Cuti-iculum Vitae et Studiorum Francesca Palumbo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cuti-iculum Vitae et Studiorum Francesca Palumbo"

Transcript

1 . Cuti-iculum Vitae et Studiorum Francesca Palumbo Francesca Paiumbo Luogo di Nascita Vittorio Veneto m) Data di Nascita 07 Marzo 1980 Genere F + Nazionalità Italiana Codice Fiscale PLMFNC80C47M089Q, Residenza Via Fratelli Cervi, Sestu (CA) - Italia Domicilio Via Fratelli Cervi, Sestu (CA) - Italia Cellulare (9-39) / ('+39) e-mai1 Titolare di Assegno di Ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell'univerità di Caaliari. neil'ambito del roaetto dal titolo "Studi0 e,,nlemcrltazione di-un frmriork.dr sv,iuppo e u[tinizzz;one di piattafflrmc hardarrjconfiyiirabilr rielliimbito delle Drgital Merlia Technlogrrs'' (D.R del 2 maggio %12,,+rea Ingegneria Industriale e dell'informazione, Settore Scientifico Disciplinare ING.INF.Ol), relativo al pmgetto dal titolo "RPCT - Reconfigurabie Piatfov Composer Tool: Framework di sviluppo e 0ttimiuaZiOne di piattaforme hardpvare ricontigurabili,oer app1iwz;oni di Digital Media Technologies" finanzpto dalla Regione Autonoma della Sardegna (Legge Regionale 7 agostol..2007, n. 7 "Promozione della ricerca scientifica e dell'innovazione tecnokogica in Sardegna"). Dottomto di Ricerca in-ingegneria Elettronica e Informatica Data di conseguimento 5 Marzo 2010 Luogo di conseguimento Cagliari (Italia) Università/Istituto Università degli Studi di Cagliari della tesi Communlcation-Centric Aoproach to Multi-Processors Cystem on Chip Design: conseguito Master Advanced in Embedded System Design Data di conseguimento 20 Luglio 2006 Durata del corso 01 Settembre Lualio Numero Crediti 70 Luogo di conseguimento Lugano (Svizzera) Università/Istituto AbRI (Advanced Learning and Research Instltute), presso Università della Svinem Tfnlinnn delia tesi conseguito Po,ver Analysis Attckr: currrnl possrbrlities and ruture prosoectivei Laureo (special stiro) in Iliqegneria Eictiron.ca Data di conseauimento 27 aprile 2005 Luogo di conséguimento cagliari (Italia) Università/Istituto Università degli Studi di Cagliari della tesi HDL modeliino imolementatlon on silicon and power dissipation evaiuation of etwork-on-hip modules Punteggio 110/110 e lode conseguito Laurea (primo livello) in Ingegneria Elettronica..

2 >.. Data di conseguimento 29 ottobre 2003 Luogo di conseguimento Cagliari (Italia) Università/Istituto Università degli Studi di Cagliari della tesi Studio e implernenzione su DSP TMS320VC5402 di un filtro per la rivelazione di un segnale vocale nascosto da intenso rumore di fondo Punteggio 110/110 e lode conseguito Maturità Classica Data di conseguimento Lualio 1999 Luogo di conseguimento 0r;tano (Italia) Università/Istituto Liceo Classico "S.A. De Castro" Punteggio IOO/lOO Abilitazione aila wrofessione di Inaeanere - - Data d conquimento primò sess one 7005 Li.ogo di coilsrulmenri) Caqlidri (Italia) U111vers ta/lstituto Univers,ta degli Studi d Cagl ari Durata Luogo Dumta Luogo 11 mesi Master Advanced in Embedded System Design mesi Erasmus presso la University of Central Lancashire Preston (InghiRerra) Dal 25/06/2012 ad oggi Titolare di Assegno di Ricerca presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell'università di Cagliari, nell'ambito del progetto dai titolo "Studio e implementazione di un framework di sviluppo e offimiuazione di piattaforme hardware r&onfigurabiii nell'ambito delle Digital Media Technologies" (D.R. n.413 del 2 maggio 2012, Area Ingegneria Industriale e deli'informazione, Settore Scientifico Disciplinare ING.INF.01). relativo al pmgetto dai titolo "RPCT - Reconfigumble Platform Composer Tooi: Framework di sviluppo e ottimimzione di piattaforme hardware riconfigurabili per applicazioni di Digital Media Technologies" finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna (Legge Reaionaie -7- aaosto n. 7 "Promozione della ricerca scientifica e - Dai 31/05/2010 ai 30/05/2012 Titolare di Borsa come Giovane Ricercatrice (Legge Regionale 7 agosto 2007, n. 7 "Promozione della ricerca scientifica e dell'innovazione tecnologica in Sardegna") nresso --- il Dinartimento. - di - Inoeaneria ElettNca ed Elettronica dellsuniversità di Cagl ar. del [rogetto ftnani,ato: "FOItCE - Frfnewrlrk di OttimirrJzione per Ketf d, Interconllessione commun8cation-centnc: fdealrone dr soluzfoni!nnovative per sistemi muitiprocessore on-chip". A.A. 201OI2011 Docente a contratto del modulo "Architetture Sistemi e Pmcessori per il DSP" dei corso intesrato di "Sistemi Embedded" per il corso di laurea in Ingegneria Elrmrica &lertron:ca Univers,tà ocqli Studi di Cag1,ari durata del corso 30 ore L I., -i..-l.l.ix-.-.- Dal 10102/201 O ad 30/ itolark d/ Assegno di icerca presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell'università di Cagliari, neli'ambito del progetto dal titolo "Sviluppo dei sistema di interconnessione a vari livelli di astrazione" (D.D. n.7 del 1/12/2004. Area Irlgegiieria lndu\tr,ale e cirl'lrifomoziorie, rttrire Scient fiiu Disciplinare ING.INF.OI), relaro ai progetto della cuniuri8tà europea "MABNESS - - ethods - - for - oredict4ble Desion of heterooeneous Embedded Svstem with adaptivity and rliabill& suppo;t" (uropeanommunity's Seventh- Framework Programme, FP , under grant agreement n ). Dal 02/02/2009 ai 31/01/2010

3 - Titolare di Assegno di Ricena presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica deilruniversità di Cagliari, nell'ambito del progetto dal titolo "Sviluppo del^ sisrema di'iritersnn%7c&e a vari livelli di astrazione per la piattaforma embedded SHAPES' (O.%.- n.316/08, Area Ingegneria Industriale e dell'informazione, Settore Scientifico Disciplinare ING.INF.Ol), relativo al progetto della comunità europea 'SHAPES - Scalable Software Hardware Anhitectuu Nov ad Marzo 2010 StudentesM del Corso di Dottoiato di Ricerca in Ingegneria Elettronica ed Informatica, XXII ciclo, presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell'università di Cagliari - v. Primo Semestre 2008 Docente di "Elettronica Biomedica" del corso IFTS Der 'TECNICO SUPERIORE PER III-...^ll." I E APPLICAZIONI INtORMAIICHE... isl turo -.-. IPIA 1-- c;roo- -. '(t/nt/inni- mini 12nng Programma di Inserimento Lavorativo, in collaborazione con la Regione Sardegna nell'ambito del progetto Master and Back, presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed flettron;ca dellruniversità di Cagliari 01111/ /11/2006 contratto di collaborazione occasionale presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell'università di Cagliari per lo svolgimento di attività necessarie alla ricerca scientifica del Gruppo di Microelettronica nell'ambito del progetto della comunità europea "SHAPES - Scalable Software Hardware Architmture Plafform for Embedded Systems" (IST-FET-26285). dell'attività svolta "Collaborazione alla definizione del modello di interconnect di SHAPES". Ottobre 2006-Gennaio 2007 Tutor Didattico Universitario del corso di "Elettronica - i", presso la presso 1.3 Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell'università di Cagliari dell'università di Cagliari -- Progetto Responsabilità Progetto Responsabilità Progetto Responsabilità Progetto Responsabilità Progetto Responsabilità "RKT - Reconfigumble Platform Composer Tool: Framework di sviluppo e ottimiuazione di piattaforme hardware riconfigurabili per applicazioni di Digital Media Technologies" finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna (Legge Regionale 7 agosto 2007, n. 7). Supporto alla stesura del progetto, sviluppo di parti tecniche e supporto al management. Progetto deila comunità europea "MADNESS - Methods for predictable Design of hetemgeneous Embedded System with adaptivity and reliability support" IFP arant aareement n ) "FORCE - Framework di Ottimizzazione per Reti di Interconnessione communication-centric: ideazione di soluzioni innovative per sistemi multiprocessore on-chip" finanziato dalla Regione Autonoma della Sardegna (Legge Regionale 7 agosto 2007, n. 7). P 7nn7-7n17 -"", -"A- "Elaborazione ricontigorabile a bassa dissipazione di potenza per agital signal pmcessing - ALBA" - Progetto di Ricerca FAR (D.LGS. 297/1999 -MIUR) Progetto della comunitj europea "SHAPES - Scalable Software Hardware Architecture Platform for Embedded Systems" (IST-FET-26285) Sviluppo di parti tecniche e supporto al management (timesheet annual project activity report, annual project management report, person month management).

4 Progetto SHAPES (IST-FET-26285) STMicroelectonics [Grenoble] Università degli Studi di Pisa RWTH Aachen University ATMEL Roma Progetto RPCT (L.R. 7 agosto 2007, n. 7) École Polytr. IETR-INSA 1nstlt;ta 2012 lournal of Siqnal - Processinq. -. Soecial. Issue on Imaqe Communication, Elsevier Editorial 2012 lournal of Circuits, Systerns, and Computers, World Scientic Publishing Company mi IEEE Transactions on Very Large Scale Integration Systems 2011 Hindawi VLSI Design lournal, Issue on Application-Driven Design of Processor, Memow, and Cornmunication Architectures for MPSoCS 2011 ACM Tmnsactions on Design Automation of Electronic Systerns 2011 ACM Tmnsactions on Embedded Computing Systems Special ISSUe on On-Chip and Dff-Chip Network Architectures 2010 IEEE Transactions on Parallel and Distributed Systerns 2009 ACM Tmnsactions on Embedded Computing Systerns 2012 DASIP Conference on Design and Architectures for Signal and Image Processinq 2011 DASIP Conference on Design and Architectures for Signal and Irnage Processln DSD Digital System Design Architectures, Methods and Tools - DASIP 2013, Conference on Design and Architectures for Signal and Image Processing, Cagliari (Italy) Member of the Technicai Program Committee and Member of the OrganiZatiOn Committee Computing Frontiers ACM International Conference on Computing Frontiers, Ischia (Italy) Member of the Organimtion Committee DASIP Conference on Desiqn. and Architectures for Signal and Image Procrssing, oxotr? 7012, Karlsruhe (Gerniany) Se5slon Clialr: Applcat!on-sp?c!hc Procrssor drld Co-procrssors for Irilagr and Signal rocessing Computing Frontiers ACM International Conference on Computing Frontiers, maggio 2012, Cagliari (Italy) Session Chair: Energy Eniciency Computing Frontiers ACM International Conference on Computing Frontiers, maggio 2012, Cagliari (Italy) Member of the Organization Committee and Local Armngement Chair DASIP 2012, Conference on Design and Architectures for Signal and Image

5 , Processing, ottobre 2012, Karlsruhe (Gemany) Member of the Technical Progmm Committee DASIP 2011, Conference on Design and Architectures for Signai and Image Processing, 2-4 novembre 2011, Tampere (Finland) Member of the Techniwl Program Committee DASIP Conference on Design and Architectures for Signal and Irnage Processin[l ailsruhey Germany, ottobre 2012 CF ACM International Conference on Computing Frontiers Cagliari, Italia, Maggio 2012 DASIP Conference on Design and Architectures for Signd and Image Ta overnbre 2011 CF ACM International Conference on ComDuting Frontiers. p- DASIP Conference on Design and Architectures for Signal and Image D*nrec<inn Ediiribur$!,UK Ottobre 2010 NOCS7010-4th ACM/IEEE Inrernariinal Synipilsluni on Netor6-on-Chlp Grenoble, France, i%aso 2010 ACACESO9 - Frfth International Summer Sch-l on Advanced Computer Architecture and Compilation for Embedded Systems Terrassa, Spain, Lug22li009 -m-.. _ - -"-,--. ACACES08 - Fourth International Summer School on Advanced Computer Architecture and Comdlation for Ernbedded Systems L'Aquila, Italia, 13-18uak0 ---"-" NICSO Nature Insdred Cooperative Strategie5 for Optimization Acireale (Ca(an& GE Intrrnaricnal Doctoml Summer Sihool on "Electroliic Techtiologies far Software Def.nrd Radio" e Gruppo Elettrimica L001 Lerlr, (Genova), G irgno 2007 Titnln Seminario -. Mentor Grahics "FPGA DAY".-.- Sesto San Glovalin Milano Ira1 a 05 giuqo 7008 _rit-l--.l.xil< Til<ten<< , Coniouter -- Arch tertres and SoRware Tools for Nnierical 7 - Embedded Scalable Systems, Workshop & School Uni Advanced Topics in Electronic DeviceISystern Design, Internazionalizzazione del Dottorato in Ingegneria Elettronica ed Informatica nell'area del Mediterraneo Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell'università di Cagliari, Settembre 2007 Casteness 2007, Computer Architectures and Soffware Tools for Numerica1 Embedded Scalable Systems, Workshop & School Università La Sapienza, Roma, Italia, Gennalo Docente del Corso Durata dei Corso del Corso Docente del Corso Durata del Cono Advanced Analog Implementation Flow Prof. Massimo Barbaro, Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell'u!ìiversità di Cagliari 24 ore Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell'università di Cagliari, ottobre dicembre 2009 Bioelectronics (biosensors, biochips). How to interface biology and electronic Dr. Pascal MAILLEY- Université lospeh Fourier, Grenoble (France) 11 ore

6 - del Corso Docente del Corso Durata del Corso del Corso Docente del Corso Durata del Corso Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell'università di Cagliari, giugno 2008 Advanced Analog Design Paul G.A. lespers, Universitè Catholique de Louvain, Belgium l5 ore Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell'università di Cagliari, maggio 2008 Sizing Analog CMOS Circuits Paul G.A. lespers,.. Universitè Catholique de Louvain, Belgium 9 ore Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica dell'università di Cagliari, maggio ArtemisIiiEA Co-Summiy rìraanizzatore - del Corso Artemis IU Logo c Data Parigl --._ Otronre l-l.-l I-l.-. Troio del Corso/Evento Information arid Coinmun caiion Teclinolgtcs 7PQ "OPPORTUNITA SMART CITIES 7017" -"Ad Ornnnizzatore del Corso APRE oer conto del MIUR oma;l3 Settembre 2012 P del Corso/Evento Il VI1 Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico. Come progettare una proposta vincente: dalla teoria alla pratica. Oraanizzatore del Corso Smttello di Ricerca Europea, Sardegna Ricerche del CorsoIEvento HEALTH + BIOTECH 2012 International Brokerage Event Organizzatore del Corso Rete Enterprise Europe Network: APRE, BIC Lazio, Finipiemonte, METROPOLI (Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze), Sardegna Ricerche, l'università degli Studi di Roma 'Tor Vergata" - Parco Scientifico e Unioncamere Lazio, in qualità di pattner della Roma,l3 Giugno 2012 del Corso/Evento Multtcore technologies: trends 2020 and opportunittes f0r Europe, Operi Worksho bv IDC EMEA on behalf of DG Information SoCiety Organizzatore del Corso nternationai Data Corporation (IDC) of p--a- Bruxelles l?!.? dei Corso/Evento ARTEMIS Informations & Networlong Workshop Oroanizzatore del Corso Ubifrance and the ARTEMIS Nattonal representattve Parigi, 20 Aprile 2012 del CorsoIEvento Artemis Spring vent Embedded World Exhibition & Conference + Arternis Technology Conference Organizzatore del Corso Artemis IU --L Norirnberga Febbraio & 01 Marzo del Corso/Evento Bmkerage Event for Call 2012 Organizzatore dei Corso Artemis JU Praga, Gennaio 2012 BEST PAPER AWARD - F. Palurnbo, N. Carta, L. Raffo, "The Multi-Dataflow Conference on Design and Architectures for Signal and Image Processing (DRSP 2011), pp , Tampere (Finland), 2-4 November 2011 L'attività scientifica/professionale verte principalmente sullo sviluppo di sistemi di elaborazione avanzati, con particolare enfasi sul problema dell'interconnessione affrontato mutuando i classici concetti di reti distribuite di alto livello, sui riroblemi rncrmt la loro srriuiaoonr cornportamentde rsarstlva, dffrotitaco Iòccndo ilso rli trcnrche (11 s!rnulòrlonr dritnbuira su (luster/grid, ed rnftnr sul hardaie-soli Narr. CO-dcsgn rll sr5ternr multr-niedlal!, aitraverso la rleftnrzl77e dr

7 metodologie e t001 avanzati di cornposizione/gestione degli stessi. Advanced Inteconnection Networks Simulazione parallela di sistemi hw comolessi Inquadramento Scientifico: Le moderne applicazioni richiedono il supporto di un numero sempre crescente di funzionalità eterogenee nello stesso sistema. Conseguentemente si è assistito ad un graduale decadimento delle prestazioni dei consueti paradigmi architettumli tradizionali e si è reso necessario sfruttare, piuttosto che l'incremento della frequenza operativa del sisterna, I'incremento della capacità di integmzione su singolo chip, attraverso la concezione di sistemi multiprocessore. Uno dei colli di bottiglia di tali architetture fortemente scalabili è costituito dal sistema di interconnessione. Questo problema è stato affrontato a diversi livelli di astrazione e attraverso lo studio e lo sviluppo di modelli di interconnect topologicamente e funzionalmente diversi, mutuando i classici concetti di reti distribuite di alto livello. 1) Progetto SHAPES (Scalable Software Hardware Architemire PlatForm for Embedded Systems) finanziato dalla comunità Europea: sviluppo del front-end (sheli) a basso livello in Verilog della Network-On-Chip Spidergon (proprietaria di ST-Microlectronics) e modellazione di Shell+Spidergon ad alto livello in SystemC TLM (Transaction Level Modelling) per essere integrate nella piattaforma virtuale di simulazione (Università di Aachen, Germania) del chip multiprocessore. Descrizione TLM in SystemC dell'intero sistema NoC e utilizzo di Piatform Creator di CoWare (sviluppo di piattafome di simulazione ad alto livello). Modeilazione a Basso Livello: Descrizione HDL in Venlog della Shell, utilizzo del simulatore HDL ModelSim di Mentor Graphics (simulazione comportamentale) e Cadence Specman Elite (verifica esaustiva di progetti HDU. 2) progetto FORCE (Fiamework di Ottiminazione per Reti di Interconnessione communication-centric) finanziato dalla Regione Sardegna (Legge Regionale 7 agosto 2007, n. 7): std O e sviluppo di mooelli ai interconnessione avanzati per Multi-Processar Systems on Cliio e Mas5ively Parallel Pmcrssor. &IMoaellalilYdS ad Alto ivelbi escrizione in SystemC RTL sintetizzabile di diversi modelli di Interconnect e utilizzo dell'ambiente di Sviluppo Visual Studio (simulazioni di alto livello). Livello: Descrizione HDL in Verilog di diversi modelli di Interconnect, utilizzo del simulatore HDL ModelSim di Mentor Graphics e di Synopsys Design Compiler (simulazione e sintesi CMDS). Inquadramento Scientifico: La gestione della complessità di sistemi con svariati miliardi di aate è diventata un asoetto cruciale. La simulazione di tali architetture imponé 3 esigenze fondamentali: esecuzione di sirnulazioni esaustive; mantenimento di un alto livello di accuratezza a livello di cycie omfilina: mantenimento di un temoo di simulazione breve. L'ultima esiaenza 2, - tipicamente è in contrasto con le precedenti. Una possibilità di superare Gesto problema è sfruttare le potenzialità del clusterlgrid computing. Progetto di Ricerca SysCgrid: Sviluppo software di un framework di simulazione parallelo, SysCgrid, in grado di generare set di simulazioni multi-oarametriche eseauite in arallelo su clusterlqrid. Il testinq di questa metociologia è stato fatto utilizzando la rete di calcolo Cybersar. h c m d d -: Descrizione C++ e utilizzo delle librerie SystemC e OpenMPI. DigitalMediaTechnologies: Inquadramento Scientifico: Le tecnologie digitali applicate all'ambito Hw-Sw Co-Design multimediale hanno condotto allo sviluppo di sistemi complessi di creazione e fruizione di contenuti audio/video/immagine, che pervadono il mercato. Anche gli standard in questo settore sono sempre più complessi e molto spesso si ha l'esigenza di integrare, sullo stesso supporto, più standard. Nel 2010 è stato fomalizzato lo standard RVC (Reconfigurable Video Coding) da parte del gruppo MPEG, al fine di introdurre i concetti di riconfigurabilità e moduiarità nella definizione di mdec standard. La complessità e i'eterogeneità, caratteristiche intrinseche di questo scenario, stanno mettendo a dura prova sia il flusso standard di progettazione che i tradizionali modelli architetturali. Per essere competitivi sul mercato è necessario colmare il gap fra sviluppo fisico del sisterna e mapping delle applicazioni su di esso, ancor più se queste sono complesse e vincolate a limiti di real-time.

8 Progetto FORCE (Framework di Ottimizzazione per Reti di Interwnnessione communication-centric) finanziato dalla Regione Sardegna (Legge Regionale 7 agosta 2007, n. 7): Definizione di un framework di sviluppo per piattaforme hardware riconfigurabili. Strumenti di Sviluvo MDC Tool 1.0: C++ e ambiente di sviluppo Eclipse (progetto base). Strumenti di Sviluoo MDC Tool 2.0: JAVA e ambiente di sviluppo Eclipse (progettazione di un Plug-In Eclipse). p: Descrizione HDL in Verilog delle unità funzionali, verifica comportamentale attraverso il simulatore HDL ModelSim di Mentor Graphics e analisi delle prestazioni di basso livello attraverso Synopsys Design Compiler (simulazione e sintesi CMOS). M 2010/2011 AA M Docente a contratto del modulo 'Architetture Sistemi e Processori per il DSP" del corso integrato di 'Sistemi Embedded" per il corso di laurea in Ingegneria Elettrica ed Elettronica, Università degli Studi di Cagliari, durata del corso 30 ore. -- Assistente del Corso di "Sistemi fmbedded, corso di Laurea in Ingegneria Elettrica ed Elettronica, Università di Cagliari -(attività di supporto alla didatfica, sercitazlog laboratorio) Assistente del Corso di "Sistemi Embedded", corso di Laurea in Ingegneria Elettr (a ed Elettroriica, Uriivers.tà ui Cagliari (amv,ti d o! i 1. 1i d a r t i c a, n, c -- o n Assistmte del Corso d "Sistemi Embedded", corso di Laurea i11 Ingegneria Elettrica ed Elettronica, Università di Cagliari (attività di supporto alla didattica, seminari, sercitazioni di laboratorio) Docente di "Elettronica Biomedica", corso Im "TECNICO SUPERIORE PER LE APPLICAZIONI INFORMATICHE", -,- IPIA Carbonia Assistente del Corso di "Sistemi Embedded", corso di Laurea in Ingegneria Elettrica ed Elettronica, Università di Cagliari (attiviti di supporto alla didamira, seminari, esercitazioni di laboratorio) Tutor Didattico Universitario del Corso di "Elettronica - l", corso di Laurea in Ingegneria Informatica, Facoltà di Scienze MM.FF.NN, Università di Cagliari (atfività L# supporto alla didattica, seminari, esercitazioni di laboratorio) Specialistica Ing. Elettronica, Triennale Laurea "Studio ed imdementazione su FPGA di un architettura bio-ispirata in virgola inobilr per D gitdl Signal Processing" M7011/2012 "Prototipdzlonr su FPGA di uli Iayer di comunicazione diial-niode per i stciiii multi-core" _ -- "Studio e sviluppo di un t001 per la generazione automatica di piattaforme hardware riconfiqurabili"aa2010/2011 "Studio e 1rnp1e&entazione RTL di una NoC dual-mode con gestione non esclusiva e programmabile dei Link" AA2010/2011 "Codifica HDL. valutazione delle Drestazioni e caratterizzazione su tecnologia CMOS.9Oni 'd:,-iia N!?nd<:. C?010/ 'Ott m zldzionr e valiaazione di una etworx-on-chtp &al-16dr per dn lriff C0 eterogeneo" M A,- 'Studio e implementazione SystemC TLM di un router per una Network on Chip Soideraon-like". - AA "Sviluppo e impiementa;ione di Adapters RTLfiLM per protocolli STBus-Network on chip e DNP-Network on Chip su reti Spidergon-like in SystemC" AA "Studio, modellizzazione RTL e simulazione di un single-chip massively parallel "Sviluppo su FPGA di un memory-manager per I'ottimizzazione deil'accesso alla memoria in un coproceore bio-ispirato" M "Ottimizzazione e integrazione FPGA del controller di un coprocessore matematico bio-ispirato" AA 2009/2010 [31] D. Pani, F. Palumbo, L. Raffo, 'A Fast MPI-based Parallel Framework for

9 n/cle-accurate, International Journal of High Performance Systems Architecture (UHPSA), Special Issue on: "Power-Eficient, High performance Genera1 furiose and Appiication Specific Cmpting Architectures", vol. 2, issue 314, pp , 2010 [J2] F. Palurnbo, N. Carta, D. Pani, P. Meloni and L. Raffo, "ille multi-datafiow comr>oser, In Press on Journal of Real-7ime Image Pmcessing, DO / , 'Online First'on SprinqerLink: / Book Chapter Parallel Processors", Computer Science Research and the Internet, Nova Science (Hauppauge NY, USA), 2010, pp ISBN: Conferenze internazionali [CI] F. Palurnbo, D. Pani, L. Raffo, S. Secchi, 'A surface tension and coalescence rnodel for dvnarnic distributed resources allocation in Massivelv Parallel -, Nature Inspired Cooperative Strategies for Optimization (NICSO 2007), vol. 129: Sprinqer-Verlag, pp , 2007 [C21 F. Palurnbo, S. Secchi, D. Pani. L. Raffo, 'A Novel Non-Exclusive Dual-Mode Architecture for MPSoCs-Oriented Networ!i on Chi0 Desions", International Workshop on Systems, Ahitectures, Modeling, and Simulation (SAMOS 20081, LNCS 5114, pp , 2008 [C31 S. Secchi. F. Palurnbo, D. Pani, L. Raffo, "A Network on ChiD Architecture for Heteroaeneous Tmffic SuDort with Non-Exclusive Dual-Mode Switchina", 11TH EUROMICRO conference on digital system design (DSD 2008), vol. P3277, USA, IEEE COMPUTER SOCIETY, pp , 2008 [C41 F. Palurnbo, D. Pani, A. Pilia, L. Raffo, "Irnoact of half-dudex and fuli-dulex -, 4th ACM/IEEE International Symposium on Network-on-Chip (NOCS 2010), paq , 2010 [C51 F. Palurnbo, D. Pani, E. Manca, L. Raffo, G. Roquier, M. Mattavelli, p, Conference on Design and Architectures for Slgnal and Image Processing (DASIP 2010), pp [C61 F. Palurnbo, D. Pani, A. Deidda, L. Raffo, '7owards Self-Adative Networks O n chi^ for Massivelv Parallel Processors: Multilev el Oualltv of Service Proararnrnabiliiv", ACM International Conference on Computing Frontiea (CF Il), pp. 19:l-19:2, 2011 [C71 F. Palurnbo, N. Carta, L Raffo, "The Multi-Dataflow Cornooser tool: a runtime recontiaurable olafform comoosef Conference on Design and Architectures for Signal and Image Processing (DASIP 2011), pp , 2011 [C81 F. Palurnbo, D. Pani, A. Congiu, L. Raffo, "Concurrent Hvbrid Switchina for Massivelv Parallel Svsterns-on- chi^: the CYBER architetture", ACM International Conference on Computing Frontiers (CF 12), pp , 2012 [C91 1:F. Nezan, N.Siret, M.Wipliez, F.Palurnb, L.Raffo, "Multi-Purose S v s t e m s : & i o n and MaDDinQ StrateW, Proc. of the IEEE International Syrnposium on Circuits and Systems (ISOIS), May 2012, Seoul (Korea) [ClO] D. Pani, F. Palurnbo, C. Sau, L. Raffo, '- -Svstern with Fauit-Toierance Suoort"T0 Appear in Proc. of the Conference on Design and Arrhitectures for Signal and Image Processing (DASIP 2012), Ottobre 2012 Karlsruhe (Germania) [C111 M. Wipliez, N. Siret, N. Carta, F. Palurnbo and L. Raffo, "Design IP Faster: Introducing the C- High-Level Languaqe", To Appear in Proc. of the IP-SOC 2012 Conference, 4-5 Dicembre 2012, Grenoble (France) Poster a congressi o [Al] P.S. Paolucci, F. Lo Cicero, A. Lonardo, M. Perm, D. Rossetti, C. Sidore, P. seminari internazionali Vicini, M. Coppola, L. Raffo, G. Mereu, F. Palurnbo, L. Fanucci, S. Saponara, and F. Vitullo, "Introduction to the Tiled HW Architecture of SHAPES, Conference on Design Automation and Test in Europe (DATE 2007), 2007 [A21 F. Palurnbo, G. Mereu, M. Pisano, L. Raffo, based architectures", Gruppo Elettronica 2007 [A31 F. Palumbo, S. Secchi, D. Pani, L. Raffo, "Non-Exclusive Dual-Mode

10 FouDesiqns".h International Summer School on Advanced Computer Architecture and Compilation for Embedded Systems (ACACES 2008). pp , ISBN: , 2008 (con poster abstract) [A41 F. Palumbo, D. Pani, L. Raffo, "svscqrid - SvstemC srid SirnUlation frameworlk", Fifth International Summer School on Advanced COiwUter Archltecture and Compilation for Embedded Systerns (ACIICES 20091, PP ISBN: , 2009 [con uoster abstract) [AS] N. Carta, F. Pal.nbo, L: affo,r5e-ra1irea ReccnfqraiiIAIQT<iòIn fir Mi-DafIow_Syste: Sevenlh Internatonal Siimmer School on Aduancrd ComDutcr Aichilrcture and Comu,laliin for Erllbcdoed Systsms (A<.ACES 2111 I). isbn; , pag , 2011 (con posterabstract) Altre Lingue INGLESE, Cambridge Advanced English (CAE) Certificate (Dicembre 2002). Capacità e competenze tecniche Capacità e competenze informatiche m- - Linguaggi di descrizione HDL, e.g. Verilog, VHDL e SystemC (sia RTL e TLM). Linguaggi di programmazione di alto livello: e.g. C, C + + e lava. Matlab. ModelSim di Mentor Grahics per la simulazione di design HDL complessi (Utente Esperto). Project Navigator e Xilinx Platform Studio per la prototipazione di sistemi su FPGA (Utente Espetto). Eiite Specman di Cadence per la validazione e la verifica esaustiva di design HDL complessi (Utente Base) Platform Creator di CoWare per l'integrazione e la simulazione di sistemi complessi in liguaggio TLM (Utente Base). Synopsys Design Compiler e di Leonardo Spectrum della Cadence per la sintesi di design HDL (Utente Esperto). Visual Studio di Microsoft per la simulazione di sistemi complessi sviluppati in SysternC HDL (Utente Esperto). Ambiente di sviluppo software Eclipse (Utente Esperto). Utente avanzato degli strumenti di Microsoft Office, in particolare Word, Excel e Power Point. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n /e\1$3 Cagliari,?+W-B+?

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra A seguire alcune proposte di tirocini/tesi in tre ambiti dell ingegneria del software (non del tutto scorrelati): (1) Model-driven driven

Dettagli

REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONN INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE

REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONN INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE Università degli studi di Catania Facoltà di Ingegneria 26 Gennaio 2009 Sommario 1 Introduzione 2 Middleware Middleware:

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Giovanni Dimauro 1, Marzia Marzo 2 1 Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Bari, dimauro@di.uniba.it

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Guida alla Lingua Inglese. Anno Accademico 2013/2014

Guida alla Lingua Inglese. Anno Accademico 2013/2014 Guida alla Lingua Inglese Anno Accademico 2013/2014 Redazione e coordinamento: Area Servizi agli Studenti e ai Dottorandi Servizio Segreterie Studenti Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2014 Tutti gli studenti

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT PRISMA Progetto PRISMA SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Cloud Computing per smart technologies PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

Microelettronica Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded

Microelettronica Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded Microelettronica Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded Introduzione prof. Stefano Salvatori A.A. 2014/2015 Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo documento sono

Dettagli

Rational Unified Process Introduzione

Rational Unified Process Introduzione Rational Unified Process Introduzione G.Raiss - A.Apolloni - 4 maggio 2001 1 Cosa è E un processo di sviluppo definito da Booch, Rumbaugh, Jacobson (autori dell Unified Modeling Language). Il RUP è un

Dettagli

CURRICULUM. Dati Anagrafici

CURRICULUM. Dati Anagrafici SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PIEMONTE S.C. Formazione Aziendale Codice: Curriculum Data: AGOSTO 2012 Pagina 1 di 6 CURRICULUM Dati Anagrafici Descrizione del profilo Titolo di studio ed esperienza

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

Cos è l Ingegneria del Software?

Cos è l Ingegneria del Software? Cos è l Ingegneria del Software? Corpus di metodologie e tecniche per la produzione di sistemi software. L ingegneria del software è la disciplina tecnologica e gestionale che riguarda la produzione sistematica

Dettagli

Architetture CISC e RISC

Architetture CISC e RISC FONDAMENTI DI INFORMATICA Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine Architetture CISC e RISC 2000 Pier Luca Montessoro (si veda la nota di copyright alla slide n.

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Sede di Reggio Emilia

Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Sede di Reggio Emilia Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Sede di Reggio Emilia Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccatronica a.a. 2008/2009 Corso di CALCOLATORI ELETTRONICI Capitolo

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS

Integrazione. Ecad. Mcad. Ecad - MENTOR GRAPHICS Integrazione Ecad Mcad Ecad - MENTOR GRAPHICS MENTOR GRAPHICS - PADS La crescente complessità del mercato della progettazione elettronica impone l esigenza di realizzare prodotti di dimensioni sempre più

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1 Tipo di documento: Progetto - Commissione Didattica 27 giugno 2011 Pag. 1 di 9 Premessa Il progetto nasce con l obiettivo di: a) informatizzare il processo di presentazione della domanda di laurea in analogia

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti

Gara LOCO- Richiesta di chiarimenti Domanda 1 Si chiede di specificare il numero orientativo dei partecipanti ai corsi di formazione diviso per tipologia (dirigenti, utenti e personale informatico) (cfr. Capitolato capitolo 10). Risposta

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli