Punto 3.3. Si comunicano, altresì le seguenti rettifiche, integrazioni e chiarimenti ai documenti posti a base di gara. BANDO INTEGRALE DI GARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Punto 3.3. Si comunicano, altresì le seguenti rettifiche, integrazioni e chiarimenti ai documenti posti a base di gara. BANDO INTEGRALE DI GARA"

Transcript

1 APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI PER LA REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI PER LA SICUREZZA IN GALLERIA (ANTINCENDIO, RILEVAZIONE INCENDI, CONTROLLO FUMI, VIDEOSORVEGLIANZA, CONTROLLO ACCESSI ED ANTINTRUSIONE), TELECOMUNICAZIONI, LUCE E FORZA MOTRICE, NONCHÉ DI FABBRICATI TECNOLOGICI, COMPRENSIVI DEI RELATIVI IMPIANTI MECCANICI E DI OPERE CIVILI ACCESSORIE, PER LE NUOVE GALLERIE SOTTOPASSANTI IL NODO DI BOLOGNA E DI INTERCONNESSIONE AV/AC CON LA LINEA BOLOGNA PADOVA (LOTTO18B2) (CUP J51C ) (PA-1147) COMUNICAZIONE N. 3 DEL 15 FEBBRAIO 2010 In riferimento al Bando di gara per l affidamento dei lavori per la realizzazione degli impianti per la sicurezza in galleria (antincendio, rilevazione incendi, controllo fumi, videosorveglianza, controllo accessi ed antintrusione), telecomunicazioni, luce e forza motrice, nonché di fabbricati tecnologici, comprensivi dei relativi impianti meccanici e di opere civili accessorie, per le nuove gallerie sottopassanti il Nodo di Bologna e di interconnessione AV/AC con la Linea Bologna Padova (Lotto18b2) (CUP J51C ) (PA-1147), pubblicato sul Supplemento alla G.U.U.E. n. S-243 in data 17 dicembre 2009, doc. n , sul Foglio Inserzioni della GURI 5 a Serie Speciale n. 150 della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana in data 21 dicembre 2009, codice redazionale T-09BFM22706 e per estratto sui quotidiani nazionali Il Sole24 Ore e La Repubblica ed a diffusione regionale Il Resto del Carlino in data 21 dicembre 2009 e sul Corriere di Bologna in data 22 dicembre 2009, il cui termine di scadenza per la ricezione delle offerte è stato già prorogato al 22 febbraio 2010 con Avviso di Rettifica pubblicato sul Supplemento alla G.U.U.E. n. S 10 in data 15 gennaio 2010, doc. n , sul Foglio Inserzioni della GURI 5 a Serie Speciale n. 6 della Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana in data 18 gennaio 2010, codice redazionale T-10BHA753 e per estratto sui quotidiani nazionali Il Sole24 Ore e La Repubblica ed a diffusione regionale Il Resto del Carlino e Corriere di Bologna in data 19 gennaio 2010, nonché sul sito con la COMUNICAZIONE N. 1 del 19 gennaio 2010, si comunica che il termine per la presentazione delle offerte è ulteriormente prorogato alle ore 12:00 del giorno 4 marzo Si comunicano, altresì le seguenti rettifiche, integrazioni e chiarimenti ai documenti posti a base di gara. BANDO INTEGRALE DI GARA Punto 3.3 Il punto 3.3. è così modificato: 3.3 Importo complessivo dell appalto: Euro ,41 (Euro ventottomilioninovecentocinquantamilasettecentoventisette/41) di cui: - Lavori a corpo Euro ,98; - Lavori a misura Euro ,22;

2 - Oneri per l attuazione dei piani della sicurezza, non soggetti a ribasso, Euro ,21. Punto 3.4 Il punto 3.4. è così modificato: 3.4 Lavorazioni di cui si compone l intervento rilevanti ai fini della qualificazione (elenco categorie di cui al D.P.R. 34/2000 di importo superiore a ,00 Euro): OG10 Euro ,67 Cat. Prevalente; OG11 Euro ,08 Cat. Scorporabile; subappaltabile nei limiti del 30% (art. 37 c. 11 D.Lgs. 163/2006 e s.m.i.); OG1 Euro ,24 Cat. Scorporabile; subappaltabile; OS19 Euro ,55 Cat. Scorporabile; subappaltabile OG3 Euro ,87 Cat. Scorporabile; subappaltabile; Punto 9 Il termine per la ricezione delle offerte è prorogato alle ore 12,00 del giorno 4 marzo Punto 12 Il punto 12. Cauzione provvisoria al 3 cpv. è così modificato: La cauzione dovrà essere di Euro ,55 pari al 2% (due per cento) dell importo dell appalto a base di gara, al netto dell I.V.A. (importo complessivo dell'appalto, comprensivo di oneri per l attuazione dei piani della sicurezza non soggetti a ribasso). SCHEMA DI OFFERTA (LISTA DELLE CATEGORIE DI LAVORAZIONI E FORNITURE PREVISTE PER L'ESECUZIONE DEI LAVORI A CORPO E A MISURA) a) Le quantità degli articoli EI.CV.P.201.A EI.CV.P.201.B EI.GA.A.201.A04 EI.GA.A.201.A05 NP.IE.A NP.IE.A sono modificate come di seguito indicato: CODICE U.M. QUANTITA QUANTITA ERRATA CORRETTA EI.CV.P.201.A M , ,00 (opere a corpo) EI.CV.P.201.B M , ,00 EI.GA.A.201.A04 M , ,00 EI.GA.A.201.A05 M , ,00-2 -

3 NP.IE.A M , ,00 NP.IE.A CAD 41,00 50,00 b) Le descrizioni degli articoli NP.IE.A NP.IE.A NP.IE.A NP.IE.A sono modificate come di seguito indicato: CODICE DESCRIZIONE ERRATA DESCRIZIONE CORRETTA NP.IE.A Fornitura e posa in opera di trasformatore Fornitura e posa in opera di trasformatore trifase inglobato in resina, tensione trifase inglobato in resina, tensione primaria 20kV±2*2,5%, tensione primaria 20kV±2*2,5%, tensione secondaria secondaria 1 kv potenza nominale kv potenza nominale 250 kva, kva, Vcc%=6%, coll. Ddo; classe Vcc%=6%, coll. Dyn11; classe climatica climatica C2, classe ambienteale E2 C2, classe ambienteale E2 NP.IE.A Fornitura e posa in opera di trasformatore Fornitura e posa in opera di trasformatore trifase inglobato in resina, tensione trifase inglobato in resina, tensione primaria 20kV±2*2,5%, tensione primaria 20kV±2*2,5%, tensione secondaria secondaria 0,400 kv potenza nominale 0,400 kv potenza nominale da 160 a kva, Vcc%=6%, coll. Ddo; classe kva, Vcc%=6%, coll. Dyn11; classe climatica C2, classe ambienteale E2 climatica C2, classe ambienteale E2 NP.IE.A Fornitura e posa in opera di trasformatore Fornitura e posa in opera di trasformatore trifase inglobato in resina, tensione trifase inglobato in resina, tensione primaria 20kV±2*2,5%, tensione primaria 20kV±2*2,5%, tensione secondaria secondaria 0,4 kv potenza nominale 630 0,4 kv potenza nominale 630 kva, kva, Vcc%=6%, coll. Ddo; classe Vcc%=6%, coll. Dyn11; classe climatica climatica C2, classe ambienteale E2 C2, classe ambienteale E2 NP.IE.A Fornitura e posa di cabina di Fornitura e posa di cabina di trasformazione MT/bt completa di trasformazione MT/bt completa di quadro quadro MT, trasformatori e quadri bt cosi MT, trasformatori e quadri bt cosi come da come da elaborati: elaborati: BDR318E18DXLF A, BDR318E18DXLF A, BDR318E18DXLF A, BDR318E18DXLF A, BDR318E18P8LF A. BDR318E18P8LF A. ALLEGATO 5A AL BANDO INTEGRALE DI GARA Analisi dei Prezzi di dettaglio Il documento viene integrato con la descrizione aggiornata dell articolo NP.IE.A ALLEGATO 5B AL BANDO INTEGRALE DI GARA Analisi Prezzi Il documento viene integrato con la descrizione aggiornata degli articoli NP.IE.A NP.IE.A NP.IE.A NP.IE.A SCHEMA DI CONVENZIONE - 3 -

4 Gli articoli 5 (Importo dell appalto), 6 (Corrispettivi) e 11 (Polizze Assicurative) vengono aggiornati in conseguenza delle variazioni agli importi posti a base di gara di cui al punto 3.3 del Bando Integrale di gara. ALLEGATO ALLO SCHEMA DI CONVENZIONE Tariffa Elenco Nuovi Prezzi (Voci di prezzo non previste nelle tariffe di Ferrovie)" Il documento viene aggiornato con la descrizione corretta dei Nuovi Prezzi NP.IE.A NP.IE.A NP.IE.A NP.IE.A RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI QUESITO 1. Specifiche Tecniche Quadri MT, Trasformatori e Quadri BT: Sulla LISTA delle categorie di lavorazioni è riportata la voce NP.IE.A che si riferisce alla fornitura e posa di cabina di trasformazione completa di Quadro MT, Trasformatori, e Quadri BT come da elaborati: BDR318E18DXLF A, BDR318E18DXLF A, BDR318E18P8LF A. Non troviamo elaborati con i riferimenti suddetti. Non si tratterà, invece, della Cabina Provvisoria di Trasformazione Pozzo Poste dl cui agli elaborati BDR318E18DXLF A, BDR318E18DXLF A e descritta in Relazione Tecnica BDR318E18RGLF A al paragrafo e sulla Specifica Tecnica BDR318E18ROLF A al paragrafo 5.7?? Se cosi fosse, ci atteniamo a quanto detto sulla Relazione Tecnica e Specifica Tecnica suddette? E il Quadro QFABB riportato sul dis. BDR318E18DXLF A cos è? E Il relativo Fabbricato è quello riportato sulla LISTA delle categorie di lavorazioni alla voce NP.IE.A112.13? In merito alla voce di prezzo NP.IE.A ( Fornitura e posa di cabina di trasformazione MT/bt completa di quadro MT, trasformatori e quadri bt cosi come da elaborati: BDR318E18DXLF A, BDR318E18DXLF A, BDR318E18P8LF A ), si precisa che essa è riferita alla cabina prefabbricata posta nel piazzale tecnologico al km Gli elaborati di riferimento corretti sono i seguenti: BDR318E18DXLF A, BDR318E18DXLF A, BDR318E18P8LF A. Il quadro Q.FABB indicato nella planimetria BDR318E18P9LF A ( CABINA PROVVISORIA TRASFORMAZIONE POZZO POSTE - PLANIMETRIA DISTRIBUZIONE MT, BT E LAYOUT CABINA ) corrisponde al quadro denominato Qbt-CABINA riportato nello schema BDR318E18DXLF A (Schemi elettrici bt, raccolta fronti quadro e dimensionamento cavi Cabina POZZO POSTE)

5 Si precisa che la voce di prezzo NP.IE.A è relativa alla Fornitura e posa in opera di struttura prefabbricata di dimensioni 5x10mt, altezza utile interna 3mt, completo di platea di fondazione per la realizzazione della Cabina MT/bt provvisoria in zona Pozzo Poste. QUESITO 2. Apparecchiature LFM: Quadri di Tratta Sul Layout apparecchiature LFM, elaborato BDR318E18PXLF A, sono Indicati: n. 37 Quadri di Tratta (binario pari + binario dispari) e n. 50 Quadri di Tratta By-Pass. Sulla LISTA delle categorie dl lavorazioni sono riportati n.37 Quadri di Tratta (SP.GS.A.1103.A) più n.41 QDT BY-PASS (NP.IE.A112.44). Perché questa differenza? La quantità corretta relativa alla voce di prezzo NP.IE.A ( Fornitura e posa in opera di quadro di tratta "QDT BY-PASS ) è pari a n. 50,00. QUESITO 3. Lista delle categorie di lavorazioni: Scomparti MT Sulla LISTA delle categorie di lavorazioni sono riportati n.20 scomparti MT arrivo o partenza con Interruttore (El.QE.M.3101.B) e n. 5 scomparti MT protezione Trasformatori (El.QE.M.3106.B). Sugli Schemi sono riportati invece n.20 scomparti protezione Trasformatori e n. 4 scomparti MT partenza linea. E giusto quanto riportato sugli Schemi e quindi va corretta la LISTA? In merito agli scomparti MT protezione Trasformatori si precisa che n. 15 scomparti, seppur a protezione del trasformatore, sono comunque accessoriati con tipiche apparecchiature da scomparto Arrivo/Partenza. In particolare gli scomparti protezione Trasformatori equipaggiati come Arrivo/Partenza sono previsti per le seguenti cabine: - n. 3 per la CABINA MT/bt IMBOCCO LATO NORD - IE n. 1 per la CABINA MT/bt km Pozzo Poste - cabina provvisoria - IE n. 1 per la CABINA MT/bt km Pozzo Poste - IE n. 3 per la CABINA MT/bt ST. AV LATO SUD - IE n. 3 per la CABINA MT/bt IMBOCCO SUD km IE n. 4 per la CABINA MT/bt VIA RIMESSE - IE

6 Pertanto, si conferma che la quantità (n. 20,00) riportata nella Lista relativa alla voce di prezzo El.QE.M.3101.B ( Unità arrivo/partenza linea radiale e/o ad anello con interruttore per quadri tipo LSC2AP(M/I) con isolamento in aria (punto III.11.1 RFI DMA IM LA LG IFS 300 A) Unità ARRIVO o PARTENZA con interruttore in SF6 fino a 1250 A ) è corretta, in quanto i n. 15 Scomparti MT protezione Trasformatori su individuati sono computati con tale voce di prezzo. Ugualmente corretta è la quantità (n. 5,00) riportata nella Lista in corrispondenza alla voce di prezzo El.QE.M.3106.B ( Unità protezione trasformatore di potenza con interruttore per quadri tipo LSC2AP(M/I) con isolamento in aria (punto III RFI DMA IM LA LG IFS 300 A ) Unità protezione trasformatore di potenza con interruttore in SF6 fino a 1250 A ) in quanto si tratta della voce di prezzo relativa ai n. 5,00 scomparti protezione Trasformatori standard previsti per ognuna delle seguenti cabine MT/bt: - n.1 per la CABINA MT/bt IMBOCCO LATO NORD - IE n.1 per la CABINA MT/bt km Pozzo Poste - cabina provvisoria - IE n.1 per la CABINA MT/bt km Pozzo Poste - IE n.1 per la CABINA MT/bt ST. AV LATO SUD - IE n.1 per la CABINA MT/bt IMBOCCO SUD km IE0501 QUESITO 4. Collegamento dei Trasformatori Sulla LISTA delle categorie di lavorazioni e sull Elenco Tariffe Ferrovie (Allegato 2.4.1) i Trasformatori sono descritti con collegamento Dd0, mentre sulla Relazione Tecnica BDR318E18RGLF A, sulla Specifica Tecnica BDR318E18ROLF A, sul Layout apparecchiature LFM elaborato BDR318E18PXLF A e sullo Schema Elettrico BDR318E18DXLF A essi sono indicati con collegamento Dyn11. Vanno previsti con collegamento Dyn11? Le caratteristiche dei trasformatori MT/bt devono essere rispondenti a quanto riportato nelle Relazioni, Specifiche e Schemi di progetto, sui quali è riportato un collegamento elettrico del tipo Dyn11. Pertanto, in tutte le voci di prezzo riferite ai trasformatori MT/bt in cui è riportato un collegamento DdO, deve intendersi collegamento Dyn11. QUESITO 5. Potenza dei Trasformatori Sulla LISTA delle categorie di lavorazioni sono previsti n.4 Trasformatori da 250kVA 20/0,4kV (voce NP.IE.A112.28), mentre sul Layout apparecchiature LFM elaborato BDR318E18PXLF A e sullo Schema - 6 -

7 Elettrico BDR318E18DXLF A ne sono indicati n.2 da 250KVA e 2 da 160kVA (questi ultimi per la Cabina Imbocco Sud). E giusto quanto riportato sugli Elaborati Grafici e quindi va corretta la Lista? Si precisa che la voce di prezzo NP.IE.A comprende e compensa la fornitura e posa in opera dei trasformatori MT/bt da 160 a 250 kva. Pertanto, la descrizione corretta del Nuovo Prezzo NP.IE.A è la seguente: Fornitura e posa in opera di trasformatore trifase inglobato in resina, tensione primaria 20kV±2*2,5%, tensione secondaria 0,400 kv potenza nominale da 160 a 250 kva, Vcc%=6%, coll. Dyn11; classe climatica C2, classe ambientale E2. QUESITO 6. Cavo Media Tensione: Le quantità di cavo media tensione riportato alle voci di computo: NP.IE.A Cavo di MT tipo RG7H1R 12/20 Kv sez. 1*300 mm2 previsti a computo m NP.IE.A Cavo di MT Afumex tipo RG7TH1M1 12/20Kv sez. 1*300 mm2 previsti a computo m Risultano a nostro parere largamente insufficienti alla realizzazione del progetto. Risulta inoltre di difficile definizione, a causa della mancanza di specifici elaborati, la quantità di cavo da prevedersi per le discese da cabina a galleria e per i tiri alla cabina primaria 2 stazione AV e cabina primaria 1 stazione AV. Si chiede pertanto chiarimento in merito alla quantità di cavo di media tensione da prevedere in offerta.. Si conferma che la quantità relativa alla voce di prezzo NP.IE.A ( Cavo di MT tipo RG7H1R 12/20 Kv sez. 1*300 mm² ) è pari a ,00 m. Si precisa che la quantità corretta relativa alla voce di prezzo NP.IE.A ( Cavo di MT Afumex tipo RG7H1M1 12/20 Kv sez. 1*300 mm² ) è pari a ,00 m. Si precisa che la quantità corretta relativa alla voce di prezzo EI.CV.P.2 01.A ( Posa cavi mediante infilaggio. Per ogni cavo di sezione complessiva del rame sino a 30 mm². ) è pari a ,00 m. Si precisa che la quantità corretta relativa alla voce di prezzo EI.CV.P.2 01.B ( Sovrappezzo per ogni 17 mmq oltre i 30 mmq ) è pari a ,00 m

8 Si precisa che la quantità corretta relativa alla voce di prezzo EI.GA.A.201.A04 ( Posa in opera di apparecchiature e materiali di galleria sovrapprezzo per fornitura e posa in galleria, alla voce EI.CV.P.201.A ) è pari a ,00 m. Si precisa che la quantità corretta relativa alla voce di prezzo EI.GA.A.201.A05 ( Posa in opera di apparecchiature e materiali di galleria sovrapprezzo per fornitura e posa in galleria, alla voce EI.CV.P.201.B ) è pari a ,00 m. QUESITO 7. Server ridondato SPVI: Lo schema denominato Architettura Sistemi TLC e SPVI per la Sicurezza in Galleria è il riferimento architetturale per il sistema SPVI (vedi documento Prescrizioni Tecniche di Progetto per l impianto TLC e Supervisione integrata di Sicurezza in Galleria, Cap. 8.6 a Pag. 30) e riporta la presenza di un server SPVI ridondato anche presso il Posto Centrale (con funzione multi-galleria). Per tale server esisterebbero alcune voci di tariffa prezzi specifiche (TC.SG.C.1001.x e TC.SG.C.2001.x) che però non compaiono nelle liste di computo metrico. Si chiede di confermare che è richiesta anche la fornitura del server SPVI di Posto Centrale specificando le voci di tabella prezzi di riferimento. Lo stesso schema prevede la presenza di 5 client SPVI contro i 6 previsti dal computo metrico in corrispondenza delle voci TC.SG.C.1003.A e TC.SG.C.2003.A. Si chiede di precisare quale delle due indicazioni è corretta. Nel caso in cui, in risposta alle domande precedenti, si conferma che devono essere previsti ambedue i Server SPVI (PGEP e PC) la funzione di SNMP Manager deve essere svolta da tutti e due o solo da uno?. Il progetto prevede un server ridondato SPVI al PGEP nord che dovrà essere realizzato in modo da garantire le interfacce standard con un server ridondato SPVI di Posto Centrale come indicato dalla Specifica Funzionale RFI.DMA.IM.OC.SP.IFS.002.A Sistema di Supervisione degli impianti di sicurezza delle gallerie ferroviarie e dalla specifica TT597B. Il progetto non prevede la fornitura del server ridondato SPVI di Posto Centrale. Il progetto prevede la fornitura di 8 client SPVI e la posa di 6 client SPVI in quanto 2 sono di scorta. Pertanto si conferma che le quantità riportate nella Lista, relative alle voci di prezzo TC.SG.C.1003.A e TC.SG.C.2003.A sono corrette. QUESITO 8. Sistema di supervisione LFM: Sistema di Supervisione LFM: in computo metrico è presente la voce unica SP.GS.A.3100.A che include al suo interno già tutto quanto necessario (server e client di supervisione inclusi), ma anche la voce SP.SU.A.3111.A per ulteriori due server di supervisione di cui non esiste indicazione negli schemi e nelle relazioni tecniche di gara. La stessa voce (vedi descrizione in tabella prezzi) è relativa ad un sistema di supervisione configurato per gestire fino ad un massimo 10 armadi di postazione locale ; esiste inoltre una voce - 8 -

9 SP.SU.A.3112.B che prevede l aggiunta di altri pacchetti da 10 armadi (varie tipologie inclusi armadi per apparato LFM) che però non è citata nel computo metrico. Come devono essere considerate queste ultime voci? A quali sistemi si riferiscono?. La voce di prezzo SP.GS.A.3100.A include tutto quanto necessario per la Sicurezza in galleria LFM. Tale voce di prezzo comprende e compensa anche la supervisione e controllo degli impianti di illuminazione. La voce di prezzo SP.SU.A.3111.A tiene conto anche della gestione del tronco guasto sulla rete di Media Tensione QUESITO 9. Switch e apparati di interconnessione: Per quel che riguarda la topologia di rete, dal capitolato e dalle tavole si evince che sono presenti 3 (tre) doppi anelli in fibra; i punti di richiusura di uno di essi (il principale che consente l interconnessione dei colonnini) sono da ricercarsi nel PJ S.Viola e nel PPS Savena. Nel computo metrico non sono però presenti/considerati gli switch necessari alle richiusure a S.Viola e a Savena, cosi come gli apparati necessari per interconnettere la LAN di galleria nei suddetti punti con il sistema SDH (non oggetto della gara). È dunque necessario quotare gli switch descritti e gli apparati di interconnessione (convertitori ethernet/e1) alla rete SDH?. L architettura del Passante AV differisce da quella di una tipica galleria dal fatto che l interfacciamento tra la rete dati di galleria e la rete SDH viene realizzata agli estremi di tratta (PJ S.Viola e PPS Savena) piuttosto che nei PGEP. Per questo motivo gli armadi di rete (TC.SG.D.1002.A) sono stati previsti al Posto Centrale, a PJ S.Viola e PPS Savena; mentre nei due PGEP sono stati previsti due nodi di rete (TC.SG.D.1001.A). Si fa presente che la voce di tariffa TC.SG.D.1002.A ( Fornitura ""ARMADIO DI RETE"" di Posto Centrale/PGEP comprendente n.2 apparati switch, n.2 router, apparato PLC, n.2 Box ottici per sezionamento fino a 32 fibre, sotto-quadro elettrico con trasformatore di isolamento e alimentatori DC ) include anche due router per garantire l interfacciamento ridondato con la rete SDH. QUESITO 10. Computo metrico estimativo: Si chiede di avere a disposizione il computo metrico estimativo utilizzato per valutare la base di gara o, in alternativa, di avere i prezzi estimativi di tutte le tariffe NP relativi ai nuovi prezzi. Si conferma che, in base al criterio di aggiudicazione della presente procedura di gara (prezzo più basso mediante offerta a prezzi unitari), la documentazione posta a base di gara comprende il solo computo metrico dei lavori, ai sensi dell art. 90 co. 5 DPR 554/99 ( Nel caso di appalto integrato nonché nel caso di appalti i cui corrispettivi sono stabiliti esclusivamente a corpo ovvero a corpo e a misura, il concorrente ha l'obbligo di controllare - 9 -

10 le voci riportate nella lista attraverso l'esame degli elaborati progettuali, comprendenti anche il computo metrico, posti in visione ed acquisibili ). QUESITO 11. Cavo telecomunicazioni in fibra ottica: Si prega di chiarire se la fornitura del cavo telecomunicazioni in fibra ottica è a carico del committente dato che non è presente nel computo metrico. I cavi in Fibra Ottica rientrano tra le forniture a carico di RFI e le relative quantità sono riportate nel computo allegato n. 21 ( Elenco dei materiali di fornitura RFI ) allo Schema di Convenzione. QUESITO 12. Cavi multipolari: Si prega di confermare se le voci NP.IE.A fanno riferimento a cavi FG10OM1 come indicato nel documento BDR3 18 E 29 KP MD A e non a "Fornitura e posa in opera di interruttore bipolare 1Kv" come indicato nel computo metrico BDR3 18 E CM LF A". Si conferma che le voci di prezzo NP.IE.A , NP.IE.A , NP.IE.A , NP.IE.A e NP.IE.A si riferiscono a cavi tipo FG10OM1, come indicato nella Lista. QUESITO 13. Quadri multipolari: In merito alle seguenti voci, relative a nuovi prezzi: NP.IM.A3.C.315.A NP.IM.A3.C.316.A NP.IM.A3.C.317.A NP.IM.A3.C.318.A comunichiamo che i fornitori da noi interpellati per la quotazione dei quadri relativi alle suddette voci non sono in grado di formulare offerte in quanto non ci sono elementi sufficienti (quali schemi e/o specifiche tecniche) negli elaborati progettuali di gara. Vi chiediamo, pertanto, di fornirci quanto necessario per poter procedere ad una più precisa preventivazione."

11 Le descrizioni/specifiche tecniche delle voci relative ai prezzi NP.IM.A3.C.315.A, NP.IM.A3.C.316.A, NP.IM.A3.C.317.A e NP.IM.A3.C.318.A sono riportate nel documento codifica BDR3 18 E 17 KT AI B Impianti Safety Disciplinare Tecnico (All. 1/118). DOCUMENTI ALLEGATI ALLA PRESENTE COMUNICAZIONE N. 3 E allegata alla presente COMUNICAZIONE N. 3 la seguente documentazione di gara aggiornata in conseguenza delle predette rettifiche ed integrazioni: - Schema di offerta contenente la "Lista delle categorie di lavorazioni e forniture previste per l esecuzione dei lavori a corpo e a misura" da utilizzare per la formulazione dell'offerta, vidimato da un rappresentante della stazione appaltante, che annulla e sostituisce lo Schema già reso disponibile sul sito internet PA-1147 SCHEMA-DI-OFFERTA-AGGIORNATO.pdf - Analisi dei Prezzi di dettaglio che annulla e sostituisce l Allegato n. 5a al Bando Integrale di Gara già reso disponibile sul sito internet PA-1147-Allegato-5a- ANALISI-PREZZI-DETTAGLIO-AGGIORNATO.pdf - Analisi Prezzi che annulla e sostituisce l Allegato n. 5b al Bando Integrale di Gara già reso disponibile sul sito internet PA-1147-Allegato-5b-ANALISI-PREZZI- AGGIORNATO.xls - Lista delle categorie di lavorazioni e forniture previste per l esecuzione dell opera a corpo e a misura in formato xls (privo dei dati relativi alla colonna Quantità ) che annulla e sostituisce l Allegato n.6 al Bando Integrale di Gara già reso disponibile sul sito internet PA-1147-Allegato-6-LISTA-SQ-AGGIORNATA.pdf - Schema di Convenzione che annulla e sostituisce lo Schema di Convenzione Allegato n.1 al Bando Integrale di gara già reso disponibile sul sito internet PA Allegato-1_SCHEMA-DI-CONVENZIONE_AGGIORNATO.pdf (Resta inteso che lo Schema di Convenzione aggiornato, dovrà essere restituito all atto dell offerta firmato in ogni pagina, con le modalità indicate nel Bando Integrale di gara, in segno di preventiva accettazione). - Allegato n allo Schema di Convenzione Tariffa Elenco Nuovi Prezzi (Voci di prezzo non previste nelle tariffe di Ferrovie) che annulla e sostituisce quello acquisito dal Concorrente con le modalità indicate al punto 8 del Bando Integrale di gara PA ELENCO NUOVI PREZZI AGGIORNATO. pdf

12 - Allegato n. 9. allo Schema di Convenzione Modalità di salizzazione che annulla e sostituisce quello acquisito dal Concorrente con le modalità indicate al punto 8 del Bando Integrale di gara PA-1147 MODALITA-SALIZZAZIONE-AGGIORNATO. pdf. - Allegato n. 10 allo Schema di Convenzione Elenco categorie di lavoro che annulla e sostituisce quello acquisito dal Concorrente con le modalità indicate al punto 8 del Bando Integrale di gara PA-1147 ELENCO-DELLE-CATEGORIE-DI-LAVORO-AGGIORNATO. pdf. - Computo Metrico che annulla e sostituisce il corrispondente documento acquisito dal Concorrente con le modalità indicate al punto 8 del Bando Integrale di gara. PA-1147 _CM-LFM- AGGIORNATO.pdf. IL RESPONSABILE Ing. Raffaele ZURLO

PA-1223 COMUNICAZIONE N. 2 DEL 19 FEBBRAIO 2014

PA-1223 COMUNICAZIONE N. 2 DEL 19 FEBBRAIO 2014 PA-1223 PROCEDURA APERTA AI SENSI D.LGS. 163/2006, PARTE III PER L AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA NUOVA SEDE FERROVIARIA, «VARIANTE DI FALCONARA»,

Dettagli

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati.

La risposta è affermativa L acquisto del CD è alternativo alla presa visione degli elaborati. QUESITI E RISPOSTE 1. Non risulta scaricabile il bando di gara; Il bando di gara pubblicato nella GURI del 04/07/2014 al n. T14BFM11431 ed il successivo corrispondente avviso di rettifica pubblicato nella

Dettagli

In relazione alle richieste di chiarimenti pervenute, si forniscono le relative risposte che si rendono disponibili per ogni Operatore Economico.

In relazione alle richieste di chiarimenti pervenute, si forniscono le relative risposte che si rendono disponibili per ogni Operatore Economico. RISPOSTE A QUESITI Direzione Legale S.O. Legale Bologna Sede di Bologna OGGETTO: CIG 2922060032 Procedura Aperta n. DLE.BO.2011.023 - Lavori di completamento delle opere, degli impianti e dei presidi di

Dettagli

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta ai quesiti pervenuti, in merito alla richiesta di chiarimento di carattere amministrativo, alla Stazione Appaltante in ordine alla Gara n. 03/2014 Lavori di realizzazione di nuove piazzole di emergenza

Dettagli

Categoria Importo % Lavorazioni di cui si compone l intervento. Importo lavori 718.366,03. Quota parte oneri della sicurezza 34.

Categoria Importo % Lavorazioni di cui si compone l intervento. Importo lavori 718.366,03. Quota parte oneri della sicurezza 34. 1 AVVISO ESPLORATIVO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FINALIZZATA ALL AFFIDAMENTO TRAMITE PROCEDURA DI GARA EX ART. 122, COMMA 7 E ART. 238 COMMA 7, D.LGS.163/2006 E S.M.I. APPALTO LAVORI PER ADEGUAMENTO

Dettagli

Provincia dell Aquila Settore Urbanistica e Pianificazione Servizio Urbanistico

Provincia dell Aquila Settore Urbanistica e Pianificazione Servizio Urbanistico Provincia dell Aquila Settore Urbanistica e Pianificazione Servizio Urbanistico L Aquila lì n di prot. risposta a nota n del allegati n. P.I.T. PROGETTI INTEGRATI TERRITORIALI- PROGETTO PER L ADATTAMENTO

Dettagli

Il Sistema di alimentazione delle linee ferroviarie Italiane ad Alta Velocità: esigenze e nuove soluzioni. Prof.ing.

Il Sistema di alimentazione delle linee ferroviarie Italiane ad Alta Velocità: esigenze e nuove soluzioni. Prof.ing. Il Sistema di alimentazione delle linee ferroviarie Italiane ad Alta Velocità: esigenze e nuove soluzioni Prof.ing. Alfonso Capasso Torino 26 Maggio 2009 LINEE FERROVIARIE AV CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Dettagli

BANDO DI GARA OGGETTO

BANDO DI GARA OGGETTO BANDO DI GARA OGGETTO: procedura aperta ai sensi dell art. 55 del D. Lgs. n. 163/06 e s.m.i. per l affidamento dei lavori per la realizzazione di un sistema di telecontrollo pilota su nodi idrici irrigui

Dettagli

Comune di Rimini (RN) Bando di lavori pubblici Sezione I: amministrazione aggiudicatrice I.1) denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di

Comune di Rimini (RN) Bando di lavori pubblici Sezione I: amministrazione aggiudicatrice I.1) denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Comune di Rimini (RN) Bando di lavori pubblici Sezione I: amministrazione aggiudicatrice I.1) denominazione, indirizzi e punti di contatto: Comune di Rimini Direzione lavori pubblici e qualità urbana U.O.

Dettagli

Corso di Progettazione esecutiva degli Impianti Elettrici in media e bassa tensione

Corso di Progettazione esecutiva degli Impianti Elettrici in media e bassa tensione Corso di Progettazione esecutiva degli Impianti Elettrici in media e bassa tensione anno 2016 Programma del Corso Parte 1 - Criteri metodologici (16 ore) Argomenti rif. didattici Sistema elettrico Scheda

Dettagli

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta

QUESITO n. 1 Quesito n. 1 Risposta Dichiarazione esclusione automatica QUESITO n. 2 Quesito n. 2 Risposta ai quesiti pervenuti, in merito alla richiesta di chiarimento di carattere amministrativo, alla Stazione Appaltante in ordine alla Gara n. 02/2014 Lavori di realizzazione di nuove piazzole di emergenza

Dettagli

BANDO DI GARA. Codice identificativo gara (CIG) 3958896852. Codice unico del progetto (CUP) H55F12000000007

BANDO DI GARA. Codice identificativo gara (CIG) 3958896852. Codice unico del progetto (CUP) H55F12000000007 BANDO DI GARA Codice identificativo gara (CIG) 3958896852 Codice unico del progetto (CUP) H55F12000000007 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZO E PUNTI DI CONTATTO Denominazione

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. 1. Ente appaltante: Soprintendenza Speciale per Pompei, Ercolano e Stabia

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. 1. Ente appaltante: Soprintendenza Speciale per Pompei, Ercolano e Stabia - 1 - Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo 1. Ente appaltante: Soprintendenza Speciale per Pompei, Ercolano e Stabia (già Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Pompei,

Dettagli

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012 BANDO DI GARA Progettazione, Fornitura e posa in opera, avvio operativo, collaudo e manutenzione in garanzia di un sistema di controllo autorizzato degli accessi al centro della Città di Prato AVVISO DI

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo

1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI. - Telefono: 081-5476513 6158; Telefax: 081-5476571; Indirizzo BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE, VIA AMM. ACTON, 38, 80133 NAPOLI - Servizio responsabile: AREA TECNICA Ufficio Tecnico I - Telefono:

Dettagli

Schede Tecniche. Rev. Emissione Titolo

Schede Tecniche. Rev. Emissione Titolo SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DELLE IMPRESE PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI PER L EMERGENZA NELLE GALLERIE FERROVIARIE ATTIVATE ALL ESERCIZIO Schede Tecniche Categoria di Spec.

Dettagli

Linee guida Enel per l esecuzione di lavori su cabine secondarie

Linee guida Enel per l esecuzione di lavori su cabine secondarie Pubblicato il: 08/11/2004 Aggiornato al: 08/11/2004 di Gianfranco Ceresini Le disposizioni che vengono qui presentate non rappresentano documenti normativi, ma sono ugualmente importanti e significativi

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SETTORE 3 - UFFICIO TECNICO LL. PP. - MANUTENTIVO - SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA Corso M.Carafa, 47 - Tel 0824-861413 - Fax 0824-861888 E mail ufftecnicocerreto@libero.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Dettagli

Comune di Passignano sul Trasimeno (Provincia di Perugia)

Comune di Passignano sul Trasimeno (Provincia di Perugia) BANDO DI GARA PER APPALTO INTEGRATO DI AMPLIAMENTO CIMITERO DEL CAPOLUOGO CUP I83F10000030004 - CIG 0593163596 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto:

Dettagli

1 - Domanda. 2 - Domanda. 3 - Domanda

1 - Domanda. 2 - Domanda. 3 - Domanda 1 - Domanda La Società XXX si occupa della realizzazione di allestimenti e impianti multimediali in ambito museale, nel proprio certificato camerale non è riportata la dicitura riferita al possesso dell

Dettagli

QUESITO N. 6 DEL 20/06/2016

QUESITO N. 6 DEL 20/06/2016 QUESITO N. 6 DEL 20/06/2016 1. Nel documento Condizioni Generali di Fornitura numero elaborato MV100P-PE-GZS-0005-19-CO, al punto 2 Norme e Leggi è indicato che la fornitura dovrà essere in accordo alla

Dettagli

Italia-Roma: Lavori di costruzione ferroviari 2014/S 055-092749. Avviso di gara Settori speciali. Lavori

Italia-Roma: Lavori di costruzione ferroviari 2014/S 055-092749. Avviso di gara Settori speciali. Lavori 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:92749-2014:text:it:html Italia-Roma: Lavori di costruzione ferroviari 2014/S 055-092749 Avviso di gara Settori speciali Lavori Direttiva

Dettagli

NR. CODICE DESCRIZIONE UM LUCE E FORZA MOTRICE

NR. CODICE DESCRIZIONE UM LUCE E FORZA MOTRICE appalto 18B2 - tariffe elenco nuovi prezzi NR. CODICE DESCRIZIONE UM LUCE E FORZA MOTRICE 1 NP.IE.A112.01 Fornitura e posa in opera di trasformatore trifase inglobato in resina, tensione primaria 20kV±2*2,5%,

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA. 1. Ente appaltante: ASL TO1, Via San Secondo 29, 10128 Torino (Tel.

AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA. 1. Ente appaltante: ASL TO1, Via San Secondo 29, 10128 Torino (Tel. AZIENDA SANITARIA LOCALE TO1 REGIONE PIEMONTE BANDO DI GARA 1. Ente appaltante: ASL TO1, Via San Secondo 29, 10128 Torino (Tel. 0115662551, fax 0115662553, sito internet www.aslto1.it, indirizzo e- mail:

Dettagli

POR Campania FESR 2007-2013 - ASSE 3 - ENERGIA -OBIETTIVO OPERATIVO 3.1 OFFERTA ENERGETICA DA FONTE RINNOVABILE

POR Campania FESR 2007-2013 - ASSE 3 - ENERGIA -OBIETTIVO OPERATIVO 3.1 OFFERTA ENERGETICA DA FONTE RINNOVABILE BANDO DI GARA C.I.G: 5713951587 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DI PROGETTAZIONE DEFINITIVA, ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI, CON IL CRITERIO DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA,

Dettagli

COMMITTENTE: PROGETTAZIONE: E DEGLI INTERVENTI COMPLEMENTARI E/O SECONDARI CONNESS NNESSI ALLEGATO 7.2 VOCI AGGIUNTIVE

COMMITTENTE: PROGETTAZIONE: E DEGLI INTERVENTI COMPLEMENTARI E/O SECONDARI CONNESS NNESSI ALLEGATO 7.2 VOCI AGGIUNTIVE COMMITTENTE: PROGETTAZIONE: CONTRATTO PER L ESECUZIONE DELLA PROGETTAZIONE E DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEI SISTEMI STEMI DI COMANDO CENTRALIZZATO DEL TRAFFICO DELLE LINEE BARI-LECCE E BARI-TARANTO E

Dettagli

COMUNE DI CAMPOSANO Provincia di Napoli Piazza Umberto I 80030 Camposano (NA)

COMUNE DI CAMPOSANO Provincia di Napoli Piazza Umberto I 80030 Camposano (NA) COMUNE DI CAMPOSANO Provincia di Napoli Piazza Umberto I 80030 Camposano (NA) BANDO DI GARA LAVORI DI ADEGUAMENTO E SISTEMAZIONE DELLA SCUOLA MEDIA STATALE VIRGILIO CODICE CIG 6046901C8D CODICE CUP C61E14000010006

Dettagli

Ministero della Difesa

Ministero della Difesa Ministero della Difesa Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti Direzione dei Lavori e del Demanio BANDO DI PRESELEZIONE PER PROCEDURA RISTRETTA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Codice postale: 25121 Paese: Italia numero di telefono: 030-29771. Punti di contatto: Settore Strade Settore Gare e Appalti via Marconi n.

Codice postale: 25121 Paese: Italia numero di telefono: 030-29771. Punti di contatto: Settore Strade Settore Gare e Appalti via Marconi n. BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI SEZIONE I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Comune di Brescia Indirizzo postale: Piazza della Loggia

Dettagli

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA LAVORI PUBBLICI COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA

COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA LAVORI PUBBLICI COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA COMUNE DI RIMINI (RN) BANDO DI GARA LAVORI PUBBLICI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA

Dettagli

Cod. 65_12 Fornitura di firewall, networking, pc. FAQ 5 aggiornate al 21 febbraio 2013

Cod. 65_12 Fornitura di firewall, networking, pc. FAQ 5 aggiornate al 21 febbraio 2013 Cod. 65_12 Fornitura di firewall, networking, pc FAQ 5 aggiornate al 21 febbraio 2013 Domanda n. 1 In riferimento al bando di gara Lotto 2 - Fornitura e posa in opera di switch di campus, datacenter e

Dettagli

La cauzione definitiva non dovrà essere cointestata, non trattandosi di Ati, ma dovrà essere stipulata dalla sola impresa concorrente;

La cauzione definitiva non dovrà essere cointestata, non trattandosi di Ati, ma dovrà essere stipulata dalla sola impresa concorrente; CHIARIMENTI SUL BANDO DI GARA DI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI ESTENDIMENTO E MIGLIORAMENTO DELLE RETE DI VIDEOSORVEGLIANZA DELL'UNIONE TERRE

Dettagli

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: ARCA Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A., Via Fabio Filzi, n. 22, 20124, Milano,

Dettagli

PROVINCIA DI POTENZA SETTORE TECNICO COMUNALE

PROVINCIA DI POTENZA SETTORE TECNICO COMUNALE COMUNE DI FRANCAVILLA IN SINNI PROVINCIA DI POTENZA SETTORE TECNICO COMUNALE Prot. n 5346 del 27/08/2015 BANDO DI GARA Albo n 605 del 27/08/2015 Lavori di Completamento dell'efficientamento energetico

Dettagli

COMUNE DI PORTICI. (Provincia di Napoli) BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVO- REALIZZAZIONE DI ANFITEATRO ALL APERTO NEL

COMUNE DI PORTICI. (Provincia di Napoli) BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVO- REALIZZAZIONE DI ANFITEATRO ALL APERTO NEL COMUNE DI PORTICI (Provincia di Napoli) BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVO- RI DI REALIZZAZIONE DI ANFITEATRO ALL APERTO NEL PARCO ANNESSO ALL EX VILLA MASCOLO C.I.G. N 0320335CCA 1. AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Ministero della Difesa

Ministero della Difesa Ministero della Difesa Direzione Generale dei Lavori e del Demanio BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione e indirizzo dell amministrazione aggiudicatrice

Dettagli

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia Quesito n. 1 Con riferimento all art. 35.2 del Capitolato Speciale (Variazione del prezzo unitario per quota energia), si chiede di confermare che le variazioni del costo dell energia dovute alle componenti

Dettagli

Bando di gara settori speciali

Bando di gara settori speciali Bando di gara settori speciali 1) SOCIETÀ METROPOLITANA ACQUE TORINO S.P.A., corso XI Febbraio n. 14, 10152 Torino, Italia, Telefono 011 4645.111 - Fax 011 4365.575 - Posta elettronica info@smatorino.it

Dettagli

SPVI: Sistema di Supervisione Integrata per gallerie ferroviarie

SPVI: Sistema di Supervisione Integrata per gallerie ferroviarie SPVI: Sistema di Supervisione Integrata per gallerie ferroviarie SPVI è l abbreviazione di Supervisione Integrata : un sistema di monitoraggio e controllo delle installazioni tecnologiche per la sicurezza

Dettagli

OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460.

OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460. OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L'APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DELLA CASSA DI ESPANSIONE SUL TORRENTE GRAVA. CIG 5539088803, GARA 5395460. Risposta ai questi posti dalle ditte concorrenti (art. 4.1

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTINCENDIO PADIGLIONI 1 E 2 DEL PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDALO - CODICE C.I.G. 515248906F - CUP F63B12000810003. SEZIONE I: STAZIONE APPALTANTE

Dettagli

Rendelstein G.m.b.H. S.r.l. Centrale idroelettrica di Rendelstein Rinnovamento dell impianto. Presentazione delle attività svolte

Rendelstein G.m.b.H. S.r.l. Centrale idroelettrica di Rendelstein Rinnovamento dell impianto. Presentazione delle attività svolte Centrale idroelettrica di Rendelstein Rinnovamento dell impianto Presentazione delle attività svolte COMMITTENTE e CLIENTE FINALE: Rendelstein G.m.b.H. S.r.l. pag. 1 di 20 1 DESCRIZIONE DELL IMPIANTO 3

Dettagli

COMUNE DI PORTICI. (Provincia di Napoli) BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVO- RI DI RESTAURO E ADEGUAMENTO FUNZIONALE A SEDE UNI-

COMUNE DI PORTICI. (Provincia di Napoli) BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVO- RI DI RESTAURO E ADEGUAMENTO FUNZIONALE A SEDE UNI- COMUNE DI PORTICI (Provincia di Napoli) BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVO- RI DI RESTAURO E ADEGUAMENTO FUNZIONALE A SEDE UNI- VERSITARIA PER CORSI DI SPECIALIZZAZIONE DEL FABBRI- CATO

Dettagli

LINEA OPERATIVA PON ATAS. Appalto di forniture e servizi

LINEA OPERATIVA PON ATAS. Appalto di forniture e servizi LINEA OPERATIVA PON ATAS Appalto di forniture e servizi Evoluzione normativa (1) Fino agli anni 70 del secolo scorso la principale fonte normativa di carattere generale in materia di servizi e forniture

Dettagli

COMUNE DI PORTICI. (Provincia di Napoli) BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO TRI- DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

COMUNE DI PORTICI. (Provincia di Napoli) BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO TRI- DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA COMUNE DI PORTICI (Provincia di Napoli) BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO TRI- ENNALE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DELLE STRADE, PIAZZE E ARREDO URBANO C.I.G. N 03809165D2 1. AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Impianti elettrici. Impianti Meccanici 1

Impianti elettrici. Impianti Meccanici 1 Impianti Meccanici 1 Gli impianti sono soggetti ad una ampia normativa nazionale. Tali norme sono in continua evoluzione anche al fine di unificare internazionalmente le regole della buona tecnica e dell

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA SETTORE 3 - UFFICIO TECNICO LL. PP. - MANUTENTIVO - SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA Corso M.Carafa, 47 - Tel 0824-861413 - Fax 0824-861888 E mail ufftecnicocerreto@libero.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

Dettagli

RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1

RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1 RISPOSTA A RICHIESTA DI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI N. 1 D.1. Si richiede cortesemente di rendere disponibile la documentazione di gara in formato CAD/DWG R.1. La documentazione in formato CAD/DWG è stata

Dettagli

COMUNE DI RIMINI (RN) - BANDO DI GARA COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA

COMUNE DI RIMINI (RN) - BANDO DI GARA COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA COMUNE DI RIMINI (RN) - BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGG IUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: COMUNE DI RIMINI DIREZIONE LAVORI PUBBLICI E QUALITA URBANA Via Rosaspina

Dettagli

RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI

RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI RISPOSTE AI QUESITI PERVENUTI relativi al pubblico incanto per il rifacimento della stazione autostradale e del Centro di Servizio per la Sicurezza Autostradale di San Michele all Adige (TN) (ultimo aggiornamento

Dettagli

(CIG 5197469F16) MODELLO DI OFFERTA A PREZZI UNITARI

(CIG 5197469F16) MODELLO DI OFFERTA A PREZZI UNITARI ALLEGATO 2 OGGETTO: Procedura aperta per appalto di lavori per il recupero strutturale con adeguamento sismico del fabbricato Ex Scuole Elementari del capoluogo di Cavezzo (MO), sito in via Vittorio Veneto

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G.

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G. BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G. Giolitti, 34 (Telefono 06-478411/Telefax 06-47841376, indirizzo PEC: appalti_acquisti_gsspa@legalmail.it,

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA

COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA COMUNE DI FOGGIA U.O. CONTRATTI E APPALTI BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E MIGLIORAMENTO DELLA SOSTENIBILITA AMBIENTALE PRESSO LA SCUOLA MEDIA

Dettagli

A.S.P. Casa Valloni. Via Di Mezzo, 1 I 47923 RIMINI Tel. +39 0541 367811 Fax: +39 0541 367854

A.S.P. Casa Valloni. Via Di Mezzo, 1 I 47923 RIMINI Tel. +39 0541 367811 Fax: +39 0541 367854 A.S.P. Casa Valloni Via Di Mezzo, 1 I 47923 RIMINI Tel. +39 0541 367811 Fax: +39 0541 367854 http:www.aspcasavalloni.it e-mail: info@aspcasavalloni.it SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione,

Dettagli

AVVISO PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

AVVISO PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto AVVISO PER LA CONCLUSIONE DI UN ACCORDO QUADRO DI SERVIZI SEZIONE I): AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.L.E.R. Milano - Punti di

Dettagli

ANAS S.P.A. DIREZIONE GENERALE BANDO DI GARA. Denominazione ufficiale: ANAS S.p.A. DIREZIONE GENERALE

ANAS S.P.A. DIREZIONE GENERALE BANDO DI GARA. Denominazione ufficiale: ANAS S.p.A. DIREZIONE GENERALE ANAS S.P.A. DIREZIONE GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I : AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I. 1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: ANAS S.p.A. DIREZIONE GENERALE Indirizzo

Dettagli

COMUNE DI ROMANO D EZZELINO

COMUNE DI ROMANO D EZZELINO Prot. 1618 BANDO DI GARA per l appalto dei lavori di: RESTAURO DI VILLA NEGRI PER LA REALIZZAZIONE DELLA BIBLIOTECA COMUNALE" indetto con determinazione del responsabile del settore LL.PP. N. 13 del 26/01/2009

Dettagli

Impianti Elettroferroviari e Attività di start-up

Impianti Elettroferroviari e Attività di start-up Impianti Elettroferroviari e Attività di start-up AVANZAMENTO LAVORI Febbraio 2013 ATTI VITÀ IN CO RSO: CONTROLLO AUTOMATICO DEI TRENI E TELECOMUNICAZIONI DI BORDO Tratta T5 Stazione di Gardenie: posa

Dettagli

Con riferimento all oggetto ed a riscontro delle richieste di chiarimenti pervenute a questa Società si osserva quanto segue.

Con riferimento all oggetto ed a riscontro delle richieste di chiarimenti pervenute a questa Società si osserva quanto segue. Torino, lì 21 ottobre 2013 Ai soggetti interessati Prot. n. 10250 Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della progettazione esecutiva e della realizzazione di tutti i lavori e forniture necessari

Dettagli

impiantista specializzato e di n 1 operaio impiantista specializzato automuniti, compresi tutti gli oneri necessari all'esecuzione degli interventi.

impiantista specializzato e di n 1 operaio impiantista specializzato automuniti, compresi tutti gli oneri necessari all'esecuzione degli interventi. QUESITI D1. per poter valutare la manutenzione degli apparati di cui agli Art. 1.13 (rete dati Wi-Fi), 1.14 (rete dati Mesh), 1.16 (apparati OTN), 1.17 1.18 1.19 (apparati Cisco), 1.20 (apparati dati),

Dettagli

C OMUNE D I R OCCA P RIORA P ROVINCIA D I R OMA Ufficio LL.PP. Piazza Umberto 1 - cap 00040 (tel. 06/94.28.41 fax 06/94.28.42.36)

C OMUNE D I R OCCA P RIORA P ROVINCIA D I R OMA Ufficio LL.PP. Piazza Umberto 1 - cap 00040 (tel. 06/94.28.41 fax 06/94.28.42.36) BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO LAVORI DI REALIZZAZIONE PARCHEGGIO MULTIPIANO INTERRATO E CENTRO SERVIZI TURISTICI SISTEMAZIONE PIAZZALE ZANARDELLI SPOSTAMENTO DEL SERBATOIO A SERVIZIO DEL CENTRO STORICO

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO - I.1) Denominazione: Università degli Studi di Milano, Divisione

Dettagli

DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI

DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER APPALTO LAVORI 1. STAZIONE APPALTANTE: DIOCESI PATRIARCATO DI VENEZIA San Marco n. 320/A, VENEZIA, - Tel. 0412702490 Fax 0412702420 Sito

Dettagli

I-Bolzano: Quadri di distribuzione 2011/S 166-274944 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Bolzano: Quadri di distribuzione 2011/S 166-274944 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:274944-2011:text:it:html I-Bolzano: Quadri di distribuzione 2011/S 166-274944 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche. Co.Svi.G. S.r.l. Tel/fax 0577 752950. Sede operativa: Via Vincenzo Bellini n.

Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche. Co.Svi.G. S.r.l. Tel/fax 0577 752950. Sede operativa: Via Vincenzo Bellini n. Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche Co.Svi.G. S.r.l. Sede legale: Via Tiberio Gazzei n. 89-53030 RADICONDOLI (Siena) Tel/fax 0577 752950 Sede operativa: Via Vincenzo Bellini n. 58-50144 FIRENZE

Dettagli

AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005. 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10,

AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005. 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA BANDO DI GARA Nr. 18/2005 1. STAZIONE APPALTANTE: AUTOSTRADA DEL BRENNERO SpA - Via Berlino n. 10, 38100 TRENTO - I - tel. n. 0461/212611 - fax n. 0461/212677 sito internet:

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA E DIOREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI Direzione dei Lavori e del Demanio

MINISTERO DELLA DIFESA SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA E DIOREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI Direzione dei Lavori e del Demanio MINISTERO DELLA DIFESA SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA E DIOREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI Direzione dei Lavori e del Demanio BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

PA-1199 COMUNICAZIONE N. 5 DEL 5 MARZO 2013

PA-1199 COMUNICAZIONE N. 5 DEL 5 MARZO 2013 PA-1199 PROCEDURA APERTA AI SENSI D.LGS. 163/2006 E S.M.I., PARTE III PER L AFFIDAMENTO DELLA PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI ACEI PER LE STAZIONI DI IMPERIA

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO-ECONOMICO PER LA REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI A SUPPORTO DEL LABORATORIO

CAPITOLATO TECNICO-ECONOMICO PER LA REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI A SUPPORTO DEL LABORATORIO FONDAZIONE ITS-MSTM per la Mobilità Sostenibile SettoreTrasporti Marittimi Via G. Pascoli, presso locali del III Circolo Didattico 80058 Torre Annunziata (NA) DGR 949/2010 Riorganizzazione del sistema

Dettagli

COMUNE DI FOLIGNO (PG) Procedura aperta per affidamento lavori di messa in sicurezza

COMUNE DI FOLIGNO (PG) Procedura aperta per affidamento lavori di messa in sicurezza COMUNE DI FOLIGNO (PG) Procedura aperta per affidamento lavori di messa in sicurezza attraverso la rimozione dei rifiuti depositati presso il sito denominato Ex Ecoverde. Terza fase di intervento. CUP:

Dettagli

Quesito n. 1 Casa delle Pareti Rosse Risposta: Quesito n. 2 Casa del Marinaio Casa di Sirico Casa dei Dioscuri Casa delle Pareti Rosse

Quesito n. 1 Casa delle Pareti Rosse Risposta: Quesito n. 2 Casa del Marinaio Casa di Sirico Casa dei Dioscuri Casa delle Pareti Rosse Quesito n. 1 26 luglio 2012 Con riferimento alla gara d appalto relativa alla Casa delle Pareti Rosse si chiede, in merito al sistema di aggiudicazione, se si procede all esclusione automatica della gara

Dettagli

COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA Provincia di CASERTA

COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA Provincia di CASERTA Prot. n. 7903 del 22/11/2013 Alla Stazione Appaltante Unica c/o Provveditorato Interregionale OO. PP. Campania - Molise Ufficio Dirigenziale V Ufficio Tecnico III Unità Operative di Caserta Via Cesare

Dettagli

PROCEDURA APERTA AI SENSI D.LGS.163/2006, PARTE III PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE DELL'HARDWARE, DEL CORRISPONDENTE SOFTWARE

PROCEDURA APERTA AI SENSI D.LGS.163/2006, PARTE III PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE DELL'HARDWARE, DEL CORRISPONDENTE SOFTWARE PROCEDURA APERTA AI SENSI D.LGS.163/2006, PARTE III PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE DELL'HARDWARE, DEL CORRISPONDENTE SOFTWARE DI BASE E DI GESTIONE DELLE LICENZE SOFTWARE DI ITALFERR S.P.A.,

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI SEZIONE I): AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.L.E.R. Milano. Punti di contatto: SETTORE

Dettagli

COMPUTO METRICO E STIMA DI PROGETTO

COMPUTO METRICO E STIMA DI PROGETTO DEPOSITO AUTOBUS IN VIA POLVERIERA A TREVISO NUOVA CABINA ELETTRICA SPOSTAMENTO GRUPPO ELETTROGENO ADEGUAMENTO DELLA RETE ELETTRICA PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO IL PROGETTISTA Dott. Ing. ERNESTO MASSAROTTO

Dettagli

Corso di aggiornamento per coordinatori della sicurezza

Corso di aggiornamento per coordinatori della sicurezza Corso di aggiornamento per coordinatori della sicurezza TITOLO IV "Ruoli, responsabilità e sanzioni nel settore pubblico e privato Argomenti: - Principi contenuti nel «Codice degli appalti D.lgs 12 aprile

Dettagli

(aggiornamento precisazione 29 settembre 2014) PRECISAZIONE

(aggiornamento precisazione 29 settembre 2014) PRECISAZIONE Bando 9/2014 procedura aperta per i lavori per il consolidamento della parete rocciosa sovrastante la carreggiata sud dell Autostrada tra le progressive km 45+200 e km 45+350 - CIG 5900526417. (aggiornamento

Dettagli

SCUOLA INTERNAZIONALE SUPERIORE DI STUDI AVANZATI

SCUOLA INTERNAZIONALE SUPERIORE DI STUDI AVANZATI PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DELL INFRASTRUTTURA DI CALCOLO PER HIGH PERFORMANCE COMPUTING PRESSO LA SEDE DELLA SISSA DI VIA BEIRUT 2-4 TRIESTE CIG: 4732412DE9 - CUP: G93D12000600005 Documento

Dettagli

Errata corrige del 05.06.2015

Errata corrige del 05.06.2015 Oggetto: procedura aperta n. 6045506 per l affidamento dei lavori di potenziamento dell impianto di depurazione esistente in località Lavello primo lotto, nel Comune di Massa (MS). Errata corrige del 05.06.2015

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Parco delle Groane Sede Solaro Via della Polveriera, 2 Provincia di Milano/Monza e Brianza BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Art. 55 D.Lgs. 163/2006 INTERVENTI DI COMPENSAZIONE AMBIENTALE IN LOCALITA

Dettagli

Bando di gara per i lavori di pedonalizzazione di Piazza Ponterosso. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Bando di gara per i lavori di pedonalizzazione di Piazza Ponterosso. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Bando di gara per i lavori di pedonalizzazione di Piazza Ponterosso. SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1. Amministrazione aggiudicatrice: Comune di Trieste, piazza dell Unità d Italia n. 4, Area

Dettagli

S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A ESTRATTO DI BANDO DI GARA

S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A ESTRATTO DI BANDO DI GARA S.A.C. Società Aeroporto Catania S.p.A ESTRATTO DI BANDO DI GARA 1 Ente appaltante: S.A.C Società Aeroporto Catania S.p.A Indirizzo: Area Engineering - Aeroporto di Catania Fontanarossa - Telef. 0957239500

Dettagli

L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti. I.1) Denominazione, Indirizzi e Punti di contatto

L appalto rientra nel campo di applicazione dell accordo sugli appalti. I.1) Denominazione, Indirizzi e Punti di contatto Riservato all Ufficio delle pubblicazioni Data di ricevimento dell avviso N. di identificazione BNP PARIBAS REIM SGR SPA BANDO DI GARA D APPALTO DI LAVORI L appalto rientra nel campo di applicazione dell

Dettagli

DETERMINAZIONE DELLA FASCIA DI RISPETTO PER I CAMPI ELETTROMAGNETICI GENERATI DALLE CABINE ELETTRICHE A SERVIZIO DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA

DETERMINAZIONE DELLA FASCIA DI RISPETTO PER I CAMPI ELETTROMAGNETICI GENERATI DALLE CABINE ELETTRICHE A SERVIZIO DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA RELAZIONE TECNICA DETERMINAZIONE DELLA FASCIA DI RISPETTO PER I CAMPI ELETTROMAGNETICI GENERATI DALLE CABINE ELETTRICHE A SERVIZIO DELL IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 933.60kW DA REALIZZARSI PRESSO L AEROPORTO

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Consorzio Parco delle Groane Sede Solaro Via della Polveriera, 2 Provincia di Milano BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Art. 55 D.Lgs. 163/2006 PISTA CICLABILE XVI STRADA IMPORTO A BASE D ASTA 238.230,63

Dettagli

Condizioni generali e metodo di calcolo

Condizioni generali e metodo di calcolo Elaborato di computo metrico estimativo ed analisi dei prezzi relativa al progetto definitivo/esecutivo per la realizzazione di un impianto fotovoltaico da realizzarsi presso l Istituto Comprensivo Statale

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA. C.A.P. 16122 Stato ITALIA Telefax +39 010.5499.443

PROVINCIA DI GENOVA. C.A.P. 16122 Stato ITALIA Telefax +39 010.5499.443 PROVINCIA DI GENOVA DIREZIONE ACQUISTI, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI ID 3115 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

FASE A1: INTERVENTO DI FORNITURA E POSA IN OPERA DI FIBRA OTTICA NELLE CONDUTTURE DELL IMPIANTO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE

FASE A1: INTERVENTO DI FORNITURA E POSA IN OPERA DI FIBRA OTTICA NELLE CONDUTTURE DELL IMPIANTO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE OGGETTO: interventi di adeguamento al Piano Regolatore dell illuminazione comunale (P.R.I.C.). Realizzazione di un sistema eco-smart grid, di rete di videosorveglianza di aree critiche, di una rete di

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

D. In riferimento alla gara in oggetto indicata, visto il comma 3 bis dell art. 82 D.L. 163/2006, così come modificato dall art.

D. In riferimento alla gara in oggetto indicata, visto il comma 3 bis dell art. 82 D.L. 163/2006, così come modificato dall art. D. in riferimento alla gara in oggetto con la presente chiediamo: gli importi delle singole categorie che formano tutto l importo a base d asta. e possibile partecipare alla gara con l attestazione soa

Dettagli

Stazione Elettrica. Val d Adige

Stazione Elettrica. Val d Adige Stazione Elettrica Val d Adige Stazione Elettrica Val d Adige La storia Già alla fine degli anni 90 Azienda Energetica prendeva atto della necessità di sostituire l esistente Cabina Primaria di Vilpiano

Dettagli

COMUNE DI SPOLETO - BANDO DI GARA

COMUNE DI SPOLETO - BANDO DI GARA COMUNE DI SPOLETO - BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: Centrale di Committenza Comuni di Spoleto, Norcia, Sant'Anatolia di Narco, Scheggino e Vallo di Nera, per conto del COMUNE DI SPOLETO, piazza del

Dettagli

Italia-Roma: Lavori di costruzione di parcheggi 2015/S 246-446417. Bando di gara. Lavori

Italia-Roma: Lavori di costruzione di parcheggi 2015/S 246-446417. Bando di gara. Lavori 1 / 5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:446417-2015:text:it:html Italia-Roma: Lavori di costruzione di parcheggi 2015/S 246-446417 Bando di gara Lavori Direttiva 2004/18/CE

Dettagli

COMUNE DI PORTO CESAREO

COMUNE DI PORTO CESAREO COMUNE DI PORTO CESAREO PROVINCIA DI LECCE VIA PETRAROLI, 9-73010 porto cesareo (LE) Tel.: 0833,858309 / Fax: 0833,858350 BANDO DI GARA OGGETTO: PROGRAMMA OPERATIVO FESR 2007-2013 - ASSE II LINEA D INTERVENTO

Dettagli

R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE. VALLE D AOSTA S.p.A.

R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE. VALLE D AOSTA S.p.A. R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.p.A. BANDO DI GARA 1. STAZIONE APPALTANTE: DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it.

1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it. POLITECNICO BARI Avviso di gara lavori ristrutturazione fabbricati ex Scianatico. 1. STAZIONE APPALTANTE: Politecnico di Bari, Via Amendola n. 126/B Tel. 080 59625 18, Fax 080 5962520; sito internet: www.poliba.it.

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA S. MARIA DELLA MISERICORDIA DI UDINE

AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA S. MARIA DELLA MISERICORDIA DI UDINE Procedura aperta ad unico e definitivo incanto per l affidamento, con il criterio dell OEPV, di: CONTRATTO APERTO TRIENNALE PER L ESECUZIONE DI LAVORI DI MANUTENZIONE DI TIPO ELETTRICO, TELEFONICO, TRASMISSIONE

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO

COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO COMUNE DI SAN GIORGIO LA MOLARA Provincia di BENEVENTO Prot. 2405 Lì 13/04/2010 BANDO DI GARA REALIZZAZIONE INFRASTRUTTURA PER LA CONNETTIVITÀ WIFI E VIDEOSORVEGLIANZA C.U.P. I53B08000170000 CIG: 0467432914

Dettagli

CABINE ELETTRICHE DI TRASFORMAZIONE

CABINE ELETTRICHE DI TRASFORMAZIONE Cabtrasf_parte_prima 1 di 8 CABINE ELETTRICHE DI TRASFORMAZIONE parte prima Una cabina elettrica è il complesso di conduttori, apparecchiature e macchine atto a eseguire almeno una delle seguenti funzioni:

Dettagli