ERP. Enterprise - Azienda / Corporation Resource - Persone, Materiali, Impianti, Capitale Planning - Tempi, Luoghi, Quantità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ERP. Enterprise - Azienda / Corporation Resource - Persone, Materiali, Impianti, Capitale Planning - Tempi, Luoghi, Quantità"

Transcript

1 ERP Enterprise - Azienda / Corporation Resource - Persone, Materiali, Impianti, Capitale Planning - Tempi, Luoghi, Quantità Antonio Liuni

2 La GOVERNANCE PASSA ATTRAVERSO l INFORMATION TECHNOLOGY E L ERP NE E IL FATTORE ABILITANTE.

3 I pacchetti ERP (Enterprise Resource Planning) sono sistemi informativi integrati che permettono all impresa di automatizzare in maniera più estesa le proprie attività amministrative e operative. Essi sono soluzioni informatiche che integrano molte funzioni aziendali quali l amministrazione del personale, la produzione di beni o servizi, la logistica, la distribuzione, la contabilita ecc. I sistemi gestionali integrati ERP rappresentano una nuova generazione di soluzioni per il management che caratterizzano la moderna informatica per l azienda. Un sistema ERP è formato da diversi moduli che comunicano tra loro; la caratteristica principale di detto sistema è la gestione integrata di tutta una serie di risorse che fanno parte dell azienda e che la contraddistinguono. Ogni modulo, pertanto, controlla i processi di uno specifico settore, mentre il nucleo del sistema interagisce con un unico database prelevando le informazioni per visualizzarle all utente. Un ERP permette, così, di gestire e tenere sotto controllo tutta l azienda.

4 La comparsa dei sistemi ERP ha aperto la possibilità per i sistemi informativi aziendali di condividere funzionalità. Queste applicazioni, infatti, automatizzano e controllano il flusso di informazioni, veicolando documenti (ad esempio gli ordini o le voci della contabilità) senza la duplicazione dei dati ed altri svantaggi tipici delle tradizionali gestioni organizzative. Dunque gli ERP sono dei pacchetti informatici che comprendono diverse funzioni e supportano processi aziendali che vengono eseguiti all interno di un organizzazione. Questi sistemi sono inoltre caratterizzati dalla predisposizione all interfacciamento con i sottosistemi esterni e hanno una buona capacità di adeguamento all evoluzione tecnologica. Infine, i sistemi ERP supportano la gestione aziendale su diversi piani: integrazione delle attività in processi; comunicazione fra le unità aziendali; tempestività e qualità delle decisioni.

5 Dal dimmi cosa vuoi > al questo e quello che ti serve. Una particolarità dei sistemi ERP è certamente data dall impatto organizzativo, che obbliga l azienda ad adattare le procedure gestionali al sistema in quanto l ERP è basato su processi definiti. Si inverte così la progettazione tradizionale dove il software veniva costruito a seconda delle esigenze aziendali. L implementazione di un sistema ERP prevede, però, la rivisitazione della struttura organizzativa aziendale e dei processi gestionali. In particolare è necessario avere attività per l eliminazione delle mansioni ridondanti e la cancellazione delle procedure legate a sistemi informativi ancorati a vecchi vincoli: in sostanza è essenziale avere un criterio di reingegnerizzazione dei processi di affari che automatizza così il sistema di produzione e dei sistemi aziendali.

6 Dunque cose un ERP?

7 Come si presenta un ERP

8 I pacchetti ERP presentano tre caratteristiche chiave: 1. la modularità dell applicazione 2. la presenza di un business model 3. l unicità del database Modularità dell applicazione: il sistema ERP è costituito da più moduli in grado di funzionare anche separatamente; ciò permette all impresa che non voglia rinnovare contemporaneamente l intero sistema informatico di sostituire selettivamente e progressivamente gli applicativi delle diverse aree aziendali. La caratteristica della modularità consente all azienda di pianificare un inserimento graduale di un ERP, partendo dalle aree in cui le funzionalità dell attuale sistema informatico risultano carenti e lasciando inalterati i programmi considerati utili e validi.

9 Oracle Applications part I Complete Business Suite Order Management Order Management Receivables Configurator Advanced Pricing istore TeleSales Quoting & Proposals Trade Management Release Management Sales Contracts Supply Chain Planning Demand Planning Advanced Supply Planning Constraint Optimization Global Order Promising Manufacturing Scheduling Inventory Optimization Collaborative Planning Transportation Planning Procurement Purchasing Payables iprocurement Sourcing isupplier Portal Procurement Contracts Services Procurement Manufacturing Discrete Manufacturing - Project Manufacturing - Flow Manufacturing - Project Contracts - Shop Floor Management Process Manufacturing Logistics Inventory Management Mobile Supply Chain Apps Warehouse Management Transportation Execution Service TeleService isupport Service Contracts Depot Repair Field Service - Spares Management - Advanced Scheduler - Mobile Field Service Maintenance Mgmt Enterprise Asset Mgmt Self-Service Work Requests Property Manager Product Lifecycle Mgmt Advanced Product Catalog CADView-3D Project Mgmt / Collab Suite UCCNet Trading Connector

10 Oracle Applications Finance Financials - General Ledger - Receivables - Credit Management - Payables / ipayment - Cash Management - Assets - Property Manager - Bill Presentment Arch. Internet Expenses iassets ireceivables Advanced Collections Treasury Lease Management Internal Controls Manager Activity Based Management Customer Data Mgmt Customer Hub Customer Spoke Customer Data Librarian Human Resources Human Resources Self-Service HR Payroll Advanced Benefits Time & Labor Training Administration ilearning irecruitment Projects Project Management Project Collaboration Project Resource Mgmt Project Costing - Project Billing Project Contracts Portfolio Planning Asset Lifecycle Mgmt Marketing & Sales Marketing Trade Management Partner Management Advanced Pricing TeleSales Field Sales Quoting Proposals Incentive Compensation Sales Contracts Interaction Center Advanced Inbound Advanced Outbound Scripting Center Intelligence E-Business Intelligence Balanced Scorecard Financials & Sales Analyzers Enterprise Planning & Budgeting

11 Chiaramente nel caso di un introduzione limitata a pochi moduli l impresa perde parte dei vantaggi propri dell integrazione completa del sistema informativo aziendale ma è in grado di diluire i costi e i rischi di un intervento di cambiamento ad ampio spettro. Business model: Il funzionamento dei diversi moduli del sistema ERP fa riferimento ad un business model unitario, che si ispira a quelle che vengono considerate le best practices delle imprese leader e varia a seconda del settore in cui l impresa opera. Database unico: Tutti i moduli del sistema ERP operano con i dati di un unico database; questo è l elemento chiave alla radice delle caratteristiche d integrazione dei pacchetti ERP. Il database centrale definisce le diverse entità in maniera univoca e omogenea per tutti i moduli. Tale database interagisce con tutte le applicazioni, in modo da garantire la mancanza di ridondanza tra i dati e l'integrità del sistema suddetto.

12 Il concetto piu importante: Base di dati comune I sistemi informativi integrati, si basano su un unico database condiviso permettono ad ogni utente autorizzato di accedere alle informazioni a prescindere dalla sua collocazione organizzativa o localizzazione fisica.

13 Un altra peculiarità degli strumenti ERP è il loro costo alquanto elevato. Inoltre, in quanto i sistemi ERP sono soluzioni riccamente parametrizzabili rispetto ai bisogni dell impresa, capita spesso che al prezzo di acquisto si aggiungono i costi di consulenza degli specialisti di parametrizzazione. Infine, i tempi di progetto si possono allungare se, come di frequente avviene, l introduzione del sistema ERP prevede l avvio di un progetto di reingegnerizzazione dei processi aziendali (BPR, Business Process Reengineering) al fine di conseguire miglioramenti significativi.

14 Architettura Tecnica

15

16 Per semplificare tutti questi concetti si pensi ad una richiesta di un ordine ad un azienda che adotta un sistema ERP. Al momento della presenza di questo ordine, il modulo delle vendite può controllare in tempo reale se il prodotto richiesto è presente nel magazzino, scoprendo pure in quale magazzino è reperibile, e può confermare la disponibilità della merce stimando un tempo di consegna. A questo punto, automaticamente entra in azione un processo logistico per la consegna, evitando perdite di tempo e passaggi intermedi di carte e documenti mantenendo unici i dati nella base dati condivisa. Nello stesso momento, l ordine è trasmesso all amministrazione la quale esegue le proprie mansioni come la preparazione della fattura o della bolla di accompagnamento. I dati economici entreranno nel bilancio e nel sistema di controllo di gestione ed analisi finanziaria e tributaria. Nel caso di mancata disponibilità della merce, lo stesso ordine può dar luogo ad un nuovo processo di produzione che determina una serie di ordini di materie prime e di pianificazione di risorse umane e materiali. Tutto questo viene gestito in maniera integrata: le informazioni, infatti,sono scambiate all interno del sistema, parlando lo stesso linguaggio, senza ripetizioni, ricicli o traduzioni.

17 Il mercato mondiale nel campo dei pacchetti ERP è dominato da cinque maggiori produttori: SAP, Oracle, J.D. Edwards, PeopleSoft, Navision e Baan. A livello locale ci sono: TeamSystems, Zucchetti, Thera modulari installazione parametrizzazione benefici costi prestazioni dei processi aziendali controindicazioni rigidità operativa limiti non costituiscono una soluzione strategica

18 ERP: uno sguardo al futuro Le funzionalità essenziali dei sistemi ERP, sono oggetto sempre di studi e di estensioni (si parla appunto di ERP estesi, Extended ERP o ERP II ) nell ambito delle funzionalità di: - gestione dei rapporti con la clientela (Customer Relationship Management); - automazione dei processi di vendita (Sales Force Automation); - gestione della catena di fornitura (Supply Chain Management); - strumenti per il data warehousing e per il commercio elettronico. permette l'accesso al sistema informativo di nuovi utenti: clienti, fornitori e partner, nell'ottica della cosiddetta impresa allargata.

19 Il concetto di azienda estesa

20 Essendo una soluzione informatica che integra tutte le funzioni aziendali, i sistemi ERP consentono a ciascun soggetto (almeno potenzialmente), indipendentemente dal livello gerarchico in cui si trova, una uguale visibilità dei processi aziendali. Ciò è possibile grazie all unicità del database, che permette di avere una organizzazione più trasparente e "governabile", grazie alla possibilità di poter disporre in tempo reale delle informazioni necessarie e sempre affidabili. Con i sistemi ERP si evitano, rispetto ai sistemi tradizionali, i disallineamenti informativi possibili tra le varie funzioni aziendali e si evita anche la disomogeneità della codifica dei dati che rendevano problematico, se non addirittura impossibile il trasferimento dei dati tra le diverse applicazioni. Un sistema ERP, dunque, incide sia sulla qualità del lavoro ma, soprattutto, e la base del processo decisionale. Diventa infatti possibile, attraverso opportune analisi dei dati, aumentare il grado di prevedibilità degli eventi che si verificheranno.

21

22

23

24 Daily Business Intelligence Role-Based Intelligence Dashboards Daily Results, Flexible Periods Flexible Comparisons Multiple Currencies Performance Measures Reports Links Graphs / Trends

25

26 Le applicazioni ERP riducono, inoltre, i costi di coordinamento intra-aziendali e interaziendali favorendo in particolare: - l integrazione fra le diverse fasi della catena del valore, grazie alla capacità dei flussi informativi di connettere le unità operative; si realizzano quindi risparmi nei tempi e nei costi di trasmissione delle informazioni tra le unità organizzative; - la divisione e il coordinamento del lavoro, facilitando i sistemi di comunicazione e di coordinamento. Tali sistemi permettono una gestione semplificata del lavoro in team e ne supportano anche la creazione indipendentemente dalla collocazione fisica dei soggetti; - l integrazione dei sistemi di programmazione e controllo, che migliorano la quantità e la qualità delle informazioni disponibili per il sistema decisionale, disponibilità che influenza fortemente anche le scelte di accentramento/decentramento su cui sono pensati e realizzati gli assetti organizzativi; - l integrazione cognitiva durante la fase di sviluppo dell applicazione richiedendo una profonda collaborazione tra utenti e progettisti. Ma la scelta di adozione di un pacchetto ERP ha anche dei limiti e dei rischi; la sua introduzione è, infatti, per l impresa una scelta strategica non solo per la rilevanza dell investimento, ma anche per la non facile reversibilità della scelta stessa.

27 La configurazione e l installazione di un pacchetto ERP possono infatti durare oltre un anno e richiedere l abbandono pressoché totale degli applicativi precedentemente utilizzati. Proprio per queste caratteristiche di elevato investimento e limitata reversibilità, l adozione di un pacchetto ERP va attentamente considerata nei suoi impatti di breve e lungo periodo. Nel breve periodo il limite principale è legato alla loro effettiva capacità di adattarsi al modo di lavorare dell impresa. I pacchetti ERP, infatti, operano sulla base di modelli di business predefiniti che possono essere solo parzialmente in linea con il modo di lavorare dell impresa e finire quindi per irrigidirne i processi operativi. Il rischio è che si verifichi una situazione in cui non è il sistema informatico ad adattarsi alle necessità dell impresa, ma l impresa che, per poter lavorare, si adegua alle specifiche e alle procedure dell ERP. Quando si verificano simili conflitti tra obiettivi dell impresa e funzionalità del sistema informatico, difficilmente i progetti di implementazione riescono a raggiungere i risultati attesi.

28 Nel lungo periodo il rischio principale è legato al fatto che, con l adozione di un pacchetto ERP, l impresa rinuncia all utilizzo di un software gestionale proprio;ciò implica l attribuzione ad un impresa terza la software vendor dell ERP - di un attività critica quale la progettazione e il mantenimento o l upgrading del proprio software gestionale. Nonostante i rischi a cui l azienda può andare incontro risulta evidente che ormai è quasi impossibile fare a meno di un sistema informativo informatizzato, ERP o qualsivoglia esso sia. Qualora decida di adottare un sistema di ERP è necessario sapere che la sua introduzione comporta necessariamente delle modifiche a livello organizzativo aziendale (ridisegno dei processi di business, ridisegno del network e ridefinizione del business) che devono essere vagliate attentamente prima di poter decidere quale sia la soluzione più appropriata alle sue esigenze organizzative.

29 SaaS Il SaaS (Software as a Service) rappresenta un sistema per la distribuzione di applicazioni attraverso Internet, come un servizio. Anziché installare e mantenere del software, vi si accede semplicemente tramite Internet, senza doversi occupare della complessa gestione di componenti hardware e software. Una delle parole d'ordine del tema SaaS è: convergenza. Come dire: tutto in un posto e raggiungibile da ovunque. Banalmente un esempio di SaaS è rappresentato dalla suite di Google che permette di gestire i propri documenti online o dell Agenda. Ma ci sono ovviamente esempi più intriganti e di alto livello. Suite di stampo enterprise che sanno raggiungere livelli di complessità veramente strabilianti. Passiamo da Oracle con le sue soluzioni di ERP on demand fino a Salesforce per quelle di CRM. E ce ne sono ovviamente molti altri.

30 Il fornitore distribuisce il software sulla base di una struttura dati ed un set di codice comune,utilizzato secondo un modello uno-a-molti da tutti I clienti Possibili perplessità Personalizzazione dell applicazione Emergono Un modello di IT a consumo Aspetti contrattuali e metriche di utilizzo

31 Overview of Oracle Business Rules Oracle Business Rules enable dynamic decisions at runtime allowing you to automate policies, computations, and reasoning while separating rule logic from underlying application code. This allows more agile rule maintenance and empowers business analysts with the ability to modify rule logic without programmer assistance and without interrupting business processes. What are Business Rules? Business rules are statements that describe business policies or describe key business decisions. For example, business rules include: Business policies such as spending policies and approval matrices. Constraints such as valid configurations or regulatory requirements. Computations such as discounts or premiums. Reasoning capabilities such as offers based on customer value.

32

33 public boolean checkdriveragerule (Driver driver) { boolean declinerent = false; int age = driver.getage(); if( age < 21 ) { declinerent = true; } return declinerent; This code is not easy for nontechnical users to read and can be difficult to understand and modify With Oracle Business Rules you can use declarative rules, where you create rules that make declarations based on facts rather than coding. IF a Customer is a Premium customer, offer them 10% discount IF a Customer is a Gold customer, offer them 5% discount In declarative rules: Statements are declared without any control flow Control flow is determined by the Rules Engine Rules are easier to maintain than procedural code Rules relate well to business user work methods

34 Non Piu solo Post Factum

35 end-to-end business flows Recruit to Hire

36 DAL SISTEMA ERP ALLA BUSINESS INTELLIGENCE I sistemi ERP costituiscono uno strumento operativo formidabile perché consentono di integrare la maggior parte delle informazioni necessarie per la gestione: la disponibilità di queste informazioni per l analisi del business e per il supporto alle decisioni manageriali è invece molto bassa, a causa dell elevato dettaglio presente nei database, dell estrema frammentazione dei dati e dell orientamento delle tabelle più agli oggetti della gestione (il movimento di magazzino, la causale contabile, il documento di trasporto, la fattura, ecc.) che non ai soggetti (il prodotto, il cliente, la rete di vendita, l area geografica, ecc.).

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM Alice Pavarani Un ERP rappresenta la maggiore espressione dell inseparabilità tra business ed information technology: è un mega-package di applicazioni

Dettagli

I sistemi ERP. sistemi ERP 1

I sistemi ERP. sistemi ERP 1 I sistemi ERP sistemi ERP 1 Il portafoglio applicativo delle industrie manifatturiere Pianificazione delle operazioni Analisi strategica, pianificazione annuale, programmazione operativa, scheduling Esecuzione

Dettagli

Economia e gestione delle imprese

Economia e gestione delle imprese Anno accademico 2008-2009 Economia e gestione delle imprese Prof. Arturo Capasso 1 2 1 Ciclo dell informazione PROGRAMMAZIONE Decisioni ESECUZIONE Informazioni CONTROLLO Risultati 3 Organizzazione e Sistema

Dettagli

Economia e gestione delle imprese

Economia e gestione delle imprese Anno accademico 2007-2008 Economia e gestione delle imprese Prof. Arturo Capasso 1 2 Ciclo dell informazione PROGRAMMAZIONE Decisioni ESECUZIONE Informazioni CONTROLLO Risultati 3 1 Organizzazione e Sistema

Dettagli

Economia e. Prof. Arturo Capasso

Economia e. Prof. Arturo Capasso Anno accademico 2007-2008 Economia e gestione delle imprese Prof. Arturo Capasso 1 2 Ciclo dell informazione PROGRAMMAZIONE Decisioni ESECUZIONE Informazioni CONTROLLO Risultati 3 Organizzazione e Sistema

Dettagli

Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Sistemi informativi aziendali

Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Sistemi informativi aziendali Corso Sistemi Informativi Aziendali,. Sistemi informativi aziendali di Simone Cavalli (simone.cavalli@unibg.it) Bergamo, Marzo 2008 I Sistemi ERP Pagina 2 Enterprise resource planning Enterprise Resource

Dettagli

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Innovare e competere con le ICT: casi

Dettagli

Caratteristiche e funzionalità dei sistemi ERP per le Pmi

Caratteristiche e funzionalità dei sistemi ERP per le Pmi ERP: UN MALE NECESSARIO O UN VANTAGGIO PER IL BUSINESS? Caratteristiche e funzionalità dei sistemi ERP per le Pmi Roberto Panizzolo Università di Padova Dipartimento di Innovazione Meccanica e Gestionale

Dettagli

INFORMATION DRIVEN ENTERPRISE. JD Edwards EnterpriseOne

INFORMATION DRIVEN ENTERPRISE. JD Edwards EnterpriseOne INFORMATION DRIVEN ENTERPRISE JD Edwards EnterpriseOne INFORMATION DRIVEN ENTERPRISE Noi riteniamo che essere flessibili voglia dire poter scegliere. Dopo tutto il vostro business deve adattarsi alle

Dettagli

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione La missione Affiancare le aziende clienti nello sviluppo e controllo del loro business Servire il suo Cliente con una offerta illimitata e mirata a risolvere le Sue principali esigenze Selezionare Partners

Dettagli

Industrial Equipment Manufacturing. Industrial Equipment Manufacturing per Microsoft Dynamics AX

Industrial Equipment Manufacturing. Industrial Equipment Manufacturing per Microsoft Dynamics AX Industrial Equipment Manufacturing Industrial Equipment Manufacturing per Microsoft Dynamics AX Vantaggi principali ñ Aumento dell efficienza operativa. ñ Integrazione di innovazioni nella produzione.

Dettagli

Introduzione ai software gestionali. Corso Gestione dei flussi di informazione

Introduzione ai software gestionali. Corso Gestione dei flussi di informazione Introduzione ai software gestionali Corso Gestione dei flussi di informazione 1 Integrazione informativa nelle aziende Problemi: frammentazione della base informativa aziendale crescente complessità organizzative

Dettagli

Sistemi di Gestione dei Dati e dei Processi Aziendali. Sistemi ERP e controlli automatici

Sistemi di Gestione dei Dati e dei Processi Aziendali. Sistemi ERP e controlli automatici Sistemi di Gestione dei Dati e dei Processi Aziendali Sistemi ERP e controlli automatici Obiettivi della sessione Al termine di questa sessione sarete in grado di: Descrivere gli obiettivi di un sistema

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FAGIOLI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE I Cap.1 Gestire

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Paolo Gandolfo Efficienza IT e controllo costi

Paolo Gandolfo Efficienza IT e controllo costi Paolo Gandolfo Efficienza IT e controllo costi Agenda della sessione La piattaforma IBM per l Asset & Service management Aree e voci di impatto sulle rendiconto economico Soluzioni TIVOLI a supporto Quali

Dettagli

2006 IBM Corporation

2006 IBM Corporation La polarizzazione del mercato Polarizzazione del mercato consumer Bell Curves Crescita e valore percepito Well Curves Mass Competitive Spectrum Targeted Gli specialisti di settore devono possedere value

Dettagli

Come gestire supply chain complesse nel mondo del fashion: prassi adottate e risultati conseguiti

Come gestire supply chain complesse nel mondo del fashion: prassi adottate e risultati conseguiti Come gestire supply chain complesse nel mondo del fashion: prassi adottate e risultati conseguiti Raffaele Secchi Operations & Technology Management Unit Agenda Il progetto di ricerca Fashion e SCM: gli

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

L ICT e l innovazione

L ICT e l innovazione Il valore del Project Management nei Progetti di Innovazione nelle Piccole e Medie Imprese L ICT e l innovazione Milano, 15 dicembre 2006 Enrico Masciadra, PMP emasciadra@libero.it Le cinque forze competitive

Dettagli

La configurazione dell offerta commerciale

La configurazione dell offerta commerciale #cloudcpq Torino, 11 giugno 2014 La configurazione dell offerta commerciale Presentazione di Enigen #WhyEnigen Un gruppo di consulenza internazionale, focalizzata sui processi di CRM e front end aziendali

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP integrata CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è un ERP innovativo, flessibile

Dettagli

Paolo Gandolfo Asset & Service Management per il governo dell'infrastruttura IT

Paolo Gandolfo Asset & Service Management per il governo dell'infrastruttura IT Paolo Gandolfo Asset & Service per il governo dell'infrastruttura IT La visione strategica IBM Tivoli si impegna a fornire una soluzione di Asset & Service management capace di indirizzare i business goal

Dettagli

2A. L'INFORMATICA GESTIONALE E I SISTEMI ERP... 1

2A. L'INFORMATICA GESTIONALE E I SISTEMI ERP... 1 2a. L'informatica gestionale e i sistemi ERP SOMMARIO 2A. L'INFORMATICA GESTIONALE E I SISTEMI ERP... 1 2A.1. L'INFORMATICA GESTIONALE... 2 2A.2. I SISTEMI ERP... 2 2A.2.1. I MODULI CHE COMPONGONO UNA

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.2 Gestire

Dettagli

Sistemi Informativi I Lezioni di Sistemi Informativi

Sistemi Informativi I Lezioni di Sistemi Informativi 1 SISTEMI INFORMATIVI DI INTEGRAZIONE (CENNI)...2 1.1 ERP - ENTERPRISE RESOURCE PLANNING...2 1.2 SCM - SUPPLY-CHAIN MANAGEMENT...4 1.3 KW - KNOWLEDGE MANAGEMENT...5 Pagina 1 di 5 1 Sistemi Informativi

Dettagli

Automazione gestionale

Automazione gestionale ERP, MRP, SCM e CRM Automazione gestionale verticale editoria banche assicurazioni orizzontale contabilita (ordini fatture bolle) magazzino logistica (supply chain) Funzioni orizzontali (ERP) ordini vendita

Dettagli

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner DIIGA - Università Politecnica delle Marche A.A. 2006/2007 Informatica Industriale organizzativo Enterprise Resource Planner Luca Spalazzi spalazzi@diiga.univpm.it www.diiga.univpm.it/~spalazzi/ Informatica

Dettagli

L informazione in azienda Problema o fattore di successo? Giorgio Merli Management Consulting Leader - IBM Italia. 23 Ottobre 2007 Milano Area Kitchen

L informazione in azienda Problema o fattore di successo? Giorgio Merli Management Consulting Leader - IBM Italia. 23 Ottobre 2007 Milano Area Kitchen L informazione in azienda Problema o fattore di successo? Giorgio Merli Consulting Leader - IBM Italia 23 Ottobre 2007 Milano Area Kitchen Il contesto di riferimento: le aziende devono far fronte ad un

Dettagli

Sistemi gestionali integrati (ERP): aspetti organizzativi e tecnologici

Sistemi gestionali integrati (ERP): aspetti organizzativi e tecnologici Sistemi gestionali integrati (ERP): aspetti organizzativi e tecnologici Jennifer Moro Indice L organizzazione: funzioni o processi? Le tecnologie e i cambiamenti organizzativi ERP di cosa stiamo parlando?

Dettagli

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V Indice Gli autori XIII XVII Capitolo 1 I sistemi informativi aziendali 1 1.1 INTRODUZIONE 1 1.2 IL MODELLO INFORMATICO 3 1.2.1. Il modello applicativo 3 Lo strato di presentazione

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO GRUPPO ITALIANO VINI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO GRUPPO ITALIANO VINI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO GRUPPO ITALIANO VINI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II

Dettagli

Un unico modello di Governance per un gruppo industriale all avanguardia. Dott. Riccardo Fava

Un unico modello di Governance per un gruppo industriale all avanguardia. Dott. Riccardo Fava Un unico modello di Governance per un gruppo industriale all avanguardia e Dott. Riccardo Fava Agenda About Altea About Baltur e Fava La Scelta di un ERP internazionale Il Futuro 2 About Altea OLTRE 14

Dettagli

Logistica Integrata. Introduzione

Logistica Integrata. Introduzione Logistica Integrata Introduzione Supply Chain : Introduzione Cos è il Supply Chain Management e la Logistica? Perché Supply Chain Management? Problematiche fondamentali 2 Che cos è la logistica? Perché

Dettagli

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione 6 Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta Quadri sulla gestione Impiegati con responsabilità direttive Dirigenti di imprese private e organizzazioni pubbliche, interessati

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II

Dettagli

trasformazione digitale

trasformazione digitale L'offerta digitale sarà il terreno sul quale si misurerà la competizione tra case editrici nell'immediato futuro: a cambiare sarà la concezione del prodotto editoriale, che dovrà adattarsi dinamicamente

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 6 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 6 Modulo 6 Integrare verso l alto e supportare Managers e Dirigenti nell Impresa: Decisioni più informate; Decisioni

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa

Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa Il Data Center come elemento abilitante alla competività dell impresa Lorenzo Bovo Senior Solution Consultant HP Technology Consulting lorenzo.bovo@hp.com Udine, 23 Novembre 2009 2009 Hewlett-Packard Development

Dettagli

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche 1. La e-company: definizione e caratteristiche 2. Le tre direttrici di sviluppo del

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Osservatorio Cloud & ICT as a Service Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Mariano Corso Stefano Mainetti 17 Dicembre 2013 Collaborative Business

Dettagli

Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini. Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli

Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini. Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Gestione dell Informazione Aziendale prof. Stefano Pedrini Sistemi integrati ERP Addendum 2 Giorgio Cocci, Alberto Gelmi, Stefano Martinelli I sistemi informativi Il processo

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 3 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 3 Modulo 3 Costruire i Sistemi Informativi d Impresa: Decidere il Sistema d Impresa; Progettare il Sistema d Impresa;

Dettagli

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Giovanni Vecchio Marketing Program Manager - Hewlett Packard Italiana S.r.l. Treviso, 13

Dettagli

SOLUZIONI PER LA PMI myjob.e&c qualificata mysap All-in-One

SOLUZIONI PER LA PMI myjob.e&c qualificata mysap All-in-One SOLUZIONI PER LA PMI myjob.e&c qualificata mysap All-in-One La Soluzione per le piccole e medie imprese di impiantistica e macchinari myjob.e&c è la soluzione qualificata mysap All-in-One basata su mysap

Dettagli

25/11/14 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Tecnologie dell informazione e controllo

25/11/14 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE. Tecnologie dell informazione e controllo ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 1 Tecnologie dell informazione e controllo 2 Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale IT e coordinamento esterno IT e

Dettagli

Global Logistics - 2009. Il Warehouse Management System a servizio

Global Logistics - 2009. Il Warehouse Management System a servizio Global Logistics - 2009 Il Warehouse Management System a servizio Solo un minuto per dire chi siamo Sistemi IT focalizzati alla Logistica Esecutiva Gamma completa di servizi e soluzioni Suite proprietaria

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso INCA CGIL

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso INCA CGIL Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso INCA CGIL Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione dei

Dettagli

Business Consultant & ICT Strategic Partner. Un team di consulenti esperti nei processi e nei sistemi AZIENDALI

Business Consultant & ICT Strategic Partner. Un team di consulenti esperti nei processi e nei sistemi AZIENDALI Consultant & ICT Strategic Partner b e e Un team di consulenti esperti nei processi e nei sistemi AZIENDALI BEE CONSULTING SRL Via Rimassa 70/7 Genova Tel/Fax (+39) 010.582489 Cap.Soc. 20.000,00 i.v. P.Iva

Dettagli

Workspace mobility: nuova opportunità per le aziende e gli individui

Workspace mobility: nuova opportunità per le aziende e gli individui Workspace mobility: nuova opportunità per le aziende e gli individui Mariano Corso Docente di Organizzazione e Risorse Umane School of Management, Politecnico di Milano www.osservatori.net Agenda L organizzazione

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ORANGE TIRES

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ORANGE TIRES Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso ORANGE TIRES Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione

Dettagli

mysap ERP: IL VOSTRO SETTORE. IL VOSTRO BUSINESS. IL VOSTRO FUTURO.

mysap ERP: IL VOSTRO SETTORE. IL VOSTRO BUSINESS. IL VOSTRO FUTURO. mysap ERP mysap ERP mysap ERP: IL VOSTRO SETTORE. IL VOSTRO BUSINESS. IL VOSTRO FUTURO. mysap ERP è la soluzione più completa esistente sul mercato internazionale, progettata in modo specifico per soddisfare

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP ALL AVANGUARDIA CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è una soluzione di gestione

Dettagli

ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP

ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP L OUTSOURCING È uno degli strumenti manageriali, di carattere tattico e strategico, che hanno conosciuto maggiore espansione nel corso dell ultimo decennio e che continuerà

Dettagli

Sommario. L'Azienda I Servizi Le Soluzioni I Partner

Sommario. L'Azienda I Servizi Le Soluzioni I Partner 1 Sommario L'Azienda I Servizi Le Soluzioni I Partner 2 L azienda 3 Profilo La Società Essematica nasce nel 1987 da un team di specialisti e ricercatori informatici che, aggregando le esperienze maturate

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 5 Modulo 5 Il Sistema Informativo verso il mercato, i canali ed i Clienti: I nuovi modelli di Business di Internet;

Dettagli

ERM Application 7.5 Employee Relationship Management

ERM Application 7.5 Employee Relationship Management Convegno CRM 2002 Roma, ABI 13 dicembre The World s Leading Provider of ebusiness Applications Software Siebel ERM Application 7.5 Employee Relationship Management Michele Borgonovi Manager, Sales Consulting

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

ERP o pacchetto gestionale? Una

ERP o pacchetto gestionale? Una FEBBRAIO 2012 Quali sono le principali differenze fra una soluzione di Enterprise Resource Planning e un pacchetto gestionale, quali le raccomandazioni per chi deve scegliere un ERP? E quando è arrivato

Dettagli

Corso di Sistemi di elaborazione delle informazioni

Corso di Sistemi di elaborazione delle informazioni Corso di Sistemi di elaborazione delle informazioni Biacco Sabrina ENTERPRISE RESOURCE PLANNING Gli ERP sono delle soluzioni applicative in grado di coordinare l'insieme delle attività aziendali automatizzando

Dettagli

Consulenza Direzionale www.kvalue.net. Presentazione Società. Key Value for high performance business

Consulenza Direzionale www.kvalue.net. Presentazione Società. Key Value for high performance business Key Value for high performance business Consulenza Direzionale www.kvalue.net KValue Srl Via E. Fermi 11-36100 Vicenza Tel/Fax 0444 149 67 11 info@kvalue.net Presentazione Società L approccio KValue KValue

Dettagli

AMMINISTRARE I PROCESSI

AMMINISTRARE I PROCESSI LE SOLUZIONI AXIOMA PER LE AZIENDE DI SERVIZI AMMINISTRARE I PROCESSI (ERP) Axioma Value Application Servizi Axioma, che dal 1979 offre prodotti software e servizi per le azienda italiane, presenta Axioma

Dettagli

Sistemi gestionali as a Service:

Sistemi gestionali as a Service: Sistemi gestionali as a Service: Una reale opportunità per le imprese? Andrea Gaschi School of Management Politecnico di Milano Agenda Un introduzione ai sistemi gestionali La situazione in Italia Le spinte

Dettagli

Microsoft Axapta Human Resources Soluzione per la gestione delle risorse umane come fonte di vantaggio competitivo

Microsoft Axapta Human Resources Soluzione per la gestione delle risorse umane come fonte di vantaggio competitivo Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ MICROSOFT BUSINESS SOLUTIONS - AXAPTA MICROSOFT Microsoft Axapta Human Resources Soluzione per la gestione delle risorse umane come fonte di vantaggio

Dettagli

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi

Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Microsoft Dynamics AX per le aziende di servizi Una crescita sostenibile attraverso il potenziamento dei clienti più redditizi 2012 Microsoft Dynamics AX con il modulo Professional Services offre una soluzione

Dettagli

JBT AeroTech, leader mondiale nel settore Aereospaziale, Ground Handling. JBT FoodTech, leader mondiale nella fornitura di soluzioni Food Processing

JBT AeroTech, leader mondiale nel settore Aereospaziale, Ground Handling. JBT FoodTech, leader mondiale nella fornitura di soluzioni Food Processing JBT Corporation è un gruppo americano, organizzato in due business unit: JBT AeroTech, leader mondiale nel settore Aereospaziale, Ground Handling JBT FoodTech, leader mondiale nella fornitura di soluzioni

Dettagli

Le opportunità offerte dal Cloud Computing

Le opportunità offerte dal Cloud Computing Le opportunità offerte dal Cloud Computing Ing. Alessandro Piva Politecnico di Milano Alessandro.piva@polimi.it Agenda L impatto sulla catena del valore La definizione di Cloud Computing Le variabili decisionali

Dettagli

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione Raffaello Balocco Politecnico di Milano Agenda Investimenti in ICT e competitività Le ICT come reale leva strategica La

Dettagli

Il nuovo paradigma della BI in Angelini : analizzare, condividere e decidere tramite la Mobility di SAP. a cura di:

Il nuovo paradigma della BI in Angelini : analizzare, condividere e decidere tramite la Mobility di SAP. a cura di: Il nuovo paradigma della BI in Angelini : analizzare, condividere e decidere tramite la Mobility di SAP a cura di: AGENDA Il Gruppo Angelini La strategia di Business Intelligence in Angelini: una evoluzione

Dettagli

NOTE E.R.P. (ENTERPRISE RESOURCE PLANNING) LA PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ AZIENDALI STRATEGIA E FUNZIONALITÀ

NOTE E.R.P. (ENTERPRISE RESOURCE PLANNING) LA PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ AZIENDALI STRATEGIA E FUNZIONALITÀ LA PIANIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ AZIENDALI E.R.P. (ENTERPRISE RESOURCE PLANNING) STRATEGIA E FUNZIONALITÀ L INTEGRAZIONE DELLE ATTIVITÀ LA COMUNICAZIONE TRA LE UNITA AZIENDALI I PROCESSI DECISIONALI RILEVANZA

Dettagli

Specialisti della Supply Chain

Specialisti della Supply Chain Specialisti della Supply Chain Link Management Srl Via S. Francesco, 32-35010 Limena (PD) Tel. 049 8848336 - Fax 049 8843546 www.linkmanagement.it - info@linkmanagement.it Analisi dei Processi Decisionali

Dettagli

21/10/2011 - pag. 2. Copyrigth A&G srl 2011

21/10/2011 - pag. 2. Copyrigth A&G srl 2011 Copyrigths A&G srl Perchè scegliere A&G Il Gruppo A&G Settore Editoria competenze ed esperienze at a glance Commerciale e Marketing Operation e Administration Logistica Multimedia 21/10/ - pag. 2 Competenze

Dettagli

Parte 1 Parte 2 Parte 3 Parte Trasversale

Parte 1 Parte 2 Parte 3 Parte Trasversale STRUTTURA Parte 1: Motivazioni e sfide per la migrazione di applicazioni Parte 2: Metodologia di migrazione delle applicazioni nel cloud Parte 3: Casi di studio Parte Trasversale: Comunicazione PASSAGGIO

Dettagli

30 ANNI DI INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA MODA

30 ANNI DI INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA MODA Firenze, 3 aprile 2014 30 ANNI DI INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLA MODA Luca Tonello Sales Executive & Channel Manager - DDway 2 Dedagroup Titolo della presentazione 3 DDway Fashion Business Unit 200 Professionisti

Dettagli

Evoluzione dei sistemi gestionali nelle PMI e nuove modalità di fruizione

Evoluzione dei sistemi gestionali nelle PMI e nuove modalità di fruizione Evoluzione dei sistemi gestionali nelle PMI e nuove modalità di fruizione Fabrizio Amarilli Fondazione Politecnico di Milano amarilli@fondazionepolitecnico.it Brescia, 6 maggio 2009 2009 - Riproduzione

Dettagli

Infrastrutture critiche e cloud: una convergenza possibile

Infrastrutture critiche e cloud: una convergenza possibile Infrastrutture critiche e cloud: una convergenza possibile I possibili ruoli della Banca d Italia nel cloud Stefano Fabrizi Banca d Italia Unità di Supporto dell Area Risorse Informatiche e Rilevazioni

Dettagli

SAP AG. Gabriele Monfardini Anno Accademico 2013-2014

SAP AG. Gabriele Monfardini Anno Accademico 2013-2014 Software ERP SAP AG Multinazionale tedesca Fatturato 2012: oltre 16 mld euro Numero dipendenti 2012: oltre 64000 Ha uffici in tutte le parti del mondo e un network di 115 aziende consociate Prodotti di

Dettagli

Marco Raimondo WebSphere Business Development, IBM Italia. Tenere sotto costante controllo i processi di business con cruscotti real-time

Marco Raimondo WebSphere Business Development, IBM Italia. Tenere sotto costante controllo i processi di business con cruscotti real-time Marco Raimondo WebSphere Business Development, IBM Italia Tenere sotto costante controllo i processi di business con cruscotti real-time Agenda BAM : una vista sul processo BAM : l inizio del Business

Dettagli

ACG Enterprise. Il nuovo gestionale aziendale: evoluzione, rinnovamento, performance. L innovazione ACG TeamSystem su tecnologia IBM Power Systems

ACG Enterprise. Il nuovo gestionale aziendale: evoluzione, rinnovamento, performance. L innovazione ACG TeamSystem su tecnologia IBM Power Systems ACG Enterprise Il nuovo gestionale aziendale: evoluzione, rinnovamento, performance L innovazione ACG TeamSystem su tecnologia IBM Power Systems 1 Indice TeamSystem 2 ACG 4 POLYEDRO 6 ACG Enterprise 10

Dettagli

1. Introduzione agli ERP e a SAP

1. Introduzione agli ERP e a SAP 1. Introduzione agli ERP e a SAP ERP (Enterprise Resource Planning) è un sistema informativo che integra tutti gli aspetti del business, inclusi la pianificazione, la realizzazione del prodotto (manufacturing),

Dettagli

APPROCCIO S.O.F.T. Leader Mondiale. Dynamics NAV: ERP Solution. Strategico Ottimizzato Flessibile Tecnologico

APPROCCIO S.O.F.T. Leader Mondiale. Dynamics NAV: ERP Solution. Strategico Ottimizzato Flessibile Tecnologico Dynamics NAV: ERP Solution Leader Mondiale OGGI PIU DI 300.000 CLIENTI IN 42 PAESI UTILIZZANO MICROSOFT DYNAMICS NAV APPROCCIO S.O.F.T. Strategico Ottimizzato Flessibile Tecnologico Strategico: Innovazione

Dettagli

Il sistema informativo

Il sistema informativo Economia e gestione dell Innovazione Il sistema informativo Il sistema informativo aziendale Tecnologia, organizzazione e strategia Il reengineering I sistemi informativi integrati ERP Gli extended ERP

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ELETECNO ST

Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica. Il caso ELETECNO ST Estratto dell'agenda dell'innovazione Smau Milano 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica Il caso ELETECNO ST Innovare e competere con le ICT - PARTE I Cap.1 L innovazione nella gestione

Dettagli

Costa Crociere SpA, parte. Purchase Order

Costa Crociere SpA, parte. Purchase Order SUPPLY CHAIN COLLABORATION Purchase Order Integration: il caso Costa Crociere di L. Mattazzi, M. Crivello Luca Mattazzi, Finance & Supply Chain Systems Director Costa Crociere Massimo Crivello, Line Manager

Dettagli

Reti e sistemi informativi II Il ruolo delle IT nell organizzazione

Reti e sistemi informativi II Il ruolo delle IT nell organizzazione Reti e sistemi informativi II Il ruolo delle IT nell organizzazione Prof. Andrea Borghesan & Dr.ssa Francesca Colgato venus.unive.it/borg borg@unive.it Ricevimento: mercoledì dalle 10.00 alle 11.00 Modalità

Dettagli

Antonio Gentile entra in Altea a capo della Business Unit INFOR

Antonio Gentile entra in Altea a capo della Business Unit INFOR 7 marzo 2011 Comunicato Stampa Antonio Gentile entra in Altea a capo della Business Unit INFOR Antonio Gentile, ex General Manager di Qurius Italia, è ufficialmente entrato a far parte del team Altea a

Dettagli

*oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti

*oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti *oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti significa soprattutto un supporto professionale concreto!

Dettagli

non accontentarti dell orizzonte, cerca L INFINITO.

non accontentarti dell orizzonte, cerca L INFINITO. non accontentarti dell orizzonte, cerca L INFINITO. Jim Morrison Società Algol Consulting: il partner per i progetti ERP Fin dall inizio della sua attività, l obiettivo di Algol Consulting è stato quello

Dettagli

Organizzazione aziendale Lezione 10 - L organizzazione dell impresa Cap. 6. Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.3641

Organizzazione aziendale Lezione 10 - L organizzazione dell impresa Cap. 6. Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.3641 Organizzazione aziendale Lezione 10 - L organizzazione dell impresa Cap. 6 Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.3641 Le funzioni aziendali La ricerca e sviluppo Il marketing e le vendite Le

Dettagli

SISTEMI INFORMATIVI. Definizione, classificazioni

SISTEMI INFORMATIVI. Definizione, classificazioni SISTEMI INFORMATIVI Definizione, classificazioni IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE A cosa serve una definizione? a identificare i confini del SI a identificarne le componenti a chiarire le variabili progettuali

Dettagli

Sistemi informativi aziendali

Sistemi informativi aziendali Operatore giuridico d impresa Informatica Giuridica A.A 2002/2003 II Semestre Sistemi informativi aziendali prof. Monica Palmirani Sistemi informativi e informatici Sistemi informativi = informazioni+processi+comunicazione+persone

Dettagli

IT Service e Asset Management

IT Service e Asset Management IT Service e Asset Management la soluzione Guella Barbara Tivoli Technical Sales 2007 IBM Corporation IBM ISM & Maximo Una soluzione unica per l esecuzione dei processi Incident & Problem Mgmt Knowledge

Dettagli

Gestire un progetto di introduzione di sistemi informativi di SCM. 1 Marco Bettucci Gestione della produzione II - LIUC

Gestire un progetto di introduzione di sistemi informativi di SCM. 1 Marco Bettucci Gestione della produzione II - LIUC Gestire un progetto di introduzione di sistemi informativi di SCM 1 Che cos è un progetto? Una serie complessa di attività in un intervallo temporale definito... finalizzate al raggiungimento di obiettivi

Dettagli

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Opportunità per le PMI per ottimizzare la gestione della filiera logistico

Dettagli

The new world of Business Intelligence and Performance Management

The new world of Business Intelligence and Performance Management The new world of Business Intelligence and Performance Management MISURARE, PIANIFICARE, DECIDERE Andrea Maderna Direttore Commerciale BOARD International - Highlights COMPANY SNAPSHOT Software Vendor

Dettagli

L [ERP] PER IL MERCATO DEL [WINE & BEVERAGE] WINE BEVERAGE

L [ERP] PER IL MERCATO DEL [WINE & BEVERAGE] WINE BEVERAGE L [ERP] PER IL MERCATO DEL [ & ] ERP per il settore Wine&Beverage Enterprise Resource Planning Wine&Beverage for Sap Business One è un ERP, appositamente parametrizzato per il commercio del vino, alcolici,

Dettagli

CREDIT DEPARTMENT: Centro di Costo Profitto attraverso l analisi e la revisione dei processi (Business Process Reengineering)

CREDIT DEPARTMENT: Centro di Costo Profitto attraverso l analisi e la revisione dei processi (Business Process Reengineering) CREDIT DEPARTMENT: Centro di Costo Profitto attraverso l analisi e la revisione dei processi (Business Process Reengineering) - 1 - Agenda LowendalMasaï: Chi siamo Perché l attività della Gestione del

Dettagli