Descrizione del prodotto. Elaboratori e comunicazione VEGAMET 381 VEGAMET 391 VEGAMET 624 VEGAMET 625 VEGASCAN 693

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Descrizione del prodotto. Elaboratori e comunicazione VEGAMET 381 VEGAMET 391 VEGAMET 624 VEGAMET 625 VEGASCAN 693"

Transcript

1 Descrizione de prodotto Eaboratori e comunicazione VEGAMET 8 VEGAMET 9 VEGAMET 64 VEGAMET 65 VEGASCAN 69

2 Sommario Sommario Descrizione de prodotto Panoramica dei modei Sceta de'apparecchio Criteri per a sceta Montaggio Coegamento eettrico Caibrazione Dimensioni Rispettare e Normative di sicurezza per e appicazioni Ex Per e appicazioni Ex rispettare e normative di sicurezza specifiche per e appicazioni Ex contenute sua nostra homepage com» Downoads» Omoogazioni e aegate a ciascun apparecchio. Nee zone soggette a pericoo di esposione è necessario rispettare e reative norme, i certificati di conformità e gi attestati di esame de tipo dei sensori e degi apparecchi di aimentazione. L'uso dei sensori è consentito escusivamente su circuiti eettrici a sicurezza intrinseca. I vaori eettrici ammessi sono indicati ne certificato. Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater

3 Descrizione de prodotto Descrizione de prodotto Principio di funzionamento Ne corso di una misurazione continua, viene rievato con un sensore per esempio i iveo in un serbatoio e i vaori di misura vengono trasmessi ad un eaboratore per 'eaborazione successiva. I vaore di misura può essere adeguato ae caratteristiche specifiche de'appicazione tramite una taratura ne'eaboratore. Tramite un cambiamento di scaa/una inearizzazione è possibie visuaizzare su dispay a grandezza di misura desiderata. Inotre, attraverso un'uscita in corrente, i vaore di misura può essere trasmesso a un dispay esterno, a una visuaizzazione o ad un- 'unità di controo superiore. Negi apparecchi con un'interfaccia opzionae (RS/ethernet) è possibie richiamare i vaori di misura via modem o attraverso a rete e visuaizzari mediante webbrowser o WEB-VV. È inotre possibie inviare per e- mai un vaore di misura o un messaggio. Inotre, per i rievamento dea sogia di iveo, in ogni VEGAMET sono integrati più reè che possono essere utiizzati per i comando di pompe o attuatori di atro tipo. Campo d'impiego Gi eaboratori possono essere utiizzati in coegamento con i reativi sensori per una serie di compiti di misura. Misura di iveo Misura d'atezza Misura differenziae/misura di pressione differenziae Misura di pressione di processo Misura di distanza Misura d'interfaccia Misura di temperatura VMI (Vendor Managed Inventory) Ciascun apparecchio può fungere da aimentatore (Ex) per i sensori coegati. In questo caso 'aimentazione in tensione avviene attraverso a stessa inea a due conduttori. A piacere si può utiizzare anche un ingresso senza aimentazione de sensore (ingresso passivo) che consente 'aacciamento di trasduttori di misura con propria aimentazione in tensione (sensori quadrifiari). A seconda de tipo di apparecchio è possibie coegare fino a 5 sensori indipendenti 'uno da'atro ed eaborarne i vaori. Sicurezza L'autocontroo d'efficienza integrato rieva errori sia de'eaboratore che dei sensori coegati. Se viene identificato un errore, i reè d'avaria integrato viene diseccitato e viene inviato un messaggio di errore tramite i LED su ato frontae. Inotre 'uscita in corrente di ciascun VEGAMET passa ad una corrente di disturbo impostabie. Sono disponibii e seguenti omoogazioni: Omoogazione Ex come mezzo di esercizio a sicurezza intrinseca WHG (normativa tedesca) come parte di una sicurezza di sovrappieno Cassificazione navae secondo GL per 'impiego ne settore navae e marittimo Caibrazione La caibrazione può essere eseguita per tutti gi apparecchi tramite 'unità di indicazione e regoazione integrata. Ad eccezione che per VEGAMET 8, è possibie eseguire a caibrazione anche tramite un PC in ambiente Windows con i reativo software. A seconda de tipo di apparecchio, per 'aacciamento si utiizza i convertitore d'interfaccia VEGACONNECT, un'interfaccia USB o una dee interfacce opzionai RS/ethernet. Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater

4 Panoramica dei modei Panoramica dei modei VEGAMET 8 VEGAMET 9 Impiego Sempici compiti di controo e regoazione Compiti di controo e regoazione generai Appicazione Liveo Atezza Pressione di processo Liveo Atezza Pressione di processo Punti di misura punto di misura punto di misura Funzioni Taratura Cambiamento di scaa dea visuaizzazione Taratura Cambiamento di scaa per visuaizzazione e vaori in uscita digitai Linearizzazione di quasiasi geometria di serbatoio Controo di pompe Ingresso sensore x 4 0 ma con aimentazione sensore x 4 0 ma/hart con aimentazione sensore Uscite uscita in corrente scaabie reè per i rievamento dea sogia di iveo Visuaizzazione su'apparecchio Funzioni via RS/ ethernet indicazione digitae e bargraf di grandi dimensioni uscita in corrente scaabie 6 reè per i rievamento dea sogia di iveo ) RS/ethernet (opzionae) Visuaizzazione grafica con testo in chiaro con retroiuminazione - Interrogazione a distanza/vmi via WEB-VV Visuaizzazione via webserver integrato Messaggi/vaori di misura via e-mai/sms Temperatura ambiente C ( F) C ( F) Omoogazioni ATEX IEC ATEX IEC ) ) 5 in caso di utiizzo de reè d'avaria 4 Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater

5 Panoramica dei modei VEGAMET 64 VEGAMET 65 VEGASCAN 69 Impiego Compiti di controo e regoazione generai Appicazione Liveo Atezza Pressione di processo Compessi compiti di controo e regoazione Liveo Atezza Pressione di processo Pressione differenziae Strato di separazione (interfaccia) Punti di misura punto di misura punti di misura ( ingressi + cacoo dea differenza) Funzioni Taratura Cambiamento di scaa per visuaizzazione e vaori in uscita digitai Linearizzazione di quasiasi geometria di serbatoio Controo di pompe Ingresso sensore x 4 0 ma/hart con aimentazione sensore Uscite uscite in corrente scaabii reè per i rievamento dea sogia di iveo RS/ethernet (opzionae) Visuaizzazione su'apparecchio Funzioni via RS/ ethernet Visuaizzazione grafica con testo in chiaro con retroiuminazione Interrogazione a distanza/vmi via WEB-VV Visuaizzazione via Webserver integrato Messaggi/vaori di misura via e- mai/sms Taratura Cambiamento di scaa per visuaizzazione e vaori in uscita digitai Linearizzazione di quasiasi geometria di serbatoio Controo di pompe Compiti di controo e regoazione generai Liveo Atezza Pressione di processo 5 punti di misura (5 per appicazioni Ex) Taratura Cambiamento di scaa per visuaizzazione e vaori in uscita digitai Linearizzazione di quasiasi geometria di serbatoio HART con aimentazione sensore 5 HART con aimentazione sensore (5 per appicazioni Ex) uscite in corrente scaabii reè per i rievamento dea sogia di iveo RS/ethernet (opzionae) Visuaizzazione grafica con testo in chiaro con retroiuminazione Interrogazione a distanza/vmi via WEB-VV Visuaizzazione via Webserver integrato Messaggi/vaori di misura via e- mai/sms RS/ethernet (opzionae) Visuaizzazione grafica con testo in chiaro con retroiuminazione Interrogazione a distanza/vmi via WEB-VV Visuaizzazione via Webserver integrato Messaggi/vaori di misura via e- mai/sms Temperatura ambiente C ( F) C ( F) C ( F) Omoogazioni ATEX IEC Costruzioni navai ATEX IEC Costruzioni navai ATEX IEC Costruzioni navai Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater 5

6 Sceta de'apparecchio Sceta de'apparecchio VEGAMET 8 I VEGAMET 8 è un apparecchio di visuaizzazione ed eaborazione per sempici compiti di regoazione e controo in tutti i settori industriai. È predisposto per 'aacciamento di un sensore 4 0 ma quasiasi e svoge a piacere anche a funzione di aimentatore. Tramite una taratura, è possibie scaare i vaore di misura a piacere e visuaizzaro su dispay integrato. Inotre i vaore di misura può essere trasmesso ad una visuaizzazione esterna o ad un controo superiore attraverso 'uscita in corrente. Per i compiti di controo sono disponibii due reè di avoro con a funzione di segnaatori di vaori imite per i controo di pompe o atri attuatori. L'apparecchio è predisposto per montaggio "top-hat-rai" (su barra a cappeo), su quadro eettrico o a parete. VEGAMET 9 I VEGAMET 9 è un eaboratore universae predisposto per una varietà di compiti di controo e regoazione come misura di iveo, atezza e pressione di processo. Uteriori possibiità appicative sono rappresentate da rievamento dee scorte, VMI (Vendor Managed Inventory) e interrogazioni a distanza. È predisposto per 'aacciamento di un sensore 4 0 ma quasiasi e assume a piacere anche a funzione di aimentatore. Ampie funzioni di taratura consentono un adeguamento individuae ae specifiche esigenze appicative. I vaore di misura può essere scaato/ inearizzato a piacere e visuaizzato su dispay integrato. Inotre i vaore di misura può essere trasmesso ad una visuaizzazione esterna o ad un controo superiore attraverso 'uscita in corrente. Per i compiti di controo sono disponibii sei reè di avoro con a funzione di segnaatori di vaori imite per i controo di pompe o atri attuatori. In caso di utiizzo de reè d'avaria, i numero di reè si riduce a cinque. L'apparecchio è predisposto per montaggio "top-hat-rai" (su barra a cappeo), su quadro eettrico o a parete. Negi apparecchi con un'interfaccia opzionae (RS/ethernet) è possibie richiamare i vaori di misura via modem o attraverso a rete e visuaizzari mediante webbrowser o WEB-VV. È inotre possibie inviare per e- mai un vaore di misura o un messaggio. VEGAMET 64 I VEGAMET 64 è un eaboratore universae predisposto per una varietà di compiti di controo e regoazione come misura di iveo, atezza e pressione di processo. Uteriori possibiità appicative sono rappresentate da rievamento dee scorte, VMI (Vendor Managed Inventory) e interrogazioni a distanza. È predisposto per 'aacciamento di un sensore 4 0 ma quasiasi e assume a piacere anche a funzione di aimentatore. Ampie funzioni di taratura consentono un adeguamento individuae ae specifiche esigenze appicative. I vaore di misura può essere scaato/ inearizzato a piacere e visuaizzato su dispay integrato. Inotre i vaore di misura può essere trasmesso ad una visuaizzazione esterna o ad un controo superiore attraverso 'uscita in corrente. Per i compiti di controo sono disponibii tre reè di avoro con a funzione di segnaatori di vaori imite per i controo di pompe o atri attuatori. L'apparecchio è predisposto per montaggio "top-hat-rai" (su barra a cappeo) o a parete. Negi apparecchi con un'interfaccia opzionae (RS/ethernet) è possibie richiamare i vaori di misura via modem o attraverso a rete e visuaizzari mediante webbrowser o WEB-VV. È inotre possibie inviare per e- mai un vaore di misura o un messaggio. Ampie funzioni di taratura consentono un adeguamento individuae ae specifiche esigenze appicative. I vaori di misura possono essere scaati/ inearizzati a piacere e visuaizzati su dispay integrato. Inotre i vaori di misura possono essere trasmessi ad una visuaizzazione esterna o ad un controo superiore attraverso e uscite in corrente. Per i compiti di controo sono disponibii tre reè di avoro con a funzione di segnaatori di vaori imite per i controo di pompe o atri attuatori. L'apparecchio è predisposto per montaggio "top-hat-rai" (su barra a cappeo) o a parete. Negi apparecchi con un'interfaccia opzionae (RS/ethernet) è possibie richiamare i vaori di misura via modem o attraverso a rete e visuaizzari mediante webbrowser o WEB-VV. È inotre possibie inviare per e- mai un vaore di misura o un messaggio. VEGASCAN 69 I VEGASCAN 69 è un eaboratore universae predisposto per una varietà di compiti di controo e regoazione come misura di iveo, atezza e pressione di processo. Uteriori possibiità appicative sono rappresentate da rievamento dee scorte, VMI (Vendor Managed Inventory) e interrogazioni a distanza. È predisposto per 'aacciamento di 5 sensori HART VEGA indipendenti 'uno da'atro (5 per appicazioni Ex) e assume a piacere anche a funzione di aimentatore. Consente di eseguire contemporaneamente fino a 5 misurazioni (5 per appicazioni Ex) indipendenti 'una da'atra. Ampie funzioni di taratura consentono un adeguamento individuae ae specifiche esigenze appicative. I vaori di misura possono essere scaati/ inearizzati a piacere e visuaizzati su dispay integrato. L'apparecchio è predisposto per montaggio "top-hat-rai" (su barra a cappeo) o a parete. Negi apparecchi con un'interfaccia opzionae (RS/ethernet) è possibie richiamare i vaori di misura via modem o attraverso a rete e visuaizzari mediante webbrowser o WEB-VV. È inotre possibie inviare per e- mai un vaore di misura o un messaggio. Interrogazione di vaori di misura/visuaizzazione/vmi Per a visuaizzazione o 'interrogazione a distanza, gi eaboratori VEGA- MET 9/64/65 e VEGASCAN 69 possono essere equipaggiati opzionamente con un'interfaccia RS o ethernet. Queste interfacce sono integrate ne'apparecchio in maniera fissa e non è possibie montare in un momento successivo. Interfaccia RS L'interfaccia RS è idonea ad un sempice coegamento modem de PACTware o de WEB-VV. Qui è possibie usare modem anaogici, ISDN e GSM esterni. Interfaccia ethernet L'interfaccia ethernet consente 'aacciamento diretto degi eaboratori aa rete PC esistente. A ciascun apparecchio viene assegnato un proprio indirizzo IP che o rende raggiungibie da quasiasi punto dea rete. Aternativamente è possibie anche 'indirizzamento via DHCP e nome dea rete. Webbrowser I webserver integrato può mettere a disposizione i vaori di misura a quasiasi utente ne'ambito dea rete aziendae. La visuaizzazione avviene tramite browser standard (per es. Internet Exporer) sotto forma di tabea HTML. VEGAMET 65 I VEGAMET 65 è un eaboratore universae predisposto per una varietà di compiti di controo e regoazione come misura di iveo, atezza, interfaccia, pressione differenziae e pressione di processo. Uteriori possibiità appicative sono rappresentate da rievamento dee scorte, VMI (Vendor Managed Inventory) e interrogazioni a distanza. È predisposto per 'aacciamento di due sensori HART indipendenti 'uno da'atro e assume a piacere anche a funzione di aimentatore. Consente di eseguire contemporaneamente due misurazioni indipendenti, mentre un terzo punto di misura cacoa a piacere a differenza tra i due vaori in ingresso. 6 Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater

7 Sceta de'apparecchio Hosting presso VEGA VEGA mette a disposizione in un proprio centro di cacoo i server per a gestione dei dati d'inventario. Grazie ad un'aimentazione eettrica ininterrotta, a'hardware ridondante ed a backup automatico è garantita una disponibiità 4 ore su 4, 65 giorni a'anno. L'aestimento, 'amministrazione e e future attuaizzazioni de software sono comprese nee spese di instaazione una tantum. Hosting ocae VEGA fornisce a tecnica dee apparecchiature e i software, mentre 'instaazione, 'aestimento e 'amministrazione sono di competenza de ciente. A ciente competono atresì i mantenimento de funzionamento, a savaguardia dei dati e 'attuaizzazione de software. La condizione preiminare è a disponibiità di una struttura IT propria de ciente e de necessario personae quaificato. Invio di e-mai Se dotati di un'interfaccia ethernet, gi eaboratori possono inviare e-mai attraverso un server per e-mai aziendae o esterno. In caso di interfaccia RS con modem coegato, 'invio di e-mai avviene attraverso a rete per a trasmissione remota dei dati di un provider di servizi e-mai e Internet esterno. A piacere 'invio di e-mai può essere anche temporizzato o guidato dagi eventi. È possibie inotre 'invio di messaggi di errore. VMI VMI è 'acronimo di Vendor Managed Inventory (gestione dee scorte da parte de fornitore). I fornitore è responsabie de mantenimento presso i ciente de iveo dee scorte dei propri prodotti. Assume a sorvegianza dee giacenze tramite interrogazione a distanza e gestisce autonomamente a fornitura. WEB-VV WEB-VV è sinonimo di sempicità di interrogazione remota, visuaizzazione confortevoe ed archiviazione di dati a ungo termine. Grazie a interfacce di connessione a sistemi di gestione dee merci standard (sistemi ERP) e ad ampie funzioni di notifica, WEB-VV costituisce a base ideae per tutte e souzioni VMI. WEB-VV si basa sue più moderne tecnoogie web, a visuaizzazione avviene tramite un browser standard a piacere, come per es. Internet Exporer, ed è possibie senza acun probema sia nea rete ocae, sia a iveo universae via Internet. Di conseguenza, per a visuaizzazione dei vaori di misura non è necessaria 'instaazione ocae di un software appicativo. La trasmissione dei vaori di misura avviene a sceta via rete ocae, Internet, GSM/GPRS o attraverso a inea teefonica. L'accesso a settore protetto per a visuaizzazione de vaore di misura è possibie soo tramite password individuae e i coegamento viene creato attraverso i protocoo sicuro https. I vaori di misura vengono rievati in oco tramite sensori e raccoti ed eaborati dai reativi eaboratori VEGA. Questi eaboratori effettuano a trasmissione temporizzata dei vaori di misura a server WEB-VV definito. La visuaizzazione dei vaori di misura può avvenire sotto forma di grafico a barre o in forma tabeare. Accanto ai vaori di misura attuai sono disponibii anche i dati storici. A piacere, i vaori di misura attuai possono anche essere inviati cicicamente via e-mai/sms in quasiasi momento. Inotre è configurabie anche una notifica guidata dagi eventi. WEB-VV è disponibie in due versioni, una centraizzata ospitata presso VEGA e una instaata a iveo ocae presso i ciente. Figura : Vista dei vaori di misura Esempi d'appicazione Misura di iveo in serbatoio ciindrico orizzontae con sicurezza di sovrappieno/protezione contro i funzionamento a secco. Principio di funzionamento L'atezza di iveo è rievata da un sensore e trasmessa a'eaboratore mediante i segnae 4 0 ma. Qui si esegue una taratura che converte i segnae d'ingresso fornito da sensore in un vaore percentuae. In un serbatoio ciindrico orizzontae i voume de serbatoio non aumenta inearmente con 'atezza di iveo. Qui si può tuttavia eseguire una compensazione, seezionando a curva di inearizzazione integrata ne- 'apparecchio, che indica i rapporto fra atezza di iveo percentuae e voume de serbatoio. Se si desidera visuaizzare i iveo in itri occorre anche eseguire 'impostazione di vaori scaari. I vaore percentuae inearizzato sarà così convertito in un voume, per es. con 'unità di misura itri. I processo di carico e scarico si controa mediante i reè (carico) e (scarico) integrati ne'eaboratore. Durante i carico s'imposta i modo operativo de reè "Sicurezza di sovrappieno". I reè si disecciterà a superamento de massimo iveo (condizione di funzionamento in sicurezza) e si ecciterà nuovamente se si scende sotto i iveo min. (punto d'eccitazione < punto di diseccitazione). Durante o scarico i modo operativo sarà a "Protezione contro i funzionamento a secco". I reè si disecciterà se si scende a di sotto de iveo min. (condizione di funzionamento in sicurezza), a superamento de iveo min. si ecciterà nuovamente (punto di eccitazione > punto di diseccitazione). Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater 7

8 Sceta de'apparecchio determinata sogia i maiserver integrato farà pervenire una e-mai aa persona interessata, attraverso i sistema di comunicazione interna. 00% Re. : 90% Re. : 5% 0% Re. Re. Figura : Esempio di misura di iveo in un serbatoio ciindrico orizzontae Misura d'interfaccia mit VEGAMET 65 und VEGAFLEX 67 La misura d'interfaccia é caratterizzata daa presenza di due prodotti differenti, che non si mescoano, come acqua e oio o soventi. Per misurare a quantità dei due prodotti é necessario rievare 'atezza de iquido superiore (iveo) e o strato di separazione fra i due prodotti. Quest funzione é perfettamente svota da VEGAFLEX 67, che fornisce sia a distanza da prodotto superiore, sia a distanza dao strato di separazione. Per mezzo dea taratura ne VEGAMET é possibie cacoare e visuaizzare i iveo, o strato di separazione e o spessore deo strato superiore. Messa in servizio Coegamento dei sensore e de'eaboratore Assegnazione degi indirizzi ai sensori HART Immissione de'indirizzo IP, nome host, data/ora ne'eaboratore Instaazione di PACTware e DTM su un quasiasi PC dea rete Parametrizzazione dei sensori (per es. memorizzazione echi di disturbo) via PACTware Parametrizzazione de'eaboratore (Taratura, Vaori scaari, Linearizzazione) via PACTware Messa in servizio de server web e de server mai (vedi aiuti onine DTM) Indicazione dei vaori di misura via webbrowser, immettendo 'indirizzo IP de'eaboratore Gestione di numerosi parchi di stoccaggio via modem Esigenza Un fornitore desidera rievare e rifornire autonomamente e scorte di un parco di stoccaggio. Grazie a numerose indicazioni giornaiere, costantemente aggiornate, accede ai ivei dei giorni e dee settimane precedenti. Può così vautare i fabbisogno/consumo dei suoi cienti e organizzare di conseguenza e sue consegne. Ciò gi permette di programmare gi acquisti e ottimizzare a ogistica dei suoi camion.egi riceverà inotre un messaggio se i iveo scenderà a di sotto di una determinata sogia di minimo e sarà perciò in grado di fornire una quantità di prodotto sempre sufficiente ai suoi cienti, che non dovranno più preoccuparsi di ordinare i materiai. h h L L d TS d Souzione proposta Presso ciascun ciente viene instaato un VEGAMET con interfaccia seriae e modem (rete fissa o GSM/GPRS). I software di visuaizzazione WEB-VV ospitato presso VEGA riceve i vaori di misura attuai di ogni eaboratore a intervai definiti. La visuaizzazione de vaore di misura comprende i ivei attuai di ciascun ciente, nonché per esempio i vaori degi utimi 0 giorni in un grafico a inee. Questi ivei possono essere richiamati da un numero di persone (autorizzate) a piacere attraverso a rete ed i webbrowser. Per ciascun punto di misura è possibie definire una determinata sogia di notifica ne WEB-VV ed è possibie stabiire che, quando si scende a di sotto di tae sogia, venga inviato un reativo messaggio, per es. via e-mai. Figura : Misura d'interfaccia Piano di riferimento d Distanza da'interfaccia, punto di misura d Distanza da iveo, Punto di misura TS Spessore de prodottosuperiore (d-d), Puntodi misura (vaore d'indicazione a dispay) h Atezza - Interfaccia (vaore d'indicazione a dispay) h Atezza di iveo - Liveo (vaore d'indicazione a dispay) L Prodotto inferiore L Prodotto superiore Gestione d'un parco di stoccaggio via rete Esigenza I ivei di serbatoi di un parco di stoccaggio devono essere costantemente misurati e controati. Gi uffici acquisti e commerciai devono disporre di questi vaori di misura su oro posto di avoro. Deve essere inotre inviato automaticamente un messaggio, se si scende a di sotto di una determinata sogia di minimo. Souzione proposta Uno o più eaboratori con interfaccia ethernet interrogano cicicamente i sensori HART coegati. I vaori di misura saranno anaizzati e trattati ne'eaboratore e trasmessi nea forma e ne'unità di misura desiderate a webserver integrato. I vaori di misura possono così essere visuaizzati da ogni utente connesso aa rete aziendae. È inotre controata in ogni serbatoio a quantità minima necessaria. Se si scende a di sotto di una 8 Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater

9 Criteri per a sceta 4 Criteri per a sceta Misura di iveo Misura di pressione di processo Misura differenziae Appicazione Misura d'interfaccia Serbatoio pressurizzato Misura di portata Identificazione di tendenza Controo di pompe Montaggio a frontequadro Montaggio su profiato/montaggio a parete Numero di punti di misura 5 Numero di ingressi sensore (esecuzione Ex) () () () () 5(5) Cambiamento di scaa/inearizzazione / / / / / Tendenza de'apparecchio Totaizzatore Numero di uscite in corrente Numero di uscite reè (sogia di iveo) 6 ) Numero di reè d'avaria Interfaccia USB Interfaccia I²C Interfaccia RS (opzionae) Interfaccia Eethernet (opzionae) E-mai/SMS/WEB-server/WEB-VV / / / / / / / / / / / / / / / ) 5 in caso di utiizzo de reè d'avaria Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater 9

10 Montaggio 5 Montaggio Gi eaboratori in esecuzione Ex sono mezzi di esercizio a sicurezza intrinseca e non è consentita 'instaazione in aree soggette a rischio di esposione. Vanno rispettate e reative prescrizioni, e attestazioni di conformità e e attestazioni dee prove di omoogazione. 5. VEGAMET 8 L'apparecchio è reaizzato per i montaggio incassato a frontequadro, a frontaino dea custodia o a panneo de quadro eettrico. È necessaria un'apertura 9 x 9 mm secondo EN Se i montaggio è eseguito correttamente è garantito un grado di protezione IP 40. In aternativa è possibie fissare 'apparecchio con quattro viti in un quadro eettrico o in una custodia (montaggio a vite su retro dea custodia). Inotre è possibie un montaggio su profiato. Montaggio a frontequadro 5. VEGAMET 9 L'apparecchio è reaizzato per i montaggio incassato a frontequadro, a frontaino dea custodia o a panneo de quadro eettrico. È necessaria un'apertura 9 x 9 mm secondo EN Se i montaggio è eseguito correttamente è garantito un grado di protezione IP 65. In aternativa è possibie fissare 'apparecchio con quattro viti in un quadro eettrico o in una custodia (montaggio a vite su retro dea custodia). Opzionamente è disponibie un adattatore per montaggio su profiato. Panneo a fronte-quadro 4 9 on ESC OK Figura 7: Montaggio a frontequadro ~90 Frontequadro, frontaino o panneo de quadro eettrico Eementi di fissaggio Viti con intagio Figura 4: Montaggio a frontequadro Montaggio a vite Panneo Staffa di boccaggio Vite senza testa 4 Dado zigrinato Montaggio con viti 86,5 mm (.4") 7 mm (.87") 05 ø 4,5* Figura 8: Montaggio con viti Viti di fissaggio Lato posteriore dea custodia o piastra di montaggio 80 Figura 5: Montaggio con viti Montaggio su profiato Linguetta metaica Montaggio su profiato 4 4,5 6 Figura 9: Montaggio su profiato Figura 6: Montaggio su profiato Piastra d'adattamento Vite M4 x 6 Profiato Viti ad esagono cavo Piastra di montaggio Adattatore per profiato 4 Viti con intagio a croce 0 Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater

11 Montaggio 5. VEGAMET 64/65, VEGASCAN 69 Ciascun apparecchio dea serie 600 è composto da'eaboratore vero e proprio e da uno zoccoo di connessione per i montaggio su profiato. Gi apparecchi sono concepiti per i montaggio su quadri eettrici, i grado di protezione è IP 0 ovv. IP A o B o C o o o o o o o VEGA A o B o C o o o o 4 o 5 o 6 o VEGA 7 o 7 o 8 o 8 o 9 o 9 o o N 0 o N 4 o L o L 4 o o Figura 0: Zoccoo di fissaggio VEGAMET Camera di separazione Ex Perno di codifica Ex per esecuzioni Ex Perno di codifica de tipo 4 Ponticei ad innesto per a tensione d'aimentazione Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater

12 Coegamento eettrico 6 Coegamento eettrico 6. Preparazione de coegamento 6. Coegamento di VEGAMET 8 Rispettare e normative di sicurezza Rispettare e seguenti normative di sicurezza: Eseguire i coegamento unicamente in assenza di tensione Se si temono sovratensioni, occorre instaare gi scaricatori di sovratensione 4 Rispettare e Normative di sicurezza per e appicazioni Ex In uoghi con pericoo d'esposione attenersi ae normative e ai certificati di conformità e di prova d'omoogazione dei sensori e degi aimentatori. on Sceta de'aimentazione in tensione I vaori dea tensione d'aimentazioni possono essere compresi fra 0 5 V AC, 50/60 Hz oppure 0 5 V DC. % Scegiere i cavo di coegamento I coegamento dea tensione d'aimentazione de VEGAMET si esegue con un normae cavo, rispettando gi standard d'instaazione nazionai. Per i coegamento dei sensori potete usare un normae cavo bifiare senza schermo. Se temete induzioni eettromagnetiche usate un cavo schermato N- L+ Schermatura de cavo e coegamento di terra Coegare a potenziae di terra e due estremità deo schermo de cavo. Ne sensore o schermo deve essere coegato direttamente a morsetto interno di terra. I morsetto esterno di terra nea custodia deve essere coegato a conduttore equipotenziae. Se si prevedono correnti transitorie di terra, eseguire i coegamento deo schermo su ato de VEGAMET con un condensatore di ceramica (per es. nf, 500 V). In questo modo si evitano correnti transitorie di terra a bassa frequenza, mantenendo efficace a protezione per i segnai di disturbo ad ata frequenza. Figura : Schema eettrico con sensore bifiare Ingresso dati di misura, a sceta con aimentazione sensore Uscita in corrente Reé d'avaria 4 Reé 5 Reé 6 Aimentazione in tensione 7 Sensore 4 0 ma/hart (esecuzione bifiare) Seezionare cavo di coegamento per appicazioni Ex Le appicazioni Ex richiedono i rispetto dee vigenti normative d'instaazione. É importante garantire 'assenza di correnti transitorie di terra ungo o schermo de cavo. Procedete perció aa messa a terra biaterae, usando un condensatore come sopra descritto o eseguendo un coegamento equipotenziae separato. Ingresso attivo/passivo Per 'ingresso de sensore si può scegiere tra funzionamento attivo e passivo. La sceta avviene in base a tipo di apparecchio tramite una commutazione o tramite i coegamento dei reativi morsetti. Per motivi di sicurezza, i modo operativo passivo non è ammesso per gi apparecchi in esecuzione Ex. Ne modo operativo attivo, 'eaboratore fornisce a tensione d'aimentazione a sensore coegato. L'aimentazione e a trasmissione de vaore di misura passano attraverso o stesso cavo bifiare. Questo modo operativo prevede i coegamento di convertitori di misura autoaimentati, senza tensione d'aimentazione separata (sensori in esercuzione bifiare). Ne funzionamento passivo sarà trasmesso unicamente i vaore di misura e non sarà fornita aimentazione a sensore. Questo ingresso è previsto per i coegamento di convertitori con una propria aimentazione separata (sensori in esecuzione quadrifiare). L'eaboratore può essere inotre inserito in un circuito eettrico esistente come un normae amperometro. Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater

13 Coegamento eettrico 6. Coegamento di VEGAMET 8 Ex 6.4 Coegamento di VEGAMET on % on ESC OK N- - + L N- L Figura : Schema eettrico con sensore bifiare Ingresso dati di misura, a sceta con aimentazione sensore Uscita in corrente Reé d'avaria 4 Reé 5 Reé 6 Aimentazione in tensione 7 Sensore 4 0 ma/hart (esecuzione bifiare) Figura 4: Schema eettrico con sensore bifiare Reé Reé Reé 4 Reé 4 5 Reé 5 6 Reè 6 (reè d'avaria) 7 Uscita in corrente 8 Aimentazione in tensione 9 Ingresso dati di misura con aimentazione sensore (ingresso attivo) 0 Coegamento per un modem HART per a parametrizzazione de sensore Ingresso dati di misura (ingresso passivo), non ne'esecuzione Ex-ia Ingresso digitae 4 Massa comune per ingresso digitae 4 4 Sensore 4 0 ma/hart (esecuzione bifiare) Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater

14 Coegamento eettrico 6.5 Coegamento di VEGAMET Coegamento di VEGAMET L N L N Figura 5: Schema eettrico con sensore bifiare Reé Reé Reé 4 Uscita in corrente 5 Uscita in corrente 6 Uscita in corrente 7 Aimentazione in tensione 8 Ingresso dati di misura con aimentazione sensore (ingresso attivo) 9 Ingresso dati di misura (ingresso passivo), non ne'esecuzione Ex-ia 0 Reé d'avaria Sensore 4 0 ma/hart (esecuzione bifiare) Figura 6: Schema eettrico con sensori bifiari Reé Reé Reé 4 Uscita in corrente 5 Uscita in corrente 6 Uscita in corrente 7 Aimentazione in tensione 8 Ingresso dati di misura con aimentazione sensore (ingresso attivo) 9 Ingresso dati di misura (ingresso passivo), non ne'esecuzione Ex-ia 0 Reé d'avaria Sensore bifiare HART con indirizzo mutidrop Sensore bifiare HART con indirizzo mutidrop Ripartitore (de carico) I VEGAMET 65 è idoneo a coegamento di due sensori HART. Poiché nea funzione HART-mutidrop 'accesso ai sensori avviene attraverso indirizzi differenti, i coegherete entrambi ao stesso ingresso sensore: morsetti / (ingresso attivo) oppure morsetti /4 (ingresso passivo). Non è possibie un funzionamento simutaneo misto a'ingresso attivo e passivo. Poiché si tratta di un sistema bus digitae, condurrete ai due sensori soo un cavo bifiare. Immediatamente davanti ai sensori potete poi posare un distributore. In aternativa potete far passare i cavo di coegamento attraverso i secondo raccordo fiettato dea custodia de sensore. Prima de coegamento avrete eseguito 'assegnazione indirizzo ai sensori. 4 Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater

15 Coegamento eettrico 6.7 Aacciamento di VEGASCAN L N Figura 7: Schema eettrico con sensori bifiari Ingresso dati di misura con aimentazione sensore (ingresso attivo) Ingresso dati di misura (ingresso passivo), non in Ex ia Reé d'avaria 4 Ripartitore (de carico) 5 Aimentazione in tensione 6 Sensore bifiare HART con indirizzo mutidrop 7 Sensore bifiare HART con indirizzo mutidrop 8 Sensore bifiare HART con indirizzo mutidrop I VEGASCAN 69 è idoneo a coegamento di fino a 5 sensori HART (5 per appicazioni Ex). Poiché nea funzione HART-mutidrop 'accesso ai sensori avviene attraverso indirizzi differenti, i coegherete tutti ao stesso ingresso sensore: morsetti / (ingresso attivo) oppure morsetti /4 (ingresso passivo). Non è possibie un funzionamento simutaneo misto a'ingresso attivo e passivo. Poiché si tratta di un sistema bus digitae, condurrete ai sensori soo un cavo bifiare. Immediatamente davanti ai sensori potete poi posare un distributore. In aternativa potete far passare i cavo di coegamento attraverso i secondo raccordo fiettato dea custodia de sensore. Prima de coegamento avrete eseguito 'assegnazione indirizzo ai sensori. Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater 5

16 Caibrazione 7 Caibrazione 7. Caibrazione su'eaboratore VEGAMET 8 L'unità di indicazione e regoazione integrata è destinata aa visuaizzazione de vaore di misura, nonché aa caibrazione e aa diagnostica de'eaboratore La visuaizzazione e caibrazione avvengono ne frontaino attraverso un LCD sinottico, un seettore di funzione e due tasti. coegati. Indicazione e caibrazione si eseguono ne frontaino attraverso un dispay grafico sempice e chiaro e retroiuminato e mediante quattro tasti. I menu di servizio, in diverse ingue, è chiaramente articoato e consente una facie messa in servizio. Determinate caibrazioni non sono eseguibii o sono eseguibii soo imitatamente con 'unità d'indicazione e regoazione integrata. Si tratta per esempio dee funzionaità webserver e e-mai (soo per apparecchi con interfaccia ethernet opzionae). Per queste appicazioni si consigia 'impiego di PACTware con i reativo DTM. I parametri impostati vengono memorizzati ne VEGAMET con possibiità di memorizzari anche su PC con i PACTware ABCDEF COM on ESC OK Ser. No Figura 0: Eementi di servizio e d'indicazione Figura 8: Eementi di servizio e d'indicazione Indicazione di stato reè di avoro e Indicazione di stato segnaazione di disturbo Indicazione di stato -condizione di pronto- 4 Tasti di caibrazione +/- 5 Linguetta d'innesto per i contrassegno de punto di misura 6 Seettore di funzione 7 Dispay LDC VEGAMET 9 L'unità d indicazione e caibrazione integrata visuaizza i vaore di misura, consente a caibrazione e a diagnostica de'eaboratore e dei sensori coegati. Indicazione e caibrazione si eseguono ne frontaino attraverso un dispay grafico sempice, chiaro e retroiuminato e mediante quattro tasti. I menu di servizio, in diverse ingue, è chiaramente articoato e consente una facie messa in servizio. Determinate caibrazioni non sono eseguibii o sono eseguibii soo imitatamente con 'unità d'indicazione e regoazione integrata. Si tratta per esempio dee funzionaità webserver e e-mai (soo per apparecchi con interfaccia ethernet opzionae). Per queste appicazioni si consigia 'impiego di PACTware con i reativo DTM. I parametri impostati vengono memorizzati ne VEGAMET con possibiità di memorizzari anche su PC con i PACTware. 5 4 VEGAMET 9 on ESC Figura 9: Eementi di servizio e d'indicazione Dispay LDC Tasti di servizio Indicazione di stato -condizione di pronto- 4 Indicazione di stato segnaazione di disturbo 5 Indicazione di stato reé di iveo 6 VEGAMET 64/65, VEGASCAN 69 L'unità d indicazione e caibrazione integrata visuaizza i vaore di misura, consente a caibrazione e a diagnostica de'eaboratore e dei sensori OK Dispay LDC Tasti di servizio Interfaccia di comunicazione per VEGACONNECT 4 Indicazione di stato -condizione di pronto- 5 Indicazione di stato segnaazione di disturbo 6 Indicazione di stato -attività interfaccia- 7 Indicazione di stato -reé di iveo Caibrazione con PACTware PACTware/DTM In aternativa a tastierino di taratura con dispay, gi eaboratori VEGA- MET 9/64/65 e VEGASCAN 69 possono essere configurati anche mediante un PC in ambiente Windows. A questo scopo è necessario usare i software di configurazione PACTware e un idoneo driver de'apparecchio (DTM) secondo o standard FDT. La versione PACTware attuae e tutti i DTM disponibii sono raggruppati in una DTM Coection. I DTM possono inotre essere integrati in atre appicazioni quadro secondo o standard FDT. Per 'aacciamento è necessario, a seconda de tipo di apparecchio, i convertitore d'interfaccia VEGACONNECT, un'interfaccia USB o 'interfaccia RS/ethernet con i reativo cavo. Tutti i DTM degi apparecchi sono disponibii in versione standard e in versione integrae a pagamento. La versione standard contiene tutte e funzioni necessarie aa competa messa in servizio. Un assistente per a sempice configurazione de progetto faciita notevomente a caibrazione. Parti integranti dea versione standard sono anche a memorizzazione/stampa de progetto e una funzione Import/Export. La versione integrae contiene anche una funzione di stampa ampiata per 'intera documentazione de progetto e a possibiità di memorizzare curve dei vaori di misura e curve d'eco. Mette anche a disposizione un programma di cacoo de serbatoio e un mutiviewer per a visuaizzazione e 'anaisi dee curve dei vaori di misura e dee curve d'eco memorizzate. Coegamento de PC via USB (VEGAMET 9) Per un breve coegamento de PC, per esempio durante a parametrizzazione, a connessione si esegue mediante 'interfaccia USB. I coegamento necessario è disponibie nea parte inferiore di ogni apparecchio. Tenete presente che a corretta funzionaità de'interfaccia UBS è garantita soo in un (imitato) campo di temperatura di 0 60 C. 6 Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater

17 TWIST OPEN LOCK USB Caibrazione picate a cavo di coegamento de modem RS a protezione di ferrite fornita con 'apparecchio. Se i vostro PC non dispone d'interfaccia RS o se questa é già assegnata, potete usare un adattatore USB - RS (per es. articoo n.6900). Figura : Coegamento de PC via USB Interfaccia USB de PC Con cavo di coegamento USB (compreso nea fornitura) Interfaccia USB de VEGAMET 4 Coegamento de PC via VEGACONNECT (VEGAMET 64/65, VEGASCAN 69) Un breve coegamento de PC, per esempio durante a parametrizzazione, può essere eseguito attraverso i convertitore d'interfaccia VEGA- CONNECT 4. L'interfaccia I²C necessaria per questa connessione é disponibie su frontaino di ogni apparecchio. Su ato computer a connessione si esegue attraverso 'interfaccia USB. Figura : Coegamento via VEGACONNECT Interfaccia USB de PC Cavo di coegamento I²C de VEGACONNECT 4 Interfaccia I²C Coegamento de PC via Ethernet (VEGAMET 9/64/65, VEGA- SCAN 69) Con 'interfaccia ethernet potete coegare 'apparecchio direttamente a una rete PC esistente, usando un normae cavo patch. Per i coegamento diretto a un PC dovete usare un cavo cross-over. Per ridurre e interferenze EMI appicate a cavo ethernet a protezione di ferrite fornita con 'apparecchio. Ogni apparecchio riceve un suo indirizzo IP, attraverso i quae é raggiungibie in rete da quaunque postazione. E' così possibie eseguire a parametrizzazione de'apparecchio via PACTware e DTM da tutti i PC. I vaori di misura possono essere messi a disposizione di ogni utente dea rete aziendae sotto forma di tabea HTML In aternativa disponete anche de'invio per e-mai autonomo, temporizzato o comandato da eventi dei dati di misura. Potete interrogare i vaori di misura anche attraverso un software di visuaizzazione. Figura 4: Coegamento de PC via RS Interfaccia RS de PC Cavo de modem nuo RS (articoo n LOG57.747) Cavo di coegamento modem RS (fornito con 'apparecchio) 4 Interfaccia RS Coegamento de modem via RS (VEGAMET 9/64/65, VEGASCAN 69) L'interfaccia RS consente un facie coegamento a modem. È possibie usare in questo caso modem esterni anaogici, ISDN e GSM con interfaccia seriae. I cavo di coegamento modem-rs necessario è compreso nea fornitura. Per ridurre e interferenze EMI appicate a cavo di coegamento modem-rs a protezione di ferrite fornita con 'apparecchio. Ora potete interrogare a distanza i vaori di misura con un software di visuaizzazione per uteriori eaborazioni. In aternativa disponete anche de'invio per e-mai autonomo, temporizzato o comandato da eventi dei dati di misura. Con PACTware potete inotre eseguire una parametrizzazione remota de'apparecchio e dei sensori ad esso coegati. Figura 5: Coegamento de modem via RS Modem anaogico, ISDN o GSM con interfaccia RS Cavo di coegamento modem RS (fornito con 'apparecchio) Interfaccia RS Figura : Coegamento de PC via ethernet Interfaccia ethernet de PC Cavo di coegamento ethernet (cross-over) Interfaccia ethernet Coegamento de PC via RS (VEGAMET 9/64/65, VEGA- SCAN 69) Attraverso 'interfaccia RS potete eseguire a parametrizzazione diretta e 'interrogazione dei vaori di misura de'apparecchio via PACTware. Usate a questo scopo i cavo di coegamento a modem RS fornito con 'apparecchio e un uteriore cavo de modem nuo (per es. articoo n LOG57.747). Per ridurre e interferenze EMI, ap- Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater 7

18 Dimensioni 8 Dimensioni VEGAMET 8 9 mm (.6") 0 mm (4.0") 0 mm (4.7") % on 96 mm (.78") 9 mm (0.75") 69 mm (.7") mm (0.08") 96 mm (.78") VEGAMET 9 86,5 mm (.4") 9 mm x 9 mm (.6" x.6) 00 mm (.94") 9,5 mm (4.7") mm (.78") on ESC OK 7 mm (.87") 5 mm (5.") 40 mm (5.5") 96 mm (.78") mm (4.7") VEGAMET 64/65, VEGASCAN mm (.4") COM ESC OK 0 mm (4.") 9 mm (4.69") 55 mm (.7") on 9 0 Ser. No mm (5.") 7 mm (.84") 8 Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater

19 Eaboratori e comunicazione Auswertgeräte für Grenzschater 9

20 VEGA Grieshaber KG Am Hohenstein 7776 Schitach/Germania Teefono Fax EMai: VEGA Itaia sr Via Giacomo Watt 7 04 Miano MI/Itaia Teefono Fax e-mai: Riserva di apportare modifiche Sotto trovate downoad reativi a questi campi Informazioni d'uso Architetture menù Software Certificati Omoogazioni ed atro ancora

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali

BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO. Standard Internazionali di Valutazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) calcolo dei prezzi marginali BLOCCO TEMATICO DI ESTIMO Standard Internazionai di Vautazione (IVS) Market Comparison Approach (MCA) cacoo dei prezzi marginai Docente: geom. Antonio Eero CORSO PRATICANTI 205 I PREZZI MARGINALI I prezzo

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento , ROMA CAPTALE '21M~ BANDO D GARA D' APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. N PUBBLCAZONE DAL~...1:Jj~jM.~ A L _.2 /~L-MZ: = 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento

Dettagli

J yy > Jxx. l o H A R A R B

J yy > Jxx. l o H A R A R B oitecnico di Torino I cedimento di una struttura soggetta a carichi statici può avvenire in acuni casi con un meccanismo diverso da queo di superamento dei imiti di resistena de materiae. Tae meccanismo

Dettagli

Roma, 18 settembre 2014. Claai

Roma, 18 settembre 2014. Claai .:.ontratto Coettivo Nazionae di Lavoro per i dipendenti dae imprese artigiane esercenti Servizi di puizia, Disinfezione, Disinfestazione, Derattizzazione e Sanificazione Roma, 18 settembre 2014 Caai Si

Dettagli

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D'APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento Po) AA/AZ ft.'f ROMA CAPTALE BANDO D GARA D'APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento Sviuppo nfrastrutture e Manutenzione

Dettagli

Istruzioni d uso VEGASON 61. Sensore ultrasonoro per la misura continua di livello. 4 20 ma/hart - quadrifilare. Document ID: 28778

Istruzioni d uso VEGASON 61. Sensore ultrasonoro per la misura continua di livello. 4 20 ma/hart - quadrifilare. Document ID: 28778 Istruzioni d uso Sensore ultrasonoro per la misura continua di livello VEGASON 61 4 20 ma/hart - quadrifilare Document ID: 28778 2 Sommario Sommario 1 Il contenuto di questo documento 1.1 Funzione... 4

Dettagli

Informazioni per il settore trattamento acque. Tecnica di misura per una gestione responsabile del trattamento acque

Informazioni per il settore trattamento acque. Tecnica di misura per una gestione responsabile del trattamento acque Informazioni per il settore trattamento acque Tecnica di misura per una gestione responsabile del trattamento acque Sommario Responsabilità per uomini e prodotti 3 Partnership per un settore esigente 4

Dettagli

Stefano Falorsi. di seconda e quinta elementare rispettivamente di numerosità e N. I test somministrati alle

Stefano Falorsi. di seconda e quinta elementare rispettivamente di numerosità e N. I test somministrati alle Nota metooogica sua strategia i campionamento e sistema nazionae i vautazione ee competenze per e cassi secona e quinta e primo cico ea scuoa primaria Stefano Faorsi. Obiettivi I Sistema Nazionae i Vautazione

Dettagli

5. Limiti di funzione.

5. Limiti di funzione. Istituzioni di Matematiche - Appunti per e ezioni - Anno Accademico / 6 5. Limiti di funzione. 5.. Funzioni imitate. Una funzione y = f(x) definita in un intervao [ a b] imitata superiormente in tae intervao

Dettagli

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA C0MMISSIOHE DELLE COMUNITÀ EUROPEE DIRE!ZIONE GENERALE DELLA CONCORRENZA IV/A._3 STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA DELLA COSTRUZIONE DI MACCHINE NON ELETTRICHE IN ITALIA - Costruzione

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Punte a cannone. Hartner 2007. Made in Germany SEF MECCANOTECNICA. E mail: sef@sefmecc.it Web : www.sefmeccanotecnica.it

Punte a cannone. Hartner 2007. Made in Germany SEF MECCANOTECNICA. E mail: sef@sefmecc.it Web : www.sefmeccanotecnica.it Made in Germany Hartner 2007 Punte a cannone SEF MECCANOTECNICA SEE Via degi Orefici - Bocco 26 40050 FUNO (BO) ITALIA Te. 051 66.48811 Fax 051 86.30.59 FILIALE I MILANO Piazzae Martesana, 6 20128 Miano

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Controllo industriale SE-609

Controllo industriale SE-609 Controllo industriale SE-609 Controllo e visualizzazione uniti come soluzione per l automazione con comandi mediante touch Controlli industriali all avanguardia per impianti per il trattamento termico

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA ALIMENTARE IN ITALIA

STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA ALIMENTARE IN ITALIA COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE DIREZIONE GENERALE DELLA CONCORRENZA IV/ A-3 STUDIO SULL' EVOLUZIONE DELLA CONCENTRAZIONE NELL' INDUSTRIA ALIMENTARE IN ITALIA - Industria aimentare in compesso - Industria

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi

INDUSTRY PROCESS AND AUTOMATION SOLUTIONS. Lo strumento universale per la messa in esercizio e la diagnosi Con Vplus, BONFIGLIOLI VECTRON offre uno strumento per la messa in esercizio, la parametrizzazione, il comando e la manutenzione. VPlus consente di generare, documentare e salvare le impostazioni dei parametri.

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1.

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1. DPS-Promatic Telecom Control Systems Famiglia TCS-AWS di Stazioni Metereologiche Autonome connesse alla rete GSM (www.dpspro.com) Guida rapida all'uso versione 1.0 Modelli che compongono a famiglia TCS-AWS:

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto...3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...3 1.1.2 Note...4 1.2 Panoramica

Dettagli

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID)

HM 10 16 25 Hybrid Meter. Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) HM 10 16 25 Hybrid Meter Smart metering commerciale Smart Gas Meter 2004/22/EC (MID) SMART GAS METER HM series G10 G16 G25 HyMeter è un contatore per uso commerciale a tecnologia ibrida. Combina le caratteristiche

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

ADC-20/ADC-24. Registratori di dati ad alta risoluzione. Manuale d'uso. adc20.it r4 Copyright 2005-2013 Pico Technology Limited. All rights reserved.

ADC-20/ADC-24. Registratori di dati ad alta risoluzione. Manuale d'uso. adc20.it r4 Copyright 2005-2013 Pico Technology Limited. All rights reserved. ADC-20/ADC-24 Registratori di dati ad alta risoluzione Manuale d'uso I Indice Indice 1 Introduzione...1...1 1 Panoramica 2 Informazioni...2...2 1 Avviso sulla sicurezza...3 2 Informazioni leg ali...3 3

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

SCHEDA TECNICA ONLINE. FLOWSIC100 Process DISPOSITIVI DI MISURA DEL FLUSSO DELLA MASSA

SCHEDA TECNICA ONLINE. FLOWSIC100 Process DISPOSITIVI DI MISURA DEL FLUSSO DELLA MASSA SCHE TECNIC ONLINE ISPOSITIVI I MISUR EL FLUSSO ELL MSS B C E F H I J K L M N O P Q R S T ISPOSITIVI I MISUR EL FLUSSO ELL MSS Informazioni per l'ordine FLUSSO VOLUMETRICO FFIBILE N PROCESSI Tipo ulteriori

Dettagli

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12

Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 Mister Horeca 6.0 Rel.. 2008.11.12 PREMESSA L AGGIORNAMENTO PUO ESSERE EFFETTUATO SOLO SU SUPER MISTER HORECA 5.0 L INSTALLAZIONE RICHIEDE L ATTIVAZIONE TELEFONICA TRAMITE KEY CODE PRIMA DI EFFETTUARE

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE.

TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. TESTER PROVA ALIMENTATORI A 12 VOLT CC CON CARICO VARIABILE MEDIANTE COMMUTATORI DA 4,2 A 29,4 AMPÉRE. Nello Mastrobuoni, SWL 368/00 (ver. 1, 06/12/2011) Questo strumento è utile per verificare se gli

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER

Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Informazione tecnica SUNNY CENTRAL COMMUNICATION CONTROLLER Contenuto Sunny Central Communication Controller è un componente integrale dell inverter centrale che stabilisce il collegamento tra l inverter

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+

Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ Manuale per l utilizzo di Orderman Sol e Sol+ 2010 by Orderman GmbH Bachstraße 59, 5023 Salisburgo Austria www.orderman.it Salvo errori e refusi. Non è consentita la copia - anche di estratti - senza l'autorizzazione

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00

Istruzioni di montaggio e per l'uso. Altoparlante ad incasso 1258 00 Istruzioni di montaggio e per l'uso Altoparlante ad incasso 1258 00 Descrizione dell'apparecchio Con l'altoparlante ad incasso, il sistema di intercomunicazione Gira viene integrato in impianti di cassette

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Manuale del fax. Istruzioni per l uso

Manuale del fax. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso Manuale del fax 1 2 3 4 5 6 Trasmissione Impostazioni di invio Ricezione Modifica/Conferma di informazioni di comunicazione Fax via computer Appendice Prima di utilizzare il prodotto

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

Istruzioni supplementari. Adattatore con tubo schermante. per VEGACAL 63, 64/VEGACAP 63 Stilo-ø 16 mm. Document ID: 34849

Istruzioni supplementari. Adattatore con tubo schermante. per VEGACAL 63, 64/VEGACAP 63 Stilo-ø 16 mm. Document ID: 34849 Istruzioni supplementari Adattatore con tubo schermante per VEGACAL 63, 64/VEGACAP 63 Stilo-ø 16 mm Document ID: 34849 1 Descrizione del prodotto 1 Descrizione del prodotto L'adattatore con tubo schermante

Dettagli

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro

Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Soluzioni multifunzionali, ideali per gestire ogni flusso di lavoro Sistemi digitali per l ufficio sempre più efficienti e facili da usare Ottenere massima efficienza ed elevata professionalità, pur mantenendo

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione.

ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. ALLEGATO al verbale della riunione del 3 Settembre 2010, del Dipartimento di Elettrotecnica e Automazione. COMPETENZE MINIME- INDIRIZZO : ELETTROTECNICA ED AUTOMAZIONE 1) CORSO ORDINARIO Disciplina: ELETTROTECNICA

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale

NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale NAS 321 Hosting di più siti web in un host virtuale Hosting di più siti web e abilitazione del servizio DDNS A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300

Elettrovalvole a comando diretto Serie 300 Elettrovalvole a comando diretto Serie 00 Minielettrovalvole 0 mm Microelettrovalvole 5 mm Microelettrovalvole mm Microelettrovalvole mm Modulari Microelettrovalvole mm Bistabili Elettropilota CNOMO 0

Dettagli