizione where. Non c è limite al numero di folder che possono essere aggiunti. <tag tipo="order">xcms_commesse.ind_tipo_comm DESC</tag> Anche l ordinamento dei dati può essere specificato, evitare di specificarlo nelle query principale. <tag tipo="camporis" campoorig="">cod_commessa</tag> Campo di ritorno della query: - campoorig: nome del campo del database a cui è bindato il componente che origina la lookup - valore tra >< : nome del campo della lookup da inserire nel componente che origina la lookup Una lookup può restituire anche più di un campo, in questo caso basta aggiungere un altro tag del tipo camporis. <tag tipo="text">selezione Commessa</tag> Etichetta della lookup <tag tipo="filtro" desc="cod. Commessa" order="">xcms_commesse.cod_commessa</tag> <tag tipo="filtro" desc="des. Commessa" order="">xcms_commesse.des_commessa</tag> Nella maschera lookup è presente una combo che contiene l elenco dei campi che è possibile utilizzare per filtrare i records, non c è limite al numero dei filtri, ovviamente i campi che si vogliono filtrare devono essere specificati nella query principale. - desc : etichetta del filtro, ovvero la voce visibile nella combo dei filtri. - order : ordine crescente o decrescente quando si utilizza questo filtro, se non metto nulla l ordine è crescente - valore tra >< : campo della lookp da utilizzare come filtro. <lookup> Fine sezione Lookup CREAZIONE DI LAYOUT PERSONALIZZATI DELLE GRIGLIE (escluse le lookup) E possibile personalizzare i layout delle seguenti griglie: - Attività ( grdatt ) Commesse_installa_2141.doc pag. 16 di 19

17 - Spese ( grdspe ) - Documenti ( grddoc ) Di seguito, a titolo esemplificativio, viane illustrato come personalizzare il layout della griglia delle Attività. Nello stesso modo è possibile intervenire sul layout delle griglie di Spese e Documenti <gridson maschera="frmattivita" campo="grdatt"> Nome della maschera che contiene la griglie e nome della griglia stessa. <tag tipo="column" width="50" field="prg_attivita_riga">n Att.</tag> <tag tipo="column" width="200" field="decod1">cliente</tag> <tag tipo="column" width="200" field="decod2">commessa</tag> <tag tipo="column" width="200" field="decod3">attivita</tag> <tag tipo="column" width="50" field="num_ore_att">ore</tag> Elenco dei campi da visualizzare nella griglia, l ordine in griglie equivale all ordine in cui sono elencati - width: dimensione della colonna - field: nome del campo che si intende visualizzare, se si tratta di una decodifica e quindi il campo si trova in un altra tabella indicare una voce generica decod + il numero di decodifica e compilare la sezione decod - valore tra >< etichetta della colonna <tag tipo="textgriglia">riepilogo Attivita del Giorno</tag> Etichetta delle griglie <tag tipo="decod" tabellacoll="ca_anagrafiche" campoorig="cod_cliente">des_ragsoc</tag> <tag tipo="decod" tabellacoll="xcms_commesse" campoorig="cod_commessa">des_commessa</tag> <tag tipo="decod" tabellacoll="xatt_tipi_att" campoorig="cod_tipo_att">des_tipo_att</tag> In questa sezione vengono specificati parametri delle decodifiche: - tabellacoll: nome della tabella da cui prendo la decodifica - campoorig: nome del campo del DB della tabella di origine di cui si vuole la decodifica (ovvero la tabella su cui è costruita la griglia) - valore tra ><: nome del campo di decodifica (è il nome del campo del DB della tabella di decodifica). Non è necessario specificare le chiavi delle tabelle e la relazione che c è tra la tabella di origine e quella di decodifica in quanto queste informazioni sono ricavate in automatico dal file Relazioni.xml. Nel caso in cui si dovesse aggiungere una tabella di decodifica mai utilizzata prima d ora potrebbe essere necessario inserire la relazione con la tabella d origine in questo file. <gridson> Fine sezione griglie File RELAZIONI.XML <version> </version> Versione di questo file XML, se il programma trova una versione maggiore nella cartella aggiornamenti si copia in locale il nuovo file. <tag tiporelazione="riga" tabellat="xatt_attivita_t" tabellaf="xatt_attivita_r" PKT="prg_attivita" PKF="prg_attivita" NPK="1"></tag> Attualmente tra le tabelle sono previsti due tipi di relazioni: RIGA ovvero relazioni che intercorrono tra una tabella di testata e una tabella di riga <tag tiporelazione="coll" tabellat="ca_anagrafiche" tabellaf="xatt_attivita_t" PKT="cod_anagra" PKF="cod_risorsa" NPK="1"></tag> e COLL ovvero relazioni che intercorrono tra una tabella di base e una tabella da cui si ricavano le decodifiche di un campo della tabella di base - tiporelazione: tipo di relazione - tabellat: nome della tabella di testata nel caso di relazione di tipo RIGA oppure nome della tabella di decodifica nel caso di relazione di tipo COLL - tabellaf: nome della tabella di riga nel caso di relazione di tipo RIGA oppure nome della tabella di base nel caso di relazione di tipo COLL Commesse_installa_2141.doc pag. 17 di 19

18 - PKT: nome del campo del DB della tabella di testata nel caso di relazione di tipo RIGA oppure nome del campo del DB della tabella di decodifica nel caso di relazione di tipo COLL - PKF: nome del campo del DB della tabella di riga nel caso di relazione di tipo RIGA oppure nome del campo del DB della tabella di base nel caso di relazione di tipo COLL - -NPK: alcune tabelle sono messe in relazione tra loro con più di una chiave, in questo caso è necessario creare una riga per ogni chiave utilizzato nella relazione, NPK è un progressivo e il suo valore massimo equivale al numero di campi che sono in relazione tra due tabelle File VALIDAZIONI.XML Questo file si occupa di definire i default dei campi delle tabelle, le condizioni sulle chiavi, i valori permessi e quelli non permessi. <version> </version> Versione di questo file XML, se il programma trova una versione maggiore nella cartella aggiornamenti si copia in locale il nuovo file. <tabella name="xatt_attivita_t"> Nome della tabella <tag tipo="pk" campo="dat_attivita"></tag> <tag tipo="pk" campo="cod_risorsa"></tag> Campi chiave della tabella, possono essere anche differenti dai campi chiave della tabella reale. <tag tipo="valued" campo="dat_attivita">today</tag> <tag tipo="valued" campo="prg_attivita">0</tag> Valore di default che assume il campo della tabella,: - numero oppure stringa che si intende inserire - formule create da noi (es: in un campo data mettendo today inserisco come valore la data odierna) <tag tipo="valuefko" campo="cod_risorsa"></tag> - foreign key obbligatoria, prima di salvare un record il programma verifica che esista nella tabella di decodifica il valore inserito in questo campo, se così non fosse il salvataggio verrebbe interrotto <tag tipo="valuefkno" campo="cod_luogo_att"></tag> - foreign key non obbligatoria, prima di salvare un record il programma verifica se in questo campo ho inserito un valore se cosi fosse verificherebbe che esista nella tabella di decodifica il valore inserito in questo campo, se così non fosse il salvataggio verrebbe interrotto. <tag tipo="valuei" campo="ind_iniziofine">inifine</tag> Il campo è abbinato ad un indicatore (indicatore specificato nel file indicatori.xml, nell esempio all indicatore INIFINE) In questo caso vengono accettati solo i valori specificati nell indicatore. <tag tipo="valuen" campo="ora_ini_att"></tag> Valori non permessi; se ne possiono avere più di uno abbinato allo stesso campo. Se nel record che si intende salvare (in corrispondenza del campo specificato) è presente uno di questi valori, il salvataggio viene interrotto. </tabella > Fine sezione tabella Commesse_installa_2141.doc pag. 18 di 19

19 6.2 APPENDICE B: TRACCIATI DI IMPORT ARTICOLI NEL MODULO DETTAGLIO PREVENTIVAZIONE All interno del modulo Dettaglio preventivazione è possibile, oltre all inserimento manuale degli articoli da includere, specificare un file contente tutti gli articoli da importare. Questo file può essere di tipo testo o Excel Tracciato file di testo Numero colonna Colonna 0 Colonna 1 Colonna 3 ( Opzionale ) Descrizione Codice articolo Quantità Codice fornitore Note: I campi del file devono essere separati da Es. ANUBA Tracciato file excel La prima riga del documento viene considerata come intestazione e quindi viene esclusa dall importazione. Numero colonna Colonna 0 Colonna 1 Colonna 3 ( Opzionale ) Descrizione Codice articolo Quantità Codice fornitore Note: La prima riga del foglio deve contenere le intestazioni, quindi non verrà considerata nell import Commesse_installa_2141.doc pag. 19 di 19

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

Objectway ActivTrack

Objectway ActivTrack Objectway ActivTrack Manuale Utente Gruppo ObjectWay Guida OW ActivTrack 1.0.docx 22-01-2012 Pag. 1 di 13 Indice 1. Che cosa è Ow ActivTrack... 3 1.1. Le caratteristiche principali di Ow ActivTrack...

Dettagli

Il modulo Commesse è un applicazione pensata per le aziende commerciali e di servizi che lavoran principalmente su commessa. L esigenza principale di

Il modulo Commesse è un applicazione pensata per le aziende commerciali e di servizi che lavoran principalmente su commessa. L esigenza principale di Il modulo Commesse è un applicazione pensata per le aziende commerciali e di servizi che lavoran principalmente su commessa. L esigenza principale di queste aziende solitamente è quella di poter aprire

Dettagli

Gestione Report Dinamici di Smart+ERP rel. 3.0

Gestione Report Dinamici di Smart+ERP rel. 3.0 Gestione Report Dinamici di Smart+ERP rel. 3.0 Sommario Premesse... 1 Presentazione di un report dinamico... 2 Le principali funzionalità dei report dinamici:... 3 Creazione del report dinamico... 3 Creazione

Dettagli

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16

Lyra CRM WebAccess. Pag. 1 di 16 Lyra CRM WebAccess L applicativo Lyra CRM, Offer & Service Management opera normalmente in architettura client/server: il database di Lyra risiede su un Server aziendale a cui il PC client si connette

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Ri.Um. Gestione Risorse Umane

Ri.Um. Gestione Risorse Umane RiUm Ri.Um. Gestione Risorse Umane SOMMARIO 1. INTRODUZIONE 4 1.1. COS E RI.UM.... 4 1.2. PREREQUISITI... 4 2. RI.UM. 5 2.1. AVVIO... 5 2.2. CONSULTAZIONE TABELLE... 6 2.3. GESTIONE TABELLE... 6 2.3.1

Dettagli

Organizzazione delle informazioni: Database

Organizzazione delle informazioni: Database Organizzazione delle informazioni: Database Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Il presente manuale fornisce le informazioni necessarie al fine di ottenere le stampe delle statistiche annuali

Dettagli

Toolbar ed icone di stampa (RI 462302C) Per la gestione della barra comandi (Toolbar) sono stati effettuati I seguenti miglioramenti estetici:

Toolbar ed icone di stampa (RI 462302C) Per la gestione della barra comandi (Toolbar) sono stati effettuati I seguenti miglioramenti estetici: Rimini, 18/05/2009 Spett. Cliente OGGETTO: FIX 07.00.02 di [esatto] Il presente Fix può essere installato su [esatto] rel. 07.00.01 Vi informiamo che nel Fix 07.00.02 di [esatto] è stato inserito il controllo

Dettagli

- DocFinance Manuale utente

- DocFinance Manuale utente Interfaccia - DocFinance Manuale utente Installazione interfaccia. L interfaccia - DocFinance viene installata tramite il pacchetto di Setup, che permette di lanciare la console di configurazione automatica

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Comunicazione 3000 euro:

Comunicazione 3000 euro: Comunicazione 3000 euro: Note di installazione e/fiscali rel. 3.3.1 per e/satto e Guida rapida di utilizzo SOMMARIO 1. INSTALLAZIONE DI E/FISCALI REL. 03.03.01... 2 1.1. Introduzione... 2 1.1.1 Verifica

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

Corsi base di informatica

Corsi base di informatica Corsi base di informatica Programma dei corsi Il personal computer e Microsoft Windows 7 (15h) NB gli stessi contenuti del corso si possono sviluppare in ambiente Microsoft Windows XP I vari tipi di PC

Dettagli

Istruzioni per una corretta installazione

Istruzioni per una corretta installazione INDICE > Premessa 2 Istruzioni per una corretta installazione 3 Configurazione Hardware e Software excellent Computi 3 > Nuova Installazione 4 Installazione di excellent Computi 5 > Aggiornamento di excellent

Dettagli

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi

ASSISTENZA. Indice degli argomenti. Gestione Contratti e Interventi 2 Manuale Operativo Release 4.60 Manuale Operativo ASSISTENZA Gestione Contratti e Interventi GESTIONE ASSISTENZA è il modulo applicativo pensato e realizzato per soddisfare le esigenze delle diverse tipologie

Dettagli

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 SISTEMA A SUPPORTO DEI PROCESSI DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE NELLE ORGANIZZAZIONI PUBBLICHE REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 Copyright 2010 CSIO Società di Informatica

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

Istruzioni operative

Istruzioni operative Manuale d'uso dello strumento di compilazione Bilanci con foglio di calcolo Istruzioni operative Manuale d uso - versione 4 - febbraio 2014 pag. 1 di 25 Indice Indice... 2 Introduzione... 3 Redazione del

Dettagli

SOSEBI PAPERMAP2 MANUALE DELL UTENTE

SOSEBI PAPERMAP2 MANUALE DELL UTENTE SOSEBI PAPERMAP2 MANUALE DELL UTENTE S O. S E. B I. P R O D O T T I E S E R V I Z I P E R L E B I B L I O T E C H E So.Se.Bi. s.r.l. - via dell Artigianato, 9-09122 Cagliari Tel. 070 / 2110311 - Fax 070

Dettagli

e/fiscali - Rel. 03.03.03 e/fiscali Installazione

e/fiscali - Rel. 03.03.03 e/fiscali Installazione e/fiscali - Rel. 03.03.03 e/fiscali Installazione INDICE 1 REQUISITI... 3 1.1.1 Requisiti applicativi... 3 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE... 4 2.0.1 Versione fix scaricabile dal sito... 4 2.1 INSTALLAZIONE...

Dettagli

Manuale Utente Gestione Atti Delibere, Determine, Disposizioni e Convenzioni

Manuale Utente Gestione Atti Delibere, Determine, Disposizioni e Convenzioni Giugno 2007 LUCA A SISTEMI s.r.l. Via Cicerone,13 Matera Tel 0835/381935 - Fax 381937 Pag. 1 di 47 Indice 1. PREMESSA... 3 1.1 Icone utilizzate... 3 2. I STALLAZIO E GESTIO E ATTI... 4 2.1 Prerequisiti...

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1 Gestione

Dettagli

Manuale EacqCE. Versione manuale 3.0.2. Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE Pagina 1

Manuale EacqCE. Versione manuale 3.0.2. Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE Pagina 1 Manuale EacqCE Versione manuale 3.0.2 Copyright 2011 MMS Srl Manuale EacqCE Pagina 1 Sommario Sommario... 2 Informazioni generali... 3 Introduzione... 3 Installazione del programma... 4 Primo avvio del

Dettagli

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO

BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO BUSINESS FILE OGNI DOCUMENTO AL SUO POSTO I MODULI DI BUSINESS FILE Nella versione Net di BUSINESS FILE sono disponibili i seguenti moduli: > BF_K Software development kit > BF01 Archiviazione, visualizzazione,

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

Microsoft Office 2007 Master

Microsoft Office 2007 Master Microsoft Office 2007 Master Word 2007, Excel 2007, PowerPoint 2007, Access 2007, Outlook 2007 Descrizione del corso Il corso è rivolto a coloro che, in possesso di conoscenze informatiche di base, intendano

Dettagli

REGIONE BASILICATA Sistema per la Gestione Unificata del Protocollo Informatico Manuale di installazione Vers. 3.0

REGIONE BASILICATA Sistema per la Gestione Unificata del Protocollo Informatico Manuale di installazione Vers. 3.0 0 REGIONE BASILICATA Sistema per la Gestione Unificata del Protocollo Informatico Manuale di installazione Vers. 3.0 CONTENUTI 1 PREMESSA... 2 2 CONTENUTO DEL CD DI INSTALLAZIONE... 2 3 INSTALLAZIONE...

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0 MANUALE OPERATIVO Programma di gestione della fatturazione BDWinfatture 2007 Versione 6.0 MANUALE OP ERAT I V O BDWinfatture Belvedere Daniele Software Via Petitti, 25 10017 Montanaro (To) info@belvederesoftware.it

Dettagli

Modulo software HD2010MCTC DIR Versione MCTC-Net 100

Modulo software HD2010MCTC DIR Versione MCTC-Net 100 Modulo software HD2010MCTC DIR Versione MCTC-Net 100 Revisione 1.4 del 2014/07/24 INDICE PREMESSA... 4 1 - Requisiti di sistema... 5 1.1 Requisiti Hardware... 5 1.2 Requisiti Software... 5 1.3 Connettività...

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

ww.italsi.it www.italsi.it Informazioni generali: info@italsi.it Prodotti e Servizi - Area Marketing: marketing@italsi.it

ww.italsi.it www.italsi.it Informazioni generali: info@italsi.it Prodotti e Servizi - Area Marketing: marketing@italsi.it ww.italsi.it Manuale Galileo Solutions 2010 www.italsi.it Informazioni generali: info@italsi.it Prodotti e Servizi - Area Marketing: marketing@italsi.it P. iva 01965590993 1 2 Capitolo 1 Configurazione

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

Novità Principali - 3/2014

Novità Principali - 3/2014 Wolters Kluwer Italia S.r.l. Centro Direzionale Milanofiori Strada 1, Palazzo F6 20090 Assago MI Tel. +39 02 824761 Fax +39 02 82476799 S.r.l. a Socio Unico Dir. Coord. di Wolters Kluwer N.V. Capitale

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

INDICE. - COPIA EBRIDGE uso interno 1. INTRODUZIONE... 3 2. PREREQUISITI... 3 3. MENÙ, DIRETTORI E FILES... 4

INDICE. - COPIA EBRIDGE uso interno 1. INTRODUZIONE... 3 2. PREREQUISITI... 3 3. MENÙ, DIRETTORI E FILES... 4 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. PREREQUISITI... 3 3. MENÙ, DIRETTORI E FILES... 4 4. FUNZIONALITÀ GENERALI... 5 4.1 CREAZIONE DI UNA COPIA... 5 4.2 ATTIVAZIONE DI UNA COPIA...7 4.3 RUN-TIME 429... 9 5.

Dettagli

Novità Principali - 1/2013

Novità Principali - 1/2013 Novità Principali - 1/2013 1 Anagrafiche... 2 1.1 Procedura concorsuale... 2 1.2 Aggiornamento Abi-Cab... 2 2 Documenti... 3 2.1 Stampa documenti con Iva per cassa... 3 3 Contabilità generale... 4 3.1

Dettagli

Modulo Rilevazione Assenze

Modulo Rilevazione Assenze Argo Modulo Rilevazione Assenze Manuale Utente Versione 1.0.0 del 06-09-2011 Sommario Premessa... 3 Requisiti minimi per l installazione:... 3 Installazione del software... 3 Uso del programma... 4 Accesso...

Dettagli

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00 Guida Operativa con gestionale esatto 06118930012 Tribunale di Torino 2044/91 C.C.I.A.A. 761816 - www.eurosoftware.it Pagina 1 FLUSSO OPERATIVO RAPIDO Sistemare l Anagrafica

Dettagli

e/fiscali Guida e/fiscali - Rel. 01.01.01 Rimini, 20 settembre 2007 e/fiscali Guida

e/fiscali Guida e/fiscali - Rel. 01.01.01 Rimini, 20 settembre 2007 e/fiscali Guida e/fiscali - Rel. 01.01.01 Rimini, 20 settembre 2007 e/fiscali Guida INDICE 1 INTRODUZIONE... 4 1.1 REALIZZAZIONE ELENCHI IVA CLIENTI/FORNITORI IN FORMATO ELETTRONICO... 4 1.2 EXPORT DATI PER LA REDAZIONE

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

SOFTW AR E GESTION AL E. Aggiornamento v3.4 SP1. DMT Professional v3.4 SP1 aggiorna il database di DMT Professional v3.4

SOFTW AR E GESTION AL E. Aggiornamento v3.4 SP1. DMT Professional v3.4 SP1 aggiorna il database di DMT Professional v3.4 SOFTW AR E GESTION AL E Aggiornamento v3.4 SP1 DMT Professional v3.4 SP1 aggiorna il database di DMT Professional v3.4 Sommario degli argomenti Importazione anagrafiche pubblicate dal commercialista...3

Dettagli

Istruzioni operative

Istruzioni operative Manuale d'uso dello strumento di compilazione Bilanci con foglio di calcolo Istruzioni operative Manuale d uso - versione 2 - aprile 2010 pag. 1 di 26 Indice Indice...2 Introduzione...3 Redazione del bilancio

Dettagli

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2) GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 7 Funzionalità... 8 Anagrafica... 9 Registrazione

Dettagli

Manuale d uso software Gestione Documenti

Manuale d uso software Gestione Documenti Manuale d uso software Gestione Documenti 1 Installazione del Programma Il programma Gestione Documenti può essere scaricato dal sito www.studioinformaticasnc.com oppure può essere richiesto l invio del

Dettagli

FUTURA SERVICE S.r.l.

FUTURA SERVICE S.r.l. Procedura GIMI.NET ver. 2.7 1 ottobre 2014 La procedura GIMI.NET ver. 2.7 viene fornita con possibilità di convertire i dati attualmente gestiti con la procedura Gimi uro ver. 5.18. Il computer su cui

Dettagli

Statistiche Release 4.0

Statistiche Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Statistiche Release 4.0 - COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

9.1. Nuova fattura fase 1...12 9.2. Nuova fattura Aggiungi voce...13 9.3. Nuova fattura fase 2...13 9.4. Nota di credito...14 10. Pagamenti...14 11.

9.1. Nuova fattura fase 1...12 9.2. Nuova fattura Aggiungi voce...13 9.3. Nuova fattura fase 2...13 9.4. Nota di credito...14 10. Pagamenti...14 11. Sommario 1. SOMMARIO... 3 1. Guida introduttiva... 3 2. L ACCESSO... 3 1. MASCHERA PRINCIPALE... 4 1.1 Codice... 4 1.2 Marca... 4 1.3 Descrizione... 4 1.4 Descrizione 2... 4 1.5 Taglia o Confezione...

Dettagli

FAQ DI INSTALLAZIONE DI INAZIENDA Rev.2

FAQ DI INSTALLAZIONE DI INAZIENDA Rev.2 FAQ DI INSTALLAZIONE DI INAZIENDA Rev.2 Con l avvento di Windows Vista ed Sql Server 2005, e quindi dei Pc con tali sistemi già preinstallati, il setup di Inazienda può diventare un operazione piuttosto

Dettagli

Argomenti Microsoft Word

Argomenti Microsoft Word Argomenti Microsoft Word Primi passi con un elaboratore di testi Aprire un programma d elaborazione testi. Aprire un documento esistente, fare delle modifiche e salvare. Creare un nuovo documento e salvarlo.

Dettagli

Redatto da: Alfredo Scacchi Marco Vitulli

Redatto da: Alfredo Scacchi Marco Vitulli AxSync e AxSynClient Acquisizione Dati PDA Manuale di Installazione, Configurazione e Gestione Redatto da: Alfredo Scacchi Marco Vitulli Sommario Sommario 2 Introduzione 3 Requisiti 4 Hardware Consigliato

Dettagli

Indice GAMMA. Guida utente

Indice GAMMA. Guida utente Indice GAMMA Schermata di benvenuto... 3 1.1.1 Connessione a SQL Server... 5 Uscita dalla procedura di installazione... 7 1.1.2 Aggiornamento DATABASE... 9 1.1.3 Aggiornamento CLIENT... 12 II Aggiornamento

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Dispense Corso Access

Dispense Corso Access Dispense Corso Access Introduzione La dispensa più che affrontare Access, dal punto di vista teorico, propone l implementazione di una completa applicazione Access, mettendo in risalto i punti critici

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

CoregainCRM v 5.0 Guida rapida installazione

CoregainCRM v 5.0 Guida rapida installazione CoregainCRM v 5.0 Guida rapida installazione CGSTGRI_ 30 aprile 2012 Vecomp SPA Via A. Dominutti 2 37135 Verona tel. 045 8378311 fax 045 8101004 - www.vecomp.it info@vecomp.it P.I. 01336920234 Rea 174619

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.2.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

PROGRAMMA CORSI DI INFORMATICA

PROGRAMMA CORSI DI INFORMATICA PROGRAMMA CORSI DI INFORMATICA Kreativa realizza corsi di informatica di base e corsi di office di diversi livelli, per utenti privati, dipendenti e aziende CORSO INFORMATICA DI BASE PER AZIENDE Modulo

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Installazione Installazione tipica Linux Installazione teamportal-linux21-20xx0x00.exe Ambiente dove è installato SysInt/U: Copiare il file

Dettagli

Il software per la tua gestione aziendale

Il software per la tua gestione aziendale Il software per la tua gestione aziendale 1991... 1992... 1993... 1994... 1995... 1996... 1997... 1998... 1999... 2000... 2001... 2002... 2003... 2004... 2005... 2006... 2007... 2008... 2009... 2010...

Dettagli

5.0 Gestione Cantiere

5.0 Gestione Cantiere 5.0 Gestione Cantiere La sezione Gestione Cantiere rappresenta il cuore del programma. Tramite i Mandati di lavoro giornalieri si gestiscono i costi di cantiere riguardanti la Manodopera, le imprese collaboratrici

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

INTRODUZIONE. Gestione archivi delle Società. Release 5.20 Manuale Operativo

INTRODUZIONE. Gestione archivi delle Società. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo INTRODUZIONE Gestione archivi delle Società Nel presente manuale sono descritte le procedure per effettuare la creazione delle società. 2 Manuale Operativo Indice degli argomenti

Dettagli

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton SOMMARIO CENNI GENERALI... 3 STAMPA ORDINI... 18 STAMPA PACKING LIST... 21 STAMPA SCONTRINI... 24 STAMPA ARTICOLI VENDUTI... 30 STAMPA

Dettagli

Workland CRM. Workland CRM Rel 2570 21/11/2013. Attività --> FIX. Magazzino --> NEW. Nessuna --> FIX. Ordini --> FIX

Workland CRM. Workland CRM Rel 2570 21/11/2013. Attività --> FIX. Magazzino --> NEW. Nessuna --> FIX. Ordini --> FIX Attività Attività --> FIX In alcuni casi, in precedenza, sulla finestra trova attività non funzionava bene la gestione dei limiti tra date impostati tramite il menu a discesa (Oggi, Tutte, Ultima Settimana,

Dettagli

Uso delle basi di dati DBMS. Cos è un database. DataBase. Esempi di database

Uso delle basi di dati DBMS. Cos è un database. DataBase. Esempi di database Uso delle basi di dati Uso delle Basi di Dati Il modulo richiede che il candidato comprenda il concetto di base dati (database) e dimostri di possedere competenza nel suo utilizzo. Cosa è un database,

Dettagli

Gestione Preventivi, Consuntivi e Timesheet

Gestione Preventivi, Consuntivi e Timesheet Release 5.20 Manuale Operativo COMMESSE \ SERVIZI Gestione Preventivi, Consuntivi e Timesheet CONTRACT è un prodotto verticale, concepito per ottenere un più stretto controllo delle prestazioni su commessa

Dettagli

ICTNEWSLETTER EMAIL MARKETING SOFTWARE. Descrizione del prodotto. Manuale d uso. Release 1.2 03/12/2010

ICTNEWSLETTER EMAIL MARKETING SOFTWARE. Descrizione del prodotto. Manuale d uso. Release 1.2 03/12/2010 ICTNEWSLETTER EMAIL MARKETING SOFTWARE Descrizione del prodotto Manuale d uso Release 1.2 03/12/2010 1 La rete Internet è strumento affermato per una comunicazione multidirezionale a basso costo e sempre

Dettagli

Gestione rifiuti VeLieRO

Gestione rifiuti VeLieRO Gestione rifiuti VeLieRO Installazione e configurazione Versione: 1.2.4 Ultima revisione: 13/08/2009 EnCoSistemi l informatica al servizio delle aziende www.encosistemi.it info@encosistemi.it Indice 1

Dettagli

Novità Principali - 1/2012

Novità Principali - 1/2012 Novità Principali - 1/2012 1 Comunicazione operazioni di importo superiore a 3'000... 2 1.1 Estrazione movimenti contabili... 2 2 Contabilità: adempimenti Iva 2012... 3 3 Fornitori a ritenuta... 4 4 Istruzioni

Dettagli

Nuove funzionalità Max 4i

Nuove funzionalità Max 4i Nuove funzionalità Max 4i Caratteristiche operative principali del nuovo prodotto: Nuovi metodi di navigazione nell applicativo tramite albero gerarchico e tramite pop up menu: nuove modalità di ricerca

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

Microsoft Access 2000

Microsoft Access 2000 Microsoft Access 2000 Corso introduttivo per l ECDL 2004 Pieralberto Boasso Indice Lezione 1: le basi Lezione 2: le tabelle Lezione 3: creazione di tabelle Lezione 4: le query Lezione 5: le maschere Lezione

Dettagli

1. I database. La schermata di avvio di Access

1. I database. La schermata di avvio di Access 7 Microsoft Access 1. I database Con il termine database (o base di dati) si intende una raccolta organizzata di dati, strutturati in maniera tale che, effettuandovi operazioni di vario tipo (inserimento

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa degli ordini e degli impegni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa degli ordini e degli impegni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa degli ordini e degli impegni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Gli ordini a fornitore... 5 Gli impegni dei clienti... 7 Evadere gli ordini

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

Linea Open Aziende Parte Logistica

Linea Open Aziende Parte Logistica Parte Logistica Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.04.00 Rel. docum.to...lo130415_log Data docum.to...13/04/2015 INDICE A) SCARICARE IL PROGRAMMA DA DYNET E AGGIORNARE L APPLICATIVO. cfr. doc. LO130415_INC

Dettagli

Programma Corso Office ECDL

Programma Corso Office ECDL Programma Corso Office ECDL FASE DI AULA PRIMA LEZIONE MICROSOFT WORD Concetti generali: Primi passi Aprire (e chiudere) Microsoft Word. Aprire uno o più documenti. Creare un nuovo documento (predefinito

Dettagli

Sommario. Copyright 2008 Apogeo

Sommario. Copyright 2008 Apogeo Sommario Prefazione xix Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione 1 1.1 Fondamenti 3 Algoritmi...3 Diagramma di flusso...4 Progettare algoritmi non numerici...5 Progettare algoritmi

Dettagli

Manuale utente Revisione del 06/04/2010

Manuale utente Revisione del 06/04/2010 Manuale utente Revisione del 06/04/2010 Team Power s.r.l. v.le E. Garrone, 16/A Città Giardino 96010 Melilli tel./fax 0931.744575 0931.713517 www.teampower.it Introduzione Congratulazioni per la scelta

Dettagli

INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO

INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO Basi di dati: Microsoft Access INFORMATICA PER LE APPLICAZIONI ECONOMICHE PROF.SSA BICE CAVALLO Database e DBMS Il termine database (banca dati, base di dati) indica un archivio, strutturato in modo tale

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete

Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete Data del manuale: 7/5/2013 Aggiornamento del manuale: 2.0 del 10/2/2014 Immagini tratte da Windows 7 Versione di AziendaSoft 7 Sommario 1. Premessa...

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007

LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007 LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007 La fase di riclassificazione del bilancio riveste un ruolo molto importante al fine di comprendere l andamento aziendale; essa consiste,

Dettagli