6 ISTITUTO COMPRENSIVO PADOVA Anno scolastico PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "6 ISTITUTO COMPRENSIVO PADOVA Anno scolastico 2013-2014 PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE"

Transcript

1 6 ISTITUTO COMPRENSIVO PADOVA Scuola Primaria Elsa Morante Anno scolastico PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE Classi coinvolte: Docente che coordina il progetto: Galesso Daniela- Sebellin Elisabetta Insegnanti coinvolti: tutti gli insegnanti sono interessati in gradi diversi, ogni modulo ha indicato un insegnante di riferimento: cl.i Galesso Daniela, cl.ii Domeneghetti Monica, cl. III D Arienzo Giovanna, cl.iv Melerato Maurizio, cl. V Sebellin Elisabetta. Esperti previsti : Comune di Padova: Informambiente. Polizia Municipale. Famiglie degli alunni (genitori e nonni), come volontari per i Piedibus, per la manutenzione del giardino e per il mercatino natalizio. Eventuali compagnie teatrali. Dietista del Comune Sig. Schiavon e della ditta della mensa Dussman. Settore verde del comune di Padova. Tempi di attuazione : da ottobre 2013 a giugno 2014 PREMESSA Si partirà sia dalle esperienze degli anni precedenti sia dal progetto dell anno scorso che si è rivelato efficace per far comprendere agli alunni la necessità che tutti ci dobbiamo adoperare per salvaguardare l ambiente. Alla luce di ciò si è osservato che i nostri alunni pur arrivando in classe quinta con conoscenze più o meno consolidate riguardo l educazione ambientale, presentano ancora bisogni educativi che li aiutino ad avere uno sguardo attento alle buone pratiche rispetto ad alcune tematiche fondamentali correlate essenzialmente alla sostenibilità legata agli stili di vita. I bambini devono essere motivati al cambiamento ed educati quindi ad acquisire un comportamento corretto rispetto a : raccolta differenziata uso della risorsa acqua uso dell energia mobilità rispetto e la conoscenza del proprio ambiente scolastico, in particolare il giardino e l orto (vedi progetto anni precedenti). educazione alimentare, nell ottica particolare di evitare gli sprechi L idea di lavorare sul tema dell alimentazione con un approccio diverso, più legato al piacere di mangiare e non soltanto al bisogno di mangiare cibi nutrienti e che fanno bene alla salute, nasce principalmente da: - tipologia di scuola: Tempo Pieno con il servizio mensa 5 giorni su 5 di scuola; il mangiare bene e insieme rientra nello star bene a scuola.

2 - osservazione di alcune problematiche alimentari riscontrate negli alunni; un bambino che sta a scuola 8 ore esterna tutti i suoi problemi e la scuola non può ignorarli. Il cibo ha anche una valenza educativa. - insuccesso del modo tradizionale di proporre l argomento puntando sulla qualità di ciò che si mangia ( mangiare ciò che fa bene); ciò che fa bene/ciò che fa male per un bambino sono concetti astratti. - necessità di dialogare con i genitori nel campo dell alimentazione; pranzo in mensa e cena a casa vanno equilibrati. - educare a non sprecare il cibo; quello che in mensa non si mangia nel proprio piatto, viene gettato OBIETTIVI GENERALI avvio al cambiamento degli stili di vita in merito ai bisogni precedentemente scritti; coinvolgimento positivo delle famiglie; attuazione di un protagonismo attivo-positivo da parte degli alunni; sensibilizzazione dei bambini all accettazione di un limite che la convivenza e la sostenibilità richiedono. REALIZZAZIONE DEL PROGETTO Le insegnanti lavoreranno con le proprie classi in sinergia fra loro. Nel corso dell anno scolastico, le classi approfondiranno in modo diverso tematiche in base all età dei bambini. I temi su cui si propone di lavorare saranno: MOBILITÁ E QUALITÁ DELL ARIA: Ottobre 2013 Concorso - progetto di educazione alla sostenibilità ambientale Raccogliamo miglia verdi (dal 1 al 27 ottobre 2013) Ottobre 2013 giugno 2014 Millepiedi e Piedibus, qualora si raggiunga un numero sufficiente di utenti e genitori accompagnatori. Ottobre 2013 conoscenza degli alberi della nostra scuola. Febbraio 2014 Settimana di buone pratiche nell ambito di M illumino di meno I RIFIUTI: gestione e differenziazione dei rifiuti in particolare del cibo ( la nostra scuola ha il servizio mensa) e gestione del compostaggio (contenitore presente a scuola vicino all orto gestito dalle classi); ENERGIA: le bio-masse e la combustione dei rifiuti; riguardo al tema energia, la nostra scuola fa parte delle scuole di Padova Solare avendo montato i pannelli solari; attenzione e responsabilizzazione sull uso della luce in classe. ACQUA : adozione di buone pratiche rispetto allo spreco idrico. ORTO-GIARDINO: rispetto e cura dell ambiente giardino; lettura del giardino: analisi degli spazi, delle piante e delle caratteristiche naturalistiche esistenti nel giardino della scuola, con utilizzo della planimetria dell edificio e dell area esterna, rilievi e misurazioni con tecniche varie; emersione dei desideri degli studenti e progettazione partecipata.

3 Manutenzione del giardino delle rose : potature, pulizia dalle erbacce, completamento recinzione ( questo lavoro iniziato lo scorso anno si è rivelato particolarmente complesso essendosi pesantemente degradate le parti lignee che sono in via di sostituzione e/o rinforzo). Risistemazione dell aiuola giardino roccioso. RISORSE -OBIETTIVI SPECIFICI- STRUMENTI/ATTIVITA' PER LE CLASSI RISORSA OBIETTIVO SPECIFICO STRUMENTI/ATTIVITA Acqua Luce Carta Rifiuti Raccolta differenzi ata Non sprecare acqua quando ci si lava le mani. Spegnere la luce quando si esce dall'aula o quando non è necessario. Eseguire quotidianamente la raccolta carta in classe. Mantenere puliti i luoghi in cui si lavora e si gioca, prestando attenzione a non gettare rifiuti per terra o lasciando i banchi sporchi e in disordine. Sensibilizzare gli alunni alla raccolta differenziata, durante la ricreazione, di umido, plastica, Controllare che nei bagni i rubinetti siano sempre chiusi. Cl.1e 2 L ultimo che esce spegne le luci Alunni e docenti: raccolta carta in classe. Collaboratori: aiutano settimanalmente gli alunni a svuotare lo scatolone della raccolta carta nel contenitore apposito. Classi 1 e 2 avviare i bambini alla raccolta. Riportare all interno dell edificio, ogni giorno, giochi e panchine usati in cortile. Mantenere pulito e in ordine il proprio banco, la classe, lo spazio gioco in cortile. Avviare nelle classi, in particolare terze, quarte e quinte, la raccolta differenziata durante la ricreazione.

4 tetrapak. I docenti di ogni modulo potranno integrare questi obiettivi elaborando percorsi specifici con gli alunni delle classi. I referenti di modulo coordineranno le attività, condivideranno le esperienze e analizzeranno i risultati. MODALITÁ DI ATTUAZIONE Sono coinvolte tutte le discipline con gradi e modalità diverse. Apprendimento attraverso il fare. Apprendimento cooperativo. Lavori di gruppo. Apprendimento per scoperta. Lezione frontale. Laboratori didattici Partecipazione a spettacoli (vedi spettacolo Alberto Riello) Visite guidate a parco Fenice e/o Oasi di Villaverla Apprendimento attraverso materiale multimediale. Giochi cooperativi, di simulazione, di socializzazione. STRUMENTI E METODI Si prevede di usufruire di risorse diverse quali: Insegnanti Genitori e nonni volontari Informambiente Vivipadova Acegas APS Dietiste INFORMAZIONE E FORMAZIONE DEI SOGGETTI COINVOLTI Insegnanti Si prevedono incontri con gli esperti di Informambiente e partecipazione ad alcuni progetti da loro proposti. 4 programmazioni tra gli insegnanti referenti di modulo e gli insegnanti di scienze. Si prevede di chiedere l intervento della collega Anconetani in qualità di esperto. VERIFICHE Una parte delle verifiche avverrà in concomitanza con le attività per il raggiungimento dell obiettivo di plesso e attraverso: i cartelloni di Raccogliamo miglia verdi, le realizzazioni dei progetti di ciascuna classe, durante la settimana di M illumino di meno si procederà al monitoraggio dell uso delle luci e dell acqua; il mercatino di Natale che, come lo scorso anno, darà a tutti i bambini la possibilità di scambiarsi giochi e libri;

5 questionario finale rivolto agli alunni ed elaborato con la collaborazione del personale di informambiente. IPOTESI DI SPESA Si prevede un ipotesi di spesa ancora da definire.

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO NORD VIA GINO MORETTI 79-63074 SAN BENEDETTO DEL TRONTO C.F. 91038880448 C.M. APIC833003

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO NORD VIA GINO MORETTI 79-63074 SAN BENEDETTO DEL TRONTO C.F. 91038880448 C.M. APIC833003 ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO NORD VIA GINO MORETTI 79-63074 SAN BENEDETTO DEL TRONTO C.F. 91038880448 C.M. APIC833003 Prot. n.. San Benedetto del Tronto. SEZIONE DESCRIZIONE MACRO AREA e campo di indagine

Dettagli

Il nostro progetto di Circolo per l Educazione alla Pace e alla Legalità

Il nostro progetto di Circolo per l Educazione alla Pace e alla Legalità Il nostro progetto di Circolo per l Educazione alla Pace e alla Legalità Il progetto del IV Circolo di Rivoli, di educazione alla Pace e alla Legalità, CITTADINI EUROPEI. COMINCIAMO DA PICCOLI... coinvolge

Dettagli

Scuola Secondaria di Primo Grado P. Cafaro -Andria. PROGETTO di EDUCAZIONE AMBIENTALE

Scuola Secondaria di Primo Grado P. Cafaro -Andria. PROGETTO di EDUCAZIONE AMBIENTALE Scuola Secondaria di Primo Grado P. Cafaro -Andria Anno Scolastico 2009 / 2010 PROGETTO di EDUCAZIONE AMBIENTALE Referente del progetto Prof. ssa Arcangela Quacquarelli PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI PLESSO

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI PLESSO SCUOLA PRIMARIA C. COLLODI PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 20012/ 13 NORME ANNO SCOLASTICO 20012/2013 1. La divisa regolamentare della Scuola è il grembiule nero (per le femmine), la

Dettagli

GIORNO DOPO GIORNO. PER IMPARARE, CONOSCERE E CRESCERE INSIEME. A.S. 2015/2016

GIORNO DOPO GIORNO. PER IMPARARE, CONOSCERE E CRESCERE INSIEME. A.S. 2015/2016 GIORNO DOPO GIORNO. PER IMPARARE, CONOSCERE E CRESCERE INSIEME. A.S. 2015/2016 8.15: ingresso a scuola 8.20: inizio lezioni 10.20 / 10.40 : ricreazione 12.20/14.20: pranzo e pausa con giochi in classe

Dettagli

Il compostaggio all arrembaggio

Il compostaggio all arrembaggio Il compostaggio all arrembaggio Progetto di educazione ambientale per la scuola paritaria dell infanzia e primaria l isolachenonc era PREMESSA Il progetto ha al centro la prevenzione dei rifiuti urbani

Dettagli

ALLEGATO 2 REQUISITI PER LE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO

ALLEGATO 2 REQUISITI PER LE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO ALLEGATO 2 REQUISITI PER LE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO 1. Requisiti in capo al Responsabile ambientale 1.1 Generale REQUISITI OBBLIGATORI SI NO O1 O2 O3 O4 È stato nominato un responsabile ambientale

Dettagli

Vi chiediamo di scrivere di seguito alle indicazioni le vostre risposte rispettando il limite orientativo di 20 righe per punto.

Vi chiediamo di scrivere di seguito alle indicazioni le vostre risposte rispettando il limite orientativo di 20 righe per punto. Questa scheda si inserisce nelle attività di valutazione che il LaREA intende sviluppare nell ambito del Bando 2005/2006. La scheda vuole essere uno strumento che ci permetta di fare una valutazione in

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA G. Rodari di CERBAIA Anno scolastico 2008/2009

SCUOLA PRIMARIA G. Rodari di CERBAIA Anno scolastico 2008/2009 SCUOLA PRIMARIA G. Rodari di CERBAIA Anno scolastico 2008/2009 Il progetto Vivi il giardino Primaria di Cerbaia vede come protagonisti la Cooperativa Le Rose, il Comune di San Casciano, i docenti, gli

Dettagli

S.O.S. PRONTO SOCCORSO PER L AMBIENTE

S.O.S. PRONTO SOCCORSO PER L AMBIENTE Scuola Primaria L. da Vinci 2 Circolo-Pordenone S.O.S. PRONTO SOCCORSO PER L AMBIENTE CL 5^ PREMESSA Noi, bambini della classe quinta della Scuola Leonardo da Vinci, abbiamo voluto ancora una volta affermare

Dettagli

LA SCUOLA PRIMARIA. Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino

LA SCUOLA PRIMARIA. Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino LA SCUOLA PRIMARIA Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino 1 Istituto Comprensivo Savignano sul Panaro PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014-2015

Dettagli

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI Via Madonna del Rosario, 148 35100 PADOVA Tel. 049/617932 fax 049/607023 - CF 92200190285 e-mail: pdic883002@istruzione.it sito web:6istitutocomprensivopadova.gov.it

Dettagli

PROGETTO ORIENTAMENTO

PROGETTO ORIENTAMENTO PROGETTO Istituto Comprensivo F. De Andrè San Frediano a Settimo ANNO SCOLASTICO 2015 2016 REFERENTE Prof. Maurizio Anna Maria PROGETTO CLASSI PRIME a. s. 2015/2016 REFERENTE: Prof.ssa Maurizio DESTINATARI

Dettagli

Scuola Primaria E. De Amicis Case di Malo

Scuola Primaria E. De Amicis Case di Malo Scuola Primaria E. De Amicis Case di Malo Organizzazione del plesso Anno scolastico 2015/2016 L'EDIFICIO SCOLASTICO L edificio scolastico è articolato in quattro cupole e un ala costruita successivamente.

Dettagli

Scuola secondaria di primo grado Giovanni Pascoli anno scolastico 2015/2016

Scuola secondaria di primo grado Giovanni Pascoli anno scolastico 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO di Cadelbosco Sopra Scuola secondaria di primo grado Giovanni Pascoli anno scolastico 2015/2016 http://iccadelbosco.sopra-re.gov.it La nostra struttura La scuola secondaria di primo

Dettagli

SCHEDA DI PROGETTAZIONE PROGETTO GIARDINO

SCHEDA DI PROGETTAZIONE PROGETTO GIARDINO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di MALCESINE Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria di I Grado Via Campogrande, 1 37018 Malcesine VR Telefono 0457400157 Fax 0456570669 www.icsmalcesine.it

Dettagli

A SCUOLA CON GUSTO. Progetto di educazione alimentare, sensoriale e del gusto

A SCUOLA CON GUSTO. Progetto di educazione alimentare, sensoriale e del gusto A SCUOLA CON GUSTO Progetto di educazione alimentare, sensoriale e del gusto Il progetto A SCUOLA CON GUSTO Il progetto A SCUOLA CON GUSTO, giunto oggi alla quarta edizione, mira ad avvicinare adulti e

Dettagli

Istituto Comprensivo statale Corrado Alvaro Chiaravalle Centrale. Progetto Coltivare. in continuità. Una favola d orto

Istituto Comprensivo statale Corrado Alvaro Chiaravalle Centrale. Progetto Coltivare. in continuità. Una favola d orto Istituto Comprensivo statale Corrado Alvaro Chiaravalle Centrale Progetto Coltivare. in continuità Una favola d orto Mai più le parole senza le cose, mai più le parole e le cose senza le azioni (Giuseppina

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia - Primaria - Secondaria 1 Grado C. F. 80006670626 C. M. BNIC804009 Viale Europa, 13 Tel / Fax

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia - Primaria - Secondaria 1 Grado C. F. 80006670626 C. M. BNIC804009 Viale Europa, 13 Tel / Fax ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia - Primaria - Secondaria 1 Grado C. F. 80006670626 C. M. BNIC804009 Viale Europa, 13 Tel / Fax 0824.851030 e-mail icpontelandolfo@tiscali.it sito web www.icspontelandolfo.it

Dettagli

Sezione 1 Descrittiva 1.1 Denominazione progetto Indicare denominazione del progetto SCUOLA GIOCO E FANTASIA

Sezione 1 Descrittiva 1.1 Denominazione progetto Indicare denominazione del progetto SCUOLA GIOCO E FANTASIA Sezione 1 Descrittiva 1.1 Denominazione progetto Indicare denominazione del progetto SCUOLA GIOCO E FANTASIA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VALDAGNO 1^ Via Pasubio, 171 36078 VALDAGNO Tel. 0445/410428 Fax

Dettagli

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO È ormai noto che la base per orientare le future generazioni verso lo sviluppo sostenibile è l educazione

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Bartolomeo Lorenzi Via Pio Brugnoli, 36 37022 Fumane VERONA Tel. 045.7701272 / Fax. 045.6801405. Scuola Primaria di

Istituto Comprensivo Statale Bartolomeo Lorenzi Via Pio Brugnoli, 36 37022 Fumane VERONA Tel. 045.7701272 / Fax. 045.6801405. Scuola Primaria di Attività didattiche, proposte educative, impegno della scuola, dei genitori e degli alunni Istituto Comprensivo Statale Bartolomeo Lorenzi Via Pio Brugnoli, 36 37022 Fumane VERONA Tel. 045.7701272 / Fax.

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PRESENTAZIONE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA FINALITA La scuola dell infanzia promuove l educazione armonica e integrale dei bambini da 3 a 6 anni ( REGOLAMENTO Titolo I art.2- art.4), proponendosi come ambiente

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLA COMMISSIONE MENSA

LA FORMAZIONE DELLA COMMISSIONE MENSA LA FORMAZIONE DELLA COMMISSIONE MENSA A cura di Gisella Giovanetti LA REFEZIONE SCOLASTICA il 14 febbraio 1900 la giunta municipale di Pavia approvava all unanimità l istituzione della refezione scolastica,l

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DON MILANI Scuola Statale dell Infanzia Bruno Munari 2015-2016

ISTITUTO COMPRENSIVO DON MILANI Scuola Statale dell Infanzia Bruno Munari 2015-2016 ISTITUTO COMPRENSIVO DON MILANI Scuola Statale dell Infanzia Bruno Munari 2015-2016 Via di Pontaldo, 2 PRATO tel. 0574 635112 E mail info@donmilani.prato.it Sito web:www.donmilani.prato.gov.it Dirigente

Dettagli

Istituto Comprensivo di Cermenate SCUOLA PRIMARIA DI VIA ALFIERI

Istituto Comprensivo di Cermenate SCUOLA PRIMARIA DI VIA ALFIERI Istituto Comprensivo di Cermenate SCUOLA PRIMARIA DI VIA ALFIERI L orto: il lavoro della terra come via educativa Progetto educativo didattico Storia del Progetto I docenti del plesso dall a.s. 2012/13,

Dettagli

UN GIARDINO A MISURA DI BAMBINO. Progetto di riqualificazione dell area cortiliva della scuola elementare G. Verdi del 3 Circolo Didattico di Carpi

UN GIARDINO A MISURA DI BAMBINO. Progetto di riqualificazione dell area cortiliva della scuola elementare G. Verdi del 3 Circolo Didattico di Carpi UN GIARDINO A MISURA DI BAMBINO Progetto di riqualificazione dell area cortiliva della scuola elementare G. Verdi del 3 Circolo Didattico di Carpi Anno scolastico 2005/2006 PRESENTAZIONE La scuola elementare

Dettagli

L Orto dei Bambini. Per trasmettere l amore e il rispetto della terra.

L Orto dei Bambini. Per trasmettere l amore e il rispetto della terra. L Orto dei Bambini Per trasmettere l amore e il rispetto della terra. Premessa L idea dell orto didattico nasce dal desiderio di attivare iniziative socio-culturalieducative che comprendessero l area naturalistica.

Dettagli

il 6 ISTITUTO COMPRENSIVO E COMPOSTO DAGLI ORDINI SCOLASTICI DI:

il 6 ISTITUTO COMPRENSIVO E COMPOSTO DAGLI ORDINI SCOLASTICI DI: il 6 ISTITUTO COMPRENSIVO E COMPOSTO DAGLI ORDINI SCOLASTICI DI: DAVILA A.MORO DIREZIONE CELLINI MORANTE MORTISE CARAZZOLO TOMMASEO RODARI Niccoletta Cipolli, D.S. 6 I.C. Padova l ISTITUTO SI PRESENTA...

Dettagli

LE PERSONE: BAMBINI, DOCENTI E COLLABORATORI SCOLASTICI

LE PERSONE: BAMBINI, DOCENTI E COLLABORATORI SCOLASTICI CARTA D IDENTITÀ DELLA SCUOLA DELL INFANZIA DI SAN LEO BASTIA CONTESTO Via della Libertà tel.075-8504519 La scuola dell infanzia è situata al centro del paese di San Leo Bastia, in un edificio di nuova

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA INFANZIA SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA INFANZIA SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CESALPINO Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 grado Via Porta Buia - Arezzo Tel. 0575/20626 Fax 0575/28056 e mail: media.cesalpino@tin.it sito internet: www.iccesalpino.it

Dettagli

PROGETTO ALIMENTAZIONE CORRETTA

PROGETTO ALIMENTAZIONE CORRETTA Istituto Comprensivo n.7 S.Bartolomeo in Bosco Scuola primaria di S.Bartolomeo - Ferrara Premessa PROGETTO ALIMENTAZIONE CORRETTA Obiettivo fondamentale della società contemporanea e dell'educazione è

Dettagli

OBIETTIVI FORMATIVI ANNO SCOLASTICO:2006/2007. SCUOLA PRIMARIA: G. Giusti Piano di Conca. ALUNNI COINVOLTI: classe 2^A e 2^B

OBIETTIVI FORMATIVI ANNO SCOLASTICO:2006/2007. SCUOLA PRIMARIA: G. Giusti Piano di Conca. ALUNNI COINVOLTI: classe 2^A e 2^B ANNO SCOLASTICO:2006/2007 SCUOLA PRIMARIA: G. Giusti Piano di Conca ALUNNI COINVOLTI: classe 2^A e 2^B INSEGNANTI: Bergamini Patrizia, Manfredini Maria Grazia Acquisire una maggiore sensibilità verso l

Dettagli

MANGIAR BENE E UN GIOCO DA RAGAZZI Progetto di sana Alimentazione dell I.C Masaccio in collaborazione con il dott. Fiorini (coordinatore pediatri Valdarno) MANGIAR BENE E UN GIOCO DA RAGAZZI Nasce per

Dettagli

Occhi aperti sul territorio A scuola di cittadinanza anno scolastico 2012-13

Occhi aperti sul territorio A scuola di cittadinanza anno scolastico 2012-13 In caso di mancato recapito ritornare all'ufficio Postale Roma Romanina per la restituzione previo addebito. Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. In L. 27/02/2004

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CAPACCIO PAESTUM

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CAPACCIO PAESTUM ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CAPACCIO PAESTUM Località Villaggio 84047 CAPACCIO (SA) - C.M. SAIC8AZ00C Tel. 0828725413/0828724471 Fax. 0828720747/0828724771 e-mail SAIC8AZ00C@istruzione.it Ascolta i bambini

Dettagli

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle

Progetto La salute vien mangiando. 4 B Crolle Progetto La salute vien mangiando 4 B Crolle Obiettivi, finalità Conoscere i cibi e le sostanze nutrienti che rispondono ai bisogni del nostro organismo. Valorizzare l'importanza di una corretta e sana

Dettagli

REGOLAMENTO MENSA DEL PLESSO DON MILANI

REGOLAMENTO MENSA DEL PLESSO DON MILANI Ministero dell istruzione, università e ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI NAVE Via Brescia, 20 25075 NAVE (BS)-Tel. 0302537490 Fax 0302534680 C.F. 80051740175 Cod.Mecc.BSIC85300T e-mail icnave@provincia.brescia.it--p.e.c.

Dettagli

Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO

Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO Titolo del Ente proponente VADO A SCUOLA CON GLI AMICI Comune di Padova Settore Ambiente - Informambiente

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI BUDONI. Anno scolastico 2013/2014 SCUOLA PRIMARIA DI BUDONI. PROGETTO di EDUCAZIONE AMBIENTALE PASSIAMO LEGGERI SULLA TERRA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI BUDONI. Anno scolastico 2013/2014 SCUOLA PRIMARIA DI BUDONI. PROGETTO di EDUCAZIONE AMBIENTALE PASSIAMO LEGGERI SULLA TERRA ISTITUTO COMPRENSIVO DI BUDONI Anno scolastico 2013/2014 SCUOLA PRIMARIA DI BUDONI PROGETTO di EDUCAZIONE AMBIENTALE PASSIAMO LEGGERI SULLA TERRA AGGIORNAMENTO PROGETTO a.s. 2013/2014 Le insegnanti della

Dettagli

Rete Scuola che promuove salute. Referente coordinatore dei progetti salute. AZIONI INDICATORI ATTIVITA PREVISTE Comuni all IC Primaria Secondaria

Rete Scuola che promuove salute. Referente coordinatore dei progetti salute. AZIONI INDICATORI ATTIVITA PREVISTE Comuni all IC Primaria Secondaria ISTITUTO COMPRENSIVO E. FERMI PROGETTO DI PROMOZIONE DELLA SALUTE Il Progetto di Promozione della Salute dell Istituto Comprensivo E. Fermi di Porto Ceresio si ispira al Progetto della Rete delle scuole

Dettagli

PER UNA CITTADINANZA DA PROTAGONISTI

PER UNA CITTADINANZA DA PROTAGONISTI PER UNA CITTADINANZA DA PROTAGONISTI Anno scolastico 2014/2015 1 PROGETTO INTERISTITUZIONALE ( SCUOLA-ENTE LOCALE-ASSOCIAZIONI DEL TERRITORIO) PER UNA CITTADINANZA DA PROTAGONISTI 1. Premessa La Scuola

Dettagli

IL VALORE DELLA SICUREZZA

IL VALORE DELLA SICUREZZA ISTITUTO COMPRENSIVO D. ALIGHIERI Via Meucci n 2 tel. 041/437063 fax 041/5746101 Cod. fisc.: 82011960273 SALZANO -VE www.istitutocomprensivosalzano.it PROGETTO IL VALORE DELLA SICUREZZA SCUOLA PRIMARIA

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA MENSA

REGOLAMENTO DELLA MENSA Ministero dell istruzione, università e ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI NAVE Via Brescia, 20 25075 NAVE (BS)-Tel. 0302537490 Fax 0302534680 C.F. 80051740175 Cod.Mecc.BSIC85300T e-mail icnave@provincia.brescia.it--p.e.c.

Dettagli

Scuola dell Infanzia: Orario settimanale

Scuola dell Infanzia: Orario settimanale p.za S. M. Ausiliatrice, 60 Roma INTEGRAZIONE P.O.F. ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Premessa Il presente documento è una integrazione al POF valido per il triennio 2013-2015. Di seguito sono presentati i dati

Dettagli

Il viaggio più lungo inizia con il muovere il piede di un passo.

Il viaggio più lungo inizia con il muovere il piede di un passo. COMUNEDIMARTINENGO PROVINCIADIBERGAMO SettoreSocioCulturale PiazzaMaggiore,1 24057Martinengo Tel.0363 986002Fax0363 987765 Relazione Illustrativa sul MILLEPIEDIBUS di Martinengo ((Bg)) Ilviaggiopiùlungoiniziaconilmuovereilpiedediun

Dettagli

Scuola dell Infanzia Santa Caterina

Scuola dell Infanzia Santa Caterina Scuola dell Infanzia Santa Caterina Figura 28 Disegno di Sergio - Scuola dell'infanzia Santa Caterina psicomotricità: Bambini in gioco Il progetto aiuta i bambini a migliorare la propria autonomia personale,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE MENSA

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE MENSA Comune di Castellanza REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE MENSA Approvato con Deliberazione di C.C. n. 70 del 27/11/2003 I N D I C E ARTICOLO 1 - COSTITUZIONE OBIETTIVI DELLA COMMISSIONE MENSA ARTICOLO 2 - COMPOSIZIONE

Dettagli

PROGETTO di comunicazione ed educazione alimentare ALIMENTAZIONE E VITA. Scuola dell infanzia M.Beci Istituto Comprensivo G.

PROGETTO di comunicazione ed educazione alimentare ALIMENTAZIONE E VITA. Scuola dell infanzia M.Beci Istituto Comprensivo G. Allegato 1 PROGETTO di comunicazione ed educazione alimentare ALIMENTAZIONE E VITA Scuola dell infanzia M.Beci Istituto Comprensivo G.Binotti di Pergola motivazione Il nostro progetto si prefigge la costituzione

Dettagli

ORTO IN TAVOLA L ORTO SCOLASTICO COME SISTEMA DI APPRENDIMENTO

ORTO IN TAVOLA L ORTO SCOLASTICO COME SISTEMA DI APPRENDIMENTO ORTO IN TAVOLA L ORTO SCOLASTICO COME SISTEMA DI APPRENDIMENTO Relatore: Rita Tieppo insegnante presso la scuola dell infanzia La Gabbianella di Moncalieri e formatore Slow Food per il progetto Orto in

Dettagli

Progetto alimentazione

Progetto alimentazione 1 di 5 26/09/2013 12:00 Scuola Elementare Statale: Giovanni XXIII Docenti: ecco alcuni progetti Adozione alternativa al libro di testo Da 22 anni la nostra scuola attua la sperimentazione della scelta

Dettagli

Isola del Piano. A Isola con gusto

Isola del Piano. A Isola con gusto Isola del Piano A Isola con gusto Indagine sulle abitudini alimentari di ieri e di oggi, sugli effetti positivi di una sana alimentazione, sulle tecniche di coltivazione e trasformazione dei prodotti biologici.

Dettagli

Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella

Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella Progetto AZIONI PER UNA CITTADINANZA ATTIVA di Marilena Zanella Da vari anni nel territorio della città di Roma e provincia stiamo cercando di realizzare un progetto, cominciato quasi 10 anni fa da alcuni

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale A. Palladio del Basso Vicentino. POF della Scuola Primaria Statale G. Pascoli Campiglia dei Berici

Istituto Comprensivo Statale A. Palladio del Basso Vicentino. POF della Scuola Primaria Statale G. Pascoli Campiglia dei Berici Istituto Comprensivo Statale A. Palladio del Basso Vicentino POF della Scuola Primaria Statale G. Pascoli dei Berici Anno scolastico 2013-2014 Scuola Primaria Statale G. Pascoli Via Marpegane 7 36020 dei

Dettagli

Comune di Gorgonzola

Comune di Gorgonzola Categoria 2 45 Scheda del progetto Comune di Gorgonzola Andrea Della Vedova Via Italia, 62 20064 Gorgonzola (MI) 02 951268315 andrea.dellavedova@comune.gorgonzola.mi.it www.comune.gorgonzola.mi.it Ecologia

Dettagli

Perché festeggiamo gli alberi?

Perché festeggiamo gli alberi? Perché festeggiamo gli alberi? La Festa dell Albero di Legambiente compie 18 anni! Anche quest anno, il 21 novembre, vogliamo celebrare l importanza del verde urbano, degli alberi per la vita dell uomo

Dettagli

La vite è bella! Un laboratorio sotto il cielo

La vite è bella! Un laboratorio sotto il cielo Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Dalmine A. Moro Via Olimpiadi, 1 24044 Dalmine BG - cod fisc. 95206710162 Tel: 035 561526 - Fax: 035 562517 e mail: BGIC8AB003@istruzione.it

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO 2014/15

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO 2014/15 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SASSO MARCONI Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria di primo grado Via Porrettana, 258 40037 SASSO MARCONI - Tel. 051.84.11.85 Fax 051.84.32.24 e.mail: ic.sassomarconi@libero.it

Dettagli

SCHEDA DI PROGETTO ORTO IN CONDOTTA

SCHEDA DI PROGETTO ORTO IN CONDOTTA ALLEGATO A SCHEDA DI PROGETTO ORTO IN CONDOTTA 1. IL TEMA L Orto in Condotta Realizzazione di orti per promuovere e sviluppare l educazione alimentare e ambientale nelle scuole. Costituzione di una comunità

Dettagli

Scuola Primaria Madonna di Campagna ANNO SCOLASTICO 2009/2010. Titolo del progetto : ALLA SCOPERTA DEI TESORI DELLA NOSTRA TERRA

Scuola Primaria Madonna di Campagna ANNO SCOLASTICO 2009/2010. Titolo del progetto : ALLA SCOPERTA DEI TESORI DELLA NOSTRA TERRA Scuola Primaria Madonna di Campagna Indirizzo posta elettronica e-mail: elementarecampagna@libero.it ANNO SCOLASTICO 2009/2010 Titolo del progetto : ALLA SCOPERTA DEI TESORI DELLA NOSTRA TERRA - Dalla

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE COMUNE DI SANTA TERESA GALLURA SOLARIA Società Cooperativa UFFICIO PUBBLICA ISTRUZIONE PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Premessa L alimentazione ha assunto nella società in cui viviamo oggi un ruolo fondamentale

Dettagli

Istituto Comprensivo Karol Wojtyla

Istituto Comprensivo Karol Wojtyla Istituto Comprensivo Karol Wojtyla Sintesi del Piano Dell offerta Formativa A.S. 2014-2015 16 gennaio 2015: presentazione delle scelte educativo-didattiche ai genitori (ore 18.00) 17 gennaio 2015: scuola

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA STATALE A T.P. "DON CARLO GNOCCHI" - INVERIGO Via Pretorio,n 6 tel 031 607315. anno scolastico 2009/2010

SCUOLA PRIMARIA STATALE A T.P. DON CARLO GNOCCHI - INVERIGO Via Pretorio,n 6 tel 031 607315. anno scolastico 2009/2010 SCUOLA PRIMARIA STATALE A T.P. "DON CARLO GNOCCHI" - INVERIGO Via Pretorio,n 6 tel 031 607315 e-mail: scuolatpinverigo@libero.it anno scolastico 2009/2010 Dati relativi all'anno scolastico 2009/2010 N

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE SULLE ALI DELLA SALUTE

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE SULLE ALI DELLA SALUTE Istituto di Istruzione Superiore Secondaria B. Caramia F. Gigante con ordinamento speciale per la Viticoltura ed Enologia Locorotondo Alberobello SCUOLA PRIMARIA D. MOREA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO L.

Dettagli

COMUNE DI PADOVA Settore Ambiente INFORMAMBIENTE. Campagna di sensibilizzazione alla raccolta differenziata a Padova

COMUNE DI PADOVA Settore Ambiente INFORMAMBIENTE. Campagna di sensibilizzazione alla raccolta differenziata a Padova COMUNE DI PADOVA Settore Ambiente INFORMAMBIENTE Campagna di sensibilizzazione alla raccolta differenziata a Padova ATTIVITA' DA REALIZZARE NEL 2007/2008 PREMESSA I rifiuti sono uno dei problemi ambientali

Dettagli

Scuola: Classe: Data:

Scuola: Classe: Data: L Agenda 21 Locale dei Comuni di Gorle, Nembro, Ranica e Torre Boldone Questionario di indagine ambientale Scuola: Classe: Data: Di solito in che modo o con che mezzo vieni a scuola? (scegliere max 1 risposta)

Dettagli

Con il patrocinio di. Proposte didattiche di EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILTA per le Scuole dell Infanzia, A.S. 2015 2016

Con il patrocinio di. Proposte didattiche di EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILTA per le Scuole dell Infanzia, A.S. 2015 2016 Con il patrocinio di Proposte didattiche di EDUCAZIONE ALLA SOSTENIBILTA per le Scuole dell Infanzia, A.S. 2015 2016 Gentile insegnante, anche per il presente anno scolastico il Centro di Educazione alla

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DI NARNI SCALO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGETTO COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE

CIRCOLO DIDATTICO DI NARNI SCALO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGETTO COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE CIRCOLO DIDATTICO DI NARNI SCALO ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGETTO COMUNICAZIONE ED EDUCAZIONE ALIMENTARE MANGIA, SALTA RIDI L Educazione Alimentare, oggi ha assunto un ruolo fondamentale nella determinazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI BERNAREGGIO Scuola Primaria. Questionario di soddisfazione del servizio scolastico

ISTITUTO COMPRENSIVO DI BERNAREGGIO Scuola Primaria. Questionario di soddisfazione del servizio scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO DI BERNAREGGIO Scuola Primaria Questionario di soddisfazione del servizio scolastico Plesso di a.s. 2006/2007 Classe PRIMA sez. SONDAGGIO FAMIGLIE Indicatori Soddisfatto Abb. Poco

Dettagli

PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA

PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA Premessa: Il progetto La Scuola in Piazza, nasce dall esigenza di ricercare forme e momenti di incontro della scuola con il proprio territorio di appartenenza.

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO BELLANI AD INDIRIZZO MUSICALE

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO BELLANI AD INDIRIZZO MUSICALE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO BELLANI AD INDIRIZZO MUSICALE CHI SIAMO LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO BELLANI DI MONZA E FORMATA DA DUE PLESSI : PLESSO ARDIGO : via Magellano, 42 PLESSO

Dettagli

Via Sismondi, 17 - tel. 0572 476298 51017 Pescia (PT)

Via Sismondi, 17 - tel. 0572 476298 51017 Pescia (PT) Via Sismondi, 17 - tel. 0572 476298 51017 Pescia (PT) La Scuola Primaria di Valchiusa è situata in una zona verdeggiante meglio conosciuta come Valchiusa e occupa parte della sede centrale dell Istituto

Dettagli

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO ISTITUTO COMPRENSIVO G.GALILEI Scuola dell infanzia, primaria, secondaria di primo grado ad indirizzo musicale VIA CAPPELLA ARIENZO TEL. 0823/755441 FAX 0823-805491 e-mail ceic848004@istruzione.it C.M.

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di SCUOLA dell INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA di PRIMO GRADO BORGO TOSSIGNANO

ISTITUTO COMPRENSIVO di SCUOLA dell INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA di PRIMO GRADO BORGO TOSSIGNANO ISTITUTO COMPRENSIVO di SCUOLA dell INFANZIA, PRIMARIA e SECONDARIA di PRIMO GRADO BORGO TOSSIGNANO RESPONSABILE DEL PIANO La Dirigente scolastica Grassi Grazia RIELABORAZIONE DEL PIANO Dall Osso Silvia

Dettagli

PON 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. AOODGAI / 44621. Annualità 2012 / 2013. Azione: C 1 F.S.E. 2011 2467

PON 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. AOODGAI / 44621. Annualità 2012 / 2013. Azione: C 1 F.S.E. 2011 2467 PON 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. AOODGAI / 44621 Annualità 2012 / 2013 Azione: C 1 F.S.E. 2011 2467 Questionari Gradimento Soddisfazione Monitoraggio corsi PON CORSI ANALIZZATI 4 S o g g e t t i I n t e

Dettagli

I CARE PON F3 FSE04-POR SICILIA-2013 COD.

I CARE PON F3 FSE04-POR SICILIA-2013 COD. IL 14 Istituto Comprensivo K. Wojtyla - Scuola Capofila il 15 Istituto Comprensivo P. Orsi l Istituto Comprensivo N. Martoglio L istituto di istruzione Superiore Nautico G.A. d.targia di Siracusa presentano:

Dettagli

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO ISTITUZIONE SCOLASTICA SEDE FREQUENTATA ANNO SCOLASTICO CLASSE FREQUENTATA COGNOME NOME LUOGO DI NASCITA PROVINCIA DATA NASCITA RESIDENZA 1. Caratteristiche della classe

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA I tre ordini di scuola, in accordo fra loro per garantire una continuità dalla scuola dell Infanzia alla scuola Superiore

Dettagli

INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DISABILI

INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DISABILI Anno scolastico 2013-14 INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DISABILI L educatore è impegnato sì ad esplorare il volto dell altro, la sua domanda di umanità, di infinito, ma il riscontro di questa esplorazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BRUINO. PROGETTO: EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA a.s.2015/2016 IO, GLI ALTRI E L AMBIENTE

ISTITUTO COMPRENSIVO BRUINO. PROGETTO: EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA a.s.2015/2016 IO, GLI ALTRI E L AMBIENTE ISTITUTO COMPRENSIVO BRUINO PROGETTO: EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA a.s.2015/2016 IO, GLI ALTRI E L AMBIENTE Nella scuola dell infanzia e del primo ciclo d istruzione si pongono le basi per l esercizio

Dettagli

PROGETTO PET THERAPY

PROGETTO PET THERAPY Scuola primaria Aldo Moro PROGETTO PET THERAPY Dal mese di febbraio al mese di aprile nel plesso è stato attivato il progetto Pet Therapy, rivolto ai bambini diversamente abili delle classi V A-B-C, della

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.C. ALBERTO MANZI

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO I.C. ALBERTO MANZI Modello per la proposta di progetti d Istituto Titolo progetto Anno scolastico di realizzazione Scuola: sede o plesso Responsabile del progetto: solo un nominativo Destinatari: classi o gruppi (non meno

Dettagli

LA SALUTE PRIMA DI TUTTO!

LA SALUTE PRIMA DI TUTTO! LA SALUTE PRIMA DI TUTTO! FINALITA E MOTIVAZIONI L'educazione alla salute rappresenta il processo educativo attraverso il quale gli individui imparano ad assumere consapevolmente decisioni utili al mantenimento

Dettagli

Padova 07/05/2014 Alberta Grassetto coordinatrice servizi educativi

Padova 07/05/2014 Alberta Grassetto coordinatrice servizi educativi Padova 07/05/2014 Alberta Grassetto coordinatrice servizi educativi IL METODO MONTESSORI IN MENSA. ESPERIENZE ATTIVE NELLE SCUOLE RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI: LE RICETTE DI MARIA MONTESSORI CENT ANNI DOPO

Dettagli

Piano Offerta Formativa

Piano Offerta Formativa Piano Offerta Formativa ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via Venezia,15 San Giovanni Teatino Chieti I plessi Scuola dell'infanzia Dragonara Scuola

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO CHI SIAMO LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO SI TROVA IN VIA MAGELLANO 42 FA PARTE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI VIA RAIBERTI DIRIGENTE SCOLASTICO: Dott.

Dettagli

PROGETTI SCUOLA PRIMARIA SOLBIATE A.S. 2015-2016

PROGETTI SCUOLA PRIMARIA SOLBIATE A.S. 2015-2016 PROGETTI SCUOLA PRIMARIA SOLBIATE A.S. 2015-2016 PROGETTO SPORT Classi prima seconda terza quinta Il progetto di avvale della consulenza e collaborazione di esperti di Educazione motoria della Polisportiva

Dettagli

Scuola Primaria GIOBBE ANNO SCOLASTICO 2015/2016. Progetto curricolare e extracurricolare di Educazione Ambientale

Scuola Primaria GIOBBE ANNO SCOLASTICO 2015/2016. Progetto curricolare e extracurricolare di Educazione Ambientale Scuola Primaria GIOBBE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Progetto curricolare e extracurricolare di Educazione Ambientale Finalità del progetto La conoscenza dell'ambiente in cui si vive costituisce un passo importante

Dettagli

come ambiente L A... B... C... D... di Fantambiente mette competenza, esperienza e fantasia al servizio dell ambiente e dei cittadini.

come ambiente L A... B... C... D... di Fantambiente mette competenza, esperienza e fantasia al servizio dell ambiente e dei cittadini. A come ambiente Fantambiente mette competenza, esperienza e fantasia al servizio dell ambiente e dei cittadini. Comunicazione ambientale Realizzazione di percorsi didattici Organizzazione di eventi Progettazione

Dettagli

PROGETTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE. Risultati e proposte per l a.s. 2014-2015

PROGETTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE. Risultati e proposte per l a.s. 2014-2015 PROGETTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE Risultati e proposte per l a.s. 2014-2015 1. Il gruppo Contarina Spa 2. L educazione ambientale 3. Obiettivi dei progetti 4. Risultati raggiunti 5. Proposte per anno scolastico

Dettagli

PROGETTO MENOUNO - 1. PARTE PRIMA CONOSCERE DESTINATARI DEL SERVIZIO Le classi prime delle scuole secondarie di primo grado di Ferrara

PROGETTO MENOUNO - 1. PARTE PRIMA CONOSCERE DESTINATARI DEL SERVIZIO Le classi prime delle scuole secondarie di primo grado di Ferrara PROGETTO MENOUNO - 1 2010 PARTE PRIMA CONOSCERE DESTINATARI DEL SERVIZIO Le classi prime delle scuole secondarie di primo grado di Ferrara A chi è rivolto il progetto: II progetto MENOUNO, è stato pensato

Dettagli

FUNZIONI STRUMENTALI ( ART.38 CCNL 2002-2005)

FUNZIONI STRUMENTALI ( ART.38 CCNL 2002-2005) FUNZIONI STRUMENTALI ( ART.38 CCNL 2002-2005) GESTIONE POF Scuola Primaria Ins. De Benedictis Lucia Giannini Maria Rosa Organizzazione ed elaborazione del Piano dell Offerta Formativa Aggiornamento del

Dettagli

P i a n A n n u a l e

P i a n A n n u a l e ISTITUTO COMPRENSIVO VADO - MONZUNO P i a n o A n n u a l e dell Inclusività ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Quadro di sintesi delle risorse a disposizione della scuola : Risorse di personale : Dirigente Scolastico,

Dettagli

Progetto di plesso Scuola primaria di Lama Anno scolastico 2014/2015

Progetto di plesso Scuola primaria di Lama Anno scolastico 2014/2015 Progetto di plesso Scuola primaria di Lama Anno scolastico 2014/2015 Segui sempre le 3 R : Rispetto per te stesso. Rispetto per gli altri. Responsabilità per le tue azioni. (Dalai Lama) Impara le regole,

Dettagli

BREVE SINTESI DELLE ATTIVITÀ SVOLTE DURANTE GLI EVENTI FINALI DEL PRIMO ANNO DI PROGETTO

BREVE SINTESI DELLE ATTIVITÀ SVOLTE DURANTE GLI EVENTI FINALI DEL PRIMO ANNO DI PROGETTO BREVE SINTESI DELLE ATTIVITÀ SVOLTE DURANTE GLI EVENTI FINALI DEL PRIMO ANNO DI PROGETTO Care amiche al termine dello scorso anno scolastico avete dato prova della vostra competenza, bravura e inventiva

Dettagli

PROTOCOLLO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLA DELL INFANZIA IL GIRASOLE DI CONSELVE

PROTOCOLLO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLA DELL INFANZIA IL GIRASOLE DI CONSELVE PROTOCOLLO DI PLESSO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SCUOLA DELL INFANZIA IL GIRASOLE DI CONSELVE N.B. il seguente protocollo fa riferimento al regolamento d Istituto, adeguandolo alle esigenze del plesso. ORGANIZZAZIONE

Dettagli

FABIO VERLATO COMUNE DI PADOVA PADOVA MEETEEN- GRANDI SI DIVENTA PREMESSA

FABIO VERLATO COMUNE DI PADOVA PADOVA MEETEEN- GRANDI SI DIVENTA PREMESSA FABIO VERLATO COMUNE DI PADOVA PADOVA MEETEEN- GRANDI SI DIVENTA PREMESSA La partecipazione ad attività extrascolastiche strutturate (organizzazioni sportive, culturali, politiche, di volontariato, giovanili),

Dettagli

Istituto Comprensivo" E. Fermi" Macerata

Istituto Comprensivo E. Fermi Macerata Istituto Comprensivo" E. Fermi" Macerata Sede Centrale e Amministrativa Via Pace,2 62100 Macerata Cod. Fisc. 80006180436 Cod. Mecc. MCIC82700V Te!. 0733/237959 Fax 0733/230873 @mail: fennic@scuole.sinp.net

Dettagli

INCONTRO DI PRESENTAZIONE SCUOLE PRIMARIE ISTITUTO COMPRENSIVO LUCA BELLUDI PIAZZOLA SUL BRENTA A.S. 2014-2015

INCONTRO DI PRESENTAZIONE SCUOLE PRIMARIE ISTITUTO COMPRENSIVO LUCA BELLUDI PIAZZOLA SUL BRENTA A.S. 2014-2015 INCONTRO DI PRESENTAZIONE SCUOLE PRIMARIE ISTITUTO COMPRENSIVO LUCA BELLUDI PIAZZOLA SUL BRENTA A.S. 2014-2015 FINALITA DELLA SCUOLA DEL PRIMO CICLO Acquisire conoscenze ed abilità fondamentali per sviluppare

Dettagli

CAMPAGNE DI SENSIBILIZZZAIONE

CAMPAGNE DI SENSIBILIZZZAIONE CAMPAGNE DI SENSIBILIZZZAIONE Piano dell Offerta Formativa a.s. 2010/11 La tutela della vitalità, della diversità e della bellezza della Terra è un impegno sacro. 2 principio della Carta della Terra INTEGRITÀ

Dettagli