C O V E R S T O R I E S 4 Insieme, verso nuovi traguardi / Working together towards new goals

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C O V E R S T O R I E S 4 Insieme, verso nuovi traguardi / Working together towards new goals"

Transcript

1 3 Editoriale / Editorial H I G H L I G H T S C O V E R S T O R I E S 4 Insieme, verso nuovi traguardi / Working together towards new goals C O N V E N T I O N 8 Scenari futuri disegnati sul presente / Future scenarios based on the present 10 Finmeccanica: una squadra che vince / Finmeccanica: a winning team R E P O R T 22 Il futuro dell aeronautica: collaborazione / The future of aeronautics: partnership 28 Eurofighter: tecnologia, innovazione, successo / Eurofighter: technology, innovation, success 32 Intervista con il segretario generale della UIL / Interview with the General Secretary of the UIL 36 Sir Alan West: la Royal Navy verso il futuro / Sir Alan West: the Royal Navy looks to the future 42 UK: la forza di SELEX Communications / UK: the strenght of SELEX Communications F O C U S 46 Luna per sempre / A permanent base on the Moon 50 Satelliti: un aiuto per la Terra / Satellites: providing assistance to Earth 54 Sviluppo in Turchia / New expansion in Turkey 58 Un tricolore che sfreccia nel cielo / The Italian tricolore flies the skies 62 Il rigore del restauro / A meticulous restoration I N N O V A T I O N 64 Nuove prestazioni per la rete radar ATC / Advanced performance for the ATC radar network 68 Embedded training: nuova simulazione di volo / Embedded training: new flight simulation P E O P L E P R O J E C T S 70 Business Culture Project per un successo competitivo / For competitive success 72 Ricercare e consolidare la creazione di valore / Researching and developing value creation A B O U T U S E V E N T S 76 Quando l innovazione diviene un evento / When innovation becomes an event C H A R I T Y 80 Auguri per la Scuola Superiore Sant Anna / Celebration for the Scuola Superiore Sant Anna 84 Fondazione Gigi Ghirotti: in ascolto di chi soffre / Lending a sympathetic ear K E Y F A C T S 88 Notizie / News O U T L O O K C O N T R I B U T I O N S 90 Extra time / Extra time

2 L anno che si è appena concluso è stato per la nostra azienda di un intensità impressionante. Eventi e cambiamenti si sono rincorsi a ritmo frenetico e forse solo nella convention tenutasi a Roma il 18 novembre, la prima che ha visto il coinvolgimento di tutti i dirigenti del nostro Gruppo, ci si è resi conto di quanto sia cambiato il nostro sistema e di come Finmeccanica si sia inserita nello scenario economico mondiale. È stata una forte presa di coscienza per molti forse sorprendente che ci rende soddisfatti e orgogliosi del lavoro fatto ma anche attenti e impegnati a costruire le risposte alle innumerevoli aspettative che abbiamo creato. Per riprendere la metafora della convention, oggi Finmeccanica non gioca più nel campionato nazionale ma nella Champions League, dove servono nuovi e maggiori strumenti, rinnovata strategia e una cultura della sfida di cui questo giornale vuole essere testimone. Il comitato editoriale This has been a year of intense activity for our company. Events and changes came thick and fast, and perhaps it was only at the first ever convention of all Finmeccanica managers, recently held in Rome on 18 November, that we realised how much our organisation had changed, and how the company has become part of the global economy. This realisation hit us forcibly perhaps it was a surprise to many and makes us happy and proud of the work done, but also alert and committed to meeting the considerable expectations we have raised. As we said at the convention, Finmeccanica is today no longer playing in the national championships but in the Champions League, which requires a new and bigger arsenal of tools, updated tactics and a challenge culture, to which this magazine bears witness. Publishing Committee 2 3

3 H I G H L I G H T S C O V E R S T O R I E S Insieme, verso nuovi traguardi Working together towards new goals Pier Francesco Guarguaglini La crescita del Gruppo in parallelo ai mutamenti del mondo presente, l attitudine al futuro, la cultura dell eccellenza e della sfida. La recente convention di Roma come momento per mettere in luce alcuni punti cruciali: su tutti, la fierezza di essere Finmeccanica Group expansion in line with a changing world, a focus on the future, a culture of excellence and of rising to the challenge.the convention held in Rome recently was an opportunity to put the spotlight on some crucial points: in particular, the pride in being Finmeccanica Un impresa che cresce, in un mondo che cambia: in estrema sintesi, sono questi i due grandi temi che abbiamo voluto esaminare in occasione della prima convention dei dirigenti di Finmeccanica, che si è tenuta a Roma il 18 novembre scorso. Che la nostra sia un impresa in evoluzione è indubbio. Da qualche anno lavoriamo tutti per assicurare a Finmeccanica una crescita quantitativa nelle dimensioni e nei risultati e una crescita qualitativa e mi riferisco alle prospettive create dall innovazione e dall internazionalizzazione, alle scelte strategiche che ci consentono di concentrarci sui sistemi, prodotti e mercati più promettenti, e all integrazione progressiva delle nostre attività e delle nostre risorse, che ci permette di competere da pari con i nostri principali concorrenti. Che, per continuare a crescere, Finmeccanica debba ora affrontare nuove sfide e tenere in conto con attenzione e tempismo le complessità di un mondo che evolve, è altrettanto certo. Poiché la convention si è concentrata volutamente sul futuro più che sul passato, è di queste sfide che abbiamo parlato in particolare e di quello che dobbiamo fare per affrontarle e superarle. Tra le variabili che determinano le evoluzioni incessanti del mondo, quattro mi paiono quelle che hanno una più forte incidenza sulle nostre attività: La velocità dei cambiamenti in corso è la prima, originata dalle nuove tecnologie e alla radice, a sua volta, di un mutamento Agrowing company, in a changing world: to be brief, these are the two main themes that we examined at the first Finmeccanica managers convention, held in Rome on 18 November It is undeniable that our company is growing. For some years now, we have all been working to ensure both quantitative growth in terms of size and results and qualitative development, and here I am referring to opportunities created by innovation and internationalisation, the strategic decisions that enable us to focus on the most promising systems, products and markets, and the ongoing integration of our activities and resources, enabling us to compete as equals with our main competitors. It is equally clear that to continue to grow, Finmeccanica now has to face new challenges, and carefully consider and anticipate the complexities of a changing world. As the focus of the Convention was more on the future than the past, we specifically discussed these challenges, and what we must do to meet and overcome them. Among the factors causing constant global change, there are four that seem to me to have a greater impact on our activities: the first is the speed of change under way, as a result of new technology which in turn, springs from a scenario in which the reference points are continually shifting. In today s world, mainly thanks to the extremely powerful worldwide web, financial information from Shanghai can arrive in Wall Street in a few seconds, genuine news or rumours can fly across the world via the news wire services and a potential buyer can make an online purchase in minutes. This impressive speed of transmission continuo degli scenari di riferimento. Oggi, grazie soprattutto a quello strumento potentissimo che è il web, un informazione finanziaria può arrivare in pochi secondi da Shanghai alla Borsa di New York; una notizia, vera o presunta, vola per il mondo attraverso i news wire services; un acquirente potenziale può comprare on line in qualche minuto. Questa celerità impressionante di trasmissione e di azione, unita a quella crescente dei trasporti, può evidentemente generare reazioni rapide e non sempre prevedibili in ambito economico, politico e sociale. A fronte di questi ritmi, l arte della strategia deve darsi non solo nuove tempistiche, ma anche nuove lungimiranze. La globalizzazione è un fenomeno altrettanto forte e influente: favorita anch essa dall immensa disponibilità di nuove tecnologie, la globalizzazione mette in crisi le economie chiuse e implica un movimento incontrollabile o quasi di uomini, capitali, beni e conoscenze in tutto il mondo. Nulla è più patrimonio di pochi per lungo tempo. Lo spostamento dei baricentri geopolitici ed economici è, in parte, una conseguenza degli altri due fenomeni. Proprio poiché nulla è più patrimonio di pochi, è naturale and action, together with the increasing speed of transport, can, of course, trigger rapid if not always foreseeable responses in the economic, political or social arenas. Faced with this pace of change, the art of strategy must adapt to new timescales as well as develop new vision. globalisation is an equally strong and influential phenomenon: again, it is the widespread availability of new technology that fosters globalisation. As a result, closed economies are being driven to crisis point, and the movement of people, capital, goods and knowledge all over the world cannot be restrained. Nothing remains in the hands of the few for long these days. the shift in the geopolitical and economic nerve centres has come about partly as a result of the above-mentioned two factors. It is precisely because nothing remains the province of the few that new political and economic powers naturally emerge and that their sphere of action encompasses the whole world. World government is no longer solely in the hands of a few Western powers, or as in the recent past, two clearly identifiable blocks. China, India, South- East Asia and other emerging economies are increasingly holding greater sway over the world s affairs. This influence is partly determined by labour management with very different timescales and costs from ours. Since we cannot compete on an even footing with countries that boast these competitive advantages, we must find new ways of exploiting our know-how, and continue to create value and wealth, which must necessarily include innovation and updated competencies open to creative ideas, pioneering modi operandi and new horizons. A sinistra, Pier Francesco Guarguaglini, presidente e amministratore delegato Finmeccanica Left: Pier Francesco Guarguaglini, Finmeccanica s Chairman and Chief Executive Officer 4 5

4 H I G H L I G H T S C O V E R S T O R I E S Insieme, verso nuovi traguardi Working together towards new goals che nuovi poteri politici ed economici emergano e che il loro raggio d azione sia vasto quanto il mondo. Il governo del pianeta non è più nelle sole mani di qualche potenza occidentale o, come in un passato recente, di due blocchi ben identificati. Cina, India, Sud- Est asiatico e altre realtà emergenti stanno acquisendo un peso crescente sulla bilancia del mondo. Peso determinato anche da una gestione del lavoro, dei suoi tempi e dei suoi costi molto diversa dalla nostra. Poiché non possiamo affrontare ad armi pari una concorrenza che dispone di tali vantaggi competitivi, dobbiamo trovare strade nuove per affermare il nostro saper fare e continuare a creare valore e benessere. Strade che passano necessariamente per la qualità dei contenuti innovativi e per il rinnovarsi delle nostre stesse competenze, che devono aprirsi a nuove cognizioni, nuovi modi di operare e nuovi orizzonti. L insicurezza è infine il quarto evento di rilievo della nostra storia recente che influisce sulle nostre attività: mi riferisco alle minacce terroristiche ma anche alla penuria di risorse energetiche, ai flussi migratori, alle pandemie finora sconosciute e alle nuove criminalità. Non siamo ancora in grado di prevedere e governare queste forme di pericolo o, almeno, di incertezza del mondo globale e dobbiamo attrezzarci per farlo. Ciò che accresce la complessità dello scenario non è poi solo il manifestarsi di queste variabili, ma il loro legame stretto e continuo: ognuno di questi fattori può accrescere l incidenza di tutti gli altri, costantemente. Per capire Finmeccanica oggi, quello che è stato fatto e quello che ci resta da fare, occorre riferirsi a questo contesto e valutare lucidamente come ci posizioniamo. La velocità del cambiamento implica per tutte le aziende hi-tech, come la nostra, una sfida tecnologica continua. La globalizzazione significa per noi la necessità di aumentare la nostra massa critica: molto è uncertainty is the final crucial factor in our recent history that influences our activities: I am referring not only to the threat of terrorism, but also to scarce energy resources, migration flows, hitherto unknown pandemics and the new criminality. We are not yet able to anticipate and overcome these types of risk, or at least the uncertainty in the world, and we must equip ourselves to do so. What makes the scenario more complicated is not only the existence of these variables, but their continuous and close interaction with each other: any one of these factors could have a knockon effect on all the others at any time. To understand Finmeccanica today both what it has achieved and what still remains to be done we need to see how we relate to this scenario and clearly evaluate where the company is positioned. The speed of change means that all hitech companies such as ours must face a continual technological challenge. Globalisation means that we have to increase our critical mass: a great deal has already been done, but it s not enough! The shift in decision-making già stato fatto, ma non basta. Lo spostamento dei baricentri decisionali si traduce nel bisogno, e nell opportunità, di internazionalizzarci sempre di più. L insicurezza comporta la presa in conto dei suoi impatti sulla scena mondiale, da un lato, e un evoluzione del nostro core business dall altro. In pratica, Finmeccanica oggi deve proseguire con ancor più determinazione e coerenza il cammino già intrapreso, con l obiettivo di divenire un vero attore globale nei suoi settori di attività, attraverso un rafforzamento delle sue posizioni sui mercati più promettenti, un innovazione sempre più centrata sull offerta di sistemi integrati e soluzioni d avanguardia e una crescita della sua massa critica resa possibile da un aumento della sua redditività. Creare valore è infatti, oggi più che mai, la condizione sine qua non per assicurare la competitività e la perennità di un impresa. Tre sono, a mio avviso, le leve che il nostro Gruppo deve utilizzare per vincere le sue battaglie: l efficacia, intesa come capacità di effettuare le giuste scelte strategiche e di perseguirle, l efficienza, che è la capacità di mettere in pratica queste scelte strategiche mediante processi e metodologie validi e condivisi, e la qualità qualità dei risultati centres translates into a need and an opportunity for the Group to become increasingly international. Uncertainty brings with it both a consideration of its effects on the global scene and developments in our core business. What this means is that Finmeccanica must today continue the journey it has embarked on in an ever more determined and coherent manner, with the aim of becoming a true world player in its spheres of activity. It can achieve this by strengthening its position on the most promising markets, targeting innovation more particularly on the supply of integrated systems and state-of-the-art solutions, and increasing its critical mass on the back of higher profitability. Today, more than ever, value creation is the sine qua non for securing a company s competitiveness and survival. In my opinion, there are three cornerstones that the Group must build on to win its battles: effectiveness, or the ability to make the right strategic decisions and pursue them; efficiency, by which I mean the ability to put these decisions into practice using reliable, shared processes and methodologies; determinata dalla qualità delle risorse tecnologiche, finanziarie e umane. A proposito di quest ultimo punto, è evidente che la forza, la competenza e la sintonia degli uomini e delle donne del nostro Gruppo è il fattore di successo risolutivo. Per utilizzare la metafora calcistica che abbiamo impiegato durante la convention, oggi, finalmente, non ci battiamo più soltanto nei vari campionati nazionali, ma giochiamo nella Champions League. Il nostro obiettivo è quello di restarci a lungo e di vincerla. È ovvio che questo dipende, in larga misura, dalla squadra di cui disponiamo: dai suoi talenti individuali, che vanno valorizzati e rispettati, ma soprattutto dalla loro capacità di giocare insieme, guidati da strategie chiare e motivati dal gusto dell eccellenza e dal piacere della sfida. La convention di Roma è stato un primo passo per diffondere all interno del Gruppo ivi comprese le società estere che abbiamo acquisito di recente questa cultura dell eccellenza e della sfida che deve essere il nostro denominatore comune. Mi auguro che tutti i partecipanti abbiano raccolto il messaggio che abbiamo voluto comunicare e ne siano usciti più motivati, più solidali e più fieri di essere Finmeccanica. and quality, namely good-quality results flowing from the calibre of our technological, financial and human resources. With reference to the last point, it is clear that the will, competence and team spirit of the men and women in our Group is the determining factor in our success. If I may use the footballing metaphor that we used during the convention, we are not just competing in the national championships now, but are at last playing in the Champions League. Our objective is to be in it for a long time and to win it. It is obvious that, to a large extent, this will depend on our team: its individual talents that must be valued and respected, and above all, its ability to play together, guided by clear tactics and motivated by a taste for excellence and the thrill of the challenge. The convention in Rome was the first step in cascading down this culture of excellence and challenge that must be our common denominator, to the Group, including the international companies that we have recently acquired. I hope that everyone has received the message that we meant to put across, and is now more motivated, more united and more proud of being Finmeccanica. In queste pagine, alcune immagini della convention Finmeccanica On these pages: pictures of Finmeccanica convention 6 7

5 H I G H L I G H T S C O V E R S T O R I E S C O N V E N T I O N Scenari futuri disegnati sul presente Future scenarios based on the present Salvatore Carrubba Negli ultimi vent anni la scenaristica ha assunto una grande importanza come supporto per le aziende nel delineare le proprie strategie Over the last twenty years, the scenario-based approach has been gaining importance as a means of support for companies in outlining their strategies Finmeccanica s Chief Executive Officer Pier Francesco Guarguaglini has undertaken an unusual task for a manager, that of identifying the key drivers of change: politics, economics, ethics and technology. Over the past 20 years, a scenario-based approach has been gaining importance for large companies that have increasingly relied on it to provide credible input on their strategies, especially at international level. This has led to the emergence of a new sector that we might call the consultants of the future, who interact with a reality that even they could not have envisaged previously: a world that continually evades all deterministic hypotheses and every so often throws up new perspectives. This does not mean that formulating scenarios is a waste of time, even if it has become more difficult. But those who formulate scenarios should accept that they should not invent the future, but try to understand the present a far more difficult task. This is the essence of Mr Guarguaglini s proposal. And it is significant that he does it as head of a huge manufacturing Group that plays an important role on the international stage. The company is involved in production and marketing overseas, and is also open to partnership opportunities in important and sensitive industrial operations. Individuando nella politica, nell economia, nell etica e nella tecnologia i Principali driver del cambiamento, il presidente di Finmeccanica, Pier Francesco Guarguaglini, compie un operazione insolita per un manager. Negli ultimi vent anni, la scenaristica ha assunto un importanza crescente per le grandi aziende che vi sono ricorse con sempre maggiore convinzione per trarre indicazioni credibili sulle proprie strategie, soprattutto a livello internazionale. Si è così sviluppato un nuovo settore, quello che potremmo chiamare dei consulenti in futuro, che oggi fa i conti con una realtà che essi stessi non avevano saputo proporre, quella cioè di un mondo che continua a sfuggire a ogni ipotesi determinista e offre di momento in momento prospettive inedite. Ciò non significa che fare scenari sia inutile, anche se è diventato più difficile. Piuttosto, chi fa scenari deve rassegnarsi a non inventare un futuro, ma sforzarsi di capire il presente, compito enormemente più difficile. È quello che Guarguaglini propone. Ed è significativo, appunto, che lo faccia come leader di un grande Gruppo produttivo, proiettato sul piano internazionale, che all estero produce, commercia e si offre come partner di importanti e delicate operazioni industriali. Proprio il settore in cui principalmente opera Finmeccanica, quello della difesa, rende questa scelta coraggiosa e significativa. In questo settore, infatti, operano forti condizionamenti, del tutto specifici, che superano ampiamente gli stretti confini dei vincoli economici e industriali che pesano su ogni azienda. Penso alle scelte di politica estera e di difesa dei singoli Paesi; alle fatali gelosie nazionali; alla difesa dei cosiddetti campioni nazionali ; al peso delle grandi organizzazioni internazionali; ai movimenti profondi dell opinione pubblica, largamente intrisa, soprattutto in Europa, di valori irenici che si manifestano in una forte diffidenza se non in un accentuata ostilità nei confronti del settore della difesa. Ecco allora che lo sforzo di considerare questi diversi, e peculiari, condizionamenti implica l esigenza, altrettanto peculiare, di cogliere i flussi profondi di un cambiamento costante e radicale, che assume tuttavia forme diverse e, spesso, addirittura contraddittorie nei vari scacchieri del mondo; e pone l obiettivo, dopo la comprensione, del governo del cambiamento. Non sottovaluto l importanza dell ultimo dei quattro elementi proposti da Guarguaglini, la tecnologia, trascurando la quale l Italia sta mettendo seriamente in gioco le proprie chance di competitività. Su questo fronte, Finmeccanica rappresenta un asset nazionale di particolare importanza: è significativo che, nelle parole del suo presidente, essa colga questa responsabilità. The fact that Finmeccanica operates in the defence sector makes this decision particularly courageous and momentous. The sector is governed by highly specific, set parameters that far outweigh the economic and industrial restraints within which companies have to operate. These include each country s decisions on foreign policy and defence, inevitable national rivalries, the defence of the national champions and the influence held by large international organisations; not to mention the groundswell of public opinion, which particularly in Europe, is imbued with peace-loving values that can be seen in a strong indifference, if not outright hostility, towards the defence sector. Thus a consideration of these disparate yet specific parameters implies an equally specific need to embrace continual change in all its guises often contradictory in different parts of the world and once understood, presents the requirement to manage change. The importance of technology, Guarguaglini s fourth and final element, should not be underestimated: if Italy neglected it, its competitiveness would be seriously jeopardised. In this regard, Finmeccanica can be considered a national asset of special importance. It is imperative that, in the words of its CEO, the company accepts this responsibility. 8 9

6 H I G H L I G H T S C O V E R S T O R I E S C O N V E N T I O N Finmeccanica: una squadra che vince Finmeccanica: a winning team Igor Uboldi Il Gruppo celebra se stesso nella grande convention romana al Palazzetto dello Sport, avvolto per l occasione nel colore rosso Finmeccanica. Il presidente: mantenere l eccellenza tecnologica e giocare tutti insieme come un team che affronta le sfide della Champions League The Group celebrates its achievements at the big convention held in Rome at the Palazzetto dello Sport, bedecked for the occasion in Finmeccanica red. The chairman urges Finmeccanica to maintain its technological excellence and play like a team facing the challenges of the Champions League Finmeccanica in the Champions League. Dovendo scegliere una frase in grado di catturare l immaginazione dei dirigenti del Gruppo riuniti insieme per la prima volta è stata scelta una metafora calcistica, perché, spiega il presidente e amministratore delegato Pier Francesco Guarguaglini, Lo sport è gioco di squadra, e dunque, alla fine della giornata ci sentiremo tutti più Finmeccanica. Non si lascia sfuggire la battuta neanche il direttore generale, Giorgio Zappa: Quando si parla di Champions League vuol dire che abbiamo già vinto la Serie A. Vuol dire che siamo bravi. Il Palazzetto dello Sport a Roma è avvolto per l occasione nel colore della squadra, quel rosso Finmeccanica che caratterizza sempre e ovunque la presenza del Gruppo. I dirigenti della capogruppo e delle aziende in arrivo da tutto il mondo sono oltre duemila, e si parla l inglese e il francese tanto quanto l italiano perchè sono ormai tanti i Paesi dove la squadra Finmeccanica gioca in casa. Enrico Mentana, giornalista e conduttore, veste per l occasione i panni dell arbitro. Fischia l inizio del primo tempo accompagnato sui maxi-schermi dai versi della poetessa Emily Dickinson, Non conosciamo mai la nostra altezza / Finché non ci inmeccanica in the Champions League. FHaving to select a catchphrase to capture the imagination of the Group s executives meeting together for the first time, it was decided to choose a metaphor from the world of football. The reason, according to Chairperson and CEO Pier Francesco Guarguaglini, is that Sport is a team game, and therefore at the end of the day we will all feel more Finmeccanica. Chief Operating Officer Giorgio Zappa latches on: If we talk about the Champion s League, it means we have already won the Serie A. It means we are good. The Palazzetto dello Sport in Rome is specially wrapped for the occasion in the team s colour, Finmeccanica red, which is characteristic of the Group s presence chiamano ad alzarci. Parole calzanti per una giornata che riassume in sé il profondo cambiamento vissuto negli ultimi anni da Finmeccanica, e la volontà da parte di tutte le realtà del Gruppo di condividere obiettivi e valori, trasformandoli in successi. Noi giornalisti siamo affascinati dall ascesa di Finmeccanica in questi anni, e dalla sua espansione internazionale, dice Mentana presentando un panel di giornalisti di prestigiose testate mondiali, chiamati a testimoniare su come il mondo vede Finmeccanica. Ma se la percezione è di una squadra ai vertici della classifica mondiale, ci vuole in ogni caso attenzione: l esito della partita è condizionato anche dalla natura del campo da gioco. Lo spiegano cinque studiosi e analisti che salgono sul palco per un serrato palleggio sugli A sinistra, Pier Francesco Guarguaglini, presidente e amministratore delegato Finmeccanica. Sopra, il moderatore dela manifestazione, Enrico Mentana. Nella pagina accanto, il Palazzetto dello Sport a Roma Left: Pier Francesco Guarguaglini, Finmeccanica s Chairman and Chief Executive Officer. Above: Convention chairman Enrico Mentana Opposite: Palazzetto dello Sport in Rome 10 11

7 H I G H L I G H T S C O V E R S T O R I E S C O N V E N T I O N Finmeccanica: una squadra che vince Finmeccanica: a winning team grande sfida, quella di diventare elementi strategici di Finmeccanica. Si parla di performance, di crescita del business, e si parla moltissimo di risorse umane. L aumento della profittabilità, così come l efficacia, l efficienza e la qualità, concordano molti capi azienda, non possono prescindere dal supporto Finmeccanica. Alcuni ammettono di confrontarsi per la prima volta con la vera ampiezza del Gruppo, coniugando una maggiore consapevolezza della strategia di prodotto del Gruppo con la volontà di rappresentare la soluzione a problemi d altre aziende Finmeccanica. Ho conosciuto per la prima volta molti dei miei colleghi, dice un capo azienda, e ho percepito una volontà di far leva sul talento dei dipendenti, e di creare un talento d impresa. Bisogna pensare e immagithroughout the world. The executives of the holding and other companies globally gathered here are over two thousand, and English and French are spoken just as much as Italian, proof that there are many countries where Finmeccanica plays on home ground. Journalist and TV-presenter Enrico Mentana is refereeing. Its kick-off time and the giant screens flash the words of poet Emily Dickinson: We never know how high we are / Till we are asked to rise. Fitting words for a day-long gathering which in itself wraps up the profound changes undergone by Finmeccanica in the course of a number of years, and the willingness of all its companies to share aims and values, and to turn these into success stories. scenari futuri, sul mondo con il quale dovrà confrontarsi Finmeccanica negli anni a venire. Progettare il presente per proiettarsi nel futuro, e un ospite d eccezione, il ministro dell Economia Giulio Tremonti, propone l emissione di debito pubblico per finanziare la ricerca nel settore difesa, industria capace di generare un effetto moltiplicatore in molti comparti. Secondo tempo, palla al centro. Cambia la scenografia, sul grande palco fanno la loro comparsa venticinque sedie per accogliere i capi azienda. Nel corso della mattina il Gruppo si è rivolto al mondo, ora è tempo di guardare al proprio interno, di testimoniare la direzione comune intrapresa da tutte le realtà nella trasformazione di Finmeccanica da holding finanziaria a Gruppo industriale con un chiaro, Journalists are fascinated by the rise of Finmeccanica over these last few years, and by its international growth, says Mentana introducing a panel of members of the press from respected global publications. They have been called upon to bear witness about the way in which Finmeccanica is now seen across the world. The perception is one of a company sitting at the top of its league, but a word of caution: the playing field is just as important for the game s end result. The warning comes from five academics and analysts who join in the morning s play, introducing a number of future scenarios about the world Finmeccanica will have to face in the coming years. Plan well for the present in order to leap into the future. The morning s session is closed by a e condiviso, indirizzo strategico. Una sessione di lavoro coordinata dalla giornalista Didi Leoni e introdotta da interventi del direttore generale Giorgio Zappa, e dai condirettori generali Alessandro Pansa e Remo Pertica. I capi azienda indossano, figurativamente, la maglia Finmeccanica. Tocca a loro presentare al pubblico di dirigenti la singola realtà, con prodotti, piattaforme e soluzioni spesso a livello di leadership mondiale, ma anche, e soprattutto, gli obiettivi strategici e le aspirazioni dell azienda all interno di un Gruppo ben più vasto in grado di sostenere al meglio la crescita in un mercato sempre più globale e competitivo. Ci sono parole-chiave e concetti comuni a tutti gli interventi, in primo luogo la consapevolezza di trovarsi ad affrontare una special guest, Economy Minister Giulio Tremonti, with the proposal of launching public debt to finance research in the defence sector, an industry capable of generating a multiplier effect in numerous other areas. The second half of the game begins with a change of set. Twenty-five chairs are positioned across the wide podium, ready to welcome the heads of the various companies that make up the Group. During the morning Finmeccanica cast a glance at the world. Now it is time to turn inwards, to witness the path shared by all of the Group s activities in the course of the company s transformation from the status of a financial holding company to that of an industrial Group with clear strategic aims. The afternoon session is coordinated by journalist Didi Leoni and introduced by speeches of Chief Operating Officer Giorgio Zappa, and co-general Managers Alessandro Pansa and Remo Pertica. The company heads are figuratively sporting the Finmeccanica kit. They are called upon to describe their companies to the assembled executives, to describe their products, platforms and solutions that are often in a position of global leadership. But they are also here to outline their strategic objectives and the aspirations of a company within a much larger Group capable of supporting growth in a globalized and increasingly competitive marketplace. There are certain keywords and concepts common to all the speeches, first and foremost the knowledge of facing an important challenge, that of becoming strategic elements of Finmeccanica. The company heads talk about performance, business growth, and about the very important role played by human resources. Increased profitability, just like effectiveness, efficiency and quality cannot Sotto, i giornalisti e il moderatore Enrico Mentana. Nella pagina accanto, da sinistra, Didi Leoni e Pier Francesco Guarguaglini si intrattengono con un gruppo di giovani dirigenti. Alcuni capi azienda del Gruppo Finmeccanica Below: journalists and convention chairman Enrico Mentana. Opposite from left: Didi Leoni and Pier Francesco Guarguaglini talk to a group of young directors. Some of the Finmeccanica company heads 12 13

8 H I G H L I G H T S C O V E R S T O R I E S C O N V E N T I O N Finmeccanica: una squadra che vince Finmeccanica: a winning team be achieved in isolation from Finmeccanica. Some of the company heads admit this is the first time they come face to face with the true proportions of the Group in its entirety, gaining increased knowledge of the overall product strategy, and expressing a willingness to become part of the solution to the problems of other companies. I met many of my colleagues for the first time, says one of the company heads, and I perceived a clear will to make the most of the human talent and to create overall cross-corporate talent. We need to plan and imagine the future in advance of our competitors, is the opinion of another company head, thanks to cultural and operational integration, and above all thanks to the extraordinary wealth of our human nare il futuro prima dei nostri concorrenti, dice un altro capo azienda, con un integrazione culturale e operativa e soprattutto, facendo eco a tutti gli interventi, con la straordinaria ricchezza del capitale umano, con i giovani che fanno adesso il loro ingresso nel Gruppo e che hanno i piedi nel presente e la testa nel futuro. E spetta proprio a Guarguaglini chiudere i lavori rivolgendosi a un gruppo di giovani dirigenti freschi di nomina. Chi era qui oggi si è reso conto che fa parte di un gruppo affiatato dice il presidente, lanciando però un avvertimento, peraltro sottolineato da una sorpresa. Sul palco compare un automobile Made in China, pronta per il lancio sui mercati europei a prezzi stracciati. Non è certo il settore industriale di Finmeccanica, ma rappresenta resources and to the young people who are now joining the Group and have their feet firmly planted in the present and their ambitions rooted in the future. Guarguaglini sums up the day s significance in addressing a group of young employees who have just become executives: All those present now realize they are part of a tightly-knit community. But a word of warning, underscored by the surprise appearance on the podium of a car Made in China, ready for its debut on European markets at a fraction of current prices. Its not precisely an area which sees an involvement of Finmeccanica, but it does represent a danger: We must ready ourselves because other challenges are on their way, says Guarguaglini, adding that in many areas our technology is superior, but for how long? We must keep up the technological lead, and play all in the Champions League. Media The journalists called upon to comment Finmeccanica s championship performance come from the best publications in the world. Jean Pierre Neu from Les Echos, Vendeline von Bredow of The Economist and Massimo Mucchetti from the Corriere della Sera accepted the invitation to give their views on how the world sees Finmeccanica at the first ever gathering of the Group s executives. Enrico Mentana, the talk-show host on this occasion, began by asking the panel wether they agreed with the Financial Times definition of Finmeccanica as a Rising star. Until recently, Finmeccanica was practically unknown in most European countries, said von Bredow, adding it was a state-owned entity with big investments in non-defence companies. It has come a long way. It has been partly privatised; there has been the ugualmente un monito: Dobbiamo prepararci perché possono arrivare presto altre sfide dice Guarguaglini. In molti settori la nostra tecnologia è superiore, ma per quanto tempo?. Bisogna mantenere l eccellenza tecnologica, conclude Guarguaglini, bisogna giocare tutti assieme in Champions League. Media I giornalisti chiamati a commentare la grande partita che vede impegnata Finmeccanica rappresentano quanto di meglio offre la stampa mondiale. Jean Pierre Neu di Les Echos, Vendeline von Bredow dell Economist e Massimo Mucchetti del Corriere della Sera hanno accettato l invito a parlare su come il mondo vede Finmeccanica alla prima convention dei dirigenti AgustaWestland acquisition, the BAE operation, and also the space joint ventures. Finmeccanica has been transformed into an international farfocused defence company. Neu agrees: Towards the end of the 90s Finmeccanica did not have a strong identity. It was just a state-owned financial company. Things began to change at the beginning of this decade Through mergers and acquisitions. Today Finmeccanica s identity is very strong, it is no longer seen as a financial holding company... it operates in the defence sector, in aerospace and in security with cutting-edge technology. The company is truly a national champion, and yet Mentana has another question to ask. Is the defence sector, which is seen as del Gruppo. Conduttore di questo talkshow, Enrico Mentana, che domanda subito al panel se concorda con la visione del Financial Times che ha definito Finmeccanica una Rising star. Fino a poco tempo fa Finmeccanica era praticamente sconosciuta in molti Paesi europei spiega Bredow, era un Gruppo pubblico con grandi investimenti in settori non legati alla difesa. Beh, ne è stata fatta di strada. Il capitale ora in parte è in mani private. C è stata l acquisizione AgustaWestland, così come l operazione BAE, e ci sono le joint-venture nello spazio. Finmeccanica si è trasformata in un impresa internazionale concentrata sulla difesa. Neu concorda: Alla fine degli anni Novanta Finmeccanica non aveva una sua forte identità. Era una holding finanziaria pubblica. A sinistra, Enrico Mentana e alcuni degli analisti degli scenari futuri invitati alla manifestazione. Nella pagina accanto, colpo di scena finale: un automobile cinese utilizzata per riflettere sui significati della sfida tecnologica mondiale Left: Enrico Mentana and some of the analysts of future trends invited to the convention. Opposite: final showstopper, a Chinese car that causes us to reflect on the challenges posed by new global technology 14 15

9 H I G H L I G H T S C O V E R S T O R I E S C O N V E N T I O N Finmeccanica: una squadra che vince Finmeccanica: a winning team strategic by Italy s partners, still spoken of nationally with a certain measure of shyness? Mucchetti explains that many things have changed with the end of the Cold War and the onset of globalization, and that the perception in Italy is no longer one of hostility. Rather, Finmeccanica had to overcome an image gap abroad. The challenge facing Finmeccanica s management was that of turning the company into something different compared with the past. The picture drawn by the foreign press is that of a job well done. Finmeccanica was doing too many things, but now that it has focused on its core-business it has gained steadily on the global marketplace. Hence the company is a rising star in a way it is forced to be All inizio di questo decennio è cominciato il cambiamento Con fusioni e acquisizioni. Oggi l identità Finmeccanica è molto forte, non è più vista come una holding finanziaria... opera nella difesa, nell aerospazio e nella sicurezza con tecnologie di punta. Un campione nazionale dunque, ma, domanda Mentana, c è ancora timidezza in Italia a parlare di un settore, quello della difesa, che viene visto come strategico da tutti i nostri partner? Risponde Muchetti spiegando che molte cose sono cambiate con la caduta dei blocchi e la globalizzazione, e che non c è ora ostilità nel mondo italiano. Piuttosto, riprende Mucchetti, Finmeccanica ha dovuto superare un handicap di immagine all estero. La sfida del management Finmeccanica era di fare dell azienda una cosa diversa rispetto al passato. La fotografia sulla stampa because Finmeccanica s launch pad, Italy s defence market, is small. Finmeccanica has to acquire contracts abroad to ensure a steady flow of work to its companies. And the orders keep rolling in thanks to the recognized quality of the offer. Scenarios Finmeccanica has gathered its executives to take full stock of the challenges presented by the future. The future can be one of hope or one of fear, it can be characterised by planning or by nostalgia, by continuity or by a break with the past, just as it can be a mixture of all the above elements. But above all, is there a single future to look forward to, or are the scenarios that Finmeccanica needs to face different and complex? The question is estera è quella di un lavoro ben fatto. Finmeccanica faceva troppi mestieri, ora è un Gruppo focalizzato sul core-business che ha acquisito posizioni di rilievo sul mercato mondiale. Una rising star dunque, ma anche per necessità, conclude il panel, perchè il trampolino di lancio Finmeccanica, e cioè il mercato della difesa italiano, è piccolo. Finmeccanica deve per necessità acquisire commesse all estero per dare lavoro alle aziende. E le commesse arrivano grazie alla riconosciuta qualità dell offerta. Scenaristi Finmeccanica chiama a raccolta i suoi dirigenti per prendere coscienza della sfida del futuro. Un futuro che può essere speranza come paura, progetto come nostalgia, continuità o rottura, così come un alchimia di tutti questi fattori. Ma soprattutto, il futuro è uno solo, o gli scenari con i quali si deve confrontare Finmeccanica sono diversi e complessi? Una domanda che viene subito girata a un panel di cinque autorevoli esperti chiamati a Roma per l occasione. La complessità del mondo con cui ci si deve confrontare è subito tracciata da Dominique Moisi, senior advisor dell Institut Francais des Relations Internationales, direttore della rivista Politique Etrangere e professore di scienze politiche a Parigi. Il secolo che verrà, si domanda Moisi, vedrà riconfermato il predominio statunitense o sarà piuttosto caratterizzato dall ascesa dell Asia? Potrebbe esserci un ritorno alla ribalta dell Europa che con Stati Uniti e India contribuirà a un secolo di democrazia? E ancora, ci aspetta un periodo asettico dal punto di vista ideologico, o ci dovremo confrontare con un mondo dominato dai fondamentalismi e dalla paura delle armi di distruzione di massa? La risposta, dice Moisi, è che bisogna prepararsi a un futuro forgiato da tutte queste componenti. Complesso anche lo scenario geopolitico disegnato da Gwyn Prins, professore presso la London School of Economics e la Columbia University, una complessità derivata dalle conseguenze inattese dell attacco alle torri gemelle. Prima fra tutti la rinnovata vitalità degli USA che scavalcando la NATO hanno rafforzato l alleanza anglofona con Regno Unito e Australia, un intesa che a livello militare si traduce in cooperazione network-centrica. Prins plaude alla scelta Finmeccanica di investire negli Stati Uniti, Paese destinato a rimanere forse il perno del mondo, e sicuramente il più importante mercato per soluzioni network-centriche. Nel contempo però, in questi anni la Cina ha fatto il suo ingresso di prepotenza nell ordine economico mondiale, soppiantando l Occidente in molti Paesi in via di sviluppo. A fronte di questi sviluppi, afferma Prins, l Unione Europea è relegata in panchina, con una comunità della difesa che difetta di un indirizzo ben preciso. È una tesi, quella di Prins, che non trova assolutamente d accordo Daniel Gros, presidente del CEPS (Centre for European Policy Studies) di Bruxelles. La forza dell Europa è sottostimata, ma in realtà essa gioca un ruolo importantissimo nel forgiare il mondo in cui viviamo. L Europa, dai venticinque Stati membri attuali è destinata a crescere ancora e ad approfondire il processo d integrazione. In campo economico è già stato fatto tutto quello che si poteva, ora la sfida è semmai rappresentata dall integrazione militare e della politica estera comune. In rappresentanza dei giganti asiatici c è Pramit Pal Chaudhuri, editor incaricato degli affari internazionali del principale quotidiano in lingua inglese dell India, The Hindustan Times. L Occidente non ha più il monopolio sul progresso, sulla modernità e la democrazia, spiega Chaudhuri, e la tecnologia non è più appannaggio di podirected to a panel of five authoritative experts called to Rome to join in the debate. The complexity of the world lying ahead is outlined by Dominique Moisi, senior adviser at the Institut Francais des Relations Internationales, editor of Politique Etrangere, and political science professor in Paris. Moisi has a number of questions to ask: will the coming century be once again dominated by the United States, or will it rather be remembered for the rise of Asia? Will Europe bounce back and bring about a century of democracy together with the USA and India? And will the future be devoid of ideologies, or will we have to face a world dominated by fundamentalism and by the fear over weapons of mass destruction? Moisi s invitation is to prepare for a future where all these different elements play a role. Gwyn Prins, professor at the London School of Economics and Columbia University, also has a rather complex geopolitical scenario to put forward, a situation brought about by the unintended consequences of the attack against the twin towers. First and foremost, according to Prins, the US have given proof of a renewed vitality, have sidelined NATO, and strengthened an alliance of English-speaking countries with the United Kingdom and Australia, a link revolving around network-centric military technology. Prins welcomes Finmeccanica s decision to invest in the United States,a country that he sees destined to remain at the centre of the world, and which is also the most important market for networkcentric solutions. At the same time China has made a powerful entrance of the world s economic stage, effectively supplanting the West in many developing countries. Faced with these developments, according to Prins, the European Union has been relegated to the role of a marginal Nella pagina accanto, alcuni capi azienda del Gruppo Finmeccanica Opposite: some of the Finmeccanica company heads 16 17

10 H I G H L I G H T S C O V E R S T O R I E S C O N V E N T I O N Finmeccanica: una squadra che vince Finmeccanica: a winning team player, with a defence community that lacks a clear objective. Daniel Gros, CEPS Chairman (the Centre for European Policy Studies in Brussels), does not at all agree with Prins analysis. Europe s strength is underrated, but the continent plays a vital role in shaping our world. Europe is currently made up of twenty-five member states, and it will keep on growing, while at the same time deepening the integration process. In the economic field this has gone as far as it can, and the challenge now is represented by military integration and by the development of a common foreign policy. Pramit Pal Chaudhuri, international affairs editor of India s most important English-language newspaper, The Hindustan Times, is here in representation of the Asian giants. The West can no longer claim a monopoly on progress, on modernity and democracy, says Chaudhuri, and technology is no longer a prerogative of the few. In India technology is the driving force of progress, together with financial services, and in this there is a clear distinction with China whose growth engine is the manufacturing sector. Both countries are currently consumers of technology rather than technological innovators, but in a decade they will be in a position to innovate and to export. Stefano Silvestri, editorialist of the Sole 24 Ore daily and vice-president of the Istituto Affari Internazionali, joins in the debate. There is a difficult question to answer: what is the role of Italy s defence industry in the scenarios that have just been outlined? According to Silvestri, being simply a national industry is unthinkable; it is clearly necessary to become a European industry. Except that Europe lacks an chi. In India è la tecnologia il motore principale dello sviluppo, assieme ai servizi finanziari. In questo c è una chiara suddivisione di lavoro con la Cina che punta invece al settore manifatturiero per sostenere la crescita. Ora come ora entrambi i Paesi sono dei grandi utilizzatori di tecnologia piuttosto che degli innovatori. Ma fra una decina d anni saranno in grado di creare ed esportare tecnologia. Interviene nel dibattito Stefano Silvestri, editorialista de Il Sole 24 Ore e vice presidente dell Istituto Affari Internazionali. La domanda è difficile: quale ruolo per l industria della difesa italiana negli scenari appena esaminati? Non è pensabile essere un industria nazionale, risponde Silvestri, ma chiaramente c è bisogno di essere un industria europea. Solo che in Europa non esiste un vero e proprio mercato interno per l industria della difesa, ed ecco dunque l importanza del mercato americano. E se i Paesi in via di sviluppo hanno un modello che si basa sul basso costo della manodopera, una soluzione per noi è rappresentata invece da prodotti altamente flessibili pensati soprattutto per il mercato della sicurezza. internal market for the defence industry, and hence the importance of the American market. Developing countries have adopted a model based on the low cost of the labour force. Highly flexible products developed for the security market instead represent the best solution for us. Giorgio Zappa, Chief Operating Officer of Finmeccanica Giorgio Zappa (below) tells the Group s executives to take on clearly stated objectives. In the first place, an increase in profitability with the aim for each company to achieve an Ebit in the double figures. Secondly, the need for each company to generate the resources necessary to repay the invested capital and to finance its own organic growth. Finmeccanica s strength, according to Zappa, depends upon the harmonisation of its single constituent parts, a complex process which can best be controlled by defining better the strategic aim of each particular company in order to develop synergies under the overall operational canopy of command and control. Internal cohesiveness is a way forward for growth, Giorgio Zappa, direttore generale di Finmeccanica Giorgio Zappa (nella pagina accanto) invita i dirigenti del Gruppo a porsi degli obiettivi ben precisi. Primo, un aumento della redditività, con il traguardo per ciascuna azienda di giungere a un Ebit a doppia cifra e, secondo, la necessità per ogni singola azienda di generare risorse necessarie a ripagare il capitale investito e a finanziare la propria crescita organica. La forza di Finmeccanica, suggerisce Zappa, è sempre più dipendente dall armonizzazione d ogni suo elemento, una complessità da gestire con una migliore definizione degli indirizzi strategici d ogni singola azienda per sviluppare sinergie sotto la leva operativa del comando e controllo. E se la coerenza interna è una direttrice di crescita, altrettanto lo è il business, la cui stella polare è il mercato. Ma, si domanda Zappa, abbiamo un adeguata conoscenza di tutte le aree geografiche potenzialmente interessanti per Finmeccanica, e anche dei segmenti di mercato più promettenti? Parlando di prodotti, il direttore generale ne propone una definizione adatta a Finmeccanica: un buon prodotto non è un generatore di non-ricorrenti, ma un generatore di profitti, con tempi di consegna appropriati, pricing competitivo, e venduto attraverso contratti a prova di claim. Tre le direttrici individuate da Zappa per realizzare prodotti vendibili: un affinamento dell attitudine commerciale che si deve scostare da una lunga consuetudine a operare con clienti militari su programmi saturi di non-ricorrenti, anche perché sono stati i militari i primi a cambiare. Secondo, selezionare i prodotti vincenti e scartare quelli obsoleti, e terzo rafforzare la forza vendita. Se il prossimo grande successo sarà vissuto da tutti indipendentemente da chi avrà firmato il contratto, conclude Zappa, allora la sfida si vincerà. but so is the business itself whose reference point is the market. Zappa has a few questions to ask: are we sufficiently aware of all the geographic areas that are potentially of interest to Finmeccanica, and do we have knowledge of the most promising market segments? Addressing products, Zappa has a definition which he sees fit for Finmeccanica: a good product is not something which generates nonrecurring items, but it generates profits with appropriate delivery schedules, competitive prices, and is sold via claimproof contracts. Products with a high sales potential can be developed keeping in mind three fundamental points: a finetuning of the commercial outlook that needs to shed a long-held habit of working alongside the military on programmes which are saturated with non-recurring items, if only because the military have been the first to change. Secondly, to select winning products leaving aside obsolete ones, and thirdly to strengthen the sales force. The next big success, says Zappa, needs to be perceived as such by everyone, independently of whoever signed the contract. That way the challenge will be won. Alessandro Pansa, condirettore generale di Finmeccanica Alessandro Pansa (sopra) riassume gli straordinari passi compiuti negli ultimi cinque anni da un azienda che oggi rappresenta quasi il 2% del PIL italiano. Finmeccanica ha compiuto acquisizioni per quasi 4 miliardi di euro, incrementato i ricavi del 14% medio annuo dal 2001, penetrato nuovi mercati fino a conseguire un 66% del fatturato all estero, e infine riportato sotto il controllo dell azienda attività che prima erano condivise con partner, al punto che l 80% degli attivi è sotto il controllo Finmeccanica. Il futuro, spiega Pansa ai dirigenti, è fatto di un processo di rafforzamento della gestione, d integrazione delle attività recentemente acquisite e di creazione di valore per gli azionisti. Tre gli obiettivi. In primo luogo un conto economico più robusto e crescente, con il 10% di Ebit per il 2008, e poi con una generazione di cassa in grado di sostenere le iniziative strategiche: obiettivo 600 milioni di flusso di cassa netto nel Infine, concentrare gli attivi nei settori dove maggiore è la capacità di leadership Finmeccanica, con l obiettivo di un ROI pari al 20% nel

11 H I G H L I G H T S C O V E R S T O R I E S C O N V E N T I O N Finmeccanica: una squadra che vince Finmeccanica: a winning team Alessandro Pansa, co-general Manager of Finmeccanica Alessandro Pansa (on previous page) lists the extraordinary steps undertaken by Finmeccanica in the last five years, reminding the audience that the company this day accounts for roughly 2% of Italian GDP. Finmeccanica has carried out takeovers valued at nearly 4 billion euros, has increased profits by an average of 14% per year since 2001 and has entered new markets to the point of achieving 66% of its turnover abroad. Finally, activities that once were shared with partners have been brought back in the fold of the Group, and today Finmeccanica controls 80% of assets. Pansa spells out a number of aims for the future, beginning with a process of strengthening of management, with an integration of recently acquired activities, and with the creation of shareholder value. There are three specific objectives; firstly a stronger and growing income statement, with 10% Ebit by 2008, secondly by generating sufficient cash-flow to support strategic initiatives, the aim being that of a net cash-flow of 600 million in Finally, to focus in the areas where Finmeccanica has a greater leadership potential, aiming to achieve a return on investment of 20% by Remo Pertica, co-general Manager of Finmeccanica Finmeccanica is among the global leaders in defence electronics. All the more reason, according to co-general Manager Remo Pertica (right) to face with determination the challenge of integration that has multiple facets. Firstly it is necessary to carry on with effectiveness the integration of newly acquired assets, particularly regarding the British ones coming from Remo Pertica, condirettore generale di Finmeccanica Finmeccanica è tra i leader mondiali nel settore dell elettronica per la difesa. Ragione di più, spiega Remo Pertica (sopra), per affrontare con determinazione la sfida dell integrazione che si presenta in una molteplice veste. In primo luogo, dice Pertica, bisogna compiere un efficace percorso d integrazione di nuovi asset acquisiti, con particolare riferimento a quelli britannici ex BAE Systems. È necessario che tutte le aziende dell elettronica per la difesa di Finmeccanica operino in maniera coordinata e sinergica, e che venga inoltre garantito il massimo coordinamento tra l elettronica e le piattaforme. In altre parole, si tratta di giungere a una situazione dove l efficacia e la competitività dei sistemi di bordo sia il plus necessario per vendere aerei, elicotteri o veicoli corazzati. Per Pertica si tratta di un cambio di visione strategica, di modello di business, dove le aziende nell elettronica per la difesa devono perfezionare la mentalità del prime contractor, dimostrando che certe navi, certi aeroplani, certi elicotteri si vendono anche grazie al nucleo elettronico che contengono. BAE Systems. All the Finmeccanica companies that operate in the defence electronics sector should operate in a synergic and coordinated way, and finally we need to ensure maximum coordination between the electronics and the platform. In other words we need to reach a point where the effectiveness and the competitive edge of on-board systems can become the necessary plus to sell airplanes, helicopters or armoured vehicles. According to Pertica this entails a change in strategic vision and in the business model, whereby the companies in the area of defence electronics have to perfect the prime contractor mindset, to show that certain ships, airplanes and helicopters are sold also thanks to their electronic core. Tremonti: investire nella difesa Investire nella difesa e nella sicurezza. Il ministro dell Economia Giulio Tremonti, intervenuto alla convention Finmeccanica, ha chiesto all Europa di incoraggiare lo sviluppo di settori che possono fare da traino per il resto dell economia. Quella di Tremonti è una proposta concreta: un emissione di debito pubblico a livello europeo finalizzata a investimenti per la ricerca e l innovazione nel settore della difesa. Un operazione definita fondamentale per molte ragioni. In primo luogo l effetto moltiplicatore di questo tipo di investimenti, che non è limitato alla difesa ma si estende a tutta l economia. Inoltre l emissione di obbligazioni pubbliche è importante per l Europa, che è in grado di capitalizzare la forza patrimoniale già acquisita e la credibilità esistente sui titoli in euro, presupposto fondamentale per una emissione di debito pubblico. Va poi considerata anche la spinta che questo investimento potrebbe dare al processo di integrazione politica e allo sviluppo di identità dell Europa. Le idee sbagliate di solito camminano in discesa, ha concluso il ministro, le idee giuste camminano in salita, ma se sono giuste camminano, ed è allora bene camminare insieme in quella direzione. B O X Tremonti: investments in defence Investments in defence and security. Economics Minister Giulio Tremonti, speaking at the Finmeccanica convention, encouraged Europe to invest in areas that can have a beneficial effect across the entire economy. Tremonti had a very specific proposal to put forward: the launch of European bonds aimed at the development of research and innovation in the defence sector. This launch was described by Mr Tremonti as fundamental for many reasons. Firstly, the multiplier effect of this type of investment, which is not limited to the defence sector, but stretches out throughout the economy. Furthermore the placing of public bonds is an important step for Europe, which can build upon its economic strength, as well as the credibility that has been developed in euro denominated bonds, a basic requirement for the placement of public debt. Secondly, said Tremonti, this investment can foster the process of political integration and identity development of Europe. Wrong ideas usually face a downhill path, said the Minister, and right ideas are faced with an uphill struggle, but if they are right they do move, and it is therefore important to walk along together in this shared direction

12 H I G H L I G H T S R E P O R T Il futuro dell aeronautica: collaborazione The future of aeronautics: partnership Gregory Alegi Il Boeing 787 Dreamliner The Boeing 787 Dreamliner Tutte le aziende aeronautiche partecipano a programmi di collaborazione internazionale per la progettazione e la costruzione di aerei. È cambiato il modo di lavorare: dal progetto alla costruzione si costituiscono partnership compartecipi delle decisioni strategiche All aeronautics companies are part of international partnership programmes in the design and construction of aircraft. Working practices have changed: partnerships sharing strategic decisions are now formed right through the manufacturing process Grandi o piccoli, militari o civili, tradizionali o innovativi, sempre più spesso gli aerei si costruiscono in collaborazione tra più imprese. Tutte le aziende aeronautiche del Gruppo Finmeccanica partecipano a programmi di collaborazione internazionale. I motivi sono diversi, dalla condivisione del rischio d impresa alla flessibilità organizzativa, ma il risultato è una rete di relazioni tanto complessa da far sì che una società del gruppo Boeing costruisca in Australia winglets per Airbus e una di EADS produca in Germania elementi del Boeing 787. Nel corso degli anni il modo di lavorare insieme è però cambiato radicalmente. Nei primi anni Sessanta, la progettazione era accentrata e la collaborazione consisteva, di fatto, nel solo decentramento di alcune lavorazioni. I pezzi, interamente definiti da un unico progettista ma costruiti materialmente da altri, affluivano poi alla casa madre per l assemblaggio. Questa era la situazione quando l allora Aerfer iniziò a produrre a Napoli pannelli di fusoliera per il Douglas DC-9, un programma che accelerò la crescita dello stabilimento di Pomigliano e che è poi proseguito, con circa esemplari costruiti, fino al Boeing 717. A quarant anni di distanza, questo approccio è impensabile per l industria italiana. Da un lato, oggi sono aziende come Aermacchi e AgustaWestland che cedono all estero la licenza di produzione dei loro aerei ed elicotteri o che utilizzano strutture realizzate da aziende partner in altri Paesi. Dall altro, la trasformazione dei gruppi aerospaziali globali in integratori di sistemi ha trasformato radicalmente persino il lessico dell industria. Ai partner viene infatti chiesta una collaborazione verticale, dal progetto alla costruzione, che li rende compartecipi delle decisioni strategiche. Il discrimine tra partner e fornitori è dunque la capacità Be they big or small, military or commercial, traditional or innovative, more and more aircraft are built in co-operation between two or more manufacturers. Every Finmeccanica company in the aeronautics sector participates in international collaborative programmes. The reasons for this range from sharing risks to more flexible production, but the end result is a network of relations so complex as to lead Airbus to buy winglets from a Boeing subsidiary in Australia and Boeing to use on its new 787 airliner components made by EADS in Germany. Over the years, the very concept of working together has changed radically. In the early 1960s, design was centralized and collaboration consisted largely in the external manufacture of some elements. Parts were defined by a single design team, occasionally built elsewhere but in every case assembled by the namesake manufacture. This was the case when Aerfer, as it then was, began building in Naples the fuselage panels for the Douglas DC-9. The programme accelerated the growth of the Pomigliano plant and developed into a aircraft family that climaxed in the Boeing 717. Forty years later, this approach no longer suits Italian industry. On one hand, today it is companies like Aermacchi and AgustaWestland that sell licences to build their aircraft and helicopters abroad, or that incorporate partner-built assemblies in their products. On the other hand, the metamorphosis of the world s global aerospace groups into systems integrators has brought about radical changes even in industry lexicon. Today companies are expected to be vertical partners, from design to manufacture, and to share in some strategic decisions. What differentiates between partners and suppliers is 22 23

13 H I G H L I G H T S R E P O R T Il futuro dell aeronautica: collaborazione The future of aeronautics: partnership di creare sistemi completi, una visione complessiva delle problematiche che consente di giocare il ruolo di small prime contractor a contatto diretto con l integratore finale che tende a trasformarsi sempre più in un assemblatore. Questa capacità è una delle caratteristiche che permettono ad Alenia Aeronautica di essere uno dei maggiori costruttori mondiali di aerostrutture, presente sui principali programmi internazionali di velivoli civili quali l Airbus A380 e il nuovo Boeing 787. Quest ultimo è un caso da manuale. Per il Dreamliner Alenia Aeronautica costruirà, insieme al partner americano Vought, due terzi della fusoliera che, per la prima volta su un aereo commerciale, sarà quasi interamente in materiali compositi. Per farlo, Alenia Aeronautica, che ha quasi trent anni di esperienza nei compositi, utilizzerà un procedimento di costruzione auto-irrigidente impensabile fino a pochi anni fa. Il programma ha richiesto la costruzione di due nuovi stabilimenti a Grottaglie, vicino Taranto, e a Charleston, nel South Carolina. Il frutto tangibile di tanti sforzi e investimenti è nel contratto di 1,1 miliardi di dollari per 150 serie di componenti, realizzati per altrettanti 787 ma certamente destinati ad essere seguito da altri dato che l aereo ha sinora raccolto 174 ordini e un ottantina di opzioni. Negli attuali scenari industriali, gli elementi chiave sono le tecnologie proprietarie e la disponibilità a investire. Come hanno scoperto gli ingegneri di Alenia Aeronautica che lavorano al progetto del caccia di nuova generazione Joint Strike Fighter in Texas, è altrettanto importante l abitudine al confronto. La presenza italiana nei maggiori programmi internazionali si rivela talvolta un vantaggio anche nei riguardi dei grandi costruttori americani. Anche questo serve a costruire aerei davvero insieme. Da sinistra, la linea di produzione delle fusoliere del C-27J a Pomigliano d Arco, Napoli. La sede storica Aerfer a Napoli negli anni 70 From left: the C-27J fuselage production line at Pomigliano d Arco, Naples. Aerfer in Naples in the 70 s thus the ability to create complete systems, an overall view of issues that enables companies to act as small prime contractors, in direct contact with the final integrators that tend increasingly to become assemblers. This ability is one of the characteristics that make Alenia Aeronautica one of the world s leading manufacturers of aero structures, present on today s largest international airliner programmes like the Airbus A380 and the new Boeing 787. The Dreamliner is a textbook case. Together with its US partner Vought, Alenia Aeronautica will build two thirds of the 787 fuselage, which, for the first time on an airliner, will be made almost entirely from composite materials. Alenia Aeronautica, which has almost 30 thirty years of experience with composites, will use a self-stiffening manufacturing process literally unthinkable just a few years ago. The programme has required Alenia Aeronautica, to build two new factories, one in Grottaglie, near Taranto, and the other in Charleston, in South Carolina. The tangible result of these efforts and investment is the 1.1 billion US dollar order for 150 sets of 787 components, a number certain to grow since the aircraft has already garnered 174 orders and some 80 options. In the present industry scenarios, the key assets are proprietary technologies and the willingness to invest. As the Alenia Aeronautica engineers discovered while working on the Joint Strike Fighter design in Texas, being accustomed to dialogue is just as important. This means that the Italian presence in major international programmes is often an advantage even when dealing with the largest US groups. This, too, is part of building aircraft truly together. Nella pagina accanto, dall alto l ATR ; l elicottero NH90; l Airbus A380 Opposite, from top: the ATR ; the NH90 helicopter; the Airbus A380 Nola, la fabbrica automatica 350 metri quadri di fusoliera, parti strutturali e parti impiantistiche: è questo il contributo dello stabilimento di Nola di Alenia Aeronautica all Airbus A380, il gigante dei cieli da 555 posti che ha spiccato il volo per la prima volta in aprile. Concepito sin dalla nascita come centro di eccellenza mondiale, il sito ha iniziato l attività nel 1995 e oggi occupa metri quadri, nei quali lavorano 670 persone. Caratterizzato da un alto livello di integrazione e automazione e da processi produttivi e logistici molto avanzati, lo stabilimento di Nola produce componenti di meccanica e pannelli di grandi dimensioni. B O X Nola: the automated factory 350 square metres of fuselage, 4,500 structural parts and 4,000 systems items: this is the contribution that the Alenia Aeronautica plant in Nola makes to each Airbus A380, the giant double-decker airliner that took to the air in April Conceived from the outset as a world-class facility, Nola entered production in With its high degree of integration and automation, as well as very advanced manufacturing and logistic processes, Nola specializes in sheet metal, large panels and some machining. The 510,000 square metres plant is staffed by some 670 people

14 H I G H L I G H T S R E P O R T I compositi nascono a Grottaglie Il futuro dell aeronautica: collaborazione The future of aeronautics: partnership Alenia Aeronautica è pronta a inaugurare a Grottaglie il più grande centro europeo per la lavorazione di componenti aeronautici in compositi, dove nasceranno le sezioni di fusoliera del nuovo Boeing 787. Il nuovo stabilimento avrà una linea di produzione di 130 metri e metri quadri coperti, e sarà realizzato con grande rispetto per la natura: sono stati spostati e salvati persino gli antichi ulivi simbolo della Puglia. All interno, macchinari avanzatissimi in grado di produrre sezioni di fusoliera fino a 8 metri di diametro e 24 di lunghezza, da 'cuocere' in enormi autoclavi. Parte integrante del progetto è il potenziamento dell aeroporto: la pista sarà allungata per far atterrare e decollare i Boeing 747 cargo che trasporteranno le sezioni di fusoliera allo stabilimento Global Aeronautica di Charleston, in South Carolina, dove saranno allestite prima di proseguire per Seattle. B O X Composites are born here At Grottaglie, Alenia Aeronautica is ready to inaugurate the largest composite materials manufacturing centre in Europe. Its first product will be fuselage sections for the new Boeing 787. The new plant will have a 130 metre-long production line and 65,000 sq. m. of covered space. It will also be environmentally friendly: during construction the century-old olive trees, a symbol of the Apulia region, were saved and moved. Inside the building are state-of-theart machines that can make fuselage barrels up to 8m in diameter and 24m in length, which are cured in huge autoclaves. Upgrading the airport is an integral part of the design: the runway will be lengthened to accommodate the 747 freighters that will carry the sections to Charleston, in South Carolina, where they will be fitted out by Global Aeronautica before delivery to Seattle. Finmeccanica Le collaborazioni afferma il direttore generale Giorgio Zappa rafforzano le capacità di sviluppo, produzione e integrazione di sistemi complessi da parte delle aziende aeronautiche di Finmeccanica. Nella difesa, abbiamo acquisito una partecipazione qualificata ai maggiori programmi, europei e internazionali, per sistemi di combattimento e sorveglianza, tanto nel campo dei velivoli pilotati quanto nei cosiddetti unmanned, e puntiamo al consolidamento della leadership negli addestratori e nel trasporto tattico di medie dimensioni. Nei velivoli commerciali, le collaborazioni ci permettono, inoltre, di mantenere livelli di assoluta eccellenza tecnologica nella realizzazione di componenti aeronautici, nell ambito di un percorso di evoluzione produttiva verso ruoli di prime, consentendo anche significativi risultati nei business delle trasformazioni di velivoli civili e dei jet regionali. Finmeccanica Collaborations says Giorgio Zappa, co-chief operating officer of Finmeccanica reinforce the ability of the Finmeccanica Group aeronautical companies to develop, produce and integrate complex systems. In defence, we have acquired a qualified participation in the leading European and international programmes for combat and surveillance systems, in both manned and unmanned aircraft, and we aim to consolidate our leadership in trainers and mediumsized tactical airlifters. In the airliner business, collaborations allow us to maintain levels of absolute technological excellence in the manufacture of aeronautical components, in the overall framework of an evolution towards prime contractorship. In addition, collaborations allow us to achieve significant results in the airliner conversion and regional jet markets. Alenia Aeronautica L'esperienza nelle collaborazioni internazionali dice l amministratore delegato di Alenia Aeronautica Giovanni Bertolone è un valore aggiunto che premia le aziende abituate a lavorare in partnership, in grado di apportare una mentalità flessibile anche agli aspetti ingegneristici e organizzativi dei progetti. Tuttavia il vero punto di forza in tali collaborazioni non è basato sul concetto del dovuto, che porta anzi a indebolire la propria concorrenzialità, quanto piuttosto sull attitudine proattiva, imprenditoriale. Tale attitudine vede da una parte, nello sviluppo della proprie eccellenze tecnologiche e, dall'altra, nella focalizzazione sul termine prodotto anziché programma, due atout vincenti, cioè capaci di apportare valore aggiunto e caratura qualitativa all'azienda. Alenia Aeronautica A background in international collaborations says Giovanni Bertolone, CEO of Alenia Aeronautica is a plus that adds value companies used to working as partners and able to bring a flexible approach even to the engineering and organizational aspects of a project. The true strength of these collaborations does not lay on the idea of something being owed, which actually weakens competitiveness, but rather on a proactive entrepreneurial attitude. This means that the crucial assets to create more value and enhance company standing are the development of our own technological excellence and the focus on product rather than programme. Boeing Dal DC-9 al 767, l industria italiana vanta dice Alan Mulally, presidente e amministratore delegato di Boeing Commercial Airplanes una splendida tradizione di partecipazione nei maggiori programmi di aerei commerciali Boeing, dominando nuove tecnologie e condividendo le grandi responsabilità di una delle più importanti industrie del mondo. Il ruolo di Alenia Aeronautica nel nostro nuovo emozionante 787 Dreamliner spinge ancora più avanti il successo del nostro rapporto. Boeing From the DC-9 to the 767, Italian industry has a wonderful tradition says Alan Mulally, president and CEO of Boeing Commercial Airplanes of participation in leading Boeing airliner programs, mastering new technologies and sharing the great responsibilities of one of the most important industries in the world. Alenia Aeronautica's role on our exciting new 787 Dreamliner will even further advance our successful partnership. Airbus L Italia è un partner importante di Airbus in Europa, e la nostra collaborazione con Finmeccanica dice Gustav Humbert, amministratore delegato di Airbus vanta una lunga e solida tradizione. Alenia Aeronautica è presente in modo significativo nella maggioranza dei nostri programmi, e in particolare è tra i nostri maggiori partner del programma A380. La chiamerei una cooperazione winwin, che ci consente di trarre vantaggi reciproci dalle nostre elevate competenze, che contribuiscono senza dubbio al nostro successo. E grazie al crescente rateo di produzione, possiamo aumentare i ritorni sui nostri comuni investimenti. Airbus Italy is an important partner for Airbus in Europe, and our cooperation with Finmeccanica says Gustav Humbert, CEO of Airbus has a long and solid tradition. Alenia is present to an important extent in most of our aircraft programmes, they are in particular one of our major Partners on the A380 programme. I would call it a win-win cooperation we mutually profit from our high skills, which contribute undoubtedly to our success; and thanks to our rising production rates, we can increase the return on our common investment. Aermacchi Il nuovo addestratore M-346, oggi il nostro prodotto di punta rammenta Carmelo Cosentino, amministratore delegato di Aermacchi, vedrà senz'altro il coinvolgimento di altre industrie nella fase di industrializzazione e produzione. Se pensiamo che Aermacchi è nata nel 1913 unendo tecnologia francese e imprenditoria italiana e ha visto molti propri aeroplani prodotti su licenza nei vari continenti, possiamo ben dire che costruire aeroplani in collaborazione è nel nostro DNA. Già oggi più di metà della nostra attività è legata a collaborazioni internazionali e siamo presenti sui principali programmi militari, per esempio con i pylons dell'eurofighter e sui più moderni aerei di linea di prossima generazione di Boeing, con il 787 Dreamliner, e dell'airbus, con i modelli A380 e A350. Aermacchi Our leading product, the new M-346 trainer says Carmelo Cosentino, CEO of Aermacchi, will certainly see other industries involved in the industrialization and production phases. Partnership is in our DNA: Aermacchi was born in 1913 by marrying French technology and Italian entrepreneurship, and many of our aircraft have been built under licence in many continent. Today, over half of our business comes from international collaborations. We are present on the main military programmes, for instance by making Eurofighter pylons, and on the latest airliners like the Boeing 787 Dreamliner and Airbus A380 and A

15 H I G H L I G H T S R E P O R T Eurofighter: tecnologia, innovazione, successo Eurofighter: technology, innovation, success Per l uomo della strada, sarà sempre l aereo che ha battuto la Ferrari sul chilometro da fermo. Nell Aeronautica Militare è il velivolo che ha sostituito il glorioso F-104 dopo 40 anni di servizio. In realtà, l Eurofighter è molto di più: il più grande programma collaborativo europeo di tutti i tempi, il più diffuso caccia della quinta generazione, il maggior concentrato di tecnologie e prestazioni in servizio operativo. Sviluppato da Italia, Gran Bretagna, Germania e Spagna per la difesa aerea nel ventunesimo secolo, l Eurofighter Typhoon è uno dei maggiori successi europei. Partendo dall esperienza del programma Tornado dalla fine degli anni Settanta, ed estendendo l alleanza alla Spagna, i partner hanno creato un monoposto da superiorità aerea con elevate capacità swing-role che consentono di svolgere, in una stessa missione, anche ruoli d attacco. Infatti anche il biposto da addestramento operativo conserva le capacità di combattimento del monoposto. Portato in volo per la prima volta nel 1994, il Typhoon vive una stagione felice. I 148 aerei del primo lotto sono già tutti in avanzata costruzione, con oltre 50 esemplari consegnati. Nel 2004 è stato siglato il contratto per il secondo lotto di altri 236 velivoli per i È il più grande programma di collaborazione a livello europeo di tutti i tempi, il più diffuso caccia della quinta generazione, il maggior concentrato di tecnologie e prestazioni in servizio operativo The biggest programme of European collaboration in history, the leading fifth-generation fighter aircraft and the greatest concentration of technology and performance in operational service For the man in the street, it will always be the aircraft that beat the Ferrari on the one-kilometre dash. For the Italian Air Force it is the aircraft that replaced the venerable F-104 after 40 years of service. But the Eurofighter is much more: it is also the largest European collaborative programme of all time, the best-selling fifth generation jet fighter, the greatest concentration of technologies and performance now in service. Developed by Italy, Great Britain, Germany and Spain for 21st century air defence, the Eurofighter Typhoon is a great European success. Building upon their experience with the Tornado programme of the late 1970s, and bringing Spain into the quattro Paesi di lancio. Le prime affermazioni internazionali sono venute dall Austria (18 aerei) mentre la Norvegia ha firmato un accordo industriale per partecipare allo sviluppo delle versioni future. Pochi mesi fa BAE Systems ha rischierato un biposto negli Stati Uniti, effettuando con due rifornimenti in volo la prima traversata atlantica dell Eurofighter. La modernità del caccia è evidente. L'Eurofighter è realizzato per oltre due terzi in materiali compositi, abbinati a leghe metalliche avanzate e alcune parti in GRP. Le ali in fibra di carbonio possono sostenere sforzi fino a 9g positivi e 3 negativi. Altri punti qualificanti sono i comandi di volo, interamente fly-by-wire con quadru- fold, the partners created an air superiority single-seater with significant swing-role abilities that allow it to perform attack roles in the same sortie. Even the two-seat trainer maintains the fighting capabilities of the single-seater. First flown in 1994, the Typhoon is now enjoying a winning streak. All 148 aircraft of the first batch are in an advanced stage of production, with over fifty already delivered. The contract for the second batch of 236 machines for the four launch partners was signed in The first export success came from Austria (18 aircraft), while Norway has signed an industrial agreement to participate in the development of future versions. A few months ago BAE Systems redeployed a two-seater to the United States. Aided by two in-flight refuellings, this was the first Atlantic crossing for the Eurofighter. The aircraft is thoroughly modern. Twothirds of the Eurofighter are made from composite materials, with the remainder consisting of advanced alloys and some GRP parts. The carbon-fibre wings are stressed for up to 9 positive and 3 negative g. Other significant aspects are the quadruple fully fly-by-wire flight controls, and the Direct Voice Input 28 29

16 H I G H L I G H T S R E P O R T Eurofighter: tecnologia, innovazione, successo Eurofighter: technology, innovation, success Typhoon: le caratteristiche tecniche Apertura alare: 10,95 m; lunghezza: m; altezza: 5,28 m; superficie alare: 50 mq. Due turboventole Eurojet EJ200 con spinta a secco di kg (9.180 kg con postbruciatore). Velocità massima: Mach 2; corsa di decollo 700 m; peso a vuoto normale: kg; peso massimo al decollo: kg. Armamento: un cannone interno da 27 mm; fino a 13 missili esterni; una gamma completa di munizionamento aria-superficie. Typhoon: Technical Data Wing span: m; length: 15.96; height: 5.28 m; wing area 50 sq. m. Two Eurojet EJ200 turbofans rated at 6,120 kg thrust dry (9,180 kg with reheat). Maximum speed: Mach 2; take-off run 700 m; normal empty weight: 10,995 kg; maximum take-off weight: kg. Armament: one 27 mm cannon; up to 13 missiles carried externally; a complete range of air-to-surface weapons. In queste pagine e nelle precedenti, il caccia europeo, Eurofighter Typhoon. Sotto, lo stabilimento di Torino-Caselle dove vengono costruite le ali dell EFA On these and previous pages: the new European fighter Typhoon. Below: the Turin-Caselle plant, where the wings of the EFA are built Sviluppato da Italia, Gran Bretagna, Germania e Spagna per la difesa aerea nel ventunesimo secolo, l Eurofighter Typhoon è uno dei maggiori successi europei Developed by Italy, Great Britain, Germany and Spain for 21st century air defence, the Eurofighter Typhoon is a great European success system that allows pilots to select electronic systems and input data into the flight control system. The technological content and opportunities for collaboration are important points in promoting the aircraft to countries that need to replaced fighters from previous generations. Turkey is among the first candidates. In September the fighter was exhibited in Ankara at the IDEF 05 show. The premiere in Turkish skies was entrusted to Alenia Aeronautica, fresh from the sale of the ATR72 antisubmarine warfare variant to the Turkish navy. The breathtaking aerobatics and government support, including the deputy ministers of defence of the Eurofighter nations, sent a double message on the aircraft s performance and the importance of Turkish participation in the Eurofighter industrial programme. pla ridondanza, e l impianto a controllo vocale per la selezione dei sistemi elettronici e l'immissione di dati nel sistema di controllo del volo. I contenuti tecnologici e le opportunità di collaborazione sono carte importanti per l esportazione verso quei Paesi che debbono sostituire i caccia della vecchia generazione. Tra le prospettive più immediate vi è la Turchia. In settembre il caccia è stato presentato ad Ankara nell ambito del salone IDEF 05. Il debutto nei cieli turchi è stato curato da Alenia Aeronautica, che pochi mesi prima aveva venduto alla marina turca l ATR72 da pattugliamento marittimo. Le esibizioni mozzafiato e le presenze istituzionali, compresi i viceministri della Difesa dei Paesi Eurofighter, hanno lanciato un duplice messaggio sulle prestazioni della macchina e sull importanza della partecipazione turca al programma industriale per la realizzazione degli Eurofighter. È chiaro che gli aerei militari non si vendono grazie alle acrobazie, ma è altrettanto vero che il giudizio dei piloti gioca un ruolo importante anche nell epoca del digitale. L Eurofighter offre al pilota un ambiente altamente automatizzato, che permette di concentrarsi sulla missione anziché sulla condotta della macchina il contrario dei caccia delle generazioni precedenti. L elevato rapporto spinta/peso e la robusta struttura si traducono in una manovrabilità estrema. A Grosseto, dove il 4 Stormo dell Aeronautica Militare sta completando la transizione sul caccia, già si definisce scherzosamente sorriso Eurofighter la soddisfazione che si legge sul viso dei piloti appena atterrati. G.A. Obviously, it takes more than aerobatics to sell military aircraft, but it is equally true that even in the digital era the pilot s assessment plays an important role. The Eurofighter offers its pilots a highly automated environment, allowing them to concentrate on the mission rather than on aircraft management the opposite of its predecessors. The high thrust/weight ratio and the strong airframe translate into extreme manoeuvrability. In fact, guests of the Italian Air Force s 4th Stormo, now completing Eurofighter transition at its Grosseto base, often hear about the Eurofighter smile, a joking reference to the pilots satisfied expression after every flight. G.A. Made in Italy Pur essendo un progetto europeo, l Eurofighter è sempre più targato Finmeccanica. Alenia Aeronautica è presente sin dall inizio con il progetto della semiala sinistra e, con BAE Systems e EADS CASA, della sezione di coda del Typhoon. La sua quota del 19% della produzione comprende la costruzione delle semiali sinistre e il montaggio di tutti gli esemplari italiani. La crescita di Finmeccanica nell elettronica della difesa ha dato a SELEX Sensors & Airborne Systems il 60% dell avionica di Eurofighter, a partire dal sofisticatissimo radar ECR-90. Avio è capofila nazionale per il motore Eurojet EJ200, un gioiellino a controllo digitale con un rapporto spinta/peso di 9:1 che consente di effettuare la cosiddetta supercrociera, cioè mantenere velocità supersoniche senza postbruciatore, a tutto vantaggio dell autonomia. La partecipazione italiana alla fase produttiva coinvolge nel complesso circa 120 aziende, per un quarto con responsabilità di progetto per uno o più sistemi di bordo. B O X Made in Italy Although the overall project is certainly European, the Finmeccanica content is growing. Alenia Aeronautica is present from the beginning. It designed the left wing and, with BAE Systems and EADS CASA, the tail section of the Typhoon. Its 19% production share includes the production of all left wings and the assembly of the Italian aircraft. The growing Finmeccanica presence in defence electronics has given SELEX Sensors & Airborne Systems control of 60% of Eurofighter avionics, including its sophisticated ECR-90 radar. Avio is the Italian leader for the Eurojet EJ200, a digitally-controlled masterpiece with a 9:1 thrust/weight ratio that allows the airplane to supercruise, i.e. to maintain supersonic speed without afterburner, greatly extending range. Italian participation in the production phase includes some 120 companies, onefourth of which with design responsibility for one or more on-board systems

17 H I G H L I G H T S R E P O R T Per una politica industriale: intervista con il segretario generale della UIL Towards an industrial policy: interview with the General Secretary of the UILb Luigi Angeletti Segretario generale UIL General Secretary of UIL Luigi Angeletti commenta le scelte industriali di Finmeccanica al cui successo hanno partecipato attivamente i lavoratori del Gruppo, patrimonio umano e professionale di grande valore Luigi Angeletti comments on Finmeccanica s strategic decisions, the success of which was in some way due to the active participation of the Group s workforce, a valued and professional resource Nella pagina accanto, fasi di lavorazione in Ansaldo Energia, Genova Opposite: phases in the production cycle at Ansaldo Energia, Genoa Angeletti, quali sono a suo avviso le questioni più importanti che occorre affrontare per puntare al rilancio dell economia del nostro Paese? Il punto debole dell economia italiana è rappresentato dal suo basso livello di crescita. Il Prodotto Interno Lordo si avvicina a valori negativi e questo dato preoccupante si coniuga con una corrispondente perdita di quote del mercato globale. Una condizione di difficoltà tanto più evidente se rapportata all andamento dell economia di altri Paesi europei, pur essi in affanno, ma pronti a tentare un rilancio. Noi siamo convinti, comunque, che la causa principale di questa stagnazione economica sia da ravvisare nell andamento calante della domanda interna. AMr Angeletti, what do you think are the most important issues that must be faced if Italy s economy is to be revived? The weakness of the Italian economy lies in its low growth rate. GDP is worryingly close to showing a decrease, and this is coupled with a concomitant loss in world market shares. This difficult situation is all the more stark if compared with the state of the economies of other European countries, which are also in trouble but are ready to attempt a recovery. We are convinced, however, that the main cause of this economic stagnation lies in falling domestic demand. Are you saying that the crisis in the Italian economy is essentially a crisis of consumption? Yes, first and foremost. Our country s workforce numbers 22 million people, of whom about 16 million are employed in companies that produce, distribute, and sell goods and services for mass In sintesi, lei sostiene che la crisi dell economia italiana sia sostanzialmente una crisi dei consumi? Sì, è soprattutto una crisi dei consumi. Nel nostro Paese su 22 milioni di lavoratori, circa 16 milioni sono occupati in aziende che producono, distribuiscono e commercializzano beni e servizi di largo consumo. Di queste imprese molte sono in grande difficoltà semplicemente perché c è stata una perdita del potere d acquisto di quegli stessi lavoratori che comprano sempre meno quei beni e quei servizi. Si pone dunque un problema di redistribuzione della ricchezza non solo come esigenza sociale ma anche come fattore di efficienza economica. Insomma, più risorse a chi lavora e ai pensionati per fare ripartire la domanda interna e per far crescere l economia: questo è il ciclo che bisogna attivare. E quali sono le proposte della UIL? Serve una terapia d urto ad efficacia immediata. Ecco perché noi chiediamo, da molti mesi ormai, una politica contrattuale che faccia crescere il salario reale dei lavoratori e una politica fiscale che riduca le tasse sul lavoro attraverso una detassazione degli incrementi contrattuali. Questa è 32 33

18 H I G H L I G H T S R E P O R T consumption. Many of these companies are in great difficulty simply because there has been a loss of purchasing power among these same workers, who are buying less and less of these goods and services. The problem to be addressed is that of the redistribution of wealth, not only as something socially desirable but as a factor in economic efficiency. In short, there is a need for more money in the pockets of workers and pensioners, to revive demand and allow the economy to grow: this is the cycle that must be set in train. Per una politica industriale: intervista con il segretario generale della UIL Towards an industrial policy: interview with the General Secretary of the UILoldi la strada più rapida per dare una scossa alla nostra economia. E sul medio e lungo periodo, quali sono le soluzioni da proporre? Servono misure selettive e mirate, in grado di dare impulso alla ricerca e all innovazione, e investimenti significativi in infrastrutture materiali e immateriali, affrontando anche, per questa via, l altro grande problema del nostro sistema economico: la caduta di produttività. Par di capire, dunque, che lei rivendichi anche l urgenza di una politica industriale... What are the UIL s proposals? We need a shock therapy that must be effective immediately. For this reason we have been demanding, for many months now, a policy on work contracts that allows workers wages to grow in real terms, together with a fiscal policy that reduces taxes on work by exempting contractual wage increases from taxation. This is the quickest route to jolting our economy into life. What measures do you propose for the medium and long term? We need selective, targeted measures, which can stimulate Non c è dubbio: se l obiettivo è quello della crescita e dello sviluppo, la strada da percorrere passa per il rilancio della nostra industria. Noi non siamo un Paese che può pensare al proprio futuro in assenza di un industria forte e competitiva. Occupazione e crescita dipendono dalla forza e dalla prospettiva del nostro apparato industriale. Per questo abbiamo bisogno di una politica industriale che ci renda competitivi per molti decenni. Nello specifico, come giudica le scelte industriali di Finmeccanica? Il mio è un giudizio sostanzialmente positivo. Un giudizio, peraltro, che tiene conto del contributo decisivo al successo delle iniziative industriali dato dai lavoratori delle aziende e del Gruppo, i quali costituiscono un patrimonio umano e professionale di valore. Ciò detto, credo siano da apprezzare le scelte industriali per il settore aerospaziale di Finmeccanica, caratterizzate da un importante politica delle alleanze. Altre intese si prospettano, in particolare, nell elettronica per la difesa: il nostro auspicio è che anch esse siano in grado di rispondere alle logiche industriali già adottate e che si configurino perciò come veri accordi di partenariato e non come cessioni di attività. Il settore della difesa è dunque strategico per il nostro Paese? Assolutamente sì. Altrettanto strategico, però, è il settore del civile. A questo proposito abbiamo apprezzato la scelta di valorizzare l industria dell automazione con Elsag e quella dell energia con Ansaldo, ma crediamo che identica attenzione meriti tutto il settore del civile, senza alcuna distinzione. Noi siamo convinti che tutti gli asset di Finmeccanica siano strategici per il nostro Paese. research and innovation, as well as significant investment in tangible and intangible infrastructure, by also tackling the other great problem of our economic system, namely the fall of productivity. You seem to be advocating the urgent adoption of an industrial policy... It is unquestionable that if we want to achieve growth and development, the way to get there is by reviving our industry. We are not a country that could contemplate a future without strong, competitive industry. Employment and growth depend on the strength and future prospects of our industrial base. This is why we need an industrial policy that will make us competitive for many decades to come. What is your opinion of Finmeccanica s business decisions? On the whole, favourable. I include in this the decisive contribution that both the companies and the Group s workers an extremely valuable human and professional asset make to business success. Beyond that, I believe the business choices of Finmeccanica s aerospace division, which strongly favour alliances with other companies, are admirable. Further alliances are in the offing, especially in defence electronics: our hope is that these too can reflect the business values already adopted, and thus be real partnerships rather than simply business transfers. So, is the defence sector a strategic one for Italy? Absolutely. Equally strategic, though, is the civilian one. For example, the decisions to develop work in automation through Elsag and in energy through Ansaldo are commendable, but we believe the entire civilian sector, without In conclusione, come vede il futuro di Finmeccanica? Le prospettive sembrano essere incoraggianti. D altronde, per un grande gruppo industriale come Finmeccanica l unica scelta non può che essere quella dello sviluppo. Bisogna perciò investire anche in risorse umane per continuare a presidiare i mercati continentali e per mantenere alto il livello competitivo sulla scena internazionale. Questa è una sfida che riguarda tutti e a cui nessuno può sentirsi estraneo. exception, merits equal attention. We are convinced that all Finmeccanica s assets are strategic for the country. Finally, how do you view Finmeccanica s future? The prospects look encouraging. However, a large group such as Finmeccanica cannot but opt for development. It is necessary therefore to invest also in human resources, to continue to dominate European markets and retain a high level of international competitiveness. It is a challenge that involves everyone, and which no one can fail to embrace. Sopra, Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari, lavori presso la stazione Sant Agostino, Genova. Nella pagina accanto, AnsaldoBreda, al lavoro su un treno IC4, Pistoia Above: Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari, work at Sant Agostino station, Genoa. Opposite: AnsaldoBreda, work at IC4 train, Pistoia 34 35

19 H I G H L I G H T S R E P O R T Sir Alan West: la Royal Navy verso il futuro Sir Alan West: the Royal Navy looks to the future Nel ventunesimo secolo, per svolgere un ruolo chiave, la Marina Militare britannica deve essere pronta a far fronte alla situazione attuale, in cui gli equilibri dello scenario internazionale sono profondamente mutati. Ne parla il capo di Stato Maggiore Sir Alan West To make a real difference in the twenty-first century, the Royal Navy must be ready to deal with the current dynamics of the international situation, which have changed considerably. Sir Alan West, Chief of Staff, tells us about it The history of the past fifteen years, with the end of the Cold War and an increased terrorist threat, have combined to require that the Royal Navy realign its efforts and concentrate upon projecting power from the sea onto the land. That change in direction was reflected in the outcome of the UK s 1998 Strategic Defence Review (SDR), and re-inforced after the horrific events of 9/11 by the follow on SDR New Chapter in With the need to be increasingly cost effective, we have taken a fresh look at what is required to face current and future security threats. As a result the Royal Navy changed from a Cold War, large engagement, open ocean, focus to one that increases our ability to deploy flexible forces over a long distance. These forces must be able to intervene quickly in any developing crisis, and be versatile enough to deliver capability and effect tailored to the threat and to the operation. The world, and the threats and risks that we face have changed almost beyond recognition since the bi-polar stand-off that was the Cold War. Globalisation has continued apace and we have witnessed the power of individual states being subverted in some cases by the financial strength and influence of trans-national corporations. Reawakened nationalism and religious fundamentalism have chipped away at a weakened world order and the security assessment has changed accordingly. The chances of a major international war involving the UK would seem increasingly unlikely and the single greatest threat to security for the UK and her interests has become international terrorism. Increasingly, our armed forces are being employed for crisis intervention and by the virtue of their flexibility and speed of deployment they are often among the first on the scene in a humanitarian disaster as the aftermath of the Indian Ocean tsunami of 26 December 2004 amply demonstrated. The UK Defence aim now reflects the new role: La storia degli ultimi quindici anni, caratterizzata dalla fine della guerra fredda e dall inasprimento della minaccia terroristica, ha richiesto a tutte le marine della NATO e tra queste alla Royal Navy una profonda riorganizzazione funzionale, che mirasse a convogliare al meglio le sue forze dal mare alla terraferma. Un inversione di rotta testimoniata dall esito della Strategic Defence Review britannica (SDR) del 1998 e resa ancor più impellente dopo i tragici eventi dell 11 settembre con l introduzione nel 2002 di un nuovo capitolo in seno all SDR. Vista l esigenza di una sempre maggiore efficienza in termini di costi, abbiamo deciso di analizzare ex novo gli interventi atti a contrastare le minacce attuali e future alla sicurezza. Ne è emerso un cambio di prospettiva che, spostandosi dalla guerra fredda, dall ampio coinvolgimento e da operazioni oceani aperti, arriva a prediligere la nostra capacità di impiegare risorse flessibili a lunga distanza. Tali risorse devono poter essere dispiegate rapidamente in tutti i focolai di crisi ed essere sufficientemente versatili da fornire una potenza e una risposta calibrate alla minaccia e all intervento del caso. Il mondo, e con esso le minacce e i rischi cui andiamo incontro, è radicalmente mutato rispetto all ordine bipolare che imponeva la guerra fredda. La globalizzazione procede a ritmo serrato e più di una volta la forza e l influenza finanziaria di alcune multinazionali hanno destabilizzato intere nazioni. Il riaffiorare dello spirito nazionalista e del fondamentalismo religioso ha incrinato un ordine mondiale peraltro già debole e il quadro della sicurezza è mutato di conseguenza. L eventualità di un conflitto mondiale che veda partecipe il Regno Unito sembra sempre meno probabile e la maggiore minaccia alla sicurezza per il Paese e i suoi interessi esteri è divenuta quella del terrorismo internazionale. Sempre più spesso le nostre forze armate vengono impiegate in situazioni di crisi e in virtù della loro flessibilità e rapidità d intervento sono sovente tra le prime ad accorrere in caso di disastri umanitari come accaduto all indomani dello tsunami che ha devastato le coste dell Oceano Indiano il 26 dicembre del L obiettivo attuale della difesa britannica è coerente con questo nuovo ruolo: Garantire sicurezza alla popolazione del Regno Unito e dei territori d oltremare difendendola, anche dal terrorismo, e lavorare come forza per il bene a sostegno della pace e della sicurezza internazionale. È dunque fondamentale che le nostre forze armate siano in grado di fornire risorse atte a sostenere tale obiettivo, se vogliamo avere successo in questo mondo in costante evoluzione. Bisogna che siano dotate dell agilità necessaria a contrastare l ultima minaccia mentre si riorganizzano per affrontare quella successiva. Devono essere preparate a operare con breve preavviso per rispondere rapidamente, essere impiegate agevolmente e poter contare sulla garanzia del sostegno necessario a proseguire la missione a tempo indeterminato. Non da ultimo, le nostre forze, sia sul versante degli equipaggiamenti che degli uomini, devono essere dotate del grado di resistenza richiesto nelle operazioni più prolungate. Cosa significa tutto ciò per la Royal Navy? Per contare realmente, nel ventunesimo secolo, dobbiamo offrire il nostro vigoroso contributo a queste mansioni chiave. Un contributo non difficile da quantificare: forte delle peculiarità dei trasporti marittimi e adoperando al meglio la flessibilità delle nostre navi anfibie, il campo d azione globale e A sinistra, Sir Alan West, capo di Stato Maggiore della Marina britannica. Nella pagina accanto, la nave da assalto anfibio HMS Albion con uno dei suoi hovercraft Left: Sir Alan West, Chief of the UK Naval Staff. Opposite: the HMS Albion with one of its landing craft air cushion 36 37

20 H I G H L I G H T S R E P O R T Sopra, la fregata HMS Chatham, una delle Type 22 in servizio con la Royal Navy Above: the Type 22 frigate HMS Chatham Sir Alan West: la Royal Navy verso il futuro Sir Alan West: the Royal Navy looks to the future To deliver security for the people of the UK and the Overseas Territories by defending them including against terrorism and to act as a force for good by strengthening peace and international security. And with those words in mind, if our armed forces are to be effective in this ever changing and challenging world, it is vital that they provide capabilities geared towards supporting that aim. Those forces must be sufficiently agile to counter the latest threat whilst capable of rapidly reconfiguring to meet the next. They must be at short enough notice to be able to respond quickly, be easily deployable and with guaranteed support to allow them to remain on task indefinitely. And of course, the force, both equipment and manpower, must be sufficiently resilient for sustained operations. So what does this mean for the Royal Navy? To be relevant in the Twenty First Century we will need to provide our own, flessibile della Royal Navy farà sì che le forze arrivino nel posto giusto al momento giusto. Stando ai dati emersi dalla guerra in Iraq del 2003, considerando anche l impiego marginale di forze aviotrasportate, nelle operazioni su vasta scala più del 90% delle forze da combattimento e della logistica viene trasportato via mare. Le vie del mare necessitano di protezione, soprattutto nei punti di strozzatura come lo stretto di Gibilterra o nelle acque poco profonde esposte al pericolo delle mine. Arrivati a destinazione, è necessario presidiare le acque antistanti le coste in modo da poter sbarcare in sicurezza le forze di terra, proteggerle e assisterle. Le unità costiere possono necessitare di supporti di attacco di alto e basso profilo, con preavviso o senza; tali supporti possono essere forniti da svariate fonti, tuttavia la Marina può dare il suo contributo in termini di missili Cruise, artiglieria navale o aviazione marittima (sia con mezzi ad ala fissa che elicotteri d attacco). A livello operativo, i velivoli imbarcati significant contribution to these key capabilities. That contribution is not hard to identify: with the unique characteristics of sea transport and making best use of the flexibility of specialist amphibious shipping, the Navy s Flexible Global Reach will ensure that the forces get to the right place at the right time. As the Iraq War of 2003 revealed, although at small scale some forces can be deployed by air, in larger operations, over ninety per cent of the war fighting capability and logistics will be transported by sea. The sea lanes then require protection, particularly in choke points such as the straits of Gibraltar, or in water shallow enough to be susceptible to mining. On arrival in theatre, control of the offshore sea areas is required so that land forces can be put safely ashore, protected and supported. Those units ashore may require accurate high and low level targeting support, on call and at short notice that could come from a variety of sources but maritime forces can provide this by Cruise missiles, naval gunfire support or maritime aviation both fixed wing and attack helicopters. At the operational level, ship-borne aircraft are versatile weapons platforms. They offer the ability to threaten, control and use the skies with minimal reliance on access to Host Nation Support or overflight rights, exploiting the inherent freedom of international waters. Despatched sufficiently early the aircraft can be used to achieve a range of effects from coercion through deterrence and, disruption to destruction of a potential adversary. The absence of need for any intrusive foreign basing also provides considerable flexibility for the commander on the ground and indeed the Government itself. Forces can poise off shore, in international waters, providing a deterrent presence but without commitment, and retaining both the element of surprise and protection from attack. If that is the plan, where have we got to? The transition to this new sono piattaforme da combattimento versatili. Possono controllare i cieli facendo scarso ricorso al sostegno della nazione ospite o ai diritti di sorvolo e sfruttando la naturale indipendenza delle acque internazionali. Se impiegati prontamente, i mezzi aerei possono conseguire una vasta gamma di obiettivi, dalla repressione alla prevenzione, fino alla messa fuori gioco e alla distruzione del nemico. Non avendo bisogno di basi estere, il comandante a terra e il governo stesso possono contare su un notevole grado di flessibilità. Le forze aeree possono operare al largo delle coste e sulle acque internazionali e fungere così da presenza deterrente pur senza una missione precisa, in grado di sferrare attacchi a sorpresa e di garantire protezione. Se questo è il piano, a che punto siamo? La transizione verso la nuova Marina Militare versatile, in base alla quale viene organizzata la futura Royal Navy, è in pieno svolgimento e il nostro programma di costruzione di navi è il più importante dalla seconda guerra mondiale. La nostra flotta anfibia si è arricchita di due nuove navi d assalto e quattro imponenti navi da trasporto, mentre la nostra capacità di trasporto marittimo è stata parimenti incrementata grazie alle sei navi roll-on/roll-off. I prossimi anni vedranno l introduzione delle nuove fregate Type 45 e dei sottomarini della classe Astute ed è inoltre prevista la sostituzione delle navi per il sostegno logistico. Tuttavia, è il programma delle nuove portaerei a svolgere un ruolo cruciale in questo processo di transizione. Il cammino non è privo di ostacoli, trattandosi non solo di un programma molto complesso, ma anche della prima volta che una nazione prova a rendere operativa in un unico servizio una capacità gestita da due servizi. Al momento, facciamo affidamento sulle portaerei della classe Invincible, recentemente ammodernate, e sul reparto interforze RAF e Royal Navy basato sugli aerei Harrier. Per quanto dotata di ottime capacità operative, questa unione di forze verrà soppiantata dall arrivo della HMS Queen Elizabeth nel 2012 e della HMS Prince of Wales nel Versatile Maritime Force, on which the Future Navy is structured, is well underway and our ship building programme is the largest since the Second World War. Two new assault ships and four large landing ships have considerably enhanced our amphibious shipping, whilst the six Roll on Roll off ferries have similarly enhanced our sea-transport capacity. The next few years will see the introduction of the Type 45 Frigates and the Astute Class submarines and orders to replace the afloat support shipping are planned. But it is the Carrier Strike programme which will be central to the new approach. There are challenges ahead here too, not only with a complex programme but it is also the first time that a nation has attempted to bring into service a capability manned by two services. At present we rely upon the newly upgraded Invincible Class CVS and the RN and RAF s Joint Force Harrier. Although immensely capable as an expeditionary package, this Il Joint Combat Aircraft (JCA) e la Maritime Airborne Surveillance Capability (MASC) segneranno l ingresso del Regno Unito in una nuova era di dispiegamento delle forze aeree dal mare. La nuova portaerei CV(F) andrà ancora più avanti, e più a lungo, trasportando una combinazione di aerei assai più potente di quanto fosse possibile in passato. La progettazione delle nuove navi continua a evolversi, ma si prevede che si aggireranno sulle 60 mila tonnellate, collocandosi a cavallo tra le portaerei americane Nimitz da oltre 100 mila tonnellate e la francese Charles De Gaulle da 43 mila tonnellate. Tuttavia saranno grandi tre volte le attuali navi Invincible: il ponte potrà ospitare fino a 50 jet e saranno la punta di diamante di una forza di spedizione agile, flessibile e parte integrante di un approccio congiunto capace di ottenere gli effetti desiderati. Abbiamo visto le HMS Chatham e RFA Diligence operare al largo delle coste dello Sri Lanka per fornire aiuto alle popolazioni devasta- Sopra, la portaerei HMS Illustrious in navigazione. Sul ponte alcuni Harrier GR7 della RAF e Sea Harrier FA2 della Royal Navy Above: the HMS Illustrious with its air wing of RAF GR7 Harriers and Royal Navy Sea Harriers FA

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

SOLUZIONI PER IL FUTURO

SOLUZIONI PER IL FUTURO SOLUZIONI PER IL FUTURO Alta tecnologia al vostro servizio Alta affidabilità e Sicurezza Sede legale e operativa: Via Bologna, 9 04012 CISTERNA DI LATINA Tel. 06/96871088 Fax 06/96884109 www.mariniimpianti.it

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com COMPANY PROFILE tecnomulipast.com PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE IMPIANTI INDUSTRIALI DAL 1999 Design and manufacture of industrial systems since 1999 Keep the faith on progress that is always right even

Dettagli

Seeking brain. find Italy

Seeking brain. find Italy Seeking brain find Italy braininitaly Our challenge - la nostra sfida To promote the Italian circle of international production chains, while enhancing aspects of creativity, identity, and even cultural

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

CREATING A NEW WAY OF WORKING

CREATING A NEW WAY OF WORKING 2014 IBM Corporation CREATING A NEW WAY OF WORKING L intelligenza collaborativa nella social organization Alessandro Chinnici Digital Enterprise Social Business Consultant IBM alessandro_chinnici@it.ibm.com

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP

Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP Stoccolma 2010, Melbourne 2012, Madrid 2014: un riposizionamento strategico delle RP 7 ottobre 2014 Prof. Giampaolo Azzoni Giampaolo Azzoni 2 MANAGER DELLE RP: IL NUOVO RUOLO IN AZIENDA Le 5 Key-Words

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

pacorini forwarding spa

pacorini forwarding spa pacorini forwarding spa Pacorini Silocaf of New Orleans Inc. Pacorini Forwarding Spa nasce a Genova nel 2003 come punto di riferimento dell area forwarding e general cargo all interno del Gruppo Pacorini.

Dettagli

ICT e Crescita Economica

ICT e Crescita Economica ICT e Crescita Economica Alessandra Santacroce Direttore Relazioni Istituzionali Seminario Bordoni - 12 Febbraio 2009 2005 IBM Corporation Agenda Il peso dell ICT nell economia del Paese Economic Stimulus

Dettagli

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee

Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Comunicare l Europa Il ruolo del Dipartimento Politiche Europee Roma, 19 settembre 2014 Massimo Persotti Ufficio stampa e comunicazione Dipartimento Politiche Europee m.persotti@palazzochigi.it Cosa fa

Dettagli

software & consulting

software & consulting software & consulting Chi siamo Nimius è un azienda con una forte specializzazione nella comunicazione on-line che opera nel settore dell IT e che intende porsi, mediante la propria offerta di servizi

Dettagli

ACCESSORI MODA IN PELLE

ACCESSORI MODA IN PELLE ACCESSORI MODA IN PELLE LEMIE S.p.a. Azienda - Company Produzione - Manufacturing Stile - Style Prodotto - Product Marchi - Brands 5 9 13 15 17 AZIENDA - COMPANY LEMIE nasce negli anni settanta come

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Way Out srl è un impresa d immagine e comunicazione a servizio completo dedicata alle piccole e medie industrie. Dal 1985 presenti sul mercato

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

for European Business

for European Business The Globalization Challenges for European Business November 2-3, 2006 Bocconi University Via Bocconi, 8 - Milan Room N03 Organized by: Claudio Dematté Research Division Foreword In the last five years,

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI.

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. We take care of your dreams. Il cuore della nostra attività è la progettazione: per dare vita ai tuoi desideri, formuliamo varie proposte di arredamento su disegni 3D

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO

THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO THINKING DIGITAL SYNCHRONIZING WITH THE FUTURE PENSIERO DIGITALE: SINCRONIZZARSI COL FUTURO A STEP FORWARD IN THE EVOLUTION Projecta Engineering developed in Sassuolo, in constant contact with the most

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE

Dettagli

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue 2008 IT ENG Il marchio per una politica aziendale di qualità. The trade-mark for a quality company policy. Il marchio per una politica

Dettagli

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale Social enterprise as a driving factor of social innovation Giornata di studio / Study Day Martedì 19 maggio 2015 Aula Magna SUPSI Trevano

Dettagli

shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival

shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival Sharitaly Milano, 9/11/2015 What challenges? Regulatory uncertainty -> -> Spending and investments delays -> Unplanned direction

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue

linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue linea Stampi per cioccolato ZIN GIANNI S.R.L. Catalogo Catalogue 2008 IT ENG Il marchio per una politica aziendale di qualità. The trade-mark for a quality company policy. Il marchio per una politica

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

"CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI"

CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI "CRM - CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI" Marco Beltrami COMPA, Novembre 2004 COMPA Bologna 2004 IBM oggi non solo Information Technology! L ottava società mondiale per dimensione 45%

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (2)

Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (2) Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (2) dott. Matteo Rossi La politica del prodotto Assume un ruolo centrale e prioritario nelle scelte di marketing. Appare caratterizzata da un elevato

Dettagli

In cooperation with. Master Degree - Managing in Emerging Markets

In cooperation with. Master Degree - Managing in Emerging Markets In cooperation with 1 Cos è Managing in Emerging Markets (MEM) è un Master di primo livello da 80 crediti formativi nato dalla collaborazione fra Università di Modena e Reggio Emilia, Università di Parma

Dettagli

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs.

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs. Liberi di... Il rapporto tra la Immediately ed i propri clienti nasce dal feeling, dalla complicità che si crea in una prima fase di analisi e d individuazione dei risultati da raggiungere. La libertà

Dettagli

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION

MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION MORE IS BETTER. SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE 2013 CONTRACT DIVISION _3 CHATEAU D AX TORNA AL SALONE INTERNAZIONALE DEL MOBILE DI MILANO 2013 PRESENTANDO MORE IS BETTER, UN NUOVO CONCETTO DI VIVERE

Dettagli

On Line Press Agency - Price List 2014

On Line Press Agency - Price List 2014 On Line Press Agency - Price List Partnerships with Il Sole 24 Ore Guida Viaggi, under the brand GVBusiness, is the official publishing contents supplier of Il Sole 24 Ore - Viaggi 24 web edition, more

Dettagli

RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN

RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN Per affrontare al meglio le problematiche relative al settore delle costruzioni, abbiamo ritenuto più sicura e affidabile la soluzione di costituire un consorzio stabile

Dettagli

Ino-x. design Romano Adolini

Ino-x. design Romano Adolini Ino-x design Romano Adolini Nuovo programma placche Ino-x design Romano Adolini OLI, importante azienda nel panorama nella produzione di cassette di risciacquamento, apre al mondo del Design. Dalla collaborazione

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION TEAM BADIALI CONSULTING CORPORATE FINANCE TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION "contribuire al successo dei nostri clienti attraverso servizi di consulenza di alta qualitá" "to contribute to

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE

WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE La dieta mediatica degli italiani Indagine Censis I media personali nell era digitale luglio 2011 1. La dieta mediatica 1. Crolla la TV analogica, esplode la

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

L esperto come facilitatore

L esperto come facilitatore L esperto come facilitatore Isabella Quadrelli Ricercatrice INVALSI Gruppo di Ricerca Valutazione e Miglioramento Esperto = Facilitatore L esperto ha la funzione principale di promuovere e facilitare la

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

MULTI APARTMENT LEMA. Multi apartment

MULTI APARTMENT LEMA. Multi apartment MULTI APARTMENT LEMA Multi apartment LEMA 1 Portfolio PORTFOLIO Today Lema has hundreds of prestigious creations worldwide: a portfolio full of exclusive projects that required high levels of planning,

Dettagli

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 REA: 150762 81031 AVERSA (CE) ph. / fax: +39 081 19257920

Dettagli

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice OUR PHILOSOPHY PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT POLICY ERM MISSION manage risks in terms of prevention and mitigation proactively seize the

Dettagli

FASTWEB: dopo la decisione dell AGCOM sulle tariffe di terminazione annuncia la guidance 2008 Un altro anno di solida crescita industriale

FASTWEB: dopo la decisione dell AGCOM sulle tariffe di terminazione annuncia la guidance 2008 Un altro anno di solida crescita industriale FASTWEB: dopo la decisione dell AGCOM sulle tariffe di terminazione annuncia la guidance 2008 Un altro anno di solida crescita industriale Milano, 21 dicembre 2007 In seguito alla decisione dell AGCOM

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

consenso informato (informed consent) processo decisionale condiviso (shared-decision making)

consenso informato (informed consent) processo decisionale condiviso (shared-decision making) consenso informato (informed consent) scelta informata (informed choice) processo decisionale condiviso (shared-decision making) Schloendorff. v. Society of NY Hospital 105 NE 92 (NY 1914) Every human

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

Lean Thinking Alla ricerca dell EBIT nascosto dentro le aziende. Standard Work: uno strumento fondamentale a supporto delle trasformazioni Lean

Lean Thinking Alla ricerca dell EBIT nascosto dentro le aziende. Standard Work: uno strumento fondamentale a supporto delle trasformazioni Lean Lean Thinking Alla ricerca dell EBIT nascosto dentro le aziende Standard Work: uno strumento fondamentale a supporto delle trasformazioni Lean Castellanza, 21 novembre 2011 Fabio Salomone Responsabile

Dettagli

Indice. Contents. Alcuni nostri clienti 1 Radici profonde, rami robusti 2 Perché scegliere noi 5 Terra, cielo e mare 6 Un partner affidabile 9

Indice. Contents. Alcuni nostri clienti 1 Radici profonde, rami robusti 2 Perché scegliere noi 5 Terra, cielo e mare 6 Un partner affidabile 9 Indice Alcuni nostri clienti 1 Radici profonde, rami robusti 2 Perché scegliere noi 5 Terra, cielo e mare 6 Un partner affidabile 9 Contents Some of our clients 1 Deep roots, strong branches 2 Why choose

Dettagli

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Roma, 3 luglio 2015 Giornalismo, diritto di cronaca e privacy Diritto di cronaca e privacy: può succedere che il rapporto si annulli al punto che

Dettagli

Babaoglu 2006 Sicurezza 2

Babaoglu 2006 Sicurezza 2 Key Escrow Key Escrow Ozalp Babaoglu! In many situations, a secret (key) is known to only a single individual " Private key in asymmetric cryptography " The key in symmetric cryptography or MAC where the

Dettagli

Manufacturing Plant. in Outsourcing in Outsourcing

Manufacturing Plant. in Outsourcing in Outsourcing Stabilimento di produzione Linea Special Food Aci Catena (CT) Stabilimento di produzione Alimenti destinati ai fini medici speciali Fidenza (PR) Stabilimento di produzione In Outsourcing Integratori Alimentari

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015

Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015 Informazione Regolamentata n. 0554-14-2015 Data/Ora Ricezione 12 Giugno 2015 19:26:03 MTA - Star Societa' : FALCK RENEWABLES Identificativo Informazione Regolamentata : 59697 Nome utilizzatore : FALCKN01

Dettagli

Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One - Oracle

Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One - Oracle FACOLTÀ DI INGEGNERIA RELAZIONE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE Implementazione e gestione del transitorio nell introduzione di un sistema ERP: il caso Power-One

Dettagli

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub Rovereto Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub believes in power of innovation through collaboration Impact'Hub'is'a'global'network'of' people'and'spaces'enabling'social'

Dettagli

the creative point of view www.geomaticscube.com

the creative point of view www.geomaticscube.com the creative point of view www.geomaticscube.com side B THE CREATIVE approach 03 Another point of view 04/05 Welcome to the unbelievable world 06/07 Interact easily with complexity 08/09 Create brand-new

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 006/11

INFORMATIVA EMITTENTI N. 006/11 INFORMATIVA EMITTENTI N. 006/11 Data: 10/02/2011 Ora: 15:00 Mittente: Unicredit S.p.A. Oggetto: COMUNICATO STAMPA JEAN PIERRE MUSTIER NUOVO RESPONSABILE DELLA DIVISIONE CORPORATE & INVESTMENT BANKING DI

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES Juliet Art Magazine è una rivista fondata nel 1980 e dedicata all arte contemporanea in tutte le sue espressioni. Dal 2012, è anche e una rivista online con contenuti indipendenti. Juliet Art Magazine

Dettagli

Prova finale di Ingegneria del software

Prova finale di Ingegneria del software Prova finale di Ingegneria del software Scaglione: Prof. San Pietro Andrea Romanoni: Francesco Visin: andrea.romanoni@polimi.it francesco.visin@polimi.it Italiano 2 Scaglioni di voto Scaglioni di voto

Dettagli

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni al Regolamento IDEM: Theoretical Fair Value (TFV)/Amendments

Dettagli

Ccoffeecolours. numero 49 marzo / aprile 2011. edizione italiano /english. t h e i t a l i a n c o f f e e m a g a z i n e

Ccoffeecolours. numero 49 marzo / aprile 2011. edizione italiano /english. t h e i t a l i a n c o f f e e m a g a z i n e Ccoffeecolours t h e i t a l i a n c o f f e e m a g a z i n e numero 49 marzo / aprile 2011 edizione italiano /english P r o f e s s i o n i s t i d e l c a f f e Sirai e Fluid-o-Tech: l eccellenza italiana

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

Service Design Programme

Service Design Programme Service Design Programme SERVICE DESIGN - cosa è Il Service Design è l attività di pianificazione e organizzazione di un servizio, con lo scopo di migliorarne l esperienza in termini di qualità ed interazione

Dettagli

Joint staff training mobility

Joint staff training mobility Joint staff training mobility Intermediate report Alessandra Bonini, Ancona/Chiaravalle (IT) Based on https://webgate.ec.europa.eu/fpfis/mwikis/eurydice/index.php/belgium-flemish- Community:Overview and

Dettagli

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT

BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT BUSINESS DEVELOPMENT MANAGEMENT 1 Sviluppare competenze nel Singolo e nel Gruppo 2 Creare Sistemi per la gestione delle attività del Singolo nel Gruppo 3 Innescare dinamiche

Dettagli

ARTIGIANALITà TECNOLOGICA HIGH-TECH CRAFTSMANSHIP

ARTIGIANALITà TECNOLOGICA HIGH-TECH CRAFTSMANSHIP 64 ARTIGIANALITà TECNOLOGICA HIGH-TECH CRAFTSMANSHIP Erika Giangolini Anche se ormai siamo nell era digitale, in molti settori, il saper fare artigiano e il lavoro manuale sono ancora alla base delle produzioni

Dettagli

CHI SIAMO ABOUT US. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene immediatamente un ottimo successo conseguendo tassi di crescita a doppia cifra

CHI SIAMO ABOUT US. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene immediatamente un ottimo successo conseguendo tassi di crescita a doppia cifra CHI SIAMO Nel 1998 nasce AGAN, societa specializzata nei servizi di logistica a disposizione di aziende che operano nel settore food del surgelato e del fresco. Azienda giovane fresca e dinamica ottiene

Dettagli

Famiglie di tabelle fatti

Famiglie di tabelle fatti aprile 2012 1 Finora ci siamo concentrati soprattutto sulla costruzione di semplici schemi dimensionali costituiti da una singola tabella fatti circondata da un insieme di tabelle dimensione In realtà,

Dettagli

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break.

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. No Images? Click here Weekly Newsletter 6th November 2015 Summary Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. However, I will start by the General

Dettagli

ABSTRACT. In informatica, con il termine cloud computing, in italiano nube informatica,

ABSTRACT. In informatica, con il termine cloud computing, in italiano nube informatica, ABSTRACT In informatica, con il termine cloud computing, in italiano nube informatica, si sule indicare una complessa gamma di tecnologie che permettono, tipicamente sotto forma di un servizio offerto

Dettagli

Collaborazione e Service Management

Collaborazione e Service Management Collaborazione e Service Management L opportunità del web 2.0 per Clienti e Fornitori dei servizi IT Equivale a livello regionale al Parlamento nazionale E composto da 65 consiglieri Svolge il compito

Dettagli

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES Il 150 dell unità d Italia rappresenta un evento di cruciale importanza per Torino e il Piemonte. La prima capitale d Italia, come già fece nel 1911 e nel 1961 per il Cinquantenario

Dettagli

C o n o s c e n z a c a p a c i t A c o m p e t e n z a

C o n o s c e n z a c a p a c i t A c o m p e t e n z a Business map In pochi anni 3D Med instaura importanti collaborazioni con società e centri di ricerca famosi in tutto il mondo riuscendo ad integrare ed ottimizzare processi di produzione all avanguardia

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! Smart Home L evoluzione digitale dell ambiente domestico Marco Canesi M2M Sales & Marketing Manager Italy Home & Building 29 Ottobre 2013 1 Le abitazioni e gli edifici stanno

Dettagli

ANSA PER D-NEST Milano, 10 marzo 2016

ANSA PER D-NEST Milano, 10 marzo 2016 ANSA PER D-NEST Milano, 10 marzo 2016 ANSA PER D-NEST: COPERTURA ANSA Nelle prossime slide verrà illustrato il risultato della copertura della Conferenza Stampa D-nest del 9/3/2016: Take ANSA che hanno

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciannove

U Corso di italiano, Lezione Diciannove 1 U Corso di italiano, Lezione Diciannove U Al telefono: M On the phone: U Al telefono: U Pronto Elena, come stai? M Hello Elena, how are you? U Pronto Elena, come stai? D Ciao Paolo, molto bene, grazie.

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking

AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking Lesson 1 Gli Gnocchi Date N of students AIM OF THE LESSON: for the students to familiarise themselves with the language of cooking The following activities are based on "Communicative method" which encourages

Dettagli