Manuale Operativo Kit Psicometrico Windows Rel

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale Operativo Kit Psicometrico Windows Rel. 2.00.00"

Transcript

1 Manuale Operativo Kit Psicometrico Windows Rel

2 SOMMARIO KIT-PSICOMETRICO WINDOWS UTILIZZO DEL KIT - PSICOMETRICO WINDOWS Istruzioni passo per passo su come utilizzare il programma per la gestione psicometrica del paziente pag.3 TERMINOLOGIA E COMANDI Elenco completo con definizione di tutti i termini e comandi presenti nel software pag.30 SUPPORTO TECNICO Servizio supporto tecnico ed installazione del software pag.33 SUPPORTO SCIENTIFICO Servizio Hot Line Scientifico pag.40 2

3 Utilizzo Kit-Psicometrico Windows Introduzione ai Test pag.4 Gestione Anagrafica Inserimento, modifica o cancellazione dei dati anagrafici del paziente pag.6 Inserimento Visita Paziente e Stampa del Referto Inserimento guidato nella cartella del paziente di tutti gli elementi per la definizione del test pag.11 Modulistica Selezione e stampa dei questionari vuoti presenti in archivio pag.28 Configura Personalizzazione del software e del referto pag.29 Chiudi 3

4 Introduzione Il Kit- Psicometrico Il Kit Psicometrico è un programma per la gestione psicometrica del paziente, comprendente questionari autosomministrati indirizzati allo screening psicologico e agli stati emotivi legati all assunzione del cibo, alla percezione della propria immagine corporea, alla forma del corpo, agli stati di ansia o depressione, alla qualità della vita, allo stato di benessere fisico ( ossia la soddisfazione complessiva dell individuo per la propria vita, in relazione ai valori, ai bisogni e agli obiettivi individuali) e al comportamento alimentare associato agli episodi di perdita di controllo nei soggetti obesi. Qui di seguito i questionari presenti nel software: GWBS BUT 1 e 2 parte ORWELL-97 BES STAI S (X-1) STAI T (X-2) BRATMAN (General Well-Being Schedule) (Body Uneasiness Test) (Obesity-Related Well-Being Questionnaire) (Binge Eating Scale) (State Anxiety Inventory) (Trait Anxiety Inventory) (Ortoressia) I Test Psicometrici L impiego di Questionari Psicometrici, costruiti per misurare parametri psicologici, consente di raccogliere dati e informazioni utili sia per eseguire screening su popolazioni a rischio sia per valutare il follow-up dei singoli pazienti, ossia per studiare la storia naturale della malattia e la risposta al trattamento o ancora l evoluzione spontanea della sintomatologia. La descrizione di parametri psicologici tramite numeri ha numerosi vantaggi: innanzitutto, consente di trasmettere più facilmente le informazioni tra operatori sanitari diversi, in maniera compresibile per tutti; inoltre facilita il follow-up, rendendo più agevole la valutazione dell evoluzione della sintomatologia o l effetto di un trattamento. Infine, l adozione di test psicometrici consente di raccogliere in maniera omogenea dati confrontabili su grandezze psicologiche. La Compilazione I test sono di semplice applicazione in quanto non richiedono un impegno diretto dell esaminatore e la loro compilazione inoltre richiede pochi minuti. Si tratta di una serie di domande, a risposta multipla, alle quali è attribuito un punteggio numerico secondo uno schema prestabilito; i punteggi delle varie domande vengono poi usati per calcolare i punteggi complessivi del test. E importante che l operatore non fornisca aiuti, spiegazioni, o indicazioni sulle singole domande ( a meno che il test non lo preveda espressamente), per evitare di influenzare le risposte. La misurazione deve essere effettuata ad intervalli regolari di tempo (ogni 6-12 mesi), per verificare l evoluzione della malattia e l effetto delle terapie applicate 4

5 I Questionari Psicometrici Autosomministrati General Well-Being Schedule o GWBS. Test psicometrico per la valutazione dello stato di benessere generale. Questo test valuta il benessere soggettivo e la preoccupazione nel mese precedente. La scala autogestita accerta come si sente il soggetto a proposito del suo stato interiore più che di quello esteriore. Body Uneasiness Test o BUT Test psicometrico per la valutazione dei disturbi dell immagine corporea. Un area psicopatologica, questa, strettamente connessa al comportamento alimentare e di particolare interesse clinico nei pazienti obesi. Si tratta di un semplice test strutturato in due parti. La prima parte identifica il grado di severità legato alla propria immagine corporea, la seconda invece focalizza l attenzione verso un preciso distretto corporeo e verso alcune manifestazioni (risposte) sensoriali da esso derivate. Obesity-Related Well-Being Questionnaire o ORWELL97 Test psicometrico per la valutazione della qualità della vita specifica all obesità Unico Test per la valutazione della qualità della vita di cui sia disponibile una versione italiana validata. Le aree indagate comprendono sia il benssere fisico che lo stato emotivo e la vita di relazione Binge Eating Scale o BES Test psicometrico per la valutazione del comportamento alimentare nei soggetti obesi. La BES valuta le caratteristiche psicologiche associate al binge eating, senza peraltro fornire una stima del numero degli episodi di abbuffata. Con una soglia di 17, la BES può essere impiegata per lo screening del disturbo da alimentazione incontrollata nei pazienti obesi (Greeno et al., 1995; Ricca et al., 2000). Essa presenta infatti, a questo riguardo, un ottima sensibilità e una sufficiente specificità; ciò significa che la maggior parte dei pazienti con disturbo da alimentazione incontrollata presenta punteggi superiori al valore soglia di 17 (mentre, ovviamente, non tutti coloro con punteggi elevati sono affetti da tale disturbo). La BES consente quindi di individuare in maniera semplice una sotto-popolazione di pazienti obesi sospetti per disturbo da alimentazione incontrollata, che dovranno essere poi sottoposti ad indagini più approfondite. Questo test somministrato più volte nel tempo, può essere utile anche nella valutazione della risposta al trattamento, sia in pazienti con disturbo da alimentazione incontrollata che in soggetti obesi con alterazioni minori del comportamento alimentare Test di Bratman Test psicometrico per la valutazione dell ortoressia, ovvero l ossessione del mangiare sano. Al contrario di anoressia e bulimia, in questo caso la patologia è correlata alla qualità del cibo. La persona ortoressica non vuole contaminare il suo corpo con alimenti innaturali, un comportamento potenzialmente asociale e pericoloso. Ortoressia significa un'ossessione maniacale per i cibi sani. L ortoressia (dal greco orthos che significa giusto, corretto; e orexis, che significa appetito) è una patologia descritta per la prima volta da Steve Bratman nel Come nel caso di molte altre ossessioni, il malato sviluppa convinzioni semplici e semplicistiche, spesso non suffragate dalla medicina, che ne condizionano il comportamento alimentare e sociale. L'ortoressico, in particolare, è convinto che la sua salute dipenda in modo determinante dall'alimentazione e sviluppa, spesso in proprio, una serie di regole alimentari ferree che, se trasgredite, comportano un forte senso di colpa. Il decorso della patologia è lento ma costante, in particolare vi è un cambiamento dello stile di vita. Per verificare se l'alimentazione è posta nella giusta prospettiva o se invece sta diventando un'ossessione, si può eseguire il 'Test Bratman per l'ortoressia' costituito da 10 precise domande STAI S (X-1) e STAI T (X-2) Test psicometrico per la valutazione dell ansia. Il test è costituito dallo State-Trait Anxiety Inventory (STAI) di Spielberger e collaboratori; esso si articola in due sub-scale, la STAI T- Anxiety Scale (o forma X-2) e la STAI S- Anxiety Scale (o forma X-1) che esplorano rispettivamente, l ansia-tratto e l ansia-stato. Entrambe le sub-scale sono composte da 20 item valutati con un punteggio da 1 a 4 che corrisponde, per la Forma X-1 a "Per nulla - Un po - Abbastanza - Moltissimo", e per la Forma X-2 a "Quasi mai - Qualche volta - Spesso - Quasi sempre". 5

6 Gestione Anagrafica Finestra adibita all Inserimento, Modifica e/o Cancellazione dei dati del paziente. Segue l elenco dei bottoni per procedere: INSERIMENTO NUOVO paziente Premere il tasto nuovo per l inserimento dei dati anagrafici del paziente MODIFICA dati paziente Premere il tasto modifica per la variazione dei dati del paziente. TROVA paziente Per una veloce ricerca del paziente digitare il nome sulla stringa a disposizione. ELIMINA paziente Premere il tasto elimina per la cancellazione definitiva del paziente. pag.7 pag.8 pag.9 pag.10 CHIUDI la finestra Premere il tasto chiudi per tornare al menu principale 6

7 Inserimento Nuovo Paziente Procedere all inserimento dei dati del paziente. Per passare da una stringa all altra utilizzare il mouse oppure digitare il tasto TAB Per il campo Sesso e Provincia è possibile utilizzare anche le frecce direzionali. Il formato della Data di nascita è GG-MM-AAAA Premere il tasto SALVA per confermare il lavoro. Premere il tasto ANNULLA per eventuale cancellazione dei dati errati del paziente. Premere il tasto CHIUDI per tornare alla gestione anagrafica. 7

8 Modifica Dati Paziente Procedere alla verifica e/o modifica dei dati del paziente. Per passare da una stringa all altra utilizzare il mouse oppure digitare il tasto TAB. Evidenziare con il mouse il dato da modificare e ridigitare quello nuovo. È possibile, in alternativa, utilizzare il tasto TAB. Per il campo Sesso e Provincia è possibile utilizzare le frecce direzionali. Il formato della Data di nascita è GG-MM-AAAA Premere il tasto SALVA per confermare il lavoro. Premere il tasto ANNULLA per eventuale cancellazione dei dati errati del paziente. Premere il tasto CHIUDI per tornare alla gestione anagrafica. 8

9 Trova Paziente Procedere alla ricerca in archivio del paziente: Posizionarsi con il mouse o con il tasto TAB sulla stringa TROVA posta sopra la finestra Digitare il cognome del paziente. Nella finestra sottostante si evidenzierà la casella del nominativo digitato Procedere ora con una delle funzioni (Bottoni) riportate in alto premendo l apposito tasto. (MODIFICA - ELIMINA- CHIUDI) 9

10 Elimina Paziente Procedere alla cancellazione del paziente: Premere il tasto ELIMINA Posizionarsi con il cursore su una delle tre opzioni SI NO ANNULLA presenti nella sottoschermata Eliminare il paziente..e tutti i test associati?. Utilizzare il mouse per la conferma. Procedere ora con una delle funzioni (Bottoni) riportate sopra premendo l apposito tasto. (NUOVO-CHIUDI) 10

11 Inserimento Visita Paziente e Stampa del Referto Finestra adibita all Inserimento di una Nuova Visita, alla Consultazione dell Archivio e del Quadro Sinottico. Segue l elenco dei bottoni per procedere: Inserimento NUOVA VISITA Inserimento della visita del paziente con compilazione del questionario e relativa valutazione Consultazione ARCHIVIO VISITE Selezione e consulatazione delle visite presenti in archivio per ogni paziente Consultazione QUADRO SINOTTICO Consente la valutazione, attraverso grafici a colonna, di tutte le visite (messe a confronto) del paziente selezionato TROVA paziente Per una veloce ricerca del paziente digitare il nome sulla stringa a disposizione pag.12 pag.24 pag.26 pag.27 CHIUDI finestra Premere il tasto chiudi per tornare al menu principale 11

12 Inserimento Nuova Visita Inserimento DATI ANTROPOMETRICI Inserimento dell altezza, peso, pliche e circonferenze del paziente pag.13 Scelta del QUESTIONARIO E SUA COMPILAZIONE Selezione tra i quattro questionari in elenco e relativa compilazione pag.14 VALUTAZIONE del questionario Lettura dei risultati attraverso grafico e legenda in contemporanea alla compilazione del questionario pag.16 SALVA QUESTIONARIO Salvataggio dei dati del questionario pag.22 STAMPA REFERTO Stampa del questionario compilato pag.23 12

13 Inserimento Dati Antropometrici Procedere all inserimento dei dati mancanti del paziente. Posizionarsi con il mouse sulla casella relativa all altezza inserire quindi altezza in cm e procedere con il TAB o con il mouse su peso del paziente (Kg XX.X). Procedere con l inserimento delle circonferenze e delle pliche rispettivamente in cm e in mm. Premere il tasto SALVA per salvare i dati del paziente inseriti Premere il tasto ANNULLA per la cancellazione dei dati del paziente Premere il tasto CHIUDI per tornare al menu principale 13

14 Scelta del Questionario e Compilazione Finestra adibita alla selezione e alla compilazione dei test. I test sono di semplice applicazione in quanto non richiedono un impegno diretto dell esaminatore e la loro compilazione inoltre richiede pochi minuti. Si tratta di una serie di domande, a risposta multipla, alle quali è attribuito un punteggio numerico secondo uno schema prestabilito; i punteggi delle varie domande vengono poi usati per calcolare i punteggi complessivi del test. E importante che l operatore non fornisca aiuti, spiegazioni, o indicazioni sulle singole domande ( a meno che il test non lo preveda espressamente), per evitare di influenzare le risposte. Come procedere alla selezione del questionario: - posizionarsi sulla freccia accanto al bottone Questionari e fare un click con il mouse - selezionare uno dei quattro questionari presenti in elenco effettuando un click con il tasto sinistro del mouse Il software presenterà la finestra qui sopra riportata - 1 pannello a sinistra riportante l elenco delle domande (bottoni) da effettuare al paziente - 1 pannello centrale riportante le singole domande con le risposte da selezionare - 1 pannello a destra raffigurante i risultati del test sottoforma grafica con la valutazione e il punteggio allegato - 1 pannello sottostante riportante la valutazione, sottoforma grafica con legenda, della singola risposta. In questo ultimo pannello è possibile mettere a confronto tutte le risposte, relative alla stessa domanda, archiviate nel corso delle visite precedenti. Lo storico delle risposte è riportato accanto al pannello. Basterà selezionare la voce visualizza facendo un click con il tasto sinistro del mouse nell apposita casellina. 14

15 Come procedere alla compilazione del questionario: - posizionarsi con il cursore sul primo bottone (domanda 1) presente nel pannello di sinistra ed effettuare un click con il tasto sinistro del mouse - comparirà ora nel pannello centrale la domanda con le relative risposte - selezionare la risposta e procedere con la seconda domanda Al termine della compilazione del questionario il software visualizzerà il risultato sul pannello di destra (grafico) con la valutazione e il punteggio (pannello sottostante). Premere il tasto VALUTAZIONE per controllare voce per voce il punteggio ottenuto Premere il tasto SALVA per il salvataggio del questionario appena terminato Premere il tasto STAMPA per stampare il referto senza punteggio (riservato solo al Medico) Premere il tasto CHIUDI per tornare al menu principale dopo aver salvato il questionario Per poter accedere ad un secondo questionario selezionare dalla stessa finestra la voce Questionari 15

16 Valutazione Questionario L impiego di Questionari Psicometrici, costruiti per misurare parametri psicologici, consente di raccogliere dati e informazioni utili sia per eseguire screening su popolazioni a rischio sia per valutare il follow-up dei singoli pazienti, ossia per studiare la storia naturale della malattia o la risposta al trattamento. Ogni singolo questionario o test è indirizzato a valutare la presenza di specifici atteggiamenti, di carattere psicologico o emotivo, quali l importanza attribuita al cibo, la percezione della propria immagine corporea, la fobia del peso, stati di ansia, di depressione o di malessere generale. Qui di seguito test per test l interpretazione dei grafici e relativi punteggi: Il software per ognuno dei test riporta nella finestra principale il grafico raffigurante il risultato del questionario con la valutazione e il punteggio numerico. Selezionando invece la voce Valutazione l Utente ha la possibilità di selezionare voce per voce i parametri psicologici considerati nel test e valutarne il punteggio. General Well-Being Schedule o GWBS. Test psicometrico per la valutazione dello stato di benessere generale. Questa tabella valuta il benessere soggettivo e la preoccupazione nel mese precedente. La scala autogestita accerta come si sente il soggetto a proposito del suo stato interiore più che di quello esteriore. Le sei dimensioni analizzate sono: ansia, depressione, la salute generale, il benessere positivo, l autocontrollo e la vitalità. La scala è composta da 18 items; 14 items hanno risposte da 6 punti che variano a seconda dell argomento trattato, 4 items, che riguardano le differenti dimensioni dei sentimenti, hanno un formato di risposta di 11 punti. I punteggi più alti indicano che la persona ha un ottimale stato di benessere 16

17 Body Uneasiness Test o BUT Test psicometrico per la valutazione dei disturbi dell immagine corporea. Un area psicopatologica, questa, strettamente connessa al comportamento alimentare e di particolare interesse clinico nei pazienti obesi. Si tratta di un semplice test strutturato in due parti. La prima BUT 1 si compone di 34 items il cui punteggio medio complessivo identifica il grado di severità legato alla propria immagine corporea (GSI Global Severity Index). La somma invece dei punteggi di ciascun gruppo di items consente di indagare e valutare 5 aree più ristrette legate a: - Fobia del peso (WP - Weight Phobia) - Preoccupazioni per l immagine del corpo (BIC - Body Image Concerns) - Condotte di evitamento (A - Avoidance) - Controlli compulsivi della propria immagine (CSM - Compulsive Self-Monitoring) - Depersonalizzazione (D - Depersonalization) Il giudizio di gravità è espresso su di una scala da 0 a 5, dove 0 corrisponde all assenza di problemi in quel settore e 5 alla massima gravità. Più elevati sono gli indici di ciascun gruppo maggiore sarà quindi il malessere. La seconda parte del test invece BUT 2 si compone di 37 items. Questa parte focalizza l attenzione verso un preciso distretto corporeo e verso alcune manifestazioni (risposte) sensoriali da esso derivate, quali la sudorazione, l arrossamento, l odore e il rumore. Due sono le valutazioni risultanti da questa seconda parte di questionario: - Risultato del malessere complessivo (PST Positive Symptom Total) - Indice di disagio (PSDI Positive Symptom Distress Index) Il giudizio di gravità è espresso in questo caso su di una scala da 0 a 37, dove 0 corrisponde all assenza del sintomo e 37 al massimo disagio del corpo. Da una prima parte del questionario, nella quale il soggetto traccia il proprio modello comportamentale derivato dall alterata percezione del corpo, si entra infine in una seconda parte in cui il soggetto oggettivizza la propria corporeità. L evidenza del malessere è facilmente intuibile qualora si manifesti l ossessione fobica verso parti del corpo oggettivamente (antropometricamente) nella norma. E interessante inoltre valutare in questa parte l eventuale relazione esistente tra alcune zone del corpo come natiche, labbra, mammelle, genitali e i disturbi appartenenti ad una alta sfera di indagine. 17

18 Obesity-Related Well-Being questionnaire o ORWELL97 Unico Test per la valutazione della qualità della vita di cui sia disponibile una versione italiana validata. Le aree indagate comprendono sia il benssere fisico che lo stato emotivo e la vita di relazione Si tratta di un test sviluppato originariamente in Italia (Mannucci et.al.,1997a), che si compone di soli 18 items; la sua compilazione richiede pochi minuti. Ciascun item è composto da due domande: una indaga la presenza del sintomo, l altra l importanza soggettiva attribuita dal paziente a quel sintomo. Lo score di ciascun item si ottiene come prodotto dei punteggi delle due domande, mentre il punteggio totale è la somma dei punteggi degli items. Questo sistema di attribuzione dei punteggi, automatizzato, consente di valutare non solo la presenza dei sintomi connessi all obesità, ma soprattutto il reale impatto soggettivo che essi hanno sulla qualità della vita del paziente. Le aree indagate comprendono sia il benessere fisico che lo stato emotivo e la vita di relazione. 18

19 Binge Eating Scale o BES La Binge Eating Scale (BES) è stata sviluppata in maniera specifica per lo studio del comportamento alimentare nei soggetti obesi. Si tratta di un questionario breve di 16 items; per ciascun item, il paziente deve scegliere tra tre o quattro frasi che meglio descrive il suo stato d animo e il suo comportamento. A ciascuna risposta è attribuito un punteggio (da 0 a 3); il punteggio totale è rappresentato dalla somma dei singoli items (Gormally et al, 1982). Il test viene compilato dai pazienti in pochi minuti e la lettura del risultato è rapidissima Il giudizio di probabilità del binge eating è espresso su di una scala da 0 a 46 con una soglia di 17, ciò significa che la maggior parte dei pazienti con disturbo da alimentazione incontrollata presenta punteggi superiori al valore soglia di 17 19

20 Test di Bratman Per verificare se l'alimentazione è posta nella giusta prospettiva o se invece sta diventando un'ossessione, si può eseguire il 'Test di Bratman per l'ortoressia costituito da 10 precise domande. Il test è molto semplice e il paziente può compilarlo in pochi minuti. In questo test non viene attribuito nessun punteggio alle singole domande e il giudizio complessivo è rappresentato dal numero di risposte affermative del paziente. Se le risposte affermative sono più di 4 è il caso di riflettere riguardo alla propria alimentazione e assumere una posizione più rilassata e meno integralista. Se invece le risposte sono tutte affermative significa essere ossessionati dall'alimentazione sana. 20

21 STAI S (X-1) e STAI T (X-2) Test psicometrico per i disturbi dell ansia. Si tratta di un semplice test strutturato in due parti: La prima STAI S (X-1) si compone di 20 items il cui punteggio complessivo identifica il grado di ansia nel preciso momento in cui il paziente compila il test (Ansia di Stato) La seconda parte del test STAI T (X-2) si compone sempre di 20 items il cui punteggio complessivo identifica invece il grado di ansia non nel momento attuale ma come il paziente si sente abitualmente (Ansia di Tratto) La gravità dei due disturbi (ansia di stato e ansia di tratto) è espressa su di una scala da 0 a 80, dove 0 corrisponde all assenza del problema e 80 alla massima gravità. L evidenza del malessere è facilmente intuibile: più elevati sono gli indici maggiore sarà il livello di ansia che merita un attenzione clinica Premere il tasto SALVA per il salvataggio del questionario appena terminato Premere il tasto STAMPA per stampare il referto senza punteggio (riservato solo al Medico) Premere il tasto CHIUDI per tornare al menu principale dopo aver salvato il questionario Per poter accedere ad un secondo questionario selezionare dalla stessa finestra la voce Questionari 21

22 Salva Questionario Terminata la compilazione e la valutazione del test si consiglia di effettuare il salvataggio attraverso la voce Salva posta nel menu principale come illustra la figura qui sopra riportata. Premere il tasto STAMPA per stampare il referto senza punteggio (riservato solo al Medico) Premere il tasto CHIUDI per tornare alla schermata iniziale Per poter accedere ad un secondo questionario selezionare dalla stessa finestra la voce Questionari. Assicurarsi prima che il questionario precedente sia stato salvato. 22

23 Stampa Referto Finestra adibita alla definizione di stampa. L Utente ha la possibilità di visualizzare l anteprima del grafico e definire le sezioni da sampare nel referto. Basterà cliccare sulle voci interessate nella finestra Definisci Sezioni e procedere con la Stampa. L Utente inoltre potrà configurare direttamente dalla finestra la stampante, se diversa dalla predefinita, e personalizzare l intestazione attraverso il bottone Imposta Stampa Premere il tasto CHIUDI per tornare alla schermata iniziale Premere il tasto STAMPA per stampare il referto Premere il tasto SALVA per salvare le impostazioni 23

24 Consultazione Archivio Visite Finestra adibita alla consultazione delle visite archiviate. Dopo aver selezionato il paziente e cliccato sul bottone Archivio Visite, il software mostrerà l intero archivio del paziente. Come procedere per visualizzare i test archiviati: - cliccare prima sul tipo di questionario nel pannello di sinistra - verranno riportati nei pannelli a lato i dati antropometrici del paziente per ognuna delle visite inserite. - selezionare con un click sinistro del mouse la visita - cliccare ora sulla voce Visualizza - il software mostrerà la schermata relativa al test con il punteggio e la valutazione 24

25 In questa fase non è possibile modificare il test ma solo consultarlo e stamparlo Premere il tasto STAMPA per stampare il test con le risposte Premere il tasto CHIUDI per tornare all archivio visite Nella finestra dell archivio visite: Premere il tasto ELIMINA per eliminare una visita precedentemente selezionata Premere il tasto CHIUDI per tornare alla schermata precedente 25

26 Consultazione Quadro Sinottico Il Quadro Sinottico è una funzione che consente la visualizzazione dei risultati dei questionari nel corso delle varie visite. La funzione riassume tutti i punteggi, relativi allo stesso questionario, di ogni soggetto e per ogni visita effettuata, con grafica a colori. Due le possibilità di consultazione: - Singolo : consultazione dei singoli parametri psicologici relativi al test selezionato - Completo : consultazione completa di tutte le visite relative al test selezionato Si ricorda all Utente che prima di consultare l archivio è necessario selezionare il test desiderato e quindi visualizzare il quadro sinottico singolo oppure completo. Solo per il Quadro Sinottico Singolo è data la possibilità di stampare tutto lo storico sottoforma grafica attraverso il bottone Stampa oppure decidere la cronologia delle visite da stampare attraverso il bottone Cronologia Premere il tasto CHIUDI per tornare alla schermata precedente 26

27 Trova Paziente Procedere alla ricerca in archivio del paziente: Posizionarsi con il mouse o con il tasto TAB sulla stringa TROVA posta sopra la finestra Digitare il cognome del paziente. Nella finestra sottostante si evidenzierà la casella del nominativo digitato Procedere ora con una delle funzioni (Bottoni) riportate in alto premendo l apposito tasto. (NUOVA VISITA ARCHIVIO VISITE- QUADRO SINOTTICO - CHIUDI) 27

28 Stampa Modulistica Finestra adibita alla selezione e stampa dei questionari presenti in archivio. L Utente può decidere di consegnare i moduli al paziente e inserire le risposte in separata sede. Come procedere: - selezionare uno o più test con un click sinistro del mouse sull apposita casellina accanto al nome - premere il bottone Stampa Premere il tasto CHIUDI per tornare alla schermata precedente 28

29 Configura Finestra adibita alla personalizzazione del software e del referto - Intestazione - Stampante Predefinita - Opzioni Visualizzazione Grafici Intestazione E data la possibilità all Utente di personalizzare la stampa del referto (questionario) con una propria intestazione Stampante Predefinita Attraverso il bottone Cambia è possibile selezionare la stampante da utilizzare tra quelle presenti in elenco installate nel sistema. Da evitare assolutamente la selezione di una stampante non presente, in quanto causerebbe un errore di sistema con conseguente uscita dal programma. Opzioni Visualizzazione Grafici Permette di abilitare tutta la grafica relativa ai punteggi e ai risultati di ogni test Di default il software abilita tutte le opzioni. Se l Utente desiderasse disabilitare una o più opzioni basterà cliccare sulla casellina posta a lato. Si consiglia all Utente di mantenere l attivazione di tutte le opzioni per una migliore valutazione del paziente. Premere il tasto SALVA per salvare le impostazioni Premere il tasto ANNULLA per annullare le impostazioni e tornare al menu principale 29

30 Terminologia e Comandi Terminologia Elenco completo dei termini riscontrabili nel software Kit - Psicometrico Windows pag.31 Comandi Elenco completo dei comandi utilizzati nel Kit - Psicometrico Windows pag.32 30

31 Terminologia BUT GWBS ORWELL-97 GSI WP BIC A CSM D PST PSDI RSS PS APS SF BMI BES STAI X-1 STAI X-2 Body Uneasiness Test Test dei Disturbi dell Immagine Corporea General Well-Being Schedule Test dello Stato di Benessere Generale Obesity-Related Well-Being Questionnaire Test della Qualità della Vita Global Severity Index Grado di Severità per l Immagine Corporea Weight Phobia Fobia del Peso Body Image Concerns Preoccupazioni per l Immagine Corporea Avoidance Condotte di Evitamento Compulsive Self Monitoring Controlli Compulsivi dell Immagine Depersonalization - Depersonalizzazione Positive Symptom Total Malessere Complessivo Positive Symptom Distress Index Indice di Disagio Rilevanza Soggettiva dei Sintomi Presenza dei Sintomi Aspetti Psico-Sociali Sintomi Fisici Body Mass Index Indice di Massa Corporea Binge Eating Scale Scala di Valutazione del sintomo da Alimentazione Incontrollata State Anxiety Inventory Test dell Ansia di Stato Trait Anxiety Inventory Test dell Ansia di Tratto 31

32 Comandi I campi, soprattutto quelli di stretta pertinenza medica (età, altezza, peso, circonferenze, pliche) sono controllati dal programma per evitare che l Utente commetta imprecisioni durante la digitazione. I campi di input possono essere editati, ovvero modificati, immettendo nuovi dati o correggendo quelli già esistenti I comandi possibili sono quelli indicati qui di seguito: [F1] [RETURN] - [INVIO] [TAB] [CANC] - [DEL] [ALT + _ ] Help o comando per la consultazione Passa al campo precedente Passa al campo successivo Passa al campo di sinistra Passa al campo di destra Conferma la procedura e passa alla schermata successiva o al campo successivo Tasto di conferma del singolo campo e di passaggio al campo successivo Cancella il carattere evidenziato dal cursore Conferma del comando con lettera sottolineata 32

33 Supporto Tecnico Requisiti minimi per il funzionamento del Software Elenco dettagliato dei requisiti hardware richiesti per il funzionamento del programma pag.34 Installazione Installazione per Windows pag.35 Supporto Tecnico Telefonico e via Servizio di assistenza tecnica a tutti gli Utenti. Numeri telefonici ed indirizzi ed orari delle filiali più vicine, come e quando chiamare una filiale pag.39 33

Nutrizione Le soluzioni DS Dietosystem. Screening Psicometrico. psicometria

Nutrizione Le soluzioni DS Dietosystem. Screening Psicometrico. psicometria Nutrizione Le soluzioni DS Dietosystem Screening Psicometrico psicometria L approccio globale Il test di psicometria giunge a complemento della produzione Dietosystem nell Area Nutrizionale. Esso va ad

Dettagli

Progeo S.r.l. Largo XXIV Maggio 14 63033 Centobuchi (AP) T e r a p i a c o g n i t i v a

Progeo S.r.l. Largo XXIV Maggio 14 63033 Centobuchi (AP) T e r a p i a c o g n i t i v a Progeo S.r.l. Largo XXIV Maggio 14 63033 Centobuchi (AP) T e r a p i a c o g n i t i v a M a n u a l e d u s o Requisiti minimi per l utilizzo del software Il software è soggetto ai seguenti prerequisiti:

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Presentazione Vi ringraziamo per aver scelto Evoluzioni SL. Evoluzioni SL, è un software appositamente studiato per la gestione degli studi legali, in ambiente monoutente e multiutente,

Dettagli

DUPLIKO! Manuale Utente

DUPLIKO! Manuale Utente DUPLIKO Manuale Utente Indice 1. Introduzione 1.1 Scopo 1.2 Generalità 2. Menu Principale 2.1 Interfaccia 2.2 Il Menu Principale 3. Archivi 3.1 Tabelle Generiche 4. Gestione 4.1 Caricare un anagrafica

Dettagli

AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi

AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi Guida utente AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi Guida utente II 2004 Airtel s.a.s. Tutti i diritti riservati. Guida utente di Gestione Airtel per Windows. Se questa

Dettagli

HOT POTATOES MANUALE

HOT POTATOES MANUALE HOT POTATOES MANUALE Sommario Cos è Hot Potatoes... 3 Reperibilità... 3 Licenza. 3 Requisiti di sistema.. 3 Lingue utilizzate.. 3 Il quaderno... 4 documentazione. 4 Dove trovare e come scaricare il software.

Dettagli

Magic Wand Manager. Guida Utente. Rel. 1.1 04/2011. 1 di 28

Magic Wand Manager. Guida Utente. Rel. 1.1 04/2011. 1 di 28 Magic Wand Manager Guida Utente Rel. 1.1 04/2011 1 di 28 Sommario 1. Setup del Software... 3 2. Convalida della propria licenza software... 8 3. Avvio del software Magic Wand manager... 9 4. Cattura immagini

Dettagli

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione

ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE. 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione ISTRUZIONI per l utilizzo della Firma Digitale Banca Marche INDICE 1. Introduzione 2. Predisposizione iniziale: Installazione Driver e Avvio Menù di Gestione 3. Accessi Successivi al Menù Gestione 4. Utilizzo

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Redazione parcelle per Geometri con il software TG-SOFT

Redazione parcelle per Geometri con il software TG-SOFT SOFTWARE Collana Software Professional aided software Sergio Giardina Redazione parcelle per Geometri con il software TG-SOFT Fogli di calcolo con compilazione guidata Calcolo degli onorari e delle spese

Dettagli

1. FUNZIONALITÀ INFANTIA2000 MOBILE... 3 2. PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE...

1. FUNZIONALITÀ INFANTIA2000 MOBILE... 3 2. PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... Guida all uso :: Indice :: 1. FUNZIONALITÀ INFANTIA2000 MOBILE... 3 2. PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 2.1. Prerequisiti software... 4 2.2. Prerequisiti hardware... 4 3. INSTALLAZIONE INFANTIA2000

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

Sommario. Premessa Inserimento della nuova aliquota IVA nella configurazione di FOCUS 2000 Utility Modifica IVA. Configurazione del backup

Sommario. Premessa Inserimento della nuova aliquota IVA nella configurazione di FOCUS 2000 Utility Modifica IVA. Configurazione del backup Sommario I Sommario Premessa 1 Inserimento della nuova aliquota IVA nella configurazione di FOCUS 2000 2 Utility Modifica IVA 6 Stampa delle etichette barcode Configurazione del backup 12 14 1 1 Premessa

Dettagli

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit

Istruzioni per installare EpiData e i files dati ad uso di NetAudit Istruzioni per installare EpiData a cura di Pasquale Falasca e Franco Del Zotti Brevi note sull utilizzo del software EpiData per una raccolta omogenea dei dati. Si tratta di istruzioni passo-passo utili

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

Fdu 3. Istruzioni 2006.01

Fdu 3. Istruzioni 2006.01 Fdu 3 Istruzioni 2006.01 INDICE Requisiti di sistema... 2 Installazione del Driver (solo WINDOWS 98SE)... 2 Funzione... 3 Utilizzo della memory pen... 3 Come togliere la memory pen dal computer... 3 Codifica

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

HORIZON SQL MODULO AGENDA

HORIZON SQL MODULO AGENDA 1-1/11 HORIZON SQL MODULO AGENDA 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Inserimento Appuntamento... 1-2 Inserimento Manuale... 1-2 Inserimento Manuale con Seleziona... 1-3 Inserimento con

Dettagli

WGDESIGNER Manuale Utente

WGDESIGNER Manuale Utente WGDESIGNER Manuale Utente Pagina 1 SOMMARIO 1 Introduzione... 3 1.1 Requisiti hardware e software... 3 2 Configurazione... 3 3 Installazione... 4 3.1 Da Webgate Setup Manager... 4 3.2 Da pacchetto autoestraente...

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

VICARIATO DI ROMA PAR.CO.

VICARIATO DI ROMA PAR.CO. VICARIATO DI ROMA PAR.CO. Software per la gestione della Contabilità Parrocchiale Manuale d uso e d installazione Versione 3.0 - Novembre 2007 Software PAR.CO. Per la gestione della Contabilità Parrocchiale

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

AGRISIAN. Sommario. Manuale delle procedure Distillazione facoltativa campagna 2006/2007 Edizione luglio 2007

AGRISIAN. Sommario. Manuale delle procedure Distillazione facoltativa campagna 2006/2007 Edizione luglio 2007 AGRISIAN S.C.p.A. Manuale delle procedure Applicazione per la compilazione degli allegati alle domande di aiuto distillazione facoltativa art. 29 Reg. CE 1493/99 Campagna 2006/2007 Luglio 2007 AGRISIAN

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI. Software realizzato da:

Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI. Software realizzato da: O.R.M.A.WIN 2000 Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI Software realizzato da: AVELCO S.R.L. con Socio Unico - Direzione e coordinamento della Dedalus S.p.A. Via Cesarea 11/5A, 16121

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso 2 SendMedMalattia v. 1.0 Pagina 1 di 25 I n d i c e 1) Introduzione...3 2) Installazione...4 3) Prima dell avvio di SendMedMalattia...9 4) Primo Avvio: Inserimento dei dati del Medico di famiglia...11

Dettagli

1 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema

1 Riconoscimento del soggetto richiedente da parte del sistema Guida alla compilazione on-line della domanda per il bando Servizi per l accesso all istruzione (Trasporto scolastico, assistenza disabili e servizio pre-scuola e post-scuola) INDICE 1 Riconoscimento del

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0 MANUALE OPERATIVO Programma di gestione della fatturazione BDWinfatture 2007 Versione 6.0 MANUALE OP ERAT I V O BDWinfatture Belvedere Daniele Software Via Petitti, 25 10017 Montanaro (To) info@belvederesoftware.it

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

Progetto Pilota 3 MANUALE PER DEGLI STUDENTI. A cura dell INValSI

Progetto Pilota 3 MANUALE PER DEGLI STUDENTI. A cura dell INValSI Gruppo di lavoro per la predisposizione degli indirizzi per l attuazione delle disposizioni concernenti la valutazione del servizio scolastico Progetto Pilota 3 MANUALE PER L INSTALLAZIONE DEI SOFTWARE

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

1. Aprire Microsoft Word

1. Aprire Microsoft Word Guida n 3 Realizzare, impaginare e stampare un documento (volantino) con Microsoft Word 1. Avviare Word e Creare un nuovo documento 2. Digitare un testo 3. Il comando annulla 4. Salvare un documento 5.

Dettagli

WORD per WINDOWS95. Un word processor e` come una macchina da scrivere ma. con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera

WORD per WINDOWS95. Un word processor e` come una macchina da scrivere ma. con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera WORD per WINDOWS95 1.Introduzione Un word processor e` come una macchina da scrivere ma con molte più funzioni. Il testo viene battuto sulla tastiera ed appare sullo schermo. Per scrivere delle maiuscole

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 ECDL Mod.2 Uso del computer e gestione dei file novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 2.1 L ambiente del computer novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere

Dettagli

Manuale d uso. 1. Introduzione

Manuale d uso. 1. Introduzione Manuale d uso 1. Introduzione Questo manuale descrive il prodotto Spazio 24.7 e le sue funzionalità ed è stato elaborato al fine di garantire un più agevole utilizzo da parte del Cliente. Il manuale d

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d'uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE...3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO PS Remote Control Rel.2.0 Ver 2.0.0 SOFTWARE DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO MANUALE UTENTE di Angrilli Ing. Davide Via Iseo, n.4/b 65010 Spoltore (PE) Tel/fax 0854972260

Dettagli

Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica

Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica Guida utente Scopo del servizio... 2 Prerequisiti hardware e software... 3 Accesso all applicazione... 4 Modifica della password... 7 Struttura

Dettagli

zonamatematica etutor EDITOR Guida all uso versione 4.1

zonamatematica etutor EDITOR Guida all uso versione 4.1 zonamatematica Il portale De Agostini Scuola dedicato all insegnamento e all apprendimento della matematica nella scuola secondaria etutor EDITOR Guida all uso versione 4.1 zonamatematica etutor EDITOR

Dettagli

HORIZON SQL MENU' FILE

HORIZON SQL MENU' FILE 1-1/9 HORIZON SQL MENU' FILE 1 MENU' FILE... 1-2 Considerazioni generali... 1-2 Funzioni sui file... 1-2 Apri... 1-3 Nuovo... 1-3 Chiudi... 1-4 Password sul file... 1-5 Impostazioni... 1-5 Configurazione

Dettagli

Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer

Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer Istruzioni Installazione, Registrazione e Configurazione di PEC Mailer Elenco delle Istruzioni: 1- Download del Software PEC Mailer 2- Installazione del Software PEC Mailer 3- Registrazione del Software

Dettagli

VICARIATO DI ROMA PAR.CO.

VICARIATO DI ROMA PAR.CO. VICARIATO DI ROMA PAR.CO. Software per la gestione della Contabilità Parrocchiale Manuale d uso e d installazione Versione 1.04 - Ottobre 2006 Software PAR.CO. Per la gestione della Contabilità Parrocchiale

Dettagli

Lettore di badge Nexus

Lettore di badge Nexus Lettore di badge Nexus Lettore di tessere magnetiche Nexus Benvenuti nella guida del lettore di tessere magnetiche per PC Nexus. Nexus BadgeReader - 2001-2004 Nexus Technologies s.r.l. Firenze Italia pag.

Dettagli

Monitor Orientamento. Manuale Utente

Monitor Orientamento. Manuale Utente Monitor Orientamento Manuale Utente 1 Indice 1 Accesso al portale... 3 2 Trattamento dei dati personali... 4 3 Home Page... 5 4 Monitor... 5 4.1 Raggruppamento e ordinamento dati... 6 4.2 Esportazione...

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

GERICO 2015 p.i. 2014

GERICO 2015 p.i. 2014 Studi di settore GERICO 2015 p.i. 2014 Guida operativa 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ASSISTENZA ALL UTILIZZO DI GERICO... 4 3. CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4. INSTALLAZIONE DEL PRODOTTO DA INTERNET...

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Informativa sui cookie secondo la normativa europea Informativa sui cookie secondo la normativa europea Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

SmartyManager Procedura per il recupero del driver Manuale utente

SmartyManager Procedura per il recupero del driver Manuale utente SmartyManager Procedura per il recupero del driver Se si dovesse verificare un errore durante l installazione del driver SmartyCam Windows mostrerebbe questo messaggio: Per ripetere l installazione scollegare

Dettagli

I PROGRAMMI PER L ELABORAZIONE DEL TESTO

I PROGRAMMI PER L ELABORAZIONE DEL TESTO I PROGRAMMI PER L ELABORAZIONE DEL TESTO Modulo 3 dell ECDL Terza Parte pag. 1 di 10 CopyLeft Multazzu Salvatore I programmi per elaborazione del testo: Terza Parte SOMMARIO Stili... 3 Inserire il numero

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS 8 (32 O 64 BIT) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si conosca

Dettagli

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12)

Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede al portale. (disponibile da 2/7/12) Manuale utente per l ordine online del materiale pubblicitario e modulistica, biglietti da visita e timbri Versione 1.0 del 18/6/12 Login Digitando nel browser https://db.issfacilityservices.it si accede

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di Windows Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 IL DESKTOP Quando si avvia il computer, si apre la seguente schermata che viene

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE Quando una parola non è presente nel dizionario di Word, oppure nello scrivere una frase si commettono errori grammaticali, allora si può eseguire una delle seguenti

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione PARAMETRI 2012 P.I. 2011 Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2012 consente di stimare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

Associazione per lo sviluppo delle tecnologie nella didattica HOTPOTATOES. version 6.3. Tutorial a cura di Rosanna Imbrogno Marzo 2011

Associazione per lo sviluppo delle tecnologie nella didattica HOTPOTATOES. version 6.3. Tutorial a cura di Rosanna Imbrogno Marzo 2011 HOTPOTATOES version 6.3 Tutorial a cura di Rosanna Imbrogno Marzo 2011 I contenuti di questo lavoro, salvo diversa indicazione, sono rilasciati sotto una licenza Creative Commons License. Tutti i marchi

Dettagli

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo Manuale d uso PER LA REGISTRAZIONE DEI DATI SI RACCOMANDA DI UTILIZZARE LA VERSIONE DELL

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it Versione 1.7 Manuale d uso Introduzione Dance Club è un programma che nasce per soddisfare le esigenze organizzative e gestionali delle Scuole di Ballo. Per qualsiasi problema di installazione potete contattare

Dettagli

AR-5316E/5320E Manuale Online Inizio

AR-5316E/5320E Manuale Online Inizio AR-56E/50E Manuale Online Inizio Cliccare il tasto "Inizio". Introduzione Questo manuale descrive le funzioni di stampa del sistema multifunzione digitale AR-56E/50E. Per informazioni sui seguenti argomenti,

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

MERIDESTER SOFTWARE DI COMUNICAZIONE PER PC

MERIDESTER SOFTWARE DI COMUNICAZIONE PER PC MERIDESTER SOFTWARE DI COMUNICAZIONE PER PC Requisiti del sistema sistema operativo Windows XP o Vista processore Pentium 4 o equivalente RAM 512 Mb Video 1024x768 Porta USB USB 1.1 o 2.0 full speed Scheda

Dettagli

1. Avviare il computer

1. Avviare il computer Guida n 1 1. Avviare il computer 2. Spegnere correttamente il computer 3. Riavviare il computer 4. Verificare le caratteristiche di base del computer 5. Verificare le impostazioni del desktop 6. Formattare

Dettagli

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Edilnet Soldo EdilnetWeb Sistema On Line Denunce Operai Sportello virtuale per gli utenti aperto h24 Cfp Informatica Srl

Dettagli

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Edilnet Soldo Edilnet Web Sistema On Line Denunce Operai Sportello virtuale per gli utenti aperto h24 Cfp Informatica Srl

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 3 2. Installazione del lettore di smart card... 3 3. Installazione del Dike... 8 4. Attivazione della smart card... 9 5. PIN per la firma

Dettagli

GUIDA OPERATIVA aggiornata al 24/09/2013 (ver. 3.7.1.0) CGM ACN2009 RICETTA CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it INFANTIA TS RICETTA 1 of 34

GUIDA OPERATIVA aggiornata al 24/09/2013 (ver. 3.7.1.0) CGM ACN2009 RICETTA CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it INFANTIA TS RICETTA 1 of 34 GUIDA OPERATIVA aggiornata al 24/09/2013 (ver. 3.7.1.0) CGM ACN2009 RICETTA 1 of 34 SOMMARIO 1 INSTALLAZIONE ACN2009... 3 1.1 Verifiche preliminari... 3 1.2 Requisiti minimi... 4 1.3 Procedure di installazione

Dettagli

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012

Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4. Responsabile di redazione: Francesco Combe Revisione: Ottobre 2012 Guida per l'installazione SENSORE PER RADIOVIDEOGRAFIA RX4 Responsabile di redazione: Francesco Combe FH056 Revisione: Ottobre 2012 CSN INDUSTRIE srl via Aquileja 43/B, 20092 Cinisello B. MI tel. +39 02.6186111

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

Concetti chiave. Corso di Archivistica e gestione documentale. Breve storia di Windows - 1. Definizione di Sistema Operativo

Concetti chiave. Corso di Archivistica e gestione documentale. Breve storia di Windows - 1. Definizione di Sistema Operativo Corso di Archivistica e gestione documentale Prima Parte - Area Informatica Concetti chiave Lezione 3 Windows XP Definizione di Sistema Operativo È un insieme di programmi e di funzioni in grado di gestire

Dettagli

Le principali novità di Windows XP

Le principali novità di Windows XP Le principali novità di Windows XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina La nuova versione di Windows XP presenta diverse nuove funzioni, mentre altre costituiscono un evoluzione di quelle

Dettagli

Invio automatico di fatture e D.d.t. in formato PDF via email Istruzioni per Windows

Invio automatico di fatture e D.d.t. in formato PDF via email Istruzioni per Windows Invio automatico di fatture e D.d.t. in formato PDF via email Istruzioni per Windows Scaricare il driver Aprite il vostro programma per internet (browser) e digitate l'indirizzo ftp://ftp.italsoftware.it/cosmo/varie/biopdfsetup_6_0_0_767.zip

Dettagli

SITI Convocazioni. Manuale Utente. SITI Convocazioni. ed. Settembre 2006. Revisione 1.1

SITI Convocazioni. Manuale Utente. SITI Convocazioni. ed. Settembre 2006. Revisione 1.1 Manuale Utente SITI Convocazioni ed. Settembre 2006 Revisione 1.1 Sommario REQUISITI... 1 Hardware... 1 Software... 1 Internet... 1 INTERFACCIA... 2 MENU... 2 BOTTONI... 2 IMMAGINI... 2 PAGINA DI LOGIN...

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione PARAMETRI 2014 P.I. 2013 Guida all uso ed all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2014 consente di stimare i ricavi o i compensi dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

GUIDA OPERATIVA CGM CSE CGM CSE. 1 of 22

GUIDA OPERATIVA CGM CSE CGM CSE. 1 of 22 GUIDA OPERATIVA 1 of 22 2 of 22 INDICE 1 INSTALLAZIONE 4 1.1 Verifiche preliminari 4 Requisiti minimi di sistema 5 1.1.1 Requisiti hardware e di connettività 5 1.2 Installazione postazione medico 6 1.3

Dettagli

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni EdilnetSoldo EdilnetWeb Sistema On Line Denunce Operai Sportello virtuale per gli utenti aperto h24 CfpInformaticaSrl Release1.4

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 1 2. Installazione del lettore di smart card... 1 3. Installazione del Dike e Dike Util... 7 1. Premessa... 8 2. Installazione DikeUtil...

Dettagli

Utilizzo applicativo Biliardogare.it della F.I.Bi.S.

Utilizzo applicativo Biliardogare.it della F.I.Bi.S. Utilizzo applicativo Biliardogare.it della F.I.Bi.S. Premessa: La Federazione Italiana Biliardo Sportivo dalla stagione 2013/2014 si avvarrà per l organizzazione dell attività sportiva sul territorio nazionale

Dettagli

RILEVA LIGHT Manuale dell Utente

RILEVA LIGHT Manuale dell Utente RILEVA LIGHT Manuale dell Utente 1. COME INSTALLARE RILEVA LIGHT (per la prima volta) NUOVO UTENTE Entrare nel sito internet www.centropaghe.it Cliccare per visitare l area riservata alla Rilevazione Presenze.

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Manuale Utente -Versione 3.10

Manuale Utente -Versione 3.10 Software per la pianificazione della produzione Manuale Utente -Versione 3.10 Sommario SOMMARIO... 1 INTRODUZIONE... 3 Generalità...3 La tastiera...3 Struttura di una finestra...4 Unitá di misura e limiti

Dettagli

Abstract tratto da www.darioflaccovio.it - Tutti i diritti riservati

Abstract tratto da www.darioflaccovio.it - Tutti i diritti riservati IMPIANTI DI RISCALDAMENTO Ver. 6 Dario Flaccovio Editore srl Settembre 2011 ISBN 978-88-579-0105-8 PREMESSA Il programma Impianti di riscaldamento ver. 6 nasce dall esigenza di aggiornare la versione precedente

Dettagli

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001

Affari Generali. Manuale Utente. AGSPR - Produzione Lettere Interne e In Uscita. Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Sistema di qualità certificato secondo gli standard ISO9001 Indice e Sommario 1 PRODUZIONE LETTERE INTERNE ED IN USCITA 3 1.1 Descrizione del flusso 3 1.2 Lettere Interne 3 1.2.1 Redazione 3 1.2.2 Firmatario

Dettagli

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)

GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0) GUIDA UTENTE INTERNET CAFE MANAGER (Vers. 5.2.0)...1 Installazione e configurazione...2 Installazione ICM Server...3 Primo avvio e configurazione di ICM

Dettagli

MANUALE EDICOLA 04.05

MANUALE EDICOLA 04.05 MANUALE EDICOLA 04.05 Questo è il video che si presenta avviando il programma di Gestione Edicola. Questo primo video è relativo alle operazioni di carico. CARICO Nello schermo di carico, in alto a sinistra

Dettagli